Giornalista del giorno: Michele Di Salvo, l'Unità

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
michele_di_salvo.jpg

Giornalista del giorno è Michele Di Salvo de l'Unità, che taglia a piacimento una risposta rilasciata al Messaggero da Beppe Grillo, stravolgendone completamente il senso

"Grillo con la destra estrema e populista in Europa. [...] alla domanda precisa "Avete valutato che in Europa correte il rischio di trovarvi sul fronte anti-euro con partiti populisti e nazionalisti di estrema destra?" ecco la risposta del comico genovese "Vediamo. Se ci sono piccoli partiti che fanno gruppo e che possono avere punti in comune con il nostro programma non vedo perché no."Michele Di Salvo
La risposta completa, come verificabile a questo link, é questa: "Vediamo. Se ci sono piccoli partiti che fanno gruppo e che possono avere punti in comune con il nostro programma non vedo perché no. Ma questa è una decisione che prenderemo dopo aver visto chi sono. Decideremo di volta in volta. Abbiamo tre mesi di tempo dopo le elezioni, vediamo"

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Nunzio Petriccione 3 anni fa
    avanti tutta!
  • micheledisalvo 3 anni fa
    La mia risposta è tutta qui... pacatamente. http://micheledisalvo.com/2014/03/lettera-a-beppe-grillo.html
  • daniele n. Utente certificato 3 anni fa
    ma c'è ancora qualcuno che legge quel giornale? anzi, quella carta igienica !!
  • Enrico Scacchioli 3 anni fa
    L'importante è alzare il polverone, vero Sig. Di Salvo?
  • Fausto Briccio 3 anni fa
    Ho una domanda Per il sig. Michele? Ma non ti sembra troppo banale fare il giochetto delle 3 carte stile napoli con banchetto fuori delle autostrade come negli anni 70? Ricordo che ero arrabbiato quando papa' mi portava via di gran forza davanti al tavolino. Ero ipnotizzato perche' sempre sbagliavo nel mio gioco mentale, dove era l'asso!! Dai Michele imponiti almeno nel gioco delle tre carte dell'informazione ,con il tuo editore, fatti autorizzare qualche cosa che colpisca di piu'.Qualche cosa che non sembri cosi' banalmente di Partito invece che di informazione!! Capisco tutti dobbiamo salvare la seggiola pero' se io non l'avessi scaraventata adosso al mio titolare oggi mi vomiterei adosso e la liberta' non ha nessun prezzo!! Provaci se hai coraggio e vedrai quanto si sta bene!!
  • Bruno Z. Utente certificato 3 anni fa
    L'UNITA' SOPRAVVIVE SOLO GRAZIE AI SOLDI VERSATI DAI CITTADINI E CHE MOLTO MA MOLTO PRESTO NON RICEVERA' PIU'. SONO TERRORIZZATI E BALBETTANO...... MOVIMENTO VINCERA' CON IL 40% DEI CONSENSI......PASSAPAROLA.
  • Bob C. Utente certificato 3 anni fa
    C'è da capirlo e ringraziarlo, fa un lavoro da WWF. Ormai i lettori dell'Unità sono come i panda, in via d'estinzione!
  • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
    Cari giornalisti che leggete questo blog.... Mi chiedo se state recitando un ruolo o una parte, oppure se siete veramente così "disonesti intellettualmente", oppure se è il vostro datore di lavoro che vi impone di essere così meschinamente disonesti. Magari avete solamente Paura di perdere i vostri privilegi acquisiti.... ...Si.. penso sia solo la Paura che vi fa scrivere e dire queste cose. Buon lavoro
  • vittorio c. Utente certificato 3 anni fa
    ho letto notizie agenzia che il sig.e.scalfari(di repubblica) è angosciato perche prevede un "ventennio" di pinocchietto.renzie al governo. vorrei assicurare al pennivendolo di repubblica, al soldo del pd,che questo suo turbamento non durera' molto, alle prossime elezioni europee si svegliera' da questo sogno,perche' il m5s sara il primo partito italiano in europa e in italia. forza beppe.forzam5s.
    • Giovanni Diodato (giovanni diodato) Utente certificato 3 anni fa
      E DA RICORDARE A QUESTI GIORNALISTI DA STRAPAZZO, CHE FRA NON MOLTO IL GIORNALE SE LO DEVONO SCRIVERE,STAMPARE, E VENDERSELO. SENZA FONDI DEI CITTADINI, CIOE' STATO.
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    da http://www.universinet.it/test-di-ammissione/331-tg-ammissione/2888-cattolica-annullati-i-test-di-medicina.htm UniversiNet.it - Continuano ad aumentare le voci di un sequestro dei test di ammissione all'università cattolica e di un probabile annullamento della prova. Secondo l'On. Donnici, "I test d'ingresso ai nostri atenei sono una vergogna nazionale. Non si selezionano i migliori, ma soltanto i piu' raccomandati". Durissima la presa di posizione sulle prime risultanze delle prove ai test d'ingresso alle universita' italiane da parte dell'eurodeputato Beniamino Donnici (Alde), che annuncia un'interrogazione al Parlamento europeo e chiede l'immediato intervento del ministro. "Non sappiamo se verra' confermatala la notizia di fonti attendibili che in alcuni atenei tra i quali l'universita' Cattolica di Roma siano stati sequestrati i test e annullate le prove - ha aggiunto Donnici - ma non c'e' dubbio alcuno, anche per nostra diretta esperienza, che andrebbero fatte verifiche rigorose dappertutto. In ogni caso, se non si trova una soluzione diversa al problema del numero chiuso, superando questi test fasulli, per il futuro dovremo chiedere la vigilanza dei carabinieri durante le prove". "Ai test per medicina alla Cattolica - ha denunciato Donnici - la stragrande maggioranza dei diplomati di scuola media superiore col massimo dei voti e curricula eccellenti e' stata esclusa, mentre sono stati ammessi candidati che hanno stentato a conseguire il diploma. Sono solo coincidenze? E come si fa a non sentirsi presi in giro quando si legge che per decidere l'ingresso a medicina nelle universita' statali si pongono quesiti sui contatori elettrici, sull'erede dello stilista Valentino oppure sulla margotta che per chi non lo sapesse e' un innesto botanico. A questo fa da contrappeso il Trasimeno che viene considerato un lago del Lazio anziche' nell'Umbria. La verita' amara - conclude Donnici - e' che siamo fuori dagli standard europei dove la selezione
  • lorenzo wyskj Utente certificato 3 anni fa
    questi, per salvarsi devono per forza dire, come diciamo qui in sicilia "CA NI SCANCIAMU I ROBBI" cioe, che ci scambiamo i vestiti, che tradotto significa che siamo tutti la stessa cosa. E SICCOME LORO SONO ADUSI A SORRIDERTI DAVANTI E APPENA TI GIRI A DARTI UNA BELLA PUGNALATA il loro intento principale adesso è convincere le persone CHE NOI SIAMO COME LORO. DIRE CHE SONO DELLE CAROGNE A COSTORO E' UN COMPLIMENTO. franco rosso.
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    LE SOLITE RACCOMANDAZIONI DALLA POLITICA ALLA CHIESA IL BARONATO UNIVERSITARIO UCCIDE LA MERITOCRAZIA E L'AMBIZIONE DELLE CLASSI PIU' POVERE DI ELEVARSI I PROPRI FIGLI IN UN SISTAMA POLITICO-CATTOLICO ELITARIO http://www.signoraggio.it/scandalo-universita-i-saggi-facevano-pressioni-per-spingere-i-propri-raccomandati/ Dall’inchiesta della Procura di Bari emerge un sistema di scambi di favori per aggirare il sorteggio dei commissari in base alla riforma Gelmini e assecondare gli interessi dei baroni ai concorsi universitari. Il costituzionalista de Vergottini chiede notizie di due “protette”. Pressioni anche per l’ex ministro di Berlusconi Anna Maria Bernini. Barbera si informa sul figlio dell’ex garante della privacy: “Per l’Università Europea c’è il ragazzo che mi interessa?”. Ma il concorso salta per rivalità interne. Poco importa che quel concorso, che vedeva favoriti la senatrice Anna Maria Bernini e Federico Pizzetti, figlio dell’ex garante della privacy, si sia concluso con un nulla di fatto. Vedremo perché. Quel che importa è conoscere le pressioni, gli scambi, il sistema che ha pervaso un concorso universitario nel 2010, con la riforma Gelmini in vigore. Ed è ancora più importante scoprire che, a esercitare queste pressioni, queste “pesanti interferenze”, siano stati anche due autorevoli giuristi: Augusto Barbera e Giuseppe de Vergottini, tre anni dopo assurti al rango di saggi, su nomina del premier Enrico Lettae benedizione del presidente Napolitano.A Barbera e De Vergottini è stato affidato il compito di riformare la nostra Costituzione. Sono gli stessi che tartassavano di telefonate il commissario Silvio Gambino. Il futuro saggio Augusto Barbera, definito negli atti “sponsor” di Pizzetti, chiede a Gambino: “Per (l’università, ndr) Europea c’è il ragazzo che m’interessa?”. “Sì”, gli risponde Gambino, “è un ragazzo molto preparato”. De Vergottini invece contatta Gambino per chiedergli se, sempre all’Europea, il professor Giuseppe Ferrari intenda
  • frank pit 3 anni fa
    michele di salvo tu sei contro i cinque stelle e mi dispiace, pero' sarai manganellato da alba dorata italia e ne sono felice : addio idiota !
  • Emanuele Talerico 3 anni fa
    a mio parere questo non è un giornalista ma un bugiardo
  • silvia laura manca Utente certificato 3 anni fa
    Ma che schifo! Rappresentata da politici e giornalisti sempre più contaminati, mi fa vergognare di esser italiana ma, spero che con l' impegno di un popolo ridotto a brandelli come siamo, riusciremo a venirne fuori!!! Pronta a lottare come e più di prima!
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Per i manipolatori dell'informazione di regime ogni cosa è buona per rompere i coglioni.Come ti muovi pesti una merda.Come loro.
  • Rossana P. Utente certificato 3 anni fa
    Sto guardando coffee break : ma la Meli come ha fatto a diventare giornalista? Più la ascolto ai programmi del mattino più me lo chiedo
  • Nino P. Utente certificato 3 anni fa
    UN pagliaccio!
  • giancarlo 3 anni fa
    Beppe è proprio in conseguenza di queste schifezze che ti invito a pretendere uno spazio politico in una delle tre reti Rai per poter dovilgare tutte le porcate che vengono dette nei confronti del movimento da destra a sinistra, dovete dobbiamo assolutamente difenderci da esseri senza scrupoli che per il loro ternaconto difendono lo squalo loro padrone. Perchè il PD deve avere praticamente una rete a disposizione per tutte le loro falsità. Batti i pugni anche per questo, e poi ti dico di mandare in giro in tutti le trasmissioni politiche rappresentanti del movimento che faranno giustizia sulle verità che i politicanti e i loro ciarlatani sulla diffusione delle informazioni.
    • elvira forni 3 anni fa
      sono d'accordo deve andare a parlare in tutte le tre reti rai in prima serata e solo lui come ospite
  • alex 3 anni fa
    Stamattina guardavo la mia busta paga (fortunato ad avercela) amareggiato dai numerosi tagli a causa della tassazione spropositata in essa. Pensare che parte delle mie tasse vanno ad incentivare questa massa di "puttane dell'informazione" mi amareggia ancor di più. Nn capisco i contributi ai giornali. Fai un buon giornale, vendi e stai a galla. Fai un giornale di merda, affondi e ti attacchi al ca..o. Conclusioni oggi sono amareggiato. Cmq IN ALTO I CUORI VINCIAMO NOI!!!!!! Forza M5s
  • Sabino A. Utente certificato 3 anni fa
    Sono solo dei cani che obbediscono ai loro padroni. Se dovessimo incontrarli trattiamoli bene, lanciamogli un osso, facciamoli giocare. Forse capiranno che il padrone vuole solo ingrassarli e non farli vivere con gioia.
  • Massimiliano Scatozza Utente certificato 3 anni fa
    Qualche giorno fa parlando con un collega sono stato scoraggiato in quanto nel mezzo della discussione io da buon filo M5S sostenevo che alle elezioni europee prenderemo tantissimi voti e lui rispose: "grillo non riuscirà mai a prendere tanti voti perché dovrà fare i conti con i voti comprati dalla destra e dalla sinistra per farlo fuori. In questo paese chi è più forte economicamente vince..."! Ho riflettuto tutto il weekend su questa cosa e ho paura che possa essere così. Come si può combattere la piaga del voto comprato che specialmente dalle mie parti e molto diffusa?
  • Daniele Zattoni 3 anni fa
    Actung! Di Salvo non come Di Maio. "Ogni vita vissuta serve a quella successiva se si percepisce che una parte di noi è immortale; ogni vita vissuta senza un dialogo diretto con la propria coscienza è mera speranza, mera fede, mera morte che corre. A Lei Sig. Di Salvo l'onere dell'evoluzione in questa vita pare non la tocchi e la ragione è che proprio Lei probabilmente non la desidera. Ora non rimane che fare un'ultima riflessione: "SI FACCIA UNA RAGIONE SE IL POPOLO DEL M5S E' IN CONTINUO DIALOGO CON LA PROPRIA COSCIENZA ED ALTRETTANTO SI FACCIA UNA RAGIONE SU LEI CHE CONTINUA SUL BINARIO DELL'INCOSCIENZA". Ma creda, prima o poi toccherà anche a Lei, forse nella prossima vita, incontrare e cavalcare i valori del M5S. Absit iniuria verbis"
  • Nicola O. Utente certificato 3 anni fa
    A forza di barare con l'informazione ora quasi tutti i cittadini sono in grado di capire quando le interviste sono manipolate e sempre di più lo sarà in futuro perciò consiglio a tutti i M5S di non intossicarsi mai più, anzi sono del parere che questo modo SLEALE di agire si dimostrerà a favore di chi vuole veramente cambiare questo paese!
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Il Parlamento Europeo è l'assemblea elettiva per cui ci è stato consentito votare, ma è un'entità elefantiaca e pleonastica, ideata al solo scopo di dare una PARVENZA DI DEMOCRAZIA a una UE elitaria, paramassonica e massonica tout court, che prende le decisioni (vincolanti) altrove, lontano dal popolo e A PRESCINDERE DAL POPOLO (in buona sostanza, una classe politica di farabutti, corrotti moralmente e materialmente, ci ha imbrogliati devolvendo la nostra Sovranità nazionale -politica e monetaria- ad entità sovranazionali NON DEMOCRATICHE). Ciò premesso, andiamo a votare per il Parlamento basculante fra Strasburgo e Bruxelles e cerchiamo, attraverso questo mezzo inadeguato (si fa con ciò che si ha) di FARE PRESSIONE e RENDERE EVIDENTE UN DISSENSO verso il feroce e oppressivo Regime totalitario ideato dalle élite, dove la parola "DEMOCRAZIA" è stata volutamente ridotta a mero INGANNO SEMANTICO. Siamo vittime di una subdola forma di totalitarismo, ma non per questo docili all'oppressore. Ciò premesso, con riferimento al Parlamento Europeo, il senso della parola "ALLEANZA" è totalmente diverso da quanto avviene dentro Camera e Senato, o nelle Assemblee elettive degli enti locali. A Strasburgo+Bruxelles non ci si allea per la "governabilità", per dare vita a una "alleanza di governo" (quel ruolo è demandato alla Commissione Europea di Bruxelles, che prescinde dall'espressione popolare se non in modo omeopatico, per quanto è indiretto e scollato). "ALLEANZA" al Parlamento Europeo può avere due accezioni: 1) aderire ad un GRUPPO PARLAMENTARE assieme a eventuali forze politiche straniere, necessariamente AFFINI alla nostra; 2) "allearsi" puntualmente, cioè convergere con altre forze politiche NON NECESSARIAMENTE AFFINI su QUESTIONI SPECIFICHE. Non mi sento affine e.g. a NIGEL FARAGE, ma non disdegnerei alleanze col suo UKIP su un comune obiettivo prioritario, come fecero le diverse componenti del CLN: sconfitta l'oppressione eurocratica, ognuno per la sua strada.
  • mircho barbieri Utente certificato 3 anni fa
    non può e non deve funzionare così.l'informazione falsata è un cancro di questo Pese. Libertà di opinione ed onestà giornalistica. chi racconta il falso causa danno al paese. e se un negozio chiude per 3 scontrini non fatti,costoro non hanno più il diritto di definirsi giornalisti.
  • Alessio Di Gennaro 3 anni fa
    Povero venduto FdP Tempo al tempo. NON CI FERMA NESSUNO!
  • Francesco D 3 anni fa
    voi che vi ritenete giornalisti, ma come fate a guardarvi in faccia quando ritornate a casa?!cosa ne è rimasta della vostra dignitá?! se l'Italia sta attraversando questo momento nero è anche colpa vostra, siete i complici di questo schifo. vergognatevi!
  • Paolo A. Utente certificato 3 anni fa
    Gentilissimo Michele, stai sereno, appena verranno tagliati i fondi pubblici per l'editoria potrai contare sul reddito di cittadinanza per sopravvivere. Cordiali saluti
  • Stefano I. Utente certificato 3 anni fa
    Siate clementi! E' solo un servo.
  • luca cappilli Utente certificato 3 anni fa
    La matematica non è un opinione 2milioni di qua 3miloni di la 2 miloni per questo 3 milioni per quello Na e arrivi a 10 milioni
  • vittorio c. Utente certificato 3 anni fa
    probabilmente gli era finito l'inchiostro,con i tre milioni di rimborsi statali che ricevono si dovrebbero vergognare,sono alla frutta e hanno paura del m5s,stanno utilizzando tutti i giornalisti o pennivendoli di turno per attaccare beppe,questo e segno della loro debolezza. forza beppe.forza m5s,vinceremo.
  • ayeye brazov 3 anni fa
    ... Front National sbaraglia i centro-sinistrelli europeisti francesi alle elezioni amministrative: vedrete quanto grossi sono i partitini cosiddetti "populisti" alle europee...e già gli usurai si kakano sotto!!! Unità contro i nemici dei popoli europei, senza paura delle kazzate dei giornalisti servi dei bankieri farisei !!!
  • luca cappilli Utente certificato 3 anni fa
    Lu signore tae lu pane a ci nu tene li tienti
  • SEGNALO - Social news, Article marketing Utente certificato 3 anni fa
    Grazie M5S
  • WORCOM forum Utente certificato 3 anni fa
    Forza M5S
  • Ciro Esposito 3 anni fa
    Io non capisco come un millantatore cronico, con un passato se non oscuro, alquanto non ben definito, figlio di un affiliato alla massoneria e indagato nel crac della ATI, che ha portato al quasi fallimento la casa editrice di cui è proprietario, non laureato, non giornalista, non pubblicista, abbia avuto così tanto risalto nel nostro blog. Con tutte le bugie sulle lauree paventate e master inventati a Boston sul suo conto potrebbe fare Oscar Giannino 2.0
  • federico bacci Utente certificato 3 anni fa
    Ma perchè pensare ci sia sempre perfidia ? Non se ne è certamente accorto. Voglio continuare a considerarlo un nostro compagno di merda Opps! Scusate! Volevo dire di me ren da. Compagno di merenda .... non me ne ero accorto ed avevo tralasciato un pezzettino. Chiedo scusa ... vedrete che lo fará anche lui.
    • federico bacci Utente certificato 3 anni fa
      Ps Pubblicitá ingannevole ... se ti beccano paghi fior fior di milioni Informazione ingannevole ... se ti beccano diventi famoso. ... io questo, fino ad oggi, manco sapevo chi ..... fosse.
  • alessandro nucci Utente certificato 3 anni fa
    ho risposto cosi ad un amico sostenitore di Di Salvo : potremmo stare a discutere per anni (e la cosa non e´negativa) nessuno vuole convincere nessuno, te credi a gente come di salvo io credo a gente come grillo comp. Io rimango dell´opinione che questa specie dominante di pensatori giornalisti tutto fare fanno tutto fuorché´il loro mestiere….disinformano e sono ormai così incalliti e motivati che pensano veramente di fare il bene della comunità´, pensano di essere nel giusto, pensano di essere dei neurochirurghi che per cercare di curare il male ti lasciano lobomotizzato. Ti intervistano e poi rimontano come un montaggio cinematografico la tua intervista che assume nuove prospettive, non aggiungono niente, solo spostano tagliano e cuciano novelli sarti di una democrazia puttana e malata.Lo status quo,questo e´importante, evitare di cambiare sia per paura di perdere una buona posizione economica e sociale,(finche la merda ti scorre sotto i piedi) infischiandosi di tutto il resto. Del resto e´quello che abbiamo sempre fatto in Italia, la famiglia l`orticello,finche ci lasciano questo possiamo essere spremuti e mazzolati fino al coma. I giornalisti di questa risma ci mantengono in vita con la loro dose di sedativi,la gente come grillo cerca di risvegliarci e non e´facile…..forse e´meglio rimanere li sdraiati con i nostri sogni e le nostre vane speranze.
  • Rosario Enea 3 anni fa
    Sappiamo che la carta stampata non e' attendibile. Figuriamoci l'unità!
  • mauro tassi Utente certificato 3 anni fa
    Stronzo!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Giuliano Caruso Utente certificato 3 anni fa
    Cojone. Non sa dare peso alla reputazione.
  • GIORDANO 3 anni fa
    MA COM'E' BRAVO DI SALVO !! Invece della scuola di giornalismo deve aver frequentato una scuola di CUCITO. E' la solita vecchia tecnica utilizzata negli articoli sul M5S e cioè il sistema TAGLIA E CUCI, nel caso particolare solo TAGLIA, infatti dell'intervista c'è stato un taglio ad hoc. A molti giornalisti sfugge tutt'ora che ESISTE internet, per cui le notizie quando vengono pubblicarte dei giornali cartacei sono già vecchie ovvero le abbiamo lette e rilette. Heeee... si ... caro Di Salvo,in fondo sappiamo come va a voi giornalisti; dovete ESSERE COMPIACENTI con l'editore e con il partito, è comprensibile. PERO', ALMENO, FATELO CON DIGNITA' !!
  • Fabrizio P. Utente certificato 3 anni fa
    Farabbutto faccia da schiaffi, ma nessuno gli fa mangiare un po di mer...a almeno è compatibile con quello che dice
  • MK ROMA Utente certificato 3 anni fa
    Una mezza verità equivale ad una bugia. Ma vai a fare il giornalaio vai! Caro democraticissimo e sinistro canta palle!!!
  • Emanuele chiodi 3 anni fa
    Unità? Cos'è ?
    • elvira forni 3 anni fa
      penso che se uno vuole esprimere un commento sui partiti ,sui giornalisti lo puo' fare anzi ha tutto il diritto di farlo, pero' si puo' farlo con stile senza offese e insulti contro di chi non sei d'accordo. premetto che faccio parte del m5s elvira
  • mario varino 3 anni fa
    ubriacone!
  • SAVINO DIMEO Utente certificato 3 anni fa
    Di Salvo....voglio ricordarti che non più tardi di qualche giorno fa, il Santo Padre papa Francesco, ha detto a proposito della falsa informazione, che è il più grande Peccato Mortale, e tu lo hai commesso con questo ridicolo articolo scritto su di un giornalino "l'Unità", che ormai non lo compra più nessuno, ma che comunque usufruisce ancora di quasi 4 milioni di euro di soldi pubblici all'anno. Quando governera' il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, tu sicuramente non farai più il giornalista, per il sempkice fatto che andrà di moda l'onestà intellettuale, valore assente nella tua persona. Trovati un altro lavoro onesto, nella speranza che tu riesca a trovarlo, io da cristiano cattolico credente, te lo auguro, anche se non te lo meriti.
  • GIUSEPPE POLIZZI 3 anni fa
    C'ERA UNA VOLTA UN GIORNALE SERIO, APPARTENEVA ALLA STORIA POLITICA DELL'ITALIA E DEL PCI. OGGI L'UNITA' FA DA STAMPELLA A UNA CASTA POLITICA CHE VEDE NEL PD IL PRINCIPALE PROTAGONISTA. LA SINISTRA BEMPENSANTE E DELLA CASTA HA SMESSO DI ESSERE A FIANCO DEI CITTADINI DA MOLTI ANNI. CON RENZI POI SI E' COMPLETATA L'OPERA DI DISTACCO DAI VALORI CHE APPARTENEVANO ALLA SINISTRA. BUONA LETTURA A TUTTI. G. POLIZZI.
  • Luxveniente 3 anni fa
    UN REFERENDUM SUBITO, PER TOGLIERE FINANZIAMENTI A QUESTI IMPOSTORI DEI GIORNALI DI PARTITO. E' OSCENO CHE SI DEBBA PAGARE PER FAR S RIVERE QUESTI CIALTRONI!!!
  • Luxveniente 3 anni fa
    Le solite salve dei cervelli pensanti a libro paga, dei post-cpmunisti: SONO 50 ANNI CHE OGNI VOLTA CHE QUALCUNO SI METTE DI TRAVERSO AI DISEGNI CORROTTI DI QUESTA SINISTRA, RITIRANO FUORI IL FASCISMO! AVETE DEVASTATO UNA GENERAZIONE CON QUESTO INGANNO DEI FASCISTI. L'UNICO FASCISMO PEZZENTE E' PROPRIO SOLO IL VOSTRO. N O N S E N E P U O' P I U' D E L L E V O S T R E M E N Z O G N E ! ! !
  • Pietro Armando Angelini Utente certificato 3 anni fa
    Deve "leccare" il padrone che gli dà da mangiare! Tiene famiglia! Basta con il finanziamento pubblico ai giornali. Sono soldi nostri che utilizzano per dare le informazioni come interessano loro. Non come interessano i cittadini. Ma verrà anche per loro il momento della verità. Bisognerà stare attenti ai volta giacchetta.
  • Gaetano Giacometti () Utente certificato 3 anni fa
    Caro Michele, Tu puoi pensare di essere al sicuro e protetto dai tuoi amici della casta, ma quello che scrivi ti tornerà tutto indietro come un boomerang. A differenza dei tuoi amici noi abbiamo la memoria lunga e ci ricorderemo di te. Quando faremo pulizia tu sarai uno di quelli che non potrà scrivere nulla neanche sull'"Eco di Canicatti" (con rispetto per Canicatti), ti manderemo con il piattino a chiedere l'elemosina, non ti faremo male fisico, ma ogni giorno ti troverai a pensare a quanto sei stato disonesto e a quanto hai disatteso quelli che erano i tuoi doveri di informatore. Mi fai solo pena, ma sei entrato nella lista nera, mettiti al sicuro finchè puoi, perchè il futuro a te porterà solo il peggio. Senza violenza fisica e mancanza di rispetto della persona, pagherai i tuoi debiti per essere un falso.
    • Armando Morucci Utente certificato 3 anni fa
      Non è vero se rimarrà senza lavoro gli daremo un reddito di cittadinanza, deve però impergnarsi a non rifiutare qualche lavoro dovesse presentarsi.
    • carlo c. Utente certificato 3 anni fa
      non conosco l'eco di Cannicatì , e non so neppure se esiste , ma penso che sia più serio del giornale di cui si parla
  • mic.r. 3 anni fa
    arriverà il giorno in cui non avrete più soldi dallo Stato. Arriverà.
  • deu seu (gundar) Utente certificato 3 anni fa
    GIORNALAIO DI SALVO VENDUTO....SEMPLICEMENTE...MA VA A CAGARE !!!!
  • Pino M. Utente certificato 3 anni fa
    E PENSARE CHE C'ERA CHI CRITICAVA IL BLOG PERCHE PUBBLICAVA LE FOTO DI QUESTI TERRORISTI DELL'INFORMAZIONE.......RIPORTO UNA FRASE RECENTE DI PAPA FRANCESCO CHE DENUNCIA I VELENI,L'ARIA SPORCA,IL CLIMA INQUINATO DI PRODUCE DISINFORMAZIONE,ANZI AGGIUNGE RINCARANDO LA DOSE CHE CHI FA DISINFORMAZIONE E' UN DIFFAMATORE......QUESTO LO DICE IL SANTO PADRE NON UN GRILLINO.....
  • Paolucci C. Utente certificato 3 anni fa
    Questi sono i veri pezzi di m...a,e sarà bello quel giorno che gli verranno tolti i soldini per scrivere cavolate e stravolgere a loro piacimento le risposte degli intervistati che non sono loro tanto graditi.
  • Silvio . Utente certificato 3 anni fa
    Dire fazioso è dire poco. Del resto la faziosità oggi non è certo una novità. Ma i beoni boccaloni sono in calo.
  • virus 1953 3 anni fa
    I servi del potere devono mangiare m...da.
  • Antonio Caracciolo 3 anni fa
    Ripeto quel che ho detto numerose volte: è giusta e necessaria la critica al sistema dell’informazione. In altri tempi non era possibile farlo, perché a voler criticare le "falsità” comprovate del Tizio di cui sopra era necessario possedere una testata giornalistica: al “fuoco” nemico rispondere con lo stesso genere di fuoco: stampa contro stampa, propaganda e contro-propaganda, a tutto scapito della verità e del ragionamento. Oggi per fortuna abbiamo mezzi, la rete in primis, che possono penetrare in profondità inversamente proporzionale alla superficialità della stampa e delle televisioni. Anche per questo dicono che siamo “antidemocratici”, giacché ai giornalisti bisogna riconoscere il diritto di "diffamare” e di stravolgere le cose, per fare un servizio utile al padrone che paga loro lo stipendio. In fondo, ogni cittadino attivamente impegnato per il Bene Comune, ha maggior titolo a formulare opinioni sulla cosa pubblica di quanto non ne abbia un qualsiasi giornalista. Cosa mi rappresenta? L”«opinione pubblica»? Scherziamo? L’«opinione» di chi? Quella dello stesso giornalista “pubblicata” per conto proprio e/o nell’interesse del proprio committente! Il tempo di questi signori è finito. Noi glielo stiamo semplicemente dicendo: - non ci interessa la vostra opinione "privata” e delle nostre cose più di voi siamo migliori giudici, in casa nostra, delle nostre volontà, dei nostri propositi. Se il vostro mestiere consiste nell’«informare», noi non abbiamo bisogno della vostra “informazione” e per quello che di noi dite agli altri, noi li avvertiamo che se vogliono sapere di noi non devono credere a voi. La Trasparenza della nostra condotta è uno dei punti cardinali della nostra politica.
  • sergio romano Utente certificato 3 anni fa
    Tagliare tagliare ancora Tagliare i fondi all'editoria genuflessa,cosi'tutti gli imbecilli che si fregiano del nome di giornalista provino cosa vuol dire disoccupazione,e trovino remissione nel nobile lavoro dei campi..: -)
  • tommaso . Utente certificato 3 anni fa
    Infilarlo in una lista nera potrebbe essere perfino un onore, per un inginocchiato come lui. Lo stravolgimento di concetti, fatti e circostanze è un continuum studiato a tavolino. Ormai è un dato di fatto! E' progettualità di cui è certo inconsapevole un giornalista così minuscolo. Si accoda, questo si. Supinamente e servilmente. Meglio uno stipendio intero che uno stipendio dimezzato, per un parlamentare. Meglio essere retribuiti da un giornale per non pensare, che per pensare. Meglio comodi che scomodi. Taglia di qua, ricuci di là, si perde il senso originario, che si trasforma nel suo opposto. Come quando Grillo disse a Renzi "io con voi non sono democratico" e tutti gli organi di stampa e i media in genere lo trasformarono in un assurdo "io non sono democratico". Bah. Ho sempre pensato che gli italiani siano gente sveglia. Speriamo capisca in fretta che 80 euro circa - 400 euro circa (più in là) faccia - 320 euro (meno 320 euro) circa. Purtroppo, non si possono slegare le cose che si ascoltano dalla bocca che parla.
  • antonio rubino 3 anni fa
    sanno benissimo che la revisione della spesa tocchera'anche i giornali visto che fanno informazione di regime con i soldi dei contribuenti, hanno perso il senso della verita' per essersi venduti,nessuno crede piu' alle baggianate dell'unita'.
  • Marco Brancozzi Utente certificato 3 anni fa
    leggo molti commenti qui sotto da nostalgici di sinistra o destra, ma dopo tutto quello che vi hanno fatto, ancora parlate di sinistra o destra? per favore, andate a fare un pò di terapia di gruppo, vi prego, non è disdicevole anzi è amare se stessi e voler capire se stessi, ma ne avete bisogno...
  • Manuel B. Utente certificato 3 anni fa
    Il solito triste pennivendolo del giornalino delle coop e dei faccendieri che continuano a fare finta di essere alternativi a Berlusconi schiavi e servi del tutto cambi purchè nulla cambi. In poche parole la merda che ottura lo scarico del cesso dell'italia da 20 anni
  • FABRIZIO P. Utente certificato 3 anni fa
    infatti grillo ha dato la stessa risposta a mentana....ergo se poi si parla di pennevendoli è solo colpa di chi si inventa putt ....e
  • massimo d. Utente certificato 3 anni fa
    Non capisco perché non prova con la narrativa… mi sembra piuttosto bravo a inventare storie!!!
  • matteo c. Utente certificato 3 anni fa
    Casapound ha invitato Albadorata la Lega si e' alleata con Le Pen alle europee Casapound vota da sempre alleati di Berlusconi La Lega e' sempre stata alleata con Berlusconi Renzie e' culo e camicia con Berlusconi ed Alfano Buffoni!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Nome Cognome 3 anni fa
    beh, insomma, tagliato... riportando solo la prima parte ha condensato tre varianti di "Vediamo" "Vediamo", "dopo aver visto" e "Abbiamo tre mesi, vediamo" non mi sembra una censura così drammatica a meno che non si subodori lesa maestà...
    • Giuseppe Mascio 3 anni fa
      Berlinguer e la moralità. I nomi li hanno cercati e cambiati e finalmente hanno trovato P.D. = Partito Dellimoralità... cosa pretendiamo da un pennivendolo che per campare deve strisciare. O riporta tutta la frase o sta zitto...
    • Vittorio Maggesi 3 anni fa
      Bhe se ci pensi ben, esiste una linea di accettazione che determina in maniera fondamentale la bontà di una mossa...ed è appunto la parte che è stata rimossa.
  • HB 3 anni fa
    comunque non smentisci che potresti essere assieme ai NAZISTI. quando non essere con loro dovrebbe essere a-priori. non ti smentisci mai. da sinistra non ti voterà più nessuno.
    • Vittorio maggesi 3 anni fa
      Io sono di sinistra ,anzi lo ero e continuerò a votarlo
  • Giorgio Rodolfi 3 anni fa
    Non c'è il minimo dubbio che l'informazione sia tutt'altro che cristallina, fin quando l'editoria sarà finanziata dai partiti continuerà a fare il loro interesse. È anche vero che esiste l'informazione in mano al potere economico;banche , finanziarie,multinazionali ...ma adesso le Persone , i Cittadini (e per favore non accettiamo di essere qualificati "gente comune")hanno la Rete ...usiamola e difendiamola !È il mezzo più democratico ma è solo un mezzo ..va difeso e ben utilizzato senno' diventa un'altra arma in mano al potere dei partiti ...
  • Pino Fermi 3 anni fa
    Il giornalista non ha stravolto un bel nulla: mentre di fronte alle proposte del PD Beppone dice sempre no a prescindere, quando a farlo sono i gruppi di estrema destra lascia sempre una porta aperta, come un anno fa con Casa Pound. D'altronde chi si somiglia si piglia...
    • Paolo Galante 3 anni fa
      Pino, capisco che non sei in possesso della documentazione storica, quindi ti fornisco la meccanica della sequenza narrativa. Beppone non apre la porta a nessuno perché la porta del M***** è già aperta. Infatti tu hai potuto scrivere su questo Blog. Molti suoi concorrenti verso i quali mostri interesse hanno detto a Grillo che gli avrebbero aperto volentieri le porte della loro trappola nella quale però Beppone non ci casca. Infatti se qualcuno si presenta al suo uscio gli va incontro non con il bastone in mano ma per vedere chi è e cosa vuole. Fino ad oggi per i visitatori destri o sinistri si è concluso con un “ NO,grazie “ da parte di Beppe. Finora quindi è valso il metodo > se lo conosci lo eviti < La propensione di Grillo a “evitare” non è dovuta alla cattiveria del comico genovese ma dal fatto che ha trovato sempre qualche scheletro nell’armadio di tutti coloro che si sono presentati alla sua porta. E’ un brutto momento per gli armadi. Fallo sapere a Di Salvo.
    • Vittorio maggesi 3 anni fa
      Quindi il pd somiglia a al Pdl....condivido la tua analisi allora
  • Nur Ismail Utente certificato 3 anni fa
    ma a questo la laurea chi gliel'ha data? questo non è giornalismo... nel giornalismo uno dei punti principali è di riportare la verità... non parte della verità quella che fa comodo
  • Renato B. Utente certificato 3 anni fa
    ORMAI e SCRITTO nelle stelle dell' universo il M5***** niente e nessuno potra fermarlo , ogni giorno che passa acquista sempre piu consenso . ci sara un governo 5***** e l'ha prima cosa ke faremo ; eliminare soldi pupplici a questa gentaglia della carta stampata....
  • Nuccio Paternostro Utente certificato 3 anni fa
    L'unità, giornale comunista si dice che i comunisti prima mangiavano i bambini, oggi si mangiano le interviste . Che bassezze.... Grazie Beppe che ci dai la possibilità di esprimere il proprio pensiero, manifestandolo su questo blog .
  • fabio di giacomo Utente certificato 3 anni fa
    lo staff e troppo buono.Promosso a "Giornalista" con il 6 "POLITICO"
  • Christian 3 anni fa
    Da prendere a calci belle Palle !!
  • venero p. Utente certificato 3 anni fa
    un poveraccio per non parlare di quello che gli sta accanto il sig.d'alema l'uomo più odiato della sinistra italiana e maggiore responsabile più di berlusca della rovina dell'italia.Io lo maledico tutte le volte che mi capita di vederlo.
    • Nunzio Petriccione 3 anni fa
      seguo il movimento da un bel po ,e vedo che ci sono tante cose che condivido: cera da anni l'urgenza di fare politica in questo modo, quello di controllare e svergognare ogni malefatta,in special modo di quelli che percepiscono soldi dal popolo x dirigerlo,spero che non perdiate questa vostra retta via fatta di persone che hanno ben chiaro il senso del'onestà e del sociale poi che il nostro popolo possa di nuovo essere orgoglioso di chiamarsi( popolo ITALIANO)divulgatore di grande storia!
  • uno di voi 3 anni fa
    se mai dovesse vincere il mov5ste ne ha di lavoro da fare...questi faccendieri dei giornali spero siano i secondi come provvedimenti da prendere dopo il politometro dei nostri signori di Montecitorio...Beppe l'altra sera sei stato meraviglioso e con questo ringrazio te e ai nostri grandi ragazzi che stanno facendo un grandissimo lavoro....vinciamo noi
  • Mr Worf . Utente certificato 3 anni fa
    Esiste ancora l unità????
  • renato unti Utente certificato 3 anni fa
    ARRENDETEVI SIETE CIRCONDATI! Pretendere da costoro "una resa senza condizioni", pacifica e consapevole e aggiungerei "fraterna e civile", è pressoché impossibile. Bruciano i nomi "migliori" e dalle retrovie mandano avanti i resti di magazzino, gli addetti alle pulizie... tra poco spunteranno, armati di tastiere android e XBox, anche ragazzini di 14 anni pronti a sferrare l'attacco mediatico/politico risolutivo: gli ultimi giorni? Sì ma di chi? Io spero nella fine di questa partitocrazia infame, corrotta(lo sapevamo da tempo), certamente venduta ai nemici della democrazia e della vita. Guardando "In mezz'ora" crollerebbero le certezze del più coglione degli italiani. (Bastano 5 minuti, 30 sono una tortura per l'intelletto più sgarrupato). Si deve conVincere e vincere. Vinciamo tutti è un bello slogan e spiega tante cose. In bocca al lupo a tutti. Provarci vale la pena.
  • M S. Utente certificato 3 anni fa
    Michele di Salvo chi? Quello che si è formato all' alta Università della comunicazione a pieni voti, il giornalista fumettaro di storie e intrighi che scrive negli inserti gossip dei giornali? Lo spazzino della rete che ricicla in cloache giornalistiche? L' etichettatore a caso e pittore bicromatico di rosso e nero, narratore di sistemi e realtà a lui sconosciute? Facesse domanda alla Marvel, potrebbe crearsi un eroe a sua immagine e somiglianza.
  • Matteo S. Utente certificato 3 anni fa
    Non è stato l'unico a tagliare la risposta di Grillo al riguardo, penosi e venduti.
  • luigi olivieri 3 anni fa
    ma che ci meravigliamo a fare,sono solo professionisti della menzogna!
  • Al. P. Utente certificato 3 anni fa
    Ma perche' dare visibilita' a quei dementi dell'Unita'?? Il M5S non ha mai fatto aperture verso alcun partito di destra,di centro o di sinistra.Solo quelle merde sinistrorse (a pari delle destrorse) possono tirar fuori cazzate simili.
  • Alberto da Pra Utente certificato 3 anni fa
    Ma che ti vuoi aspettare da un comunista :)
  • giorgio peruffo Utente certificato 3 anni fa
    I lettori della carta (igienica) stampata, la comprano per vederci scritte le loro speranze, non per farsi un'opinione (ce l'hanno già). Tanti auguri a tutti i lettori dell'Unità.
  • Maurizio D. Utente certificato 3 anni fa
    credo che ai tantissimi michele di salvo sparsi in politica che fingono di esercitare la professione di giornalista, abbia risposto Papa Francesco.
  • Alessandro 3 anni fa
    Che giornalista di merda !
  • emanuele mura Utente certificato 3 anni fa
    d'alema sei un povero uomo vergognati!!!!1
  • Paolo Trioni 3 anni fa
    Beppe, non mi preoccuperei più di tanto. Sono stato edicolante fino a poco tempo fa. L'Unità non lo legge più nessuno. In giornate di gloria vendeva si e no 5 copie. E gestivo una delle edicole più fornite di Roma. Il problema è che prendono soldi pubblici a fronte di niente. Io ho dovuto mollare e questi ancora tirano a campare.
  • Giampaolo R. Utente certificato 3 anni fa
    Bandiera rossa la trionferà....bandiera rossa la trionferà....Meglio la falce ed il martello della democrazia...vedi la mancata erogazione dei 90 mil. ai Sardi per l'alluvione (la falce), dal canto loro i Sardi, si arrangiano (il martello)....della serie voi lavorate che noi vi falciamo...continua così PD...aspettiamo il tuo funerale....)))
  • alvise fossa 3 anni fa
    UN ALTRO "VENDUTO" SI AGGGIUNGE ALLLA LISTA
  • Paolo 3 anni fa
    Pura distorsione mediatica cinese
  • Fabio Ascione 3 anni fa
    beppe, sto michele di salvo si comporta come un troll professionista, sta 24 ore su 24 sui social e sul suo blog a diffondere falsità!!! Beppe, questo va querelato!!!
  • maurizio e. 3 anni fa
    Egr. Di Salvo lei e' in malafede e di destra. Grillo e' una persona pulita e di ideali puri sani e pacifici. Si pulisca la bocca e le mani quando dice e scrive del sig. Grillo.
  • pietro scanu 3 anni fa
    Che vigliaccate..... pauraaaaa di perdere????
  • Giuseppe Di Benedetto 3 anni fa
    Il problema più importante è proprio questo, stravolgono la realtà a loro piacimento. C'è troppa gente che prende per oro colato quello che scrivono sti bastardi venduti. Grillo ha guadagnato tanti punti con la sua intervista, questo lo hanno capito tutti! In molti, di mia conoscenza, hanno cambiato parere ascoltandolo per la prima volta in modo pacato, spiegando i perché di tanta indigniazione. Tanti anziani finalmente hanno potuto capire (... anche se penso avrebbe dovuto rilasciarla alla rai, in molti su la7 non hanno potuto vederla.) Quindi cercano stratagemmi infami pur di parlarne male. Grillo vogliamo un bis sulla Rai, vogliamo che tu parli ancora una volta a tutti i cittadini. Hanno bisogno di questo! Per me è stato meraviglioso!
  • andrea cotza 3 anni fa
    E' risaputo che i giornalisti di parte per forza di cose sono, (nel loro mestiere), delle mezze-cartucce. Per cui leggere un articolo scritto a metà è la normalità-servile che "lecca-il-culo" offre al suo padrone!
  • Antonello impagliazzo (shaman) Utente certificato 3 anni fa
    Il "picchiatore" Pddino co.co.co. si era già distinto una settimana fa per un articolo che (tanto per cambiare) associava l' M5S all' estrema destra con una serie incredibile di menzogne assolute, che chiamavano in causa portavoce di spicco e il gruppo 878, accomunndoli ad inesistenti convergenze e legami con gruppi estremisti. Sicuramente sarà lieto di questo riconoscimento del Blog che gli garantirà un minimo di accredito presso i suoi sponsor dentro e fuori dal fogliaccio di regime.
  • Alberto Magarelli Utente certificato 3 anni fa
    c'è un piccolo refuso in questo post perchè il signore in questione in aperta polemica con noi ha dichiarato di essere un NON giornalista ma semplicemente un raccoglitore di escrementi biologici, che poi riversa a casaccio in rete e sui giornali. Stiamo ancora aspettando la rettifica del capolavoro spacciato come inchiesta sabato 15, non abbiamo fretta ... tre mesi passano in fretta :)
  • franco bertocci Utente certificato 3 anni fa
    quando la gente avra' capito cio' che e' giusto e il movimento potra' fare quello che e' giusto,spariranno le sovvenzioni a questi schifosi faziosi menzogneri e ,allora,dovranno guadagnarsi il pane col sudore della fronte non con le scorrettezze che condiscono le loro miserabili esistenze e forse diventeranno uomini
  • Giovanni Diodato (giovanni diodato) Utente certificato 3 anni fa
    DITE A QUESTO SPECE DI GIORNALISTA,CHE CERTAMENTE NON CI ALLEEREMO MAI CON I COMUNISTI ESTREMISTI ITALIANI.CON LA SCUSA DELLA DEMOCRAZIA SONO 65 ANNI CHE CI AMMINISTRANO,RUBANDO E MANTENENDO IL POTERE.MA ADESSO E FINITA.
  • raffaello raffaelli Utente certificato 3 anni fa
    Per fortuna che i giornali vengono ormai letti da due categorie di persone: quelli straconvinti del PD e quelli straconvinti del PDL che riusciremo difficilmente a farli riflettere sulle loro convinzioni.... Gli altri elettori, per fortuna, non sono italioti, ma si informano in modo più approfondito.
  • cerutti romana 3 anni fa
    Bravo Di Salvo...la professionalità non fa parte di chi storpia ....continuate con un'informazione lercia
  • maria di donato 3 anni fa
    bravo giornalista di salvo : aver cene così. grazie a lui e quelli come lui mandano il m5s al 51% per la credibilità che raccolgono.
  • gianni f. Utente certificato 3 anni fa
    siamo alle solite GIORNALETTARI da 4 soldi si mettono in mostra x fotografarsi vicino ai rottamati poi risuscitati .....l'unica soluzione e di evitarli tanto questi giornali li leggono solo i faziosi del PD-L .....fiato sul collo....
  • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe ma lo sai che i giornalisti sono politicizzati e servi dei partiti..stravolgono la realtà a seconda del colore politico. sono solo SERVI
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Segnalo che un altro giornalaio che lavora per Tele-Pd, alias Rai3, il signor Maurizio Mannoni, durante Rai3 Linea Notte ha tentato di far indirettamente affermare al nostro Andrea Colletti che "Grillo è disposto ad allearsi con l'estrema destra francese" inserendo in questa falsa affermazione una domanda su Renzie in modo da far passare come un fatto una palese balla solo perchè l'interlocutore tenderà a rispondere alla domanda diretta. Ecco perchè i talk sono pericolosi, almeno nel caso dello scribacchino dell'Unità si può fare una chiara smentita rettificando il messaggio manipolato nero su bianco, ma con la TV è più complicato, a meno che non si faccia un'altra rubrica "Giornalista televisivo del giorno" ma sono dinamiche più sfuggenti e difficili da gestire
  • Biagio Iannuzzi Utente certificato 3 anni fa
    schizzi di merda sparsa , quel che mi preoccupa è che viene pagata dai cittadini con il contributo all'editoria.
  • roberto minoliti 3 anni fa
    Ma si... vivi e lascia vivere disse il saggio... il pennivendolo quando il m5s vincera' potra' tranquillamente pensare al suo tempo libero da disoccupato.... E' finita la pacchia caro zerbino dei corrotti... i contributi ai giornali verranno subito aboliti e voglio proprio vedere chi sara' il sadico che ti dara' uno stipendio di tasca propria per scrivere stronzate e non vendere neanche una copia se non ha qualche mummia celebrolesa....perche solo gli stupidi non cambiano mai idea!
  • DARIO P. Utente certificato 3 anni fa
    Il taglio dell'unità stravolge chiaramente il senso della risposta! messa come l'ha messa l'unità sembra che Beppe si allei con i partiti di estrema destra...nella frase completa si enuncia chiaramente che la scelta viene fatta non solo in base ai punti in comune ma anche analizzando gli interlocutori per verificare se sono gente che merita la fiducia del m5s! non c'è niente da fare l'italia per colpa di questi giornali continua a stare al 70esimo posto per libertà di stampa...
  • Giuseppe Inguscio 3 anni fa
    Ma anche se , per ipotesi, fosse vero che il M5S si alleasse con le destre europee dov è il problema?non viviamo oramai un momento post idealista in cui le destre o sinistre non hanno più un senso...la gente non si nutre di ideologia ma di cose concrete. ..eppoi perché attribuiamo sempre un significato negativo al populismo. ..che significa populista uno che fa gli intetessi del popolo?e non è normale tutto ciò o preferiamo chi fa gli interessi della casta ?
  • loris rosato 3 anni fa
    Il guaio di questo paese sono i giornali e i tg .... appoggiati e manipolati dai partiti... informazione in Italia distorta, deviante.... mostruoso....
  • Maurizio S. Utente certificato 3 anni fa
    quando toglieremo le sovvenzioni pubbliche all'editoria, tutti questi cialtroni pennivendoli li ritroveremo agli angoli delle strade a chiedere la carità!!!!!!!!
  • fabrizio sabatini 3 anni fa
    carta per il culo ormai letta da pochi sadomasochisti...
  • nando c. Utente certificato 3 anni fa
    Un vero giornalista informa su fatti e cose reali..Di Salvo e L'unità è solo fuffa per i suoi 4 gatti di lettori.
    • Giulia Numa 3 anni fa
      A volte per fare sintesi si eliminano delle parti di frase. Comunque certamente un controllo dell'informazione così serrato é tipico dei regimi totalitari sia di destra sia di sinistra. Invece tipico del becero qualunquismo populista é l'insulto verso chi non ama o aborre il movimento. Il movimento non é democratico e non educa nessuno. Mi vien da piangere pensando a che cosa abbiamo dovuto ascoltare nell'incontro streaming con RENZI. Funzionava audio e video: nei giorni dell'epurazioni invece casualmente si ruppe il dispositivo. La gente non é scema e vuole la trasparenza e non la propaganda.
  • alessandro v. Utente certificato 3 anni fa
    Michele Di Salvo è un troll che, da grande, ambisce a diventare scrittore ... peccato abbia gravi problemi di grammatica e le sue ultime pubblicazioni lo dimostrano.
  • tinazzi . Utente certificato 3 anni fa
    Michele di SAlvo ...ce l'ha fatta... anche lui un po' di notorietà.... per la quale venderebbe zia , nonna in cariola . sOLO L'unita' POTREBBE DARE SPAZIO AD UNO COSI' pAGATO CON I NOSTRI SOLDI..... anzi no' dice che sputtana a gratise .... Tinazzi
  • giovanni di blasi Utente certificato 3 anni fa
    Tranne pochissime eccezioni,si potrebbero mettere tutti, uno per giorno a casaccio e quando si arriva all'ultimo, ricominciare daccapo..ci prendono per deficienti, ma stiamo arrivando e spero i vostri articoli possano servire come carta igienica negli Autogrill :)
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    no Beppe ti prego, questa perfetta nullità di Di Salvo non lo dovevi far entrare in questa rubrica. non vedeva l'ora, gli hai dato una soddisfazione immeritata!! ce la stava mettendo tutta, da tempo! http://micheledisalvo.com/2014/03/mu878-i-manganellatori-neri-del-m5s.html
  • Davide D. Utente certificato 3 anni fa
    "Se ti sputo ti profumo...se ti querelo ti indoro" Mai più verità fu detta del soggetto in questione... Un pennivendolo da due soldi!
  • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
    Michele di Salvo, autore anche di questa perla rara... http://micheledisalvo.com/2014/03/mu878-i-manganellatori-neri-del-m5s.html
  • Vincenzo 3 anni fa
    Ma fare finto giornalismo, epurando le opinioni scomode (come quelle di buon senso del caro Grillo) con "olio di ricino mediatico" non è una carattersistica fascista? Se poi l'epurazio arriva dall'Unità allora siamo alla fine certificata di qualsiasi ideologia. L'Unità=Il Giornale=La Repubblica=Il Corrrire della Sera. Di fronte a questi pseudo giornalisti provo solo tanta pena e tanta tristezza. Cosa sarà di loro quando finiranno i finanziamenti all'editoria di regime?
  • manila 3 anni fa
    Di salvo, si, quello che su twitter bacia l'uccellino.
  • Chip En Sai Utente certificato 3 anni fa
    Un altro cialtrone al servizio degli Agnelli e dei De Benedetti e di quant'altro abbia a che fare con la Pasqua! .-(((
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus