Condannati e stipendiati dai cittadini

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
berlu_dell_utri.jpg

"In quale Paese del mondo due condannati per reati molto gravi percepiscono uno stipendio mensile pagato dai cittadini? Ovviamente in italia. Si tratta di Silvio Berlusconi e Marcello Dell'Utri. Il primo percepisce un vitalizio mensile di 8000 euro, il secondo di 4400. Leggiamo la denuncia del MoVimento 5 Stelle su Facebook: "Sapevate che nomi noti a tutti come Berlusconi e Dell'Utri, nonostante le condanne a loro carico per gravi reati come mafia, corruzione, truffe con fondi pubblici e frodi fiscali continuano a percepire gli assegni vitalizi? Molti condannati sono fuori dalla politica, ma con le tasche piene grazie al vitalizio! Il mandato istituzionale non va assolto 'con disciplina e onore'? Deputati e senatori dovrebbero dare l'esempio e, quindi stabilire la cessazione immediata di qualsiasi erogazione di denaro pubblico nei confronti di chi si e' reso responsabile della violazione dell'articolo 54 della Costituzione. Però, per il governo Renzi le priorità sono altre e lascia insolute diverse proposte dell M5S che porterebbero nelle tasche dello Stato parecchie somme di denaro." Tzetze

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • brunitto bassitto ecchisse 3 anni fa mostra
    io direi di togliere la casa popolare ai delinquenti di professione sopratutto se extracomunitari e anche di togliere la possibilità di metterli agli arresti domiciliari dentro le case popolari.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus