Ci vediamo giovedì

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
Guarda il video riassunto del primo incontro M5S - PD
incontro_m5s_pd_.jpg

L'incontro di giovedì 17 luglio alle 14.00 sarà trasmesso in streaming sul Blog e su La Cosa

"Gentili dirigenti del PD,
è sicuramente positivo che riprenda il confronto che avevamo avviato e che si era sospeso. Speriamo si possa ora procedere celermente verso una conclusione positiva.
Tanto più che il Paese ha urgenze diverse e ancora più impellenti: durante questi mesi è stato stabilito il nuovo record del debito pubblico e la BCE ha stimato che la produzione industriale calerà del 1,8% in quest'anno, il numero dei poveri in Italia secondo l'ISTAT ha raggiunto i 10 milioni, di cui più di 6 vivono in povertà assoluta e di questi 1 milione e mezzo sono bambini e adolescenti.
E, dunque è augurabile sgombrare il campo dai temi della riforma elettorale e del bicameralismo per potersi concentrare sui problemi dell’economia e del lavoro.
Ora è necessario arrivare a una soluzione soddisfacente per tutti sulla legge elettorale, in modo da trovare un giusto equilibrio fra i problemi di governabilità e quelli della rappresentanza, garantendo la selezione di un ceto parlamentare all’altezza del compito di affrontare la crisi con competenza ed onestà.
A questo scopo era finalizzato il “Democratellum”, alla cui stesura hanno partecipato decine di migliaia di persone. Il primo esperimento di successo di democrazia partecipata al mondo su un tema tecnico così delicato. E saranno quegli stessi cittadini a ratificare il risultato finale del nostro confronto al tavolo.
Entriamo dunque nel merito della legge elettorale. Noi siamo sempre stati corretti ed abbiamo offerto la nostra disponibilità a trovare un compromesso nei limiti del rispetto della Costituzione. C’è una nostra disponibilità di massima ad accogliere le vostre esigenze in tema di governabilità e ci auguriamo che ci sia identico atteggiamento da parte vostra ad accogliere le nostre esigenze in materia di rispetto della rappresentatività del Parlamento. A partire da questa reciproca disponibilità sarà poi possibile individuare le soluzioni tecniche più opportune.
Ricordiamo, peraltro, che al di là della questione del premio di maggioranza e delle sue modalità, nel rispetto della Costituzione, ci sono anche altri aspetti su cui aspettiamo una risposta concreta: questione delle preferenze e delle soglie di sbarramento, superamento delle coalizioni, mentre notiamo con piacere l’apertura manifestata dalla vostra lettera sul tema della lotta alla corruzione ed in materia di immunità. Così come la riforma del Senato obbliga ad una riflessione su tutta l’architettura costituzionale, soprattutto in riferimento alla questione degli organi di controllo e garanzia.
Aspettiamo risposte chiare.
Ci vediamo giovedì alle 14 alla Camera dei Deputati, in streaming naturalmente." Luigi Di Maio, Danilo Toninelli, Paola Carinelli, Vito Petrocelli

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Bruno Knez 3 anni fa
    cari 5 stelle lasciateli fare tanto anno già deciso cosa fare e con chi, l'importante che tutti quelli che anno votato PD e PDL sappiano molto chiaramente che non c'è piu democrazia neanche per loro e che tutte le paghe e pensioni statali finiranno molto presto perchè quando le banche straniere non compreranno piu i nostri titoli spazzatura non ci saranno piu soldi per nessuno forza 5 stelle e non fatevi tirare dentro capitoooo
  • Dar T. Utente certificato 3 anni fa
    Ennesimo invito alla discussione... lo raccoglieranno? Finché esisterà FI, e saranno culo e camicia come ora a spartirsi la torta, sinceramente ne dubito molto...
  • Antonio . Utente certificato 3 anni fa
    Spesso e giustamente il movimento ha criticato i partiti di incoerenza della loro linea politica rispetto quella emersa dalla campagna elettorale. Purtroppo per quanto mi riguarda,devo dire che anche il Movimento, piano piano sta seguendo le stesse sorti, degli altri partiti, piano piano si sta facendo riassorbire dal palazzo. Fra questa incoerenza rientra l'incontro della delegazione M5S e quella del PD. Decisa dagli onorevoli, (adesso non più cittadini) e non dalla base, che a mio avviso è stato un fallimento, e non poteva essere altrimenti. Si capiva sin dall'inizio che non sarebbe stato il M5S a rompere quel patto Renzi -Berlusconi. Quello che non si riesce a capire che il percorso di renzi è stabilito dall'alto, europa, Napolitano, Renzi, per fini diversi da quelli perseguiti dal Movimento e ha come finalità il loro obbiettivo e non quello di altri. Occorre ricordarsi che il 25% preso dal movimento è il frutto di una parte di popolazione stufa di essere presa in giro dalla vecchia politica ed ha trovato nel movimento la speranza del cambiamento che dopo quest'ultimo incontro con il PD sembra venire meno. Il movimento 5 Stelle, all'inizio veniva fortemente criticato proprio perchè faceva paura la sua politica dirompente e la sua dinamicità che vedo venir meno perchè sostituita dalla diplomazia di palazzo.Questo cambiamento a mio avviso sarà la morte del movimento. Se si perde l'identità i cittadini non si riconoscono più e sarà la fine. Mi auguro che Beppe Grillo a cui gli riconosco, onestà intellettuale e capacità intuitive non si faccia scavalcare dalla esuberanza, presunzione giovanile e riprendi in mano il timone del movimento.
  • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa
    Vedere Paola Carinelli annuire in continuazione con la testa ogni volta che parlava Renzi, per tutta la durata del video, con tanto di chiacchieratina e amichevoli pacche finali, è stato deprimente ed angosciante. Ed è anche la conferma che alcune donne, per motivi storici e culturali, non riescono ad affermare la propria identità, ma si pongono in maniera subalterna verso personalità maschili di potere e carismatiche come Renzi. Ormai un discreto numero di nostri ex-portavoce sono entrai nella fase della Sindrome di Stoccolma di tipo parlamentare, Di Maio in primis. Per la prima volta temo veramente il peggio.
  • marcello acquaviva (giobbe - 1943) Utente certificato 3 anni fa
    LETTERA APERTA A BEPPE GRILLO sulla diretta (?) streaming trasmessa dalla "COSA" oltre le ore 15. Mi permetto di esprimere il mio dissenso. Non era una "diretta" perché verso la fine vi è stato un "pezzo" che è stato ripetuto. come me anche altre persone hanno notato ciò. Riferendomi agli argomenti trattati nell'incontro tra le 2 formazioni politiche, ci sarebbe da scrivere!!! Ogni volta che parlava la SERRACCHIANI, a causa delle falsità che diceva, mi innervosivo. Ho avuto sentore che volesse solo perdere tempo, tanto che DI MAIO ha più volte sollecitato a tralasciare certi argomenti NON ATTINENTI, ma di discutere su quelli dante causa e che erano all'O.d.G.. Questo mi ha dato l'idea che il PD fosse riluttante ad affrontare gli argomenti. I pomi della discordia sono tanti, ma quello più pesante credo che sia la INCOSTITUZIONALITA' della presenza dei sindaci in Senato, al posto di senatori eletti dal popolo; le preferenze. Il M5S ha ribadito l'uguaglianza dei parlamentari, nei confronti degli altri Italiani, difronte alla Giustizia e non solo. Si riconosce loro l'immunità solo su alcuni tipi di errori in dipendenza del loro compito elettivo. Diminuzione del numero di tutti i parlamentari (1/3 secondo me) e dei relativi emolumenti. Non hanno completato la discussione di tutti gli argomenti all' O.d.G. perché il PD sollevava questioni di "lana caprina". In relazione alla legge elettorale il M5S ha riaffermato l'idea di non ammettere, tra gli eleggendi, persone che abbiano conti in sospeso con la giustizia in quanto il Parlamento deve rappresentare la parte migliore del popolo Italiano. E' da dire, inoltre che, nel giorno in cui si discute del futuro della propria nazione, non sarebbe il caso di prendere ulteriori impegni, oppure riunirsi per discutere in un giorno di festa, solo così si dimostra chi si è veramente e quale interesse si ha per le sorti dell'Italia
  • michele a. Utente certificato 3 anni fa
    Genteeee!!!! Qua vi dovete preoccupare del reddito di cittadinanza e del lavoro!! Renzi deve capire che rischiamo la rivoluzione, è interesse anche suo evitare il peggio! Clandestini negli alberghi e italiani sotto ai ponti e senza lavoro. Gente che a 35-40 anni è vecchia. La follia si scaglierà contro questi che sono in parlamento, hanno la stessa età di quelli fuori che non lavorano e la gente dopo un po' se non gli si da risposte si arrabbia! Reddito di cittadinanza, una seria revisione delle regole del lavoro (dove sta scritto che a 40 uno è vecchio) e l'espulsione degli stranieri sono l'ultima spiaggia che può evitare la rivoluzione. Avete visto che tensione a napoli tra stranieri e italiani...chi è che ha interesse a far esplodere conflitti e rivolte? Chi c'è dietro tutta questa manodopera straniera che scatenerà inevitabilmente il ku-klux klan? Renzi avrà sicuramente un "air force one"che lo fanno decollare subito in caso di rivolte, ma tutti gli altri si stanno rendendo conto del pericolo a livello locale e nazionale? I politici locali,del pd, i sindaci, non è il caso che sollecitino anche loro il governo? Ma sta gente dove vive...si rende conto che c'è mezza italia pericolosamente arrabbiata, che i furti e le rapine stanno aumentando, che ci sarà un'ondata di violenza e di rivolte? Ma qualche legge sensata e rapida la vogliono fare? Oppure davvero qualche potenza straniera ha tutto l'interesse a generare il caos? A me questo dubbio viene sempre di più.
  • Vincent C. 3 anni fa
    Noi ragazzi (di oggi) senza futuro. Un articolo dove c'è la retorica del passato, dove "si dice" che c'era un progetto di vita che ci animava, e che essersi adattati a qualsiasi lavoro è stato "un bene". Il giornalista si chiede dove si siano annidati i cattivi maestri?. I cattivi Maestri siamo "noi stessi", quando facciamo una retorica a buon mercato come questa, e parliamo dei tempi andati come ovattati da un sogno "il cosidetto progetto di vita". A parte il fatto che l'albergo dove un cameriere viene pagato 1.500,00 euro al mese con contributi e ferie, ancora non l'ho visto, o se c'è credo mi sia sfuggito, e quindi dimostra una conoscenza del mondo del lavoro molto superficiale. Posso dire soltanto che se mi manda l'indirizzo il giornalista, gliene mando un battaglione di "giovani con un progetto di vita a 1500,00 €uri al mese a fare il cameriere". Oggi se ad un giovane danno 400,00€(per 12 ore di lavoro) al mese sono anche troppi, quindi incominciamo a toglierci le fette di mortadella dagli occhi, ed apriamoli alla realtà delle cose. Il rumeno o extracomunitario che viene nel nostro paese sta semplicemente zitto,subisce e si accontenta, perchè nel suo paese se riusciva a sfamarsi era già una cosa straordinaria. Lo spirito che anima la maggioranza degli stranieri è quella di guadagnare il tanto che basti per fuggire dal nostro paese,e tornare a casa crearsi un attività in proprio. E'lo stesso spirito che animava l'emigrante italiano in Germania. Poi che alcuni stranieri rimangano, è solo perchè il progetto di vita lo realizzano qui mettendo le proprie radici. Il giovane italiano poi che apre un attività in proprio "nel Meridione d'Italia", se gli va bene riesce a pagare le spese del locale e contributi, quanto a guadagnare "1.500,00€ al mese", è "una mission impossibile". La finzione dello sgravio della TARSU, prima esentati e poi che ti arriva la cartella tutta insieme, senza contare tutte i balzelli bancari, e senza tener conto della recesione economica
  • giovanni morelli 3 anni fa
    allora siete di coccio anche voi, è tutta una farsa, andrete lì (se non lo cancellano)e faranno credere agli italioti che voi volete bloccare tutto che dite sempre di no che loro ci hanno provato etc. (il r.nzino si è preparato già il solito discorsetto come fa sempre che non dice nulla di nulla che non ha senso) Le riforme sono queste? il popolo si mangia la legge elettorale? L'immunità agli indagati? Fate dire a R.nzino in diretta se queste sono le priorità e perchè. Fate che ciò che vogliono fare non avvenga, dove sono oltre voi le grandi personalità, che facciano sentire la loro voce, altrimenti siamo perduti.
  • mario donnini 3 anni fa
    Mi sta bene.
  • Pasquale De Frenza 3 anni fa
    E' la prima volta che scrivo su questo Blog in quanto tale mi devo complimentare con 5 stelle per questa strategia politica che sta conducendo la quale risponde alle aspettative del paese e della gente che vi ha votato, con la speranza che non si è arrivati troppo tardi, capisco che dipende dal buon senso di Renzi ma con le corporazioni che sostengono Renzi come la mettiamo? Questo mi fa pensare che 5 stelle probabilmente perderà un'occasione insieme la perderemo anche noi.
  • antonio l. Utente certificato 3 anni fa
    poichè tutti i parlamentari nazionali e regionali e politici in genere, di fronte al dilagare degli avvisi di garanzia, si proclamano tutti innocenti e/o perseguitati politici, al fine di ovviare a qualsiasi forma di dubbio sulla loro onestà ed impegno per il bene del paese, dovrebbero volontariamente sottoporsi a controlli telefonici ed ambientali. anzi si provvederebbero di telefoni non cambiabili se non dietro formale autorizzazione di un organo competente. le persone per bene non temono nulla e nessuno.
  • Luca F. Utente certificato 3 anni fa
    Il nuovo corso strategico del movimento paga! L'idea di contrattare le riforme con Renzi mette in seria difficoltà gli inciuci e le larghe intese con Berlusconi. Difatti emerge chiaramente che le intese con Berlusconi non sono dettate da necessità di governo contingenti ma da precisi interessi trasversali che pongono in netta continuità i governi Berlusconi, Monti, Letta e Renzi. Non regge più l'alibi per cui il PD è costretto a fare le riforme con Berlusconi perché il movimento non dialoga. Inoltre la gente apprezza. Avanti così!
  • Lidia Beduschi 3 anni fa
    Perché tanta voglia di abbracci proprio su questi temi delle "riforme incostituzionali"? Loro riprendono il disegno di Gelli e il M5s si straccia le vesti per "dialogare"?! Sì, le priorità sono altre. Ma quelle priorità poggiano proprio sulla nostra Costituzione, mai attuata né nei suoi Principi fondamentali, né in quell'Art. 53 che ne è il nerbo.
  • michele a. Utente certificato 3 anni fa
    Interessante articolo sulla situazione di Ivrea...una situazione che oramai è simile in tutta Italia. La desertificazione industriale è iniziata negli anni '80, ma ora ha raggiunto livelli improponibili. Mi chiedo se ha senso parlare e dialogare di leggi elettorali quando forse ci stiamo preparando a una rivoluzione sociale, poichè non si vede via d'uscita. Forse si potrebbero evitare pericolose derive di rivolta se si iniziasse seriamente a parlare di dazi doganali, di difesa delle piccole medie imprese, di stabilità lavorativa. Perchè c'è qualcuno che sembra proprio volerci spingere all'epoca degli anni di piombo? Chi è che ha interesse a spingere la gente ad arrabbiarsi? Si sa che dopo anni di crisi e disoccupazione la follia esplode. Mi chiedo se non sia proprio l'Europa a volere questa inevitabile e drammatica conseguenza.
  • Lorenzo Brunello Utente certificato 3 anni fa
    D'accordo su tutto, ma qualcuno, e dovrebbe farlo Beppe, mi spiega perché con tutte le telecamere addosso lui sia andato a mangiare proprio al ristorante della Camera? E senza dire niente nel blog, con tutti i giornali che evidentemente solo di questo parlano, a proposito dei 5 Stelle, visto che aspettano solo questo?
  • Fabio Maria Agostinelli Utente certificato 3 anni fa
    Visto che non abbiamo la maggioranza assoluta ( sigh) è ora giusto collaborare col vincitore delle "elezioni per fare le riforme" onde liberarlo dal "nazareno"
  • Alberto 3 anni fa
    "Grillo, vorrei darti una dritta da uno che di economia dice la sua,se vuoi avere tutti gli italiani dalla tua parte e se vuoi veramente arrivare alla vera giustizia fiscale insieme a Renzi eliminando tutto ciò che è ILLEGALE è necessario fare la cosa più semplice che si possa fare: tanto semplice che è disarmante. SI DEVE ELIMINARE LA CIRCOLAZIONE DEL DENARO CONTANTE:come per i pensionati che hanno dovuto aprire un conto obbligatoriamente e come per l'accredito di stipendi usare solo ed OBBLIGATORIAMENTE LA CARTA DI CREDITO." FINE DEL NERO, SCIPPI E MAZZETTE!!!!!!!!!!!!!!!!!" Per i commercianti che con la scusa delle commissioni bancarie vogliono fare il "nero" aumentino pure del 1,5 o 2% come in America ma dopo si pagherà di meno e si otterranno tanti servizi in più dallo stato i cui politici non potranno più rubare e se lo faranno si saprà subito!!!!!!!!!!!!!!!!!"
  • almagemme 3 anni fa
    Giovedì domani sarà lo show down di Matteo : chi preferirà? Miracolo certamente se ascolterà Beppe....
  • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
    Pienamente a favore del dialogo come lo ha impostato il nostro ottimo Luigi Di Maio. Avanti su questa strada!
  • Gabriele B. Utente certificato 3 anni fa
    Ciao Beppe, Renzie vorrà tenere i piedi su due staffe e dare un contentino grosso a Silvio e un contentino piccolo a noi.....la moglie il marito e l'amante...io voglio il divorzio e non una trombatella ogni tanto...:)
  • Morena . Utente certificato 3 anni fa
    Siamo in difesa della Costituzione, la Democrazia e la Dignità del Popolo Italiano; Andiamo Avanti! con quel che conta, non abbassare la guardia e alzare il tiro! Non per niente il Movimento 5 Stelle è l'Unica Forza d'Opposizione che irrita..... Siamo il Cambiamento tanto avverso al Sistema.....!
  • Andrea Marzulli () Utente certificato 3 anni fa
    Come si fa a fare in modo che gli infiltrati del PD/FI/SEL/Repubblica la smettano di inquinare questo blog ?
    • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
      Sarebbe un sogno che si avvera, ma ci accuserebbero di essere: fascisti, sfascisti, demagoghi, antidemocratici, dittatoriali, burattini di Grillo, di Casaleggio, del papa, del diavolo e di sto c...zo. Ma sono solidale con te se proponi di dare un giro di vite alle solite regole dei blog: Bannatura immediata a chi insulta spudoratamente, limite dei 3 avvertimenti a chi va troppo ot e via di questo passo.
  • angelo c. Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe, secondo me non si riuscirà a fare nulla con questa gente. Questi hanno in testa una dittatura bella e buona. O il popolo si ribella, oppure hanno i numeri per fare quello che vogliono, tanto l'itagliota ormai è una pecora.
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Berlusconi dopo un ventennio in cui era per la sinistra italiana l’immoralità fatta persona, con Renzi e i renziani viene legittimato politicamente. Debora Serracchiani usa le stesse parole con le quali gli esponenti berlusconiani hanno cercato di legittimare Berlusconi nonostante la condanna in via definitiva per frode fiscale “milioni di italiani lo votano”. http://www.politicicorrotti.it/pd-legittima-berlusconi/
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    di Gianni Lannes Il 25 giugno 2014 l'esecutivo telecomandato di mister Renzi ha varato il decreto legge 91, emanato dal capo abusivo dello Stato Giorgio Napolitano (in riferimento alla sentenza della Corte costituzionale numero 1/2014). Una norma killer - che cozza contro i dettami della Costituzione - con la quale il governicchio tricolore innalza autoritariamente le soglie di inquinamento industriale, senza un minimo fondamento scientifico. E gli effetti non sono tardati a manifestarsi nel Tirreno (Liguria, Toscana, Lazio e Campania), come attesta - inesorabilmente - la cronaca quotidiana. Insomma, inquinamento legalizzato dallo Stato palesemente fuorilegge. Altro che bandiere blu nell'Italietta delle banane: in mare, a parte le scorie radioattive, galleggiano sempre più metalli pesanti come arsenico, mercurio, nichel, nonché i solventi organici. L'unico limite è di natura biologica, non legato al profitto economico. La soglia ecologica è mac zero. la norma incostituzionale: http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2014/06/24/14G00105/sg il primo ministro pro tempore: http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=renzi
  • A r j u n a Utente certificato 3 anni fa
    Soliti sinceri complimenti a chi ha cancellato almeno 3/4 commenti di Lucio-Jesi di ieri notte. Pratica fascista/sovietica sia se fatta dallo Staff fantasma (chi è, chi sono?), sia se fatta dalla somma di 5 individui. Il giudizio sarebbe valido in assoluto, ma diventa esponenzialmente più grave se consideriamo (lo vedete tutti ogni giorno) che qui passano tranquillamente offese di ogni genere (ne ho fatte e ne ho ricevute)...ma anche commenti scritti 20.000 volte di questo tenore: "teste di cazzo, ma che cazzo ma lo volete capire cazzo d'un cazzo, cazzo!" Ahh quelli rimangono, quelli di Lucio no! E cosa porta Lucio: ricorda le Linee guida del Movimento, il Programma, il Non-Statuto e critica quella che ritiene una deriva attuale. Le cancellazioni fatte con questo criterio sono opera di veri e propri figli di troia, bastardi che fanno vomitare!!
    • marina s. 3 anni fa
      Concordo in pieno: se lo scopo del blog era quello di dare spazio alle "idee" e non alle "ideologie", il fallimento è evidente.
    • A r j u n a Utente certificato 3 anni fa
      vomita pure :)))
    • fabbrii galli Utente certificato 3 anni fa
      Fa vomitare pure chi cancella i miei :-D
  • Gionathan Leccese Utente certificato 3 anni fa
    Non sempre e pienamente riesco ad essere d'accordo con le scelte e la politica del Movimento. Ma non posso negare che la loro apertura al dialogo è costruttiva e rifiutarla sia per l'opportunità che per i contenuti è un comportamento totalmente sbagliato da parte dei dirigenti del PD. Sono un giovane imprenditore italiano e sono d'accordo con il movimento per le preferenze e per i condannati. Voglio scegliere io chi devo candidare, lo voglio fare basandomi su di una fedina penale pulita, su di un curriculum vitae preparato, su di una capacità di responsabilità personale. Se un politico fa delle promesse e delle proposte e poi in mancanza non si sa assumere delle proprie responsabilità, allora non voglio che sieda più nel palazzo di potere. Inoltre, voglio che sia ristabilita in Italia il valore della democrazia. Perchè oggi si realizzi, tutto ciò deve partire dall'interno dei partiti e dei movimenti, senza che ci nascondiamo su proprie irreali vedute personali. Grazie dell'attenzione.
    • marina s. 3 anni fa
      In Italia, le preferenze possono essere nefaste e le amministrazioni locali ne sono la prova. Da un punto di vista, diciamo "ideologico", le preferenze costituiscono sicuramente la base, l'elemento imprescindibile della democrazia indiretta ( che io possa almeno "scegliere" chi mi rappresenta!). Ma da un punto di vista molto più realistico, esse si rivelano il miglior sistema per perpetrare la cultura della corruzione e del clientelismo, purtroppo dilagante in Italia. E' mia opinione che il PRIMO CAMBIAMENTO DEBBA ESSERE NECESSARIAMENTE CULTURALE E DEBBA RIGUARDATE TUTTI; il cambiamento istituzionale arriverà di conseguenza. Lo so, è difficile da ammettere, ma noi siamo ancora troppo poco competenti ( non poco informati, ma incapaci di valutare e quindi di scegliere)e soprattutto quasi totalmente privi del senso di "appartenenza" e di "comunità", che io definisco "coscienza". Il discorso sarebbe lunghissimo e passerebbe inevitabilmente per la cultura in senso stretto, l'istruzione e l'educazione/formazione.
  • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
    Ma dove ca##o è scritto che i voti espressi per le elezioni europee possano valere come voti per le politiche nazionali e possano così legittimare chi è stato eletto con una legge illegittima/ incostituzionale??? Pienamente legittimati tanto da stravolgere addirittura la Costituzione??? maporcaputtanadellamaiala tò.
    • domitilla cremonensis Utente certificato 3 anni fa
      Forse non hai capito: la legge elettorale VA FATTA. PUNTO. Tu per essere dura e pura vorresti lasciarla in pasto a questi pescecani che non riusciremmo più a scrollarci di dosso? Meglio stare zitti e lasciarli fare?
    • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
      Domitilla, di chi dice una cosa e poi ne fa un'altra...anche basta, o no?
    • A r j u n a Utente certificato 3 anni fa
      Sono pienamente d'accordo con Daniela. Poi...ragioni se ne possono trovare per tutto. Il problema è che a furia di derogare da ciò che si è prefissi e che sta scritto si prende una china pericolosa: quella dei Craxi e dei D'Alema.
    • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
      ecco, appunto, leviamocele, ca####oooo!
    • domitilla cremonensis Utente certificato 3 anni fa
      Secondo me è stato un tentativo fatto per palesare agli occhi di tutti chi è che dice una cosa e poi ne fa un'altra... ( qualcosa bisognava dire, mia interpretazione personale ) La legge elettorale DEVE ESSERE FATTA perchè ce lo ha detto la Corte Costituzionale. altro no.
    • fabbrii galli Utente certificato 3 anni fa
      Ahahaha lo diceva il tuo Beppe, convinto di vincere le elezioni, è lui che gli ha dato valore "nazionale". Abbiamo le fette di biowashball davanti agli occhi...
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!
  • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
    1000 euro di multa perchè non ho fornito dei documenti che l'amministrazione comunale (PD) del mio paese mi aveva chiesto tramite un controllo al mio circolo della polizia municipale. Il problema è che la risposta l'avevo data tramite PEC certificata che, ovviamente, ne il comune, ne la polizia municipale, hanno controllato. Bene direbbero tutti, fai ricorso e la multa non la paghi. E già solo che il ricorso è aumentato del 15 per cento e quindi i soldi li caccerò lo stesso e il ricorso, fra avvocato e aumento mi costerà più della multa. Poi vedi che coloro che mi avevano dato una speranza si strusciano all'ebetone di Firenze come dei gatti in calore e ti rendi conto che in Italia ti prendono tutti per culo. Voi continuate a masturbarvi con la legge elettorale e le riforme mi raccomando. Continuate così. Lo sapevo che avrei dovuto farmi i cazzi miei. Non avevo mai fatto parte di un partito proprio perchè sapevo che era una presa per il culo. Voi siete riusciti a fregarmi e ora mi tocca beccarmi le conseguenze. 6 anni di vita buttati nel cesso. Ormai siamo diventati minoranza anche qui
    • domitilla cremonensis Utente certificato 3 anni fa
      Scusa johnny ma ci sei o ci fai? Vai a braccetto con Ale! almeno vi fate compagnia! Ma lo vuoi capire che una legge elettorale va fatta o no?
    • fabbrii galli Utente certificato 3 anni fa
      Mi spiace informarti che la figura del "grillino deluso" non è prevista nel regolamento del Blog. Dovresti rettificare ed inserire qualche frase contenente "i nostri meravigliosi ragazzi in Parlamento". Nel frattempo ti segnalo come inappropriato. Pentiti e Beppe sarà felice di accoglierti di nuovo nella famiglia pentastellata.
    • domitilla cremonensis Utente certificato 3 anni fa
      Per contestare la multa puoi andare da solo dal giudice di pace: stampi la Pec e gliela porti mettendo per iscritto le tue considerazioni. Te lo dico perchè questo ho fatto io per una multa non dovuta.( che mi hanno annullato ) In bocca al lupo! Anto b.
  • jb Mirabile-caruso Utente certificato 3 anni fa
    maria s.: "…se lei volesse portare in chiaro i contenuti del suo …………………sottocommento al commento del 15/07/14-15:07, …………………offrirebbe al blog e ai commentatori certificati un …………………valido argomento di discussione "interna" che …………………riterrei molto utile per puntare nella direzione "no …………………sperpero di energie"………………………………………. Obbedisco con piacere, Signora Maria S.! Osserviamo noi tutti quotidianamente come i nostri contributi di pensiero - di solito sulla tematica del giorno - finiscono nel nulla, almeno per quanto riguarda il loro aspetto decisionale. Ciò avviene perché il Blog non fu mai concepito come uno strumento perpetuo di selezione - operato da noi stessi attraverso un sistema di voto - delle migliori proposte di soluzione alle diverse tematiche sul tavolo della discussione. Ogni nostra - intendo per 'nostra' di 'noi attivisti certificati' - idea, pensiero, visione, soluzione critica e percezione emotiva delle diverse questioni della vita pubblica dovrebbe, invece, essere oggetto di voto più ampio possibile, così che il Blog diverrebbe, di fatto, una sorta di 'perpetuo referendum decisionale' a cui i Dirigenti del Movimento ed i suoi Portavoce dovrebbero uniformarsi. Quello di cui parlo è un problema fondamentalmente di 'funzionamento tecnico' del Blog certamente risolvibile, senza con ciò ignorare, ovviamente, l'elemento Umano la cui 'competenza tematica', ricchezza di contributi di pensiero e permanente massiva partecipazione di voto dovrebbero costituire l'oggetto di attenta valutazione, prima che il nuovo Blog divenisse operativo. Così come il Blog funziona al presente è, purtroppo, uno sperpero di energie e di tempo assolutamente INACCETTABILE da parte di quanti presentano contributi costruttivamente critici ed argomentati. E non solo da parte di costoro! La Democrazia Diretta - ancor prima di essere estesa all'intero Corpo Elettorale - dovrebbe essere sperimentata e perfezionata a livello di questo nostro Blog. Cordialmente.
    • maria s. Utente certificato 3 anni fa
      Grazie jb Mirabile-caruso. Ho commentato in chiaro su "Olivetti, Italia" 16^07^14 16:58| per dare visibilità alla proposta. Che ne dice di farlo anche lei? ( Mi piace quando lei "obbedisce"). Perché è indubbio che risponderà, se non altro per correggere, e me lo aspetto, le mie imprecisioni interpretative. Spero accetterà il mio tono scherzoso. Molti saluti.
    • domitilla cremonensis Utente certificato 3 anni fa
      Egregio jb, non so se la risposta sia corretta o meno ma sul blog nella pagina per l'iscrizione al Movimento c'è un forum nel quale si leggono messaggi di suggerimenti e commenti vari. forse bisognerebbe entrare lì e lasciare il proprio suggerimento o commentare le proposte di legge varie. saluti Anto b
  • domitilla cremonensis Utente certificato 3 anni fa
    Buona giornata al blog ed un caro saluto a tutti gli amici! Sono sempre stata favorevole al dialogo con chiunque se fatto con i dovuti modi e con onestà intellettuale proprio per rispetto nei confronti di chi parla con me anche se so che la pensa in modo diverso. Quindi Viva il dialogo sempre e comunque e di conseguenza questo tentativo del movimento di discutere con il PD sulla legge elettorale mi trova completamente d'accordo. Non sono più così d'accordo sul dialogo per le riforme perchè ci si dimentica ( ma và!? ) che questo Governo e Parlamento ( e quindi anche noi ) sono stati delegittimati dalla Consulta per via della famigerata legge elettorale amenamente denominata Porcellum. L'UNICO SCOPO DI QUESTO GOVERNO E' QUELLO DI PARTORIRE UNA LEGGE ELETTORALE POSSIBILMENTE COSTITUZIONALE E BASTA!!! NON SI DEVE ARROGARE IL DIRITTO DI DECIDERE DELLA COSTITUZIONE! Per questo motivo ieri ho votato NO perchè anche la creazione delle Citta Metropolitane costituisce una riforma che questo Governo NON E' TENUTO A FARE. E ribadisco: TOTALE OPPOSIZIONE ALLO STRAVOLGIMENTO DEL SENATO, oltre tutto senza una legge elettorale che caspita di Senato salterebbe fuori? Il problema è che questi IMPUNITI si permettono di non obbedire a quanto stabilito dalla Corte Costituzionale! E POI CI SONO QUELLI CHE SORRIDONO CON SCHERNO QUANDO SI PARLA DI DERIVA AUTORITARIA! Ciao a tutti! Anto b.
    • A r j u n a Utente certificato 3 anni fa
      Alcune notti non guasterebbe neppure un maglioncino! :)))
    • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
      Anto ma vedi tu ehehe, poi "amico" che parolone... Damm a tràa, fàa balà l'oeucc, l'è pienn de usei paduli ahahah Baci, bacini, baciotti :)))
    • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
      ri-ciao Anto non ti meravigliare l'Italia dopotutto è un Paese alla DERIVA ... :-)
    • domitilla cremonensis Utente certificato 3 anni fa
      Tu ti riferisci al fuoco amico eh eh eh!
    • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
      Ciao bela tusa esporre le idee come fai tu, è cosa giusta e buona. Stai solo attenta a non "esporti" troppo. Sai gli spifferi, controvento eheh Buona giornata Anto! :)))
  • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
    OT Le api muoiono: di chi la colpa? di Fabio Balocco 11 aprile 2014 Una premessa: pare essere una solenne bufala che Einstein pronunciò la frase “se un giorno le api dovessero scomparire, all’uomo resterebbero soltanto quattro anni di vita”. Resta il fatto che se le api venissero a mancare, per l’uomo e non solo per lui sarebbero davvero cavoli amari. Già adesso in alcune zone d’Europa le popolazioni di api sono diminuite drasticamente, persino del 70%, e negli Stati Uniti si calcola mediamente del 40 per cento. Se si tiene conto che da questi insetti dipende più del 70 per cento dell’impollinazione delle specie vegetali e che l’impollinazione delle api genera un mercato di circa 256 miliardi di euro ogni anno, si fa presto a capire il danno che l’uomo sta patendo e che patirà se le api diminuissero ancora. segue nella discussione
    • domitilla cremonensis Utente certificato 3 anni fa
      ciao Claudio!
    • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
      È per questo che nel corso della settimana internazionale contro i pesticidi (che ha peraltro avuto scarsa risonanza), il 26 marzo scorso, il Consorzio Nazionale Apicoltori (Conapi) ha lanciato la campagna Bee Active, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’utilizzo massiccio di pesticidi, da molti ritenuto una delle cause principali, se non la principale, della diminuzione delle popolazioni di api. Del resto, conferma del fatto che proprio i pesticidi, o per lo meno alcuni di essi, possano essere mortali per le api, verrebbe dal bando europeo salva-api, che vieta per due anni l’utilizzo di tre pesticidi neonicotinoidi. Bando attivo dal 1° dicembre 2013 e contro il quale i due giganti della chimica Syngenta e Bayer hanno già fatto ricorso alla Corte di Giustizia Europea. Peraltro, che qualcosa di “poco pulito” ci sia in questi prodotti, sembra emergere anche dall’inchiesta condotta dal pm Raffaele Guariniello della Procura di Torino, che ha accusato due multinazionali di “diffusione di malattie degli animali pericolose per il patrimonio zootecnico e per l’economia nazionale”. Intanto, il mondo della scienza medica sta studiando anche gli effetti negativi sull’uomo, in particolare nei primi mesi di vita, o addirittura sui feti, che l’esposizione ai neonicotinoidi potrebbe avere. Della serie: le api muoiono, ma anche l’uomo non se la passa tanto bene.
  • Déjà Vu (déjà-vu) Utente certificato 3 anni fa
    Nonostante infiniti post e discussioni sul conflitto israelo-palestinese, ancora tanti con capiscono la differenza fra Sionismo e Semitismo e israeliani e ebrei. Il Post precedente non mi soddisfa perchè si presta a diverse interpretazioni, alimentando le "tifoserie" fra oppressi e oppressori, che difatti origina e accentua il "conflitto" ma non offre elementi di disamina volti a capire che la natura delle crisi non scaturisce da "provocazioni-reazioni" ma da un progetto che su questi due elementi prende corpo e si"autolegittimita" per proseguire nel suo intento! Spiegare che il Sionismo è il maggior nemico della cultura, delle tradizioni dell'ebraismo ed è il maggior indiziato della cultura dell'antisemitismo che serve al "potere sionista" per avanzare col progetto! Partendo poi Da Theodor Herzl, Leo Potkin per passare a Ben Gurion, potremmo dedurre che le schermaglie provocate sono un diversivo provocato per legittimare l'invasione col supporto del popolo. La privazione dell'acqua, dell'elettricita' e l'impossibilita' di procedere, per i palestinesi, a uno sviluppo, fu il primo e decisivo passo, che trasformo' un popolo autosufficiente in "terroristi". Si potrebbe capire che la politica non ha il "potere" di determinare la pace (e la costuituzione di due stati è una favola ber bambini), ma prende ordini dallo "stato e le lobby sioniste" e che il futuro dei palestinesi l'hanno stabilito oltre cent'anni fa e non si fermeranno davanti a nulla. Se sapessimo poi, che nelle acque palestinesi giacciono enormi riserve di gas, ci convinceremmo che altre intifade o "incidenti" come l'ultimo si ripeteranno, quindi parlare di razzetti e il "diritto alla difesa" diventa utile solo a chi questi meccanismi li determina! Curioso, poi, che a ogni "crisi", il Muro si allunghi (sempre nelle zone fertili), i coloni avanzino e la Palestina perde gradualmente pezzi di terrirorio: Che c'entra cio' con le crisi lo dovrebbero spiegare!
  • john buatti 3 anni fa
    ___________ La Cina detiene $1.317 trilioni o 1317 miliardi di Dollari del debito USA! http://www.foxbusiness.com/economy-policy/2014/01/16/china-now-owns-record-1317t-us-government-debt/
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 3 anni fa
    I nostri rappresentanti che andranno all'incontro con il PD sono pregati di stringere bene le cinture dei pantaloni, per evitare lo spiacevole evento di vedersi calare le brache. Tenete duro. Con il premio di coalizione non vinceremo mai.
  • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
    i NUMERI sono importanti *** migliaia le situazioni in cui i numeri sono fondamentali nella vita di ciascuno, senza di essi sarebbe tutto impossibile vanno però (oltre che utilizzati) anche analizzati e ben interpretati un gran "numero" di persone lo fa ma c'é sempre qualcuno che li da ...
  • john buatti 3 anni fa
    chi ripagherà questo? http://www.usgovernmentdebt.us/
  • epe pepe 3 anni fa
    CAPORETTO 2008+6 Tramonti a Nordest (Bomba! E la riforma elettorale?) 116 (Bomba! E la riforma del lavoro?) 061 (Bomba! E la riforma della PA?) 034 (Bomba! E la riforma del fisco?) 017 IL FRIULI VENEZIA GIULIA E I DIVERSAMENTE LADRI Rimborsi illegittimi, altri guai per sette politici http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2014/07/16/news/rimborsi-illegittimi-altri-guai-per-sette-politici-1.9605472 ----------------------------- Finchè avranno mani, ruberanno ancora. .
    • epe pepe 3 anni fa
      Mandi Alfredo. La Debborahh... madonna Santissima... Che disastro.
    • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
      Tranquilli, voi avete la Debborahh, mica bruscolini eheheh Mandi Epe :)))
  • Marco R. Utente certificato 3 anni fa
    Salve, ho letto che d'ora in poi la struttura politica del M5S sarà seguita personalmente da Casaleggio. Credo sia la maniera migliore per far fallire miseramente questo tentativo di democrazia dal basso. Abbiamo già i Di Maio e altri che possono essere in grado di farlo, e sono stati votati proprio per questo. Casaleggio diventerebbe come Renzi: nessuno l'ha votato ma è PdC. Saluti
    • marina s. 3 anni fa
      john, esistono molti tipi di "potere", non solo quello politico.
    • john buatti 3 anni fa
      sogni ad occhi aperti.. Casaleggio non è uno di carriera...come Renzi
  • john buatti 3 anni fa
    _____________ Sapete quanto è il debito pubblico di Obama? è di 17000 miliardi di dollari o 17 trilioni che qualcuno deve ripagare! http://www.washingtontimes.com/news/2013/oct/18/us-debt-jumps-400-billion-tops-17-trillion-first-t/
  • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
    BISOGNIDESIDERI La distinzione bisogno-desiderio è strettamente legata a grandi temi come la ricerca di un'identità, l'etica, il senso della vita. Non potremo mai gestire i soldi in maniera corretta senza avere riflettuto a fondo su queste cose. [...] Insomma il succo del discorso è che la distinzione bisogno-desiderio non corrisponde affatto al binomio semplice-sofisticato o economico-costoso. E le ragioni sono più che evidenti. La distinzione bisogno-desiderio è di carattere psicologico e riguarda l'arricchimento dell'individuo e la ricerca di un Sé migliore. Semplice.sofisticato, invece, si riferisce alla complessità di un oggetto, mentre economico-costoso ha a che fare con il prezzo. Vi consiglio, quindi e per questa volta, una strategia "controintuitiva": prima sviscerare i bisogni, senza pensare al prezzo. Ancora una volta, è possibile che non ci si possa permettere qualcosa di cui si ha realmente bisogno, come è possibile che sia meglio non comperare altre cose, accessibili e desiderate. Sono queste rinunce, infatti, ad aprirci la strada verso progetti più importanti. Ognuno dovrebbe stilare una specie di organigramma una sorta di reportage o verbale del percorso di prosperità e maturazione che immagina per la sua vita. da: I SOLDI NON SONO IL PROBLEMA - John Amstrong - www.beppe.siempre
    • domitilla cremonensis Utente certificato 3 anni fa
      Ma ciao Claudio!
    • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
      MA ciao Anto ... :-)
    • domitilla cremonensis Utente certificato 3 anni fa
      Come si diceva una volta il superfluo è solo sovrastruttura! Noi abbiamo lo stretto necessario per vivere e non lo apprezziamo presi come siamo dalla sola ricerca del superfluo, che siccome è solo superfluo, poi nemmeno ci soddisfa. Geniale! non trovi? 3 smack di buon augurio per la giornata!
    • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
      MA IL problema è proprio un altro psicologico e non solo ... ciao a rileggerci ... :-(
  • antony gentile (antonelli) Utente certificato 3 anni fa
    ormai dobbiamo consegnare le schede elettorali alla consulta e politico renzi noi cittadini non contiamo un cazzo....renzi il dittatore del sistema tutto nostro..voto e candidati delle segreterie massonicha del comando...tutti ruffiani diverranno per poltrona assunta la democrazia è morta o la corte costituzionale protegge la costituzione e cittadini o il principio dei diritti di democrazia sono violati da condannati e dittatori quali Berlusconi renzi e alfieri g.letta e verdini e rimasto fare bancarotta al sistema italia dopo alitalia la dittatura è in vigore quella comunista renziana votate gente votatelo....
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Andrea Scanzi 1 minuto fa · Modificato · Quando il Movimento 5 Stelle chiedeva ai suoi parlamentari di rispettare il programma, era "chiaramente fascista". Adesso che Serracchiani tuona "non credo nella libertà di coscienza" e Renzi sputicchia "o con me o siete fuori", le loro non sono da ritenersi minacce bensì inni gioiosi alla democrazia interna (anzi planetaria). Il giorno in cui hanno distribuito l'onestà intellettuale, larga parte dell'informazione italiana era verosimilmente in tutt'altre faccende affaccendata.
  • john buatti 3 anni fa
    correggo: Ucraina
  • marco no 3 anni fa
    se non erro, dell'utri è in galera (forse) perchè per anni fece il fattorino tra MAFIA e BERLUSCONI (così in sentenza); ora... lo vogliamo tagliare fuori dalle riforme costituzionali??? Dovrebbero fare riunioni nella sua cella così da riunire i PADRI COSTITUENTI ... renzi, verdini, berlusconi, letta il vecchio, e DELL'UTRI. VIVA questa MERAVIGLIOSA ITALIA. E AVANTI FINO ALLA MISERIA MORALE TOTALE, MISERIA ECONOMICA TOTALE, MISERIA UMANA TOTALE. MISERIA MISERIA MISERIA. (povero povero paese e poveri i pochi galantuomini che ancora lo abitano)
  • john buatti 3 anni fa
    ___________ I Globalisti stanno minando e smontando la Costituzione Americana per un controllo totale esattamente come sta succedendo in Italia... è un problema a livello globale...persino la Russia è sotto attacco in Ucrania.. Negli USA hanno aperto i confini con il Messico per implodere l'economia USA e per avere fedeli che voteranno i Globalisti per il controllo totale della vita della gente.
  • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
    Buon giorno blog Nella notte dei tempi Parmenide definiva la VERITA' come il frutto dell'intuizione pura... GLI ISTINTI Ho sempre sentito il corpo quasi parossisticamente ma non sempre, in passato, riuscivo a liberarmi da ceri schemi "intelligenti", da avanguardia che in realtà non mi appartenevano. Ora, da diverso tempo, ogni pensiero, ogni architettura teorica, è l'espressione diretta e consapevole delle energie del corpo. I riflessi, gli slanci, i languori e i ripiegamenti, le chimiche degli sguardi e degli incontri, in qualunque situazione mi trovo, il mio corpo mi segnala istantaneamente - prima che la mia mente riesca a decifrarlo - l'eccitazione o ilo disagio; il mio corpo mi dice di scappare o di abbracciare. E non sbaglia mai, quando mi dice di scappare non sta giudicando: mi sta semplicemente dicendo che quella cosa lì, quella situazione, quella persona e io non siamo compatibili. da: VIVA TUTTO - Lorenzo Cherubini - (assistito da un filosofo: Franco Bolelli) A tutti quelli "intellettualmente onesti": fidatevi di più del vostro istinto, sbaglierete sempre meno. www.beppe.siempre
    • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
      Brava Marina! Dei pervenuta on il ragionamento all'utilitasrismo di Jeremy Bentham e John Stuart Mill... Ma manca ancora la "mappa" che ci conduca all' imperativo categorico. Strada in salita ripida eh Avremo nodo di ritornarci su, spero :)))
    • marina s. 3 anni fa
      Secondo me, il calcolo è inevitabile, anche se difficile da ammettere nel significato negativo che tu dai al termine. Se sostituisci "calcolo" con "convenienza", "utilità" o "vantaggio", forse il concetto diventa più chiaro: l'uomo non ha mai fatto niente che non gli sia utile, ovvero che non gli procuri vantaggi e gratificazioni. Il punto è cosa ognuno intende per vantaggio/gratificazione: il proprio come essere a sé o il proprio come membro di una comunità?
    • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
      scusate l'intromissione, io che 'ste robe non le mastico proprio mi auto propongo una riflessione: "Quanta parte deve avere il raziocinio e il calcolo, e quanto, invece l'intuito e la spontaneità?" 1) raziocinio ? - per me fondamentale 2) intuito ? - per me molto importante 3) spontaneità ? - per me altrettanto importante (bella, bella, bella) 4) calcolo ? - e qui sorge un dilemma ... se per calcolo intendiamo "considerare tutte le variabili" - per me fondamentale se per calcolo intendiamo "considerare il nostro tornaconto" - per me "una schifezza" *** che dite ... so' grave ???
    • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Arciere vogliamo allargare "filosoficamente" il dibattito? Kant parlava di "imperativo categorico". Come deve essere regolato? Oppure deve essere regolato? Quanta parte deve avere il raziocinio e il calcolo, e quanto, invece l'intuito e la spontaneità? Domandone eh, te la senti di dare una risposta??? Palestra d'ardimento mentale eh! ahahahah Ad majora amico mio :)))
    • A r j u n a Utente certificato 3 anni fa
      Ciao belle gente. Mi chiedo da sempre se la pura percezione (che soltanto "si serve", a scopo tecnico, della memoria) non sia qualcosa d'Altro anche da istinto ed intelletto. Quien sabe? :)
    • marina s. 3 anni fa
      Grazie a te, è un piacere leggerti. Saluti.
    • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Marina grazie per l'interazione e il commento - pertinente - Concordo l'intuizione è una operazione intellettuale -istintuale?- (me la passi questa, i hope.. ). L'impulso è un istinto animale e non presuppone l'utilizzo dell'intelletto. Cordialità :))
    • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
      Anto "evidentemente" non so com'è, ma me lo immagino eheh. Ciao massaia ti do una SMACK bello tosto, come "premio" eh :)))
    • domitilla cremonensis Utente certificato 3 anni fa
      Buona giornata Alfredo! Ti avrei salutato anche prima ma stavo stirando... sai com'è!
    • marina s. 3 anni fa
      Tra intuizione e istinto ci corre un bel po', se per istinto si intende l'impulso.
  • john buatti 3 anni fa
    ____________ Implosione pilotata dai Globalisti negli USA per levare i diritti dei cittadini ed introdurre la legge marziale ...uno dei politici coinvolti che lavora/va per la Cia ONU FBI un certo George Soros che ora finanzia un gruppo Nazista nel Ucraina che sta provocando la guerra con la Russia e che avrebbe provocato la stessa guerra in Syria rss.infowars.com/20140714_Mon_Alex.mp3#t=4480
  • alfredo denzio 3 anni fa
    Cari amici 5 stelle giovedì all'incontro ci sara' anche Verdini? "Quello indagato" Alfredo denzio
  • napoleone . Utente certificato 3 anni fa
    A ottobre scadrà la "moratoria" concessa dalla ue all'italia..mentre Renzi assicura che l'italia non sarà commissariata e non ci sarà nessuna manovra aggiuntiva, il ministero del tesoro aumenta a "debito" liquidità..probabilmente in vista dello tzunami d'autunno..!siamo "appesi ad un filo"..che senso ha aumentare il debito pubblico portandolo a 2167 miliardi e avere liquidità per 92 mld in cassa?...i conti non tornano..stiamo dando corda a un dibattito che serve solo a far guadagnare tempo a 'sti signori.."per una nave che viene rimessa a galla ce n'è sempre una che andrà affondo.."!
  • Francesco M. 3 anni fa
    Buon giorno, l'importante è non snaturare lo spirito del movimento e dare un'immagine del movimento disposto a ripiegare sui propri principi pur di "comparire". Perdere la propria identità infatti credo sarebbe più deleterio che non partecipare a compromessi. Non si deve scordare infatti che molti elettori del M5S lo hanno votato proprio per la dichiarata intenzione di non creare compromessi ( anche in senso lato) con FI e col PD.
  • Davide 3 anni fa
    Ragazzi organizziamo un occupazione ad oltranza sotto il senato. Tutti disoccupati come me cosa abbiamo da fare ? Solo mandar via queste merde che stanno al governo
  • Marcello G. Utente certificato 3 anni fa
    Io ero, sono e sarò sempre per il tutti a casa.
  • Terry E. () Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno, Questo tira e molla del pd con il movimento non mi piace per niente,Renzi gioca sempre "sporco" ed è abituato a trattare con gente poco raccomandabile,quindi si trova a disagio a dialogare con persone oneste e perbene come i nostri parlamentari stellati ,la volta scorsa durante il primo streaming era nervoso e sparava stilettate a tutto spiano ,speriamo che domani stia calmo e accetti le nostre proposte per il bene degli italiani. Se così non sarà ,basta ,niente più incontri "perdi tempo",il movimento deve riprendere la sua linea succeda quel che succeda. Ci vorranno anni ma svuoteremo la scatoletta di tonno.
    • Toto A. Utente certificato 3 anni fa
      Sempre che gli itagliotti lo capiscano, sai, tanti dei nostri "elettori" non è che siano delle cime, si fa bene a dare il giusto "contentino", ma ricordiamoci sempre "tutti a casa". Cordialità
  • Salvatore Rando () Utente certificato 3 anni fa
    Beppe, visto che si parla di riforme, Senato, legge elettorale, mi permetto di suggerire di proporre un quorum per rendere valide le elezioni a tutti i livelli. Per esempio si si propone un referendum e i votanti non superano il 50,1% il referendum è nullo e tutto sommato i danni sono limitati. Per le elezioni politiche, amministrative, regionali, questo principio non vale, infatti i cittadini stanchi dalla politica e dei politicanti non vanno a votare e il più delle volte non si raggiunge neanche il 50% e le elezioni sono comunque valide e si governa senza consenso della maggioranza degli aventi diritti al voto. Sarebbe opportuno introdurre lo stesso criterio referendum e se non si raggiunge il quorum le elezioni sono da considerare nulle e vanno ripetute. Questo principio serve a fare riflettere i politici, i partiti e movimenti ed avvicinarli ai cittadini in modo tale di renderli per davvero sovrani nelle scelte partecipando e votando chi deve governare con il consenso popolare per davvero.
  • gianfranco chiarello 3 anni fa
    RISPETTO DELLA COSTITUZIONE???????????? Ma quale cavolo di rispetto si deve avere per la costituzione italiana. Il rispetto si deve avere e si deve garantire solo al popolo italiano. La costituzione deve essere radicalmente RIFORMATA, a cominciare dal secondo capoverso del primo articolo: "la sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle FORME e nei LIMITI della Costituzione". Tradotto significa : "il popolo, per Costituzione, delega tutti i poteri alla partitocrazia ed ai loro Rappresentanti (Parlamentari). Ma se lo si vuole leggere meglio, si può così interpretare: "i Padri Costituenti hanno considerato il popolo italiano -incapace di intendere e volere- per questo hanno ritenuto di doverlo mettere sotto la tutela dei partiti politici". MAI PIU' UN GIORNO CON QUESTA SCHIFOSA COSTITUZIONE!
    • marina s. 3 anni fa
      I Padri Costituenti non si sbagliavano: il livello di istruzione era bassissimo e l'analfabetismo in alcune zone era pressoché la norma. L'Italia usciva dal fascismo che con estrema facilità aveva "intortato/affascinato/conquistato" quasi totalmente un popolo che era realmente, per la maggior parte, incapace di intendere e di volere. Ora potrebbe essere diverso.
  • viviana.v v. Utente certificato 3 anni fa
    Vai su http://www.fuoriradio.com/ scrivi poesie? partecipa al concorso
  • john buatti 3 anni fa
    __________ Renzi dice che non c'è 1 minuto da perdere e ricatta chi non è con lui di dargli supporto nelle riforme! Che grande cazzata! Se i partiti e o i suoi non sono con il PD significa che esprimono il loro dissenso cioè democrazia anche se in una scala ridotta visto la dittatura che sta vivendo l'Italia! Renzi dice di farlo per gli Italiani come se la sua soluzione fosse la soluzione di tutte le soluzioni! Infatti Renzi i partiti non sono d'accordo con te proprio per aiutare gli Italiani! Sento che l'elezione di Juncker presidente della Commissione con 422 sì e 250 contrari sia un'espressione di unità Europea. Ma veramente si pensa che esista un Europa unita con 422 a favore e 250 contro? Sono 172 voti di differenza e per me questo indica una spaccatura e che la UE è finita! è la solita storia del bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto solo che in questo caso è veramente mezzo vuoto! http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2014/07/15/juncker-priorita-lavoro-e-crescita-300-mld-in-3-anni_f69ab249-ff29-4c44-9af8-7211cab93b53.html
  • Renato B. Utente certificato 3 anni fa
    HA RAGIONE : GIULIETTO CHIESA quando dice ;ke il M5S e' parte del sistema . non e' certamente alternativo. in questo modo di lottare dove ki sopravvive e quello económicamente piu' forte ; mi sembra una cosa disumana ke peggiora le cose , y giorni passano e y piu' deboli periscono giorno dopo giorno . anche noi del M***** ne siamo responsabili. dovremmo discutere e decidere votando in rete qual'e' il miglior sistema di lotta.......Y DELINQUENTI MAFIOSI KE GOVERNANO QUESTO PAESE , NON SI SCONFIGGONO CON DISCORSI E BUONI PROPOSITI.......
  • maria s. Utente certificato 3 anni fa
    Gentile jb Mirabile-caruso, se lei volesse postare in chiaro i contenuti del suo sottocommento al comm del 15^07^14 15:07| offrirebbe al blog e ai commentatori certificati un valido argomento di discussione "interna" che riterrei molto utile per puntare nella direzione "no sperpero energie". Che ne pensa? Molti saluti
  • basselo brunelo 3 anni fa
    riflessione su destra e sinistra italiana a parte che in italia anche la destra è nata dalla sinistra (mussolini era socialista direttore dell'avanti quando i comunisti e i socialisti stavano anora insieme) e dunque non si può considerere la destra italiana come i conservatori anglosassoni ... ma a parte quelli io mi voglio soffermare sul benessere interno e sui rapporti con l'estero.... Andando a vedere il passato ci si accorge che quando hanno governato le sinisre il benessere in italia è sempre calato e invece è aumentato quando hanno governato le destre... altro fatto quando hanno governato le destre c'è stato più "mangiamangia" ma ci sono state opere pubbliche puù efficienti e meno demenziali che quando hanno governato le sinistre..... però è da dire che le sinistre più estreme (sel e rifondazione) quando hanno fatto qualcosa è stato meno demenziale di quel che ha fatto il centrosinistra...... ma il peggio della destra sono sempre stati i rapporti con i paesi stranieri anche se il governo del nano è stato meno soggetto a questo fatto tantoché ha aiutato a rappacificare USA e URSS e però ha fatto cose non proprio perfette dal punto di vista delle opere pubbliche... tirando le somma e senza lasciarsi prendere dall'ideologia possiamo dire che l'italiota medio vive meglio quando comandano le destre e però per autolesionismo più le cose vanno male e più vota a sinistra... c'è da vedere se è meglio un opera pubblica funzionale sovraccaricata di "tangenti" oppure un opera pubblica demenziale con le "tangenti" ben camuffate da essere a prova di azione penale.. io non lo so .. secondo me destra e sinistra sono qualcosa di passato anche se è vero che il mondo vive nel dualismo perché il dualismo è il motore della vita in questo mondo che non è certo un paradiso terrestre (lo dicono i cabalisti e anche gli alchimisti)... il dualismo però va saputo gestrire e gli italiani hanno dimostrato di non essere all'altezza e pagheranno tanto come meritano da coglioni che sono.
  • orariocontinuato 3 anni fa
    Giovedi non posso perchè devo rendermi conto che il M5S se l'è presa troppo comoda negli ultimi 18 mesi! P.S Li inviterei a riaddormentarsi per risvegliarsi solo quando decideranno di mettere la testa a posto, ovvero sotto al tavolo come sono abituati.
  • Savio 1 3 anni fa
    Io sono del parere che tutta la nostra costituzione e' ben fatta e non va toccata da questi mediocri politici ma grandissi ladri.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    cafferinoo a 5 stelle notturno qui!!! è una risposta scialba la nostra ma immagino l'unica possibile ormai-va bene,ok,andiamo a finire questo ballo!!!e speriamo vada bene ma poi basta!!davvero basta perder tempo con la casta e le sue attese!!poi torniamo ad essere il M5s!!!ormai finiamo questa cosa ma ,se doveste pensare di avere altri incontri o altre lettere...fateci votare!!e vi diciamo cosa ne pensiamo!!!io mi sento ormai umiliato da queste attese e giochini con letterine azzo.dopo questa basta!!!abbiam un Paese che muore e i nostri in parlamento son leoni,immensi!!nn perdiamo tempo più con queste cosucce stile pd...la cosa doveva fermrsi prima,ora chiudetela!!!e buon lavoro!!p.s. tutti noi attivisti facciam passaparola ovunque e voi immensi sempre in aula e fuori ma tornate in tv,è un ordine!!!!!! :)
    • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
      Azz...me lo sono perso, comunque BUONGIORNO ! Ieri ho trovato un Luca M. sul blog e gli ho chiesto se aveva perso il paese...che tonto che sono.
    • maria s. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Luca! Caffè... e cioccolatino? Ma grazie!
  • basselo brunelo 3 anni fa
    un po di morti di fame italioti fanno bene alla nazione almeno ci toglieremo di dosso il buonismo sinistro degli immigrati a valanga senza controllo. ci sarà una bella guerra tra i morti di fame italioti e quelli di importazione e ci scapperà anche qualche politico morto ... lo spero proprio visto che la categoria dei politici non subisce incidenti sul lavoro da decenni oramai.... ci vuole un po di equilibrio rispetto alle altre classi di lavoratori che si alzano la mattina per andare a lavorare e ogni tanto qualcuno muore mentre i napoletani di turno non muoiono mai se non a 100 anni.
  • loris intordonato Utente certificato 3 anni fa
    Ma basta scenette fate sto processo penale! Avete stufato gli italiani. Notificatemi un avviso di garanzia,a ME non a qualche avvocato, mai nominato alcuno! Non vedo l`ora di sputtanarvi. Rubi bis La Concordia Schettino ecc. Sono qui a disposizione Il killer ... che cercate ... ma siete solo dei cagasotto. Avvocato Coppi ritirati che fai prima
    • maria s. Utente certificato 3 anni fa
      Andate avanti ragazzi che mi sto divertendo un sacco! : )))
    • loris intordonato Utente certificato 3 anni fa
      Cosa vuol dire traduzione in italiano? É scritto in Italiano!
    • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
      Chiedo umilmente traduzione in italiano, grazie.
    • loris intordonato Utente certificato 3 anni fa
      Qualcuno risponda se coraggioso
  • e.g. 3 anni fa
    A tutti coloro che si chiedono come mai Renzi con tutti i problemi che ha il nostro paese non parla altro che di legge elettorale... La legge elettorale gli serve SUBITO perché una volta che è andata in porto (preferibilmente prima che la UE lo obblighi a una manovra da 20 miliardi ormai praticamente inevitabile, cioè prima che l' elettorato si incazzi davvero) va ad elezioni anticipate, ASFALTA TUTTI, si becca il premio di maggioranza e senza Senato fa il buono e cattivo tempo per 5 anni.. e tutti gli altri zitti e a cuccia: scodinzolare (PD e FI) o pedalare (M5S). Il tutto ringraziando il M5S che invece di ricordare a tutti in TV un giorno si e l' altro anche che la legge elettorale non è la priorità... lo avvalla in streaming, convincendo anche Nonno Mario che non arriva alla fine del mese che si, probabilmente tutto il problema è lì... nella legge elettorale! Sono sempre stato tra quelli che premevano per un dialogo col PD ( mi sono anche preso due o tremila vaffanculo)... ma per salvare il paese, non per perdere 9 mesi a cianciare di una legge del cazzo che serve solo a Renzi (e B. a cui sarà sicuramente stata garantita una qualche forma di impunità).
  • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
    ¡¡¡HOLA Base p.c. Mov!!! CI VEDIAMO GIOVEDì! (Soluzioni o altro!). http://www.youtube.com/watch?v=lFZMTjtZySw Titolo: --- THURSDAY'S CHILD --- --- FUORI LUOGO(1) --- [Note: (1) Thursday’s child: Figlio del giovedì, in inglese, derivante da una filastrocca, si dice di una persona che è sempre fuori luogo]. "Per tutta la vita ho tentato insistentemente Di fare del mio meglio con ciò che avevo Ma non è successo granché lo stesso Qualcosa di me era come separato Un sussurro di speranza che è sembrato mancare Forse sono nato in un'epoca sbagliata Spezzando in due la mia vita RITORNELLO Gettami il domani Ora che veramente ho una possibilità Gettami il domani Ogni cosa sta tornando al proprio posto Gettami il domani Guardo indietro al mio passato per lasciarlo andare Gettami il domani Solo per te non ho rimpianti D'essere stato sempre fuori luogo Lunedì, martedì, mercoledì sono nato Lunedì, martedì, mercoledì sono nato Fuori luogo Qualche volta ho pianto il mio cuore fino a sfinirlo Giorni confusi e notti solitarie A volte mi è mancato del tutto il coraggio Il vecchio sole fortunato è nel mio cielo Niente mi aveva preparato al tuo sorriso Che rischiara l'oscurità della mia anima È l'innocenza nel tuo abbraccio". David Bowie - "Thursday's Child"
  • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
    per fortuna tra poco i parlamentari avranno le "meritate" ferie certo così non potranno fare nulla per lenire i disagi del Paese disoccupazione e crisi in testa (ed il "resto" a seguire) ma almeno, a differenza degli ultimi mesi, ci sarà una giustificazione l'Italia saprà il perché ...
  • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Citazione della notte: "Siete dei polli. E state mandando in vacca le speranze di alcuni milioni di cittadini. Alla rispostina formato cartolina (matteo,deborah ecc) cosa rispondente con cicì, dudù, bubu e pure scubidu? Mai visto dei polli che chiedono udienza alla volpe per difendere il pollaio (e pure dopo che si sono ripresi 1 mln voti). Continuate così che il problema del max 2 legislature non si pone. franco selmin, montegrotto terme 22:54"
    • A r j u n a Utente certificato 3 anni fa mostra
      Oggi sei in grande spolvero Lucio: è la new wave del movimento che ti adrenalinizza? :))))
  • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Ormai le mie ultime speranze sono riposte nel nostro portavoce Vito Petrocelli, che ha alle spalle lunghi anni di militanza nei CARC (Comitati di Appoggio alla Resistenza Comunista)… Vito, ma che ci fai insieme a quella gentaglia giovedì? Ti sarà pur rimasto un pochino di furore proletario? E quando ti ricapita di trovarti a pochi centimetri da quattro nemici del popolo di tal fatta? Vito, ti prego, giovedì alle 14 fai la cosa giusta…
  • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
    Visto il 41% (in crescita) Visto che una legge elettorale riguarda tutti, Visto che si rappresentano dei cittadini, Visto che parecchi del M5*****....ci tengono. SI DECRETA che indipendentemente dal risultato , il M5*****...ci deve provare. ***** Eposmail
  • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
    Ed è facile di notte come un lieve toccare di un uccello e diventa un luminoso ardere nel suo splendore come un uccello o un'altra fiammante cosa alata. Soffiato via con la neve, oh guardalo che va, non sono io ma è il vento che mi attraversa. Nella notte vorrei che fosse eterno buio senza aurora per tutte le lunghe ore, solo le torri spezzate, della luna solo la signora sotto di loro nella sua gonna di oro blu che scintilla come la lucciola. Addio l'amore colpirà ancora tra gli uomini e ci slanceremo nell'alba con lunghe braccia. UNA STORIA VECCHIA - John Wieners - www.beppe.siempre
  • maurizio s. Utente certificato 3 anni fa
    la legge elettorale è importante d'accordo ,,,il fatto di ottenere piu visibilità è importante d'accordo,,,,ma non dimentichiamoci mai di tutte quelle persone che hanno l'acqua alla gola e hanno riposto sul moVimento le ultime loro speranze.....ci vuole un po piu di quella vigorosa opposizione dei mesi passati,,,c'è sempre meno tempo prima che la gente si stanchi di tutto e di tutti.......
  • pillolo 3 anni fa
    solo i mafiocoglioni del 41% che hanno votato mafiofrenzi si possono bere che l'incontro puramente mafiopropagandistico abbia invece uno scopo diverso, solo loro, continuate a bere, Amen!
  • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa mostra
    “Gentili dirigenti del PD”?!? Una mattina mi son svegliato, Di Maio ciao, Di Maio ciao, Di Maio ciao, ciao, ciao…
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Giorgio Napolitano bocciato anche dagli storici. Nel nuovo saggio del ricercatore britannico Perry Anderson, recensito sull'ultimo numero della prestigiosa London Review of Books, è scritto senza possibilità di incomprensione che il nostro presidente della Repubblica è la vera minaccia della democrazia italiana. Visto in patria come il salvatore, "la roccia su cui fondare la nuova Repubblica", Napolitano è invece "una vera pericolosa anomalia, un politico che ha costruito tutta la carriera su un principio: stare sempre dalla parte del vincitore". Nell saggio, dal titolo The Italian Disaster, Anderson parla appunto del disastro italiano, raccontato con la secchezza degli storici inglesi: una sequenza di fatti, date, pochi commenti e molti argomenti. La recensione, pubblicata su Dagospia, riporta la storia del nostro capo di Stato a cominciare dagli esordi: da studente aderisce al Gruppo Universitario Fascista, poi diventa comunista tutto d'un pezzo: nel 1956 plaude l'intervento sovietico in Ungheria, nel 1964 si felicita per l'espulsione di Solgenitsyn, sostenendo che "solo i folli e i faziosi possono davvero credere allo spettro dello stalinismo". Fedele alla linea del più forte, vota sì all'espulsione del Gruppo del Manifesto per i fatti di Cecoslovacchia e negli anni Settanta diventa "il comunista favorito di Kissinger", perché il nuovo potere da coltivare sono ora gli Stati Uniti. Anderson sottolinea che "gli Usa e Craxi sono i nuovi fari di Napolitano e dei miglioristi (la corrente era finanziata con i soldi della Fininvest) e nel 1996 il nostro diventa ministro degli Interni (per la prima volta uno di sinistra), garantendo agli avversari che 'non avrebbe tirato fuori scheletri dall'armadio'". Ma il meglio Napolitano, secondo lo storico britannico, lo dà da presidente della Repubblica: "Nel 2008 firma del lodo Alfano, che 'garantisce a Berlusconi come primo ministro e a lui stesso come presidente l'immunità giudiziaria', dichiarato poi incostituzionale e tra
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      e trasformato nel 2010 nel 'legittimo impedimento', anch'esso dichiarato incostituzionale nel 2011". E poi una gragnuola di fatti: il mancato scioglimento delle Camere nel 2008, l'entrata in guerra contro la Libia del 2011 (scavalcando costituzione, senza voto parlamentare, violando un trattato di non aggressione), le trame con Monti e Passera per sostituire Berlusconi, modo - secondo Anderson - "completamente incostituzionale". Per non parlare della vicenda della ri-elezione al secondo mandato ("a 87 anni, battuto solo da Mugabe, Peres e dal moribondo re saudita") e delle ultime vicende, con il siluramento del governo Letta. Napolitano, che dovrebbe essere "il guardiano imparziale dell'ordine parlamentare e non interferire con le sue decisione", scrive lo storico britannico, rompe ogni regola. "La corruzione negli affari, nella burocrazia e nella politica tipiche dell'Italia sono adesso aggravate dalla corruzione costituzionale". E poi il caso Mancino e la richiesta di impeachment contro il presidente da parte di Salvatore Borsellino, fratello del magistrato ucciso, e l'invocazione della totale immunità nella trattativa Stato-mafia, che Anderson definisce "Nixon-style", termine che evoca scandali come il Watergate. "Ma gli esiti italiani sono stati diversi, come ben sappiamo", fa notare lo storico. http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/11620063/Anche-gli-storici-bocciano-Giorgio-Napolitano.html
    • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Lalla mi hai fatto crollare un mito ... sob ... (eheheheheh) - :D
  • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
    Rai 3 con Zucconi Richrtti e Romani supercaxxole al massimo esponenziale. Poi intervengono imprenditori a fare gli intellettuali che si lamentano. Salvino l unico che si salva ma lungi da me di apprexzare la Lega! La 7 con riunione PD una comica dove nessun dissidente prende la parola.. Che kazzo l hanno fatta a fare la riunione
  • Savio 1 3 anni fa
    Una Volta quando ero piccolo ho sentito" .....hanno fatto un banchetto di nozzle con 3 noci e quattro castagne..." Oppure "......si abbassava il reggiseno ma si tirava su le mutande......". Questo e' il governo di incompetenti . Buon viso cattivo gioco per gli Italdioti.
  • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
    LA SPONTANEITA' DADAISTA. Quando il pensiero e il comportamento, sfuggono alla logica del conformismo benpensante....... “L’arte è una cosa privata. L’artista lo fa per se stesso. L’artista, il poeta, apprezza il veleno della massa che si condensa nel caporeparto di questa industria. E’ felice quando si sente ingiuriato: una prova della sua incoerenza. Abbiamo bisogno di opere forti, dirette e incomprese, una volta per tutte. La logica è una complicazione. La logica è sempre falsa. Tutti gli uomini gridano: c’è un gran lavoro distruttivo, negativo da compiere: spazzare, pulire. Senza scopo nè progetto alcuno, senza organizzazione: la follia indomabile, la decomposizione. Qualsiasi prodotto del disgusto suscettibile di trasformarsi in negazione della famiglia è DADA; protesta a suon di pugni di tutto il proprio essere teso nell’azione distruttiva: DADA; presa di coscienza di tutti i mezzi repressi fin’ora dal senso pudibondo del comodo compromesso e della buona educazione: DADA ; abolizione della logica; balletto degli impotenti della creazione: DADA ; di ogni gerarchia ed equazione sociale di valori stabiliti dai servi che bazzicano tra noi: DADA ; ogni oggetto, tutti gli oggetti, i sentimenti e il buoi, le apparizioni e lo scontro inequivocabile delle linee parallele sono armi per la lotta: DADA ; abolizione della memoria: DADA ; abolizione dell’archeologia: DADA ; abolizione dei profeti: DADA ; abolizione del futuro: DADA ; fede assoluta irrefutabile in ogni Dio che sia il prodotto immediato della spontaneità: DADA .” Dal “Manifesto del Dadaismo” di Tristan Tzara M5s
    • A r j u n a Utente certificato 3 anni fa
      Nico, io (per così dire) "scommetto" che l'azione sarà ispirata. Sono Dada? O Dada-umpa?
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Che bravo che sei, anche se in quel periodo ero "fuori"...non di testa eh...l'avevo ascoltata, quanti ricordi..... Grazie Ernè Ciao...:))
    • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
      @ Nico: tu sei una spia tedesca! http://www.youtube.com/watch?v=PWjziYkXRoE
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Il massimo del pensiero anticonformista racchiuso in quattro lettere: DADA Non è fenomenale? Altri tempi, altre teste, altra politica.... Ciao...:))
    • hercules Olimpo Utente certificato 3 anni fa
      Da qui il famoso balletto delle gemelle Kessler: il Dada Umpa, Dada umpa, umpa ahahahah Cia Nicooo :)))
  • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
    http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpageprogramma di Renzi ...
  • Paola L. Utente certificato 3 anni fa
    ecco un articolo de l Arena di Verona: Il sindaco: «Il Comune muore di tagli e i cittadini di tasse» Insieme ai suoi assessori ha tappezzato il paese di manifesti funebri: «Non riescono a far quadrare il bilancio del 2014 se non tartassando le famiglie» Qui giace il Comune di Arcole, grazie ai tagli di Renzi, meno 550 mila euro». La scritta campeggia attorno a una lapide con sopra riportato l'anno della scomparsa del Comune di Arcole: il 2014. E' questa la singolare protesta dell'amministrazione leghista arcolese guidata dal sindaco Giovanna Negro, che ha tappezzato nei giorni scorsi di «strani e macabri» manifesti tutto il territorio arcolese.Poster appesi dall'amministrazione comunale per protestare contro i tagli sui trasferimenti applicati dal Governo Renzi. Quest'anno da Roma arriveranno nelle casse municipali 550 mila euro in meno dello scorso anno. Un'enormità per i conti del Comune.«A fronte di 1,7 milioni di euro pagati a Roma dagli arcolesi sui beni di proprietà tra Imu e Tasi (l'1 per mille della Tasi finisce dritta a Roma, ndr), al Comune di Arcole quest'anno ne ritorneranno solo 400 mila», spiega il clamoroso gesto il sindaco Negro, che nei giorni scorsi, insieme agli assessori e al vicesindaco Alessandro Ceretta, armati di pennello e secchio con la colla, sono usciti dalle stanze del palazzo, stanchi di ripetere i conteggi con la calcolatrice, e hanno iniziato ad affiggere i lugubri manifesti ovunque. «Basta», sottolinea Negro, «non si può più continuare a fare annunci ai cittadini e agli altri Stati Europei promettendo ed assicurando tagli alla spesa pubblica. Ma gli unici tagli che vengono applicati sono quelli ai poveri Comuni. E neanche a tutti, poi».«Non si riesce infatti a capire il criterio di questi tagli indiscriminati e di come vengano redistribuite le tasse sul territorio», esamina la questione il sindaco arcolese. «Basti pensare che il Comune di Castellammare di Stabia, riceve circa quanto quello di Verona, che ha quattro volte,,segue..
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Paola bentrovata, una Meraviglia leggerti....:))) Ciao.
    • Paola L. Utente certificato 3 anni fa
      di Stabia, riceve circa quanto quello di Verona, che ha quattro volte gli abitanti del centro napoletano. Con che criterio uno riceve di più e un altro meno? Qualcuno ce lo spieghi». «Non riesco a far quadrare il bilancio di quest'anno in nessuna maniera, se non tartassando i miei concittadini. Il Governo Renzi infatti, ci costringe ad applicare un'aliquota alta sulla Tasi, aliquota che colpisce la prima casa, per farci stare dentro alle spese, quando lo stesso governo ha tolto l'Imu proprio sulla prima casa. Ma che gioco è questo?», si domanda Giovanna Negro. E' stata appena rieletta sindaco, ma ha trovato subito la brutta sorpresa di dover far fronte ai conti dell'ente locale con un taglio nei trasferimenti statali che l'ha lasciata senza fiato: oltre mezzo milione in meno. Nemmeno i lavori alle scuole, che sembravano non dover incidere sul Patto di stabilità, secondo le promesse del leader Matteo Renzi – il quale aveva aperto una e-mail diretta proprio ai sindaci, affinché presentassero progetti per l'edilizia scolastica - sono stati liberati. L'amministrazione Negro negli ultimi esercizi finanziari ha investito molte risorse nelle scuole e la speranza era che queste dovessero essere escluse dal Patto di stabilità. Invece di provvedimenti legislativi in tal senso neanche l'ombra, il che significa che gli interventi scolastici ricadranno ancora nel vincolo del patto europeo. A questo punto il messaggio che ha voluto lanciare il sindaco agli arcolesi, e non solo, con questi manifesti, è chiaro: «Finiamola con le menzogne! Il nostro Comune sta morendo di tagli e i cittadini stanno morendo di tasse!».
  • Francesco M. Utente certificato 3 anni fa
    "C’è una nostra disponibilità di massima ad accogliere le vostre esigenze in tema di governabilità e ci auguriamo che ci sia identico atteggiamento da parte vostra ad accogliere le nostre esigenze in materia di rispetto della rappresentatività del Parlamento." Vi prego, che nn sia un'accordo al ribasso rispetto alle proposte del M5S. Accordo e convergenza si ma i temi che devono prevalere sono quelli (i più importanti e democratici)del M5S e dell'impianto politico da cui si era partiti. Se l'accordo sarà troppo al ribasso perderete la base. Se sarà onorevole e sopratutto nn nella direzione di demolire i contrappesi e la rappresentanza democratica (ma le persone potranno capire che è una legge fatta per migliorare contemporaneamente governabilità e rappresentanza e ruolo del parlamento) la legge elettorale che emergerà da un compromesso sarà una vittoria. Credo che sia il caso di rammentarci che (a quanto sembra)vi sono molti mal di pancia trasversali, occorre tenere conto anche di questo. Nn deve essere un accordo purchè sia. Inoltre la situazione economica nn sta andando nella direzione della propaganda PD e questo (purtroppo, perchè è la situazione economica e del lavoro che pesa di più sulla testa della gente)secondo me nel breve periodo scoprirà il bluff. Legge elettorale d'accordo ma dovete fare notare alle persone (ed è inutile scriverlo solo qui)ai futuri elettori del M***** che la situazione economica purtroppo va nella direzione delle previsioni del M5S e nn in quella che propaganda il PD. Occorrono riforme sul lavoro e l'occupazione serie e che pensino alla gente. Le riforme Costituzionali (tutta questa fretta)hanno solo la finalità che hanno le bombe fumogene.
  • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
    Scusatemi se lo ripropongo (dal post precedente) so che no si dovrebbe fare ... UGUAGLIANZA E DIFFERENZA *** un bambino palestinese un bambino angolano un bambino cinese un bambino indiano un bambino inglese un bambino americano un bambino eschimese un bambino cambogiano un bambino thailandese un bambino eritreo un bambino libanese un bambino ebreo ... c'è chi vuol vedere la differenza c'é chi riesce a vedere l'uguaglianza ... qual'é la parola che ricorre più spesso ??? allora vedete che in fondo sono tutti uguali basta volerlo vedere ... ***
    • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
      Basse' se non sai leggere tra le righe è inutile che sto a perder tempo ... buona giornata
    • basselo brunelo 3 anni fa
      c'è anche chi beve troppo e poi va con un trans pensando che sia una donna...... sono simili ma non uguali ... in natura niente è uguale neppure 2 gemelli siamesi e neppure due pneumatici usciti dalla stessa catena di montaggio.... il concetto = è astrazione matematica e pura utopia! quanti danni han fatto queste 3 parole tutto niente uguale dio solo lo sa! pensa che dio che dovrebbe essere uguale neppure quello è uguale se poi vai a spostare le ultime leggi della fisica ( quantistica ) ti dicono addirittura che se osservi una qualunque cosa questa cambia per il solo fatto di essere osservata e che cambia a seconda di chi la osserva e di che modalità usa per osservarla.... sono concetti che gli studiosi conoscono benissimo da millenni... nulla è uguale ma gli idioti sono la maggioranza e continuano a far danni con questa storiella di UGUALE .... fino al paradosso che tu sei diverso da me perché dici che uguale non esiste ..... altrimenti per essere uguale a me dovresti dire che le differenze non ci sono.
    • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
      uela Nico ... ciao :-)
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao luci, come non essere d'accordo.....:)))
  • Susanna Sbragi Utente certificato 3 anni fa
    Bene, cerchiamo di concludere con questa legge elettorale. Così, poi, per recuperare la nostra dignità scemata nella ricerca del compromesso, facciamo cadere il governo con le dimissioni di tutto il M5S, andiamo a nuove elezioni e chi vince sarà legittimato a governare. Posso sognare??
    • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
      ma speri veramente che il pd accetta la legge elettorale?,non abbiamo imparato niente?.
  • Sebastiano TAFARO Utente certificato 3 anni fa
    Mi auguro che non cominciate a cedere| Comunque la domanda principale mi sembra: perché la spesa pubblica NON DIMINUISCE, ANZI AUMENTA?
  • Francesca B. Utente certificato 3 anni fa
    Nuovo record del debito pubblico, calo della produzione industriale, aumento drammatico della povertà. Il grado di sensibilità di Renzie nei confronti di questi temi si è visto anche da ciò che ha detto stasera, qualcosa tipo che ogni mattina verso le 10 esce qualche dato indicatore, ma lui non è un appassionato di questo tipo di dati. Ne parlava come se li ritenesse una inutile scocciatura. Certo che se continua così, tra qualche mese saranno i macachi di Modena (v. post di stamattina) a raccogliere le firme per tutelare il benessere psico-fisico delle persone e non viceversa...
  • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa
    be' richetti dice che abolire equitalia e' demagigia ---bravo pirla --cazzo,, te si che sei di sinistra --bravo testa di cazzo
    • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa
      richetti vai o torna scuola vai, magari anche al bar ti sanno spiegare cosa vuol dire essere di sinistra , a te ed ai tuoi sfigati colleghi , asino
    • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa
      demagogia-- ma detto da quell'ebete va bene anche demagegia
  • gianfranco chiarello 3 anni fa
    O ritornate al programma presentato da Grillo alle elezioni politiche del 2013, o .................. Rispetto della costituzione! Rispetto della costituzione! Rispetto della costituzione! Rispetto della costituzione! Ma quale cavolo di rispetto si deve avere per la costituzione italiana. Il rispetto si deve avere e si deve garantire solo per il popolo italiano. Dovremmo avere rispetto per una schifosa costituzione, che ha imposto al popolo italiano di delegare tutti i suoi poteri, ai partiti politici ed ai loro Rappresentanti (Parlamentari)? Avevate promesso di restare lontani dalle ideologie, ma non riuscite a fare altro che piegarvi alle posizioni politiche della sinistra. Anche negli incontri sulle riforme costituzionali e sulla Legge elettorale, invece di restare fermi sulle proposte per arrivare alla Democrazia Diretta, l'unica cosa che vi interessa, è quella di eliminare berlusconi dal tavolo delle riforme. Forse pensate che gli altri siano migliori? o volete solo continuare con lo stucchevole antiberlusconismo alla Di Pietro?
  • Lupo Mannaro 3 anni fa
    Lasciate perdere l'incontro, non proponete niente di niente a questi bastardi. Rinunciate per favore. Non c'è niente da dirsi con la banda del mostro di firenze. L'incontro c'è già stato e fu quando Beppe mandò a fare in culo l'ebete. In quell'incontro è stato detto tutto ed è stato chiarito tutto di quello che il M5S pensa di questo fanfarone bugiardo. Per me è un'umiliazione vedere persone oneste, perbene, sincere e di parola mettersi ad un tavolo con questa brutta gente.
  • franco selmin Utente certificato 3 anni fa
    Siete dei polli.E state mandando in vacca le speranze di alcuni milioni di cittadini. Alla rispostina formato cartolina(matteo,deborah ecc)cosa rispondente con cicì,dudù,bubu e pure scubidu ? Mai visto dei polli che chiedono udienza alla volpe per difendere il pollaio(e pure dopo che si sono ripresi 1 mln voti). Continuate così che il problema del max 2 legislature non si pone.
  • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
    SVEGLIAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Cuba, dunque, nonostante ciò che circola sulla stampa intorno alle sue condizioni sociali, culturali, economiche, e soprattutto in fatto di democrazia, negli ultimi 35 anni ha investito sull'istruzione in modo sorprendente che oggi sarebbe pari al 23,6% del Pil. Lo Stato, sostiene cogitoergo.it, offre anche un ampio sistema di borse di studio per tutti gli studenti e fornisce la possibilità a tutti i lavoratori di accedere a qualsiasi livello di istruzione. Attualmente il tasso di scolarizzazione è del 100% fino agli 11 anni, e il tasso di analfabetismo è sceso all'1,9% della popolazione compresa tra 10 e 49 anni. Il dato assoluto della popolazione analfabeta è del 3,8%, uno dei più bassi al mondo, compresa l'area G8. Il tasso di analfabetismo funzionale degli adulti è di circa il 10% (in Italia è del 65% circa), mentre i laureati sono uno ogni 15 abitanti. Dati ancora più sorprendenti se si considera che a Cuba si trovano 2.111 centri di educazione e 46 centri universitari distribuiti in tutto il territorio. Secondo tutte le organizzazioni internazionali inoltre il governo di Cuba in questi ultimi anni nonostante le difficoltà economiche non ha mai fatto mancare le risorse per la scuola: "Le risorse assegnate dallo stato insieme agli sforzi degli operatori del settore hanno permesso di non chiudere una sola scuola, asilo o università, né di lasciare un solo maestro o insegnante senza lavoro". In più, spiega sempre il portale, il sistema educativo cubano combina studio con lavoro, una caratteristica che rappresenta sul piano metodologico uno dei risultati più importanti della pedagogia cubana, mentre Cuba è riuscita a tenere aperte quasi 14.000 scuole frequentate da oltre tre milioni di studenti. Anche se non fa parte dell'Ocse, secondo varie rilevazioni internazionali, Cuba si trova al primo posto, con molti punti di vantaggio, nel mondo latino-americano, al punto che secondo molti sarebbe alla pari con la Finlandia.
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Renzie ha ammesso in diretta televisiva che quella dei 1.000 giorni è "un'operazione di comunicazione". Quest'uomo è il nulla che avanza, a colpi di balle spera di continuare ad incantare i gonzi italiani fino al 2018 a dispetto dei numeri macroeconomici (negativissimi) che potrebbero portare al commissariamento del Paese prima della fine dell'anno
    • franco selmin Utente certificato 3 anni fa
      Quando parli di gonzi ti riferisci a noi ?
  • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
    IN TEMPI DI VACCHE MAGRE Alcune persone sono in grado di tramutare quantità di denaro irrisorie in esperienze o oggetti fantastici: vacanze da sogno, serate indimenticabili, dipinti e pezzi d'arredamento bellissimi. E ci riescono con un budget infinitamente minore di quanto si possa immaginare. Ci riescono grazie alla loro intraprendenza, allo spirito di iniziativa, non necessariamente grazie alla decisione di risparmiare. Ecco i loro segreti:: 1) Sanno cos'è importante in una determinata esperienza e cosa non lo è. A una cena, ad esempio, molti non fanno molto caso al vino, basta che sia bevibile. 2) Non seguono le mode, che fanno lievitare i prezzi. Giudicano oggetti, idee e persone per il loro valore intrinseco, non per lo status che riflettono. 3) Hanno buongusto: sono capaci di andare diritte alle cose che gli piacciono sapendo esattamente perché gli piacciono, e riescono a individuarle anche in posti e situazioni impensabili. 4) Sono creative, guardano al potenziale e non esitano a prendersi le responsabilità necessarie per realizzarlo. Possiedono le motivazioni e il carisma necessario per farlo. Per inciso, purtroppo si tratta di doti non molto diffuse fra le persone che hanno in mano la nostra economia. da: I SOLDI NON SONO IL PROBLEMA - John Amstrong - www.beppe.siempre
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Alfredo, stai alzando l'asticella?...furbacchione, DADA lo trovi sopra, ma quanta fatica per far capire....però!!!! Ciao carissimo...:))
    • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
      Alfredo, IL TUO UNO SQUARCIO DI LUCE NELL'OSCURITÀ. Daye giù duro, gracias!
  • Fernando F. Utente certificato 3 anni fa
    ma non c'è nessuno in quell'aula dove renzi sta parlando che si alza e gli dice: Stoppati un attimo Mattè.. come fai ad affermare che quel 40% che ha votato alle europee il PD (e non alle politiche) ti voleva dire "vai avanti con le riforme" ?? in nessun programma elettorale del PD erano presenti ste riforme qua. perché non ci parli del "Patto del Nazzareno"? Ricordati come e perché sei stato nominato a sostituire Letta. Datte na calmata e falla finita con questa assurda commedia.
  • Elena Mezzari 3 anni fa
    Credo fortemente nelle Vs intenzioni però mi chiedo per quale motivo non è stato ancora promosso un referendum abrogativo su alla legge elettorale esistente.
    • maria s. Utente certificato 3 anni fa
      Gentile signora Elena, sicuramente lei è nuova del blog. Non se la prenda se il nostro Max è un rude generale (scusa Max l'interferenza). Lei chieda, sia curiosa, non abbia paura di passare per ingenua o addormentata. E' evidente che non è abbastanza informata ma questo è il posto giusto per porvi rimedio. Sempre Max le ha detto a suo modo (ariscusami Max) che la Corte Costituzionale ha già emesso sentenza di incostituzionalità per il porcellum. Aggiungo che tutto l'ambaradan, dal capo supremo, al governo, al parlamento sono conseguentemente costituzionalmente illegali. Possono svolgere solo attività corrente e darsi da fare per realizzare una nuova legge elettorale "democratica", dopo di che elezioni e si spera meglio. Tragga lei le conclusioni di tutto quello che il blocco degli illegali sta tramando, perpetrando, cercando di realizzare in tutti i modi con il solo M5S a difesa dei diritti dei cittadini. Molti saluti, si informi sul blog e in rete e sostenga il M5S.
    • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa
      Ma di cosa ti fai? Lo sanno anche i bambini che la Corte costituzionale l'ha definita Incostituzionale; ma dove vivi? Perché credi che si debba rifare la legge elettorale. Se la corte non l'avesse bocciata, credi che la rifarebbero? La Corte Costituzionale ci ha impiegato ben 8 anni per verificarne la incostituzionalità, ma tu dormi molto più di essa visto che ancora non lo sai. Per forza l'Italia sta fallendo: con cittadini al tuo livello...
    • luciano ruffaldi Utente certificato 3 anni fa
      Salta anche questo, non hanno argomenti e Renzi si caca sotto con Di MAio
  • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
    @ APPRENDISTI FILOSOFI Definizione di prezzo e valore. Il prezzo è una questione pubblica, una negoziazione fra domanda e offerta. Il prezzo di un prodotto è determinato dal numero di persone che lo richiedono, da quanto sono disposte a pagare per averlo e di quanto ha bisogno di venderlo il negoziante. Insomma il prezzo è un'attività pubblica che coinvolge più individui, e spesso il singolo non ha voce in capitolo. Il valore, invece, è un giudizio personale, etico ed estetico, attribuito dagli individui e fondato sulla loro sensibilità, saggezza e carattere. - John Amstrong - (filosofo) Quando si dibatte, filosofando, su un tema, non è buona norma, ne costruttivo, dire la prima cosa che viene in mente, come non è consigliato approssimare i concetti. Se si vuole "filosofare" non basta mettersi il "vestito" e accendersi la pipa, facendo cadere dall'alto pensieri che non hanno nessuna struttura e sono quindi smontabili in poche mosse. Occorre studiare, studiare, studiare. Eh lo so, è sempre la solita vecchia storia... www.beppe.siempre
    • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
      'Sera AQlfredo: i soldi non c'entrano un ca22o. Il sistema di Istruzione di Cuba sarebbe uno dei migliori al mondo. Lo leggiamo su cogitoergo.it. L'Avana spenderebbe per l'Istruzione il 23,6% del Pil contro il 3/4% dell'Italia. http://www.tecnicadellascuola.it/item/4403-l- istruzione-a-cuba-e-fra-le-migliori.html Saludos.
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 3 anni fa
    Vojo andà O.T. Che se penso al fatto che la rete dovrà raificare sto caxxo de incontro, me viene er sangue amaro, prima se chiedono le cose, no dopo! O.T. Io na mezza idea di come provare a fare qualcosa di concreto ce l'ho, ma non se la fila nessuno, è anche quella sul Portale del M5S da anni, vicina allo Studio Legale. Civic Company Comunali, il Comune assume per tutti i lavori da fare, i disoccupati del suo territorio, a tempo, a rate, a mozzichi e bocconi, ma li fa lavorare. I lavori da fare ci sono , e sono tantissimi! Manutenzione del territorio, serve come il pane! Manutenzione del patrimonio del Comune fatto a prezzi "equi" e non "pompati" per la solita cricca! Facilitazioni per la formazione di aziende agricole tra singoli cittadini, km zero. Valorizazzione del patrimonio artistico al solo costo del personale, le cose più importanti si valuta. DOBBIAMO ESSERE NOI LA "CONCORRENZA", ALTRIMENTI I LAVORI CI COSTERANNO SEMPRE 10 VOLTE TANTO! Con un quarto della spesa si possono fare cose molto interessanti! Serve anche una certa visione imprenditoriale caxxo, e mica potete fa tutti li dipendenti, non c'è posto per tutti! Altrimenti apriamo alle Civic Company di cittadini, permettiamo ad associazioni di persone di poter partecipare alla "spartizione" della torta. Siete capaci di organizzarvi in 4/5 per pitturare aule scolastiche? Idraulici ed elettricisti ci sono? Qualche ingegnere e qualche architetto? La potremmo rendere passiva una scuola se solo volessimo. DE QUELLO CHE C'AVEMO, NON CE MANCA UN CAXXO! Si capisce, o devo fa un disegno? Se mettiamo 100 euro ciascono per un progetto serio, e siamo in 100.000, abbiamo 10 milioni di euro, la pubblica amministrazione quelle cifre le "brucia" in un attimo, noi no! Bisogna fare atti "concreti", oltre alla poesia ce serve er pane quotidiano, perchè i preti lo mesionano aempre, secondo voi? Fine O.T. Nando da Roma, bona notte ;)
  • Paolo_ Zanchetta () Utente certificato 3 anni fa
    Ho letto un po' “dal movimento 5 stelle: Taranto dopo l'Ilva le trivelle” Nella mia regione negli anni'50 ( o forse prima )han fatto Marghera, un polo petrolchimico a un passo da Venezia, e due da Jesolo, e allora non c'era l'attenzione di oggi per la natura, il rispetto delle bellezze. Dopo negli anni a seguire han fatto un po' di aziende, laboratori. Domenica, sul corriere della sera era indicato il Veneto come la prima regione turistica con 40 milioni di visite. La Basilicata e la Puglia insieme non arrivano a 2 milioni di visite. Se la mia regione deve avere le industrie, l'agricoltura, per occupare le persone, dove non basta il solo turismo, perchè la Basilicata e la Puglia non devano avere la possibilità di lavorare con l'industria? Ah, davanti a Rovigo, sempre Veneto, c'è il rigassificatore. E i vari gasdotti che arrivano dalla Russia ci sono già, passando dal Tarvisio... Paolo TV
  • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa
    zitti che zucconi ha acceso il cervello per un minuto
  • marco c. Utente certificato 3 anni fa
    ben detto. firmando con nome e cognome, non come quegli zotici di Matteo e le sue sorelle.
  • Paola L. Utente certificato 3 anni fa
    Ma nn ci posso credere! Renzie ha appena annunciato che quest'estate farà un tour tra le disgrazie d'Italia Andrà al Sulcis ,a Scampia,,a Pompei,,tra i terremotati ecccc Disse....non importa se sarò contestato o fischiato,io andrò tra quella gente Ecco a voi il nuovo eroe della Patria.....Ma i nostri dove sono????E noi dove siamo???Non possiamo farci prendere in giro in questo modo???
    • Fausto O. Utente certificato 3 anni fa
      vorrebbe partecipare alla serie tv gomorra, nel ruolo del "toscano dalle riforme di ghiaccio" democrazia dal basso, quasi dall ano:)
    • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
      @ Paola: se ci fossimo incontrati quando te l'ho chiesto sarebbe cambiato qualcosa; quella possibilità tu l'hai buttata nel cesso. Auguri.
  • pino 3 anni fa
    Altro che bambini ed adolescenti!l'indigenza tra gli anziani soli o psicologicamente abbandonati in particolare tra i non autosufficenti in Italia è spaventoso! la partitocrazia che non ne ha un ritorno con un vantaggio elettorale se ne sta dismettendo allontanandosi sempre più dal problema sociale. Quando invece si incunea nei problemi delle aziende private tartassandole fiscalmente e giuridicamente, mentre asservisce a se le aziende pubbliche che dovrebbe vendere al più presto prima che non valgono alcunchè, per ottenere supporto e sostentamento elettorale come la Rai, i finanziamenti all'editoria, le Poste e simili. Oltre che una riforma elettorale ci vorrebbe anche una riforma degli statuti di questi partiti nazionali
  • Davide 3 anni fa
    Ragazzi chiamate la neuro che il bradipo sta delirandoooooo!!!
  • frank pit Utente certificato 3 anni fa
    SPERO CHE IL FATO STRAPPI VIA PRIMA NAPOLITANO E BERLUSCONI . POSSANO SPARIRE E NON TORNARE PIÙ ESSERI MERDOSI COME QUESTI.
    • Karl C. Utente certificato 3 anni fa
      augurare la morte agli avversari politici e' indegno
  • Karl C. Utente certificato 3 anni fa
    a questo punto, direi che non resta che preparare le elezioni del 2018
  • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa
    grazie Dario --grazie Dario --Grazie DARIO FO con tutta l'anima-- grazie Dario
  • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa
    Dario sei un "eroe" a riuscire a soopportare sta schifezza
  • ANDREA1951 LOMBARDO Utente certificato 3 anni fa
    A NAPOLI c'è un detto antico ma infallibile che dice CHI NASH QUADR NUN PO MURI TUN, traduco CHI NASCE QUADRO NON PUÒ MORIRE TONDO, QUindi incontrarvi con questa gente, perdete solo tempo Poiché sono marci dalla nascita. A.lombardo Napoli
  • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
    @ Variabile in risposta al commento delle 17,33: ************************************************ ...oppure la darà ad un terzo contendente ...incognito..e sconosciuto agli altri due, che nel nostro caso politico...non si sa bene , chi è...ma lo sa benissimo ....solo lei. Questo terzo incognito...è colui che realmente e segretamente...conduce il gioco politico/amoroso. Pure questo avviene nella quotidianità e supera per furbizia ed astuzia....la situazione ..precedente. Credetemi. *********************************************** ***** Eposmail
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Italianiiiii...bisogna stare in Europa! Perché? Perché ce lo dice la TV! hahahha...che schifo! ^^^^^^^^ Ecco cosa dicono i pennivendoli: hanno sempre detto no a tutt5o! Finalmente si sono aperti al dialogo...hanno accettato! hahahha...e si, abbiamo accettato il dialogo. Se leviamo i contributi voglio vedere cosa scrivete!
    • frank pit Utente certificato 3 anni fa
      Togliere subito i contributi a questi froci turpi della stampa e tv
  • Matteo Pietri Utente certificato 3 anni fa
    purtroppo il PD ha già deciso di appoggiare Berlusconi
    • Fausto O. Utente certificato 3 anni fa
      fin dai tempi dell'ulivo mai mollando, altro che i vari Fini, Casini, e Alfanini, il pd è la destra che non devi manco chiedere!!;)
  • mario ottavio di rienzo Utente certificato 3 anni fa
    Auspicherei una maggiore condivisione della base in certe decisioni. Nei banchetti ci siamo sgolati a dire che nessuna intesa era possibile neanche con il pdmenoelle perchè erano inaffidabili, predicavano bene e razzolavano male (o meglio). Ora sono diventati degli interlocutori. Capisco tutto, che c'è necessità di non rischiare l'isolamento, di non essere messi all'angolo da un accordo privilegiato Renzies e lo psiconano, ma perchè non consultare gli attivisti, simpatizzanti, per scegliere insieme una linea per il futuro? Emergono in queste occasioni di consultazioni online tante idee interessanti. Mi auguro che per il futuro la linea caratterizzante del Movimento, e cioè la partecipazione delle scelte, sia un obbligo morale.
  • Guido S. Utente certificato 3 anni fa
    E' certamente un fatto positivo che si riprenda a dialogare in modo costruttivo con gli altri schieramenti in parlamento. Ma ciò non darà certo il segnale di una svolta all'Italia. Da sempre questi giochetti di alleanze e false contrapposizioni servono ad imbambolare la massa che degli italiani che si sacrificano ogni giorno di più per il benessere della classe politica. Questa è ormai una regola che tocca ad ogni livello, dal comune al presidente della repubblica. L'impossibilità di estirpare la corruzione che ci attanaglia è una triste realtà che ci vede impotenti e senza speranza. La speranza, quella speranza che ha la maggior parte degli italiani, quella inutile illusione che il marcio sia sconfitto e trionfi la giustizia è una chimera. Infatti come possiamo anche solo pensare che la classe dirigente politica, autoinstaurata con liste bloccate e clientelari possa agire su se stessa per riqualificarsi per redimersi? Sarebbe come dire che il famoso senato venga abolito, anzichè cambiare solo nome! E' un pò come l'eliminazione dell'imu! La solita presa per il culo! Io avevo un sogno, avevo un sogno quando ho votato M5*, ma il tempo passa, il Movimneto non è riuscito a scardinare la casta, ne tantomeno la corruzione. Ho una domanda, una domanda solo per chi ha chiara la situazione: cosa possiamo fare?
    • Karl C. Utente certificato 3 anni fa
      cosa potete fare, ora ? niente dovevate accettare l'accordo con Bersani, l' anno scorso adesso, non vi resta che prepararvi per le prossime elezioni (probablilmente, nel 2018) nel frattempo, cercate di amministrare bene dove avete vinto
  • davide 3 anni fa
    http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/vedi-che-fare-slurp-slurp-qualcosa-ottiene-renzi-sgancia-52-milioni-80986.htm Fermate questo decreto!
  • adriano 3 anni fa
    Oggi guardando i festeggiamenti dei Tedeschi, per la vittoria della coppa del mondo, mi sono venute alcune riflessioni. Quel popolo che è uscito distrutto dalla guerra, è riuscito a diventare, la nazione più ricca d'Europa, si sono annessi l'altra Germania, nello sport sono dei campioni, da quello che dicono gli amici che abitano in Germania, si divertono pure tanto. Noi che eravamo quelli che vivevamo meglio in Europa, adesso siamo dei depressi cronici, e viviamo veramente male. Nonostante questo in qualsiasi discussione, sia calcistica che politica ci pensiamo superiori a loro. Forse è proprio la nostra mancanza di senso critico, e la nostra grande ignoranza che ci stà fregando. Se fossimo meno autoreferenti, avremmo preso a calci sia questi politici da operetta, che i nostri viziatissimi calciatori, e ne guadagneremmo sicuramente come nazione. Non siamo più a livello di Pulcinella, la nostra incapacità e buzzurraggine è diventata la regola, sia in alto come in basso. Almeno Pulcinella era divertente, noi stiamo diventando penosi. Guardandomi in torno, ho la sensazione che non sarà facile risollevarsi da questa melma morale.
    • Ornella M. Utente certificato 3 anni fa
      E certo che si divertono, pure tanto, sti' tedeschi del... con tutto quello che magnano alle spalle dei popoli del sud Europa. Invece di piangere per i difetti degli italiani, che sono tanti, forse ti sarebbe più utile informarti su chi sta ricavando i massimi benefici dalle politiche criminali adottate dalla UE. Magari ti si accende un barlume di comprensione su come stanno le cose in realtà. Per quanto riguarda i tedeschi, li conosco abbastanza, sono nata a Bolzano (città al confine con l'Austria e invasa regolarmente da turisti germanici) e ci ho vissuto fino a 15 anni fa. Ebbene i tuoi super campioni in tutto germanici sono ordinati e hanno spirito di gruppo (il loro), ma nella sostanza rimangono intimamente e tragicamente convinti di essere una razza superiore... la sindrome nazista non sono mai riusciti a superarla. Sono metodici e rigidi, con scarsa fantasia e creatività, creatività che ci invidiano molto e che sanno di non riuscire ad eguagliare. Il maggior difetto degli italiani è, a mio parere, proprio quello che manifesti tu: darci le martellate da soli e sentirci inferiori... echecaxxo, non se ne può più!!!
    • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
      BENVENUTO ALLA REALTA.
  • toresal 3 anni fa
    I Nostri Politici, sono quelli che contano meno di tutti in Europa,India e il resto del Mondo ma sono quelli che si sono fatti da soli i più alti stipendi e con i Nostri soldi si sono comprati tutta la Stampa Nazionale!!
  • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
    I "nuovi" superministri Commissione UE Dopo l'elezione del falco Katainen al posto del Oli Rehn, non pare proprio che né l'Italia, o la Spagna, né la Francia (a proposito che fine ha fatto la candidatura Moscovici...è durata l'espace d'un matin) o il Portogallo avranno ascolto nel sostegno al rilancio delle loro traballanti e strozzate economie. La deflazione avanza inesorabile e a pagarla tutta quanta saranno proprio le economie del sud-europa, con inesorabile vantaggio di Germania Danimarca e Finlandia. Che cosa potrà e vorrà inventarsi ora il giovane Renzi, se non scaricare l'aumento del debito pubblico sulle classi lavoratrici e sui poveri?
  • Francesco P. Utente certificato 3 anni fa
    Mi auguro che anche noi non facciamo solo salotto e chiacchiere mentre gli italiani sprofondono nella povertà nell'indifferenza dei politici che stanno bene e che lottano per non andare più a casa. Se anche noi ci sediamo a casa ci andiamo noi.
  • victor 3 anni fa
    Di Maio, speriamo che sia l'ultimo......altrimenti farai la figura di Pulcinella!!.....
  • andrea a44 Utente certificato 3 anni fa
    la pubblicità della rai per l'europa e una vera schifezza e chissà quanto costerà .magari la paghiamo col risparmio del giorno di squola settimanale soppresso dai politici del niente.
  • angelo scanniffio Utente certificato 3 anni fa
    IL DIALOGO DE CHE ? DI QUELLO CHE DECIDONO LORO !!!!? FORZA DI MAIO MANDALI A FANCULO !!!! 5STELLE FOR EVER !!!
  • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
    SI,MA QUAL'E' IL FINE? E se la riforma del senato proposta da R,Bandasse in porto e con essa la riforma elettorale(sarebbe logico il contrario),cosa accadrebbe all'economia Italiana in agonia? Si prenderebbero decisioni veloci e per far cosa? Si eviterebbe la manovra economica d'autunno? Si eviterebbe l'emorragia delle borse? Si creerebbero più posti di lavoro e con quali imprese se sono fallite o sono scappate dall'Italia? Si fermerebbe la discesa del pil o della produzione industriale? Si arresterebbe l'orologio impazzito del nostro debito pubblico? L'Europa o più specificatamente la Germania ci farebbe creare più debito perché decidiamo più in fretta e cosa poi? Non si capisce bene questa camera con più poteri al suo Presidente del Consiglio e un senato azzoppato dove possa andare a parare. 80 euro? Magari per rimettere in moto l'economia Italiana ce ne vorrebbero 800 e dove li trova i soldi questo governo dal piè veloce? Tempo. E' questo il grande spreco che sta producendo questa "strana" alleanza. Tutti i partiti vogliono il loro ritorno e per ritorno si intende il posto di lavoro assicurato Qualcun altro vuole sovvertire la magistratura per le sue beghe giudiziarie altri sono solo sicari a libro paga di multinazionali e fondazioni. Si prende ancora tempo in una situazione economica drammatica e continuano senza sosta gli sprechi dovuti alla corruzione e all'incapacità politica. Nessun parlamentare ne il suo indotto ha rinunciato a nulla dall'inizio della crisi e sono passati 7 anni e ancora non si sa dove andiamo a morire. L'unica velocità possibile che intravvedo è quella quando scapperanno tutti perchè finalmente si comincerà a capire che le riforme erano solo una scusa per continuare ad abbeverarsi del nostro sangue.
  • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
    Ci vediamo giovedi,poi venerdi,sabato,domenica, alla fine ci vediamo il 2018.
  • frank pit Utente certificato 3 anni fa
    Avete notato l' OSCENITÀ DELLA PUBBLICITÀ PRO-EUROPA DELLA RAI , roba da chiedere le dimissioni immediate del direttore generale da far venire il voltastomaco per le menzogne raccontate.
    • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa
      e' di una maligna retorica insopportabile
    • mario.quattrina 3 anni fa
      Vogliamo sapere quanto ha stanziato la RAI per questo filmato, da chi è stato effettivamente prodotto e girato.
  • Patty Ghera Utente certificato 3 anni fa
    Il M5S è l'unico movimento nello scenario della politica a volere davvero le riforme. Il resto sono tutti figuranti sul libro paga di qualche padrone.
  • luis p. Utente certificato 3 anni fa
    porcazzozza de quanno accenneno a tv all'improvviso.....m'ero scordato che faccia da cazzo cià gasparri.... Bonasera blogghe
    • Fausto O. Utente certificato 3 anni fa
      colpa di chi li ha raccomandati, povero Gasparri è l'unico che riesce a guardare tre telecamere contemporaneamente, cose da assumerlo come conduttore del tiggì!!
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      ahò co tutti quei capelli me stanno a pijà li scompenzi. me sembra da esse tornato ai cuggini de campagna...
    • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
      Metto er pezzo: http://www.youtube.com/watch?v=qFhM1XZsh6o Ciau.
    • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
      @ frank: mario ce sta ancora... c'abbiamo tutte le fortune de 'sto monno!
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      stavo a cena da mi madre.....sennò corcavolo che me fregavano.Io li monti li vedo dalla finestra de casa...me basteno quelli Ernè
    • frank pit Utente certificato 3 anni fa
      ANCORA CAMPA MONTI ?
    • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
      Se t'interessa tra poco c'è Monti su la7!
    • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
      'Sera... di quelli che conosco non ho ancora visto niuno... Te Oreste sì!
  • Democrazia O. Utente certificato 3 anni fa
    La Democrazia italiana è al Bivio. Questo significa che la battaglia politica dei prossimi mesi, in vista delle prossime elezioni, si fa sul tema della DEMOCRAZIA ORA. http://democraziaora.blog.kataweb.it/2014/07/08/il-linguaggio-di-grillo-e-una-nuova-poetica-politica/
  • franco summaria Utente certificato 3 anni fa
    L'Aeronautica Militare si limita a fare da scorta alle navi nel Mediterraneo,però compra i caccia bombardieri F35, costosissimi,quanto una Ferrari del cielo...non hanno mai sganciato una bomba, che cosa se ne devono fare? 90 caccia bombardieri non li possiedono neanche gli Stati Uniti.
    • Fausto O. Utente certificato 3 anni fa
      fanno conto di perderne almeno 3 per ogni uscita..gran mezzo!
  • Michele Rinella 3 anni fa
    Poche parole a buon inteditore: no liste bloccate, salvaguardia della rappresentanza parlamentare, preferenze per i cittadini, premio di maggioranza al partito con più voti e non alle coalizioni "ammucchiata". Niente scherzi cari Cinquestelle perchè non voglio morire " Verdiniano" con la rabbia in corpo. Chiaro cari amici?
  • giovanni morelli 3 anni fa
    « Questi deputati che minacciano pronunciamenti alla maniera delle republichette sud-americane, questi deputati che diffondono – con le più inverosimili esagerazioni – il panico nella fedele mandria elettorale; questi deputati pusillanimi, ciarlatani… questi deputati andrebbero consegnati ai tribunali di guerra! La disciplina deve cominciare dall'alto se si vuole che sia rispettata in basso. Quanto a me, sono sempre più fermamente convinto che per la salute dell'Italia bisognerebbe fucilare, dico fucilare, nella schiena, qualche dozzina di deputati, e mandare all'ergastolo un paio almeno di ex ministri. Non solo, ma io credo con fede sempre più profonda, che il Parlamento in Italia sia un bubbone pestifero. Occorre estirparlo. » Discorso di chi???
  • f ds Utente certificato 3 anni fa
    blablablog-blablablog-blablablog-blablablog-blabla Cazzo Beppe, cosa hai mangiato stamattina a colazione? Il paese ha urgenze diverse e impellenti? Ti risulta? Grossa notizia! In effetti le ultime elezioni forse sono servite...... fattinonpariole-fattinonpariole-fattinonpariole-
  • Mario Donnini 3 anni fa
    ma non è la riforma del Senato dello Stato e della forma di governo di cui devi parlare OGGI?
  • Dino L.. Utente certificato 3 anni fa
    Così il 10 dicembre 2012. "Hai le porte aperte per me? Chiudile pure, fa freddo". Lo ha scritto su Twitter Matteo Renzi rispondendo a Silvio Berlusconi che aveva detto di tenere "la porta aperta" in caso volesse venire con il centrodestra. @matteorenzi Matteo Renzi Caro Silvio, le cose si possono comprare, le persone no. Non tutte, almeno. Io no. Hai le porte aperte per me? Chiudi pure, fa freddo! #ciao December 10, 2012 7:29 am via Twitter for iPhone Rispondi Retweet Preferito Non solo ma aggiunge su Facebook; "Caro Presidente Berlusconi te l'ho già detto due volte di persona. Le cose si possono comprare, le persone no. Non tutte almeno. Io no. Se hai lasciato le porte aperte per me, accetta un consiglio: chiudile! Non servono. Ciao". Ma mandatelo a fanculo questo coglione per favore!
    • frank pit Utente certificato 3 anni fa
      Renzi per me è solo uno STRONZO CHE PRIMA O POI VA A FONDO . Fidarsi è bene ma del pd e fi MAI
    • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
      Bene, in bocca al lupo.
    • Dino L.. Utente certificato 3 anni fa
      Non svicolo stai tranquillo.
    • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
      @ Dino: il MOV sta andando avanti per la strada maestra! Forse sei TU che stai svicolando!
    • Dino L.. Utente certificato 3 anni fa
      Andiamo avanti per la nostra strada, da soli. Tutti i nodi verranno al pettine.
    • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
      @ Dino: l'ho fatto! E adesso? Che fàmo?
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa mostra
    provocazione ? ok meglio un senato che sia rappresentanza del mondo del lavoro piuttosto dei consiglieri regionali e giù di lì
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    questa riforma del senato mi ricorda molto il ritorno alla camera dei fasci e delle corporazioni se manca il contrappeso del senato prendono forza le corporazioni perchè un equilibrio tra gli interessi va trovato se non saranno rappresentati nella camera delle corporazioni allora non resterà che la piazza per controbilanciare quello che risulterà da questa riforma
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    stasera su RAI5 non perdetevi il film "Il Giardino di limoni", a proposito della barbarie Israeliana contro i Palestinesi.
  • maurizio paparazzo 3 anni fa
    Berlusconi vuole mantenere le liste bloccate per mandare in parlamento i suoi avvocati, le partecipanti al "bunga-bunga", gli amici industriali, ecc. Questa politica fa comodo sicuramente anche a Renzi e, di conseguenza, credo che si perda tempo andando a incontrare Renzi.
  • Marco G. 3 anni fa
    Do' un suggerimento: per capire se sull'immunita' il PD fa sul serio o meno, dovreste studiare un modo tecnicamente adeguato per dire al PD di mettere una legge/un articolo/un che stabilisca quanto segue (io lo so dire solo in termini "non tecnicamente appropriati"): nessun condannato in via definitiva per reati contro lo stato (includendo alla grande la frode fiscale) e comunque per qualsiasi tipo di reato che non sia "di opinione" puo' mai rientrare in parlamento *ne'* puo' mai accedere ad alcun tipo di carica che preveda qualsiasi tipo di immunita' (nemmeno se la carica prevede immunita' solo per reati di opinione) nemmeno se il reato commesso dal suddetto condannato e' stato depenalizzato, ne' tanto meno se il suddetto condannato usufruisce di provvedimenti quali amnistia/indulto ecc. e nemmeno se il suddetto condannato riceve la grazia dal capo dello statto, ne' se la riceve "su richiesta" e nemmeno se la riceve "motu proprio" dal capo dello stato o da chiunque altro. Ciao, Marco
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Giovedì saprete anche in cosa consiste il patto del Nazzareno!
    • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
      Peccato che la parte del MONA la fa sempre il popolo
    • frank pit Utente certificato 3 anni fa
      I MONARCA SONO TRE NAPOLITANO , DRAGHI E IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Giovedì saprete cosa ha chiesto il Monarca!
  • Angela P. Utente certificato 3 anni fa
    Il democratellum, mi sembra una buona legge perché rispetta il proporzionale al primo turno e quindi non saranno escluse tutte le forze politiche. Arrivare solo al secondo turno con i partiti con più voti. Il Senato deve rimanere elettivo. Il combinato disposto Italicum, abolizione Senato e premi di maggioranza porteranno a dittatura magari non subito ma il terreno sarà fertile. ATTENZIONE 5 STELLE!
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    E' salito al colle per prendere ordini! Come al solito!
  • pier p. Utente certificato 3 anni fa
    Vogliamo lasciarli fare tutto da soli? Così diranno (sancora una volta) che siamo contrari a tutto? Siamo all'opposizione vera, e questo ci fà onore! Ma lasciare in mano alla banda RENZUSCONI le modifiche costitiuzionali è un'altra cosa! E poi gli togliamo anche gli alibi! Tanto stan già (i renzuscones) facendo i furbi! Hanno toltro dalle trattative VERDINI (inquisito), perchè già sapevano a priori (evviva il segreto istruttorio)..CHE FIGURACCIA STO BERLUSCONI! E RENZI A TRATTARE CON LUI? (verdini)? Renzi nasconditi!
  • Ernesto - La Habana Utente certificato 3 anni fa
    ¡¡¡HOLA Base/Mov!!! Dovrei ri-postare il mio commento qualche migliaio di volte al giorno... e non sarebbe sufficiente per Voi 'ragazzi'! Egregi Signori, 1) se vogliamo comportarci al di fuori dell'ambito delle istituzioni possiamo farlo, RIPETO SI PUÒ FARE! CHI SA COSA FARE SI FACCIA AVANTI CON PROPOSTE, SENZA BLATERARE A VUOTO! 2) Quello di cui, ahimè, non si vuole prendere atto è che non possiamo contemporaneamente ESCLUDERE le azioni dei "Leoni/Leonesse" in Parlamento. Se si vuole ELIMINARE IL MOV dal Parlamento per continuare solo sul territorio potevamo fare a meno di - votare, - collegarsi al sito di Camera e Senato, - leggere i Posts degli eletti in Parlamento - scrivere qui nel Blog per argomenti riguardo leggi, ecc... - evitare gli streamings, - partecipare a tutti i meetings con Beppe Grillo - costituire meet ups in tutta ytaglya - alla fine... costituire il Movimento Cinque Stelle come movimento sociale organizzato con regolari elezioni! FATE ANCORA FINTA DI NON CAPIRE? Allora lo ri-scriverò con buona pace delle 3 scimmiette! Saludos.
  • fabrizio castellana Utente certificato 3 anni fa
    il video qua a fianco (renzi s'ingarbuglia ...) è un test di sopportazione o cosa? Avrebbe avuto senso, anche se non moltissimo, per una trentina di secondi, ma continuare a ripeterlo per 10 minuti mi pare una scelta diciamo un po' infantile... Ho l'impressione che La Cosa, partita bene, perdendo Mandarà, poi Ponzano ... si sia persa. Non conosco i motivi, ed è un uulteriore elemento che non mi piace, questo modo di gestire le cose senza trasparenza. Oggi si usa il metodo opaco a fin di bene, ma domani? Poteva essere l'occasione per aiutare la nascita di un nuovo modo di informare, ibrido fra tv e rete, invece s'è impantanato. Nulla è definitivo, ma se questa è la strada le speranze calano.
    • pier p. Utente certificato 3 anni fa
      MA COSA DICI MAI ?
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    io ero rimasto alla versione 1.0 del Movimento 5 stelle. era PERFETTA. la 2.0 non mi piace, la trovo instabile e va spesso in crash, e inoltre è soggetta a virus.
  • manuela bellandi Utente certificato 3 anni fa
    PierGiorgio Gawronski La democrazia è imperfetta ovunque, si rassegni a combattere mettendo in conto anche il gioco sporco. Non si rassegni, invece, al gioco sporco! ******* Il Movimento Cinque Stelle si prepari a governare I deludenti dati sulla produzione industriale di Maggio stanno spingendo molti Uffici Studi a rivedere le previsioni: quest’anno il PIL non andrà oltre il +0,3. Nell’Aprile 2013 il governo Letta prevedeva +1,3%: da allora la stima è andata gradualmente calando. Comme toujours. Le nuove stime hanno due implicazioni, cariche di conseguenze politiche: il rapporto fra il Debito pubblico e il Pil continua a crescere, a ritmi notevoli; continua... http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/07/15/il-movimento-cinque-stelle-si-prepari-a-governare/1060677/
  • alvise fossa 3 anni fa
    AVANTI COSI' 5 STELLE SIAMO TUTTTI CON VOI E NON MOLLATE
  • Orlando Furioso 3 anni fa
    Contro questo governo, l'unica mossa giusta è di VENDICARCI in modo sanguinoso. Non parlo del sogno del 90 % degli italiani, cioè di veder morti di cancro tutti i politici. Parlo dell'accanimento sistematico organizzato che TUTTI dovremmo iniziare contro chi ruba i soldi a NOI per poi alimentare il debito pubblico degli ALTRI. 1) Tanto per iniziare potremmo boicottare TUTTI QUANTI le slot machine, i gratta e vinci e le truffe ossessivamente proposte dallo stato in tutti i modi; 2) Potremmo continuare con l'usare il meno possibile la benzina usando i mezzi pubblici, le gambe e la bicicletta, evitando di regalare miliardi di euro allo stato in accise; inoltre così facendo puliremmo un pochino l'aria e i nostri figli non sarebbero più obbligati ad ammalarsi gravemente a metà vita; 3) Andando avanti, potremmo smettere di vedere la Tv e dando disdetta all canone rai. Perché regalare 110 euro all'anno a chi poi ci prenderà per il culo con programmi merdosi e diseducativi, pieni di pubblicità nefasta e dove nei TG raccontano bugie e l'esatto opposto di ciiò che succede? 4) A questo punto, riappropriatoci della facoltà di PENSARE, cancellare il calcio dalla propria vita diventerebbe naturale. E' un crimine pazzesco dare altri soldi a chi organizza un finto sport di partite truccate, con giocatori che rubano 20.000.000 euro all'anno, e dove megli stadi gli italiani si accoltellano fra di loro come sorci impazziti. Riflerttiamo tutti. Già con questi 4 suggerimenti potremmo fare più rivoluzione che non entrando nei palazzi del potere come hanno fatto in Egitto ed ammazzando i politici. Se ci deve essere una rivoluzione, facciamola PRIMA nei nostri cervelli, PRIMA in maniera sistematica, e POI se non dovesse bastare, potremmo anche usare il nostro veleno per scendere in piazza.
    • claudio g. Utente certificato 3 anni fa
      bravo. aggiungerei anche : 6) diminiuire il più possibile l'acquisto di cibi e bevande industriali (ripercussioni positive su salute,portafoglio,filiere corte,sanità etc. tutta un'economia che potrebbe girare in altre tasche 7)cercare il più possibile(chi può)di diminuire i nostri consumi energetici mediante piccoli impianti fotovoltaici/eolici,ristrutturazioni(cappotti etc.) anche ricorrendo al faidate e senza incentivi(molto utili siti tipo "energia alternativa e faidate","offgrid2" etc.
  • simone bartolucci Utente certificato 3 anni fa
    Finisco di riportare l'articolo di P.F De Robertis su il resto del carlino (pagina 10) del 15 luglio 2014: le istituzioni non sono un cabaret. Se si sviliscono prima o poi si paga dazio. La trasparenza è una cosa, il placebo della democrazia è lo streaming, quello che ci fa sentire tutti più civili e virtuosi ma è solo una finzione, un'altra. Anche perchè gli stessi grillini, quando vogliono poi discutere di cose loro, lo streaming non lo usano. Predicano bene e > male. Evitatecelo, prego"
    • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
      Tra lo streaming e il Nazareno 100000000000000000000000000000000000000000000000000 di volte meglio lo streaming.
  • Gino 3 anni fa
    Prima: nessun compromesso, e' una guerra! La forza del M5S e' la coerenza! ... ecc Poi e oggi: Ora è necessario arrivare a una soluzione soddisfacente per tutti sulla legge elettorale, in modo da trovare un giusto equilibrio fra i problemi di governabilità e quelli della rappresentanza ... Senza poi citare altro cui il bene placido del M5S vs gli immigrati clandestini e altro ed altro ancora. Bravi! Alla faccia della coerenza! Anche il M5S come gli altri partiti. Anche loro tengono famiglia.
    • Gino 3 anni fa
      Studia?! Mi f...a un c...o del tuo studia! Voi ci avete preso per il c..o! Altre che b...e! Studiare e filosofare sul nulla e' solo per chi ha la pancia piena, robe da salotto, non per chi deve sopravvivere, c....e! Voi, il M5S, urlavate della coerenza invece siete uguali agli altri partiti e la coerenza l'avete mandata a farsi f.....e! Avete perso il treno e il tempo della vera rivoluzione per il vero cambiamento che era ed e' l'unica strada oltre avete convinto gli italiani ad aspettare con promesse non mantenute e nel fare una rivoluzione pacifica, b...e! E ora!? Il nulla insieme al nulla del fiorentino e al suo compagno di Arcore. BUFFONI!! Siete insieme ai vostri alleati pd, pdl ecc solo dei buffoni e pagherete molto ma molto caro per tutto questo!
    • pier p. Utente certificato 3 anni fa
      VOLEVI CHE PERMETTESSIMO UNA LEGGE ELETTORALE RENZUSCONIANA? Bisogna o no fermarli ? Cosa c'entra il compromesso? Studia e informati meglio!
    • Stefano Chincarini Utente certificato 3 anni fa
      Un compromesso è uno scambio: ti do una cosa in cambio di un'altra. E nel caso della politica è una spartizione delle torte. Stare a uno stesso tavolo per cercare di limitare i danni che sta cercando di fare il PD con Berlusconi (pace all'anima dei Parlamentari FI) è ben altra cosa.
  • fabrizio castellana Utente certificato 3 anni fa
    Toninelli, Carinelli, Petrocelli ... peccato, ce l'avevate quasi fatta perchè per fare la legge elettorale bisogna chiamarsi gelli.
  • Amelia Belloni Sonzogni Utente certificato 3 anni fa
    Il M5S giovedì prossimo entrerà per l'incontro con il tempo nuvoloso, uscirà con il tempo nuvoloso, cioè l'incontro lascerà il tempo che trova. Nessun piddino si convincerà della validità/serietà di quanto il M5S propone, renzie e le sue prefiche faranno le solite sceneggiate, nessuno di noi ha bisogno di essere convinto della serietà delle nostre idee/proposte. Quindi una inutile perdita di tempo.
    • Stefano Chincarini Utente certificato 3 anni fa
      Lascerà il tempo che trova: può darsi ma l'interlocutore della riunione non è Renzi ma l'elettore Italiano anche se non vedrà lo streaming saprà comunque che il PD preferisce fare la legge elettorale con Berlusconi e il suo partito di stampo mafioso. Chissà se chi a febbraio 2013 aveva votato per smacchiare il giaguaro si dirà contento o se in cuor suo si sentirà tradito.
  • simone bartolucci Utente certificato 3 anni fa
    Da il Resto del Carlino del 15 Luglio 2014, pagina 10. P.F. De Robertis: giornalista del giorno (secondo me) "MA EVITATECI LO STREAMING" "Dunque abbiamo visto anche questo, la democrazia dello streaming. Una di quelle parole che fino a un paio di anni fa nessuno conosceva, per fortuna, e che invece adesso è assurta a metro di paragone di qualsiasi virtù democratica. Quanti streaming fai oggi? Uno solo? Dai, sforzati, puoi dare di più... La pensata la ebbero i grillini, in linea con l'idea che i deputati si potessero scegliere sul web per mezzo di votazioni fantasma che nessuno controlla, e spediti in parlamento con una media di 2-300 voti a testa. Grillo spacciò così bene la tesi che lo streaming fosse la democrazia vera e non il suo pericoloso fetticio, che Bersani ci credette e dette vita al penoso spettacolo delle prime consultazioni in diretta internet nella storia della repubblica. Una volta sdoganato da Bersani, lo streaming è diventato pane della repubblica, e nessuno ha avuto la forza di opporvisi. Renzi neppure ha voluto, perchè sa che quando si tratta di stare davanti a una telecamera il numero uno è lui, e non c'è Grillo che tenga. Se poi davanti alla webcam si presenta addirittura Di Maio, la partita non inizia neppure. 7 a 1, come Brasile-Germania. L'incontro sulle riforme che dovrebbe tenersi in settimana tra il premier e la delegazione dei 5 Stelle sarà in streaming, almeno questa è la richiesta del M5S a cui Renzi si è detto disponibile. >, è stata la risposta del PD. Il presidente del consiglio sa che la diretta web non serve niente, perchè gli accordi preparatori si fanno naturalmente e come è giusto che sia dietro le telecamere senza orecchi indiscreti e senza che ciò configuri un alto tradimento alla repubblica, ma per non passare da maneggione accontenta gli interlocutori. E' una recita, che però-diciamo noi-non è ininfluente. Ormai in politica, come altrove, tutto quanto fa spettacolo, ma le istituzioni
  • alfonsina p. Utente certificato 3 anni fa
    Bravi, ragazzi, sul tavolo dovete mettere "queste" priorità, cioè il lavoro, il debito che sale e tante famiglie che stanno sotto la soglia di povertà, a cui le riforme che vuole fare renzi , non interessano un caxxo. Mettetelo alle strette e preparatevi a tutte le risposte deficienti che darà. Voi gli avete dato il riconoscimento, per la vittoria delle europee, ma vi siete dimenticati che questo è un governo "illegittimo" che può fare solo la riforma elettorale e, quindi non può mettere mano alla costituzione?. Anche re giorgio,perché non interviene? , anche lui disse, (quando "benedisse " le larghe intese, che queste sarebbero servite solo a fare la legge elettorale) , perché non fa un suo "monito"?. Comunque, se "questo" darà risposte incomprensibili ( come suo solito) senza arrivare al dunque, mandatelo, cortesemente, affanc*lo e poi, al popolo bue, non resta che "muoversi" perché non ci possiamo far stravolgere la costituzione da delinquenti, indagati e incompetenti.
  • Francesco Folchi Utente certificato 3 anni fa
    https://www.youtube.com/watch?v=pPR-HyGj2d0 let it be true!!
    • Francesco Folchi Utente certificato 3 anni fa
      Non mi hanno dato le ferie e c'hai ragione. Se è un cazziatone lo spartisco col mio capo ufficio ... Ciao, ti penso spesso. Un abbraccio.
    • Paola Bassi Utente certificato 3 anni fa
      ciao @ Francesco Folchi, amoR! (scusa non riesco a scrivere sotto il commento) stamattina davanti al Senato (o meglio nella piazzetta vicina perché davanti c'era il cordone di polizia..) io c'ero, accanto a Pancho Pardi, la De Petris, alcuni di Tsipras, il sen. Morra, Campanella, la Taverna e alcuni altri di cui non ricordo il nome Sì, People Have the Power se si è uniti.. (sono anni che lo dico) ciao!
  • Terry E. () Utente certificato 3 anni fa
    Il movimento 5 Stelle è cresciuto in questi pochi anni grazie alla sua peculiarità .......voi vi chiederete quale?? Non sporcarsi le mani con chi ci ha rovinato la vita,nostra e dei nostri figli, quindi bisogna essere disponibili SOLO su temi condivisi,nient'altro! Mi rivolgo ai nostri parlamentari: non deludeteci o è la fine.
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    OT. PITTIBIMBO “MODELLO PUTIN” - IL CENTRISTA MAURO AZZANNA “IL DISEGNO AUTORITARIO” DI RENZI: “SOLO PAROLE, È UN INGANNO COLOSSALE. ORMAI IL PUTIN DI FIRENZE FA COSE DA MINCULPOP” - “LA VERA MAGGIORANZA? PD PIÙ FORZA ITALIA” Mauro: “Attenzione: con l’Italicum e il nuovo Senato, il partito di maggioranza relativa potrà avere il controllo dell’unica Camera funzionante e nominarsi il presidente della Repubblica e i giudici della Consulta” - “Il patto col Cava? Conviene ad entrambi, a Renzi per fare il muro contro Grillo, a Berlusconi per giocare un ruolo istituzionale”…. Carlo Tecce per "il Fatto quotidiano" Il senatore Mario Mauro ci manda un messaggino: “Sono pronto”. È carico. Vuole denunciare le trame di Matteo Renzi, gridare contro l’assalto a Palazzo Madama, condannare la leggerezza dei colleghi che non comprendono la deriva istituzionale. E lo chiamano moderato, Mauro: “Eccomi, sono pronto”.... http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/pittibimbo-modello-putin-centrista-mauro-azzanna-disegno-80974.htm ps. e chi lo doveva dire che MAURO, sarebbe stato un EROE della DEMOCRAZIA...
    • Karl C. Utente certificato 3 anni fa
      Mauro e' ancora furibondo perche' ha dovuto mollare il ministero della difesa
  • tinazzi . Utente certificato 3 anni fa
    TRESETTE COL MORTO ( LA DEMOCRAZIA ) ************************************************* " Ci stiamo giocando la democrazia" dice Beppe e lo dicono un po' tutti quelli che non sono a libro paga di Renzi. La forbice a tre punte Italicum ,abolizione senato e diminuzione diritti dei cittadini ( 800 mila firme referendum + 200.000 mi pare per leggi di iniziativa popolare), è come ho scritto io per primo ( ^_^) . la riedizione della P2 di Gelli e sua realizzazione. Ci giochiamo la democrazia a tresette col morto (3+1) senza alibi o giustificazioni di finte riforme alle quali solo Berlusconi poteva garantire i numeri. Si tallona il nemico ma in piena dignità senza essere trattati da polii. L'ultimo comunicato / risposta infatti dell'M5S al PD non si scopre , ne scopre le carte , ma limita il dialogo all'Italicum e invita al riflettere sull'intera architettura del senato. Mentre il paese muore senza vere riforme , Renzi traccheggerà per tutto 2014 in attesa di scoprire la carta igenica: un ulteriore salasso di piu' di 20 miliardi. Il pagliaccio ballerà a Ottobre Ripeto il pagliaccio ballerà a Ottobre Dove le supercazzole non basteranno piu'. Tinazzi
  • marco noseda 3 anni fa
    un tempo qualcuno credette di fare bene e trattò con i mafiosi... risultato - i mafiosi controllano e fanno ciò che vogliono di questo paese- Ora voi volete trattare con i renzi-verdini- berlusconi e letta (quello che conta ovviamente)... Forse non vi serviranno i due mandati. l'unica occasione è andata perduta. Grillo e Casaleggio dicevano: "o questa volta vinciamo oppure è finita!". E' FINITA !
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      La speranza di farlo pacificamente è finita. Ma lo faranno i cittadini stessi non appena romperemo le riga.
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    GUITTO POTERE - GRILLO: “LA DEMOCRAZIA IN QUESTO PAESE È A UN BIVIO: I MEDIA DEVONO SCARDINARE IL POTERE SUBDOLO” - “COL PD GIOVEDÌ VEDREMO COSA FARE SULL’ITALICUM”- “CASALEGGIO PRENDERÀ CASA A ROMA PER COORDINARE IL MOVIMENTO” Beppe Grillo parla coi cronisti in un bar di Palazzo Madama: “Mi piacerebbe che i media fossero allineati per scardinare un potere subdolo fatto di menzogne" - L’incontro col Pd sulla legge elettorale si terrà giovedì…. 1 - GRILLO, PAESE È A UN BIVIO DELLA DEMOCRAZIA (ANSA) - "Siete a un bivio della democrazia, questo Paese, in questo momento, lo stiamo vivendo in questo momento e mi piacerebbe che voi foste, una volta nella vita, allineati in una posizione per scardinare il potere subdolo, fatto di menzogne". Così Beppe Grillo conversando con i cronisti nel bar di Palazzo Madama. 2 - GRILLO A SENATORI M5S, GIOVEDÌ CON PD VEDIAMO CHE FARE (ANSA) - "Giovedì vediamo cosa fare". E' quanto afferma il leader del M5S, Beppe Grillo, conversando con alcuni senatori del M5S al ristorante di Palazzo Madama in merito all'incontro con il Pd sulla legge elettorale. Incontro, che, presumibilmente, si terrà quindi giovedì. 3 - GRILLO A SENATORI 5S,"CASALEGGIO PRENDERÀ CASA A ROMA" (ANSA) - "Casaleggio a settembre prenderà casa a Roma" anche per coordinare "l'indirizzo" generale del Movimento. E' quanto spiega Beppe Grillo ad alcuni senatori del M5S, in un breve pranzo svoltosi nel ristorante di Palazzo Madama e durante il quale Grillo si sofferma a lungo sulle strategia del M5S. http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/guitto-potere-grillo-democrazia-questo-paese-bivio-media-80967.htm
  • A r j u n a Utente certificato 3 anni fa
    Non sarebbe ora di trovare un centro di gravità permanente? Over and over again...
    • Karl C. Utente certificato 3 anni fa
      ma certo errore storico non aver appoggiato Bersani per un programma di riforme ora e' troppo tardi
  • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
    Mi sento come uno spettatore di un incontro di tennis. Solo che almeno a tennis giocano dei campioni. Ma porc...... Giovedì schizzeranno i click de la cosa, questo è certo. Schizzeranno gli ascolti per poi, finito l'incontro, rendersi conto di essere soltanto spettatori del nulla. Avrei voglia di scrivere tante di quelle bestemmie che verrei scomunicato direttamente dal papa se lo facessi.
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      Ahahahahahaahah
    • A r j u n a Utente certificato 3 anni fa
      e che te frega del Papa, è una macchietta di Peter Sellers ahahaha
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    FANTAPOLITICA... appoggiamo BERSANI... che guaio abbiamo combinato non appoggiando il GOVERNO BERSANI... abbiamo salvato BERLUSCONI, e CREATO il MOSTRO di FIRENZE dalle DUE TESTE... RENZUSCONI.... ps. si fa per scherzare.....scherzare??????
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      concordo...Ti ho risposto anche prima...
    • A r j u n a Utente certificato 3 anni fa
      Bisognerebbe organizzare un "campo di riflessione" su questa cosa, magari con dei filmati che rievochino la cronaca, dalla polpetta avvelenata di Bersani allo sfacelo di Renzi. Non si può tornare indietro e avere controprove, almeno sarebbe una attività di autocoscienza riguardo a quanto siamo duri di testa!
  • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
    GIOVEDI? E CON CHI? Giovedì 17 luglio sta per arrivare come gli altri giorni della settimana. I rappresentanti del M5S hanno già incontrato la delegazione del PD e lo streaming dell'incontro non ha fatto altro che evidenziare l'assolutismo di Renzi e l'inutilità della presenza degli altri esponenti del partito democratico. Siccome il buon giorno si vede dal mattino mi chiedo chi incontreranno veramente giovedì gli esponenti del M5S e di cosa si discuterà. Già una discussione imperniata sulla governabilità vs rappresentatività mette a disagio l'intera nazione e vede nella persona del M5S l'unico interlocutore che va ad elemosinare maggiore rappresentatività popolare,perchè gli altri partiti,diciamocelo chiaramente, se ne fottono altamente della rappresentatività. Si discuterà forse del vincolo di mandato per gli eletti(art 67) o forse della immunità dei parlamentari ma chi è il regista di questa maledetta riforma elettorale e di quella del senato? Cosa rappresenta davvero Renzi e che ruolo gioca il Partito Democratico in questa danza macabra? A mio parere Renzi è ed è sempre stato il re dei codardi,il salvatore di un partito che ha perso ogni riferimento politico e che ha scambiato l'opposizione con il gusto del potere dando agli elettori la sensazione di aver vinto finalmente la partita contro il centro destra ritrovandosi però a legiferare insieme a lui. Cari elettori del PD fermatevi un momento a riflettere e cercate di capire cosa rappresenta Renzi. E' la destra,è la sinistra,è una nuova creatura di entrambe o è semplicemente l'espressione del Presidente? Sempre secondo la mia opinione il mancato governo del PD di Bersani col M5S è servito ad evidenziare l'ipocrisia del Partito Democratico,le sue contraddizioni e la sua fragilità programmatica che con il patto del Nazareno sono emerse chiaramente dalla vecchia ambiguità politica. Ora il nemico è il M5S e guarda caso sta interpretando il ruolo dell'opposizione di uno smemorato PD. Riflettete elettori.
  • Angela P. Utente certificato 3 anni fa
    Con la maggioranza che avranno con il combinato disposto Italicum e maggioranza altissima, avranno in mano tutto anche gli organi costituzionali. Sarà un baffo anche ridurre tutte le pensioni. Non avranno ostacoli. Del resto Berlusconi si è sempre lamentato che non aveva poteri pieni. Con la controriforma il premier sarà padrone assoluto. I paletti messi dai padri costituenti verranno abbattuti ma questi paletti erano stati messi proprio per evitare un altro Mussolini.
  • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
    Chi deciderà quali punti accettare e quali no? Non dovremmo parlarne prima? Non dovevano essere portavoce dei cittadini? Chi lo ha deciso che noi vogliamo la governabilità a tutti i costi anche quando vincono i mafiosi? Che cazzo gli andate a dire giovedi? Noi abbiamo votato una legge, vuol dire che quella vogliamo. Io voglio il democratellum non il toninellum. Li Renzi è stato geniale nel risaltare che questo incontro lo ha voluto Toninelli e ripeteva sempre il nome perchè lui è stato addestrato a fare comunicazione e Sto arrivando! Quali messaggi subliminare mandare. Voi? Lo sapete? Siete certi? Grillo!!!!!! Fai qualcosa!!!!!!!! Lo so che tu non sei d'accordo....sono sicuro che tu non sei d'accordo con questa piega presa. Non ci credo neanche se ti vedo in giacca e cravatta a parlare con il figlio di Verdini
  • Anna Pecile 3 anni fa
    Ne parlavo ieri sera con un'amica su godilicious.com, questo comportamento di PD e FI è davvero inaccettabile, fortuna che ci sono i nostri ragazzi a controllare!
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    OT. Riforme, Grillo (M5s): ‘Paese a un bivio della democrazia e gente non ne ha percezione’ “Io non vengo a dettare la linea, ma vengo a salutare i parlamentari e a rassicurarli, perché sono depressi visto che ormai non prendete nemmeno in considerazione le loro proposte“. Lo dice Beppe Grillo ai cronisti, intrattenendosi con loro nel bar dei dipendenti del Senato dopo aver pranzato nel ristorante di Palazzo Madama. “Siete a un bivio della democrazia. Il Paese – dice il leader del M5S – è a un bivio, ci stiamo giocando la democrazia di questo Paese e la gente non ha la percezione di quello che sta succedendo”. Grillo, dopo aver assistito al dibattito in Aula di Palazzo Madama sulle riforme Costituzionali (video), aver partecipato alla riunione dei senatori 5 Stelle e pranzato al ristorante del Senato, si rivolge direttamente ai giornalisti: “In questo momento storico, i giornalisti sono responsabili di quello che sta succedendo e mi piacerebbe che voi foste, una volta nella vita, allineati in una posizione per scardinare il potere subdolo, fatto di menzogne“. Alla domanda poi di un giornalista che gli chiede cosa ne pensa della crisi che sta vivendo L’Unità (lo storico quotidiano del Pci a rischio fallimento e chiusura se non arriverà e non verrà accettata l’offerta di un compratore entro il 30 luglio, ndr) Grillo risponde: “Io sono contento se c’è un giornale che fa informazione e si sovvenziona con i propri elettori, mentre non voglio continuare a pagare con le mie tasse una parte dello stipendio dei giornalisti e finanziare un giornale che fa i danni a questo Paese. Del resto – prosegue – è libero mercato: se vendi, vendi. Se non vendi, chiudi” http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/07/15/riforme-grillo-paese-e-a-bivio-della-democrazia-e-gente-non-ne-ha-percezione/288733/
  • Ale 69 Utente certificato 3 anni fa
    Questo scambio epistolare tra M5S e Pd ricorda quegli intrecci amorosi di un tempo: da una parte c'è una ragazza (Pd), cosiddetta figa di legno, innamorata del classico ragazzo stronzo (FI) che se la spupazza come e quando vuole a proprio piacimento, mentre dall'altra un bravo ragazzo, all'inizio un po' rozzetto ma che sta migliorando le proprie maniere (M5S), prova ostinatamente a corteggiarla, utilizzando tutte le tecniche del galateo possibili. Lei (Pd), tuttavia, pur lasciandogliela odorare (M5S), pur lasciandosi corteggiare per potersene vantare con le amiche, continua e continuerà sempre a darla al bastardo (FI). È una storia già vista e rivista nella quotidianità. Guido Paolo De Felice 15.07.14 17:33| ------------------------------------------------ STUPENDO!!!!!!!!!!!! Non potevi riassumere meglio. Adesso in migliaia si aspetterenna chissacchè da questo ennesimo incontro, quando, in realtà, i giochi li hanno già fatti con il nano.... Ma come cazzo si fa ad essere così ottusi??????? Ma ci credete sul serio?
  • Gregorio G. Utente certificato 3 anni fa
    Io avrei messo in neretto: "saranno quegli stessi cittadini a ratificare il risultato finale del nostro confronto al tavolo" !!! Mi piace, mi fa venire i brividi. Chissà quei poveretti iscritti dopo il 30 giugno 2013 se potranno votare. Nonché quei "poveretti" che hanno ancora un lavoro e possono accedere a internet solo dopo le 19.
  • alberto orru Utente certificato 3 anni fa
    io mi chiedo...come fate a digerire questi personaggi...ormai erano morti...possibile che un personaggio come Renzi...li abbia resuscitati... cosa abbiamo da condividere con questi... sono sempre gli stessi...si tengono le loro poltrone i loro privilegi... si sono arrichiti riempendoci di debiti la metà di loro sono indagati...hanno rubato. sono senza vergogna...parassiti...inetti... intoccabili...immuni alla legge... ma stiamo scherzando??? lasciateli nel loro brodo non fatevi contagiare ciao... non ho più parole...
  • luigi damiano 3 anni fa
    siiiiiii .... tutti qui giovedi' ad ascoltare ! !!!!!! forza Beppe !!!!!!
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    CI VEDREMO TUTTI QUI....giovedì! HAHAHHA CIAOOOO a giovedì! Poi ci rivedremo venerdì! Poi ci rivedremo quando Lor Signori avranno fatto tutto e diranno che anche i Grillini erano d'accordo sull'Italicus. Se era per spiazzarli...lo avevamo già fatto! Il prosieguo delle trattative(?) non ha più senso. In coscienza vorrei sbagliarmi.
  • giancarlo lucchesi 3 anni fa
    io sono convinto che il pd trovera' un escamotage per evolvere a suo favore ogni tipo di accordo. sicuro di avere, in ogni caso, la maggioranza parlamentare...
  • antonio chiacchio 3 anni fa
    Perché se provo a contattare tramite e-mail la Guardia di Finanza Comando Generale di Roma url@gdf.it mi bloccano l'email ??? Ho provato con la PEC idem perché ??? Hanno paura di essere SGAMATI !!! Falsa Indagine (lavorano per gli interessi personali di un giudice) --------------------Vergogna---------------------
  • adolfo palazzini Utente certificato 3 anni fa
    giusto approccio, per cercare di risolvere i problemi del paese, con chiarezza e senza ambiguità! Avanti così, siamo con voi.
  • Guido Paolo De Felice 3 anni fa
    Questo scambio epistolare tra M5S e Pd ricorda quegli intrecci amorosi di un tempo: da una parte c'è una ragazza (Pd), cosiddetta figa di legno, innamorata del classico ragazzo stronzo (FI) che se la spupazza come e quando vuole a proprio piacimento, mentre dall'altra un bravo ragazzo, all'inizio un po' rozzetto ma che sta migliorando le proprie maniere (M5S), prova ostinatamente a corteggiarla, utilizzando tutte le tecniche del galateo possibili. Lei (Pd), tuttavia, pur lasciandogliela odorare (M5S), pur lasciandosi corteggiare per potersene vantare con le amiche, continua e continuerà sempre a darla al bastardo (FI). È una storia già vista e rivista nella quotidianità.
  • Christian Dalenz Buscemi Utente certificato 3 anni fa
    Mi pare che sul superamento delle coalizioni il PD abbia scritto che e' d'accordo, nell'ultima lettera
  • ANTONELLO G. Utente certificato 3 anni fa
    Proviamo a far saltare l'accordo tra Be comunque a migliorare questo "Italicum" che comunque vada, purtroppo, andrà in porto...ciao
  • Nicola F. Utente certificato 3 anni fa
    La Costituzione Italiana deve essere difesa, non tradita o distrutta da insensate frettolose imposte pseudo "riforme" anti-italiane. Altro che processo riformatore! Annientare il Senato elettivo della Repubblica e il Bicameralismo Perfetto, fondati sul Sangue dei nostri Padri costituenti, e' pura Eversione. Spetta al Partito Conservatore la Difesa degli Italiani dallo straniero invasore.
  • Terry E. () Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato NO . Qualsiasi riforma si farà ......loro faranno si' che avrà un loro tornaconto,non mi fido dei "piddini".
  • giulio d. Utente certificato 3 anni fa
    lo abbiamo visto alle europee, gli italiani vogliono queste porcherie.... ogni popolo ha il governo che si merita, stiamo ancora troppo bene non siamo pronti a cambiare
  • Alberto c. Utente certificato 3 anni fa
    Temo che il loro unico interesse sia fare i loro interessi... vogliono solo usarci, però è inevitabile dialogare!!!
  • Sara Taddei Utente certificato 3 anni fa
    Il tuo voto e' stato acquisito. Grazie !
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    Sono almeno otto anni che la principale istituzione di rappresentanza della volontà popolare è manifestamente illegittima.E' illegittima perché non rispetta il dettato costituzionale e men che meno il principio della reale rappresentatività democratica del popolo. Si intende che tale illegittimità abbia compromesso "a cascata" tutte le altre Istituzioni Repubblicane, dal PdR, alla stessa C.C., ai Governi che si sono succeduti (e da questi l'intera Amministrazione Centrale), al CSM, etc. Tutto ciò è avvenuto e continua ad evolversi grazie al controllo pressoché assoluto dei media attraverso i quali l'oligarchia al potere può attuare efficacemente una disinformazione mirata al condizionamento sistematico dell'opinione pubblica. Questo sistema oligarchico si sta "evolvendo" in quanto i nuovi scenari internazionali, la crisi economica e la comparsa del M5S lo stanno portando sempre più a dover dismettere ogni maschera e ad utilizzare ogni risorsa per poter sopravvivere. In questo contesto il M5S ha nel DISCONOSCIMENTO DI OGNI LEGITTIMITA' AI RAPPRESENTANTI DEL REGIME e nel proseguimento dell'azione di FERMISSIMA OPPOSIZIONE AD ESSO l'unica strada per una possibile vittoria. Presto (in autunno) ci saranno i primi "incidenti" che i giornali di regime non potranno ignorare ed è indispensabile che i portavoce del M5S arrivino ad un tale appuntamento pronti a costituire un Governo alternativo. W IL M5S
  • Karl C. Utente certificato 3 anni fa
    le possibilita' di trovare un accordo sulla legge elettorale si aggirano intorno allo 0,0001 % Ma l' opinione pubblica non e' che si attenda qualcosa di diverso...
  • Terry E. () Utente certificato 3 anni fa
    Giovedì ,Renzi è cortesemente pregato di non prendere altri impegni onde evitare di vederlo scappar via dopo qualche mi nuto dall'inizio dello streaming,come la volta scorsa!! Sarebbe gradito anche risparmiarci la vista della ancella "Maria goretti" ovvero la Moretti in versione adoratrice di Matteo con occhio languido ed accondiscendente ad ogni parola proferita. A giovedì .
    • Augusto B. Utente certificato 3 anni fa
      Credevo ti riferissi a Madonna Marianna Madia, quella che sorride ispirata da tutte le immaginette ad uso del popolino dei fedeli...
  • slvatore c. Utente certificato 3 anni fa
    NOI AVEVAMO VINTO, ma non lo sapevamo, LORO avevano PERSO, e lo sapevano benissimo, perciò si sono compattati... ed ora non si fanno più sorprendere. Se prima poteva bastare il Voto a scalzarli, oggi non c'è mezzo democratico che possa portare il popolo al centro degli interessi della politica... ecco perchè stanno smantellando la Costituzione... la domanda ora è CHE FARE?
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      giusta analisi e bella domanda... esistono DUE SOLUZIONI... h si fa' POLITICA SPORCA e si APRE al GOVERNO e si vede che succede... o si fa' OPPOSIZIONE DURISSIAM OVUNQUE... PARLAMENTO,PIAZZE...fino alle DIMISSIONI del M5S dalle ISTITUZIONI DITTATORIALI..
    • Mauriziolotti@live.it L. Utente certificato 3 anni fa
      Ci sarebbe una cosa sola da fare, ma nessuno la farà. Gli italiani non hanno voglia di fare rivoluzioni se non stando comodamente seduti davanti al computer a sbraitare e lamentarsi. Per ora non c'è la fame se non in alcune situazioni ancora circoscritte. Quando arriverà quella (perché al ceto medio, di cui faccio parte anch'io, le risorse economiche finiranno)(pensioni dei genitori e dei nonni e risparmi di una vita in progressivo esaurimento) inizieranno i veri moti rivoluzionari. Per ora sabato pizza e domenica calcio. Durante la settimana sfoghi sul FB e niente più.
  • domitilla cremonensis Utente certificato 3 anni fa
    SI ALLA DISCUSSIONE DELLA LEGGE ELETTORALE, NO ALLO STRAVOLGIMENTO DEL SENATO! QUESTO GOVERNO E' DELEGITTIMATO E PUO' PREOCCUPARSI SOLO DI FARE UNA LEGGE ELETTORALE, POSSIBILMENTE COSTITUZIONALE! ALTRIMENTI SOLO OSTRUZIONISMO COME PER L'ARTICOLO 138! Anto B.
  • Massimo Federico Utente certificato 3 anni fa
    AVANTI COSI!!! Mettiamo il PD all'angolo e vediamo se vuole stare coi cittadini o con i ladri!!! PS: Grazie Beppe e Gianroberto, c'è voluto il flop delle europee ma ora la linea è quella giusta, avanti cosi e alle prossime elezioni prendiamo il 60%
    • Giampaolo Flamigni Utente certificato 3 anni fa
      sarà... io ancora di vanna renzi e cricca non mi fido per niente. L'obiettivo di vanna è prendersi tutto per poi andare a scodinzolare felice col bastone in bocca davanti al suo padrone. Quallo dei suoi gregari è pure peggio: partecipare al banchetto per tutta la vita.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Sino a mercoledì con i ladri e pensi che da giovedì vogliono cambiare bandiera? Illuso! E pensi che il M5* vada a compromessi con questi partitocratici oltretutto illegittimi? Se fosse vero...vado da Beppe a prenderlo a calci nel culo!
  • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
    Renzie.. lo sai che ci sono 10 milioni di poveri che aspettano con ansia notizie sul premio di maggioranza e sulle soglie di sbarramento?
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    OT. Il Movimento Cinque Stelle si prepari a governare I deludenti dati sulla produzione industriale di Maggio stanno spingendo molti Uffici Studi a rivedere le previsioni: quest’anno il PIL non andrà oltre il +0,3. Nell’Aprile 2013 il governo Letta prevedeva +1,3%: da allora la stima è andata gradualmente calando. Comme toujours. Le nuove stime hanno due implicazioni, cariche di conseguenze politiche: 1.il rapporto fra il Debito pubblico e il Pil continua a crescere, a ritmi notevoli; 2. i disoccupati non scendono… scendono i loro risparmi familiari. Questo non è quanto era stato promesso. È perciò in atto una revisione delle aspettative. Sui mercati ci si chiede se il debito italiano sia sostenibile: date le tendenze attuali, molti concludono di no. Ci si chiede se qualcosa in futuro farà ripartire la crescita; si esamina più da vicino il Renzismo. Si osserva che – seppure gli attuali andamenti economici non sono imputabili al Governo in carica – Renzi si occupa di altro: di riforme istituzionali, secondo i sostenitori; di smantellare la democrazia, secondo i critici. Ma non sta imprimendo nessuna svolta alla politica economica: che resta essenzialmente quella dei governi precedenti. I conti del 2015 non quadrano. Occorrerà fare altra austerità: è dunque possibile che la situazione economica si deteriori ulteriormente. Gli investitori allargano lo sguardo a Spagna, Portogallo, Grecia, Irlanda, ecc. Notano che anche qui il rapporto Debito/Pil continua a salire. Chi pagherà il conto? Gli investitori si volgono verso la Bce. Riconsiderano la promessa del 26 Luglio 2012 che fermò gli spread: “Faremo tutto il necessario per salvare l’Euro”. Partorì gli OMT: una garanzia ambigua! La BCE si accollerà davvero le perdite sui titoli pubblici? Nel 2012 la situazione era diversa. La BCE fronteggiava una ‘crisi di liquidità’ di quelle che si auto-avverano..... continua sotto...
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      4) prima di quanto si pensi. In non so più quale western, dice Henry Fonda dopo una sparatoria: “Ragazzo, ti consiglio di crescere; in fretta!”. Chi ha orecchi intenda. http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/07/15/il-movimento-cinque-stelle-si-prepari-a-governare/1060677/
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      3) La domanda cruciale è se M5S stia sviluppando una cultura di governo adeguata ai problemi: e questo è oggi uno standard altissimo. Si consideri il Ministro dell’Economia, Padoan. È possibile sostenere che sia il miglior Ministro dell’Economia degli ultimi anni, e al tempo stesso che sia inadeguato. Una malattia grave richiede medici non solo di alto livello, ma anche con la giusta specializzazione; per vincere la crisi occorrono non solo bravi economisti, ma che siano anche esperti di politiche della domanda. (Padoan è un esperto delle politiche dell’offerta). Auspicherei pertanto che M5S proponesse un governo di alto profilo senza parlamentari dentro. I parlamentari facciano i parlamentari, cioè i controllori del governo. Controllino i risultati, inclusi gli ‘obiettivi intermedi’ (per vedere se la strategia funziona). E se il Governo non sta portando i risultati concordati, via, si cambia! M5S potrebbe annunciare per ogni ministero una terna (in evoluzione) di nomi che ‘tiene in considerazione’ come potenziali Ministri. Per dissipare i timori, alzare gli standard, segnalare che un’altra politica è possibile. C’è, sotto, un’idea paradossale: il M5S può diventare la formazione politica più moderata. E un equivoco da dissipare: Pd e Pdl fanno una politica economica moderata, quando essa spinge in povertà assoluta il 10% degli italiani? Fanno una politica istituzionale moderata, quando cancellano conquiste storiche della democrazia… e ‘i treni finalmente arriveranno in orario’? Gli italiani vogliono un buon governo, che risolva davvero la crisi. L’apparente radicalismo della ‘rottamazione’ è solo una protesta di moderati contro l’estremismo dell’incompetenza e della disonestà. Se il M5S abbandonerà i sogni palingenetici, l’arroganza del “sappiamo tutto noi”, e impegnerà umilmente – nel confronto con tutti – i migliori italiani a ristabilire la civiltà economica e democratica, potrà raccogliere l’eredità del Governo... continua
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      2) Per rendere i debiti sostenibili era sufficiente offrire una garanzia, senza spendere un solo Euro. Ma l’ipotesi sottostante era: la crescita ripartirà. Non è così. Perciò il rischio dell’instabilità finanziaria torna concreto. Berlusconi cadde così. Renzi gode ancora di ampi consensi. Ma quanto dureranno? Considerato il suo populismo, molti rispondono: “Vent’anni! Come Berlusconi!”, che mai fu scalfito dal declino italiano. I due adottano la stessa tecnica: additare al popolo sempre nuovi ‘nemici del cambiamento’ (Europa, P.A., CGIL…), su cui scaricare i fallimenti Ma le circostanze sono mutate. La gente oggi soffre; perciò bada molto più alla sostanza. Renzi non ha più riserve di spesa pubblica da regalare per occultare i fallimenti. Se i risultati non arrivano, il consenso calerà. Inoltre, la gente sembra oggi accettare di perdere antichi diritti (eleggere i senatori, selezionare i deputati, l’uguaglianza dei politici di fronte alla legge, ecc.) in cambio della promessa ripresa economica. Ma domani? E arrivo al M5S. Per raccogliere il malcontento provocato dai fallimenti altrui, adesso occorre dimostrare di essere portatori di soluzioni superiori. Nei mesi scorsi ho spesso rivolto critiche al M5S per stimolarne la crescita. Per esempio quando nel Marzo 2013 non ha proposto al Pd un ‘governo di cambiamento’ di alto profilo. O quando si è abbandonato al cupio dissolvi (tutto crollerà, ecc.). O quando sulla Costituzione ha assunto un atteggiamento ambiguo (i partiti sono superati; la democrazia rappresentativa è superata; il Parlamentare deve avere un mandato vincolato; ecc.). I balordi che vogliono un giornalismo schierato, incapaci di autocritica, se ne dolevano. Ma il M5S sta crescendo. Sta passando da una cultura da movimento – con un’Agenda limitata – a una cultura da partito – capacità di affrontare tutti i problemi. Sta organizzando i rapporti interni in maniera più tollerante, ma abbastanza coesa. Ecc. continua
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato NO
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    CI PRENDONO per il CULO... CI RIDONO in FACCIA... CI PISCIANO ADDOSSO e DICONO CHE PIOVE.....
    • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
      ENZO D., BARI : ..questa fu una battuta di un mio compagno di scuola che risale....a 40 anni fa, ;) ***** Eposmail
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      ahahah...
    • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
      ...quella pioggia che dicono che ci cade addosso...la chiamano : Eau.. de Pisson, ***** Eposmail
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus