La Todini si dimette, ma la Rai l'hanno distrutta

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
partiti_contro_fico.jpg

"Luisa Todini si è dimessa dal consiglio di amministrazione della Rai. Come ho avuto modo di dichiarare già nei giorni scorsi, affermando che era ormai tempo di mettere fine al doppio incarico, al di là delle norme che possono o meno prevedere delle incompatibilità tra cariche, ci sono ragioni di opportunità ed etica che non possono non essere considerate. La Todini è stata nominata Presidente di Poste mentre era ancora in corso il suo mandato a Viale Mazzini. Non è possibile che si sommino incarichi su incarichi, poltrone su poltrone, compensi su compensi. In Italia è una prassi che stenta a estinguersi, ma è ora di cambiare. Bene, quindi, che la Todini abbia deciso di lasciare il cda della Rai. Io però non avrei atteso 7 mesi per farlo.
Il cda Rai oggi ha deciso di ricorrere al Tar contro il mancato versamento di 150 milioni di euro stabilito dal governo Renzi nel decreto Irpef. Una decisione che accolgo favorevolmente ma che arriva nel giorno in cui Rai Way viene definitivamente quotata in borsa. Questa vicenda nel suo complesso non può non far riflettere sul tipo di azione messa in campo dal governo. Se un servizio pubblico deve svolgere la propria funzione ed essere indipendente, non si può, da un giorno all'altro, procedere a un taglio di risorse già inserite in bilancio. Le conseguenze di questo modo di operare sono davanti agli occhi di tutti. La Rai è stata costretta di fatto a far cassa repentinamente e a mettere sul mercato il suo fiore all'occhiello: la società che possiede e gestisce la rete di trasmissione del segnale radiotelevisivo. Un asset strategico per il nostro Paese che non sarà più totalmente in mano pubblica".
Roberto Fico

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Notizie informatica Utente certificato 3 anni fa
    Bravo roberto continua cosi. Per quando riguarda la todini devo fare i complimenti per aver deciso di dimettersi anche se la ritengo una merda lo stesso perchè ci ha messo 7 mesi per farlo. Si è dimessa solo perchè il m5s ha fatto notare che è una merda. Non deludete i vostri elettori.
  • Roberto Zanetti 3 anni fa
    Fico tu dici che non si possono tagliare i fondi a un servizio publico da un momento all`altro......io penso che la RAI non appartenga piu da tempo al servizio publico ma che sia solo un mezzo usato dalla casta per fare il lavaggio del cervello al cittadino.....anzi direi di piu,io invece di far pagare il canone con obbligo per tutti lo toglierei completamente
  • gianpiero m. Utente certificato 3 anni fa
    Fico, per la Todini appena nominata alle Poste dovevi imporle le dimissioni immediate! Come ora, dopo la presa di posizione del C.d.A., devi sfiduciarlo. Non si può vedere Fazio che fa pubblicità sui giornali per il suo programma: sono altri soldi buttati come pure il compenso di Fazio, che è esagerato. Devi fare una revisione completa al bilancio RAI e vedrai quanti risparmi si possono fare: sei Presidente della Commissione RAI, ormai da molto tempo, ma non ho visto i risultati che il Movimento si aspettava da tale ruolo che ci hanno affidato. G.Mazz.
  • giordano 3 anni fa
    Ho letto dei commenti precedenti, ci sono molte critiche a Roberto Fico. Diverse persone criticano Fico perché avrebbe detto che è sbagliato tagliare i fondi alla Rai. Ma fico a detto : "Se un servizio pubblico deve svolgere la propria funzione ed essere indipendente, non si può, da un giorno all'altro, procedere a un taglio di risorse già inserite in bilancio." Mi pare che sia un discorso un po' diverso da quello che gli anno attribuito. Fico NON HA DETTO CHE È' sbagliato tagliare il fondi alla Rai , ha detto: " ....non si può, da un giorno all'altro, procedere a un taglio ...." Vorrei far notare agli autori delle critiche precedenti che Il M5S e' riuscito a fare dimettere una persona che PERCEPISCE DUE OTTIMI STIPENDI, mentre loro criticano il movimento su altri argomenti. Gli argomenti di critica sono I SOLITI , nel senso che sono le stesse frasi utilizzate dagli altri schieramenti politici; è dato che il blog e' libero a tutti viene da pensare che queste persone non possano essere annoverate tra quei NOVE MILIONI DI PERSONE CHE HANNO VOTATO IL M5S ! Detto questo se ha qualcuno non piace il M5S nessuno lo obbliga a votarlo . Il movimento ha un programma elettorale e lo segue. INOLTRE VORREI FAR NOTARE CHE DAL GOVERNO MONTI AD OGGI NON ESISTE PIÙ' L'OPPOSIZIONE. GLI UNICI A FARE OPPOSIZIONE SONO QUELLI DEL M5S. Un ultima cosa: " il M5S e' costantemente criticato dall maggior parte dei giornali e delle TV." LA COSA NON È' PREOCCUPANTE: Roberto Fico: AVANTI COSÌ' !!!!
  • Giordano 3 anni fa
    Un grazie a Roberto Fico! Meno male che ci sono i ragazzi del M5S che grazie al loro lavoro, vengono alla luce cose che altrimenti nessuno dei politici degli altri partiti si sarebbe mai sognato di denunciare. Come mai nessun politico ha mai detto che è' IMMORALE avere altri incarichi fino a che si è' parlamentare? Semplice perché LORO SONO: "UNO PER TUTTI E TUTTI PER UNO ." Ovvero OGGI A TE DOMANI A ME ! Quando c'è da aumentarsi LA PAGHETTA, LORO SONO SOLIDALI; destra, sinistra, centro e PARTITI " DI CONTORNO". Solo NOI ALLOCCHI litighiamo per un ideologia. Il loro costante impegno e' quello di fomentare l'odio politico, mentre tra di loro sono solidali SEMPRE PRONTI A CONDANNARE ogni richiesta di cambiamento, perché per loro il cambiamento è' un' insidia, il cambiamenti ti può TAGLIARE GLI ENTROITI !!
  • GIANCARLO O. Utente certificato 3 anni fa
    LA RAI DEVE ESSERE GESTITA DA CHI PAGA IL CANONE E NON DAI BECERI POLITICI DI TURNO. FACCIAMO UN REFERENDUM E NOMINIAMO UN COMITATO DI ESPERTI IN CULTURA SCELTI FRA GLI UTENTI. QUESTA EST LA SOLA SOLUZIONE.
  • Nello R. Utente certificato 3 anni fa
    Peccato per raiway , unica azienda strategica per il paese poteva essere il primo mattone su cui ricostruire una rete telematica pubblica ... magari cedendo proprio la rai a telecom in cambio della rete in rame fatiscente . "La conigliera RAI" va privatizzata , è un poltronificio dei partiti , ad essere ottimisti 2/3 dei dipendenti sono RACCOMANDATI !! mi spiace per 1/3 di gente non raccomandata ma PRIVATIZZATELA !! a costo di REGALARLA ai dipendenti ... La RAI un peso inutile per i contribuenti italiani , un vero concorrente in meno per Mediaset !! PRIVATIZZATELA !! a costo di REGALARLA ai dipendenti ...
  • SERGIO CRESPI 3 anni fa
    Se un grillino scoreggia in piazza Diaz subito ci sarà qualcuno che "l'ha visto cacare sul sagrato del Duomo" Continuo a ripetere: siete nel girone della merda "non fate onda" e guardando il paradiso gridate insulti all'angelo che passa e fa qualche puzzetta. Ma sintonizzate il cervello sulla realtà !.
  • mario di genova Utente certificato 3 anni fa
    'sta luisa va processata & condannata in quanto dirige la rai cioè un carrozzone statale mangiasoldi e come molti altri anche indebitata !passa da azienda statale fallita ad azienda parastatale destinata volutamente e con impegno a fallire.
  • simon pimfortuyn 3 anni fa
    O Fico fiorone, di colpo l'odiata RAI diventa la RAI da difendere dall'orco Renzie... ...e poi vi domandate come mai non riuscite più a GABBARE nessun nuovo elettore e continuate a perderne anche di quelli che avevano votto nel 2013 il M5S... NON SIETE CREDIBILI!!
  • emiliano carluccio 3 anni fa
    Con l'informazione agli italiani state facendo finta! Non potendo darvi il recall a te casalino airola e alcuni altri poiché questa democrazia diretta si è purtroppo rivelata finta, considero l'Italia senza speranze e NON VI VOTO, mi astengo, tutti in malora. Dateli pure alle vostre poche medie aziende amiche i soldi rendicontati.
  • Giovanni P. Utente certificato 3 anni fa
    Quanto spende la Rai per pagare conduttori e burattini vari per far ridere i polli davanti allo schermo?Giusto per avere un'idea..
  • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
    La rai è una buffonata,fico non sono d'accordo su quello che hai scritto.
  • GIOVANNI I. Utente certificato 3 anni fa
    Chiamali scemi , stanno attuando la stessa strategia delle banche , gli enormi introiti derivanti vanno ai privati , fra poco offriranno servizi televisivi e internet a banda larga è i miliardi di introiti che magari andavano allo stato , andranno ai soliti noti , fondazioni le solite banche i soliti miliardari , almeno sapremo chi sono tutti i nuovi proprietari di tanto magna magna .
  • speed king 3 anni fa
    Sta a vedere che le azioni vanno a finire nelle mani del cavalier burlesque, inventore del berlusque, trombare senza toccare.
  • alfonsina p. Utente certificato 3 anni fa
    Io non riesco a capire perché FICO dica che non ci dovevano essere tagli alla rai (per favore spiegati meglio perché io non ho capito e come me tanti altri). La rai ha a disposizione il canone, ha la pubblicità, paga milioni ai "conduttori" faziosi, perché non diminuisce questi sprechi? Ti sembra possibile che NOI abbiamo dovuto pagare tanta gente per fare le foto al "castoro" con il koala? MA CHI SE NE FREGA ! Tagliate il SUPERFLUO, che ce ne è tanto. INVADETE PACIFICAMENTE LA RAI E ANDATE A VERIFICARE DOVE SONO GLI SPRECHI, SIETE PARLAMENTARI lo potete fare CAZXO. RAGAZZI per favore, muovetevi, perché I SOLITI già si stanno muovendo e, conoscendo gli italioti, si faranno ancora prendere per il "CU*O".
  • Alberto Cavallari 3 anni fa
    Fico ti sei fatto un cicchettino di troppo?? Sta volta hai toppato e di brutto. La RAI é un servizio pubblico farlocco. Bene i tagli a qualsiasi titolo. 5 inviati per Renzusconi in Australia?? Spero che Grillo come minimo ti prenda a pedate per ciò che scrivi.
    • Carla Chiesa 3 anni fa
      L'errore di Beppe Grillo: aver dato pane e lavoro a persone NON degne del suo nome e della sua fama. A ciò aggiungasi che sono stanca di veder MANIPOLATE da suoi coadiutori(?) le mie pagine e i miei dati. Chiedo pertanto un suo intervento in proposito. Carla Chiesa
  • Beppe C. Utente certificato 3 anni fa
    Cosa va blaterando Roberto Fico ? Alla Rai, covo di pennivendoli dediti alle mistificazioni e alla disinformazione continuativa e scientifica nonchè di poltrone create dalle lobbY partitiche,non solo i 150.000 di euro ma anche l'odioso canone illeggittimamente pagato dagli italiani si sarebbero dovuti tagliare senza se e senza ma e tutto ciò lo dico da fervente e senza tentennamenti elettore e sostenitore del M5S.
    • Beppe C. Utente certificato 3 anni fa
      Volevo dire 150 milioni di euro.
  • Stefano R. 3 anni fa
    On Fico.Sarebbe interessante se puntaste la vostra attenzione, anche sulla scelta scellerata di privatizzare una quota delle Poste.Anche loro sono un servizio pubblico; un servizio che ha funzionato egregiamente fino al momento in cui il governo con la complicità del sindacato ( tutto ) e senza dare possibilità di scelta ai lavoratori ( e credo che questo non si potesse fare ma,siamo in Italia ),ha deciso di tramutare l'amm.Poste e Telegrafi prima in ente pubblico economico poi,in poste italiane spa.Ripeto;senza nessuna informazione ai lavoratori e senza possibilità di scelta.Meditate gente,meditate..... Distinti saluti. Stefano R.
  • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
    La RAI con i suoi programmi demenziali ha come unico scopo: RINCOGLIONIRE l`italiata affinche non crei gratticapi alla casta. QESTA È LA RAI!!! LA RAI VÀ RIFORMATA COMPLETAMENTE!!! NON CAPISCO COME I CONDUTTORI RAI NON SI VERGOGNANO DI PRESENTARE PROGRAMMI COSI DISIFORMATIVI E DEMENZIALI SENZA VERGOGNARSI!!!! QUESTO SUCCEDE SOLO IN ITALIOLAND!!! LA RAI È UNA VERGOGNA NAZIONALE! LA RAI DEVE EESERE PUBBLICA E GESTITA DA GENTE COMPETENTE E IN BUONA FEDE. BASTA!!!! FATEVI UN ESAME DI COSCENZA RAIOTI!
  • Aldo Masotti Utente certificato 3 anni fa
    Ma da che parte sta il sig Fico ? La RAI va totalmente privatizzata e va tolto il canone , che e' un odioso balzello. Berlusconi ci propina scemenze ma almeno sono gratis . Non erano queste le idee del movimento che ho sentito all'inizio.
    • Aldo Masotti Utente certificato 3 anni fa
      Sig. Franz , non sono amico di nessun nano , ho una laurea in economia e sono contrario alle aziende di stato, salvo quelle per la sicurezza della nazione . Lei dovrebbe moderare l'irruenza delle sue affermazioni, puo' non essere d'accordo con me senza andare sopra le righe.
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
      si, così il tuo e il tuo amico nano vi possiate fare gli affari vostri? Potrete lavare lavare il cervello agli italioti a modo vostro,con programmi ancora più demenziali che la Rai di oggi manda in onda? La degenerazione totale dello stivale? Ma si dategli fuoco a questo stivale ormai distrutto eticamente, economicamente e moralmente. good luck!!
  • marcello c. 3 anni fa
    la rai va privatizzata come da referendum vinto nel 1995. Raiway deve rimanere pubblica mentre il programma del m5s ( 1 canele pubblico ) è superato perché con la rete il digitale terrestre non ha piu' senso di esistere.
  • marco perno 3 anni fa
    qualsiasi taglio di finanziamenti alla rai vanno bene Da elettore cinque stelle dico Fico dimettiti
  • alvise fossa 3 anni fa
    AVANTI COSI' 5 STELLE,LA RAI E' SOLO L'INIZIO
  • nazzareno vita 3 anni fa
    È ora di finirla con la contrapposizione pubblico privato. Mettiamoci in testa che la contrapposizione è tra una gestione efficente ed una gestione non professionale e clientelale . se poi trattasi di servizio di interesse pubblico le autorita dovrebbero avere titolo di indirizzi fissando limiti ed anche costi. Sistema semplici x chi opera in buona fede senza pregiudizi o condizionamenti di fede
  • Josel Riccardi Utente certificato 3 anni fa
    Sarebbe bello sfruttare lo strumento RAI, ma oggi come oggi, è come chiedere durante l'URRS di parlare in TV, con tutti i KGB che ti controllano.Lo dobbiamo capire una volta e per tutte che siamo sotto un regime PD- PDL LEGA. Sarei il primo a battermi se al posto dei controllori PD ci andassero i 5S non avremo risolto nulla, ma ci vuole una RAI neutra dalla politica, che pagando il canone tutti abbiamo diritto della verità.
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    Nessuno ha costretto la rai a strapagare i 10 comandamenti o fazio: se un'azienda sceglie di sperperare i soldi non può poi dare tutta la colpa al taglio deciso dal governo. Non vi era alcun obbligo di quotare in borsa Rayway, si è caparbiamente scelto di mantenere schiere di dirigenti inutili. Anche in vista di rincari sul canone (o addirittura cambi nelle modalità di pagamento) consiglio di non parteggiare per elementi di comprovata inefficienza. "Se un servizio pubblico deve svolgere la propria funzione ed essere indipendente" allora non siamo in italia >_> Il taglio non è stato fatto in maniera corretta poichè doveva essere fatto per il bilancio successivo e non con scadenza elettorale... comunque di fatto non sarebbe cambiato proprio nulla.
  • Pietro Rotai 3 anni fa
    La RAI deve essere pubblica e deve essere totalmente riformata. Non si deve più assistere alla farsa dei TIGGI'a reti unificate RAI/MEDIASET. E' un abbraccio mortale per il servizio pubblico, come mortale è l'abbraccio di Renzi con Berlusconi, come mortale è l'abbraccio della sanità pubblica con quella privata, come mortale è la ferrovia pubblica mangiata dall'alta velocità privata. Lo Stato italiano se lo sono mangiato i privati: un'altra cosa, credete che gli italiani onesti non si siano resi conto delle continue notizie date contro le forze dell'ordine? Oggi quella della rumena che avrebbe perso il bambino a causa delle botte di un poliziotto. Una notizia del genere, in uno Stato che si rispetti, non dovrebbe neppure essere presa in considerazione data la fonte da cui proviene. La Polizia, i Carabinieri, la Guardia di Finanza devono essere intimiditi e minacciati perché non devono alzare la testa.
  • Daisy 3 anni fa
    Per me la Rai va privatizzata tutta. Oggi non c'è alcun bisogno di una tv pubblica (al di là di come venga utilizzata, ossia molto male). La vicenda rayray poi è significativa: si vende il patrimonio dello stato non per fare investimenti, ma per spesa correnti (stipendifici). Come se una famiglia in difficoltà vendesse l'argenteria ereditata per andarsi a veder un film o comprare il cellulare più bello
  • Roberto Santi 3 anni fa
    Ciao Blog, la rai e ancora la rai, fatela finita del dire si deve andare in tv, a fare cosa ? che la rai e di regime ogni cosa che si dice viene manipolata ad arte dai soliti infiltrati della cia, e poi vi do un consiglio REGALATELA HAI CINESI QUEL MALEDETO CARROZZONE DI POLTRONE NE HO LE PALLE PIENE DI DOVER PAGARE IL CANONE PER DEI CANALI CHE MANCO VEDO, SONO COMPLETAMENTE AL BUIO DA QUANDO SI USA IL DIGITALE DEL CAZZO, FANCULO LA RAI.
  • anna q. Utente certificato 3 anni fa
    fico state sbagliando tutto,e noi paghiamo,dai che una rete ci spetta perchè partito maggiore di opposizione,sei uno che fa la ballerina in un recinto di orche assassine e pretendi che diano retta,ma lo capisce pure un deficiente che così fai solo il loro gioco,non ci siamo in nulla,renzi a tutte le ore in tv e adesso salvini,lo mandano in onda perchè piglia vorti ai 5 stelle,e tu che continui con la storia del politico corretto,ma così perdiamo,ma dimmi vuoi perdere?Se fosse una partita di calcio e va bè,ma siamo noi che perdiamo,noi che nulla abbiamo,noi che vi sosteniamo,noi che stiamo male e di noi pensionati pure i 5 stelle se ne fottono,non abbiamo più nulla i risparmi finiscono e poi che facciamo?Se cominciamo noi a non spendere più è catastrofe, fico in tv bisogna andare,noi la maggioranza lo vogliamo e voi ci dovete andare e prendete gli spazi che ci spettano, ciao anna quercia
    • FABRIZIO P. Utente certificato 3 anni fa
      se la pretendi ti metti alla pari degli altri partiti ....salvini fa parte del sistema ...sta solo ad altri aprire ochhi e orecchie ....a mio parere
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus