Denunciata la viceministro Pd che invita a non votare al referendum

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

bellanovadenunciata.jpg

di M5S Senato

L'invito all'astensione sul referendum contro le trivellazioni marine del 17 aprile da parte della vice ministro all'industria Teresa Bellanova (Pd) viola la legge per questo il MoVimento 5 Stelle tramite il senatore Maurizio Buccarella ha presentato presso il Comando dei Carabinieri del Senato un esposto alla Procura della Repubblica di Roma. Due gli articoli di legge violati: il n. 98 del DPR 361/1957 sulle elezioni e l'articolo 51 comma 2 della legge n. 352 del 25/05/1970 che disciplina i referendum.
L'invito esplicito all'astensione che segue la antidemocratica scelta politica della segreteria Pd di fare campagna per non recarsi al voto, è arrivato tramite una intervista della Bellanova su L'Unità del 27 marzo scorso dove la viceministro ha dichiarato queste testuali parole: "Se vogliamo far prevalere la ragione, la cosa più saggia da fare il 17 aprile è non andare a votare. Questa è la mia posizione e del mio partito, il Pd. E questo io farò".

VIDEO La denuncia di Buccarella in procura

Le leggi dicono che "è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e multa da 600.000 a 4 milioni di lire, il pubblico ufficiale e comunque chiunque investito di un pubblico potere o funzione civile che, abusando delle proprie attribuzioni e nell'esercizio di esse, si adopera, fra l'altro, ad indurre gli elettori all' astensione".
Leggi che si applicano anche in caso di referendum dal momento che il mancato raggiungimento del quorum inficia il risultato stesso della consultazione che è massima espressione di democrazia diretta. Il fatto che la Bellanova oltre che parlamentare sia anche vice ministro all'industria aggrava moltissimo la sua posizione.
Il 17 aprile il Movimento 5 Stelle sta dalla parte della democrazia e della legge: tutti a votare e votiamo SI.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Soravia Iberico 1 anno fa
    Io ho già votato per il referedum essendo residente all'estero, e il M5S ha la mia approvazione.
  • fra . Utente certificato 1 anno fa
    Che squallore umano e politico questi piddioti!!!grazie Onorevole Buccarella si... Voi solo siete degni di essere chiamati onorevoli!SÌ SÌ SÌ SÌ SÌ!!!❤
  • eugenio sisillo 1 anno fa
    Perfetto l'unico modo per fare la rivoluzione del sistema, come il polipo, affogarlo nella stessa acqua...prima o poi dovra morire!!!
  • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
    Ma sbaglio o hanno fatto proprio il nome di questa "signora" assieme a quello di quel galantuomo di Vaso Errani come possibili sostituti della Guidi? Robe da matti.
    • Pietro M. Utente certificato 1 anno fa
      Sono una masnada di pazzi scatenati, il bello è che non li si può fermare !! In teoria dovrebbero fare il bene e il meglio per la Nazione.( Guarda un po lì! Invece fanno gli affari loro)
  • Franz M. Utente certificato 1 anno fa
    Gia votato SI x il referendum ;-) Affanculo le lobby!
  • Pier 1 anno fa
    "Inizia appena ventenne come sindacalista nel settore dei braccianti, e come coordinatrice regionale delle donne Federbraccianti. Ha lavorato nel sud–est barese per poi spostarsi in provincia di Lecce, a Casarano, per contrastare la piaga del caporalato." (Da Wikipedia) La signora sì che se ne intende: dopo di lei il caporalato in Puglia è diventato sistema. A quando promozioni per risultato nel Sindacato?
    • Pietro M. Utente certificato 1 anno fa
      Complimenti per la carriera!! Ma và......! Dimostra (Non ne avevamo bisogno) che il "sindacato" è il serbatoio per arrivare allo scranno politico, se i risultati sono questi è meglio NON avere sindacati! Altro cosa è la difesa dei lavoratori. Buffoni!
  • Pier 1 anno fa
    Ho sentito dire che la Bellanova è candidata a sostituire la dimissionaria Guidi. Praticamente di bene in meglio.
    • arturo scialpi 1 anno fa
      Può la Bellanova con la licenza media fare il ministro? Veramente non potrebbe fare nemmeno il vice-ministro. http://www.camera.it/leg17/29?tipoAttivita=&tipoVisAtt=&tipoPersona=&shadow_deputato=301564&idLegislatura=17 Ma che Paese è mai questo?
  • carlo.a 1 anno fa
    non succedera' niente, come il solito.................WM5*****
  • riccardo carrozzini 1 anno fa
    Secondo me la denuncia è una perdita di tempo; e' utile solo per far loro sentire un certo fiato sul collo. Ma va bene così.
  • Carlo Jose' Dodich Utente certificato 1 anno fa
    Denuncia fa parte dei nostri doveri da cittadini. FORZA M5S
  • Marina Lombardo 1 anno fa
    Dare le dimissioni in un click?? Wow sembrava semplice e invece....Attesa dl Pin Inps, per scoprire che quel pin non era abilitato per dare disposizioni e nel frattempo richiederne la conversione in Pin dispositivo. Angosciata per i gg che passavano e io che non mi potevo dimettere...I caf citati come soggetti di supporto che ad oggi non sono ancora autorizzati , o meglio la gran parte non è ancora abilitata all'operatività. Ad un certo punto tutto mi sembrava uno scherzo invece è stato un incubo!! Complimenti a chi ha fatto partire la procedura obbligatoria delle dimissioni telematiche senza assicurarsi che la macchina fosse pronta per partire ))) Comunque infine, ce l'ho fatta, protraendo il mio preavviso di una settimana, persa per l'impossibilità di poter dare le dimissioni subito ... Una barzelletta. se non fosse la realtà....
  • peppe ceceris Utente certificato 1 anno fa
    bellanova teresa, una delinquente abituale abitualmente abituata a frequentare delinquenti abituali..........ciao
  • Beppe C. Utente certificato 1 anno fa
    Essendo la galera riservata ormai ai ruba galline, la Bellanova con una scrollatina di spalle sorriderà davanti alle denunce perchè sa bene che non rischierà un cazzo.
  • Andrea Zanella Utente certificato 1 anno fa
    Che giornale di cacchina l'unità di regime!
  • marcello acquaviva 1 anno fa
    L'invito fatto agli Italiani, dalla sig.ra Bellanova, è simile a quello che fece Bettino Craxi, in occasione di un altro referendum. E'sconfortante una tale proposta!! In quella occasione un politicante esortava ad "andare al mare", similmente la sig.ra del PD, Bellanova. Da un tale "invito" c'è da dedurne che si usino più pesi e più misure, in baase alla convenienza del momento. Ricordo che l'istituzione del "REFERENDUM"(faccio presente che essendo una parola latina, 4/a declinazione, al plurale si scrive "REFERENDA") E' UN DIRITTO/DOVERE di ogni Italiano e non una perdita di tempo (CRAXI DOCET) Il NON-VOTO non è positivo, ma sta a significare che durante la propria vita si è indecisi e non si hanno belle buona basi intellettuali, ciò non è valido a causa di importanti malanni.
  • FABRIZIO P. Utente certificato 1 anno fa
    bene piu che bene
  • enzo manga 1 anno fa
    Ora come premio è prevista la sua nomina a ministro ....questo è il pd (volutamente minuscolo), questo personaggio è anche quella che nel territorio del Salento (vedi manifattura tabacchi a Lecce ecc.ecc.) ha contribuito a far chiudere molte aziende e purtroppo ha usato il sindacato per i suoi personali scopi e ha trovato i soliti pecoroni che comunque la continuano a votare.
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Si comincia con il violare la legge elettorale, si mortifica e svaluta lo strumento democratico delle elezioni e si puo' finire per abolirle le elezioni. E' una triste vicenda gia' scritta nella storia d'Italia.
  • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
    AMMAZZA CHE ELEMENTO, MA DA DOVE E' USCITA, DAL CIRCO BARNUM? E' LA NUOVA DONNA CANNONE?
  • silvana rocca Utente certificato 1 anno fa
    Peccato però che nessuna procura , poi faccia veramente un processo per dirattessima a questi LOSCHI/E INDIVIDUI e anche (simbolicamente) dargli un annetto di carcere! TANTO PER METTERLI IN RIGA !
  • alegna d. Utente certificato 1 anno fa
    Continuo a non voler credere che le donne in politica sono davvero sempre più amiche del "serpente". Che grande delusione è per quelle donne come me che hanno lottato per i diritti ed i doveri, e nutrire benissimo l'intestino che è gemello del cervello.
  • Ettore De Vito 1 anno fa
    Personalmente non condannerei nessuno alla galera, ma a prendere gli schiaffoni dai cittadini, per un periodo congruo, questo sì.
  • Danyda bologna Utente certificato 1 anno fa
    3 anni di galera e 2000 euro di multa può bastare!!! Lì, può raccontare tutte le cazzate che vuole a se stessa, in cella di isolamento.
  • Antonio Maria Vinci Utente certificato 1 anno fa
    Il potere non ha colore! Pura politica e atteggiamento di destra questo del PD, eppure si ostinano a chiamarlo ancora centro sinistra... E' chiaro che i media sono nel panico, mantengono colpevolmente i cittadini nella menzogna colti dall'ansia di non riuscirsi più ad orientare nel caos socio-politico che regna in Italia. E lo stridio di polpastrelli sugli specchi dei politicanti comincia a diventare insopportabile... Intanto, per rimanere in tema, altro esponente PD arrestato in Basilicata funestata da questi sporchi interessi economici legati al petrolio.
  • Alessandro P. Utente certificato 1 anno fa
    Un viceministro è un pubblico ufficiale e certe cose non le dovrebbe dire ma sporgere denuncia al porto delle nebbie di roma è garanzia assoluta di impunità.
  • Claudio R. Utente certificato 1 anno fa
    Tutto sommato, il fatto che la vicenda del ministro Guidi (continuo a scrivere ministro al maschile... fino a quando l'Accademia della Crusca non dice che occorre variare il vocabolario!)... Tutto sommato dicevo, potrebbe giovare al raggiungimento del "quorum"!
  • giovanni c. Utente certificato 1 anno fa
    Cara Teresa se ti dovessero trivellare in quale posto preferiresti che avvenga?
  • mic. 1 anno fa
    bruno manganiello, angelo g. questa specie di vice Ministro verrà denunciata eccome! altro che le vostre stronzate. Per fortuna in Italia esiste il M5S, vero baluardo contro questa schifosa gentaglia espressione dell'Italia peggiore.
  • bruno manganiello 1 anno fa
    No,non denunciatela,la sua uscita porterà la gente a votare invece,per chi ha una certa età si ricorderà della stessa uscita di un certo Craxi, invitò gli italiani ad andare al mare e poi successe l'opposto,e con questa qui succederà la stessa cosa.
  • Angelo G. Utente certificato 1 anno fa
    Tempo perso, non c'è alcun reato e le procure hanno di meglio da fare.
    • Angelo G. Utente certificato 1 anno fa
      Per la semplice ragione che non esiste alcun precedente in questo senso e, come è noto, la giurisprudenza nel nostro sistema giudiziario conta parecchio.
    • Gian A Utente certificato 1 anno fa
      Perchè non ci sarebbe alcun reato?
  • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
    queste sono le truppe cammellate del PD che faranno di tutto per non far arrivare al quorum il referendum. Aspettiamo anche brogli.
  • marcello acquaviva 1 anno fa
    Molti anni addietro, una persona che discuteva con me di alcuni argomenti di iteresse politico, mi disse una battuta semi-seria: E' MEGLIO AVERE CONTATTI CON UNA PERSONA DI SCARSE FACOLTA' INTELLETTIVA, CHE NON CON CHI, CREDENDOSI SUPERIORE, VOGLIA IMPORRE LA SUA VOLONTA'. A distanza di anni, con tutto quanto ci viene propinato da questi politiocanti da quattri soldi (e senza cacio) e ripensando a quanto mi disse quella persona, posso dire come fossero vere le sue affermazioni, che contestai inizialmente. Contestavo perchè avevo maggiore fiducia in chi ci governava (anche se mirasse principalmente ad attuare i propri piani)
  • Luca P. Utente certificato 1 anno fa
    In galera non ci andrà di sicuro e le faranno solo una multa che il PD si prodigherà per farla pagare ai cittadini italiani, semplice no?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus