A Roma nessuna emergenza rifiuti

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Pinuccia Montanari, Assessore alla Sostenibilità Ambientale di Roma

In primo luogo è bene ricordare a tutti i cittadini romani che non c'è assolutamente emergenza rifiuti. Roma non ha mai avuto un Piano per la gestione sostenibile dei materiali post-consumo. Noi in pochi mesi abbiamo approvato e stiamo attuando un Piano che prevede l'obiettivo di raggiungere il 70% di raccolta differenziata.

Quindi la situazione attuale di criticità sarà risolta in pochi giorni. Abbiamo ereditato una situazione impiantistica assolutamente molto fragile e quindi dobbiamo, anche in termini di sistema, fare una programmazione seria. Ed è quello che stiamo facendo con il nostro Piano.

Quello che suggerisce Renzi è solo uno spot elettorale. I romani non vogliono più essere presi in giro come è stato negli ultimi venti anni. Buttino giù la maschera. Renzi, il Governo e la Regione Lazio dicano dove vogliono fare la discarica e l'inceneritore, perché è questo quello che vogliono.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • marco iacovelli Utente certificato 8 mesi fa
    Se Matteo si levasse di mezzo di spazzatura non ce ne sarebbe piu !
  • Antonella Bruni 8 mesi fa
    Voglio segnalare, a proposito di rifiuti a Roma, che nelle ultime due settimane ho notato una cosa molto "strana": in molte vie della città ci sono depositati a terra, accanto ai cassonetti, numerosi sacchi di rifiuti, ma gli stessi cassonetti sono pressoché vuoti, come se "qualcuno" avesse deliberatamente estratto e deposto per terra i sacchi. È una coincidenza la calata dei renziani su Roma? Sempre con voi. Una cittadina.
    • GIANNI E. Utente certificato 8 mesi fa
      Ci sono a Roma attivisti e simpatizzanti che hanno a cuore la soluzione del problema?? Si, allora vadano in giro nelle strade e riprendano con il cellulare la situazione, aprano i bidoni, riprendano i bastardi che inquinano e sabotano. Nella mia città io e altri per primi avremmo già iniziato questa attività! Non capisco quei romani che criticano e non fanno niente. Controllo - Sostegno - Azione Diretta.
    • Salvatore C. Utente certificato 8 mesi fa
      Non ho presente un'immagine come quella descritta, ma potrei ricollegarla alla presenza di "riciclatori" non ufficiali. Ai punti raccolta domenicali ho visto riciclatori, forse Rom, dotati di "patentino", benché apparentemente informali. Si tratta forse di una risorsa. Alcune volte i sacchi provengono da attività, a volte di cantiere, anche di mercato, anche all'esterno di una banca ho visto accumuli di cartone...non credo che si tratti di sabotatori, ma forse di soggetti che hanno bisogno di essere stimolati a conferire correttamente i loro rifiuti
    • terenzio eleuteri Utente certificato 8 mesi fa
      C'è sicuramente un popolo che rema contro.....che non vuole uscire dalla cloaca massima degli intrallazzi lucrosi ed occulti e tanti altri sherpa portatori di servitù!
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 8 mesi fa
    Non mollate sulla differenziata, lasciateli pure criticare dall'alto della loro ipocrisia.
    • andrea a44 Utente certificato 8 mesi fa
      SALVATO, QUANDE'CHE LA PIANTI COI RIMPALLI?.
    • Salvatore C. Utente certificato 8 mesi fa
      Anche i contenitori per plastica e vetro vengono svuotati con ritardo e irregolamente. Questo fa pensare che anche il ciclo rifiuti di plastica e vetro differenziati sia in crisi e che che ci siano accumuli dopo la raccolta. Lo Stato potrebbe fare la suua parte incentivando il riuso dei contenitori di vetro e di quelli in plastica. Qualcuno dice che il ritiro dei "vuoti" e il successivo "riuso" sia troppo costoso. La leva fiscale potrebbe aiutare la convenienza del ritoro e riuso dei vuoti.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus