I partiti devono restituire 2,5 miliardi ai cittadini #sonosoldiditutti

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
soldi_di_tutti.jpg

"I finanziamenti ai partiti sono stati introdotti nel 1974. In 40 anni il contributo ha assunto decine di nomi differenti, ma la sostanza non è mai cambiata: si tratta sempre di soldi dei cittadini italiani andati a finire nelle tasche dei politici e nelle casse dei partiti!
Si tratta sempre dei nostri soldi. In barba alla volontà popolare espressa con il refendum del 1993. Noi abbiamo chiesto l'abolizione totale del finanziamento pubblico ai partiti sin da subito e la restituzione integrale delle somme percepite dal '97 ad oggi, con possibilità di intervento, in caso di diniego, da parte della Magistratura tramite sequestri dei beni e delle liquidità appartenenti ai partiti. Tre semplici emendamenti che avrebbero portato immediatamente nelle casse dello Stato 2 miliardi e mezzo di euro! Sono stati tutti bocciati! I fatti parlano chiaro: il pd di Renzi è a favore del finanziamento pubblico ai partiti, così come Forza Italia e tutte le altre forze politiche. Restituite subito i 2 miliardi e mezzo di euro che avete rubato agli italiani!" Maurizio Santangelo, capogruppo M5S Senato

Segui il M5S Senato su Facebook

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus