Passaparola: Il gioco sporco della Cina, di Bernard O’ Connor

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


L’Europa è a un bivio. Entro dicembre deve prendere una decisione che potrebbe cambiare il volto della sua economia: riconoscere o no alla Cina lo status di economia di mercato. Se così fosse cadrebbero automaticamente tutti i dazi doganali oggi in vigore che servono a proteggere le imprese europee dalla concorrenza sleale dei prodotti Made in China. L’Olanda, presidente di turno del Consiglio europeo, spinge per un riconoscimento, la Commissione europea prende tempo, mentre al Parlamento europeo, grazie alla regia del Movimento 5 Stelle e del portavoce David Borrelli, prende forma una maggioranza trasversale che inizia ad annusare la truffa. Bernard O’ Connor, avvocato esperto in commercio internazionale, svela in questa intervista il gioco sporco della Cina.

Blog: La Cina nel MES. Cosa cambierebbe per l’economia europea?
O’ Connor: L’importanza di questa decisione risiede soprattutto nella concorrenza sleale praticata dalla Cina. In Europa abbiamo oggi degli strumenti per difenderci. La concorrenza sleale è fatta di dumping e sussidi. Se concediamo alla Cina lo status di economia di mercato, quando ancora non lo è, si indeboliscono pesantemente gli strumenti in mano all’Europa per contrastare la concorrenza sleale. Se vogliamo mantenere una economia sociale mercato - il sistema europeo in cui lavoro e ambiente hanno un valore - dobbiamo difenderci dalla concorrenza sleale.

Blog: La Cina manipola il mercato europeo. Come?
O’ Connor: Abbiamo un esempio recente che lo dimostra. Si tratta dei prodotti costruiti con i cosiddetti “rare earth”, quei materiali che si utilizzano per costruire gli iPhone, gli smartphone o i computer. Non è facile reperirli perché sono pregiati ma sono molto importanti per la costruzione di questi strumenti moderni. La Cina ha fatto una politica di dumping, perché ha un grande bacino di questi “rare earth”. L’esito di questo dumping è stato che tutti i produttori australiani, americani e sudamericani sono falliti. A questo punto, la Cina aveva in mano il monopolio della produzione di questi minerali e ha chiuso il mercato cinese impedendo l’esportazione di questi prodotti. Questo è esempio di come funziona la concorrenza sleale cinese: si fa il dumping, si fanno fallire i concorrenti e poi quando la Cina prende il monopolio e si chiude per controllare chi avrà accesso a questi prodotti, che sono essenziali per la vita moderna basata sulla tecnologia.

Blog: Come si comportano gli altri Paesi?
O’ Connor: L’Australia, che è un importante produttore di materie prime, voleva l’accesso al mercato cinese e allora ha sottoscritto un accordo bilaterale. Per facilitare i negoziati di questo accordo, l’Australia ha concesso lo status di economia di mercato alla Cina. All’inizio tutto questo ha funzionato perché l’Australia è stata la prima nazione ad avere un accordo con la Cina, ma adesso tutti i settori in concorrenza con i prodotti mandati dalla Cina in regime di dumping soffrono. Gli strumenti di difesa non funzionano più. Ci sono delle statistiche che lo dimostrano: il numero di cause legali è diminuito del 50%, i dazi sono diminuiti dell’80%, la maggior parte delle denunce fatte dall’industria australiana non sono andate a buon fine. Il sistema non funziona più. In Canada, invece, la situazione è più complicata, perché qualche anno fa ha battuto tutti sul tempo e ha concesso alla Cina lo status. Poi, però il governo ha capito che aveva sbagliato e ha cambiato posizione ritirando la propria decisione.

Blog: Si può affermare che la Cina sfrutta il mercato nero a proprio vantaggio?
O’ Connor: Sì. La politica cinese è una politica di controllo del mercato. Non è un mercato libero come quello europeo. Il suo sistema economico è tutto mirato all’esportazione, alla regolamentazione del commercio con l’estero, dei dazi, dei rimborsi della tassazione prima e dopo l’esportazione, tutto è costruito sul dumping. In Cina mettono dazi per fare girare le esportazioni verso un mercato, poi cambiano per andare su un altro. Questo metodo è figlio di un sistema cinese che è mirato a premiare l’esportazione.

Blog: L’Europa deve reagire. Come?
O’ Connor: Se vogliamo difendere questo sistema dobbiamo fare pressione, parlare con tutti, educare, fare pressione politica per la difesa dei valori europei. Quindi vi chiedo di fare Passaparola.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • mario genovesi 1 anno fa
    L'unico modo per difendersi è sciogliere la UE. Ormai non si rispettano più nemmeno le elezioni interne, siamo sotto la dittatura della lercia culona bruttona racchiona tedesca, che pure in patria ormai è odiatissima. In Portogallo non ha fatto in tempo ad insediarsi il nuovo governo di sinistra che gli ha rimandato la trojka, vuole raddoppiare la soglia delle polveri sottili per far vendere le scorte di macchine ammazzacristiani della mezza fallita Wolkswagen, ha voluto far entrare a prezzi stracciati l'olio nordafricano per ammazzare i produttori europei, adesso vuole la concessione alla Cina di economia di mercato per far avere alla sua industria semilavorati a basso costo, ha fatto affluire milioni di migranti per avere manodopera a basso costo e gli stanno stuprando la popolazione femminile. Questa oltre che racchia è pure scema, bisogna sciogliere la UE ed internarla in manicomio.
  • franco 1 anno fa
    Caro Grillo, la Cina fa la Cina... si vede i fatti suoi... e in economia non si scherza se non si vuole che qualcun altro faccia lo stesso giochetto con noi. Dovresti piuttosto lamentarti: perché l'Italia non fa l'Italia ? E, ancora meglio: perché il M5S non fa il M5S ? Già, perché cominciano ad essere un po' troppe (e troppo importanti) le questioni che vengono decise senza consultazione della base. Che ca++o me ne faccio di un "cittadino portavoce" che non porta alcuna altra istanza che non sia la sua personale o quella di quattro gatti suoi colleghi che se la cantano e se la suonano fra di loro ? Avete cominciato col reato di clandestinità, avete continuato con le scellerate posizioni omofile in Parlamento e avete finito con l'essere L'UNICO partito che in Consiglio Regionale Abruzzo NON si sia opposto alla introduzione delle teorie gender nella scuola. Se non ho alcun modo di influire con il mio voto sul comportamento dei MIEI rappresentanti, non so proprio cosa farmene: a questo punto piuttosto voto NCD. Almeno SO COSA ASPETTARMI.
    • GIANCARLO O. Utente certificato 1 anno fa
      LEI E' POCO INFORMATO.SE VUOLE LEGGA QUI: https://tuttoilfangominutoperminuto.wordpress.com/%E2%9C%B0-il-movimento-cinque-stelle-%E2%9C%B0-info-e-attivita-parlamentare-e-locale/lattivita-m5s-in-parlamento/
  • Torquato Apreda 1 anno fa
    Una modesta proposta per risolvere il problema della "concorrenza sleale" dei cinesi. Mettere un "bollino blu" a tutte le merci che arrivano in Europa dalla Cina tramite la Transiberiana Russa. Poi far entrare in Europa solo le merci che hanno questo "bollino blu". In questa maniera i costi del viaggio in transiberiana funzionerebbero come un "dazio sui generis". Questo in quanto il viaggio in Transiberiana è più veloce, ma anche più costoso del viaggio via mare dalla Cina. La Russia guadagnerebbe il suo dal servizio reso, e potrebbe compensare l'Europa "aprendo" a molti prodotti Europei. Premessa indispensabile: togliere le stupide sanzioni alla Russia, che danneggiano più l'Europa che la Russia.
  • paolo romanello 1 anno fa
    Allora,dato per scontato che il M5S DA FASTIDIO, è chiaro che il diretto interessato a "boicottare"il Movimento è il PD meno L.Ora anche i media (non tutti ma molti), sono sul libro paga della attuale maggioranza e quindi il modificare o occultare notizie è diretta conseguenza.Ultima l'acquisto da parte dei 5S della casa pignorata dalla banca e restituita ai proprietari.Questo è un fatto emblematico dello schieramento dei 5S con il Popolo!Naturalmente , anche questo fatto è stato strumentalizzato, facendo passare un atto di giustizia in propaganda elettorale.Poi le varie dilazioni su Grillo se c'è, se non c'è nel Movimento, con tutto il rispetto per Grillo chi ha votato il M5S non importa nulla della presenza di Grillo, ciò che conta sono i fatti.Stipendi dimezzati, campagna elettorale senza fondi statali, fondo per le aziende ,ecc.Senza contare le varie porcherie messe alla luce dal M5S.Chi appoggia Renzi e la sua maggioranza dimostra di essere un nostalgico del vecchio sistema e di apprezzare le panzane!Ecco i fatti. Se esiste un alternativa , l'unica è il M5S. Auguri. Paolo buon.
  • Alessandro P. Utente certificato 1 anno fa
    Il gioco sporco della Cina è esattamente quello che fanno tutte le multinazionali del mondo: sfruttare differenze economiche fiscali e legislative fra stati per raggiungere un monopolio con appoggi politici che impediscano nascita di concorrenza. Per essere precisi la Cina quando fa dumping non fa altro che regalare sottocosto materie prime tramite detassazione completa e incentivi mentre in paesi come l'Italia le tasse su un'azienda si mangiano il 60% del fatturato; poi rialza i prezzi e recupera con gli interessi... una tecnica simile agli speculatori che hanno artificiosamente alzato il prezzo del grano, quindi normali porcate da economia di mercato. La Cina non è ancora una economia di mercato ma ci va vicino e quando lo sarà potrà continuare a fare porcate perché noi lasciamo che il wto e l'ue sostituiscano la nostra sovranità commerciale: la colpa è nostra che affidiamo la sovranità a politici che sistematicamente la rivendono a paesi stranieri (e poi gli facciamo pure l'applauso e li chiamiamo onorevoli).
  • fuoricomeunbalcone 1 anno fa
    "Farò tornare Grillo in prima serata Rai" UN MOTIVO IN PIU' PER NON PAGARE IL CANONE E PER ESSERE GIUSTIFICATO A NON PAGARLO.
  • Chip En Sai Utente certificato 1 anno fa
    Bagnasco... "I figli non sono un diritto..."?!... °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Se avere figli non fosse un diritto... anche il non averne dovrebbe non essere un diritto!... ergo... avere figli dovrebbe essere un dovere e quindi anche un diritto!... BECCATI QUESTA! .-)))
    • Chip En Sai Utente certificato 1 anno fa
      Santo Cielo... cioè?! .-|||
    • Santo Cielo Utente certificato 1 anno fa
      premetto che bagnasco per me non conta nulla. Però quanto ha detto significa altro.
  • Lalla M. Utente certificato 1 anno fa
    Alessandro Di Battista 3 ore fa · Nel 2010 succedevano 2 cose: 1) L'Unità metteva in prima pagina Verdini e Cosentino definendoli INDECENTI 2) La Repubblica pubblicava un pezzo su Denis Verdini a firma Alberto Statera. Leggete cosa scriveva: “L'uomo di Campi Bisenzio (si tratta di Verdini), banchiere in affari col pregiudicato Flavio Carboni, e quindi con tutti i suoi soci trafficanti, eredi della banda della Magliana, indignato, ci ha annunciato una querela, peraltro mai giunta a destinazione, quando scrivemmo di quella massoneria fiorentina che, a detta di molti, lui rappresentava. Disse che non facevamo che raccogliere "insinuazioni, falsità, imprecisioni e malizie" sul suo sacro corpo. Se così fu, ci perdoni per questa volta il Triumviro. O, se preferisce, venga per favore in Tribunale, magari a spiegarci come funzionava la sua banca. Purché, per un minimo rispetto alle istituzioni della repubblica, lasci stamattina stessa la carica di coordinatore del primo partito italiano”. Oggi quel Verdini dà i suoi voti alla riforma Boschi e in cambio ottiene poltrone (e sicuramente qualche futuro provvedimento ad personam). Inoltre con quel Flavio Carboni ci va a parlare il padre della Boschi, per chiedergli aiuto su Banca Etruria. Mi viene il vomito. Per i politici ormai ridotti a loschi affaristi, per la massoneria che poco a poco si fa Stato, per i conflitti di interesse osceni e ancor di più per la disonestà intellettuale di certi quotidiani, veri cani da guardia di un sistema corrotto, che oggi per interesse personale preferiscono voltarsi dall'altra parte. Alcuni giornalisti comportandosi così forse manterranno un posto di lavoro, ma di lavoro per i loro figli ce ne sarà sempre meno.
  • fuoricomeunbalcone 1 anno fa
    SIETE PRONTI A FAR PASSARE LA LEGGE CHE PERMETTERA' LA NASCITA DI ALTRI FIGLI STRANI? DOPO IL FIGLIO DI MIGNOTTA IL PROGRESSO CI PROPORRA' UN NUOVO FIGLIO: IL FIGLIO DI UN UTERO IN AFFITTO! CHE E' BEN PEGGIO DEL FIGLIO DELLA MIGNOTTA. BUAAAH AH AH AH AH AH AH
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      non credo ci siano superdifferenze tra il figlio nell'utero affitato o meno,qui in italia nascono tutti al naturale,ma il 40% sono idioti.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      beh,ci sarebbe da dire che se il figlio esce ritardato dipende anche dal fatto che i genitori,a volte essendo ritardati pure loro di conseguenza non sanno educare al meglio il figlio,quindi famiglia etero o omo,se i 2 coglioni non sanno educare c'è poco da fare!.
  • pabblo 1 anno fa
    ot 22-01-2016 ""Renzi: Le banche italiane sono solide"" oggi ""I conti pubblici italiani sono a rischio anche a causa della zavorra dei crediti deteriorati in pancia alle banche. A metterlo nero su bianco è la Commissione europea, nel Rapporto sulla sostenibilità fiscale 2015 pubblicato lunedì. Gli economisti di Bruxelles sottolineano che la Penisola deve affrontare “alti rischi di sostenibilità del debito pubblico“, che resterà elevato fino al 2026. E mettono sotto la lente, tra il resto, il problema che ha mandato in rosso Piazza Affari per tutta la prima metà della scorsa settimana: i crediti difficili da recuperare che appesantiscono i bilanci degli istituti. “La quota di non performing loans potrebbe rappresentare una fonte importante di rischi di passività a breve termine“, è l’allarme.""
  • pabblo 1 anno fa
    ot di maio dice: ....""lo scontro dopo il caso Quarto con i dem si è fatto serrato: voterete comunque la legge sulle unioni civili? «Se fosse per i rapporti con il Pd, che sono pessimi, il ddl non passerebbe mai, ma noi lo voteremo perché si tratta di una legge giusta. Noi con il Pd non abbiamo fatto nessun accordo, non ci siamo seduti a nessun tavolo. Come è successo per esempio per gli ecoreati, votiamo ciò che riteniamo corretto»."" posso mandarlo a f...irenze? :) http://www.corriere.it/politica/16_gennaio_25/m5s-intervista-maio-no-parricidio-grillo-a3d505f2-c348-11e5-b326-365a9a1e3b10.shtml
  • M5STAMPELLE 1 anno fa
    DICE BENE IL GRILLO..: " SE NON CI FOSSE IL M5S CI SAREBBE LA RIVOLTA DEL POPOLO.."..INFATTI IL M5STAMPELLE SERVE COME OPPIO DEL POPOLO..
  • bruno p. Utente certificato 1 anno fa
    DISECONOMIA DI MERCATO La Cina è un concorrente sleale per gli stessi cinesi figuriamoci per l'estero.Il loro modo di lavorare,di produrre e di inflazionare il mercato non solo è eticamente sbagliato ma satura ogni nicchia di mercato con la sovrapproduzione di beni lasciando sul campo inquinamento e bassa qualità dei prodotti. In Cina nelle fabbriche ci sono intere famiglie che dedicano l'80% del loro tempo al lavoro,più propriamente i cinesi vivono all'interno di determinate fabbriche perchè non hanno tempo per fare rientro nelle loro abitazioni. La metodologia produttiva e l'abbandono della popolazione dalle terre da coltivare per trasferirsi nelle megalopoli industriali l'ha resa fragile ed altamente inquinata cancellando intere attività nel giro di un secolo. L'occidente ha fatto il grave errore di piegarsi alla sua concorrenza abbassando la qualità dei suoi prodotti o affidandogli la produzione per risparmiare sul costo del lavoro desertificando la propria industria e creando un vuoto occupazionale incolmabile. Spesso le aziende nostrane hanno preso contributi di delocalizzazione per affidarsi ad una produzione cinese di bassa qualità uccidendo il made in Italy volontariamente. In effetti bisognerebbe proprio ribellarsi al loro modo di produrre che è disumano e alienante ma le nazioni sono ricattate dagli ingenti capitali cinesi che spesso detengono parte del loro debito pubblico,una spirale distruttiva degna solo della pazzia capital-comunista. Altro che dazi si dovrebbero erigere dei muri,bisognerebbe impedire la loro ramificazione sul territorio con supermercati dalla scritta allettante "tutto a un euro" o la creazione di attività produttive con la mancanza totale di normativa sul lavoro e sull'igiene e che dopo un anno e mezzo smettono anche di versare le tasse perchè le ragioni sociali cambiano con la scomparsa nel nulla dei vecchi proprietari. Ostacolare la concorrenza sleale della Cina è un dovere civico ed un bene per l'umanità e per l'ambiente.
    • antonella g. Utente certificato 1 anno fa
      ottimo commento.
  • fuoricomeunbalcone 1 anno fa
    Freccero: "Proporrò il ritorno di Grillo in prima serata su RaiUno" MENO MALE CHE VAI ALLA RAI E NON DOBBIAMO AVVISARE LA "MARVEL" DI AGGIUNGERE UN NUOVO SUPER EROE A QUELLI GIA' ESISTENTI!
  • Franco Rinaldin 1 anno fa
    Desidero scrivervi perchè oramai sui giornali e in molti altri posti del vivere quotidiano leggiamo continuamente parole scritte in inglese e molte sono nuove e di difficile comprensione come Jobs Act, Bail In ed ora Stepchild Adoption, ma che vuol dire? Sono parole e frasi che possono essere tranquillamente tradotte in italiano.(Qui però mi viene in mente la bellissima canzone di Renato Carosone "Tu vuoi far l'americano"). Fortunatamente conosco un pò la lingua inglese e qualcosa riesco a capire ma mi domando come fanno a capire le altre persone che non conoscono questa lingua straniera? Purtroppo andando avanti di questo passo fra non molto saremo costretti ad andare in giro con un vocabolario di inglese in mano; non sarà certo la fine del mondo anzi bisogna aprirsi un pò al mondo esterno ma poi penso che siamo in Italia e dobbiamo il più possibile parlare, usare e tenere viva la nostra lingua che è bellissima!!!
    • Nicola T Utente certificato 1 anno fa
      Sono d'accordissimo con Lei! Un minimo di orgoglio e dignità... Già la globalizzazione ed i mercati ci hanno aperto a sufficienza verso l'estero. Un altro articolo del blog, nella colonna qui a fianco, parla del nostro olio messo in difficoltà da quello tunisino. Mi piacerebbe che il Movimento sviluppasse un programma forte e dettagliato, con dei protocolli standard e molto seri, per la tutela globale della produzione italiana. Definirla Made in Italy poi, mi pare un ossimoro. Nemmeno riusciamo ad esprimere il concetto in italiano!
  • Marco C. Utente certificato 1 anno fa
    Un SILENZIO ASSORDANTE quello del Movimento 5 stelle e del Blog in merito al FATTORE SICUREZZA in Italia. Mentre un Audi Gialla con a bordo 3 assassini continua a percorrere indisturbata mezzo nord tra cui una trentina di km. di A4 CONTROMANO a 250 all'ora.. senza che nessuno l'intercetti e/o ne blocchi le uscite. Mentre un gruppo di nigeriani mette a soqquadro un centro di accoglienza per il mancato conferimento della paghetta .. mentre 4 tunisini uccidono a sprangate il compagno di una donna che veniva violentata mentre tentava di difenderla... ne volete ancora di fatti di cronaca ..poi ci meravigliamo se la gente prende il fucile in mano per difendere se stessi e i propri cari .. Hey BLOG .. ci siete o ci .. o siete forse si siete tutti complici di ALFANO E C. e dell'inettitudine.
  • Santo Cielo Utente certificato 1 anno fa
    Fate un post per proporre l'abolizione dell'8/1000 alla chiesa e altri. Voti a nastro.
    • Paolo Z. Utente certificato 1 anno fa
      bisogna vedere se il M5S è composto da baciapile! Paolo TV
  • PZ 1 anno fa
    ***** CORRIERE DELLA SERA ***** Continuano le interviste M5S sul CORRIERE DELLA SERA. Oggi è il turno di DI MAIO. http://www.corriere.it/politica/ "La svolta alle politiche" "Voteremo le unioni civili perche' si tratta di una legge giusta" Bene così, avanti tutta M5S!
    • Santo Cielo Utente certificato 1 anno fa
      nulla di quanto propone il pd è giusto e se per caso lo fosse non lo voto. Senza il M5S quella roba non passa e non mi risulta sia nel programma del Movimento.
  • M 5 STAMPELLE 1 anno fa
    VERO SIGNIFICATO DI M5S : MOVIMENTO 5 STAMPELLE ..DEL PD...
  • fuoricomeunbalcone 1 anno fa
    SE SIETE AL 16% E' GIA' TANTO?
  • IL LATO B 1 anno fa
    SINSALABIN, HO FATTO LA MAGIA, CONOSCO I MIEI POLLI..., MI SEGUIRANNO COME IL PIFFERAIO MAGICO. POI DITEMI SE NON SONO UN COMICO, L'ITALIA E' LA PATRIA DELLE MASCHERE E DOPO 300 ANNI SONO ANCOEA LI CPME EBETI.
  • fuoricomeunbalcone 1 anno fa
    https://lh3.googleusercontent.com/-cCm9PhAPEtY/VqS-v-U5plI/AAAAAAAApLU/KLiGTuNwEBM/w530-h260-p/beppe_grillo_politica.png BEPPE HAI UN SACCO DI "VUOTI A RENDERE" CHE PUOI PASSARE A RITIRARE PRESSO IL PARLAMENTO: SERVONO A BEN POCO O AL MINIMO INDISPENSABILE PER IL BOMBA!
  • delusione purgativa 1 anno fa
    "...TUTTI ACCOPPATI AL PIAVE..." NO!!!! ... AL BLOG. hahahahahahahahahahaha
  • fuoricomeunbalcone 1 anno fa
    La censura di regime della RAI fascista #IoSpengoLaRai +++++++++++++++ E FINITELA, SPEGNETELA ..... MA ALMENO MANTENETE LA PROMESSA ALMENO PER QUALCHE GIORNO. FRA QUALCHE ORA GIRERANNO LOCANDINE DI GRULLOIDI PROSSIMAMENTE A BALLARO' O DA VESPA A O VIRUS!
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      ma tu nella vita reale le promesse le mantieni? ahah.
  • fuoricomeunbalcone 1 anno fa
    Gruppo 878 1 h · Roma · Questo per voi è un comico ? Parla come un uomo diviso fra politico e comico? E noi schizofrenici confusi? Per favore ....... l'hanno cacciato Siccome pero' è GRillo e non un qualunque Tinazzi , la cosa è gestita soft....passo dopo passo , con il bromuro , supposta e spettacoli ********* Tutto questo PRIMA DEL GOLPE INTERNO.....che stava maturando. +++++++++++++++ CHI HA CACCIATO CHI? MA LO AVETE LETTO LO STATUTO DEL MOVIMENTO 5 STELLE, QUELLO TRASCRITTO E REGISTRATO PER ATTO NOTARILE? BEPPE VI SEMBRA IN UNA POSIZIONE DOVE PUO' ESSERE CACCIATO? SEMMAI SARA' IN UNA POSIZIONE DOVE PUO' "CEDERE". A CHE TITOLO, A CHE COSTO? MAGARI CI SONO ACCORDI SCRITTI ALTROVE? DOVREI PENSARE CHE CHI VOLEVA PROVARE A FARSI UN PARTITO IN FONDO IN FONDO E' STATA LA VOLPE CASALEGGIO, VISTO CHE GIA' GESTIVA IL BLOG E LA COMUNICAZIONE DI DI PIETRO? NON CI SAREBBE CASCATA LA STAMPA, LA CASTA, CHE INVECE HA SEGUITO PASSO PASSO IL GRILLO CHE VOLEVA SCALARE LE PRIMARIE DEL PD. NON AVREBBE SEGUITO UNO SCONOSCIUTO CASALEGGIO. DAI, PIGLIATE IL M5S COME UNA GRANDE SBORNIA!
  • Strano ma vero 1 anno fa
    Stiamo arrivando..... https://www.youtube.com/watch?v=GY3p8ey4QWs e metteremo a posto le vostre zucche.
  • Matteo Quarti 1 anno fa
    LA CINA E' VICINA DICEVA MIO NONNO E NON AVEVA TUTTI I TORTI
  • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
    A Sndaco di Roma deve candidarsi un top_player, non un signor nessuno. MA VOI, direttori, visto anche come avete trattato Quarto, avete molta piu' dimestichezza con le NONRESPONSABILITA' e con il NONLAVORO, con le NONVALUTAZIONI, e con le PROTESTE, piuttosto che con impegno e sacrificio e DUROLAVORO
    • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
      Deve candidarsi Di Battista che e' di Roma e che potrebbe avere molto buone speranze
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      chi dobbiamo candidare? il super incoerente celentano?,no grazie.
  • guido ligazzolo Utente certificato 1 anno fa
    Dobbiamo produrre ciò di cui abbiamo bisogno e niente di più; l'eventuale avanzo economico va utilizzato per ridurre il debito verso l'estero e conseguentemente per la riduzione dei relativi interessi passivi. Liberarci dal debito verso le banche deve essere uno degli obbiettivi primari della nostra Nazione, con il fattivo supporto politico del Movimento 5*. Basta opere pubbliche a debito, si fa solo quello che possiamo fare, senza debiti verso banche o stati esteri
  • Antonio- D. Utente certificato 1 anno fa
    Se non ci fossero i prodotti cinesi, gli operai da 1.200 euri al mese, magari con famiglia, non potrebbero sbarcare il lunario.
    • (A)rjцna 1 anno fa
      Antò, se non ci fossero i rinnegati traditori del comunismo...oops..volevo dire i Cinesi, il Tibet sarebbe ancora indipendente e si farebbe i cavolacci propri come ha pienamente diritto, invece di essere represso! (A)
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    La parola protezionismo dice niente ? La costante eliminazione di questo scudo sociale conviene ai manovratori dell'alta finanza e ai delocalizzatori della grande industria ma è rovinoso per quei popoli che hanno conquistato il benessere con il duro lavoro di secoli ! Non abbiamo alternative , dobbiamo fermare questa pazzia che ci porterà al livello di vita del terzo mondo ! Se per attrarre le masse sprovvedute è necessario mettere nel simbolo la parola socialismo o comunismo facciamolo , un nuovo logo mietitrebbia e maglio industriale contornato da 5 stelle e con la dicitura Movimento 5 stelle per il socialismo ! Così accontentiamo quelli che capiscono poco o niente di politica e ora votano per la destra più retriva che si nasconde dietro al partito democratico .
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      Da 'a Falce e Martello a la Felce e Mirtillo, er passo è breve.....
  • Paolo Z. Utente certificato 1 anno fa
    Sono felice che si lavori per il bene del paese. E dell' Europa. Ma “rare earth” dell'articolo sono le terre rare https://it.wikipedia.org/wiki/Terre_rare che attualmente sono scavate al 90% in Cina. Dovrebbero esserci anche in Afghanistan, ma la situazione d'instabilità non è favorevole alle ricerche minerarie... Paolo TV
  • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
    La Cina sfrutta il mercato nero a proprio vantaggio. Noi invece,paesi mediterranei, "sfruttiamo" le ns corruzioni, i ns parassitismi, i ns sovracosti di TUTTO lo Stato, i ns enti inutili e statali inutili, politici inutili e fannulloni vari ( ma anche "comprensibili" in quanto sono gia' di per se' assunti come votoscambisti, per NON FARE NIENTE )i ns debiti pubblici e le ns sovrattasse di tutti i tipi...a ns SVANTAGGIO. Non ci capite niente di economia di mercato. Lasciate perdere. DOVETE SOLO OPERARE PER OTTIMIZZARE IL SISTEMA ITALIA E RIDURRE LE TASSE e sperare cosi' che i parassiti, non potendo piu' avere il posto di stipendio fisso e garantito, decidano, a tasse contenute di abbandonare i voti di scambio e...METTERSI A PRODURRE, almeno da mantenersi
  • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
    M5S senza se e senza ma!!
  • pabblo 1 anno fa
    ot estratto di una intervista a Vincenzo D’Anna, sul fatto del 24 gennaio in edicola .... il fatto chiede: ""Renzi al Senato non ha i numeri. È in bilico perenne."" d'anna risponde: "Senza di noi è a 156, a voler essere generosi. Quindi o quelli della minoranza lo tirano giù con una mozione di sfiducia e non gli votano le riforme oppure si stanno zitti e si limitano a fare la guerra interna." comunque la pensiate,come fai a dargli torto? :)
    • pabblo 1 anno fa
      ciao cacia'
    • Er Caciara Utente certificato 1 anno fa
      al fin...... no, nun c'entra gnente angelino....... gli è che volevo dire:"alla fine, la giustizia ha trionfato......." Tu sei il n. 1 per antonomasia del blog, non puoi non arrivare 1...............
    • pabblo 1 anno fa
      ciao Luca
    • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
      grandeee paolo!!!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus