Piango, ma non mi arrendo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
piango_arrendo.jpg

"Vedere quelle facce, di nuovo. Quelle facce e quelle mani che si apprestano a votare lo scempio della Costituzione, mi ha fatto piangere. Pensare a tutto ciò che avevano scritto e pensato i padri costituenti per fa sì che il nostro fosse un Paese civile e democratico, pensare che tutto questo adesso potrebbe essere cancellato con un colpo di spugna da persone che non so se hanno consapevolezza delle conseguenze a cui potrà portare un disegno di legge di riforma tale come è pensato dal Governo... pensare che tutto ciò possa avvenire giusto pigiando un bottone, in un attimo. Ecco questo mi mette tristezza!
Li guardo negli occhi ogni giorno questi onorevoli senatori e non capisco. Non capisco come possano accettare una cosa del genere. Come si possano mettere al di sopra dei padri costituenti (che ben sapevano, quando hanno scritto la nostra costituzione, cosa dovevano combattere). Per questo piango. Piango per i miei figli e i nostri figli a cui vogliono consegnare un non futuro, piango perché vedo un popolo asservito, piango perché vedo dei rappresentati delle istituzioni senza alcuno spessore politico, piango perché la nostra Italia si merita molto di più! Piango, ma non mi arrendo".
Nunzia Catalfo, Portavoce M5S Senato

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • frank pit Utente certificato 3 anni fa
    RENZI TI ODIO
  • Ing_Alberto Costantini Utente certificato 3 anni fa
    Salve! Mi permetto di indicare i link a tre miei video, con cui cerco di presentare un mio progetto di Iniziativa Imprenditoriale per una Attrezzatura di Riabilitazione dal Mal di Schiena. Vorrei sapere che cosa ne pensate, e se possibile vi chiedo di sostenere il Progetto mediante adesione e condivisione o comunque riterrete meglio. Ho già inviato email simili anche ad altre figure istituzionali, personaggi e Realtà più o meno noti. Sono convinto che maggiore sarà la diffusione che verrà data a questa mia iniziativa, maggiori potranno essere le probabilità che si possa realizzare qualcosa di utile e di valido. Sarebbe un peccato se, dopo aver messo a punto un'idea così importante, a seguito di tante sofferenze e fatiche, non se ne facesse nulla! Sono a disposizione per ogni eventuale approfondimento. Grazie! Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ email: alberto.costantini.std@gmail.com Presentazione https://www.youtube.com/watch?v=0oaqST10zR8 PS - Nelle pagine Youtube di presentazione dei video è possibile trovare i link a ulteriori pagine di approfondimento!
  • robert aceti () Utente certificato 3 anni fa
    Meglio così Signora! così non ci sarà l'imbarazzo della scelta...come lo zio Shwarzi in Commando! niente simpatie per nessuno!
  • gianni g. Utente certificato 3 anni fa
    Perché piangere quando approveranno lo scempio, c'è sempre il referendum confermativo abbiamo i numeri e la forza per chiederlo, vediamo cosa ne pensa il popolo.
  • gi m. Utente certificato 3 anni fa
    ti voglio bene Nunzia! avere in Parlamento persone che hanno le stesse idee e gli stessi sentimenti è una cosa grande.
  • Gabriele M. Utente certificato 3 anni fa
    Siamo orgogliosi in famiglia di aver votato gente genuina,onesta e capace come voi.mi raccomando non mollate e vedrai Che alla lunga piangeranno loro....
  • maria c. Utente certificato 3 anni fa
    Cara Nunzia,anche io piango insieme a te ,un senso di enorme tristezza mi avvolge ,mi sento impotente,guardo la gente comune che continua la sua vita come se niente fosse,quando apriranno gli occhi sarà troppo tardi.Comunque grazie a voi ragazzi del M5S per quello che coraggiosamente state cercando di fare,anche se mi sembra un'impresa titanica,tutta la casta si e'unita contro di voi.
  • sergio carlomusto 3 anni fa
    in fantozzi: (lei è una Mer.... Una meringa! haha)quando andiamo a votare siamo tutto ciò che ci sia di meglio raffigurato e ben recitato da fantozzi,quella è una recita,ma noi la rinnoviamo sermpre,ogni giorno davanti allo specchio.
    • Giuseppe Santorelli Utente certificato 3 anni fa
      Sono chiamato a ricordare il prezzo pagato dall'Italia per partecipare alla moneta unica Europea " EURO " Prezzo salatissimo senza dare voce al popolo...per questa moneta abbiamo ceduto la Sovranità politica Monetaria Costituzionale e Sociale + beni dello stato e beni privati...in cambio di niente...tutto ciò a dei privati...il potere del mondo a dei privati...ma come si può notare dal trattato di Maastricht dovevamo ricevere in cambio benessere sociale...lavoro per tutti...mercato più grande del mondo...non realizzatosi...partecipazione alla ricchezza che gli stati membri annualmente versavano all'Europa Unita...cosa si è verificato nel 1997... La Commissione Santer studiò il reg 1466/97 questo parametro all'atto della firma di approvazione annulla quanto si vuole approvare...ma non fu la commissione Santer ad approvarlo perchè dimessasi...ma il vice presidente la commissione Europea BRITTAN con i Commissari Monti e de Silguy...annullando così Maastricht e dando vita al nuovo trattato di Amsterdam con il parametro appena citato da me il 1466/97...arrivando al trattato di Lisbona che possiamo ancora impugnare con l'art. 126 di Lisbona per l'uscita dall'euro.
  • Dar T. Utente certificato 3 anni fa
    Grazie Nunzia!
  • Italo Boi 3 anni fa
    scusi, ma perché li chiama "onorevoli"? "onorevoli" di che cosa? Chiamarli solo "senatori" è così difficile?
  • Gianfranco Annino 3 anni fa
    Ho molto apprezzato l'esposizione sincera del dolore provato nel vedere l'inconsistenza di una attività parlamentare che ha portato, e ancora lascia andare, questo Paese alla deriva. Purtroppo, le persone comuni ed oneste, che pure sono la stragrande maggioranza di questo popolo buono, laborioso e generoso, un pò non capiscono e non hanno gli strumenti per capire cosa succede; un pò sono confuse dal tutto volutamente reso opaco ed incomprensibile; un pò sono impegnate a combattere ogni giorno con la vita per scrivere il domani, per sè e per i propri figli. E in questo caos chiamato Stato, dove anche gli avvocati fanno fatica a capire le leggi e dove tutto è sempre più pasticciato e aggrovigliato, pure ci tocca vivere e scrivere la nostra storia. E' una missione, più o meno possibile o, se preferite, più o meno impossibile.
  • Viola Banin (grillottina) Utente certificato 3 anni fa
    Non pianga. Piangere non serve a niente. Piangere è consegnare un grande e profondo dolore a chi non è in grado di comprenderlo. Piangere è dare per perduto qualcosa che state e stiamo difendendo coi denti e con le unghie, e che fino a quando ci sarà qualcuno che non accetterà la resa e la disperazione, non sarà morto. No che il Paese non è morto; è piegato e piagato, ma non è morto. Metta qui le sue lacrime e non creda che ce ne saranno sempre di nuove, perché a tutto c'è una fine; e né lei, né altri si lascino dire che è inutile o stupido, combattere. Ezra Pound diceva che, se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui.
  • co gu Utente certificato 3 anni fa
    Tu che puoi fai sentire le nostre ragioni. Le ragioni del popolo onesto, di quelli che combattono le difficoltà quotidiane senza mollare mai. Le delusioni intristiscono ed è normale piangere, poi tieni duro e reagisci. Non sei sola.
  • Michele Lamola Utente certificato 3 anni fa
    *L'ho
  • nino47 3 anni fa
    Vi piace ingannare il popolo gridando "alle riforme", per poi tirarvi indietro al momento opportuno e addirittura piangerci sopra! Fare casino per cambiare, affinche' niente cambi! Siete dei veri italioti e vi meritate l'italia che abbiamo!!!
  • Michele Lamola Utente certificato 3 anni fa
    Lho già detto e lo ripeto. È inutile versare lacrime per un popolo di ottusi; l'italia e gli italiani sono persi.
  • Katia Perrella Utente certificato 3 anni fa
    Non abbassiamo la testa,dobbiamo combattere. questa "gente",fosse l'ultima cosa che faremo.Dobbiamo assolutamente farlo x liberare l'intera umanità da questa dittatura.GRAZIE M5S e BEPPE.
  • alvise fossa 3 anni fa
    NON MOLLATE 5 STELLLE, NON MOLLATE MAI !!!!!!
  • Roberto C. Utente certificato 3 anni fa
    A Palermo la mafia schiaccio' un bottone e fece passare la sua legge. A Roma non usano la dinamite, in fondo si accontentano di farci morire di fame, non ce ne bisogno di sollevare tanta polvere...meta' degli italiani e' d' accordo, un quarto se ne frega, gli altri siamo noi... che piangiamo. Dispiace vedere una donna piangere, fa piacere invece, sapere che ho votato persone oneste con sentimenti veri. Grazie del suo post, del suo tempo che ha speso per il blog, e del suo lavoro. Ciao Nunzia.
  • paolo b. Utente certificato 3 anni fa
    quando vedo che l '80 % della gente è dalla loro parte ,io non piango ,ma mi arrendo !!
  • Susanna Sbragi Utente certificato 3 anni fa
    " piango ma non mi arrendo" La vita in una frase.
  • Vittoria 3 anni fa
    Cara Nunzia, Non piangere più x favore. Se non ci foste voi ragazzi in quei palazzi..grazie di tutto davvero,abbiam bisogno di voi e vi sosterremo sempre.se ci sarà bisogno scenderemo in piazza sempre insieme a voi perché quei delinquenti devono essere mandati via al più presto,tutti quanti nuovi e vecchi.che schifo ragazzi a me sembra di vivere in un incubo
  • Andrea Magnaghi Utente certificato 3 anni fa
    Condivido il dolore e la tristezza per il futuro che ci attende, ma non condivido l'ultima frase: "piango perché la nostra Italia si merita molto di più". Mi dispiace, ma questa Italia si merita esattamente questo presente, e si merita la gente che ci governa da 30 anni.
    • feliciana 3 anni fa
      Si merita questo, avra' anche di peggio!
  • giuseppe 3 anni fa
    Condivido tutto quanto hai pensato. Ragazzi non siete soli, c'è molta gente che la pensa così. Impedite che quella schifezza di riforma venga approvata. FATE DEL VOSTRO MEGLIO ! UN AFFETTUOSO GRAZIE A TUTTI VOI
  • domitilla cremonensis Utente certificato 3 anni fa
    NON PIANGERE NUNZIA! NOI SIAMO CON TE! Anto b.
  • fiorangelo forno Utente certificato 3 anni fa
    Già Cicerone scriveva ""Fino a quando abuserai, Renzi, della nostra pazienza? Per quanto tempo ancora cotesta tua condotta temeraria riuscirà a sfuggirci? A quali estremi oserà spingersi il tuo sfrenato ardire? Né il presidio notturno sul Palatino né le ronde per la città né il panico del popolo né l'opposizione unanime di tutti i cittadini onesti né il fatto che la seduta si tenga in questo edificio, il più sicuro, ti hanno sgomentato e neppure i volti, il contegno dei presenti? "" e non è cambiato nulla
  • Giacomo B. Utente certificato 3 anni fa
    Non serve piangere ne compiacersi, bisogna agire. Occorre una forte mobilitazione popolare, se questa gente non percepisce la sovranitá del popolo penserá di avere carta bianca. Ed é quello che sta accadendo sotto i nostri occhi. La riforma del senato é solo un modo per distrarre la svendita di Alitalia, la chiusura delle raffinerie ENI a Gela, i passaggi di proprietá di grosse aziende (indesit), tutte conseguenze dell'incapacitá di un governo che annaspa sui temi del lavoro. La vera rovina dell'Italia é questa, ce ne accorgeremo a breve che ci stanno colonizzando e la debolezza, l'insussistenza di questi governanti lo conferma quando si cerca di cambiare le regole per accentrare i poteri su pochi che saranno solo curatori di interessi esterni. Quando il gioco si fa duro i duri (se ci sono) scendano in campo, senza violenza, non serve per spazzare degli sbruffoni che sono solo dei presuntuosi fuscelli.
  • Marco N. Utente certificato 3 anni fa
    Sono con te! Proponetegli una alternativa... offrite un governo con chi ne ha le scatole piene di questa gente... fate quel che potete fare...
  • Bruna A. Utente certificato 3 anni fa
    C'è una grande dignità nel piangere di fronte allo scempio che si sta continuando a perpetrare nel nostro paese e, nonostante lo scoramento, c'è ancora il coraggio di indignarsi e la voglia di combattere per contrastare la deriva autoritaria che si prospetta e le tante ingiustizie presenti e prossime. Anche per questo voto il MoVimento 5 stelle.
  • Antonio Bottiglieri 3 anni fa
    Cara Nunzia, Anche se la maggior parte degli italiani non meritano le tue lacrime stringi i denti e vai avanti. La mediocrità di chi ci governa nasce dalla completa ignoranza e mancanza di spina dorsale del popolo italiano. È tutta colpa nostra. Il resto solo chiacchiere inutili, siamo vigliacchi.
  • wiregeri 3 anni fa
    Tutti in piazza, sola cosa ke rimaane da fare e spallata a questo governo di nominati da kiiiiii?? Ultimo treno.. Adios M5S_Forever p.s.: $ono stanco.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    le tue parole commuovono tutti noi!!!un abbraccio in attesa di riveder le stelle,che ci stanno aspettando!!!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus