A Torino 5 Stelle tasse tagliate per i giovani artigiani

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Chiara Appendino

Per esperienza personale posso testimoniare senza timore di essere smentita quanto sia complicata la vita delle piccole e medie imprese italiane. Aziende spesso a conduzione familiare in cui tutti i rischi e le difficoltà del fare impresa ricadono sulle spalle delle poche persone che ci lavorano.

Queste stesse imprese, dalle botteghe alle piccole officine, dai laboratori agli studi creativi, costituiscono il tessuto produttivo del nostro Paese e rappresentano l’eccellenza italiana, un connettivo fortemente radicato nei quartieri, che riesce ancora a coniugare in modo eccezionale tradizione e laboriosità.

Come amministrazione, pur non avendo la bacchetta magica per risolvere le tante criticità che vivono le PMI, possiamo lavorare al loro fianco.


È per questo motivo che stiamo elaborando, insieme ai rappresentanti torinesi della Confederazione Nazionale dell’artigianato, del commercio e della piccola e media impresa (CNA), un piano di lavoro condiviso.

La strada che abbiamo intrapreso è il punto di partenza di una visione strategica della Città chiara, che intendiamo sviluppare e implementare nei prossimi 4 anni. Si potrebbe definire un “patto di consiliatura”.

L’intenzione è partire dalle basi, mappando in modo capillare tutte le eccellenze presenti sul territorio, semplificare i rapporti tra gli artigiani e la Pubblica Amministrazione e assicurare sostegno alle PMI, incorporandole anche nel progetto Open for business.

Soprattutto, stiamo lavorando per abbattere Imu, Tari e Irap, imposte di competenza comunale, ai giovani artigiani che rilevino imprese che stanno per chiudere: l’obiettivo è consentire la trasmissione generazionale di competenze e non rischiare che l’universo di professionalità e capacità di cui fortunatamente siamo ancora ricchi vada perduto.

Per il nostro sviluppo economico e sociale è fondamentale fare sistema e creare una forte alleanza con quello che è a tutti gli effetti il tessuto aggregante del nostro sistema produttivo, la vera e propria spina dorsale economica e manifatturiera italiana, che non può più ritrovarsi sola a lottare per sopravvivere.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Griscia Pastacaldi Utente certificato 7 mesi fa
    Ma via... se ci stanno lavorando, si scrive che ci stanno lavorando, mica tasse tagliate. Occhio poi che Chiara, di cui avevo molta stima, sta facendo pagare la mensa scolastica fino a 7,5 Euro a pasto!!!! Record italiano. Inoltre ha fatto ricorso in Cassazione verso i genitori che per difendersi dalla spesa esosa stanno facendo portare il pasto da casa ai propri figli (sono 6000, con tendenza in crescita!!). Se Chiara vincesse il ricorso, in tutta Italia verrebbe negata la possibilità del pasto da casa e vincerebbe il monopolio dei servizi municipalizzati, che non sanno far altro che aumentare i prezzi. Ma vi rendete conto o no? Ho già scritto più volte a vari parlamentari. Il M5S in difesa dei MONOPOLI. Il M5S contro le famiglie. Sono queste le scelte per cui è nato il M5S? Tanto valeva tenersi i partiti. PER CORTESIA QUALCUNO MI ASCOLTI!!! NON STO SCHERZANDO, NON STO ESAGERANDO. Chiara Appendino ed il M5S Torino si sono schierati apertamente contro le famiglie ed a favore del monopolio della mensa e quanto ne verrà fuori avrà impatto in tutto il Paese! Immagino già i titoloni...
    • alessandro acquaviva 7 mesi fa
      Solo bufale, in un anno non ho visto miglioramenti, anzi la gente di Torino ancora più incazzata perché pensava realmente al cambiamento che non c'è stato. Dove vivono questi solo nei salotti borghesi della città, si sono dimenticati delle promesse fatte agli elettori? Sempre la solita minestra, altro che tolleranza zero........
    • Giuseppe D. Utente certificato 7 mesi fa
      Buongiorno, ma essendo lei di Viareggio, si capisce subito che parla a vanvera.
  • Claudio G. Utente certificato 7 mesi fa
    RIAPRE LO ZOO A TORINO??? DIO MIO NON RIUSCIAMO AD ESSERE COERENTI NEANCHE SU QUESTO?
  • davide di noia Utente certificato 7 mesi fa
    Finalmente due piccioni con una fava. Questa è l'occasione d'oro per mandare a casa padre e figlio insieme, Berlusconi e Renzi. Era proprio questo che aspettavano gli Italiani per dare una svolta storica alla politica e economia del nostro Paese. Programmi concreti non patti, verità e non bugie. Il M5S dovrebbe condividere felicità e allegria e solidarietà, nonostante le situazioni sociali tragiche. Assemblee e incontri nazionali tra i politici M5S in tutta Italia. Aprire a tutti coloro che rappresentano un alto grado di professionalità, senza limiti di età.
  • davide di noia Utente certificato 7 mesi fa
    La legge elettorale deve essere il risultato politico, dopo il confronto democratico di tutte le forze politiche. Non è un atto di convenienza o di simpatia di un singolo partito. I due principali partiti sono obbligati a dare l'input per trainare gli altri partiti e trovare la sintesi, anche ingoiando rospi. Ogni scelta fuori dal confronto politico è una posizione incostituzionale e non legittima la loro presenza nel governo. Il M5S dovrebbe aprire alle parti migliori degli altri partiti, in una fase di governo , garantendo loro non solo la partecipazione al governo, ma responsabilità diretta sulla gestione e soluzione di alcuni problemi strategici del Paese. Il loro operato deve essere condiviso e giudicato dal governo con atti pubblici, nei confronti dei cittadini. Il Presidente della Repubblica non può restare spettatore.
  • Giovanni Baroso Utente certificato 7 mesi fa
    Io da torinese sono perplesso sul tipo di comunicazione del Movimento e anche sulle NON SCELTE di discontinuità che si vedono. Ora i bilanci di cassa sono quelli che sono ma se la città è povera in canna e quest'anno anche peggio VA SPIEGATO assai meglio e vanno evidenziate le RESPONSABILITA'. Inoltre sembra totalmente smarrita la logica dell'aprirsi a tutti, anzi sembra che il Movimento si rinchiuda su se stesso quasi a diventare un club. Dopo di che si trascurano aspetti ben visibili al cittadino comune. Ad esempio il taglio del verde pubblico, parchi, aiuole, giardini. O Appendino e giunta cambiano in questo oppure rischieremo nelle elezioni e soprattutto a Torino non si voletrà davvero pagina.
  • Enrico Tronville (bighenry) Utente certificato 7 mesi fa
    Quando eravate in due (tu e Vittorio) vi facevate un culo così ed eravate sempre presenti e rispondevate anche alle mail. Adesso siete una valanga (sì, una valanga) e siete letteralmente spariti dalla circolazione. Vuoi vedere che il prossimo sindaco M5S di Torino lo voteranno gli elettori del PD? Si fa fatica a cogliere un minimo di discontinuità. Le tasse nel complesso sono già aumentate e forse diminuiranno per un piccolo gruppo di persone. Benissimo. o sapiamo tutti quel è la sitauzione economica del Comune e di chi è la responsabilità. Detto questo non pensavo che tu Chiara saresti andata lì a fare l'utile idiota ovvero a mettere a posto i pasticci fatti da altri. Se i soldi non ci sono si tagliano i servizi erogati a cominciare da quelli che dovrebbe erogare lo stato centrale (mense, assistenza....) altro che aumentare le tasse: perché questo hai fatto: aumentato le tasse per tappare buchi, svenduto la nostra città ai centri commerciali per tappare buchi. Il consumo di territorio va a palla come ai tempi del PD. Quando verrai a giustificare davanti ai cittadini cosa stai facendo? Quando comincerai una lotta seria contro lo stato centrale che ti obbliga a erogare servizi per cui non hai soldi?
    • marco taylor 7 mesi fa
      Non dimenticare mai di chi è figlia. Cosa ci si poteva aspettare?
  • mario genovesi 7 mesi fa
    A Torino si tagliano le tasse, a Milano si importano negroni puzzolenti.
  • antonio p. Utente certificato 7 mesi fa
    ma quali tasse tagliate,ma quali artigiani giovani, IL LAVORO NON C'E' ....il 15,4 % della popolazione di Torino e' costituita da immigrati,la gente ha paura, le grandi aziende prendono questa gente,a 10 euro al giorno, le piccole attivita' commerciali chiudono, noi e i nostri figli senza lavoro,l'assessora regionale parla di "ACCOGLIENZA COME OPPURTUNITA' PER LE COMUNITA? CHE VOGLIONO OSPITARE" e voi ci cascate come polli....quale oppurtunita' sono un mare di persone che non rispettano il nostro paese,la nostra religione e le nostre leggi, provate a passare,la sera, nelle zone dell'ex villaggio olimpico e vi renderete conto del disagio dei residenti italiani, alloggi trovati e messi a disposizione degli immigrati,quando ci sono famiglie italiane per strada,senza una casa,e molte di loro hanno votato M5S..... mi aspettavo dal M5S un salto di Qualita',forse mi sbagliavo
  • Carlo A. Utente certificato 7 mesi fa
    tasse tagliate??..........forse !!!! Cosa facciamo ?? Si comincia a fare proclami come RENZI ???? Sara' meglio FARE e poi ANNUNCIARE DI AVERLO FATTO !! ONESTA' VERO??????
  • antonello c. Utente certificato 7 mesi fa
    Programma Politico Nazionale M5S , da accogliere come condiviso sui nostri territori , nelle Sedi comunali dagli iscritti PortaVoce M5S .. sul tema delle Leggi , sulla Sicurezza e sulla Democrazia della nostra Nazione affrontati in qualche post e con qualche commento ????? dove stanno i 4 ANNI di discussioni - INTERVENTI - PROPOSTE degli iscritti certificati sul Lex - parlamento !! Dove sono gli Atti Parlamentari nei quali possiamo leggere come sono stati accolti gli interventi degli iscritti , le Leggi votate dai liberi cittadini in moVimento per un'Italia 5 Stelle !!! - Vedi intervista a Davide Casaleggio sull'avvenuta presentazione delle Leggi in Parlamento da Lex - iscritti - Questi mini post - spot possono andar giù a qualche neo iscritto voglioso ( giustamente ) di votare anche senza essere adeguatamente informati .. In attesa di doverose risposte
  • antonello c. Utente certificato 7 mesi fa
    Nell’ambito del “Patto per il Sociale della Regione Piemonte” assumono rilievo la volontà di costruire un rapporto diffuso di cooperazione tra l’istituzione regione e la realtà complessa e articolata dei nostri territori, in sintonia con quanto è emerso nell’Agorà per il Sociale, svoltasi a Torino il 19 novembre 2016, che ha posto i giovani al centro delle sue strategie anche attraverso l’impegno per il lavoro. La fruibilità delle fonti informative è spesso condizionata da un’impostazione eccessivamente analitica e di non agevole comprensione per chi si affaccia per la prima volta al mercato del lavoro, per cui si ritiene utile predisporre strumenti informativi di uso semplice e immediato, declinati sia in relazione ai territori sia alle figure professionali esaminate con una narrazione diretta e esemplificativa che coinvolga l’utenza. Stante quanto anzidetto, si rende opportuna l’effettuazione di un’indagine, rivolta allo specifico target dei giovani, che possa meglio delineare il quadro d’insieme, a livello regionale, tra domanda e offerta di lavoro, analizzando esperienze e caratteristiche delle imprese e dei profili professionali che le stesse offrono ai giovani, nonché del rilievo del lavoro autonomo, del no profit e delle start up, nell’occupazione giovanile; Accordo tra la Regione Piemonte e la Conferenza Episcopale Piemontese per la realizzazione di una indagine denominata “Chi offre e crea lavoro in Piemonte”. FATEVI SERVIRE DALLE POLITICHE CATTOLICO - SOCIALI Hanno pure iniziato ad usare la terminologia della rete per tentare di imporre di nuovo la loro malata visione nella nostra Repubblica
  • maurizio terenziani Utente certificato 7 mesi fa
    Il problema che io come artigiano ho riscontrato è che quando ho un commercialista e do le fatture di spesa e di incasso sono in regola chiudo l’attività quando l’agenzia delle entrate in base ad uno studio di settore pretende denaro che io non ho perché dice che quello di fianco a me guadagna di più facendo la stessa attività. Non c’è maniera di ricorso se non rovinarsi con avvocati che già dicono in partenza non c’è niente da fare. Allora io lavoro e a fine anno arriva la richiesta di 8000 euro, cosa faccio? Chiudo l’attività perché non si sa quanto saranno le pretese per l’anno prossimo. Questa è stata la mia situazione. Cosa può fare il comune? Può prendere le difese del cittadino. Lo può fare il consiglio comunale? A Parma mi hanno detto di andare da un avvocato e come Ponzio Pilato e se ne sono lavati le mani. Eppure anche voi come comune incentivate l’apertura di un’attività ma come comune tutelate il vostro cittadino indifeso nelle operazioni che incentivate? Chi fa lo studio di settore e immette dati in un computer conosce la realtà del lavoro autonomo e tutte la sue varianti? No, è impossibile farlo eppure lo fanno, sanno che agiscono come estorsori e che saranno anche premiati con un posto statale con l’assunzione a tempo indeterminato nell’agenzia delle entrate. Il comune di Torino, mi chiedo, ha veramente le palle per affrontare in modo deciso il problema?
    • Enrico Tronville (bighenry) Utente certificato 7 mesi fa
      Te lo dico io da Torino: no. Sono in 50 e sono spariti. Le tassa rifiuti per le attività commerciali è a livelli inverosimili. Ovviamente non c'è nessuna strategia per fare sì che la pulizia della aree mercatali sia più efficiente (suddivisione amonte, un bidone a testa eccetera). Hannno spostato un po' di tassa ai supermercati (che tra l'altro i rifiuti se li smaltiscono già pagando come tutte le aziende!) ma comunque la tari resta a livelli lontani da qualsiasi logica A Torino misurano insegne e vetrine per verificare se da 5 anni a questa parte hai pagati il giusto perché magari c'è mezzo metro quadro in più e quindi tiri fuori i tuoi bravi 3mila euro. C'è stato un mandato esplicito ad aumentare il più possibile le multe. La nostra Chiara ha preso a cuore i conti del comune mica noi torinesi. Così il prossimo che arriva può di nuovo sperperare magari con un'altra bella olimpiade.
  • Il Condottiero (fu il guerriero) Utente certificato 7 mesi fa
    Pessima informazione. Nel titolo si legge: "A Torino 5 Stelle tasse tagliate per i giovani artigiani" Poi leggendo l'articolo si capisce che non è vero e che l'amministrazione ci sta lavorando. MA CHE MODO DI FARE INFORMAZIONE E' QUESTA? Metodi vecchi per chi vuol essere nuovo. Bel controsenso.
    • RENZO D. Utente certificato 7 mesi fa
      IL MODO ONESTO DI FARE POLITICA PER IL CITTADINO,,GRAZIE SINDACA. FORZA M5S
    • Gianni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Formalmente potresti anche avere ragione, ma ti inviterei ad essere un tantino più ottimista ed attendere con maggiore fiducia lo sviluppo del programma prima di giudicare.
  • Silvano G. Utente certificato 7 mesi fa
    Brava Chiara, sono fiero di votare il M5S anche grazie a te. 65enne Brasciano.
  • giovanna guerrera 7 mesi fa
    Vivo e lavoro in Cina, ma seguo la politica in streaming e sui giornali online. La settimana scorsa e' venuto un cliente di Torino. Gli ho chiesto che cosa ne pensasse dell'Amm.ne a 5S e, non senza una punta di riluttanza mi ha risposto che non ha votato M5S, ma e' contentissimo della gestione Appendino. Persone come te danno speranza. Grazie Chiara!
  • Ezio D'Alessandro Utente certificato 7 mesi fa
    L'abbattimento delle tasse soprattutto incoraggia, quindi non è solo per "consentire la trasmissione generazionale di competenze e non rischiare che l’universo di professionalità e capacità di cui fortunatamente siamo ancora ricchi vada perduto.consentire la trasmissione generazionale di competenze e non rischiare che l’universo di professionalità e capacità di cui fortunatamente siamo ancora ricchi vada perduto."; va ben oltre.
  • Tommaso B 7 mesi fa
    Ciao Chiara, mi appresto a pagare il rinnovo del parcheggio residenti. Potrei fare l'ISEE e pagare 90 €, ma penso che non lo farò e pagherò 180 €. Mi raccomando fanne buon uso. Grazie per tutto quello che fate. Tommaso
    • Il Condottiero (fu il guerriero) Utente certificato 7 mesi fa
      Quindi non hai bisogno delle riduzioni in base all'ISEE. Rinunciaci definitivamente se hai vero senso civico.
    • Gianni M. Utente certificato 7 mesi fa
      Bravo Tommaso! Questo è vero senso civico e, ne sono certo, Chiara sarà orgogliosa di averti come cittadino.
    • Ezio D'Alessandro Utente certificato 7 mesi fa
      Il M5S crea circola virtuosi; altri al Governo, invece circoli viziosi.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus