Expo: FormiRenzie e RenzieGoni

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
formirenzie.jpg

"Raffaele Cantone deve ancora decidere se e come prendere in consegna le macerie di Expo dopo gli arresti di giovedì. "Devo valutare se avrò i poteri necessari per lavorare seriamente o no", dice Cantone. L’invito ricevuto dal premier l’ha accettato ma "solo per dovere verso il Paese: Renzi mi ha chiesto la disponibilità e io ho ovviamente detto di sì, ma solamente oggi a Milano entreremo nei dettagli e vedremo se avrò i poteri di verifica e di controllo necessari". Un groviglio di società e di comitati di controllo in cui spesso controllati e controllori si sovrappongono. Basti ricordare il Comitato per la legalità e la trasparenza delle procedure regionali per Expo insediato nell’agosto 2009 dall’allora presidente della Regione Roberto Formigoni e battezzato dal Celeste come "l’organo supremo di controllo sulla corruzione perché non voglio che la criminalità s’insinui". Nominò lui come esperti il generale Mario Mori e il colonnello Giuseppe De Donno, presentandoli come "personalità di rilievo nazionale, servitori dello Stato che hanno accettato di affiancare la Regione nel grande processo di modernizzazione anche in vista di Expo 2015". Oltre a essere entrambi indagati a Palermo per la trattativa Stato-mafia con personalità note a livello internazionale (Totò Riina e Bernardo Provenzano, tra gli altri), De Donno è finito anche nell’inchiesta che lo scorso marzo ha portato in carcere Antonio Rognoni, ex direttore di Infrastrutture Lombarde, società creata ad hoc sempre da Formigoni per gestire ogni mattone posato in terra padana. De Donno, nello specifico, è accusato di concorso in turbativa d’asta, falso ideologico e truffa aggravata: la sua società di intelligence e sicurezza, la G-Risk, riceve secondo l’accusa incarichi di consulenza da Rognoni senza le procedure di selezione stabilite dalla legge. E quando nel 2012 il ventennio formigoniano traballa e il Pirellone, sede della Regione, diventa il condominio con più inquisiti d’Italia, De Donno si preoccupa per la situazione di Formigoni tanto da parlarne al telefono con l’amico ed ex capo Mori. Ma vengono intercettati. È il 18 aprile 2012, sono stati da poco arrestati l’ex assessore Franco Nicoli Cristiani e il fedelissimo del Celeste, Massimo Ponzoni. Mori chiede a De Donno se il "presidente Formigoni ha qualche problema particolare, oltre a quelli giudiziari". De Donno risponde: "Quando l’ho incontrato a Milano era molto preoccupato perché oltre a quanto già è successo ci sono notizie di altre cose che stanno per arrivare. Molto pesanti". E consiglia: "La sua posizione deve cambiare". Sarà Mori, ricostruiscono gli inquirenti, a riferire poi a Formigoni durante un loro incontro fissato dalla segretaria del Celeste. Nel frattempo, il 13 febbraio 2012, venne siglato il "Protocollo di legalità per Expo 2015". Lo firmarono l’allora ministro, Annamaria Cancellieri (poi coinvolta nel caso Ligresti), l’ex prefetto Gian Valerio Lombardi (che aiutò le Olgettine ai tempi delle feste eleganti) e Roberto Formigoni. Di tutto questo Cantone sembra avere già sentore. "Dovrò individuare i poteri di controllo e istituire una struttura ad hoc nell’Anac." Davide Vecchi

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • carla g. Utente certificato 3 anni fa
    Formigoni negli anni 60/70 era già ai vertici di CL, non potendo dichiararsi gay in una lobby del genere prese a modello i vescovi e dichiarò di essere contro l'amore fuori dal matrimonio e non destinato alla procreazione.
  • carla g. Utente certificato 3 anni fa
    Sapete cos'è Renzi? Una mano di bianco al partito di Formigoni (la vecchia dc)
  • carlo b. Utente certificato 3 anni fa
    FERMATE EXPO, LA TAV E TUTTE LE PORCATE CHE SONO STATE FATTE ALLE SPALLE E ALL'INSAPUTA DEI CITTADINI!!!!!Vantaggi occupazionali ZERO, disastri ambientali permanenti, svantaggi moltissimi!!!!!
  • carlo t. Utente certificato 3 anni fa
    SE NON VOGLIONO CHIUDERE L’EXPO POTREBBERO ALMENO COMMISSARIARE TUTTE LE AZIENDE CHE VI PARTECIPANO. SAREBBE COME TOGLIERE I SOLDINI DALLE TASCHE DEI CORROTTI E CONTINUARE A FAR VIVERE 200MILA ADDETTI ALLA MANOVALANZA CHE HA BISOGNO DI LAVORARE. HA IL GOVERNO QUESTO CORAGGIO?
  • Eraldo P. Utente certificato 3 anni fa
    "La vacca Italia Vi stupite poi, vi meravigliate, tutti, che l’Italia di questo disperato tempo sia una terra sì sbandata. Vi chiedo io: potrebbe mai non esserlo?...... Cosa mai sarà, cosa potrò mai essere, di una terra come questa Italia in cui il potere è beffa, ogni principio è burla, ogni valore una macchietta, ogni legge una sberla, ogni dovere una tresca, e non c’è più principio né morale che tenga? La vacca italiana è tanto ingorda da essere ormai moribonda, strafatta di vizi, di lussuria, di falsità, di guadagni, vuole solo arricchirsi, strafare, ingrassare, non le importa niente del suo popolo e al suo popolo niente importa di lei, si ignorano a vicenda, si rovinano a vicenda, i potenti rovinano il popolo che li imita, il popolo rovina i potenti accettandoli, giorno dopo giorno, senza cacciarli nell'infamia, senza rivoltarsi al peggio, senza mai il minimo scatto d’orgoglio. Povera terra l’Italia, condannata a far da terra di razzia per gli stranieri, immolata sul suo stesso altare, rassegnata ormai a morire di fame nei suoi poveri e di indigestione nei suoi capi, terra senza orizzonte....... dove ai bambini si insegna la furbizia, ai vecchi a prolungare il coito, alle donne la carriera delle meretrici, agli umili che l’umiltà è una disgrazia e ai ladri che il furto è sacrosanto. Se questa è la morale, se questo è l’esempio, chi e perché dovrebbe all'improvviso cambiar comportamento? Se i potenti fanno il peggio e del peggio il peggio, chi del popolo dovrebbe fare del suo meglio?...... Povera terra l’Italia dove solo i vizi sono benedetti, dove il ladro è rispettato, il bandito è temuto, la prostituta è acclamata, il laido è applaudito, la risata vale meglio di un discorso, la porcata rende sempre merito a chi la fa, i ciarlatani si ascoltano con stima, la gente seria viene presa a sassate..... Povera terra l’Italia distrutta da chi doveva guidarla sfatta da chi poteva salvarla... Girolamo Savonarola (1452-1498) sembra scritto oggi"
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Mori e de Donno , chi li conosce li evita
  • Michele P. Utente certificato 3 anni fa
    Mi domando come può proseguire l'EXPO! Certo nessuno potrebbe mettersi contro un evento dove già si stanno impegnando lavoratori e imprese. E' lo stesso paragone di uscire dall'EURO adesso. Ma l'errore sull'EXPO come sull'EURO è stato fatto in passato. Sull'EXPO non so proprio come si possa continuare per vie legali ed oneste. Chi ha per esperienza lavorativa gestito un progetto sa bene che se c'è un imprevisto il piano deve essere rivisto completamente, serrando i tempi e costringendo le maestranze a ritmi di lavoro esasperati e correndo rischi di incolumità, oltre al fatto che si rischia di reiterare nell'inosservanza delle regole per causa della pressione. Quindi come potrà andare avanti tutto l'EXPO?! Non ha forse ragione Beppe quando dice che si deve fermare tutto? L'alternativa è ridurre le prospettive di realizzazione e quindi produrre un evento di entità più coerente alla nostra reale capacità realizzativa!
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Il Bomba ha già spacciato la nomina di Cantone come la genialata miracolosa che in un battibaleno ha reso l'EXPO lindo e immacolato. Raffaele Cantone invece inizia mettendo le mani avanti, e giustamente: quanto gli conviene rischiare il culo per salvare la faccia a Renzie?
  • Edoardo C. Utente certificato 3 anni fa
    Fonte: http://www.ildisonorevole.it/renzi-grillini-credono-sirene-e-microchip-ma-il-suo-candidato-abruzzo-teme-gli-ufo/ SEGNALAZIONE IMPORTANTE DALL'EBETINO A Ballarò Renzi ironizza sui nostri candidati alle europee dicendo "mandiamo a gestire Mare Nostrum a chi crede alle sirene, a chi crede ai microchip nel sangue o sotto la pelle?". Forse l'ebetino si è dimenticato di Boccia che pensava che gli F35 servissero a spegnere gli incendi, di Pina che continua a filofesseggiare che con 8'€ si fa la spesa per due settimane. E soprattutto ricordo chi è il candidato PD alla guida delle regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso che ha dichiarato: "difenderemo il Mar Adriatico dagli UFO, doneremo coccole ai cittadini e riuniremo l'acqua salata dei fiumi con quella dolce". Renzi ripassa Oscar Wilde perchè a volte è meglio tacere dando l'impressione di essere stolti piuttosto che parlare togliendo ogni dubbio. Fonte: http://www.ildisonorevole.it/renzi-grillini-credono-sirene-e-microchip-ma-il-suo-candidato-abruzzo-teme-gli-ufo/
  • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
    Non c'è pietra che si muova nei lavori pubblici senza che i politici prendano la stecca: cos'altro poteva essere questo Expo se non l'occasione per l'ennesima abbuffata per politici, appaltatori e burocrati? Mettete un comitato di cittadini disoccupati a controllare e vedete chi cazzo ruberebbe più! Altro che cantone!
  • Biagio C. Utente certificato 3 anni fa
    a (s)ballarò stronzie sta facendo spot elettorale "simpatico": "mandiamo alla gestione di mare nostrum la 5stelle che crede nelle sirene"... eh, le sirene le sentirete in massa: quelle dei cellulari che verranno ad ammanettarvi, LADRI!
  • Giovanni . Utente certificato 3 anni fa
    Se il Magistrato Sig. Cantone dovesse accettare l'incarico, farebbe bene a munirsi di un navigatore aggiornato, per poter tornare a vedere la luce senza perdersi.
  • roberto fiaschi Utente certificato 3 anni fa
    buona sera il mio nonno mi diceva sempre poveri ma onesti,in italia fino ad ora a assere onesti si sembrava degli stupidi ma col movimento 5 stelle la musica e' cambiata e vinceranno loro questo e' sicuro e poi tutti i disonesti voglio vedere come si sentiranno o se si faranno vedere in giro e tutto questo cambiamento culturale e' grazzie a beppe grillo che e' una grande persona...
  • Pier Luigi Tenci Utente certificato 3 anni fa
    Ormai non è più il loro tempo e i denari a cui s'aggrappano nella corruzione si stanno volatilizzando tra l'ira dei popoli che non si curano più di quanto è scritto sui quotidiani o e trasmesso dalle televisioni. Quando un popolo rimette in funzione il proprio cervello avviene lo stravolgimento generale perché il pensiero è energia allo stato puro. Le “...istituzioni di potere di qualunque chiesa e nazione esse siano ...” non istruirono forse nei secoli gli “...adepti...” alla scuola della corruzione? Quale altra istituzione italiana s’avvide che la corruzione è la peggior bestemmia che l’uomo possa compiere secondo quanto fu scritto nei Testi Sacri di tutti i tempi? Oggi non sta forse emergendo tutto questo abominio rendendosi ben visibile e manifesto allo sguardo degli svegli? La contingenza monetaria europea trascina i paesi corrotti e quindi moralmente deboli nel baratro dell’oscurantismo medievale. Per contro, oggi si è in una riflessione temporale simile a quella che fu nel 1939 ma quella odierna, sembra possieda un carattere opposto assolutamente inaspettato e indesiderato dai potentati mondiali precostituiti in quanto, ciò che si sta verificando a livello planetario è come l’immagine riflessa in uno specchio di quelli che furono i prodromi del secondo conflitto mondiale. Gli eventi, già manifesti allo sguardo degli uomini attenti, sono iniziati da un quarantennio e stranamente oggi sfuggono al controllo dei potentati europei e mondiali proprio come fu agli albori del secondo conflitto mondiale.
  • frank pit Utente certificato 3 anni fa
    Mori e de donno sono personaggi oscuri, legati alle storie di mafia indagati entrambi. Entrambi ex ufficiali dei carabinieri, mi piacerebbe chiedergli se si sentono a posto con la coscienza, che fine ha fatto l'agenda rossa di BORSELLINO ? Questo vorrei chiedere a de donno, e a mori perche' non catturò riina quando poté' farlo prima delle stragi di Capaci e via D'Amelio. Questo stato di merda mi fa schifo e solo spazzando via questa classe politica potremmo cambiare veramente questo stato . Beppe siamo tutti con te e saremo maggioranza assoluta è scritto già nei libri di scuola.
  • GIUSEPPE CARPENTIEERI 3 anni fa
    Illmo Sig Presidente del Consiglio ma nel nostro bel paese non esiste l'autorita' per gli appalti pubblici che dovrebbe vigilare sugli appalti ? Dovrebbe essere l'istituzione più qualificata nel nostro bel paese o Lei non ha fiducia nell'autorita' degli appalti pubblici ? Sono pagati con i soldi di noi cittadini per vigilare !!!!!!! nON HANNO VIGILATO UN EMERITO C..................O IL SIG CANTONE ADESSO CHE I GIOCHI SONO FATTI COSA PUO' FARE IO LO SO UN EMERITO C...............O POI ACCUSANO A GRILLO DI ESSERE VOLGARE LEI SIG PRESIDENTE FAREBBE DIVENTARE VOLGARE ANCHE I SANTI LEI E TUTTA LA SUA CRICCA
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Hanno promosso i banditi a sceriffi . Il risultato è evidente
  • pasquino 3 anni fa
    Expo, Renzie ci mette la faccia, i Milanesi il culo!..
  • SILVIA NASCETTI (donnechesisonostesesuilibri) Utente certificato 3 anni fa
    Salve, mi presento. Sono italiana e vivo in Italia da sempre. Però negli ultimi decenni, sono cresciuta. Tanto. Davvero tanto. E sono ovunque, lí dove ci sono soldi, potere, favori e piaceri. Riesco ad essere presente in almeno il 70% degli appalti pubblici. Così come nei concorsi, nelle aziende, nell'assegnazione di incarichi, promozioni, ecc. Insomma, dove c'è qualsiasi utilità, io ci sono. Prima vivevo all'ombra, nel segreto. Ma da molti anni, non sono più nascosta: vengo esibita, adulata, corteggiata. Sono come uno status symbol. Dove ci sono io, scompare il merito, la sana competizione, l'economicità, l'interesse generale, il bene comune, la mobilità sociale, la sicurezza sul lavoro, la tutela dell'ambiente, la legalità... Mi fanno ottima compagnia, alla mia corte, l'illegalità, l'immoralità, i vizi, la disonestà, l'iniquità, il lusso e lo spreco. Dove ci sono io, certo, c'é il "presente", ma non ci sarà mai un'altra cosa: il futuro. P.s. Ahhh, non mi sono presentata. Il mio nome é CORRUZIONE. (silvia nascetti)
  • Daniele Di Bert (dandb) Utente certificato 3 anni fa
    Le cosidette COOPERATIVE vanno tutte chiuse!!!!! Tutta la nomativa cancellata!!!! Le cooperative sono una truffa e sono lo stumento in mano ai politici per sfruttare i lavoratori come le cosidette Fondazioni sono lo stumento paravento per drenare soldi pubblici e nasconderli ripulirli e farli diventare privatri!!!!!! questi sono dei maili porci e devono trovare alloggio nelle patrie galere!!!!!!
  • onofrio de luca Utente certificato 3 anni fa
    Le leggi ci sono. Bisogna mettere tutti dentro e buttare via le chiavi.... Via il marciume dalle postazioni di comando.
  • Pierluigi c. Utente certificato 3 anni fa
    Ha ragione Renzie "lo stato è piu forte dei ladri infatti sinchè c'è il Renzie napolitano a governare lo stato italiano i ladri non entrano maiiiiiii.. i camorristi ,i mafiosi e i tangentisti invece..SIIIII. I poveri ladri al loro confronto sono gentiluomini devono rubare ,come quelle due mamme al supermercato ,wustell o pasta per sfamare i loro figli mica prendono tangenti per il pd
  • Monica C. Utente certificato 3 anni fa
    L'Italia ha BISOGNO di VERITA' .. Abbiamo bisogno di sapere la reale storia di questo malato Paese, altrimenti non potremmo mai risollevarci. Intanto sarebbe una Gran cosa se riuscissimo a CAMBIARE tutta la classe politica. La mia speranza è il 25 Maggio. Sempre e solo M5S !
  • Pierluigi c. Utente certificato 3 anni fa
    ci vuole una legge anticorruzione.. ma scherziamo? ci vuole una legge per le lobbies.. l'idea geniale e quella di qualche buontempone di giornalista che chiede una legge per regolamentare business e lobbies Giornalista in un servizio del tg news 24 "linguetta ruvida"ha ipotizzato " che gli imprenditori-politici (perche cosi si chiamano i vari Greganti e company)non prendono le mazzette per i partiti ma ,come dei "lobbisti all'americana" ,prendono tangenti per orientare i politici(non per i per i partiti )e fare businnes (ecco la differenza con tangentopoli).. ".ergo ci vuole una legge per regolare queste lobby...ho pensato subito agli scugnizzi della camorra e ai mafiosi .li vedo gia scendere in piazza con cartelli "non siamo delinquenti ne ladri ne travatari ..noi siamo lobbysti prendiamo il pizzo per fare business "
  • Daniele Di Bert (dandb) Utente certificato 3 anni fa
    Le uniche società in Italia che non falliranno mai sono le imprese di pulizie, la Mafia la corruzzione il marcio ci saranno sempre e quindi qualcuno che ripulisca questo schivo ci sarà a vità natural durante!!!!! E' senza fine questa storia!!!!!! maledetta gente schifosa, truffatori ladri bugiardi e sfruttatori!!!! tutte le cooperative che prendono gli appalti fanno poi lavorare in nero o sottopagati i loro preposti sottoposti!!!!!! altro che la galera!!!!! Questo Stato questa Nazione é MARCIA!!!!!!!!e tutti quelli che li appoggiano sono delle merde!!!!!!
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    "valutare se avrò i poteri" I poteri vengono dati solo a chi non ha intenzione di usarli quindi staisereno che al massimo avrai i poteri di scartabellare scartoffie inutili mentre i ladri metteranno al sicuro il bottino....
  • raffaele persico 3 anni fa
    ha ragione beppe l'unica soluzione e' rinunziare all'expo' poiche'il tumore della corruzione e' gia' in metastasi con questi politici mafiosi,corrotti,papponi e ladroni non c'e' nessuna speranza questa cazzata di expo'e'ormai gia'incistato di corruzione e malaffare... comunque l'unica vera speranza di cacciare questi topi di fogna e'il m5s!vinciamonoi!
  • giovanni sciuto 3 anni fa
    formigoni deve sparire, non se ne può più, tra l'altro oltre ad essere un mafiosetto ciellino è di un'antipatia schifosa, ogni volta che lo sento mi viene l'orticaria, se non fosse protetto sarebbe già a marcire in galera da tempo.
  • Beppe Da Monaco (odio la mafia) Utente certificato 3 anni fa
    Questo paese è marcio fino al midollo. La Mafia si è fatta Stato. Lo Stato si è fatto Mafia. Si scambiano i capitali e persino i vertici come nel caso di una fusione tra due companies. Peste rossa e bianca (CL) vanno a braccetto non per salvare il salvabile, bensì per continuare con la prossima grande torta. Divorano le nostre risorse e sono ormai arrivate all’osso. Di qui non si passa, basta, abbiamo già dato.
  • GIOVANNI I. Utente certificato 3 anni fa
    Questo sistema è applicato in tutta Italia . Non una legge seria è stata fatta per i corruttori e corrotti. Non possiamo non vincere a MENO CHE la corruzione manipoli i voti , LA MATITA , le innumerevoli liste che assomigliano ad dei giornali , noi popolo di anziani sapremo cosa fare e come votare ?? Dopo il 25 vi dirò se dovremò imbracciare le armi(metaforiche)
  • Montefusco Stefano 3 anni fa
    Non credo sia giusto andare contro l'expo...forse non ce lo permetteranno nemmeno. E'emerso quello che sappiamo,quello che era stato evidenziato molto tempo fa,io li farei cucinare nel loro brodo sotto gli occhi di tutti!
  • giancarlo paolo baiano Utente certificato 3 anni fa
    EXPO. Caro Beppe, ti stai facendo un autogol! Proprio quando tutti, ma proprio tutti i partiti ed i potentati economici erano alle corde, con gli ultimi fatti di cronaca, da dell’utri a scajola, da matacena a greganti, ecco che te ne esci con la battaglia per rinunciare all’EXPO! ! ! Potevamo sostenere, come abbiamo fatto, di essere stati i primi a denunciare il malaffare e la corruzione a Milano, ma tu hai voluto strafare! E hai fatto male! Fra l’altro mi domando se è stata una presa di posizione individuale o hai consultato, come minimo, i parlamentari ed i consiglieri locali. Stavamo per vincere con un ko e tu hai offerto un collante patriottico a questi degenerati! Tu sei Italiano, ma come fai a non capire la nostra indole? Rinunciare all’EXPO, oltre ad essere una battaglia sbagliata e perdente, è anche contro la nostra natura e cultura; e così, mentre stavamo galoppando alla carica contro questa politica europea, che aggregava moltissimi consensi ad un programma giusto ed equilibrato, hai permesso a Renzie di risalire in sella per cavalcare una battaglia patriottica su quanto, anche per il nostro programma, ci sta più a cuore: i posti di lavoro e l’economia dell’indotto dell’EXPO, la valorizzazione dei nostri prodotti alimentari, della nostra cultura agricola e di trasformazione, di fatto anche del turismo, il prestigio internazionale! ! ! Ecco, hai offerto il destro in un match già vinto, ed ora rischiamo di brutto, a meno che tu non sappia sapientemente ravvederti, magari attraverso una consultazione in rete, così come accadde sulla vicenda del reato di clandestinità. Eppoi, caro Beppe, lo sai bene che noi italiani siamo un po’ tutti illegali, truffaldini, corruttelli e corruttorelli: mi manda picone! Tengo famiglia! Questa nostra natura richiede molto tempo per essere cambiata, e questo era il momento sbagliato! Ripensaci, consultaci e speriamo bene. . .
    • Fabrizio77 Esposito (eravamocariamici@gmail.com) Utente certificato 3 anni fa
      Sono pienamente d'accordo con te Vincenzo
    • pescatore pesca Utente certificato 3 anni fa
      Forse hai interessi in expo? Ma non preoccuparti i grandi politici non bloccheranno mai dove se magna,mica temono Grillo, stai sereno che la gente si informa e informa anche quando il messaggio viene distorto. VINCIAMO NOI
    • Cristiano Carbonelli 3 anni fa
      Condivido... L'uso elettorale di Alitalia avrebbe dovuto essere considerato come precedente illuminante
    • vincenzo di giorgio 3 anni fa
      Che boiata pazzesca hai scritto! Come fai a non capire che l'expo continuerà a ingoiare milioni , miliardi a tutto spiano che pagheremo noi con nuove tasse ! E' un pozzo , uno dei tanti senza fondo ! Grande pubblicità dici , per poi lavorare i maiali esteri imposti dall'Europa , le meravigliose arance siciliane al macero e sulle nostre tavole le scadenti arance marocchine , il nostro latte buttato e tante altre schifezze ! Consultazione in rete ? Certo ,ma non vincolante ! Hai visto come è andata? Abbiamo fatto li l'autogol ? Troppi iscritti hanno ancora nel dna la maledizione della sinistra sincera : aiutare tutti quelli che soffrono , lo vorremmo anche noi che dalla sinistra non veniamo ! Ma ci rendiamo conto che dobbiamo fare quello che possiamo , aiutare qualcuno non tutti ! Le leggi contro l'immigrazione clandestina ci sono ovunque e vengono fatte rispettare anche a cannonate , se no è il caos ! Se proprio ci tieni accogli qualche immigrato a casa tua , poi ne riparliamo .
    • sei10 3 anni fa
      Il casino l'han fatto i partiti e mo son cazzi loro. Oramai è tardi per continuare i lavori per realizzare l'Expo, soprattutto perché il progetto originario non prevedeva altro che la realizzazione di una mangiatoia. E adesso stròllati di qui.
    • Rino Telaro 3 anni fa
      Di che cultura parli? Quella di pescare sempre nel torbido? Di presentare i nostri prodotti con l'etichetta MAFIA? E'esattamente come vincere una gara dopo aversi ampiamente dopato. Penso che Grillo abbia ragione, cosi come aveva ragione Gandi quando diceva indossate quello che volete ma indossatelo con dignità.
    • gloria m. Utente certificato 3 anni fa
      Guarda che la proposta e' di spostare l'Expo all'interno delle citta'....ascolta bene l'intervista di Dibba dall'Annunziata. Lo spiega bene. Certo....magari non esporremo armi :)
    • Fabrizio Sala 3 anni fa
      Sono pienamente in accordo con quanto hai scritto e spero che il tuo commento venga letto e capito in quanto queste uscite sono solo un modo per attaccare il movimento
  • alvise fossa 3 anni fa
    CHISSSA' QUALI ALTRI INTERESSI CI SONO NELL'EXPO,OLTREA QUELLLI DI RAFFAELE CANTONE ED IL SUO PD MENO ELLE
  • vincenzo di giorgio 3 anni fa
    Continua la baraonda , le ruberie sono al livello delle più arretrate Nazioni , forse siamo primi al mondo in quanto a corruzione , togliamo il forse ! Che dicono i sondaggi ?! Il PD al 34 per cento ? Forza Italia al 20 ? Ncd al 5 per cento ? Nei programmi politici vediamo le tante Buonafè e i Toti in grandi difficoltà , non sapendo che dire sembrano dischi rotti : stiamo facendo questo , faremo quello , dateci tempo , noi non ne sappiamo niente , lasciamo fare alla magistratura . Che schifo , che tristezza ! Mi sa che la battuta di Grillo : siamo al 98 per cento , non sarà solo una battuta !
  • franco selmin Utente certificato 3 anni fa
    Ho appena sentito dai minculpoptg che a milano c'è stato un vertice\expo.E adesso chi ci mettiamo a smistare le mazzette ? carenza di personale preparato sembra.
  • pier p. Utente certificato 3 anni fa
    INIZIO IO : CHE SCHIFO !!!!!! E sono ancora lì ?
  • daniela . Utente certificato 3 anni fa
    Ma Raffaele Cantone non fa parte della Fondazione Vedrò di E. letta??????
  • Rino Telaro 3 anni fa
    Certo che vinciamo noi! Se il popolo é ancora come penso, vinceremo.In bocca al lupo a voi tutti e al popolo italiano.
  • gian giacomo Vignati Utente certificato 3 anni fa
    Che vergogna. Un' occasione di rilancio dell' immagine dell' italia buttata alle ortiche. E questi pur sapendo di essere sotto i riflettori, travolti da fame di denaro, imperterriti e impuniti perpetrano nei loro loschi affari. INGORDI !
  • capitan spaventa Utente certificato 3 anni fa
    Aux armes, citoyens! Formez vos bataillons! Marchons! Marchons! Qu'un sang impur Abreuve nos sillons!
  • carlo ponzio 3 anni fa
    rai news non ne sa niente?
  • epe pepe 3 anni fa
    CAPORETTO 2008+6 Tramonti a Nordest (Bomba! E la legge elettorale?) 099 (Bomba! E la riforma del lavoro?) 044 (Bomba! E la riforma della PA?) 017 1° Al muro. --------------------- .
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus