L'ambiente e la sostenibilità prima di tutto

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Abbiamo davanti a noi un nuovo anno ricco di sfide ambientali, di obiettivi che non possiamo assolutamente permetterci di non centrare. Per il MoVimento 5 Stelle l’ambiente è sempre stata una priorità. E non ci riferiamo a quei proclami vuoti che abbiamo sentito ripetere da decenni nei convegni patinati dove a intervenire erano gli stessi responsabili delle peggiori e scellerate scelte politiche e di programmazione economica.

L’ambiente prima di tutto è un mantra inderogabile per il MoVimento 5 Stelle. E si sostanzia, nelle amministrazione dove già governiamo, con scelte chiare, anche se spesso impopolari: raccolta differenziata spinta e di qualità, impianti per il recupero della materia, reddito energetico, vuoto a rendere, mobilità dolce, no alle trivellazioni, no alla mercificazione dei beni comuni, a partire dall’acqua, e stop al consumo di suolo: sono solo alcune delle scelte politiche che hanno già caratterizzato le nostre azioni di governo locale.

Ma adesso è arrivato il momento di puntare in alto, di mettere a sistema le migliori esperienze, di dotarci di un programma di governo ambientale che declini queste iniziative territoriali su scala nazionale.

Abbiamo lavorato per due anni alla definizione di un programma ambientale, ne abbiamo parlato con gli esperti, l’abbiamo sottoposto al voto degli attivisti, e ora lo presenteremo in un evento nazionale venerdì 12 gennaio presso il Museo archeologico virtuale di Ercolano.

Sarà una giornata di incontri con gli stakeholders, le parti sociali, i cittadini, gli esperti.

Alle 18.30 evento finale con i portavoce che illustreranno il nostro Programma ambiente, un programma dettagliato e concreto che si basa sui punti cardine irrinunciabili:

- Meno rifiuti, sì all’economia circolare
- Acqua pubblica e tutela dei beni comuni
- Più investimenti per i lavori green
- Tutela del territorio, stop a consumo di suolo
- Chi inquina paga, priorità alle bonifiche

Venite a sentirlo, partecipate, diffondetelo, commentatelo. Ci vediamo il 12 a Ercolano!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • bobo 10 giorni fa
    insegniamo innanzitutto a molti miei colleghi "contadini"il significato della parola SOSTENIBILITA'e sicuramente l'ambiente ne trarrà vantaggio.Abbiamo doveri che non si devono barattare...
  • Denis beaupin 10 giorni fa
    Buongiorno Sono il signor denis baupin dalla Francia, in particolare dalla Corsica del Sud, ad AJACCIO. Sono un socio del gruppo YOUFINANCER e della banca METROL FINANCE. Offriamo le nostre offerte ogni tipo di progetto di investimento e prestito di denaro senza complicazioni e facilità alla tua portata E-MAIL PERSONALE: denis.baupin@e-nautia.com Telefono: +33 644 660 746 Whatsapp: +33 644 660 746 Grazie per averci contattato se sei ancora interessato PASSARE QUESTO MESSAGGIO ALLE ALTRE CHE HANNO BISOGNO DI CREDITO DI PRESTITO
  • SEGGI 12 giorni fa
    email a listeciviche@movi...PERCHÉ NON RISPONDONO? CI SONO PROBLEMI PER FARE LE MODIFICHE SUL SITO DEL MOVIMENTO. Quando vado a salvare compare questa scritta; "Numero di cellulare già in uso" E non si riesce a salvare le modifiche che cosa devo fare? Ho già mandato email a listeciviche@movi...non rispondono, oggi alle 12;00 scade il tempo! POTETE RISOLVERE QUESTA SITUAZIONE PER FAVORE GRAZIE
  • Leo 12 giorni fa
    Meno rifiuti, si all'economia circolare. Bisogna mettere in pratica quello che si predica a Roma. Non mandare i rifiuti in Emilia Romagna. La sindaca non ce la fa. Se necessario, come penso, bisogna agire sugli impiegati comunali; è li il vero problema. Agire presto, se no si perde credibilità.
  • Vittorio 13 giorni fa
    Provetta
  • dario f. 13 giorni fa
    buon giorno e buon anno a tutti. Ho lavorato per molti anni con una azienda che portava avanti un progetto a favore di nuovi metodi che ti aiutino a risparmiare acqua, detergenti, energia e tutto quello che è legato alla pulizia dei pavimenti nel settore sanitario, ma il risultato è praticamente a zero. Molti si riempiono la bocca di essere a favore di un minor impatto ambientale, ma aspettano sempre che siano gli altri a farlo. non parlo solo degli addetti ai lavori ma anche tra i politici di molti schieramenti, dove a volte manca la curiosità di valutare nuovi metodi per la pulizia su larga scala che andrebbero ad impattare notevolmente sul risparmio energetico. oggi non lavoro per questa azienda ma mi è rimasto il rammarico di non essere riuscito a far capire che non era necessario condividere il sistema ma almeno di provarlo, per questo credo che tutti a parole siano a favore di un modo un po' più green ma poi siamo talmente immobilizzati mentalmente che anche le piccole cose non ci incuriosiscono e tra queste ci sono anche delle buone soluzioni
  • cesare barrovecchio Utente certificato 13 giorni fa
    Togliamo il finanziamento ai partiti e all' editoria .
  • salvatore 13 giorni fa
    Buon anno a tutti! Quello che non riesco a sopportare e che vorrei fosse proibito in quanto inutile, è il detersivo per bucato liquido. Forse perchè sono nato quando era tutto in polvere? Sarà, ma poi, serve tutta quella plastica dei contenitori?
  • Aberto O. Utente certificato 13 giorni fa
    La prima cosa da fare, in materia ambientale, una volta al Governo, sarà annullare tutti i contratti di quella greppia per mafie e massoneria chiamata TAV. Pagheremo penali, può darsi, ma si avrà sempre un notevole risparmio rispetto a ciò che ci costerà l'opera pubblica più inutile della storia. Di inutilità pari al ponte sullo Stretto.
  • sergio g. Utente certificato 13 giorni fa
    Dobbiamo dare più risalto a questi aspetti , perché c'e una grossa sensibilità su questi argomenti,e a parte le parole ,non si è fatto niente di concreto. Queste azioni sono contrastate dalle varie lobby,che ricattano i partiti al governo. Parliamone con il nostro vicino di casa.... TRASPARENZA AL FINANZIAMENTO DEI PARTITI.
  • oreste .. Utente certificato 13 giorni fa
    Questi sono paletti che un cittadino "normale" dovrebbe votare alle politiche. L'ambiente non speculato per fare profitto ma per investire nel futuro. Grazie Movimento!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus