Vittoria M5S: Bimbi salvi dalla pubblicità su Rai YoYo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

stop_pubblicita.jpg

"Vi do una grande notizia! Finalmente dopo tante battaglie ce l'abbiamo fatta: dal primo maggio 2016 su Rai YoYo non ci sarà mai più la pubblicità. I bambini non saranno più bombardati da spot pubblicitari. Una tv pubblica deve tutelare le persone partendo proprio dai più piccoli.

A essere eliminata sarà anche la pubblicità nei canali culturali Rai 5 e Rai Storia. Il grande lavoro che stiamo facendo porta i suoi frutti. Avanti così!" Roberto Fico

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Loredana Tomei Utente certificato 2 anni fa
    Ottima notizia e lo dico da nonna paziente che guarda rai YO YO con il suo nipotino!
  • Andrea 2 anni fa
    Fantastico, un' ottima notizia. Grazie m5s
  • Marco67 B. Utente certificato 2 anni fa
    Grande notizia ..Bravi!
  • leonardo vecchi Utente certificato 2 anni fa
    https://leonardovecchi.wordpress.com/2015/11/26/dal-1-maggio-bambini-salvi-dalla-pubblicita-su-rai-yoyo/
  • Daniele Taricco 2 anni fa
    Grandi!!!
  • Alessandro P. Utente certificato 2 anni fa
    Speriamo che sia così, entro maggio le cose potrebbero cambiare... non è una decisione inderogabile su cui il m5s abbia peso determinante.
  • FRANCESC0 B. Utente certificato 2 anni fa
    Spero tanto che questo sia l'inizio di un nuovo concetto di TV pubblica . . . senza pubblicità in tutti i suoi canali. Intanto grazie per questo risultato.
  • simone cappelli 2 anni fa
    E chi li salva dal martellamento delle stesse 10 puntate del solito cartone? Peppapig anche 3 volte di fila la solita puntata con la scusa dell'inglese.
  • Ilaria 2 anni fa
    Vorrei aggiungere che pubblicità con tematiche inappropriate per un pubblico infantile è stata trasmessa durante l'ultimo zecchino d'oro, mi riferisco allo sceneggiato " Lea " sulla testimone di giustizia vittima della 'ndrangheta ,mandato in onda lo scorso mercoledì 18 novembre, sebbene non contenessero immagini eloquenti comunque è riuscito sufficientemente a turbare mia figlia di 4 anni.Tutto ciò per dire che non bisogna mai lasciare da soli i propri figli davanti alla TV.
  • Stefano d 2 anni fa
    Grazie m5S. Purtroppo Rai yoyo non si riceve più da qualche settimana in tutto il condominio. Segnale debole. Prima accadeva solo durante i temporali. 20 km a sud di Milano. Chissà cos' hanno combinato ai ripetitori.
  • leonardo vecchi Utente certificato 2 anni fa
    GRAZIE.
  • Daniele C. Utente certificato 2 anni fa
    Menomale,adesso c'è meno rischio che da grandi diventino rincoglioniti.
  • Andrea Molteni (nembo1972) Utente certificato 2 anni fa
    Ottima notizia! Io, genitore di due bimbi di cinque e due anni, mi sentivo ormai impotente di fronte allo strapotere della pubblicità e alla sua influenza sui miei figli. Al di là delle ovvie, e disastrose, conseguenze economiche per le mie finanze costrette ad esborsi mirabolanti per qualsiasi stronCata pubblicizzata, sono inorridito il giorno in cui mia figlia mi ha comunicato che era cambiata la sequenza degli spot pubblicitari (sic!) Io, ovviamente, ho la grave colpa di aver delegato alla TV il ruolo di baby sitter più che part-time per i miei figli. E' però vero che, se evitassero di bombardare a tappeto i bambini con pubblicità ingannevoli e volte a creare fin dall'infanzia una società di consumatori semi-alienati, le mie mancanze genitoriali sarebbero meno dannose. Grazie di cuore.
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Questo è un grandissimo risultato! Basta bombardare i bambini con spot sui giocattoli!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus