Renzi taglia le risorse per Roma

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Virginia Raggi

Roma ha adottato lo schema di Bilancio per il prossimo triennio, rispettando i termini di legge come non accadeva da anni. In questo modo possiamo programmare le spese per i cittadini senza dover ricorrere con costanza ad affidamenti diretti, una prassi finita nel ciclone di Mafia Capitale.

Il premier ci chiama ancora in causa, invece di pensare a lavorare. Piuttosto si concentri sulla manovra finanziaria e si attenga alle regole: non ha rispettato i termini di presentazione che lui stesso si era dato quest'estate.

Il tutto per predisporre una legge di bilancio con saldi incerti, piena di bonus e mancette pre-elettorali che non risolvono i problemi degli italiani. Anzi, come al solito, anche quest'anno intende tagliare risorse destinate ai Comuni mettendo in difficoltà i cittadini.

Soltanto per il 2017 i trasferimenti da Stato e Regione previsti per la Capitale si riducono di circa 40 milioni di euro. I romani lo sappiano. E senza tener conto che, a quanto pare, il premier non intende impegnarsi per il Patto per Roma come invece ha già fatto per la "sue" Firenze e Milano.

Apprendo, infine, che Renzi ora si scopre anche esperto di elettrodomestici: come un vecchio politico di professione, per fare polemiche continua a tirare in ballo i frigoriferi. Bene, allora si concentri su quelli vuoti degli italiani.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • giancarlo ricomini Utente certificato 1 anno fa
    il bomba invece di tagliare su roma si dovrebbe tagliare le sue palle
  • franck dupuis Utente certificato 1 anno fa
    Buongiorno Fatto più lo erreure di cintacter il privato per la vostra domanda di prestito, fatta il vostro delmande direttamente ha la banca. Ho ricevuto un prestito di 150.000 euro nella banca CPL. Potete fare la vostra domanda direttamente sui siti web. Vi occorre soltanto premere sul collegamento e fare la vostra domanda di prestito senza pagamento anticipato prima della ricezione di prestito. Ecco il sito: http://www.cplbank.com/
  • Alfredo Falcone 1 anno fa
    Ottimo, però abbiamo un problema di comunicazione. Non tutti i romani hanno votato M5S (molti ma non tutti): non sarebbe il caso di spostare (o almeno copiare) le comunicazioni della Sindaca sul sito istituzionale del Comune di Roma? Il normale cittadino non cercherà mai le informazioni sul sito di Beppe (e del movimento), pertanto cosa stia effettivamente facendo la giunta M5S è cosa sconosciuta ai più (anzi, peggio, si sa benissimo - grazie ai giornaloni - qualsiasi cosa non stia funzionando). Ricordo che quando era sindaco Ignazio Marino, essendo io iscritto al portale del comune, ricevevo una mail ogni settimana in cui venivano riportati tutti i punti sui quali il comune si stava muovendo, in che modo ed anche i più piccoli risultati ottenuti. Credo che farebbe bene a tutti (e per prima cosa al Movimento) se il comune riprendesse questo tipo di comunicazione. Buon lavoro.
    • Aldo S Utente certificato 1 anno fa
      I Romani meno sanno meglio è
  • Aldo S Utente certificato 1 anno fa
    Grande Verginia Roma Galoppa ,e non è una scusa
  • Adelaide C. Utente certificato 1 anno fa
    CHI SI ASPETTAVA QUALCOSA DI DIVERSO ERA SOLO UN ILLUSO; MA QUANTA ARROGANZA E SPREGIUDICATEZZA!!!!
  • Gianfranco B. Utente certificato 1 anno fa
    Per Carlo Trenet. Carissimo Carlo, con molta probabilità scrivi di cose che non conosci, per sentito dire. Per prima cosa, ti consiglio d’informarti evitando di scrivere sciocchezze. Seconda, vorrei farti capire quanto sia evidente il tuo pregiudizio. Come ben saprai il pregiudizio danneggia prima di tutti chi lo porta. Il pregiudizio impedisce di valutare le cose con serenità. Il pregiudizio impedisce di capire. Il pregiudizio è una delle principale cause di conflitto umano e sociale.. Le “mancette elettorali” di 300 €. (come le chiami tu) erano già state deliberate per il 2015 dal prefetto Tronca ai dipendenti del comune di Roma. L’attuale giunta ha fatto una sanatoria per il 2016, avvalendosi del decreto governativo “salva Roma del 16/2014”. Inoltre la giunta si è riservata di rivedere l’intero meccanismo, per questa tipo d’integrazioni retributive. Dovresti sapere che quando subentri o erediti, ti fai carico dei debiti e dei crediti (nello specifico 12/14 miliardi di debiti) . Vorrei farti presente che queste situazioni sono state generate dai predecessori dell’attuale sindaco. Per quanto riguarda taglio del bonus per gli asili nido, a me risulta che questo sia a carico dell’INPS. Il comune dovrebbe anticipare questi bonus ma dichiara di non avere fondi per poterlo fare. Quindi, probabilmente, è un problema che dovranno risolvere tra comune di Roma e INPS sui flussi di cassa. Che interesse dovrebbe avere, il comune di Roma, a non erogare soldi che non escono dalle sue casse, in quanto di competenza dell’INPS? Io ho queste informazioni che posso documentarti quando vuoi, Se a te risultano cose diverse mi farebbe piacere che le documentassi, in modo da essere coerente con quanto affermi. Saluti
  • Gianfranco B. Utente certificato 1 anno fa
    Il taglio dei fondi è il minimo che ci si poteva asspettare. Avessero potuto tagliargli la testa lo avrebbe fatto senza batter ciglio. Questi sono gli elementi politici con cui abbiamo a che fare. Si contraddistinguono per la loro correttezza, genuinità, senso della cosa pubblica, grande etica politica e democratica, onestà intellettuale. Dell'onesta materiale, meglio lasciar perdere. Cosa volete di più? Fortunatamebnte, anche i più distratti, si stanno rendendo conto che le favole racontate non rispondono, nemmeno in minima parte, alla realtà del paese.Spero arrivino quanto prima al capolinea. Saluti Talelbano
  • Felice M.Furiati 1 anno fa
    La Democrazia Finanziaria e il Main Stream Politico Istituzionale , etichettato come Neocon ma più semplicemente regia occulta di sopraffazione economica, ha le ore contate . Lo sanno bene i Premier delle Democrazie Corporative e Lobbistiche dei Paesi Sviluppati che stanno mettendo in atto tutti gli escamotage per essere eletti con minoranze sempre più esigue e conformiste . Il main stream ,ovverosia il pensiero dominante delle moderne classi dirigenti sempre più di stampo neocolonialista, andrebbe smascherato infiererendo un colpo mortale al conformismo messo in atto per autoleggittimarsi . Non ci sono,infatti , più schiavi predestinati per razza ma schiavi delle ciniche élite finanziarie, manipolati e sorretti dall'illusione che la loro sottomissione lavorativa possa un domani volgere a un ritrovato Welfare Sociale tanto sognato e inseguito dai poveri del mondo e costruito con i sacrifici dei nostri padri. Anche i rappresentanti del sistema locale e opportunista conoscono bene il malessere sociale e richiamano i loro sindaci affinché facciano pressioni manipolatrici sugli elettori perché si vada a votare per un SI referendario che ci condurrebbe ancor più verso democrazie scarsamente rappresentative ed elitarie (status quo e sistema pubblico autorigenerante) (vedi discorso De Luca ai sindaci della Campania). Proprio come si fa in America dove l'elettorato più emarginato viene schiacciato verso il basso per poi diventare schiavitù rivoluzionaria e delinquenza da controllare. Ma cosa temono questi avvoltoi del pianeta terra ? In passato le Rivoluzioni , ora il POPULISMO , la piu pacifica delle rivolte. Il M5S è l'unica rappresentanza in Italia che merita credibilità da questo punto di vista. Andate avanti e mirate al concreto come state facendo! I veri demagoghi sono i vecchi e cinici politici che hanno abusato del potere accordato per tutelare solo i privilegi loro e dell'elite conniventi. IOVOTONO per questo motivo e per tanti altri! @marianofuriati
  • Rosa Angela Romeo Utente certificato 1 anno fa
    Credevo di aver raggiunto il fondo con Berlusconi, ma è proprio vero: AL PEGGIO NON C'E' MAI FINE. Fermate l'Italia, voglio scendereeee!!!! OOps. l'Italia è già ferma, speriamo che votino tutti NOOOOOOO!!!!
  • cosimo calabrese Utente certificato 1 anno fa
    E' CHIARO COME IL SOLE, ROMA POICHE' E' UN COMUNE IN MANO AL NEMICO, NON DEVE AVERE ASSOLUTAMENTE I MEZZI PER RISOLVERE I MILLE PROBLEMI CHE LA RAGGI DEVE RISOLVERE PER IL BENE DEI CITTADINI DI RAMA, ROMA E' STATO UN COMUNE FUORI CONTROLLO, QUANDO ERA GESTITO DAI SUOI AMICI MAFIOSI, NEI GIORNI SCORSI AL SUO COMPLICE DI PARTITO DE LUCA, NOTO ALLA MAGISTRATURA, HA INVIATO 500 MILIONI DI EURO COSI FUNZIONA IL GOVERNO ITALIANO.
  • giovanni . Utente certificato 1 anno fa
    IL BALLISTA è senza vergogna ma è in preda al panico perchè sente franare la terra sotto i piedi. Il 4 dicembre gli arriverà fra capo e collo una terrificante mazzata e dovrà rimboccarsi le maniche per fare un lavoro faticoso e serio come fanno tutti gli italiani. In vece del suo costosissimo aereo dovrà prendere la bicicletta sul serio e non per finta. Brava Virginia
  • ferdinando santoro 1 anno fa
    Certe prese di posizione gli si ritorceranno contro perhé oggi la gente viene informata delle malefatte del governo centrale. Ma noi ce la faremo lo stesso. Devono tremare e scendere da cavallo!
  • Luigi De Socio 1 anno fa
    Dov'è la serietà e l'affidabilità istituzionale di un "premier" che si impegna nei patti con le principali città governate dal PD e NON fa altrettanto con Roma Capitale, solo perchè è amministrata dal M5S ? I patti con gli enti locali non si possono fare col criterio degli amici e degli amici degli amici. Ultimamente ogni decisione e comportamento del Governo segue solo un criterio, il peggiore e il più antidemocratico: quello del becero e squallido ricatto elettorale. Se continuano così, ci costringeranno a rimpiangere la Democrazia Cristiana.
  • Legumi Elliott 1 anno fa
    Ma in lombardia mai che si fa vedere e sentire nessuno.. bello.. grazie... comunque io voto no!
    • diego r. Utente certificato 1 anno fa
      In compenso il Bomba passa un giorno e l'altro pure a Milano...comunque hai ragione, occorre essere più presenti in Lombardia.
    • angela maria 1 anno fa
      Certo che sono venuti a Milano !!!
  • francesca Marcellino Utente certificato 1 anno fa
    no io voto no
  • sebastiano b. Utente certificato 1 anno fa
    Buonasera Siamo già al gioco sporco, siamo in anticipo ed ancora al principio... comincio a pensare ad una camicia di forza.
  • FABRIZIO P. Utente certificato 1 anno fa
    nessuna novita ..il no ( sacrosanto) alle olimpiadi ci costera caro ..
  • giovanni c. Utente certificato 1 anno fa
    Ha inondato di soldi De Luca e tutta la combriccola per servirsi di loro affinchè votino un Si al referendum. VIRGINIA, fai la paracula,confessa al Bomba che sei disponibile a votare il Si .Fatti firmare un atto per Roma di un miliardo di euro e tranquillamente al 4 dicembre gli direno NO perchè quello promesso è una elemosina. Ok?
  • mario m. Utente certificato 1 anno fa
    Si sa, il Premier ha una lungimiranza che arriva al massimo alla punta del suo naso. Non vede la necessità che Roma diventi una grande Capitale degna di questo nome e di cui l'Italia tutta possa esserne orgogliosa?. Ma di ciò, ne siamo tutti consapevoli assistendo ai suoi comportamenti al riguardo. I finanziamenti a Milano, Firenze vanno bene, è ovvio, a Roma no. Quindi, punisce i cittadini romani che hanno avuto il torto di eleggere alla carica di Sindaco una candidata del M5S, ma gli stessi hanno tuttavia la fortuna di avere come Sindaca la nostra Virginia Raggi, e nessuno, può privarcene.
  • G.Mazz. 1 anno fa
    Ma quel Signore, non lo sa che gli elettrodomestici usati li devono ritirare obbligatoriamente i fornitori per lo smaltimento? Altrimenti si deve parlare solo di boicottaggio! Per quanto riguarda i fondi a Roma, dobbiamo solo aspettare poco tempo, perché dopo il 4 dicembre lo cacciamo via! G.Mazz.
  • manuela gabellini 1 anno fa
    il PD MIRA A FAR FALLIRE ROMA PER RIPRENDERSI LA MANGIATOIA E FAR CROLLARE IL MOV., faranno fuoco e fiamme. Bisogna cominciare a divulgare a tutta birra
  • Fasog Gi 1 anno fa
    Se Renzusconi nn si toglie subito dalle palle, questo ns Belpaese fa la fine del lander Schiaparelli.
  • massimo f. Utente certificato 1 anno fa
    Virginia Raggi patrimonio immenso del MoVimento 5 Stelle. La Stella polare del MoVimento, la prima Stella...la più luminosa. Se si potesse andare per una sola volta in deroga alle regole, tu Virginia saresti la mia candidata Premier. So che Roma ha bisogno di te ma...lasciami sognare...siamo quasi a Natale...
  • Marina V. Utente certificato 1 anno fa
    Niente paura, siamo dalla parte giusta. Siamo dalla parte della gente. Abbiamo Virginia, Appendino, Di Battista, Di Maio, Toninelli e tanti altri, tantissimi altri che lavorano nell'ombra, per il bene della gente.....più siamo e meglio sarà. Perché l'unione fa la forza. È il tempo di essere concreti e di affrontare le difficoltà dell'Italia. Io voto NO xdare un futuro ai bambini di oggi. Io voto M5S
  • Adelaide C. Utente certificato 1 anno fa
    VERGOGNA!!!!FATE IN MODO CHE TUTTI GLI ABITANTI DI ROMA LO SAPPIANO!!
    • carlo trenet 1 anno fa
      Si e fate in modo che tutti sappiano che la raggi ha tagliato il bonus per gli asili nido che spetta per legge nazionale ed elargito mancette elettorali di 300 euro cadauna ai 26 mila dipendenti del comune.
  • diego r. Utente certificato 1 anno fa
    C'era da spettarselo...il bomba gestisce il potere come un mafioso, con tanto di ricatti e prebende a seconda delle convenienze. Una cosa mai vista nella storia della Repubblica, neanche il Berluska arrivava a tanto.
  • Gianfranco B. Utente certificato 1 anno fa
    Nell'ambito della moda ci sono gli stilisti, i modellisti, TAGLIATORI, l'imbastitori, le cucitrici e le stiratrici. Strano, noi abbiamo solo i TAGLIATORI. Bhoo! Saluti Talelbano
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Non è' possibile che il capo del governo italiano, cioè' di tutta l'Italia, tagli i fondi proprio alla capitale e si dimentichi di fare anche con Roma il famoso patto, solo per odio alla giunta del M5S. O si ? Poco male, c'è la caveremo da solo con una buona e onesta amministrazione. Tanto i patti che il premier stipula in giro per il Paese sono finanziati con assegni scoperti e comunque hanno valore solo fino al 4 di dicembre.
  • Giampaolo M5S Utente certificato 1 anno fa
    Chi vota Si é complice di questa banda di ladri che ci governa, non mettete in pericolo i diritti dei vostri figli.
  • luigi carta 1 anno fa
    La strada e' ancora lunga ed irta di pericoli,ma con personaggi come Virginia e' possibile davvero modificare le abitudini cialtronesche e truffaldine che hanno portato l'Italia in questa condizioni - go-go-go Virginia il popolo ti guarda ed aspetta che tu riesca in questa avventura risanatrice !!!!!!
  • alessandro breda 1 anno fa
    Mentre a Roma, Torino e tante altre amministrazioni si lavora per costruire e tanti tremano e sbuffano per timore che questi laboratori possano essere la svolta per tutta l'Italia, a Milano arriva.... il NULLA! E comincia ad aggredire i servizi .... Bedori, Corrado e milanesi tutti, su con la voce!!!
    • mirella consol 1 anno fa
      Milano è una città allo sbando, indecente, sporca, una città abbandonata a se stessa. Ritorni dall'estero e ti vien voglia di ripartire, la stazione centrale, la metropolitana, i marciapiedi, tutto è in stato di abbandono, oramai si può dire che è una metropoli del terzo mondo. La colpa è della cattiva politica che ci perseguita da troppi anni.
  • Alessandro L. 1 anno fa
    E' un tipico comportamento da massone, non lo sopporto più, lui e quello che ce l'ha messo a capo del governo. Ma quando se ne va fuori dalle scatole !
    • bravaccini alfio 1 anno fa
      Non se ne va, mi sembra chiaro. Ed è un bene perché riusciremo finalmente a vedere se la maggioranza dei votanti è adulta (e voterà NO) o bambina.... "buoni, buoni," -votate si, se no c'è la sculacciata, neh?!-
  • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
    il ratto di rignano ha colpito ancora ..
  • Roberto C. Utente certificato 1 anno fa
    E' solo un piccolo ratto, noi abbiamo il gatto e ancora in po' di pazienza. Buon lavoro Virginia.
  • giancarlo s. Utente certificato 1 anno fa
    Quello che fa l'Europa con l'Italia, il Governo lo fa con Regioni e Comuni. A questo punto sarebbe meglio, anziché uscire dall'Europa, uscire dall'Itaglia.
    • diego r. Utente certificato 1 anno fa
      No. Perché se il governo è costretto a tagliare i fondi ai comuni lo fa perché è spinto dal patto di stabilità con l'Europa...alla fine dei conti torna sempre questa malefica Europa, fonte di tutti ma dicasi TUTTI i nostri guai, nessuno escluso. FUORI DALL'EURO SUBITO!
  • Gianfranco 1 anno fa
    La vera "politica dal basso" la fa R.E.N.Z.I. , nel senso che non c'è limite a quanto in basso possa scendere pur di danneggiare i suoi avversari . A riveder le stelle . Gianfranco .
  • Franco Della Rosa 1 anno fa
    FINCHE NON SI CACCIANO TUTTI SARA' COSI !!!
  • Raimondo M. Utente certificato 1 anno fa
    Brava avanti così, i romani debbono votare no alla banda Bassotti.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus