Passaparola: Ruotolo e la #TerraDeiFuochi

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

passaruotolo.jpg

>>> Questa sera alle 21:10, sui canali 100 e 500 di SKY e sul canale 27 del digitale terrestre, Alice Salvatore, candidata Presidente M5S in Liguria, parteciperà al confronto tra i candidati alla guida della Regione insieme a Luca Pastorino, Giovanni Toti, Raffaella Paita. Puoi seguire il confronto anche in streaming su SkyTG24 e su Twitter con l'hashtag #ConfrontoSkyTG24

Sandro Ruotolo, giornalista, campano, è stato messo sotto scorta in questi giorni dopo aver ricevuto minacce da Michele Zagaria, boss dei Casalesi, a causa delle sue inchieste sul traffico di rifiuti tossici in Campania, il famigerato fenomeno della Terra dei Fuochi. Di seguito il suo Passaparola.

Blog: Lei è stato minacciato di morte a seguito delle inchieste sui rifiuti tossici in Campania, può dirci perchè?
Ruotolo: Nella vita di un cronista che si occupa di temi “scottanti” la mafia, la camorra, la’ndrangheta, i sequestri di persona, il reato del traffico illecito di rifiuti… insomma: l’attualità le minacce sono cose abituali. Capita nella sua storia di essere minacciato. Io sono stato minacciato varie volte: dalla telefonata anonima, alla lettera di minaccia che ti arriva in redazione. A me per esempio una volta una lettera di minaccia invece di arrivarmi in redazione, quelle con le croci e queste cose qui, mi è arrivata a casa. La lessi, era il 2009. La lessi e mi preoccupai perché ero stato seguito, non so da chi, non so perché, ma ero stato seguito perché c’erano dei riferimenti al numero civico di casa mia, al fatto che avessi due cani e uno dei due mi era appena arrivato, per cui già nel 2009 per un periodo di tempo sono stato sottoposto a un sistema di protezione, ma questa volta, purtroppo per me, la storia è diversa.

VIDEO L’imprenditoria criminale chiamata Terra dei Fuochi

Blog: Il clan dei Casalesi è stato debellato, è così? E qual è il ruolo oggi di Michele Zagaria?
Ruotolo: La storia (delle minacce, ndr) è diversa rispetto al passato perché il 20 marzo di quest’anno, carcere milanese di Opera e a colloquio il capo dei Casalesi, Michele Zagaria, voi sapete che Zagaria e Antonio Iovine sono stati gli ultimi grandi capi di questa federazione di clan che noi chiamiamo il clan dei Casalesi. In realtà sono vari paesi coinvolti e ci sono questi capi clan, questi capi zona. Gli ultimi due grandi capi Antonio Iovine e Michele Zagaria sono stati arrestati tra il 2010 e il 2011, Antonio Iovine si è pentito, Michele Zagaria no. E quando si dice clan dei Casalesi si dice Cosa Nostra campana. Tra l’altro alcuni di questi personaggi sono stati "pungiuti" dai boss di Cosa Nostra, quindi è un’organizzazione mafiosa.
Il 20 marzo Zagaria parla con una delle donne delle sua famiglia, quindi è a un colloquio in cui non sa di essere intercettato, poco tempo prima avevamo rimandato in onda un lavoro che avevo realizzato, sempre per La 7 - Servizio Pubblico Più, quindi la linea nostra dei reportage, un format nuovo, avevo realizzato un Inferno Atomico.
Era andato in onda un anno prima, avevamo deciso di rimandarlo in onda a gennaio 2015 perché stavamo lavorando di nuovo sulla Terra dei Fuochi, con le mamme della Terra dei Fuochi,e Padre Maurizio. Ero stato in giro tra roghi tossici, discariche etc.. Allora, sotto le feste del Capodanno e Epifania, avevamo rimandato in onda questo reportage, all’interno del quale avevo intervistato Carmine Schiavone a casa sua e poi mi era venuta questa follia, questa idea di prendere Carmine Schiavone e di portarlo lì, a Casal di Principe, quindi gli dico rapidamente una sera a casa sua: "Senti ma se domani mattina ti vengo a prendere, lo sappiamo io e te, verresti con me a Casal di Principe?". Quindi mi misi in macchina, andai a Casal di Principe con lui e realizzammo una parte di questo lavoro con lui sul campo.

Blog: E' possibile un collegamento tra i servizi segreti e il clan dei Casalesi, e il clan esiste ancora?
Ruotolo: Che cos'era successo e perché Michele Zagaria manda questo messaggio all’esterno? Non è il lamento, almeno così mi hanno detto gli investigatori, quelli che si occupano di sicurezza e di queste cose per il nostro Paese, non è l’ira di un capo che è rinchiuso al 41 bis, ma è qualcosa di diverso:
A) perché parla con le donne, quindi non è che sta in cella o nell’ora d’aria con un altro detenuto e dice: "Guarda Ruotolo quello stronzo etc.", quindi c’è un messaggio;
B) perché questo clan, con la cattura di Zagaria e di Iovine il Governo, la Politica, la grande Informazione ci aveva fatto capire che era finito il clan dei Casalesi, invece che cosa ho scoperto in questo frangente? Che il clan dei Casalesi è vivo, non è un clan disarmato, per esempio nessuno ancora ha trovato le armi di questo clan, l’arsenale nonostante i pentimenti anche di Iovine non si sa che fine ha fatto l’arsenale. Perché questo clan sta ancora negli appalti pubblici, perché questo clan ha almeno 300 affiliati all’esterno, cioè uomini liberi, ma poi dovete pensare che tra il 2007 e il 2013 sono state arrestate cinque mila persone di questo clan.

VIDEO L'uccisione della cugina di Ruotolo

Quelli che non hanno commesso reati di sangue sono già usciti o stanno per uscire fuori. L’uomo che ha ospitato per ultimo nella sua casa di Casa Pesenna, del paese di Michele Zagaria, quindi l’uomo che ha ospitato il latitante Michele Zagaria è già fuori dal carcere.

Blog: Quale parte del suo servizio ha infastidito a tal punto da farla minacciare di morte?
Ruotolo: Quindi la vicenda mi ha fatto una volta tanto indagare sui fatti miei, invece che sui fatti degli altri e ho scoperto che in realtà il clan dei Casalesi non è il passato, è un clan molto attivo. Quindi che cosa ha dato fastidio al boss con cinque mila persone in carcere, che vuol dire che il clan deve avere tantissimi soldi, perché deve mantenere le famiglie dei detenuti. E allora cosa ha dato fastidio a Michele Zagaria? Una domandina semplice, semplice fatta a Carmine Schiavone, cioè il rapporto tra il clan e i servizi segreti. Questa domanda e quindi anche Zagaria perché ci sono tracce di Michele Zagaria latitante durante l’emergenza rifiuti, ci sono tracce anche giornalistiche, proprio Rosaria Capacchione che oggi è Senatrice del Pd, ma all’epoca era cronista del Mattino e anche lei messa sotto protezione aveva scritto un paio di articoli molto documentati su questi rapporti tra i servizi e Michele Zagaria.

VIDEO Vivere sotto scorta: “La paura non deve far paura”

Questa cosa per un capo, immaginatevi se l’affiliato che guarda Servizio Pubblico, alla televisione, sente porre questa domanda a un collaboratore, immette il sospetto: ma come Don Michele se la fa con gli sbirri? Quindi significa per un capo camorra perdere credibilità, carisma criminale. Se sospetto che tu te la fai con gli sbirri, che capo sei? Questa cosa è inaccettabile per chi vuole continuare a essere mafioso, quindi ha deciso di non collaborare con la giustizia, quindi è un capo mafia con gli uomini fuori, con gli affari fuori, deve continuare a fare affari perché deve mantenere le famiglie dei clan, tra l’altro, con un arsenale a disposizione.

Blog: E' cambiata la sua vita? Rimpiange qualcosa?
Ruotolo: Io da due settimane vivo sotto scorta, nel senso che la mia vita è blindata, ma io lo dico qui ma l’ho sempre detto, non voglio fare il monumento, quindi continuerò a essere un uomo libero se continuerò a fare il cronista. Però vi assicuro che sentire la solidarietà anche di chi non la pensa come me perché io sono un giornalista che ha avuto delle esperienze diverse, anche dal giornalismo, politiche, ho criticato, però c’è un riconoscimento che per me è il più forte, quello della mia onestà. Voi sapete che quando lavoro in televisione, quando faccio il mio mestiere, posso sbagliare, ma sono un uomo libero perché tengo moltissimo all’indipendenza.
Quindi se posso continuare a non guardare in faccia a nessuno, a parlare male della mafia. Io che faccio il giornalista, che sono un cronista, porto sempre le pezze di appoggio, quindi faccio le inchieste che fanno male alla mafia. Passate parola!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • oreste- ★★★★★ Utente certificato 2 anni fa mostra
    Ruotolo: "Grillo? Grande showman, ma stringe la mano a Casapound, noi no. Ma va a cagher Stronzo pezzo di merda! Oreste ★★★★★ °.°
    • ivano genovese Utente certificato 2 anni fa mostra
      ......pensi sia il caso di stappare una bottiglia se viene ammazzato??? oppure cosa??? MMMAAAHHHH!!!
    • Marco 2 anni fa mostra
      e si ritiene un giornalista indipendente......si' del PD!!!
  • Maria di donato 2 anni fa
    Ruotolo: uno dei rarissimi giornalisti onesti ed importante per l'informazione. Non lasciamolo solo!!!!!
    • mario45 massini Utente certificato 2 anni fa
      Stronzo fagli sparare dai tuoi amici mafiosi.
    • oreste- ★★★★★ Utente certificato 2 anni fa mostra
      Su Grillo ne ha dette di tutti i colori.E' solo un leccaculo.... se non lo vuoi lasciare solo Vaffaculo insieme a lui Oreste ★★★★★ ^_^
  • jean paul marat 2 anni fa mostra
    basta una cretinetti con la raccomandazione giusta per scombussolare lo scenario politico italiano, distopico fino alle radici
  • jean paul marat 2 anni fa mostra
    devo diventare esoterico rimembrando i loro insuccessi ? ce ne fosse uno dopo la loro comparsa, non c'è, gli unici quando erano invisibili
  • jean paul marat 2 anni fa mostra
    sono un distopico che porta sfiga, uno lo ammette e tutto si aggiusta ripartendo daccapo
  • jean paul marat 2 anni fa mostra
    avete sbagliato ammettetelo, era più opportuno eleggerli senza che mettessero mai piede e culo in parlamento
  • jean paul marat 2 anni fa mostra
    l'accusa di distopia è tremenda, io da buon anarchico me ne autoassolvo
  • jean paul marat 2 anni fa mostra
    ho resistito finchè ho potuto ma alla fine i dispotici distopici li ho avuti tutti contro c'est la vie ! sopravviveremo anche a loro :)
  • jean paul marat 2 anni fa mostra
    io per oggi ho concluso, buona serata e buona notte a chi si sveglia prima degli altri :)
  • jean paul marat 2 anni fa mostra
    giusto sarebbe che il direttorio facesse fuori i Casaleggio che così pagherebbero il giusto prezzo alla loro distopia non è un lieto fine ma giusto
  • jean paul marat 2 anni fa mostra
    è diventato ormai un blog distopico o come si diceva prima cacotopico :)
  • jean paul marat 2 anni fa mostra
    dall'utopico siamo passati al distopico in breve tempo al prefigurare società orride piuttosto che fantastiche che dirti, direi che non ho letto tutto ma ho colto la sintesi :) ciao !
  • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
    Perchè il governo Monti-Fornero, invece di prendersela con le pensioni dei poveri cristi, non ha fatto nulla contro le Mafie? Nei testi bocconiani non c'era questo argomento?
    • alice canestri Utente certificato 2 anni fa mostra
      No quell'argomento alla Bocconi non c'è Comunque meglio essere bocconiane come me che bocchinare come te
  • sicurochenonvivoto 2 anni fa mostra
    NON SO SE C'E' STATA GIA' L'OCCASIONE, MA PER DARE UN GIUDDIZIO A SANDRO RUOTOLO MI PIACEREBBE VEDERLO INTERVISTARE "COME SI DEVE" IL GATTO E LA VOLPE.
  • sicurochenonvivoto 2 anni fa mostra
    COERENZA GRILLINA. QUESTA SERA DI MAIO "OSPITE" A PORTA A PORTA. NESSUN TELESPETTATORE CI CREDE ALLA PAROLA "OSPITE"! E' PIU' REALISTICO AVER PREGATO PER UN POSTO A PORTA A PORTA, VISTO CHE DALL'ESSERE ASTEMI ORA VI UBRIACATE DI TV! INOLTRE VORREI RICORDARVI LA PREMIAZIONE DEL MICROFONO DI LEGNO http://www.beppegrillo.it/immagini/immagini/podio_sondaggio_tv.jpg PER AVER BISOGNO DI UN MICROFONO DI LEGNO BISOGNA AVERE UNA TESTA DI LEGNO?
    • Luca M. Utente certificato 2 anni fa mostra
      ahahah ormai sei solo un povero cristo trollone...
  • sicurochenonvivoto 2 anni fa mostra
    TROPPO FORTE QUESTO TIPO DI POLITICA! https://fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xfa1/v/t1.0-9/1908140_403 311093203924_3098532833791995320_n.jpg?oh=c049bed18affb88021287f4a895ffb2f& oe=55F6690F&__gda__=1443454303_6f1ef5f5e6e45758f520b4b45ba7aae7 E' COME SE UN GRUPPO CONSILIARE LEGHISTA AVESSE SCRITTO: SE C'E' DA TROVARE UN POSTO PER I PROFUGHI LO SI CERCHI NELLE CASE DEGLI ELETTORI 5 STELLE, DEL PD E DI SEL!
  • Salviniforever 2 anni fa mostra
    +++++++++++++ TROPPO FORTE QUESTO TIPO DI POLITICA! https://fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xfa1/v/t1.0-9/1908140_403 311093203924_3098532833791995320_n.jpg?oh=c049bed18affb88021287f4a895ffb2f& oe=55F6690F&__gda__=1443454303_6f1ef5f5e6e45758f520b4b45ba7aae7 E' COME SE UN GRUPPO CONSILIARE LEGHISTA AVESSE SCRITTO: SE C'E' DA TROVARE UN POSTO PER I PROFUGHI LO SI CERCHI NELLE CASE DEGLI ELETTORI 5 STELLE, DEL PD E DI SEL!
  • salvinicomunque 2 anni fa mostra
    APPENA NON VA QUALCOSA NEL MOVIMENTO 5 STELLE TUTTI SCRIVONO LA SOLITA SCUSA: "SE NON ERA PER GRILLO....." SE NON ERA PER GRILLO COSA! SE NON ERA PER GRILLO CI SAREMO POTUTI GODERE UN 30% EFFETTIVO DI ELETTORI ALLE URNE IL PROSSIMO 31 MAGGIO, CHE EQUIVALE AD UNA BELLA FIGURA DI MERDA DELLA NOSTRA CLASSE POLITICA, CHE SAREBBE PASSATA ANCOR PIU' "DELIGITTIMATA" NELLA SUA ISTITUZIONE! CERTO E' CHE SE NON ERA PER GRILLO NON AVREI MAI VISTO FAMOSI CITTADINI ARRIVATI IN PARLAMENTO DEFINIRSI SULLA 2^ LORO CARTA DI IDENTITA', LA PROPRIA PAGINA FACEBOOK, "POLITICO"! CERTO E' CHE SE NON ERA PER GRILLO, IN TV C'ERANO MENO GALLINE E GALLI NEL POLLAIO A STARNAZZARE LE PROPRIE DIVERGENZE E DIFFERENZE! VI SIETE ACCORTI DI ALTRO?
  • Francesco. Folchi.. Utente certificato 2 anni fa mostra
    Prova che du palle ...
    • 5 s. Utente certificato 2 anni fa mostra
      Ciao
    • Francesco. Folchi.. Utente certificato 2 anni fa mostra
      Hai ricambiato nikkete ... Mi dispiace. Al prossimo evento dove è possibile, mettiti la medaglietta e lo inculi ... Ciao, stai bene.
    • 5 s. Utente certificato 2 anni fa mostra
      Ciao Francè ...A chi o dici... io ciò pure quella merda der clone che ancora nun me lascia in pace ^_^
    • Francesco. Folchi.. Utente certificato 2 anni fa mostra
      Allora funziona ...
  • matilde santi Utente certificato 2 anni fa mostra
    provo a inviare di nuovo ... grazie Manuela per la tua risposta. Sono più di 3 anni che partecipo e offro il mio punto di vista sul blog con l’intento di fornire un contributo. Quello che ti vorrei ribadire qui, ora, con il mio quindicesimo nick, è che ritengo più democratico entrare nel merito di critiche argomentate, invece di bannarle. Specie in un movimento che, nato in rete, si era presentato come trasparente-orizzontale-unovaleuno e il cui obiettivo era dare potere decisionale ai cittadini, trovo imprescindibile che il percorso sia discusso e deciso dai cittadini, tutti insieme. Questo è il motivo per cui critico quello che dal mio punto di vista è incoerente: - gli strumenti usati da anni non consentono una reale ed efficace DD in rete, - non dovrebbero esistere vertici/capi, padroni sia degli strumenti tecnici sia di verità calate dall’alto. In sostanza, trovo incoerente che nel m5s ci sia qualche uno che ha la possibilità di manipolare tutto ciò che doveva essere collettivo/condiviso, qualche uno che addirittura crede così poco in quei cittadini a cui voleva dare il potere decisionale, da ritenere prematura una piattaforma open source, utile allo scopo. Vedremo se “rousseau” rispetterà finalmente la promessa di “uno spazio dove ognuno veramente conterà uno”, uno spazio web dove le proposte degli “attivisti da tastiera” hanno una reale valenza, dove tutta “la base” può realmente coordinarsi e interloquire, in modo efficace, con i propri Portavoce, oppure se... “una piattaforma non ve la daremo mai”. Abbraccio :)
    • Francesco. Folchi.. 2 anni fa mostra
      Si è vero questo è il movimento meno democratico d'Italia. L'ho sempre detto e poi lo vogliamo proprio dire? Io VOGLIO paletta e secchiello virtuale per i miei lavoretti con la sabbia virtuale (castelli, forme di stelle e luna e simili ... che l'estate s'avvicina). Propongo poi di omettere il nome, a questo punto, perchè dobbiamo nominarci? E' poi così importante il nome? Un bel numero e via. Personalmente voterò berlusconi che finalmente è tornato più in gamba che pria, basta con questa schifezze dell'onestà. E che diamine!!! Son in accordo con voi, chew schifo di movimento questo con ste cinque stelle che proprio non si capisce cosa vogliano dire ...
    • Fulvia B.. 2 anni fa mostra
      Concordo con te al 100%. Si parla di democrazia diretta e POI...uno deve cambiare nome se no non gli pubblicano il commento. Io ero per il M5stelle, ma comincio ad avere seri dubbi se considero l´andamento di questo blog.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus