Alle ONG vanno 1,2 miliardi di euro annui dai cittadini

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle Europa

È arrivato il momento di fare chiarezza. Il Parlamento europeo sta discutendo un rapporto sul controllo di bilancio del finanziamento delle ONG. Per la prima volta, una Istituzione chiede al variegato mondo delle ONG trasparenza finanziaria, patrimoniale e del personale. Si chiamano organizzazioni NON governative anche se i fondi governativi arrivano copiosi: 1.2 miliardi di euro l'anno, secondo il rapporto. Denaro dei contribuenti europei che dovrebbe essere utilizzato "in modo esauriente e credibile", ma che invece finisce nelle tasche di poche, fortunate, ONG: "nel 2015 quasi il 60% dei finanziamenti disponibili è stato assegnato soltanto a 20 ONG". A quelle che si occupano di immigrazione sono stati assegnati circa 48 milioni di euro. Presenteremo una interrogazione alla Commissione europea per avere anche i dati relativi al 2016, l'anno di sbarchi boom in Italia.

Il gruppo Efdd - MoVimento 5 Stelle presenterà degli emendamenti per migliorare il testo che chiede più trasparenza a tutte le ONG, non solo quelle impegnate in operazioni di soccorso nel Mar Mediterraneo. Chiederemo di tracciare l'utilizzo dei fondi pubblici, per far luce su "l'opacità e l'incongruenza" della Commissione europea nel finanziamento delle ONG. Chiederemo un sistema unico centralizzato di registrazione e gestione delle sovvenzioni e dichiarazione dello stato patrimoniale e delle remunerazioni dei dirigenti. Lo stesso Vicepresidente della Commissione europea Frans Timmermans, nel suo intervento di mercoledì scorso in plenaria a Bruxelles, ha chiesto più trasparenza.

Per quanto riguarda le ONG impegnate nel Mar Mediterraneo, vogliamo capire se alcune di esse lucrano sul traffico di esseri umani, lavorando nell'illegalità, così come denunciato dal Presidente di Frontex in una intervista a Die Welt e dal procuratore di Catania Carmelo Zuccaro. Noi non vogliamo bloccare i finanziamenti alle organizzazioni che lavorano nella legalità, contro cui non abbiamo nessun preconcetto. Chi salva le vite umane merita rispetto e sostegno. Chiediamo chiarezza su risorse e uso dei soldi pubblici per tutelare tutte quelle organizzazioni che fanno bene il proprio lavoro, addirittura sostituendosi alle incapacità delle Istituzioni europee nel gestire le emergenze.

L'intervento delle ONG nelle acque del Mar Mediterraneo
si concentra su salvataggio, assistenza e soccorso dei migranti, ma per fermare la tratta degli esseri umani, serve la mano "pubblica". Oltre a salvare le vite umane, bisogna individuare e arrestare gli scafisti e questo non è un compito delle ONG, ma delle forze di polizia.

Al Parlamento europeo Socialisti e Verdi hanno chiesto di bloccare la discussione della relazione sulle ONG. Vogliamo sapere il perché. Cosa e chi nascondono? Noi vogliamo trasparenza. Il relatore, il tedesco Markus Pieper, vada avanti in questa operazione di trasparenza sui finanziamenti oltre che sulle loro attività. Troppi politici entrano ed escono dalla porta girevole che porta dal mondo delle politica a quella delle ONG. Sono gli stessi che poi le finanziano con i soldi pubblici.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • cristiano b. Utente certificato 8 mesi fa
    Quindi all'anno vengono dati 1200 milioni di euro alle ONG, di cui 48 milioni vanno alle ONG che si occupano di immigrazione, cioè solo il 4%. qualcosa non torna.... Un bel report sarebbe quello di sapere quanto hanno preso le ONG che attualmente sono impegnate con proprie navi nel mare libico. Solo per capire un po' di più....
  • marina farzo Utente certificato 8 mesi fa
    Ciao Ecco la mia posta "prestitobancario2017@gmail.com" Caro Signor e la signora desiderosi di fare un prestito, con un capitale di € 28.000.000, destinare ha privati prestiti di brevi e lungo termine da 2000 a € 500.000 ha tutte persone serie, affidabile e integrate, desiderano fare un prestito. "" Il mio tasso di interesse varia dal 2% all'anno a seconda della quantità in prestito e il termine del rendimento del fondo, come essere unico e avere una banca che non voglio violare la legge sull'usura. Si può rimborsare il 5 15 anni al massimo a seconda della quantità di pronto. Hai bisogno di fare un prestito: finanziamenti immobiliari prestiti sono prestiti personali si registra vietato bancario e non avete il favore delle banche, o meglio, si ha un progetto e necessità di finanziamento, bisogno di soldi per pagare le bollette, fondo per investire in società. La nostra organizzazione non è una banca, e non abbiamo bisogno di un sacco di documenti. Prestito giusto e onesto e affidabile. Cordiali saluti.. Quindi, se avete bisogno di prestito...
  • Corinne Letifi Utente certificato 8 mesi fa
    Ciao Ci sono un particolare che offre un prestito alle persone serio. La nostra offerta di prestito è del 2% all'anno. Se avete bisogno di credito tra i 2.000€ a 10.000.000€ cntacter noi avrete la vostra richiesta di prestito in 48 ore. Ecco il nostro indirizzo: chouinardromaine@hotmail.com
  • DEMETRIO MERLO 8 mesi fa
    UNA COSA SIA CHIARA...QUEI SOLDI CHE BUTTIAMO VIA PER RACCOGLIERE E MANTENERE CANI E PORCI DEVONO ANDARE A CANCELLARE LA LEGGE FORNERO. IO ITALIANO CHE HO LAVORATO UNA VITA E PAGATO LE TASSE E PRODOTTO BENI E SERVIZI PER QUESTO CAZZO DI PAESE DEVO SOFFRIRE PER ANDARE IN PENSIONE A SESSANTASETTE ANNI E SETTE MESI...E LO STATO CON I MIEI SOLDI MANTIENE I NEGRI CLANDESTINI. VI ODIO, COMUNISTI DI MERDA CHE AVETE VOTATO QUESTA LEGGE SU RICHIESTA DELLA FINANZA EBRAICA. SPERO RITORNI UN DUCE CHE VI SISTEMI.....ATTENZIONE LA STORIA SI RIPETE,.. VERRA IL GIORNO PER I TRADITORI DELLA PATRIA E DEGLI ITALIANI...RIAPRIRA SAN SABA....
  • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 8 mesi fa
    Le ONG, non quelle italiane, ma quelle internazionali, sono il braccio armato dell' ONU e dell' OMS: attraverso le ONG, i paesi poveri, fra cui l' Italia, sono controllate, infiltrate, indottrinate circa tutti quei valori anti-cristici che oggi si considerano il non plus ultra dell' etica, benchè siano proprio il loro opposto: favoreggiando le politiche Gender, le teorie Abortive e di spopolamento demografico, la diffusione in larga scala della contraccezione, le ONG sono lo strumento in mano ai poteri forti per regolare i flussi di nascite su scala mondiale, destabilizzare le economie attraverso i processi migratori, e iniquità analoghe. Per uno studio serio, verificato e documentato di quanto riporta, consultare l' opera (gratuita per ora) di un membro dell' Accademia pontificia per le scienze sociali e la famiglia, Michel Schooyans: http://michel-schooyans.org/it/books
    • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 8 mesi fa
      Il ruolo soverchio di alcune ONG La sovranità, dei resto, è ancora più modulabile e limitata a causa dei ruolo sempre crescente di alcune organizzazioni non governative (ONG). Si sa che alcune di queste hanno da molto tempo un ruolo importante sia nella realizzazione di programmi di controllo della a vita, sia nell'ambito delle grandi conferenze internazionali dedicate a questo argomento. Esse agiscono a livello di sensibilizzazione oppure al momento della realizzazione vera e propria oppure ancora come gruppi di pressione o come lobbies. Tuttavia, dopo la conferenza di Pechino emerge sempre più apertamente la tendenza ad affidare a certe ONG compiti d'importanza crescente. ONG come l'IPPF, selezionate con cura in quanto «ideologicamente corrette», si vedono affidare compiti in ambito pubblico. Esse vengono in un certo senso delegate dal FNUAP o dalla Banca mondiale a collaborare all'attuazione di piani d'azione elaborati in seno a conferenze internazionali. Una svolta significativa si è avuta dopo la conferenza di Pechino, poiché è stato previsto che alcune ONG scelte con cura, agendo d'accordo con alcune agenzie internazionali pubbliche, possano intervenire direttamente sulle comunità locali. Questo modo di agire non rispetta l'esigenza di solidarietà e costituisce un chiaro attacco alla sovranità degli Stati. Il giusto potere che questi ultimi esercitano sulle comunità nazionali particolari rischia di essere scavalcato a causa dell'intromissione di ONG totalmente prive di legittimità. Queste ONG, per di più, si awalgono di una «delega» proveniente da agenzie internazionali, che perô non sono qualificate per delegare poteri che esse stesse non hanno. È inammissibile che la giusta sovranità degli Stati sia sacrificata sull'altare di un progetto olista e globalista, che annulla l'identità di nazioni sovrane, espressione délia diversità délia comunità umana. da "Nuovo disordine mondiale", ed. San Paolo (2000). http://michel-schooyans.org/it/books
  • Oronzo Barberio Utente certificato 8 mesi fa
    Avete fatto caso, che "traghettare" è diventato "salvare"?. Oggi hanno persino "salvato" un cadavere, incredibile.
    • Lorenzo Accornero 8 mesi fa
      Vabbè...non si poteva lasciare troppo in acqua. Era merce preziosa per i trafficanti di organi.
  • Salvatore Z. Utente certificato 8 mesi fa
    1,2 miliardi alle Ong: troppi, stando alle esigenze reali avremo dovuto risparmiarne piú della metà!! É il parassitismo lobbistico, costituito, organizzato in alcuni casi in puro stile mafioso, che spolpa il paese e l'Europa, cambiandone i paradigmi di struttura economica e sociale.
  • Roberto Rainoldi 8 mesi fa
    Finalmente si comincia a fare chiarezza sui fondi dati a ONG in Europa. Seguire i soldi consentirà di capire quanti ingrassano senza lavorare.
  • Paolo Tasinato Utente certificato 8 mesi fa
    E' sufficiente che si faccia un accordo con la Tunisia e tutti gli immigrati che salviamo li si faccia sbarcare nei porti Tunisini. L'immigrazione dopo qualche mese si ferma da sola.
    • Oronzo Barberio Utente certificato 8 mesi fa
      Sono tunisini, mica scemi!!
  • maurizio b. Utente certificato 8 mesi fa
    pregherei di non essere bannato:anno 1960, da bambino avrò avuto 12 anni, andavo come volevano i miei genitori all'oratorio .Siamo sotto le feste di Natale andiamoa fare il muschio x il presepe quando il sagrestano si apparta con me e con molti giri di parole e dicendimi di un giuoco voleva a tutti i costi che lo sodomizzassi con grande teerrore e forza riusci a scappare terrorizzato ,che anche mia madre arrivato a casa notò tutto il mio turbamento insomma crecendo dovetti andare in terapia .mi hanno tolto anche DIO. Questi sarebbero i buoni che salvano ONG non mi fido nemmeno dei più buoni tantomeno dei falsi religiosi,bene ha fatto GIGGI DI MAIO A INSISTERE CHE SI FACESSE CHIAREZZA li tra i tanti salvando qualquno quelli veri il più pulito ha la rogna.SALVINI essere da bar del tennis senza personalità politica sta facendo il pavone come se vesse coperto lui il tutto, ma i danni che con berlusconi e bossi e PD stiamo pagando li hanno fatti loro, dovrebbero essere processati alto tradimento W M5S
  • marco genovese 8 mesi fa
    Allora chi apre una ONG con me ? business fantastico... Allora i migranti l'uno paga da 3000 a 5000 euro per l'attraversata ... mettondomi d'accordo con gli scafisti sottobanco faccio meta' per ciascuno sono €2000 di media a persona. L'ONG di media l' anno porta 30.000 immigrati incassando circa 60 MILIONI di euro. Il costo di una nave + personale + piu' drone 500 mila euro a settimana ... 25 MILIONI euro l'anno. Ricavi per 35 MILIONI DI EURO ESENTASSE... DIREI CHE POTREMMO INVESTIRE... CHE DITE??
  • Stefano P. Utente certificato 8 mesi fa
    Semplice cercano di destabilizzare l'Italia con l'invasione di immigrati e mussulmani che dovremmo poi alloggiare in alberghi e resort in nome del buonismo di sinistra. Chiudiamo subito le frontiere come fa Malta ( quindi si può fare) e Fuori quelli che sono arrivati.
  • Rosa 8 mesi fa
    Le ONG sono arroganti e prepotenti. Durante le trasmissioni televisive si sono mostrate insofferenti alla trasparenza, arrivando quasi alla minaccia verso coloro che hanno chiesto trasparenza. Si sono mostrate altrettanto supponenti verso il nostro parlamento che le ha chiamate a riferire (non si sono presentate). Si sento il diritto di scaricare questi disgraziati, che prelevano, sull'uscio di casa degli italiani, sapendo che l'Europa non li vuole. Non è vero che si sostengono con donazioni, ma ricevono anche fior di quattrini pubblici. Allora, basta fondi pubblici a costoro che stanno minando la stabilità del nostro stato. Se ci devono essere soccorsi, vanno pianificati nel rispetto di coloro che debbono essere salvati e nella tutela dei cittadini italiani.
  • GP 1960 Utente certificato 8 mesi fa
    Togliete i finanziamenti pubblici alle ONG, tutte!Se i 'migranti' vengono recuperati a poche miglia marittime dalla costa libica significa che la tratta dei nuovi schiavi e futuri elettori del partito/sistema clientelare di turno c'è eccome.Come mai le ONG non vanno a recuperare i profughi di guerra sulle coste siriane o yemenite?
  • Giampaolo M5S Utente certificato 8 mesi fa
    Il business è grande ed è ovvio che non e solo questione di beneficenza, se qualche ong commette qualche reato è giusto punirli, servono più controlli.
  • Paolo.T Utente certificato 8 mesi fa
    Tutti quei giubotti che buttano agli immigrati.Poi vengono riutilizzati per altri sbarchi!Quale ditta li fornisce?
  • emanuele meli Utente certificato 8 mesi fa
    Roma, degrado a Colle Oppio e Diaco (M5s) alla Caritas: "Stop a pasti serali a clochard"..L'idea del presidente della commissione Ambiente di Roma Capitale: "Potremmo fare una prova" Letto su "Repubblica" ma non voglio crederci!
    • Lorenzo Accornero 8 mesi fa
      Sarebbe proprio buttare l'acqua sporca con il bambino. Bisogna fare un distinguo tra il circuito caritativo interno e quello delle ONG migranti. La Caritas non si tocca!
    • toso nazareno 8 mesi fa
      Anch'io sono " trasecolato " leggendo il titolo . L'articvolo divìceva cose molto diverse e , soprattutto , verificando cosa realmente ha detto Diaco il senso è completamente diverso . Dovremmo essere " vaccinati " ma ci caschiamo anche noi spesso in questi titoli farlocchi ovvero facciamo fatica a credere ,ogni volta , che la situazione reale è un'altra .Dovremmo non leggere più neanche i titoli di certi " cosiddetti giornali " ma anche io faccio sempre lo stesso errore . Che tristezza e che rabbia !
    • Elisabetta Monari 8 mesi fa
      Se il M5S prende questa deriva antisociale, discriminatoria e fascista contro chi aiuta i senza tetto coi pasti caldi e contro chi salva i migranti in mare, forse guadagnerà voti dalla destra più cinica, ma certamente perderà il mio e quello di molti cattolici. Non ci si può fidare di chi scherza con la vita dei migranti e dei senza tetto .... i nostri avi hanno già dato nel ventennio con Benito!
  • sebastiano b. Utente certificato 8 mesi fa
    Buonasera LA VERITA' AD OGNI COSTO è un DIRITTO.
  • Dario L. Utente certificato 8 mesi fa
    ma quanta me*da c'è da spalare? Qualsiasi cosa, anche quella che potrebbe sembrare nobile, è marcia fino all'osso.
  • giorgio peruffo Utente certificato 8 mesi fa
    Sappiamo che delle ONG hanno fomentato Colpi di Stato preceduti da Rivoluzioni Colorate. Risultato:civili + donne e bambini morti ammazzati. Sappiamo che il PM Zuccaro ha ipotizzato un uso fraudolento dei salvataggi in Mediterraneo da parte di alcune ONG. Sappiamo che il sig. Soros finanzia alcune ONG con finalità non molto chiare. Da questa sera sappiamo che il sig. Soros è stato ricevuto da Gentiloni a Palazzo Chigi. Andreotti diceva: a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca.
  • Aldo Masotti Utente certificato 8 mesi fa
    Mi piacerebbe succedesse questo: a)la nave arriva all'interno delle acque territoriali italiane ed invitata ad andarsene b)se non lo fa gli immigrati vengono sbarcati e fanno come ora c)Tutto l'equipaggio va sotto processo per favoreggiamento di immigrazione illegale d)l'imbarcazione della ONG viene sequestata ed AFFONDATA . Io farei cosi' .
  • Aldo Masotti Utente certificato 8 mesi fa
    Le ONG si occupano di portarci in casa un nuovo "lumpenproletariat" prevalentemente musulmano per operare una sostituzione etica . Perche' non spendono quei soldi per i nostri poveri ? Se non fossero piu' "salvati" non ne verrebbero piu' . E' un traffico dove qualcuno in grado di orientare la politica trae cosi' lauti guadagni da investire somme enormi in una copertura mediatica ed istituzionale di una porcheria. Ai cattolici dico: comportavi pure da buoni cristiani per avere il regno dei cieli e lasciare l'inferno ai vostri figli.
    • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 8 mesi fa
      Io sono cattolico al 100% , ma ti assicuro che molti fra noi ne hanno le scatole piene della superficialità e della propaganda che si sente in giro.
  • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 8 mesi fa
    Cari cittadini italiani, Volete capire in maniera profonda, documentata, dettagliata e suffragata da analisi chiare : 1 perché le Ong sembrano sostituirsi ai Governi nazionali nelle scelte politiche significative ? 2 perché l' Unione Europea e i filo-euripeisti sembran più propensi ad avallare questo stato di cose? 3 a chi si devono le teorie gender, le eutanasie e leggi abortive di stato etc? 4 perché l' Onu appare così distante e incapace di intervenire come forza di diritto internazionale nelle questioni odierne? 5 perché la democrazia e la sovranità nazionale sono in gioco più che mai in quest' ora della storia di fronte alle pretese accentratrici di governi mondiali? Monsignor Michel Schooyans, membro dell' accademia pontificia per le scienze sociali risponde con un libro devastante : "Nuovo disordine mondiale: la grande trappola per ridurre i commensali alla tavola dell' umanitá" Lo trovate qui, gratis: http://michel-schooyans.org/it/books Leggete e diffondete, leggete e diffondete, leggete e diffondete! L' Onu e la UE vogliono ridurci a stati vassalli di una perversa ideologia !
  • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
    avrei voluto pubblicarlo in chiaro, ma l'interfaccia di merda di questo blog non me lo permette https://www.savethechildren.it/il-consiglio-direttivo https://it.wikipedia.org/wiki/Marco_De_Benedetti
    • Oronzo Barberio Utente certificato 8 mesi fa
      Sighicelli, stipendi di questa gente?
    • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
      Franc A, ti pare sufficiente, a permettere al lettore che in lui si formi almeno una pur vaga idea di cosa Save the Children è? (o avrei dovuto continuare con i restanti?) credete che. quando s'incontrano, questi parlino di bambini?
    • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
      Maria Patrizia Grieco Milano, 1º febbraio 1952 Laureata in legge presso l'Università Statale di Milano, inizia la propria carriera in Italtel nel 1977, di cui è stata responsabile della direzione legale e affari generali dal 1994, direttrice generale dal 1999 e quindi amministratrice delegata nel 2002. Nel corso degli anni ha assunto diversi ruoli di gestione di alcune aziende, tra cui: amministratrice delegata di Siemens Informatica (2003-2006); amministratrice delegata del Gruppo Value Team, oggi NTT Data (2006); amministratrice delegata di Olivetti (2008-2013), poi presidente (2011-2014), e consigliere (dal 2014); amministratrice di Fiat Industrial, oggi CNH Industrial (dal 2012), direttrice di Anima Holding (dal 2014); membro del consiglio di amministrazione di Assonime (dal 2014). Dal 2010 inoltre è membro del consiglio di amministrazione di Save the Children e fa parte del comitato d'onore del premio Bellisario. Nel maggio 2014 assume il ruolo di presidente del consiglio di amministrazione di Enel. Al 2015 è membro della Commissione Trilaterale
    • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
      Bianca Maria Farina Il nuovo presidente indicato dal Tesoro ha iniziato a lavorare nella Società del 2004: romana, classe 1941, ha ricoperto fino al 2007 la carica di direttore generale. Successivamente le è stato affidato l'incarico di amministratore delegato del gruppo assicurativo Poste Vita (assume lo stesso ruolo anhce per Poste Assicura). Proprio ad inizio dello scorso anno, l'ad Francesco Caio le aveva affidato il risparmio gestito di Poste. La sua carriera nel campo assicurativo risale a molto tempo prima. Assunta in Ina nel 2083, nella sua lunga carriera ha svolto vari incarichi tra cui direttore amministrazione e fisco fino a diventare vicedirettore generale. Arriva poi all'Ania dove nel 2011 viene nominata vice presidente e poi, due anni fa, presidente. E' stata una figura importante in varie operazioni tra cui la trasformazione dell'Ina da ente pubblico economico in società per azione e poi la sua privatizzazione. L'anno scorso è stata nominata Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
    • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
      Massimo Capuano Palermo 9 settembre 1954. Presidente di Iw Bank, la banca online del gruppo Ubi. Ex amministratore delegato di Centrobanca (dal 2011 al 2013). Ex amministratore delegato della Borsa di Milano (dal 1998 al 2010). nonno Ignazio, presidente del Banco di Sicilia nel dopoguerra. Da Palermo a Roma per studiare Ingegneria. primi passi in Xerox, quindi in Ibm. Si trasferisce a Milano ed entra in McKinsey. Sale tutti i gradini, in dieci anni diventa senior partner. in McKinsey Capuano costruisce il proprio futuro. Dopo essersi occupato di aziende informatiche e banche, lavora al riassetto organizzativo della Consob su incarico dell’allora presidente Enzo Berlanda. passa a dedicarsi al piano di privatizzazione di Piazza Affari. l’ingegnere entra nel cuore della finanza, conosce i banchieri, gli amministratori, i tecnici. grazie a questa esperienza, entra nella lista ristretta dei candidati alla guida della Borsa italiana» (Sergio Bocconi). Dall’ottobre 2007 al marzo 2010 membro del Consiglio di amministrazione di London Stock Exchange plc Sposato, due figlie. eletto dall'assemblea degli azionisti della Siiq Coima Res quale nuovo presidente del consiglio di amministrazione Il gruppo e' nato l'8 giugno 2015 con denominazione sociale Itares S.p.A., il 14 settembre 2015 denominazione sociale COIMA RES S.p.A.. societa' fondata da Manfredi Catella in accordo con COIMA e COIMA SGR, e con Qatar Holding LLC. Coima RES acquisisce e gestisce patrimoni immobiliari prevalentemente a destinazione commerciale e terziaria con l'obiettivo di generare redditi da locazione sulla base del regime fiscale agevolato previsto per le SIIQ. Il Portafoglio e' composto dalle quote del Fondo IBF, titolare di 96 immobili conferiti da Deutsche Bank, e dagli Immobili Vodafone, ubicati in Italia e con una superficie lorda complessiva di circa 124 mila mq
    • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
      nella biografia wiki di carlo di benedetti non si fa cenno della moglie https://it.wikipedia.org/wiki/Paola_Ferrari Il 10 aprile 1997 sposa Marco De Benedetti (figlio di Carlo De Benedetti), già amministratore delegato di TIM e attualmente alla guida dei fondi Carlyle in Italia, dal quale ha avuto due figli, Alessandro e Virginia.[senza fonte] Il 28 febbraio 2008 ha presentato la propria candidatura alla Camera dei deputati nelle elezioni politiche nella XV Circoscrizione (Lazio I) per La Destra di Francesco Storace e Daniela Santanchè. [...] nel 2010 è tornata alla Domenica Sportiva. Nel 2015-2016 è tornata a condurre 90º minuto dopo dieci anni, questa volta con Marco Mazzocchi. Insieme a lui ha condotto anche i pre e post-partita del Campionato europeo di calcio 2016. Da agosto conduce ancora 90º questa volta con Alberto Rimedio e Mario Sconcerti.
    • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
      Giuseppe Tesauro Napoli 15 novembre 1942. Sposato con Paola Borrelli, tre figli. [?] Giurista. Giudice della Corte costituzionale (dal novembre 2005, nominato dal presidente della Repubblica [Napolitano]). Eletto presidente della Consulta il 30 luglio 2014, scadrà il 9 novembre 2014 31 marzo 2016 Banca Carige, eletto il nuovo consiglio di amministrazione Tesauro eletto presidente, Malacalza vice. Bilancio in rosso per il quarto anno consecutivo. Crediti deteriorati, richieste della Bce e scadenze da onorare. Strada in salita per i nuovi amministratori. Lo scorso 19 giugno è nata l’Associazione Antitrust italiana tra studi legali e società di consulenza attivi nel settore della concorrenza. Al vertice del comitato direttivo si insedia un napoletano, Claudio Tesauro, 42 anni, figlio di Paolo, già ordinario di Diritto costituzionale all’Università Federico II e nipote di Giuseppe, che è stato a lungo rettore del medesimo ateneo.
    • id &as Utente certificato 8 mesi fa
      Quell'incontro a Palazzo Chigi tra Soros e il premier Gentiloni Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha ricevuto in mattinata l'imprenditore, filantropo e finanziere George Soros. http://bit.ly/2p9hoE1
    • Franc A Utente certificato 8 mesi fa
      Spreca due parole almeno per spiegare questi link
  • antonio bruno recupero 8 mesi fa
    Se il Governo volesse veramente risolvere il problema dei migranti "economici" e dare rifugio solo a quelli che fuggono dalle guerre, sarebbero sufficienti pochi passaggi: -stringere accordi con la Tunisia. Anche a titolo oneroso costerebbe sempre molto meno di ora. -imporre a tutte le navi,ONG comprese, di sbarcare i migranti "economici" nel porto tunisino più vicino al confine libico e restituirli alla Libia. Avviare verso l'Italia solo gli aventi diritto. Molto presto questa circolarità scoraggerebbe tante partenze. E' chiaro che ciò non avverrà mai. Come farebbero tante organizzazioni, cooperative, centri accoglienza e persino piccoli albergatori e famiglie private a lucrare così copiosamente? Un saluto a tutti.
    • Pier W. Utente certificato 8 mesi fa
      La Tunisia non farà accordi, non ha interesse se non ci lucra. Bisogna dare mandato europeo alla Marina Militare per i respingimenti: gli immigrati partono da luoghi ben precisi, che sono visibili dal satellite: ritornino da dove sono partiti, porti o spiagge o scogli che siano.
  • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
    il fatto è, con tutta evidenza, che l'm5s ha almeno due anime e almeno mille teste un giano bifronte? (come minimo?) il solito regno dell'ipocrisia? la solita risultante immobile, di mille forze differenti che tirano in direzioni tutte differenti? nel caso m5s, è questa la questione centrale non c'è che una soluzione possibile: democrazia fattiva democrazia nei fatti (non nelle sole chiacchiere)
  • ANNA TUZZOLINO Utente certificato 8 mesi fa
    È ORA DÌ DIRE BASTA L'ITALIA È IN GINOCCHIO. ..NON POSSIAMO PIÙ ACCOGLIERE E PAGARE. ..QUANDO IN FAMIGLIA TO TROVI IN DIFFICOLTÀ EVITA LE SPESE E NUTRE I FIGLI. ...IN QUESTO MOMENTO I FIGLI SONO GLI ITALIANI. ...CI SARANNO PAESI PIÙ STABILI ECONOMICAMENTE DELL ITALIA. ...
  • Pier W. Utente certificato 8 mesi fa
    E' arrivato il momento di dire che bisogna smetterla di prendere per il culo i cittadini italiani ed europei. L'invasione - via mediterraneo - è programmata dai finanziamenti che arrivano alle ONG in base al principio matematico che più ne salvano più finanziamenti arrivano. Ogni vita salvata ha un valore: quello del denaro che arriva ai salvatori. Hanno bloccato la via balcanica perché alla Germania dava fastidio, perché non bloccano la via del Mediterraneo? Si può fare, basta volerlo, ma non lo vogliono questi benefattori sulla pelle nostra.
  • Andrea Zanella Utente certificato 8 mesi fa
    Trasparenza!
    • Pier W. Utente certificato 8 mesi fa
      Non l'avremo la trasparenza. Nomineranno qualche Commissione in sede UE che per i gettoni di presenza farà aumentare i costi dei contribuenti italiani ma non caverà un ragno dal buco. Finirà tutto in faldoni archiviati, come le nostre commissioni parlamentari sulla mafia. Bisogna dare mandato europeo alla Marina Militare per i respingimenti, è l'unica e sola soluzione.
  • simona verde Utente certificato 8 mesi fa
    Finirà tutto in una bolla di sapone, perchè al governo c'è il PD e non permetterà mai che vengano a galla fatti illeciti, a tutti, magistrati, giudici, le forze di polizia che si trovano nel Mediterraneo, a tutti, gli verrà tappata la bocca, sanno perfettamente che se parlano la loro vita lavorativa diventerà molto, ma molto complicata. Infatti già tutti coloro che sono impegnati in questi salvataggi stanno smentendo che ci siano traffici strani. La paura fa novanta. IL POPOLO NON DEVE SAPERE, DEVE SOLO TIRAR FUORI I SOLDI SENZA CHIEDERE NIENTE!
  • Luigi Di Pietro 8 mesi fa
    In Italia VIGE, e non da mo', la MAFIOCRAZIA ... il nostro IMMENSO DEBITO PUBBLICO è dovuto al SEMPLICE FATTO che, DA SEMPRE, abbiamo FINANZIATO LA MAFIA ... basti pensare alla CASSA PER IL MEZZOGIORNO (ricordate?) ... QUANTI SOLDI PUBBLICI (SOLDI NOSTRI !!!) ... doveva AIUTARE IL SUD, incentivare il rpogresso del Sud ... il Sud è rimasto nella miseria ... DOVE SONO ANDATI A FINIRE TUTTI QUEI SOLDI (NOSTRI!) ??? ... pensiamo a TUTTE LE GRANDI OPERE PUBBLICHE che ci costano 3-4 volte di più rispetto agli altri paesi europei ... IMMANCABILMENTE, TRAMITE I SUBAPPALTI, sono state assegnate alle IMPRESE MAFIOSE ... adesso abbiamo un'ALTRA IMMENSA "OPERA PUBBLICA" ... IL BUSINESS DEI MIGRANTI (ECONOMICI, NON SONO PROFUGHI!) ... 5 MILIARDI di euro di soldi pubblici (soldi nostri!)all'anno (praticamente abbiamo dato il "REDDITO DI CITTADINANZA" a milioni di migranti, mentre 7 MILIONI DI CONCITTADINI ITALIANI SONO LASCIATI IN ASSOLUTA POVERTA'!!!) CHE STANNO RISCHIANDO DI ESSERE DIVORATI DALLA MAFIA ... CON IL M5S AL GOVERNO TUTTO QUESTO FINIRA'!!! ... LA MAFIA, D'INCANTO, SPARIRA' !!! ... E FINALMENTE L'ITALIA RISORGERA'!!!
    • glauco 8 mesi fa
      AGGIUNGI CHE TUTTI I SOLDI RUBATI DALLO STATO ARRIVANO DA 4 REGIONI LOMBARDIA PIEMONTE EMILIA E VENETO.....TUTTI GLI ALTRI CIUCCIANO
  • sico rita Utente certificato 8 mesi fa
    Ciao Ecco la mia posta "prestitobancario2017@gmail.com" Caro Signor e la signora desiderosi di fare un prestito, con un capitale di € 28.000.000, destinare ha privati prestiti di brevi e lungo termine da 2000 a € 500.000 ha tutte persone serie, affidabile e integrate, desiderano fare un prestito. "" Il mio tasso di interesse varia dal 2% all'anno a seconda della quantità in prestito e il termine del rendimento del fondo, come essere unico e avere una banca che non voglio violare la legge sull'usura. Si può rimborsare il 5 15 anni al massimo a seconda della quantità di pronto. Hai bisogno di fare un prestito: finanziamenti immobiliari prestiti sono prestiti personali si registra vietato bancario e non avete il favore delle banche, o meglio, si ha un progetto e necessità di finanziamento, bisogno di soldi per pagare le bollette, fondo per investire in società. La nostra organizzazione non è una banca, e non abbiamo bisogno di un sacco di documenti. Prestito giusto e onesto e affidabile. Cordiali saluti.. Quindi, se avete bisogno di prestito...
    • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
      giuliano del prete, sicuro è che in francia voteresti macron
    • Giuliano Del Prete Utente certificato 8 mesi fa
      Ma.... VAFFANCULO !!!!!
  • Ermete Sestili Utente certificato 8 mesi fa
    Comunque la si voglia pensare sulle ong sono di fatto un tappa buchi dei governi e dei filantropi per silenziare le coscienze civili della gente comune, quindi, sono parte integrante del sistema, anche se agiscono per fini umanitari. La stessa cosa vale per la Caritas, fondazioni, e altre associazione benefiche. Il fatto è che la storia passata si è chiusa nel 1989 per dare vita ad un N.O.M. governato da agenzie e istituzioni finanziarie come il FMI/BM/WTO/BCE, che logicamente sono distanti anni luce dai problemi della gente comune!. Salut!
  • Dupa12 daniel Utente certificato 8 mesi fa
    Se siete rifiutare dalla banca per richiedere un prestito ora do maggiore interesse, contatta la Signora Chouinard Romano per aiutare a garantire la vostra domanda di prestito. Lei mi ha concesso un finanziamento di 55.000€. Se avete bisogno di prestito di contatto. Ecco la sua email: chouinardromaine@hotmail.com
  • Albert Consuli Utente certificato 8 mesi fa
    Le ONG non possono arrogarsi un ruolo di supplenza in un compito che mette a rischio la sicurezza nazionale. Questo ruolo spetta solo alla Stato. Bisogna impedire a tutte le ONG di sbarcare gli immigrati in Italia.
    • Zampano . Utente certificato 8 mesi fa
      Riccardo Alasia le cazzate le dici tu e se vuoi i migranti lascia qui il tuo indirizzo, così avvisiamo il prefetto di turno che te ne manda a casa una vagonata, invece che farli finire a carico e sulle spalle degli italiani, che hanno già i loro problemi!!!!
    • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
      giuliano del prete, scusa il mio errore (ho fatto confusione) avrei dovuto scrivere: riccardo alasia
    • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
      giuliano del prete, immagino che in francia voteresti macron
    • Riccardo Alasia (riccardoalasia) Utente certificato 8 mesi fa
      ma non dire cazzate, stai tranquillino! le ONG non si arrogano nulla, fanno da tappabuchi alle incapacità europee
  • Mario Are 8 mesi fa
    Non capisco perchè non facciamo una consultazione popolare pubblica nelle piazze e nelle strade per dimostrare che siamo più numerosi e forti di Renzi e del suo partito!!! Non dobbiamo restare subalterni restando nell'ombra!!!
  • id &as Utente certificato 8 mesi fa
    con migrazione coercitiva programmata (MCP) si intendono quei movimenti di persone transfrontalieri deliberatamente innescati o manipolati da entità statali o non statali, allo scopo di ottenere vantaggi politici, militari e/o economici da uno o più stati destinatari KELLY GREENHILL - BRACCIA APERTE, PORTE SBARRATE: PAURE, IPOCRISIE E PARANOIA NELLA CRISI MIGRATORIA EUROPEA http://bit.ly/2oX6hC3 Profughi, un'arma puntata contro le democrazie. L'esperta: funziona tre volte su quattro Per Kelly Greenhill, professoressa alla Tufts University e autrice di 'Armi di migrazione di massa', le maree umane sono una vera e propria opzione militare ad alto tasso di efficacia. http://bit.ly/2mOCKoc
  • giorgio stroppiana 8 mesi fa
    è opinione comune che i volontari delle ONG sono dei "missionari laici"quindi NON devono sostituirsi alle nazioni nei soccorsi in mare ma spendere il medesimo costo nel paese d'origine dei migranti al modo di creare in loco una micro economia (pozzi per l'acqua - depurazioni - scuole professionali - microcredito a perdere - ecc..) esempio da imitare Gino Strada - con il trasporto marittimo oggi cosa fanno? portano giovani ragazze da avviare alla prostituzione - spacciatori a basso costo - manovalanza per i "caporali"- ragazzi da fare a pezzi per il traffico di organi ed ogni infamità pensabile - osservino il loro dovere sociale NON interferiscano nel dovere altrui (stati europei) studiatevi la funzione dei negrieri nei secoli scorsi a chi servivano? chi sono gli attuali latifondisti di allora?
  • Vincenzo A. Utente certificato 8 mesi fa
    Stanno tappando la bocca al procuratore Zuccaro, gli faranno dire quello che vogliono loro. Bisogna difendere gli uomini coraggiosi, se ha avuto il coraggio di parlare è perché ha intuito che lo volevano zittire. DIFENDIAMO IL PROCURATORE CORAGGIOSO.
  • Monica. vi 8 mesi fa
    Che interpretazione si può dare a questa scelta. Si è votato settimana scorsa al fine di sospendere finanziamenti ad immigrazione. Il m5s ha votato no. Non capisco. Volete ridurre il fenomeno ma in realtà lo incentivate. Nessuno vuole morti in mare ma ci sono lo stesso abbiamo visto. Il movimento ci può spiegare quanti migliaia di migranti annui? Solo per sapere. Se si spendono miliardi in questa cosa ve ne saranno meno per gli italiani. Ricordate quando il movimento diceva non buttiamo soldi per armamenti mettiamoli in economia italiana...un capitolo in più ed una salvaguardia in meno. Forse sarò l'unica a pensarla così. Meglio vorrà dire sono in torto. Saluti.
    • Aldo Masotti Utente certificato 8 mesi fa
      Anche io sono d'accordo con voi . Penso che molti nostri rappresentanti non si curino di rappresentare noi ma quella parte di sinistra in cachemere o sinistra al kerosene o radical chic che e' alla base delle nostre disgrazie , in qualto baciati dalla fortuna del primo giro di elezioni vinte dal M5S.
    • Albert Consuli Utente certificato 8 mesi fa
      Non sei l'unica a pensarla così. Io sono un altro e ce ne sono tanti altri nel Movimento. Non dobbiamo lasciare il campo ai pseudobuonisti che finiranno per affossare il M5S e gli italiani.
  • Albert Consuli Utente certificato 8 mesi fa
    A Strasburgo si è votato per sospendere i finanziamenti ai migranti e il M5S ha votato NO con la seguente incongrua giustificazione "Noi non vogliamo bloccare i finanziamenti alle organizzazioni che lavorano nella legalità, contro cui non abbiamo nessun preconcetto. Chi salva le vite umane merita rispetto e sostegno"! Ma che razza di giustificazione è mai questa? Vi attaccate al formalismo della legalità ma il succo è che li portano tutti da noi a romperci le scatole. Mi sono convinto che fate finta di voler bloccare questa massiva immigrazione quasi tutta clandestina. Date l'impressione di barcamenarvi per acchiappare voti di qua e di là, ossia che quel che vi interessa è solo entrare nell'establishment e rimanervi come qualsiasi altro. A questa punto è evidente la vostra doppiezza. Mi avete profondamente deluso. Non vi considero più un riferimento.
    • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
      Maria P. Bologna, sei stata invitata a rispondere sei chiamata a rispondere alla domanda fattati da robert consuli rispondere, prego rispondere, prego non sai che dire? pensaci bene ... e poi rispondi maria p. ... sappi che non ti mollo fintanto che non rispondi, ripeterò l'invito ripeterò l'invito, fino a che non risponderai
    • Albert Consuli Utente certificato 8 mesi fa
      Allora spiegamelo tu il senso di quella votazione.
    • Maria P. Utente certificato 8 mesi fa
      tu non hai capito niente del m5s, vai pure
  • mat mat Utente certificato 8 mesi fa
    Kill the Children. http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=127783&typeb=0&kill-the-children
    • Vincenzo A. Utente certificato 8 mesi fa
      Ma allora il mondo è veramente un cesso. Mi viene da vomitare.
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 8 mesi fa
    IL MERCATO DEI RIFUGIATI E' UN PIANO PRECISO; 1-La crisi economica se pianificata funziona per destabilizzare le società di ogni singolo Paese. 2- La perdita della sovranità economica e dell’identità nazionale. 3-Il progetto dell’immigrazione forzata mira proprio alla destabilizzazione della società, attraverso, governi corrotti, divisioni religiosi ed etniche, disoccupazione, povertà, guerra...tragico caso in Africa il genocidio ruandese 1994. 4- Il piano mondiale della globalizzazione della povertà non solo nei paese del terzo mondo ma anche in Europa la Grecia, in america latina, Venezuela, la Siria al Yemen e tutta centro- nord dell'Africa. 5- Attenzione; attuale deportazione pianificata provengono dall'Africa nera e qualcosa dal Nord, dove non sono presenti guerre civili in corso, tali da far scattare un "emergenza profughi"?! 6- La unica vera emergenza è in Siria, Iraq. 7- Il perché di questa deportazione non è forse la volontà di destabilizzare l’economia italiana ed Europea per trarne dei vantaggi? esercito di mano d'opera a basso costo tra pochi anni a questo ritmo arriveranno a 50 milioni. 8- In tanto spostamento stesso d'immigranti produce denaro già dalla partenza circa € 3000/3500 metà per arrivare sulla costa e l'altra metà per la traversata dal mediterraneo. 9- I nuovi gommoni mede in Cina lunghi 10 metri in media contengono 80/90 persone costano circa € 1000 ordinati sul internet, ogni persona paga € 1500 x 85 = € 127,500.00 a barcone, arrivano tra 2000/3000 al giorno. 10- Fondi stanziati dal governo italiano; 3,3 miliardi di euro nel 2016, 4,6 miliardi di euro per 2017. 11- In 5 anni hanno speso circa 18 miliardi per salvataggi in mare e i centri di accoglienza, all'identificazione, al ricovero, ai vestiti, al cibo, ai costi di personale, operativi e di ammortamento di navi e aerei... DALLE SPECULAZIONI E AI PROGETTIINTERNAZIONALI....
  • Monica C. Utente certificato 8 mesi fa
    La TRASPARENZA è un DOVERE. Niente e nessuno dovrebbe ostacolarne il percorso. Trasparenza significa TUTELA per tutti !!! Avanti così M5S ! ORGOGLIOSISSIMA di come mi rappresentate !
  • Alessandro L. 8 mesi fa
    Perché socialisti e verdi hanno chiesto di bloccare la discussione della relazione sulle ONG ? Questa è la domanda chiave e crea il sospetto che ci sia qualcosa di veramente grande e losco che non si vuole portare a galla. Invece io voglio sapere se c'è qualche carogna che lucra sulla miseria di migliaia di sfortunati, coprendosi con il paravento del buonismo a tutti i costi. Voglio sapere se anche nel mondo delle ONG si sono infiltrati gli sciacalli e far pulizia di questi esseri immondi.
    • Vincenzo A. Utente certificato 8 mesi fa
      Quando girano troppi soldi c'è la possibilità molto concreta che i trafficanti abbiano infiltrato elementi all'interno delle ONG. Non mi rendo conto perché si voglia ostacolare la chiarezza all'interno di queste organizzazioni, sicuramente si è toccato un tasto che bisognava lasciare immacolato. I politici per primi sono invischiati in questo commercio di esseri umani, se volessero chiarezza si batterebbero a spada tratta per averla.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus