Bersani, morto che parla

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

47morto-che-parla.jpg

Bersani è uno stalker politico. Da giorni sta importunando il M5S con proposte indecenti invece di dimettersi, come al suo posto farebbe chiunque altro. E' riuscito persino a perdere vincendo. Ha superato la buonanima di Waterloo Veltroni. Bersani ha passato gli ultimi mesi a formulare giudizi squisitamente politici, ricordiamoli:
"Fascisti del web, venite qui a dirci zombie"
"Con Grillo finiamo come in Grecia"
"Lenin a Grillo gli fa un baffo"
"Sei un autocrate da strapazzo"
"Grillo porta gente fuori dalla democrazia"
"Grillo porta al disastro"
"Grillo vuol governare sulle macerie"
"Grillo prende in giro la gente"
"Nei 5 Stelle poca democrazia
"Grillo fa promesse come Berlusconi"
"Grillo dice cose sconosciute a tutte le democrazie"
"Grillo? Può portarci fuori da Europa"
Basta con l’uomo solo al comando, guardiamoci ad altezza occhi, la Rete non basta"
"Se vince Grillo il Paese sarà nei guai"
"Siamo di gran lunga il primo partito e questo vuol dire che siamo compresi. Perché a differenza di quello lì che urla, noi ci guardiamo in faccia, noi facciamo le primarie, stiamo tra la gente"
"Indecente, maschilista come Berlusconi"
"Da Grillo populismo che può diventare pericoloso"
Ora questo smacchiatore fallito ha l'arroganza di chiedere il nostro sostegno: "So che fin qui hanno detto 'tutti a casa' ora ci sono anche loro, o vanno a casa anche loro o dicono che cosa vogliono fare per questo paese loro e dei loro figli".
Negli ultimi venti anni il Pd ha governato per ben 10 anni e nell'ultimo anno e mezzo ha fatto addirittura il governissimo con il pdl votando qualunque porcata di Rigor Montis. Strette di mano e abbracci quotidiani tra Alfano e Bersani alla Camera, do you remember?
Il M5S non darà alcun voto di fiducia al Pd (nè ad altri). Voterà in aula le leggi che rispecchiano il suo programma chiunque sia a proporle. Se Bersani vorrà proporre l'abolizione dei contributi pubblici ai partiti sin dalle ultime elezioni lo voteremo di slancio (il M5S ha rinunciato ai 100 milioni di euro che gli spettano), se metterà in calendario il reddito di cittadinanza lo voteremo con passione.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Maurizio Cetra Utente certificato 4 anni fa mostra
    IO NON SONO DEL PD MA CREDO CHE SE BERSANI E' UN MORTO CHE PARLA GRILLO E' UN VIVO CHE NON SA NEMMENO CHE AZZO DICE..... GRILLO SEI SOLO UN SANTONE CHE SFRUTTA I DISAGI DELLA POVERA GENTE. TUTTI SONO BUONI A CHIACCHIERARE E A SPUTARE SU TUTTO E SU TUTTI COME FAI TE CARO GRILLETTO. LA GENTE VUOLE FATTI E NON PUGNETTE.
    • Guido Daniele Utente certificato 4 anni fa mostra
      ma che azzo dici? non credi di parlare un po' troppo in anticipo? dai tempo al tempo, e i fatti li vedrai,se sei una persona (consapevole).
  • albert li pira 4 anni fa
    ma se non voti la fiducia a nessun governo come fai a sostenere di voler prendere in considerazione gli eventuali provvedimenti condivisibili visto che senza fiducia si torna in cabina? ma consideri tutti stupidi? ora basta monologhi e matite da leccare, è ora di fare.
  • Giorgio Censori (giottomatto) Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, siediti a tavolino con Bersani e fai valere le tue proposte; se solo riuscissi ad ottenere i seguenti punti sarebbe una conquista epocale: 1) nuova legge elettorale prima delle prossime elezioni; 2) fuori dal parlamento i politici condannati in via definitiva; 3) massimo 2 mandati e poi si torna comune cittadino. A questo punto si potrebbe porre la fiducia a Bersani.
    • vittoria talora 4 anni fa
      mi sembra che prima delle elezioni fossimo tutti d'accordo sul mandarli tutti a casa e dopo 2 gg volete sedervi e parlare con bersani ma stiamo fuori? e gli slogan di san giovanni tutti a casa che fine hanno fatto?
    • Barbara V. Utente certificato 4 anni fa
      magari! sarebbe una conquista ulteriore a ciò che siamo riusciti ad ottenere con queste elzioni
  • Daniele 4 anni fa
    Vai a dare la fiducia al PD altrimenti, se torniamo alle elezioni, tutti i nessuno come me che ti hanno votato, voteranno loro che si stanno dimostrando molto piu' responsabili.. Sono un nessuno..ma noi nessuno ti abbiamo messo li e anche il M5S non era nessuno...e tornera' ad esserlo senzo tutti i voti di nessuno.. Ora e' tempo di COSTRUIRE non DISTRUGGERE!!! Basta!!
    • giulio v. Utente certificato 4 anni fa
      Bersani, morto che parla
  • Alessio Barni 4 anni fa
    Bisogna governare non vi ho votato e sono un operaio che contro leggi vergogna e cinque anni che sciopera contro Berlusconi monti Bersani come cgil abbiamo fatto più 60 sciopero il PD a sbagliato su tutto ma per regolamento ho voti la fiducia a Bersani o si torna a votare .
  • Mario 4 anni fa
    ADESSO BEPPE PRENDI E VAI A BORDO CAZZO VAI A BORDO E COORDINI I SOCCORSI DA BORDO mario
  • Gianni G 4 anni fa
    "Abbiamo la possibilità, forse unica, di fare conflitto di interesse, legge anticorruzione, riduzione di numero e soldi ai parlamentari, legge elettorale, e il leader si attacca agli insulti di Bersani, dopo aver giustamente sparato a zero su tutti? prendiamoci la responsabità di essere attori del cambiamento. Se questo movimento è democratico come il fondatore dice forse è il caso di ascoltare tutti quelli che democraticamente si stanno esprimendo in questo senso
  • marco mascellani 4 anni fa
    grillo continua cosi' e tra una settimana o quindici giorni, quando i "mercati" avranno portato lo spread a 500 e l'italia sara' in emergenza, i tuoi milioni di voti te li scordi.....
  • Nando del gaudio 4 anni fa
    Caro Beppe, la parte meno estrema del movimento non capisce questa tua chiusura e non l'accetta. Anche Bertinotti era una brava persona al quale però non fu perdonata una scelta infelice. Le persone hanno voglia di cambiamento, pulizia, giustizia sociale e benessere economico e vedevano in te il mezzo per potere ottenere tutto ciò in maniera non violenta. Se vuoi il sangue nelle piazze penso che ne rimarrai deluso.
  • Michele M. Utente certificato 4 anni fa
    Si è sempre detto che gli eletti sono i nostri portavoce. Chi ha deciso che non bisogna dare la fiducia? La base non è stata interpellata. Questa decisione nasce soltanto da te Beppe. Sappi che come ti ho dato il voto, così te lo tolgo alle prossime elezioni. E come me, milioni di persone. Non mandiamo a puttane quest'occasione più unica che rara di fare qualcosa di buono per questo Paese attraverso un dialogo costruttivo con le altre forze politiche. E' finito il tempo degli slogan! Ora bisogna mettersi a lavorare.
    • Luca P. Utente certificato 4 anni fa
      Secondo me tu non hai affatto votato M5S, altrimenti non parleresti così. Secondo me sei solo un infiltrato del PDmenoL..... In caso contrario: SVEGLIA!!! vedo che molti non hanno capito una mazza, noi non stiamo parlando di comunione e liberazione, ma del m5s, quale accordo volete fare a occhi chiusi e perchè non con il nano? siate seri, pensavate che il politometro e il reddito di cittadinanza fossero false promesse elettorali? I referendum propositivi senza quorum? E la commissione d'inchiesta sull'mps la mettiamo in soffitta? A tutti coloro i quali dicono di votare una fiducia a occhi chiusi, dico che se vogliono avere qualche possibilità di ottenere tutto questo devono credere nelle lotte del M5S con il pugno duro. UN GOVERNO DI MINORANZA SI PUO' FARE, A TUTTI QUELLI CHE DICONO:"STUDIATE, BISOGNA DARE LA FIDUCIA PER FORZA PER FAR NASCERE IL GOVERNO E FARE I PROVVEDIMENTI" DICO DI INFORMARSI SU CI0' CHE ACCADE IN BELGIO E SU COME STANNO BENE. E NOI VOTEREMO SOLO LE RIFORME PER LE QUALI IL MOVIMENTO HA DA SEMPRE LOTTATO E IN CUI IL MOVIMENTO HA SEMPRE CREDUTO, ALTRIMENTI SI TORNERA' A VOTARE FINCHE' NON LE OTTERREMO, COME PROMESSO.
  • Massimo Pasini 4 anni fa
    io ho votato, tappandomi il naso, Pd al senato (lombardia) e con qualche timore M5S alla camera per costringere il PD ad abbracciare le vostre proposte. sono di sinistra, e son più che disposto a far dei sacrifici per il mio paese, ma se la battaglia per le riforme parte in questo modo lasciamo perdere. quando si tornerà a votare sarò costretto a tapparmelo ancora di più e regalare non uno ma 2 voti ai pdmenoellini... siete il primo partito d'Italia anche perchè molti hanno votato come me. non siate miopi. uno vale uno... sia quando si guadagnano voti sia quando si perdono. quindi, parlando solo ed esclusivamente del mio voto, spero non lo perdiate rivelandovi più che un movimento giovane, un movimento infantile.
  • umberto s. 4 anni fa
    Non credo che nel 1946 democristiani e socialisti si vedessero di buon occhio. ma c'era una nazione da risollevare..che senso ha un post ai miei occhi infantile (quel cattivone ha detto cose brutte di me..non lo voglio più vedere) non lo so. è la politica, bellezza. il movimento propone idee fondamentali, e ora c'è il peso per porre in essere una trattativa. Andate al governo, cacciate fuori gli attributi. non siete ricattabili, e questo vi da una forza dirompente. le idee sono buone, ottime, quindi trattatele, ponetele in essere, anche un poco alla volta, e in due anni si sarà fatto di più di quello che il consociativismo politico ha creato di buono negli ultimi 40 anni.
  • lorenzo papa 4 anni fa
    Premetto che non ho votato ne sono un simpatizzante del movimento a cui do però atto di essere il vincitore di queste elezioni. Ma adesso da vincitori siete di fronte ad una prova di maturità politica : essere forza di governo ed essere responsabili per dare una futuro a questa nazione invece purtroppo vedo che per il vostro leader siamo ancora in campagna elettorale con i suoi agguerriti proclami. Purtroppo, ed è qui la dimostrazione di maturità che dovrete dare, governare significa anche mediare, significa rendersi conto che in italia oltre il 25% che ha votato M5S esiste un restante 75% che la può pensare in maniera differente, un 75% con il quale discutere e trovare un accordo..io spero che sarete in grado di fare ciò, di costruire un futuro comune...non deludetemi :-)
  • Alessio M. Utente certificato 4 anni fa
    La decisione della linea da tenere la dovrebbe decidere la base con una votazione sui possibili scenari. Questo significa democrazia dal basso. E ognuno di noi deve rispettare la scelta della maggioranza.
  • michele d. 4 anni fa
    In questi termini non andiamo più da nessuna parte...ma lo vogliamo capire che ogni giorno che passa la situazione peggiora sempre più: aumento della disoccupazione, chiusura delle piccole medie imprese...ma abbiamo o meno interesse per questo maledetto/benedetto Paese? elettore M5S
  • Matteo Previdi 4 anni fa
    Ora è il momento che Grillo si faccia un po' da parte e lasci queste decisioni agli eletti 5 stelle. Anche perché questa decisione sarà il primo campo di prova per vedere chi abbiamo mandato in Parlamento con il nostro voto
  • claudia 4 anni fa
    Ti stai rivelando per quello che sei! Un urlatore folle, un clown, che non vuole assumersi nessuna responsabilità. L'unica cosa che vuoi fare è mandare tutto allo sfascio, perchè credi che alle prossime elezioni, avrai il totale consenso del popolo e allora si che potrai svolgere, tu o chi per te, il ruolo che ti sei prefissato...il dittatore. Attento al boomerang, gli italiani non sono tutti idioti!
  • sandro G. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, quello che dici aveva ragione di essere durante la campagna elettorale. Oggi con il grandissimo risultato ci occorre veramente cambiare le cose. Ciò non vuol dire inciuciare, ma nemmeno pensare di essere una "spada di Damocle" sulla testa del PD (meno elle). Credo opportuno, semmai da lanciare anche come sondaggio in Rete, fare un accordo programmatico prima delle consultazioni, ossia sapere che si potrà dare la fiducia ad un Governo che possa essere di transizione ossia in grado di fare le riforme del programma M5S a partire da quella elettorale e del conflitto di interessi, nonchè della legge anticorruzione. Questo ci permetterà definitivamente di mandare a casa tutti quelli che hanno affossato il nostro paese e che vorrebbereo mantenere lo satus Quo ( quelli che tu chiami gruppo B).
    • olga b. Utente certificato 4 anni fa
      sono d'accordo.....nessun inciucio....ma dare la fiducia al PD su un accordo programmato solo su alcuni punti ...conflitto di interesse....legge elettorale....moralità....dimezzamento dei parlamentari e dei loro stipendi....no alle grandi opere per il momento...sostegno economico alee fasce più deboli....patrimoniale per redditi alti...imu a secondo del reddito...un piccolo programma per dare un segnale esu questi punti dare la fiducia al PD....poi si cedrà altrimenti c'è il richio di andare alle elezioni e fare vincere IL nano...cerchiamo di cambiare e dare un segnale serio all'italia
  • susy c. Utente certificato 4 anni fa
    nessun referendum on line non ce ne bisogno,chi ha votato m5s sa che alleanze con nessunooooo!! gente del pd e pdl tornate nei vostri blog!
    • giorgio sitzia 4 anni fa
      Non è che per fare dispetto alla moglie ci si taglia i coglioni?
    • pozzi gio' Utente certificato 4 anni fa
      ma stai zitta cretina
    • Antonio* °Cataldi (capisc'a me) Utente certificato 4 anni fa
      Quelli non ce l'hanno il blog, non sono in grado di farlo.... Ma Bersani ancora deve dimettersi ? Capisc'a me
  • matteo M. Utente certificato 4 anni fa
    mi pare un errore non votare la fiducia , vorrebbe dire andare a votare tra pochi mesi con la stessa legge elttorale , può portare un vantaggio al movimento in termini di voti ed anche a berlusconi , ma porterebbe un danno enorme al paese . lo spread purtroppo è reale e ci costa un sacco di soldi. credo sia molto più oppurtuno mettere giu un programma condiviso , il pd ha già calato le braghe e bisogna apporfittarne per cercare di portare a casa la riforma delle legge elettorale , una anticorruzione e la riforma della politica , poi eventualmente andare a votare . se fanno il governo pd, pdl sarà peggio per tutti noi ... alla fine le tasse le paghiamo noi !!!! e cosa volete andare a rivotare ancora dando la possibilità a berlusconi bersani bindi e casini di riproporsi??? un altro 30% ciascuno che serve solo a chi specula??? il pd è a nudo hanno già fatto capire che hanno intenzione di stilare un progetto a breve termine che soddisfi il movimento , dobbiamo approfittarne assolutamente!!! loro stanno morendo una legge elettorale equa e democratica il conflitto di interesse e legge anticorruzione renderebbe finalmente per legge ineleggibile il 99% dei dirigenti dei vecchi partiti ??? non è questo il primo obbiettivo ??? portiamolo a termine , c'è l'occasione ed è ghiotta
    • Maurizio G.C. Utente certificato 4 anni fa
      M5S ha proposto: noi facciamo il governo e voi ci votate la fiducia. Non ci stanno? Bene, allora che lo facciano PD e PDL insieme e M5S voterà le leggi che rispecchiano il suo programma da chiunque vengano proposte. MA ATTENZIONE: alla prima porcata lo sputtanamento PLANETARIO di PD e PDL sarà IMMEDIATO e VIRALE... e alle prossime elezioni il M5S prende camera e senato e si fanno le leggi secondo il programma del M5S (cerca sul sito).
    • hossein kazemi 4 anni fa
      caro amico sei troppo semplice questi del pd di mestiere fanno politico,sono morti vogliono salire sul treno di successo del movimento per salvare il popo,naturalmente concedendo qualche cosina facendo vedere al popolo che loro interessano della gente.Loro hanno risuscitato il morto berlusconi,pensi ancora per loro le sorte dell' Italia è al primo posto? Boooooooooooooo se fossero onesti chiederebbero scusa al popolo,sono sempre quelli da 50 anni.
    • Pietro Bonfante Utente certificato 4 anni fa
      La "base" che vorrebbe cedere al compromesso è la stessa che sosteneva Favia che si era incodato ad Ingroia... non si può votare la fiducia al PD perchè vuole esattamente l'opposto di quello che vuole il movimento, tutte le cose in comune con noi che dice di voler fare non le ha mai fatte in 20 anni... Di sicuro c'è un pezzo di base che non voterebbe più se si cedesse al compromesso, il viceversa invece mi puzza tanto di troll.
    • fulvio auriemma 4 anni fa
      Mi chiedo solo una cosa, forse sembra un tecnicismo, ma non vuole esserlo! Come si fa ad accordarsi su singoli temi se prima non si lavora per creare un governo (e quindi dare la fiducia?). Mi spiego: se il PD fa un governo che sta in piedi grazie al PDL, come si può credere che proponga leggi e riforme in sintonia con il M5S? è chiaro che per fare le riforme che interessano al M5S è prima necessrio che un governa esista. A meno che non ci sia l'idea, che già gira come battuta, di un governo fatto dal M5S, sostenuto da PD e/o PDL...non lo credo possibile, e forse non è neanche la cosa migliore per l'Italia (sarebbe una scelta non democratica, non avendo il M5S la maggioranza in nessuna delle 2 camere)
    • Fabio Boccini Utente certificato 4 anni fa
      HO LETTO I VARI COMMENTI COMPRESO UNO CHE SOSTIENE CHE IL 75% DEGLI ITALIANI NON E' CON NOI. ALLORA ANALIZIAMO I DATI 25% ASTENSIONE 25,6% M5S TOTALE 50,6% CHE NON VOGLIONO ANCORA LA VECCHIA POLITICA POSSO CONCORDARE CON IL REFERENDUM ON LINE CON CHI E' ISCRITTO AL MOVIMENTO PER DARE CHIAREZZA DI MANOVRA MA POI CHE FAREMO? OGNI DECISIONE DEI NOSTRI ELETTI LA VOGLIAMO VAGLIARE ON LINE? OPPURA ABBIAMO VOTATO UNA RAPPRESENTANZA SULLA BASE DI UN PROGRAMMA STILATO E DA RISPETTARE? IO DICO CONVINTAMENTE NO AD UN GOVERNO CON IL PD SONO LORO QUELLI ESPERTI DI POLITICA LO FACCIANO LORO O SI FACCIA UN GOVERNO DI TRANSIZIONE CON UNA PERSONALITÁ SUPERPARTES PER CAMBIARE LEGGE ELETTORALE E QUANTO ALTRO SERVA PER TORNARE A VOTARE SENZA FERMARE UN PAESE MA CHE COSA RAPPRESENTA STA SMANIA DI ALLEANZA CON IL PD ? IO DICO A BEPPE "" RESISTERE RESISTERE RESISTERE""
    • PIETRO T. Utente certificato 4 anni fa
      Il programa 5 Stelle lo conoscono da mesi e lo hanno sempre ignorato, anzi dicevano che non esisteva. Oggi perchè non hanno scappatoia chiedono "cosa vogliamo fare". Ma signori ma vi rendete conto?? Forse avrebbero dovuto dire: poichè non vogliamo andare a casa vogliamo condivedere il programma 5 stelle!!! Ma perchè non lo dicono?? Perchè vogliono partire da punti poco importanti?? La loro strategia è quella di portarci all'inciucio e sarà così, poi però la prossima volta penso che sulle piazze la faccia ce la metterete voi!! Il paese signori è già fallito, ma dove vivete?? Ma chi vogliono incantare sul fatto che se non si fa l'accordo (inciucio) l'italia fallisce?? Se l'italia fallisce non dipende certamente da un mancato inciucio.
    • carlo borrelli 4 anni fa
      si tratta di scegliere: o rimanere una forza di opposizione che fra un anno potra' lucrare un 10% un più dopo il governissimo ipotetico pd-pdl oppure evitare il tracollo definitivo del paese condividendo finalmente (berlinguer lo affermava trenta anni fa) anzi imponendo un'opera di moralizzazione. E' una scelta anche per diventare grandi
    • Alberto B. Utente certificato 4 anni fa
      hai abbastanza ragione, anche se non condivido tutto. L'unico grosso problema è che almeno il 60% (a occhio croce) dei votanti M5S sono ragazzini dai 18 ai 25 anni che non hanno idea di cosa voglia dire pagare tasse visto che paga tutto anora papà. Mi rendo conto che gran parte dei nostri elettori sono ragazzini che provengono da famiglie dove mamma e papà votano berlusconi e non hanno idea di cosa voglia dire veramente soffrire nella vita. Questo lo dico da personoa che sono 2 anni che segue il movimento e di cui ammiro, condivido (e voto)certi ideali e una giusta linea morale. Ma adesso ho paura, ho paura in un nuovo berlusconi, il nuovo Silvio Grillo. I fan senza cervello li ha già, e son tanti
    • Robert Bergamini Utente certificato 4 anni fa
      E non sono neanche tanto sicuro che porterebbe più voti al M5S, questi sono 6 mesi di prova o si combina qualcosa o finisce tutto in una bolla di sapone.
    • Alessandro Crista (aljade) Utente certificato 4 anni fa
      28/02/2013 Caro Beppe, un APPELLO A NOI, Il movimento 5 stelle deve rendere conto non all’Italia ma al suo programma poiché è di quello che siamo portavoce, il programma è la sintesi delle priorità per tutti noi. Non siamo un partito, e questo è proprio il momento di dimostrarlo, è normale che qualcuno di noi perda di vista il nostro obiettivo di rivoluzione democratica nella politica, viva l’’estasi della vittoria assaporando, magari in buonafede, il potere illusorio di poter confrontarsi con gli altri partiti, di giocarsela, di “salvare l’Italia”, ma non è questo il nostro obiettivo o comunque non è questo il percorso che ce lo permetterà. Uno vale uno, significa che nessuno si deve sentire tanto forte da poter modificare il programma o il non-statuto, ne tanto meno di ignorare la maggioranza nelle votazioni che dobbiamo fare on-line come da bandiera democratica esposta, ma le votazioni le faremo quando sarà il momento; adesso ognuno può solo esporre il proprio pensiero in merito al comportamento da adottare in parlamento, ma anche se dai commenti, dalle mail dovesse venire fuori un idea maggioritaria, questa non conta nulla per il movimento perchè non c’è una votazione in corso, adesso il nostro unico scopo è rispettare un programma. Punto. Quando Beppe Grillo si fa nostro portavoce e dichiarandosi il nostro garante dice, che non ci riguardano queste questioni di fiducia e governabilità, ma che al massimo voteremo a favore quando saranno gli altri a copiare un nostro punto programmatico, fa il nostro bene, perché conosce fin dall’origine quelli che sono i valori che hanno fatto nascere il movimento, da ottimo garante qual’è conferma di sapere che questa coerenza ci premierà; sembrerà arduo rimanere fermi e impassibili alle lusinghe del potere ma dobbiamo avere la capacità di farlo. Tutti. PARTE 1
    • GIOVANNI B. Utente certificato 4 anni fa
      COME DETTO PIU' VOLTE DA BEPPE, SI DISCUTE LEGGE PER LEGGE, PROPOSTA SU PROPOSTA E SI SCEGLIE QUELLA GIUSTA PER IL POPOLO E CHE SIA NEL PROGRAMMA 5 STELLE. FIGURIAMOCI SE DOBBIAMO ALLEARCI SOLO PER UNA LEGGE COSTITUZIONALE CON PD, PDL O ALTRI CHE FINO A POCHI GIORNI FA CI HANNO DERISO, MAI PRESO IN CONSIDERAZIONE E IRRISO IL POPOLO E IL MOVIMENTO 5 STELLE. IL MOVIMENTO 5 STELLE E' UN NUOVO MODO DI PENSARE E DI PORSI VERSO LA POLITICA E LE SUE LEGGI. LE COSE PIU' IMPORTANTI SONO IL REDDITO DI CITTADINANZA, DARE FORZA ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE, IL CONFLITTO DI INTERESSI. NON CERTO ESSERE LIGI AD UNA LEGGE COSTITUZIONALE SOLO PER ALLEANZE E INCIUCI. I PROBLEMI SONO ALTRI.
    • Antimo ponticelli 4 anni fa
      Penso che il movimento, cresciuto in fretta, non debba farsi "tirare per la giacchetta" da nessuno. Non dobbiamo essere precipitosi e riflettere un po' prima di agire. Continuiamo ad affidarci a Grillo, ha dimostrato continuamente l'amore che prova verso il movimento e, non ultima, la sua capacità Politica.
    • Constantin P. Utente certificato 4 anni fa
      NOI DEL MOVIMENTO DIMOSTRIAMO AL PAESE QUELLO CHE ABBIAMO CONDANNATO, ORA BERSANI SARA' COSTRETTO A INCIUCIARE CON BERLUSCONI DAVANTI A TUTTI, I LORO ELETTORI VOMITERANNO E ALLE NUOVE ELEZIONI ANCHE GLI ULTIMI PARTITI SARANNO POLVERIZZATI. NON DIMENTICATE COSA HA DETTO DI NOI BERSANI - ANCH'IO MI SONO EMOZIONATO PER LE PAROLE DI BERSANI. POI MI SONO RICORDATO CHE E' UN POLITICO DELLA VECCHIA CASTA, DEGLI INCIUCI E DELLO SCANDALO MPS. - NOI DEL MOVIMENTO NON INCIUCIAMO. - ORA ABBIAMO IL 30%, SAPETE COSA E'MEGLIO DEL 30%? IL 100%. ABBIATE PAZIENZA. - NIENTE PIU' DESTRA/SINISTRA/CENTRO/CASTE. - SOLO IDEE E PORTAVOCE A TEMPO DETERMINATO.
    • Mauro Marenzi Utente certificato 4 anni fa
      Votare la fiducia equivale a dire che il Movimento5stelle é IPOCRITA. La colpa di questo stallo elettorale é da attribuirsi al 100% ai vari partiti, che in un anno e mezzo non sono riusciti a cambiare la legge elettorale. Che il PD formi un governo di minoranza e che prendano LORO la responsabilità di realizzare quei 4-5 punti proposti dal M5s, che da 20 anni stanno frenando l'Italia, tra le quali: - legge anticorruzione ( quella attuale è vergognosa ) - legge sul conflitto d'interessi ( vediamo se il PD avrà finalmente il coraggio di farla ) - eliminare i contributi ai partiti ( come deciso già da noi italiani da referendum ) BASTA fregne che dicono: non voto più il movimento se non inciuci con il PD... Basta al vecchio stile politico di inciuci ed ipocrisia... Chi è ipocrita non merita di essere uno del Movimento!
    • Salvatore C. 4 anni fa
      "Il M5S non darà alcun voto di fiducia al Pd (nè ad altri). Voterà in aula le leggi che rispecchiano il suo programma chiunque sia a proporle" Solo questa frase dovrebbe far capire che c'è un ignoranza incredibile di fondo. Se non si vota la fiducia non si può andare in aula a votare legge per legge in quanto il governo non si formerebbe. Al Governo non servono solo persone Oneste.... Ma persone Oneste e Capaci
    • Riccardo Del Furia (delfu74) Utente certificato 4 anni fa
      Non è necessario votare la fiducia per far nascere un governo, solo che per come funziona il Senato è quanto meno necessario uscire dall'aula...
    • Francesco Vattuone Utente certificato 4 anni fa
      Per M5S e Beppe Grillo. Daccordo!! Tutto vero. Pero' adesso la campagna elettorale e' finita, il tempo delle offese e degli insulti reciproci e' finito, adesso e' tempo di procedere con buon senso e pragmatismo. Un'occasione come questa per unire le forze e varare quelle leggi che impediscano alla casta di autoproteggersi, accentuando per esempio la legge anticorruzione e l'incandidabilita' dei parlamentari (a me, estremizzando il concetto, non piacerebbe nemmeno chi ha preso una multa per parcheggio in doppia fila). Le cose che vuole il M5S in massima parte le vuole anche il PD, dal quale si potrebbe ottenere di mettere in stanby la TAV e l'acquisto scellerato degli aerei, che dirotterebbero risorse da destinare molto piu' profiquamente. Pero' una, se non la prima, cosa da fare, e' dare al paese finalmente una legge elettorale seria, che non sia fatta, solo, per mettere in crisi gli avversari politici. La legge elettorale che garantirebbe governabilita' e rappresentativita' della maggioranza degli elettori e' il maggioritario a doppio turno con l'elezione dei candidati che sono residenti nel collegio elettorale. Sarebbe opportuno, per evitare il problema delle primarie in ogni partito, che nelle schede elettorali fosse previsto anche lo spazio per inserire il nome del candidato premier (si potrebbe scegliere anche in partiti/movim. diversi dal proprio?). E' necessario anche che sia varato un regolamento per cui se un parlamentare non condivide piu' le scelte della propria coalizione possa dimettersi cedendo il posto al primo dei non eletti del suo partito/mov. attendendo la prossima legislatura per candidarsi nel partito/mov. di sua scelta. Questo per evitare lo scandalo della compravendita dei parlamentari, che squalifica la classe politica.
    • ciro r. Utente certificato 4 anni fa
      Prima delle elezioni il M5S era un movimento. Adesso è un partito, con responsabilità e doveri. Non credo si debba rinunciare ai principi generali di pensiero, se alla stregua del sistema Sicilia il 5 stelle imponga il suo programma al PD se vuole fare governo.Magari incominciando dalle riduzioni degli stipendi , vitalizi e pensioni d'oro, a cui sono più sensibili. Se poi rifiutano son cavoli loro( e di responsabilita, tanto decantate del Bersa), noi abbiamo fatto il nostro dovere e nessuno potrà recriminare. Se non lo facciamo, adesso che ne abbiamo la possibilità concreta di fare subito per l'Italia cose importantissime e rivoluzionarie (rispetto al vecchio sistema)alle prossime elezioni (se prima non falliamo come sistema italia) gli elettori non capiranno e avremo, di sicuro solo il voto degli iscritti del movimento e saremmo finiti. E quanto i milioni di persone che hanno votato M5S, possono cambiare idea, è dimostrato dalle promesse fatte dal Cav.(a fondo perduto) nel risalire la china dei voti. Non perdiamo questa occasione, che potrebbe essere, in caso di sbagli, l'ultima, prima dello sfacelo. Se poi questa e solo tattica politica per poi, richiedere di più, allora tutto bene. Coraggio Beppe hai fatto tanto, è questo il momento di agire!!!!!!!(visto che mi chiamo come tuo figlio, fai conto che te lo suggerisca lui,a nome del mio , che ha la stessa età.grazie!)
    • Massimo C. Utente certificato 4 anni fa
      il problema è che leggete solo quello che vi interessa, tutti questi commenti mi sembrano pretestuosi e soprattutto tutti questi voti mi "puzzano" di troll specializzati. Basta leggere con attenzione quello che ha scritto Beppe "Se Bersani vorrà proporre l'abolizione dei contributi pubblici ai partiti sin dalle ultime elezioni lo voteremo di slancio (il M5S ha rinunciato ai 100 milioni di euro che gli spettano), se metterà in calendario il reddito di cittadinanza lo voteremo con passione." Che significa? Io lo traduco in: "non bastano due avance per prenderti la nostra fiducia, ci vogliono i fatti!" ed io sono completamente d'accordo con Beppe
    • cittadino onesto (cittadinonesto) Utente certificato 4 anni fa
      non condivido la tua opinione, i partiti con più esperienza riceverannol'incarico di formare il governo, in questo caso il PD il quale, calerà le braghe e cercherà un'intesa con il PDL per governare l'Italia, il M5S non deve stare alla finestra ma approvare tutto quello che è coerente con il programma....queso Paese l'hanno trasformato loro nella terra dei cachi non noi..
    • AntonioS Ciarlo Utente certificato 4 anni fa
      Non dimentichiamo che le prime cose da fare è colpire gli sprechi della macchina dello stato il costo della politica, i milioni di euro spesi per i super manager dello stato, le auto blu e così via ma per fare questo bisogna comandare. per cui usiamo pure Bersani per i nostri scopi. Se poi si vede aria di inciuci si stacca la spina.
    • Michele S. Utente certificato 4 anni fa
      Un partito "vince" le elezioni e dice al secondo arrivato "dimmi cosa vuoi"? Ma stiamo scherzando, ragazzi? Per diritto tocca al PD dire cosa vuol fare (magari scrivendolo in modo elementare, visto che nessuno lo sa). Dopodichè gli altri possono dare la fiducia o meno e dettare le proprie condizioni. Hanno il cerino in mano e lo hanno passato al Movimento. Anche se con il consueto ritardo, è iniziata la campagna contro il movimento. DIVIDI ET IMPERA. La Repubblica ha iniziato con i video sulla moglie di Beppe, la mamma ed il figlio eletti, e continuerà in stile Libero ed il Giornale finchè non fanno fare la fine di Casini e Fini. REMEMBER PEOPLE. In politica ci vuole pazienza e prudenza.
    • Amorveno Lapelosa Utente certificato 4 anni fa
      Cioé in pratica teniamo il pd per le p...., sono disposti a fare quei pochi punti a cui la gente ha votato M5S per poi andare a votare e siccome in pochissimi mesi abbiamo ottenuto cioé che non si é ottenuto per anni prendiamo una marea di voti e invece... bersani mi ha offeso e quindi gli sbatto la porta in faccia, che il governo lo faccia col pdl cosí col cavolo che la legge anticorruzione, conflitto d' interessi e tagli alla casta si fanno, andiamo alle elezioni e solo i puri e duri voteranno M5S e sará un flop. Mi pare perfetto come piano, viva l' orgoglio!
    • Michele S. Utente certificato 4 anni fa
      Un partito "vince" le elezioni e dice al secondo arrivato "dimmi cosa vuoi"? Ma stiamo scherzando, ragazzi? Per diritto tocca al PD dire cosa vuol fare (magari scrivendolo in modo elementare, visto che nessuno lo sa). Dopodichè gli altri possono dare la fiducia o meno e dettare le proprie condizioni. Hanno il cerino in mano e lo hanno passato al Movimento. Anche se con il consueto ritardo, è iniziata la campagna contro il movimento. DIVIDI ET IMPERA. La Repubblica ha iniziato con i video sulla moglie di Beppe, la mamma ed il figlio eletti, e continuerà in stile Libero ed il Giornale finchè non fanno fare la fine di Casini e Fini. REMEMBER PEOPLE. In politica ci vuole pazienza e prudenza.
    • Antonio Dalla Battista Utente certificato 4 anni fa
      E oltretutto non ci dobbiamo dimenticare che PD e PDL non se ne staranno certamente con le mani in mano a vedere la loro barca che va a fondo; una legge elettorale ad hoc o qualche altra diavoleria per metterci fuori gioco se la inventeranno. Una volta usavano le bombe...non dimentichiamocelo! Quindi secondo me, trovando il modo più intelligente , se ci offrono la possibilità di vincere qualche cosa di importante, non dobbiamo aver timore nè supponenza. Le mani ce le teniamo libere in ogni caso
    • Lucio Bernetti Utente certificato 4 anni fa
      Dico subito che il modello a cui auspico il M5S si adegui e quello siciliano e cioè essendo in minoranza al parlamento, appoggia o meno le mozioni che più si avvicinano al programma che già in alcuni punti importanti è impegnativo e richiederà più di un anno per l'attuazione. Boccio la mozione portata avanti da una attivista e che ha avuto (dicono le TV dei partiti 15.000 adesioni) di una alleanza con il PD. Mi sentirei tradito personalmente e per le persone a cui con tanto entusiasmo ho trasmesso la convinzione di una cosa nuova. Non possiamo e non saremo noi del M5S a dover togliere le patate dal fuoco dopo che per anni i partiti tradizionali hanno bivaccato sul popolo italiano. Ultimo l'appello di Berlusconi che, ho ascoltato in TV, parla di senso di responsabilità lui che ha tolto la fiducia al governo Monti e non ha fatto portare a termine, con la complicità del PD delle riforme basilari. Ripeto che sarebbe auspicabile giungere ad una mozione interna per partecipare alla mozione portata avanti dalla attivista che vorrebbe l'inciuccio con il PD.
    • Giuseppe paganelli 4 anni fa
      Adesso basta fare il comico, adesso si deve governare e, per governare, bisogna fare alleanze e, per fare alleanze bisogna stare in Parlamento e non a casa propria a dirigere. Adesso, se si vuole fare il bene della Nazione, bisogna mettere le persone giuste al posto giusto, proporre programmi fattibili e trovare altri, magari di idea diversa dalla nostra, ma che, condivida quello che si vuole fare e che lo voglia fare con noi e, soprattutto, bene, senza sotterfugi o inciuci.
    • Marco Mai 4 anni fa
      bravo, è ora di decidere insieme caro Beppe e se non lascerai che ciò accada ne dovrai rispondere
    • Stefano Tassinari 4 anni fa
      Sono d'accordo, mi sembra un errore non votare la fiducia a prescindere. Capisco tutto quello che è stato fatto nei vent'anni passati, ma ritengo anche un'occasione storica poter riuscire a far passare leggi importantissime, che se non si fanno ora non si faranno mai più, e tornare a votare non so quanto sia certo un risultato migliore di questo. Proviamo e vediamo cosa ci propone la vecchia politica, se roba buona ben venga diversamente tutti a casa e rinizia la battaglia. P.S. Sono permalosi, evitiamo almeno adesso, di prenderli per il sedere, non è servilismo ma un atteggiamento per ottenere grandi risultati.
    • ROBERTO F. Utente certificato 4 anni fa
      l'occasione è ghiotta, hai ragione ma ancora una volta i partiti non si accorgono del cambiamento e continuano a parlare e pensare in termini di accordi e coalizioni che sempre hanno portato vantaggi hai politici e non hai cittadini (esempio legge elettorale). continuano a dire che la situazione è colpa di chi ha governato prima, peccato che tutti sono andati a governare e perchè non lo hanno fatto? (politica dello scambio) adesso cercano di copiare il linguaggio, i termini del movimento a cinque stelle ma non ci credono, altrimenti basterebbe una settimana a risolvere i nostri problemi. prima di aiutare il paese a risorgere bisogna cambiare il modo di fare politica.
    • catapano ferdinando 4 anni fa
      la nostra campagna elettorale è stata:tutti a casa x ricominciare da capo...ebbene adesso il coltello dalla parte del manico c'è la il m5stelle, si deve andare avanti x abbattere i vecchi gruppi dirigenti,non bisogna assolutamente compromettersi ne va della nostra onestà intellettuale, cari attivisti a 5stelle grillo ci ha portati fino a qui,ora ci porterà più lontano se lo lasciamo indicarci la strada da fare,ascoltiamo beppe x favore!
    • pietro dall'oglio Utente certificato 4 anni fa
      HO VOTATO 5 STELLE PER VOTARE un'IDEA DI CAMBIAMENTO RADICALE DEELA SOCIETA' ....non ho votato solo una PERSONA !!!!!caro Grillo mi devi rispondere : a) vogliamo puntare solo a dire dei no e sfasciare tutto ? e sperare tra qualche mese quando saremo in bancarotta di raggiungere il 51% dei voti come 5 stelle UTOPIA!!!!!!ogg esiste una grande possibilita' storica che se non la cogliamo allora siamo dei coglioni ( fa pure rima !!!) PRIMO !! attaccando solo bersani gli dai forza !! mentre lui si sa che deve dimettersi a favore di renzi !!! SECONDO voglio un grillino presidente del consiglio ( e mi va bene anche dario fo )( in fondo siamo il primo partito e ci spetta !!!) giriamo la palla al pd e obblighiamo loro a votarci la fiducia !!!!! ( allora si che saranno cazzi per loro !!!) e una volta ottenuta la fiducia realizziamo subito il nostro programma !!!!!( pero' aspettiamo a fare la cazzata di voler uscire dall'euro !!! hai mai pensato solo al fatto che con inflazione al 20% e i mutui triplicati espressiin lire magari ti verranno a cercare a casa !!! non facciamo cazzate !!!!) TERZO : sperare di arrivare al 51% di voti e' un'utopia come e' anche dittatura pensale di voler governare solo con la maggioranza assoluta o niente !!!! mica siamo in centro africa !!!! la democrazia e' altra cosa !! io ho votato convinto 5 stelle ma vi e ti assicuro che tanta e tanta gente se si andasse a rivotare potrebbe voltarti le spalle ( per due motivi : uno perche' non hai/ abbiamo saputo cogliere questa occasione , due per paura ( lo sappiamo benissimo che tanti hanno voluto votare 5 stelle perche' volevano dei controllori dei ladri in parlamento !!! ma mentre votavano pensavano : " li voto ma spero che non vincano sul serio " )insomma per concludere : vogliamo o no fare questa nostra rivoluzione pacifica ? possiamo subito realizzare il nostro programma non PERDIAMO QUESTA OCCASIONE NON CE LO PERDONEREMO MAI E NON CE LO PERDONEREBBERO MAI !!!!
    • fabio b. Utente certificato 4 anni fa
      Ma cosa vuoi fare, un governo con un Pd che ha governato sinora con Rigor Montis ? Alcuni risultati:650000 esodati, imprenditori e operai si sono ammazzati per colpa sua, milioni di nuovi poveri E LORO.... nemmeno UNA PAROLA DI CORDOGLIO, NEMMENO UN SACRIFICIO PERSONALE...NULLA... ,perché la verità è che stanno lì e si pentono solo falsamente, ma sono pronti a ricommettere le solite schifezze. Bersani voti in aula il reddito di cittadinanza e abolizione del finanziamento ai partiti con effetto retroattivo, il M5S lo VOTERA' e vedremo se il PD ha veramente capito, ne dubito.saluti
    • Nerio Dall'Aglio 4 anni fa
      Caro Beppe, ti ho votato, quindi hai la mia delega a dire e fare per mio conto e interesse, mi dispiace che la parte "sinistra" dei tuoi elettori è delusa, ma chi ti ha votato sapeva che non ti saresti alleato e come sei e ADESSO TI RINFACCIANO LA DIMOSTRATA COERENZA!!! buon lavoro (ne avrai tanto da fare...)
    • claudio cali' 4 anni fa
      sono un ex elettore del pd , questa volta ho deciso di riporre la mia fiducia , ma soprattutto le mie speranze di cambiamento al 5 stelle. ho fatto questa scelta ,perche' il pd ha fatto molti errori , troppe promesse mai mantenute , ma ora che 5 stelle e' dentro le istituzioni centrali e non solo piu' regionali , e' diventato "grande" , e da "grande" mi auguro che si comporti . sarebbe il caso di dimenticare le varie offese reciproche e capire se c'e' la possibilita' di fare insieme delle cose per questo nostro paese . secondo me ci sono : LEGGE SUL CONFLITTO D'INTERESSE - LEGGE SULLA INCANDIDABILITA' DEI CONDANNATI IN PRIMO GRADO -LEGGE SUI RIMBORSI ELETTORALI - LEGGE PER TAGLIO DRASTICO STIPENDI DI TUTTI I PARLAMENTARI A TUTTI I LIVELLI E ANCHE DI TUTTI I MANAGER PUBBLICI ,FUNZIONARI STATALI ECC....- LEGGE PER ELIMINAZIONE VITALIZI,BUONEUSCITE VARIE E TRATTAMENTO PENSIONISTICO DEI POLITICI PARIFICATO A QUELLO DI TUTTI I CITTADINI COMUNI - LEGGE SULLA ELIMINAZIONE DEI RIMBORSI ALL'EDITORIA - NUOVA LEGGE SULLA FORMAZIONE DEI CONSIGLI D'AMMINISTRAZIONE DI BANCHE ED ENTI PUBBLICI ......mi sembra che tutte queste cose si potrebbero fare insieme al pd ....il pd ha sempre detto di volerle fare ,ma non le ha fatte, 5 stelle ha sempre detto di volerle fare...bene ora puo' farle veramente proponendole al pd per un accordo programmatico ....voglio vedere chi ha piu' i coglioni sotto per farle veramente !!!! senza contare che se non ci sara' nessun tipo di accordo alle prossime elezioni sia il pd ma anche 5 stelle perderanno sicuramente altri voti , sicuramente il mio che non votero' piu' per nessuno e comincero' a pensare solo ai cazzi miei
    • ALESSANDRO GRIMALDI Utente certificato 4 anni fa
      Il PD non potrebbe mai accettare (neanche se volesse) perché significherebbe ammettere di valere meno del M5S tanto varrebbe far fare il capo del governo a Grillo... Infatti sono disposti a cedere delle poltrone (presidente della camera) ma non potrebbero sottoscrivere il programma scritto nella petizione....sarebbe un suicidio per il PD, alle prossime elezioni tutti voterebbero direttamente il M5S. In ogni caso non bisogna avere fretta, passa ancora un mese prima di formare un governo, stiamo a vedere.
    • Francesco Vattuone Utente certificato 4 anni fa
      Per M5S e Beppe Grillo. Daccordo!! Tutto vero. Pero' adesso la campagna elettorale e' finita, il tempo delle offese e degli insulti reciproci e' finito, adesso e' tempo di procedere con buon senso e pragmatismo. Un'occasione come questa per unire le forze e varare quelle leggi che impediscano alla casta di autoproteggersi, accentuando per esempio la legge anticorruzione e l'incandidabilita' dei candidati (a me, estremizzando il concetto, non piacerebbe nemmeno chi ha preso una multa per parcheggio in doppia fila). Le cose che vuole il M5S in massima parte le vuole anche il PD, dal quale si potrebbe ottenere di mettere in stanby la TAV e l'acquisto scellerato degli aerei, che dirotterebbero risorse da destinare molto piu' profiquamente. Pero' una, se non la prima, cosa da fare, e' dare al paese finalmente una legge elettorale seria, che non sia fatta, solo, per mettere in crisi gli avversari politici. La legge elettorale che garantirebbe governabilita' e rappresentativita' della maggioranza degli elettori e' il maggioritario a doppio turno con l'elezione dei candidati che sono residenti nel collegio elettorale. Sarebbe opportuno, per evitare il problema delle primarie in ogni partito, che nelle schede elettorali fosse previsto anche lo spazio per inserire il nome del candidato premier (si potrebbe scegliere anche in partiti/movim. diversi dal proprio?). E' necessario anche che sia varato un regolamento per cui se un parlamentare non condivide piu' le scelte della propria coalizione possa dimettersi cedendo il posto al primo dei non eletti del suo partito/mov. attendendo la prossima legislatura per candidarsi nel partito/mov. di sua scelta. Questo per evitare lo scandalo della compravendita dei parlamentari, che squalifica la classe politica. Mi permetto di suggerire anche che: Una cosa importante per l'equita' sociale rendendo piu' sostenibili i bilanci del paese e delle societa' che vi operano, sarebbe far collegare gli stipendi dei manager ad un rapporto massimo
    • Zuccalà Alessandro Utente certificato 4 anni fa
      Dare la fiducia al Governo Pdmenoelle vorrebbe dire aprire una crisi di governo al primo voto di fiducia richiesto dal presidente del consiglio per far passare qualche porcata. Se in quel caso noi non appoggiassimo la maggioranza il governo cadrebbe e la colpa sarebbe a detta di tutti del M5S che da governabilità. Stiamo attenti è arma a doppio taglio. Che si accordino loro, che sono esperti.
    • Paolo Santini 4 anni fa
      Sono favorevole a quanto dici e a quanti chiedono di portare avanti le nostre proposte, tenuto conto che ipartiti, specie il PD,sono con le spalle al muro. Se non approfittiamo ora a dimostrare di essere capaci di rivoluzionare il vecchio sistema, a quando? Non sarebbe disdicevole che Beppe indicesse una consultazione via Web sulle decisioni da intrapendere.
    • angelo.I 4 anni fa
      no , niente alleanza, ci penseranno gli altri a fare un governo, poi se sarà il caso si voterà tutto quello che noi abbiamo in programma.
    • giuseppe g. Utente certificato 4 anni fa
      è necessario dare la fiducia al governo,altrimenti non cambierà mai niente. Adesso è il momento giusto per le riforme e non bisogna tirarsi indietro. Non ci si può rifiutare a priori prima di conoscere le intenzioni di Bersani.
    • diego di fazio 4 anni fa
      NO, Nessun appoggio al governo! Cos'è la responsabilità per loro? Votare il rifinanziamento delle missioni? onorare il contratto per gli f35? ecc ecc.... Il voto, se non si può fare un governo, il voto.. dove 1 vale 1. Grande BEPPE.
    • Angelo P 4 anni fa
      Non posso far altro che unire anche la mia "voce" alle tante che ho letto. Il M5S ce l'ha fatta. E' ora di lasciare una traccia tangibile, di realizzare quegli obiettivi che sono stati il fondamento della campagna elettorale. E che tanta paura mettono ai professionisti della politica. Quindi che si partecipi a costituire il governo, che si governi e che tutto quello che è stato promesso diventi realtà. Dimostriamo che il M5S "vuole bene" a quest'Italia, così bistrattata e derubata. A differenza del 90% dei politici attualmente ancora sulla scena. E a tutti i rappresentanti del movimento che entreranno alle Camere: abbiate la consapevolezza che peggio di come hanno governato negli ultimi tempi non si può fare. A
    • Fantomas. k Utente certificato 4 anni fa
      ripeto, se ci sarà il governissimo, il nostro voto sarà SEMPRE in minoranza, perché per tirare a campare fino alle prossime elezioni si accorderanno già prima, fuori dal parlamento e su ogni votazione porranno la FIDUCIA! Bisogna portare a casa il RISULTATO massimo possibile fra ciò che è nel nostro programma(NO TAV, conflitto di interessi, rimborso elettorale, missioni di guerra, bombardieri, ...), non solo buoni propositi! Non facciamo COGLIONATE come quando si diceva di non votare perché tanto sono tutti uguali!
    • Gian Luca Eusebi Borzelli 4 anni fa
      E' vero! Hai ragione: il PD ha calato le braghe, ma GRILLO HA RAGIONE! Non c'è da fidarsi di Bersani, se ha deciso di portare avanti la riforma elettorale, fare un legge anticorruzione e risolvere il problema del conflitto di interessi, perchè non lo ha fatto prima? Ma ti fidi veramente di questi qua? Chi è il miglior garante per fare queste riforme? Il movimento cinque stelle! Nessun altro. E allora, se il Governo ha nel suo programma solo i punti di cui sopra, perchè non affidare ad una personalità suggerita da M5S la formazione di un "Governo di Minoranza" che affronti questi punti sopra? Bersani parla di responsabilità, ma la dimostri lui; io mi sono rotto di firmare assegni in bianco a questi felloni! Saluti a tutti
    • salvatore riccio Utente certificato 4 anni fa
      Scusa Matteo M., ma questo movimento ha il diritto di pretendere quello per cui è nato, e non per far accordi con la vecchia politica. E' difficile lo so, la tentazione di vedere un Italia con un governo solido o quasi è forte anche per me, ma bisogna tener duro e fidarsi del nostro leader, perchè son sicuro che Beppe non ci sta dormendo la notte per pensare a cosa conviene per il popolo M5S. Inoltre credo che si può essere molto costruttivi anche restando all'opposizione, così possiamo giocare anche di rimessa ok? Forza e fiducia, non lasciamo svanire nel nulla la nostra rivoluzione!
    • User N. Utente certificato 4 anni fa
      NO! NO! e ancora NO! Il M5S deve rispettare le volontà di chi l'ha sostenuto! Vogliamo ribaltare la politica Italiana. C'è bisogno di una rigida presa di posizione su principi fondamentali della costituzione e per una rinascita popolare. M5S ti abbiamo votato per questo! non deluderci!.
    • Fantomas. k Utente certificato 4 anni fa
      N.B.: attenzione ai commenti degli infiltrati del PDL ! Da quelle parti si cagano addosso all'idea che da un appoggio esterno del M5S possa scaturire tanto per cominciare una LEGGE SUL CONFLITTO DI INTERESSE. Sarebbero fuori dai giochi anche al prossimo giro (e quindi, per quanto riguarda Berlusconi, per sempre). Se il M5S riesce a dettare l'agenda al PD+SEL è QUASI come avere vinto, se invece va all'opposizione del "governissimo" non riuscirà a combinare NULLA perché su tutto ciò che si voterà, gli altri si saranno già accordati prima, per non far cadere il governo.
    • Danilo B. Utente certificato 4 anni fa
      Perfettamente d'accordo. E smettetela di tacciare chi non la pensa diversamente dei essere del PD. Troppo facile...(ci sono anche troll del PDL) Il 25% si è raggiunto anche con i voti degli scontenti del PD ma potrebbero presto ritornarvi.
    • Ciro Pirone, Colonia Utente certificato 4 anni fa
      Calma e Gesso. Si diceva una volta. Si fa benissimo a non votare alcuna fiducia a chicchessia. Qui il linguaggio politichese deve cambiare!! Ma fiducia a chi?? A nominati dalle segreterie di partito responsbili del dissesto dell'Italia??? Ma stiamo scherzando? Dice bene Grillo, si approva solo una lista di provvedimenti (programma) DETTAGLIATO ed assolutamente in linea con il programma votato dagli iscritti al Movimento 5 Stelle e per il quale hanno beccatto quasi 10 milioni di voti. Non cadete nella trappola della propaganda dei giornali. Vogliono spingere le persone a credere che il M5S DEVE votare la fiducia ad un governo accusandolo fintamente di essere responsabile della ingovernabilita' e della "tensione" sui mercati. Ma perfavore!! E' le tecnica del bacio della morte. La tecnica dell'erosione del consenso. Per distruggere lentamente la rivoluzione iniziata. Funziona bene o male cosi. Vogliono accogliere qualche punto del programma a 5 stelle. Li convincono a votare la "fiducia" ad un governo in cui ci sono anche i loro nominati. Poi nel corso della legislatura, con una serie di accuse reciproche non fanno passare molti di quei provvedimenti, come hanno sempre fatto da 20 anni a questa parte, e fanno cosi erodere il consenso al Movimento 5 Stelle, con l'appoggio dei "loro" giornali. ED INVECE la strategia deve essere tutt'altra. Che si votino fra loto la fiducia ad un governissimo. Cosi sara' il LORO consenso ad erodersi lentamente ed inesorabilmente!! Il M5S approvera' solo alcuni provvedimenti, tra cui una nuova legge elettorale (necessaria altrimenti il loro consenso va a puttane). Cosi si ritorna alle urne in tempi brevi, tanto il governissimo con Berlusconi sarebbe ingestibile, ed il Movimento 5 Stelle fa saltare il BANCO!! Maggioranza assoluta e via al VERO programma ed alla VERA rivoluzione!! Utopia? Ma neanche per sogno!! Svegliatevi! Sta gia accadendo!!! Capisco che nell'era del fast food e del consumismo sfrenato la pazienza, e la STRATEGIA...
    • giacomo s. 4 anni fa
      Sono pienamente d'accordo con chi dice che vanno trovati dei punti in comune con il PD, possiamo trovare 10 punti sul quale convergere. Questo non vuol dire che dobbiamo dargli la fiducia, ma un trovare un programma in comune con loro, credo,sia doveroso.
    • Pietro G. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Peppe, Bersani sarà pure politicamente defunto, ma io ho votato M5S perchè hai sempre detto che uno vale uno, ed è per questo che dovresti quantomeno condividere le scelte politiche con i neo eletti. Possiamo finalmente portare a casa risultati concreti, primo tra tutti, fare il funerale alla vecchia politica!!! Ne approfitto per augurare buon lavoro ai neo eletti!!!
    • Roberto Barbanera 4 anni fa
      Beppe, dimostra agli italiani che vuoi fare qualche cosa di "concreto" per loro: inizia a Governarlo questo paese. Non rischiare di farti dare del "despota" e di portare questo paese sull'orlo di un tracollo finanziario: non si governa, nuove elezioni, il tuo consenso aumenta....sei proprio sicuro di questo? Non diventare come "loro" ma, per ora, con "Loro" inizia a FARE !!!! Più tempo passa e più vittime sociali faranno, vittime che tu dici di aver visto e che ti hanno supplicato di fare qualche cosa durante tutta la campagna elettorale. Beppe, non rischiare di sprecare i risultati già ottenuti.
    • Cristiano Gori 4 anni fa
      Mi pare che ci stiamo perdendo inutilmente in un bicchier d'acqua. Bersani è sotto scacco matto. O si mette col PDL e allora il PD si dissolve in pochi mesi, oppure attua il programma a 5 stelle con l'appoggio esterno del M5S, i voti ci sono. Oppure governo col M5S per rifare la legge elettorale, conflitto d'interessi e si torna a votare. In tutti i casi è il M5S a dettare l'agenda politica, non Bersani. Tutta la dirigenza PD dei compromessi( Bersani, D'alema, Veltroni, Franceschini, Fassino) si deve dimettere e sparire di scena, in attesa dei carabinieri. Ora è il momento di tenere i nervi saldi, il regime è TUTTO mobilitato per far fuori il M5S. Spegnete la TV, chiudete i giornali e ignorate le petizioni capziose, create per dividere il M5S e non per costruire qualcosa. Ci sono le amministrative alle porte, questo il motivo che spinge i partiti a tentare qualsiasi porcata, pur di contrastare il M5S. La battaglia contro i ladri cialtroni non è ancora vinta, il M5S è entrato nel ring..ora DEVE combattere contro tutto il sistema di potere coalizzato. Il M5S prenda l'iniziativa e detti la scaletta politica a 5 stelle, staniamo Bersani!
    • qmm 4 anni fa
      È un boccone avvelenato. Se andassimo subito gaudenti a un patto con Bersani daremmo il segnale sbagliato e agiremmo esattamente come i vecchi partiti. Bersani ha chiesto di firmare un accordo al buio. Ma a quale governo dovremmo dare la fiducia (o non mandare a casa) a quello con il PDL alla presidenza di una delle camere? (come ha proposto ieri d'alema?) E con che ministri? Con la solita partizione? Beppe ha semplicemente detto "si vota sui temi" è sempre stato la forza del M5S. Ne destra ne sinistra solo i temi. Bersani non ha dato un'agenda precisa non ha proposto nomi dei presidenti delle camere, e adesso se la prende perche' non stappiamo le bottiglie di champagne perche' il partito correspondabile del declino ci offre il braccetto dopo averci preso in giro per mesi? Troppo semplice, no grazie. Prima i temi i punti dei cinque stelle poi si vedra'. Beppe sta solo mettendo i puntini sulle i e non svenderci come i soliti politici vecchio mollicci. Ma vi immaginate come avrebbero agito Monti e Casini se avessero avuto le percentuali del M5S? Avrebbero subito fatto richieste di poltrone e altro il M5S dice semplicemente solo su proposte. Lo trovo ragionevole ed è il motivo per cui. Vi hanno votato perche' siete diversi dai soliti politici. quindi non con pd non con pdl ma solo con proposte che appoggiamo. Ti faccio notare che mentre Bersani si proponeva i suoi compagni di
    • ines p. Utente certificato 4 anni fa
      io sono daccordo con beppe. tuttosommato questa legge che si erano ritagliati su misura, ha incartocciato loro stessi. che trovino la soluzione, poi chi ha detto che deve essere proprio bersani a fare un governo? perchè ha più voti? sono stati incapaci di ascoltare cosa voleva il popolo italiano adesso se hanno responsabilità facciano tutti un passo indietro, e pensino loro la strada migliore per aggiustare le cose. è stata una rivoluzione democratica, senza armi, non va buttata al vento solo perchè bersani si è autoincensato premier!
    • Stefano Grossi 4 anni fa
      Qui c'e' molto di piu' in gioco che un accordo con Bersani . Il M5S non e' un partito , e prima di essere un insieme di persone che condividono ideali e' un idea , un Sogno , un ideale vasto e profondo . Si tratta di fermarci e capire che qui e' in gioco la Liberta' , la Vita di quei bambini che ora stanno fianco a voi mentre guardate la tv , e il futuro di un paese che e' stato per 30 anni vittima di politiche assurde e malate . Per sanare una malattia e' necessario estirparla , DEL TUTTO . Ecco perche' non solo sono daccordo con Grillo nel tener duro , e per NESSUNA RAGIONE AL MONDO fare UN MINIMO ACCORDO con Bersani , non solo ! Ma nonostante i suoi stessi sostenitori sollevino dubbi su chi li ha portati dove sono . E vorrei che vi soffermaste su questo quando dite frasi tipo "Credevo di poter credere in qualcuno.."..Quanta arroganza..Se non ci fosse stato Grillo a far partire tutto , non ci sarebbe stata speranza..Avete idea di dove potremmo essere oggi se non ci fosse M5S ? Forse ve lo siete dimenticato..Percui per favore UMILTA'..Non dico apprezzamento , ma perlomeno UMILTA' . E' da Grillo che nasce tutto..FORSE VE LO SIETE SCORDATI . Non dico di ringraziarlo , ma di tener presente che e' LUI IL PADRE DI UN IDEA . ED E' L'UNICO , a mio avviso , IN QUESTO PRECISO ISTANTE , ad avere la visione giusta delle cose . NESSUN ALTRO CE L'HA CHIARA COME LUI . Non si tratta di monarchia o dittatura..Anzi . SI TRATTA DI AVERE FIDUCIA FINO IN FONDO IN UNA PERSONA CHE VI HA PORTATI FINO A QUI . E' molto facile dire "Ti ho votato..Ora mi aspetto questo e quello..". Pensa se Beppe non ci fosse..Quali alternative avresti ? TI interrogheresti ora su una speranza che non hai ? PENSACI , PRIMA DI DARE ADDOSSO A CHI HA DATO UNA POSSIBILITA' A QUEST'ITALIA E ORA ; ORA PIU' CHE MAI HA BISOGNO DI FIDUCIA E DI COESIONE AD UN IDEA , FINO IN FONDO .
    • paolo viglietti 4 anni fa
      Mi pare che la cosa migliore per dimostrare che Bersani ha coglionato, sia quello di dare la fiducia, una collaborazione esterna, sui singoli provvedimenti, dimostrando l'errore di tutte le affermazioni fatte fino a qui. Il movimento non ha preso tutti questi voti, per ritirarsi in una torre d'avorio.
    • Gianni S. Utente certificato 4 anni fa
      Condivido pienamente. Ho votato per la prima volta movimento per portare in parlamento la voglia di riforme essenziali per fare tornare normale questo paese. Tutti i punti in agenda a cominciare dalle riforme della legge elettorale e dei costi della politica devono essere messi sul tavolo e discussi con il PD cercando un accordo certo. Sarebbe un segno di grande serietà e concretezza che ci farà guadagnare ancora più consensi alle prossime elezioni.
    • Antonio Maggio Utente certificato 4 anni fa
      Appoggiare ora un governo pd, o pdl, o monti, o amato, non ha senso! Vanificherebbe l'ottimo risultato delle elezioni. Occorre farli cuocere nel loro brodo. Hanno anticipato le elezioni per non far vincere il M5S in lombardia, e ora chiedono collaborazione. Lasciamo perdere, e prepariamo le riforme per il prossimo governo 5 stelle, troviamo i ministri, scriviamo e discutiamo le future riforme, della scuola, della sanità, del lavoro, dell'economia, delle forze armate. Votiamo i candidati ministri, e prepariamoci alle prossime elezioni democratiche partecipative!
    • Maurizio Dati Utente certificato 4 anni fa
      Nessuna intesa, siamo nati per volare non per farci impallinare.
    • Martino 4 anni fa
      Condivido pienamente aggiungendo che se il movimento vuole crescere e consolidarsi ora deve dimostrare di sapersi prendere delle responsabilità. Bisogna approfittare del momento per cercare di ottenere il meglio e il PD di Bersani in crisi è il miglior interlocutore. E' ora di cambiare la legge elettorale, fare una legge contro la corruzione, incentivare scuola pubblica e ricerca, azzerare la burocrazia per attirare investimenti esteri ecc... Buttare all'aria questa occasione tornado alle elezioni, mantenedo il paese nell'incertezza e ingovernabilità potrebbe segnare la fine del movimento prima ancora di poter cominciare a costruire un nuovo Paese
    • Francesco Mecozzi 4 anni fa
      Concordo pienamente. Non possiamo perdere un'occasione storica. Con il PD ossiamo portare a casa diversi punti che ci stanno a cuore e poi tornare al voto con gli onori della Patria!
    • Daniele A. 4 anni fa
      Beppe Grillo ha perfettamente ragione. Intanto invito a leggere tutti i commenti (che nella stramaggioranza dei casi è nettamente a favore di Grillo)e non quelli "più votati", che sono chiaramente artefatti e votati dai vari infiltrati del PD-L. Ma come è possibile non capire che PD e PDL SONO LA STESSA IDENTICA COSA? Lasciamo che governino loro (quasi il 60% degli italiani li ha inspiegabilmente comunque votati), la crisi non l'ha creata Grillo, lasciamo che sfornino altre leggi impopolari e quando finalmente anche i loro elettori esploderanno allora il Movimento (e il 90% degli italiani)non potrà che guadagnarci. Il potere ha lanciato una monetina (..."Divide et impera"), non sbraniamoci per raccoglierla. E' una trappola clamorosa! E' da incoscienti pensare che il PD possa anche solo minimamente permettere un qualsiasi punto del programma del Movimento. E' invece certo che voglia trascinarci nel baratro per poter permettere dinuovo di far governare il più spudorato PDL (l'altra faccia del PD). La memoria storica degli italiani dura in media 24 ore, invito a rivedere e rileggere le miriadi di concessioni fatte dalla "pseudo-sinistra" negli ultimi 30 anni al potere attuale ("pseudo-destra", Loggia P2, Banche, Finanza, Vaticano, Mafie, terrorismo stragista, etc.). Non comportiamoci come i nostri padri (con la loro fissazione sull'eterna lotta tra destra e sinistra, peraltro entrambi finte), impariamo qualcosa anche dalla destra, serriamo i ranghi e restiamo uniti. Ordine e disciplina. Maggiore umiltà nei confronti di chi combatte per la nostra causa ed è in prima fila al fronte. El pueblo unido jàmas serà vencido!
    • ale 4 anni fa
      votare la fiducia sarà la fine del movimento, vi accorgerete molto presto, ma ormai tardi, quali sono i giochetti della politica..prima ancora di cominciare siete già morti, che parlano
    • Ferdinando S. Utente certificato 4 anni fa
      Non abbiate paura, né cadiamo negli sterili ammiccamenti di tanti Pdini che hanno postato quì. Chi non è convinto lasci. Un sistema marcio e chi lo ha prodotto non si supera con qualche posto in parlamento infiocchettato da apparente accordo su questo o quel provvedimento. La strada è solo all'inizio e le proveranno tutte. La governabilità è solo una parola minacciosa, ma tale resta. Se veramente volessero solo la governabilità, la facciano con i loro compari di merenda del pdl. Qual'è il problema?
    • massimiliano pierini Utente certificato 4 anni fa
      se prima pd restituisce il mal tolto, tutti i rimborsi elettorali sono per noi un furto agli italiani, mica possiamo diventare complici di un furto. Il referendum parlava chiaro.
    • emanuele c. Utente certificato 4 anni fa
      E' ORA DI FINIRLA CON I GIOCHETTI. NOI NON VOGLIAMO GIOCARE. Bersanigiocano a fare gli esperti della politica. Per i meno accorti.... Ciò che farà Bersani: vorrebbe andare in Parlamento,con la SUA squadra di Ministri e chiedere la fiducia al Parlamento. Il M5S può mai votare la fiducia ad un Governo Bersani? A queste condizioni...perderemmo completamente la faccia se votassimo la fiducia. Ma ora dove trovano il coraggio di giocare la carta della responsabilità? Ci chiedono responsabilità? Ma davvero? E' solo uno stupido trucchetto che tenta di far rinascere il teatrino. E il tentativo di ricreare il vecchio film. Dar voce nuovamente a Berlusconi. Contro Bersani. E si ricomincia. No. Noi l'unica responsabilità la dobbiamo avere per le generazioni future. Sono disperati. Se si votasse domani sarebero già defunti. Pensiamo per un solo istante come si sono comportati in questi anni. Pensiamo per un solo istante come si comporterebbero se le parti fossero invertite. ....ecco ora avete di nuovo chiaro chi abbiamo realmente di fronte. Confondono il loro fallimento con il fallimento dell'Italia. Ma il loro fallimento è invece soltanto l'inizio di un lungo lavoro, che toccherà a noi compiere.
    • Giovanni . Utente certificato 4 anni fa
      Non c'è bisogno di votare palesemente la fiducia. Il Pd ha i numeri, anche se risicati, per fare un governo con Monti al momemto della fdiducia bisogna uscire fuori così il governo passa e poi li aspetteremo al varco. Voteremo solo quello che è in linea con il nostro programma. Attenzione dobbiamo adesso spezzare le gambe al Nano.
    • VALTER CALCAGNO 4 anni fa
      Sarei disposto anche io a fare un alleanza con il pd , a malincuore ma lo sarei , se Bersani chiede è lecito rispondere , d'altronde se non si fa un governo con una maggioranza , si ritornerebbe alle elezioni e ci sarebbe un pericoloso disastro se vincesse il centro -dx.
    • Alessandro civitillo 4 anni fa
      Sono d'accordo. Discutetene senza litigare. Buon lavoro
    • Massimo Federico Utente certificato 4 anni fa
      Condivido, NON SPRECHIAMO QUESTA OCCASIONE! DIAMO LA FIDUCIA CONDIZIONATA A RINUNCIA AI RIMBORSI ELETTORALI E RIDUZIONE DEGLI STIPENDI DEI PARLAMENTARI ANCHE DA PARTE DEL PD. Vediamo...se accettano si può andare avanti, se non accettano abbiamo qualcosa da dire agli italiani e ai giornalisti...non possiamo passare per degli irresponsabili che sanno solo protestare, cosi ci distruggono!
    • Angelo Vitulano Utente certificato 4 anni fa
      Condivido il commento di Matteo M. Il movimento è stato utilissimo per aggregare e dare voce a tanti cittadini che pensano e hanno da dire la loro. Adesso il movimento si è trasformata in forza politica e vivaddio anche in una forza consistente. Tale passaggio impone anche delle riflessioni e assunzioni di responsabilità politiche. Penso che questa sia un occasione utile per poter cambiare quelle leggi che l'amico Matteo elencava. Proviamo a vedere quanta volontà c'è da parte del P.D. di fare le cose seriamente.
    • Sergio Marchesini Utente certificato 4 anni fa
      MANTENIAMO LA NOSTRA COERENZA E QUINDI NESSUN COMPROMESSO E NESSUNA FIDUCIA. ABBIAMO VOTATO 5 STELLE NON UN PARTITO POLITICO.
    • marcella r. Utente certificato 4 anni fa
      CONCORDO pienamente cn tutto quello ke hai detto:) io sono stata più pragmatica: ma secondo te riuscirà a leggere i nostri commenti in una selva sconfinata di 12.000 commenti ke domani mattina saranno raddoppiati... :((
    • Giacomo D. Utente certificato 4 anni fa
      Si, e aggiungo che se perdete l'occasione di fare le leggi etiche prioritarie di eliminazione dell'immunità parlamentare, conflitto di interessi, finanziamento ai partiti, la prossima volta non vi voto più. Questa è la vostra prima e ultima chance di cambiare veramente qualcosa! Non pensare che il governassimo vi possa portare più voti se l'avete voluto voi!
    • samuele m. Utente certificato 4 anni fa
      bersani-grillo-e-tre-strade/515213/ strategia pura!
    • mirsad gjonku 4 anni fa
      questo ha detto grillo Voterà in aula le leggi che rispecchiano il suo programma chiunque sia a proporle. Se Bersani vorrà proporre l’abolizione dei contributi pubblici ai partiti sin dalle ultime elezioni lo voteremo di slancio (il M5S ha rinunciato ai 100 milioni di euro che gli spettano), se metterà in calendario il reddito di cittadinanza lo voteremo con passione
    • Fabrizio soldani 4 anni fa
      Caro Beppe, fai bene. Se il PD è responsabile tanto quanto il PDL della situazione attuale e hanno perso milioni di voti, in condizioni normali, Bersani si dimetterebbe assieme a Bindi e al resto del direttorio. PD a Renzi, e con lui si tratta per la fiducia ad un governo programmatico PD-M5S per le riforme. Se non lo fanno dimostrano di voler salvare solo la sedia, e gli incoscienti e responsabili per il default italiano saranno loro. Come altra precondizione, chiedi una commissione d'inchiesta su MPS, CONSOB, Banca d'Italia. Al PD per accettare le condizioni bastano 2 giorni. Se tergiversano mollali e rimani opposizione.
    • Nicola P. Utente certificato 4 anni fa
      Tutte le paure che vedo credo siano ingiustificate: non confondiamo "fiducia" (termine col quale si indica la procedura per la formazione del governo) con "alleanza" (di coalizione)perchè son due cose distinte. dall'art 94. della Costituzione Italiana: "Il voto contrario di una o d'entrambe le Camere su una proposta del Governo non importa obbligo di dimissioni." Si evince che il problema della governabilità è una mistificazione. Diventerebbe un problema se il governo ponesse la fiducia sulla votazione dei "decreti legge" (leggi emanate dal governo). Questo per dire che la responsabilità sarà del capo di Governo, cioè il Presidente del Consiglio dei Ministri. Non c'è nessun inciucio. Si vota la fiducia per far partire il governo e lo si obbliga a votare i due tre punti (magari il reddito di cittadinanza) più la legge elettorale. Poi di nuovo al voto tra un annetto. Lo sapete tutti che il m5s è COSTITUZIONALISTA. Non temete si comporteranno bene i ragazzi...
    • maurizio tesei Utente certificato 4 anni fa
      ...Come no? Ridurranno le leggi che vogliamo ad acqua sporca inutile, e ci renderanno anche complici...No ! Loro, le leggi da noi richieste...Non le faranno mai!Non possono legiferare contro loro stessi. Possiamo governare solo quando avremo la maggioranza...Alla prossima...Cioè presto ! Governino loro,lo fanno già da 20anni. Il M5S controllerà.Controllerà tutto ! (purtroppo è così...per ora) Maurizio Tesei
    • Marco Margara Utente certificato 4 anni fa
      Forse tutti stiamo dimenticando una cosa: la base del movimento è che tutti devono poter interagire direttamente. La più opportuna delle scelte è di mettere la questione ai voti. Si apre un sondaggio ad una data stabilita (dopodomani per esempio) e tutti noi del movimento siamo chiamati a rispondere. Non è questo che ha animato fin dall'inizio il nostro movimento? La parola d'ordine deve e sempre dovrà essere democrazia diretta. Cominciamo da subito!!!
    • carlo a 4 anni fa
      Non sono sicuro che riandare a votare tra pochi mesi porterà un vantaggio in merito al numero di consensi, anzi credo proprio che non votare la fiducia al governo del pd, sarà proprio la mortis causa del M5S. Per come la vedo io, e come leggo con piacere, anche per molti altri, bisogna avere la responsabilità di fare ciò che va fatto, compreso appunto, votare la fiducia a questo governo di vecchie facce. E' vero, forse la prima pagina dei giornali all'indomani del voto non sarà delle più digeribili per Grillo, che continua (senza motivo) ad insultare Bersani, ma il movimento non è grillo(come lui stesso ha sempre detto), siamo noi. E' forse l'occasione migliore che poteva capitarci; quella di avere la certezza di vedere approvati i punti del nostro programma dettandoli in comune con il pd. E siamo ancora qui a sbatter la porta in faccia a tutti? Siccome ci vantiamo tanto d'essere un movimento diverso, spero andremo oltre bersani e la sua schiera di "morti che parlano", e faremo quello che va fatto. E poi diciamocelo francamente, gli elettori del pd sono tanto diversi da noi? Io francamente credo di no. Sono persone semplici e oneste come noi, stufe del vecchio modo di fare politica, forse troppo impaurite e responsabili per votare il M5S, ma in cuor felici di avere per figli tanti di noi, che finalmente cercano di prendere in mano le redini del loro futuro.
    • PINO GUASTELLA (pinoguast) Utente certificato 4 anni fa
      Mai gli elettori del PD accetterebbero di allearsi al PDL. Ora grazie alla nuova situazione venutasi a creare è fondamentale mandare a casa chi ci ha sottomesso come dei sudditi.
    • luca f. Utente certificato 4 anni fa
      sono d'accordo con te patrick..anche se è vero che ci può essere un bel trappolone..forse però è necessario buttarsi portando a casa il possibile..a tutti quelli che invece scrivono Cazzoni o Piddini etc. dico di provare ad essere un briciolo più capaci di argomentare invece che fare i tifosi caproni..qui o si fa una rivoluzione entrando nella politica o si fa guerriglia, se è così non perdiamo tempo e armiamoci, io ci sto.
    • Mario G. 4 anni fa
      Non fate cazzate, mantenete quello che avete detto dall' inizio, niente accordi!!!! si vota legge per legge, e se Bersani vuole formare il governo che lo faccia con il GIAGUARO, sono loro gli esperti sono loro che devono farci vedere la vecchia politica che cambia dopo quello che hanno fatto, sono loro che hanno messo questo paese nella merda non dimenticatelo e sono loro che devono a farci uscire dalla merda se vogliono ancora stare in parlamento, altrimenti si devono dimettere specialmente Gargamella. Grillo sa' cosa fare non gli rompete le palle e seguite i suoi consigli cacchio, non scrivete di istinto ragionate e riflettete su un alleanza PDL-PDmenoL, non vi viene da ridere? pensate quando si dovranno ridurre lo stipendio pensate quando dovranno fare la legge della giustizia,pensate quando dovranno dividere le associazioni dalle Banche.... pensate, pensate, non buttate nel cesso quello che siete riusciti a fare fino adesso, abbiamo un opportunita di cambiare il paese e mandarli tutti a casa non rovinate tutto.
    • Pasquale Merolle 4 anni fa
      Ricordati sempre che nessun pasto è gratis, il pd vorrà qualcosa in cambio, non trovi? bisogna fare qualcosa di molto più radicale proprio perchè è urgente e lo spread non perdona. e dobbiamo farlo tutti
    • Frank Aloisi Utente certificato 4 anni fa
      Non si fanno patti fra uomini e leoni celebre frase del film Troy, molti voi per amor di patria sostengono che bisogna scendere a patti altri invece noo lasciamo che si alleino PD e PDL cosi mostrano agli italiani di che pasta sono fatti, la mia domanda invece è di che pasta sono fatti gli Italiani che li hanno votati a questi farabutti! farabutti come loro, rassegnati, illusi, disonesti, incoscenti, ne abbiamo quante ne volete, beh vi dico la mia per amor di patria, ho 30 anni e non ho mai votato quest'anno ho votato mv5 e non ho votato un partito ma un idea, e se pensate che per amor di patria il movimento debba scendere a patti beh allora non siamo della stessa idea, se pensate che per mandare a casa il nano bisogna scendere a compromessi con succhia-succhia-Garga vi sbagliate di grosso, italiani siete voi a dover decidere non certo io o Grillo, e cristo di un santo non siamo andati in parlamento che già vi preoccupate di quello che dicono in tv ma spegnetele porca miseria, meglio di quà meglio cosi nel mio paese si dice " i maccaruni inchiunu a panza" che tradotto vuol dire sono i fatti quelli che contato! quindi rilassatevi e quando saremo in parlamento se avranno delle proposte serie da fare il movimento le accetterà all'unanimità diversamente si torna alle urne ma io preferirei ad una bella guerra civile, non sono un sovversivo ma mi rendo conto che per scuotere l'opinione bubblica bisogna nuotarci nella merda proprio come stanno facendo in grecia, italiani la prossima volta che andremo alle urne ricordatevi almeno le stelle del cielo cosi non vi confondete, libertà senza compromessi la si può ottenere se solo riusciste a tirare fuori gli attributi.
    • IGINIO F. Utente certificato 4 anni fa
      Avete fatto solo il biglietto di andata, ma se la richiesta e' controproducente per il PD, ovvero significa perdere consensi, chi glielo fa fare? e voi lo fareste al suo posto? Almeno vorreste fare una bella figura con gli italiani, ovvero mettere in un eventuale accordo anche loro proposte, quindi? No, non e' facile come fare 2+2, stiamo all'erta, seguiamo la vicenda e aspettiamo la proposta che Beppe mettera' in rete e noi esprimeremo tutti i pareri che sentiamo di dare.
    • Nando del gaudio 4 anni fa
      Che boomerang incredibile! Con Bersani al tappeto ed il Nano alla canna del gas Beppe è riuscito a tenere in vita entrambi. Questo post è come aver fatto autogol alla finale di coppa del mondo. Altro che inciucio, questa scelta ha il sapore amaro del ribaltone.
    • luca c. Utente certificato 4 anni fa
      Secondo me è giusto alzare la posta . Devono rinunciare ai rimborsi elettorali e ai super stipendi e devono abbassare le pensioni sopra i 10000 proporre il reddito di cittadinanza e aiuto alla piccola e media impresa. Senza questo non c'è dialogo la gente muore di fame e sti criminali si abboffano ancora. Via Bersani se il PD vuole dare un segnale metta al governo facce nuove i vecchi a casa hanno già dato!!!
    • simone maccaferri 4 anni fa
      Non è il movimento a dover decidere da che parte stare, la nostra posizione e le nostre proposte sono chiare. La palla è in mano al PD, vuole fare veramente una legge contro conflitto di interessi, anticorruzione, abolizone rimborsi elettorali ecc.. lo dica chiaramente e allora possiam dargli la fiducia! se no torni a fare i suoi inciuci come ha fatto per 20 anni col PDL..
    • domenico romanella Utente certificato 4 anni fa
      Cerchiamo di non perdere questa occasione. Diamo la fiducia ad un governo che è obbligato a condividere tutto ciò che proporremo e dimostriamo che è possibile cambiare le cose con semplicità, mettete nelle prime leggi da approvare quella di obbligare tutti i burocrati addetti a scriverle prima di promulgarle a non usare più di 2000 caratteri e in modo che siano comprensibi a tutti e non solo agli avvocati e company. non condivido per niente il post che è stato pubblicato, cerchiamo di essere seri e non inferiamo sugli sconfitti, potrebbe ritorcersi su di noi.
    • Davide Urbani Utente certificato 4 anni fa
      http://www.change.org/it/petizioni/caro-beppe-grillo-dai-la-fiducia-al-governo-per-cambiare-l-italia-grillodammifiducia Abbiamo l'occasione di fare. Non perdiamola.
    • Orko Rosso Utente certificato 4 anni fa
      Appoggiare o non appoggiare…. Questo è il problema…. Diciamo che votiamo la fiducia…. Che succede?.. Ti do 2 numeri in in Italia per fare una legge ci vogliono 359 giorni se va bene, e in più ti dico che su un anno il parlamento lavora si e no 90 giorni.. Inoltre calcola che in Italia il 2% delle leggi prende vita… Di sicuro queste riforme, fatte con il PD+-L, saranno riforme gattopardiane dal sapore insipido… e intanto Gargamella che fa? Sta al governo a fare cosa? Questo vorrei capire…. IO PROPONGO UN REFERENDUM ON-LINE . DIAMO UN ESEMPIO DI DEMOCRAZIA DIRETTA
    • dario o. Utente certificato 4 anni fa
      Perché votare una fiducia a occhi chiusi? Il giuramento dice di essere fedeli e di svolgere il proprio incarico nel bene della Nazione non nel bene della pancia e della poltrona. Il governo prima faccia vedere il suo programma e dopo si vota la fiducia. Lo spread sale se riandiamo alle elezioni? E cosa cambia? Io soldi in borsa non ne ho più: li ho spesi per mantenere la famiglia e sicuramente molti non ne hanno mai avuto di risparmi in borsa! Lo spread incide sul tasso del mutuo? E chi me ne da mutuo oggi! Ad averlo un lavoro invece di essere in causa da 8 anni al tribunale del lavoro perché me lo hanno tolto con le riforme fatte sulla nostra pelle da persone che non hanno mai lavorato un giorno in vita loro. Il debito cresce se non si va a governare? Bhe sino ad oggi non mi sembra sia calato eppure quante manovre economiche sono state fatte dai governi di Dx o SX. A me non mi è rimasto niente in cui credere o sperare: solo questo movimento mi fa essere più ottimista. Anche le multe per le quote latte e rete 4 mai andata sul satellite ci sono costate un sacco di soldi, anche tutte le infrazioni aperte nei confronti dell'Italia costano un sacco di soldi. Io lo so Beppe perché a priori non vuoi dare la fiducia: perché conflitto di interessi, riduzioni numero parlamentari e "stipendi" non li faranno mai e poi mai ma la priorità non è governare ma sedersi in poltrona e fregiarsi della parola onorevole e noi nuovamente qui a prendercela nel c..o
    • Antonio roano 4 anni fa
      Credo che occorra sfruttare l'occasione per fare Legge ineggibilita' condannati in primo grado Legge conflitto di interessi Legge riforma radiotelevisiva Legge elettorale Legge riforma sanità pubblica Legge servizi trasporto pubblici Abolizione tav e riduzione spese militari O lo facciamo ora o mai più.
    • mario rossi 4 anni fa
      Ha ragione Grillo, meglio stare all'opposizione e dire no a tutto facendo credere agli altri di non essere in grado di fare qualcosa che andare al governo e dimostrare che è vero!!!!! E poi se state fuori dal governo (per chi non lo sapesse è l'unico organo con potere di proporre le leggi) sicuramente PD e PDL proporranno leggi in sintonia con il Vs programma.... non vedono l'ora!!!!
    • Andrea punto e basta Utente certificato 4 anni fa
      Siamo sempre stati d'accordo e abbiamo sempre applaudito quando Beppe urlava NO AGLI INCIUCI cos'è cambiato? Il commento più votato in questo post è una trappola: parla di spred quando invece abbiamo sempre detto che lo spred non si mangia; parla di compromessi ma io ho votato il movimento perché non voglio negoziare il mio futuro; parla di dialogare ma l'occasione di farlo gliel'abbiamo data nel corso di tutti questi anni e già ci siamo scordati di tutto per un commento che inneggia alla diplomazia. Su quale linea di governo ci chiedono la fiducia? Le condizioni dovremmo dettarle noi per una volta con un sistema di votazione sul blog ma MAI senza prima spiegare punto per punto le opzioni che avremo davanti. dobbiamo avere paura di far cadere questo governo perché saremo coerenti e la coerenza porterà nuovi voti.
    • Stefano G. Utente certificato 4 anni fa
      Cari ragazzi e "colleghi di Movimento",mi permettete di ricordare a tutti che la rete,per come la intendono Beppe e il Movimento,è la definizione di democrazia per eccellenza?Se ciò è vero,e lo è assolutamente a mio parere,sarebbe opportuno (proprio per onorare la democrazia) chiedere alla rete cosa ne pensa di eventuali alleanze:ho votato M5S per la sua chiarezza,la sua decisione,la sua democrazia...non fatemi già perdere la fiducia!:) Io penso che quello che abbiamo guadagnato non possiamo perderlo per l'intransigenza: ora siamo dentro, dobbiamo approfittare di questa occasione più unica che rara per cambiare le cose!Ragazzi, è inutile nascondercelo, siamo ancora inesperti: siamo gattini nella tana del leone,abbiamo bisogno di fare esperienza!Non siamo tutti smaliziati come Beppe... Non dico certo che dobbiamo andare a patti col PDmenoL ma dobbiamo avvicinarci alla forza politica che rappresenta il male minore nel paese ed usare la loro esperienza!La buona volontà,le ottime idee,l'onestà non sempre fanno strada...solitamente la aprono.Ecco,il movimento l'ha aperta,ora siamo dentro:usiamo l'esperienza degli uomini di sinistra (sic!) per imporre il nostro pensiero,la nostra teoria...se non usiamo il PD il PD inciucerà col PDL ed onestamente ragazzi,io proprio non lo sopporto più lo psiconano!Se questi fanno un governo di larghe intese,un governissimo,ci tagliano fuori e la nostra bella Italia sarà di nuovo nelle loro mani!Facciamo in modo che siano loro a scegliere noi,facciamo in modo di essere l'ago della bilancia,facciamo sì che per restare al Governo debbano accettare il nostro programma...magari non per intero,tanto per cominciare,ma che debbano accettare qualche punto per noi inderogabile...e scaviamo dall'interno!Goccia dopo goccia,l'acqua buca la roccia! Beppe, parla col PD! Grazie a tutti.
    • Lorenzo A 4 anni fa
      Caro Pascucci, il tuo mondo ideale esisterebbe se si potessero fare accordi a senso unico. Il PD vuole un accordo che non finisce alla prima fiducia ma significa votazioni blindate e condivisione di un programma legislativo. Non li hai visti gli oltre 50 voti di fiducia del recente trinomio inciucista Berlsusca-Monti-Bersani? Grillo e staff, per cortesia informate meglio la base adesso perche' dobbiamo essere ancora piu' uniti ora.
    • angelo g. Utente certificato 4 anni fa
      Dare appoggio esterno per un governo. Votare le leggi che sono nell'interesse del paese. Se nell'interesse del paese, si potrebbero appoggiare anche quelli dell'opposizione. Per rimanere LIBERI, non richiedere una presidenza nè della Camera nè del Senato. Anzi si dovrebbe appoggiare un rappresentante PD alla camera ed uno del PDL al senato. Pretendere che il capo del governo non nomini troppi sottosegretari, di norma i trombati dalle elezioni. Poi proporre a TUTTO ANDARE LEGGI NELL'INTERESSE DEL PAESE. Assoggettare le Fondazioni agli obblighi contabili come tutte le società.
    • Lorenzo D. Utente certificato 4 anni fa
      Il pd, che non è sprovveduto di mosse politiche ha pensato bene di chiedere aiuto al m5s scaricando non le responsabilità della loro sconfitta elettorale, ma le colpe del fallimento del futuro governo! Sono dei CINICI. Hanno fatto il governissimo fino a l'altro ieri con monti e ora lo definiscono impossibile. Ma che vadano a chiedere aiuto a qualcun'altro, con m5s non c'è storia!! Ragazzi non scordiamoci con chi abbiamo a che fare!!
    • stefano s. Utente certificato 4 anni fa
      occasione unica per riforme radicali.....speriamo bene
    • An F Utente certificato 4 anni fa
      Qualcuno potrebbe cortesemente spiegarmi com'è possibile andare a votare per un movimento che da anni si batte contro un sistema di affamatori, criminali, ladri e corrotti, dopo un'intera campagna elettorale portata avanti a suon di "DEVONO ANDARE TUTTI A CASA", per poi chiedere il giorno dopo (IL GIORNO DOPO!) allo stesso movimento di dare fiducia precisamente ad uno di quegli stessi affamatori, criminali, ladri e corrotti??? Sono terrorizzata nel leggere affermazioni del tipo "avevamo pensato che fossero solo toni elettorali ma che le tue reali intenzioni non fossero davvero queste". Ma è follìa??? Quindi voi non solo siete andati a votare per Grillo aspettandovi che si comportasse esattamente come qualunque altro politico in questi ultimi 20 anni, ma addirittura lo pretendete? Sul serio? Un movimento di cittadini stanchi, disperati, defraudati fino a ieri di ogni speranza e futuro, dovrebbe dare FIDUCIA a questa gente maledetta che ha spinto al suicidio centinaia di brave persone, senza rinunciare ad un solo privilegio e ad un solo centesimo? Gente che ha speso allegramente i soldi di famiglie costrette alla fame, acquistando sottomarini e aerei da guerra? Spiegatemi in nome di cosa. Di una stabilità che viene imposta dall'Europa di banchieri assassini, strozzando di nuovo l'Italia con l'ennesima FINTA manovra per far crollare le borse e impennare lo spread? Vi rendete conto che una sola telefonata tra quei maledetti banchieri può innescare "la crisi dei mercati" e voi ve la bevete? IL M5S DEVE LASCIAR NASCERE UN GOVERNO, UNO QUALSIASI, con Bersani, Berlusconi, Topolino, Pippo, Paperino o chiunque diavolo voglia farlo, ma SENZA "FIDARSI". I numeri ed i mezzi ci sono per farli passare senza dargli appoggio. Una volta nato, dovrà piegarsi al programma di M5S se vuole vivere e, alla minima deriva, cadrà, UNICO E SOLO colpevole. Questa è una rivoluzione, e non una cena tra amici. Parlino, propongano, corrano ai ripari, M5S valuterà, ma non si fiderà. Mai.
    • Lorenzo D. Utente certificato 4 anni fa
      Il pd, che non è sprovveduto di mosse politiche ha pensato bene di chiedere aiuto al m5s scaricando non le responsabilità della loro sconfitta elettorale, ma le colpe del fallimento del futuro governo! Sono dei CINICI. Hanno fatto il governissimo fino a l'altro ieri con monti e ora lo definiscono impossibile. Ma che vadano a chiedere aiuto a qualcun'altro, con m5s non c'è storia!! Ragazzi non scordiamoci con chi abbiamo a che fare!
    • angelo g. Utente certificato 4 anni fa
      Dare appoggio esterno per un governo. Votare le leggi che sono nell'interesse del paese. Se nell'interesse del paese, si potrebbero appoggiare anche quelli dell'opposizione. Per rimanere LIBERI, non richiedere una presidenza nè della Camera nè del Senato. Anzi si dovrebbe appoggiare un rappresentante PD alla camera ed uno del PDL al senato. Pretendere che il capo del governo non nomini troppi sottosegretari, di norma i trombati dalle elezioni. Poi proporre a TUTTO ANDARE LEGGI NELL'INTERESSE DEL PAESE. Assoggettare le Fondazioni agli obblighi ccntabili come tutte le società con tassazione degli utili.
    • Massimo Pascucci Utente certificato 4 anni fa
      Personalmente anch'io non mi fido molto del PD, ma controllarlo è facile, il M5S ha i numeri per essere l'ago della bilancia e tenergli costantemente il fiato sul collo. Si definisce un programma comune (e i punti di convergenza ci sono, almeno a parole). Si forma un governo (di cui, tra l'altro, il M5S ha se vuole tutto il diritto di far parte; di guidarlo, persino). Si vota la fiducia, che non è vincolante e si può sempre ritirare in futuro, per consentirgli almeno di insediarsi. E poi SI GOVERNA, e finalmente si cambia qualcosa. E soprattutto, al primo sgarro, la fiducia SI TOGLIE e il governo crolla. E in tal caso la colpa sarà solo ed esclusivamente di chi non avrà rispettato i patti col M5S, gli elettori lo sapranno benissimo e si regoleranno di conseguenza. Il Parlamento serve esattamente a questo. Non sono inciuci, non è snaturarsi né vendersi. È la democrazia, bellezza. (C)
    • Carollo G. Utente certificato 4 anni fa
      Calma. C'è tutto il tempo per arrivare preparati in Parlamento. Per tutta la campagna elettorale(e non solo in questa) i partiti sono stati dichiarati morti. Ora, come si può dialogare con un morto? Ricordiamoci che M5s è la terza forza politica del Paese: ha per questo il diritto/dovere di valutare proposte. Io penso che chi ha portato il Paese allo sfascio deve assumersene la responsabilitá in Parlamento davanti all'Italia. Troppo comodo scaricare responsabilitá su futuri loro fallimenti. Solo a quel punto, dopo una responsabile ammissione di colpa, può arrivare il momento di valutare le proposte e condividere quelle scritte nel programma. Accordi preventivi fuori o sopra il Parlamento suonano molto da politica vecchio modo.
    • Lorenzo A 4 anni fa
      Sono d'accordo sul no alla fiducia. Il nostro obiettivo deve essere quello di avere la maggiornanza in parlamento e il governo dell'Italia. Lasciamo che facciano il governissimo che fara' sparire Vendola. Poi lasciamo che i giudici affondino il PD con MPS e lasciamo che Bersani sbrani il PDL. Mi chiedo solo se non convenga farlo un accordo per farci dare il ministero degli interni ed essere sicuri che le prossime elezioni si svolgano in modo corretto. Stiamo molto attenti perche' sfidare l'eurozona e' pericoloso. Ci si mette contro poteri che hanno instaurato la strategia della tensione, hanno imposto governi tecnici e hanno ucciso Moro.
    • Francesco C. Utente certificato 4 anni fa
      Su questo blog ho sempre sentito dire NO AGLI INCIUCI ed è per questo che il movimento ha avuto il mio voto. Se gargamella ha abbassato le braghe che faccia l'inciucio col pdl! Rimane il fatto che questi elettori del pd-l delusi oggi sono tutti qua ad elemosinare alleanze: avete votato pd? Andatevela a prendere con la vostra dirigenza!
    • Antonio A. Utente certificato 4 anni fa
      Fa più danni l'ignoranza che la cattiveria: Forza 5 Stelle!!!!
    • Antonio A. Utente certificato 4 anni fa
      Fa più danni l'ignoranza che la cattiveria. Forza 5 Stelleeeeeee
    • Geronimo Del Baldo Utente certificato 4 anni fa
      bho, vediamo... solo che se la fiducia al cs glie la da il cd non credo ci sarà nemmeno una proposta da condividere, e se invece dovesse esserci probabilmente il cd "staccherebbe la spina" al governo.
    • Francesco C. Utente certificato 4 anni fa
      Su questo blog ho sempre sentito dire NO AGLI INCIUCI ed è per questo che il movimento ha avuto il mio voto. Se gargamella ha abbassato le braghe che faccia l'inciucio col pdl! Rimane il fatto che questi elettori del pd-l delusi oggi sono tutti qua ad elemosinare alleanze: avete votato pd? Andatevela a prendere con la vostra dirigenza!
    • alexandra i. Utente certificato 4 anni fa
      ,,ma per carita'.....
    • Francesco C. Utente certificato 4 anni fa
      Su questo blog ho sempre sentito dire NO AGLI INCIUCI ed è per questo che il movimento ha avuto il mio voto. Se gargamella ha abbassato le braghe che faccia l'inciucio col pdl! Rimane il fatto che questi elettori del pd-l delusi oggi sono tutti qua ad elemosinare alleanze: avete votato pd? Andatevela a prendere con la vostra dirigenza!
    • Antonio Gesuè Utente certificato 4 anni fa
      Ma come si può pensare di dare fiducia a chi si è fatto dare 100.000 euro dai Riva? Per non parlare di MPS. Bersani non è degno di fiducia. Non facciamoci prendere dall'entusiasmo di andare al potere, prima vengono i principi di onestà e pulizia e avvicinarsi a certa gente significa sporcarsi. Se la diano fra di loro la fiducia e M5S voterà i singoli provvedimenti. Così verremo associati alle cose utili all'Italia e non agli inciuci di palazzo.
    • Paolo B. Utente certificato 4 anni fa
      FAKE PD
    • Geronimo Del Baldo Utente certificato 4 anni fa
      soprattutto non possiamo immaginare che dietro ci sia una strategia per farli mettere insieme (pd-pdl) che li ridurrebbe ai minimi termini in modo da poter fare il pieno di voti alle prossime elezioni con questa stessa legge elettorale. Ma come, il movimento è contro i giochi di palazzo o no? Se il cs mette sul piatto leggi fondamentali per noi che si potrebbero approvare subito, il movimento ha il dovere di renderle possibili, altrimenti la vecchia politica dimostra di non essere né di destra né di sinistra, ma di essere "oltre", e il paese ne paga le spese.
    • yuva m. Utente certificato 4 anni fa
      senza offendere nessuno,! il fatto che non ci si allei con i partiti mi pare faccia parte degli orientamenti ""principali"" del M5*****; che senso ha metterlo ai voti in rete?? personalmente ho seguito Grillo perché ho creduto e credo che non ci sarebbero state ""alleanze"" con i partiti vecchio stampo, col pd-L poi.............!! mi ricordo molto bene dei:::>>.!!!! Euro si o €uro no!? questo sarebbe gravissimo e ""inaccettabile"" se Grillo ipotizzasse solamente il poter prendere una simile decisione senza il voto della rete. Dovremo stare molto attenti a non perderci in sciocche dispute che si rivelano un enorme dispendio di energie e nascono su capricci personali. Fino a prova contraria presuppongo sia quel "pizzico" di buon senso ""in più"".....! che ha fatto la differenza fra chi ha votato M5* e chi la "casta".
    • marco bellini Utente certificato 4 anni fa
      Chi scrive tali commenti non può aver votato M5S e compreso la profondità del cambiamento che vuole portare avanti. Chi pretende/vuole che il M5S entri a far parte di una squadra di governo insieme ai RATTI che imperversano ancora in parlamento si tolga dalle @@ e stia lontano dal movimento. Ritorni nelle fogne partitiche che l'accoglieranno a braccia aperte. Per questa gentaglia non c'è speranza di far partire alcuna rivoluzione, avendo la propria mente completamente bruciata dal sistema.
    • yuva m. Utente certificato 4 anni fa
      senza offendere nessuno,! il fatto che non ci si allei con i partiti mi pare faccia parte degli orientamenti ""principali"" del M5*****; che senso ha metterlo ai voti in rete?? personalmente ho seguito Grillo perché ho creduto e credo che non ci sarebbero state ""alleanze"" con i partiti vecchio stampo, col pd-L poi.............!! mi ricordo molto bene dei:::>>.!!!! Euro si o €uro no!? questo sarebbe gravissimo e ""inaccettabile"" se Grillo ipotizzasse solamente il poter prendere una simile decisione senza il voto della rete. Dovremo stare molto attenti a non perderci in sciocche dispute che si rivelano un enorme dispendio di energie e nascono su capricci personali. Fino a prova contraria presuppongo sia quel "pizzico" di buon senso ""in più"".....! che ha fatto la differenza fra chi ha votato M5* e chi la "casta".
    • Davide S. Utente certificato 4 anni fa
      Non credo sia la cosa giusta da fare, non possiamo scendere a compromessi! Se si dovesse ritornare al voto allora sia.. probabilmente il m5s raccoglierebbe il doppio forse più dei voti.. Le persone che fino a ieri non davano alcuna possibilità a Grillo, oggi si sono ricredute!!
    • David Cariani Utente certificato 4 anni fa
      Beppe ti ho sentito parlare molte volte, in rete e dal vivo. Penso che tu sia un grande statista e noi del Movimento la parte sana del Paese. Se il PD accetta i nostri punti fondamentali dobbiamo votare la fiducia. Lasciare l'Italia a Berlusconi non ce lo potremmo perdonare mai. Un abbraccio.
    • lino f. Utente certificato 4 anni fa
      si si si mi piacciono questi, che scrivono stè cose. votare la fiducia al Pd x fargli portare avanti tre quattro punti condivisi e comunque tutte cose che gli darebbero ossigeno. qui se vogliono la fiducia devono prendere l'agenda grillo, e metterla al centro della vita politica di questo paese. e dopo x conto mio possono anche abbracciare le loro care poltrone e continuare a fare i parassiti come hanno fatto sino ad ora, fare i presidenti della camera del senato e del consiglio,ma devono votare i cambiamenti che noi abbiamo in agenda se no vadano tutti a casa.
    • luciano c. Utente certificato 4 anni fa
      Votare la fiducia a Bersani e' un suicidio. Quelli sono come i Borg...assimilano.
    • lino f. Utente certificato 4 anni fa
      si si si mi piacciono questi, che scrivono stè cose. votare la fiducia al Pd x fargli portare avanti tre quattro punti condivisi e comunque tutte cose che gli darebbero ossigeno. qui se vogliono la fiducia devono prendere l'agenda grillo, e metterla al centro della vita politica di questo paese. e dopo x conto mio possono anche abbracciare le loro care poltrone e continuare a fare i parassiti come hanno fatto sino ad ora, fare i presidenti della camera del senato e del consiglio,ma devono votare i cambiamenti che noi abbiamo in agenda se no vadano tutti a casa.
    • Giorgio F. Utente certificato 4 anni fa
      Bersani è stato ed è tutt'ora il segretario di un partito che per anni ha promesso di eliminare le provincie, di abolire il porcellum e ripristinare il voto di preferenza, di dimezzare il numero dei parlamentari, di fare le leggi anticorruzione, di ridurre i costi della politica. Quest'uomo ora pretende di proporsi come interlocutore credibile per portare a termine le stesse cose che ha già promesso e non mantenuto in passato.....volete fargli un'apertura di credito e votargli la fiducia? Cosa vi fa credere che ora manterrà la parola data? Questa persona ed i suoi compari di partito che ora, a parole, hanno così a cuore i destini degli italiani, in passato hanno dimostrato interesse solo ed unicamente al loro tornaconto, alle loro poltrone, ai loro sporchi affari (vedi MPS e molti altri) fatti sulla pelle della povera gente. A costoro volete concedere la fiducia degli elettori del movimento a 5 stelle? Non a nome mio.
    • Luca D. Utente certificato 4 anni fa
      PROCESSO PUBBLICO PER LA MPS PRIMA DI QUALSIASI COSA! NON DOBBIAMO AVERE PAURA DI ESSERE CIÓ CHE SIAMO:PATRIOTI RIVOLUZIONARI. NON ACCORDIAMOCI CON GLI ZOMBI CACCIAMOLI A CALCI
    • massimiliano pierini Utente certificato 4 anni fa
      Oggi sono entrati a votare tantissimi esponenti del pd. Sono disperati.
    • Francesco Paparo 4 anni fa
      Se danno la fiducia, diventano un partito qualunque, come IdV o come lo sarebbe stato Rivoluzione Civile...La scelta non è facile, in piazza gridavate "Tutti a casa" su Fb volevate le bombe al parlamento...Ora vi preoccupate dello sfascio democratico?
    • Cilard 4 anni fa
      Bravo Beppe Grillo, vediamo ora cosa farai di fronte a questo dissenso di massa al tuo ultimo diktat. La contestazione alle parlamentarie è un'inezia in confronto . Molti nemmeno sanno di cosa sto parlando, ma tu si. Ricordi il tuo rivolto a chi si poneva domande sulla democrazia e sulla trasparenza all'interno del movimento? Cosa dirai ora a tutti quei poveretti che ti hanno votato senza nemmeno conoscere il tuo blog e che si aspettano la famosa democrazia partecipativa del web?Dirai anche a loro oppure gli dirai la verità , che non esiste nessun sistema informatico che possa legittimare in alcun modo una partecipazione democratica dal web?
    • Franco R. Utente certificato 4 anni fa
      Questo è un momento di svolta per il nostro paese e M5S può essere il protagonista assoluto. Bisogna dare la fiducia a Bersani e questa volta sarà lui il giaguaro da smacchiare, in modo da vedere le sue vere intenzioni. Voglio ricordare inoltre, che in questi giorni arriveranno a sentenza alcuni processi di Berlusconi e allora cercherà in tutti i modi di fare un inciucio col centrosinistra, bisogna evitare di dargli l'ennesima possibilità di farla franca.
    • maurizio di benedetto Utente certificato 4 anni fa
      BEPPE METTITI CON BERSANI CHE E' L'UNICA POSSIBILITA' CHE ABBIAMO PER FARE UNA LEGGE ELETTORALE NUOVA, UNA LEGGE ANTICORRUZIONE COME SI DEVE, UNA LEGGE SUL CONFLITTO D'INTERESSI,E SE CI RIUSCIAMO ANCHE L'ABOLIZIONE DEI CONTRIBUTI PUBBLICI AI PARTITI,L'ELIMINAZIONE DELLE PROVINCE E LA NON PIGNORABILITA'DELLA PRIMA CASA. NON CREDO CHE BERSANI SIA CONTRARIO A QUESTE COSE. SECONDO ME E'UNA OCCASIONE BELLISSIMA CHE POTREBBE NON RIPETERSI PIU'. A QUESTO PUNTO IL SOGNO DI QUASI NOVE MILIONI DI PERSONE FINIREBBE. FACCIAMO SUBITO QUELLO CHE SI PUO' FARE, ABBIAMO IN MANO UN POTERE ENORME CHE SECONDO ME NON HA PRECEDENTI. PENSACI BENE E UN ABBRACCIO.
    • Jeanluc C. Utente certificato 4 anni fa
      ho fiducia. ho fiducia nel cambiamento. bisogna osare per riuscire. osare. osare. siamo noi a dovere fare una proposta di governo non loro. siamo noi a dovere dettare cio' che va fatto non loro. vogliono salvare l'italia? lo facciano. Ci vengano dietro. sono loro che devono dimostrare onesta' non il movimento. quindi andiamo avanti e proponiamo seguendo le nostre idee. osiamo. guardiamo oltre. non ci fermeremo e non ci fermeranno. perche'? perche' tutto il resto lo conosciamo gia' e sappiamo che questa e' la strada. io sono un neo elettore del movimento. ex astenuto perche' il tanfo mi teneva lontano dai seggi.ma sono oggi piu' convinto di ieri.
    • Franco R. Utente certificato 4 anni fa
      Questo è un momento di svolta per il nostro paese e M5S può essere il protagonista assoluto. Bisogna dare la fiducia a Bersani e questa volta sarà lui il giaguaro da smacchiare, in modo da vedere le sue vere intenzioni. Voglio ricordare inoltre, che in questi giorni arriveranno a sentenza alcuni processi di Berlusconi e allora cercherà in tutti i modi di fare un inciucio col centrosinistra, bisogna evitare di dargli l'ennesima possibilità di farla franca.
    • Carlo P. Utente certificato 4 anni fa
      Se si vota 5 stelle, non si è per fare alleanze. Punto e basta. Le chiacchiere stanno a zero.
    • Raffaele de Vito 4 anni fa
      Quello che in diversi secondo me non comprendono è che le "volpi" della politica stanno già facendo 'scouting', dividi et impera! Bersani sta insinuandosi tra le file di brave persone, magari un filo "ingenue" x cercare una maggioranza che non ha. Ha ragione Beppe, si dovranno votare/appoggiare solo le questioni che da sempre M5S sostiene, ma è necessario che in questi giorni i nuovi onorevoli facciano dei grandi respiri e contìno fino a mille prima di farsi coinvolgere/travolgere da eventi. In ultimo lo spread, possibile che nessuno capisca che le lobby finanziarie sono troppo potenti per chiunque è finché comandano loro , le volatilità sull'argomento saranno "pilotate" ad arte. L'esempio lo abbiamo visto oggi, nonostante alle avance di Bersani, Beppe abbia dato picche, sia la borsa che lo spread non ne hanno risentito, perché chi ieri ha speculato sulle perdite, oggi ha capitalizzato.....è intanto gli interessi passivi del debito pubblico li paghiamo ancora noi!!! Sveglia Gente
    • Jeanluc C. Utente certificato 4 anni fa
      ho fiducia. ho fiducia nel cambiamento. bisogna osare per riuscire. osare. osare. siamo noi a dovere fare una proposta di governo non loro. siamo noi a dovere dettare cio' che va fatto non loro. vogliono salvare l'italia? lo facciano. Ci vengano dietro. sono loro che devono dimostrare onesta' non il movimento. quindi andiamo avanti e proponiamo seguendo le nostre idee. osiamo. guardiamo oltre. non ci fermeremo e non ci fermeranno. perche'? perche' tutto il resto lo conosciamo gia' e sappiamo che questa e' la strada. io sono un neo elettore del movimento. ex astenuto perche' il tanfo mi teneva lontano dai seggi.ma sono oggi piu' convinto di ieri.
    • Roberto Ghibaudo Utente certificato 4 anni fa
      Non fugggiamo alla prima difficoltà, troviamo la strada per far vivere un governo senza "sporcaci le mani" e poi facciamo approvare le leggi che da anni stimo attendendo. I movimenti LOTTANO non fuggono o fanno strane strategie!
    • Nicolas G. Utente certificato 4 anni fa
      non condivido per nulla ... la fiducia sarebbe solo una sconfitta del movimento ... io ho votato il M5S appunto perchè non voglio dare la fiducia al PD o al PDl... se ora il mio voto serve a mantenerli in vita mi sentirei alquanto disorientato e ancora più "incavolato"... credo che l'alleanza PD+PDL per quanto possibile segnerebbe la fine del PD (un ottima cosa a mio avviso) e cmq son convinto che non durerebbe a lungo... per il resto a parer mio sta tutto nelle scelte del PD ... è possibile un governo di minoranza temporaneo .. il movimento non deve cambiar modo d'agire, ma far in modo che questo governo (senza la fiducia del M5S) campi il giusto obbligandolo a portare avanti quelle che son le nostre proposte (tra cui la legge elettorale)...
    • vincenzo v. Utente certificato 4 anni fa
      Che strano, piu di 7000 commenti e questo qua sopra il commento piu votato, secondo me oggi su questo blog stanno scrivendo e votando anche quelli che negli anni scorsi non si sono accorti che l'Italia stava attraversando una crisi, o peggio ancora i responsabili, e che oggi pretendono di dare consigli e di criticare chi per anni ha sempre lottato per il bene cercando di informare e di aiutare. I telegiornali riprendono in video i commenti del blog e puntualizzando che la base non è daccordo con il leader ..... Questo per me si sintetizza in una parola RIDICOLO!
    • Gianni S. Utente certificato 4 anni fa
      Mi sembra un punto di vista equilibrato e condivisibile. Io e la mia famiglia abbiamo votato per la prima volta il movimento proprio per fare decollare finalmente tutte le riforme necessarie che nessuno prima ha votato . E' un'occasione storica che darebbe al movimento una forte valenza di serietà e coerenza nel saper mantenere gli impegni. Se poi il PD si tira indietro si accolla tutte le responsabilità e perderà ulteriormente consenso.
    • Fabrizio 4 anni fa
      Questa, detta dal Loro, è veramente ridicola: "Grillo prende in giro la gente"! Ma basta parlare di sciocchezze, i numeri per ribaltare il sistema partitocratico italiano, PURTROPPO, non ci sono. L'unico modo per Agire nella situazione attuale, è proporre in modo massivo Decreti Legislativi, oggettivamente inattaccabili dall'attenzione pubblica, come da programma, sulle reali esigenze delle persone, non dei Partiti, non delle Banche, non delle Industrie (seppur strettamente legate) e soprattutto non della malavita. In questo modo, anche se non si otterranno i risultati sperati, sono certo su tre punti: 1) I Partiti Old inizieranno a "lavorare" intensamente sulle proposte; 2) Lo sputtanamento a livello mediatico della reale funzione dei Partiti Old in Italia; 3) E soprattutto: "abbiamo finito di scerzare, adesso passiamo ai fatti!"
    • rosario cordelli 4 anni fa
      caro grillo sono una che ha votato mov5stelle dopo aver votato a sinistra per una vita con la speranza di portare in parlamento le idee che avete espresso con tanta passione in questi mesi un vento di cambiamento e poi non mi dilungo. Adesso però che le dichiarazioni sono di totale chiusura verso il pd e verso la fiducia ad un governo temporaneo che faccia alcuni cambiamenti importantissimi per l'italia e per il futuro della gente mi sento male perchè non avrei mai voluto dare un voto al "tanto peggio tanto meglio" . Mi do della cretina perchè forse dovevo ascoltare meglio, comunque chiedo: se il calcolo politico è che vadano pure allo sfascio cosi' alle prossime elezioni il movimento guadagnerà più voti, non importa quanti morti si faranno in termini sociali, non avete già subito una mutazione che vi rende paradossalmente uguali agli altri? Il potere dell'anello ha già creato l'incantesimo? Io mi auguro che si trovi una strada radicale ma anche di umiltà e di buon senso. Sono sicura che è questo che tantissime persone hanno sperato votando questo movimento.ciao
    • antonio l. Utente certificato 4 anni fa
      NON CERCATE DI SVICOLARE DOVETE DIRE SE SIETE DISPONIBILI A DARE LA FIDUCIA A UN GOVERNO BERSANI D'ALEMA VELTRONI BINDI FINOCCHIARO E QUALCHE BANCHIERE STILE MPS CON CONDIMENTI DI SOTTOSEGRETARI ARRAMPICHINI E RUFFIANI DI OGNI SORTA, DITELO, diamo la FIDUCIA A COSTORO e poi incominciamo a discutere.
    • Jerry Spera Utente certificato 4 anni fa
      Legatevi ben forte all'albero maestro(Beppe Grillo) e non fatevi rapire dal "canto delle sirene"! Gli accordi gli hanno sempre fatti, "loro". Se siamo arrivati sin qui è perchè le nostre proposte sono sempre state chiare sin dall'inizio. Niente accordi. Dice bene Beppe: si vota tutto ciò che che in linea con il nostro programma da chiunque sia proposto.
    • Alessandro Luppi 4 anni fa
      Ciao ragazzi/e, penso che non tentare nemmeno il minimo dialogo con il PD sia un'errore e dia l'impressione che siamo dei codardi. Se è vero che per noi la politica è reale e rispecchia i problemi della gente allora dovremmo fare politica pura e propositiva tentando di sfruttare al massimo l'occasione che ci si presenta di condizionare un governo e dimostrare allo stesso tempo responsabilità e coraggio.
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      Un alleanza con il PD vuol dire finanziare le missioni all'estero, portare avanti la TAV!!! Siete matti nessuno compromesso e nessuna alleanza. Lasciamo che il PD e PDL si mettano insieme, dureranno al massimo un anno e poi si riandrà a votare e il M5S avrà una maggioranza bulgara!!!
    • luciano b. Utente certificato 4 anni fa
      Sono pienamente d'accordo. Penso sia giusto tenere Bersani ed i suoi burocrati per le palle ma non bisogna mai dimenticare che a rimetterci in caso di crack sono solo gli italiani molti dei quali (tra cui il sottoscritto) hanno votato M5S. Accorre ottenere il massimo possibile ma senza perdere la brocca. Lo spread purtroppo esiste.
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      Un alleanza con il PD vuol dire finanziare le missioni all'estero, portare avanti la TAV!!! Siete matti nessuno compromesso e nessuna alleanza. Lasciamo che il PD e PDL si mettano insieme, dureranno al massimo un anno e poi si riandrà a votare e il M5S avrà una maggioranza bulgara!!!
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      Un alleanza con il PD vuol dire finanziare le missioni all'estero, portare avanti la TAV!!! Siete matti nessuno compromesso e nessuna alleanza. Lasciamo che il PD e PDL si mettano insieme, dureranno al massimo un anno e poi si riandrà a votare e il M5S avrà una maggioranza bulgara!!!
    • Giovanni Carollo 4 anni fa
      Io non sarei così categorico. Alla fine del post Beppe ha proprio indicato i punti su cui si possono trovare accordo. Se su quei punti il PD ci sta, allora i parlamentari M5s voteranno la fiducia. Per 20 anni hanno fatto di tutto per farci disaffezionare e ora chiedono a chi arriva ora di sostenerli x alleviare i danni dei loro scempi. Non accetto di firmare ancora deleghe in bianco. Vediamo le proposte analizziamole, miglioriamole, aggiungiamone di nuove, tutti insieme, votiamo le più urgenti/utili. Diamo sostegno ai parlamentari M5s.
    • Virginio G. Utente certificato 4 anni fa
      Concordo. Non è conveniente per gli interessi di tutti gli italiani consegnare Bersani nelle mani di Berlusconi. Sul metodo non sono in grado di giudicare (metodo "Sicilia", appoggio esterno, eccetera). L'essenziale è portare a casa alcune riforme essenziali. Intanto un certo numero di dinosauri della politica si estingueranno.
    • paolo tedde 4 anni fa
      Penso sia giusto favorire la nascita di un governo che possa legiferare su conflitto d'interessi, legge elettorale, tagli alla spesa pubblica, lavoro. Si apra al dialogo con il centro sinistra, senò rimane tutto fermo!
    • Ivano P. Utente certificato 4 anni fa
      condivido in pieno il commento.... aggiungo anche di eleggere un presidente che sia una persona garante delle riforme e che prosegua la funzione nella prox legislatura
    • elena m. Utente certificato 4 anni fa
      Perchè votare la fiducia? Ha ragione Beppe, di volta in volta, legge per legge, decreto per decreto ... Votare la fiducia vuol dire vendersi a priori. Di questo Pdl io non mi fido
    • Gianni S. Utente certificato 4 anni fa
      Mi sembra un punto di vista equilibrato e condivisibile. Io e la mia famiglia abbiamo votato per la prima volta il movimento proprio per fare decollare finalmente tutte le riforme necessarie che nessuno prima ha votato . E' un'occasione storica che darebbe al movimento una forte valenza di serietà e coerenza nel saper mantenere gli impegni. Se poi il PD si tira indietro si accolla tutte le responsabilità e perderà ulteriormente consenso.
    • Nadia Rabaioli 4 anni fa
      ok..votate i singoli provvediemnti, è una cosa saggia..è buffa la pagina con Bersani vestito da Totò..però Beppe,non esagerare con gli insulti, la campagna elettorale è finita, hai avuto un risultato eccezioanle, ora ci vuole molta responsabilità. La situazione è seria, non facciamo boiate. Altrimenti c'è pronto Silvio a fare un GOverno col PD. Votate pure solo i provvedimenti, ma rispetta anche Bersani. Pensa all'Italia e ai giovani che hai mandato in Parlamento, La campagna elettorale è chiusa, hai vinto, si può dire..adesso un po' di misura. grazie.
    • Giacomo C. Utente certificato 4 anni fa
      Premessa: sono un semplice simpatizzante. Beppe ha ragione. Votare la fiducia vuol dire esporsi a essere additati domani come i responsabili della crisi di governo, quindi sempre ricattabili. L'unica concessione che potreste fare al centro-sinistra è la seguente: si mettano d'accordo (123) con Monti (19). Tot=142. La maggioranza è 158. Gli si prestano 16 (+ 4 di sicurezza) senatori solo ed esclusivamente per il voto di fiducia al senato. Il governo nasce. Poi si prosegue come avevate già detto. Legge per legge. La prima deve essere il conflitto di interesse, la cui assenza è la madre di tutte le sciagure italiane. Poi le altre. Da esterno, credo che il sacrificio di Bersani sia il minimo che la coalizione di centro-sinistra possa fare per dimostrare di volere cambiare il modo di fare politica in Italia. Però io conto ancora meno di 1, perché sono un semplice simpatizzante che alla camera ha votato per voi.
    • MASSIMO MORINI 4 anni fa
      Se per portare a termine il nostro programma serve un voto di fiducia perchè il governo possa partire io sarei d'accordo(premetto che non conosco a fondo cosa dice la legge in questo caso),ma se questa fiducia serve per poi andare a votare proposta per proposta come in Sicilia personalmente sarei d'accordo è una grande occasione e il nostro paese ha bisogno di gente onesta e con proposte come penso che il nostro M5S sia.Accanirsi contro gli sconfitti anche dopo tutto quello che ci hanno detto non mi sembra corretto il voto ha già detto tutto.Abbiamo il coltello dalla parte del manico facciamo vedere a queste cariatidi che lo sappiamo usare.
    • Riccardo Nadaletto 4 anni fa
      Io ho votato 5stelle ed ho convinto a farlo molti amici e l'intera famiglia, credo che spingere il paese ad un accordo pd-pdl sia un errore enorme che NON VERRA' PREMIATO AD UN PROSSIMO VOTO. Io per primo non rivoterò e molti già me lo dicono, il movimento ha delle proposte che deve sottoporre al pd e semmai sarà il pd a rifiutarle. A quel punto potremmo dire di averci provato, credo però che vista la situazione il pd sarà costretto ad accontentarci su: finanziamento ai partiti, legge elettorale, riduzione costi politica, conflitto d'interessi, legge anticorruzione, ecc. ORA I PARTITI DEVONO USCIRE ALLO SCOPERTO, SOLO DIMOSTRANDO QUESTA MATURITA' CONTINUEREMO A CRESCERE ALTRIMENTI PERDEREMO QUANTO DI BUONO E' STATO FATTO!!! Ascoltaci o signore....
    • enzo r. Utente certificato 4 anni fa
      SIAMO GIA IN CRISI PRIMA DI ENTRARE AL PARLAMENTO? APRITE LA MENTE, STATE ANCORA RAGIONANDO COME LA VECCHIA POLITICA. FATE UN PASSO AVANTI!!! LE ALLEANZE SONO LE MAGGIORI COLPEVOLI DEL NON RINNOVAMENTO DI QUESTI 40 ANNI. IN ESSE SONO SEMPRE MATURATI INCIUCI, COMPROMESSI, ACCORDI SPORCHI, ETC ETC . UN ESEMPIO PER TUTTI. LA LEGA ... CHE FINE HA FATTO! PENSATE AI SCILLIPOTI E AI RAZZI, COMPRATI X DENARI E VITALIZI. PENSATE A TUTTI GLI SCHELETRI NEGLI ARMADI CHE HANNO ... E NOI DOVREMMO ESSERE COMPLICI NEL SILENZIO X LORO. E IL MPS FINISCE QUA? ABBIAMO VOTATO PER MANDARLI TUTTI A CASA. NON LO SAPEVATE? DAI PERFAVORE!!!Bravi calate le braghe subito, e cosi ve ne accorgerete cosa vi faranno alle spalle. RESISTETE ALMENO QUALCHE GIORNO QUELLI DEL PD SONO DEI MARPINI DELLA POLITICA VI SMACCHIANO. Resistere fino al punto che sono esasperati poi si ottiene il massimo. RICORDATE GRILLO CI HA PORTAO FIN QUI, ABBIATE FIDUCIA..LUI CI POTERA LONTANO..
    • fabrizio maccanti 4 anni fa
      Accordi con queti personaggi che cavalcano la politica nei loro interessi e negli interessi dei finanziatori non sono possibili. Mettetevelo in TESTA. Questi sarebbero ABBRACCI MORTALI. Se hanno governato per 40 anni indisturbati vuol dire. che il loro mestiere di sanguisughe lo sanno ben fare sia i meno peggio che i. "più meglio"........ma sempre la stessa pasta sono
    • ivano pescosolido 4 anni fa
      condivido in pieno il commento.... aggiungo anche di eleggere un presidente che sia una persona garante delle riforme e che prosegua la funzione nella prox legislatura
    • luciano proietti 4 anni fa
      non si può tornare ad un governo tecnico bisogna iniziare ad attuare subito il programma
    • Gianni S. Utente certificato 4 anni fa
      Mi sembra un punto di vista equilibrato e condivisibile. Io e la mia famiglia abbiamo votato per la prima volta il movimento proprio per fare decollare finalmente tutte le riforme necessarie che nessuno prima ha votato . E' un'occasione storica che darebbe al movimento una forte valenza di serietà e coerenza nel saper mantenere gli impegni. Se poi il PD si tira indietro si accolla tutte le responsabilità e perderà ulteriormente consenso.
    • antonio l. Utente certificato 4 anni fa
      NON CERCATE DI SVICOLARE DOVETE DIRE SE SIETE DISPONIBILI A DARE LA FIDUCIA A UN GOVERNO BERSANI D'ALEMA VELTRONI BINDI FINOCCHIARO E QUALCHE BANCHIERE STILE MPS CON CONDIMENTI DI SOTTOSEGRETARI ARRAMPICHINI E RUFFIANI DI OGNI SORTA, DITELO, diamo la FIDUCIA A COSTORO e poi incominciamo a discutere.
    • Filippo P. Utente certificato 4 anni fa
      Dipende anche da quello che si intende per alleanza. Se quello che intende il post è un no ad alleanze tipo "io ti voto questo e tu mi voti quello" sono d'accordo a dire no. Poi però serve un voto al 50+1% per formare il governo (non come nelle regionali) e il M5S dovrebbe dare un appoggio esterno, ma bisogna anche mettere subito in chiaro che se pongono la fiducia su leggi o decreti l'appoggio non è automatico. Se invece il post intendeva un no a qualsiasi tipo di fiducia e quindi un governo PD-PDL mi girano i cosiddetti. In ogni caso confido che i parlamentari M5S siano quello che hanno promesso: indipendenti da chiunque, anche da Grillo
    • giorgio f. Utente certificato 4 anni fa
      G R A N D I S S I M O G R I L L O Non perdere mai la COERENZA Grazie ero preoccupato quando ho visto Gargamella Morto sul post di oggi O GODUTO COME UN PAZZO son saltato di Gioia DEVI TENERLI ANCORA TUTTI PER MANO (COME I BAMBINI) SONO TROPPO PESCI ABBOCCANO SUBITO Grillooooo Casaleggiooooooo Non ci mollate MAIIII ci sbranano in un secondo. PURE IL PIù VOTATO....Vaffanculo Coglioni SVEGLIAAAAA
    • Giancarlo P. Utente certificato 4 anni fa
      quoto in pieno! Caro Beppe la rete siamo noi e non puoi decidere solo tu per il gruppo, altrimenti diventi proprio come coloro che stiamo combattendo !!!!
    • Basta! 4 anni fa
      Sono solo cavolate se Beppe Grillo accettasse la porzione di gargamella il M5S perde il 50% di elettorato immediatamente!
    • antonio l. Utente certificato 4 anni fa
      NON CERCATE DI SVICOLARE DOVETE DIRE SE SIETE DISPONIBILI A DARE LA FIDUCIA A UN GOVERNO BERSANI D'ALEMA VELTRONI BINDI FINOCCHIARO E QUALCHE BANCHIERE STILE MPS CON CONDIMENTI DI SOTTOSEGRETARI ARRAMPICHINI E RUFFIANI DI OGNI SORTA, DITELO, diamo la FIDUCIA A COSTORO e poi incominciamo a discutere.
    • Antonio B. Utente certificato 4 anni fa
      D'accordo assolutamente con Beppe: abolizione contributi pubblici ai partiti e reddito di cittadinanza subito! A Milano Grillo sentiva puzza di naftalina io invece di troll, a bizzeffe
    • Pier luigi Bartoli Miciano 4 anni fa
      Il ragionamento filerebbe se avessimo davanti persone normali,purtoppo i politici del pd normali non sono,come hanno ampiamente dimostrato.Vorrebbero la Fiducia su cosa?Non gli darei neanche la bicicletta da guidare,figuriamoci una firma in bianco.Gargamella deve bere l'amaro calice e arraparci dicendo che rinunciano al finanziamento pubblico,cosi' calerebbe davvero le brache,dopo il veleno sputato su di Beppe e su di noi "populisti",dovrebbe mettere nero su bianco una buona parte del nostro programma per ricevere la fiducia.
    • diego pessi () Utente certificato 4 anni fa
      D'accordissimo con te. Ho votato centrosinistra, ma sono contento del risultato di M5S proprio per questo motivo: mette in croce i vecchi partiti, li obbliga a cambiare e rinnovarsi...E per lo stesso moivo so che moltissimi hanno votato M5S alla camera e PD al Senato. Proprio per avere Voi come garanti di cambiamento e moralità. Allora penso che il migloir modo di utilizzare la forza che arriva da questo strepitoso risltato sia quello di portare a casa da SUBITO dei risultati concreti, sulle regole della politica: legge elettorale(doppio turno come nelle comunali , perchè no), riduzione dei costi della politica, abolizione delle Province, legge anti-corruzione. Se poi si riesce a portare a casa anche altri provvedimenti facendo conoscere agli Italiani meno curiosi e attenti quale è il programma del M5S credo che si otterrebbero dei risultati a favore di tutti: a favore del vostro movimento una grande pubblicità e la dimostrazione alla prova dei fatti che non siete solo un movimento di protesta ma che avete idee forti e in molti punti sicuramente condivise dalla stragrande maggioranza degli Italiani, un rinnovamento vero di tutta la classe politica(perchè una democrazia funziona se ha una buona maggioranza, ma anche una opposizione seria e costruttiva)e la definitiva eliminazione del vero tappo della politica degli ultimi 20 anni, cioè Silvio Berlusconi. A quel punto si potrebbe anche tornare alle elezioni, che ci consegnerebbero un parlamento completamente rinnovato, nelle regole e nelle facce, da destra a sinistra... Questo è quello che mi auspico, questo è quello che spero succederà..
    • Antonio A. Utente certificato 4 anni fa
      Ci si può anche astenere dato che il presidente per ottenere la fiducia non ha bisogno della maggioranza assoluta dei membri nelle due camere. Forza Grillooooo
    • Stefano Cardini 4 anni fa
      http://www.youtube.com/watch?v=xi3Xpj-E360 Guardate questo video, possibile che nessuno capisca che: 1)Bersani non vuole un'alleanza con M5S 2)Bersani sta cercando di far ricadere sul Movimento la colpa del suo futuro accordo con il PDL 3) l'unica proposta seria che possiamo accettare è un Governo senza Bersani e senza i suoi lobbisti 4) che l'unica alternativa è stare fuori fino a che non avremo la maggioranza con le prossime elezioni 5) che se non faremo così avremo perso tutto
    • enzo r. Utente certificato 4 anni fa
      Bravi calate le braghe subito, e cosi ve ne accorgerete cosa vi faranno alle spalle. RESISTETE ALMENO QUALCHE GIORNO QUELLI DEL PD SONO DEI MARPINI DELLA POLITICA VI SMACCHIANO. Resistere fino al punto che sono esasperati poi si ottiene il massimo. RICORDATE GRILLO CI HA PORTAO FIN QUI, ABBIATE FIDUCIA..LUI CI POTERA LONTANO..
    • Nicola P. Utente certificato 4 anni fa
      Concordo con chi dice che l'alleanza può essere un'arma a doppio taglio... se il PD ponesse la fiducia o andasse a colpi di decreti? Perché m5s non ha la maggioranza nelle due camere, cioè non ha più voti delle coalizioni, e anche molti meno parlamentari, o sbaglio?
    • diego pessi () Utente certificato 4 anni fa
      D'accordissimo con te. Ho votato centrosinistra, ma sono contento del risultato di M5S proprio per questo motivo: mette in croce i vecchi partiti, li obbliga a cambiare e rinnovarsi...E per lo stesso moivo so che moltissimi hanno votato M5S alla camera e PD al Senato. Proprio per avere Voi come garanti di cambiamento e moralità. Allora penso che il migloir modo di utilizzare la forza che arriva da questo strepitoso risltato sia quello di portare a casa da SUBITO dei risultati concreti, sulle regole della politica: legge elettorale(doppio turno come nelle comunali , perchè no), riduzione dei costi della politica, abolizione delle Province, legge anti-corruzione. Se poi si riesce a portare a casa anche altri provvedimenti facendo conoscere agli Italiani meno curiosi e attenti quale è il programma del M5S credo che si otterrebbero dei risultati a favore di tutti: a favore del vostro movimento una grande pubblicità e la dimostrazione alla prova dei fatti che non siete solo un movimento di protesta ma che avete idee forti e in molti punti sicuramente condivise dalla stragrande maggioranza degli Italiani, un rinnovamento vero di tutta la classe politica(perchè una democrazia funziona se ha una buona maggioranza, ma anche una opposizione seria e costruttiva)e la definitiva eliminazione del vero tappo della politica degli ultimi 20 anni, cioè Silvio Berlusconi. A quel punto si potrebbe anche tornare alle elezioni, che ci consegnerebbero un parlamento completamente rinnovato, nelle regole e nelle facce, da destra a sinistra... Questo è quello che mi auspico, questo è quello che spero succederà..
    • Antonio A. Utente certificato 4 anni fa
      Ci si può anche astenere dato che il neo presidente per ottenere la fiducia non ha bisogno della maggioranza assoluta dei membri delle due camere. Forza Grillooooo
    • diego pessi () Utente certificato 4 anni fa
      D'accordissimo con te. Ho votato centrosinistra, ma sono contento del risultato di M5S proprio per questo motivo: mette in croce i vecchi partiti, li obbliga a cambiare e rinnovarsi...E per lo stesso moivo so che moltissimi hanno votato M5S alla camera e PD al Senato. Proprio per avere Voi come garanti di cambiamento e moralità. Allora penso che il migloir modo di utilizzare la forza che arriva da questo strepitoso risltato sia quello di portare a casa da SUBITO dei risultati concreti, sulle regole della politica: legge elettorale(doppio turno come nelle comunali , perchè no), riduzione dei costi della politica, abolizione delle Province, legge anti-corruzione. Se poi si riesce a portare a casa anche altri provvedimenti facendo conoscere agli Italiani meno curiosi e attenti quale è il programma del M5S credo che si otterrebbero dei risultati a favore di tutti: a favore del vostro movimento una grande pubblicità e la dimostrazione alla prova dei fatti che non siete solo un movimento di protesta ma che avete idee forti e in molti punti sicuramente condivise dalla stragrande maggioranza degli Italiani, un rinnovamento vero di tutta la classe politica(perchè una democrazia funziona se ha una buona maggioranza, ma anche una opposizione seria e costruttiva)e la definitiva eliminazione del vero tappo della politica degli ultimi 20 anni, cioè Silvio Berlusconi. A quel punto si potrebbe anche tornare alle elezioni, che ci consegnerebbero un parlamento completamente rinnovato, nelle regole e nelle facce, da destra a sinistra... Questo è quello che mi auspico, questo è quello che spero succederà..
    • paoloxanadu1965 4 anni fa
      Troppo bella è la vita! La realtà è che avete paura di sporcarvi le mani e soprattutto un senso di superiorità che rende impossibile qualsiasi dialogo. Siete davvero convinti che, al di fuori di M5S, alcune degli obiettivi del vostro programma (conflitto d'interesse, costi della politica, IMU e legge elettorale per citarne alcuni) siano patrimonio solo di questo movimento. E che solo chi è parte di questo movimento possa combattere per tutto ciò. Non esiste un blocco A ed un blocco B. Esiste gente degna quanto voi al di fuori di questo movimento. Allora se pretendiamo rispetto diamo rispetto a chi è disposto a spendersi per obiettivi fondamentali. Ma dove pensate possano andare il PD e SEL all'indomani di un eventuale bluff? Tante cose ci separano (ed alcune di fondamentale importanza), ma ciò non toglie che l'interesse per i citati punti del programma stiano a cuore ad altri quanto e magari più di voi. La vera democrazia impone delle scelte. E questo è il momento di farle. Si potrebbe ottenere nel giro di 6/12 mesi più di quello che la classe politica di questo paese sia mai riuscita a realizzare e l'unica cosa a cui pensate è preservare l'immacolata verginità di un movimento. Io penso che la gente possa stancarsi di una protesta che non trova sostanza e riesce a tradurre la propria energia in modo concreto. Siete ad un passo dal far davvero pulizia. Il popolo dei mazzettari, delle corporazioni, degli evasori e dei baroni aspetta solo di avere un po' di tregua per potersi riorganizzare. A me della riduzione del numero dei parlamentari (giusto per citarne uno) interessa quanto e più di voi. E vedersi sfuggire obiettivi sognati e condivisi da sempre è un lusso che non posso permettermi. Fate risuscitare il Cavaliere e l'Italia che lo sostiene ed allora vedrete quanti saranno ancora disposti a seguirvi.
    • Filippo P. Utente certificato 4 anni fa
      Dipende da quello che si intende per alleanza. Se quello che intende il post è un no ad alleanze tipo "io ti voto questo e tu mi voti quello" sono d'accordo. Serve un voto al 50+1% per formare il governo (non come nelle regionali) e il M5S dovrebbe dare un appoggio esterno, ma bisogna anche mettere subito in chiaro che se pongono la fiducia su leggi o decreti l'appoggio non è automatico. Se invece il post intendeva un no a qualsiasi tipo di fiducia e quindi un governo PD-PDL mi girano i cosiddetti. In ogni caso confido che i parlamentari M5S siano quello che hanno promesso: indipendenti da chiunque, anche da Grillo
    • Furio Riccio 4 anni fa
      Caro Beppe, premetto che sono iscritto al m5s e vi ho votato alla camera al senato e alla regione Lombardia , Dovresti indire una votazione sulla fiducia al PDF e ascoltare la tua base. Io personalmente penso che sarebbe bene dare la fiducia a patto che si lavori a leggi che rientrano nel nostro programma. Inutile dare retta al rancore, abbiamo una occasione storica: sfruttiamola! Un abbraccio. Furio Riccio
    • orteseGiuseppe C 4 anni fa
      Condivido pienamente il pensiero.
    • Gianni S. Utente certificato 4 anni fa
      Mi sembra un punto di vista equilibrato e condivisibile. Io e la mia famiglia abbiamo votato per la prima volta il movimento proprio per fare decollare finalmente tutte le riforme necessarie che nessuno prima ha votato . E' un'occasione storica che darebbe al movimento una forte valenza di serietà e coerenza nel saper mantenere gli impegni. Se poi il PD si tira indietro si accolla tutte le responsabilità e perderà ulteriormente consenso.
    • giorgio f. Utente certificato 4 anni fa
      CAZZONE E CAZZONI E CONTRO CAZZONI pure il piu' votato Vaffanculo Coglioni VI TIRANO L'AMO E ABBOCCATE SUBITO per farvi diventare come loro "MERDE" meno male che Grillo c'è, E NON CI MOLLARE MAI, altrimenti sti cazzoni ABBOCCANO COME I PESCI grande Grillo GRANDE COERENZA DI GRILLO GRAZIE GRILLO
    • Gianni S. Utente certificato 4 anni fa
      Mi sembra un punto di vista equilibrato e condivisibile. Io e la mia famiglia abbiamo votato per la prima volta il movimento proprio per fare decollare finalmente tutte le riforme necessarie che nessuno prima ha votato . E' un'occasione storica che darebbe al movimento una forte valenza di serietà e coerenza nel saper mantenere gli impegni. Se poi il PD si tira indietro si accolla tutte le responsabilità e perderà ulteriormente consenso.
    • Fabio D'Ammando Utente certificato 4 anni fa
      Sono assolutamente d'accordo, anch'io ho votato 5Stelle per mandare a casa la vecchia politica corrotta. Però questa è una grande occasione per far passare le cose più importanti e poi riandare al voto con calma. Se fanno il governo pd-pdl rimane la vecchia politica sulle poltrone e tutta sta vittoria sarà vana, peggio ancora se non si fa il governo e poi la colpa sarà dei 5Stelle che non hanno voluto responsabilità. X Grillo, c'è stata democrazia fino ad ora, fai un referendum tra gli attivisti di 5Stelle e l'idea di maggioranza va avanti!
    • Francesco Z. Utente certificato 4 anni fa
      è vero, sarebbe sbagliato non cogliere l'occasione: basta collaborare col PD SOLO per le cose che ci interessano (conflitto di interessi, deputati e senatori indagati, finanziamenti ai partiti, riduzione stipendi ai parlamentari...).
    • antonio l. Utente certificato 4 anni fa
      ti hanno messo 600 e passa mi piace, ..ma per me sei pazzo e gli altri un nugolo di sprovveduti. in poche parole tu dici di dare la fiducia a un governo formato da BERSANI D'ALEMA BINDI VELTRONI VENDOLA FINOCCHIARO E COMPAGNIA CANTANDO, per approvare quei quattro provvedimenti sulla quale si sta sviluppando la propaganda PDIOTA, come se governare davanti al paese fosse solo quello e noi LO dovremmo avallare con LA NOSTRA FIDUCIA. ORA, anche se beppe non avesse detto che il movimento ha un compito storico di rivoluzione economica e culturale CHE DEVE PERMEARE la societa italiana e non solo, e questo non ha niente a che vedere con nessun governo che vuole gestire TUTTI GLI AFFARI E LE MALVERSAZIONI CORRENTI, come pensate di uscirvene quando dopo averci per benino logorato ci butteranno come un pezzo di carta straccia nel cestino. NESSUNA FIDUCIA. facciano il loro schifoso governo di gestione e da una posizione di estrema forza voteremo quel che conviene al paese che proporranno loro, e vediamo se sono disposti a votare le nostre proposte, e se continueranno come hanno sempre fatto. PEGGIO PER LORO ...E NON PER NOI e beninteso questo lo facciamo per il bene del paese, per rendere un servizio al paese, e non per noi, perche COME hanno capito ormai anche i sassi NOI NON ABBIAMO NULLA DA GUADAGNARE SE NON UNA MIGLIORE CONDIZIONE PER TUTTI.
    • MICHELE T. Utente certificato 4 anni fa
      Salve a tutti torno dal lavoro e leggo tra i commenti più votati dei post che invocano l'alleanza con il PD per le riforme. Io vorrei domandare a quelle persone che hanno votato quei commenti se hanno visto i comizi di Grillo dal vivo od in streaming o ha letto qualche post in questo blog . IO li ho visti e sempre ho sentito che Grillo che diceva che non si sarebbe alleato con nessuno e noi lo abbiamo votato . Perchè adesso gli voltate la faccia. Lo ha dichiarato apertamente in tutti i comizi . Questa per me è coerenza. Nello stesso tempo ha detto che voterà qualsiasi proposta di legge , da qualsiasi parte venga, che sia in sintonia con le idee del M5s.
    • Valerio Mario Casale Utente certificato 4 anni fa
      Ma scusami perche' a priori bisogna governare "insieme"? Perche' ci deve essere una fiducia a priori? Io concordo con quello che dice Grillo. Legge per legge si valuta la bonta' e la si vota. Si conoscono i punti prioritari del m5s e il movimento dovra' portarli avanti se vuole guadagnare terreno. Il PD se non vuole perdere terreno deve fare lo stesso. Anche Berlusconi disse di voler ridurre i costi della politica, ora si vedra' chi sono i chiacchieroni. La fiducia si guadagna col tempo. Vale per il rapporto con il PD vale allo stesso modo con M5S. Cercate di non fare gli esagitati anche voi prima che inizino a lavorare!
    • rinaldo . Utente certificato 4 anni fa
      assolutamente d'accordo!! e aggiungo: c'è un'altra occasione ghiotta, il momento di debolezza della chiesa e di chi la rappresenta in parlamento... è il momento di spingere sui DIRITTI CIVILI,argomenti di evidente convergenza col pd
    • giorgio f. Utente certificato 4 anni fa
      Ma che c...o dite se votiamo la fiducia facciamo il gioco della Casta Tutti a Casa si gridava in piazza ci siamo già dimenticati TUTTI A CASA
    • pinuccio a. Utente certificato 4 anni fa
      bisogna votare la fiducia, permettere di governare e poi fare proposte sempre più vicine al nostro programma. Cominciando dalla riduzione dei costi della politica.
    • Mario Molinara 4 anni fa
      IIl paradosso dei paradossi e servito. Non ho votato M5S perché Grillo ha sempre dichiarato con chiarezza estrema che non avrebbe hofatto alleanze con nessuno. Forse si poteva immaginare un simile successo date le condizioni del paese ma onestamente pensare di arrivare da soli al governo era folle, non fosse per il fatto che il nostro é un paese "schierato" tra sinistra e destra. Ora che coerentemente tiene f.de al proprio impegno, sul suo blobg tutti gli dicono di fare l'accordo con il PD. Mi verrebbe da dire "ben vi sta" Personalmente auspico che l'accordo si faccia però mi chiedo: ma allora davvero chi va a votare lo fa alla cieca? Ma questa è un'altra storia. Credo che Grillo debba lasciar spazio d'espressione agli eletti e speriamo che prevalga la saggezza.
    • Lorenzo M. Utente certificato 4 anni fa
      Allora seguo questo blog dalla sua nascita praticamente, e devo dire che sento puzza di muffa da qualche giorno su questo blog. Sembra che è arrivata un orda di Pdisti che vogliono ipocritamente venire a dare lezioni di democrazia a noi. Io dico continua così Beppe la tua COERENZA da i suoi frutti. Tanto la FIDUCIA SULLA COMODITA' DELLE POLTRONE la daranno bipartisan come sempre PDl e Pd-l. Lo sanno che se tornano al voto il M5S RADDOPPIA. In quanto al gesto di responsabilità ed ai costi delle rielezioni dico sono UTILI INVESTIMENTI per gli ITALIANI.
    • Urbano Cipriani 4 anni fa
      Cinquestelle dovrà approvare 4-5 leggi inserite nel suo programma. Noi vogliamo che il PD le presenti d'acchito. Se voi, nostri dipendenti voterete a favore, darete la fiducia alle Leggi votate, non a Bersani né a Beppe. Non confondiamo il culo con le quarantore. Se poi il lessico o regolamento finora imperante chiamerà "fiducia" per la vita questo assenso momentaneo a noi poco importa. Non confondiamo parole e fatti. Questo è il momento. Cari neoeletti, la rete vi sosterrà.
    • Chip En Sai Utente certificato 4 anni fa
      Legge sul conflitto di interessi... sulla corruzione... sull'incandidabilità degli inquisiti... tutta roba vecchia... superata dagli eventi ovvero dal successo del M5S!... a meno che non si faccia una legge che vieti l'accesso al web a chi è indagato... condannato o ha già scontato condanne penali!... Butta fuori Berlusconi dal Parlamento... e ti ritorna a far politica e comandare attraverso la TV e... ironia della sorte... perfino attraverso la Rete!... Ergo... cambio immediato delle regole di formazione del nuovo governo!... Governo diretto del Parlamento!... Legge per legge!... prima legge... REDDITO DI CITTADINANZA! .-|||
    • David C 4 anni fa
      Ragazzi, già con queste elezioni i nostri cari bei vecchi politici hanno preso una bella scossa, (ai primi posti Gargamella e Truffolo)! E' ora c'è il preciso dovere di realizzare almeno un paio delle splendidissime proposte stilate dal movimento nel suo programma (Se non tutte!). P.S. Non ho problemi nel dire che anche io ho votato il M5S e sono fiero!
    • Michele V. Utente certificato 4 anni fa
      >una legge elettorale equa e democratica il conflitto di interesse e legge anticorruzione renderebbe finalmente per legge ineleggibile il 99% dei dirigenti dei vecchi partiti ??? non è questo il primo obbiettivo ???"< ...è senz'altro un obiettivo prioritario ma io mi chiedo come si possa ancora credere che bersani e soci si prodighino per raggiungere questi risultati!!Ma come si fa????????...altro che coccolino!!...ora è semplicemente in braghe di tela e annaspa con tentativi maldestri cercando "alleanze" che noi,come noto,non accettiamo sulla fiducia che si guadagna invece con le proposte. Secondo me viavà potrebbe essere denunciato per tentata circonvenzione di incapace visto che è lui stesso che ci giudica così. Ha detto: "So che fin qui hanno detto 'tutti a casa' ora ci sono anche loro, o vanno a casa anche loro o dicono che cosa vogliono fare per questo paese loro e dei loro figli". Io ti direi che essendo persone coerenti il nostro programma non cambia solo che ora siamo dentro e voi è già come se foste fuori(tutto si saprà all'esterno)e questo sarà il colpo di grazia.In altre parole,visto che non capisci, te lo spiego meglio:quelli che devono andare a casa siete tu e i tuoi compari noi restiamo dentro. Infatti ora siamo dentro!...il programma NON cambia:"TUTTI A CASA!!!".. OH!caxxo!..sono due parole..ma di difficile comprensione..éh!
    • Antonello Perale Utente certificato 4 anni fa
      con il massimo rispetto per le opinioni altrui non sono d'accordo Matteo, accettare il ponte gettato dal PD significherebbe rinnegare tutto quello che stiamo sostenendo come movimento e cioè una rivoluzione culturale nel fare politica e non accordi accordini compromessi compromessini ecc. Che facciano le loro proposte di legge e se sono in linea con la filosofia M5S vedrai come fioccheranno i voti... semplicissimo!
    • augustone 4 anni fa
      No, sbagli di grosso. Non ho votato M5S per fare il moderato: sono (siamo cfredo in tanti...) stufo d moderazione. Eppoi, questi sono fetentissimi e ci impapocchiano, stiamo fuori dai giochi e facciamo la guardia. Andare al governo? manco per idea, PER ORA!
    • Fabio Pennella 4 anni fa
      Penso che sarà quello che succederà il PD è obbligato a fare proposte che possiamo accettare il governo potrà durare anche più di 1 anno (Monte dei Paschi di Siena permettendo).
    • gerardo s. Utente certificato 4 anni fa
      BRAVI, BRAVI COGLIONI!! FATE ENTRARE QUESTO BEL CAVALLO DI TROIA CHIAMATO “FIDUCIA A BERSANI” NEL MOVIMENTO. CHE POI VIENE LA NOTTE E CI SBRANERANNO TUTTI. BRAVI COGLIONI, GETTIAMO VIA UN SOGNO, OGGI FINALMENTE POSSIBILE!!! MA FORSE CHI SCRIVE DI DARE FIDUCIA A BERSANI NON E’ DEL MOVIMENTO PERHE’, FORSE, E’ IL SOLITO TROLL! PERCHE’ CHI E’ DEL MOVIMENTO SI RICORDA CHE SOTTO L’EGIDA DEL “PER IL BENE DELL’ITALIA” SI SONO ALLEATI ED HANNO DATO A MONTI IL POTERE DI FARE QUELLO CHEOGGI ADDIRITTURA DISCONOSCONO! FORSE CHI SCRIVE QUESTO NON SI RENDE CONTO CHE IL PROBLEMA DELL’ITALIA NON E’ QUESTA GOVERNABILITA’ MA LA GOVERNABILITA’ CHE C’E’ STATA FINO ADESSO CON QUEGLI SQUALLIDI PROTAGONISTI! L’NGVENABILITA’ E’ FIGLIA DI UNA LORO LEGGE, MAI MODIFICATA. BERSANI DICEVA CHE GRILLO VUOLE GOVERNARE SULLE MACERIE. MA LE MACERIE PRODOTTE DA CHI? RISPONDETEMI SOLO A QUESTO: UNO STATO CHE TRATTA CON LA MAFIA NON E’ UNO STATO GIA’ IN MACERIE? ALLORA BASTA, COGLIONI, DIAMO A BEPPE GRILLO PIENA FIDUCIA! BASTA COGLIONI!!!! MA FORSE, RIPETO FORSE, CHI SCRIVE QUESTO E’ DEL MOVIMENTO SENZA AVER CAPITO UN CAZZO DEL MOVIMENTO. IL M5S PARLA UN ALTRO LINGUAGGIO, E’ TOTALMENTE UN’ALTRA COSA, METTETEVELO I TESTA……COGLIONI!!!!!!!!!!!!!!
    • Gabriella Granata 4 anni fa
      Caro Beppe Grillo io ho votato il movimento, con la speranza, per la prima volta in vita mia (ho 48 anni), di poter finalmente applicare una vera democrazia degna della costituzione Italiana. Ci hai illusi di poter partecipare al cambiamento, ed io esprimo la mia opinione al riguardo: Sono d’accordo con Matteo M. (27/02/2013 h.14:36), sul fatto che varrebbe la pena tentare un accordo col pd, e vorrei aggiungere che tornando a votare si favorirebbero ulteriori “manipolazioni”, perché io non penso proprio che tanti Italiani si siano bevuti le prese in giro di chi si è sempre fatto le leggi dal sarto: personalmente, alle urne, mi sono portata una semplice gomma da cancellare, e la matita ERA CANCELLABILE! Sui social network altri oltre a me hanno segnalato la medesima cosa! Se partecipassi alla camera proverei a: - votare la fiducia al pd, - proporre la riforma sulla legge elettorale, - COMPRESO l’inserimento alle urne di pennarelli neri indelebili a punta fine (ce ne sono diverse marche sul mercato, allo scopo ovviamente di rendere difficoltose la manipolazioni!), - Proporre una buona legge anticorruzione e sul conflitto di interesse, - Proporre il reinserimento del falso in bilancio, tutelando così le aziende che lavorano “pulito”, - Reddito di cittadinanza.. E questo solo per cominciare. Solo nel caso in cui il pd rifiutasse di partecipare alle proposte utili al paese, si dovrebbe vagliare la sfiducia solo allora, senza lasciare niente di intentato, per il resto si rischia di sfociare in inutili pettegolezzi di bassa lega che non sono certo utili a lavorare per la ripresa del paese! Con ammirazione e speranza, Gabriella Granata.
    • Patrizia Ciprietti 4 anni fa
      Basta co' sta petizione smettetela, non svendetevi; caro Beppe io sono con te niente alleanze con i ladri, tu sai quello che fai, non scendiamo a compromessi sono loro che hanno bisogno di noi e non il contrario significherebbe tradire noi stessi io non ci sto torniamo a votare non facciamo alleanze con chi fino a 2 giorni fa' ci ha sputato in faccia MAIIIIIIIIII. Se appoggiano tutte le proposte del nostro programma bene senno' s'attaccassero ar cazzo!!!
    • LucA T. Utente certificato 4 anni fa
      ti quoto. il modello da seguire è quello della Sicilia per cercare di ottenere dei risultati concreti. Fare leggi che servano al paese. La campagna elettorale è conclusa: adesso servono dei risultati. La gente ha votato M5S per avere un cambiamento non per fare gli eremiti in parlamento. Saluti
    • Chip En Sai Utente certificato 4 anni fa
      Mi pare... invece... un errore votarla la "fiducia"... FINGENDO CHE CI SIA... quando realmente non c'è!... L'IPOCRISIA GENERA MOSTRI! .-|||
    • ugo p. 4 anni fa
      non è obbligatorio votare la fiducia. tanto più a chi non se la merita, come il pd di bersani e d'alema. LA FIDICIA E' UNA COSA SERIA !!! E DEVE ESSERE DATA A CHI SE LA MERITA E SE L'è MERITATA ! NON SCHERZIAMO! devono accontentarsi di una maggioranza relativa al senato , e di volta in volta ottenere i voti in base alle proposte che porteranno in aula. così saranno "obbligati" a proporre cose in linea anche con i principi del movimento. parlano di responsabilità, la stessa responsabilità che hanno avuto loro nei confronti del paese in questi ultimi ventanni!? su ragazzi cerchiamo di non essere subito istintivi, ponderiamo e non prestiamoci al solito mercato delle vacche della vecchia politica.
    • fabio di michele (montellafly) Utente certificato 4 anni fa
      Ragazzi ma vogliamo capirlo che quando grillo dice "Il M5S non darà alcun voto di fiducia al Pd" VUOL DIRE CHE NON DARA' IL VOTO DI FIDUCIA NELLE LEGGI AD PERSONAM O ALLE LEGGI CHE NON SONO GIUSTE.....la fiducia a formare il governo è ben altra cosa, che il movimento vuole, sempre che il PD sia daccordo a FARE QUELLO CHE E' GIUSTO PER IL PAESE, CIOE' IL PROGRAMMA 5 STELLE
    • samir b. Utente certificato 4 anni fa
      NESSUNA alleanza ma dare la fiducia su alcuni temi chiave come una nuova legge elettorale e soprattutto il conflitto di interessi!!! Pur fermi restando che il mio voto non cambierebbe mai per il movimento 5 stelle, ritornare al voto con l'attuale legge elettorale non ha nessun senso perchè saremmo al punto di partenza.
    • agostino langellotti (agostino langellotti) Utente certificato 4 anni fa
      qualcuno mi spieghi cosa vuol dire nn votare la fiducia?Ipotesi:quando eventualmente bersani chiedera' la fiducia al senato gi eletti del m5s usciranno dall'aula?Altrimenti cade subito il Governo e si rivotera' SENZA AVER FATTO LA LEGGE ELETTORALE senza insomma aver concluso niente degli obiettivi dell'M5s; a che pro'?
    • Alberto B. Utente certificato 4 anni fa
      La differenza tra noi e i vecchi partiti è che questa è una forza politica "rivoluzionaria" e democratica che nasce per cambiare l'ordine esistente delle cose e non per adattarsi alla situazione contingente a seconda delle opportunità che si presentano.Per fare questo occorre essere consapevoli che serve anche il sacrificio e si può mettere momentaneamente anche in discussione la stabilità stessa del Paese e delle Istituzioni. Se uno pensa che il suo destino debba essere rappresentato da un differenziale tra i tassi dei titoli del debito pubblico e per questo debba correre a far da stampella e consegnarsi alle forze che incarnano quanto di peggio abbiamo assistito negli ultimi vent'anni della storia repubblicana,allora per me ha fatto malissimo a votare il M5S.Adesso finalmente finirà l'"alternanza a rubare" tra chi si trovava al governo e l'opposizione compiacente.Finalmente dovranno governare insieme. Non ha nessun senso neanche chi dice:noi ti/vi abbiamo votato!Perchè qui non si delega nessuno...o si sta dentro o si sta dall'altra parte!La cosa principale da fare adesso è stringersi attorno agli eletti alla Camera e al Senato perchè non vengano fagocitati dagli intriganti della politica.Qualcuno pensa di avere vinto e di potersi prendere delle licenze ma la battaglia vera inizia solo oggi.I vecchi partiti faranno di tutto per sciogliere il Movimento dentro alle istituzioni come già successe per la Lega e per renderlo una forza addomesticabile.Bisogna andare avanti compatti seguendo le direttive del nostro leader perchè anche la "democrazia dal basso" è un punto di arrivo che richiede una maturità particolare ed è un punto di arrivo e non una cosa già data.Non fatevi sedurre da quelli che dicono che noi e i nostri eletti sono dei burattini eterodiretti perchè stiamo gestendo una fase straordinaria che richiede mezzi straordinari e una direzione chiara.Restiamo uniti che si va a vincere!!
    • peppe 4 anni fa
      Volevo aggiungere una minuscola riflessione. Gli eletti del M5S ora devono rispondere a tuti gli italiani, non solo ai loro elettori. Un sindaco eletto lo è per tutti (almeno dovrebbe). Siamo usciti da un ventennio nel quale chi ha governato ha badato prima ai propri interessi poi a quelli della nazione. Privarsi del tentativo di discutere mi sembra un anteporre i propri tornaconti a quelli di una nazione molto oltre il baratro.
    • Alberto B. Utente certificato 4 anni fa
      La differenza tra noi e i vecchi partiti è che questa è una forza politica "rivoluzionaria" e democratica che nasce per cambiare l'ordine esistente delle cose e non per adattarsi alla situazione contingente a seconda delle opportunità che si presentano.Per fare questo occorre essere consapevoli che serve anche il sacrificio e si può mettere momentaneamente anche in discussione la stabilità stessa del Paese e delle Istituzioni. Se uno pensa che il suo destino debba essere rappresentato da un differenziale tra i tassi dei titoli del debito pubblico e per questo debba correre a far da stampella e consegnarsi alle forze che incarnano quanto di peggio abbiamo assistito negli ultimi vent'anni della storia repubblicana,allora per me ha fatto malissimo a votare il M5S.Adesso finalmente finirà l'"alternanza a rubare" tra chi si trovava al governo e l'opposizione compiacente.Finalmente dovranno governare insieme. Non ha nessun senso neanche chi dice:noi ti/vi abbiamo votato!Perchè qui non si delega nessuno...o si sta dentro o si sta dall'altra parte!La cosa principale da fare adesso è stringersi attorno agli eletti alla Camera e al Senato perchè non vengano fagocitati dagli intriganti della politica.Qualcuno pensa di avere vinto e di potersi prendere delle licenze ma la battaglia vera inizia solo oggi.I vecchi partiti faranno di tutto per sciogliere il Movimento dentro alle istituzioni come già successe per la Lega e per renderlo una forza addomesticabile.Bisogna andare avanti compatti seguendo le direttive del nostro leader perchè anche la "democrazia dal basso" è un punto di arrivo che richiede una maturità particolare ed è un punto di arrivo e non una cosa già data.Non fatevi sedurre da quelli che dicono che noi e i nostri eletti sono dei burattini eterodiretti perchè stiamo gestendo una fase straordinaria che richiede mezzi straordinari e una direzione chiara.Restiamo uniti che si va a vincere!!
    • alberto arnoldi 4 anni fa
      Queste cose non dovremmo deciderle insieme sul sito nazionale tramite votazione? Perchè non usiamo ancora Liquid Feedback o una piattaforma simile? Ognuno deve valere uno!Cosa aspettiamo?! Quindi niente personalismi sia di Grillo e Casaleggio sia dei neoeletti, mi raccomando!
    • Alberto B. Utente certificato 4 anni fa
      La differenza tra noi e i vecchi partiti è che questa è una forza politica "rivoluzionaria" e democratica che nasce per cambiare l'ordine esistente delle cose e non per adattarsi alla situazione contingente a seconda delle opportunità che si presentano.Per fare questo occorre essere consapevoli che serve anche il sacrificio e si può mettere momentaneamente anche in discussione la stabilità stessa del Paese e delle Istituzioni. Se uno pensa che il suo destino debba essere rappresentato da un differenziale tra i tassi dei titoli del debito pubblico e per questo debba correre a far da stampella e consegnarsi alle forze che incarnano quanto di peggio abbiamo assistito negli ultimi vent'anni della storia repubblicana,allora per me ha fatto malissimo a votare il M5S.Adesso finalmente finirà l'"alternanza a rubare" tra chi si trovava al governo e l'opposizione compiacente.Finalmente dovranno governare insieme. Non ha nessun senso neanche chi dice:noi ti/vi abbiamo votato!Perchè qui non si delega nessuno...o si sta dentro o si sta dall'altra parte!La cosa principale da fare adesso è stringersi attorno agli eletti alla Camera e al Senato perchè non vengano fagocitati dagli intriganti della politica.Qualcuno pensa di avere vinto e di potersi prendere delle licenze ma la battaglia vera inizia solo oggi.I vecchi partiti faranno di tutto per sciogliere il Movimento dentro alle istituzioni come già successe per la Lega e per renderlo una forza addomesticabile.Bisogna andare avanti compatti seguendo le direttive del nostro leader perchè anche la "democrazia dal basso" è un punto di arrivo che richiede una maturità particolare ed è un punto di arrivo e non una cosa già data.Non fatevi sedurre da quelli che dicono che noi e i nostri eletti sono dei burattini eterodiretti perchè stiamo gestendo una fase straordinaria che richiede mezzi straordinari e una direzione chiara.Restiamo uniti che si va a vincere!!
    • Bernardo G. Utente certificato 4 anni fa
      Non sono affatto d'accordo. Grillo deve dettare le condizioni e Napolitano dia a Grillo l'incarico per il nuovo governo. Si probabile che lo spread risalga, ma quando verrà fatta piazza pulità di tutti i consigli di amministrazioni delle banche e istituzione pubbliche, ecco solo allora si vedrà il vero cambiamento. Siamo all'alba di una nuova era.
    • Francesca Ferranti Utente certificato 4 anni fa
      Quanti commenti di questo tenore servono per far passare una posizione?? Si deve raggiungere una soglia minima o fanno finta di leggerli e poi Grillo e Casaleggio fanno di testa propria? Hanno chiesto cosa vogliono fare agli onorevoli appena eletti? O il loro parere non conta. Se non conta allora la democrazia e la fiducia che gli abbiamo dato a che serve?
    • Micol Campanaro Utente certificato 4 anni fa
      Concordo con Matteo, anche perchè visto che con il voto siamo arrivati fin qui trovo che sarebbe stupido rimanere fermi al 'se faranno provvedimenti inclusi nel nostro programma li voteremo o faremo cadere il governo'. Sappiamo già di che pasta sono fatti, e quindi sappiamo anche che quei provvedimenti non arriveranno mai. Io dico: scegliamo il male minore, cerchiamo una intesa TEMPORANEA con il PD, anche solo per rifare la legge elettorale e per inserire norme che impediscano a chi ha processi in corso di ricandidarsi, una legge anticorruzione insomma. Bersani non ha idea di cosa fare, vi darebbe probabilmente appoggio praticamente incondizionato...e non vogliamo sfruttare questa situazione?
    • Alberto B. Utente certificato 4 anni fa
      La differenza tra noi e i vecchi partiti è che questa è una forza politica "rivoluzionaria" e democratica che nasce per cambiare l'ordine esistente delle cose e non per adattarsi alla situazione contingente a seconda delle opportunità che si presentano.Per fare questo occorre essere consapevoli che serve anche il sacrificio e si può mettere momentaneamente anche in discussione la stabilità stessa del Paese e delle Istituzioni. Se uno pensa che il suo destino debba essere rappresentato da un differenziale tra i tassi dei titoli del debito pubblico e per questo debba correre a far da stampella e consegnarsi alle forze che incarnano quanto di peggio abbiamo assistito negli ultimi vent'anni della storia repubblicana,allora per me ha fatto malissimo a votare il M5S.Adesso finalmente finirà l'"alternanza a rubare" tra chi si trovava al governo e l'opposizione compiacente.Finalmente dovranno governare insieme. Non ha nessun senso neanche chi dice:noi ti/vi abbiamo votato!Perchè qui non si delega nessuno...o si sta dentro o si sta dall'altra parte!La cosa principale da fare adesso è stringersi attorno agli eletti alla Camera e al Senato perchè non vengano fagocitati dagli intriganti della politica.Qualcuno pensa di avere vinto e di potersi prendere delle licenze ma la battaglia vera inizia solo oggi.I vecchi partiti faranno di tutto per sciogliere il Movimento dentro alle istituzioni come già successe per la Lega e per renderlo una forza addomesticabile.Bisogna andare avanti compatti seguendo le direttive del nostro leader perchè anche la "democrazia dal basso" è un punto di arrivo che richiede una maturità particolare ed è un punto di arrivo e non una cosa già data.Non fatevi sedurre da quelli che dicono che noi e i nostri eletti sono dei burattini eterodiretti perchè stiamo gestendo una fase straordinaria che richiede mezzi straordinari e una direzione chiara.Restiamo uniti che si va a vincere!!
    • Cosimo Bonechi Utente certificato 4 anni fa
      Buonasera a tutti. Io credo che il primo passo sia stato ottimo, ora dobbiamo metterlo a frutto, iniziare una nuova epoca e dimostrare che possiamo fare qualcosa di buono per la nostra Italia. Fare muro fin da subito secondo me non è utile, ricordiamoci del nostro obiettivo a media scadenza. Siamo appena entrati nelle posizioni che volevamo, cerchiamo di approfittarne iniziando con far approvare i primi provvedimenti, ed il PD ha dimostrato di essere disponibile, anche perchè non ha altra scelta. Sfruttiamo la nostra posizione favorevole, non si può avere tutto e subito, piccoli passi, uno alla volta. Restiamo lucidi. Io credo che sia necessario trovare una forma di intesa con il PD, facendo nascere un governo con il patto che siano votati i primi punti importanti del nostro programma. Se non nasce il governo non si inizia neanche. Provocare altre elezioni subito non so quanto ci possa convenire. Certamente senza accettare pastrocchi, ma un passo per volta. Secondo me per arrivare al nostro obiettivo principale e cioè far pulizia di tutto il sistema politico marcio e costruire una nuova Italia, dobbiamo muoverci senza farci prendere dall'ansia del "tutto subito". Possiamo farcela, ma ci vuole anche equilibrio, molta intelligenza, astuzia e lungimiranza. Spero di aver dato un piccolo contributo al dialogo in corso.
    • fabiana ricca (fabfab) Utente certificato 4 anni fa
      Penso che questo momento di grande entusiasmo e di parallela grande incertezza si porti dietro come reazione, per altro più che naturale, il panico. Così che facilmente prendiamo ogni parola che ascoltiamo da parte soprattutto del M5S per assoluta. Ho 32 anni e da quando ricordo non mi sono mai sentita così rappresentata come negli ultimi mesi dalle proposte che il M5S ha portato avanti. Così da delusa dalla politica e desiderosa di un cambiamento del sistema ho dato il mio voto a Grillo. Ora mi pongo le stesse domande che ci poniamo tutti. Ma non credo che davvero il Movimento abbia la scarsa intelligenza di sprecare un'occasione così preziosa come quella che ha in questo momento e cioè essere dentro il Parlamento e poter contare e influenzare direttamente la politica del Paese dall'interno. Bersani è allo sbando, in crisi. Troppo convinto di vincere ora è pronto a patteggiare. E' in un vicolo cieco. Non ha altre alternative. Se fa una grande alleanza con il Pdl è finito. Alle prossime elezioni prende lo 0%. Ma chiedo conferma di questo mio pensiero a chi nel Movimento c'è da più tempo. Pensate anche voi che il M5S permetterà al governo di farsi per poter poi dialogare sulle singole proposte che al momento vista la necessità di un voto di fiducia al governo non sono la priorità prima?!
    • Cosimo Bonechi Utente certificato 4 anni fa
      Buonasera a tutti. Io credo che il primo passo sia stato ottimo, ora dobbiamo metterlo a frutto, iniziare una nuova epoca e dimostrare che possiamo fare qualcosa di buono per la nostra Italia. Fare muro fin da subito secondo me non è utile, ricordiamoci del nostro obiettivo a media scadenza. Siamo appena entrati nelle posizioni che volevamo, cerchiamo di approfittarne iniziando con far approvare i primi provvedimenti, ed il PD ha dimostrato di essere disponibile, anche perchè non ha altra scelta. Sfruttiamo la nostra posizione favorevole, non si può avere tutto e subito, piccoli passi, uno alla volta. Restiamo lucidi. Io credo che sia necessario trovare una forma di intesa con il PD, facendo nascere un governo con il patto che siano votati i primi punti importanti del nostro programma. Se non nasce il governo non si inizia neanche. Provocare altre elezioni subito non so quanto ci possa convenire. Certamente senza accettare pastrocchi, ma un passo per volta. Secondo me per arrivare al nostro obiettivo principale e cioè far pulizia di tutto il sistema politico marcio e costruire una nuova Italia, dobbiamo muoverci senza farci prendere dall'ansia del "tutto subito". Possiamo farcela, ma ci vuole anche equilibrio, molta intelligenza, astuzia e lungimiranza. Spero di aver dato un piccolo contributo al dialogo in corso.
    • dario giardi Utente certificato 4 anni fa
      Beppe e Davide Barillari hanno sintetizzato benissimo il gioco che c'è sotto e il rischio di farci infangare da questa manovra squallida che stanno tentando a nostro danno, aiutati dai servi giornalisti. Stiamo attenti ragazzi. Non cadiamo nel loro gioco. Pensateci per un attimo: ci offrono una camera, noi magari andiamo a votare la fiducia e poi, giocando sulla nostra inesperienza politica, iniziano a diluire la portata dei vari provvedimenti con emendamenti e sub emendamenti nei lavori delle varie commissioni. Parlo con cognizione di causa conoscendo questi sistemi molto bene. Facciamo un'ipotesi: la proposta per il dimezzamento dei deputati potrebbe diventare magicamente un provvedimento all'acqua di rose, una riduzione di pochissimi deputati. Allora il movimento in massa dovrebbe far cadere il governo perchè bersani non ha rispettato i patti. Ma lui da abile politico sono sicuro che direbbe, con il solito linguaggio politichese, che è un risultato mediato da non buttare via, un punto di partenza e che sarebbe un bel problema in un periodo di crisi far crollare ora il governo...bla bla bla...così l'imbarazzo passerebbe al movimento. che si fa in quel caso? accettare il compromesso squallido e inutile o essere coerenti con il proprio impegno e programma? Non vogliono confluire sui punti del nostro programma. Vogliono semplicemente usarli per farci crollare e chi non capisce questo giochino, mi dispiace dirlo, non ha capito nulla della politica incrostrata di questo Paese. Dobbiamo tenere duro e guardare avanti se vogliamo davvero che le cose cambino, così come sono scritte nel programma. O siamo già disposti a venderci per piccole caramelline? Questi vecchi politici sono dei marpioni o pensate ancora alla loro buona fede? Io credo che tutto sia stato studiato a tavolino per farci esporre e logorarci, ancor prima che le camere si insedino, per spaccare il movimento, creare dissenso. Il grande manovratore?...sono certo sia "baffetto". come sempre.
    • Michele V. Utente certificato 4 anni fa
      >una legge elettorale equa e democratica il conflitto di interesse e legge anticorruzione renderebbe finalmente per legge ineleggibile il 99% dei dirigenti dei vecchi partiti ??? non è questo il primo obbiettivo ???"< ...è senz'altro un obiettivo prioritario ma io mi chiedo come si possa ancora credere che bersani e soci si prodighino per raggiungere questi risultati!!Ma come si fa????????...altro che coccolino!!...ora è semplicemente in braghe di tela e annaspa con tentativi maldestri cercando "alleanze" che noi,come noto,non accettiamo sulla fiducia che si guadagna invece con le proposte. Secondo me viavà potrebbe essere denunciato per tentata circonvenzione di incapace visto che è lui stesso che ci giudica così. Ha detto: "So che fin qui hanno detto 'tutti a casa' ora ci sono anche loro, o vanno a casa anche loro o dicono che cosa vogliono fare per questo paese loro e dei loro figli". Io ti direi che essendo persone coerenti il nostro programma non cambia solo che ora siamo dentro e voi è già come se foste fuori(tutto si saprà all'esterno)e questo sarà il colpo di grazia.In altre parole,visto che non capisci, te lo spiego meglio:quelli che devono andare a casa siete tu e i tuoi compari noi restiamo dentro. Infatti ora siamo dentro!...il programma NON cambia:"TUTTI A CASA!!!".. OH!caxxo!..sono due parole..ma di difficile comprensione..éh!
    • dario giardi Utente certificato 4 anni fa
      Beppe e Davide Barillari hanno sintetizzato benissimo il gioco che c'è sotto e il rischio di farci infangare da questa manovra squallida che stanno tentando a nostro danno, aiutati dai servi giornalisti. Stiamo attenti ragazzi. Non cadiamo nel loro gioco. Pensateci per un attimo: ci offrono una camera, noi magari andiamo a votare la fiducia e poi, giocando sulla nostra inesperienza politica, iniziano a diluire la portata dei vari provvedimenti con emendamenti e sub emendamenti nei lavori delle varie commissioni. Parlo con cognizione di causa conoscendo questi sistemi molto bene. Facciamo un'ipotesi: la proposta per il dimezzamento dei deputati potrebbe diventare magicamente un provvedimento all'acqua di rose, una riduzione di pochissimi deputati. Allora il movimento in massa dovrebbe far cadere il governo perchè bersani non ha rispettato i patti. Ma lui da abile politico sono sicuro che direbbe, con il solito linguaggio politichese, che è un risultato mediato da non buttare via, un punto di partenza e che sarebbe un bel problema in un periodo di crisi far crollare ora il governo...bla bla bla...così l'imbarazzo passerebbe al movimento. che si fa in quel caso? accettare il compromesso squallido e inutile o essere coerenti con il proprio impegno e programma? Non vogliono confluire sui punti del nostro programma. Vogliono semplicemente usarli per farci crollare e chi non capisce questo giochino, mi dispiace dirlo, non ha capito nulla della politica incrostrata di questo Paese. Dobbiamo tenere duro e guardare avanti se vogliamo davvero che le cose cambino, così come sono scritte nel programma. O siamo già disposti a venderci per piccole caramelline? Questi vecchi politici sono dei marpioni o pensate ancora alla loro buona fede? Io credo che tutto sia stato studiato a tavolino per farci esporre e logorarci, ancor prima che le camere si insedino, per spaccare il movimento, creare dissenso. Il grande manovratore?...sono certo sia "baffetto". come sempre.
    • Micol Campanaro Utente certificato 4 anni fa
      Concordo con Matteo, anche perchè visto che con il voto siamo arrivati fin qui trovo che sarebbe stupido rimanere fermi al 'se faranno provvedimenti inclusi nel nostro programma li voteremo o faremo cadere il governo'. Sappiamo già di che pasta sono fatti, e quindi sappiamo anche che quei provvedimenti non arriveranno mai. Io dico: scegliamo il male minore, cerchiamo una intesa TEMPORANEA con il PD, anche solo per rifare la legge elettorale e per inserire norme che impediscano a chi ha processi in corso di ricandidarsi, una legge anticorruzione insomma. Bersani non ha idea di cosa fare, vi darebbe probabilmente appoggio praticamente incondizionato...e non vogliamo sfruttare questa situazione?
    • Fabio Lanzi 4 anni fa
      In effetti questa mi pare un'occasione d'oro, da non buttare perché non è detto che si ripresenti presto. Però non dipende solo dal movimento. Il PD avrà il coraggio di chiedere la fiducia solo per varare riforme strettamente inerenti la riduzione dei parlamentari e dei famosi "costi della politica", oltre che l'abolizione dei rimborsi ai partiti e la nuova legge elettorale ? Cioè per tutti quegli argomenti che al PDL di fatto non piacciono per nulla ma che presumo saranno obbligati a non contrastare troppo apertamente per non perdere la faccia con tutto il popolo italiano (compresi molti dei loro elettori). Non lo so. Ma se il PD lo facesse non bisognerebbe perdere l'occasione. Le riforme da fare sono tantissime. Da qualche parte bisogna pur iniziare. Mi piacerebbe inoltre sapere cosa ne pensa qualcuno degli eletti in parlamento del movimento
    • Albertino C. Utente certificato 4 anni fa
      E' necessario pensare al paese. Quindi le cose primarie tipo riforma legge elettorale, questione morale, ecc. vanno fatte, poi si può tornare a elezioni. Tornare a elezioni in queste condizioni potrebbe indurre gli elettori a pensare che questi nuovi eletti siano irresponsabili. Ci sono persone e imprese che hanno grossi problemi economici, così come il paese intero, non dimentichiamolo.
    • marco bellini Utente certificato 4 anni fa
      Ma basta con questi commenti PATETICI! Ma quale danno al paese ? Quale paese? Questo, colonizzato dalla finanza e dalle banche? Abbiamo 2 strade, prima di ritonare alle elezioni: 1. sostenere il governo e AFFONDARE insieme a tutto il paese, grazie all'agenda monti/draghi/merkel; 2. sostenere solo quello che è COMPATIBILE con il programma del M5S e/o con visioni di BUON SENSO. In tutto il resto fare una ferrea OPPOSIZIONE! Il M5S deve addentrarsi solo nella seconda strada, essendo la prima un SUICIDIO!
    • luigi trabaldo lena 4 anni fa
      di solito i voti si prendono per governare un paese o per contribuire a miglirare la situazione in cui siamo. se vi ritirate sull'aventino le persone che vi hanno votato se rivolgeranno ad altri. è la vostra grande occasione per sporcarvile mani in senso positivo.la lega si è venduta al partito-azienda berlusconiano.e da li dopo quasi 20 anni di suo governo siamo finiti nella cacca e la lega pure. meditate...non perdete l'occasione. non si ripeterà. grazie. luigi
    • LEOPOLDO 4 anni fa
      condivido
    • dario bonito 4 anni fa
      Penso che seguire il consiglio di Dario Fo sia la cosa più giusta, collaborare con il PD. Adesso la campagna elettorale è finita e occorre assumersi la proprie responsabilità accettando di collaborare con chi può condividere con il Movimento la voglia di cambiare questo Paese. Perdere questa occasione potrebbe significare portare il Paese allo sfascio e allora il popolo del movimento non capirebbe e sarebbe pronto a voltare le spalle a chi, prima lo illude e poi, per testardaggine, lo tradisce. Tanti hanno sostenuto il Movimento pensando che così si sarebbe convinto il PD a fare il passo decisivo, ma sono pronti a tornare sui loro passi se il Movimento non accettasse la sfida. Così come tanti che hanno sostenuto ancora il PD si aspettano adesso dal Movimento un passo di maturità. L'idea di cambiare questo paese è allettante ma occorre concretizzarla. Oggi è possibile.
    • Giorgio Durì 4 anni fa
      6 proposte: Conflitto di interessi Legge anticorruzione Diminuzione parlamentari Legge elettorale Riforma della giustizia Costi della politica Se non si approfitta ora che il nano può essere tagliato fuori e che al parlamento siedono gran parte giovani queste riforme non si faranno più!! Se si caccia il PD nell'angolo si ricade al governo Monti!!!
    • saverio tavernese Utente certificato 4 anni fa
      noi dobbiamo votare la fiducia a coloro che poi la sfrutteranno per non fare il conflitto di interessi? a coloro che non aboliranno le province? a coloro che non ridurranno gli sprechi?!!!!!!!!!!
    • Francesca Ferranti Utente certificato 4 anni fa
      Quanti commenti di questo tenore servono per far passare una posizione?? Si deve raggiungere una soglia minima o fanno finta di leggerli e poi Grillo e Casaleggio fanno di testa propria? Hanno chiesto cosa vogliono fare agli onorevoli appena eletti? O il loro parere non conta. Se non conta allora la democrazia e la fiducia che gli abbiamo dato a che serve?
    • Antonio T. 4 anni fa
      Io sono un elettore del M5S che concorda in pieno con Matteo, non si può rimanere alla finestra, ma bisogna sporcarsi le mani e governare perché io non capirei e penso anche tante altre persone. La gente si aspetta un cambiamento vero e subito con qualsiasi mezzo lecito, perché non si sopravvive solo di grandi ideali. La politica è anche negoziazione e la storia ci insegna che negoziare spesso è più produttivo che combattere e può portare comunque al raggiungimento di grandi obiettivi. Non deludeteci e passate dal criticare al fare, perché la gente ha bisogno che qualcosa venga fatto. Incominciate dall’aiutare le imprese che stanno chiudendo a raffica, dal credito, dal lavoro, dall’equità e dalla giustizia vere e la gente vi seguirà. Il PD non può non starci perché il paese guarda e almeno due terzi della gente si aspetta queste cose; non provarci potrebbe essere controproducente: uno scenario con il PDL che governa di nuovo ci porterebbe ad avere la povertà vera, quella che forse molti di noi non hanno visto perché nati nel dopoguerra.
    • Luca Fersini Utente certificato 4 anni fa
      Adesso ragazzi, siamo arrivati a un punto in cui, secondo il mio modesto parere, dobbiamo approfittare egoisticamente della posizione in cui ci troviamo. Prendete ad esempio il governo del Nano con la lega: se voleva la fiducia, doveva per forza cedere alle richieste della Lega e la Lega stessa ha ottenuto tutto ciò che voleva. In questo caso il coltello dalla parte del manico l'abbiamo noi cittadini e il nostro movimento e non dobbiamo assolutamente sprecare questa occasione rimanendo sulla linea della protesta. Bersani dovrà per forza cambiare piani e cedere al nostro Movimento, cosi dobbiamo fare noi e sederci in Parlamento con l'intenzione di mantenere un Governo Bersani che appoggi il nostro programma. A me non frega niente di quello che fanno loro, i voglio quelle quattro leggi che sono essenziali per il nostro paese: - reddito ci cittadinza - abolizione finanziamenti - stipendi 5000 lordi - nuova legge elettorale con preferenze e 2 mandati. Fatte queste leggi BASE, alle prossime elezioni non ci sara piu la fila per le liste dei vari partiti, ne sono sicuro!!! comunque forza M5S
    • Gius Montagna (associazionetorremozza) Utente certificato 4 anni fa
      ...e stileranno un programma con questi contenuti ? Guarda che stiamo parlando della Casta...a casa ne abbiamo andati ancora pochi..dobbiamo essere coerenti e continuare sulla strada dell'intransigenza; se cadiamo nelle loro trappole paghiamo pegno !
    • giuseppe sicari 4 anni fa
      ciao grillo, in 48 anni ne ho viste tante,sei riuscito a convincermi a votare mov5stelle,e adesso che siamo quasi in meta, non deludermi.Prima riforma: la legge elettorale, creare un sistema a doppio turno che permetta a un soggetto politico di governare senza tanti fronzoli e poi si può tornare alle urne se non si trovano altri accordi come da programma 5 stelle, il resto sono cazzate.
    • Michele V. Utente certificato 4 anni fa
      >una legge elettorale equa e democratica il conflitto di interesse e legge anticorruzione renderebbe finalmente per legge ineleggibile il 99% dei dirigenti dei vecchi partiti ??? non è questo il primo obbiettivo ???"< ...è senz'altro un obiettivo prioritario ma io mi chiedo come si possa ancora credere che bersani e soci si prodighino per raggiungere questi risultati!!Ma come si fa????????...altro che coccolino!!...ora è semplicemente in braghe di tela e annaspa con tentativi maldestri cercando "alleanze" che noi,come noto,non accettiamo sulla fiducia che si guadagna invece con le proposte. Secondo me viavà potrebbe essere denunciato per tentata circonvenzione di incapace visto che è lui stesso che ci giudica così. Ha detto: "So che fin qui hanno detto 'tutti a casa' ora ci sono anche loro, o vanno a casa anche loro o dicono che cosa vogliono fare per questo paese loro e dei loro figli". Io ti direi che essendo persone coerenti il nostro programma non cambia solo che ora siamo dentro e voi è già come se foste fuori(tutto si saprà all'esterno)e questo sarà il colpo di grazia.In altre parole,visto che non capisci, te lo spiego meglio:quelli che devono andare a casa siete tu e i tuoi compari noi restiamo dentro. Infatti ora siamo dentro!...il programma NON cambia:"TUTTI A CASA!!!".. OH!caxxo!..sono due parole..ma di difficile comprensione..éh!
    • Franco Pelà Utente certificato 4 anni fa
      Mi trovi d'accordo, spero che si riesca a trovare un accordo sui punti fondamentali. Poi una volta fatta la legge elettorale se non rispettano i patti la fiducia si può sempre togliere (e saranno loro ad essere in torto, non noi ad essere sfascisti). Con questo atteggiamento andiamo a perdere consensi di chi vuole costruire
    • Diego P. Utente certificato 4 anni fa
      condivido..meglio riflettere sul dato di fatto che la responsabilità del momento storico richiederebbe statisti di "livello"..bisognerebbe anche, a mio parere, prima di rilasciare dichiarazioni che "ORA SONO DI PESO!!" bisognerebbe quantomeno conoscere personalmente i vari alleati europei e se di futuro siamo qui a parlare sarebbe importante cercare da subito di intrecciare ed ottimizzare i progetti del movimento in Europa..un dialogo esteso..cerchiamo di non tralasciare la potenzialità della credibilità del movimento all estero!!! Responsabilità!!
    • Amorveno Lapelosa Utente certificato 4 anni fa
      Dal post, rinfacciandogli gli insulti, sembra che Beppe non vuole votare la fiducia per fare dispetto a bersani, per vendetta. Se questo é un errore di comunicazione prego ritrattare e spiegarsi meglio. Se invece é strategia ma l' intesa si vuole fare, allora che la comunicazione non sia troppo enigmatica, perché se dall' altra parte non capiscono potrebbero essere tentati al pdl. Se é invece per non tradire il dogma del non fare alleanze allora a me sembra che sia una questione ideologica piuttosto che d' idee. È molto ma molto peggio rifiutare l'occasione di fare quello per cui siamo venuti in Parlamento per una questione di tabú piuttosto che beneficio a milioni di italiani.
    • Enrico Lombardo 4 anni fa
      Per sgomberare subito il campo da ipotesi di manipolazione dei commenti vi dico che ho votato PD. L'ho fatto perché ci credo ma, mi rendo anche conto, che il risultato elettorale dice chiaramente che la proposta del PD non ha convinto la maggioranza del Paese perché non abbastanza innovatrice. Voi potete essere la vera novità capace di influenzare in maniera decisiva le scelte del prossimo governo e cambiare veramente il Paese insieme ad un altro pezzo dello stesso (centro sinistra) che su tantissime questioni ha opinioni molto simili alle vostre. Onestamente, e senza polemizzare, l'idea di Grillo di portare la situazione allo stremo per poi vincere con la maggioranza assoluta tra 6 mesi, primo ha un costo altissimo per il Paese e, secondo, non è detto che conduca al risultato sperato in termini di voti. Quindi, l'unico risultato sarebbe quello di avere devastato la gente per altro tempo ancora con il rischio di trovarsi nella medisima posizione di adesso. Il M5S è riuscito a convogliare su di se tutto il malcontento del Paese (sono sparite le forze estreme: forza nuova, casapound ed altri a destra; partito estremi di sinistra dall'altro; oltre che lasciare fuori le forze che hanno campato di rendita in questi anni come Di Pietro e Fini) pertanto, ha svolto una funzione democratica di vitale importanza nel Paese evitando derive estremiste. Adesso ha un compito ancora più grande: gestire questo grande consenso. E' un atto di grande coraggio quello di accettare la sfida di governo e, credo, una occasione unica di formare un governo con la giusta dose di capacità programmatica, trasparenza, legalità, rispetto dell'ambiente, attenzione al lavoro e ai givani e innovazione. La scelta è nelle vostre mani. Noi del centro sinistra crediamo possa essere una soluzione inaspettata ma affascinante. Possiamo risanare l'Italia dal punto di vista morale ed economico insieme. Noi ci stiamo, e voi?. Ciao a tutti
    • paolo a. Utente certificato 4 anni fa
      condivido pienamente. E necessario trovare un accordo con PD o con appoggio esterno al governo o partecipando al governo. I cinque anni della legislatura devono trascorrere togliendo così la possibilità a Berlusconi di candidarsi alle prossime elezioni.
    • jimmy joe Utente certificato 4 anni fa
      con i mafiosi non si tratta, figurati dare la fiducia... ma da dove sbucchi?
    • andrea contardi Utente certificato 4 anni fa
      io ho votato pd ma mi piacerebbe che bersani e i grillini possano mettersi d'accordo in qualche modo i loro programmi hanno cmq delle cose in comune.. almeno che siano uniti contro la destra di Berlusconi!!! Sembra che grillo sia più arrabbiato con bersani che con berlusconi... il pd dopotutto ha fatto le primarie e bersani è stato eletto dal popolo berlusconi no..
    • paolo a. Utente certificato 4 anni fa
      condivido pienamente. E necessario trovare un accordo con PD o con appoggio esterno al governo o partecipando al governo. I cinque anni della legislatura devono trascorrere togliendo così la possibilità a Berlusconi di candidarsi alle prossime elezioni.
    • Amorveno Lapelosa Utente certificato 4 anni fa
      Dal post, rinfacciandogli gli insulti, sembra che Beppe non vuole votare la fiducia per fare dispetto a bersani, per vendetta. Se questo é un errore di comunicazione prego ritrattare e spiegarsi meglio. Se invece é strategia ma l' intesa si vuole fare, allora che la comunicazione non sia troppo enigmatica, perché se dall' altra parte non capiscono potrebbero essere tentati al pdl. Se é invece per non tradire il dogma del non fare alleanze allora a me sembra che sia una questione ideologica piuttosto che d' idee. È molto ma molto peggio rifiutare l'occasione di fare quello per cui siamo venuti in Parlamento per una questione di tabú piuttosto che beneficio a milioni di italiani.
    • paolo a. Utente certificato 4 anni fa
      condivido pienamente. E necessario trovare un accordo con PD o con appoggio esterno al governo o partecipando al governo. I cinque anni della legislatura devono trascorrere togliendo così la possibilità a Berlusconi di candidarsi alle prossime elezioni.
    • germano m. Utente certificato 4 anni fa
      Spero che tu stia scherzando. Le cose si portano avanti sino in fondo, bisogna essere inflessibili o tutto quello che Beppe e il movimento ha fatto verrà vanificato. Purtroppo per cambiare il paese bisogna essere decisi e non mollare assolutamente .
    • Luciano Barba 4 anni fa
      Attenzione: un governo da sto parlamento dovrà pur uscirne! Posso trovarmi d'accordo con il M5S (io l'ho convintamente votato) sul fatto che non ci si vuole mescolare e "cofecchiare" con nessuno, ma se continuiamo su questi toni poi diventa necessario tornare al voto... meglio, secondo me, accettare che il Pd accolga le nostre richieste sul conflitto di interessi, la legge anticorruzione ecc. insomma io VOGLIO essere governato, anche perchè non posso sperare che il M5S raccolga il 100% dei consensi! Abbassiamo i toni, adesso pensiamo al coltello che abbiamo in mano dalla parte del manico!
    • Maurizio G.C. Utente certificato 4 anni fa
      Sostengo il M5S da quando esiste ed anche prima, in queste politiche 2013 ho avuto FINALMENTE la possibilità di votarlo, con soddisfazione! DOMANDA: ma il portale per le scelte fatte in rete dov'è e quando parte? Ormai siamo in ballo e questo strumento di democrazia in rete (http://it.wikipedia.org/wiki/Democrazia_liquida) sta diventanto una urgenza Forza amici del M5S CHIEDIAMOLO!
    • MACCACIOTA 4 anni fa
      non ho votato M5s, ma la prossima volta lo voterei se si facessero alcune leggi importantissime ma samplici, per aiutare una generazione perduta di giovani disoccupati. Ma se non si fa nulla, e si ritorna al voto è tutto tempo sorecato!
    • yujiza inesilio Utente certificato 4 anni fa
      ...nessuna fiducia! Se proporranno leggi compatibili con il programma 5*, queste verranno votate. Fine!!!
    • Marco T. Utente certificato 4 anni fa
      Ok, ricapitoliamo: ad un giorno dai risultati del voto, mentre è tuttora in carica il governo Monti, mentre le camere non si sono ancora insediate, mentre le consultazioni tra le forze politiche ed il presidente Napolitano non sono nemmeno state pianificate, mentre gli eletti M5S non si sono ancora confrontati, la scelta giusta sarebbe quella di dare aprioristicamente l'appoggio ad un governo di cui l'unica "certezza" è la leadership di Bersani, che ha già detto che non vuole "abbandonare la nave"?
    • Tiziano Zappavigna 4 anni fa
      Ciao a tutti. Posso chiedere come funziona il processo di decisione? Mi spiego: il M5S prende un sacco di voti ed elegge un sacco di parlamentari e senatori. Ma la strategia (in questo caso il fatto di allearsi con Bersani piuttosto che con nessuno) da chi e come viene decisa? PS: non ho votato per il M5S ma non voglio essere considerato un troll, è solo che per chi come me fa parte di un partito è difficile comprendere questi meccanismi. Grazie dei vostri chiarimenti.
    • aldo a. Utente certificato 4 anni fa
      jjj
    • Sara N. Utente certificato 4 anni fa
      Cari elettori M5S, caro Beppe: ho votato M5S compiendo il "salto nel buio" credendo in una possibilità per questo paese. Va bene votare i singoli provvedimenti, ma almeno la fiducia al governo Bersani dovremmo darla! Altrimenti che provvedimenti votiamo? Abbiamo la possibilità di fare una volta per tutte -il conflitto d'interessi come Dio comanda -una legge elettorale ragionevole -l'abolizione del lodo Alfano -un taglio drastico alle spese della politica Vogliamo buttarla? Dovremmo davvero costringere pdl+pd(-elle) a fare la porchetta? Non sono d'accordo nella distruzione ad oltranza sulla pelle di un paese già sofferente. Se ci prendiamo la responsabilità di una simile porcata, perdiamo la fiducia della gente che vedrà il proprio paese in pezzi. Prima di buttare giù Bersani, non sarebbe il caso di levarci Berlusconi dalle scatole? In Sicilia abbiamo dimostrato che, di fronte a delle necessità reali, si possono e si devono trovare dei punti di convergenza con il pd. Facciamo le cose urgenti, tagliamo il nano fuori dalla scena, assicuriamoci un Presidente della Repubblica sensato e poi, nel caso, andiamo a rivotare con una legge elettorale ragionevole! Sono fiduciosa, possiamo fare tanto, tanto, tantissimo!
    • aldo a. Utente certificato 4 anni fa
      vorrò vedere tra qualche mese dove sarà nascosto questo matteo M. e i suoi anonimi sostenitori Nomi Cognomi numeri di telefono e curriculum. Chi sono e da dove arrivano tutti questi impetuosi votanti che qualche mese fa latitavano? Dove lavorano, chi li paga? Ecco dopo questa ricerca fatta chiaramente si potrà fare un analisi di tutta questa scenetta.
    • rinaldo . Utente certificato 4 anni fa
      Premetto che non ho votato 5stelle. Sono COMPLETAMENTE d'accordo. E aggiungo: non sfugga un'altra occasione ghiotta. La Chiesa è in crisi, ed è il momento di provare finalmente a fare passare leggi sui DIRITTI CIVILI. Diritti dei gay (io lo sono), ma anche: adozioni x coppie etero non sposate e diritti x copppie di fatto, uso cellule staminali, eutanasia e testamento di fine vita... E lasciando da parte la Chiesa ....è l'occasione di modificare le leggi su ambiente, ogm, nucleare, inceneritori, forniture militari.... e ll programma 5stelle....ai grillini auguro buon lavoro (?)a riforma carceraria? Leggerò il programma 5stelle... ai grillini auguro buon lavoro (?)
    • rinaldo . Utente certificato 4 anni fa
      Premetto che non ho votato 5stelle. Sono COMPLETAMENTE d'accordo. E aggiungo: non sfugga un'altra occasione ghiotta. La Chiesa è in crisi, ed è il momento di provare finalmente a fare passare leggi sui DIRITTI CIVILI. Diritti dei gay (io lo sono), ma anche: adozioni x coppie etero non sposate e diritti x copppie di fatto, uso cellule staminali, eutanasia e testamento di fine vita... E lasciando da parte la Chiesa ....è l'occasione di modificare le leggi su ambiente, ogm, nucleare, inceneritori, forniture militari.... e la riforma carceraria? Leggerò il programma 5stelle....ai grillini auguro buon lavoro (?)
    • massimiliano P. Utente certificato 4 anni fa
      Ho dato 2 voti al Movimento 5 Stelle. Ho dato fiducia alla mannaia ma anche alla responsabilità, che inevitabilmente posta a compromessi (termine nobilissimo, divenuto politicamente demodè). Bersani è un morto che parla? Si conconcordo...ma non i milioni di Voti che ha preso il PD, loro sono ancora vivi. Che il Pd sia l'espressione dell'incapacità e della mediocrità fatta sistema concordo appieno (e lo conosco meglio di molti di Voi, il Pd ...purtroppo....). Che il Pd sia solo pericoloso a se stesso anche...quindi nessuna "fiducia" al Pd.... Ma perchè non entrare ...davvero nel Governo? Ho votato un consiglio di classe delle medie forse?
    • Daniele Vernieri Utente certificato 4 anni fa
      FIDUCIA A PD+SEL+M5S E POI RIVOLUZIONE IN PARLAMENTO!!
    • Low Living Utente certificato 4 anni fa
      Il 4 aprile 2011 la Camera dei Deputati, con 314 voti favorevoli e 302 contrari, ha approvato l’attribuzione del conflitto tra poteri dello Stato sul caso in cui era coinvolta Karima El Mahroug, più nota come Ruby Rubacuori. Il 14 settembre dello stesso anno il Senato della Repubblica Italiana, con 151 voti favorevoli e 129 contrari, ha deliberato di costituirsi in giudizio nel conflitto di attribuzione sollevato dalla Camera nei confronti del procuratore della Repubblica e del gip presso il Tribunale di Milano sul caso Ruby, che coinvolgeva il presidente del Consiglio. Nelle due facciate di quella che considero la pagina più nera della storia repubblicana, il Parlamento Italiano ha così implicitamente approvato che Ruby fosse la nipote del Presidente egiziano Mubarak, come sostenuto dall’allora Presidente del Consiglio nel corso della telefonata al capo di gabinetto della questura di Milano, dove la diciassettenne era tenuta in stato di fermo, in quanto appena arrestata per furto. Oggi, a neanche due anni di distanza, il popolo italiano – a cui, nonostante tutto, mi onoro di appartenere – sta tributando alla compagine parlamentare responsabile di quello scempio (che neanche avrebbe dovuto presentarsi) un consenso elettorale che supera il 30%. - - - Sono inoltre 14 (quattordici) mesi che Pierluigi Bersani, a braccetto con Berlusconi, decide le sorti di questo Paese: questo, tuttavia, non ha impedito a 10’047’507 italiani di votarlo ancora! - - - Ora, signori di Moody's e giornalisti internazionali (che state prendendo d'assalto questo blog PER LA PRIMA VOLTA), rispondetemi a una domanda: SONO MEGLIO QUESTI SIGNORI QUI o è meglio l'INTRANSIGENZA DI BEPPE GRILLO?
    • Francesco Andrea Tidu Utente certificato 4 anni fa
      Ciao a tutti Concordo con tutti i commenti più votati perchè ho dato il mio voto oltre ad aver raccolto più di cinquanta voti tra famiglia e colleghi. Ho votato il MoVimento perchè Beppe diceva ciò che pensavo, ma mi ritengo persona ragionevole e responsabile. Questo è quello che chiedo al MoVimento, dimostrare alla Nazione Ragionevolezza e Responsabilità. L'avversario pericoloso non è Bersani ma D'Alema che già a suo tempo ha dato l'impunibilità a B. Saluti
    • marco r. Utente certificato 4 anni fa
      SE GRILLO MANTIENE QUELLO CHE HA DETTO FINO AD OGGI NON PUO' ALLEARSI CON BERSANI, BINDI, VIOLANTE, DALEMA,.......E PERFAVORE SE TORNA IL VECCHIO POLITICANTE AMATO, NON CI RESTA CHE EMIGRARE, BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA AMATO, VOLTI NUOVI, BEPPE AIUTACI A RINNOVARE NON A MANTENERE QUESTO STAUS...
    • marco 4 anni fa
      Anch'io come molti sono d'accordo nel dare la fiducia solo per fare quello che ci serve questo anche in considerazione del fatto che abbiamo sempre predicato il bne del paese e dei cittadini e adeso che abbastanza onestamente -dobbiamo riconoscerlo dai- calano le braghe e ci danno l'opportunita di farlo, non lo facciamo come dei bambini arrabbiati per gli insulti? ma dai!! come se noi non gli avessimo mai detto niente passeremo subito dalla parte del torto. 2 questione...MA 'NDO CAXXO E' STA PIATTAFORMA sulla quale dovremmo esprimere i ns giudizzi e/o proposte? Beppe ti voglio bene e mi hai fatto emozionare ma non buttare tutto alle ortiche per beghe personali o simil tali dacci quello che hai sempre promesso di dare ...STA PIATTAFORMA!
    • Freo S. Utente certificato 4 anni fa
      Forse ha ragione Matteo. Speriamo bene.
    • Luca 5 Stelle 4 anni fa
      Ragazzi ma ci rendiamo conto della trappola pazzesca in cui il PD e gli altri ci vogliono mettere? Allora attenzione loro ci chiedono la fiducia "promettendo" che faranno i punti del programma poi invece non ne fanno tipo uno a caso i loro stipendi o i costi della politica, a questo punto noi togliamo la fiducia, crolla il governo spread a 500 e la colpa su chi ricade secondo voi? I giornali e le TV sbandiererebbero che il M5S fa crollare il governo nel momento piu' difficile della storia. NON SE NE PARLA NEMMENO I CONDIVIDO LA VALUTAZIONE DELLE PROPOSTE DI VOLTA IN VOLTA SE SIAMO D' ACCORDO TANTO MEGLIO MA SE NON LO SIAMO SIGNIFICA CHE IL PD STA DINUOVO PENSANDO A FARSI I CAVOLI SUOI! Che diano loro la fiducia a noi che siamo il Movimento piu' votato!
    • gianni piovano Utente certificato 4 anni fa
      non è necessario votare la fiducia, gargamella può varare un governo di minoranza, il m5s esce dall'aula del senato lasciando un paio di senatori che votano contro la fiducia o si astengono. alla camera la maggioranza pd non ha bisogno di sostegno alcuno, ma per fare le riforme costituzionali e legge elettorale deve comunque accordarsi con m5s e pdl come nelle democrazie europee. ps gargamella ha già promesso le poltrone, dalema esteri e. presidente della repubblica?
    • antonio d. Utente certificato 4 anni fa
      Matteo ha ragione. Del resto, non abbiamo mica preso il 51%. Votiamo le leggi più importanti ed urgenti elencate da Matteo, poi, si vedrà.
    • marida falconi 4 anni fa
      SONO D'ACCORDISSIMO!!!
    • Giancarlo Scarso 4 anni fa
      Bisogna che il Pd faccia in modo che Matteo Renzi diventi Primo ministro, dopo di che proponga 4 -5 punti chiave (legge elettorale, legge anticorruzione, abbattimento costi della politica, sviluppo e lavoro, rapporti economici con l'Europa e elezione del capo dello stato (Napolitano per un anno o Emma Bonino per il settennato), tra 5 - 6 mesi al voto. M5S va al otre il 50 %, Renzi e quella parte del Pd che condivide le idee confluisce nel M5S e da una mano al paese davvero. Si eviterebbe la creazione di un altro partito e aumenterebbero le persone serie con voglia di impegnarsi a ricostruire la politica su basi nuove.
    • Maurizio Narchi 4 anni fa
      Votare la fiducia a un eventuale governo Bersani o del PD! O siete dei Troll o vi si siete bevuti il cervello! I nostri rappresentanti al Senato devono uscire al momento del voto di fiducia! In questo modo si dimostra il giusto senso di responsabilità consentendo al governo di insediarsi, giudicando poi ogni singolo provvedimento nel merito. Occhio che sono dei volponi, non fatevi incastrare! Vai avanti così Beppe : barra a dritta e polso fermo!
    • Gio Z. Utente certificato 4 anni fa
      Non siamo noi che dobbiamo votare la fiducia al PD ma sono loro che devono votare la fiducia ad un esecutivo a 5 stelle. Il presidente del consiglio ed i ministri devono essere del M5S per essere sicuri di ottenere dei risultati. Non ci possiamo fidare di nessun altro.
    • emiliano c. Utente certificato 4 anni fa
      sono d'accordo, prederei come esempio quello che ha detto barillari, si fanno 4 o 5 cose importanti e poi eventualmente con una nuova legge elettorale si va a votare
    • Roberto Fedeli 4 anni fa
      cit:"lo spread purtroppo è reale e ci costa un sacco di soldi". Premetto che non ho delegato nessuno incluso il m5s per ovvi motivi...Mi spiegate per quale motivo sento parlare spesso di reddito di cittadinanza? Per chi? e pagato con cosa? Con nuovo debito? La ricchezza si produce lavorando, questo è un incitamento a parassitare, la distruzione dell'itaGlia nasce da questi pensieri assurdi.
    • Nicola Nicolini Utente certificato 4 anni fa
      Ma fai sul serio? Il lupo perde il pelo ma non il vizio, prima delle elezioni il M5S era populista, fascista, pura demagogia e antipolitica e adesso strisciano e leccano, con tripli salti carpiati. COERENZA, adesso più che mai che è partito l'attacco alla diligenza. I voti del M5S fanno gola, soprattutto per mantenere poltrone, potere e privilegi. Purtroppo si rischiano altri casi Favia, ma fortunatamente Beppe è lo stratega e ci vede lungo.
    • Cusi Guglielmo 4 anni fa
      Trovo di cattivo gusto il post di Beppe Grillo e sapete perchè? Se in Parlamento non parlate con Bersani che fate? Dialogate con Berlusconi? Siete i vincitori delle elezioni e rappresentate un quarto degli Italiani votanti, ma davvero credete di poter giocare col topo in Parlamento? Un governo ci deve essere perchè alcune cose debbono essere fatte, a partire, dalla riforma elettorale. Se si sfascia tutto credete davvero che, automaticamente, i vostri voti aumenteranno? E, poi, mostrare l'elenco delle "offese" ricevute a che serve? Lo sapete benissimo che il PD potrebbe mostrare un elenco molto più lungo del vostro, attingendo dai comizi di Grillo. Ma perchè volete buttare al vento il vostro successo?
    • Antonio B. Utente certificato 4 anni fa
      hai dimenticato solo una cosuccia, legge sul conflitto di interessi. Per il resto, hai ragione. Dobbiamo cominciare a cambiarlo il paese. Se la fiducia non la si vuole dare si esce dall'aula? Ma al senato Pd-l e Sel non hanno la maggioranza. Si spiega alla gente quello che si fa, si vota la fiducia sulla base di una serie di progetti concordati con il Pd-l e Sel, le cose che vogliamo e per cui vi abbiamo votato sono in parte condivise dalla loro base e i loro vertici sono nel caos. Intelligenza politica, serve anche quella, no? Io ho votato per il movimento perchè credo nei suoi attivisti, ho visto gente per bene, informata e non invischiata. Ma ora bisogna dimostrare di essere in grado di portare avanti quello che del programma si può portare avanti. Il tanto vituperato reddito di cittadinanza era anche nel programma del Sel, almeno mi pare di averlo letto, non erano 1000 euro al mese ma 600, ma che cambia? Si vuol fare la legge sul conflitto di interessi? Il Pd da solo o con altri non la farà mai, hanno le mani in pasta, con noi? Si, con noi si, cazzo! E allora dimostriamo di essere in grado di rendere reali le nostre proposte, mica ci sposiamo, facciamo andare avanti il paese. Se invece lasciamo che tornino tutti assieme appassionatamente nel lungo periodo potremmo averne un ritorno elettoralmente ma il paese reale affonderà sempre più. No alle alleanze ma si a un governo che porti avanti quelle semplici cose di buon senso che solo con noi sono possibili.
    • Anna F. Utente certificato 4 anni fa
      Buoansera a tutti. Penso che in questo momento il PD ed in particolare Bersani, siano in un momento di grande debolezza, di cui varrebbe la pena di approfittare per far diventare il M5S un effettivo agente del cambiamento. Credo che se M5S non votera' la fiducia su pochi punti condivisi, con scadenza certa di attuazione, l'alternativa non sarà andare al voto, ma solo il governissimo pd, pd-l, con Monti presidente del consiglio e magari Berlusconi al quirinale. I numeri ci sarebbero. Siamo sicuri di volere questo? Per me sarebbe un fallimento. Voi che ne pensate?
    • Antonio Marra 4 anni fa
      Se il m5s votasse la fiducia al PD decreterebbe la sua fine. Si macchierebbe del peccato originale di essere sceso a compromessi, al pari delle altre forze politiche del passato. Il PD-PDL subito dopo farebbe cadere il governo senza approvare nessuna legge, e si tornerebbe al voto con un m5s azzoppato. Ricordatevi che quelli lì conoscono ogni sporco trucco della loro "politica". Non si puo giocare secondo le loro regole e sperare di uscirne vincitori.
    • Cristina M. Utente certificato 4 anni fa
      Capisco benissimo la posizione del movimento in questa fase poiché' la nostra posizione deve essere quella di evidenziare,delimitare la distanza con questi partiti per fare capire chiaramente a tutti (considerando che sono insufficienti mentali e che quindi ci vorra' molto piu' tempo prima che comprendano)che a noi la sedia non serve,e che possiamo stare benissimo in piedi al parlamento. Dopo di che però',dal momento che Bersani ha capito che non può' più' permettersi di stare col Pdl occorre cedere a un passo dalla caduta del governo per il bene del paese......... Ora l'accordo sono convinta che sia ancora troppo presto col Pd perché' darebbe solo forza al Pd e creerebbe una immagine sbagliata del M5s.
    • AntonioP Santangelo Utente certificato 4 anni fa
      Siamo proprio sicuri di poter raggiungere la maggioranza ASSOLUTA??? Se ORA non faremo NIENTE siamo sicuri che in FUTURO avremo un'occasione migliore ??? NO!!!! DI CERTO.
    • Ivan P. Utente certificato 4 anni fa
      Non mi piace molto questa cosa che la linea la detta una sola persona....ho votato M5S non un presidente che decide da solo. Ora sono NOSTRI DIPENDENTI. Se no fanculo non votavo proprio...
    • Michela L. Utente certificato 4 anni fa
      La penso anch'io come matteo m. Fate le leggi la fiducia la si può togliere in qualsiasi momento!
    • paolo pengo (paolopengo) Utente certificato 4 anni fa
      Sono totalmente d'accordo enorme occasione per il M5S di portare a casa risultati concreti in pochissimo tempo! Necessaria anche legge asul Conflitto di interessi!!!
    • Doriano L. Utente certificato 4 anni fa
      Condivido in pieno . L' agenda del futuro governo per quanto lungo o breve che sia prevederà i punti principali del movimento 5 stelle . Costi della politica , legge elettorale , conflitto d' interessi , max n. 2 mandati , PARLAMENTO PULITO . Ho votato 5 stelle per questo , e se c' è la possibilità di metter mano a questi punti non vedo perchè non si debba fare . Forza ragazzi , il futuro è della gente per bene !
    • Franz G. Utente certificato 4 anni fa
      Nei prossimi giorni ne vedremo delle belle. I giornalisti che fino a pochi giorni fa inseguivano i politici per delle interviste senza mai ricevere risposte adesso potranno avere notizie vere di cosa succede dentro il palazzo, c'è un esercito di parlamentari del Movimento che darà le informazioni che non abbiamo avuto fino adesso.
    • Franz G. Utente certificato 4 anni fa
      Sto seguendo i vari telegiornali, la situazione politica ormai è cambiata, forse non vi siete accorti, ma in sostanza è il M5S a governare, chi stabilisce cosa bisogna votare siamo noi del Movimento. Durante la campagna elettorale sia il PD che il PDL hanno sbandierato il programma 5 Stelle come se fosse il loro. Adesso lo devono mettere in pratica. Devono solo decidere se seguire il nostro programma e andare avanti ancora per qualche mese oppure essere spazzati via subito da nuove elezioni. Ormai le informazioni stanno uscendo dal palazzo e nel giro di qualche giorno tutti saranno messi a conoscenza delle decisioni prese in parlamento, se non portano avanti il nostro programma alle prossime votazioni saranno spazzati via tutti. ABBIAMO VINTO!!! Buona giornata a tutti.
    • Dario C. Utente certificato 4 anni fa
      Dal mio punto di vista questo post è l'arma x mettere spalle al muro il PD, un modo x alzare le rivendicazioni del M5S nei confronti di un sistema marcio ... Se Bersani dichiarerà i ns punti come obiettivi di governo, allora non vedo motivo di non votare la fiducia (prima le idee!!), altrimenti se si rivelerà tentennante, cercando di annacquare i ns punti cardine, niente fiducia, inciucio PD+-L ed il M5S salirà al 40% tra 6 mesi !! Se invece il Presidente della Repubblica decidesse x un incarico al M5S allora sì che ne vedremo delle belle, quasi quasi potremo fare SCOUTING !!! A proposito di Napisan, sentito il BOOOOM ???
    • Gianluca M. 4 anni fa
      Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio. Se il M5S desse la fiducia a Bersani, allora avrebbe anche la responsabilita' dell'attivita' di governo. Non ho fiducia che PD e PDL possano migliorare la situazione italiana, poiche' cio' danneggerebbe i loro interessi. PD e PDL potrebbero inciuciare e votare qualunque cosa, anche con M5S contro, scaricandone la responsabilita' proprio sui grillini.
    • Pz 4 anni fa
      "Fascisti del web, venite qui a dirci zombie" "Con Grillo finiamo come in Grecia" "Lenin a Grillo gli fa un baffo" "Sei un autocrate da strapazzo" "Grillo porta gente fuori dalla democrazia" "Grillo porta al disastro" "Grillo vuol governare sulle macerie" "Grillo prende in giro la gente" "Nei 5 Stelle poca democrazia” "Grillo fa promesse come Berlusconi" "Grillo dice cose sconosciute a tutte le democrazie" "Grillo? Può portarci fuori da Europa" “Basta con l’uomo solo al comando, guardiamoci ad altezza occhi, la Rete non basta" "Se vince Grillo il Paese sarà nei guai" "Siamo di gran lunga il primo partito e questo vuol dire che siamo compresi. Perché a differenza di quello lì che urla, noi ci guardiamo in faccia, noi facciamo le primarie, stiamo tra la gente" "Indecente, maschilista come Berlusconi" "Da Grillo populismo che può diventare pericoloso" Ora questo smacchiatore fallito ha l'arroganza di chiedere il nostro sostegno: "So che fin qui hanno detto 'tutti a casa' ora ci sono anche loro, o vanno a casa anche loro o dicono che cosa vogliono fare per questo paese loro e dei loro figli".
    • Alessio Gianfrate 4 anni fa
      Condivido in pieno. Se si tornasse a votare perchè il M5S non ha dato la fiducia, tutti coloro che una volta votavano a dx e sx e che hanno dato fiducia al movimento potrebbero "ritrattare" in quanto verremo visti come "coloro che hanno fatto cadere il governo (anche se non c'è mai stato)". Bersani/Vendola vogliono la fiducia? Gliela si da se approvano legge elettorale, legge conflitto d'interessi e legge anti-corruzione. Non facciamo che per ripicca bruciamo tutto il buono fatto e le speranze della gente (e anche le mie). Abbiamo una grandissima occasione....non bruciamola solo per dimostrare chi è il più forte. Altrimenti fuori dal parlamento/senato potremo solo leccarci le ferite......
    • Giuseppe C. Utente certificato 4 anni fa
      bravo Beppe, niente ricatti e fanculo lo spread e chi ci specula.Minacciamo di uscire dall'euro e di pagare i bpt in lire, poi vedi come si calmano
    • Marco usuelli 4 anni fa
      Direi che ai ragione con il 25 % si governa con il 50% vuoi una dittatura per cui io ho votato adesso tocca a voi far funzionare il tutto con le regole attuali
    • ien p. Utente certificato 4 anni fa
      secondo me bisogna votare la fiducia(non a qualunque costo naturalmente)non so se ci capitera un altra volta e non e´detto che prenderemo gli stessi voti con altre votazioni. quindi ricordatevi il bene del paese.
    • Giovanni M. Utente certificato 4 anni fa
      Assolutamente non si deve cadere in questa trappola per poi essere chiamati a complicità da questi bastardoni. Il M5s deve restare fuori dal governo e non deve votare nessuna fiducia,. Si mettessero d'accordo altrimenti voto. Ma vedrete che alla fine si metteranno d'accordo! NO inciuci
    • anna orsi 4 anni fa
      ho votato 5 stelle, ci credo, forza grillini cqmq ha ragione Matteo e gli altri prima di qualunque cosa bisogna votare la fiducia con condizioni pienamente espresse qui sotto, OCCASIONE UNICA PER SMETTERLA DI FARCI PRENDERE PER I FONDELLI E NON RIVEDERE MAI PIù TUTTI I VECCHI BIGOTTI CRIMINALI CHE HANNO PORTATO L'ITALIA A QUESTO SFASCIO
    • Bruno Bonandin Utente certificato 4 anni fa
      basterebbe una piattaforma sulla quale porre la domanda o un sondaggio per capire cosa fare. Ciò detto voterei a favore dell'idea di Grillo. Non si può governare con chi ti ha dato del buffone fino a ieri. Per anni abbiamo criticato questa gente che si insulta nei talkshow e poi cena insieme spartendosi l'italia. E' il momento di far capire che non siamo solo parole ma anche fatti.
    • Ivan P. Utente certificato 4 anni fa
      Perfettamente d'accordo
    • Arturo M. Utente certificato 4 anni fa
      No, no. Fuori, fuori. Non mischiamoci col PD. Forse non ve lo ricordate ma Beppe aveva provato a candidarsi per le primarie del PD qualche tempo fa e gli hanno chiuso la porta in faccia.. adesso che sono quasi alla canna del gas vengono a cercare il M5S. Ci sono poche cose da fare: La prima e' la LEGGE SUL CONFLITTO DI INTERESSE. Una seconda cosa e' la RIDUZIONE COSTI DELLA POLITICA. Una terza (forse) e' la riforma del sistema elettorale. Poi tutti gli altri punti del M5S, ma questi per primi...
    • Manuel B. Utente certificato 4 anni fa
      Perdonatemi voi che dite che si dovrebbe inciuciare con bersani MA SE VOLEVO BERSANI PRESIDENTE DEL CONSIGLIO AVREI VOTATO PD E NON M5S !!! si puo' replicare la sicilia ma SENZA BERSANI e con PERSONALITA' SUPERPARTES E DI CAPACITA' LAMPANTE di certo non con GLI ZOMBIE DELLA VECCHIA POLITICA mica siamo FESSI noi CITTADINI ITALIANI...
    • Andre C. Utente certificato 4 anni fa
      Io interpreto il post come un rifiuto a dare la fiducia quando chiesta per approvare una legge (e su questo sono daccordo). Altra cosa è votare la fiducia alla formazione del governo: quella prima o poi è necessaria. Magari "invitare" Bersani ad evitare i condannati?
    • Claudio T. Utente certificato 4 anni fa
      Non sono daccordo con chi non è daccordo. Adesso che il paese è sprofondato per colpa loro, adesso noi dovremmo aiutarli! A casa, anzi: al Sulcis in miniera. Quando, con il nostro aiuto magari ci saremo risollevati, questa gentaglia ci prenderà a calci!!!! Ma li sentite (ancora stamattina) nei programmi televisivi appena gli si tocca i loro stipendi e privilegi????? Noi tanto a fare sacrifici siamo abituati. Voteremo cio che è nel NOSTRO PROGRAMMA!!!!!
    • Lorenzo D. Utente certificato 4 anni fa
      Votiamo la fiducia oggi e diventiamo complici del fallimento domani. Ci stanno facendo le LUSINGHE solo per disperazione. Non dobbiamo essere deboli e cedere subito al loro sistema! Che la fiducia la voti un altro schieramento! Noi dobbiamo PROPORRE e VOTARE le LEGGI!
    • Tiziana Gazzotti 4 anni fa
      va bene bisogna essere pragmatici: nel nord europa lo fanno: se mandiamo tutti di nuovo alle urne ci capirebbero? come si fa fare un governo senza la fiducia ? forse preferiamo Bersani- Berlusca? tanto peggio tanto meglio? e tutto il 70% che non ha votato il movimento?
    • gigi 4 anni fa
      beppe..una volta imputavo il declino italiano ai vecchi politici massoni; adesso sto cambiando idea,non avrai mai il mio voto.sei solo una persona con basso profilo culturale che istiga le masse.tutti i sacrifici fatti con monti per cosa?!.sarai anche tu un corresponsabile di questo disastro...
    • alberto da Caivano 4 anni fa
      Bisona guardare avanti, svegliatevi altro che PD.
    • massimo federico 4 anni fa
      Caro Beppe, non condivido. E' vero, è un morto che parla, ma dobbiamo fare gli interessi del paese. Proporrei di dare la fiducia al governo, ma alle seguenti CONDIZIONI: -che anche il PD rinunci come noi ai RIMBORSI ELETTORALI -che la prima legge su cui sia posta la fiducia sia la RIDUZIONE DEGLI STIPENDI DEI PARLAMENTARI come facciamo noi -che col denaro risparmiato con questi punti si dia subito aiuto ai più bisognosi (chi ha perso il lavoro x esempio) Se accettano andiamo avanti e legge per legge guidiamo il governo nelle riforme, altrimenti sono guai. E' la nostra occasione!!! In alternativa chiediamo noi la fiducia al PD e facciamo un governo noi, visto che le elezioni le abbiamo vinte noi
    • Matt Dodici 4 anni fa
      Ma smettila. Mischiarsi con loro con alleanze significa sputtanarsi subito. Cosa c'entriamo con loro? Legge per legge, casomai, non alleanze. Se non lo capisci da solo, beh, impegnati di più.
    • Giacomo P. 4 anni fa
      Concordo. In Sardo si dice "Obettende su carru e su trigu este colau peri cussu de s'orgiu" trad. Aspettando il carro del grano è passato anche quello dell'orzo. E' un'occasione unica per iniziare da subito a rivoltare come un calzino questo paese. Sono stufo di votare gente di opposizione. CAVOLO!!!, M5S è il primo partito alla Camera, ci sono ottime idee, ottime persone e non si ha il coraggio di esporsi?!!. La campagna elettorale è finità venerdi scorso alle 23:59 e si è portata via offese, insulti, colpi bassi ecc. Da oggi non spegnete la speranza di tanti. Non perdete tempo a fare calcoli politici.
    • fernando cunietti 4 anni fa
      Sono completamente d'accordo!!!!!!!!!!!! Non dobbiamo consegnare il paese a Berlusconi. Salve, Nando.
    • gregor samsa 4 anni fa
      E' un occasione irripetibile. Un calcio di rigore senza portiere in porta
  • Ilaria 4 anni fa
    Complimenti. Facciamo dimettere Bersani, stiamo là a fare i cretini e a guardare il Paese che va in rovina perché dobbiamo fare i celoduristi mentre B. continua a sghignazzare. Ottima idea. Tanto valeva stare a casa a giocare a Monopolino. Mi vergogno di essere italiana.
  • domenico andria Utente certificato 4 anni fa
    per votare le proposte bisogna prima che si dia la fiducia al governo....non facciamo cazzate...basterebbe un accordo tipo "ti votiamo la fiducia solo per fare tutte quelle riforme che servono tipo:legge elettorale; legge anti corruzione; conflitto di interessi; finanziamento ai partiti etc...ma per farlo serve sempre un governo...non facciamo i comunisti...
    • giuseppe.agnellini 4 anni fa
      enutile che questi politici parlano,la colpa e solo loro se siamo arrivati a tutto questo,quindi ora cercano di scaricare la loro responsabilita a grillo.la verita e una sola hanno finito di rubare tutti,be e ora che ritornano tutti i soldi rubati al popolo,per questo hanno paura.fa bene grillo a dire che fara un secondo vietnam peccato che lui non ci sia stato mentre io si,e lo farrei io con tutti i politici di ogni genere per pulire l'italia di questi ladri e fanulloni.vai avanti cosi grillo spazzali via tutti.
    • Oriano piaser 4 anni fa
      Perché' bisogna dare una fiducia in bianco ? Quando i politici onorevoli, mangiavano di tutto e di più' , nessuno ha fermato nessuno oppure si è' girato dall'altra parte, e non ha richiamato alla decenza e a dare il buon esempio. Le regole sono state fatte da cittadini, si possono cambiare in tempi brevi, basta che gli eletti facciano le riforme . C'è' sempre una soluzione, volere e' potere.m5 s
    • Giusy R. Utente certificato 4 anni fa
      Alle prossimevotazioni dovremo trovare un altro movimento da votare!!!!!
    • clementina caruso 4 anni fa
      Vendola Presidente del Consiglio protrebbe essere qualcosa su cui riflettere
    • giuliano cianelli 4 anni fa
      Sono d'accordo sull'intransigenza di rimanere autonomi difronte agli attuali schieramenti politici di destra e di sinistra. Sulla fiducia ad un futuro Governo deve limitarsi solo ai principi fondamentali per cui è nato il Movimento: Lotta alla corruzione dei politici, ai previlegi della Casta, riduzione degli stipendi troppo esorbitanti ai rappresentanti della politica, riduzione del numero dei parlamentari come dei costi della politica in generale, compresi i rimborsi elettorali. Una partecipazione diretta dei cittadini alle decisioni prese dal Governo centrale e quello locale, attraverso referendum non necessariamente con quorum (Come avviene in Svizzera. Accogliere le istanze e proposte dei cittadini esaminandole e discutendone nell'abito della gestione di Governo. Quindi non scendere a compromessi, ne lasciarsi corrompere, ma svolgere il proprio ruolo politico nell'interesse primario della collettività e non per proprio tornaconto personale.
    • Andrea d. Utente certificato 4 anni fa
      E' necessario iniziare a cambiare il sistema subito, dall'interno, con una partecipazione attiva,responsabile e coerente nei punti cardine dell'amministrazione dello stato. Il momento è favorevolissimo per il movimento : un ottima rappresentanza nelle camere, una necessità effettiva e stringente di governare ed altresì una volontà di gran parte del paese di tenere fuori Berlusconi.La fiducia (condizionata alla approvazione dei punti salienti del programma 5 Stelle) va votata non ad un governo PD-Sel ma ad un governo che veda come parte integrante gli eletti del 5Stelle. Il coltello dalla parte del manico è nelle mani del movimento.Potrebbe essere meraviglioso vedere i deputati di lungo corso votare le leggi contro se stessi, contro la loro casta. Spingere ad un'alleanza le altre forze presenti in parlamento sarebbe un'errore clamoroso ,la casta, si ricompatterebbe in maniera trasversale portando questo governicchio a durare in 2/3/4 anni e magari ,sfruttando un allentamento della crisi,potrebbe "sedare" la popolazione con le televisioni e i giornali. Non bisogna farsi prendere dalla furia iconoclasta di cambiare il paese in 15giorni cercando tutto e subito ma bisogna entrare nei meccanismi e cambiarne la direzione.Se si riesce,come mi auguro, ad essere saldi ai valori morali che ci contradistinguono, questo atteggiamento ci permettera' di cambiare questo paese nel giro di una decade. Un occasione come questa per il nostro paese potrebbe non ricapitare mai più, non scommettiamo questo bagaglio di idee,di voti,di attenzione che il movimento possiede ad oggi, su delle prossime elezioni (anche ravvicinate) che potrebbero regalarci amare sorprese. Rendiamo la nostra presenza FORTE,INDISPENSABILE,RIVOLUZIONARIA, da subito ben facendo e ben governando non potremo che oscurare gli altri e ,con pazienza, portare all'estinzione definitiva questa classe di politicanti che ci vessa da 50 anni.
    • massimo malaguti 4 anni fa
      ma quale fiducia, a questo branco di ladri,non facciamoci comprare teniamo duro nessun accordo alle prossime elezioni li cacciamo tutti dal parlamento
    • Stefano Allegri Utente certificato 4 anni fa
      la cosiddetta "fiducia" non e' mica un patto di sangue, tutti i governi Italiani sono caduti perche' hanno tolto la fiducia da un giorno all'altro (magari comprando i voti.... vedi De Gregorio...;)
    • Fabrizio G. 4 anni fa
      Qualcuno mi risponda... Perchè non dovrebbe essere il M5S i partito più votato, a fare il governo? Perchè dobbiamo snaturarci come pensiero? Siamo nati e abbiamo ottenuto i risultati che abbiamo ottenuto seguendo una linea di pensiero. Non siamo disposti ad alleanze, per far vivacchiare il Parlamento ma a risoluzioni di problemi. Facciano il Governo e propongano le nostre idee, per noi va benissimo le voteremo. ALtirmenti saremo noi come cittadini a proporle in Parlamento. La gente deve essere messa nella possibilità di giudicare sui fatti e non su ipotetici accordi.
    • Lorenzo O. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Domenico...condivido il tuo post....però l'accordo non deve essere "ti votiamo la fiducia solo per fare..."BENSì.....TI VOTIAMO LA FIDUCIA SOLO SE PROPONI ANTICIPATAMENTE QUELLE RIFORME CHE SERVONO E CHE NOI CONDIVIDIAMO.......perchè una volta data la fiducia poi sei dentro e se non la rinnovi (perchè chiaramente il Pd non rinuncerà mai al finanziamento pubbl. ai partiti!!)vieni travolto dalle critiche di IRRESPONSABILITA'!!!! non facciamo i rincoglioniti...
    • Antonio A. Utente certificato 4 anni fa
      @ nicola se hai visto i numeri il neo presidente otterrebbela fiducia a Palazzo Madama comunque : 123-54-19-117
    • Massimo LAZZARINI FERRARESSO Utente certificato 4 anni fa
      Condivido in parte il commento, ma ascoltate l'intervista di Messora che aiuta a capire in quali trappole si può cadere dando la fiducia ad un governo PD
    • enrico c. Utente certificato 4 anni fa
      Chi ha votato 5 stelle è stato rassicurato che vi sarebbe stato un programma e non vi sarebbero state alleanza con i Vecchi Partiti. Esistono molte opzioni senza che i 5 stelle calino le braghe: governissimo, governo tecnico, governo di minoranza , ecc. I 5 stelle sosterrano tutte le riforme che servono veramente al paese e non quelle che servono ai Partiti. Quini: NO FIDUCIA a PD, PDL o altro di VECCHIO
    • nicola rindi Utente certificato 4 anni fa
      @ Antonio Al senato l'astensione vale come un voto contrario. Se poi esci dall'aula, se per caso lo facesse anche il PDL manca il numero legale.
    • Antonio A. Utente certificato 4 anni fa
      ...ma basta astenersi e il neo presidente viene eletto comunque, quante storie... - Fa più danni l'ignoranza che la cattiveria -.
    • giuseppe caracci Utente certificato 4 anni fa
      E tornato D'alema ve ne siete accorti. Il Rivera in panchina che entra nel secondo tempo in Messico per far vincere l'Italia -- peccato. L'adrenalina già sale: o gli si da la fiducia o si va al voto. Grillo ha di fatto chiesto la testa di bersani ( il morto che parla) e come premier e segretario l'avrà.
    • Alberto B. Utente certificato 4 anni fa
      Caro alessandro R. di Roma, mi sa che quello con il portafogli gonfio qua sei tu! come tanti altri grillini figli di borghesi che nn sanno cosa voglia dire pagare le tasse! Io ho votato M5S, conosco il programma e conosco le 5 stelle, seguo da tempo e finalmente ho potuto anche votarCi. Il problema è che noi adesso o condizioniamo un governo con noi, in cui poi potremo dettar legge, o quelli ci fanno un bel governo inciucio e ce la prendiamo in culo sonoramente! a quel punto dite addio al mio voto e a quello di almeno metà dei Nostri elettori. O ma state tutti, beppe compreso, ragionando come se avessimo avuto il pronosticato 10% o poco più che ci avrebbe messo alla serena opposizione con delega qua e là di votare qualche cosetta interessante e mettere un pò di NO alle loro zozzerie ad personam. IL PROBLEMA E' CHE ABBIAMO PRESO IL 25%, ED ORA DELLE RESPONSABILITà LE ABBIAMO!!! RESPONSABILITA' VERSO I MIEI FIGLI E I TUOI (ma credo tu habbia si e no 18 / 19 anni) Io no ho 5 milioni di euro come beppe, tu? Non abbiamo vinto, non possiamo governare a piacimento purtroppo, ma siamo forti e saremo condizionanti! Niente inciuci, ma RESPONSABILITA' oggettiva sì. Si formi un governo che ci rispecchi, magari senza Gargamella presidente, ma anche senza Grillo perchè purtroppo, per poco, non ha vinto!
    • ALESSANDRO R. Utente certificato 4 anni fa
      TROLLS del PD-L - SEL C andate a fanculo please !!!! siete degli squallidi responsabili dello sfascio di questo paese radical chic con il portafoglio gonfio di vitalizi e pensioni a 10.000 euro al mese..... BERTINOTTI 6.000 EURO MESE DI VITALIZIO RUSSO SPENA 12.000 EURO MESE VITALIZIO+PENSIONE CAPANNA 9.000 EURO MESE VITALIZIO+PENSIONE FASSINO - D'ALEMA - BINDI - BERSANI - VIOLANTE 30 ANNI IN POLITICA A 15.000 EURO MESE + BENEFIT PARI A EURO 5.400.000,00 minimo/cadauno per questi riformatori di "sinistra" + vitalizi + pensioni... se foste stati una VERA E GENUINA OPPOSIZIONE oggi avremmo un futuro, quello che invece voi ci avete distrutto.. Berlinguer si starà rivoltando nella tomba, altro che questione morale, questi sono diventati sistema di potere e corruzione permanente.... e voi poveracci togliete il cellophane dal cervello visto che non lo avete ancora usato... per gli altri leggete NON STATUTO CARTA DI FIRENZE CINQUE STELLE 20 PUNTI LETTERA GRILLO AGLI ITALIANI e poi pensate che con i morti ci vanno altri morti....
    • giovanni monasta 4 anni fa
      Secondo me Grillo deve stilare un programma iniziale chiaro e netto con questioni nodali e importanti . Lo deve proporre a Pd e PDL come prova della loro disponibilità a riformare il paese concretamente. Se accettano si inizia da li. Se rifiutano spd e pdl si prendono la reponsabilità di andare alle elezioni di nuovo perchè non vogliono fare le riforme che finalmente si possono fare e che tutti vogliono. E alle prossime elezioni M5S prende il 90%
    • GIOVANNI MUSACCHIO 4 anni fa
      SONO CONTENTO DI QUESTO ATTEGGIAMENTO DI GRILLO NEI CONFRONTI DI BERSANI PERCHE' DIMOSTRA QUANTO QUESTO COGLIONE SIA INDIFFERENTE AI PROBLEMI DELL'ITALIA AMCOME BERLUSCONI PENSA SOLO AI CAZZI SUOI!!!!! MEDIOCRE COME COMICO E ANCORA PEGGIO COME POLITICO!
    • Medori Francesco 4 anni fa
      ho votato per la prima volta M5S vorrei portare a casa almeno uno dei punti del programma abbiamo sempre detto votiamo il programma condiviso come in Sicilia ma dobbiamo esserci e siccome saremo determinanti porteremo a casa molto oggi che siamo forti e ci rafforzeremo anche di più diversamente metterete il mio voto in frigorifero e così tornerò a non votare se ci sarà una prossima
    • antonio catracchia 4 anni fa
      La campagna elettorale è finita, ed è ora che il M5S si metta al lavoro per cominciare a cambiare le cose. E siccome diversi punti del programma sono abbastanza simili a quelli del PD, portiamo almeno a casa qualche risultato: una legge elettorale degna di questo nome, una serie di norme sulla incandidabilità degli impresentabili, sulla anticorruzione, sul conflitto di interessi, sulla riduzione dei costi della politica con un taglio del numero dei parlamentari. si affrontino il problema del lavoro e delle tasse. Non è il momento di perdere tempo, la gente non capirebbe. per votare le proposte bisogna prima che si dia la fiducia al governo....non facciamo c.......e...basterebbe un accordo tipo "ti votiamo la fiducia solo per fare tutte quelle riforme che concordiamo. se perdiamo questo treno, non so se ci sarà un'altra occasione.
    • Aldo Masotti Utente certificato 4 anni fa
      Non sono d'accordo: votare la fiducia impegna. Si puo' fare la "non sfiducia" , come Andreotti nel 1976 . E' una porcheria ma ci evita l'accusa di irresponsabilita' .
    • saba eliano 4 anni fa
      dai grillo tieni duro fino a quando la casta molla i nostri diriti e ora che vadano tutti a casa
    • IDA MONTANARI (ida45) Utente certificato 4 anni fa
      Ciao xa tutti
    • dino lupo (dinux) Utente certificato 4 anni fa
      Senza la prima fiducia, essenziale prima del giuramento, non si fa nessun governo e quindi niente leggi del programma. Quindi a meno che Napolitano non deleghi noi di fare il governo (e non può farlo perché con la legge elettorale attuale vince la coalizione con più voti non il partito con più voti) dovremmo dare solo la prima fiducia al governo sulla base di un programma condiviso. Altrimenti si rivota. Non mi sembra il caso.
    • GIANFRANCO CALAPA' 4 anni fa
      NON DIMENTICHIAMO UNA COSA IL PD CI HA SNOBBATO DA SEMPRE LORO SONO STATI I NEMICI DEL POPOLO E DELLA DEMOCRAZIA SONO TUTTI REI DI AVER SPOLPATO DA DECENNI GLI ITALIANI,LORO INSIEME AGLI ALTRI PARTITI HANNO APPOGGIATO IL GOVERNO DEI BANCHIERI,PERTANTO A MIO AVVISO DEVONO ACCETTARE IN MODO CHIARO E PALESE DI APPOGGIARE TOTALMENTE IL PROGRAMMA DEL M5S SOLO ALLORA il M5S DARA'LA FIDUCIA.
    • Paolo Bruno Briscese 4 anni fa
      Anche io che ho votato M5S penso che la fiducia vada accordata a patto che siano solo le leggi che rientrano nel programma M5S ad essere varate.
    • francesco zanchettin 4 anni fa
      Che io sappia, per fare le leggi, non serve un governo. Basta il parlamento.
    • Massimo 4 anni fa
      Hai sostanzialmente ragione ma non dimenticare che la legge contro i finanziamenti ai partiti non passerà mai fino a quando il M5S non avrà la maggioranza assoluta dei seggi sia alla camera che al senato; per i partiti tradizionali è un business troppo grosso per rinunciarci; una nuova legge anticorruzione e una nuova legge elettorale potrebbero avere qualche chance di essere fatte ma per gli altri punti mi sa che sia tutto inutile cercare convergenze; andremo al voto non più tardi di Ottobre
    • Massimo Pascucci Utente certificato 4 anni fa
      Personalmente anch'io non mi fido molto del PD, ma controllarlo è facile, il M5S ha i numeri per essere l'ago della bilancia e tenergli costantemente il fiato sul collo. Si definisce un programma comune (e i punti di convergenza ci sono, almeno a parole). Si forma un governo (di cui, tra l'altro, il M5S ha se vuole tutto il diritto di far parte). Si vota la fiducia, che non è vincolante e si può sempre ritirare in futuro, per consentirgli almeno di insediarsi. E poi SI GOVERNA, e finalmente si cambia qualcosa. E soprattutto, al primo sgarro, la fiducia SI TOGLIE e il governo crolla. E in tal caso la colpa sarà solo ed esclusivamente di chi non avrà rispettato i patti col M5S, e gli elettori lo sapranno benissimo e si regoleranno di conseguenza. Il Parlamento serve esattamente a questo. Non sono inciuci, non è snaturarsi né vendersi. È la democrazia, bellezza.
    • Marco G. Utente certificato 4 anni fa
      Beppe, ti ho votato, NO alla fiducia, No inciuci, ma SI con un governo, usciamo al momento del voto ma solo se ci presentano la lista delle leggi Buone che il M5S vuole e ha in programma. Beppe chiedi la lista, se la danno e se il movimento approva fai sapere che il M5S lascerà partire il governo. Metti fine alle voci apocalittiche e fai che il PD si metta al lavoro per le leggi che M5S vuole. NO altro voto con porcellum, NO spese inutili no voti inutili, M5S è li Possiamo fare! Si Modello Sicilia!!!!
    • stefano rigoli Utente certificato 4 anni fa
      Perfettamente d'accordo... abbiamo votato M5S per entrare nel palazzo e modificarlo secondo quelli che sono i punti del programma 5 stelle.. Iniziando dalla legge elettorale, dai contributi ai partiti e ai giornali, dell'abbassamento radicale degli stipendi di parlamentari e di tutti i manager della politica e delle compartecipate, compresi tutti i vertici delle istituzioni tra cui il capo della polizia (620mila euro/anno lordi) etc... Se non si vota la fiducia al governo PD neahce si può iniziare a provare a cambiare quest'Italia... Beppe, per rendere vera la democrazia della rete, fai in modo che la rete ti dia un consiglio su cosa fare... NON CI DELUDERE!!!!
    • ugo ailano 4 anni fa
      sono d'accordo, non possiamo perdere questa occasione, votiamo la fiducia al governo su: legge sul conflitto d'interessi, abolizione del finanziamento ai partiti, riduzione dei parlamentari, reddito di cittadinanza, nuova legge elettorale......se poi loro non sono disponibili, SARANNO LORO A DOVERSI ASSUMERE LE LORO RESPONSABILITA'!! e alle prossime elezioni spariranno!!!!!
    • gabriella marandola Utente certificato 4 anni fa
      Io non ho votato...e non lo faccio da 4 anni!!!Se il movimento 5 stelle continua così, senza compromettersi con nessuno di questi vecchi politici, i quali se hanno qlc volto giovane è perchè è figli di...,allora alle prossime votazioni ritorno al mio seggio!!!(nel quale forse vedrò per l'ultima volta i volti degli scrutatori e dei presidenti che vedo da quando ho 18 anni!!) Continuate così....e avrete la maggioranza per governare al prossimo voto! attenti ai politicanti locali che sono in agguato...
    • gabriella marandola Utente certificato 4 anni fa
      Io non ho votato...e non lo faccio da 4 anni!!!Se il movimento 5 stelle continua così, senza compromettersi con nessuno di questi vecchi politici, i quali se hanno qlc volto giovane è perchè è figli di...,allora alle prossime votazioni ritorno al mio seggio!!!(nel quale forse vedrò per l'ultima volta i volti degli scrutatori e dei presidenti che vedo da quando ho 18 anni!!) Continuate così....e avrete la maggioranza per governare al prossimo voto! attenti ai politicanti locali che sono in agguato...
    • matt s. Utente certificato 4 anni fa
      condivido al 100%
    • giorgio c. Utente certificato 4 anni fa
      Io sono d'accordo... basterebbe convincere lo smacchiatore (mancato) a preparare un programma con quei punti che sono in comune (e ce ne sono, visto che lo hanno copiato!) e stabilire su questi punti l'appoggio... Qualora dovessero emergere altre novità nel corso dell'attività di Governo, Gargamella chiede al M5S che ne pensa e il M5S s'interrogherà in rete per dare una risposta. L'importante è che tutti noi evitiamo chiusure totali. Il bene comune deve pravalere su ogni tipo di autocondizionamento culturale...
    • Francesco 4 anni fa
      Il voto di fiducia SERVE per governare. Lìeventuale Governo HA BISOGNO del voto di fiducia. Volendo si possono cambiare alcune cose, non tante. Non te lo devi mica sposare il pd. Fai sto cazzo di conflitto di interessi e nuova legge elettorale e andiamo a votare fra due anni.
    • claudio c. Utente certificato 4 anni fa
      In ordine di importanza: Taglio dei costi della politica Taglio dei parlamentari Legge anti corruzione Conflitto di interessi Legge elettorale Poi di nuovo al voto. Non si puo' perdere un occasione simile
    • Roberto Pietrafesa Utente certificato 4 anni fa
      Domenico, vedi che quello che dici tu è simile a quello che dice Grillo, ma se tu voti la fiducia a prescindere, il Pdmenoelle poi puo' metterci "in mezzo" anche dell'altro, nelle proposte di legge, e quindi usare "truffaldinamente" l'accordo preso in partenza. Io credo che si debba andare da soli avanti. Prova a immaginare, Dome', la proposta di una legge buona, fatta per la gente, per la comunità, per il bene collettivo: la voterebbero il 100% dei parlamentari alla camera ed il 100% dei senatori al senato. Dome', forse mi potrai contraddire in futuro, ma dobbiamo andare avanti da soli! Approvare solo cio' che è buono per il paese, anche se lo proponesse Berlusconi. Se passi da Monteiasi, ti offro un caffe'! :) Roberto.
    • Yorgos Spiropulos 4 anni fa
      Si potrebbe proporre anche un cambiamento al comando del PD (Bersani si sarebbe dovuto dimettere già) proponendo Vendola che sicuramente ci si parla meglio. A quel punto la fiducia gli si potrebbe dare e poi esaminare le singole leggi da votare
    • cristina cristina 4 anni fa
      Caro Beppe, La prima cosa, ora che siete dentro. Dateci subito un riscontro! Diteci tutta la VERITA' su cosa stà succedendo! Teneteci aggiornati su ogni misura, aiutateci come popolo ad riappropriarci del senso civico necessario alla democrazia, Diteci tutto, dateci modo di sotenerVi in modo consapevole. Con fiducia, C.
    • Ivan P. Utente certificato 4 anni fa
      Si concordo...poi sta cosa che la linea la decide una persona sola....e stavolta neanche eletta...non mi piace. Decide la rete.
    • aldo m. binosi Utente certificato 4 anni fa
      uscire dall'aula sulla fiducia al governo (passerebbe con i loro voti pd+monti) e poi votare solo le proposte coincidenti con il Programma M5S.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus