#IoDicoNo perché la sovranità è del popolo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.



di Vito Crimi

Nei prossimi mesi ci attende una battaglia importante sul referendum costituzionale. Ci battiamo contro chi ha depredato questo Paese per trent'anni e oggi si nasconde dietro la parola "riforma" per sottrarre la sovranità al popolo. Non possiamo permettere ai Renzi, le Boschi e i Verdini di trasformare le nostre istituzioni democratiche in bunker per potenziali criminali, nominati dai partiti e blindati con l'immunità.
Questa battaglia la vinciamo se ci mettiamo in gioco tutti insieme, ognuno nel suo piccolo con creatività e idee, ingegno e passione civile. Informando più persone possibili, raccontando i fatti e le verità che tv e giornali ci nascondono, rispondendo a chi inventa menzogne, diffondendo consapevolezza, rinunciando anche a qualcosa per condividerla con gli altri.
La divulgazione in rete è importantissima e stiamo già facendo un lavoro straordinario. Ma dobbiamo muoverci anche fuori. A partire dalle nostre case, con i nostri genitori, figli, parenti e conoscenti. Nei luoghi di lavoro, fra i colleghi. Al bar con gli amici. Perfino in autobus, in strada, nelle piazze. E al supermercato, dal fruttivendolo, dal barbiere, con il meccanico che ci ripara la macchina. Non dobbiamo vergognarci di pretendere democrazia, sovranità, istituzioni elette dal popolo e riforme vere per il nostro Paese.
Alziamo la testa! Coraggio. Al referendum andiamo a votare No con il sorriso sulle labbra e la Costituzione sul petto. Non risparmiamoci e ricordiamolo a chiunque incontriamo: ‪#‎IoDicoNO‬!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus