Due indizi fanno una prova

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
mentana_ambasciata_.jpg

Venerdì 21 marzo ore 20.30 circa. Nell'anteprima dell'intervista a Mentana rivelo i dettagli di un incontro all'ambasciata inglese a Roma, durante il quale l'ambasciatore mi invitò a pranzare con Letta.
Dopo la messa in onda dell'intervista integrale Mentana legge le versioni dell'ambasciata e di Letta.
Versione dell'ambasciata: "[...] la presenza concomitante di Enrico Letta e del sig. Grillo [è stata] dovuta ad un’improvvisa sovrapposizione di agende [...] e non ha portato ad alcun incontro tra i due, incontro che l’ambasciata non aveva peraltro alcun interesse a promuovere [...] la colazione dell’ambasciatore Prentice con Enrico Letta, alla quale Grillo non è mai stato invitato ad unirsi, era da lungo tempo programmata"
Versione di Letta: "l’ambasciatore mi disse: "Oggi viene Grillo con Casaleggio per un pranzo, se vuoi gli dico che sei qui, se volete potete incontrarvi". Richiesta che Letta declinò."
Dunque. L'ambasciatore smentisce di avermi chiesto di pranzare con Letta, ma viene smentito dallo stesso Letta che rivela che l'ambasciatore gli propose di incontrarmi, ma che lui rifiutò. L'ambasciatore però mi disse che Letta ci aspettava di sopra. Voleva fargli una "sorpresa" contro la sua volontà? Se Letta rifiutò perché insistere con me per un incontro che "l’ambasciata non aveva alcun interesse a promuovere"? Ma soprattutto: perché non telefonarsi prima di fare due smentite ufficiali che si smentiscono a vicenda?

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Mario C. Utente certificato 3 anni fa
    Non solo; Letta dice che era lì come presidente del forum di Ponticelli; a che titolo avrebbe dovuto preoccuparsi di incontrare Grillo "pubblicamente" o meno? E' evidente che stava pensando a tutt'altro...
  • FRANCESCO C. Utente certificato 3 anni fa
    Che ridicoli!!!
  • Edo 92 3 anni fa
    Mi puzza di bilderberg sta storia..ci han provato, e non mi stupisce affatto, ma non credo proprio ci siano riusciti a COMPRAfRCI!
  • Andrea Zanella Utente certificato 3 anni fa
    Santi numi! Sono degli incapaci anche a mentire!
  • Maurizio Fenici Utente certificato 3 anni fa
    Beppe,peró almeno a prendere un te con Renzi ti potevano invitare!
  • bruna bruzzone 3 anni fa
    questi si parlano addosso in stato confusionale
  • enrico grazioli 3 anni fa
    questi non sanno nemmeno più inventarsi le balle!
  • Enrico Nietzsche 3 anni fa
    Unirsi con gli estremisti significa distruggere questo Movimento unico in Europa. Se alcune proposte saranno simili bisogna votare a favore, ma niente di più.
  • Cesare Bussandri 3 anni fa
    Caro Grillo, gli ambasciatori sono personaggi inutili che sanno fare bene il loro mestiere, quello dell'inutilità. Non so perché lo Stato italiano paghi certi individui che quando hai bisogno di telefonare per motivi informativi non rispondono mai...e allora che ci stanno a fare? Non te la prendere....piuttosto, pensa a unirti e non disunirti alla vincitrice francese, della destra,Le Pen che promette la cacciata di stranieri dalla Francia e l'uscita dell'Euro. Io che ho votato M5S chiedo solo questo....mantenere gli indirizzi promessi...ciao Grillo e cantagliele bene a questi nostri pagliacci politici italiani...escluso Renzi per il momento con la speranza che mantenga le promesse....tagli.....tagli e ancora tagli! Rino da Fiorenzuola
  • paolo z. Utente certificato 3 anni fa
    Francamente non ce ne frega niente...nè di Letta...nè dell'ambasciatore inglese. I fatti sono che Letta è defunto e noi siamo vivi e vegeti e pure in ottima salute. Questi non hanno capito che abbiamo fatto un voto quasi religioso.....quello di spedirli tutti a casa a calci in culo !!!
    • Daniel S. 3 anni fa
      Sarà per questo che quel ffffenomeno di Augias ci definisce una setta ;-)))
  • giansolo 3 anni fa
    Cazzo per una balla del genere gli inglesi di una volta avrebbero fatto dimettere l'ambasciatore E i giornali inglesi baluardo della libertà di stampa Che dicono su questa vicenda??? È dato sapere???
  • Roby Venturi Utente certificato 3 anni fa
    Pochi MA FORTI! Il 30% degli ITALIANI,stanno cambiando l europa E dura,ora ci odiano! Ma se Dio vuole ci deve aiutare per vincere questa battaglia di ipocresia,falsi traditori ecc. NON MOLLIAMO,e lasciamoli bollire nel loro brodo che ormai sono cotti!!! FORZA TUTTO IL M5S!!!!!!!!!!!
  • luigi di pietro Utente certificato 3 anni fa
    Gli inglesi sono centinaia di anni che cercono di copiare i Romani , non hanno appreso niente. Nemmeno la brutta copia dei Romani. Quelli mentivano ma provavono che era la verita'' Cosa vi aspettate da quelli che furono Messi dietro il muro.
  • Antonio Leone 3 anni fa
    Era meglio il silenzio: l'ambasciatore, Letta e persino Bersani, "escusatio non petita accusatio manifesta", nel giustificare e tentare di contrastare le affermazioni di Grillo, hanno palesato la veridicità dell'invito (a Letta e Grillo) nella stessa data ed ora. Questa "dichiarata" casuale sovrapposizione è invece la riprova di un programma che si dovette modificare, per l'imprevista ed imprevedibile mancata accettazione (al programma) di Uno degli invitati al "comune banchetto". O forse si voleva associare a Bildberger anche qualcun altro (Grillo)? Che inaspettatamente non accetto?
  • Cristian Scarafiotti 3 anni fa
    Perché sono solo dei buffoni.... e c'é una bella differenza tra buffone e comico.....
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Inglesi sputtanati . Cosi imparano a farsi i fatti loro. L'Impero britannico è finito da un pezzo e farebbero bene a pensare alle loro mucche pazze
  • fabio r. Utente certificato 3 anni fa
    sono una specie in via di estinzione , x l'ambasciatore no comment ! x il pupazzino no comment ! w M5S
  • Aldo Masotti Utente certificato 3 anni fa
    L'evidente distonia delle smentite-non-smentite forse e' da ricercare nel fatto che i due non potevano telefonarsi con il rischio di essere intercettati. Ovviamente non ci crede neanche "Caccamo" che Letta era li per fare altro. Poteva essere un trappolone anche per il movimento se Grillo avesse abboccato. Time danaos et dona ferentes. Figurarsi gli inglesi.
  • Silvio R. Utente certificato 3 anni fa
    Come riportato più sotto da Antonino, la prova che gli inglesi mento no è dato dal fatto che: "Come avrebbe potuto sapere Beppe della presenza di Letta in ambasciata (circostanza confermata da ambasciatore e Letta), se non perché qualcuno dell'ambasciata stessa gli lo ha detto?" perchè essendo stato detto dall'ambasciatore che c'è stato il massimo riserbo sulla presenza, e che Grillo non è stato invitato al pranzo, chi lo ha detto a Grillo che doveva portarsi il panino da casa??? Errore grossolano, cari inglesi..
  • luigi bertino 3 anni fa
    1) Grillo dice che l'ambasciatore inglese gli propose di pranzare con Letta. 2) Letta dice che l'ambasciatore inglese gli propose di pranzare con Grillo. 3) l'ambasciatore inglese dice d'avere proposto a Letta di pranzare con Grillo e non, invece, a Grillo di pranzare con Letta. Dunque, l'ambasciatore inglese appoggia Letta e sbugiarda Grillo. Ma, mi chiedo, la testimonianza dell'ambasciatore è attendibile? Oppure aveva interesse a sbugiardare Grillo? Certo che l'aveva. Infatti, Grillo lo aveva appena accusato pubblicamente d'avere pianificato da tempo, per conto del suo governo, chi dovesse governare l'Italia, cioè Letta. Nel corso dell'intervista a Mentana, inoltre, Grillo ha accusato gli USA di avere infiltrato agenti della CIA per sobillare la "piazza" ucraina contro il governo filorusso democraticamente eletto dal 51 % del popolo ucraino. Non contento di ciò, ha anche detto che l'Italia deve gradualmente rinunciare ad acquistare il petrolio dalle "Sette sorelle" e basarsi sulle energie rinnovabili. Infine, ha detto che l'Europa deve tornare ad essere la Comunità delle origini e non più un'Unione di banchieri. Attento Beppe! Mattei è stato "suicidato" per molto meno...
    • dorado brushtulli 3 anni fa
      ma dai,per cortesia!!!
    • Giacomo M. Utente certificato 3 anni fa
      anche più semplicemente: se non ha invitato Grillo, come è al corrente della presenza di Letta??
  • luigi Scasso 3 anni fa
    "eru pi futtiri e foru futtuti" proverbio siculo. Traduzione : sono andati per fregare gli altri ed invece sono stati fregati loro ! Beppe, gli Italiani hanno capito che la verità l'hai detta tu mentre gli altri si sono sbugiardati a vicenda.
    • camillo 3 anni fa
      i proverbi sempre ci insegnano qualche cosa.BRAVO!
  • Leandro Mazzarella 3 anni fa
    Ma non è vero che le due versioni si smentiscono. L'incontro era già stato programmato, il dire a Letta "c'è Grillo, vuole incontrarlo?" è un di più. Questo sulle due versioni. Poi Grillo aggiunge che l'ambasciatore ha insistito per farli incontrare, ma fa parte della versione di Beppe, non degli altri due. L'italiano...
    • Nick Bandini Utente certificato 3 anni fa
      Credo che la smentita si riferisca al fatto che l'ambasciatore affermi di non avere avuto 'nessun interesse a favorire l'incontro' mentre lo stesso Letta afferma che gli fu chiesto se avesse la volontà di incontrare Grillo; ergo: che si sia cercato di 'favorire' l'incontro.
    • Vito Cassano 3 anni fa
      Le due versioni si smentiscono eccome!!! Leggi bene: secondo Letta l'ambasciatore dice che doveva venire Grillo e Casaleggio PER PRANZARE...secondo l'ambasciatore a pranzare doveva essere invece Letta come era stato programmato da tempo...ha indubbiamente ragione Grillo.
    • Luca Veronese 3 anni fa
      Quindi lei parte dal presupposto che solo Beppe stia mentendo
    • Angela 3 anni fa
      La logica...
  • lucia.s 3 anni fa
    grazie di tutto quello che fai,ogni occasione è la conferma della stima che ho per te.vinciamonoi.....a riveder le stelle......
  • antonio de gennaro Utente certificato 3 anni fa
    Forza M5S,avanti così,la fine di tutta questa gentaglia si sta avvicinando sempre di più.
    • Giacomo M. Utente certificato 3 anni fa
      l'ambasciatore smentisce Grillo ed è a sua volta smentito da Letta...
  • Carlo D'Ottone Utente certificato 3 anni fa
    Che pollastri ! non sanno neppure mentire adeguatamente. Pensavano che le singole smentite avrebbero zittito tutti; non pensano che anche noi abbiamo qualche neurone che funziona ? Forse abbiamo compiuto un crimine di lesa maestà confrontando le due versioni ? La grande possibilità di confrontarci sulla rete, di poter far correre le informazioni sta diventando il loro maggior nemico. Forza Beppe !
  • gennaro vendemini 3 anni fa
    AHAHAHHAHAHA...... SEMBRANO TOTO' E PEPPINO.....;)
  • Marco Vicentini 3 anni fa
    Ricorda che l'ambasciatore non porta Pene
  • mic.r. 3 anni fa
    se ho ben capito c'è una smentita di terzo livello: la smentita della smentita della smentita.
  • Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi) Utente certificato 3 anni fa
    I commenti di Bersani le consuete "farneticazioni" sono la risposta usuale del partito: negare l'evidenza, mentire (spurodatamente). D'altronde da chi si vanterà (Renzi) di aver fatto riforme epocali (male, troppo facile) che dobbiamo aspettarci...
  • maurizio monzi Utente certificato 3 anni fa
    Elementare WATSON !!!!
  • Antonio Caracciolo 3 anni fa
    Altra perla sulla quale mi soffermo ora, in aggiunta ai miei precedenti interventi: quanti "pranzi” doveva fare l’Ambasciatore inglese? - Letta dice: “L’ambasciatore mi disse: oggi viene Grillo per un pranzo...” - Ambasciata: “la colazione... con Enrico Letta era DA LUNGO programmata” - Grillo dal canto suo dice che era stato pure invitato a "mangiare": con chi? Con il portiere? Con i carabinieri di guardia? A una mensa lì vicino? Con i "buoni” dell'ambasciata? E la IMPROVVISA “sovrapposizione di agende” quanto "improvvisa” era se la “colazione con Enrico Letta era DA LUNGO programmata”? O forse che Beppe erano di passaggio e si sono loro AUTOINVITATI per mangiare? E come poteva l'ambasciatore invitare Grillo a mangiare insieme a lui se già doveva mangiare con Letta? Mentana ha notato giustamente: che l'Ambasciatore avrebbe dovuto mangiare "due volte”, magari a mezzogiorno con Letta e alle 13 con Grillo e Casaleggio. Se anche non si volesse credere a Grillo, che dice di essere stato invitato a MANGIARE ma senza sapere che alla stessa tavola si sarebbero trovati con Letta e donque sarebbero volati i piatti in faccia, anche alla faccia dell’Ambasciatore oltre che a quella di Letta, resta il fatto che Letta dice testualmente: "l’ambasciatore mi disse: Oggi viene Grillo con Casaleggio per un pranzo” che stride con la versione dell’Ambasciata: "…alla quale Grillo non è stato MAI invitato ad unirsi...”. Insomma, sono dei "perecottari" oltre a ciò che già sappiamo essere ma non diciamo. Et de hoc satis!
    • diego r. Utente certificato 3 anni fa
      mi hai fatto ridere di gusto quando dici chei èpiatti sarebbero volati anche in faccia al sig ambasciatore
  • psichiatria. 1 3 anni fa
    non so se sia strategia Beppe, ma a che titolo sei stato invitato? personale? allora non commento. a titolo di leader del M5S? e rendi pubblico l'incontro in un intervista televisiva? mmhhhh altri incontri o relazioni già fatti o in corso da esternare "ad orologeria"? birbante..
    • psichiatria. 1 3 anni fa
      per me a insaputa di tua moglie e mia, puoi incontrarti anche con un uomo...
    • Antonio Caracciolo 3 anni fa
      Non accetto la tirata di orecchie a Beppe. Sospetto del tuo e di altri interventi del genere che ho letto fra i commenti. Non dico che Beppe o altri non si possa e non si debba criticare. Io sarei il primo a farlo se ne avessi motivo. Ma a ragion veduta! E qui francamente non vedo la ragione. Se puta caso mi incontro con una donna, a insaputa di mia moglie, e per fare quelle cose che si fanno tra un uomo e una donna, deve raccontarlo a te e renderlo pubblico? La Trasparenza che è un principio fondante del Movimento non significa la negazione assoluta di ogni riservatezza e di ogni privacy. Determinate cose hanno senso e possono esser fatte, se accompagnate e condotte con riservatezza, che in seguito potrà o non potrà essere sciolta. In ogni sistema politico esiste poi addirittura il "segreto di stato”, che non è in sé un fatto criminoso. E se fossimo in guerra (dio ci scampi!) dovremmo forse rivelare al nemico i nostri piani di guerra, magari mettendoli online? Il Movimento 5S è una forma di "democrazia diretta embrionale”, ma non una forma di "cretinismo”. Se fossi al posto di Beppe e mi toccasse leggere determinate critiche, proprio senza costrutto, penso che dovrei avere una pazienza da santo. Ovviamente, io qui presuppongo la tua BUONA FEDE. Se questa non vi fosse, allora tutto il discorso da me sopra fatto va riscritto e cambiato di segno, quale si conviene a troll e infiltrati di ogni genere con i quali ci tocca quotidianamente convivere.
  • Chip En Sai Utente certificato 3 anni fa
    "Due indizi fanno una prova"?!... °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Qui si offre una prova senza alcun indizio... perché due smentite contrastanti si smentiscono a vicenda ovvero costituiscono la prova della verità che vogliano negare!... le due smentite... cioè... non sono affatto "indizi"... ma... anche se con gradi diversi... esse stesse prove di due menzogne belle e buone per chi le subisce o... se si vuole... in questo caso brutte e cattive per chi le propina! .-)))
    • Paolo Galante 3 anni fa
      Cip En Sai, hai del talento per non far capire un belìn al prossimo. Come mai sei ancora a piede libero invece che alla Neurodeliri?
    • mic.r. 3 anni fa
      ellapeppa
  • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
    secondo me è la prova provata che mentono entrambi per non dare adito a polemiche anche se devo dire che si smentiscono da se sti furfanti. beppe ovviamente dice il vero perche non a nessun interesse nel dire cose inventate, percio sono come al solito frasi solo di facciata
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    Concordo con chi afferma che smentendo l'ambasciatore inglese, Letta abbia voluto togliersi più di un sassolino dalla scarpa. Entrambi, però, hanno fatto la figura dei cioccolatai e con loro lo stesso Mentana che pensava di avere uno scoop e di sbugiardare Grillo ed invece...
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      Questa del "sassolino" che Letta-nipote si sarebbe voluto togliere è un'ipotesi che presuppone un comportamento ben più subdolo delle contraddizioni per "ansia da smentita", ma visto il personaggio (e il suo ruolo in commedia) è interessante e assai verosimile.
  • Nuccio Paternostro Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe, per me bastava già la tua parola . Alla precisazione dell'ambasciata inglese io non ho creduto in quanto.. come si può credere che eravate invitati nello stesso giorno ed alla stessa ora per puro caso ?
  • Carlo C. Utente certificato 3 anni fa
    Oramai sono nel più completo marasma. Non sanno cosa inventare contando solo sulla stupidità degli ascoltatori superficiali.
  • giovanni bautti 3 anni fa
    Nella normale pratica diplomatica, gli ambasciatori incontrano gli uomini politici nelle istituzioni e non a colazione en tete-a-tete nelle loro residenze. In Italia, invece, sembra la norma che politici, alti funzionari, civili e militari, si rincorrano anche in contenmporea nelle residenze diplomatiche, rispondendo ad invito se non a delle cortesi convocazioni. Grillo ci dovrebbe dire la ragione per la quale, assieme al suo guru, sia andato in territorio britannico per intrattenersi a colazione con l'ambasciatore di Sua Maesta. Che cosa si saranno detti e su che cosa e su chi, con il rappresentante di un paese che tradizionalmente ha rimestato nelle cose italiane spesso ambiguamente, ma sempre con altezzosita se non arroganza. Si sara chiesto se l'ambasciatore italiano a Londra, a Parigi o a Berlino avrebbe potuto avere la stessa disponibilita di politici di segno opposto dello stesso calibro? E umiliante per l'Italia il constatare che non abbiamo appreso nulla dalla nostra storia, quando per risolvere dispute interne ognuno si metteva al soldo di un sovrano straniero. E la stessa cosa con Berlusconi che rifiutando le decisioni della giustizia italiana si appella alla Corte di Strasburgo. Altro che lavare i panni sporchi in casa. Quella di Grillo comunque e una gaffe grave. Mi auguro solo che abbia trovato presso il suo ospite britannico saggezza, attenta comprensione e ispirazione,e, certamente, una buona tavola.
    • Antonio Caracciolo 3 anni fa
      Non che Grillo abbia bisogno di essere difeso da me. Se però ricordo bene l'Intervista mi pare che Grillo abbia detto cosa andavano a fare lì. Andavano per dire all’Ambasciatore britannico che NON intendevano pagare il debito estero dell’Italia... Devo però risentirmi il testo dell'intervista, per essere sicuro di quel che dico. In diplomazia, esiste però anche la prassi degli incontri "informali” dove si possono dire cose che negli incontri "formali” NON si possono dire... Quindi, non vedo nessuna "gaffe” di Grillo, mentre invece ne vedo una grossa nell’Ambasciatore inglese. Il comportamento di Beppe e Roberto è stato limpido e proprio non vedo cosa vi sia da rimproverare loro.
  • Pino M. Utente certificato 3 anni fa
    PERCHE NON SI ASPETTAVANO CHE UNA PERSONA ONESTA E PERBENE POTESSE RACCONTARE COME ERANO ANDATE VERAMENTE LE COSE........ BEPPE SEI UNICO E VINCEREMO NOI PERCHE' L'ONESTA TORNERA DI MODA E SCONFIGGERA TUTTI E TUTTO
  • franca s. Utente certificato 3 anni fa
    Eviterei le frequentazioni tanto "core a core" sia con gli inglesi che con gli Americani. L'Impero americano coadiuvato dai britannici pervade tutto l' Occidente e oltre. Noi Italiani è bene che con costoro seguiamo il consiglio del razzi, in questo contesto, di rara saggezza: famoce i... nostri!
  • deu seu (gundar) Utente certificato 3 anni fa
    ANCHE GLI AMBASCIATORI PUZZANO DI MARCIO E ANCHE IN QUESTA OCCASIONE LA PERSONA ONESTA E SINCERA ,IN QUESTO CASO BEPPE GRILLO E' L'UNICO CHE NE ESCE A TESTA ALTA.....IN ALTO I CUORI ITALIANI !!!
  • Antonio Caracciolo 3 anni fa
    Sugli interessi degli inglesi alle faccende italiane è il caso di segnalare un libro apparso qualche anno fa: “Il golpe inglese”. Vengono fatte rivelazioni ricavate da una recente apertura degli archivi e alla desecretazione di documenti. Raccomando questa lettura e non ne faccio citazioni che potrei ricordare male, ma il libro è parecchio interessante. Al di là dei contenuti del libri io sono a conoscenza di cose ancora più sconvolgenti, ma non esiste adeguata documentazione e gli amici mi hanno raccomandato ogni cautela scientifica al riguardo. Venendo alla vicenda dell’ambasciata questo Ambasciatore mi sembra un grande frittataro, che non sa come far girare la frittata. Sul piano logico possono farsi alcune osservazioni: 1) A chi la racconta con la "improvvisa sovrapposizione di agende”? Ma chi crede di prendere per il c...? Erano forse capitate alla sua Ambasciata due venditori di saponette di marca concorrente? Non sapeva chi era Grillo e chi era Letta? Se proprio doveva pranzare, non lo poteva fare in un ristorante? Non poteva almeno spostare la localizzazione del desinare? 2) L’Ambasciatore inglese cosa sta a fare in Italia? Per ingerirsi nelle cose italiane? Chi c... lo ha mai autorizzato a far incontrare fra di loro due “italiani”? Hanno bisogno di un "inglese” per vedersi e farsi i fatti loro o prendersi anche a bastonate? 3) Che lo stupido tentativo di Bersani dovesse risolversi con un fiasco era cosa facile da prevedere. Se però gli è stato fatto fare il tentativo, pare ovvio che vi fosse un piano B: il governo Letta. Non era questo quello del pizzinno a Monti? Non aveva già detto lui che era meglio il PdL a Cinque Stelle? (non ricordo bene quest’ultimo punto, ma ritornandoci sopra a posteriori, i conti tornano: il piano B). 4) Che l’Italia sia un luogo di scorribanda di potenze straniere e loro diplomatici è cosa che ormai sanno le pietre della via. I primi a non tener in nessun conto la nostra sovranità e dignità nazionale sono i nostri politici.
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      Ottimo commento. Ricorderei tra le intromissioni notevoli in epoca recente la svendita che il "piazzista" MARIO DRAGHI (all'epoca direttore generale del Tesoro) tenne a bordo del Britannia ancorato al largo di Civitavecchia. Era il 1992, anno chiave per l'Italia che svoltava verso la cosiddetta "Seconda Repubblica" con la suddetta Svendita, Trattativa e la stagione delle stragi.
    • franca s. Utente certificato 3 anni fa
      Bravo!
  • Maurizia V. Utente certificato 3 anni fa
    Cialtroni, e pure di basso livello: nemmeno capaci a raccontar palle in modo decente. Patetici.
  • Bruno Z. Utente certificato 3 anni fa
    CARO BEPPE GRILLO UN PROVERBIO ANTICO DICE: "IL DIAVOLO FA LE PENTOLE MA NON I COPERCHI.........." VINCIAMO NOI CON IL 40%.....PASSAPAROLA...........
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe, le smentite di LETTA-nipote e dell'AMBASCIATA UK erano scontate: volevano proporvi un PATTO SCELLERATO ma non siete stati al gioco. Gli altri due "aspiranti contraenti" non possono certo confermare la versione che hai reso pubblica in tv perché, appunto, significherebbe per loro ammettere di essere stati ARTEFICI DI UN COMPLOTTO CONTRO IL POPOLO ITALIANO (che, come sappiamo, è "sovrano" solo in teoria). Solo che quando si racconta una balla in due bisognerebbe almeno mettersi d'accordo prima, per concordare una versione comune (e spesso non è nemmeno sufficiente, perché per raccontare una balla in modo da farla apparire verosimile è anche richiesta una profonda immedesimazione). L'ANSIA DA SMENTITA ha tradito l'Ambasciata e Letta-nipote, a conferma che la versione autentica dei fatti è quella che tu hai raccontato nell'intervista con Mentana. Del resto è logico, il M5S era uscito come solo e vero vincitore delle Politiche 2013 gettando l'establishment nello scompiglio: occorreva "annusare" il MoVimento per decidere come poter continuare ad agire nell'esclusivo interesse delle élite (interne e, soprattutto, sovranazionali). Grazie Beppe, li hai presi in contropiede e li hai smascherati. Ancora una volta.
    • Silvio R. Utente certificato 3 anni fa
      "Come avrebbe potuto sapere Beppe della presenza di Letta in ambasciata (circostanza confermata da ambasciatore e Letta), se non perché qualcuno dell'ambasciata stessa glielo ha detto?" perchè essendo stato detto dall'ambasciatore che c'è stato il massimo riserbo sulla presenza, e che Grillo non è stato invitato al pranzo, chi lo ha detto a Grillo che doveva portarsi il panino da casa??? Errore grossolano, cari inglesi..
  • Luxveniente 3 anni fa
    Ma soprattutto: perché non telefonarsi prima di fare due smentite ufficiali che si smentiscono a vicenda?.... PERCHE SONO "DIPLOMATICI"....
  • fosco 1. Utente certificato 3 anni fa
    Ma la vera domanda è: se siete quelli dello streaming pure al cesso perchè la notizia di un incontro di alta massoneria non è stata data a tutti?? Trasparenti quando fa comodo e ad orologeria?
    • Antonio Caracciolo 3 anni fa
      Hai ben detto: il cesso. In quel momento l'andare all’Ambasciata inglese era come andare al cesso e per rispetto degli altri non si dice quando si va al cesso e non si racconta quanta e come ne è stata fatta. Quanto alla trasparenza, sono io testimone che vi era stata una richiesta da parte dell'Ambasciata americana di un incontro con il Movimento romano. Venne fatto un sondaggio per chiedere se era il caso di andarci e in quanti e quali modalità... Poi la cosa è sfuggita alla mia attenzione e non so come è finita. La tua critica mi sembra esterna e malevola. Non c’entra nulla con il valore della trasparenza il fatto di dire ogni minima cosa, la cui importanza risulta spesso a posteriori. Quanto ad "alta massoneria” è una cosa che dici te, ma in quel momento nessuno sapeva di "alta massoneria”. Inoltre, mi pare che Beppe abbia detto nella lunga intervista a Mentana che loro due (Beppe e Casaleggio) si erano decisi ad accettare l'invito dell’Ambasciatore perché volevano parlargli del debito che il Movimento non intende pagare. Aveva senso dirlo a un ambasciatore di uno stato straniero che probabilmente ci avrebbe mosso guerra, come hanno fatto per la Libia. Da nessuna parte era emerso che andavano lì per mangiare insieme con Letta e sotto la bandiera inglese: con quale stomaco? Lo stupido ambasciatore inglese che a posteriori a tirato fuori la sovrapposizione improvvisa di agende poteva eliminare la sovrapposizione con una telefonata fatta qualche ora prima. In ogni caso, l'importanza e la macchinazione dell'evento avrebbe potuto risultare solo dai fatti successivi, non prima che questi si fossero svolti e compiuti. A Beppe non gli si può rimproverare di non avere la palla di vetro dove si vedono le cose future.
    • Marco G. Utente certificato 3 anni fa
      perché ha fatto comodo dirlo ora, piciu. Se lo dicevano all'epoca non sarebbe stato credibile perché mediaticamente la notizia si sarebbe confusa ne marasma post elezioni.
    • Chip En Sai Utente certificato 3 anni fa
      Semplice!... perché il "cesso" era occupato dal PD e "la notizia di un incontro di alta massoneria non è stata data a tutti" subito... per non compromettere ulteriori sviluppi a favore del Movimento!... Una cosa è la trasparenza all'interno del Movimento e un'altra è la strategia d'azione contro gli avversari… la quale per efficacia comporta un livello di segretezza adeguato al caso! .-|||
  • Giorgio S. Utente certificato 3 anni fa
    sMentitori professionisti.
  • Bob C. Utente certificato 3 anni fa
    Se avessero atteso qualche ora le versioni sarebbero combaciate.. Ma si sa che quando il culo brucia..
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Apprendo dal TGR Rai del Piemonte che questa mattina il Cittadino MARCO SCIBONA, convocato come testimone al processo contro attivisti del movimento No TAV per i fatti di Chiomonte del 27/06/2011, è stato FERMATO E PERQUISITO ALL'INGRESSO pur avendo esibito il proprio tesserino da parlamentare. Intimidazione sistematica e pregiudizio: non solo No TAV ma anche "grillino". Ennesima dimostrazione che per l'establishment, l'ordine costituito, il Sistema siamo feccia tra gli untermenschen. Questa protervia arrogante gli si ritorcerà come un boomerang. VINCIAMO NOI… BOOOOOM!!!!!
  • simone calligaris Utente certificato 3 anni fa
    Possono permettersi di continuare a dir menzogne, finchè la maggior parte della gente ci crede. O se ne dimentica in pochi minuti. Sempre di più.... Itagliani di merda.
    • Antonio Caracciolo 3 anni fa
      Vorrei fare una difesa degli "italiani di merda”. Questo argomento lo sento fare spesso, ma credo che non si debba dare una lettura moralistica degli eventi. Chi sono gli "italiani di merda”? Sono spesso dei poveri cristi che fanno fatica a mettere insieme il pranzo con la cena. E se riescono in questa combinazione hanno poi spesso altri problemi: moglie e marito sono separati o divorziati e continuano a tormentarsi a vicenda o per gli alimenti o per i figli. Oppure hanno problemi di sfratto, o di salute, o hanno perso il lavoro o stanno per perderlo. Non riescono a pagare il mutuo. Sono sotto ricatto, anche politico... Al massimo sentono distrattamente qualche telegiornale, dove i fatti che odono sembra loro accadano sulla luna e non sono cose che li riguardano affatto. In pratica, la cosiddetta "opinione pubblica” non è altro che l’opinione "pubblicata” e stampata da giornalisti e padroni della carta stampata e della televisione. Il cittadino è ordinariamente impotente ed escluso da ogni decisione, eccetto la farsa che si ripete ogni cinque anni per cui come tanti capi di bestiame i cittadini elettori vengono portati in un recinto elettorale e si chiede loro di mettere una croce su un pezzo di carta e di starsene buoni per altri cinque anni. Quando non si ha l’abitudine costante alla decisione, alla responsabilità, al coinvolgimento, si divena "cittadini di merda”. E dunque? Se io e te, tu ed io, pensiamo di saperne di più, di essere più informati e capaci dei "cittadini di merda”, vuol dire che io e te ci dobbiamo far carico di quelli che non possono sapere, capire, decidere... Se potendolo fare, non lo facciamo, allora vuol dire che anche noi siamo "cittadini di merda”, e forse più di loro, perché sapendo non facciamo, mentre loro almeno hanno la scusante del non sapere, non capire, non potere. Del resto, noi stessi siamo stati sempre così attenti come oggi? Io mi ricordo di come non capivo nulla durante la guerra nella ex-Jugoslavia e mi rode di...
  • Cristian A. Utente certificato 3 anni fa
    Da Cluedo: E' stato Letta, nell'ufficio al piano di sopra con la chiaveInglese. Ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale. Comprate il gioco comunque :D
  • Silvia P. Utente certificato 3 anni fa
    ESATTO! ah ah ah che pirlotti ci sono in giro.....
  • cres 3 anni fa
    SEMPLICEMENTE PERCHE TANTO GLI UNI CHE GLI ALTRI (PD,NDR) SONO DELLE 'SOLE', ABITUATI ALLA MENZAGNA. PER QUESTO IMMERITEVOLI DI ALCUNA CONSIDERAZIONE. VOGLIONO TUTTI INCIUCIARE CON IL MOVIMENTO CHE - GRAZIE A DIO - LI SFANCULA AD OGNI PASSO CHE FANNO IN TAL SENSO.
  • davide casadei Utente certificato 3 anni fa
    Beppe sei un grande peccato che dei grandi ci si ricorda sempre dopo...continua cosi con il tuo modo d essere te stesso ...la coerenza paga ciao guerriero
  • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 3 anni fa
    leggendo con attenzione le dichiarazioni di letta e dell'ambasciata inglese, salta chiaramente agli occhi che letta ha detto il vero mentre l'ambasciata si è arrampicata sugli specchi pur mantenendo un tono ufficialmente plausibile. Che interesse ha a questo punto l'ambasxciata a mentire? E che interesse avrebbe invece letta a dare una versione dei fatti diversa dall'ambasciata e coincidente coc quella di grillo? Pensiamoci, siamo in tanti chissà che non venga fuori qualche coniglio dal cilindro. Al momento non so cosa pensare
  • p. t. Utente certificato 3 anni fa
    IO penso che la colpa sia del maggiordomo !!! sicuramente il maggiordomo e' il responsabile . tuttavia nella mia infinita ignoranza di umile popolano appartenente a una famiglia di contadini credo al comico e al signor Casaleggio ! non credo a una parola del comunicato dell'ambasciata inglese ! e neppure alla smentita di letta ! che ci volete fare ,Andreotti diceva sempre che a pensar male si commette peccato ma molte volte s'indovina ..........salutatemi l'impero britishhhh !!! dio salvi la regina ! e soprattutto DIO AMA IL CINQUE STELLE !
  • Nicola V. Utente certificato 3 anni fa
    Sono dei pivelli!
  • Alessandro N. Utente certificato 3 anni fa
    Volevano governare l'Italia e non son capaci nemmeno di mentire....
  • Niccolò Eusepi (ranzerox) Utente certificato 3 anni fa
    Bravo Beppe, devi continuare su questa linea, l'M5S è l'unica forza politica che fonda il suo programma e agire sulla lottta alla corruzione, una corruzione ai più alti livelli dello Stato e delle Istituzioni perché derivata direttamente dalla corruzione internazionale dei sistemi di rapina delle risorse del pianeta, di speculazione finanza ed influenza lobbistica della politica e degli Stati a livello planetario. Solo che in Italia il probelma è più grave che altrove E I CITTADINI HANNO CAPITO CHE SE SI LEVA ANCHE SOLO IL 50% DI CORRUZIONE il Paese non ha più nessun problema!!! Grazie Beppe, fai dell'anticorruzione la tua linea di comunicazione, dammi retta, tutti gli altri programmi sono inutili perchè ricompresi in questo.
  • jimmi_joe 3 anni fa
    il governo italiano si fa al primo piano dell'ambasciata inglese a Roma... tutto normale in un paese colonizato, perchè si vergognano a dirlo?
  • claudio rizzo 3 anni fa
    ancora una volta Grillo dimostra la sua onestà intellettuale provando che è una persona affidabile che fa quello che dice. Prentice è come i bambini che lanciano il sasso e poi nascondono la mano
  • stefano c. 3 anni fa
    so di essere nel post sbagliato ma devo dirlo. berluscane bersani letta renzi non ci capisco più niente... succedono cose che non capisco. qualcuno mi aiuti. stamani leggo: 10 euro al giorno per i detenuti e sconto di pena del 20% (più vitto e alloggio ovviamente)!!!! pochi giorni fa: 80 (2.65euro al giorno) euro alle famiglie in difficoltà (i dipendenti, quellli che hanno sempre pagato le tasse volenti o nolenti). ma solo a me si appanna la vista?? o quello che ho capito è che bisogna andare a rubare: se non ti beccano hai il malloppo, se ti beccano ti becchi 300euro al mese più le spese.
  • marco figini 3 anni fa
    Per la prima volta nell'universo conosciuto si svolgono elezioni politiche senza soldi pubblici e senza soldi delle lobby trasformando il M5S nel movimento più grande d'italia e mi pare chiaro che le ambasciate siano incaricate dai loro governi per sapere come funziona non vedo nessuna macchinazione. che poi gl'ambasciatori cerchino di compiacere le lobby per creare il caos anche questo non mi pare strano anzi mi pare che la storia insegni che l'unione fa la forza e noi abbiamo quella forza grazie al M5S che ha saputo scegliere i rappresentanti giusti ed onesti senza dover nulla a nessuno che non siano i cittadini
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe, conoscendo gli ambienti diplomatici da dentro, ti posso dire con certezza che la smentita ufficiale dell'ambasciatore inglese è perfetta, non fa una piega ed è, diciamo così, da manuale. Letta, se fosse ancora premier, avrebbe ricalcato la loro linea. Quella di Letta invece mi dà da pensare, sia per la tempistica che per i contenuti, Letta non è affatto uno stupido idiota come il pupazzo di Firenze ed è ben consigliato, se ha scritto quelle cose vuol dire che ha ancora il dente avvelenato e ai giochini non ci sta più, dopo che è stato fatto fuori. E' un messaggio mafioso a qualcuno, a mio avviso. Il tuo dubbio è legittimo ma no, Letta non è un idiota, questo ha voluto mandare un messaggio a chi ha organizzato quei giochini, non so a chi ha pestato i piedi a livello internazionale ma se l'hanno fatto fuori in una settimana sicuramente ci sono dentro poteri internazionali, pezzi da novanta, gli inglesi e, quindi, i loro padroni americani. Il cambio con Renzie non è stato deciso in Italia, è più che evidente. Lui non ci sta più a paragli il culo, visto come l'hanno liquidato dopo avergli fatto delle promesse. C'entrano le nomine di ENI? Enel? Può essere, ma l'unico che sa la verità è Letta
    • Bob C. Utente certificato 3 anni fa
      Il fatto è che Letta e l'ambasciata hanno smentito quasi simultaneamente, senza mettersi d'accordo. Se avessero atteso qualche ora le versioni avrebbero sicuramente combaciato. Ma quando il culo brucia...si sa!
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      p.s: Beppe ti ricordi che Letta è andato alla cerimonia di apertura dei giochi Sochi mentre gli altri paesi europei filo-americani si sono tirati indietro? Con la situazione politica che si è sviluppata subito dopo in Ucraina, evidentemente pianificata dagli americani da tempo, avere Letta come primo ministro non sarebbe stata una buona cosa. Nessuno l'ha riportato ma secondo me Putin con Letta ci ha parlato eccome delle questione ucraina, la cosa certa è che l'hanno fatto fuori da oltreoceano in fretta e furia con il benestare di Re Giorgio che è il loro uomo più potente nelle istituzioni italiane (vedi F-35)
  • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
    Sono ridicoli. Chiaro esempio che siamo governati da degli incompetenti che, fin quando non avevano opposizione, sembravano degli statisti, poi sono bastati 160 cittadini inesperti per dimostrare al mondo la loro pochezza. Se non vinciamo noi....espatrio
  • Antonio C. Utente certificato 3 anni fa
    TERZO INDIZIO M5S è completamente sparito dai quotidiani online. Suppongo che qualcuno abbia dato un'occhiata agli ultimi sondaggi elettorali (quelli veri però, mica quelli edulcorati che ci propinano!)...penso che l'intervista di Beppe abbia avuto un effetto positivo sul M5S....... Ma no!Cosa mai vado a pensare!Per i suoi grandi meriti sicuramente il PD è il primissimo partito e vincerà a mani basse qualunque tornata elettorale! ........ ........ ........ AHAHAHAHAHHAHAHAHAHAH!!!! Scusatemi non ce la faccio a sparare una balla così grossa senza ridere! AHAHAHAHAHAHHAHAHAHAH!!!!!
  • Daniel S. 3 anni fa
    Perché ambasciator non porta pena ma porta naso di pinocchio ;-)
  • Marco B. 3 anni fa
    sarà l'ENNESIMO caso di "insapuite" o meglio ... "s-menti-te"... occorre un nuovo ASHTAG ?? #Lettamente #Ambasciator(UK)nonportacall
  • max rocco 3 anni fa
    STORIELLA: Due tizi vengono chiamati in causa da una terza persona. Quest'ultima dichiara un determinato fatto e i due, poco dopo, smentiscono in parte o del tutto le sue dichiarazioni. Purtroppo pero' le smentite dei due su quella storia non corrispondono tra loro. MORALE: Solamente due imbecilli potevano evitare di telefonarsi per mettersi d'accordo sulla smentita. A Bologna, in senso buono, si chiamano "OCAROTTI" (cioè INGENUI).
  • Baby F. Utente certificato 3 anni fa
    Perchè?!?....Perchè!?? Perchè.........La gamba l'è tacata al pe',ul pe'le tacata alla gamba per far mia che la se stramba!
  • Marcello G. Utente certificato 3 anni fa
    Grandissimo Beppe. Ma questi si smerd...... Da soli, che ginotti.
  • alvise fossa 3 anni fa
    CERTO E' CHE L'AMBASCIATORE INGLESE,MI PARE UN BEL PO' INCASINATO
  • max rocco 3 anni fa
    STRAVINCIAMO NOI QUESTA VOLTA, MA DAVVERO PERO'! QUESTI SONO SOLO DEI FARABBUTTI CHE CI HANNO GOVERNATO PER I LORO SPORCHI ED ESCLUSIVI INTERESSI.-
  • PAOLO PETRAROLO Utente certificato 3 anni fa
    Ehhhh, perché...perché...perché...??? Perché 'o papero nun fa 'o Re!
  • Ivan I. Utente certificato 3 anni fa
    Immagino vogliate inviare questo articolo (tradotto in inglese) all'Ambasciata inglese per avere le opportune risposte. Infatti se l'ambasciatore inglese aveva già ricevuto il dinego dal sig. Letta, perché ha proposto al sig. Grillo l'incontro? Davvero non si sa se credere al sig. Letta o al sig. ambasciatore inglese. Il signor Ambasciatore e il signor Letta, sembrerebbe si siano reciprocamente contraddetti (sarebbe opportuno dire "sputtanati") tra di loro come due provetti idioti. Ritengo opportuno ulteriori indagini rispetto alle loro reali affermazioni.
  • A L. Utente certificato 3 anni fa
    Due indizi sono una prova semplicemente perché tutta questa gran bella gente si nutre di caciara, smentite,verità ritrattate e bugie confessate...in sintesi di fuffa.La fuffa è la base fondante della politica italiana.
  • giuseppe m. Utente certificato 3 anni fa
    ANCHE QUESTA VOLTA IL NOSTRO BEPPE GRILLO DIMOSTRA DI ESSERE UN GRADINO SUPERIORE A TUTTI. D'ALTRONDE NON SAREMMO ARRIVATI QUI Ciao a tutti i Grillini.
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Due smentite che si contraddicono tra di loro fanno una conferma ufficiale. Beppe Grillo, come sempre, è sincero e trasparente mentre gli altri fanfaroni raccontano balle su balle
  • Cuono Gaglione 3 anni fa
    SMENTIAMOLI BEPPE, QUESTI SI CHIAMANO TUTTI "PINOCCHIO" A 67 ANNI PER LA PRIMA VOLTA MI SENTO DIFESO DA QUESTI TRUFFATORI CORROTTI. AVANTI M5S VINCIAMONOI !!!!
  • Mario Fasulli Utente certificato 3 anni fa
    E' quello che ho pensato anche io: ma non potevano mettersi d'accordo prima invece di sputtanarsi a vicenda?! Stupidamente ridicoli.
  • AnnaRita Castigliego 3 anni fa
    Beppe sei grande questi non sanno proprio cosa significa onestà e coerenza ....grazie di cuore per quello che fai VINCIAMO NOI!!!!
  • nazzario tomassetti 3 anni fa
    LETTA CONFERMA DI ESSERE UNA PERSONA NON ALL'ALTEZZA DEI RUOLI CHE AMBIREBBE RICOPRIRE; UN DILETTANTE ALLO SBARAGLIO CHE PERO' HA VIOSSUTO ORAMAI VENTICINQUE ANNI DI POLITICA ; NON E' PROPRIO TARATO PER QUESTI RUOLI, VADA A LAVORARE
  • Marco Brancozzi Utente certificato 3 anni fa
    bugiardi e per giunta stupidi...
  • Robergo de Simone Utente certificato 3 anni fa
    La loro mente malvagia non contempla che un opinion leader come te possa raccontare la cosa senza nasconderla. Loro invece sono abituati a fare le cose e a costruirgli sopra i fatti e le menzogne. Devono capire ancora come si dovrebbero comportare i galantuomini altro che politicamente corretto. Grande Grillo!!!!!
  • RenziACasa 3 anni fa
    Che domande Beppe... Perché sono due perfetti idioti !!
  • Antonio Ciriello Utente certificato 3 anni fa
    continuate....fatece ride....due smentite che si smentiscono a vicenda...ahahahah
  • Marco Arena 3 anni fa
    Grazie di esistere e di fare questo, ormai, per i miei figli. Grazie Beppe e grazie M5S #vinciamonoi
  • Al Dindu 3 anni fa
    Vai con un altro montante!!! Oh ma almeno se dovete mentire metetevi daccordo!!!
  • antonino m. Utente certificato 3 anni fa
    è credibile che un'ambasciata faccia l'errore grossolano di "sovrapposizione delle agende"? Come avrebbe potuto sapere Beppe della presenza di Letta in ambasciata (circostanza confermata da ambasciatore e Letta), se non perché qualcuno dell'ambasciata stessa gli lo ha detto?
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    LA MENZOGNA COME STILE DI VITA. Vinciamo noi! W IL M%S GRAZIE BEPPE
  • Sam D. Utente certificato 3 anni fa
    Alla fine non sanno cosa fare e si contradicono spudoratamente.
  • Emanuele Sabetta Utente certificato 3 anni fa
    E' l'Inghiterra che tira le fila del mondo occidentale, i governi eseguono soltanto. Non si muove Letta senza che Londra non voglia.
    • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
      Aggiungerei, senza che... la "Borsa" di Londra non voglia...
    • Sam D. Utente certificato 3 anni fa
      E' vero.
  • caterina pratico' (catera48) Utente certificato 3 anni fa
    tutto conferma che l'ambasciatore dovrebbe cambiare mestiere che la stampa è complice e che le bugie hanno le gambe corte vinciamo noi
  • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe sei una persona Onesta e Trasparente...al contrario di questi Bugiardi Intrallazzatori di professione, pronti a pugnalarsi tra di loro per una schifosissima poltrona. Mia nonna diceva che le bugie hanno le gambe corte... Grazie Beppe..non mollare Vinciamo noi.
  • Sergio Silvestri Utente certificato 3 anni fa
    Adesso pero dovranno pagare i diritti d'autore a Berlusconi per la smentita che naturalmente lui smentirà.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    il commento di tommaso b è perfetto!punto.quindi Grillo aveva perfettamente ragione e lo sapevamo tutti!!!
  • GIANLUIGI CARLINI 3 anni fa
    Comunicato dell'ambasciata: IMBARAZZANTE
  • mario cappelli 3 anni fa
    "l'improvvisa sovrapposizione di agende" è poco credibile, ..essendo da lungo tempo programmata.. Perché dunque c'era interesse all'incontro? Ce lo dovrebbe dire Prentice
  • Tommaso B 3 anni fa
    Ma sopratutto nessuno degli interessati smentisce che la circostanza sia realmente avvenuta, come invece certa stampa insinuava.
  • gio a. Utente certificato 3 anni fa
    Chissà cosa volevano proporti ......
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus