Il piano energia del MoVimento su Libération

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

Tradotto da Libération

Il partito di Beppe Grillo è a favore delle energie rinnovabili. Una «ecologia ideologica», secondo Matteo Renzi. Contro le energie fossili e a favore delle rinnovabili.

In Italia, il Movimento 5 stelle (M5S), il partito politico che rivendica di non essere né di destra né di sinistra, e che sogna di governare il paese dopo la disfatta di Matteo Renzi al referendum costitutionale, ha fatto una consultazione online per redigere un programma elettorale partecipato. In cima alle preoccupazioni di questo partito euroscettico, fondato dal comico Beppe Grillo e accusato di essere populista, c'è l'ambiente, una delle 5 stelle da cui il nome del Movimento (insieme all'acqua pubblica, i trasporti, lo sviluppo sostenibile...). In ritardo rispetto alle altre formazioni politiche, il M5S cerca di guadagnare tempo con questo tema, che ha sempre giudicato importante a partire dalla sua nascita nel 2009.

Il partito è storicamente legato alla causa ecologista: diversi suoi rappresentanti hanno un passato come militanti del partito dei Verdi, ormai pressoché scomparso in Italia. Molti hanno cominciato a fare politica con le campagne a favore dell'acqua come bene pubblico o contro gli inceneritori, “Non vi è nulla di nuovo – spiega a Libération Gianni Girotto, senatore M5S. Noi ci battiamo per l'ambiente da sempre e lo facciamo per due motivi: crediamo che la protezione del pianeta sia una necessità, per garantire un futuro alle nuove generazioni. Ed è anche logico da un punto di vista economico.”

«Tassare le energie fossili»
Gli iscritti hanno già potuto votare on line su questa prima proposta: «Sì, il prossimo governo dovrà scoraggiare l'utilizzo di carbone e della benzina», hanno risposto in 18000. Questo si tradurrà in un aumento della mobilità elettrica e dell'uso dei trasporti in modalità sharing (metro, autobus e automobili usate in comune). Ma le modalità di realizzazione concreta di quest'obiettivo restano vaghe, così come l'ammontare delle risorse economiche necessarie: «I soldi si troveranno, se c'è la volontà politica», assicura Gianni Girotto.

La seconda proposta del M5S prevede l'aumento delle sovvenzioni statali alle energie rinnovabili e la cancellazione delle sovvenzioni alle energie fossili (carbone, petrolio, gas). Secondo Girotto, «il FMI afferma da diversi anni che è necessario tassare di più le energie fossili. Si tratta semplicemente di cominciare a riflettere sul nostro rapporto con l'ambiente». Inoltre, il Movimento propone di dire stop all'importazione di energia nucleare.


Lo scorso aprile il Movimento 5 stelle è stato in prima linea contro le trivellazioni offshore, in occasione del referendum sulle licenze di estrazione di gas e petrolio nel Mare Adriatico. Il quorum non è stato raggiunto, e la consultazione è stata annullata. Ma il M5S ha colto l'occasione per presentare un piano sull'energia in Italia con 3 obiettivi: fine dell'utilizzo del carbone entro il 2020; fine del petrolio entro il 2040; 100% di energie rinnovabili (solare, eolico, biomasse) da qui al 2050. Irrealistico? “Il M5S crede che sia una tabella di marcia fattibile; bisogna solo cominciare a pensarci. A livello mondiale, il costo è stato stimato in circa 1000 miliardi di dollari all'anno fino al 2050: sono molti soldi, ma a lungo termine è un piano vantaggioso. Non abbiamo scelta: siamo abituati a una classe dirigente mediocre che pensa solo ai propri interessi. Più aspettiamo, invece di agire, e più dovremo pagare.” Ma dove trovare i soldi? “Per cominciare, si possono usare diversamente i 13 miliardi di euro all'anno di aiuti di Stato alle energie fossili.”

«Il paese del sole e del vento»
Tutto questo però non rappresenta la tendenza in Italia: il 2016 è stato un anno nero per le energie rinnovabili, con una riduzione della creazione di nuove strutture produttive rispetto al 2015 (79% in meno nell'eolico, 44% in meno per l’idroelettrico). “Uno scandalo, s’indigna Girotto. Il paese del sole e del vento ha registrato un crollo della produzione elettrica da fonti rinnovabili. Siamo già in ritardo.” L’ex Premier Renzi è stato molto criticato su questo tema: contrariamente alla tendenza globale, l’Italia ha ridotto le sovvenzioni alle rinnovabili, ha diminuito la loro attrattività per gli investitori, e ha creato ostacoli al lavoro in questo settore. Prima delle sue dimissioni, Matteo Renzi aveva ripetuto di volere rilanciare le rinnovabili in Italia. Per lui, la posizione del M5S rispetto a questo tema è di “ecologia ideologica”: “Dovrebbe sapere che senza gas, saremo costretti a comprare petrolio”, afferma.

Non a caso il M5S ha scelto l'energia come priorità nel suo programma elettorale. Il partito viaggia su sondaggi buoni: l'ultimo lo dà in testa con il 30% delle intenzioni di voto, seguito dal Partito Democratico (28%). Ma gli ultimi mesi sono stati molto difficili: i problemi di gestione della sindaca di Roma, Virginia Raggi, commissariata dal partito, hanno rischiato di nuocere al M5S a livello nazionale. Per la prima volta, l'Italia ha assistito a una lotta per la leadership del Movimento, che però dice di non avere capi. L'ambiente è un tema spesso assente dai programmi dei partiti tradizionali in Italia. Per Beppe Grillo e i suoi sostenitori, può invece unire gli elettori, sia tra i simpatizzanti del Movimento, sia all'esterno. E così, può fare dimenticare le accuse di populismo in tema immigrazione.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • maria gianni Utente certificato 1 anno fa
    Ciao Sir / Madam, Sono la signora Adeline jaroux della Francia Sto cercando i soldi pronti per diversi mesi sono stato 6 volte vitimes truffa con istituti di credito che hanno bisogno di Rune me, ho fatto un tentativo di suicidio, perché loro. Perché ho avuto debiti e bollette da pagare. Ho pensato che era finita per me non ho più senso vivere. Ma per fortuna ho visto le testimonianze fatte da molte persone su MR Pascalo, questo è come ho contattato per il mio prestito per risolvere i miei debiti e il mio progetto. E 'con MR Pascalo della vita, il mio sorriso ancora una volta è un semplice MR e il cuore molto comprensivo. Attenzione si comers istituti di credito Africa, perché ci sono infatti gli individui istituti di credito qui in Francia Se avete bisogno di finanziamento; prestito di denaro o qualsiasi progetto che realizzare questo uomo vi aiuterà a raggiungere e vi sostenga finanziariamente Contatto: claudejiliet7@gmail.com
  • Shiba Inu 1 anno fa
    Si ad un mondo piu' etico e piu' green.
  • alice vierra papoucho Utente certificato 1 anno fa
    Io passo dal tuo blog per ringraziare ms. ANISSA per i suoi benefici. Grazie a te cara Signora, la mia azienda è salito e mi sento sollevato ora. Posso testimoniare la mia gratitudine parlando per te ovunque io sarò, per il mondo, per sapere che ci sono ancora dei buoni di credito nel mondo si può contare per realizzare i suoi sogni e raggiungere i suoi obiettivi. Grazie mille per il prestito, e per chi vuole contattare questa donna, ecco il suo indirizzo : developpement.aide@gmail.com
  • Massimiliano 1 anno fa
    leggete questo libro, è risolutivo se qualcuno lo volesse attuare veramente.. http://www.weforgreen.it/la-terza-rivoluzione-industriale-di-jeremy-rifkin/
  • vincenzo s. Utente certificato 1 anno fa
    Tanto rumore per nulla. Grillo ha fatto un errore di valutazione. Tutti possiamo sbagliare! Personalmente ho votato per la permanenza con Farage, appunto perchè avevo fiutato la trappola. Comunque il problema, per adesso, non è l'Europa, almeno per noi, ma liberarci del pd e dei suoi compagni dei grandi inciuci, l'Europa verrà in seguito e dopo che si sarà votato in Franci, in Germania ed anche, si spera, in Italia: Vedrete quale apocalisse aspetta questi signori.
    • mario dell'apa 1 anno fa
      Sono daccordo con te sonno di Palermiti
  • javier estrada gonzalez Utente certificato 1 anno fa
    Buona sera a tutti. Penso che tu abbia ben celebrato ? Io faccio solo la testimonianza di una donna che, a mio aiuto un sacco per un prestito di 8.000 euro questa mattina. Questa donna, vi assicuro che è davvero una mamma che ha il denaro per il cliente e per il popolo, che spiega chiaramente la loro situazione. Il suo nome è ANISSA , francamente, è una buona persona, perché mi è stato soddisfacente oggi, e sono felice di parlarne , all'inizio avevo dubitato, ma ora posso dire che è il vero creditore. Il suo indirizzo è : developpement.aide@gmail.com
  • Roberto C. Utente certificato 1 anno fa
    Ma che cazzate scrive sulla Raggi ?
  • Vincenzo Augello 1 anno fa
    Negli Anni novanta, ho visto in TV Pepe Grillo che parlava dei sistemi solari come fonti alternative di energia, e si lamentava della poca informazione che la politica dava sull'argomento. Non avevo la possibilità di realizzarlo quindi, nel 2007 mi sono fatto fare un mutuo che ho utilizzato per istallareun impianto di KW 4,5 sul la mia abitazione, che è andato in funsione nel 2008 E' stato il miglior investimento della mia vita. Con i soldi dell'incentivo riesco a pagare il mutuo e non solo. Grazie Peppe Grillo !
  • Roberto B. Utente certificato 1 anno fa
    Ma gli ultimi mesi sono stati molto difficili: i problemi di gestione della sindaca di Roma, Virginia Raggi, commissariata dal partito...QUALE PARTITO?
    • Michele Ricciardi 1 anno fa
      13 Gennaio 2017 -- I politici non sono più indispensabili. Anzi, fanno più male che bene. Ma siccome siamo diventati gelosi assai, nessuno vuole sostenere la mia proposta salva mondo..._____
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Le energie rinnovabili sono il futuro oltre che il presente. In tutto il mondo ci si sta attrezzando, arrivare in ritardo anche su questo sarebbe un delitto contro la società' italiana.
  • valter erriu 1 anno fa
    uscire da quello schieramento (con l'Ukip) significa entrare nel circuito di sudditanza dei partirti dei Rothschild e delle oligarchie UE , perciò fate pure ma perderete il sostegno di molti simpatizzanti. Auguri
  • cosimo calabrese Utente certificato 1 anno fa
    BEPPE GRILLO, PRIMA DI PRENDERE QUALSIASI DECISIONE, LA STUDIA, NON DOVENDO DARE CONTO A NESSUNO PERCHE' E' LIBERO DA QUALSIASI COMPLOTTO DI MERCATO, SCEGLIAE LA MIGLIORE SOLUZIONE PER L'UOMO E I CITTADINI, IN QUANTO AL PROBLEMA DELL' ENERGIA RINNOVABILE, GLI STUDIOSI GIA' DA MOLTI ANNI DICONO CHE BISOGNA TROVARE UN'ALTERNATIVA AL PETROLIO, IL NOSTRO MONDO RISCHIA CHE DIVENTI NON ADATTO ALL'UOMO, GRILLO QUESTO LO HA CAPITO MOLTI ANNI FA'.
  • Dr Massimo Schiavi 1 anno fa
    Oggi ho avuto notizia dal telegiornale del progetto da sottoporre a referendum iscritti il passaggio dal Farage al gruppo liberal-democratico Sono pronto ad iscrivermi al M5S nel caso venisse approvato tale progetto. NON ESISTE DEMOCRAZIA SENZA L'ANIMA LIBERALE !La tutela dei diritti delle minoranze , il principio della divisione dei poteri , senza il predominio di alcuno e l'equilibrio basato sulla volontà del popolo. Max938
  • Massimo Trento (orbo e semisordo) Utente certificato 1 anno fa
    Per quelli che, i Pentastellati sono "ecologisti": Il Movimento Cinque Stelle non e' ne' e' mai stato un Movimento ecologista o ambientalista. Spacciare questa convinzione per verita' sottintese fa comodo alla componente ecologistoide dei suoi iscritti, ma non e' altro che l'ennesimo tentativo di mettere un cappello ideologico sul "partito". E ai distratti in buona o malafede si ricorda che le Cinque Stelle non sono ne' di destra ne' di sinistra. Una cosa sacrosanta e' difendere l'ambiente, prevedendo politiche serie a proposito, altra cosa e' spalancare le porte del blog "esclusivamente" alle opinioni unidirezionali dell'ambientalismo militante. Cosa fatta su questo blog senza pudore alcuno durante tutte le votazioni sul programma energia che (teoricamente) avrebbero dovuto permettere una "consapevole e informata" scelta degli iscritti. Non mi si venga infine con la menata del "quali interessi di bottega difendi?" perche' altrimenti prendo la rincorsa: Qui nelle prealpi dove noi montanari falciamo l'erba, ripuliamo i boschi e manteniamo le vie silvo-pastorali semza beccare un soldo da nessuno, ma rimettendoci tempo, energia, mezzi e danaro, le anime belle dell'ecologia metropolitana da fine settimana vengono a rimirar i panorami eccitandosi. Ma vederne uno che prendesse in mano una roncola, sapesse distinguere un'accetta da una mannaia, fosse in grado di accendere una motosega o usare forca e rastrello per ripulire un prato d'autunno non e' accaduto mai. Ossequi...
    • Mauro Damiani Utente certificato 1 anno fa
      Oltre ad essere orbo e semisordo sei sicuro di stare bene?
    • Roberto C. Utente certificato 1 anno fa
      pensa che da me ho visto cittadini impauriti dalle galline...direi quasi terrorizzati, se gli dici che si possono mungere ci credono.
    • Davide Fuschi Utente certificato 1 anno fa
      SE FAI QUELLO CHE DICI, è SOLO PER UN TUO TORNACONTO PERSONALE. LA PULIZIA DEI BOSCHI, LO FAI PER LA LEGNA, MENTRE CHI NON ABITA IN MONTAGNA COME TE, DEVE COMPERARLA AL COSTO DI 15€ AL QUINTALE LO SFALCIO DEI PRATI LO FAI PER IMMAGAZZINARE L'ERBA PER ALIMENTARE LE TUE BESTIE IN INVERNO. MENTRE CHI NON ABITA IN MONTAGNA COME TE, DEVE SPENDERE 10€ AL QUINTALE PER IL FIENO. OPPURE SE HA UN TERRENO DI PROPRIETà DEVE SPENDERE UGUALMENTE SOLDI, INIZIANDO DALLE SEMENTI, PER CONTINUARE POI CON LA SPESA DEI MEZZI PER LA LAVORAZIONE DEL TERRENO, E SE NON HA I TERRENI DI PROPRIETà, DEVE SPENDERE ANCHE I SOLDI PER AFFITTARLI. PER QUANTO RIGUARDA LE PERSONE CHE VENGONO LI DA VOI IN MONTAGNA, DOVRESTE RINGRAZIARLI, PERCHè SENZA IL LORO CONTRIBUTO ECONOMICO, VOI NON POTRESTE VIVERE IN QUEI LUOGHI.
  • rolando moliso Utente certificato 1 anno fa
    Felice anno nuovo si. La informiamo che la banca CRÉDIT MUTUEL, ma ha la tua fornitura di prestito di qualsiasi genere. Se avete veramente bisogno di un prestito per la tua attività sviluppata, vi consiglio di contattare il direttore della banca su mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com Ho ricevuto un prestito di 90000 euro in questa banca: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com
  • Fernando B. Utente certificato 1 anno fa
    Bisogna far sapere a " Liberation" che il M5S non è un partito politico( altrimenti potremmo cadere negli stessi errori degli altri) ma un Movimento di liberi cittadini che nel tempo si è accorto di avere una parte anatomica ( intima) distrutta.
  • Salvatore Durante 1 anno fa
    Cambiare le principali fonti di energia ha rivoluzionato il modo di produrre le merci, i mezzi di trasporto, la geopolitica, la quota di tempo libero a disposizione, la salute, le relazioni sociali. Non è solo un fatto tecnico ma Politico. E naturalmente non ci si può limitare a cambiare le fonti di energia, ma a utilizzarle meglio, dai trasporti al riscaldamento . Non c'è settore del vivere e consumare che non sarà interessato : è una rivoluzione già iniziata che si tratta di portare alle estreme conseguenze.
  • Giovanni Velato Utente certificato 1 anno fa
    Il problema che in realtà non abbiamo prodotto un "Programma di Governo" sul tema Energia, perchè abbiamo affrontato il tema Energia sulla base di visioni precostituite e se vogliamo anche molto omologate. Si tratta di visioni che non hanno nulla di rivoluzionario e in quanto tali non intervengono minimamente sul sistema energia se non nella misura di spostare criticità nel tempo e renderci di fatto più vulnerabili come paese. Ci hanno fatto infatti votare proposte suggestive ed accattivanti, che confondevano gli aspetti tecnici con gli aspetti politici. Se provate ad analizzare la proposta che ne è venuta fuori vi accorgerete che si tratta di un piano tecnicamente incoerente o destinato a realizzarzi in 50 anni. Quando si parla di energia e sopratutto di superamento delle fonti fossili non bisogna pensare "solo" a come produrre l'energia "elettrica" ma acome bisogna ridisegnare la "Mobilita" di merci e persone, come cuocere i cibi e come riscaldarci. Avere chiari questi obiettivi determinerà la struttura produttiva e le fonti da utilizzare. Mi dispiace che il M5S sia rimasto vittima della stessa cultura "tecnico- ambientalista" che promuove la mobilità elettrica attraverso la "pintumazione" di colonnine con la chimera della ricarica rapida. L'errore che si commette è quello di pensare "solo a sostiture gli attuali mezzi a combustione con quelli elettrici senza esplorare la possibilità di rivedere la mobilità sia dal punto di vista della ecessità di luogo e tempo, sia dal punto di vista della quantità. Speriamo che con il tempo si comincino ad affrontare questi temi con una visione più aperta e più politica
    • Dr Massimo Schiavi 1 anno fa
      L'attuale problema "inquinamento" riguarda i grandi centri urbani che con alta pressione in assenza di piogge sono soffocati dalle "polveri sottili" + CO - CO2- E BIOSSIDO DI ZOLFO . Il primo passo si potrebbe compiere trasformando il combustibile benzina in GPL con semplici modifiche vietando l'uso in città di veicoli a benzina e diesel e favorendo il car-sharing pubblico elettrico. Max938
  • Alessandro Poggi 1 anno fa
    Trovo insensato parlare di tassare la benzina, oltre a quanto già grava su questo carburante (e spesso a quanto ti fregano alla pompa). Le energie rinnovabili devono essere efficienti, da un punto di vista economico, "con le proprie gambe". Altrimenti si finiscono per creare annosi ammortamenti, che sfavoriscono i più deboli. Se i rinnovamenti si attuano per coercizione economica, si é già perso in partenza.
  • Lalla M. Utente certificato 1 anno fa
    Il lascito di Obama e dei suoi: MINISTERO DELLA VERITA’ Non dite quello che pensate. Non pensate quello che dite. Meglio, non pensate. Manette in arrivo. http://comedonchisciotte.org/il-lascito-di-obama-e-dei-suoi-ministero-della-verita-non-dite-quello-che-pensate-non-pensate-quello-che-dite-meglio-non-pensate-manette-in-arrivo/ DI FULVIO GRIMALDI Mondo cane Amici, anche questo è lungo, ma riguarda tutti noi da vicino. Spero di riuscire a farvi intravedere le manette che vi pendono sul naso. “I due massimi ostacoli alla democrazia negli Usa sono, primo, la diffusa illusione tra i poveri di vivere in una democrazia e, secondo, il cronico terrore dei ricchi che la si possa realizzare”: (Edward Dowling) “La verità deve essere ripetuta costantemente , poiché il Falso viene predicato senza posa. E non da pochi, ma da moltitudini. Nella stampa e nelle enciclopedie, nelle scuole e università, il Falso domina e si sente felice e a suo agio nella consapevolezza di avere la maggioranza dalla sua”. (Wolfgang von Goethe) “Essere ignoranti della propria ignoranza è la malattia dell’ignorante”. (Amos Bronson Alcott) “Demagogo è uno che predica dottrine che sa essere false a persone che sa essere idioti”. (H.L. Mencken) Occhio a chi date ragione Al superbarbafinta Minniti, passato per stretta logica da fiduciario dei servizi segreti Usa al ministero degli Interni, è bastato che un ragazzo tunisino, pensando alla suocera o al portiere che gli ha parato un rigore, scrivesse “non so se fare il bravo o fare una strage” e avesse nel telefonino un pensiero negativo su Netaniahu, per definirlo terrorista dell’Isis, acchiapparlo, sbatterlo su un aereo e rimandarlo tra i Fratelli Musulmani che governano il suo paese. A Poletti è bastato giurare che il Jobs Act favorisce la piena occupazione e chi la cerca all’estero è uno stronzo incapace, perché tutti i media inietassero sangue e ossa nel Pokemon “lavoro” e applaudissero alla restaurata poltrona del commensale di Salvatore Buzzi
    • Lalla M. Utente certificato 1 anno fa
      Donald Trump batte la candidata-speranza dell’intero establishment alla testa dell’Occidente e del suo processo di mondializzazione manu militari et economici. La lungamente preparata prospettiva di apocalisse con olocausto, da far sembrare quello conclamato un tamponamento, rischia di svaporare. Un cosmo di interessi, orgasmi, profitti, in frantumi. Una bisboccia planetaria andata in fumo. Cia, Obama, l’orda compatta dei licantropi neocon e neoliberisti: “E’ stato Putin, con i suoi hackers, a far vincere il freak con il cranio giallo e tutti i maledetti populisti dei cinque continenti”. Non c’è l’ombra di una prova. Anzi c’è la prova provata di chi è stato, ma il colpevole doveva necessariamente essere la preda che stava sgusciando di mano: Putin e il suo orrido gulag euroasiatico, ultimamente segnato anche dalle nefandezze bombarole su Aleppo Est martire e santa. E’ lui che ha hackerato, stroncando la bella pianta carnivora che stava per risbocciare dopo aver dato, tra Libia, Afghanistan e Honduras, tante soddisfazioni da Segretaria di Stato. E chi, dall’incontrollato commentatore sul web all’ultimo twittatore, ha gioito a vederla appassire, peste lo colga.
  • Angela C. Roma 1 anno fa
    Personalmente ritengo che il tema dell' AMBIENTE sia ormai di importanza prioritaria per il nostro PIANETA. Non solo per la sopravvivenza di noi esseri umani (che siamo quelli che meno ce la meritiamo, visto che siamo stati proprio noi la causa dell'INQUINAMENTO), ma di TUTTI GLI ESSERI VIVENTI DI QUESTO PIANETA. E credo che abbiamo anche poco tempo per intervenire prima che avvenga il peggio. Non è a causa dell' INQUINAMENTO che si stanno sciogliendo i ghiacciai del POLO NORD? Già ne stanno facendo le spese gli ANIMALI che vi abitano (è pieno di documentari che testimoniano questa situazione), ma credo che tra un po' ne faremo le spese pure noi, se non sta già accadendo.
  • Giovanni. Russo Utente certificato 1 anno fa
    E inoltre i reali sauditi e gli emiri non disdegnano per nulla i blasfemi lussi dei pervertiti cani infedeli occidentali: le loro consorti sono capaci di spendere in due ore centinaia di migliaia di euro in pecamino se lingerie in quel di Milano, quadrilatero della moda!
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      ..è da un pezzo che lo dico, perchè i danarosi ARABI non danno assistenza alle popolazioni povere dell'AFRICA ? PERCHE' ?
  • Giovanni. Russo Utente certificato 1 anno fa
    Considerando anche che non sono per nulla ospitali con i migranti fratelli musulmani!
  • Giovanni. Russo Utente certificato 1 anno fa
    Come mai non ci sono attentati con autobombe e "kamikazzi "vari nella ricca Arabia Saudita e nei vari e ricchissimi emirati arabi?
  • simona verde Utente certificato 1 anno fa
    Perchè quando si fanno alcuni nomi il messaggio non viene accettato? Dov'è la libertà di pensiero?
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      Michele Ricciardi "Criticare o sproloquiare dall opposizione, è la cosa più facile del mondo,.." seeee mia nonnaaa.., è la cosa più facile del mondo ????aoooohhh ! Ma se nessuno l'ha mai fatta azz...!!! se gli altri partiti avessero fatto opposizione VERA assieme ad un giornalismo non di parte ...oggi non saremmo messi così .....male. Fare vera opposizione come quella dei 5 stelle...per la nazione è estremamente positivo quanto difficile .... https://infosannio.wordpress.com/2016/12/24/beppe-grillo-sta-gia-governando-litalia/
    • Michele Ricciardi 1 anno fa
      Evviva, anche lei ha capito chi sono veramente i "5Stelle" !!... Io li ho messi alla prova in tutti i modi con i miei scritti e mi hanno sempre ignorato o cestinato. Criticare o sproloquiare dall opposizione, è la cosa più facile del mondo, poi, se vanno al potere.... Occorre la sovranità della maggioranza del popolo, senza se e senza ma, perchè attenzione quì la Costituzione è molto limitativa! Michelericciardi.mr@gmail.com
  • Marina V. Utente certificato 1 anno fa
    Salvare l'ambiente è salvare l"uomo. Progetto ambizioso, ma bisogna iniziare per salvare questa nostra bella terra. La natura è quanto di più bello ci è stato dato. Ritengo il tema dell'energia la stella più importante del movimento.
    • Luigi Antonio Pezone 1 anno fa
      Purtroppo, la buona volontà non è sufficiente, perché M5s, come le associazioni ambientali, non sapendo progettare, possono scegliere soltanto queelo che sembra il male minore, ma siamo, comunque lontanissimi dalla vera energia sostenibile e interattiva con l'ambiente.Basti pensare al confronto tra un impianto di produzione energetica domestica, pressurizzato a 4 bar (40 m) e un impianto di produzione energetica montato su un’auto, pressurizzato a 40 bar (400 m) con la stessa portata di acqua, di 7,5 L/s. Secondo i calcoli del sottoscritto il rapporto di convenienza tra l’energia idroelettrica compressa e l’energia termica nel primo caso è 27,45, nel secondo caso è addirittura 137,39. Questi due rapporti di convenienza escludono il costo dei combustibili, la maggiore complessità degli impianti termici, gli oneri per la filtrazioni dei fumi, etc. Quindi, in entrambi i casi, il rapporto di convenienza tra energia fossile ed energia idroelettrica pressurizzata si può addirittura raddoppiare. Non vale la pena di estrarre il carbone, petrolio, il gas dal sottosuolo ma lo stiamo facendo da almeno 150 anni. Non vale la pena di costruire e installare pale eoliche e pannelli solari che non riescono a raggiungere nemmeno i rendimenti dell’energia fossile. Non vale la pena di continuare a costruire motori termici e centrali nucleari. Vale la pena di ricostruire l’intera società industriale secondo SPAWHE. Tutto quello che risparmieremo in costi energetici, di depurazione, di riparazione dei danni causati da siccità e alluvioni, potrà essere usato per sostenere i poveri, costruire ospedali, opere sociali, rinforzare le abitazioni e le opere d’arte contro i terremoti. Il resto lo potete leggere su http://www.spawhe.eu/pressurized-domestic-hydraulic-energy-system/ e http://www.spawhe.eu/hydroelectric-power-auto-with-torque-peripheral-to-the-wheels/
  • gianfranco chiarello 1 anno fa
    Se serve per informare i cittadini sulle malefatte dei politici, o dei Governi, sono bene accette le informazioni che dovessero pervenire da Assange, o dagli hacker russi. Nessuno deve mai avere paura delle verità rilevate. Bene, invece, avrebbe fatto Obama a lamentarsi, qualora le informazioni eventualmente carpite al Partito Democratico americano, si fossero rilevate false. Solo chi ha troppe cose da nascondere, può avere paura della verità. p.s. speriamo che anche nel nostro Paese, qualcuno un domani si decida ad aprire gli archivi, dove sono ancora celate scottanti verità.
    • gianfranco chiarello 1 anno fa
      Purtroppo solo quella piccola percentuale di crimini, che la magistratura ci concede di conoscere.
    • Giovanni. Russo Utente certificato 1 anno fa
      il bello è che qui in Italia non abbiamo bisogno di haker russi: le malefatte e le ruberie dei partiti sedicenti democratici sono sotto gli occhi di tutti
  • gianfranco chiarello 1 anno fa
    Con l'uscita di scena di Barack Hussein Obama, il mondo occidentale tira finalmente un sospiro di sollievo, visti i rischi di guerra che l'improvvisato Presidente statunitense ha cercato volutamente di alimentare. Inoltre, se il suo successore mettesse in essere anche la metà dei suoi propositi, forse potremo assistere nel prossimo decennio, ad un positivo cambio di rotta per il mondo intero. A parte Obama, spero che anche Papa Bergoglio segua presto la strada intrapresa da Papa Ratzinger, perchè anche se siamo abituati ad avere dei politici ciarlatani, è insopportabile che anche i Papi lo siano in maniera così palese.
    • Mauro Damiani Utente certificato 1 anno fa
      BRAVO!!
    • Giovanni. Russo Utente certificato 1 anno fa
      Io propongo di dare il premio nobel alla stronzaggine agli accademici che diedero il Nobel per la pace al presidente abbronzato !
  • Giovanni. Russo Utente certificato 1 anno fa
    Il corriere dei magnoni già sta scrivendo che alle prossime elezioni se vincono i populisti e' per colpa di Putin e del FSB (ex KGB) che falsano le elezioni al fine di sconfiggere i veri democratici , progressisti e di sinistra, non xenofobi, globalisti e altruisti, preoccupati sempre di governare il popolo ignorante e costringerlo per il suo bene su pascoli a lui indigesti !
  • Antonio* D. Utente certificato 1 anno fa
    In Russia, quando la temperatura scende a 54 gradi sotto zero, le scuole chiudono.
  • gianfranco chiarello 1 anno fa
    Reddito di cittadinanza Misure immediate per il rilancio della piccola e media impresa Legge anticorruzione Informatizzazione e semplificazione dello Stato Abolizione dei contributi pubblici ai partiti Istituzione di un “politometro” per verificare arricchimenti illeciti dei politici negli ultimi 20 anni Referendum propositivo e senza quorum Referendum sulla permanenza nell’euro Obbligo di discussione di ogni legge di iniziativa popolare in Parlamento con voto palese Una sola rete televisiva pubblica, senza pubblicità, indipendente dai partiti Elezione diretta dei parlamentari alla Camera e al Senato Massimo di due mandati elettivi Legge sul conflitto di interessi Ripristino dei fondi tagliati alla Sanità e alla Scuola pubblica Abolizione dei finanziamenti diretti e indiretti ai giornali Accesso gratuito alla Rete per cittadinanza Abolizione dell’IMU sulla prima casa Non pignorabilità della prima casa Eliminazione delle province Abolizione di Equitalia Sull'ambiente, nel 2013 nessuno ci ha mai chiesto un parere! Oggi sembra essere diventata la missione unica del Movimento. Nel M5S, i cittadini sembrano contare molto meno che nei partiti tradizionali. Per favore, evitate di far riferimento alle votazioni in rete, dove poche migliaia di anonimi, dovrebbero decidere per nove milioni di elettori.
    • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
      lo svviluppo passa per l'economia green il programma lanciato in germania oramai quasi 20 anni fa ha generato più di un milione di posti di lavoro è stato confermato e rilanciato da un governo di "destra" perché non dovrebbe essere lo stesso in Italia ? ci manca il sole e il vento ?
    • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
      sei ignorante come una capra Le cinque stelle del nome sono il simbolo di 5 tematiche molto care al Movimento e relative a: acqua pubblica mobilità sostenibile sviluppo connettività ambiente c'è stata una manifestazione dedicata ai rifiuti zero ,dopo i vday chiamata Woodstock a 5 Stelle che rivela ,l'anima del movimento , che i media non hanno fatto vedere
    • Antonio C. Utente certificato 1 anno fa
      guardi che gli "anonimi" come li chiama lei, sono quelli che hanno creduto e portato avanti le proposte di Beppe e Casaleggio fin dall'inizio, poi sfociate nel Movimento. Io sono iscritto al blog dal 2007 e quando ufficialmente è nato il movimento (2009) al teatro Smeraldo io c'ero. Per cui abbia rispetto di noi che per primi abbiamo sostenuto questa nuova creatura, noi non siamo anonimi ma attivisti della prima ora!!!! Ho partecipato (anche se in streaming visto che abito a Napoli) ai due V-day, Ho partecipato dal vivo al Munnezza-day, quando tutti ci prendevano in giro!
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      ..ancora co'sto' numero basso di votanti. Da regole matematiche "il campione rappresentativo " "da" l'idea dell'orientamento complessivo...con un margine di errore prevedibile. Altra cosa invece il fatto che nel programma che fu esposto dai 5 stelle non fosse il tema ambientale preso in considerazione,... li ti do ragione.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Chi prende pretesto della miseria per fare del razzismo dovrebbe essere radiato dal genere umano. Prova ad andare a una mensa della Caritas e vedrai da solo che accanto ai migranti ci sono fin troppi italiani. Sono gli italiani a costituire la maggioranza assoluta delle persone che si rivolgono ai centri Caritas nel Sud ma anche nel centro-nord c'è un vistoso aumento degli italiani.Gli stranieri al Nord sono il 64,5% delle persone aiutate (a livello nazionale il 57,2%); nel Sud invece sono gli italiani a costituire la maggioranza. Io vedo dell'inutile e becero razzismo ma per me un povero è un povero di qualunque razza sia. E un morto è sempre un morto agli occhi di chiunque abbia un minimo di coscienza umana. Poi ci sono le belve, ma quelle non sono umane anche se c'è chi le alimenta per biechi guadagni elettorali. Si continua a fare del razzismo quando nessuno di questi cosidetti nazionalisti alza la voce contro 23 miliardi di euro spesi in armi e in guerre inutili che aumenteranno soltanto i flussi dei migranti e il numero dei disperati.
  • Amalia Francesca riso 1 anno fa
    L'ITALIA HA RIDOTTO LE SOVVENZIONI ALLE RINNOVABILI E NON SOLO ..... MA I SOLDI PER LE BANCHE TROVATI IN UN NANO SECONDO !
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Nell'Italia del 2017 c'è chi muore di freddo. Ad Amatrice ci sono meno 18 gradi e c'è ancora chi vive nelle tende. Nessun riparo è stato predisposto per gli animali in una zona dove tanti vivono di allevamento. Noi spendiamo ogni giorno 64 milioni in armi quando la nostra Costituzione dichiara che siamo neutrali, al contrario partecipiamo a molte guerre per cui nessun popolo e nessun Parlamento ha dato mai l'assenso. Quando sentivo che Renzi voleva ridurre i senatori ed eliminare il nostro diritto elettorale per risparmiare 57 milioni l'anno mi veniva da piangere. Per 64 milioni di armi al giorno nessun fa un talk show o un articolo di stampa. La stronzaggine di Renzi offende ogni senso comune. Nell'ultima Finanziaria Renzi fa pagare 6 miliardi di sanità in più agli Italiani ma stanzia 23 miliardi in armamenti di cui 16 vanno a 131 F35 malfatti e non funzionanti, quelli che ogni Paese, compresi gli Stati uniti, ha stornato. Noi no, probabilmente per le mazzette che si collegano ad essi e a cui il nostro Governo non rinuncia. E' chiaro che se si governa così, soldi per i gli emarginati non se ne troveranno mai.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Freddo glaciale sull'Italia. Ieri morti 8 senza tetto. Ci sono decine di migliaia di senza tetto in Italia. A Roma sono più di 3000. Per fortuna in molte città c'è la Caritas che distribuisce pasti caldi anche agli italiani poveri. Vorrei citare anche la SOKOS, a Bologna, in via Gorki 12, 1° piano, nel corridoio interno, conta 30 medici volontari, uno psicologo e un antropologo per l'assistenza sanitaria a senza tetto e migranti. Io distribuisco abiti, coperte ecc. Se siete di Bologna e avete cose che non usate più, portatele qui il lunedì, mercoledì, venerdì dopo le 17. L'Italia è il Paese che ha più volontari al mondo. Ci sono più di 44.000 associazioni con almeno due milioni di volontari. Una cosa di cui i nostri sciocchi talk show e i nostri ripetitivi tg non parlano mai, fissati come sono sui politici, che non rappresentano sempre il meglio del nostro Paese. Lo sapete che i dormitori sono pochi, non ci sono dappertutto e riparano solo la notte? Basterebbe non acquistare un solo F35 per fornire un tetto ed un letto caldo a tutti i clochard d'Italia.
  • Michele Evola 1 anno fa
    SONO D'ACCORDISSIMO SULLE RINNOVABILI MA VA QUANTO PRIMA RISOLTO IL PROBLEMA DEI GAS DI SCARICO VEICOLARE ESISTE GIA' UN PROGETTO, GUARDATE I VIDEO SU YOUTUBE SU POLITICHE AMBIENTALI O MILANO ZERO SMOG E CONDIVIDETE
  • Aldebrando Fitozzi Utente certificato 1 anno fa
    **V*** Nel S. Vangelo Luca 12,22-27 : -Poi disse ai discepoli . “Per questo io vi dico: Non datevi pensiero per la vostra vita, di quello che mangerete; né per il vostro corpo, come lo vestirete. La vita vale più del cibo e il corpo più del vestito. Guardate i corvi: non seminano e non mietono, non hanno ripostiglio né granaio, e Dio li nutre. Quanto più degli uccelli voi valete! Chi di voi, per quanto si affanni, può aggiungere un'ora sola alla sua vita? Se dunque non avete potere neanche per la più piccola cosa, perché vi affannate del resto? Guardate i glgli, come crescono: non filano, non tessono; eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro.- Auguri per una Politica sufficientemente Buona
    • ola ola 1 anno fa
      lo stesso stato quando eccede nella tassazione e costringe il cittadino ad un lavoro eccessivo perché altrimenti arriva equitaglia o qualche ente di quelli nuovi che ESPROPRIANO.... è satanico e contro DIO! PS: la mia interpretazione può essere criticabile non lo metto in dubbio ma tassare quel che il padreterno ti ha dato è come farsi pagare l'affitto dall'inquilino della casa di un altro.... quell'altro che invece la offre gratis.
    • ola ola 1 anno fa
      il padreterno e cristo in veci sue lasciava intendere che il lavoro che Dio ha dato all'uomo è quello autonomo o cooperativo ( non quello fintocoperativo delle coperative che assumono dipendenti )... tutte le altre forme di lavoro schiavista che limitano la libertà dell'individuo sono sataniche.... il giglio non lavora eppure è bello ..... ma si va in un campo dove non mi voglio addentrare che la bibbia non è semplice... al tempo la carta e l'inchiostro costavano tantissimo... non scirvevano cazzate così per scriverle come fanno ora i giornalisti... a volte solo 10 righe ti fanno riflettere per delle settimane ... e a volte, se non stai attento... capisci fischi per fiaschi..
  • Massimo Trento (orbo e semisordo) Utente certificato 1 anno fa
    Bravi! Triplo filotto ritornato con pallino. Ci avete presi per il culo con le votazioni sull'energia sponsorizzate da Lega Ambiente, Rossi di Enerpoint e Ferrigno ex direttore campagne di Greenpeace. Senza neppure uno straccio di informazione indipendente e non lobbista. E adesso per fare i fighi o i fessi (a voi la scelta), arrotondate con un simpatico siparietto ecologista su Liberation. Provate a spiegare con questi argomenti agli indecisi che il Movimento non e' ne' di destra ne' di sinistra e vediamo se non vi mandano a fare cose amene in luoghi lontani. Difendere l'ambiente e farne parte integrante del nostro progetto politico non autorizza nessuno a considerare il Movimento Cinque Stelle una succursale ambientalista: non siamo Verdi ne' soci del Green 8. Punto.
    • Massimo Trento (orbo e semisordo) Utente certificato 1 anno fa
      Non diciamo fesserie! Il Movimento Cinque Stelle non e' mai stato ne' e' un Movimento ecologista o ambientalista. Spacciare questa convinzione per verita' sottintese fa comodo alla componente ecologistoide dei suoi iscritti, ma non e' altro che l'ennesimo tentativo di mettere un cappello ideologico sul "partito". E ai distratti in buona o malafede si ricorda che le Cinque Stelle non sono ne' di destra ne' di sinistra. Una cosa sacrosanta e' difendere l'ambiente, prevedendo politiche serie a proposito, altra cosa e' spalancare le porte del blog "esclusivamente" alle opinioni unidirezionali dell'ambientalismo militante. Cosa fatta su questo blog senza pudore alcuno durante tutte le votazioni sul programma energia che (teoricamente) avrebbe dovuto permettere un "consapevole e informato" voto degli iscritti. Non mi si venga infine con la menata del "quali interessi di bottega difendi?" perche' altrimenti prendo la rincorsa: Qui nelle prealpi dove noi montanari falciamo l'erba, ripuliamo i boschi e manteniamo le vie silvo-pastorali semza beccare un soldo da nessuno, ma rimettendoci tempo, energia, mezzi e danaro, le anime belle dell'ecologia metropolitana da fine settimana vengono a rimirar i panorami eccitandosi. Ma vederne uno che prendesse in mano una roncola, sapesse distinguere un'accetta da una mannaia, fosse in grado di accendere una motosega o usare forca e rastrello per ripulire un prato d'autunno non e' accaduto mai. Ossequi...
    • Giovanni Velato Utente certificato 1 anno fa
      Massimo ha veramente centrato il problema che non è essere ambientalisti o meno, ma quello di aver affrontato il tema Energia sulla base di visioni preconcette e se vogliamo anche molto omologate. Si tratta di visioni che non hanno nulla di rivoluzionario e in quanto tali non intervengono minimamente sul sistema energia. Ci hanno fatto infatti votare propostesuggestive ed accattivanti, che confondevano gli aspetti tecnici con gli aspetti politici. Se provate ad analizzare la proposta che ne è venuta fuori vi accorgerete che si tratta di un piano tecnicamente incoerente o destinato a realizzarzi in 50 anni. Quando si parla di energia e sopratutto di superamento delle fonti fossili non bisogna pensare "solo" a come produrre l'energia "elettrica" ma acome bisogna ridisegnare la "Mobilita" di merci e persone, come cuocere i cibi e come riscaldarci. Avere chiari questi obiettivi determinerà la struttura produttiva e le fonti da utilizzare. Mi dispiace che il M5S sia rimasto vittima della stessa cultura "tecnico- ambientalista" che promuove la mobilità elettrica attraverso la "pintumazione" di colonnine con la chimera della ricarica rapida. L'errore che si commette è quello di pensare "solo a sostiture gli attuali mezzi a combustione con quelli elettrici senza esplorare la possibilità di rivedere la mobilità sia dal punto di vista della ecessità di luogo e tempo, sia dal punto di vista della quantità. Speriamo che con il tempo si comincino ad affrontare questi temi con una visione più aperta e più politica
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      non capisco niente di quello che dici
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Tutta questa sparata per dimostrare cosa? Il Movimento è stato ecologista da sempre Magari tutti avessero una coscienza ecologista! Tu cosa cerchi di fare? Interessi di bottega o interesse del nostro Paese? Vedi di essere più serio e meno arrabbiato!
    • quello quelli 1 anno fa
      tenere pulita la casa in cui abiti è tuo interesse a meno che non sei un maiale lurido. altro discorso è dormire di notte nel giardino a gennaio per non sporcare il letto. quello è il problema.
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    Buenas Noches! https://www.youtube.com/watch?v=lOdBlRoisg0
  • Rosa Anna 1 anno fa
    Numero 1/2017 Domani pioverà da occidente La corte di cassazione con l'ultima sentenza sui licenziamenti ha reso inutile anche il jobs act superandolo e seppellendo definitivamente il primo articolo della costituzione Come dire: dobbiamo attenderci che la faranno a pezzi ugualmente, nonostante il referendum abbia detto chiaramente che i cittadini non sono d'accordo D'ora in poi i lavoratori, non solo, sono divenuti merce di scambio per il profitto: ma possono essere considerati materiale di scarto, qualora una azienda pensi costituiscano un danno per l'utile E che dire di quelle aziende che dopo averli spremuti come limoni li abbandonano, per queste non si emettono sentenze, anche quando avendo usufruito di aiuti statali, delocalizzano Questo non è che la punta estrema di un insieme di nefandezze che proseguono imperterrite a indebolire con continui errori la civiltà Uniformemente alla schizofrenia di questi subdoli ingegneri del nulla che avanza, si continua a sospingere il mercato elogiando i consumi Di questi giorni la frenetica corsa agli acquisti negli outlet, dopo gli elogi delle vendite delle festività che qualcuno ostinatamente continua a pensare siano di rappresentazione cristiana Siamo decisamente burlandoci di noi stessi quando immaginiamo magnificando di recuperare i cambiamenti climatici riducendo i rifiuti e l'inquinamento atmosferico Non sappiamo neppure comprendere se abbiamo superato il punto di non ritorno e comunque tutti barano, quindi non esiste più la differenza fra lecito ed illecito Altro che onesta onestà.
  • EradeiLumi50 1 anno fa
    https://www.facebook.com/M5Snograzie/?fref=hovercard Qua c'è da divertirsi ... Per chi volesse ... P.S.: andate a vedere questi cari colleghi dell'altra parte e vedrete i votaroli dei partiti altri ... Così tanto per studiare l'inimico ... Una buona serata a tutti ... (meno al vile fetente ... Ovvio).
  • Paola 1 anno fa
    Non è in tema ma perché il papa non apre il vaticano ai terremotati e ai clochard che muoiono o soffrono per questo gelo .
  • undefined 1 anno fa
    Questo è il link esatto http://www.liberation.fr/planete/2017/01/03/le-programme-ecolo-du-mouvement-5-etoiles_1538669 Pee connessioni deboli da mobile: http://googleweblight.com/?lite_url=http://www.liberation.fr/planete/2017/01/03/le-programme-ecolo-du-mouvement-5-etoiles_1538669
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      ..meno male che qlc commentatore ci mette una ...PEZZA
  • giovanni f. 1 anno fa
    O.T. AMATRICE MENO 18 (-18`C). MENO MALE CHE CI SONO LE CASETTE DEL PAESE DELLE MERAVIGLIE!!!
  • Mario 1 anno fa
    Avviso il Mafioso che è tornato a disposizione un ottimo elemento, l'ex doge, per referenze può chiedere al Cavaliere delle Cosche. Buona Mafia a Tutti.
  • Martina C. 1 anno fa
    La pagina di Liberation linkata ad inizio Post "Tradotto da Libération"......non esiste!!! http://www.liberation.fr/planete/2017/01/03/le-programme-ecolo-du-mouvement-5-etoiles_1538669%3Cbr%20/%3E
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      Qui lo trovi http://www.liberation.fr/planete/2017/01/03/le-programme-ecolo-du-mouvement-5-etoiles_1538669
  • gianfranco chiarello 1 anno fa
    Un lusso ideologico isolato, che non ci potevamo permettere. Non avendo voluto le centrali nucleari, per decenni abbiamo pagato il 40% in più l'energia, rispetto a paesi con noi direttamente concorrenti. Dall'essere tra i primi 7 Paesi più industrializzati al mondo, oggi, grazie anche a quella scellerata decisione, non abbiamo praticamente più occupazione nell'industria. In compenso, però, grazie al fatto che siamo circondati ai confini da numerose centrali nucleari, i nostri cittadini sono (come gli altri) egualmente a rischio. Visti il livello di degrado economico del nostro Paese, possiamo tranquillamente affermare che oggi siamo doppiamente colpevoli.
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      non sono mai d'accordo con quello che dici spesso mi sembri solo un troll molestatore ma che ci vieni a fare su questo blog?
    • Rosa Anna 1 anno fa
      Informatevi meglio L'energia che entra dalla Francia la rivendiamo E poi ai francesi abbiamo venduto centrali idroelettriche Si veda quella vicino a Milano per esempio
    • EradeiLumi50 1 anno fa
      C'è da chiedersi dove prendi queste strane idee. L'industria pesante è andata via per quel motivo? Studiatela meglio chiarello ... fa la cortesia. Un'ultima parola ... Anzi 2 ... Chernobyl; Fukushima ... E smettila perfavore.
    • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
      chicco se tu ? o sei casini ? eri tu ,anni fa, che spiegavi a Rubbia quanto era conveniente il nucleare ? che pagliaccio https://www.youtube.com/watch?v=gq2_pEPfBEI
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      avresti voluto una centrale nucleare accanto a casa tua? non ci credo
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    o.t... « Conosco David Borrelli e lo stimo ». Mario Monti. https://www.youtube.com/watch?v=qn-P_0rbkO4
    • gian piero sciarrone 1 anno fa
      Grazie per il link, lo ritengo molto utile. GPS
    • oni forever cogli 1 anno fa
      fossi in Borrelli mi toccherei le palle
  • Lucia Girotto 1 anno fa
    Siete Grandi! Avanti tutta siamo con voi! Vergognoso che non un solo giornale italiano abbia dedicato nemmeno una pagina ad un programma cosi' importante per l'Italia! Chissa' che la gente si svegli!
  • Paolo D'Angeli - Tavullia 1 anno fa
    sono pienamente daccordo l'ambiente per il futuro è molto importante.
  • Modesto Modesti 1 anno fa
    .."L'ambiente è un tema spesso assente dai programmi dei partiti tradizionali in Italia".. Anche nel M5S, basta leggere. Dell'Ambiente non gliene frega nulla a nessuno. Salvo portare avanti discorsi che portano avanti tutti nel mondo o parlare di cose leggere, come le casette dell'acqua, dei parchi o poco più. Ci sono temi di cui i politici non parlano mai. Inoltre, se consultati non rispondono. Però, se gli fai i complimenti..rispondono. Gasati.
  • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
    I Tedeschi stanno zitti .. forse perchè un programma simile loro l'hanno fatto partire 20 anni fa , con buoni riscontri di investimenti e occupazione ? o sperano che ,l'estro italico, continui a dormire .. in modo di allargare il loro vantaggio tecnologico ?
    • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
      "e l'estro italico continui a dormire" scusate P.S. anche i verdi Tedeschi , sono spariti per un motivo diametralmente opposto al nostro mentre TUTTI i partiti tedeschi sono diventati VERDI TUTTI i nostri partiti sono diventati FOSSILI !! uno dei leader verdi tedeschi , in una intervista dichiarò che un sindaco di destra tedesco era più verde dei verdi e di questo passo loro non avevano più senso di esistere .. sarebbe bello che un giorno in Italia , non fosse più necessario il M5S per portare avanti molte tematiche .. my 2 cent di una bella Europa
  • Franz M. Utente certificato 1 anno fa
    POPULISTI!!!!!! AVANTI TUTTA, MOLTI DI QUESTI SIGNOROTTI SARANNO costretti a seguirci, perché? perché non avranno scelta, sono vecchi e pensano da vecchi. la tecnologia, le future generazioni li asfalteranno tutti, sono ormai delle mummie fraciche, al minimo colpo si disintegreranno :-) AVANTI cosÍ!
  • GP 1960 Utente certificato 1 anno fa
    Quale onore..peccato che la borghesia gauche caviar francese ci consideri, pensa un po', populisti razzisti fascisti ecc. ecc.. Libération = L'Unità/La Repubblica = La Voix de son Maître http://www.liberation.fr/planete/2014/09/10/beppe-grillo-contamine-par-l-extreme-droite_1097746
    • GGray Utente certificato 1 anno fa
      La faccenda della tubercolosi dagli immigrati contratta da 40 agenti e che ne minacciava altri 50.000, Beppe se la bevve effettivamente e la propalò "sur la base des déclarations d’un syndicaliste de droite de la police". Il nostro Dieudonné, che Dio ce lo conservi! :)) Nessuno è esente da errori, no?
    • Antonio* D. Utente certificato 1 anno fa
      E dove le hanno prese quelle dichiarazioni di Beppe?
  • vincenzo p. Utente certificato 1 anno fa
    L'energia nucleare importata, sarebbe l'ultima fonte di risorsa che abbandonerei, per ovvie ragioni.In primis perchè per noi è la meno inquinante,(prodotta fuori dall'Italia) e ci consentirebbe quindi, senza eccessive sofferenze , la conversioni e/o chiusura delle fonti fossili. Solo a completamento del programma eliminerei anche quella nucleare prodotta per fissione, sostituendola magari se la tecnologia lo permetterà con quella nucleare per fusione. (Non inquinante. Forza M5S.
  • Andrea Ciolli Utente certificato 1 anno fa
    A quanto pare nello scrivere Bufale i giornali francesi non sono da meno di quelli nostrani. Virginia Raggi ha la fiducia di Grillo e non è stata mai commissariata.questi delinquenti pagati dal PD devono essere subito querelati
  • Andrea Zanella Utente certificato 1 anno fa
    Francesi terrorizzati dal fatto che non importeremo più la loro schifosa energia nucleare.
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      "esporteranno"...e noi non acquisteremo! Già stanno smantellando alcune centrali nucleari! Si sono accorti in ritardo dei problemi che danno sopratutto perchè sono vecchie e pericolose. Azzi loro,spiace solo che noi ci siamo vicini,vicini!
  • Vincenzo R. Utente certificato 1 anno fa
    Ciao, Per accedere al microcredito per le pmi del movimento nazionali c'è una clausola che mi sembra un po contraddittoria, il mio caso è un esempio. Ho una partita iva da circa dieci anni, mi è servita per la collaborazione con le aziende con cui ho collaborato fino a settembre 2015. Da quel momento (settembre 2015) sono senza lavoro e vivo alla giornata. ho 60 anni e una figlia. Ho lavorato nel turismo per oltre 20 anni, ora non avendo risorse finanziarie volevo accedere al fondo microcredito del M5S. non posso farlo perchè ho la partita iva da oltre 4 anni, vorrei che qualcuno mi spiegasse che significa e perchè non bisogna avere la partita iva da oltre 4 anni, io non la capisco. Volevo aprire un nolo/vendite di biciclette elettriche con proposte di tour turistici e audioguide a Roma ma anche quì trovo un muro. Come posso fare? accetto consigli e in primis chiedo che la clausola della partita iva venga abolita. Ciao Vincenzo
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Ho preso uno stralcio dal Microcredito: [...].. Basterà rintracciare sul sito microcredito5stelle.it l'indirizzo del consulente più vicino: saranno i consulenti stessi a guidare l’aspirante imprenditore verso il sospirato traguardo. ^^^^ presumo quindi che si tratta di imprese nuove,di attività innovative e non di un finanziamento per attività economiche preesistenti(4 anni) perchè in tale periodo l'attività o è superata oppure non è remunerativa. Comunque prendi contatti con questi studi. Io non sono del mestiere...vado ,come si suol dire,a lume di naso!
  • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
    Ma che dicono questi? "In ritardo rispetto alle altre formazioni politiche, il M5S cerca di guadagnare tempo con questo tema "????? " Virginia Raggi, commissariata dal partito" ???? Anche in Francia i giornalisti scrivono per riempire le pagine, non certo per documentare la realtà!!!
  • EradeiLumi50 1 anno fa
    Che è st'articolo ... Pe fa vede che c'avemo nemici puro all'estero? E grazie ... Mica c'era da scrivecelo pe sapello ... No? Bonasera al BLOG ... ^_^
  • Noè SulVortice Utente certificato 1 anno fa
    Ciò! Ma quel testone di chicco testa non l'ho più visto , vuoi vedere che l'hanno calato veramente su fukushima? Ah Ah!
  • Giampaolo S. Utente certificato 1 anno fa
    #M5S #ALVOTOALVOTO #SOVRANITAPOPOLARE #ITALEXIT #CLN5S #ANCI5S #ANPI5S #BASTAKASTA #VIATUTTI #BASTARAI #BASTANEGRIERI LA GUERRA TRA POVERI.ORGANIZZATA DAI POTENTI: "PAGARE META' DEI POVERI PER AMMAZZARE L'ALTRA" https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1091846870937455&set=a.665832663538880.1073741826.100003364560854&type=3
  • Er caciara ...... Utente certificato 1 anno fa
    ma dall'allarme la naciato dal capo della Polizia su prossimi attentati dell'isis qui da noi, nemmeno una parola?
    • Er caciara ...... Utente certificato 1 anno fa
      tastiera avvirata...
  • Salvatore Alfonso Germana' 1 anno fa
    La Francia studia il programma del movimento 5 stelle sul piano dell'energia? Beh non possiamo che essere contenti e felici. Una nazione che ha fatto del Nucleare l'unica fonte di energia e guarda adesso al nostro piano energetico per il paese non può che farci piacere. Vuol dire che la strada intrapresa è quella giusta.Avanti cosi.
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Più che altro non sanno dove smaltire le scorie.... magari in qualche ex colonia!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus