5 giorni a 5 stelle/32: #siamodeplorevoli

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
siamodeporevoli.jpg

"Per il Consiglio di Presidenza del Senato il Movimento 5 Stelle ha avuto atteggiamenti "deplorevoli". Siamo deplorevoli perchè vogliamo chiudere Equitalia, il braccio armato dell'Agenzia delle Entrate voluta dal partito unico Forza Italia-PD che non ha mai perseguito i veri grandi evasori. Siamo deplorevoli perchè abbiamo alzato la testa contro l'inciucio Pd-Forza Italia sul voto di scambio che ha previsto un vergognoso abbassamento delle pene che non manderà in carcere i politici collusi con le mafie e non impedirà la loro rielezione a vita! Siamo deplorevoli perchè, come Peppino Impastato pensiamo che la mafia è una montagna di merda. Siamo deplorevoli perchè chiedevamo il ritiro del passaporto diplomatico a Dell'Utri. Siamo deplorevoli perchè ci siamo opposti al Documento Economico Finanziario di Renzi che altro non è che una squallida manovra elettorale. Siamo deplorevoli perchè sulle nomine nelle società partecipate: non vogliamo promuovere il rinviato a giudizio Moretti da Trenitalia a Finmeccanica, la Marcegaglia degli inceneritori e delle inchieste di famiglia a Eni e tanti altri soliti noti pieni di conflitti d'interessi. Siamo deplorevoli perchè ci siamo opposti a 7,5 miliardi di euro regalati alle banche! Siamo deplorevoli perchè siamo contro la lobby del gioco d'azzardo e i loro amici nei partiti! Siamo deplorevoli, perchè siamo il Movimento 5 Stelle, l'unica vera opposizione a questo sistema marcio che ha affondato l'Italia!" M5S Camera e Senato - Leggi tutto

Scarica e diffondi il magazine di 5 Giorni a 5 Stelle

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus