Clientelismo fiscale per Musumeci?

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Nunzia Catalfo

Candidato di Musumeci fa propaganda politico-elettorale attraverso il CAF Bertolo di San Giovanni La Punta (Catania). Siamo al 'clientelismo fiscale' ? Il candidato di Forza Italia, Fratelli d'Italia, Noi con Salvini non ha nulla da dire? Quello del Centro di assistenza fiscale Bertolo di San Giovanni La Punta in provincia di Catania, è un brutto vizio che va avanti da tempo. Ora hanno anche trasformato le pagine social del CAF Bertolo in una succursale del comitato elettorale del candidato berlusconiano Dario Daidone a sostegno di Musumeci.

La situazione è vergognosa. Su questa vicenda sia fatta chiarezza. Per questo con i colleghi portavoce Giarrusso, Bertorotta, Santangelo e Grillo stiamo predisponendo interrogazioni al Senato e alla Camera.

I soggetti che svolgono servizio pubblico come accade con i CAF-Centri di Assistenza Fiscale, nonostante siano soggetti di diritto privato svolgono servizi per i cittadini e percepiscono finanziamenti e rimborsi in pubblico denaro.

Per questo, all'interno dei propri Centri o attraverso i loro canali comunicativi non devono svolgere eventi di natura politica di parte e soprattutto fare propaganda elettorale. I CAF devono garantire l'imparzialità e la neutralità del servizio alle persone che si rivolgono ai loro uffici.

Queste azioni clientelari vanno fermate. I parlamentari del Movimento 5 Stelle chiedono che siano revocati immediatamente l'accreditamento ed i finanziamenti a tutti i Caf che esplicitamente ed impropriamente conducono campagne di propaganda politica, come accade presso il Caf Bertolo di San Giovanni la Punta.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • max giannetti 2 mesi fa mostra
    Sebastiano b. , dove la presa sta storiella che se una cosa non stava in piedi si diceva alla bulgara? Questa locuzione (alla bulgara) si usa quando si vuole indicare , ad esempio, un partito dove c'e' un capataz che comanda e delle pecore che obbediscono passivamente.Cio' perche' la Bulgaria era, all'interno del patto di Varsavia, il piu' obbediente alle direttive di Mosca.Oggi , in Italia il paragone viene spontaneo coi partiti di Grillo e Berlusconi che fanno e disfanno a proprio piacimento e il gregge di pecore che li segue annuisce passivamente sempre d comunque.
    • Tex A. Utente certificato 2 mesi fa mostra
      Comincia ad imparare a scrivere in italiano capra, poi ne riparliamo
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus