Il referendum sull'Euro

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

referendum_euro.jpg

L'Italia ha perso la sua sovranità monetaria senza che i cittadini fossero interpellati. Nessuno ci ha spiegato i pro e i contro, i rischi e le opportunità e un eventuale piano B di uscita in caso di fallimento. Hanno espropriato gli italiani della loro moneta trattandoli da sudditi. Per questo motivo è necessario dare loro la parola con un referendum che, come spiegato nell'articolo che segue, è fattibile ed è legittimo. In alto i cuori!

"È con l'istituto tipico della democrazia diretta - il referendum - che i cittadini italiani, il 18 giugno 1989, sono stati chiamati a pronunciarsi sul potenziamento del ruolo dell'Europa, «affidando allo stesso Parlamento europeo il mandato di redigere un progetto di Costituzione europea da sottoporre direttamente alla ratifica degli organi competenti degli Stati membri della Comunità».
In altri termini, con la Legge Costituzionale 3 aprile 1989, n. 2, è stato formalmente indetto un referendum popolare di indirizzo, non meramente consultivo, attraverso il quale è stata richiesta la legittimazione popolare per il trasferimento di sovranità dallo Stato italiano all'Unione europea (allora Comunità).
Ecco dunque che, nel solco già tracciato, potrebbe tranquillamente essere indetto, con legge costituzionale, un nuovo referendum di indirizzo, per sottoporre ai cittadini italiani il seguente quesito: «Ritenete voi che si debba procedere all'uscita dell'Italia dall'utilizzo dell'EURO?».
La legge costituzionale istitutiva di un referendum di indirizzo ad hoc avrebbe il pregio di neutralizzare i possibili rischi derivanti da un referendum abrogativo ed, in particolare, dalle esplicite esclusioni previste dal vigente articolo 75 Cost.
In ogni caso, oltre all'aspetto formale, un referendum sulla permanenza del nostro Paese nell'area della moneta unica non farebbe altro che concretizzare il principio cardine del nostro regime democratico, solennemente sancito nel primo articolo della Carta Costituzionale repubblicana, secondo cui «La sovranità appartiene al popolo». Al popolo sovrano, dunque, la parola!"
M5S Senato

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • b-r-u-n-o-b-a-s-s-i-e-x 3 anni fa mostra
    solo uno stolto può pensare che cedendo sovranità popolare (librtà) si ottenga un aumento di libertà (sovranità popolare)...il modo per ripristinare le cose è semplice....se una legge mi toglie libertà io me ne frego della legge e mi ptrndo la mia libertà senza affidarmi a grillini o chicchessia. PS:quando hanno ceduto la sovranità pensavo alla "topa" e ne ho assaggiata tanta....ho esercitato il mio diritto naturale...la mia libertà...alla politica mi sono avvicinato casualmente ma penso che nonostante tutto meglio uno come il nano che pensa alla sorca a 80 anni che quelli che si fanno seghe mentali ogni giorno....
    • b-r-u-n-o-b-a-s-s-i-e-x 3 anni fa mostra
      in fondo il nano ha più senso dell'umorismo di grillo...quando è entrato in parlamento ha trovato un sacco di "puttane racchie" e le ha sostituite con "puttane gnocche" che la merkel non gli piaccia è ovvio...è un "cesso".
  • Michele Bosman Utente certificato 3 anni fa mostra
    @grethe garbus Alà copate ! finisila con ste cagade de poesie sensa senso! Te fè i pompin col cul! questa l'è la realtà! V E N E T O L I B E R O !!!! *FSV*
  • Alessandro. 3 anni fa mostra
    la voglio dire tutta, se Beppe Grillo anziché il Movimento 5 stelle avesse fondato Grigle stareste tutti meglio e avreste un speranza, invece così non avete una mazza
  • Alessandro. 3 anni fa mostra
    questi secessionisti dall'italia o dall'euro sono ridicoli, tanto ignoranti che la metà basta
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa mostra
      credimi, sono più ignoranti e ottusi i sostenitori dell'euro, specialmente dopo che si sono sentiti dire da ben 8 premi nobel che l'euro è una fregatura...
  • Matteo V. Utente certificato 3 anni fa mostra
    E' vero che il M5* ha VOTATO CONTRO all'abolizione del reato di clandestinità? E la consultazione sul blog che avevamo fatto? Non conta niente?
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa mostra
      è spiegato benissimo in un articolo qui a fianco. come al solito nel decreto che conteneva il reato di clandestinità c'era un mucchio di robaccia. Il movimento ha approvato l'emendamento ma ha bocciato l'orrida macedonia del decreto svuotacarceri ed ha fatto benissimo!
  • Marco M. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Che posso dire: il referendum sull'euro è una CAGATA PAZZESCA !!!! Perché, una volta indetto, nessuno si fiderebbe più a tenere euro in banca ... quindi ci sarebbe una crisi finanziaria tale che quella del 2011 sarebbe una cazzatina ridicola. Si può uscire dall'euro, certo, ma non da soli. TUTTI O QUASI DOVREBBERO ESSERE D'ACCORDO. Da soli sarebbe un suicidio. Ricordiamoci la Grecia. Ma perché il M5S si espone così tanto su questa minchiata? Robe da matti- il popppolo italiano è proprio inqualificabile ....
  • Massy Biagio Utente certificato 3 anni fa mostra
    che diavolo servono le votazioni su questo sito se poi i parlamentari fanno di testa loro??? Perché quelli del M5S hanno votato CONTRO l'abrogazione del reato di clandestinità? I sì all’abrogazione erano stati 15.839, i no 9.093. I votanti erano stati 24.932.
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa mostra
      Secondo me, perchè esiste in tutti i Paesi del mondo: è da abrogare, semmai, la ridicola legge che dovrebbe affrontare il problema.....
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa mostra
      evidentemente daranno una spiegazione. Un motivo dev'esserci.
  • Arturo Scalia 3 anni fa mostra
    BUFFONEEEEEE!!!!!! Il Movimento Base Italia "Partito", e' l'unico partito che ha dichiarato di volere uscire dall'euro e che ha proposto un referendum in merito, già approvato dalla cassazione e pubblicato sulla gazzetta ufficiale. Il M.B.I.ha contattato tutti i partiti che ""A PAROLE" dichiaravano di essere propensi all'uscita dall'euro, ma che hanno rifiutato in maniera netta e decisa la cooperazione nella raccolta delle firme per il referendum. DI FATTO IL MOVIMENTO BASE ITALIA RIMANE L'UNICO PARTITO COERENTE E CHE GIA' DAL 31 GENNAIO RACCOGLIE LE FIRME IN TUTTI I COMUNI........................SVEGLIA!!!!!!!! EVITIAMO DI FARE GLI ALLOCCHI E DI CREDERE A TUTTO QUELLO CHE I VECCHI POLITICI O I BUFFONI PER PROFESSIONE VOGLIONO FARCI CREDERE.
    • erino della maggiora 3 anni fa mostra
      scusami sono ignorante riguardo al MBI, in quale anno vi siete associati ufficialmente perchè è la prima volta che leggo la sigla. ho dato una sbirciata allo statuto e ai pricipi guida che vi proponete e sinceramente mi sa di minestra riscaldata, dunque arrivo alla domanda: chi è il buffone?
  • roman s. Utente certificato 3 anni fa mostra
    CARO GRILLO SULL' EURO HAI PROPRIO UN' OPINIONE BALORDA.. MENO MALE CHE C'E' L' EURO SENNO CIAO ITALIA GIA DA UN PAIO D' ANNI.. CON UN LIRA INDEBOLITA LA BENZINA NEANCHE LA COMPRIAMO PIU
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      ancora? abbiamo già svalutato del 50 per cento con l'entrata nell'euro 1 euro = 2.000 lire
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus