Voto per i sedicenni alla Camera e al Senato

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

immagine: giovane elettrice al referendum sull'indipenza della Scozia cui hanno partecipato anche sedicenni e diciassettenni

di Beppe Grillo

L'Italia è l'unico Paese al mondo in cui i cittadini devono attendere i 25 anni d'età per godere i pieni diritti politici. Nel mondo si vota quasi ovunque dai 18 anni, con 27 eccezioni tra i 16 e i 21 anni. Solo in Italia per eleggere una delle due Camere bisogna aver compiuto 25 anni, causando distorsioni vistose nella composizione di Camera e Senato che sono tra le cause dell'ingovernabilità.

Ci sono più di 4 milioni di cittadini di età tra i 18 e i 24 anni (l'8% della popolazione) il cui voto vale mezzo. Ci sono poi oltre 1 milione di cittadini di età tra i 16 e 17 anni (2,2% della popolazione) che non hanno neppure diritto al voto. In totale tra i 5 e i 6 milioni di cittadini non hanno diritto di dire la loro sul futuro del Paese o hanno una rappresentanza monca. E' un anacronismo insopportabile che tiene il nostro Paese bloccato. Questi 5 milioni di italiani hanno diritto quanto, se non di più, gli altri cittadini di decidere sul loro futuro, perchè il loro futuro è il futuro del Paese. Oggi appartengono agli esclusi, quelli la cui opinione conta poco o nulla.

Non è un caso che il tasso di disoccupazione nella fascia tra i 15 e i 24 anni sia abnorme, a marzo era al al 34,1%, più del triplo della disoccupazione nel suo complesso e senza considerare gli inattivi. In totale gli occupati under 25 sono 1.013.000 su un totale di più di 5.000.000. Per migliorare la loro condizione è necessario ascoltarli e dare loro la possibilità di incidere. Dobbiamo accogliere le loro idee su come migliorare l'ingresso nel mondo del lavoro e su come migliorare l'educazione superiore.

Dobbiamo consentire ai giovani di diventare il motore dell'innovazione dell'Italia. Non con i discorsi, ma con i fatti. Il primo passo è garantire loro pieni diritti politici a partire dai 16 anni. Il MoVimento 5 Stelle si batterà per questo.

Scarica l'infografica con i dati sul diritto di voto in tutti gli stati del mondo

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Zampano . Utente certificato 8 mesi fa
    Proprio qualche giorno fa a Trieste è stata ritrovata abbandonata in un giardino una neonata nuda, con la testa spaccata e piena di mosche. La mamma era una 16enne! Altro che maturità per votare...
    • antonello c. Utente certificato 8 mesi fa
      Chiavenna suor Maria Laura Mainetti il massacro di Novi Ligure non sono per nulla episodi isolati .. occorrono studi sulla storia recente .. e contemporanea .. Materie per l'apprendimento della Costituzione , della Democrazia , che insegnino l'importanza dei Diritti inviolabili dell'uomo .. Percorsi scolastici che devono essere completamente rivisti e aggiornati .. Prima di allora è prematuro abbassare il limite della maggiore età ai 16 anni . Ciao Zampano
    • massimo m. Utente certificato 8 mesi fa mostra
      Ciao Zampano, tragica vicenda Purtroppo, comunque, la maggioranza degli assassini, senza polemica e con stti ufficiali alla mano, sono tutti maggiorenni
  • bannato 8 mesi fa mostra
    Questo tuo articolo è solo una ennesima emerita ****ATA. Hai la faccia di parlare di "dare la possibilità di esprimersi" quando sul TUO blog il dissenso o la critica portano alla bannatura. Traditore della fiducia che ti abbiamo per anni in buona fede accordato...VERGOGNATI ! Il mio voto te lo puoi scordare, e con esso molti altri che, come a suo tempo ti ho fatto guadagnare, adesso avrò ogni cura di farti PERDERE.
    • Piero 8 mesi fa mostra
      Piddino traditore della patria,tu oltre a non aver mai votato M5S, sei anche un imbecille. Clik
  • pippo 8 mesi fa mostra
    voto ai 16enni?.. Torna a fare il comico và..
  • herculeus acerrimus 8 mesi fa mostra
    Beppe, abbi pazienza: come può un luogo normalizzato a forza come questo Sito essere presentimento di una rivoluzione democratica? Hai messo uno squilibrato a fare il censore! Buttalo fuoriiiiiiiiiiiiiiiiiiii!! Riprendi in mano tu il Blog!!!!! O dallo a un 16enne, sempre meglio che a un mentecatto!
  • hans jurgen k. 8 mesi fa mostra
    OK diamolo pure ai 16enni, magari ai 14enni ma togliamolo agli indecenti: via il suffragio universale, Commissione esaminatrice di saggi, artisti, scienziati, filosofi per via libera al diritto di voto. A quel punto che votino pure gli adolescenti, senza discriminare sesso, religione o esigere titoli di studio.... ma che siano PERSONE!!!! La suddetta commissione sia ovviamente eletta, ma sempre revocabile e rinnovabile. Il suffragio universale è un Totem, ma può anche darsi sia il fondamento di tutte le nostre difficoltà ad avere una società realmente civile.
  • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 8 mesi fa mostra
    Ma non fate battaglie inutili per cortesia. Il punto non è estendere il voto fino ai lattanti, perchè anzi, le tendenze odierne mostrano che i più beoni e indifesi, quando si tratta di votare con coscienza dei problemi in campo, sono proprio i giovani. Questo perchè il biberon del globalismo allatta anzitutto coloro che, per natura e per crescita intellettuale, sono più esposti e meno robusti contro gli indottrinamenti del pensiero omologante: i giovani. Piuttosto, giovani cari: voti di castità per piacere a Cristo e crescere nelle virtù. Queste sono le cose da propagare, con il proprio esempio anzitutto. Saluti Estendo articolo a tema ONU, ONG, e compagnia bella: http://laboratoriocattolico.altervista.org/sulla-precedenza-del-diritto-osservazioni-definizioni-problemi/
    • Fabio T. Utente certificato 8 mesi fa mostra
      https://youtu.be/hBodGrqnFBk Dal minuto 7. Ciao.
    • procession 8 mesi fa mostra
      ZumZuZuZuuum..OH SANTA VERGINE PREEEEGA PER NOIII.. OH SANTA VERGINE PREEEGA PER NOI...............
    • Old Old Old 8 mesi fa mostra
      Peccato Don Traverso, con le prime 2 frasi facevi un figurone, con il "piacere a Cristo" hai fatto una cagata a spruzzo terrificante. Ma vai a fanculo va'!
  • Old Old Old 8 mesi fa mostra
    Può andare, basta che lo togliamo ai "sedicenti": via il suffragio universale, Commissione esaminatrice di saggi, artisti, scienziati per via libera al diritto di voto. A quel punto che votino pure a 14 anni, senza discriminare sesso, religione o esigere titoli di studio.... ma che siano PERSONE!!!! La suddetta commissione sia ovviamente eletta, ma sempre revocabile e rinnovabile.
  • Monica.vi 8 mesi fa mostra
    Tva Vicenza. Il giornalista chiede a di Maio oggi in città cosa ne pensa del consigliere comunale 5 stelle a capo dell'hotel e società che gestisce molti migranti avendone un profitto enorme. Risposta di di Maio. Nulla di illegale e' la legge che ce lo consente. Bisognerebbe cambiare la legge. Ancora non ci credo...una risposta così me l'aspettavo da altri. Non da lui...buona serata a tutti.
  • Malindi Yacht Club 8 mesi fa mostra
    Beppe ma li hai guardati negli occhi (casi rari a parte) i 16enni? Sono ancora più rincoglioniti di Briatore, il che è tutto dire!
    • massimo m. Utente certificato 8 mesi fa mostra
      Ma quelli non rincoglioniti di 30 chi hanno votato finora? sono stati tutti geniali? L'età può benissimo essere anche 25 per tutti, così sono tutti dei geni... L'importante, sottolineato nel Post, è che si parifichi la possibilità di votare Senato e Parlamento alla stessa età senza schizzofrenie
  • Chiara M. 8 mesi fa mostra
    l'8% della popolazione il cui voto vale mezzo ? E quanto vale il voto degli iscritti sulla “piattaforma” online Rousseau”? Ognuno vale uno, oppure vale meno di mezzo visto che i voti non sono verificabili e che in realtà si tratta di un sondaggio con cui gli iscritti NON dettano ai Portavoce la linea politica, NON scrivono Direttamente un “Programma deciso dagli iscritti”, in realtà già deciso dall’alto da qualcuno che conta più di uno. Capisco bene perché il Prof. Saich ha definito Di Maio “un politico tradizionale” e perché Lui non gli abbia risposto che è invece un Portavoce di un rivoluzionario Movimento “leaderless”, un Movimento di cittadini punto e basta, senza capi né padroni. Un Movimento “fondato sulla democrazia diretta” proprio perché costituitosi per Testimoniare ai cittadini quel metodo orizzontale e-democracy anti delega con cui rivoluzionare la tradizionale piramide di potere. Non poteva rispondergli così perché il M5S NON sta affatto Testimoniando una Trasparente Democrazia Diretta uno vale uno, ma un tradizionale verticismo, del tutto incoerente con la propria Finalità statutaria. Anche se mi rendo conto che la mia opinione conta poco o nulla e le mie idee saranno probabilmente escluse per mano della solita censura, informo comunque il Garante che non avevo votato per delegare politici “tradizionali” o rappresentanti, né interi né monchi. Avevo votato un Movimento che diceva: se il tuo voto è una delega a qualcuno che decida al tuo posto, non votarci. Seguirò dunque il consiglio e non voterò il solito verticismo insopportabile che, di fatto, tiene il nostro Paese bloccato nello status quo.
  • viviana vivarelli Utente certificato 8 mesi fa
    MASADA n° 1850 5-5-2017 SOROS E IL COMPLOTTO DEI MAGNATI Blog di Viviana Vivarelli La teoria del complotto – Chi è George Soros – Bufale. Ma chi l’ha detto che il mondo è diventato più ricco? – Fake news dei nostri media – La certezza della pena - Dopo 45 giorni finalmente qualcuno prende Zuccaro sul serio - Armi libere di notte per la legittima difesa – Spirito del tempo: contraffazione, manipolazione, destabilizzazione - Le conseguenze dei vaccini – Macaron – Reporters sans report – Una stampa condizionata e una classifica sulla libertà di stampa fatta dai condizionati Immagina come sarebbe bello il mondo con ultrasettantenni né politici, né generali, né preti né dirigenti. Parte dell'umanità malata messa nelle condizioni di non nuocere. Vadano i vecchi a scrivere libri, diano consigli a chi li vuole ascoltare, spargano nei giardini il becchime ai piccioni, portino i nipotini allo zoo, facciano meditazione! (Viviana) . Rosario Montagna: Toccherà bussare alle nuvole, con garbo spiegargli che l'essere vivente ha bisogno di luce per vivere. “Ci sarà, in una delle prossime generazioni, un metodo farmacologico per far amare alle persone la loro condizione di servi e quindi produrre dittature senza lacrime; una sorta di campo di concentramento indolore per intere società in cui le persone saranno private di fatto delle loro libertà, ma ne saranno piuttosto felici ” (Aldous Huxley) . . Il compito di tutte le dittature, e dunque anche di quella neoliberista, è privare l'uomo della sua capacità di pensare in modo individuale, perché l'uomo che pensa è un ostacolo sulla via del potere assoluto. L'uomo che pensa è nemico del potere, perché crea mondi in cui il potere non esiste. (Viviana) ..... Per leggere tutto clicca il mio nome oppure vai a masadaweb.org
    • disperazzio 8 mesi fa mostra
      NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
  • Annateafanculo 8 mesi fa mostra
    .....che nun se fa pe araccattà er votarello.. MA ANNATEVELAPIANDERCULOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!
    • vaffanculo 8 mesi fa mostra
      ..adelaiduccia..ciuccia..ciuccia..ciuccia
    • Adelaide C. Utente certificato 8 mesi fa mostra
      Dopo di te! ciao.
    • vaffanculo 8 mesi fa mostra
      Gian 5 Stronzi...io con i radical froci chic. come te non discuto...li mando a fanculoooooooooooooo....
    • Giampaolo M5S Utente certificato 8 mesi fa mostra
      Ignorante vai a scrivere in altri siti
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus