Il centrodestra è durato 24 ore

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

"Cancellazione della legge Fornero nel programma del centrodestra: missione compiuta" twittava tronfio Matteo Salvini domenica pomeriggio. E dopo appena 24 ore, il segretario della Lega è stato smentito dal suo "alleato", Silvio Berlusconi, per cui la legge Fornero, invece, non va abolita. La maschera dell'ipocrisia del centrodestra è già venuta giù in tempi record. Del resto, era lo stesso Salvini ad aver proclamato che "la nostra gente non ne vuole sapere di un ritorno in campo di Berlusconi. Basta, basta per sempre" aveva detto.

E invece eccoli qui, un giorno dicono di essere d'accordo su qualcosa e quello dopo si smentiscono a vicenda. Per una semplice quanto banale ragione: non hanno un programma, non hanno una comunità di intenti, non hanno alcuna visione di Paese che non sia quella di prenderselo fra le mani per farsi gli affari propri. La coalizione di centrodestra è solo un cartello elettorale costituito per sfruttare gli effetti nefasti della legge elettorale. Non possono andare al Governo assieme perché litigherebbero un giorno sì e l'altro pure. La Lega è confinata al ruolo di utile idiota per consentire a Berlusconi di fare l'accordo col Pd e metter su l'ennesimo governo non legittimato dai cittadini, che non risponderà ai cittadini.

Italiani, aprite gli occhi: sono sempre gli stessi venditori di fumo, pronti a gabbarvi un'altra volta. L'ennesima volta. Non dobbiamo permetterlo.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • undefined 10 giorni fa mostra
    massimo m. muahahahahahahahahahahahahh don't let mi down, don't let mi mongoloid, don't ahahahahah..........dai è solo una battuta.
    • massimo m. Utente certificato 10 giorni fa mostra
      Un Grande DiBa!
  • Guido Nossi. 10 giorni fa mostra
    C'è il candidato premier che pensa di abolire le tasse universitarie per permettere a più giovani di laurearsi. E il candidato premier che invece a laurearsi non c'è riuscito, nonostante si sia iscritto a più facoltà. Humm... mi sa che Grasso la proposta la fatta per dare un'altra chance a Di Maio.
  • Guido Nossi 10 giorni fa mostra
    Virginia non Mollare! A causa dell'intervento della magistratura che ti ha arrestato Marra, il tuo tentativo di restaurare Mafia Capitale è saltato; peccato. Ma non ti scoraggiare, perché il tuo progetto di trasformare Roma nella più grande discarica del Mondo sta invece riuscendo benissimo! Alla faccia di tutti quelli che non avevano fiducia in te. Vai Virginia, avanti così, non mollare!
  • Paolo Di leo Utente certificato 10 giorni fa mostra
    Viva girotto ministro della difesa, viva Grillo ministro del lavoro, viva casaleggio ministro della salute
  • immacolata schettino 10 giorni fa mostra
    Ho telefonato anch'io a De Falco e anche mio zio, e ci ha confermato che era solo una battuta. Ma perchè non vai a fanculo Di Maio? p.s. è solo una battuta!
  • Paolo Di leo Utente certificato 10 giorni fa mostra
    viva crimi ministro dell’agricoltura, viva la bottici sottosegretario alla presidenza del consiglio
  • massimo m. Utente certificato 10 giorni fa
    Luigi Di Maio strepitoso stasera a Porta a porta… Non perdetevelo. Condottiero per vocazione, stratega lungimirante. Grande, e non lo sa, per questo doppiamente grande. Ogni frase illuminata dal Cielo ma ponderata prima di uscire dal suo cuore, che poi è il Nostro. Tra le tante, ne cito solo una: "Non credo che per l'Italia sia più il momento di uscire dall'euro" anche perché per l'Italia "ci sarà più spazio" visto che "l'asse franco-tedesco non è più così forte come prima". Con un governo credibile a guida quindi 5 Stelle in Italia potremo provare a giocarcela in Europa, lì dove si decidono le sorti degli stati europei fuori o dentro di essa che siano. Potremo provare a giocarcela come non mai. Noi non molleremo prima di averle tentate tutte, così siamo e così agiremo. I nostri avversari, che volevano terrorizzare gli ingenui sullo spauracchio “uscita dall’euro”… file ai Bancomat, esilio dei capitali…solo per farci perdere voti e darli a chi davvero ci ha reso vassalli di un’Europa svilita e tradita dagli intenti originari, ebbene oggi sono ancora una volta serviti! L’Europa oggi sembra come il mare quando sta per arrivare un’Onda gigantesca: davanti a questa Onda l’acqua viene risucchiata verso di essa ed il mare davanti sembra quasi calmo, svuotato davanti ad essa. L’Onda non lo fa apposta, non è direttamente impegnata a svuotare di potenza le onde “franco-tedesche”, ma è bastata evidentemente la sua presenza, la sua mole di significato universale che incarna, Significato che ha saputo recepire e che trascende persino sé stessa, per creare il vuoto tutto intorno.
    • leo bulla 10 giorni fa mostra
      Ma non dire cazzate coglionazzo. Ma non ti guardi mai allo specchio untuoso leccaculo? Quelo li cambia programma un giorno si e l'altro pure e per te è un eroe che ha sempre ragione. Ma vai e caga imbecille patentato.
  • Paolo Di leo Utente certificato 10 giorni fa mostra
    Viva di Maio, viva il realismo di Di Maio. La lega lombarda dice fuori dall’euro,allora io dico restiamo nell’euro. Berlusconi dice fermiamo gli abusi delle Procure, e allora io dico viva le Procure e viva le manette per i corrotti. Renzie dice la colpa delle crisi bancarie e’ di Visco, allora io dico viva Visco. Viva l’euro, viva di Maio ministro dell’economia, viva grasso presidente del consiglio, viva Martelli ministro dell’istruzione e universita’, viva fico ministro dell’interno, viva giarrusso ministro della giustizia, viva Morra ministro degli Esteri, viva Ruocco ministra dello sviluppo economico, viva buccarella ministro per i rapporti col parlamento, viva crisi ministro dell’agricoltura, viva Sibilia ministro dei lavori pubblici,
    • Paolo Di leo Utente certificato 10 giorni fa mostra
      Restiamo nell’euro, votiamo di Maio, allontaniamo i populisti e i finti barricaderi. Via i mafiosi dalla politica! Giarrusso ministro della giustizia. Il Garantismo del cavolo lo buttiamo nel cesso, in galera i corrotti! Viva di Maio ministro dell’economia, viva l’euro
  • Paolo Di leo Utente certificato 10 giorni fa mostra
    Viva di Maio, viva di Maio, viva di Maio! Nel 96 la lega lombarda diceva che se l’italia non fosse entrata nell’euro, il nord avrebbe fatto la secessione e sarebbe entrato da solo nella nuova moneta. Oggi la lega lombarda dice fuori dall’euro....ma io dico, se usciamo la svalutazione abbattera’ rovinosamente I risparmi, gli stipendi e le pensioni, facendo fuggire le imprese e rovinando i giovani in cerca di lavoro. I senzatetto non avranno alcun danno, tutti gli altri si’. Allora io dico viva di Maio, viva di maio
  • Alberto 11 giorni fa mostra
    Italiani, aprite gli occhi: sono sempre gli stessi venditori di fumo, pronti a gabbarvi un'altra volta. L'ennesima volta. Non dobbiamo permetterlo. +++++++++++++++++ Un timido "non dobbiamo permetterlo" BUAAAAAAAH AH AH AH AH AH AH SONO LONTANI QUEI GIORNI DEL "LORO NON SI ARRENDERANNO MAI, NOI NEPPURE". BUAAAAH AH AH AH AH AH AH +++++++++++++++++++++++++ DEL RESTO DI MAIO AGLI ATTUALI GRILLINI NON SAREBBE RIUSCITO NEMMENO A VENDERGLI UN ASPIRAPOLVERE SE DI MESTIERE AVESSE SCELTO QUELLO.
  • Alberto 11 giorni fa mostra
    Roma, rifiuti dappertutto tranne a casa della Raggi Nel quartiere Ottavia, a nord della Capitale, ci sono un paio di strade che ricordano un cantone svizzero. Personale Ama che passa regolarmente, bidoncini puliti e svuotati fuori al portone, strada quasi "luccicante". Accade in due strade in particolare, quella dove abita il sindaco Virginia Raggi e quella dove abita l’ex marito.
  • Alessandro 11 giorni fa mostra
    Luisella Costamagna 8 dicembre 2017 · Domenica 10 dicembre ore 19.30 non perdete la presentazione del libro di Alessandro Di Battista alla libreria Feltrinelli Via Appia Nuova 427, Roma. Ci sono anch’io. Vi aspetto. POVERI NOI!
  • Alessandro 11 giorni fa mostra
    Spaccio alla Stazione Centrale di Milano 8 Gennaio 2018 In pieno pomeriggio Vittorio Brumotti è stato aggredito con sassi e bottiglie. ++++++++++++++++++ Il mio voto, pur consapevole che non vale nulla, si terrà ben alla larga dall'area cattocomunista e 5 stelle di stampo "buonista". Questi musulmani cagacaxxo d'importazione sinistroide se cagano il caxxo ora, chissà cosa faranno fra 20-30 anni essendosi anche riprodotti in casa nostra nel frattempo! La destra al governo non avrebbe scuse per non dare una ripulita a questo paese e non andrebbe nemmeno scusata se non inizia a farlo subito dal giorno dopo l'insediamento. Le gang latino americane sono cosa superflua Le mafie dell'est sono cosa superflua Stupratori sono cosa superflua e se si fanno anche sparire o allontanare con metodi sbrigativi nessuno avrebbe qualcosa da dire.
  • Piera Brava 11 giorni fa mostra
    Nel tempo dell’inganno universale, dell’ipocrisia e dei venditori di fumo ... auguri all’ anonimo Censore che ogni giorno da esempio di come si rivoluziona la piramide del potere e si realizza “un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico”, censurando le opinioni non allineate. Auguri a un Movimento coerente con quanto affermato dal cofondatore Casaleggio “- leader - è una parola del passato, una parola sporca, leader di che cosa? Vuol dire che tu attribuisci ad altri l’intelligenza e la capacità decisionale, allora non sei neanche più uno schiavo, sei un oggetto.” Auguri a un Movimento coerente con quanto affermato dal cofondatore Grillo, che ogni giorno Testimonia come “la Democrazia Diretta e la Trasparenza contraddistinguano il Movimento 5 Stelle” e come di fatto siano “gli iscritti a dettare la linea politica che i Portavoce devono semplicemente eseguire.” Auguri all’Onesto M5S che si comporta in maniera sincera, leale e trasparente, all’ unica forza politica Orizzontale che ogni giorno fa coerentemente quello che dice. Al “M5S leaderless” che ogni giorno usa il metodo e-democracy anti delega uno vale uno per Testimoniare di non essere un partito, di non attribuire il ruolo di governo ed indirizzo a pochi, vertici, capi o leader. Auguri a un Movimento che coerentemente si presenterà alle elezioni “con un programma deciso dagli iscritti”. Un programma proposto dal basso e partecipato in Rete dall’inizio alla fine, grazie a un Trasparente Strumento di Democrazia Diretta: “la Piattaforma, uno spazio dove veramente ognuno conterà uno”... in futuro, o anche MAI. Auguri!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus