#RomaNonSiRifiuta

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Virginia Raggi e Pinuccia Montanari

Ridurre entro il 2021 la produzione annuale di materiali post consumo (rifiuti) di 200mila tonnellate, aumentare la raccolta differenziata dal 44% al 70%, realizzare nuovi impianti di riciclo-compostaggio, rendere operativa una nuova organizzazione di Ama basata su unità di Municipio.

Il tutto per avviare Roma verso un’economia circolare e Rifiuti Zero. Sono i principali obiettivi del Piano per la riduzione e la gestione dei materiali post-consumo di Roma Capitale 2017-2021 (PMPC) approvato dalla Giunta capitolina.

Il Piano si basa su quattro importanti azioni: prevenire, riutilizzare, differenziare e valorizzare economicamente attraverso il riciclo eco-efficiente ed il recupero di materia. Inceneritori e discariche sono il passato e con l’avanzamento di questo piano andranno gradualmente superati e chiusi.

Questo il piano in sintesi. La versione integrale di oltre 300 pagine e tabelle è scaricabile a questo link: http://www.comune.roma.it/pmpc

AMA DI MUNICIPIO: SERVIZIO A MISURA DI CITTADINO

Fondamentale sarà la realizzazione delle Ama di Municipio , per rendere l’azienda più vicina ai cittadini e più efficiente nei suoi servizi.

PREVENZIONE: 12 AZIONI, 5 PROGETTI

L’obiettivo finale è ridurre la produzione annuale della Capitale di 200mila tonnellate. Diverse le azioni: dalla promozione dell’uso dell’acqua del rubinetto- Acque di Roma, ai prodotti alla spina-vuoto a rendere, la promozione dell’uso dei tessili sanitari riutilizzabili (che può portare risparmi fino a 1.500 a famiglia), dalla Green Card per premiare i comportamenti virtuosi, ai progetti contro lo spreco alimentare, dal compostaggio domestico alla realizzazione di Centri di riparazione e riuso, dal progetto Scuole Rifiuti Zero, alla raccolta differenziata per le grandi utenze commerciali, ai Mercati rionali ad impatto zero, fino all’adozione della tariffa puntuale che si basa sul principio del “meno produco meno pago”.

Dai dati forniti da AMA, in tre mesi si è già registrata una riduzione di materiali post consumo del 3% con un risparmio in costi di smaltimento e raccolta pari a 3 milioni di euro.

RACCOLTA DIFFERENZIATA DOMICILIARE

Si svilupperà un'importante modernizzazione anche tecnologica del sistema di raccolta passando, sia per le utenze domestiche, che per quelle non domestiche (imprese, commercio etc) passando alla tipologia domiciliare, da estendere gradualmente a tutta la città (oggi sono giù serviti dal porta a porta 951.500 cittadini). Il programma d’estensione inizierà dal Municipio VI. Insieme ai Municipi si valuteranno specifiche modalità di attuazione adattate alle diverse realtà territoriali. Verranno anche realizzate le Domus ecologiche: piccole aree per la raccolta differenziata, dedicate ad esempio ai residenti di grandi unità abitative. A breve verrà inaugurata la prima. Previste anche Oasi e Isole Ecologiche di Municipio. Entro fine mandato tutta la città sarà servita dalla raccolta domiciliare.

OBIETTIVO TARIFFA PUNTUALE: MENO PRODUCI, MENO PAGHI

L’obiettivo finale, per cittadini e utenze non domestiche, è arrivare alla tariffa puntuale per tutti, attraverso anche innovazioni tecnologiche. Meno materiali post consumo (rifiuti) si produrranno/conferiranno meno si pagherà.

IMPIANTI DI COMPOSTAGGIO – SELEZIONE MULTIMATERIALE

È prevista da AMA la costruzione di più impianti per la valorizzazione della frazione organica. È in corso l’individuazione di aree adatte alla costruzione di impianti di compostaggio aerobico che possano trattare almeno 120.000 tonnellate complessivamente. Sarà valorizzato anche il compostaggio di comunità: l’obiettivo è quello di arrivare all’istallazione di 120 micro compostiere di comunità. E’ allo studio anche la realizzazione di un impianto di selezione per il multimateriale (imballaggi in metallo e in plastiche leggere). Il sistema impiantistico che si realizzerà sarà flessibile e innovativo, basato su impianti di recupero di materia e riciclo eco-efficiente.

ASSOCIAZIONI E CITTADINI INSIEME PER ROMA

Per un approccio partecipativo alle politiche ambientali, sarà fondamentale il ruolo di cittadini, Municipi, imprese e associazioni. Nei giorni scorsi è stato convocato per la prima volta il Forum Ambiente di Roma Capitale che ha visto la partecipazione di oltre 50 associazioni che contribuiranno attivamente alle strategie per una Roma sostenibile. Uno dei quattro tavoli di lavoro è specificatamente dedicato al tema della gestione sostenibile dei Materiali Post Consumo.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Angela C. Roma 4 mesi fa
    Ottime idee: VIVA LA DIFFERENZIATA E IL RICICLO. Ma credo che l'impresa più ardua sarà cambiare USI E COSTUMI dei Romani, ma già qualcosa sta avvenendo a riguardo. Spesso infatti incontro persone che di propria iniziativa fanno la selezione dei propri rifiuti e poi la gettano negli appositi contenitori; ma forse ancora non basta: credo che sia importantissima anche l'iniziativa personale ossia credo che ognuno di noi si debba impegnare seriamente per sporcare il meno possibile e per tutelare l'AMBIENTE in cui viviamo.
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 4 mesi fa
    Ottimo programma che necessita di una evoluzione culturale dei cittadini. Chi risarcirà' le mafie della "monnezza" dei mancati guadagni?
  • deborath tandu Utente certificato 4 mesi fa
    Ciao Mi scuso per la piccola perturbazione. Mi piacerebbe condividere la buona notizia con voi. Stavo cercando un prestito per risolvere la mia difficoltà finanziarie. Mi è stata respinta dalla banca. Poi ho scoperto un'offerta di credito su Facebook e fatto una richiesta. Un uomo molto bello chiamato Steffen Beurentd volontario. Mi ha aiutato con un prestito per un importo di €35.000. Le sue condizioni sono molto accettabili. Se state cercando un prestito, si prega di contattarlo via E-mail: grube.jolanta01@gmail.com E-mail: grube.jolanta01@gmail.com
  • Sacco Maria Saveria 4 mesi fa
    Voglio essere cancellato dal blog
  • Ema love Utente certificato 4 mesi fa
    Ciao signore/signora, Cercavo il prestito di denaro per diversi mesi che ho avuto debiti e bollette da pagare. Pensavo che fosse finita per me. Ma per fortuna ho visto la testimonianza fatta da molte persone su Mr. DelBARIO Alexio. Ecco come ho contattato mio Mutuante per pagare i miei debiti e il mio progetto. E Mr. DelBARIO mi ha dato un prestito di 60,000 euro sul mio conto, che posso assicurarvi che tutti questi generalmente suono carta egli mi guida per pagare il mio debito. Contatto il e saprai la verita ' Se avete bisogno di finanziamenti; prendere in prestito denaro o qualsiasi progetto che si vuole realizzare, questo Signore vi aiuterà a raggiungere la fine del progetto e vi sosterrà perché io sono la prova vivente. La sua e-mail è: delbarioalexio@gmail.com Per la verifica sono anche su facebook.
    • Gerard alaba Utente certificato 4 mesi fa
      Salve, signor DelBARIO. Come fate? Vi prego di inviarmi il tuo numero nella mia email. È davvero un angelo. Egli aiuta a fare un prestito che è cambiata la mia vita. Io che mi fido. Lo ha reso anche fiducia. La sua e-mail è: E_mail: delbarioalexio@gmail.com
    • Axel 1 Utente certificato 4 mesi fa
      Signor DelBARIO Alexio è un grande uomo che ha ottenuto Risparmia durante il mio periodo più buio. È un creditore particolare affidabile. Queste transazioni sono approvati da un avvocato e garantire da una banca. Grazie, signor sembrava. Suo indirizzo email: E_mail: delbarioalexio@gmail.com
  • Abramo B. Utente certificato 4 mesi fa
    L'idea del meno consumi meno paghi mi fa paura, già mi vedo la gente buttare i sacchetti nella roggia per risparmiare qualche euro. Secondo me la cosa migliore è dare dei bonus a chi fa differenziata: non farli pagare di meno ma pagarli se raccolgono di più. Mi vengono in mente "i cassonetti intelligenti" già usati in molti paesi del nord, in pratica tu metti dentro il materiale e loro ti danno un bonus in punti (tramite scheda apposita da inserire) grazie ai quali puoi acquistare nei negozi convenzionati oppure detrarli dalle tasse. Questo oltre ad incentivare la raccolta aumenterebbe la pulizia delle strade limitando i costi. Già mi immagino un sacco di persone raccogliere l'immondizia sui bordi delle strade per racimolare punti.
    • rosanna scarpa 4 mesi fa
      veramente una buona idea. anch'io avevo notato in danimarca gia' quindici anni fa che le bottiglie ed i barattoli venivano ritirati in ogni posto della nazione e venivano dati i soldi del vuoto che chi aveva acquistato aveva dovuto pagare. credo ci fosse la rincorsa alla bottiglia per intascare i soldi e quini, nemmeno una bottiglia in giro. speriamo che anche il comune legga e si informi meglio. per quanto riguarda il resto, se per risparmiare uno butta nella roggia, vuol dire che merita di stare nella m... che razza di ragionamento fanno queste persone?
  • Martina Battistich 4 mesi fa
    Sono belle parole, ma io ( iscritta al Movimento dal 2008) che mi sono occupata dei rifiuti del centro storico in questi ultimi 10 anni vi dico che non sarà semplice far smettere ai romani di gettare rifiuti (e miliardi di altri rifiuti sparsi incluso i mozziconi di sigaretta) soprattutto perchè da nessuna parte vedo scritto MULTE PIU' ALTE!!
    • terenzio eleuteri Utente certificato 4 mesi fa
      QUELLO CHE SAREBBE NECESSARIO E' FARE QUELLO CHE FANNO LE AZIENDE PER PROPAGANDARE I LORO PRODOTTI: bombardare tutti con una pubblicità continua sui vantaggi di essere civili per rispettare i propri territori e SPENDERE DI MENO ANNUALMENTE!
  • albino caruso 4 mesi fa
    Mi raccomando che, nel tempo che introduciate queste scelte importanti, ripuliate la città e sistemiate le strade. I GUFI, quelli veri, non aspettano altro per fare critiche.
  • Roberto 4 mesi fa
    Soluzione per la vostra esigenze o il vostro prestito Nell'attuale situazione economica del nostro paese. Oggi anche coloro che sono già imprenditori, la situazione è difficile. Poi, a pensarci, abbiamo deciso di aiutare tutte le persone con progetti in cui sarebbe un prestito per svolgere le loro attività. Ma il nostro tasso di interesse è del 2%, perché essendo una coalizione che non vogliamo violare la legge sull'usura. Ricordatevi di contattarci via e-mail questo: loanprivate.invest@gmail.com
  • Pierre jack Utente certificato 4 mesi fa
    La vita è molto semplice se noi non cerchiamo di rendere complicato. Questo è così è rendere la vita più facile e aiuta voi di non perdere la speranza che il signor DelBARIO Alexio mette ha disposizione di coloro che possono pagare di nuovo e ha chiunque soddisfano le condizioni dei prestiti che vanno da 500 a 50.000.000 milioni di euro. Interviene anche per investimenti a breve termine, le risorse e a lungo termine al fine di aiutare a pagare i tuoi debiti. Signor DelBARIO è in relazione a una banca per facilitare e rendere sicure le transazioni. È in collaborazione con il Ministero delle finanze e dell'economia, che lo rende più affidabile. Si lascia una possibilità di dialogo tra le procedure di pagamento e tasso. Per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattarci da E-mail: delbarioalexio@gmail.com
  • antonelo Ivano 4 mesi fa
    Perche' non restituire parte dei rifiuti (imballaggi in plastica, cartone ecc) laddove sono stati acquistati? quando faccio la spesa al centro commerciale, apro le confezioni e butto immediatamente doppi e tripli involucri per qualche grammo di biscotti, pasta ecc. Perche' mi debbo sobbarcare l'onere di pagare lo smaltimento di tutto questo materiale aggiunto e non richiesto? Ebbene, io lo riporterei al relativo commerciante che si dovra' occupare del conferimento/riciclo.
    • rosanna scarpa 4 mesi fa
      lei ha ragione. qualche cosa possiamo farlo anche noi. io mi faccio i biscotti a casa e vado ad acquistare gli affettati con le mie vaschette che poi lavo e dei tovaglioli per incartare il formaggio. assicuro che si puo' fare ed e' solo questione di abitudine. sapesse quanti mballi in meno ho alla fine del mese. per quelli non richiesti, giusto che vengano ritirati da chi lki impone, come dice lei.
  • flavio guglielmetto mugion Utente certificato 4 mesi fa
    Buon giorno a tutti. Buon mercoledi 05/04/2017
  • V.V. 4 mesi fa
    Dobbiamo ringraziare il procuratore Ielo che ha stoppato il ritorno di mafia-capitale. Ha arrestato Marra, che secondo le indagini esercitava un potere molto, molto più grande di quello attribuito al suo incarico. Ha indagato la Muraro, che giustamente si è dimessa. Ha indagato la Raggi per 3 reati, ma lei invece da brava politica Italiana è rimasta saldamente incollata alla poltrona, sostenuta dai suoi."
    • Elisabetta 4 mesi fa
      Di quali reati parli?? Sai perché è stata indagata?? Mmmmm....
    • Maria P. Utente certificato 4 mesi fa
      scrivi i grandi reati della Raggi,dubito che tu li conosca povero fesso
    • simona verde Utente certificato 4 mesi fa
      V. VAFFANCULO!!
    • enzo calderini 4 mesi fa
      Colpevole di cosa,dammi una risposta,grazie.
  • Aldo B. 4 mesi fa
    Nino Manfredi ( Roma nun fa la stupida stasera) Roma, ce semo, aiutace tu io nun te dico niente, Roma, ma da stasera c’ho bisogno de te e quanno tu te ce metti ‘ ste cose le combini bene Roma nun fà la stupida stasera damme 'na mano a fa ‘na bella differenziata, sii. Sceji tutti i ricicli più eco-efficienti che puoi e un friccico de gestione a vantaggio pe' noi. Faje sentì ch'è quasi primavera, manna li mejo grillini pe' fa ri-ci-cla. Prestame er cittadino più a eco-misura che c'hai, Roma nun fa la stupida stasera.
  • luca Tegoni Utente certificato 4 mesi fa
    Orgoglioso del M5S
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus