La funzione degli intellettuali

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

Gaber_intellettuali.jpg
Intellettuale: "Persona fornita di una buona cultura o cultore di studi per lo più riconducibili a un moderno valore umanistico" (dal Dizionario della lingua italiana Devoto-Oli). La funzione principale degli intellettuali è quella di lanciare appelli. L'appello e l'intellettuale sono imprescindibili. Cosa sarebbe infatti un appello senza una lista di intellettuali che fanno a gara per essere primi firmatari?
"Gli intellettuali sono razionali
lucidi, imparziali, sempre concettuali
sono esistenziali, molto sostanziali
sovrastrutturali e decisionali
." (*)
L'intellettuale italiano è in prevalenza di sinistra, dotato di buoni sentimenti e con una lungimiranza politica postdatata.
"Gli intellettuali fanno riflessioni
considerazioni piene di allusioni
allitterazioni, psicoconnessioni
elucubrazioni, autodecisioni
." (*)
L'intellettuale non è mai sfiorato dal dubbio, sorretto com'è da un intelletto fuori misura per i comuni mortali. Se si schiera lo fa per motivi etici, morali, umanistici su indicazione del partito. Quando il pdmenoelle chiama, l'intellettuale risponde. Sempre! In fila per sei con il resto di due.
(*) Gli intellettuali -- Giorgio Gaber

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Sergio Pescara 4 anni fa
    L'orientamento tra gli iscritti al Movimento 5 Stelle è chiarissimo, così come procedono compatti i rappresentanti eletti in Parlamento: NESSUNA fiducia preventiva a qualsivoglia governo, sia esso espressione del Presidente della Repubblica che di matrice parlamentare. Votazione su singoli provvedimenti in linea con i punti programmatici del nostro Movimento. Non si può invocare responsabilità nei confronti dell'unica forza politica che non è certo responsabile del dissesto morale ed economico imputabile unicamente a coloro che siedono da decenni sugli scranni del potere.
    • francesco rossi 4 anni fa
      Beppe Grillo, te lo dico con parole tue: VAFFANCULO e facciamo questo governo altrimenti non sei te che vai a casa, ma ti ci mandiamo noi
    • salta l. Utente certificato 4 anni fa
      grande!
    • D'AGOSTINO NICOLO' 4 anni fa
      NELLE ASSEMBLEE IN FABBRICA,C'ERA BARTOLUCCI. BARTOLUCCI ERA UNO DI LOTTA COMUNISTA,QUANDO SI DOVEVA VOTARE LA PIATTAFORMA PER I RINNOVI CONTRATTUALI SIA AZIENDALI CHE NAZIONALI,LUI ASCOLTAVA E DOPO NEI SUOI INTERVENTI CHIEDEVA TUTTO E SUBITO.ORA IO APPREZZO LA LOTTA CHE IL MOVIMENTO 5 STELLE HA FATTO E CHE STA FACENDO PERO'PER RISPETTO VERSO QUELLI CHE NON LA PENSANO COME VOI E CHE COMUNQUE SONO ITALIANI COME ME E VOI,NON FATE I BARTOLUCCI DELLA SITUAZIONE,PERCHE' LE COSE CHE DEVONO DURARE CI VUOLE UN PO DI TEMPO A COSTRUIRLE,E SE SONO FATTE BENE ALLE PROSSIME ELEZIONI CI SARANNO NUOVE ADESIONI,SENNO' MOLTI RITIRI E QUESTO PER NOI TUTTI NON E' PROPRIO IL MOMENTO.SPERO LEGGIATE IO NON SONO MOLTO ISTRUITO HO 68 ANNI E PENSO PIU CHE A MIO FIGLIO AI MIEI NIPOTI. IN BOCCA AL LUPO.
    • Giovanna Quercia 4 anni fa
      Leggo da molto questo blog ma non sono mai intervenuta. Sono una delle milioni di persone che per la prima volta ha votato M5S perché ho trovato nel movimento quella carica ideale, quella visione del futuro, e quel cambiamento di valori, che non trovo più nella sinistra. Ma ora arrabbiatissima per post come questi che dimostrano come i vertici del M5S (ebbene sì, anche voi avete dei vertici, come e più degli altri) non abbiano la consapevolezza della vera posta in gioco. Qui non è in gioco la coerenza di Mr. Grillo o di Mr. Casaleggio: qui è in gioco il benessere e il futuro di un intero paese! Il M5S ora ha la possibilità, E IL DOVERE, di FARE qualcosa per cambiare l'Italia. La maggioranza assoluta in parlamento non ce l'avete, ma, con l'offerta del PD, avete la possibilità di DETTARE LE CONDIZIONI: potete benissimo fare una controproposta al PD imponendo la vostra visione delle cose in modo che alcuni punti del vostro programma vengano realizzati. In pratica ora tocca a voi dare le carte, proporre un programma, il PD in questo momento sarà costretto ad accettare quasi qualunque cosa: perché non approfittarne, SUBITO, senza aspettare un assurdo e inquietante 100% dei voti? Di sicuro, se continuate così, sordi a qualunque richiesta non solo del PD, ma anche a quelle espresse in questo blog da persone che vi hanno votato, il 25% dei voti l'avrete più (perdete tutte le persone di sinistra, tante, che hanno deciso di votarvi per questa volta). Un'altro dubbio che dovete assolutamente dissipare, è quello, non credo soltanto mio, che le decisioni più importanti vengano prese da Grillo e Casaleggio in qualche stanza delle loro ville. Dov'è, nella rete, la discussione, sull'unica decisione importante da prendere in questo momento, ovvero se permettere la nascita di un governo oppure mandare immediatamente all'aria questo magnifico e giovane parlamento? BASTA FARE FINTA CHE LA FIDUCIA NON SIA PRELIMINARE A QUALUNQUE VOTAZIONE. BASTA PARLARE D'ALTRO!
    • Andy 4 anni fa
      Come facciamo ad essere del PD-L se abbiamo votato M5S?
    • giovanni b. Utente certificato 4 anni fa
      Ma siete tutti del pd-l?
    • luciana mosconi Utente certificato 4 anni fa
      e invece continueranno a dare tutte le colpe a M5S perchè ,loro,hanno questa tattica .io cerco di seguire un po^la politica . . e mi sembra così logico votare emendamento per emendamento ,e dico -GRILLINI NON FATEVI FREGARE -
    • Roberto F. 4 anni fa
      Il Movimento ha dentro di sé buone idee e brave persone, ma non é la panacea di ogni male. Il pericolo di agire e che, inesorabilmente, molte speranze saranno disattese. Tuttavia, non possiamo aver paura di sporcarci le mani. Il primo partito Italiano deve agire o 8 milioni di voti saranno stati inutili e la speranza di cambiamento di molti ugualmente calpestata.
    • Paolo P. Utente certificato 4 anni fa
      Pensate che gli elettori, me compreso, vi abbiano eletto perchè sediate a FARE INUTILE OPPOSIZIONE DI MINORANZA (ovvero IMPOTENTE) in un parlamento MONTI BIS guidato da PD e PDL ????? METTETE DA PARTE L'ORGOGLIO mascherato da coerenza ed DIVENITE PARTE ATTIVA DEL NUOVO GOVERNO invece di assistere FRUSTRATI e IMPOTENTI alle ennesime porcate di un GOVERNISSIMO! DOPO SARA' TROPPO TARDI PER PENTIRSENE !
    • Corrada cardini 4 anni fa
      Potremmo scrivere qui, subito l'elogio del disinformato convinto, dell' incazzato velleitaario professionale, dell'ignorante seriale, del presuntuoso che si fa un merito di non dedicare tempo e fatica a cercare di capire come stanno veramente le cose...ma io mi chiamo fuori. E spero anche le persone che non affiderebbero a un tipo così la propria salute in caso di malattia. Certo, ci sono anche i tromboni sfiatati e gli arroganti..ma è segno di intelligenza distinguere e cogliere le differenze. Si può privilegiare l'intelletto chiedendo qualcosa di più di slogan ad effetto, senza avere lauree altisonanti. Dunque caro Grillo non cercare di nasconderti come le seppie in una nuvola nera di sarcasmo. Ci aspettiamo onestà intellettuale e senso di responsabilità. Se hai buoni argomenti tirali fuori lealmente..
    • Salvatore Carrano 4 anni fa
      http://rubriche.finanza.tiscali.it/socialnews/Carrano/6361/articoli/La-volont-popolare-pu-sbagliare.html
    • Big Pax Utente certificato 4 anni fa
      Il M5S non ha certo responsabilità per la situazione alla data ma dal momento in cui i parlamentari M5S entreranno in parlamento avrà eccome responsabilità per l'eventuale ulterore peggioramento del paese. In molti crediamo che i parlamentari M5S dovranno sì contribuire a dimezzare i parlamentari MA NON I POSTI DI LAVORO NEL PAESE! Vedete quindi di non arroccarvi su posizioni di una distruttiva intransigenza ideologica.
    • Nicoletta Lastella Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Beppe, hai letto nel tuo blog quanta gente scrive contraria alla tua linea dura e discutibile se democratica? Ti abbiamo votato per governare oltre che per distruggere e il governo si fa in democrazia dove ci sono anche gli altri, buoni o cattivi. Adesso c'è bisogno di un governo, basta con la polemica e la gente ti ha votato per un GOVERNO rivoluzionario. Credo che per non deluderci ti conviene cercare punti di contatto con il PDmenoelle, diversamente qualcuno che ha contato sul movimento 5 Stelle potrà essere più arrabbiato di prima. Contiamo sulla fiducia che vi abbiamo dato con il nostro voto. Nicoletta Lastella
    • Charlie Patton (ganimede_70) Utente certificato 4 anni fa
      Io credo che un orientamento per essere chiarissimo debba essere sottoposto ad una conta. In caso contrario di chiarissimo ha ben poco
    • Paolo C. Utente certificato 4 anni fa
      Ok, era nel regolamento nessuna alleanza. Ma non è che siamo schiavi di un regolamento. Uno deve essere pure ragionevole e capire la situazione. Gli animali che non si sono adattati all'ambiente si sono estinti! Conosco tante persone che hanno votato m5s e sono dubbiose, anch'io lo sono. Vorrei capire cosa m5s ha in mente di fare. Quelli che non hanno dubbi non so se invidiarli o ritenerli pericolosi. Stiamo facendo questo per il bene dell'Italia? Boh?????? Argomentasse Grillo... perché la gente che ragiona non accetta senza motivazioni...
    • Fabio . Utente certificato 4 anni fa
      Caro Sergio hai ragione l'orientamento è chiarissimo. Dire NO A TUTTO, chiudere ogni porta a doppia mandata, stoppare sul nascere ogni possibile dialogo. PER ANDARE DOVE? A nuove elezioni? Ma chi pensate che vi rivoti? Se è così lasciate perdere, mollate tutto per manifesta incapacità. E dire che ci avevo creduto e vi avevo votato. CAZZO!
    • Uno Qualsiasi Utente certificato 4 anni fa
      ***** CONSIDERAZIONI personali su alcune posizioni inamovibili nei post: ***** Non posso che essere totalmente d'accordo.
    • Andrea A. 4 anni fa
      CONSIDERAZIONI personali su alcune posizioni inamovibili nei post: 1. "NESSUNA fiducia preventiva a qualsivoglia governo, votazione su singoli provvedimenti in linea con i punti programmatici del nostro Movimento." ---------------------------------------------------------------------- Come hanno già sottolineato in molti qui (non di altre fazioni ma gente che, come me, ha votato M5S), senza una fiducia non si vota nulla quindi non ci sarà nessun punto programmatico da portare avanti, finirà con nuove elezioni. 2. "Chi ha votato 5stelle sapeva che non ci sarebbero state alleanze e ha fatto male a dare un voto senza informarsi, chiedere di tradire la scelta dichiarata è tipico di voi inciuciatori." ---------------------------------------------------------------------- Ho 50 anni, come centinaia di migliaia di persone sto per chiudere la mia attività perchè il lavoro non c'è e perchè i pochi clienti rimasti hanno smesso di pagare, vivo con 300 euro al mese, ho votato 5stelle. Se per te questo è l'identikit di un tipico inciuciatore allora rassegnati al fatto che di inciuciatori come me nel M5S ce ne qualche milione. 3. "La responsabilità del presente è non allearsi coi responsabili dello sfacelo dell'Italia e proseguire per mandarli a casa. Un'altra botta e se ne vanno, bisogna avere pazienza." ---------------------------------------------------------------------- Mi auguro sia come dici ma, nonostante sia questa classe politica ad aver combinato il disastro, temo che la tantissima gente che ha votato M5S vedendolo come una luce nel tunnel, non capirà questa ostile contrapposizione di principio. A quel punto a casa ci andremo noi, e questo non vedere le cose per come sono, in modo, direi beffardamente, quasi simile a quello che ora contestiamo ai politici, mi crea davvero tristezza. Un saluto a tutti
    • ganimede 4 anni fa
      Sergio io però non capisco come si possa essere sicuri che l'orientamente degli aderenti al movimento sia quello. Un conto sono le sensazioni, un conto sono i numeri e questo quelli del movimento cinque stelle dovrebbero saperlo bene.
    • Davide M. Utente certificato 4 anni fa
      un momento: nessuno dice che il m5* è responsabile di quanto accaduto finora. Si dice invece che lo sarete dal momento in cui siederete sulle sedie del parlamento in poi. Chiaro o no?
    • gae 4 anni fa
      sergio da pescara ore 14,16 come puoi votare i singoli provvedimenti che interessano il movimento se non si forma un governo? a mio modesto avviso bisogna imporre dei punti principali del programma e se disattesi ritiro della fiducia
    • Fabio . Utente certificato 4 anni fa
      Non è affatto vero che questo oltranzismo ed ostracismo questa chiusura totalitaria siano il pensiero del MoVimento. Chi lo dice? Volete il PENSIERO UNICO? Mettiamo in rete una PIATTAFORMA PROGRAMMATICA e vediamo che succede. Accettate la SFIDA! Il Parlamento ha una funzione legislativa e deve formulare proposte che poi il Governo recepisce in Disegni e Decreti. L'OPPOSIZIONE si fa invece nelle piazze. Abbiamo un programma facciamo in modo che venga attuato. Qual'è il problema? Non vi abbiamo votato in 8 milioni per dire SEMPRE E SOLI NO. State facendo come NERONE con ROMA che mentre BRUCIAVA SUONAVA la lira. Se continuate così i voti avuti si scioglieranno come neve al sole...Gli italiani sono stanchi, hanno le palle piene e sono molto incazzati
    • Vincenzo R. Utente certificato 4 anni fa
      Ma perchè non andate a scrivere nel blog dei vostri beniamini? Chi ha votato 5stelle sapeva che non ci sarebbero state alleanze, se non lo sapeva è una sua personale responsabilità e ha fatto male a dare un voto senza informarsi, chiedere al moVimento di tradire quella che era la scelta fatta e dichiarata prima delle elezioni e tipico di voi inciciatori ma con noi non funziona.
    • gianni fovio 4 anni fa
      Ci siamo. Dopo i partiti, la stampa, i sindacati, mancavano solo gli intellettuali alla voglia di rogo di Grillo. Purtroppo ogni giorno che passa sembrate sempre più fascisti, e questo è preoccupante. A voi questa analogia non preoccupa? Non vi fa pensare?
    • Emma S. Utente certificato 4 anni fa
      primo: eventualmente coinvolgerei nella responsabilità coloro che li hanno votati finora, ovvero tutti noi, o basta votare una volta il m5s per ritornare vergini?secondo: se finora sono stati responsabili gli altri, dal momento che siediamo in parlamento SIAMO RESPONSABILI ANCHE NOI.sì dai!puniamo questa classe politica senza distinzioni, tutti a casa tanto alla fine è solo il cittadino a pagarla!(io preferirei che le colpe avessero un nome ed una faccia perchè ad accusare tutti alla fine non paga nessuno..) sulla fiducia:se grillo avesse detto che a certe condizioni sarebbe possibile votarla i fanatici sarebbero qui a spiegarci come sia l'unica via chiara fin dall'inizio.quando non si pensa con la propria testa non c'è niente da fare, non ti accorgi neanche che in un movimento basato sulla democrazia diretta e dal basso tu non conti un cazzo e nessuno ha chiesto la tua opinione, a che serve? tanto sei daccordo comunque, no?
    • Maurizio Dati Utente certificato 4 anni fa
      La responsabilità del presente è non allearsi coi responsabili dello sfacelo economico, sociale ed etico dell'Italia e proseguire nella linea del M5S per mandarli definitivamente a casa. Un'altra botta e se ne vanno, bisogna avere pazienza
    • Giovanni Meo 4 anni fa
      Certo voi 5 stelle non siete responsabili del passato, ma ORA siete responsabili della situazione presente. Secondo lo spirito della democrazia, chi vince le elezioni si deve assumere la responsabiltà del governo. A me pare che sia troppo comodo proclamarsi vincitori per poi rifiutarsi assumersene la responsabiltà per essere duri e puri fino in fondo.
    • Michele Portioli Utente certificato 4 anni fa
      "NESSUNA fiducia preventiva a qualsivoglia governo, sia esso espressione del Presidente della Repubblica che di matrice parlamentare. Votazione su singoli provvedimenti in linea con i punti programmatici del nostro Movimento." Possibile che nessuno capisce che se non si da una fiducia ad un qualsivoglia governo, non può formarsi un governo che faccia dei DL o dei DDL da poter votare??
    • Maurizio G.C. Utente certificato 4 anni fa
      Per esempio nell'appello al M5S voglio leggere cose come: cancellazione della TAV e non "riconsiderazione radicale dei costi e benefici delle opere pubbliche più contestate come la Tav". Voglio vedere cancellato completamente il progetto Ponte sullo stretto e senza pagare penali o facendole pagare a berlusconi. Voglio leggere taglio radicale delle pensioni sopra i 5000€ RItiro di tutte le missioni all'estero (1 miliardo di risparmio subito) ... e tante altre volontà ampiamente dichiarate dal M5S, ma direi che, sullo stile della legge di Pareto, mi accontenterei di quel 20% delle proposte del M5S che abbattono l'80% dei costi.
    • Maurizio G.C. Utente certificato 4 anni fa
      Fare un sondaggio? beh, per quanto mi riguarda sono d'accordo a non dare alcuna fiducia e a votare i provvedimenti uno per uno, valutando di volta in volta in base all'aderenza con il programma che si è andato sviluppandosi da sette anni a questa parte... È questo quello che ho votato ed è questo quello che voglio. Se il PD proporrà programmi seri, leggi serie, e non quel triste elenco di 8 "linee di massima", magari rottamando TUTTA la vecchia guardia e mettendoci gente giovane al passo con i tempi in grado davvero di sfidare (intendo l'accezione positiva e costruttiva del termine) il M5S allora BENE!!! ...altrimenti significherà che il vecchio sistema sarà ancora la, in attesa di soccombere ai tempi. Questa è una rivoluzione pacifica, democratica, decisa e determinata. Così la penso e per questo ho votato M5S.
    • Luca N. Utente certificato 4 anni fa
      Per sapere qual è l'orientamento degli elettori M5S, bisognerebbe fare un referendum online. Perché Grillo e Casaleggio non vogliono farlo? Non sarà che sono allergici alla democrazia, come tutti gli altri capi di partito?
    • Democratici Liberi 4 anni fa
      Ma leggete che quello che scrivete. Non ha senso... Non ci sarà nessuna votazione su nessun provvedimento, senza l'atto iniziale di fiducia all'esecutivo che nasce. Che non è una alleanza è l'atto di fiducia iniziale che serve per far nascere un governo. Al quale può sempre essere tolta in ogni momento. Meglio tornare a votare....
    • GIUSEPPE TONNINI 4 anni fa
      IMOLA 09/03/2013 Continuare sulla linea scelta, non si fanno accordi, si sostiene i punti del nostro programma, le rape dei giornalisti non ci fanno cambiare idea. I vecchi politicanti devono andare a casa.
    • Nicolas G. Utente certificato 4 anni fa
      a tutti quelli che han scritto se sia stato indetto un voto per vedere che linea seguire... gente se avete votato 5 stelle mi sembra fosse chiaro quale fosse la linea ... se poi non sapete manco cosa votate azzi vostri... NO ALLEANZE NO FIDUCIA
    • Marco 68 (marco68) Utente certificato 4 anni fa
      Quale orientamento? Si è fatta una votazione per verificare come la pensano gli iscritti?
    • giuseppe golin Utente certificato 4 anni fa
      Dove c'è in azzurrino sottolineato la dicitura "lanciare appelli" rimanda ad un link dove c'è un appello lanciato da Repubblica che a mio avviso è intellettualmente disonesto e si appella addirittura nomi di gente morta es. Tommaso Padoa Schioppa,defunto circa due anni fa, chiedono di firmare questo appello, usando pure altri nomi di un certo livello,pare che già oltre 5000 persone abbiano sottoscritto. Io non capisco e non capisco nemmeno come un rimando di questo genere parta direttamente da questo blog. Se qualcuno ha la bontà di schiarirmi le idee gliene sarò grato.
    • Enrico Spelta Utente certificato 4 anni fa
      "Non si può invocare responsabilità nei confronti dell'unica forza politica che non è certo responsabile del dissesto morale ed economico imputabile unicamente a coloro che siedono da decenni sugli scranni del potere." E' verissimo, caro Grillo, ma proprio per quanto affermi, il M5S sta preparandosi per essere l'irresponsabile del 2013, o si è fatto votare proprio per dare una svolta? Aspettiamo il 100%? Mi terrorizza questo concetto perchè (senza essere intellettuale) lo considero dittatoriale più che democratico.
    • Giampiero Perioli 4 anni fa
      Beppe, Beppe Attento alla demonizzazione degli intellettuali. Quelli di estrema destra potrebbero considerarti dei loro....
    • gabri tundo Utente certificato 4 anni fa
      siamo sicuri che la maggioranza degli iscritti al movimento sia d'accordo a non dare nessuna fiducia? perché non fare un sondaggio on line per vedere chi é d'accordo e su cosa? se ognuno vale uno allora mettiamolo ai voti.magari scopriamo che c'é un po' di gente che preferirebbe non già dare la fiducia a scatola chiusa, ma costringere il pd ORA a varare una serie di provvedimenti proposti dal movimento e non in un fururo prossimo, lontano e incerto.
    • lucia aureli 4 anni fa
      come si fa a votare 'singoli provvedimenti'se il governo che li propone non c'é?
    • silvio mdle 4 anni fa
      A dirla come Grillo: non siete ancira in parlamento e avete già rott. Dovete andare a casa pure voi, tutti significa tutti. Anche voi a fare i vostri interessi, volete il 100%. La gente ha bisogno di governo ed al momento del meno peggio possibile. Voi non siete l'acqua santa. Lavorate e non chiacchiere fatti e non inerzia . Ricordati Grillo adesso sei un dipendente dell'elettorato e non puoi fare quello che vuoi. Sei anche dipendente di chi non ti ha votato .
  • Davide M. Utente certificato 4 anni fa
    mmmmm ...però caro Beppe tu lo sai che se si potessero interpellare tutti quelli che hanno votato per il m5* la maggioranza vorrebbe quello che chiede l'appello. Lo sai vero? Quindi non ciurlare nel manico che gli intellettuali non c'entrano un fico secco.
    • Giuseppe (Pino) Verbari 4 anni fa
      A conti fatti, sono del parere che, in tutti e due i casi, bisogna fare squadra creando quello spirito di unione anche nella politica come pure in tutte le cose che richiedono un impegno comune nella vita. Serve un atteggiamento sinergico indispensabile, in un collettivo, nei momenti di crisi . A parer mio, l’obiettivo é quello di evitare che tutti i sostenitori debbano eliminare e creare continuamente nuovi personaggi che si distingueranno nel loro intento nel costruire, chiarire e persuadere le altre persone generando, di conseguenza, “confusione”. Un semplice rinnovo generazionale sarebbe un toccasana, ma senza esagerare. “Un po’ di ardore che si accompagna ad un po’ di livore”. Così come in un cocktail di qualità che abbia un effetto controllato, misurato. Purtroppo, “Tutti possono comunicare, ma non tutti sanno persuadere”. Dopo un certo numero di interviste, dibattiti, dichiarazioni, il mio cervello ha bisogno di tempo per assimilare tutte le informazioni ricevute. Continuare a studiare il comportamento della “squadra”, inserendo senza sosta nuove soluzioni, porta ad una “sovrasaturazione mnemonica”: questo è il motivo per cui pur avendo capito tutto, o quasi !, ho una gran confusione in testa. Tutto ciò comporta un grande disagio che verrà superato solo conoscendo i problemi La soluzione potrebbe trovarsi nel rafforzare, integrare e migliorare la qualità dei sistemi di istruzione, formazione e lavoro e il loro collegamento con il territorio Mi chiedo: è normale guardarsi i telegiornali uno dietro l'altro; primo il tg regione su rai, poi quello su rete 4, poi studio aperto e per finire quello di canale 5 Un cantautore, non ricordo chi, affermò in una sua canzone: “Sono giunto alla conclusione che sono stanco di ascoltare il mondo che ho intorno. Tutti parlando di crisi e politica del classico calcio e della classi-fica. dicono le stesse cose perché……….?!?!.
    • Marcia Gomezz Utente certificato 4 anni fa
      Caro @Davide, ma ti rendi conto che non esiste niente di più verticistico dell'atteggiamento da "primi sottoscrittori" di alcuni tra i più odiosi baroni dell'università italiana? Che tra i firmatari troviamo illustri e spocchiosi lobbyisti accademici, e i loro disdicevoli portaborse? Quale libertà vuoi che abbiano simili sottoscrizioni? Ma quale coerenza, quale senso di comunità, quale atteggiamento collaborativo, quale democrazia futura vuoi che nasca da iniziative del genere, promosse nella e attraverso la subalternità solo per accrescere il proprio consenso in area PD e soprattutto dividere M5S?
    • antonio l. Utente certificato 4 anni fa
      mmmmmmmmmmmmmm e tu lo sai che il programma economico del pd - fiscal compact, art.18, euro --- è molto piu simile a quello del PDL che a quello del m5s, ..è addirittura sul finanziamento ai partiti il pdl propone l'abolizione e il pd no, E ALLORA QUALE SAREBBE questa mirabolante occasione storica che ci si presenta, a parte le lucette che riluccicano sulle prime pagine di repubblica-corriere che servono secondo te a far dire che una maggioranza vorrebbe l'alleanza col pd, mentre qui e ora tutti i piddini dal primo all'ultimo non agognano altro che mettercela in quel posto. per sfortuna di costoro non votano i votanti, ma gli iscritti al movimento che purtroppo per loro e per te sono altra cosa. saluti. franco rosso
    • Davide M. Utente certificato 4 anni fa
      chi me lo fa chiedere? perchè l'elettorato del m5* viene per almeno un terzo dal pd (8%) e per almeno un altro terzo da gente che comunque ha votato solo per protesta e/o comunque vuole vedere qualche soluzione alla crisi e ai propri guai economici. Mentre invece solo una percentuale bassissima di chi ha votato 5* era iscritto al movimento.
    • ariu giorgio 4 anni fa
      E chi te lo fa credere?
    • Alberto P. Utente certificato 4 anni fa
      Ben detto, va bene tirare la corda fino all'ultimo, ma al dunque c'è il Paese che non puo aspettare
    • Vincenzo R. Utente certificato 4 anni fa
      Parla per te. Mai sentito parlare di coerenza? Il moVimento ha sempre dichiarato che non avrebbe fatto accordi, quindi chi ha votato responsabilmente sapeva che quella era la linea, chi chiede alleanze di comodo è sicuramente uno del PD che tenta invano di salvare un partito morto, per salvare il paese il Pd ed i suoi predecessori anno avuto decenni, ora tenta solo di salvare se stesso.
    • antonio d. Utente certificato 4 anni fa
      Ok, voi tre che avete appena commentato siete d'accordo con Grillo, magari altri tre non lo sono. Ma allora perche' questo TERRORE di lasciar la parola alla rete (coerenza...non vi dice nulla...?) Che siano gli italiani, o gli elettori di M5*, oppure solo gli iscritti, piuttosto che solo la cerchia ristretta dei vecchi iscritti, o solo i 162 eletti a loro coscienza, MA CHE CI SIA QUESTA LIBERA CONSULTAZIONE su cosa fare. Altrimenti siamo in pieno esercizio di COERENZA VARIABILE: lo sono quando piace a me...!
    • luigi ercolini Utente certificato 4 anni fa
      non sono d'accordo, M5S continui come ha promesso, non ha niente in comune con gli altri partiti. E' ora di cambiare marcia, tutto il vecchio che ci ha condotto in questo momento se ne deve andare o prendersi le responsabilità. Abbiamo una situazione peggiore di quando abbiamo perso la guerra, non solo economica, ma ancor peggio, morale e di fiducia.
    • Michele Scatena 4 anni fa
      Io sono uno di quelli che ha votato 5 stelle e NON VOGLIO quello che ci chiedono i soliti noti.
    • Andrea Mutti Utente certificato 4 anni fa
      Caro Davide forse hai ragione ma dimentichi cosa vuole fare il M5S e soprattutto cosa ha DETTO da sempre. Nessuno li ha obbligati ma il rispetto di quello che è stato detto è molto più importante di qualsiasi cosa ........ La parola data deve tornare come un valore importante.
  • Francesco Cappelli Utente certificato 4 anni fa
    A me degli intellettuali non frega una cippa. Alcuni dei nomi che hanno firmato quell'appello nemmeno so chi siano. Ma, a parte il fatto che non si capisce in base a quale principio se gli intellettuali sostengono il M5S (Fo, Beni, Hack) sono liberi pensatori e in caso contrario rispondono ad una chiamata politica, io ho solo la sensazione che così si rischi di sprecare un'occasione unica, probabilmente irripetibile. Nelle proposte manca l'impignorabilità della prima casa? Bene, la si ponga come condizione sine qua non. Si aggiunga anche la rinuncia alla TAV e tutto quello che si ritiene imprescindibile. Ma il no a prescindere è un regalo a chi vuol blindare il sistema. Per sempre.
    • ermanno verzella 4 anni fa
      Se uno si prendesse la briga di scorrere tutte le migliaia di nomi e cognomi che appaiano in quel lungo elenco che riguarda il caso specifico dell'appello rivolto al M5S, scoprirebbe che sono sempre gli stessi che sottoscrivono i loro appelli in soccorso a qualcuno o a qualcosa,quasi si sentissero i soli in grado di risolvere cio' che i non-intellettuali non riescono a risolvere. Molti uomini importanti,nei corso dei secoli,hanno spesso evitato di far ricorso alla cosidetta Intelighentia, perche' considerata una categorie di persone soggette a repentini,ingiustificati ed ingiustificabili cambiamenti di opinione. In una parola, persone di cui e' meglio non fidarsi troppo.
    • ernesto t. Utente certificato 4 anni fa
      Io ed altri 20 del mio turno nn lo rivotiamo se si allea! PARLA X TE KE SEMBRI DEL PD! OPERAIO E NN INTELLETTUALE INCIUCIO STORIA VEKKIA!
    • Andrea B. Utente certificato 4 anni fa
      Se solo si ottenesse 1/4 del programma del M5S (ma io spero di più) sarebbe la più grande conquista della democrazia da quando è nata. Il resto lo si fa quando si vede che non si può più andare avanti, tra 1 anno, alle nuove elezioni. Poi si che si arriva ad essere la maggioranza da soli...
  • Valerio Di Fulvio 4 anni fa
    Mi dispiace ma credo che tu stia facendo dei grossi errori che pagherà il M5S. E non parlo della fiducia o meno, parli dei toni, delle posizioni, dello schierarti contro tutti quelli che hanno un'idea diversa dalla tua. Questo sarà il punto debole del M5S e ne sono addolorato...dopo tutte le speranze che tanta gente aveva e ha riposto in questo movimento. Tanti della base sono già dubbiosi. Hai una grossa responsabilità sulla spalle. Saluti un Grillino
    • Marcia Gomezz Utente certificato 4 anni fa
      Caro @Valerio, ma ti rendi conto che non esiste niente di più verticistico dell'atteggiamento da "primi sottoscrittori" di alcuni tra i più callosi baroni dell'università italiana? Che tra i firmatari troviamo illustri e spocchiosi lobbyisti accademici, e i loro disdicevoli portaborse? Quale libertà vuoi che abbiano simili sottoscrizioni? Ma quale coerenza, quale senso di comunità, quale atteggiamento collaborativo, quale democrazia vuoi che nasca da iniziative del genere, promosse nella e attraverso la subalternità solo per accrescere il proprio consenso in area PD e soprattutto dividere M5S?
    • g. r. Utente certificato 4 anni fa
      e se ti definisci grillino, abbiamo capito tutto. Noi siamo cittadini, non grillini...
    • Big Pax Utente certificato 4 anni fa
      Sarà invece il caso che M5S contribuisca a migliorare e se del caso modificare sostanzialmente le leggi proposte dal PD. Questo non è essere essere stampella del PD ma cercare di migliorare il paese senza correre dietro a posizioni ideologiche dure e pure che fanno semplicemente cagare come chi le porta testardamente avanti. BASTA FARE I DISTRUTTORI! LA CAMPAGNA ELETTORALE E' FINITA! BASTA CORRERE DIETRO A UTOPIE DEL 100% DEL CAZZO!
    • Vincenzo R. Utente certificato 4 anni fa
      Non si tratta di avere idee diverse, si tratta di essere seri e portare a compimento quello che si è detto prima delle elezioni, nessuna alleanza con questa classe politica, poi tanto per fare un esempio, la legge sui tagli agli stipendi dei parlamentari è già stata in parlamento, vai a vedere cosa votarono quelli del PD.
    • luciano cottu Utente certificato 4 anni fa
      tu non sei un grillino, non sei proprio uno che ha capito diverse cose. te lo dico non come una verità assoluta, ma solo una constatazione di fatto. E' veramente incocepibile che uno che ha votati 5 stelle, chieda a l movimento di fare da stampella ad un PD che ha proposto 8 punti che hanno un titolo che sembrerebbe allettante e condivisibile, ma poi in sostanza sono tutt'altra cosa. La legge sul conflitto d'interessi del PD e' una LEGGE CHE VA PERFETTAMENTE BENE A BERLUSCONI, tanto per citare un esempio.E se il movimento 5 stelle si mette in mezzo a questo bailame, finisce per RIMETTERCI sul serio.
  • Rino F. 4 anni fa
    Cari Intellettuali (il sito di repubblica dice 6) firmatari. Io Vi invito a rivolgere al Vostro (oppure se non Vostro comunque siete simpatizzanti) partito (il PD) il vostro invito. E' un'occasione unica per il PD di cambiare la politica cominciando il rinnovamento partendo dal proprio per poi portarlo in Italia, solo con il rinnovamento il PD potrà recuperare fiducia...per cui per favore rivolgete l'appello a chi ha bisogno di rinnovamento e non al movimento 5 stelle. Invitate i politici a cambiare le cose nel PD, preferendo l'onestà, la non ipocrisia, e il rispetto di chi paga le tasse per l'italia e non per rimborsare i partiti, non per pagare pensioni d'oro a parlamentari che hanno avorato pochi anni, non per pagare inutili progetti che nn servono, non per regalare soldi alle banche quando le banche non regalano nulla etc etc. FATELO AL PD L'INVITO A RINNOVARSI, grazie. E' una occasione unica per il PD ed è quella di capire cosa vuole la gente normale....e non lo capiscono i soliti vecchietti del partito abituati ad avere tutto. Se non accettano il Vostro invito per favore AIUTATECI A MANDARLI A CASA.
    • Bannami Questo Utente certificato 4 anni fa
      Non possono mandarli a casa, senza quella casta a loro non arriverebbero i finanziamenti e le sponsorizzazioni mediatiche per avere successo che hanno. Sono legati a doppio filo con loro. SONO CASTA ANCHE LORO.
    • Osvaldo Reyes Utente certificato 4 anni fa
      Per tanto tempo siamo stati pedoni di una scacchiera politica dove noi eravamo schierati in prima linea a difendere non i nostri diritti ma per salvaguardare li interessi di una classe politica inefficiente, corrotta e spietata, proprio quelli che ci hanno tolto tutto. votare una intessa con il PD o un altro partito non significa altro che metterci in mano ai nostri carnefici per l'ennesima volta, non salveranno mai e poi mai l'Italia hanno troppi interesse finanziari, economici insieme a tutti i privilegi dal qual godono. L a vera democrazia sta per arrivare dove. Tu singolo cittadino potrai con il Movimento essere veramente ripresentato da un governo fatto dal popolo e per il popolo.
    • Mario P. Utente certificato 4 anni fa
      Ciao, per avere consenso è sufficiente procurarsi una scimmia urlatrice che spara promesse illusorie tipo reddito di cittadinanza e abolizione imu e irap (renzi va benissimo) e si va a elezioni. Poi si gioca a chi fa piu populismo tra voi, renzi e il nano. Bella lotta, ve la giocherete alla pari. Nel mentre per sicurezza avrò gia il mio lavoro in svizzera.
    • Big Pax Utente certificato 4 anni fa
      Iniziate anche voi cosiddetti grillini a migliorare quanto prima possibile le condizioni del paese se questo è il vostro obiettivo primario e quindi evitate le meline ideologiche perchè avrete così il modo di fare da subito le leggi che vi/ci stanno a cuore. Ma Berlusconi e il PDL vi stanno tanto più simpatici di Bersani e del PD? Posso capire che riteniate Bersani un morto che cammina ma in confronto a quel maiale di Berlusconi è sicuramente una brava persona.
    • lino d. Utente certificato 4 anni fa
      eccellente, condivido!!
  • Marco M. 4 anni fa
    Caro Beppe, questa tua risposta era prevedibile. In fondo, penso che l'appello su Repubblica non fosse indirizzato a te, che, come ormai sappiamo bene, non hai orecchie per nessuno. Tu non dialogherai con il PD, non cercherai compromessi, in fondo in questo momento quello che più ti preme è arrivare ad avere una maggioranza assoluta. Ma non me la sento di bollare d'ingenuità l'appello di Repubblica: credo, piuttosto, che fosse un segnale disperato lanciato ai tuoi elettori. E, credo e spero, qualcuno lo coglierà. Un appunto: preferisco di gran lunga il Beppe Grillo che parla di ambiente, di misure sociale, e di lotta alla corruzione, piuttosto che il Beppe Grillo incontrollato che formula slogan tipo "punto al 100%". Marco
    • Mario P. Utente certificato 4 anni fa
      Non puoi aver votato a destra negli ultimi 20 anni. Perchè negli ultimi 20 anni non c'è stata alcuna destra..
    • Francesco DISSEGNA Utente certificato 4 anni fa
      Devi andare oltre caro amico. Vedi io ho votato per 20 anni destra ed ho deciso di votare Grillo per la rivoluzione delle sue idee. Il Pd per così com è deve sparire perché se siamo messi così gran parte della colpa è del Pd, il Pd ha migliaia di dipendenti ha banche e assicurazioni (conflitto di interessi) ed è corrotto ed incancrenito tanto quanto il Pdl quindi credo che nessuna alleanza sia il male minore .
    • Fabio . Utente certificato 4 anni fa
      Caro Marco, hai ragione la penso come te e lo sto scrivendo in tutti i post possibili. Spero che non sia vero che ancora il MoVimento abbia bisogno di organizzarsi. Non ci posso credere che abbiamo la chiave in mano per scardinare da dentro il vecchio sistema di potere e la partitocrazia e ci facciamo le "SEGHE MENTALI" sugli intellettuali, sulla semantica, sul Governo tecnico, sull'art.67, sull'Unipol, sul mercato delle vacche, sui giornalisti lupi. Ditemi che è tutto uno scherzo un gioco!!!
    • giuseppe a. Utente certificato 4 anni fa
      il puntare al 100%, per il M5S non significa avere la maggioranza al parlamento o al senato, ma significa la condivisione da parte degli italiani di una visione diversa della società, significa non basarsi sulle statistiche per far andare avanti un popolo ma sull'economia vera, significa desiderare persone oneste e non attaccate al potere e ai soldi alla guida(ho detto guida e non comando) significa volere persone che sanno cosa necessita al popolo, significa volere un popolo che si informa e che è libero dalla no-informazione che c'è oggi, basata sullo scoop, significa desiderare una tv priva di politici che non sanno quello che dicono, il movimento è nato proprio perche quelle persone che ora chiedono la responsabilità a grillo e al movimento hanno fatto il disastro e quindi non sono meritevoli di fiducia. Io capisco che sia necessario commentare le scelte del movimento ma non credo sia normale l'accanimento che si manifesta oggi in tv e sui giornali, i quali indispettiscono sempre di più gli elettori del movimento. Se realmente i politici fossero in grado di governarci si sarebbero accorti mesi fa dell'effetto del movimento sul popolo, io non mi accanirei su nessuno ma se proprio dovrei farlo lo farei nei confronti di un altro partito molto più discutibile. Da come trattano il movimento io ho capito 2 cose la prima è che non hanno capito niente del movimento la seconda è che hanno una considerazione dei cittadini molto bassa, perche hanno apostrofato i neo senatori e deputati come incompetenti senza neanche conoscerli, quando tra le fila dei partiti non spiccano questi geni. Mi sembra assurdo che il movimento e i suoi eletti vengano apostrofati come incompetenti e poi si chieda a loro l'alleanza, dandogli degli irresponsabili se non danno la fiducia quando il movimento è nato a causa della loro completa inaffidabilità. Gli irresponsabili sono loro che hanno permesso tutto questo, sono loro che si sono presi mezzo miliardo e passa di rimborsi elettorali
    • alessio buscioni Utente certificato 4 anni fa
      non vedi, apri gli occhi e pensa alle conseguenze di un accordo. Se non ci riesci, credo tu abbia sbagliato movimento. NON SI FANNO ACCORDI, QUI SI FA UNA RIVOLUZIONE. 8 punti in cambio di un sistema diverso, io dico no. Noi diciamo no.
    • Vincenzo R. Utente certificato 4 anni fa
      Mai sentito parlare di coerenza? Il moVimento ha sempre dichiarato che non avrebbe fatto accordi, quindi chi ha votato responsabilmente sapeva che quella era la linea, chi chiede alleanze di comodo è sicuramente uno del PD che tenta invano di salvare un partito morto, per salvare il paese il Pd ed i suoi predecessori anno avuto decenni, ora tenta solo di salvare se stesso.
    • carmelo grillo Utente certificato 4 anni fa
      Devono andare tutti a casa punto e basta hanno avuto il loro tempo adesso non ne hanno più a me personalmente e a tanti che il movimento rappresenta peggio di così non può andare quindi una sola parola andate a casa voi tutti che ci avete rovinato
    • Nino Q. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Beppe, tralasciando l'appello degli intellettuali (o presunti tali)desidero soffermarmi su quanto dichiarato da persone sicuramente al di sopra di ogni sospetto : Dario Fo,Battiato e Don Gallo. Essi ritengono che il Movimento debba fare il possibile per dare un chiaro segnale di cambiamento. Il Paese è allo stremo, le piccole imprese chioudono,il 65% delle famiglie arriva a stento a fine mese, la disoccupazione aumenta e per i giovani non c'è futuro. Non à immaginabile protrarre questa agonia per altri mesi e riandare alle urne con questa legge elettorale che sicuramente ricreerebbe instabilità . Il PD vuole il tuo appoggio? Se è propenso a riformare la legge elettorale,a legiferare sul conflitto di interessi,a dimezzare i parlamentari,a ridurne drasticamente gli emolumenti,ad abolirne i privilegi,a rivedere la riforma su lavoro e pensioni con proposte che siano convergenti con il programma del M5S, a mio sommesso avviso un'apertura sarebbe anche possibile e condivisibile. Poi si può anche andare a nuove elezioni e formare finalmente un governo stabile e duraturo. Con stima
    • Joanito Liberti Utente certificato 4 anni fa
      Ma ci rendiamo conto che solo ieri sputtanavano con menzogne assurde Grillo su fantomatiche società in Costa Rica? Se poi vogliamo parlare di politica... ci rendiamo conto che gli otto punti di Bersani sono una buffonata? Una legge sul conflitto d'interessi talmente vuota che non toccherebbe nemmeno berlusconi? E ci rendiamo ancora di piu' conto che fino al giorno prima delle elezioni per i vertici del PD il movimento erano i fassssisti del web che si nascondevano dietro la rete e senza un programma? Solo populismo da strapazzo? Due giorni dopo però, hanno un disperato bisogno che qualcuno gli voti la fiducia allora EH Grillo Ehhh ora ci vuole responsabilità!... Ma un bel VAFFANCULO no? Se a loro sta a cuore veramente l'Italia, facessero le valigie e lasciassero la dirigenza di quel partito ai giovani! Vedi che dopo poco tempo facciamo tutti i conflitti d'itneresse del mondo tutte le leggi anticorruzione del mondo, tutti i salari di cittadinanza ecc... MA SCOMPARISSERO QUESTE MERDE!
    • Roberto Giorgio 4 anni fa
      forse non hai letto tutta la frase di Grillo. Quel "voglio il 100%" si riferisce al 100% di posti in parlamento occupati da cittadini, non da partiti. Non punta al 100% del consenso, come per gli aspiranti dittatori. Tant' è che raggiunto quell' obiettivo il movimento non avrebbe più ragione di esistere. il Paese sarebbe finalmente al 100% nelle mani dei cittadini.
  • Alessio Bergamo Utente certificato 4 anni fa
    Sono anch'io un intellettuale, in quanto dottore di ricerca. Insegno in un'accademia di belle arti di provincia. Sono molto contento del risultato del M5S, mi pare apra possibilità insperate sino a ieri. E cioè 1. di cambiare con la sua forza contrattuale questo paese e la politica italiana in una direzione più democratica, rispettosa dell'ambiente e dell'equilibrio, della giustizia sociale 2. di scardinare il rapporto politica/paese che è esistito sin'ora e di cambiarne radicalmente i connotati Per questo ho firmato quell'appello. Perché è un'occasione unica quella che abbiamo per cambiare. Leggetelo e vedete se è condivisibile. Non si tratta di salvare il PD, ma di dare una speranza al popolo democratico (non si intende "democratico" in quanto votante del PD, ma in quanto portatore di sentimenti e istanze democratiche). 3. Con tutto il rispetto per Gaber questo post è una cazzata. C'era un tipo che diceva: "quando sento la parola 'intellettuale' metto subito mano alla fondina". Il cognome di quel tipo era Goebbels. Vediamo di non prendere esempio da questo tipo di gente. In genere diciamo che la cultura e gli studi aiutano, e quindi è sicuramente meglio che ci siano più 'intellettuali' che 'zappe'. Ultima citazione (l'intellettuale tende a citare, si sa): "a che serve avere le mani pulite se le si tiene in tasca?". Questa è di Don Milani. Lottare per cambiare da subito tutto quello che si può cambiare con chi ci sta a cambiare. Contrattare il massimo che si può, ma quello che si è ottenuto-farlo. ORA (P.S. Non ci potrebbe mai essere un'Italia governata con il consenso del 100%, perché in un paese così io sarei sicuramente all'opposizione, chiunque fosse a capo di quel 100%, foss'anche Gesu Cristo, e quindi quel capo avrebbe i consensi al 99,999959%)
    • Marcia Gomezz Utente certificato 4 anni fa
      caro @Alessio, ma ti rendi conto che non esiste niente di più verticistico dell'atteggiamento da "primi sottoscrittori" di alcuni tra i più odiosi baroni dell'università italiana? Che tra i firmatari troviamo illustri e spocchiosi lobbyisti accademici, e i loro disdicevoli portaborse? Quale libertà vuoi che abbiano simili sottoscrizioni? Ma quale coerenza, quale senso di comunità, quale atteggiamento collaborativo, quale democrazia futura vuoi che nasca da iniziative del genere, promosse nella e attraverso la subalternità solo per accrescere il proprio consenso in area PD e soprattutto dividere M5S?
    • Alessandro Vandini (alevandy) Utente certificato 4 anni fa
      Mi piacerebbe capire perché l'appello non lo facciate al PD chiedendogli di accettare il programma del M5S. Visto che vuole l'appoggio del movimento che accetti il nostro programma perché non lo fa? Questi appelli sono solo funzionali al fatto che si vuole fare passare il movimento come colpevole dell'impossibilità di fare un governo, che si vuole fare passare il movimento come responsabile dell'ingovernabilità. Ho 65 anni ed è la prima volta che in italia c'è l'occasione di ribaltare pacificamente il sistema di potere vogliamo lasciarcela scappare alleandoci con uno dei partiti che ci ha portato a questo sfacelo? Hanno un pelo sullo stomaco che è una foresta, se gli dai un unghia ti divorano. No nessuna fiducia l'agenda deve farla il M5S sono "loro" che devono cambiare registro. Hanno avuto anche troppo tempo non meritano i supplementari. Io la penso così
    • Nunzia L. Utente certificato 4 anni fa
      Due sono le possibilità: o fai l'ingenuo o sei ingenuo. La fiducia al governo PD serve solo a fare qualcosa che farà perdere voti al movimento 5 stelle alle prossime elezioni perchè il PD è una macchina per far soldi non un partito non abolirà il finanziamento pubblico ai partiti non si dimezzeranno lo stipendio ecc ecc
    • Antonio Vivaldi 4 anni fa
      ..l'avrebbe al 99,98 %
    • Raffaele . Utente certificato 4 anni fa
      Leggendo molti interventi penso sia necessario chiarire sinteticamente alcuni punti Naturalmente nessuno ce l'ha con gli intellettuali di sinistra ( considerato che molti di noi siamo degli intellettuali ).L'intellettuale , che si definiva , in senso marxiano,colui la cui forza lavoro era costituita dall'uso dell'intelletto ., non gia dall'uso delle braccia, innegabilmente ha esaurito storicamente la sua funzione di faro e avanguardia di popolo .Tale ruolo , presupponeva un popolo semianalfabeta , per il quale, si rendeva necessario da parte di pochi individui l'elaborazione di una teoria e prassi finalizzata alla trasformazione della società . Tutto ciò non ha oggi più senso . Il mondo post moderno è orizzontale . In questo senso anche gli intellettuali devono accettare di far parte del dialogo che caratterizza , per fortuna, questi tempi . Nessuno piò ergersi, a prescindere , sulla base del semplice dichiararsi intellettuale , a Mammasantissima che ha capito tutto. Chi lo fa si pone fuori dal dialogo ... e i pesci in faccia sono la risposta che si merita . .
    • Vincenzo R. Utente certificato 4 anni fa
      Vi attaccate ad una frase come se fosse vangelo, il 100% penso lo ambiscano tutti i partecipanti ad una qualsiasi competizione, in realtà non è neanche possibile perchè almeno bersani, berlusconi e qualche scagnozzo voterebbero per se stessi, il movimento ha fatto una scelta prima delle elezioni, se hai votato pensando che si sarebbe diluito nel brodo della politica attuale a mio modesto parere hai votato male.
    • GiovanniBattistaMaria Rossi Utente certificato 4 anni fa
      Quando si usano questi temi, fors'anche nella rabbia piccata di chi è stato scoperto con le mani nella marmellata (Uomo mascherato e suo autista), si è alla frutta. Altro che vincitori. Spero che qualcuno comprenda l'immane errore commesso nel votarli. A proposito, PhD, si vada a guardare cosa pensa il suo eletto sulla ricerca scientifica. Basta un semplice Google con Grillo e Ricerca......
  • Fabio . Utente certificato 4 anni fa
    Cosa si vuole dire con questo post? Che gli intellettuali sono tutti dei coglioni di sinistra, dei fancazzisti che non conoscono la fatica, dei radical chic che frequentano d'inverno i salotti intellettuali ed i vernissage e d'estate si ritrovano tutti a Capalbio o a Cortina Incontra? Allora vi rispondo con le parole di un testo della canzone di Gaber: "LA LIBERTA' NON E' STAR SOPRA UN ALBERO, NON E' NEANCHE AVERE UN'OPINIONE, LA LIBERTA' NON E' UNO SPAZIO LIBERO, LIBERTA' E' PARTECIPAZIONE" Ecco è quello che vi chiediamo! Le elezioni ci sono già state, la campagna elettorale è finita ma una CAZZO di PROPOSTA la vogliamo fare? O è più importante parlare del Costarica, dell'art. 67 della Costituzione, della semantica di FO, dell'Unipol, dei giornalisti lupi, della Richard Ginori, dei Governi Tecnici, o mercato delle vacche??? Scusate ma vi ho votato per ben altro. Mi aspetto ed esigo da voi delle PROPOSTE SERIE E CONCRETE per far uscire il Paese dalla crisi recessiva che l'attanaglia. La gente non sa come pagare i mutui, le bollette, fare la spesa e se ne sbatte francamente le palle delle menate sugli intellettuali!!! Ora siete in Parlamento BASTA con le CHIACCHIERE vogliamo i FATTI, è il momento di AGIRE e di FARE. Sono passate quasi due settimane dalle elezioni, siamo riusciti a farci precedere dal PD e dalle sue 8 proposte e noi niente solo un SILENZIO ASSORDANTE. Mi chiedo e vi chiedo perché'? Cosa aspettiamo? Nessuno vuole fare ne vi chiede alleanze spurie o accordi sottobanco col PD vogliamo solo che vi diate una mossa presentando un "PACCHETTO di PROPOSTE" in linea col Programmma del MoVimento e per il quale vi abbiamo votato!
    • Fabio . Utente certificato 4 anni fa
      Andrea, grazie del cazzaro e dell'ottimo esempio di dialettica democratica! Ma non sono del PD, pensa che non votavo da Mani Pulite, dal 1994
    • andrea a44 Utente certificato 4 anni fa
      i cazzari del pd sono veramente tamti non rispondete più e lasciateli perdere
    • Fabio . Utente certificato 4 anni fa
      Caro Francesco, che ne sai chi sono io, di che mi occupo nella vitareale di tutti i giorni per darmi del piddino. Il mondo non si divide in piddini, grillini, pidiellini...ma tra persone con capacità ed aperture mentali, voglia di FARE e CONTRIBUIRE e persone che invece hanno i cd. paraocchi, non guardano al di la del loro naso, prigionieri dentro il loro steccato.
    • Francesco C. Utente certificato 4 anni fa
      "Libertà è partecipazione". Bene, fino a ieri la gente non partecipava più alla politica e oggi ne ha ripreso coscienza. Vale anche per te che scrivi qui che è uno dei pochi spazi liberi per esprimersi. Personalmente, essendo tornato ad occuparmi di politica, mi sento più libero e partecipe e se lo sono lo devo ad un programma reale che non è stato mai discusso in parlamento perchè ancora non si è nemmeno riunito. Mi chiedo quindi a cosa diavolo serva il lamentarsi a priori. Se siete arrivati in tanti e solo dopo le elezioni non è biasimabile il pensare che siete dei piddini che, perduti, elemosinano al M5S un improbabile e sventurata partecipazione ad un governo con dei ladri.
    • Massimo C. Utente certificato 4 anni fa
      Tutto condivisibile (forse) ma c'è solo un piccolo particolare.... Le camere vengono insediate il 15 marzo, da quello che si è capito il 22 Marzo verranno eletti (forse) i presidenti di Camera e Senato. A quel punto inizieranno le consultazioni del Presidente della Repubblica (che ho idea che non dorma a pensaci) e dovrebbe essere dato l'incarico presumibilmente al piacentino analfabeta per formare un governo. Ammesso che riesca a combinare qualche cosa (dubito) e formi un governo, da quel momento e SOLO da quel momento, potranno essere sottoposte all'assemblea delle proposte di legge. Per cui parafrasandoti; caro Fabio tu è certo che non sai come funzionano le cose in Parlamento. Il pacchetto proposte l'M5S ce l'ha pronto da mesi, ma al momento non può sottoporlo a nessuno, perché, banalmente, non c'è nessuno a cui sottoporle.
    • giuseppe franco Utente certificato 4 anni fa
      concordo con te, io non li rivoterò se perderanno questa occasione di dimostrare che si può cambiare ..ma non a parole, o slogan ma a colpi di leggi e maggioranze parlamentari, è finito il tempo delle accuse ora è giunto il tempo di mandarli a casa con i fatti e con il sostegno degli italiani che ridaranno fiducia al movimento se ne sarà degno ma ...che lo manderà al diavolo se sprecherà l'occasione
    • Fabio . Utente certificato 4 anni fa
      Cara Wilma ma lo sai come funziona la vita parlamentare? Ma quale populismo o demagogia siamo proprio nell'IGNORANZA più assoluta! Pretendi forse che il Parlamento in piedi voti all'unisono on line in toto le nostre proposte? O forse le dobbiamo presentare in Aula e sulle stesse raccogliere una possibile fiducia? Mah... Povera Italia in che mani stiamo finendo!
    • giuseppe meloni 4 anni fa
      leggo post con gente che vuole il movimento che faccia proposte ma le proposte le deve fare il pd le ha fatte in otto punti distanti anni luce da quelle del movimento che tutti conosciamo x cui fare tante chiacchiere e fuori luogo si voterà dello che si ritiene combaciare con il programma
    • wilma tassinari 4 anni fa
      Ma dove vivi? il pacchetto di proposte è pronto da prima delle elezioni! com'è posswibile che tu non l'abbia letto. Che cosa vorresti, che adesso dessimo carta bianca al PD per fare di nuovo quello che vuole? Quando la barca va a fondo è inutile fare degli accomodamenti e togliere l'acqua col secchio, bisogna tappare il buco una volta per tutte. Ma per tappare il buco devi tenere un pò duro e mettere un pochino la testa sotto.
    • Fabio Speranza 4 anni fa
      Caro Lucifero continua a fare l'antagonista, l'anarchico sessantottino e ci porterai dritto a Cuba o in Venezuela, fai tu...!
    • Paolo E. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Fabio, condivido in pieno il tuo bellissimo commento!Molto lucido
    • lucifero 4 anni fa
      Caro Fabio...un consiglio...sciacquati dal cazzo prima di subito e fra pochi mesi vota PD alle prossime...grazie.
    • luca m. Utente certificato 4 anni fa
      Hai un difetto. Sei troppo intelligente e quindi questi non ti capiscono.
  • zappa301 4 anni fa
    Il giorno prima ti sputtanano con inesistenti società in Costa Rica e poi ti pregano con accorati appelli al buon senso. Questi intellettuali devono fare un po' pace col cervello.
    • Paolo Greco 4 anni fa
      In primo luogo le 13 società non sono inesistenti. Inesistente è il resort. Per quanto poi riguarda il corteggiamento da parte di questi intellettuali (che segue a ruota quello del Pd) posso sinceramente dire che capisco il vostro (di voi attivisti del M5S) dileggio nei confronti di una tanto ridicola iniziativa.Avete ragione, lo condivido, è giustificato e meritato. Quello che del MoVimento non condivido (e parla un tizio qualunque, disgustato da TUTTA la politica) è un rifiuto a prendere parte a questo Governo. Avete il coltello dalla parte del manico, sfruttate la situazione. Dimostrate che quanto detto è vero, che avete davvero intenzione di cambiare le cose. Ma fatelo dall'interno, perchè è così che si fa la "rivoluzione". Non sparando contro tutti dall'esterno. Io non ho votato, perchè non mi sento rappresentato da alcun partito/movimento. Vorrei poteste, almeno voi, dimostrarmi che ho sbagliato. Altrimenti, continuando su questa linea, sarete identici a tutti gli altri ed io saprò di aver fatto più che bene a disprezzarvi tutti, dalla sinistra alla destra più estrema
    • Alessandro Cioffi 4 anni fa
      Cerco di usare la logica, prova ad aiutarmi. Gli "intellettuali" (e' un'entita' astratta?) provano a sputtanare Grillo prima di lanciare l' appello? Che nesso c'e' tra le due cose? Non ti sempra che la chiave di lettura complottista vi abbia preso un po' la mano?
    • pierpaolo c. Utente certificato 4 anni fa
      ma pure nel Pd non stanno bene con la testa …prima ti diffamano e poi chiedono aiuto.
    • ernesto t. Utente certificato 4 anni fa
      A DIFFERENZA DEL TUO QUALSIVOGLIA PARTITO,GRILLO HA DETTO SEMPRE KE È INCANDIDABILE! IMPARA STOLTO,PRIMA DI SCRIVERE!
    • Gabriele B. Utente certificato 4 anni fa
      sono completamente d'accordo con te
  • nino d. Utente certificato 4 anni fa
    Sono un italiano Sono uno di quelli che se n'è andato a cercar fortuna fuori. Sono uno di quelli che ha fatto i VaffDay nelle piazze europee. Sono uno di quelli che ha votato M5S. Sono uno che ha firmato l'appello degli intellettuali. Forse sono io stesso un intellettuale. In ogni caso... Sono uno. E sono uno che è convinto che bisogna rompere col passato. Che bisogna voltare pagina. Che che le regole e le norme bisogna cambiarle. Ed è adesso che c'è l'opportunità, non domani o dopo altre elezioni. Noi voteremo solo su singoli provvedimenti, bravo, Beppe, ben detto! ma chi proporrà questi singoli provvedimenti? Ci vorrà pure un governo che lo faccia, no? Ebbene, i numeri son numeri e parlano chiaro. Senza PD non si può fare un governo e a sua volta il PD può avere la maggioranza al Senato o col M5S o col PDL, tertium non datur! Vogliamo migliorare questo Paese o vogliamo vedere come se ne va a schiantarsi sul fondo del baratro per poi dire sospirando "noi non abbiamo alcuna responsabilità, son loro che lo hanno governato fino ad oggi" Eh, no cari compagni di viaggio. Nel momento che in Parlamento i cittadini ci hanno dato dei numeri abbiamo il dovere e la responsabilità di usarli per il Bene Comune. Diamo la fiducia a un monocolore PD del cxxo e al primo atto non gradito gliela togliamo... E se poi va in aiuto il caro amico B.? Allora sì che si accenderanno le luci sulle vere iene e avremo mani e coscienza pulite! Ma nel frattempo il rischio che corriamo è di far passare dei provvedimenti EPOCALI che cambieranno DEFINITIVAMENTE e PER SEMPRE il panorama politico e amministrativo di questa povera Italia e potremmo anche dare una mano a chi (e son tanti) non arrivano né a fine mese né a metà. Tanti saluti e buona riflessione.
    • tullio s. Utente certificato 4 anni fa
      Forza Grillo, forza beppino, non si deve cedere di un millimetro sulla linea politica, mentre è necessario verificare cosa si può e cosa si deve fare per alleviare in qualche maniera la criticità delle famiglie che non arrivano a fine mese: i soldi dei rimborsi elettorali che il PD NON DEVE prendere, invecie di ritornarli allo Stato, perchè non li mettiamo in un fondo super controllato per gli indigenti?
    • Sandra Faeti 4 anni fa
      Sono completamente d'accordo, non governare con queste opportunità sarebbe un errore che pagheremmo noi è i nostri NIPOTI . Abbiamo l'occasione di cambiare il parlamento e le regole approfittiamo "potrebbe essere l'ultima occasione " !!
    • riccardo bellero 4 anni fa
      concordo pienamente . non ho votato M5S perchè lo ritenevo un voto che avrebbe portato ad elezioni anticipate anche con il solo 20% . spero solo che il diniego costante NON serva a sperare di ottenere più voti del M5S alle prossime elezioni anticipate . quanto successo in grecia insegna e noi siamo già in grecia .
    • Michele 4 anni fa
      Corretta riflessione... Grillo è facile governare avendo la maggioranza al Senato e alla camera! Ma i numeri sono altri. Allora se vogliamo iniziare a far cambiare qualcosa dobbiamo sudare 7 camicie... Iniziamo a far capire anche agli altri partiti quali sono le priorità che l'Italia deve raggiungere e iniziamo a modificare quel sistema che per anni ha governato!! Questo comporterà accettare qualcosa che proprio a genio non va, ma almeno potremmo dire che grazie a noi i vecchi partiti hanno cambiato il modo di vedere le cose e di pensare. Approfittiamo di questa nuova realtà che siamo e portiamo a governare il Paese in maniera solida e forte; così anche i nostri fratelli europei ci inizieranno a guardare come una nuova RISORSA positiva da provare anche nel loro stato. Chi sa!, forse nasceranno anche altri partiti di Grillini nei altri paesi. Forza ragazzi adesso tocca a noi decidere! Dire la nostra!!
    • Alfio D'Ambrosio Utente certificato 4 anni fa
      Cosa ti fa pensare che i cambiamenti sarebbero "per sempre e definitivamente"? Pensi che facessero una buona legge sul conflitto di interesse e malauguratamente dovesse tornare alla maggioranza Berlusconi la lascerebbe? Non capisco perchè pensate che questi cambiamenti dovrebbero essere irreversibili. Basta che alle prossime elezioni tornino alla maggioranza i vecchi partiti per ripristinare lo stato attuale, se vogliono farlo. Non ci vuole mica tanto... Meditate gente, meditate...
    • Vincenzo R. Utente certificato 4 anni fa
      Quanto hai scritto per dire solo "Grillo fregatene di quello che hai detto hai tuoi elettori prima delle votazioni e fai quello che ti chiede il PD e il suo elettorato" ...ah il dono della sintesi. Cordialità.
    • Banname m. Utente certificato 4 anni fa
      Il primo atto non gradito c'è già stato, anzi ci sono già stati i primi 8 atti non graditi. Quanti altri ne vuoi?
    • ml c. Utente certificato 4 anni fa
      superd'accordo! Continuano a riempirsi la bocca con "Noi voteremo le singole proposte"...bene...ma ci vuole un governo perchè ci siano delle proposte cazzo ops! cordialITA' con molta delusione oramai un'ex pentastellata
  • Daniele Vernieri Utente certificato 4 anni fa
    Io ho firmato l'appello, sono laureato in fisica, e penso che quello che dici a commento, come fosse una verità inconfutabile, è soltanto una emerita e sonora attestazione di presunzione, arroganza ed ignoranza, oltrechè essere una evidente e qualunquisticamente offensiva cazzata!
    • Daniele Vernieri Utente certificato 4 anni fa
      @Vincenzo: certo che conosco il programma! Però non mi sembra che lì ci sia scritto NON FARE GOVERNARE L'ITALIA (e soprattutto in tal modo non far cambiare niente)!! Vincenzo è una grande opportunità adesso per cambiare tutto, e potrebbe essere l'unica, ed il M5S non deve farsela esplodere in mano!!
    • Alfio D'Ambrosio Utente certificato 4 anni fa
      "sono laureato in fisica"! Ah bhè, questo rende le tue valutazioni in materia assiomaticamente condivisibili... Fammi indovinare, Università Oscar Giannino anche tu?
    • antonio d. Utente certificato 4 anni fa
      @daniele: non per difendere Felix, ma hai letto bene quello che ha scritto? Nel percorso di studio di fisica l'esame di "ironia" non era previsto...? Comunque sono d'accordo con entrambi.
    • Vincenzo R. Utente certificato 4 anni fa
      Scusa ma se hai votato per il M5stelle sapevi che la linea era quella di non fare alleanze con questa classe politica o no? Adesso perchè tu e qualche altro intelletuale la pensate diversamente o avete cambiato idea bisognerebbe tradire la volontà di chi ha votato responsabilmente informandosi prima?
    • Daniele Vernieri Utente certificato 4 anni fa
      Questa risposta attesta il livello medio culturale e non solo di purtroppo molte persone, tra cui te, che frequentano il blog (anch'esso specchio della nostra ahimè mediocre società). In ogni caso mi rendo conto che fare un commento ed aspettarsi una risposta costruttiva senza semplicemente insultare al pari del capo di questo blog, è utopistico per qualche mente esaltata!
    • Felix Santamarina 4 anni fa
      Caro Daniele, La Laurea in fisica ti rende automaticamente borioso, sinistrorso e nostalgico. Si verificano anche mutamenti somatici verso tipologie morfologiche da facciadaculo. Un Master è ancora peggio. Saluti, Felix
  • Alfio D'Ambrosio Utente certificato 4 anni fa
    "L'intellettuale non è mai sfiorato dal dubbio, sorretto com'è da un intelletto fuori misura per i comuni mortali." « La causa fondamentale dei problemi è che nel mondo moderno gli stupidi sono sicuri di sé mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi. » Condivido di più il pensiero di Russell
    • Francesco C. Utente certificato 4 anni fa
      Aggiriamo l'ostacolo dell'intelligente e dell'intellettuale. Questo lo ha scritto un illustre italiano in tempi non recenti: " I Governi sono generalmente cattivi, perchè d’origine pessima e per lo più ladra; essi, con poche eccezioni, hanno le radici del loro albero genealogico nel letamajo della violenza e del delitto. Al loro sorgere tempi feudali essi dopo d’aver cacciato l’aquila dal suo nido l’occupavano e da li piombavano sulle inermi popolazioni, rubando quanto a loro conveniva: messe, frutta, donne e sostanze d’ogni specie, per provvederne i loro covili che chiamavan castelli. Ai tempi nostri (1870) non meno feudali di quelli, più potenti i signori, più numerosi i birri e più servili e prostituiti i satelliti, benché i bravi si chiamino Pubbliche sicurezze e i Signori Re e Imperatori, credo si stia in peggiori condizioni, essendo gli ultimi più potenti dei primi e con una sequela di legali cortigiani, sempre pronti a sancire, colla maggioranza dei loro voti, ogni più turpe mercato delle genti o delle loro sostanze. Al governo della cosa pubblica poi, giacchè i padroni regnano o imperano e non governano, vi si collocano sempre coloro che ne son meno degni, od i più atti a governare, non volendo i despoti gente onesta a tali uffici, ma disonesti come loro, striscianti e corruttori parassiti, collabilità della volpe o del coccodrillo. Ciò non succede soltanto nelle monarchie dispotiche, più o meno mascherate da liberali, ma spesso anche nelle Repubbliche, ove gl’intriganti s’innalzano sovente ai primi posti dello Stato, ingannando tutto il mondo con ipocrisie e dissimulazioni, mentre gli uomini virtuosi e capaci, perché modesti, rimangono confusi nella folla, a detrimento del bene pubblico." berlusconi, bersani e seguaci sono a mio parere accumunabili a quanto citato.
    • Alfio D'Ambrosio Utente certificato 4 anni fa
      Veramente "intelligenza" è uno dei sinonimi di "intelletto". Quindi puoi rileggere la frase e comprendere il senso che collega le due citazioni. O dobbiamo arrivare alla semantica?
    • Stefano Collina (collins) Utente certificato 4 anni fa
      Intelligente non è sinonimo di intellettuale...
    • virgilio moroni Utente certificato 4 anni fa
      Sono pienamente daccordo con questa analisi di Russell. Quindi in questo momento difficile, il pericolo viene dal Berlusconismo. Però ci sarebbe anche un'ottima opportunità per batterlo definitivamente.
  • Francesco M. Utente certificato 4 anni fa
    Questo più che un appello è una dichiarazione di voto a favore del PD. Ribadisco che gran parte di chi ,come me, ha votato per il Movimento lo ha fatto in chiave anti-partiti. Il resto sono chiacchiere. (fam,bologna)
    • corrado 4 anni fa
      Ma chi ti ha chiamata !! Torna all'ovile e fatti fregare un'ultima volta dalle chiacchiere del tuo segretario Bersani !! Certa gente come te, è meglio perderla... e mi fermo qui prima che mi scappi qualche sproposito...Vai cara..vai... sta tranquilla che nessuno ti fermerà
    • Eva de Luca Utente certificato 4 anni fa
      anche io lo votavo il pd e nessuno più di me comprende il vostro voto di protesta. il problema è che se oltre alla protesta non sosteniamo un movimento apartitico in modo fattivo oltre che di pensiero il movimento stesso è destinato a morire... e a breve torneremo a votare pd e pdmenoelle. non so voi ma io sento di volere per me e i miei tre figli un'aternativa vera non questa manica di delinquenti che si sentono invincibili per il solo fatto di appartenere ad un'élite di di pazzi squinternati del tutto disconnessi dalla realtà
  • michele cristiano aulicino 4 anni fa
    l'intellettuale è sempre sfiorato dal dubbio! non diciamo cazzate, per cortesia... sono gli idioti che ragionano per verità assolute.
    • antonio d. Utente certificato 4 anni fa
      ...e da questa parti decisamente non ne mancano...!
    • Davide Loi 4 anni fa
      concordo. I Veri intellettuali 1) apprezzano e praticano l'umiltà. 2) Coltivano il dubbio come religione per arrivare a dire cose sensate e ponderate, mai nette.
  • Carlo Leone Utente certificato 4 anni fa
    Intellettualmente scorretta la risposta di Beppe Grillo. Una risposta per non rispondere, glissando il fatto che le 13.000 firme e oltre ,a poco fà ,che ha raggiunto l'appello sono di persone comuni e non di intellettuali, le persone del WEB, la democrazia diretta,ecc.. Della democrazia diretta, Grillo, deve averne rispetto e non può liquidarla con delle battute ( ricorda tristemente Berlusconi ). Certo si può dire che gli intellettuali pagati dal PD hanno gettato l'esca e i poveri cittadini rintriciulliti ci stanno cascando ma questo si può dire anche di Casaleggio e Grillo e degli elettori del M5S. Non potrà dire che chi segue il M5S sono persone intelligenti e oneste mentre chi firma un libero appello sono scemo e corrotto.I vecchi politici sono in buona parte corrotti, ma questo non vi dà il diritto di mettere in giniocchio una nazione senza cercare di trovare una via di uscita che non sia quella del "Movimento unico" che da sempre si sono trasformati in pochi anni in dittature.
    • Marcia Gomezz Utente certificato 4 anni fa
      caro @Carlo, ma ti rendi conto che non esiste niente di più verticistico dell'atteggiamento da "primi sottoscrittori" di alcuni tra i più odiosi baroni dell'università italiana? Che tra i firmatari troviamo illustri e spocchiosi lobbyisti accademici, e i loro disdicevoli portaborse? Quale libertà vuoi che abbiano simili sottoscrizioni? Ma quale coerenza, quale senso di comunità, quale atteggiamento collaborativo, quale democrazia futura vuoi che nasca da iniziative del genere, promosse nella e attraverso la subalternità solo per accrescere il proprio consenso in area PD e soprattutto dividere M5S?
    • Carlo Leone Utente certificato 4 anni fa
      A Davide posso tranquiilamente dire che in ginocchio l'italia è stata messa da tutti gli italiani in quanto la corruzione è dilagante a ogni livello, in ogni partito o movimento, e da qualsiai altra parte. Non esiste il nemico che ti immagini , l'unico nemico è il modo in cui ognuno di noi si comporta. Aggiungo che non ho compari che tu immagini, non ho mai venduto a nessuno il mio voto e mai chiesto o ricevuto aiuto da politici di qualsiasi colore.
    • Patrizio B. Utente certificato 4 anni fa
      Cara Daniela, Bersanino ci sta provando in tutti i modi, se conosci (ma non credo) come funziona una Repubblica democratica dovresti sapere che per mettere in pratica quello che avete sempre detto voi m5s bisogna formare un governo. Per formare un governo ci vuole una maggioranza parlamentare, che non c'è. A questo punto per formare un governo serve la fiducia in parlamento, questa bisogna votarla altrimenti non si inizierà mai a mettere in pratica quello che tutti desideriamo per il bene dell'Italia, di tutti noi. Bersanino ha fatto più volte delle proposte al Sig. Grillo condividendo punti fondamentali per voi del m5s (i famosi 8 punti), oggi la lettera degli intellettuali (se l'hai letta) ribadisce la volontà di iniziare a mettere in pratica leggi per voi fondamentali. Volete iniziare a mettere in pratica e quindi a realizzare i vostri sogni? Allora bisogna votare la fiducia per formare un governo oppure volete continuare a giocare a fare la rivoluzioni a colpi di click con il mouse?!?
    • Carlo Leone Utente certificato 4 anni fa
      Non ho votato PD alle elezioni, ma SEL. Poi cerca di essere coerente ,il primo partito in italia è il M5S e non il PD , perchè mai le soluzioni le deve trovare il PD e poi il M5S deve dire se gli vanno bene oppure no ? Non potrebbe il M5S presentare un suo programma al PD e su quella base trovare un accordo ? Non dimenticate che quelli del PD e della coalizione di Centro-Sinistra sono stati liberamente eletti da cittadini italiani dei quali potete pensare che siano dei rintrucilliti ma dei quali dovete avere rispetto.
    • Daniela R. Utente certificato 4 anni fa
      La via d'uscita la deve trovare il tuo caro Bersanino, è lui che è arrivato prima no? Grillo ha risposto e risponde sempre a chi lo interpella, con suppliche, attacchi ottusi, provocazioni e chi più ne ha più ne metta! Quanto alle firme raccolte che siano 13.000 o 300.000, noi, popolo italiano le nostre firme le abbiamo già messe nelle urne delle ultime consultazioni!
    • davide lak (davlak) Utente certificato 4 anni fa
      la nazione l'hanno messa in ginocchio i tuoi compari, non ci provare per niente. quando leggo commenti come il tuo mi viene l'orchite.
    • S. Gianluca 4 anni fa
      Non nominare il nome di Beppe invano
  • Gisi C. 4 anni fa
    Stupenda risposta! Ho letto l'appello questa mattina su Repubblica e mi sono chiesta: " Ma questi intellettuali sarà poi vero che non capiscono? O più deliberatamente anche loro sono figli dei privilegi?" Si sono messi tutti a disposizione del Divo Bersani per INFORMARCI e CHIARIRCI la situazione, perché noi votanti M5S siamo degli emeriti imbecilli e proprio non vogliamo capire come va il mondo!
  • Massimiliano Malgieri Utente certificato 4 anni fa
    Poche storie, anzi NESSUNA storia Beppe, referendum fra gli iscritti per l' alleanza o meno col PD su un governo che realizzi poche cose essenziali. Poi tutti quanti ci atterremo al risultato. Le parole stanno a zero, ora ci vogliono fatti, la democrazia che hai sempre promess e mai realizzato.
    • Fabrizio C. Utente certificato 4 anni fa
      ad una proposta del genere il pdmenoellle farebbe iscrivere in un battibaleno una marea di persone iscritte al PD e gli farebbe votare a favore di una coalizione M5S Pdmenoelle.No,una cosa simile non la puoi proporre a meno che a votare possano solamente quelli iscritti al M5S(iscrizione presso la pagina web del M5S con compilazione dei dati,numero di carta di identità e dichiarazione che non si hanno cariche penali o civili e che non si è iscritti a nessun altro partito).Aggiungerei anche l'impossibilità di potersi cancellare per i prossimi 6 mesi di modo che si possano controllare tutti coloro che hanno votato(altrimenti un pdellino si iscriverebbe oggi,vota e domani si cancellerebbe...l'Italia è fatta così...mai fidarsi delle votazioni sul semplice blog dove trovi di tutto,dal Berlusconiano al Leghista nascosti dietro quei nomi).Tu pensa che il nano,tramite pagamento naturalmente,è riuscito nel giro di una notte sulla sua pagina twitter ad avere mi pare 75.000 FOLLOWER,ed alla fine si era scoperto che manco avevano un faccia ed erano sudamericani,africani,asiatici.Ma dai......
    • Vincenzo R. Utente certificato 4 anni fa
      Cioè stai chiedendo al movimento di tradire quanto promesso prima di essere votato?
    • Banname m. Utente certificato 4 anni fa
      Secondo referendum: votiamo. Dobbiamo mangiare i bambini o no! Ma uale referendum? I voti sono stati presi sulla determinazione i non fare alleanze! Che dobbiamo votara? Se essere voltagabbana o meno? Ma dai!!
    • ml c. Utente certificato 4 anni fa
      D'accordo!
  • Vincenzo Bonomo 4 anni fa
    Sono un insegnante. Vivo a Partinico (Palermo).Prima delle elezioni ho fatto un sondaggio tra 10 dei miei alunni maggiorenni di 5^ classe. Il risultato è stato che 8 su 10 avrebbero votato Movimento 5 Stelle. Due giorni fa ho ripoetuto il sondaggio nell'ipotesi di prossime nuove elezioni, causa il rifiuto di Grillo di appoggiare con una fiducia tecnica il Governo Bersani per relizzare praticamente una parte del programma del M5S coincidente con quello del PD. Il risultato è stato che solo 2 dei 10 avrebbe rivotato per il M5S, perchè delusi dal fatto di non sfruttare un'occasione stporica per liberarsi dal berlusconismo, dai ladri, truffatori, corruttori di destra ( e di sinistra). Io la penso come loro, se si rivota a breve c'è un rischio per la stabilità dell'Italia, un rischio che Berlusconi (forte delle sue televisioni) possa addirittura vincere e fare ripiombare l'Italia nell'abisso dal quale eravamo riusciti a tirarci fuori anche grazie al M5S e a Grillo. Spero che Grillo capisca che l'occasione che ha avuto è unica e irripetibile. Non ci sarà un'altra possibilità !!
    • Paolo Galante 4 anni fa
      Vicienzì bell'a papà, ma il Preside lo sa che invece di fare lezione fai i sondaggi?
    • Andrea B. Utente certificato 4 anni fa
      Spiega ai tuoi ragazzi le dinamiche dei partiti degli ultimi 10 anni,spiega loro gli inciuci,le promesse non mantenute,leggi a loro le parole di Pertini e i moniti di Napolitano,spiega a loro come funziona il parlamento,la differenza tra i compiti di chi è al governo e chi è all'opposizione e raccontagli di un Paese che è sempre stato il primo della classe, anzi un fuoriclasse, racconta di un paese che ha inventato tutto e cambiato il pensiero del mondo nella storia,e poi di ai tuoi ragazzi che quel Paese è l'Italia che fu,e che con chi l'ha svilita come oggi è il M5S non farà alcun governo e resterà all'opposizione.Poi mostra loro il film che è andato in onda stasera su LA7 Girlfriend in a coma..e vedrai che cambieranno idea.
    • antonio d. Utente certificato 4 anni fa
      Vincenzo Vincenzo...certo ne hai del fegato...! Confessare su questo blog di essere addirittura...un professore!!! ANATEMA! Sto cominciando a capire anch'io con chi stiamo avendo a che fare...
    • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 4 anni fa
      Stai vedendo un film ! Non è solo Berlusconi ! Sono tutti complici! Ci sono due blocchi sociali : "Gli appartenenti" e i "non appartenenti". Gli appartenenti sono nel PD come nel PDL che sono due associazioni per delinquere. Non ti sono bastati vent'anni per capire ?
    • lucifero 4 anni fa
      A professò e sticazzi non ce lo mettiamo ?
    • michele ruotolo Utente certificato 4 anni fa
      Tirati fuori, ma se siamo piombati direttamente nella m...a col governo monti ,pd e pdl
  • Angela Castello 4 anni fa
    Nessun cambiamento sara' mai possibile con i vecchi partiti. L''alleanza con il PDmenoL, o anche un semplica supporto ad un governo Bersani, sarebbe una trappola.
    • pierre de la fontaine 4 anni fa
      ma che cazzo stai dicendo?
  • manuel david 4 anni fa
    imprenditori si suicidano disperati, operai disperati, equitalia aumenta gli interessi di mora, fra poco ci saranno le solite scadenze d'imposta e ancora non si vede ombra di un accenno di cambiamento. prendete posto dove vi pare a sedere e cominciate a fare sta maledetta guerra per la quale siete stati votati da noi santo cielo date un segno di vita!!!!
  • Francis Biggi Utente certificato 4 anni fa
    Dio, che massa di cazzate degne di berluscones. Io sono un intellettuale, ho votato Grillo, ho aderito al movimento, mi sono messo a disposizione del movimento. Anche perché non ne potevo più del vomito berlusconiano, contro chiunque osasse criticare il pensiero unico, perché ho trovato vergognoso l'attacco continuo alla cultura e a chi pensa. Non ci posso credere che la rivoluzione del movimento si riduca su questo sito di migliaia di parole al vento, in un canaio dove si investe di insulti chiunque non sia ortodosso con la linea. Non sono mai stato intruppato, mai iscritto ad alcun partito. Sempre dissidente Ho fatto un passo lungo per me nel scegliere di aderire al movimento. Se ho da fare opposizione dentro il movimento lo farò.
    • sergio Picini 4 anni fa
      Bene gente! A tutti quelli che dicono che è ora di fare proposte e di darsi da fare, rispondo: ma avete letto i punti programmatici di Beppe Grillo, sì o no? Sono quelli i punti da cui partire. Io penso che si farà un governo PD monocolore: non occorre dargli la fiducia: basta astenersi! Poi le leggi che essi faranno saranno valutate dal M5S e votate o respinte! Tutto qui!!!!!!!!!!!! O mi sbaglio? Saluti
    • Felix Santamarina 4 anni fa
      Buona fortuna e grazie
  • Lucio Del Casale 4 anni fa
    Caro Grillo, per rispondere all'appello degli intellettuali hai citato Gaber. Bene , saprai anche che l'immenso Giorgio scriveva anche queste parole : "La libertà non è star sopra un albero, non è neanche il volo di un moscone, la libertà non è uno spazio libero, libertà è partecipazione" Meditate gente, meditate !
    • Francesco C. Utente certificato 4 anni fa
      Bene, fino a ieri la gente non partecipava più alla politica e oggi ne ha ripreso coscienza. Vale anche per te che scrivi qui che è uno dei pochi spazi liberi per esprimersi. Di mio buon grado mediterei ma su cosa? Del fatto che oggi mi sento più libero e partecipe o di un improbabile e sventurata partecipazione ad un governo con dei ladri?
  • stefania de paolis Utente certificato 4 anni fa
    Gli 8000 firmatari dell'appello non sono intellettuali venduti e forse bisogna prenderli in considerazione !!! Non si risolvono i problemi degli italiani andando a piedi dal Colosseo alle camere (la passeggiata più bella di Roma ). Con nuove elezioni non avrete il 100% dei voti ma tanti di voi andranno a casa! Gli italiani non vi perdoneranno di non averci provato!
    • Oliver Hutton Utente certificato 4 anni fa
      'troll'? Ma perchè non parli italiano? Padron grillo non vuole?
    • davide lak (davlak) Utente certificato 4 anni fa
      ma stai zitto, sei un povero troll frustrato.
    • Carlo Leone Utente certificato 4 anni fa
      Voglio ricordare che Berlusconi è rimasto in piedi per 20 anni, in parte con l'aiuto di D'alema ma soprattutto col l'aiuto della Lega , un partito nuovo, nato dal basso e che voleva spazzare via i ladroni di Roma. Non siate di parte, ragionate con la vostra testa, liberamente.
    • Oliver Hutton Utente certificato 4 anni fa
      Ciao stefania, ti presento dsvide lak, il grillino medio: maleducato e ignorante. Torniamo a votare mandiamoli a casa.. si, i grillini pero'.
    • davide lak (davlak) Utente certificato 4 anni fa
      e bastaaaa!!! ma sforzatevi di capire un pò anche qeui milioni di elettori che ci hanno votato PROPRIO per non fare nessuna alleanza con chicchessia!!! continuate così, con la politica del compromesso che è la stessa che ha permesso a Berlusconi di stare a galla alla grande per 20 anni!! basta! BASTAAA!!!!
  • Andrea R. Utente certificato 4 anni fa
    Io a voi non chiederei proprio più un cazzo. Basta, avete rotto i coglioni. Siete degli invasati, lobotomizzati da un invasato peggio di voi, ed avete il cervello talmente annebbiato dall'odio verso chiunque la pensi in modo diverso da costituire un pericolo mille volte peggiore della merda che pretendete di combattere. Continuate pure a bearvi della vostra autoreferenzialità, a ripetervi all'infinito quanto siete fighi, non parlare con gli appestati (in fondo è questa la democrazia, no?), così non risolveremo nessuno dei problemi che abbiamo l'occasione storica di risolvere, mettendo il nano all'opposizione e facendolo marcire lì per 5 anni, e approvando finalmente leggi degne di un Paese civile. Però vuoi mettere la soddisfazione di essere stati duri e puri e di aver rispettato il non-statuto? Ma chi cazzo se ne fotte del vostro non-statuto!!! Scendete dal piedistallo, perchè vi ci siete messi da soli con questo settarismo un tanto al chilo, e cercate di capire che la realtà è una roba un pò diversa dal pigiar tasti alla cazzo davanti a un monitor.
    • vincenzo battistone Utente certificato 4 anni fa
      Sei proprio certo che la tua soluzione sia la migliore? E se noi "matti" ti chiedessimo di sostituire Bersani con Renzi per una collaborazione al salvataggio della Patria (non dello stato)tu cosa ci risponderesti?
    • Gianni S. Utente certificato 4 anni fa
      Il problema è che hanno tutti un microchip nel cervello. E non lo hanno messo gli americani...
    • massimo f. Utente certificato 4 anni fa
      Il paese ritornerà nelle mani di colui che paga 3 milioni di euro per far passare i parlamentari dalla propria parte, di colui che si riempie la bocca di libertà ma vuole solo statalismo e clientelismo, di colui che dice di amare l'Italia ma è interessato soltanto a sistemare le sue beghe giudiziarie e la sua roba... grazie di esistere Movimento 5 Stelle, missione compiuta!
  • Felix Tandler Utente certificato 4 anni fa
    ah- un altro classico... prima i partiti, poi i media, ora gli "intellettuali"... insomma questo paese ha proprio bisogno delle grande purghe di tutti coloro contrari o anche solo minimamente non in linea con il santo pensiero di grillo e casaleggio, perfettamente sufficiente a se stesso. tanto poi nel 2054 sarà rimasta quella elite del 1 miliardo di illuminati che istaurerà il paradiso cibernetico sulla terra.
    • Davide Loi 4 anni fa
      condivido. Tra l'altro, sentir dire da Grillo che gli intellettuali sono tutti "di sinistra", mi ricorda qualcuno .... indovinate chi ?? Si, quello che, in questi giorni, ha la "congiuntivite" ....
  • Diego F. Utente certificato 4 anni fa
    Ma ci rendiamo conto che andare di nuovo al voto tra molti mesi con l'italia allo sfascio ci costera' ancora 400 milioni di euro ? Chi li paga ? il movimento ? Sarebbe ora di uscire dai sogni e dalle campagne elettorali e fare qualcosa di concreto per il paese . Grillo, SALI A BORDO CAZZO !
    • Gabriel.co 4 anni fa
      Concordo: GRILLO, SALI A BORDO CAZZO!
    • Daniela M. Utente certificato 4 anni fa
      Grillo sali a bordo cazzo...è troooppooo forte :)
  • Eros Orazi 4 anni fa
    Se in questa legislatura non si riesce a fare un governo e tocca andare subito e di nuovo ad elezioni il movimento 5S sparisce. Tutti, io compreso, ho votato M5S perchè ora cambi qualcosa.
    • alessandro dalgas Utente certificato 4 anni fa
      Sparisce se ce' l'inciucio col pd ovvio
    • fran Utente certificato 4 anni fa
      Chi voleva cambiare con Bersani doveva votare Bersani, e non votare chi aveva programmi opposti al pd. Doveva votare Bersani, o Berlusconi, o Casini.
    • Oliver Hutton Utente certificato 4 anni fa
      Ma infatti, quando senza i nostri voti torneranno al 3% potranno finalmente stare a casa come a quanto pare vogliono già fare.
  • Davide Baroncelli Utente certificato 4 anni fa
    Che tristezza, siamo alla ridicolizzazione degli intellettuali, e in particolare di quello "di sinistra". E ovviamente se tot migliaia di persone su internet firmano un appello di Repubblica è gente prezzolata dal PD, mentre se rispondono a un post di Grillo sono "il grande popolo della rete". Te lo dico io qual è una funzione degli intellettuali, Grillo: spiegare a quelli come te la differenza tra scienza e pseudoscienza, in modo tale da distinguere le bufale tipo "biowashball" o "chip sotto pelle" dalla realtà.
    • Valentina Ruz Utente certificato 4 anni fa
      c'è anche Fi Fo Fa da salvare, però non sempre, perché a volte dice cose strane.
    • Banname m. Utente certificato 4 anni fa
      Non è quella: è servire il proprio padrone! Fatte le debite eccezioni quali Pasolini, Gaber ecc
  • massimo f. Utente certificato 4 anni fa
    Fiato sprecato... Grillo, Casaleggio e la fazione "Casa Pound" degli elettori del Movimento 5 Stelle non sono interessati a fare qualcosa di utile per il paese, ma a sfasciare quello che resta da sfasciare, aspettando di camminare sulle macerie... nessun appello sarà mai preso in considerazione, nessuna consultazione della base in merito al voto di fiducia ad un eventuale governo sarà mai fatta. Chi non è mai sfiorato da alcun dubbio, oltre ad essere un delirante esaltato, è molto pericoloso...
    • Vincenzo R. Utente certificato 4 anni fa
      La base sapeva benissimo che non ci sarebbero state alleanze, cosa c'è da ascoltare? Chi ha votato senza informarsi preventivamente ha fatto un errore.
    • massimo f. Utente certificato 4 anni fa
      Leggo certi commenti che manco Himmler avrebbe avuto la faccia di scrivere... Siete sicuri che se si rivota presto senza fare una emerita minchia il Movimento 5 Stelle otterrebbe più voti? Io qualche dubbio ce l'avrei... In quanto a Monte Paschi (a parte che con quello che ho scritto non c'entra niente) chi ha commesso reati deve finire dietro le sbarre, sia i vertici della banca che i vertici del PD locale, senta problemi...
    • smally 4 anni fa
      ..forse volevi dire Casa Monte Paschi....
  • Guillaume Tietzte Utente certificato 4 anni fa
    Splendida la replica di Beppe Grillo: chapeau! Cari cittadini e attivisti del M5S, vi prego di non disperdere l'autorevolezza e il patrimonio di integrità che avete acquistato per cedere a sfrontati, opportunistici "appelli" di chi sino a ieri vi ha pubblicamente disprezzato. Le persone che hanno firmato l'appello non sanno niente di democrazia partecipativa, non hanno mai sfidato il potere né i suoi cerimoniali, hanno anzi partecipato attivamente e da cariche di grande autorità alla dispersione accademica delle più giovani generazioni; e sempre con atteggiamenti sacerdotali, del tutto indifferenti alla sofferenza e all'esclusione che essi stessi non di rado causavano. Adesso provano a saltare sul carro, loro e i loro ambiziosi rampolli. Rifiutateli! Hasta GT
    • Marcia Gomezz Utente certificato 4 anni fa
      L'appello #2 (Serra, Jovanotti etc.) smentisce l'appello #1 (gli "intellettuali") perché "noi [siamo] molto più naïf e non parliamo con sapienza politica" [Michele Serra naïf? sic]. Curioso. Sembra di capire che ai sottoscrittori dell'appello #2 (tra cui alcuni dei "primi firmatari" dell'appello #1) l'appello #1 sembra verticistico e arrogante. Ma davvero? Se questo non è Caos nell'enclave di "Repubblica"... ps.: A quando un appello #3 con Carlo De Benedetti (o magari Ezio Mauro) unico sottoscrittore?
    • Livia C. Utente certificato 4 anni fa
      Ben detto, sono solo baroni che aspirano a poteri su poteri lasciando bruciata la terra intorno a loro. E' mai possibile che si faccia un attacco del genere a un movimento che è appena apparso sulla scena politica? Il loro tentativo è palese: dopo aver fatto sentire il peso della loro "autorità", si muovono come degli affabulatori per dividere, creare dissensi all'interno del movimento, e farlo così implodere o fagocitarlo in sol boccone.
    • Marcia Gomezz Utente certificato 4 anni fa
      wowowowow!
    • Luigi Vavalà Utente certificato 4 anni fa
      Non conosci per niente le persone del famoso appello. Uomini liberi che hanno studiato e lavorato per una vita. Giù il cappello. Informativi chi è Settis o Bodei per favore.
    • Mangga Tsk Tsk Utente certificato 4 anni fa
      Cara @Elisa, ma ti rendi conto che non esiste niente di più verticistico dell'atteggiamento da "primi sottoscrittori"? E che tra i firmatari troviamo celebri e spocchiosi baroni già lottacontinuisti dell'accademia italiana, e i loro spregiudicati portaborse? Quale libertà vuoi che abbiano simili testimonianze? Ma quale coerenza, quale senso di comunità, quale atteggiamento collaborativo, quale democrazia vuoi che nasca da iniziative del genere, promosse solo per accrescere il proprio consenso in area PD?
    • Mangga Tsk Tsk Utente certificato 4 anni fa
      Smascherate questi Tartufi, questi ipocriti!
    • Elisa D 4 anni fa
      La democrazia partecipativa dovrebbe essere una democrazia in cui tutti prendono parte ad una discussione in piena libertà. Ora io voglio dire due cose: 1)le vostre discussioni avvengono in ub blog che non è accessibile a tutti . In Italia infatti c'è un 'analfabetizzazione informatica piuttosto alta. Quindi a voi del parere di questa fetta della popolazione non ve ne frega proprio niente. 2)questo blog è pieno di sponsor! AAvere degli sponsor equivale ad avere dei padroni. Dove sta la democrazia?
  • Fabio Leoni 4 anni fa
    Repetita Iuvant: Caro Beppe, credo che il M5S abbia in mano una opportunità storica di poter cambiare davvero il Paese. Credo, però che ci sia il rischio di vanificare il tutto per eccesso di tatticismo. Voglio dire che siamo tutti d'accordo con la vostra linea “I gruppi parlamentari del MoVimento 5 Stelle non dovranno associarsi con altri partiti o coalizioni o gruppi se non per votazioni su punti condivisi”; però perché questo accada occorre che ci sia un governo. Ecco la mia proposta: fare in modo che nasca un governo su base PD (come in Sicilia) e poi se faranno provvedimenti contrari al programma del M5S non li voterete: in questo modo il governo PD cadrà con le sue mani e alle successive elezioni il M5S non avrà nulla da recriminarsi, anzi avrà acquistato ancora maggior credito agli occhi degli Italiani. Se invece nascerà un governo PD-PDL che durerà ovviamente poco e farà nulla o peggiorerà la situazione molti daranno la colpa della peggiorata situazione al M5S perché invece di far si di cambiare le cose verrà accusato di pensare al solo tornaconto elettorale e quindi perderà voti. Questa mi sembra un'analisi di buon senso. Conviene che facciate nascere un governo PD e che lo controlliate a vista, ne guadagneremmo tutti: l'Italia e anche il M5S. Saluti
  • Gianni J. Utente certificato 4 anni fa
    Continuate così dai chiusi nel fortino con fuori gli indiani che Vi accerchiano ..i politici son TUTTI uguali pezz di mmerd che badano solo ai propri interessi e a metterlo nel kul ai cittadini..i giornalisti..son TUTTI uguali pezzi dimmerd che parlano e Vi attaccano a pro del potente di turno( dopo aver fatto lo stesso con Berlusconi "poverino") ...gli intelletuali son TUTTI uguali( tranne Dario Fo obv) coj pezz dimmerd che sanno solo blaterare e dare addosso al movimento...quelli che votano PD poi sono la peggio feccia dell'universo troll subumani che parlano a nome del partito...etc..etc..e vediamo domani chi sarà il prox NEMICO..fintanto che non saremo tutti allineati e coperti e il MOVIMENTO non avrà il 100% del consenso ! Questa è la vera democrazia ! E chi non è d'accordo mazzate ! Se non ci fosse da piangere mi verrebbe quasi da ridere...
    • Ops Ops Utente certificato 4 anni fa
      Caro @Gianni, ma ti rendi conto che non esiste niente di più verticistico dell'atteggiamento da "primi sottoscrittori"? E che tra i firmatari troviamo celebri e spocchiosi baroni già lottacontinuisti dell'accademia italiana, e i loro spregiudicati portaborse? Quale libertà vuoi che abbiano simili testimonianze? Ma quale coerenza, quale senso di comunità, quale atteggiamento collaborativo, quale democrazia vuoi che nasca da iniziative del genere, promosse solo per accrescere il proprio consenso in area PD?
    • Gianni J. Utente certificato 4 anni fa
      caro vincenzo, io sono indicativamente di sinistra, e negli ultimi anni ho votato da rifondazione a Italia dei valori fino al PD sempre e comunque nella speranza che potesse cambiare qualcosa in una Italia Berlusconizzata, allora sul fatto che Berlusconi ha portato il nostro paese alla rovina sia economica/culturale/etica siamo d'accordo o no ? per me questo è il presupposto, e allora che responsabilità avrei io nello sfascio di questo paese dimmmele elencamele...? non capisco sti discorsi mi sembrano tutte frasi fatte.. e anche i partiti della sx italiana mica mi fanno impazzire di gioia anche io ne manderei affanculo tanti all'interno del PD, e sono d'accordo che la sx abbia QUALCHE responsabilità per il disastro che sono stati gli ultimi 20 anni in Italia, però bisogna anche RACCONTARE le cose come stanno la sinistra negli ultimi 20 anni ha Governato 5 o 6 anni e SEMPRE con MAGGIORANZE risicatissime e sottoposta ( come si sta vedendo adesso) ad attacchi continui antidemocratici da parte della destra berlusconiana tramite continui tamtam mediatici atti a delegittimare i già deboli governi quando non addirittura COMPRANDO parlamentari disonesti( le persone disoneste purtroppo esistono)in modo da far cadere i governi.. Per cui dire che i politici sono tutti uguali e le responsabiltà sono di tuttiin partiuguali è non solo FACILE DEMAGOGIA ma anche FALSO...perchè anche io potrei dire..e TU dove eri negli ultimi 20 anni ? Io so di chi sono le responsabilità di questo sfascio e di certo non mi sento responsabile ma anzi da comune cittadino ho sempre cercato di far capire CHI era Berlusconi e cosa stava facendo in questo paese a quelli che continuavano a votarlo( econtinuano anche adesso) alcuni dei quali sono proprio,ne sono sicuro, i "duri e puri" del movimento che ora sparano a zero e insultano chiunque non sia d'accordo in tutto e per tutto con Grillo !
    • Vincenzo R. Utente certificato 4 anni fa
      Si chiama coerenza, io mi sono informato PRIMA su quale fosse la linea che il movimento avrebbe tenuto nei confronti degli altri partiti, visto che era quella di rompere con il passato e non stringere nessuna alleanza l'ho votato, tu parli come quelli che ci hanno portato a questa situazione, alleanze, inciuci, imbrogli e tutto resta come sempre.
    • Gianni J. Utente certificato 4 anni fa
      vediamo...antropologi...quindi colti studiosi...quindi intellettuali...per cui dicono cazzate... non vorrai mica contraddire il guru ;)
    • Gianni J. Utente certificato 4 anni fa
      Antropologi..quindi colti studiosi..quindi intellettuali...per cui dicono cazzate..;) altrimenti sei in contraddizione col guru...
    • lucifero 4 anni fa
      Beh che gli elettori PD siano subumani è un dato di fatto eh. Lo dicono anche alcuni antropologi.
  • Mario P. Utente certificato 4 anni fa
    Ciao, il povero signor G. si starà rivoltando nella tomba vedendo i propri versi usati in questa maniera penosa. Citate le lollipop che sono più attinenti al vostro target. MP
    • Mario P. Utente certificato 4 anni fa
      Piddino sarai tu e chi non te lo dice. Ascolta "Il voto" di Gaber e troverai un qualcosa che potreste assumere come il vostro inno, espresso con cultura, stile e rispetto. Qui si sta andando solo nella direzione di insultare tutto e tutti, e strumentalizzare i versi di Giorgio per insultare qualcuno significa non aver capito nulla del suo messaggio.
    • Riccardo . Utente certificato 4 anni fa
      È questa la differenza sei il solito razzista piddini Avete solo voi il dono del intelletto gli altri sono la feccia Ti lasciò volentieri cacciari Mi prendo beppe
  • Renè I. Utente certificato 4 anni fa
    Ma un intellettuale non dovrebbe prima capire e informarsi sulle ragioni per cui non possiamo e non vogliamo alleanze? Lo hanno letto il non-statuto? Lo hanno capito? Oppure lo ignorano e se ne fregano? E' come se il M5S facesse un appello che viola lo statuto del PDmenoelle. Ad esempio quando rifiutarono a Grillo l'iscrizione al partito dove erano questi soloni? Questa loro supponenza, come quella dei loro mandanti, è proprio il motivo principale per cui ho smesso di credere in questa finta sinistra radical_chic.
    • mario dalacata Utente certificato 4 anni fa
      Astio e ordini di partito, ops scusate di movimento, chi non è iscritto al movimento al muro! non hai partecipato ai v-day TRADITORE! non usi la locuzione pd meno elle? troll!! Ma chi siete? i figli cresciuti di POL POT? i nipoti degli iscritti al pci anni'50 o i tesserati al partito fascista anni'20(quello buono prima dei guasti, vero c.gruppox3mesi?.. Ho capito! noi M5S viaggiamo nel tempo! MINCHIASEMMUAVANTIATTUTTI!...UN MOMENTO..ma se siamo avanti a tutti PERCHE' MINCHIA CONTINUIAMO A GUARDARE ALL'INDIETRO E NON FACCIAMO LE LEGGI E GLI ATTI CHE SERVONO AL FUTURO DI QUESTO PAESE??!! Noi e i nostri figli abbiamo votato per cambiare ed avere un futuro decente senza miliardari comici malati di sesso ma anche senza GURU perchè fà rima con CULU e siamo stanchi di vedere la vignetta di VINCINO (humbrella sempre nello stesso posto!).
    • antonio d. Utente certificato 4 anni fa
      Ma all'ITALIA TUTTA cosa frega del vostro non statuto? Ma volete ritornare coi piedi per terra? Qui si parla del futuro di tutti e sembra che l'unica cosa che conti sia il vostro non statuto...! In bocca al lupo per il 110%
  • ciemme 4 anni fa
    Cari intellettuali, piu' di cinque anni fa, l'8 settembre 2007, si svolse il V-Day, un evento che vide centinaia di migliaia di cittadini riempire le piazze italiane per dire basta a una politica che non si vergogna di essere rappresentata da condannati, fatta da nominati non scelti dai cittadini ma dalle segreterie di partito e che non garantisce un adeguato ricambio generazionale. In una giornata abbiamo raccolto 350.000 firme per una proposta di iniziativa popolare che chiedeva: 1) Nessun cittadino può candidarsi in Parlamento se condannato in via definitiva, o in primo o in secondo grado, o in attesa di giudizio. 2) Nessun cittadino può essere eletto in Parlamento per più di due legislature. 3) I candidati al Parlamento devono essere votati dai cittadini con la preferenza diretta. Dopo 5 anni le firme raccolte sono ancora lì, chiuse nelle scatole, accatastate nelle cantine del Senato,senza che la proposta di legge sia stata discussa in aula. Per la discussione in aula abbiamo tempo fino al 2013, poi con la nuova legislatura la proposta di legge decadrà e le firme non avranno più alcun valore. INTELLETTUALI DE STO CAZZO E VOI DOVE ERAVATE? NON AVETE AVUTO IL NULLA-OSTA DEL PDMENOELLE? V A F F A N C U L O !!!!!
    • Paolo P. Utente certificato 4 anni fa
      MA TI SEMBRA IL CASO DI RIVANGARE E FISSARSI SUL PASSATO??? ORA AVETE UN SACCO DI PERSONE CHE SPERANO IN VOI E HANNO SPOSATO LE VOSTRE CAUSE e VOI GIOCATE A FAR RIPICCHE??? E' un PAESE che ha bisogno di UN GOVERNO con PERSONE IN GAMBA per cambiare ROTTA, non una comunità di MORMONI che hanno bisogno di una guida spirituale!
  • Mariagrazia B. Utente certificato 4 anni fa
    Non sono un'intelettuale. Persona con una cultura media! Quel che è certo che dovresti ascoltare anche i tuoi elettori. Siamo in tre in famiglia che abbiamo spostato il voto dal PD al M5S, e...di certo se ci vediamo costretti ad andare alle votazioni qui a breve e subirci un'altra campagna elettorale come l'ultima, torniamo a votare alla vecchia maniera! Abbiamo voluto una forza dirrompente in parlamento, ma così proprio non si va avanti. E' pura illusione che nelle prossime elezioni aumentino i voti. Tanti torneranno alla vecchia cuccia dia di sinistra che di destra. Nella tua campagna elettorale sei stato molto bravo nell'ascoltare la gente ed hai avuto un ottimo risultato, forse è ora che tu ritorni a farlo! Mi sembra tanto un delirio di onnipotenza! Facciamo questo benedetto governo e poi si possono portare avanti atteggiamenti ostruzionisti forzando leggi giuste. La mia idea rispecchia il pensiero di molti, almeno qui a Bolzano, che ti hanno votato. PENSACI. Anche il tuo amico Crozza, che sicuramente ti ha votato, ieri sera ha espresso molto chiaramente come tanti la pensano al riguardo di un atteggiamento così esasperato.
    • carmelo grillo Utente certificato 4 anni fa
      E basta abbiate il coraggio di cambiare e andare fino in fondo altrimenti è sempre la stessa pappa per noi e i nostri figli state sempre a piange vi fate influenzare dal terrorismo mediatico adesso tutto dipende da questa alleanza altrimenti tutto va allo scatafascio nessuna alleanza se vogliamo cambiare le cose e daje no che palle mamma mia
  • paolo ripoli 4 anni fa
    ma se quello meno sfiorato dai dubbi sei tu!! ero contento del risultato di M5S, ora sinceramente, spero che alle prossime elezioni oltre al mio mancheranno il 50% dei voti!! Forse non hai capito Beppe (così come gli altri DURIche negli 8 milioni di voti c'erano molti che speravano in un cambiamento GRAZIE a voi, e non SOLTANTO GRAZIE A VOI! Non arriverete mai a nulla, complimenti
    • eleonora biagini Utente certificato 4 anni fa
      SE SEI COSI' OTTUSO, AMMESSO CHE TU SIA VERAMENTE UN ELETTORE DEL MOVIMENTO, DEL TUO VOTO NE FACCIAMO VOLENTERISSIMO A MENO SENZA RIMPIANTI
    • bruno . Utente certificato 4 anni fa
      i soliti plagiati integralmente dal bonismo piddino, i benestanti codardi che stanno a sinistra per concedersi lo svago di una trasgressione masturbatoria, quelli dello zoccolo duro che hanno affidato la testa al ex comitato centrale del pc, gli illusi che la sinistra possa cambiare qualcosa mentre pensa solo ad allargare il suo potere e a ingannare con la sua mediocre intellighentia quelli che gli affidano la loro fiducia, che riuscirebbero a essere noiosi anche annunciando che cristo è ridisceso per il giudizio universale
    • damiano . Utente certificato 4 anni fa
      Si deve ancora insediare il parlamento....io aspetto fiducioso le mosse ufficiali prima di valutare....però dico che non si puo cominciare a cambiare solo quando si avrà la maggioranza assouta...traguardo perlatro non scontato...ma in tempi di assoluta emergenza capire che fare alcune cose è essenziale per tutti, per cui anche accordarsi con chi si vorrà poi battere alle prossime elezioni e una sfida....per "stanarli2......mantenere fermo la propria coerenza e onestà non significa non capire che per fare delle "cose2 giuste e utili......per tutti.....in questo momento l unica possibilità immediata è in una qualche forma di sostegno a far nascere un governo...(magari senza Bersani)......e poi lottare per fare quelle cose.....i cambiamenti si fanno anche dimostrando responsabilità .....le persone che vi hanno votato lo capirebbero....e tanti lo dicono....non sprecate questa occazioone....il virus del cambiamento ciulturale poi nn potrà comunque essere fermato....è già finita per gli latri...ora proviamo a salvare il Paese che ci appartiene!!!!!!!!
    • mauro c. Utente certificato 4 anni fa
      chi vuole un cambiamento in un mese non ha capito il nostro movimento.Seguiti a votare per il PD.
  • zappa301 4 anni fa
    Per voi ho gestito siti internet, attaccato manifesti, comprato magliette e ovviamente vi ho votato. Non è molto ma è quello che il tempo libero mi ha permesso di fare. Adesso però se date un qualsiasi tipo di fiducia a sto branco di cornuti m'incaz....!!
    • eleonora biagini Utente certificato 4 anni fa
      pienamente d'accordo, niente inciuci, GOVERNO M5S o meglio tornare a votare tanto anche con questa legge elettorale schifosa prenderemo 80% dei voti anche se il pdellemenoL mettera in campo il VECCHIO INFANTE DI RENZI.
    • Gian Paolo Roffi Utente certificato 4 anni fa
      Io ho 69 anni. Non ho gestito siti internet, ma ho attaccato manifesti, ho comprato spillette ecc, ho fatto una piccola donazione, ho distribuito volantini e ha fatto il rappresentante di lista, e sono con te, come te, solidale con te. Mi piace chi la vede in questo modo!
    • zappa301 4 anni fa
      Caro mio, preferisco morire coerente piuttosto che venduto. Sai, c'è gente che ancora ad avere un minimo di dignità ci tiene.
    • antonio d. Utente certificato 4 anni fa
      Ok, lo hai fatto per arrivare dove? Ad essere "COERENTE" fino alla morte? Ad avere i vostri 160 eletti isolati dal mondo a dire di NO a tutto? Se non volevare cooperare, perche' vi siete candidati al Parlamento: per lo sfizio di bloccare tutto? Ah, no, per arrivare al 120%, compresi gli elettori della Svizzera Italiana?
  • Gianfranco Lelmi 4 anni fa
    - NO A SOSTENERE UN GOVERNO SULLA BASE DI PROGRAMMI CONDIVISI - NO ASSOLUTO AL FINANZIAMENTO AI PARTITI - NO ASSOLUTO A NUOVE CEMENTIFICAZIONI - NO ASSOLUTO ALLA TAV - NO ASSOLUTO ALL'APPELLO DI BODEI, SETTIS, DE MONTICELLI, MONTANARI, PADOA SCHIOPPA, SPINELLI
  • Patrizio B. Utente certificato 4 anni fa
    Sse conoscete (ma non credo) come funziona una Repubblica democratica dovreste sapere che per mettere in pratica quello che avete sempre desiderato voi m5s bisogna formare un governo. Per formare un governo ci vuole una maggioranza parlamentare, che non c'è. A questo punto per formare un governo serve la fiducia in parlamento, questa bisogna votarla altrimenti non si inizierà mai a mettere in pratica quello che tutti desideriamo per il bene dell'Italia, di tutti noi. Bersanino ha fatto più volte delle proposte al Sig. Grillo condividendo punti fondamentali per voi del m5s (i famosi 8 punti), oggi la lettera degli intellettuali (se l'avete letta) ribadisce la volontà di iniziare a mettere in pratica leggi fondamentali per il vostro programma, perchè non lo volete capire? Volete iniziare a mettere in pratica e quindi realizzare i vostri sogni? Allora bisogna votare la fiducia per formare un governo ed iniziare a lavorare seriamente al cambiamento. Abbiamo questa possibilità che capita ogni 100anni. Se invece volete continuare a giocare come i bambini viziati e fuori dalla realtà a fare la rivoluzioni a colpi di click con il mouse allora siete un branco di imbecilli irresponsabili e idioti che non capite proprio un demerito cazzo!
    • alessandro dalgas Utente certificato 4 anni fa
      La chiami questa possibilita'.... Ma allora sei di coccio il m5s non fara' mai un governo col pd, se poi approvi quelli intellettuali di sinistra sappi che specialmente nei momenti difficili(ce lo insegna la storia)hanno sempre brancolato nel caos totale e ora e' lo stesso . Il m5s vuole un parlamento con una grande maggioranza sua e un governo di coseguenza!!! Avremo la nostra vendetta o ora o nell'aldila'....
    • S. Gianluca 4 anni fa
      Bersani ti abbiamo beccato, vai a fanculo
  • Big Pax Utente certificato 4 anni fa
    BEPPE VEDO CHE STAI FACENDO IL GIOCO DI BERLUSCONI C. Continua così che gli farai vincere le prossime elezioni anche da cieco!
    • Gianni S. Utente certificato 4 anni fa
      Temo che sia il suo obiettivo. Non hai notato che anche in campagna elettorale i suoi strali erano sempre contro il pd e mai contro il pornonano? E' vero che sono ambedue comici, ma temo che abbiano altre cose in comune
    • Daniela R. Utente certificato 4 anni fa
      ma possibile che anche se si parla di Giotto voi sempre su Berlusconi ribattete? Ma non vi siete ancora resi conto che siete voi che lo fate vincere ogni volta da 20 anni?
  • cristiana patruno 4 anni fa
    Ho chiesto nei vari post su fb, a coloro che elogiavano questa affermazione, di quali intellettuali si stesse parlando. NON LO SAPEVA NESSUNO! Non è per questo che ho votato il Movimento. Se si ritorna alle urne con questa legge elettorale non lo rivoterò
    • ml c. Utente certificato 4 anni fa
      Sono d'accordo! Se si va a nuove elezioni, o si costringe ad avere un altro governo pdpdl o nuove elezioni, non vi rivoto più...con ENORME sofferenza e delusione per la possibilità perduta! o prendi coscienza del tuo ego, che certo ti ha portato qui, a 65 anni dovresti esserne capace...prendere per il culo anche gli intellettuali che ti chiedono un gesto di buonsenso mi sembra troppo...Vaja con Dios Grillo
  • Fabio L. 4 anni fa
    Non è il pdmenoelle che chiama, è l'italia intera che chiama! A partire da noi, che abbiamo votato per voi! La fiducia non è un'alleanza, nessuna regola del moVimento la impedisce, e non farla è un suicidio, effettivamente.
  • Mikis 4 anni fa
    Esistete VOI che siete puri, come il Popolo che difendete (Popolo indistinto, senza diversità, senza interessi eterogenei). Poi ci sono i nemici estranei al Popolo: la Casta, i giornalisti, gli intellettuali... Anche qui senza distinzioni, senza differenze. Questo, cari amici, è un "frame" di destra. Questo si chiama fascismo, checcè ne possiate pensare. Ora attacca gli intellettuali perchè mobilita la mediocrità.
  • Arrigo G. Utente certificato 4 anni fa
    Non so se vi siete accorti che il precipuo interesse dei giornalisti (si fa per dire) si sia indirizzato sul “format Misiano”, dove era importante far sapere alle masse di che colore erano i calzini del giudice che aveva sentenziato sul “lodo Mondadori”, replicato oggi per far apparire i grillini ignoranti, ingenui, inadeguati, ecc. ecc., invece di fare conoscere agli elettori i 20 punti del programma che il M5S tiene fermi per qualsiasi possibile trattativa di governo. Negli ultimi sondaggi sembra premiato l’atteggiamento di fermezza tenuto dal Movimento finora, che passa dal 25% dei consensi al 30%, diventando di gran lunga il primo partito. A fronte di un attacco a reti TV ed edicole unificate, si aggiunge quello dei due più importanti partiti, PD e PDL, tutti convergenti nel dare addosso all’unica novità della politica italiana, coro a cui fortunatamente manca la pesante voce del Vaticano, impegnato a coprire scandali finanziari e di pedofilia, così diffusi in Santa Romana Chiesa, e ad eleggere un Papa con una certa credibilità. Il vero miracolo di cui dobbiamo parlare è che un abbondante 30% di italiani si è sottratto alle balle raccontate dai media, e da parecchi anni si informa, discute, propone, vota in Rete, ha preso gusto a partecipare e ha visto in Grillo e nella sua organizzazione una speranza di vero cambiamento. http://www.agoravox.it/i-lupi-sono-tra-noi.html?pagina=1 Questo è un fenomeno irreversibile. Il passaggio dalla passività di sudditi, alla cittadinanza politica attiva e partecipata con tutte le scelte fondamentali in mano alla base è un fenomeno rivoluzionario, che ricorda il PCI delle origini, fenomeno che durò pochissimi mesi, sostituito da una più comoda nomeklatura, inamovibile, che sceglieva dall’alto i nuovi dirigenti, metodo che portò il partito alla perdita di identità e all’autodistruzione.
  • Daniela M. Utente certificato 4 anni fa
    Grillo, ho ritrovato questo post di alcuni giorni fa...è troppo forte...non cancellarlo.. Ascolti Grillo. Ci sono persone intrappolate a bordo. Adesso lei va con il suo movimento sotto la prua dell’Italia lato dritto. C’è una biscaggina. Lei sale su quella biscaggina e va a bordo. Va a bordo e mi riporta quante persone senza lavoro ci sono. Le è chiaro? Ascolti: c’è gente che sta scendendo dalla biscaggina di prua. Lei quella biscaggina la percorre in senso inverso, sale sulla nave e mi dice quante persone e che cosa hanno a bordo. Chiaro? Mi dice se ci sono bambini, donne o persone bisognose di assistenza. E mi dice il numero di ciascuna di queste categorie. E’ chiaro? Guardi GRILLO che lei si è salvato forse dalle elezioni ma io la porto… veramente molto male… le faccio passare un’anima di guai. Vada a bordo, cazzo!» … Che sta coordinando lì? Vada a bordo. Coordini i soccorsi da bordo. Lei si rifiuta? Lei si sta rifiutando di andare a bordo GRILLO? Mi dica il motivo per cui non ci va?» Lei vada a bordo, è un ordine. Lei non deve fare altre valutazioni. Lei vada a bordo! E’ chiaro? Non mi sente? Ci sono già dei cadaveri GRILLO E che vuole tornare a casa GRILLO. E’ buio e vuole tornare a casa? Salga sulla prua della nave tramite la biscaggina e mi dica cosa si può fare, quante persone ci sono e che bisogno hanno. Ora!».
    • carmelo grillo Utente certificato 4 anni fa
      Grillo non è mai sceso sta ancora a bordo per questo rimane coerente con i suoi elettori non diceva faremo alleanze e poi saremo come loro non ricordo questo ci vuole coraggio per cambiare e mi sembra che Grillo lo stia dimostrando rimanendo fermo sulle idee del movimento altrimenti resterà sempre uguale e nulla cambierà
    • lucifero 4 anni fa
      Primo obbiettivo, il PD e il suo apparato dovrà essere spazzato via, arato , asfaltato, seppellito. Secondo obbiettivo, distruggere tutti i riferimenti extraparlamentari del PD..sindacati, università ecc. Terzo obbiettivo, svegliare l'elettorato orfano di un finto partito democratico. Spezzare l'incantesimo che li soggioga.
    • ml c. Utente certificato 4 anni fa
      brava Daniela!
  • cristian l. Utente certificato 4 anni fa
    Ma questi intellettuali perchè non lanciono raccolta firme per fare pulizia nel PD http://www.youtube.com/watch?v=kHGlITPnYmo per lasciare ai giovani? Perchè non chiedono al PD che lascino fare il governo al M5S appoggiandolo loro?
    • dani l. Utente certificato 4 anni fa
      Benissimo ma verrebbe accetato
  • Angela Castello 4 anni fa
    Non credo sia possibile nessuna assunzione di responsabilita' con partiti che hanno sfasciato l'organizzazione politica, economica ed istituzionale di un intero paese. Patetici gli appelli dei pseudo intellettuali di De Benedetti e i post degli infiltrati del PD.
    • Carmen spigariol Utente certificato 4 anni fa
      E continuate a parlare di infiltrati! ma chi vi ha dato tutti quei voti se non italiani stufi di chiacchere che pure voi fate! Basta. Siete in parlamento per volontà popolare non per le isterie di quattro scalmanati. potreste non avere più questa possibilità.
  • Nuccio Paternostro Utente certificato 4 anni fa
    Appello agli intellettuali da circa 18 mesi e fino ad oggi abbiamo un Governo Monti con la fiducia di Berlusconi e Bersani (la strana maggioranza) Voi dove eravate ? In Africa?? Siete arrivati adesso ? Grazie del vostro contributo . Beppe, continua così !
  • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
    Mi sono permesso di leggere l'appello lanciato da presunti intellettuali, ma devo dire che l'ho trovata demenziale: - propongono al M5S di legiferare sul conflitto di interessi quando il problema è il MONOPOLIO dell'informazione (non che uno che fa informazione entri in politica) - propongono il dimezzamento dei compensi anche se NON richiede alcuna legge speciale: chi vuole ridursi lo stipendio può semplicemente girare i soldi allo stato A seguito continuano con una lunga serie di promesse di cose che non hanno mai neanche voluto pensare negli anni dei loro governi durante i quali hanno fatto esattamente il contrario. E dulcis in fundo "governo europeo sotto il controllo del Parlamento europeo" ovvero regalare ulteriore sovranità nazionale a lazzaroni con cui loro hanno sempre inciuciato trascinandoci nell'eurotrappola e nel governo delle banche... Tutto ciò che promettono è il gratis, ovvero nessun provvedimento che migliori l'economia del paese e in particolare per le classi più deboli: vogiono la fiducia ma non vogiono smettere di affamare l'Italia... Non si chiamano intellettuali ma truffatori! p.s. non una parola su slot machines o f35 o tagli ai vitalizi e di cambiare la legge elettorale non ne parlano nemmeno perchè pure quella hanno già promesso al loro grande alleato di sempre che non la toccano p.p.s. io personalmente sono troppo pigro per impiccarli, ma questi fanno proprio di tutto per incitare il popolo alla rivolta....
  • laki cungi Utente certificato 4 anni fa
    attenti ai deliri di onnipotenza 8 milioni di voti non sono proprietà privata di nessuno
    • Felix Santamarina 4 anni fa
      Il mio tesssoro... è tutto mio... è venuto da me!
    • Vincenzo R. Utente certificato 4 anni fa
      Ma quale onnipotenza, si chiama COERENZA ma a quanto pare dalla tua parte politica ne hanno perso le tracce da decenni
  • Andrea Splendiani 4 anni fa
    Intellettuali o no... Chi vi va votato vi ha dato una possibilità'. O ora riuscite a sistemare legge elettorale, conflitto d'interesse etc., anche sostenendo PD per un po' se serve, o se si riva' alle elezioni con un nulla di fatto... Adieu!
  • Oliver Hutton Utente certificato 4 anni fa
    A me questo blog sembra un covo di 16enni durante l'occupazione scolastica (di quelle che si fanno senza sapere perchè si protesta). Parolacce, insulti verso chi non la pensa come voi, auto-celebrazione. Lavaggio del cervello. Mi fate una pena infinita. Io spero si torni al voto almeno potro' riparare all'errore madornale di aver votato m5s. Sento solo parolacce frasi fatte (da grillo). Darvi di fascisti è un complimento.
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      ma a te i voti chi te li da?? forse ti voti da solo. in questo blog i 16enni come dici te cercano di essere costruttivi e invece ho notato che tu in tutto quello che scrivi in diversi post e commenti non fai altro che essere distruttivo. O sei un troll oppure è meglio che sul serio di cancelli da questo blog. Il movimento non ha bisogno di gente come te. Bravo, torna a votare pd che ci fai un favore
    • Oliver Hutton Utente certificato 4 anni fa
      Ma come sei infantile, hahahahaahah, sei imbarazzante per la razza umana. poveri i tuoi genitori con un figlio come te.
    • laviero c. Utente certificato 4 anni fa
      ciao Holli. L'anime è ambientato in un universo parallelo, apparentemente simile al Giappone, nel quale lo spazio e il tempo risultano stravolti e le leggi della fisica vengono costantemente violate. I protagonisti sono Oliver Hutton e Benjamin Price, due esemplari più unici che rari di ragazzini giapponesi (ma dai curiosi nomi americani) con la passione del calcio anziché dei manga o delle arti marziali. I due protagonisti sono appassionati di Khal-Tcho, noto sport nipponico simile al calcio ma giocato su campi molto lunghi e con regole molto complesse derivanti dalle leggi fisiche dell'universo parallelo.
    • davide lak (davlak) Utente certificato 4 anni fa
      toh, oliver...vuoi sapere come ci si cancella di qui? basta che te ne vai a fare in culo et voilà... ti cancelli automaticamente. fico, no?
    • Paolo Costantino 4 anni fa
      Carissimi, se volete che ci sia un cambiamento e se volete aiutare il Paese, prendetevi ora le vostre responsabilità portando le vostre idee e proposte all'interno di un governo, col PD. Lo aiuterete a cambiare e se poi alla fine cambierà il PD e anche voi verso il meglio, va bene non credete? Secondo me non dovete cercare il 100% perchè non esiste a meno che non ci sia democrazia ma dittatura e questa l'abbiamo già avuta.
    • Oliver Hutton Utente certificato 4 anni fa
      Ecco bravo, fai un lavoro socialmente utile per una volta nella vita e spiegami come ci si cancella da qui e dal movimento perchè non è chiaro a molti di noi.
    • laviero c. Utente certificato 4 anni fa
      oliver hutton? oddio. parli di 16enni e ti chiami come Holly e Benji?? oddio............ma perchè, dico perchè, non ti fai i caxxi tuoi che fai una miglior figura. ciao holly salutami benji!!!
    • Gianni S. Utente certificato 4 anni fa
      Hanno tutti un microchip nel cervello...
    • Daniela R. Utente certificato 4 anni fa
      Risparmiaci pure la tua pena, ne facciamo volentieri a meno;) torna a votare i tuoi paladini che hanno fatto tanto bene a questo Paese e se non ti garba puoi sempre lasciare questo blog, non ne sentiremo la mancanza. Cordialità
    • Carlo Leone Utente certificato 4 anni fa
      Io Beppe Grillo lo seguo da 15 anni, spesso l'ho condiviso e lo condivido ancora. Ma non ho votato M5S, perchè per ora è un movimemto immaturo , poco costruttivo , ove vi è tanta rabbia sicuramente giustificata ma che non porta da nessuna parte. Le regole del M5S sono encomiabili ma i "griilini" dimostrano di avere poca formazione democratica. Bisogna crescere , ma non numericamente, ma come capacità organizzative , democratiche e politiche. I vecchi partiti hanno deluso voi come hanno deluso me , non siete i soli a vedere la spazzatura che vi transita, ma ho potuto vedere nei comuni tante liste civiche indipendenti dai partiti fare peggio delle amministrazioni "partitiche".
    • Oliver Hutton Utente certificato 4 anni fa
      @fran: meglio idiota che fascio!
    • Oliver Hutton Utente certificato 4 anni fa
      Con le tue parole mi confermi quanto appena detto. Neanche tu puoi aver votato.. parli proprio come un 16enne!!!! Esci dai videogames bimbo!!!
    • davide lak (davlak) Utente certificato 4 anni fa
      Oliver Hutton tu non puoi aver votato per il M5S. sei troppo, trooooppo stronzo. troll e stronzo, una combinazione micidiale.
    • fran Utente certificato 4 anni fa
      Si si, per riparare al voto. Se qua sono tutti sedicenni tu allora dimostri di avere sei anni.Hai votato senza mai avere dato un'occhiata al blog o alle regole del movimento? Darti dell'idiota è un complimento.
  • davide conciardi 4 anni fa
    Povero Gaber. Governate invece di perder tempo.
  • Giorgio Da Ros 4 anni fa
    Io invece sono d'accordo all'appello: pensare che p persone come Bodei o la Spinelli scrivano su nadato del PDmenoelle é una sciocchezza. Leggete qualche articolo della Spinelli e ve ne renderete conto. Ho votato PD, ma vedo con simpatia il Vs. novimento e spero che molte delle vostre richieste di cambiamento possano essere accolte. Per poterlo fare credo che ci sia un'unica strada. Vi starebbe bene Presidente del Consiglio un Rodotà e ministri che siano persone perbene e competenti? Mi auguro di sì
    • Pierluigi c. Utente certificato 4 anni fa
      Rodotà è per bene perchè è del pd? immagino che sia una persona che non ha fatto mai favoritismi o chiesto nella in cambio delle poltrone che gli hanno dato..scusa ma la figlia di Rodotà se non sbaglio non lavora al corriere della sera?..sai anch'io sono un giornalista ma nonostate tanti articoli e scoop ed un curriculum nutrito non mi hanno mai chiamato al corriere della sera.. forse se mi chiamavo Rodotà..chi sa..
  • walter tardocchi 4 anni fa
    E basta con gli appelli degli intellettuali, basta. Li fate adesso? Negli anni scorsi niente? Andava tutto bene? Volete che Gargamella vada al governo con tutto il suo codazzo di vecchiume e la mastodontica macchina d'affari che è il pd? Li dovrà votare il 51% degli italiani, allora governeranno. Per tutto ciò che non hanno fatto in passato risultano inaffiancabili, e chi li tocca si rovina. Si accordino con l'innominabile, sono abbastanza omologhi da poterlo fare (i fatti lo dimostrano). La musica per 8 milioni e passa di italiani è già cambiata, e non ci possiamo far fregare di nuovo. Questa volta la strada è una e una sola. I compromessi si possono fare solo tra persone oneste, e tra loro ne vedo troppo pochi per incidere (anzi, mi domando cosa ci facciano lì).
    • Gianni J. Utente certificato 4 anni fa
      di appelli degli intellettuali negli ultimi 20 anni se ne contano a centinai...purtroppo i tanti ottenebrati come te ( e mi pare molti altri nel movimento) erano troppo occupati a votare Berlusconi che gli toglieva l'ICI per ascoltarli !
    • GiovanniBattistaMaria Rossi Utente certificato 4 anni fa
      Intanto i patti fateli con i nazifascisti che popolano da dopo le elezioni questo blog. Complimenti per il grande successo elettoral-culturale... Ah non dimenticavo, siete contro gli intellettuali. Parlo troppo difficile.
  • MK ROMA Utente certificato 4 anni fa
    A te che non hai mai seguito il blog e il M5S. Il PD-L e il gruppo L'Espresso,rispetto al M5S, stanno giocando il tutto per tutto (usando anche tecniche care alla banda B.) per una semplice ragione: la principale conseguenza, a breve, del risultato elettorale è la sparizione del Partio Democratico. La batosta che il partito ha preso alle elezioni, inevitabilmente, porterà ad uno scontro interno DIFFICILMENTE SANABILE. L'unica carta che la dirigenza può giocarsi è quella di portare il M5S sotto la sua influenza. Il M5S, politicamente , farebbe un errore da PIVELLI ad accettare le proposte (INDECENTI) del PD-L. Il suo obiettivo deve essere quello di spazzare via la vecchia opposizione e poi sarà un gioco da ragazzi mangiarsi THE OLD BITCH! CI DISPIACE... MA E' LA POLITICA... BELLEZZE!
    • giuseppe franco Utente certificato 4 anni fa
      non deve accettare le proposte ma condurre la musica...e dettare la priorità delle leggi oltre che dei contenuti ..se non accettano affanculo tutti...ma se non si danno risposte al paese il paese abbandobnerà il movimento ..siete così coglioni da non capire che siamo stanchi di parole e anche le vostre ora sono solo parole. il popolo aspetta i fatti
    • Marco Agostino Anzini (kingmark) Utente certificato 4 anni fa
      Approvo !
    • daniele r. Utente certificato 4 anni fa
      non so, il pd si è dimostrato una schifezza quasi come il pdl (che rimane imbattibile su questo fronte) ma data l'emergenza non sarebbe necessario accettare una collaborazione per dimostrare poi che i migliori siamo noi e guadagnarci un'altra fetta di popolo? Se si alleano con "rubolo" ci tagliano fuori e si continua nel baratro. come si dice? "piuttosto che niente è meglio piuttosto", giusto?
  • Felix Santamarina 4 anni fa
    Stamattina mi sono svegliato particolarmente borioso e sicuro di me, come spesso capita a noi intellettuali. Dopo essermi occupato della pagnotta – una telefonata ai miei complici tedeschi per controllare le mia posizione speculativa sullo spread italiano nella borsa di Francoforte, e due o tre commenti critici scritti per il blog di Grillo e ben remunerati dal PD – e dopo aver letto La Repubblica, sono andato a visitare mia madre, ora settantenne. Lei mi dice, "Dai Felix, andiamo a mangiare la focaccia al formaggio e parliamo del M5S!" Io gli ho risposto, "Madre, io mangio solo il sushi e voto per Bersani". E lei mi dice, "Ma Felix, come sei cambiato! Non ti importa più della brava gente?" E io, "Madre, la mia mente superiore è troppo occupata a pensare alla topologia differenziale e alla teorie marxiste dell'inciucio politico. Non posso lasciarmi distrarre dai problemi banali della gente perbene." La sua faccia si è incupita. "Allora è vero, Felix. Sei uno di loro. Forse è meglio che tu non mi venga più a trovare ... è meglio per tutti ... è più prudente ... la gente parla ..." La mia risposta, e ultima frase a lei: "Bene. Addio madre. Non amavo comunque i nostri incontri. Erano futili e banali. Gli affetti familiari sono valori per la gente comune, valori di cui noi intellettuali non abbiamo bisogno. Ci bastano soldi e supponenza." E l'ho lasciata sola a casa sua, nel tardo pomeriggio. Stasera firmerò la petizione degli intellettuali a Grillo.
    • lucifero 4 anni fa
      Troppi fumetti , cerca di crescere.
    • Felix Santamarina 4 anni fa
      Mia madre è transessuale (si è fatta l'operazione l'anno scorso), e io alterno tra il lui e il lei.
    • carmen p. Utente certificato 4 anni fa
      Tu gli hai risposto? Ma tua madre è tuo padre?
    • antonio d. Utente certificato 4 anni fa
      ...ci rimarrai male quando tua madre avra' il 100%...
  • Lorenzo P. 4 anni fa
    Inutile prendersela con gli intellettuali. Tra le altre 20000 firme ce ne sono tante, come la mia, di cittadini qualunque che hanno votato il m5s per ottenere risultati concreti. Non mi interessa inseguire l'utopia del 100% dei consensi o della purezza assoluta non alleandosi con nessuno. Avete l'occasione di sfruttare la debolezza del PD per scuotere le fondamenta del sistema. Se non sfrutterete quest'occasione dubito ne avrete una seconda.
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Se hai votato 5 stelle è perchè come me nel pd non credi più. Io obiettivamente di votare un partito che ha ancora addosso Prodi, D'alema, Bindi, Finocchiaro, Bianco, Veltroni, Turco...... non ne potevo proprio più. se gli intellettuali avessero scritto al pd per eliminare questa gente avrebbe riscosso ancora più successo e raccolto molte più firme. Capisco perfettamente il NO del Movimento, con questa gente non si piò trattare. Il pd deve assolutamente cambiare idea e faccia, l'attuale pd rappresentato da Bersani è il solito bluff degli ultimi decenni.
    • Andrea B. Utente certificato 4 anni fa
      Vedrai Sante che saranno in tanti a darti retta... Non tutti sono già disoccupati, tantissimi quelli a cui il posto sotto il culo traballa, io direi di salvarli, di non fare crollare tutto, e di sfruttare al massimo questa occasione che ci permette con il 25% dei voti (dei votanti ossia con il 18% assoluto degli elettori) di essere l'ago della bilancia e di portare a casa molto + di quanto sperato. Divide et impera. Intanto uno lo seghiamo. Alle prossime elezioni (basta che non si dia più la maggioranza e si rivà alle elezioni) si prova a fare il resto...
    • sante f. Utente certificato 4 anni fa
      potevi votare il PD, noi che abbiamo votato il M5S sapevamo che il movimento non si sarebbe alleato con nessuno...era stato detto chiaramente !!! non votate più il movimento non vi vogliamo votate direttamente per il PDL o PD-L !!!
  • Charlie Patton (ganimede_70) Utente certificato 4 anni fa
    Scusate l'ora è tarda e la qualità del ragionamento ne soffre, ma Grillo non potrebbe dire:"Va bene, il pd mi sta sui santissimi, però vista la situazione disastrosa adesso approviamo insieme un tot di punti per noi imprescindibili e cerchiamo di salvare il paese" . Alla prima mossa sporca del pd si fa cadere il governo. Punto. Dov'è tutto questo pericolo di contaminarsi? Qual'è il problema? E' un governo, mica un matrimonio
  • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
    Anche io sono dell'idea di non farsi scappare questa occasione. Le riforme si possono fare, almeno quelle in comune. Per le altre il movimento voterà in base al proprio programma, non c'è nessun rischio anzi, in prospettiva di nuove elezioni il m5s ne uscirebbe ancora più forte perchè ha iniziato a fare qualcosa e tutto quello che non è riuscito a fare si saprà perchè e soprattutto chi non ha voluto farcelo fare. Se non farà qualcosa di concreto, mi spiace dirlo, ma il consenso alle prossime elezioni è destinato a diminuire inesorabilmente. Ora è il momento di agire, almeno sui punti in comune. I passi si fanno un pò per volta, avere il 100% è una favola e ora non c'è tempo per credere alla favole.
    • max dotti 4 anni fa
      posizione illuminata. speriamo davvero che i grandi capi del m5s muovano il culo e in fretta, non avendo capito mi pare che l'unico cerino in questo momento è in mano a loro! tanti voti di speranza, vera di cambiare. non siano ricambiati da altre idiozie, perché risulterebbero persino peggiori della melma attuale. se il movimento vuole dimostrare di essere migliore ha ora l'occasione. dopo, non credo proprio che ne avrà un'altra, quindi datevi una mossa!
  • alichino a. Utente certificato 4 anni fa
    Sono militante ed elettore del M5S e non del Pd, che non ho mai votato. E anche oggi devo arrabbiarmi. Vorrei sputare un bel "teste di cazzo" in faccia a tutti, ma voglio trattenermi. Sparliamo, sparliamo pure: di complotti, di rivoluzioni, di palingenesi, di futuri radiosi, di 100% alle prossime elezioni... Sì, sparliamo, e intanto lasciamoci sfuggire la più grande occasione che l'Italia abbia mai avuto di cambiare questo sciagurato paese. E perché? Perché non si vuole votare una misera fiducia a un governo con il PD. Forse, rivoluzionari del cazzo che qui scrivete, siete tutti fighetti mantenuti, che non hanno bisogno di tempestive leggi sul lavoro per continuare a sperare. Consoliamoci così! Tuttavia, non resisto: un bel "fanculo a tutti" lo voglio comunque sputare... E anche un bel "andate a cagare"...
  • antonio zennari Utente certificato 4 anni fa
    ...e ma ce lo ricorderemo, di quanto ci hanno appoggiato i ns cari intellettuali...
  • Luigi Asuni (asugi) Utente certificato 4 anni fa
    Ma quanti saggi, quanti esperti del Movimento! Quanta gente che sa già come tutto potrà finire! Tanti a dire "se fai così, non ti voto più!" La mia domanda è: che cazzo avete votato a fare il M5S? Non era chiaro fin da subito il messaggio "Tutti a casa"?. Votare per il movimento ragionando con le vecchie logiche della politica non serve a niente. Forse qualcuno non ha capito che il M5S non è una riedizione più "carina" del pdmenoelle. Dopo tutta la merda che hanno buttato addosso a Grillo e al Movimento PRIMA, DURANTE e DOPO le elezioni, ci mancherebbe anche che ci alleassimo con questi vermi. Vai Beppe, nessuno sconto, chi ha compreso pienamente il significato della nascita del M5S continuerà a sostenerlo senza problemi, perché la linea giusta è questa. Per tutti gli altri... tornate a votare Bersani, così magari piangerà meno durante la notte...
    • Luigi Asuni (asugi) Utente certificato 4 anni fa
      X Max Dotti: a me pare che i veri mentecatti siano coloro che continuano da 30 anni a votare gli stessi pagliacci che hanno disintegrato il nostro Paese. Probabilmente sei uno di loro, e provo pena per te. X Enrica: il programma del Movimento non è solo un "Tutti a casa", che è solo uno slogan efficace. Scarica e leggi il programma e poi ne parliamo, poi magari fai un excursus su quanto dichiarato da Grillo dal '94 ad oggi in merito ai politici, e magari fai anche un 'giretto' in rete per vedere quanto fango hanno gettato sul M5S quelli che ora vorrebbero le alleanze... ti pare che ci si possa unire a gente simile? Se i 'grillini' dovessero mai dare fiducia a questi mercenari, allora sì che perderebbero consenso. X gli altri: non scomodiamo il fascismo e Mussolini... basta con le etichette. Qui si parla di progetti condivisi e di una voglia di rivalsa che non c'entra nulla con le manie di grandezza di un uomo piccolo piccolo come fu il duce. Qui si parla di altro... ed è per questo che molti hanno paura: il cambiamento fa sempre paura a chi non è disposto a guardare più in là del proprio naso.
    • massimo f. Utente certificato 4 anni fa
      Fiato sprecato... Grillo, Casaleggio e la fazione "Casa Pound" degli elettori del Movimento 5 Stelle, non sono interessati a cambiare le cose in questo paese, ma vogliono sfasciare quello che resta da sfasciare e aspettano di camminare sulle macerie... nessun appello avrà mai successo, nessuna consultazione della base sarà mai prevista per decidere se consentire o meno la partenza di un governo. Chi non è mai colto da dubbi, oltre ad essere un delirante esaltato, è molto pericoloso...
    • enrica noseda 4 anni fa
      Non penso proprio che un Programma Politico possa essere limitato solo ed esclusivamente ad un "tutti a casa" soprattutto in momenti nei quali ci sono persone che hanno veramente grandi problemi ad arrivare a fine mese. Come si può accettare un programma "tutti a casa" senza minimamente avere una idea sul quale tipo di Politica, di visione "globale" della Società intende portare avanti chi si candida ad essere l'alternativa? Infatti una volta dimezzati i Parlamentari, una volta abolite le Province, una volta, ridotti gli stipendi: come si pensa di risolvere i problemi creati dalla.......globalizzazione? Come sotto Mussolini intendiamo forse chiudere le frontiere e vivere del "nostro" che non abbiamo, visto che siamo un Paese che non ha risorse primarie autoctone e prima di averne passerebbero secoli?
    • max dotti 4 anni fa
      Sempre piu convinto che metà degli attivisti grillini siano dei poveri mentecatti a leggere tanti, troppi commenti come il tuo. Meglio cosi non avete neanche bisogno di andare al governo per farvi conoscere, ci si risparmia il disturbo in questo modo. Non siete migliori di nessuno e grazie a questo blog è sempre più evidente. È la rete bellezza.
    • carmelo grillo Utente certificato 4 anni fa
      Perfettamente d' accordo, che palle sti piangistei si fanno influenzare da quello che dice la tv e si cagano sotto, ok alle prossime elezioni votate chi vi ha sempre cagato in testa, e nel mentre ciucciatevi quello che passa in tv come soluzione del nostro Paese
  • Stefano Attombri 4 anni fa
    Caro Beppe, Non sono un'intellettuale ma vorrei proporre una raccolta di firme per chi invece non vuole appoggiare un governo a guida Bersani o qualcosa di simile. Basta leggere quei punti che sono stati presentati per capire che e' l'ennesima presa in giro. Non ci sono i tempi in primo luogo e poi come sempre sono molto generici,ognuno può dare la propria interpretazione. Io spero che il mio voto non serva a mantenere ancora in piedi questo sistema e confido sulla serietà dei nuovi eletti per poter avere ancora una minima speranza di cambiamento
    • Oliver Hutton Utente certificato 4 anni fa
      Stefano, hai fatto un commento intelligente ma questo blog non è il posto adatto! Se hai pensieri tuoi propri, se non usi parolacce.. lascia perdere. Qui si insulta e basta...
  • Giuseppe Soddu 4 anni fa
    Un po' come quando si sono fatti fare l'endorsement pre-elettorale da Fo e Celentano.... ...No scusate quello non era il pdmenoelle!
  • paola ciardi 4 anni fa
    Ciao a tutti gli eletti del M5S e a Beppe. Gli 8 punti del programma di Bersani sono importanti per l'Italia; perfavore, non mandate sprecata l'occasione di fare leggi vere sul conflitto d'interessi, sulla corruzione e le altre che un eventuale governo PD col PDL non farebbero mai. Non vi chiedo di scendere a compromessi, vi ho votato per come siete, ma permettere la nascita di un governo sull'impegno di portare avanti questi punti programmmatici che sono nel vostro programma, farebbe il bene dell'Italia. Metteteci dentro anche l'annullamento della TAV in Val Susa come presupposto per una collaborazione col PD. Ail successo alle elezioni significa responsabilità delle scelte di governo.La dialettica significa democrazia. In bocca al lupo, Paola Ciardi
  • Paolo C. Utente certificato 4 anni fa
    Non me ne frega niente di cosa dicono gli intellettuali di sinistra, né se sono pilotati o meno. Però vorrei capire che linea sta seguendo il m5s. Una linea del genere va bene se si è un partito di minoranza, di opposizione o se si ottiene la dittatura, in tutti gli altri casi non serve a niente... diventa un voto perso. Siamo i nuovi guardoni della politica... Ma questo dogma delle non alleanze che scende dal divino, quali motivazioni ha? Siamo sicuri che è un dogma inattaccabile? E poi, perché non l'ha deciso la base cosa fare (uno vale uno)? Poi si viene a sapere che Casaleggio uscirebbe dal m5s se si accettasse un'alleanza, e si porterebbe a casa il simbolo ovviamente... Ma un gruppo dovrebbe decidere di rispettare una regola perché la sente vera non perché si sente ricattata. Ripeto, very important: Ma un gruppo dovrebbe decidere di rispettare una regola perché la sente vera non perché si sente ricattata. E io la vorrei capire per sentirla vera. Tanti lo vorrebbero. Ho seguito tutto lo tsunami tour, per quello che potevo, ho convinto parecchie persone a votare m5s orgoglioso di farlo. Ma adesso Beppe spiegasse che significa non allearsi. Che cosa si farà. Le sue motivazioni. Che sia una regola del movimento, non mi basta. Perché non voglio credere che adesso la situazione non è più urgente e ci si può permettere di aspettare mesi e anni... E poi, anche Gallo, il prete di strada, che non è un intellettuale di sinistra, ha chiesto di sedersi e trovare una soluzione. Beppe, argomenta! L'odio per i partiti non vale, vale solo il bene dell'Italia. In teoria dei gruppi, in psicologia, c'è chi teorizza che gruppi chiusi non aperti ad altri rischiano di travisare la realtà e pigliare abbagli! Spero che non si applichi a questi teorizzatori della democrazia senza confronto. Infine, vi ricordate Grillo che prendeva in giro Monti per la sua pagina facebook piena di commenti veri, di un tenore lontano dai toni della tv? Bene guardatevi un po' in giro in rete..
    • Vincenzo Carbonaro 4 anni fa
      Per fortuna nel M5S c'è chi ragiona con la propria testa. Ho potuto notare che in rete siete tanti che la pensa come Paolo C.. Se uno vale uno è democraticamente indispensabile lanciare un referendum on line per decidere se aderire o meno alla proposta del PD. Se non indite il referendum, avete due leader che non tengono conto delle richieste della base. Se lo indite e vincono i sì, Grillo dovrà andare a trattare con Bersani gli 8 punti che possono essere ovviamente modificati, integrati, approfonditi, ecc.. Se il PD non dovesse per caso rispettare i patti, siete sempre in tempo per sfiduciare il governo. Alle prossime elezioni, a prescindere dal sistema elettorale, vincerete sicuramente le elezioni, anche se governerete, purtroppo, le residue macerie dell'Italia. Per quanto mi riguarda non andrò più a votare. Pensateci bene, perchè potrebbe essere la volta buona per il cambiamento tanto auspicato da gran parte del PD. Un Pdmenoellino.
    • Paolo C. Utente certificato 4 anni fa
      a me non frega del PD, non gli darò mai più il voto... glielo diedi 20 anni fa... ma le cazzate che leggo qui, per partito preso, per dogma incontrovertibile, danno molto fastidio... riconosco tanti meriti al m5s, ma questa chiusura senza argomentazioni verrà pagata... un bagno di uniltà farà bene anche al m5s (vedi quello intervistato ad 8 e1/2 giorni fa... mi sembrava un supponente della vecchia politica) e stai parlando con uno che ha votato m5s convintissimo e sapeva le regole del movimento, ma che adesso ha dubbi sulla reale efficacia...
    • Francesco G. Utente certificato 4 anni fa
      Casaleggio non uscirà mai dal movimento perchè rispetteremo la missione che ci ha dato il popolo e cioè quella di mandarli a casa tutti.Ovvio quindi che non ci sarà nessuna fiducia e tantomeno alleanza con i partiti. Ti informo intanto che nel Partito Democratico stanno iniziando a diventare pubbliche le pugnalate tra i vari dirigenti. Sanno che stanno per perdere il potere e dunque inizia la resa dei conti. E tutto questo grazie al M5S. Siamo solo all'inizio.
  • Paola Massari 4 anni fa
    Le questioni di principio possono finire con lo strangolare i princìpi stessi. Viene spontaneo dire a chi solleciti l'alleanza col PD che avrebbero potuto direttamente votare PD. Non si tratta di scendere a compromessi, e questo va chiarito fin dall'inizio. Non si tratta di uniformarsi al sistema che si vuole sovvertire. Non si tratta di obbedire all'appello degli intellettuali. Si tratta di fare ciò che risulta più opportuno per raggiungere i propri obiettivi senza dare il nome dell'inciucio alle scelte che dovessero risultare utili all'obiettivo finale. Il cambiamento si attua all'interno di un percorso. La Sicilia lo sta dimostrando. Peccato sarebbe perdere questa opportunità per un purismo che non verrebbe messo in discussione nello sperimentare, senza doppiogiochismi, strade propositive e fattive mirate a realizzare il "grande cambiamento". Nessuno di noi ha intenzione di sporcarsi le mani. Ma ognuno di noi si aspetta che coloro cui abbiamo dato il voto e la fiducia non sperperi questa opportunità parlando in nome di una parte, peraltro non rilevantissima, di radicali irremovibili. Un partito formato solo da queste forze resterebbe e resterà solo e sempre un partito d'opinione con relativi modesti numeri. Non si chiama compromesso il riunire le forze di ognuno di noi votanti in una operatività concreta e interventista. Grazie. Una che ha votato con convinzione e non per protesta.
    • Carlo S. Utente certificato 4 anni fa
      Argomento SICILIA : M5S sta operando bene perchè c'è un governo. Il presidente Crocetta è poi felice di collaborare con i consiglieri eletti dal movimento. Argomento ITALIA : se non ci sarà un GOVERNO, le belle idee dei cittadini, portavoce del M5S conteranno ZERO perchè si dovrà tornare a votare o avere (Dio non voglia) un governo che non ascolterà e non collaborerà con i cittadini/portavoce. E' questo che vuoi per soddisfare la tua "coerenza"? Sinceramente mi sembra un argomento valido solo per le becere logiche di un VECCHIO PARTITO
  • marina agnello 4 anni fa
    senza scomodare Gaber....per quello che si vede dal blog ....fra tutti i sostenitori del M5S di " INTELLETTUALI" se ne leggono veramente pochi.
  • romeo c. Utente certificato 4 anni fa
    stranamente nell'appello degli "intellettuali" non c'è alcun accenno ad un punto fondamentale del programma di Grillo: ABOLIZIONE DI EQUITALIA E IMPIGNORABILITA' PRIMA CASA. Ciò è indicativo del fatto che questi "intellettuali" non conoscono le condizioni di vita della sterminata e pezzente umanità che vive al di fuori del loro sereno, comodo, spensierato e dorato mondo di professori universitari con stipendioni a carico dei contribuenti pezzenti. Questi "intellettuali" non sanno che al di fuori del loro mondo l'umanità pezzente deve lottare ogni giorno per la sopravvivenza contro il fisco, la burocrazia, le mafie - una umanità per la quale l'unica misera casa rappresenta la sola ancora di salvezza e di sicurezza in una vita grigia e sacrificante. L'idea che questa unica e misera casa possa essere pignorata da equitalia a causa dell'impossibilità di pagare tasse terrificanti è un incubo. Ma questi "intellettuali" non lo capiscono alla stessa stregua di maria-antonietta che non credeva alla fame del popolo perchè l'avrebbero potuta attutire mangiando dei gustosi croissant.
    • Federico Z. Utente certificato 4 anni fa
      Ma allora che chi sta bene abbia difficoltà a capire chi sta male in parte è vero(non solo gli intellettuali).Ma attaccare gli intelllettuali e la cultura è la fine,così come gli intellettuali non devono attaccare chi non è colto o intelligente.Per es. il volantariato è spesso pieno di studenti universitari...Attaccare alcuni intellettuali specifici può andare bene ma non generalizziamo.
  • daniela di sandro Utente certificato 4 anni fa
    INFATTI!!! Quando, dopo una vita passata a votare pci pds ds pd..e considerata persona intellettualmente elevata..ho detto che avrei votato m5s mi hanno detto: MA SEI CIUCCA?. Ho detto: NO? CIUCCA PRIMA!
    • Stefano C. Utente certificato 4 anni fa
      Se prima votavi PDL o lega ... certamente SI!!. Ma non illuderti: non è che sei cambiata. Tu sei sempre quella.
  • Edoardo Luca 4 anni fa
    La priorità del Movimento a 5 Stelle (oltre che di tutto il Governo) dovrebbe essere solo il Bene del Paese. Andare oltre ogni dualismo politico e sociale per questo fine a mio vedere è l'unica cosa che conta. Tutti questi dibattiti lasciano solo il tempo che trovano. Se l'alleanza non viene creata per il beneficio di pochi, per mere questioni di potere, allora SI all'alleanza. Non vorrei che il Signor Grillo, che gode della mia stima e di quella di tanti italiani, facesse delle scelte per "partito preso" :), piuttosto che guardando al futuro. Se il Movimento sa veramente quello che fa, allora tanto di cappello. Basta non perdere di vista l'obiettivo: IL BENE DEL PAESE.
  • Simone Piras 4 anni fa
    Tutti parlano a nome del Movimento: "il Movimento vuole questo, il Movimento vuole quest'altro, il Movimento ha sempre detto così". Ma sulla base di che cosa fate queste considerazioni? Sulla base dei post scritti qui? Il fatto che una posizione abbia maggiore visibilità non significa che sia maggioritaria: secondo la teoria delle élite, una minoranza organizzata trionfa sempre su una maggioranza disorganizzata. In questo caso la minoranza organizzata guidata da Beppe (che potrebbe anche essere maggioranza, ma questo non può essere dimostrato), non vuole dare la fiducia a un governo di centro-sinistra. Siccome però il principio rivoluzionario alla base di questo Movimento è che UNO VALE UNO, non possiamo sapere cosa voglia la maggioranza degli elettori del M5S finché non si sarà fatto un sondaggio con un campione rappresentativo, o una votazione su Internet con metodi certificati, aperta a tutti coloro che hanno votato il Movimento. Per ora abbiamo solo alcuni sondaggi (http://www.sondaggipoliticoelettorali.it/ListaSondaggi.aspx?st=SONDAGGI) secondo cui la percentuale di elettori del M5S favorevole a un governo di centro-sinistra è tra il 69 e il 50%. Siccome faccio un dottorato in Statistica, vi dico che queste percentuali, a differenza di quelle indicate dai sondaggi prima delle elezioni, sono affidabili, in quanto anche prendendo un intervallo di confidenza molto ampio (95%), non ci può essere un ribaltamento dei risultati. Il campione, ovviamente, è rappresentativo, selezionato con criteri scientifici, non preso a caso su Internet, altrimenti non avrei nemmeno perso tempo a menzionarvi questi sondaggi. Per ora essi rappresentano la stima più corretta di cosa pensa il Movimento, secondo il principio UNOP VALE UNO, quindi, caro Beppe, o commissioni un sondaggio con un campione rappresentativo più numeroso, oppure, in qualità di portavoce del Movimento, attieniti alle indicazioni della maggioranza.
  • Patrizia Gatti 4 anni fa
    Solo qualche considerazione, ho votato M5S sperando in un grande, generale e sostanziale cambiamento ma ovviamente tutto questo non può avvenire nell'arco di giorni e nemmeno mesi, ci vuole tempo, ci vuole costanza, ci vuole impegno e sopratutto occorre onestà di pensiero e d'intenti; invece leggo un sacco di post di persone che vorrebbero delle magie, se davvero si aspettavano che le cose cambiassero con uno schiocco di dita allora siamo lontanissimi dalla realtà. Io capisco quando Grillo dice che vorrebbe il 100%, è logicamente una boutade ma credo intenda una percentuale sufficiente a contare qualcosa, che permetta di agire senza scendere a patti, sento commenti che questo non sarebbe democratico ma bisogna intendersi sul significato di democrazia, una democrazia diretta è esercitata dal popolo ma questa sarebbe possibile solo in comunità molto ristrette, in Italia (come negli altri paesi) abbiamo una democrazia indiretta cioè dove il potere è esercitato da rappresentanti eletti dal popolo (il parlamento) e quindi non mi sembra per niente antidemocratico desiderare di avere la facoltà di portare avanti le idee ed il programma che il popolo ha votato. vorrei anche aggiungere che purtroppo questi neoeletti pur con tanta buona volontà e mi auguro onestà, non mi sembrano molto preparati e non si presentano benissimo, hanno pochissima capacità dialettica ed in politica (ma anche nella vita)è un problema grosso, specie in un mondo di lupi. Forse sarebbe opportuno che Grillo stesso e altri intellettualmente e culturalmente più preparati rilascino qualche intervista e magari anche qualche apparizione in tv, scegliendo con cura il come e il dove, per portare avanti questa "rivoluzione" che altrimenti rischia di sciogliersi come neve al sole e sarebbe davvero un grossissimo spreco e una grande disillusione. Grazie per lo spazio e scusate la lunghezza :)
  • antonio chichierchia Utente certificato 4 anni fa
    Grillo e Casaleggio ARRENDETEVI,SIETE CIRCONDATI … dal buonsenso degli elettori che vi hanno votato,dalla speranza dei miserabili che avete fatto sognare di avere un Paese più onesto, un Paese libero da privilegi di casta, un Paese senza lobby, un Paese senza diseredati,un Paese con Manager pagati massimo dodici volte gli operai,un Paese con pensioni massime di 5 mila euro,un Parlamento aperto come una scatoletta di tonno,un Paese amministrato secondo il modello Sicilia,...... O ANDATE A CASA !!!!!!!!!
    • calissi giovanni 4 anni fa
      Non ho votato il tuo partito (lo è), simpatizzavo ma avevo dei dubbi. Le tue chiacchiere (quelle che spacci per risposte) sono nervose e preoccupate, giustamente, ti sei già "sporcato" andando alle elezioni ora sei nel cul de sac di dover agire per forza, devi nuovamente sporcarti le mani, un po' più di prima, funziona così la politica caro Grillo, non solo lanciando fango (anche se spesso giustamente) contro gli altri, bisogna correre dei rischi, trasformare le proposte in azioni concrete,fare politica, quella vera! D'altronde cosa ti aspettavi? Il movimento è cresciuto sulla (giusta) rabbia di molti italiani, hai ricevuto un enorme consenso,forse per te inatteso, ed ora che fai? Aspetti il plebiscito della prossima votazione? Nella situazione attuale giochi a nascondino? A mio parere hai migliori opportunità, fare delle proposte aggiuntive o controproposte di grossa portata, la strada l'hai iniziata, non ti resta che proseguire (o rinunciare), tanta gente onesta e per bene aspetta il cambiamento promesso, non c'è tempo da perdere, siamo alla canna del gas non lo vedi? molti non capiscono il tuo atteggiamento, se fai saltare il banco ora, al prossimo giro credo che il risultato sarà diverso. (Purtroppo).. Lungi da me dal minacciare alcunché ma hai sulle spalle una responsabilità enorme, la fiducia della gente, quella che hai conquistato tu soprattutto, è una cosa molto seria, mi pare di sentire aria di delusione in giro, per molti vissuta come un tradimento, sarebbe veramente un vero peccato. Un saluto
  • Mario P. Utente certificato 4 anni fa
    Propongo di leggere gli intellettuali invece che sfotterli, con attenzione, con molta attenzione. Dopo 20 anni di grande fratello e pomeriggio 5 ne abbiamo una necessità vitale. LA GUERRA CHE VERRA' Non è la prima. Prima ci sono state altre guerre. Alla fine dell'ultima c'erano vincitori e vinti. Fra i vinti la povera gente faceva la fame. Fra i vincitori faceva la fame la povera gente ugualmente
  • Pier P. Utente certificato 4 anni fa
    Gli intellettuali, è vero sono così.......ma chi ha firmato non mi risulta appartenere alla schiera degli intellettuali (come quelli degli anni 70 che mandavano i ragazzi a rovinarsi nelle piazze insanguinate mentre loro scalavano i piani del potere politico e giornalistico), anzi gente che mette la faccia in prima linea per lotte di civiltà e giustizia. REFERENDUM SUBITO PER UN GOVERNO CON IL PD.
    • Ivan C. Utente certificato 4 anni fa
      il referendum lo dovrebbero votare solamente coloro che hanno votato M5S.. visto che non è fattibile continua a sostenere questi burocrati che ci hanno rovinato e non r.. i c..
  • gabriele m. Utente certificato 4 anni fa
    Cari Pd-menoellini, governare assieme al Movimento 5 Stelle è piu' vicino di quanto voi crediate. Punto 1) Legge che spazzi via i rimborsi elettorali Punto 2) Legge sul conflitto interessi, subito Punto 3) Legge che dimezzi il numero dei parlamentari Punto 4) Due mandati elettorali, e poi a casa Perchè non andate sui blog deserti dei vostri politici per solleticare Gargamella Bersani e gli altri vostri leaders, anzichè piagnucolare qua da Grillo per la falla politica che gli italiani vi hanno procurato? Avete forse paura che i vostri leaders non accettino l'idea di fare a meno del bottino di soldi che annualmente i cittadini italiano sono costretti a versare alla Casta di cui loro fanno parte? Per non dimenticare: www.youtube.com/watch?v=Tv37Mb4QOsM (2003 - Discorso di Violante alla Camera su Mediaset) ps arivaffanculo agli intellettuali
    • Plozio 4 anni fa mostra
      Sono anch'io a mio modo un intellettuale (docente di Lettere) e sono anch'io un elettore del Movimento. Il mio pensiero è semplicemente questo: Non possiamo aspettare un'altra occasione,perchè la prossima occasione non ci sarà! Dobbiamo passare dalle parole, dalle battute, dai proclami finalmente ai fatti. Questo cosa vuoldire? Significa assumersi la responsabilità di governare il nostro amato Paese insieme a chi ha preso una manciata di voti più di noi. Apportare il nostro contibuto significherà far comprendere ai signori del Pd che il finanziamento ai partiti va abolito completamente, che con le auto blu e con il dimezzamento dei parlamentati facciamo sul serio, che l'ambientalismo del M5s non è un ambientalismo di facciata come il loro... A questo punto saranno loro a dover assumersi la responsabilità davanti agli italiani di non accettare l'annullamento del rimborso elettorale proponendo una misera "riduzione" o al più un "dimezzamento". La gente capirà solo in questo modo... Sui nostri temi non accetteremo compromessi ma un minimo di dialogo per tirare queste nostre idde dal cassetto lo dobbiamo intavolare o no? Date retta a me: questa è l'unica occasione che ci è data. Un buon 10-15% del nostro elettorato (quello non intercettato dai sondaggi) ci ha dato una fiducia a tempo e già ci sta osservando criticamente. Già sento le prime accuse di "inconcludenza". La prossima volta rischiamo di fare stampella a Renzi con un buon 10% di voti in meno ed allora si, con molto minore potere contrattuale, non potremmo attuare interamente nessuno dei nostri progetti di riforma.... Oggi, invece, lo possiamo fare da una posizione dominante o quantomeno paritetica.... BEPPE, QUELLO CHE HO SCRITTO TU LO SAI BENE, PER FAVORE METTIAMOCI AL TIMONE DI QUESTO PAESE!!!
    • Carlo Leone Utente certificato 4 anni fa
      Bene Davide. La pensiamo in modo diverso , non completamente però alcune cose le condividiamo. Ora cosa proponi , ognuno per la sua strada, una sfida all'arma bianca, oppure cerchiamo di trovare dei compromessi ? Io dalla politica non ho mai guadagnato niente , proprio come te, ma non ho mai fatto parte in modo acritico di nessun partito, movimento , o chiesa . Quando nei partiti o nei sindacati ci sono stato , ne sono liberamente uscito perchè le persone ci stavano solamente per i propri interessi e sai perchè era cosi ? Perchè il 90% degli italiani o non si iteressavano di politica e se si interessavano lo facevano per interesse personale.Colpa dei partiti ? Non credo. Il M5S è diverso? Spero lo possa dimostrare e ne sarò molto contento.
    • davide lak (davlak) Utente certificato 4 anni fa
      Carlo, uno che dice che i rimborsi vanno ridotti ma non eliminati, non ha titoli per pretendere un bel niente in termini di aspettative dagli eletti del Movimento. sinceramente preferisco perdere il 10% di elettori piuttosto che averne di quelli che la pensano come te. non avete capito niente del movimento e delle sue finalità. volete solo plasmarlo a vostro uso e consumo, per perpetuare uno status quo in cui i vostri capi sguazzano da 5, 6, 7 legislature.
    • Carlo Leone Utente certificato 4 anni fa
      Sicuramente i rimborsi elettorali andrebbero ridotti di molto, ma non eliminati del tutto, altrimenti i poteri forti potrebbero controllare i partiti o movimenti molto più di adesso. Gli italiani non sono mai stati dei rivoluzionari , pertanto il M5S dovrebbe preoccuparsi della propria sopravvivenza in parlamento per poter cambiare l'Italia nei prossimi 10 anni. Io non condivido molte scelte del M5S, ma il mio più grande dispiacere sarebbe vederlo estinguersi senza aver cambiato niente.
  • Daniela M. Utente certificato 4 anni fa
    Grazie Grillo per averci dato questa opportrunità di cambiamento, spero che saremo capaci di sfruttarla al meglio.... Può essere una strada percorribile quanto propone Repubblica nell'appallo "se non ora quando" ?
  • Graziano Frigeri 4 anni fa
    Quando si prende il 25% dei voti, vale per tutti, bisogna ricordarsi che il 75% ha votato per altri. Gli altri esistono, e bisogna parlargli, e anche fare accordi onesti e alla luce del sole.
    • Carlo Leone Utente certificato 4 anni fa
      Si Silvano , potrebbe essere un'idea dare l'incarico al M5S. Però quando dici vediamo se il PD poi vorrà collaborare con il M5S, non capisco il senso, in quanto non mi sembra che il M5S voglia collaborare con qualcuno , perchè collaborare significa fare dei compromessi. Mi sfugge qualcosa, forse il M5S vuole comandare da solo ? Mi spiace nessun partito o movimento o organizzazione che voglia comandare da sola , per quanto giusti siano i propri pricipi, avranno MAI il mio sostegno.
    • Silvano1948 4 anni fa
      ma dove erano gli Intellettuali quando a gennaio davano Grillo al 10-13%. Si sono svegliati ora !!!troppo tardi, dormivate e continuate a dormire. Ci insultavate con Populisti, Demagoghi, pensa che anche Renzi il 9.3.13 ha affermato che non è demagogia chiedere abolizione completa del finanziamento ai partiti. Si sono accorti di esser fuori della realtà ed ora voglino copiarci il programma per recuperare qualcosa. Non si può collaborare con quell iche avevamod etto un mese fa TUTTI A CASA ed ora proprio noi ci facciamo avvinghiare in una morsa suicida!!!!! Sino in fondo da soli, che diano l'incarico a 5stelle e vediamo se il PD poi collabora con Noi. PD è responsabile solo a senso unico, che vada in braccio ai tentacoli del PDL. Oppure che c i sostenga Lui se veramente è resposnabile.
  • Massimo Pistelli Utente certificato 4 anni fa
    Il PDL si appresta a fare una manifestazione contro la Magistratura. Si tratta di un vero e proprio attacco alla Costituzione da parte di una forza estremistica a cui bisogna reagire duramente. Invece di tante chiacchiere.
  • Roberto P. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, io sono dottore di ricerca, ho fatto l'operaio, ora sono disoccupato, da sempre pieno di dubbi. Mi dovrei risentire delle tue parole? Ti ho votato come tanti, ma ti sollecito a considerare che la base dei tuoi elettori è infinitamente più ampia degli iscritti al tuo blog e di quel gruppetto che qui t'invita ad arroccarti e a non scendere a compromessi preferendo la protesta e l'insulto senza discrimine. Pensi davvero di poter solo raggiungere gli stessi voti alle prossime elezioni? Altro che 100%, se ignori questo... Stai attento!
    • ml c. Utente certificato 4 anni fa
      Rossella cara...è chiaro il concetto no governo no cambiamento?
    • Rosella F. Utente certificato 4 anni fa
      Certo, Roberto! Per cambiare, però, devi prima mandarli materialmente TUTTI A CASA. Credi davvero nel cambiamento di rotta di una mente deviata? Capisco che il tuo cuore batte a sinistra, ma non ti accorgi che di cambiare non ne hanno proprio intenzione? Non si pongono nemmeno in discussione. Continuano con le loro vecchie logiche ipocrite finalizzate alla acquisizione di poltrone. Ho il sospetto, però, che molti siano spaventati proprio dal cambiamento. E' come se avessero paura delle novità. Che sia un problema antropologico o storico? Ciao
    • Roberto P. Utente certificato 4 anni fa
      Vedi Rosella, io sono uno dei tantissimi uomini "di sinistra" oggi stanco della vecchia politica e completamente d'accordo su molti punti del programma del M5S. Questo significa che mi aspetto un rifiuto dei compromessi in relazione agli stessi punti del programma, non un generico barricarsi su posizioni che rischiano di tornare ideologiche. Tu come hai interpretato la frase "TUTTI A CASA" nel tour di Grillo? Io come un'espressione di cambiamento e come una decisa affermazione di un'altra politica e non come un'espressione da prendere alla "lettera". Me ne preoccuperei se fosse così e voglio sperare che anche il prendere "il 100% del parlamento" sia metafora del cambiamento!
    • Rosella F. Utente certificato 4 anni fa
      Ti chiedo scusa, ma quando hai votato per il M5S non sapevi che rigettava "i compromessi"? Durante il tour di Grillo non hai mai sentito la frase "TUTTI A CASA"? Pensa che ha preso tanti voti proprio per questo! Ciao
  • Oliver Hutton Utente certificato 4 anni fa
    DOVEVATE SALVARE IL PAESE E LO STATE UCCIDENDO. Per cosa poi? Per Casaleggio? Ma vi rendete conto di quanto questo sia ridicolo?
  • vari nima 4 anni fa
    Spiego meglio. Il seme fascista e sfascista è già fecondato nel movimento. Un alberello è cresciuto. Avete già scoperto il colpevole: l’altro. Sentirsi patologicamente parte di un gruppo , setta o movimento è cosa già vissuta dalla umanità. E’ umano. Sentirsi portatori di verità è cosa già vissuta nella patologia della storia umana. Io sano tu malato. Io ho verità tu falsità. Tu chi? Io chi ? Nel movimento conosco gente che ha votato per decenni e senza capire per i soliti partiti , per ignoranza, per clientela, per ideologia. Per non fare nessuno sforzo di vedere in profondità. Lo tsunami è un evento naturale. Distrugge e basta. L’uomo è un'altra cosa. Il piccolo uomo invece cerca rifugio nella setta.
  • stefano taiuti Utente certificato 4 anni fa
    Si, però attenzione perchè l'intellettuale è anche una figura necessaria e molto importante. se è colui che possiede cultura e abitudine al ragionamento, è impotante che, avendone gli strumenti, punti il dito nella direzione del problema. senza gente come Brecht o Pasolini il mondo sarebbe parecchio più povero.
    • Stefano G. Utente certificato 4 anni fa
      La cultura degli intellettuali caro mio, non tiene conto della vera realtà,è secondo me, un surrealismo borghese di fondo,dove per loro il popolo è la pancia della società. Ma la pancia ha un compito importante soprattutto quando deve digerire rospi!!!
  • Giuseppe Maffettone 4 anni fa
    Voglio dire solo che ho votato 5 stelle,sono contento di aver votato per il movimento ma adesso cerchiamo di mettere a frutto tutto cio
    • Francesco G. Utente certificato 4 anni fa
      Appunto, nessuna fiducia al pd e nessuna alleanza con i partiti. Questo significa che loro vanno tutti a casa grazie al M5S che cosi mantiene la prima promessa fatta in campagna elettorale. Si torna la voto? Benissimo, avremo la maggioranza e si inizierà ad approvare il nostro programma.
  • Franco Maggio Utente certificato 4 anni fa
    Per favore lasciate stare Giorgio Gaber, perchè l'accostamento e fuori luogo, egli aveva un'alto pensiero e non vi avrebbe mai dato ascolto. Quel tipo di intellettuale che voi descrivete dite che non è mai sfiorato dal dubbio. Allora è come Grillo che carica sempre (urlando) le sue affermazioni con toni di perentorietà e di sicurezza. Per favore tornate a terra.
    • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 4 anni fa
      Grazie, ma per terra è meglio se ci resti tu. Sono stufo marcio di gente che ci invita a rinsavire, abbiamo un programma, l'avevamo prima che venissimo votati ed ora ci invitate a ripudiarlo ? Avete sbagliato movimento, godetevi la vostra realtà fatta di compromessi, io preferisco volare.
  • Sebastiano O. Utente certificato 4 anni fa
    Leggo dei commenti veramente assurdi, quasi tutti provengono dalla sx, ed ancora mi stupisco come si fà a non pensarla come Grillo. Il programma è chiarissimo, ma cosa lo dico a fare,
    • franco Rombolà 4 anni fa
      Mi piacerebbe che tu ricordassi quanto dice Grillo:le buone idee non hanno colore politico.Io ho sempre votato per la sx e,oggi deluso,ho votato M5S, perchè condivido quasi totalmente il programma;mi piacerebbe che questa Italia cominciasse a cambiare.
  • Alice Di Noia 4 anni fa
    Caro Grillo, posso scriverle con parolacce come intercalari o senza, questo è il solo lusso dell'intellettuale. Se Tabucchi fosse ancora in vita avrebbe ricevuto una bella risposta, come quella che non sarà la mia, perché non so scrivere come lui ma potrà ricordare tutte le sue denuncie, le sue prese di posizione riguardo lo scempio della società italiana, e spero rendersi conto che gli intellettuali sono necessari per pensare altrimenti che secondo i luoghi comuni di tutti i mass media, televisione, giornali e internet. Come mai Diario Fo e Franca Rame possono esprimersi in suo favore, non sono intellettuali ? Il povero Gaber che lei cita non è considerato tale ? Sicuramente non sopporta che le sia del lei, le sembra un modo aristocratico, ma lo sa che le buone maniere esistono anche in questo mondo di merda ? Perché non cessa il suo turpiloquio che la rende così simile a Belusconi anche perché come lui il movimento 5 stelle fa riferimento sempre al suo padrone che è lei e il suo caro Casaleggio. Lo sa molti intellettuali "di sinistra" sono stati considerati dissidenti perché non rispettavano le linee dettate dal parito, perché non dovevano pensare liberamente, altrimenti, quel che sta succedendo con il suo movimento che non vuole essere considerato come un partito ma che detta leggi come se lo fosse, o lo è… si ricorda Pasolini ? forse Vittorini ? Si sperava in un cambiamento con il M5S, ma sta riproducendo la stessa politica maledetta di sempre : gloria indiscussa, culto della personalità, potere al 100%, un solo padrone, una sola cassa dove attingere… evivva il popolo dei dissidenti sempre !
    • claudio luciano 4 anni fa
      Mah, che dire. Sono una persona di 56 anni che si è formata culturalmente e politicamente a sinistra. Ma che con la sinistra nella sua accezzione più ampia ha sempre avuto un rapporto critico. Dopo una breve militanza attiva nei Verdi attorno al 1990, mi sono progressivamente allontanato dalle formazioni organizzate. Ho continuato a seguire e ad intervenire qual'ora mi sembrava giusto, negli eventi della politica e non. Non mi sento affiliato a nessuna conventicola. Ho, questo sì, dei punti di riferimento personali, posso dire dei maestri? Alexander Langer in primis, per le cose che pensava e diceva e soprattutto per lo stile, per quel "lentius, profundius, suavius" che hanno costituito la barra, che ho provato a rendere tale, del mio vivere. Gentile signor Grillo, il nostro paese, soprattutto in questi vent'anni di egemonia culturale berlusconiana, di inettitudine e in parte complicità di quella che avrebbe dovuto essere la sinistra, è precipitato in un clima di corruzione dei costumi, dei comportamenti, dei modi di pensare e di agire che mette angoscia. Da lei che ha ricevuto un'investitura elettorale importante, mi piacerebbe ascoltare finalmente un vocabolario e un pensiero mondati dalla volgarità e dalla sguaiataggine cui siamo tristemente sottomessi da tempo. E' per questo che la inviterei a rispondere agli inviti che da più parti le vengono rivolti (io ho sottoscritto l'appello di Bodei, De Monticelli, Settis ed altri) perché non credo siano mossi da secondi fini se non quello di vedere finalmente, sulla base di un'assunzione di responsabilità verso il presente e il futuro del paese, una disponibilità da parte sua e del movimento che rappresenta a misurarsi con le poposte che vi vengono avanzate, senza che questo snaturi i principi sui quali siete nati e che vorrete onorare, ma perché è giusto che la priorità venga data al futuro di questo nostro sbrindellato paese, non lasciando cadere tra gli sberleffi un'ultima possibilità di dialogo. Grazie.
    • Vittoriooooo Sechi (visechi) Utente certificato 4 anni fa
      Non capiranno, non capiscono, non hanno capito, almeno fintanto che il Guru non capisce. La loro capacità di comprensione è strettamente legata alla capacità di capire del loro capo... Questo si dice servilismo psicologico!
  • Fabio . Utente certificato 4 anni fa
    Caro Massimo sei proprio bravo, ti hanno dato 30 allora all'esame di diritto pubblico? Che bella la teoria della nuvola...Secondo te quindi si va in Aula al buio e si gioca a "nascondino" o a "mosca cieca" o ci confronta prima pubblicamente in dibattiti, in incontri per discutere di UN PROGRAMMA di UNA PROPOSTA. E fino ad allora è meglio stare tutti rinchiusi, nel recinto virtuale della rete, a fare tanti girotondi, tenendoci tutti per mano, cantando in coro quanto siamo belli, onesti, bravi, DURI PURI mentre il Paese va a rotoli? Ah già non è colpa nostra, noi non ci siamo mica sporcati le mani...! Complimenti davvero, bel senso dello Stato che hai!
    • Massimo C. Utente certificato 4 anni fa
      Ha dimenticavo, avete pure pagato per la "scelta dal basso", visto che poverini non aveano abbastanza soldi. Doppiamente fessi.
    • Massimo C. Utente certificato 4 anni fa
      Bella scelta dal basso non c'è che dire... Il burattino di baffino D'Alema vi siete scelti, e ve ne vantate pure? Vi conveniva li decidessero loro i candidati, almeno non facevate la figura dei fessi.
    • Mario P. Utente certificato 4 anni fa
      Ciao. Bersani ha preso i voti alle primarie ed è candidato premier. Si chiama scelta dal basso. Quando farete la prima scelta che conta dal basso le vostre critiche su questi punti avranno più credito.
    • Massimo C. Utente certificato 4 anni fa
      Alfio è al Senato che hanno le chiappe sulla graticola. Senza M5S o PDL non vanno da nessuna parte, non hanno la maggioranza. E non ce l'hanno perché sono un partito di dementi, se invece di votare alle primarie l'analfabeta di Piacenza avessero votato Renzi avrebbero vinto a mani basse. Ora questo gli brucia in un modo atroce e devono trovare con chi sfogarsi, e di norma la burba di turno (M5S in questo caso) è il bersaglio privilegiato. Li capisco da un lato, ma dall'altro la martellata sui maroni se la sono data loro, per cui....
    • Massimo C. Utente certificato 4 anni fa
      La teoria della nuvola è di quelli come te che non sanno come funzionano le cose in Italia e parlano a vanvera. Venendo al tema, le proposte ci sono, sono disponibili a tutti (http://www.beppegrillo.it/movimento/programma/), ed è perfettamente inutile che vengano continuamente ripetute, posto che sono state ripetute più di 70 volte in campagna elettorale. Sono gli altri che non hanno tirato fuori nulla fino a qualche giorno fa. Le regole Parlamentari, purtroppo, hanno ben poco a che fare con il senso dello Stato, altrimenti non avremmo delinquenti condannati in parlamento, ma vanno rispettate, e finché non c'è un governo non si possono presentare disegni di legge, decreti o altro. Vuoi una previsione? Non vedremo arrivare in parlamento una legge prima della fine di Aprile. Può non piacere ma è così.
    • Alfio B. Utente certificato 4 anni fa
      Ma scusa, adesso ce l'hanno tutti col M5S. Hanno rovinato l'Italia da soli, perchè adesso cercano la collaborazione degli onesti? Noi non ci sporchiamo con voi. Andremo al governo quando potremo farlo da soli. Avete 5 su 6 parlamentari. Una maggioranza schiacciante. Avete tutti i mezzi per continuare a rovinare l'Italia senza coinvolgerci nelle vostre porcate. La prossima volta andrà diversamente.
  • Luigi Civita 4 anni fa
    Caro Grillo, io e mia moglie non siamo più giovanissimi, ma di giovane ci è rimasto il desiderio di "pulizia" di vita, quello che tu impersoni molto bene. Per questo abbiamo votato M5S. Ho letto molti elogi su di te, ma anche alcune critiche, delle quali quella che io reputo la più pericolosa è che tu sei un "padrone" che non lascia libertà di pensiero a coloro che ti appoggiano. Voglio subito dirti che io non lo credo, perchè il rigore che mostri nel mantenerti coerente con i principi da cui è partito il Movimento e di cui son ben consapevoli tutti quelli che vi hanno aderito, è necessario per la stessa integrità del Movimento. Un sistema che ha in se stesso motivi di dissidio è destinato ad esplodere. Credo che la tua apparente "tirannia" sia piuttosto un bisogno di dare un punto di riferimento. Sei piuttosto una bandiera o un qualunque altro simbolo intorno a cui i milioni di Italiani che ti hanno scelto vogliono ritrovarsi per combattere tutti insieme alla luce delle idee che sei riuscito a tirar fuori dai loro cuori e dalla loro mente. A chi non ha ben compreso tutto questo, prova perciò a dare un piccolo segnale di umiltà che possa fugare i loro dubbi: trova il modo di prendere decisioni il più democraticamente e trasparentemente possibile "insieme" con chi condivide la tua battaglia. A te non manca.
    • Antonella M. Utente certificato 4 anni fa
      per barbara. vabbé ma loro possono parlarci anche al telefono. o ONLINE, per esempio! però aspettiamo tutti con ansia che riescano a settare i microcip in modo da potergli parlare con il potere della mente a distanza. non ci siamo tanto lontani! ;-)
    • barbara . Utente certificato 4 anni fa
      oggi, alla riunione "programmatica" non erano presenti ne grillo ne casaleggio, forse questo e' quel gesto di umiltà, di "non dittatura" che e' stato chiesto....
    • ml c. Utente certificato 4 anni fa
      sono giorni che glielo si chiede, fa finta di nulla, non dà spiegazioni, ora Casaleggio ci ricatta...mah continuo anon capire
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus