Gli italiani non votano mai a caso

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
Massimo Fini a LaCosa
(17:37)
massimo-fini-lacosa.jpg

Gli italiani non votano a caso, queste elezioni lo hanno ribadito, scelgono chi li rappresenta. In Italia ci sono due blocchi sociali. Il primo, che chiameremo blocco A, è fatto da milioni di giovani senza un futuro, con un lavoro precario o disoccupati, spesso laureati, che sentono di vivere sotto una cappa, sotto un cielo plumbeo come quello di Venere. Questi ragazzi cercano una via di uscita, vogliono diventare loro stessi istituzioni, rovesciare il tavolo, costruire una Nuova Italia sulle macerie. A questo blocco appartengono anche gli esclusi, gli esodati, coloro che percepiscono una pensione da fame e i piccoli e medi imprenditori che vivono sotto un regime di polizia fiscale e chiudono e, se presi dalla disperazione, si suicidano. Il secondo blocco sociale, il blocco B, è costituito da chi vuole mantenere lo status quo, da tutti coloro che hanno attraversato la crisi iniziata dal 2008 più o meno indenni, mantenendo lo stesso potere d'acquisto, da una gran parte di dipendenti statali, da chi ha una pensione superiore ai 5000 euro lordi mensili, dagli evasori, dalla immane cerchia di chi vive di politica attraverso municipalizzate, concessionarie e partecipate dallo Stato. L'esistenza di questi due blocchi ha creato un'asimmetria sociale, ci sono due società che convivono senza comunicare tra loro. Il gruppo A vuole un rinnovamento, il gruppo B la continuità. Il gruppo A non ha nulla da perdere, i giovani non pagano l'IMU perché non hanno una casa, e non avranno mai una pensione. Il gruppo B non vuole mollare nulla, ha spesso due case, un discreto conto corrente, e una buona pensione o la sicurezza di un posto di lavoro pubblico. Si profila a grandi linee uno scontro generazionale, nel quale al posto delle classi c'è l'età. Chi fa parte del gruppo A ha votato in generale per il M5S, chi fa parte del gruppo B per il Pld o il pdmenoelle. Non c'è nessuno scandalo in questo voto. E' però un voto di transizione. Le giovani generazioni stanno sopportando il peso del presente senza avere alcun futuro e non si può pensare che lo faranno ancora per molto. Ogni mese lo Stato deve pagare 19 milioni di pensioni e 4 milioni di stipendi pubblici. Questo peso è insostenibile, è un dato di fatto, lo status quo è insostenibile, è possibile alimentarlo solo con nuove tasse e con nuovo debito pubblico, i cui interessi sono pagati anch'essi dalle tasse. E' una macchina infernale che sta prosciugando le risorse del Paese. Va sostituita con un reddito di cittadinanza.
Nei prossimi giorni assisteremo a una riedizione del governo Monti con un altro Monti. L'ammucchiata Alfano, Bersani, Casini, come prima delle elezioni. Il M5S non si allea con nessuno come ha sempre dichiarato, lo dirò a Napolitano quando farà il solito giro di consultazioni. Il candidato presidente della Repubblica del M5S sarà deciso dagli iscritti al M5S attraverso un voto on line. Passo e chiudo. Sta arrivando la primavera. Ripeto: sta arrivando la primavera.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Giuseppe 4 anni fa
    Gentile Signor Grillo, Condivido la circostanza che i parlamentari debbono rispondere al mandato ossia ai propri elettori cosî come nel contratto di mandato del codice civile. Proponga una modifica delle Costituzione nella parte in cui con 50000 o altro numero firme si possa revocare il singoloParlamentare che viola il rapporto di mandato con i propri elettoRi e restituisca alla collettivitá quanto da lui ricevuto per l incarico Parlamentare affidatogli. Questo è un principio giá contenuto nelle nostre leggi, occorre eliminare i PRIVILEGI per i Parlamentari trasformandoli in veri servitori dello Stato. Saluti Giuseppe 1964
  • maurizio m. Utente certificato 4 anni fa
    Caro professor Grillo Le scrivo per esprimere un mio umile pensiero dopo averla sostenuta da circa 5 anni, dopo aver contribuito in piccola misura economica e dopo averla votata. Sono a chiederLe di valutare attentamente, come sicuramente stara' facendo in queste ore che precedono alla prima seduta in parlamento, la possibilita' di fare un accordo con il pd se questi ultimi accettano i punti cardinali del nostro programma. Bersani dichiara che e' la prima volta che il pd avrebbe la maggioranza. Mi auguro che se accettano il nostro programma l'accordo si fara'.
    • fulvia v. Utente certificato 4 anni fa
      ALLORA NON HAI CAPITO NULLA. L'ECCORDO E L'UNICA COSA CHE NON SI DEVE FARE PERCHE' LORO NON TI FARANNO FARE NULLA MA SAREMO FAGOCITATI DAI LORO SISTEMI
  • Carlo Laurie 4 anni fa
    Ho votato per 5stelle ma se non approfittate del mio voto per dare il via al cambiamento democratico, cosa che ora avete la possibilità di fare, a cosa è servito il mio voto? Se quello che volete è cambiare il paese in pace e democraticamente avrete ancora il mio voto ma se invece come sembra quello che volete è dare fuoco al paese per distruggerlo in pochi minuti allora siete peggio di quelli che criticate che lo hanno si distrutto ma almeno ci hanno messo 50 anni. Gridare le storture del Paese non serve a migliorare la vita dei cittadini, le storture bisogna raddrizzarle è per questo che vi ho votato e se non lo fate siete traditori peggiori dei vecchi partiti. Ora siete davanti alle vostre responsabilità ed è li che si distinguono gli uomini dai cazzabubboli. Tirate fuori le palle e assumetevi le responsabilità che vi siete presi. Se non sostenete la sinistra avremo un governissimo che è peggio di quello che avevamo prima ma stavolta la colpa sarà vostra. Un'altra cosa. Uscire dall'Euro significa condannare alla fame tutti quelli che hanno un reddito fisso cioè la maggioranza dei cittadini che sono quelli che reggono il paese sulle spalle, quindi sarebbe una cazzata allucinante che pagheremmo cara tutti Voi per primi. Quindi basta slogan fate il governo con la sinistra e tagliate tutti i grandi sprechi e i grandi furti che ci sono nel paese per dare fiato all'economia ed innescare la ripresa.
  • fulvia v. Utente certificato 4 anni fa
    SIG BEPPE GRILLO LEI A SEI FIGLI SA COSA VUOL DIREVEDERLO STARE MALE, FIGURIAMOCI SE SAI CHE ESISTE UNA POSSIBILE CURA E QULCUNO TI IMPEDISCE DI AIUTARLO. IO DA MADRE LO SBRANO! 8le assicuro che non ho solo gengive)
  • fulvia v. Utente certificato 4 anni fa
    Spett.Le M5S,mi chiamo Fulvia Verlengia sono mamma di due splendidi bambini di 3 anni e 15 mesi, scrivo questa lettera oggi per chiedere hai deputati senatori del movimento, per dirgli ke è importantissimo pensare agli sprechi le furberie ect. Ma vi chiedo di intervenire subito immediatamente per aiutare le famiglie che hanno un enorme problema, dove la soluzione esiste e da ai loro bambini grandi speranze di una vita migliore, questa sera per l’ennesima volta il mio cuore si è riempito di dolore, guardando un servizio della iena GOLIA sulle cellule staminali e gli effetti benefici che hanno sui piccoli bambini che ne hanno accesso, vi invito a scaricare da internet il video di Sofia è sfido chiunque a non sentirsi responsabile di dover fare qualcosa per poter aiutare questi bambini. Oggi e la storia di Sofia una bellissima bimba di 3,5 anni che la burocrazia che i baroni della medicina ke dei giudici incapaci stanno facendo morire; aiutiamola e aiutiamo tutti quei bambini che non riescono a far valere i loro diritti vi prego. La mamma così parlava questa sera"Ha smesso di sorridere la dolcissima Sofia, una bambina di 3 anni e mezzo, affetta da una malattia neurodegenerativa, la leucodistrofia metacromatica, che provoca (dopo un anno e mezzo di vita) cecità, vomito, immobilità fino alla morte. I genitori vorrebbero curarla con le cellule staminali (cure compassionevoli consentite in caso di estrema urgenza) del Dottor Vannoni. Dopo una prima infusione, la piccoletta smette di vomitare ed evacuare da sola riportando dei tangibili miglioramenti (alla luce del sole aveva la pupilla aperta) nel movimento delle braccia e deglutazione. Il giudice ha negato il proseguimento dell’assistenza sanitaria, necessaria per salvarla dalla morte certa.. Il Ministro della Salute, Balduzzi non parla ‘perché ci sono delle indagini in corso’.In un Paese civile, non è possibile che un magistrato possa decidere per un bambino si e l’altro no. La legge è uguale per tutti
  • giovanni mautone 4 anni fa
    Beppe sono un iscritto al m5s ed ho fattivamente contribuito al nostro successo per questo ti invito a fare una seria riflessione sulle prossime decisioni che prenderai sul nostro futuro.La democrazia non è mandare tutti a casa e restare solo noi.Ci deve essere per forza di cose una maggioranza che governa e una opposizione che controlla.Oggi, pur non entrando in una maggioranza che ha creato solo soprusi e miseria, abbiamo l'opportunità di invertire il sistema e ripristinare l'equita,l'onestà,la giustizia e riformare la classe politica votando solo leggi che vanno verso questo indirizzo. questo presuppone un appoggio esterno ad un governo di minoranza. Non farti prendere dall'euforia del voto a dall'idea di poter realizzare tutto in una volta. per farti riflettere ulteriormente, di seguito ti lascio un messaggio sul quale sarebbe giusto soffermarsi: "…i contadini, gli operai, i commercianti, la classe media, tutti sono testimoni… Invece loro preferiscono non parlare di questi 13 anni passati, ma solo degli ultimi sei mesi... Chi è il responsabile? Loro! I partiti! Per 13 anni hanno dimostrato cosa sono stati capaci di fare. Abbiamo una nazione economicamente distrutta, gli agricoltori rovinati, la classe media in ginocchio, le finanze agli sgoccioli, milioni di disoccupati… sono loro i responsabili! Noi non siamo come loro! Loro sono morti, e vogliamo vederli tutti nella tomba! Io vedo questa sufficienza borghese nel giudicare il nostro movimento. Mi hanno proposto un'alleanza. Così ragionano! Ancora non hanno capito di avere a che fare con un movimento completamente differente da un partito politico… Noi resisteremo a qualsiasi pressione che ci venga fatta. È un movimento che non può essere fermato. Non capiscono che questo movimento è tenuto insieme da una forza inarrestabile che non può essere distrutta. Noi non siamo un partito, rappresentiamo l'intero popolo, un popolo nuovo". Adolf Hitler - Discorso per le elezioni Berlino 4 aprile 1932 medita attentamente
  • francesco lana 4 anni fa
    caro Grillo, scusa se ti do del tu ma abbiamo la stessa età , grazie per questa rivoluzione senza sangue, ma perfavore ora basta vedere le tue adenoidi, abbiamo capito che sei Rovespiere, il tuo amico è Danton o Marrat, sai benissimo la fine che il popolo fecec fare a tutti e tre, ripeto il popolo: Ora è il momento del cfare, se tu e i tuoi avete la competenza andate al Governo e rimettere in piedi questa Nazione, sec sapete di leggi ev regolamenti parlamentari, se conoscete capitoli di spesa forza, è il momento di mettere in pratica quello che il popolo vuole cittadino Grillo, se no passala mano, o fate un camitato di salute pubblica, ma fate qualcosa di concreto e basta a far vedere le adenoidi è l'a del popolo o fai lo statista o fai il Masaniello sceli tu grazie francesco
  • ventura saverio 4 anni fa
    altro che i report che dicono che la vita media si è allungata, si ma come? con che costi? Forse i report serviranno per far allungare l’entrata alla pensione , ecco serviranno forse alla Sig.ra Fornero mia concittadina, ma io che giro sono informato non mi sembra poi cosi. Questo Beppe è un flagello, le stime parlano di 2milioni di infettati, tu sai bene che le stime dichiarate sono quasi sempre sottostimate in tutti i settori. Poca comunicazione direi zero dei media, sporadiche trasmissioni dove parlano solo i medici ma senza confronti, i pazienti non sono mai presenti non c’è mai un dibattito per poter far conoscere la malattia per poi cercare di prevenirla; io quasi ogni giorno scopro dei casi allucinanti di malati male ma proprio male informati, sottovalutandola e senza mai farsi un semplice test e io dopo anni ci sono arrivato a questa omertà dei media ed è questa: secondo me essendo una malattia molto lenta, nella maggioranza dei casi, e non fa notizia , cioè non fa piangere, non è immediata, i media hanno bisogno di far piangere o ridere nell’immediato per fare odiens, me l’ha insegnato la tele, e questo è un virus subdolo ma devastante, lento ma continuo. Ho contattato una di queste aziende farmaceutiche, è come tu ben sai questa è un'altra casta, tramite mail ma non si degnano neanche di risponderti, casta, a me sembrano blindatissimi. Ti chiedo solo, tu che sei attento a queste situazioni se puoi far qualcosa dire qualcosa nei tuoi primi comizi ho dedicando un link una discussione nel tuo blog io non ho problemi posso metterci la faccia cosa ho da perdere sono a disposozione per entrare nel merito piu dettagliatamente, ma ne vale proprio la pena Beppe!!. I soldi ce li hanno il decreto e stato approvato sono le regioni che tengono bloccato la parte finale di burocrazia a danno dei pazienti; pensa che negli states sono già da + di un paio di anni che sono in commercio e Obama stanzia 6 miliardi di dollari xcercar di curare tutti; nel tempo dati
  • saverio ventura 4 anni fa
    Carissimo Beppe io è da anni che ti seguo, ma ti evito i salamelecchi, dico solo che meno male che ci sono persone come te. Ti contatto solo per evidenziare la mia solidarietà e la preoccupazione x il pianeta nel suo insieme che stiamo distruggendo x il dio lavoro/denaro = solo + consumismo inutile; mi ricorderò sempre un detto di un mio carissimo amico di gioventù, sai in quelle nottate brave anni 70/80 e diceva cosi: “ SE GLI AFFARI VANNO MALE IL CORPO NON DEVE PATIRE” . Ed è proprio sulla salute che ti voglio comunicare che si sta consumando un'altra tragedia: sono i malati come me di EPATITE C. Entro a grandi linee in merito: sono uscite delle nuove molecole definite TRIPLICE approvate in agosto dall ‘AIFA, sembrerebbero molto ma molto più efficaci della terapia convenzionale, ma i pazienti ancora oggi dall’inizio anno non ne usufruiscono: Prima si diceva che era la casa farm. , poi colpa dall ‘AIFA poi uscita del decreto sulla gazzetta uff. e ancora oggi i pazienti affetti non posso accedere in tante regioni d’Italia. E poi sono usciti altri farmaci definiti interferon free cioè senza assumere interferone, praticamente senza chemio, con meno effetti collaterali e sembrerebbero molto più efficaci della terapia definita TRIPLICE, dati pubblicati sui maggiori giornali nazionali con interviste di luminari ma i farmaci sono inarrivabili anche se vuoi partecipare ai trial e si mormora che tempo alcuni anni dovrebbe essere debellato Tieni solo presente che per certi pazienti, e ce ne sono tanti, la tempestività è tutto x salvarli da una cirrosi con fortissime sofferenze e poi entrando in cirrosi scompensata non posso neanche piu farla e tutto compromesso inoltre per un 30% può evolvere in tumore; e se sono fortunati ma fortunati vengono trapiantati, con l’assunzione di farmaci antirigetto tosti e costosissimi x tutta la vita e di conseguenza un costo per la collettività enorme sia di perdite umane che di denaro; altro che i report che dicono che la vita media
  • Rafael Repetto 4 anni fa
    Voi siete il popolo degli sputtanamenti sul punto G, dal razzismo contro i nomadi, dalla energia pulita con i fiumi pieni di sbarramenti di cemento, dalla rete del precariato al vostro servizio,dal occhiolino alla mafia, dalla raccolta nella disperazione della gente. E quando questa gente disperata vi ha chiesto di fare una piccola rivoluzione, logico, vanno tutti sul blog a leccarsi le vostre ferite di borghesi .Complimenti stronzi
  • Angelo Tancredi 4 anni fa
    La battaglia è cruente ed è giusto che sia cosi, si vorrebbe la resa dell' avversario. Il movimento 5 stelle una forza giovane fresca che vorrebbe nella politica onorabilità trasparenza ed onestà nella gestione della cosa pubblica ecc. ecc. cose condivise con la maggioranza del popolo italiano e tutti i suoi elettori che hanno fatto M5S primo movimento partito nel parlamento italiano. Queste priorità elencate dovrebbero essere al primo punto del programma dei singoli PARTITI. Cosa che non tutti i parti ne sono coscienti con una eccezione secondo il mio modesto parere per il PD che timidamente la classe dirigente accenna a risolvere. Ma noi elettori del PD tutti dico TUTTI ci crediamo fermamente. Caro BEPPE GRILLO è una battaglia giusta che va combattuta con convinzione no tiepidamente come fa il PD. Questa è una battaglia ma per fare qualcosa di giusto di saggio verso il popolo italiano bisogna vincere la guerra, per questo ti invito con il rispetto della tua autonomia a non trascurare quelle tiepide aperture fatte dal PD. HAI TUTTI I DIRITTI AD ALZARE IL TUO PREZZO POLITICO X ARRIVARE AD UN EVENTUALE ACCORDO. SCUSATE LA MIA POCA DIMESTICHEZZA NELLO SCRIVERE A PENSO CHE IL SUCCO DEL DISCORSO SI CAPISCE.
    • Andrea Giunchedi (supergiunco) Utente certificato 4 anni fa
      Concordo, e a supporto dico che certe cose non si sono fatte in quanto la maggioranza di questo parlamento era nettamente al centrodestra con dei numeri che neppure De Gasperi ebbe!!!! Paradossale additare il PD di non aver fatto le riforme quando in parlamento era in netta minoranza. Come avrebbe potuto? Cosa avrebbe dovuto fare? Mi chiedo questo! Sul "timidamente" non sono molto daccordo per quanto detto prima e anche perchè non penso che le idee si rafforzino se condite di un Vaff.., Stron..., Testa di..., Faccia da.... . Le idee sono idee e se hanno forza è per la loro qualità e non per il loro colore. Per avere impatto, o per concludere il processo, dall'idea del dire, si deve passare obbligatoriamente al FARE e concordo sul fatto che oggi si può, se esistono coerenza programmatica e capacità.
  • aldo lamberti Utente certificato 4 anni fa
    Siete dei poveri pagliacci anche voi.Quest'Italia dall'anima bizantina non ha scampo.Le uniche tribu' rimaste nel mondo siamo solo noi.Quando gli altri pensano che siamo solo dei clown hanno ragione,lo vieta solo l'aplomb diplomatico,la sostanza rimane. Aldo Lamberti Viale friuli 22 Cinisello Balsamo tel.02612911
  • Salvatore Ioime 4 anni fa
    Da comunista, non essendo possibile votare Falce e Martello alla Camera perché assente,ho votato 5 Stelle per mettere una ''bomba'' sotto il Parlamento;vedendo come stanno andando le cose,ci sono riuscito,e con me sono contenti i compagni che ho convinto a fare lo stesso.Adesso mi aspetto proposte concrete e non chiacchiere,mi spiego:vogliono il ''nostro'' appoggio a proposte concrete?Bene:salario garantito (di cittadinanza,come volete);lavoro!!!;tasse sui grandi patrrimoni (e non sulle pensioni oltre 1400 €,siamo noi i ricchi!)Le chiacchiere (legge elettorale...blà blà blà....)facciamole dopo!!!
    • Andrea Giunchedi (supergiunco) Utente certificato 4 anni fa
      Le cose se si vogliono si possono fare anche in concomitanza, piu o meno. Ma farle, quante seghe si fanno. Se ci snono i numeri si devono fare!!!!
  • giuliano rota 4 anni fa
    propongo che ogni carcerato di nazzionalità non Italiana sconti la proppia Pena nel suo Paese di Origine(ci guadagniamo tutti quanti, noi ci teniamo i nostri Delinquenti e i altri Paesi si mantengono i loro.)Non mollare Grande Beppe
    • Andrea Giunchedi (supergiunco) Utente certificato 4 anni fa
      Sarebbe bello! Ma siamo veramente convinti che, in particolare i paesi nord-africani, si tengano i propri delinquenti nelle carceri quando sono preticamete conviti che tornerebbero in italia... chi glielo fa fare!!! In questi anni abbiamo visto mettere in carcere persone il cui unico reato era "immigrazione clandestina", quando venivao qui semplicemente a cercare lavoro, mentre grandi criminali e ladri ovviamente sono ancora liberi o al massimo ai domiciliari nelle loro ville con piscina..... io li avrei messi in un appatamento, anzi un monolocale a scampia!!!
  • simona maria li castri Utente certificato 4 anni fa
    "ciao beppe,sono una laureanda in lingue di palermo che crede e vuole credere fortemente che possa esistere una via d'uscita per questa situazione drammatica in cui si trova l'italia. Ammiro il M5S e per questo l'ho votato, adesso mi aspetto che si faccia di tutto per creare un governo che ci rappresenti ma che non ci faccia soccombere... e se per questo bisogna scendere a compromessi, penso che sia arrivato il momento di farlo, in questo modo dimostrerai che non sei soltanto il "comico" che tutti pensano ma il portavoce del popolo che vuole andare avanti e che vuole dimostrare al mondo che l'italia ce la può fare! Tu rappresenti il popolo, ed il popolo vuole un governo stabile! DAI LA FIDUCIA al PD! Questo non significa essere incoerente ma sarebbe un primo passo per evitare il fallimento! Dimostra quello che il popolo sa fare!"
  • maria grazia di mario 4 anni fa
    Una comunicazione a Barillari e a Grillo: vigilate sulla Regione Lazio, Zingaretti, il neo presidente, si sta attivando su pressione del Pd (è quanto scrivono i giornali locali) per inserire, in veste di assessori esterni, politici che non hanno vinto le elezioni perché non sono stati operativi. Non è uno spreco di soldi contrattualizzare chi non è stato scelto dai cittadini, non sarebbe più produttivo contrattualizzare personale esperto e con bando di concorso?
  • Ulisse Ghiggi 4 anni fa
    Sono un elettore del m5s e come tutti gli Italian i che hanno votato come me che vogliono questo cambiamento,vorrei che vi prendiate la responsabilità di governare visto che avete solo questa oppurtunità. Cosa vi siete candidati a fare?
  • marco p. Utente certificato 4 anni fa
    anch'io sono un cittadino che ha votato M5S e spero che da subito si vedano cambiamenti, grazie proprio al Movimento, sulla legge elettorale, la diminuzione dei parlamentari, l'eliminazione delle province.. Accontentati Beppe, il resto verrà la prossima volta.... Se tirerai troppo la corda, molti "neofiti" come me non ti seguiranno ancora.... medita.... Beppe medita....
  • Brunella T. Utente certificato 4 anni fa
    QUESTA SERA QUASI TUTTE LE RETI TV SONO CONTRO IL M5S, MA NOI NON LI SENTIAMO , ANDIAMO DRITTI PER LA NOSTRA STRADA . BASTA CON QUESTI PAGLIACCI VENDUTI .
  • Roberto Repetto Utente certificato 4 anni fa
    Nel commento che Vi ho inviato stasera, ho dimenticato di citare Simone Weil di cui sono da sempre stato un ammiratore, precorritrice in tempi moderni della teorizzazione di una Società apartitica ma fondata su Comunità ... ancora Adriano Olivetti. P.S. Conoscete don Roberto Rondanina? Lui ha scritto una bel libro su Simone Weil.
  • Luca 4 anni fa
    Questo Anno Vi serviranno i voti di tutti gli astenuti al voto (Italiani in Svizzera). Saluti.
  • fabienne amato 4 anni fa
    Sono un'infermiera e lavoro in un ospedale pubblico, faccio dunque parte di quella categoria di lavoratori che sembra essere la causa di tutti i mali del paese, e cioè i dipendenti pubblici. A parte il fatto che si entra nel pubblico tramite un concorso che non viene regalato a nessuno, a parte il fatto che faccio un lavoro pesante, usurante, e bistrattato da sempre, vorrei far notare a chi ci viene addosso che non solo il nostro stipendio è bloccato da anni e per chissà quanto ancora, ma che siamo, per antonomasia, la categoria più tassata in assoluto. Lo stato ha bisogno di soldi?... Si serve sugli stipendi degli statali e sui pensionati! Tanto non possiamo mica scappare, ci paga lui! Perciò prima di parlare degli statali in termini dispregiativi, ricordatevi che sotto questa dicitura non ci sono solo burocrati inutili in qualche ufficio inutile, ma anche infermieri, medici, insegnanti, gente che si fa un mazzo cosi per fare andare avanti questo sgangherato paese!
  • Carlo Radrizzi 4 anni fa
    http://www.youtube.com/watch?v=Bhhsz9FQzJAsegnale questa persona e chiedere che vengano presi dei provvedimenti, in quanto, a mio parere, esprime dei concetti contrari allo spirito egualitario del M5S, tralasciando il fatto che abbia partecipato ad una trasmissione televisiva nascondendosi dietro il suo attivismo per "zerogas", quando è noto ai più per essere un "attivista" M5S ,essendo anche un candidato al parlamento, oltre alle comunali dell'anno scorso!
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      Perchè? Ti devi preoccupare, invece, del fatto che non riesci a tollerare una legittima idea, non offensiva, diversa della tua. E' questo il M5S che ho votato?
  • giammy rossato 4 anni fa
    Come mai a parma, nonostante tutto quello detto in campagna elettorale, partira l'inceneritore? Grazie
    • Danilo 4 anni fa
      Per Rafael Luis Mondino, guarda che in Sardegna ora i pastori circolano con fuoristrada, computer e internet, palmari e tutto il resto. Alle pecore badano albanesi, romeni e marocchini, loro al massimo manifestano per ottenere contributi a fondo perduto.
  • Rafael Luis Mondino 4 anni fa
    Beppe: il modo di governare questo paese subito, esiste, e te lo spiego subito. Leggi che gli altri partiti potrebbero votare( legge elettorale ecc) si votano tutti contenti. Leggi che per il loro contenuto( stipendi ai parlamentari, quantità, numero di auto blu, ecc. ) il popolo decide. Referendum instantaneo,senza raccolta firme. So che un referendum costa, ma con un poco di tecnologia(l'hai già fatto) potrebbe costare veramente poco. Capisco che magari il pastore di pecore in sardegna ( niente contro questi, semplicemente già usato l' esempio da altri) forse non ha le risorse, ma lo stesso in parlamento non sempre i rappresentanti del popolo si presentano a votare. In svizzera referendum come se piovesse. Forse possiamo chiedere come fanno. Grazie e forza che la lista più votata vuol dire che la maggior parte degli Italiani sono con te.
  • salvatore spitaleri 4 anni fa
    Ho sostenuto il M5S sia in Sicilia (Regionali) che alle ultime politiche perchè condivido appieno il programma e sono sicuro che nessun'altra forza politica potrà mai farci uscire dal pantano in cui siamo cacciati. Credo, però, che il M5S non possa stare più "alla finestra"..... deve dimostrare di essere in grado di governare per la raggiungimento di quei fini tanto agognati. Se per realizzare questo bisogna "sporcarsi" le mani entrando nella pozzanghera e sporcandosi i piedi...PAZIENZA. Non è tecnicamente possibile, a mio umile modo di vedere, rimanere avulsi dal contesto per paura del contagio. Di contagio muoiono quotidianamente medici ed infermieri; non per questo bisogna isolare tutti i malati !!! Il M5S è una bella novità, ma non deve diventare una meteora....... perchè sono convinto che se per mancanza di buonsenso (io la vedo cosi) si lascia il paese a morire, o peggio, in mano a Berlusconi, tanti come me non perdoneranno questo tremendo errore. Non dobbiamo avere paura; dobbiamo accordarci per programmi e progetti comuni per tentare di salvare il salvabile. Altrimenti, tra sei mesi, la cura ce la imporranno dall'alto personaggi come la Merkel.....!!!! Mi auguro che possiate agire con il massimo buonsenso per evitare stupide demagogie. Gli Italiani che vi hanno dato fiducia, o almeno buona parte di essi, si aspetta di vedere un governo con i Grillini in prima fila e per cinque anni !!! Buon lavoro. P.S.: non sono iscritto al partito perchè la mia attività non me lo consente: per contratto devo essere super partes per garantire tutti i cittadini.
  • STEFANIA SARSINI 4 anni fa
    Nel programma di M5S sulla SALUTE , manca il finanziamento per la ricerca con i METODI SOSTITUTIVI agli animali,l'unica ricerca affidabile per la salute della specie umana, l'unica ricerca etica che rispetta la vita degli animali , ESSERI SENZIENTI, l'unica ricerca veloce , economica che si vale delle nuove teconologie., come la TOSSICOGENOMICA. Vi invito a vedere il video che vi allego , con l'intervento del Prof CLAUDE. REISS, presidente e fondatore del comitato scientifico ANTIDOTE EUROPA, che collabora con il comitato scientifico EQUIVITA, Fondata dal prof REUSH: "IL TITANIC SANITARIO" http://www.liberacittadinanza.it/i-diritti-degli-animali/il-titanic-sanitario
  • Pina Amato 4 anni fa
    Ciao Beppe , ero certa della vittoria ,, ti prego : fai il referendum sul ritorno della nostra moneta . Non deludermi , hai tutta la mia disponibiltà su tutto quello che fai x noi . Grazie . Pina Amato..
  • vito tarantini 4 anni fa
    Sono fortemente preoccupato ! Ho dato il voto al movimento 5 stelle non per sfasciare tutto e ritornare a votare, in questo caso non confermerò il voto. Invece cercherei di far approvare almeno una parte dei punti del programma, ... quelli che si può .. perchè in fin dei conti non abbiamo il 51% !! E occorre matchare i nostri desideri espressi nel programma con quelli condivisi soprattutto dal PD, che mi sembra abbia più punti di contatto. In alternativa, questo gioco allo sfascio, ve lo portate avanti da soli, perchè ne io nè la mia famiglia vi confermeremmo mai i voti. Tornare alle urne significa NON AVER OTTENUTO NULLA, ed è comunque sempre meglio poco che nulla. Ovviamente l'obbiettivo finale è quello di redigere una riforma elettorale che permetta la governabilità , insieme alla quale si possono tagliare parlamentari provincie un pò di privilegi etc etc , sono cose scritte nel programma ed è per questo che ho votato ! Non certo per accettare cose diverse, ma ALMENO UNA PARTE DI ESSE SI !! Comincio ad essere un pochino disgustato dai linguaggio usato e dal modo di condurre .... L'importante è far approvare più provvedimenti possibili contenuti nel programma , TENIAMO PRESENTE CHE ABBIAMO IL 51% ed andare a rivotare non significa raggiungerlo . Fate bene attenzione a non dissipare la fiducia che abbiamo ottenuto, la gente come me è scoglionata anche di questo modo di fare !!! In bocca al lupo .. e spero di non dover rimpiangere di avervi votato e avervi fatto votare !
  • Davide Bortolusso Utente certificato 4 anni fa
    Al movimento 5 stelle,gestire l'entusiasta risposta elettorale,esplicitata,non è semplice. Le disastrate condizioni economiche,l'incontenibile miseria cui ci ha portato il tremendo decennio del re Berlusconi col gran visir Bossi,al quale ha risposto il regime bancario Monti,flagellando,con i soliti collaborazionisti udc.-pd.centrosinistra, ancor più le fascie sociali meno abbienti,esigono rapidissime scelte di controtendenza,su vasta scala.E' necessario agire subito con provvedimen ti acuti,per consentire a centinaia di migliaia di persone,che sono persone,di evitare di morire per disperazione,depressione,stenti,povertà,pessi mismo,follia.Per consentire a giovani e vecchi di poter contare sulla dignità propria e sociale,sui diritti fondamentali di vita,qui e adesso. Il futuro reale è fra 8-18 giorni,non fra 8-18 mesi,che tutti,auspico,raggiungano,ma i nostri bisogni sociali non aspettano,il tempo corre con la luce!Ci vogliono,perciò,decise,rapide soluzioni di governo,ma chi governa?La scaltra destra sprona gli altri due, che si rifiutano.E siamo al reciproco: governo io,se tu m'appoggi,al braccio di ferro!Mussolini e Bossi,col ce l'ho più duro del tuo,ci hanno portato macerie,morte. Quanti cittadini,vittime sacrificali di strate gie tout-court politiche,saranno gettati sulla graticola?SEICENTO MILA,sic? So che Grillo condivide cuore e testa con noi elettori di speranza.Condivide tutto del 'suo' movimento.Proposta:La Sorte! Da bambini,quando le forze di due gruppi erano equivalenti sussisteva il motto:meriti e demeriti contiamoli domani!Il braccio di ferro si vinceva col testa o croce.Puoi Grillo provocare te stesso e il movimento scegliendo il candidato primomini stro con ineludibile programma e provocare il pd a scegliere il Renzi di turno con assiomatico programma,affidandoti al testa o croce per condur re fuori dal baratro l'Italia? I dissossati italiani sapranno chi davvero vuol loro bene! Ditemi dove ho sbagliato,vi dirò chi siete. Buon sangue a voi,Davide.
  • Renato Balestrero 4 anni fa
    Bravi ragazzi, e dopo il Parlamento sciogliete il Monopolio dei 3 Porcellini : CGIL CISL UIL
  • elisabetta brianti 4 anni fa
    per beppe grillo giacchè sei arrivato in parlamento, con il voto di chi ha sperato che se fossi stato eletto oltre ai vari comizi avresti potuto cambiare tante cose ,tipo togliere a chi ha troppo per dare alla gente comune,pensare ai giovani al loro futuro ai laureati e dare ai piccoli pensionati e ai tanti bisognosi di lavoro ora che puoi ti fermi.....non fai fare il governo blocchi tutto ...se sei di parola se non hai fatto solo propaganda....rimboccati le maniche e fai fatti cambia le cose che hai promesso togli i soldi al politici e i benefit che hanno a josa ,la gente comune si è scocciata di pagare sempre e in prima persona .Io se fossi scesa in politica mi sarei rimboccata le maniche per fare , e per cambiare qualcosa.Gradirei una risposta anche per capire cosa hai intenzione di fare?
  • luciano n. Utente certificato 4 anni fa
    E NECESSARIO RIVEDERE I COSTI DEI CARBURANTI CHE CON ACCISE A TASSE SIAMO ALL 60 % PAGANDO MENO DELLA META' SI DIMEZZANO I COSTI E L'ECONOMIA RIPRENDERA', ELIMINARE O DIMINUIRE DEL 90 % LE TASSE SUL LAVORO, ELIMINARE I SUPERSTIPENDI DEI MANAGER, LA CORRUZIONE, IL NEPOTISMO, E INFINE..INDAGARE SUI POLITICI DEGLI ULTIMI 40 ANNI E IL LORO BENI, LEVANDO BENEFICI A VITA E PENSIONI D'ORO.
  • remo brighigni 4 anni fa
    Caro Grillo,essendo un appartente alle forze di Polizia, vorrei sapere cosa nè pensi sulle voci dell'unificazioni delle Forze di Polizia, nessun partito politico ha detto nulla in merito, ritengo che sia una patata "bollente", chi sparirà, i Carabinieri,la GDF,la Polizia,è una bufala o meno? Il Movimento cosa nè pensa?
  • giuseppe f. Utente certificato 4 anni fa
    Adesso riportaci alla lira, toglici il canone rai e per dare lavoro ai giovani facci avere uno scivolo per la pensione a noi 60enni. ciao
  • Roberto Repetto 4 anni fa
    Desidero commentare alcuni punti del libro "Il Grillo canta sempre al tramonto" che ho appena letto. Inanzitutto il concetto di Comunità che già nella prima metà del secolo scorso Adriano Olivetti prospettava come alternativa al sistema dei partiti, come unica vera democrazia per antonomasia. Secondo il concetto espresso del richiamo Evangelico e Costituzionale che sicuramente altri hanno da tempo prospettato come bussole per orientare una scelta politica capace di cambiare in positivo questa nostra Società. MI chiedo se avete preso spunti da quanto Vi ho appena illustrato per proporre il Vostro programma politico. Grazie.
  • giuseppe f. Utente certificato 4 anni fa
    Perchè in sicilia non paghiamo la benzina di meno come le altre regioni autonome
  • APOLLONIO PAOLINO 4 anni fa
    Da Wikipedia: ....-La rivolta fu al grido di "Viva 'o rre 'e Spagna, mora 'o malgoverno".... "Dopo dieci giorni di rivolta che costrinsero gli spagnoli ad accettare le rivendicazioni popolari, a causa di un comportamento sempre più dispotico e stravagante, Masaniello fu accusato di pazzia, tradito da una parte degli stessi rivoltosi ed assassinato..." Scusatemi: forse ho sbagliato blog!
  • odracciR Carloni Utente certificato 4 anni fa
    già pensando alla legge sul conflitto di interesse, colpevolmente non fatta al tempo del governo Dalema,alla legge elettorale, e a come risollevare le sorti dell'Complimenti per il risultato elettorale. Devo pero' fare notare che gli italiani spesso in molti votano a caso!Purtroppo per tutti noi! Ne sto avendo conferma nella vita di tutti i giorni, visto che molti si stanno già pentendo della scelta fatta perche' pensavano che il loro voto per "cinque stelle" fosse solo un generico voto di protesta e non andasse a bloccare tutto il sistema istituzionale come sta' avvenendo. Pensate che bello se avesse vinto il PD: ora si starebbe Italia. Staremo pensando a come dare lavoro a chi non ce l'ha più e come salvare il valore dei risparmi che gli italiani con tanta fatica hanno messo da parte. Invece eccoci qua a sorbirci le offese di Grillo a tutto e a tutti, a sentirci dire che fra 6 mesi non ci saranno più soldi per pagare gli stipendi dei dipendenti pubblici e le pensioni, e che dovremo uscire dall'Euro. Dite la verità ci sono tanti tra voi che si sono pentiti e tantissimi, la maggioranza, che vorrebbero un alleanza con il PD. Ricordatevi che è il PD che ha più voti e che non governa solo per un'ignobile legge elettorale. La prossima volta pensateci prima di votare tanto per fare, ora rischiamo di gettare al vento i sacrifici fatti, visto che "cinque stelle" sembra non volersi prendere nessuna responsabilità e sembra voler sfasciare tutto. Complimenti a voi, ma quando si vota, farlo a caso è criminoso.
    • odracciR Carloni Utente certificato 4 anni fa
      Complimenti per il risultato elettorale. Devo pero' fare notare che gli italiani spesso in molti votano a caso!Purtroppo per tutti noi! Ne sto avendo conferma nella vita di tutti i giorni, visto che molti si stanno già pentendo della scelta fatta perche' pensavano che il loro voto per "cinque stelle" fosse solo un generico voto di protesta e non andasse a bloccare tutto il sistema istituzionale come sta' avvenendo. Pensate che bello se avesse vinto il PD: ora si starebbe già pensando alla legge sul conflitto di interesse, colpevolmente non fatta al tempo del governo Dalema,alla legge elettorale, e a come risollevare le sorti dell' Italia. Staremo pensando a come dare lavoro a chi non ce l'ha più e come salvare il valore dei risparmi che gli italiani con tanta fatica hanno messo da parte. Invece eccoci qua a sorbirci le offese di Grillo a tutto e a tutti, a sentirci dire che fra 6 mesi non ci saranno più soldi per pagare gli stipendi dei dipendenti pubblici e le pensioni, e che dovremo uscire dall'Euro. Dite la verità ci sono tanti tra voi che si sono pentiti e tantissimi, la maggioranza, che vorrebbero un alleanza con il PD. Ricordatevi che è il PD che ha più voti e che non governa solo per un'ignobile legge elettorale. La prossima volta pensateci prima di votare tanto per fare, ora rischiamo di gettare al vento i sacrifici fatti, visto che "cinque stelle" sembra non volersi prendere nessuna responsabilità e sembra voler sfasciare tutto. Complimenti a voi, ma quando si vota, farlo a caso è criminoso.
  • Giuseppe Casagrande 4 anni fa
    E pensare che ho buttato i voti! Il tutto se non fosse tragico sarebbe patetico. Fortunatamente sapevo già di cosa si trattasse, ho voluto solo votarvi per castigare Bper l'appoggio dato a Monti e Fornero. Però, ora, ottenuto lo scopo, mi pento; vedo scrivere cose veramente... Tutto ciò fa venire i brividi. Non vedo l'ora che cada il governo per votare finalmente qualcuno che, magari, non prende il quorum - dipende dalla nuova legge elettorale - ma sia perlomeno passabile da leggere! Dopo la lezione impartita a al PD. Non montatevi la testa, siete solo stati per un momento una mazza abbattimuri. Poi si ritorna a votare seriamente.
  • giovanni minetti Utente certificato 4 anni fa
    Caro Grillo: Io sono il fondatore di www.finalmenteitalia. L'Italia ha urgente bisogno di denari: 1) Legalizziamo prostituzione facendole iscrivere e pagare tasse, rilasciare fatture e obbligo tessera sanitaria. 2) Droga controllata e vendita in farmacia con tessera sanitaria e imposta statale. 3) Pensione tutti a 60 - 65 anni con minimo 1500 max 3000. Libertà di scelta nel senso che se uno vuole continuare a lavorare, lo faccia pure, ma, niente pensione. Le tariffe uguali per tutti gli Italiani (anche senatori,deputati,presidenti,generali direttori di banca ecc. ecc. ( con partenza da subito per tutti) 4) Auto blu: 1 per provincia, 5 per regione. Con queste manovre in capo ad un anno, avremo soldi per ambire al nostro euro sovrano. Avrei tanto altro per prendere soldi nella maniera giusta, boo!!!! Vedi TU quello che riuscirai a realizzare. Io dico sempre : I politici rappresentano gli ammalati Italiani,i tecnici i dottori,la magistratura i chirurghi, ma l'ultima decisione è sempre degli ammalati. Ciao in bocca al lupo.
  • carlo di bari 4 anni fa
    Salve a tutti. Mi sono reso conto che nella mia città, Verbania, non esiste un punto di riferimento per il m5s. Volevo chiedere come posso crearne uno io. Vorrei precisare che non mi sonora mai occupato di politica ci tengo a questo impegno che voglio prendermi. Grazie per il vostro impegno.
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      Fai come hanno fatto nel nord-est: Passa da una sede della lega Nord e raccatta qualche scarto.
  • Rosa Maria Calabrese 4 anni fa
    La parola blocco mi fa pensare ai campi di concentramento. Io faccio parte di quello che tu chiami blocco B: sono impiegata statale, insegnante, e con il mio stipendio riesco a stento a pagare il mutuo, mantenere i miei figli all'università. Non compro vestiti, non vado in pizzeria o al ristorante, mi devo privare anche di una buona lettura, non compro pesce o filetto che quando ci sono a casa i miei figli. Vuoi sapere altro?
  • Giuseppe Casagrande 4 anni fa
    Ma, l'articolo "Circonvenzione di elettore" che avete postato, si riferisce a questo articolo? Perché leggendolo, la prima cosa che mi viene in mente, magari fuori tema ma mi viene in mente, è Beppe che, in campagna elettorale, grida a pieni polmoni vogliamo l'acqua pubblica, la sanità pubblica, la scuola pubblica e, appena fatte le elezioni e presi i voti dei dipendenti pubblici, appare sul sito questo articolo che attacca i dipendenti pubblici!
  • nicolino z. Utente certificato 4 anni fa
    NON ASCOLTARE NE NAPOLITANO,NE BERSANI,NE BERLUSCONI,NE TUTTI I POLITICI,NE TUTTI I MANAGER CHE SONO TRA LA POLITICA E LO STATO,SE ASCOLTERAI LORO,LA GRECIA SARA CON TUTTI NOI,ciao
    • Alessandro Merino Utente certificato 4 anni fa
      CIAO! SONO ITALO-ARGENTINO (MIA MAMMA È ITALIANA, MA IO SONO NATO IN ARGENTINA). VOGLIO DIRE SOLO UNA COSA: VIVA BEPPE GRILLO!!!!!!!!!!!!!!! Da qualsiasi parte del mondo, chiunque con un sentimento positivo per Italia (e per il pianeta) è orgoglioso di Beppe Grillo, perché i loro obiettivi sono logici, la cura per le persone e la natura. Forza amico, perche le vostre realizzazioni sono pure nostri. Un abbraccio per tutti dalla Spagna!!! Ale.
  • Rocco Cosentino 4 anni fa
    Vedere lo stupore nelle facce di giornalisti, politici trombati e intervistatori vari credo non abbia prezzo. Difficile, per loro, capire che il vento stia finalmente soffiando da un'altra parte e non gonfia più le vele delle loro "grasse" navi fino ad ora occupate. Se posso dare un mano in qualsiasi modo, voto già espresso a parte (!!!), Eccomi. Io ci sono. Un saluto a tutti.
  • Leonardo C. Utente certificato 4 anni fa
    beppe andiamo al voto quando prima se nn ci sono accordi tra il pd, pdl, perche mentre il medico studia il malato muore
  • Gabriele 4 anni fa
    Questo post denota una totale allergia alle regole democratiche da parte di Grillo ed il tempismo con il quale appare è indice del fatto che qualcuno degli eletti si sarà già rotto le palle di ascoltare il piccolo dittatore con le sue regole assolute. Questa riunione con i parlamentari, del tutto privata, è un altro segno della mancanza totale di trasparenza e impostazione democratica. Mi sono "preventivamente" stra-pentito di aver dato il mio voto al gatto e la volpe di Grillo e di Casaleggio. Bisognava capirlo quando ha detto "siamo in guerra, chi non la pensa come me, fuori dai coglioni."
    • luciano n. Utente certificato 4 anni fa
      CERCARE DI FORMARE UN GOVERNO, ANDARE IN PARLAMENTO E PRESENTARE IL PROGRAMMA 5 STELLE, CHI VOTA IN FAVORE BENE, CHI CONTRO NE PAGHERA' LE CONSEGUENZE ! SI E PARLATO MOLTO DI DIMEZZARE I PARLAMENTARI, DI ELIMINARE I FINANZIAMENTI AI PARTITI, LEGGE CONFLITTO DI INTERESSI, ACQUA PUBBLICA, AMBIENTE PULITO, E MOLTE ALTRE PROMESSE CHE SOMIGLIANO AL NOSTRO PROGRAMMA, IN PARLAMENTO SI VEDRA' CHI ERA "CIARLATANO" E CHI VOTERA' IL PROGRAMMA 5 STELLE !
    • aldo gardi 4 anni fa
      Caro Gabriele prima di dare un voto informati su tutto quello che devi sapere a cui dai la tua fiducia dopo è solo noia
  • Pietro Zuanon Utente certificato 4 anni fa
    Beppe e Grillini, attenti ai camaleonti che mentre ti inquadrano con gli occhi indipendenti a 360° cambiano colore e ti prendono con la lunghissima lingua facendoti sparire in un lampo. La miglior cura è la prevenzione: cominciate subito perchè se non lo farete alle prossime elezioni sparirete voi. Pulizia dall'alto al basso senza pietà.
  • Paolo Catalani 4 anni fa
    Non è vero che nel Movimento tutti valgono uno. Non è vero che tutti sono uguali. C'è qualcuno che più uguale degli altri. La volontà di Grillo e Casaleggio non sono "volontà" tra le altre, ma sono "La Volontà", lo sanno bene i "due" che si premurano di contenere gli "eletti" in una riserva.. Allora vale leggere Kant. "L'illuminismo è l'uscita dell'uomo da uno stato di minorità il quale è da imputare a lui stesso. Minorità è l'incapacità di servirsi del proprio intelletto senza la guida di un altro. Imputabile a se stessi è questa minorità se la causa di essa non dipende da difetto di intelligenza, ma dalla mancanza di decisione e del coraggio di servirsi del proprio intelletto senza esser guidati da un altro. Sapere aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza - è dunque il motto dell'illuminismo. La pigrizia e la viltà sono le cause per cui tanta parte degli uomini, dopo che la natura li ha da lungo tempo affrancati dall'eterodirezione (naturaliter maiorennes), tuttavia rimangono volentieri minorenni per l'intera vita e per cui riesce tanto facile agli altri erigersi a loro tutori. E' tanto comodo essere minorenni! Se ho un libro che pensa per me, un direttore spirituale che ha coscienza per me, un medico che decide per me sulla dieta che mi conviene, ecc., io non ho più bisogno di darmi pensiero per me. Purché io sia in grado di pagare, non ho bisogno dì pensare: altri si assumeranno per me questa noiosa occupazione."
    • alberto adami 4 anni fa
      meglio centomila grilli che uno scilipoti.....meditate gente
  • gianni nobili Utente certificato 4 anni fa
    Le critiche portate avanti dal M5S sono spesso condivisibili ma nessuno governa un paese solo con le critiche. Avete ottenuto i voti di 1/4 degli italiani adesso assumetevi la responsabilità di governare e di mettere in atto le vostre proposte. Consiglio caldamente a Grillo di smetterla di gridare e di cominciare a lavorare per il suo Paese. Questa assurda ostinazione a non farsi coinvolgere nel governo del Paese maschera forse la paura di fallire? Se non andrete al governo adesso non vi sarà offerta un'altra opportunità. Il governo che si formerà accoglierà sicuramente una serie di istanze che fanno parte delle vostre proposte, di certo approveranno una nuova legge elettorale studiata ad arte. Avete a che fare con dei professionisti della politica, con tutto ciò che questo significa nel bene e nel male. OGGI POTETE CONTARE QUALCOSA ED INNESCARE IL RINNOVAMENTO, se non vi metterete al lavoro verrete tacciati di irresponsabilità e fornirete un ottimo alibi a tutti coloro che non vi amano. Il prossimo governo, senza di voi, sarà sicuramente il miglior governo degli ultimi 40 anni, non fosse altro che per farvi le scarpe e dimostrare che non siete affidabili. Ricordate che la Democrazia Cristiana ha governato 40 anni senza avere una maggioranza assoluta, troveranno una soluzione anche senza di voi, statene certi. Stando dentro ad un governo di legislatura potreste fare moltissimo per questo Paese, in caso contrario verrete inevitabilmente stritolati, non illudetevi.
    • MAURIZIO P. Utente certificato 4 anni fa
      E' passata una settimana, abbi pazienza, non è il momento di correre, l'ansia non è una buona consigliera... La banda che ha portato la comunità italiana allo sbando ha sgovernato per decenni ... adesso calma, non lasciarsi angosciare dai titoli dei giornali che sono asserviti ai magnamagna. Non credo che la gente abbandonerà il M5S per la sua "irresponsabilità" sbandierata dai giornali di regime, né che correrà a farsi macellare dai politici-tecnici
  • Paolo Catalani 4 anni fa
    Se è vero che tutto deve essere pubblico, chiaro, trasparente, compresi i lavori nelle aule parlamentari, comunali e regionali, allora perché non c’è una webcam sempre accesa che segue Casaleggio e Grillo durante le loro riunioni politiche?
  • Piero Asaro 4 anni fa
    DIGITALIZZAZIONE DELLA COSA PUBBLICA!!! Facciamo nascere tutti gli atti pubblici direttamente in digitale e mettiamoli in tempo reale a disposizione dei cittadini che possano consultarli via internet!!! Massima trasparenza per OGNI atto!!! Per ogni pratica edilizia e commerciale, per ogni richiesta, ogni concessione: tutti i documenti vadano consegnati su supporto digitale e siano caricati su un server centrale a disposizione di ogni ente che ha bisogno di visionarli. Se il mio progetto edilizio interessa 5 enti non dovrò stampare e consegnare a mano (con tanto di timbro e triplice copia) un quintale di carta, ma solo un file caricato direttamente online su di un server centrale, con ricevuta digitale. Meno costi per i cittadini, meno tempo perso per i professionisti e più efficienza della macchina amministrativa!!!
  • aldo gardi 4 anni fa
    Carissmi eletti,non so se la stampa riporta fedelmente le dichiarazioni di alcuni di voi. Io ho militato nel PCI per più di 45 anni fino a quando non ho più condiviso le scelte fatte da vertici che poco mi hanno coinvolto. Ma questo non mi ha impedito di segiure sempre la politica Italiana.Ora nel votare M5S ho letto prima il suo programma,e spero che lho abbiate fatto anche voi eletti,perchè non capisco come ancora qualcuno pensa di concordare leggi e norme con gli stessi che da oltre 30 anni non le hanno mai fatte.Riflettete Ragazzi!!!!!!!!!
  • Roberto Armeno 4 anni fa
    Il mio parere è che il M5S a questo punto deve iniziare a dialogare con la coalizione di centro sinistra per sbloccare la situazione di stallo. Il M5S può quantomeno imporre alcuni dei suoi punti di programma,magari con appoggio esterno al governo.
  • Paolo Catalani 4 anni fa
    Certo, senza vincolo di mandato ! Movimento 5 Stelle. E' un fenomeno già visto. Si chiama fascismo.
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      Ovviamente il mio commento era per Mario di Terlizzi, non per paolo.
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      Ecco! Se stavi zitto era molto meglio per tutti. Così hai dimostrato che ha ragione chi incolpa il M5S di fascismo. E con questo ho detto tutto!
    • mario b. Utente certificato 4 anni fa
      IL MOVIMENTO SI CHIAMA FASCISMO COME TU TI CHIAMI STRONZO!!! STA ZITTO CRETINO..
  • GIOVANNI ROSSI 4 anni fa
    Buona sera, non ho votato m5s, ma sono contento del vs successo.Ora ricordatevi di chi si alza alle 4,30,sale su treni,metro,bus,con un panino arriva fino a sera;di chi aspetta dieci ore al pronto soccorso e poi va su una barella;di chi è anziano ed è solo;di chi non ha lavoro e futuro; di chi non ha neanche gli occhi per piangere; di chi soffre di malattie particolari e non può pagarsi l'assistenza;di chi non ha lavoro e vede i grandi manager intascarsi milioni;di chi è stufo di sole parole;di chi ruba solo perchè ha perso il lavoro,non ne trova un altro e deve mangiare,vestirsi,coprirsi,curarsi lui ed i suoi familiari;di chi dopo anni di sacrifici non riesce a pagare il mutuo;di chi è schiavo delle banche;di vorrebbe alzare la testa e non può;di è circondato dalla delinquenza,dalla sporcizia,dal menefreghismo,dai corrotti,dai prezzi alti,dai bugiardi,dai sindacalisti che tengono solo alla tessera,dai capi che tengono solo alla carriera,da chi ha dimenticatò l'umanità,la serietà,la lealtà,l'amicizia,la natura. Insomma ricordatevi delle persone normali,alle quali tutti si rivolgono,ma delle quali,poi, tutti si dimenticano. Lo so, non siete Dio,nè avete la bacchetta magica, ma se solo ci provaste............ Grazie
  • mario barile 4 anni fa
    ciao beppe siamo 4 in famiglia e abbiamo votato tutti m5s ,io mi auguro che dopo tanto chiasso adesso metti via le chiacchiere e inizi a prenderti le tue responsabilità nei confronti di chi ti ha dato fiducia iniziando con il taglio dei privilegi della casta,stipendi,privilegi previdenziali,sovvenzionamento pubblico dei partiti........e perchè no!! anche la prosposta di berlusca ( l'unica degna di accoglimento),dove propone l'intoccabilità ,la sacralità della prima casa,quella casa che per acquistarla un povero cristo è costretto a fare un mutuo e mangiare pane e cipolle per arrivare alla fine del mese tenendosi ben lontano dal diavolo chiamato "EQUITALIA".Ero titolare di una piccola impresa edile messa in piedi con anni di sacrifici,indebitandomi con le banche che piano piano mi hanno portato alla disperazione,mi hanno dissanguato lentamente come nell'eutanasìa,fino al punto che non ce l'ho fatta più,lasciando in ezzo ad una strada 12 famiglie ed io stasso con la mia.è una lotta alla sopravvivenza ed in questa lunga crisi nessuno ci ha pensato nè ascoltato dandoci un aiuto. mi chiedo: ma perchè mai a nessuno è venuta l'idea di far pagare dei contributi agevolati per la piccola e media impresa? è mai possibile che nonostante la crisi si è pensato solo a fa cassa dimenticando che il peso dello stato è stato tutto a nostro carico e che ci hanno portato l fallimento? adesso ti chiedo soltanto ,visto che di voti ne abbiamo presi, di rappresentare quel popolo italiano sfinito e che ha creduto in te e nel cambiamento,se ti ostini a rifiutare le cariche alla camera o al senato la mia paura è quella che la situazione di noi poveri mortali e (purtroppo) italiani non cambierà...........ABBIAMO VOTATO IL TUO PARTITO PERCHè RAPPRESENTA LA FORZA GIOVANE E IL CAMBIAMENTO,NON DELUDERCI..GRAZIE
  • Francesco Manniti 4 anni fa
    Ciao Ragazzi sono sempre io,un grillino del meetup di albano laziale (RM) vi scrivo per segnalarvi un problema (uno dei tantissimi) che credo interessi milioni di cittadini e che solo a livello politico si può risolvere ed è per questo che lo sottopongo a voi grillini eletti in parlamento così da provare a cambiare le cose. Ad ogni modo si tratta dell’annoso problema e dell’eccessivo costo delle assicurazioni auto/moto che nonostante tutto ogni anno aumentano sempre più anche se gli incidenti sono diminuiti come annunciato dall’Istat. Ormai non si riesce a risparmiare neanche con i preventivi fatti on-line in quanto le compagnie tutte si sono praticamente messe d’accordo ANIA compresa. A tal riguardo avrei da proporre un’idea che necessita di un appoggio politico per essere attuata e per costringere le compagnie assicurative (tutte) ad abbassare i prezzi agli utenti. La mia proposta che intendo avanzarVi è quella di proporre in parlamento, o in alternativa un referendum che, sono sicuro voterebbero tutti gli Italiani, con lo scopo di abrogare la legge sulla obbligatorietà delle assicurazioni, è questo l’unico modo a mio avviso per far si che si riducano i premi assicurativi che oggi sono arrivati a costi a volte proibitivi anche per quei conducenti che come me non commettono sinistri e che comunque si vede crescere il premio (o a questo punto la chiamerei tangente di stato) da pagare anno dopo anno. Sicuro di un Vostro interessamento a livello politico ed in attesa di una Vostra gradita risposta per discuterne in maniera più dettagliata Vi ringrazio sin da ora, ed a presto vederci. Francesco Manniti.
    • mario barile 4 anni fa
      e in caso di sinistro in cui qualcuno perde la vita chi paga? ma dai francesco ! è una cosa che va risolta ma con un altro modo
  • salvatore tredici Utente certificato 4 anni fa
    "Caro Beppe Grillo sono molto felice averti votato , finalmente ci sta un movimento che sta' dalla parte del popolo e finalemente il primo che PARLA DELLA PESCA ED AGRIVOLTURA.. con le idee e programma da fare insieme per mandare via tutti questi politici che ci hanno governato fin ora.... Bravo e Bravi a tutti voi continuate cosi.. io saro' sempre dalla vostra parte e vi appogero' sempre..anzi spero un giorno di poter parlare direttamente con te per poter dirti alcune cose importanti... riguardo La Pesca professionale e sulle leggi che fin ora ci hanno distrutto in tutto e per tutto... e non ci permettono di mettere piede a mare e poter andare a svolgere il nostro lavoro da persone normali... a presto e grazie di esistere! grazie!"
  • Damiano C. Utente certificato 4 anni fa
    Forza M5S ed ora, reddito di cittadinanza anche a Grillo e Casaleggio !!!
    • sergio m. Utente certificato 4 anni fa
      Proposta davvero profonda,da rimetterci le meningi. Tempesta
  • Luigi Sposito 4 anni fa
    ciao a tutti, complimenti per il vostro movimento, anche io ho votato m5s, in quanto credo nei mezzi e nella voglia di innovazione che dimostrate... volevo fare un'osservazione: in tutte le campagne e dibattiti elettorali nessuno ha menzionato il problema di 1- mancanza di agevolazioni (tassi agevolati e\o sgravi fiscali) a favore dei giovani (non solo precari)intenzionati all'acquisto della prima abitazione, per colpa dei tassi di usura (sempre se il mutuo viene erogato...) utilizzati e autorizzati dal governo. 2- aumenti indecenti delle rc auto, abbiamo il livello di prezzi piu' alto d'europa, oggi mantenere un'utilitaria per andare a lavorare è un lusso. 3- caro benzina dovuto alle imposte ed accise risalenti agli anni 40... avete qualche idea in merito? grazie.
  • sergio m. Utente certificato 4 anni fa
    Non sarei così duro e sommario nei confronti del gruppo B. Pur appartenendo a tale vituperato grup po in forza di 40 anni di serio,onesto e duro impegno,ho votato seguo con impegno ed ho votato per il Movimento. Sto forse sbagliando forza poli tica? debbo rivolgermi ad altri? non è anche questa una forma di razzismo anche un poco esagerata? come si può giudicare ex post le scelte fatte per i motivi più diversi tanti anni prima?E' giusto infierire sui già maltrattati dipendenti statali che non sono tutto il complesso dei dipendenti pubblici? Attendo?
  • Sergio Cordiali 4 anni fa
    Grillo vai avanti così - questo è l'inizio del nuovo rinascimento italiano e spero Europeo. Proponi un governo con metà ministri del PD e del PDL e Presidente del Consiglio un tuo candidato, per il momento non tu.
  • bruno ceccarelli 4 anni fa
    caro beppe, Il risultato elettorale mostra la necessità di ripensare la politica. E' superata l'attuale organizzazione dei partiti e occorre ripensare un nuovo modo di stare insieme. La stessa rappresentanza politica cambia di significato. La partecipazione dei cittadini alle scelte della politica diventa ineludibile. Aprire una nuova stagione di riforme istituzionali per assicurare la partecipazione democratica è necessario. Ne troverà giovamento anche la politica delle scelte per il lavoro, per l'economia, per una società moderna e avanzata che guarda al futuro con gli occhi della speranza e non dell'egoismo e della faziosità. La situazione parlamentare che si è creata può essere utile anche a questa missione. La fiducia parlamentare che diventa la fiducia dei cittadini e del paese. La fiducia che quindi non è più data a scatola chiusa e per il tempo della durata della legislatura, ma a termine. Pacchetto di provvedimenti per pacchetto di provvedimenti. Penso quindi a proposte per ottenere la fiducia che siano poche e di volta in volta. Si chiede la fiducia per proporre provvedimenti e si fanno votare gli stessi entro tempi brevi. Si richiede la fiducia per altri provvedimenti e cosi via. La stessa politica assume un concetto velocizzato della governabilità, che si è cercata in questi anni a scapito del rapporto con i cittadini contribuendo a costruire una separazione velenosa tra istituzioni e cittadini. Via i privilegi con relativi costi ignobili e assurdi. Si a una democrazia che è il vero baluardo dagli assalti dell'economia predona, speculativa e corrotta. Si ad una democrazia dove le distanze economiche abissali tra cittadini siano attenuate e ricondotte all'interno di una gestione che sia indirizzata al sostegno del benessere collettivo.
  • bianca maria cipriani 4 anni fa
    Caro Beppe se non vuoi governare perchè ti abbiamo votato? A questo punto il Paese ha bisogno di risposte e soluzioni a problemi gravissimi e i tuoi NO sono assolutamente puerili .Dove pensi di andare da solo? In questo caso la tua megalomania ti avvicina al più stupido dei tuoi avversari.....
    • sergio m. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Beppe non farti fregare da sirene che canta no canti ispirati da divinità diverse se di divinità si può parlare. Noi andiamo da soli ed andremo lontanissimo magari senza i conforto di(illuminati consiglieri).Ti cito una frase di un noto figlio della Sandalia (Sardegna): Vado per la mia strada in compagnia di me stesso se cado cado da solo ed accidenti a chi mi tira su! Forza Beppe,avanti così,siamo fortissimi e lo saremo sempre di più. Abbracci Tempesta
  • sergio m. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe buona domenica. ho finito ora di sentire il nostro Federico Pizzarotti dall'Annunziata.E' davvero in gamba: chiaro,competente,preciso, sicuro. Grazie e congratulazioni a Te ed a Lui e non facciamoci fregare dai noti marpioni.Quanto alla militanza io la estrinseco smentendo con i miei interlocutori occasionali e non tutti i luoghi comuni messi in giro ad arte dai suddetti marpioni ma se posso fare altro mi si dica.
  • aldo rosolia 4 anni fa
    Spero che il vostro Blog non sia uno specchietto per allodole per individure chi potrà essere dissidente nel M5S,e provo ad esprimere qualche opinione. Non so chi abbia avuto l'idea, già di Brunetta e altri PDL,di attaccare violentemente pensionati e pubblici dipendenti (cioè statali, comunali, regionali, di enti come INPS ed INAIL, carabinieri, poliziotti, magistrati, ospedalieri, ecc per totali circa 4 mil). I primi sarebbero i nemici dei giovani perché con pensioni sicure, peraltro spesso ridicole, e hanno caricato sul futuro costi altissimi; i secondi sarebbero inutili fannulloni con stipendi elevati e quasi rubati. Ora è vero che l'entità totale delle pensioni è enorme rispetto al PIL, ma occorre rapportare l'onere al numero altrettanto elevato di ultra 65enni, per avere una media non eccessiva (nel M5S non si critica la legge Fornero sulle pensioni, chiedendo che si riduca l'età pensionabile e quindi si aumentino i pensionati?). Ma, in effetti, ci sono pensioni elevate; occorre però verificare, anche a campione - per correttezza e prima di attaccare un'intera categoria di persone - chi ha una tale pensione in quanti anni e in quali posti, di origine spesso politica o di "RACCOMANDAZIONE" l'ha conseguita, e,oltre a ciò, dire se è vero che una pensione lorda di € 5.000/mese, cioè circa € 3.000 nette, sia esagerata e meritevole di riduzione, allargando il popolo dei quasi poveri. Io, ad es., ho iniziato a lavorare a 19 anni (1957), e finito nel 2005 (48 anni di lavoro, e 67 anni)cambiando 4 volte lavoro, arrivando, nella PA, con fatica e selezioni severe, ad una qualifica vicina al vertice, e una pensione lorda di circa € 7.000 pari a netti € 3650 circa. E'una mia prepotenza verso i giovani? merito il disprezzo del popolo del MPS? E si è sicuri che il PI sia tutto inetto e inutile; chi svolge le tante funzioni dello Stato; chi controlla la malavita; chi cura, anche bene, i malati; chi esprime la giustizia? Pensateci bene prima di rifi
  • mauro lai 4 anni fa
    Vorrei poter mettere una bandiera alla finestra ma vorrei fosse quella ufficiale movimento 5 stelle vi consiglio di commercializzarle perché molti di noi per la prima volta possiamo essere fieri del partito che abbiamo votato
  • Massimo Di Mario 4 anni fa
    Pizzarotti (sindaco di Parma) a "1/2 ora" dalla Annunziata si arrampica sugli specchi con la storia dell'inceneritore: l'inceneritore è il modo più sbagliato di gestire i rifiuti...... ma l'Amministrazione comunale ha approvato la fase finale per la sua realizzazione.
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      Certo, la ANNUNZIATA è stipendiata ENI (dirige la rivista dell'ENI OIL): avrebbe mai potuto essere più comprensiva con Pizzarotti, suo naturale antagonista? A mio avviso Pizzarottisi si è difeso bene.
    • sergio m. Utente certificato 4 anni fa
      E' chiaro che il commentatore non è vivino al movimento e cerca comunque di addebitare al bravo Pizzarotti che non ho visto arrampicato su nessuno specchio,il suo buonsenso,la sua pacatezza la sua cortesia e la sua preparazione. Attento Beppe! Aff Tempesta
  • Nicola L. 4 anni fa
    Attenzione alle cazzate che scrivete cari amici del M5S. Apparteneti di tutte le categorie hanno votato il movimento. Adesso il movimento rappresenta tutti, e non potete permettervi di sparare a zero su quella o sull'altra categoria di lavoratori. In tutte le categorie ci sono gli onesti e disonesti, e comunque da tutte le categorie sono arrivati i voti. Quindi, consiglio di abbaiare di meno e pensare di più per il bene di tutti e per il cambiamento di questa vecchia e ammuffita politica di Bersani e Berlusconi C. Chi vi scrive è sempre l'ex attivista di sx e sindacalista. E' finita la fase propagandistica, adesso si passa ai fatti. Dimostriamo che siamo capaci e intelligenti a gestire il fenomeno.
    • sergio m. Utente certificato 4 anni fa
      Bravissimo Nicola condivido in pieno! Ma Beppe legge qualcuno di questi messaggi o è una cosa solo tra noi? Bisognerebbe cercare di coordinarsi meglio anche per collaborare col movimento. Non può essere demandato tutto al computer che molti,come me,non amano e non gestiscono bene anche perchè non è uno strumento della loro generazione.Io,ad esempio, non sono riuscito a tesserarmi perchè non so inviare la fotografia per computer e non sono riuscito a dare un contributo per le elezioni. Ma a Roma c'è una sede del movimento? Tempesta
  • SONIA M.O. TESTONI 4 anni fa
    Come si dice....per carità! Non se ne può più...ma sanno questi politici che esiste la solidarietà, il diritto al lavoro,il paradigma dell'innovazione/invenzione sociale, la meritevolezza,e si potrebbe continuare ma è meglio resistere forse anche qeste semplici ma vibranti parole si rovinerebbero al centro del profitto e della inconsistenza delle loro idee, l'accesso alla cittadinanza comincia dal riconoscimento che in ognuno trova dignità Sonia Testoni
  • max pretti 4 anni fa
    credo che prima di ritoccare le pensioni dell'INPS dei poveri cristi fino a 1000 euro al mese...sarebbe meglio rivedere lo stipendio di MASTROPASCQUA il mega super dirigente dell'INPS...senza nulla togliere alla sua professionalità...ma non mi sembra che sia più importante di OBAMA a 250000 dollari all'anno....credo che sia doveroso visto il momento di rivedere ogni stipendio superiore ai 500o euro mensili...compreso quello del capo della poilizia...firmato un fortunato lavoratore.
  • laviero cuccaro 4 anni fa
    è un'occasione unica. a casa. non mollare beppe. mandali a casa!
  • sergio blandi 4 anni fa
    Grillo da solo non vai da nessuna parte, impegnatevi sin d'ora a costruire cose concrete perche' l'Italia non vi concedera' molto tempo, vogliamo vedere iniziative per il lavoro per i giovani contro questa legge elettorale di merda, vogliamo cambiato il reato di falso in bilancio, vogliamo che vi impegniate con le forze democratiche non ci interessano gli anarchismi. Dovete dare segnali subito!!!!!!
  • Antonello 4 anni fa
    Cresce moltissimo la disoccupazione fra gli Italiani, ma la tendenza vede un sempre maggior numero di stranieri lavorare in Italia non si è contraddetta nemmeno lo scorso anno (la forza lavoro straniera è salita, +33% i comunitari, +5% gli extracomunitari). Nella mia regione i corsi per l'inserimento nel mondo del lavoro, specie se organizzati da enti cattolici sono riservati a stranieri, le aziende vengono ad inquinare ma assumomo solo lavoratori provenienti dalla Romania. Gli stessi imprenditori assumono solo stranieri, meglio se in nero. Lo stato da tantissime risorse per le indennità di accompagnamento che vengono rigirate a bandanti solo stranieri, attività preclusa per italiani, stessa situazione nell'edilizia, ristorazione e altri servizi. Ovviamente il denaro così distribuito non viene speso in italia e così chiudono le attività commerciali italiane. Invece sorgono come funghi negozi e parrucchieri cinesi, solo loro riescono misteriosamente riescono a pagari gli affitti altissimi. E noi vogliamo fare una guerra ai dipendenti pubblici pagati due lire ? Che dire poi delle società private che vivono solo di finanziamenti pubblici, anche a fondo perduto. Fascie A e B ? è assurdo, io dico solo che per rilanciare l'economia i soldi vanno spesi in Italia, se abbassiamo gli stipendi le nostre attività commerciali muoiono, così come gli altri servizi. Vi assicuro che io lo so bene e non ci vuole un genio in economia. Inoltre smettiamola di dire fesserie, le pensioni vengono pagate dai contributi di chi lavora, non dalle tasse, e chi va in pensione ha pagato i contributi, altrimenti dovremmo restituire a tutti i contributi versati con gli interessi e rivalutazione monetaria. Piuttosto mettiamo un tetto a stipendi e pensioni, comprese quelle dei parlamentari e conglieri regionali. Per favore Parliamo di cose serie .
    • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      dal datore di lavoro ma negli ultimi 40anni la politica clientelare e dissenata si è mangiata i contributi e ci ha fatto anche i debiti sopra quindi non ci sono le coperture che vengono alimentate da continue manovre dello stato.....e lei ci vorrebbe anche gl'interessi. Ma se lei lavora nella pubblica amministrazione come ragiona non mi meraviglia che siamo in queste condizioni con la PA!!
    • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      Lei o è folle o non sa leggere: lei ha scritto, probabilmente senza rileggersi!! 1-"""Lo stato da tantissime risorse per le indennità di accompagnamento che vengono rigirate a bandanti solo stranieri, attività preclusa per italiani...""" Ma chi lo ha detto che il lavoro di badante è precluso agli italiani? Lei ha delle info che noi italioti non conosciamo sulla discriminazione in Italia degli italiani? Oppure i stranieri non sono choosy e lavorano e basta! Ultimo dato Istat 830000 posti di lavoro persi da italiani 832000 lavoratori stranieri assunti e se lo sà l'istat dubito che siano a nero........aaaaa ma dimenticavo noi abbiamo una categoria di disoccupati esclusiva.....quei poooovvveeeeerrrinnniii che si SCORAGGIANO a cercare lavoro!!!!!!!! Forse perchè anno la pancia piena in casa tra cassaintegrati e pensionati!! 2- """Che dire poi delle società private che vivono solo di finanziamenti pubblici, anche a fondo perduto.""" Questa poi è spettacolare praticamente sono 4 anni che lo stato ha 80mld di debiti verso quei deficenti che hanno lavorato con lui alcuni si sono suicidati altri migliaia anno chiuso non per debiti ma per crediti e le banche non credevano più nel sorreggere l'azienda perchè non credono nello stato e tu dici certe stronzate!! Ma possibile che per giustificare la vostra esistenza mistificate anche la realtà!!!! 3- """Vi assicuro che io lo so bene e non ci vuole un genio in economia. Inoltre smettiamola di dire fesserie, le pensioni vengono pagate dai contributi di chi lavora, non dalle tasse, e chi va in pensione ha pagato i contributi, altrimenti dovremmo restituire a tutti i contributi versati con gli interessi e rivalutazione monetaria.""" Questa poi è geniale!! lui anche se ammette che non ci vuole un genio non ci arriva. I contributi li paga il datore di lavoro per conto del lavoratore ma se non esiste il posto di lavoro non esiste il lavoratore e non esistono i suoi contributi. Chiaro!! Chi và in pensione ha avuto i contributi pagati>
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      Antonello. Se fossi qui ti bacerei!!!!
  • Sergio S. Utente certificato 4 anni fa
    I giornali non parlano di questo delirante post, ognuno di noi mandi una mail a tutte le redazioni giornalistiche, domani al lavoro portiamo piu' stampe di questo delirante post, diamole ai colleghi, soprattutto quelli come noi che hanno votato M5S, diamole ai nostri genitori pensionati, che anche loro hanno votato M5S, non e' ammissibile che Beppe Grillo possa scrivere simili fesserie DOPO IL VOTO e non senta il bisogno di rettificare, vuol dire che davvero pensa quello che ha scritto, ed e' GRAVISSIMO. Se queste stesse cose l'avesse dette Bersani ne avrebbero parlato tutti i giornali, ma forse ho sottostimato troppo Bersani, che e' stato talmente onesto (ed anche stupido) da dire che avrebbe fatto il governo con Monti. A ridatece il voto, non lo sprecheremo piu' votanto M5S.
    • MAURIZIO P. Utente certificato 4 anni fa
      Bersani non è stupido nè onesto: sta con Monti perché il PD è neoliberista, cioé vuole privatizzare tutto (acqua ospedali, scuola...). Se ti va bene (perchè sei stramilionario) la privatizzazione di tutto vota tranquillamente per il PD - Monti; se non sei ricco...
    • Marco Galigani Utente certificato 4 anni fa
      mi piacerebbe sapere da Manuel un suo profilo visto che ce l'ha tanto con i dipendenti pubblici, se ce l'avevi con i dipendneti pubblici dovevi votare il Berlusca che rimetteva Brunetta......Comunque paura non esiste, la paura ce l'ho se viene una dittatura......
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      Signor Forcina, ci sono dipendenti pubblici che si guadagnano i soldi con il proprio lavoro e dipendenti pubblici che lo prendono a scrocco. Lei è in grado di capire questa differenza? Guardi chè è molto semplice, sa? Lei invece non sembra proprio in grado di distinguere la bocca dall'ano. Spero gradisca il sapore della glicerina!
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      Ok. hai ragione Sergio. L'ho fatto anch'io. Sergio, perchè non crei un gruppo su FB?
    • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      CARI AMICI DEL PUBBLIGO IMPIEGO ARRENDETEVI ARRENDETEVI!!!! SIETE CIRCONDATI DAL POPOLO ITALIANO!!!! E' FINITA!!!! ARIDATECI, NO LI VOTI QUELLI TENETEVELI, MA I SORDI LI SORDI NOSTRI!!!!!
  • andrea 4 anni fa
    E se la mettiamo così...allora applichiamo queste "teorie" a tutti. Da adesso in poi anche i deputati e senatori del M5S sono "CASTA". "Dipendenti statali" pagati profumatamente. Sopratutto da quando si è deciso che prenderanno diaria e tutti gli altri benefit che da soli valgono 10mila euro. Quindi non si tratta più di "2.500 euro netti" ma si tratta di 12,500 euro al mese. Va bene così? Stai tradendo. Non so se in buona o cattiva fede, ma lo stai facendo.
  • andrea giordano 4 anni fa
    Sono del M5S ma questo si chiama in un solo modo. Razzismo. Questa raffinata dichiarazione che allegramente mette " la gran parte di dipendenti statali" allo stesso livello di casta di "chi ha una pensione superiore ai 5000 euro lordi mensili, dagli evasori, dalla immane cerchia di chi vive di politica attraverso municipalizzate, concessionarie e partecipate dallo Stato" non è distante da altre classiche generalizzazioni ottuse e reazionarie come "I siciliani tutti mafiosi" o " I genovesi sono tutti tirchi" queste semplicificazioni hanno lo stesso livello di intelligenza. Finchè uno le usa ironicamente vanno bene, ma applicarle realmente alla realtà e prenderle seriamente, è l'anticamera della psicopatia. Si può inoltre diagnosticare un totale distacco dalla realtà quando si afferma con assurda, demenziale sicurezza che la solita " gran parte dei dipendenti statali" non ha votato M5S.Si denota chiaramente che dietro le fantomatiche auto celebrazioni nel definirsi rinascita del paese,grande novità politica e sociale,portatore di nuove soluzioni si nasconde alla fine la solita vecchia soluzione neo liberista. Tagliare indiscriminatamente, colpire senza prendere la mira con il solo scopo di "risparmiare"a tutti i costi, tutti, anche su chi guadagna 1.200 euro al mese (hai un posto pubblico? Allora sei "casta". Fine). Non sarebbe credibile neanche un tentativo di correre ai ripari dicendo di essere stato frainteso, la frase " la gran parte di dipendenti statali" è troppo chiara, troppo esplicita. Fondamentalmente si rivela (almeno nell'ambito delle pensioni e lavoro pubblico) una sorta di nuovo berlusconismo o montismo ridipinto di nuovo. Se ci sono differenze, dopo questo post si rende chiaro che sono minime. Si tenta di enfatizzare la cifra " 4 milioni di stipendi pubblici" dandole un significato scandaloso quando in un bilancio di uno stato di 60 milioni di persona unA cifra del genere è niente! UN SOLO AEREO F35 COSTA 80 MILIONI. Uno solo costa 20 volte di più.
    • Marco Galigani Utente certificato 4 anni fa
      @ Manuel, azzerare la difesa è una demagogia inutile, va rimodernata ma non eliminata, uno stato senza difesa è uno stato che non esiste e non parliamo del modello svizzero. Nessun paese mondiale non ha la difesa. Vanno eliminate le spese folli, quelle si, va ridotto gli armamenti con il minimo indispensabile, ma per il resto lasciamo stare, sono altre le spese folli dello stato, hai rammentato la PC, guarda le spese per tutto quell'apparato, costa uguale se non di più ( escluso aerei e navi ) che della difesa, lì si che c'è il mangia mangia, sennò perchè volevano fare la società per azioni della PC? Leggi tutto su Zamberletti chi è e cosa ha fatto. Lì c'è una marea di soldi da sfuttare, mentre come ho già scritto va rimodernata, la PC deve fare solo la previsione, gli enti locali invece la vigilanza e eventualmente le richieste di fondi controllati per tamponare eventuali rischi, mentre mettere tutto il volontariato sotto il ministero degli interni, sotto il controllo dei vigili del fuoco che si devono occupare di tutto il soccorso tecnico urgente, mettendo tutti i fondi sotto quel capitolato..........................
    • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      .....infatti bisogna essere coerenti la difesa deve essere AZZERATA completamente dal primo dei generali da € 30000 di pensione al mese all'ultimo dei sergenti e sostiruirla con la protezione civile molto più necessaria per noi azzerare qualsiasi acquisto di armamenti con la successiva vendita di tutte le aziende del settore e fare una forza d'intervento ben pagate di talebani italiani di circa 50000 uomini con armamenti sofisticati......la festa è finita per tutti!!!!
  • FABIO FORCINA Utente certificato 4 anni fa
    Bene Carissimi amici di M5S mi stupisco che vi stupiate su ciò che ho scritto nel post del 1 marzo 12.54 in quanto non mi sembra di aver detto qualcosa che non si conosca da almeno 40anni e se un detto che dice voce di popolo voce di re c’è poco da stupirsi. Comunque malgrado tutti quelli che negano una realtà evidente a tutti e che quindi cercano di preservare certi privilegi e che quindi si vogliono ancora rinchiudere nella casta di loro appartenenza e che quindi hanno una coda di paglia perché presi con le mani impastate di marmellata, il messaggio che volevo dare è ben più alto di una bassa polemica di chi mantiene chi. Per sgombrare il campo sul corpo statale vorrei chiarire che se ho dato un mio parere sull’apparato statale e sulla sua massa impiegatizia infruttifera è perché se gl’impiegati sono comunque persone semplicemente opportuniste ma che hanno il diritto di buona fede per tutelarsi e hanno uno stipendio miserevole anche se non fanno nulla per meritarselo, per quello che riguarda la loro dirigenza ed i loro presidenti manager, vedi Mastropasqua dell’INPS personaggio da € 1.800.000,00 all’anno e dopo un anno e mezzo non sappiamo quanti sono gli esodati quindi non si capisce con quale merito lui e tutti gl’impiegati dell’INPS prendono lo stipendio e attenzione stiamo parlando di uno dei ministeri più sotto l’occhio dei riflettori e più informatizzato perché da lì dipendono pensioni cassaintegrati e tutto il resto della spesa previdenziale, forse non sarà un caso che è dominato dai sindacati nullafacenti per eccellenza. Lui e gli altri li eliminerei proprio fisicamente con anni di campi di concentramento per ex manager falliti insieme a quelli dell’Alitalia, Finmeccanica ecc. Ma se questa è retorica irrealizzabile vediamo di tornare alla realtà. Intanto gradirei che voi non vi accomunaste ai dipendenti privati perché è come mischiare la lana con la seta. Malgrado che loro siano parzialmente tutelati sul licenziamento non hanno assolutamente tutti >
    • sergio m. Utente certificato 4 anni fa
      amico Forcina,sei abbastanza disinformato! penso che il Signor Mastrapasqua non abbia niente da fare con i dipendenti dello Stato nessuno dei quali,a nessun livello,te lo dico per sperienza,guadagna quanto lui. Quanto poi alle colpe di qualsiasi tipo,mi sembra che tu dimentichi che i dipendenti pubblici non sono solo quelli dello Stato? Hai forse dimenticato che razza di piovre sono le regioni e gli enti locali in genere? Hai dimenticato tutte le varie autorità,commissioni,comitati e compagnia cantando? Perciò prima di parlare è meglio che ti informi tu ed anche ilMovimento per il quale mi rendo disponibile. Tempesta Roma
    • Damiano C. Utente certificato 4 anni fa
      E vai, delirio d'onnipotenza, tutti a casa con reddito di cittadinanza pagato da quei quattro fessi che ancora lavoreranno e servizi pubblici gestiti dai perfettissimi privati ( devo ricordare qualche esempio di efficienza e risparmio dei privati, per esempio, in sanita?), come dire confondere la nutella con la me.da! Auguri, ma ho paura che a doversi preoccupare non saranno solo statali e pensionati.
    • Marco Galigani Utente certificato 4 anni fa
      Ok, ma il tuo blog è rivolto ai dipendenti pubblici, quindi a tutto l'apparato statale. Ecco perchè era meglio iniziare non a colpevolizzare il dipendente, ma cercare proposte per migliorare tutto il pubblico impiego. Faccio un esempio in base ai cittadini si può avere una percentuale di assunzioni nei comuni ( es 1 dipendente ogni 1000 abitanti n° solo per far capire) che svolgono funzione di addetto nei comuni, vigili urbani, spazzini ecc ecc. Mettere in rete tutte le spese fatte dal singolo ministero, dal singolo comparto, dal singolo Comando riferito al mio lavoro, in questo caso si potrebbe vedere gli sprechi e eventualmente contestarli in rete per non ripetere gli errori. Solo così potremmo veramente parlare di riduzione dell'apparato statale. Metti un post dove chiedi soluzioni per ridurre le spese statali nei vari comparti aziendali e dei servizi, sono convinto che verrà fuori un bel risultato. Per esempio da parte mia posso suggerire un accorpamento Protezione Civile (tutta la parte volontaria ) e vigili del fuoco, sotto il ministero degli interni, che si devono occupare con le dovute procedure operative in tutto il soccorso, a tutti i livelli mentre lasciare una piccola parte di PC nazionale che si deve occupare di previsione, mentre a livello locale il compito di sorveglianza e eventuale richiesta di fondi per la salvaguardia del territorio. Avremmo maggiori risposte nel soccorso, ma avremmo anche meno mangia mangia per chi gestisce la PC... iniziamo a lavorare con i suggerimenti settore per settore, vedrai che avremmo il voto di tanti dipendenti.
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      No, caro MANUEL. Dobbiamo imparare dalla storia. Non possiamo ripetere il conflitto TOGLIATTI-DE GASPERI attualizzandolo ai giorni nostri. Prima c'era il patto atlantico ed il patto di Varsavia ad influire. Oggi no. Oggi abbiamo MAFIA, malaffare e gli interessi dei colonizzatori finanziari da combattere. E siamo soli. Ma rispetto al dopoguerra, oggi abbiamo un più rapido accesso alle informazioni. Oggi non avere le idee chiare da subito ed essere massimalisti è un errore che non possiamo permetterci. Così come io dico che non tutti gli imprenditori sono evasori fiscali ed approfittatori, così dico che non tutti i dipendenti pubblici sono fannulloni ed approfittatori. Oggi questa differenza la possiamo e la dobbiamo fare da subito, altrimenti qua succede un casino della madonna. Ci scanniamo tra noi e chi ce l'ha messa nel culo fino ad oggi ci guadagnerà ancora. OKKIO!
    • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      Caro Marco sono assolutamente d'accordo infatti i statali a cui mmi riferisco io sono della PA non certo dei servizi è palese che sono sottopagati rischiano la vita e sono poco preparati, intendo come formazione, e sono sottonumero e per farti capire che non parlo con malizia molti di quelli dei ministeri non li licenzierei ma li manderei a lavorare nella polizia nei vigili del fuoco nella protezione civile a fare le guardie carcerarie dove ci sono carenze di numeri invece la casta PA non permette al suo datore di lavoro, lo stato, di decidere dove il "dipendente" deve lavorare o quale ruolo deve avere. Pensa dove siamo!!! Sul resto mi trovi d'accordo basta guardare in mare invece di esserci solo la capitaneria di porto ci sono la caoitaneria, la finanza, i carabinieri, la polizia e i vigili del fuoco. Caro Michele il M5S è come la resistenza nel fascismo c'è di tutto!!! Quidi per il momento siamo insieme colleghi e facciamo la stessa battaglia....cacciarli via tutti ma abbiamo motivazioni differenti per farlo. Una volta raggiunto il risultato inevitabilmente prenderemo strade diverse e ci contraporremmo come il dopoguerra............ma se la storia insegna ho la vaga sensazione che sarai sempre dalla parte del perdente. Buona fortuna!!
    • Marco Galigani Utente certificato 4 anni fa
      Carissimo, quando si generalizza si sbaglia sempre, è normale che uno si senta colpito nel suo interno, ma mi dispisce che dipingi gli statali come gente che ha rubato lo stipendio. Prima di entrare nello stato il sottoscritto ha fatto tutto dal barista al pizzaiolo, al bagnino, sonos tato sfruttato in una ditta di liquori, fino all'età di circa 25 anni quando ho deciso di iniziare la carriera del camionista, uno dei lavori più pericolosi e massacranti, provare per credere. Poi ho avuto la possibilità di entrare nello stato come vigile del fuoco, idoneo al concorso e spedito a 300 km da casa con figlia di 2 anni, Il trasferimento definitivo a casa, in provincia, l'ho avuto dopo cinque anni, ma me ne sono serviti altri 5 per arrivare nel mio comune. Oggi dopo 20 anni di lavoro sono costretto per mia scelta si intende, per passare di qualifica a riprendere le valige e trasferirmi ad altri 300 km, per prendere 100 euro in più, oggi sono a 100 km da casa e viaggio con altri due colleghi, ma le spese di auto e autostrada ci sono ad abbassare il misero stipendio. Quindi ti pregherei di non generalizzare su questo argomento, concordo sugli stipendi dei manager, 1/12 come in francia va benissimo, lavorerei su una riforma dell'apparato statale nel suo insieme settore per settore, togliendo sprechi, licenzierei che si approfitta della sua posizione come sta avvenendo in parti d'Italia timbrando e andando a fare la spesa, leverei i dualismi istituzionali, abbiamo 7 polizie, unici in italia ecc ecc, ma non metterei la croce ai dipendenti pubblici come i colpevoli di questa crisi. Abbi il coraggio di parlare allora di chi in una famiglia i coniugi che lavorano tutte e due e in un'altra invece non lavora nessuno, iniziamo a ragionare per una fiscalità diversa tra monoreddito e bireddito. un monoreddito che guadagna con sforzi 30 mila euro paga più tasse di quella famiglia che gli entra in due 50 mila euro. Non far fare la guerra tra poveri non conviene a nessuno.
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      ERRATA CORRIGE Fabio, hai scritto chilometri di parole. Io ti rispondo con una frase e stampatela bene in mente: "da dipendente pubblico parteciperò al M5S proprio per FAR SI che persone come te non rappresentino NESSUNO, neanche se stesse" Chiaro?
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      Fabio, hai scritto chilometri di parole. Io ti rispondo con una frase e stampatela bene in mente: "da dipendente pubblico parteciperò al M5S proprio per impedire che persone come te non rappresentino NESSUNO, neanche se stesse" Chiaro?
    • FABIO FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      di fare gl’indiani con la penna. Infine non fate affidamento sulla canzoncina sterile dell’evasione fiscale che vi propinano i politici per convincervi che non è colpa loro se non ci sono i soldi nello stato perché se la finanza con l’esercito di uomini e mezzi, serpico e redditometro docet, che ha non riesce a trovare più di 10/12 mld di euro annui vuol dire che quella è la cifra di soldi che è qui il resto è già altrove ricordatevi che se qualcuno ha tanti soldi da evadere ha un cervello che voi neanche immaginate e non si fa fregare da 4 impiegati della finanza altrimenti faceva un concorso per entrare al ministero non faceva l’evasore. Comunque ragazzi io vi ho avvertito poi fate come ritenete opportuno!
    • FABIO FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      a noi praticamente non hanno impiegati pubblici e sono l’economia più forte del mondo debbono sottostare alle regole della matematica cosa pensate che accadrà a voi che siete in Italia?? Consiglio personale da vero vero vero vero amico…..andatevene, andatevene, andatevene finche siete in tempo può darsi che qualche euro del vostro TFR riuscirete a salvarlo ed averlo altrimenti più aspettate e più finirete come i sanitari dell’Ospedale IDI di Roma, l’amministrazione comunale di Alessandria e Messina i servizi sociali di Palermo tutti senza stipendio da almeno 6 mesi e non si licenziano perché pensano che arrivi qualche Babbo Natale che dà un po’ di soldi allo stato e gli daranno i stipendi con gli arretrati ora questo è a macchia di leopardo ma a breve sarà più frequente ma vorrei ricordarvi che gl’imprenditori sono 3 anni che aspettano i soldi dallo stesso debitore quindi è chiaro che ormai lo stato è insolvente e fino a quando le spese non torneranno sotto le entrate e il debito diminuisce la situazione peggiorerà quindi se vi pagano le ferie sarete fortunati ma questa volta dimenticatevi la tredicesima. Inoltre non credete alle tesi “””””VOLUTAMENTE PARZIALIZZATE”””””””” enunciate come al post di MAURIZIO SCARPA del 1 marzo 16.05 che dichiara che l’INPS non ha bisogno dei fondi dello stato per mantenere se stesso con una teoria per la quale, se fosse vero, avrebbe raggiunto la quadratura del cerchio sul welfare che milioni di economisti non riescono a far quadrare….forse perché loro fanno i conti a 360°, ovverosia che non esistono contributi ai lavoratori se non esistono imprese che assumono e pagano stipendi e contributi e sulle pensioni non esistono pensioni attuali se non ci sono le tasse degli imprenditori attuali perché i contributi che dovevano alimentare queste pensioni sono già stati bruciati da anni ed anni dal debito contratto, dentro questi paletti ci possiamo anche convincere che Cristo è morto di freddo e gridare alla luna, quindi evitiamo>
    • FABIO FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      e poi si pagano i buffi che sarebbe come dire che un’imprenditore prima si paga una bella crociera, poi una bella macchina, poi la palestra, poi un bel giro di shopping alla moglie e poi paga le tasse, se avanzano soldi, e se non avanzano dice al ministero delle finanze che deve aspettare che problema c’è???Ora facendo i conti della serva e analizzando il mercato notiamo che dopo questo ulteriore ultimo anno di stretta fiscale le aziende o non esistono più perché hanno chiuso, o si è suicidato il proprietario, stupidamente aggiungo io, e chi è rimasto è andato all’estero, infine nessuno viene dall’estero perché con il 75% di tassazione vanno in qualsiasi altro paese che gli fa pagare di meno. Quindi sugl’imprenditori che mantengono tutta la baracca non si può contare. Chi rimane??? Indovinate un po’??? Siete rimasti voi!!!! Quindi ricordate quello che vi scrivo ora e ne riparleremo a fine anno!! La disoccupazione al 12% di ora fatta solo di dipendenti del privato arriverà minimo al 15% alimentata solo da dipendenti pubblici di vario genere perché lo stato visto che ha voluto assumere come se fosse un’azienda adesso come le aziende tende alla chiusura e quindi licenzia. Detto questo ARRENDETEVI SIETE CIRCONDATI, E’ FINITA!!!!!!! Vuol dire che vi stà arrivando uno tsunami che se non prendete provvedimenti rimarrete sotto le macerie!! Ma non perché lo dico io ma perché lo dice la matematica alla quale non si può mentire perché 2+2 fa 4 non 3,9 e né 4,1 e per farvi capire meglio quello che accade vi do le notizie di oggi: - OBAMA HA FIRMATO IL DECRETO PER IL RISPARMIO DI 85MLD DI DOLLARI NELLA SPESA PUBBLICA PER RIMANERE DENTRO I TERMINI DEL FISCAL CLIFF, DA LUNEDI 4 MARZO PARTIRANNO LE PRIME LETTERE DI LICENZIAMENTO PER L’IMPIEGO PUBBLICO!!! - LE IMPRESE ITALIANE INIZIANO A PAGARE GLI STIPENDI SPACCHETTANDOLO QUINDI A RATE OVVEROSIA MAN MANO CHE ENTRANO I SOLDI SI DECIDE COSA, FARNE SIAMO ALLA FRUTTA!! Non so se vi è chiaro amici, gli USA che in confronto >
    • FABIO FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      forse non sarà un caso che è dominato dai sindacati nullafacenti per eccellenza. Lui e gli altri li eliminerei proprio fisicamente con anni di campi di concentramento per ex manager falliti insieme a quelli dell’Alitalia, Finmeccanica ecc. Ma se questa è retorica irrealizzabile vediamo di tornare alla realtà. Intanto gradirei che voi non vi accomunaste ai dipendenti privati perché è come mischiare la lana con la seta. Malgrado che loro siano parzialmente tutelati sul licenziamento non hanno assolutamente tutti i vostri privilegi ed inoltre oscillano come il mercato perché hanno avuto la dignità e la forza di puntare su loro stessi infatti la disoccupazione è alimentata dai loro posti di lavoro persi e non i vostri……………per ora!!!!!!! Infine sarebbe opportuno che non metteste in mezzo Grillo su questa polemica perché più statalista di lui penso che neanche i comunisti riuscirebbero a fare dei programmi nel programma siamo al livello di esproprio proletario: pensare le piccole medie imprese che oltre ad avere questa tassazione hanno anche il problema di come creare il fatturato per poi poter essere tassati così. Inoltre quei DEFICENTI di imprenditori che hanno dato fiducia allo stato collaborando con lui non sono neanche pagati perché bisogna pagare i stipendi, le ferie e le 13me ai statali ed i suoi manager e poi si pagano i buffi che sarebbe come dire che un’imprenditore prima si paga una bella crociera, poi una bella macchina, poi la palestra, poi un bel giro di shopping alla moglie e poi paga le tasse, se avanzano soldi, e se non avanzano dice al ministero delle finanze che deve aspettare che problema c’è??? pensare le piccole medie imprese che oltre ad avere questa tassazione hanno anche il problema di come creare il fatturato per poi poter essere tassati così. Inoltre quei DEFICENTI di imprenditori che hanno dato fiducia allo stato collaborando con lui non sono neanche pagati perché bisogna pagare i stipendi, le ferie e le 13me ai statali ed i suoi manager >
  • calogero vaghetto 4 anni fa
    Ho votato M5S per levare dai coglioni berlusconi e ora si lascia il governo in mano a PD e PDL sarà un grave errore tenere al governo berlusconi, se raggiunge il suo obbiettivo e viene eletto ad una delle 4 cariche dello stato non puo essere ne indagato ne tanto meno imdagato. E non parliamo degli ulteriori danni che potrebbe creare.
  • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
    Dopo aver letto moltissimi interventi (seguo questo articolo ormai da giorni), ritengo giusto ripubblicare un mio post di risposta ad un intervento. A TUTTI I DIPENDENTI PUBBLICI: Tieniamo duro! Il M5S è formato anche da noi impiegati pubblici. Piaccia o non piaccia al Sig. Grillo. E diremo la nostra, noi che lavoriamo anche per 10 raccomandati fannulloni! Noi conosciamo la macchina amministrativa e sappiamo quali sono i pezzi da sostituire, dove risparmiare, dove potenziare, come far andare meglio il tutto. Finora ce lo hanno impedito per logiche non sempre comprensibili. Che Frustrazione! Ora basta! Il M5S ha bisogno anche di persone come noi. Non può liquidarci così.
    • sergio m. Utente certificato 4 anni fa
      bravo Collega condivido in pieno. ho già scritto al riguardo qualcosa di analogo. Non credo che il Movimento sia così stupidamente miope da voler attingere alla solita miope,stupida pubblicistica dei morituri. forse gli converrà riflettere che siamo in tanti e possiamo essere utili con la nostra esperienza. E poi non tutti i dipendenti pubblici sono colpevoli allo stesso modo dello sfsscio del Paese. Comunque basta che ce lo dicano e noi ci impegneremo a fare le fortune di altri. Che ne dici Beppe? Tempesta Roma
  • edoardo d. Utente certificato 4 anni fa
    ... Ogni mese lo Stato deve pagare 19 milioni di pensioni e 4 milioni di stipendi pubblici."....(sic).. Vecchie considerazioni da vecchia politica! 1)---Il nostro è lo stato più corrotto della zona euro!!! ---->LA MODERNA CORRUZIONE E' COSTOSISSIMA! Basti pensare che oggi si ruba non in contanti, ma con trasferimenti telematici! E si può rubare tutta la ricchezza di uno stato! ..e basta una sola persona! (in Italia, quanti sono??) 2) ---Con il dilagare della disoccupazione e della recessione, invece, sia lo stato che l'impresa dovranno, al contrario, ricominciare ad assumere! 3) ....che caxxo scrivo il tre? Fini! (ma chi lo ha pubblicato qui...?) questo post è da idioti! (dì...hai le stesse lauree di Giannino...?)
  • Antonio Loriga 4 anni fa
    Allora......io che sono 1 insegnante di scuola secondaria superiore apparterrei al gruppo B ecc ecc ecc???? Ma non diciamo cazzate ! Certo sono 1 statale,ho 1 stipendio VERGOGNOSO QUESTO è CERTO ! HO VOTATO 5 STELLE ! BASTA DI DIRE CHE GLI STATALI SONO LA ROVINA DELL'ECONOMIA ITALIANA ! COS'è DOBBIAMO SENTIRCI PRIVILEGIATI O IN COLPA PERCHè PERCEPIAMO 1 STIPENDIO ????SEMMAI SIAMO SOTTOPAGATI E SONO ALTRI COSTI QUELLI CHE ROVINANO L'ECONOMIA....MA QUALE STATUS QUO ???? RIDICOLO AFFERMARE QUESTO ! Saluti
    • Sergio S. Utente certificato 4 anni fa
      si e' vero, non ne parlano i giornali, non ne parlano i tg, ma questo delirante post non riguarda soltanto i dipendenti pubblici (che sono stati fondamentali per il successo elettorale del M5S) Grillo parla di 19 milioni di pensioni da eleminare. Sinceramente non capisco come mai non se ne parli in prima pagina sui quotidiani, attaccano Grillo su fatti e argomenti su cui e' inattaccabile, se ne esce con questo delirante post fatto dopo il voto (l'avesse fatto prima non avrei votato M5S) e nessuno ne parla. MAH!!!!! quoto un commento di un altro incaxxxxx come me: "Ah così stanno le cose? A posto, ora avete avuto il mio voto e non lo avrete più. Vigile del Fuoco a 1400 euro al mese (a gennaio e febbraio quando non ci detraggono le addizionali) e secondo loro mi sta bene continuare a farmi prendere per il culo? Mi verrebbe da dire PD forever almeno una cazzata simile non la sparerebbero mai!"
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      Tutti i post di Grillo diventano notizia sui TG. Tutti tranne questo. Sai perchè? Perchè noi impiegati pubblici siamo e siamo stati sempre considerati "merda" da tutti! Media, destra, sinistra, centro ed ora anche da Grillo (che novità)! La fama però non è immeritata giacchè il primo vero reddito di cittadinanza è stata la raccomandazione per un posto nel pubblico impiego! Ma la colpa NON può ricadere su chi si è fatto il CULO per vincere il concorso e continua a farsi il CULO per il paese! Ciao. Non ti demoralizzare!
    • silviana consalvi 4 anni fa
      Io sono un'insegnante statale,svolgo il mio lavoro con serieta' e passione,mi faccio un mazzo cosi,percependo uno stipendio ridicolo, arrivo con difficolta' a fine mese,non ho una casa di proprità, quindi non mi riconosco affatto nel blocco b, caro Beppe! Non fateci pentire di aver sostenuto il tuo movimento.
  • Paola Dubbiosa 4 anni fa
    Ma egregio signor Fini da dove le prende certe pagliacciate di classificazioni ? Io sarei una privilegiata e parassita dipendente pubblica ? Io che ho votato M5S perchè con uno stipendio di 1200 euro al mese, l'affitto di 550 eiro mensili, le spese condominiali di 600 euro all'anno, 50 euro al mese di trasporti pubblici al mese per andare al lavoro più bollette ed Equitalia non ce la faccio più ? E che privilegi vorrebbe togliermi se fosse in lei ? Io che mi sono ammalata lavorando in ospedale senza 1 euro di risarcimento e adesso, in seguito a questo devo pure pagarmi le cure per problemi cronici di salute ? Io che da sola ho allevato due figli cercando di conciliare casa e lavoro senza nessun aiuto ? Ma vuole un Vaffa'... tutto per lei che le duri tutta la vita ? E se il M5S si riconosce nelle sue parole qualcuno me lo dica per favore che ci metto un attimo a cambiare voto . Non sapevo di stare votando l'agenda Monti. Che vantaggio c'è a fomentare la guerra tra poveri ? Il solito vantaggio per i soliti mentre noi ci scanniamo per sopreavvivere ? Ma da che parte sta il M5S rispetto a queste parole ? QUALCUNO ME LO DICA PER FAVORE !!!!!!!!!!!
    • Sergio S. Utente certificato 4 anni fa
      ma quale sig, Fini, il post l'ha scritto Grillo, il video guardalo e sentilo, Fini dice ben altro!!!
  • ser ser 4 anni fa
    ah dimenticavo... Goldman Sachs, «entusiasmo» per il M5S questo è uscito ieri sul Corriere della sera.
  • ser ser 4 anni fa
    Credo che oramai sia evidente che nessuno del Movimento risponderà di questo assurdo post.Provo ad analizzare i fatti: 1)il primo giorno dopo le elezioni esce il post 2)il giorno dopo il prof.Gallegati rilascia una intervista sul Fatto Q. nel quale chiaramente dice di non uscire dall'Euro e che è nessario abolire il contante (stesso programma del P.D.) 3)Grillo inizia a dire che non ci sono più i soldi per pagare i dipendenti pubblici (ricordate Monti a novembre 2011?).Bhe....che dire? tre indizi fanno una prova.Per chi vede come fumo negli occhi gli Statali ricordo che il problema non si risolve licenziando 1.000.000 di statali perche a monte c'è il problema della moneta unica che ci sta strangolando tutti pubblici e privati.I blocchi sono 2 ripeto A)multinazionali,banche,finanza e partiti accondiscenti 2)lavoratori privati e pubblici,PMI,disoccupati.Guardate che cistanno mettendo gli uni contro gli altri,questo è il preludio per la guerra civile,stiamo attenti ,cerchiamo di capire chi sono i responsabili.Il movinto da che parte sta?Qualche dubbio inizio ad avercelo.Saluti-
  • FABIO FORCINA Utente certificato 4 anni fa
    rottp
    • Damiano C. Utente certificato 4 anni fa
      R.I.P.
  • Damiano C. Utente certificato 4 anni fa
    Ricordo un punto fondamentale del programma M5S per cui anche molti pubblici dipendenti e non solo lo hanno votato: "restituzione integrale dei fondi tagliati a scuola e sanità pubblica". E adesso? Ma, almeno quei signori eletti in Parlamento, fino a ieri semplici dipendenti pubblici e che credo siano più di una trentina, non si degnano di darci una spiegazione?
  • Giulio Mario Palenzona 4 anni fa
    Beppe, sono un insegnante di ruolo nella secondaria superiore (Acqui Terme), vorrei capire in modo nitido se appartengo o meno alla parte parassitaria della PA che definisci maggioritaria, e, se ritieni di si, anche saperne la ragione. Tanto per capire se al prossimo giro devo ancora votarvi (per ora vi ho dato mezzo voto, ossia solo al Senato, perché avevo votato disgiunto, e del resto era il Senato che vi era più prezioso e grazie a quello tenete tutti per le palle ora). Aggiungo che anche se la cosa mi ha sorpreso, nella scuola M5S non ha raccolto quanto mi aspettavo barra speravo. Credo che la scuola sia un argomento piuttosto sensibile e in teoria caro al programma M5S ... o no ? Ciao ... Hasta
  • Giordano b. 4 anni fa
    CONSIGLIO AI LAVORATORI: Consiglio agli onesti lavoratori e pensionati pubblici: facciamo copiaincolla di questo link e mettiamololo tutte le mattine sulla pagina Facebook col titolo "Su beppegrillo.it attacco a pensionati e lavoratori!". Mettiamo in moto il virale su queste teoria ultraliberiste di darwinismo sociale -destra economica estrema,così vediamo come va a finire al prossimo giro elettorale.Chi di rete ferisce,di rete...
    • Claudio C. 4 anni fa
      Condivido gia fatto
  • Pietro D'Amato 4 anni fa
    Scusi se sono più' volte suo ospite,ma certe sue parole mi spaventano. Lei che è un miliardario ma fa l'occhiolino alla povera gente, non può diffondere il panico proprio tra i meno abbienti dicendo che tra sei mesi o giù di lì lo stato non avrà più soldi per pagare le pensioni e gli stipendi.Se succederà sarà per gente irresponsabile come lei che preferisce starsene da parte piuttosto che sostenere un governo di sinistra, sprofondando così il paese nel caos istituzionale!Certo lei non vive di stipendio o di pensione e supererà come tutti i ricchi la crisi che lei stesso prevede e sembra quasi augurarsi,ma non pensa agli altri? Spaventoso! Se avessimo saputo che il suo contributo politico sarebbe stato questo, se avessimo saputo l'uso che avrebbe fatto dei suoi parlamentari...che grande rimpianto! Il movimento contrariamente a quanto pensassi non mira a costruire ma solo a distruggere. Lo abbiamo capito tardi! Confido in un ravvedimento che anche tardivo sarebbe sempre augurabile rispetto ad una rigidità autolesionista. Confido nella ragionevolezza dei suoi rappresentanti. Di fronte a certe prese di posizione assurde e pericolose,nonchè dannose per il paese,persino le pecche dei partiti che pure condannavo, confidando proprio in lei per correggerle, sembrano ora peccatucci veniali. Ritorni il grillo che pensavo di conoscere. E' solo una speranza per lei,per la gente e per tutti quelli che l'hanno votata. Cordialità Pietro
  • VALERIA N. Utente certificato 4 anni fa
    Salve anche io come tanti che conosco abbiamo votato M5S. tutte le fasce di età hanno votato voi (la maggioranza nati dal 1970 in poi, come me, mio marito, i miei amici e tanti altri che non conosco) e tutte le classi sociali. dai nonni che non vedono un futuro per i loro figli e nipoti, e per la loro pensione, a quelli che hanno ancora il lavoro, chi lo ha perso e non è nemmeno esodato, ai giovani che devono essere la speranza del paese. anche un genitore, un nonno, uno che vuole un figlio vuole un paese migliore ricco di speranza. IL POPOLO E' STANCO DELLE PAROLE, DEI PRIVILEGI DI ALCUNI. IL POPOLO ITALIANO SARA' CONTENTO DI PAGARE LE TASSE SE I SOLDI SARANNO SPESI BENE PERCHE' E' UN POPOLO INTELLIGENTE ACCULTURATO. MA VEDERE PRIVILEGI E SPRECHI INUTILI QUANDO LA GENTE NON CE LA FA AD ARRIVARE A FINE MESE FA SOLO RABBIA. QUELLA RABBIA CHE FARA' RISORGERE IL PAESE PERCHE' COSTRETTO AL CAMBIAMENTO!
  • PIETRO F. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, sarò l'eccezione che conferma la regola, ma io sono un 46enne dipendente pubblico che ha rinnegato il pdl per votare te. Guarda che non c'è alcuna differenza tra un giovane disoccupato e me, che con 1600 euro devo far campare la mia famiglia. I soldi con cui lo Stato paga il mio lavoro glieli restituisco con gli interessi ed in più sono enormemente frustrato, perchè mi sento preso per il culo. Lavoro non per il futuro dei miei figli, ma per i soliti predoni parassiti che da decenni saccheggiano i cittadini italiani. Beppe, non mollare e tieni duro; NON TI DEVI ALLEARE CON NESSUNO, perchè se entri nell'ingranaggio e riescono a metterti la polpetta in bocca sei e siamo spacciati! Tu e il Movimento 5 Stelle siete l'ultima nostra speranza! TU SEI IL NOSTRO ULISSE; METTITI LA CERA NELLE ORECCHIE, NON ASCOLTARE LE SIRENE E CONDUCICI A ITACA (in Italia)!!! A me e a molti come me per ora non interessano i programmi tanto sbandierati da pd e pdl, ma che da decenni non hanno MAI portato a termine. A me interessa che i Proci vengano tutti annientati per sempre, poi spargeremo il sale per terra e infine potremo piantare le prime piantine e parlare di programmi. Sono stanco di vedere in tv i soliti vecchi cialtroni, con le loro facce opulente, che vivono nel lusso a nostre spese. Sono stanco di sentire i loro programmi distanti anni luce dalla vita dei cittadini. A me non mi fotte nulla dello spread, del debito pubblico o della legge elettorale: a me interessa che qualcuno mi dica che il prezzo della benzina è sceso,come devo pagare la rata del mutuo, che nella università dove è iscritto mio figlio, va avanti chi merita, che se mi sento male in ospedale potranno curarmi anche se non ho un euro da spendere, ecc... Beppe, un solo grido e siamo tutti conte: ESTINGUIAMO I DINOSAURI!!! Se questi continueranno a vivere, i morti che camminano saremo tutti noi.
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      No. Non sei l'eccezione. Anch'io sono un dipendente pubblico, anch'io subisco le stesse ingiustizie che subisci tu. E come me e te, migliaia di dipendenti pubblici stanchi di questo schifo hanno votato il M5S. Queste pagine sono piene di commenti di persone come noi.
    • VALERIA N. Utente certificato 4 anni fa
      CONCORDO PIENAMENTE! BEPPE FAI BENE A NON PIEGARTI ANCHE PERCHE' L'ELEZIONI SI FARANNO COMUNQUE E PER MANDARLI TUTTI A CASA LORO DEVONO CONTINUARE A FARE INCIUCI PER PERDERE ALTRI VOTI... MAGARI PD E PD-L SI ALLEASSERO E CAMBIASSERO SOLO LA LEGGE ELETTORALE APPROVATA ANCHE DA VOI... COSI' LA PROSSIMA VOLTA VANNO A CASA, SI RIESCE A GOVERNARE E SI CAMBIA IL PAESE!
  • agostino idra 4 anni fa
    grillo, perchè includi anche i dipendenti pubblici nel gruppo B?, ti ho votato, ho letto ed approvo il tuo programma, ma per favore, non includere i dipendenti pubblici tra quelli che vorrebbero mantenere lo status, sono 20 anni che ormai osserviamo impotenti il nostro stipendio valere sempre meno, e non solo per responsabilità dei vari governi che si sono succeduti in questi anni, ma anche per connivenza dei sindacati disposti a tutto pur di assicurarsi poltrone e privilegi, non ce la facciamo piu' ad arrivare a fine mese e nemmeno forse alla fine della terza settimana, mi sembra davver oingiusto
  • ASSUNTA FATTICCI Utente certificato 4 anni fa
    Carissimo Beppe, qui è una dipendente STATALE che scrive e precisamente INFERMIERA......ti prego......scrivi una rettifica a questo post assurdo o spiega effettivamente le intenzioni del movimento a riguardo...ti seguo da sempre e ultimamente mi sono spesa per promuovere le idee fantastiche del movimento....non sono una giornalista della rai, ma una che vale uno.....ma se non rispondi a tutti noi STATALI...mi fai sentire che uno vale niente.....ovvero come ci hanno fatto sentire fino ad oggi tutti quanti. STATO.....GIUSTIZIA SOCIALE....SOLIDARIETA'....se tu per primo disincentivi coloro che formano l'apparato dei servizi che fornisce lo stato, ospedali e scuole principalmente, cosa rimane da fare? SPERO CHE QUESTI COMMENTI TU POSSA VERAMENTE LEGGERLI ....CON AFFETTO. SUSY
  • maurizio v. Utente certificato 4 anni fa
    Mi sa che nessuno legge tutti questi commenti, ce li scriviamo e ce li leggiamo. Il caro Beppe non si rende conto che se si dovesse rivotare, una copia di questo post in ogni bacheca pubblica, negli ospedali, nelle scuole etc. comporterebbe una perdita di voti mostruosa, giustificata dal tono del post, pessimo, fuorviante, brunettiano ed offensivo. Spero ancora in una rettifica.......
  • adriano cursi Utente certificato 4 anni fa
    Grillo non ti piegare mai.Siamo sempre tutti quí
    • edoardo g. Utente certificato 4 anni fa
      statali e pensionati non credo proprio!!!
  • Vanilla vergari 4 anni fa
    Bravo!togli pure gli stipendi pubblici anche a coloro che lavorano onestamente!!E' questa la via per incentivare l'economia vero?infatti abbiamo visto come sono migliorate le cose da quando hanno bloccato il contratto e il turn over!!!ci volete demotivare nel nostro lavoro (io sono infermiera)?ci state riuscendo!!!
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      Tieniamo duro! Il M5S è formato anche da noi impiegati pubblici. Piaccia o non piaccia al Sig. Grillo. E diremo la nostra, noi che lavoriamo anche per 10 raccomandati fannulloni! Noi conosciamo la macchina amministrativa e sappiamo quali sono i pezzi da sostituire, dove risparmiare, dove potenziare, come far andare meglio il tutto. Finora ce lo hanno impedito per logiche non sempre comprensibili. Che Frustrazione! Ora basta! Il M5S ha bisogno anche di persone come noi. Non può liquidarci così.
    • ASSUNTA FATTICCI Utente certificato 4 anni fa
      ...questa cosa che m5s vuole togliere gli stipendi ai dipendenti pubblici...non la sapevo.....ma davvero sarà così? ....se fosse così......penso che perderebbe un sacco di consensi...io per prima.....infermiera.
    • Damiano C. Utente certificato 4 anni fa
      Hai tutta la mia solidarietà e comprensione, ma non ti demotivare e tieni duro. Mi auguro solo che questi signori che si dilettano ad offendere chi lavora sodo come te, quanto prima, affoghino nei loro escrementi e nel loro vomito che nessuno gli toglierà più.
  • Gianmarco Fortuna 4 anni fa
    Pff, pff e ancora pff. I dipendenti pubblici (nella loro generalità) sono uno dei Mali per eccellenza di questo paese. Era l'unico principio che condividevo con la gang del nano. E'vero, indubbiamente ci sono gli onesti, quelli che escono dall'ufficio 20 minuti più tardi ed entrano 10 minuti prima lavorando impeccabilmente, ma sono palesemente in minoranza. I dipendenti pubblici che io ricordo sono quelli di cui mi raccontò mia madre quando una sua cara amica, al principio della sua carriera, ottenne un posto all' Agenzia Delle Entrate e visse mesi di disagio perchè i ritmi di lavoro erano tanto lenti da impedirle di tenersi occupata per tutte le SEI ore del turno. Ci rendiamo conto? e ci costano all'incirca 163 miliardi di euro. Ribadisco ciò che in un commento precedente era già stato specificato: inseriti all'interno di un sistema neoliberista, non ci resta che rispettarne le 'regole'. E di grazia, a quale categoria apparterrebbe quella che molti dei presenti definiscono Casta? Se il M5S brama la fine degli scialacquamenti (e direi), la critica a una parte del 'pubblico' è un passaggio fondamentale.
    • Gianmarco Fortuna 4 anni fa
      Cavoli, questa me la sono persa. E da quandogli statali sarebbero il fiore all'occhiello dell'Italia? Passino medici ed infermieri,ci mancherebbe, ma gli altri...Cristo. Io ho cominciato recentemente a dare ripetizioni di tedesco, e mi accorgo che nella amggior parte dei casi gli insegnanti NON sanno fare il loro mestiere, senza contare che protestare per un salario come quello, lavorando una media di 30 ore a settimana (scrutinii esclusi), è oltremodo imbarazzante. Al contrario conosco piccoli imprenditori che stanno rinunciando a mesi di stipendio per pagare i loro dipendenti. Funziona più o meno in questo modo quando devi rispondere alle casse di un'azienda e non alle casse 'flessibili' di uno stato. E le forze dell'ordine? Stiamo parlando delle stesse che avevano goduto di una legge (di cui ignoro il nome) che consentiva il pensionamento attorno ai 45 anni di età? (se non prima). L'idea di una 'classe' statale immacolata, nonché risorsa indispensabile, è stata la strategia di una parte della classe politica che intendeva garantirsi il loro voto, per anni. E lo dice uno che non ha mai guardato né creduto a B.
    • Vanilla vergari 4 anni fa
      Scusa ma secondo te infermieri,insegnanti,forze dell'ordine...sono davvero la minoranza?non ti confondere con l'amministrazione pubblica degli uffici!io sono un'infermiera pubblica e ti dico magari qualcuno togliesse i FANNULLONI veri!!!ben vengano!ma non puoi togliere stipendi a tutti indistintamente!!credimi si cadrebbe in basso e si toglierebbe l'onore a quelle professioni che mettano la loro vita a rischio o che continuamente cercano di aiutare gli altri!d'altra parte non si può pensare che tutto si faccia per vocazione e volontariato..i mestieri vanno remunerati in un paese civile!!diciamo che forse oltre la rabbia c'è anche invidia verso dei dipendenti che dopo una laurea hanno poi conseguito un concorso pubblico..c'è invece chi è più a rischio e lavora nel privato ma ha uno stipendio più alto...sono scelte di vita...ciao
    • Sergio S. Utente certificato 4 anni fa
      che becero qualunquismo, ma voglio entrare nei contenuti, secondo te dobbiamo tagliare il numero dei dipendenti pubblici, ma gia' l'hanno fatto i vari brunetta, gelmini, tremonti, nella scuola ad esempio hanno ridotto gli organici, mandando a casa migliaia di precari, senza stipendio, come hanno fatto ? semplice, hanno diminuito le ore dio insegnamento a scuola, hanno aumentanto il numero di alunni per classe, e quindi hanno ridotto il personale. Risultato ? classi pollaio, e docenti sempre piu' demotivati, perche' oltre al numero hanno ridotto lo stipendio. Sanita': hanno ridotto il personale, meno infermieri, risultato ? se sei ricoverato portati un parente accanto perche' puoi crepare altrimenti. Polizia, carabinieri, forze dell'ordine ridotte ancora, ma cosa vogliamo tagliare ancora dai semplici impiegati da 1200 euro al mese ? ci mancava questa delirante uscita di Grillo per mettermi a terra. Speriamo solo che gli eletti del M5S siano persone serie.
  • Claudio Sagripanti 4 anni fa
    Io non sono Grillo, e non ho scritto l'articolo, ma credo quello che oggi si cerca di far comprendere non è tanto il fatto di essere più o meno onesti, è innegabile che ci siano molti dipendenti pubblici onesti, ma non è questo il nocciolo della questione. Il problema è che ci sono troppi dipendenti pagati con le tasse dei cittadini. Il problema è che uno stato per finanziarsi deve gioco forza vendere i suoi prodotti a nazioni terze, è la bilancia delle esportazioni che determina la ricchezza di uno stato. E' altre sì vero che senza servizi non si farebbe un gran che di produzione. Solo che questi servizi devono essere economici e efficienti per consentire di guadagnare una fetta di mercato a questo benedetto stato. L'italia, le società produttive che aveva, le ha svendute tutte perché non erano concorrenziali. Purtroppo siamo in una società di mercato, siamo nel mondo capitalista, che,secondo me, è più un male che un bene visto lo stile di vita che ci costringe a fare, ma tanto è, se non vuoi uscirne fuori prendendoti le tue responsabilità, ci sei dentro con tutte le sue schifosissime regole. Ma se non rispetti queste regole prima o poi ne paghi le conseguenze, ma non solo lei pubblico dipendente ma la nazione tutta.Siamo rimasti troppo pochi a reggere le esportazioni e in condizioni sempre peggiori, ormai le nostre aziende investono fuori dall'italia e non rimettono nel paese nemmeno i loro guadagni. Su questo si può dire di tutto e di più ma poi la realtà resta questa. La colpa non è del lavoratore del pubblico impiego, è di un popolo che ha perso il senso del giusto e della misura, che non sa più poggiare la sua casa sulla roccia e costruisce sulla sabbia, e prima o poi viene il vento e se lo porta via, il vento è arrivato e nemmeno Grillo può fermarlo. Scusate ma non spero più, e non credo più, per il bene del paese ho rinunciato ad un pensionamento anticipato credendo di fare il bene dei nostri figli invece....
    • sergio m. Utente certificato 4 anni fa
      E piantatela con questi luoghi comuni e queste cazzate che ripetete senza sapere neppure cosa dite! non sapete neppure discernere tra dipendenti pubblici e dipendenti statali Quanto al fatto che gli statali siano troppi,è un idiota luogo comune da dimostrare e, in ultima analisi, non hanno fatto altro che rispondere,facendo concorsi spesso molto impegnativi,ad un offerta di lavoro fatta da chi aveva facoltà anche di valutarne l'esigenza.Tempesta
  • Ruggero Romanelli 4 anni fa
    Ah così stanno le cose? A posto, ora avete avuto il mio voto e non lo avrete più. Vigile del Fuoco a 1400 euro al mese (a gennaio e febbraio quando non ci detraggono le addizionali) e secondo loro mi sta bene continuare a farmi prendere per il culo? Mi verrebbe da dire PD forever almeno una cazzata simile non la sparerebbero mai!
    • Marco Galigani Utente certificato 4 anni fa
      se non ho capito male questo è un post di un certo Fini, che non c'entra nulla con le idee di Grillo, quindi se ho capito bene non dobbiamo contestare per ora il voto del movimento. Ma vorrei sottolineare, da dipendente pubblico che in Italia ci sono troppi dipendenti che sono dei doppioni istituzionali. Intanto iniziamo col dire che nessuno deve essere licenziato e ridotto il già magro stipendio, tra i più bassi d'europa. Abbiamo in Italia 7 corpi di polizia, addirittura con le stesse mansioni, iniziamo a portarla ad una polizia sola, con una corporatura minore ma più massiccia nel territorio, poi iniziamo a ridurre le assunzioni superflue nelle regioni e nei comuni, eliminiamo le province, eliminiamo gli enti inutili, accorpiamo i piccoli comuni,iniziamo a togliere tutta la parte inutile, portiamo una scala gerarchica stipendiale, cioè ad esempio un portiere mille euro, un impiegato 1200, un sanitario 1300 un poliziotto 1400 un dirigente 1500 ecc ecc ( cifre solo da esempio). Solo così potremmo migliorare e incentivare il dipendente pubblico e accompagnata da un miglior sistema burocratico
  • giovanni c. Utente certificato 4 anni fa
    Questa è l'ultima grilleria! Il problema d'Italia non è lo spreco, le ruberie, la corruzione, la Casta, le mafie, la burocrazia, i finanziamenti a fondo perduto ( 40 miliardi anno!), la evasione fiscale ( 60 miliardi anno), NOOOO! Secondo il nostro Beppe sono gli stipendi pubblici ( dove mette tutti nello stesso mazzo: quelli da 1200 euro e quelli da 30000 mese!) e, udite udite, le pensioni! Le pensioni! Sempre quello è l'obbiettivo di tutti i maiali antilavoratori: e ora ci sei pure tu Beppe! Bravo, potevi dirlo durante la campagna elettorale. Come si fa a cancellarsi da questo tuo movimento? In un momento di entusiasmo 6 mesi fa mi sono iscritto...no, ancora no. Voglio prima sentire cosa dicono gli Eletti cioè quelli che io ho votato! Tu e quel leader abusivo ( ma chi l'ha mai cagato quello lì, ma chi è?) di Casaleggio ve lo sareste sognato il mio voto ( e quello di molti altri abbastanza adulti...)
  • sante f. Utente certificato 4 anni fa
    Incredibile questo post...quasi tutti i dipendenti pubblici che conosco hanno votato M5S...anche carabinieri e altre forze dell'ordine, che tra l'altro sono una delle categorie più scontente del sistema...dipendenti di grandi aziende e multinazionali che sono pagati molto meglio dei dipendenti pubblici hanno votato M5S. Ma a che serve questa divisione in categorie, stiamo cercando di scardinare la casta...lo stanno facendo anche i dipendenti pubblici e altri che risentono meno della crisi. Pessimo articolo, andrebbe commentato da grillo !!!!!!!! Perchè se no ......
    • Sergio S. Utente certificato 4 anni fa
      commentato da Grillo ? l'hai scritto lui, Massimo Fini nel video dice ben altro.
  • Francesco P. Utente certificato 4 anni fa
    Attenzione al populismo e al falso perbenismo....!!!!Ritorno alla Storia a me cara!!!! Nel 1944 prima come rivista socio-satirica e poi come vero e proprio movimento politico nacque "L'Uomo Qualunque" che voleva porsi contro lo status quo della politica del tempo....Ebbene tutti sappiamo(almeno credo) come finì!!!!!Certo alla base di quel movimento vi era solo la protesta e non un solido "programma politico":Certo ben altro è il "Movimento 5Stelle" però caro Beppe basta poco per "scivolare" stà tutto a te e nei tuoi eletti a saper dare a questo movimento quella corposità politica intesa nel senso più alto e puro del termine che tanti "movimenti" nati solo sull'onda della protesta non hanno saputo dare...I tempi sono maturi per la grande svolta....Come hai visto oggi è caduto anche il detto "Ad ogni morte di Papa"!!!!!!!!quindi tutto è possibile.Ciao francesco
  • Gianmarco Fortuna 4 anni fa
    Io non ho votato M5S, ho leggermente cambiato opinione proprio in questi ultimi giorni, ma chi sostiene che l'alleanza programmatica sia l'UNICA via, o spara idiozie a zero ben sapendo di farlo, oppure ha già miseramente consumato tutta la carica rivoluzionaria che lo aveva eroicamente spinto al voto, Signori miei. Mi considero tutto fuorché 'grillino', ma Grillo in questo momento deve essere perfettamente cosciente del fatto che gli ingranaggi arrugginiti di qualunque meccanismo assemblativo di una coalizione ridurrebbe spalle al muro il M5S, e la caduta di governo che si prospetterebbe sarebbe un colpo insostenibile per il paese al momento (questo si!). Tutti a casa? No, di certo, ma Bersani, la Bindi, Casini, Tabacci, Vendola (e qui mi piange il cuore),Alfano, Gasparri, Cicchitto e non-pochi-altri, di certo si. Indipendentemente dai limiti di B.G., tanto dal punto di vista umano, quanto intellettuale. Non so come la pensino Lor Signori, ma io ho la nausea di vedere questi suini antropomorfi in strada; a chi sostiene che non siano le loro lussuosissime abitudini a contribuire sopra ogni cosa al declino, nemmeno rispondo. I fatti sono di per sé già abbastanza eloquenti: stiamo parlando di un 'fatturato' più alto di quello della Mafia, dell'industria automobilistica e della Moda.
  • Marco D.S. 4 anni fa
    No Alvaro, speriamo invece che non lo cancelli e che lo lasci pubblicato sino alle prossime elezioni, così, dato che UNO vale UNO, nel mio caso sarà presto UNO meno UNO = ZERO. Ti dirò di più: considerato che in ufficio lo abbiamo votato in 11 su 20 (e guarda caso i 9 rimanenti sono quelli che notoriamente frenano il lavoro), ho già provveduto a segnalare il post e diffondere la notizia, cosicché al prossimo conteggio potremo fare tranquillamente 11-11 = ZERO. Aggiungo, in questa lotta tra pezzenti i miei capo dipartimento si staranno facendo grasse risate dall'alto dei loro stipendi da 506.000 euro/anno, continuando ad arrivare in ufficio con BMW 740i blindata e scorta al seguito. Ehh, noi italiani, abituati ad essere divisi e comandati da sempre, con cadenza ciclica subiamo angherie per anni sino al momento in cui si presenta il saltimbanco di turno che si erge a salvatore della patria. Cambiano gli strumenti (una volta la televisione, la volta dopo la web strategy) ma le metodiche sono sempre le stesse. PS: a quel sottosviluppato che qualche decina di post fa asseriva che nei concorsi pubblici si fanno domande da quinta elementare (a cui probabilmente lui stesso non è riuscito a rispondere), potete riferire che, nel mio concorso da informatico nel ministero della giustizia, la prima domanda che mi hanno posto all'orale verteva sull'applicazione del polimorfismo object oriented alle classi sviluppate in C++.. Un saluto, cari colleghi. La mia breve escursione nel mondo 5S (lascio a voi l'onere di esplicitare la S) termina qui.
  • colaiocco gabriella 4 anni fa
    caro Beppe ti prego non farti corrompere...L'italia è da rifare ma soprattutto gli italiani!!!Se in tutti questi anni abbiamo avuto una classe politica corrotta e marcia è perchè uno "strato" di italiani era come loro è lo è ancora!!!!!!tu sei una risorsa e il vostro movimento potrà essere un esempio anche a livello mondiale!!ero piuttosto scettica ma poi sono rimasta colpita..ora o mai più !!!ci vogliono dei buoni esempi per aggiustare l'Italia e voi siete sulla buona strada!!!!!spero di essere ancora fiera di essere italiana e in un futuro pulito da questa feccia!!!!viva LITALIA
    • Claudio Sagripanti 4 anni fa
      grazie Gabriella
    • nicola cappelli 4 anni fa
      hai pienamente ragione ma questa è la primissima occasione per iniziare ad aggiustare le cose, dopo tutto se il governo che si andrà a formare non farà proposte adeguate e responsabili nei confronti di tutti noi elettori, vigile quindi il M5S, e allora si va dritti alle urne. Penso che non ci sia più tempo da perdere, partecipare al cambiamento è anche dovere del M5S. Senza lasciarsi condizionare dai tentacoli della vecchia politica, sono convinto, che potrebbe dimostrare coi fatti che il Movimento è capace di far aggiustare le cose senza nulla in cambio.PROVACI GRILLO!!!!
  • Alvaro Belardinelli 4 anni fa
    Caro Beppe, questo post è semplicemente vergognoso. Ti mette sullo stesso piano di Berlusconi, Brunetta e tutti quei ricchi schifosi che sputano fango sui lavoratori dipendenti come noi, e dipendenti dallo Stato. Sputano fango non per senso di giustizia, ma per pagare meno tasse, in linea con una concezione neoliberista che a te non fa onore. Molti insegnanti statali come me ti hanno votato, in contrapposizione a quei politicanti da strapazzo che per vent'anni e più hanno cianciato balle simili a quelle che questo post scandaloso contiene. Hai offeso centinaia di migliaia di Docenti che ti hanno votato, sperando fossero vere le tue promesse in favore della Scuola "pubblica" (che in italiano significa Statale). Come puoi chiamare privilegiati i Docenti statali italiani, i peggio pagati del mondo occidentale, i meno pagati tra i laureati italiani? Docenti cui tolgono 6-7 euro per ogni giorno di malattia, dileggiati dai sindacatti confederali, con lo stipendio fermo dal 2008! Docenti cui il signor Monti pretendeva di aumentare l'orario di lavoro di un terzo, senza una lira in più e sednza contrattazione alcuna! Per favore, leggiti con calma i commenti al tuo post, rifletti bene e toglilo, o quanto meno rettifica il tuo pensiero, e ammetti di aver sbagliato. Altrimenti tutti quei Docenti che hanno votato per voi non faranno mai più un errore così autolesionistico.
  • Antonio B. 4 anni fa
    Caro Grillo, La tua analisi potrebbe anche essere corretta, però devi spiegarmi: io sono un medico in pensione, ho sempre creduto nella Sanità Pubblica e poichè ripudiavo l'idea di chiedere soldi ad un malato per la prestazione che elargivo, ho svolto la mia attività all'interno delle strutture pubbliche senza mai esercitare nessuna forma di libera professione, ho fatto anche carriera senza essere iscritto a nessun partito o a qualche loggia segreta, ho chiuso la mia carriera ospedaliera come primario e ora come pensione vorresti darmi un reddito di cittadinanza? Mi hai giá etichettato come tipologia B e quindi come cittadino di serie B allora spiegami chi sono o saranno quelli che potranno mantenersi la casa al mare (che io non ho) con i frutti di una pensione ampiamente meritata per il lavoro svolto e i i contributi versati. Solo te hai diritto alla casa al mare? I soldi da te guadagnati con lo spettacolo (onestamente) valgono più dei miei passati a cercare di far del bene ai miei concittadini? Non voglio essere polemico ma se c'è realmente (ma ho dei dubbi) qualcuno del Movimento che legge o valuta i messaggi gradirei un approfondimento del Vostro pensiero in merito...altrimenti il mio voto l'hai perso
    • ASSUNTA FATTICCI Utente certificato 4 anni fa
      Carissimo Primario, condivido e sottoscrivo quanto da lei detto.....io da infermiera, ancora in attività, amo il mio lavoro, e lo svolgo con devozione e responsabilità, sottopagata per il tipo di lavoro che svolgo in quanto curo persone!!!, lavoro in emodinamica e letteralmente....salvo le vite. Mi piacerebbe che Grillo facesse chiarezza.......non vorrei mai dovermi ricredere su qualcosa che ho promosso da anni.
    • monica baroni 4 anni fa
      anch'io sono nel gruppo B e ho votato M5S proprio perchè ho un posto pubblico e mi occupo di ambiente e ho vissuto sulla mia pelle gli interessi privati gestiti dallo stato in questo ambito, non ho nessuna seconda casa e nemmeno la prima visto che pago un mutuo che si estinguirà quando sarò vecchia e decrepita .... ho votato M5S per partecipare non per stare a guardare e questi discorsi che fai Grillo sono completamente fuori luogo e poco realistici quasi più da lega
  • Vito Nella Utente certificato 4 anni fa
    Io il 24 febbraio 2013, ho votato per la prima volta. Credetemi non ho votato a caso. Forza Beppe.
  • Francesco P. Utente certificato 4 anni fa
    LA TERZA GUERRA MONDIALE:Forse solo gli italiani intesi come quelli che devono solo foraggiare con il voto la "Casta" e poi devono stare zitti e sopportare l'ignoranza politica hanno capito che è stata dichiarata dalla Germania e dai poteri forti tipo "Grande Vecchio" la terza guerra mondiale che non si sta combattendo a colpi di cannone ma bensì a colpi di spred!!!!! attenzione italiani siamo prossimi per subire la stessa sorte che sarebbe accaduta con la vittoria della Germania nel passato conflitto!!!!!!Attendo un Vostro commento!!!!Francesco
  • egidio livi 4 anni fa
    L'articolo è molto semplicistico nell'analisi della situazione. Non vi sono a mio parere solo due blocchi A e B, vi sono anche le categorie di parassiti e corrotti C, che comprendono parte della classe politica e persone che vivono sotto la loro protezione. C'è poi il malaffare D che è la parte d'Italia mafiosa, assistita e camorristica. E poi il nocciolo E, i capitalisti da milioni di euro di reddito più o meno al nero. Bloccare lo stipendio agli statali può stare: chi guadagna oltre i 4000 euro mensili ma non chi si fa il culo nelle scuole, ospedali e amministrazioni varie a meno di 2000 euro mensili. Il programma 5 stelle prevede l'azzeramento dei finanziamenti a giornali, politica e tutto ciò che si definisce "privato" (vedi scuole). Cominciamo in questo modo. Poi c'è la corruzione negli appalti che è una bella fetta di spesa pubblica.
  • andrea 4 anni fa
    volete sapere qualìè la cosa in assoluto più grave? Il Sig. Fini non ha scritto questo post. Se ascoltate il video non dice nulla di quanto è scritto nel post. Ne consegue che questa magnifica categorizzazione in angeli A e demoni B, che si stacca totalmente dalla realtà ed entra direttamente nel mondo della socio-psicopatia, è opera di... un'altra persona.
    • Antonio B. Utente certificato 4 anni fa
      Sei sul blob di Beppe Grillo . Chi pensi che possa averlo scritto? Sveglia!
  • Rosario Margio 4 anni fa
    A TUTTI I GRILLINI lo tsunami del M5S è entrato in Parlamento. La sua energia propulsiva ha iniziato a scuotere il vecchio sistema partitocratico come un terremoto .Da ora in poi nulla di ciò che è stato è più sicuro. E' in atto un radicale ed epocale rinnovamento di fare politica. La Sovranità Popolare sarà in grado di autogovernarsi in nome del Lavoro onesto e della Giustizia Sociale e di riformare le Istituzioni dello Stato al servizio dei cittadini e nell'interesse del Bene comune. L'Italia dovrà essere e sarà l'esempio rivoluzionario democratico nei confronti degli altri Paesi dell'Europa, per un nuovo Risorgimento dei principi di Libertà e di Uguaglianza, che oggi rischiano di essere soffocati dal potere di un sistema imperialista finanziario,speculativo e disumano. Manteniamoci sempre INTEGRI nella ONESTA’ e nella COERENZA e nel rispetto dei principi sociali e dei valori morali del Movimento Cinque Stelle. Pertanto , FORZA E AVANTI TUTTA !!
  • Marco M. Utente certificato 4 anni fa
    Un intervento quello di Fini che mi lascia a bocca aperta. Sono un insegnante della scuola pubblica (quella scuola pubblica che il m5s vuole rivalutare)e ho difeso il mio voto al m5s discutendo con amici e colleghi come mai avevo fatto in tutta la mia vita. Sono venuto in piazza ad applaudire e a gridare tutta la mia voglia di cambiamento. Ora mi aspetto che Grillo prenda le distanze da questo intervento infelice e dica se vuole continuare ad avere il voto di noi "parassiti" dipendenti pubblici. 5800 commenti quasi tutti sfavorevoli, valgono una risposta o no?
    • Pierluigi Cirillo 4 anni fa
      Perchè Grillo dovrebbe prendere le distanze da ciò che, egli stesso, ha scritto?
  • Damiano C. Utente certificato 4 anni fa
    Occhio, questo post, come anche molti altri su questo blog, sicuramente di una cattiveria bestiale, filonazista, violento e che incita all'odio tra poveri e tra le generazioni, è stato buttato lì per un motivo ben preciso. Caro grillo e casaleggio (di proposito con la minuscola), non so bene chi vi sta dietro, forse proprio quelli che continuamente affermate essere vostri nemici da sempre o, forse, più che illuminati siete del tutto fulminati. Quello che è certo è che avete iniziato ed anche con un certo successo, la lobotomizzazione virtuale degli italiani e non tutti lo hanno ben capito!
  • Francesco Di Stefano 4 anni fa
    NISSUNA PIETÀ Ciavevamo tutti la convinzione che finalmente doppo l’elezzione poteva venì fora un cambiamento capace de levacce dar tormemto. Ma viceverza co sto risurtato semo cascati peggio ch’en passato co tre cani a mozzicasse addosso senza intenzione de mollà più l’osso. E mo ch’avemo fatto la frittata nun c’è nissuno che ce n’aricapa ch’er Padreterno tutta la giornata cià da penzà sortanto ar novo Papa e nun cià tempo manco de nìocchiata pe sto popolo de teste de rapa.
  • Aldo Rabbiati 4 anni fa
    Ciao Beppe Grillo, io sono un elettore del Pd. La mia anima di sinistra, non mi impedisce, però, di apprezzare il tuo "Movimento 5 Stelle", per la freschezza delle idee e il vigore delle forze giovanili che ha al suo interno. Tutto il mondo, in questo momento, ci sta osservando con trepidezione. La crisi economica, sociale e morale che stiamo vivendo, non aspetta altro tempo, per essere affrontata e risolta. Glim obiettivi, come tu sai, si raggiungono per gradi. Comprendo la tua fretta. Ma la situazione del momento è molto grave. Non possiamo affrontare un'altra tornata elettorale, addesso. Pertanto, ti prego,abbandona gli indugi! Accantona i tatticismi (insani) cari ai politici di professione, e concedi la fiducia al governo di centrosinistra, chiunque sia il candidato, designato dal Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, a formare il nuovo esecutivo. Sii ragionavole! Io ho aderito alla seguente petizione. Ti abbraccio con affetto e stima. Aldo Rabbiati https://www.change.org/it/petizioni/caro-beppe-grillo-dai-la-fiducia-al-governo-per-cambiare-l-italia-grillodammifiducia?utm_source=action_alert/>
  • andrea rossi 4 anni fa
    Liberamente tratto dal blog di Beppe Grillo: “Ogni mese lo Stato deve pagare 19 milioni di pensioni e 4 milioni di stipendi pubblici. Questo peso è insostenibile, è un dato di fatto, lo status quo è insostenibile, è possibile alimentarlo solo con nuove tasse e con nuovo debito pubblico, i cui interessi sono pagati anch'essi dalle tasse. E' una macchina infernale che sta prosciugando le risorse del Paese. Va sostituita con un reddito di cittadinanza.” Sento poi nei suoi comizi che il reddito di cittadinanza debba essere di circa 1000€ al mese. Fin qui anche se discutibile la sua logica è coerente, poi ho letto il codice di comportamento per gli eletti del movimento a 5 stelle: “L’indennità parlamentare percepita dovrà essere di 5 mila euro lordi mensili, il residuo dovrà essere restituito allo Stato insieme all’assegno di solidarietà (detto anche di fine mandato). I parlamentari avranno comunque diritto a ogni altra voce di rimborso tra cui diaria a titolo di rimborso delle spese a Roma, rimborso delle spese per l’esercizio del mandato, benefit per le spese di trasporto e di viaggio, somma forfettaria annua per spese telefoniche e trattamento pensionistico con sistema di calcolo contributivo.” Qualcun altro nota le contraddizioni?
  • Fulvio Pozzar 4 anni fa
    Ma quante stronzate in questo articolo del filosofo di turno,Io sono un dipendente pubblico e come me so di tantissimi altri che hanno casa e stipendio e pensione sicura ma abbiamo votato per M5S perchè stanchi di questi ladroni che ci bloccano il contratto di lavoro per salvare l'Italia e poi l'anno dopo anche ci tassano.....Mi meraviglio come certe cazzate per lo più false si lascino divulgare in rete per voler identificare a proprio comodo i votanti del M5S.Ma non si vergogna questo individuo destinato a scomparire e cercare lavoro in qualche impresa edile?MAH........
    • sergio m. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Beppe sono un pò deluso! Questo attacco agli statali che non sono il complesso dei dipendenti pubblici,mi sa tanto di "ancienne regime" e,oltre che ingeneroso,fuorviante e razzista,mi sembra sia molto pericoloso per il futuro del Movimento. penso che sarebbe il caso di un chiarimento da parte tua o,almeno,da parte dei tuoi interpreti più qualificati. Serse Primo Roma
  • andrew 4 anni fa
    Caro Beppe mi sembra che fare spartizioni tra gruppo a e gruppo b sia sbagliato e mi ricorda molto l'antico adagio se sei di destra o di sinistra. Non cadere nello stesso errore. Tutti devono essere rappresentati. Le pensioni vanno ridimensionate ma solo quelle cosidette d'oro e le indennita' di fine carriera per i super dirigenti. A questo proposito ti chiedo se cio' che i parlamentari del movimento restituiranno allo stato rimarrà nelle casse dell'erario o verrà utilizzato, come avete fatto in sicilia, per finalità di aiuto ai piccoli imprenditori con linee di microcredito. Ed ora un in bocca al lupo e metti l'elmetto !!
  • Aniello Bove 4 anni fa
    Mi sono appena iscritto e non sono pienamente d'accordo. Si sentono di farvi parte anche i cittadini onesti che sono stanchi dello strapotere economico. Ero in banca ed all'osservazione che stavamo mettendo dentro un noto camorrista appena carcerato da un anno di 41bis mi fu risposto: noi facciamo business, non siamo magistrati! Magistrati? Altri assetati di potere politico: puoi smuoverli solo se il tuo caso potrà interessare i media. Un cittadino normale forse dopo dieci anni vedrà presa in considerazione la tua legittima denunzia. Insomma non bisogna essere disoccupati o emarginati per sentirsi un 5Stelle: per oltre dieci anni non ho più votato per lo schifo sia della destra che della sinistra e della mancanza di coraggio del centro, ora mi sono risvegliato dal torpore. E' quindi questo in conclusione per me il 5 Stelle: onestà, correttezza e... soprattutto essere veri ITALIANI!!!
  • pruscoit69 4 anni fa
    Ma allora Beppe tu condividi quello che dice questo tizio...perchè non dai la tua versione dopo tutti questi commenti."Una gran parte di dipendenti pubblici".Ma come si permette di sparare queste cazzate senza capire che la maggior parte dei dipendenti pubblici ha votato M5s.Perchè siamo stufi di vedere che la "cosa pubblica" sia gestita così male solo perchè al vertice ci sono incapaci ammanicati ed intrallazzoni e che il lavoro di tanti venga frustrato e rovinato.Si lavora sempre peggio, non perchè non si ha voglia ma perchè a furia di tagli sempre più orizzontali ormai c'è rimasto ben poco.Vai in una scuola vai in un ospedale in un asilo e poi dimmi se il problema sono i dipendenti o le strutture le apparecchiature ferme a decenni fà.Allora che si fà,si sopperisce con l'impegno e la convinzione che ciò che fai lo fai per gli altri...ma poi scopri che in mezzo agli altri ci sono anche quelli come te e come tanti che credono che noi non siamo altro che privilegiati.Noi con le notti noi con le domeniche e con le feste che non esistono perchè non si interrompe il servizio.Noi infettati dalle malattie noi che prendiamo sputi e calci e insulti solo perchè siamo la base della piramide e manco sappiamo chi è il vertice.Noi che siamo in mezzo alla merda e al sangue,che raccogliamo il dolore e l'assenza di una famiglia.Vedi caro Massimo Fini sono proprio quelli come te che speravo non fossero anche qui e invece eccoti qua,all'indomani delle elezioni con un saggio di radical kitch...sei così vecchio nelle parole e nel pensiero.Mi sà che non c'hai capito molto e se invece questa è proprio la linea del movimento allora ancora una volta ho sbagliato a votare.
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      Ciao, sono anch'io un dipendente pubblico. Lavoro in un'amministrazione centrale, quindi il mio lavoro è meno "nobile" del tuo ma è di supporto a quello che fai. Nonostante ciò io "vedo" e "soffro" proprio come te lo schifo che hai denunciato e che opprime i lavoratori seri come noi due. In più, grazie ai parassiti che si siedono su immeritate poltrone, noi siamo il capro espiatorio di tutti i malesseri del pasese. E siamo la valvola di sfogo. E siamo il bersaglio di tutte le politiche populiste. E siamo ... BASTA!!!Io ho votato il M5S nella speranza di un cambiamento vero. Ma questo orribile post di Grillo mi ha deluso e tradito. Io dico che dobbiamo partecipare e militare di più all'interno del M5S perchè noi che viviamo e soffriamo la "cosa pubblica", la conosciamo meglio di chiunque altro! Noi possiamo dare veramente un contributo serio, altrimenti rimarremo schiacciati dalla rabbia e dal populismo!
  • Pippo 4 anni fa
    Articolo vergognoso, ti invito a leggere tutti i 5800 interventi, se veramente questo blog è l'espressione della democrazia. Anche se a prima vista mi sembra un e-commerce
  • Pierluigi Cirillo 4 anni fa
    Nulla da dire. Ragionamento ed idee in linea con chi ti ha preceduto! In verità...neanche Brunetta era mai arrivato a tanto. Giuseppe Piero Grillo detto Beppe, io non ti ho votato, ci sono andato vicino, però. Sono stato, per fortuna, "illuminato" da qualche tua, recente, affermazione. Sta di fatto che l'ho scampata! Ed oggi, leggendo il tuo post, me ne compiaccio! Ritengo, comunque, che tu debba spiegare chiaramente, alle centinaia di migliaia di dipendenti pubblici che ti hanno votato, il senso delle tue affermazioni. Ho paura, però, che tali affermazioni rimarranno, come spesso accade, "senza alcun senso". Tutto come prima...mi verrebbe da dire!
  • DAVIDE MECCA Utente certificato 4 anni fa
    PROPONGO UNA RACCOLTA DI FIRME PER ELIMINARE CANONE TELECOM E CANONE RAI!!! DITE LA VOSTRA!!!!
    • edoardo g. Utente certificato 4 anni fa
      se vuole firme, consenso e tempo gratis dal milione di pensionati e statali che hanno votato questo movimento devono prima rigettare ufficialmente questo schifo di post, altrimenti vacci tu in piazza a cercare firme
  • Antonino Nucera 4 anni fa
    Qui mi sembra che si stia facendo confusione tra i cosidetti "boiardi di stato" e quella massa di poveracci che - malpagati e vessati dai primi - tutti i giorni portano avanti la carretta, garantendo i servizi di cui tutti noi abbiamo bisogno: sanità, scuola, ecc., nei confronti dei quali ultimi questo post, francamente, risulta offensivo e delirante. Nulla si dice, infatti, contro le enormi sperequazioni che, purtroppo, esistono anche nel pubblico. Esemplificativo, ad esempio, è il fatto che l'attuale governo - che si appresta, se non l'ha già fatto, a varare un decreto per reiterare il blocco dei salari pubblici da 1100 euro/mese - non batte ciglio di fronte ad alcune recenti decisioni della Consulta, che, di fatto, hanno ripristinato l'adeguamento all'inflazione delle retribuzioni pubbliche dai 300.000 (trecentomila!) euro in su' ed eliminato i tagli alle retribuzioni dei dirigenti pubblici superiori ai 90.000 euro. Un governo, quindi, più velenoso di un cobra, pur dimissionario non smentisce il suo carattere da Robin Hood alla rovescia, forte con i deboli e debole con i forti! Addirittura inquetanti, poi, i toni usati contro i pensionati, sembrerebbe quasi che per essi si paventino dei campi di sterminio in stile Auschwitz o Sobibor... Anche in questo caso, bisognerebbe scindere tra le pensioni d'oro e quelle dei comuni lavoratori, i quali oggi spesso si ritrovano a dover rovistare tra gli scarti dei fruttivendoli dei mercatini rionali. Ho votato M5S, ritendendo questo movimento un'imperdibile opportunità di protesta addirittura sullo scenario europeo, ma attenzione a dare spazio a certi interventi che, oltre a denotare scarsa conoscenza dei problemi, sembrano ispirati più dalla voglia di ritagliarsi un po' di facile popolarità che da quell'equilibrio e maturità che devono caratterizzare chi si accosta a commentare certi fenomeni.
  • francesca maria pignatelli 4 anni fa
    caro Beppe, io appartengo alla categoria B ( forse dovreste fare delle sotto categorie) eppure ti ho votato come ti ha votato la mia famiglia e gli amici più vicini………ho 53 anni, lavoro in un ente pubblico, rivesto la categoria B.3, ho iniziato a lavorare 16 anni fa presa dalla lista dell’ufficio di massima occupazione con la mansione di categoria A 3 (non ho fatto molta strada) mi piace lavorare per la gente...sul mio stipendio grava una cessione del quinto e delega…abbiamo fatto delle ristrutturazioni alla casa …il cui mutuo grava sullo stipendio di mio marito dipendente anche lui, niente eredità paterne,………..ho una figlia universitaria fortunatamente la sede è vicina …..non abbiamo nessuno sconto …. paghiamo per intero le tasse …..i nostri redditi si vedono ma nessuno misura la vera capacità reddituale (escluso il mutuo)…….ci rimane ben poco dopo aver pagato le utenze e tasse varie, siamo abituati ai sacrifici, diceva mio padre nella pancia non ti vede nessuno,non abbiamo seconde case, in vacanza? fortunatamente abbiamo il mare “vicino”….l’ilva vicina…e a pochi passi un termovalorizzatore …… non sono abituata a lamentarmi ...ma siamo un pò stanchi...non mollare non vanificare tutto ...come dicono a Napoli passerà la nottata... auguri …e buon lavoro FRANCESCA MARIA
  • alessandro vigato Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, sono un infermiere, lavoro in assistenza domiciliare, io e molti miei colleghi abbiamo votato M5S.noi vediamo ogni giorno il disagio delle persone che stanno male e vorremmo un pò piu di equità, anche per quanto riguarda l'accesso alle cure.Se avessimo voluto mantenere lo "status quo" avremmo dato il nostro voto a chi ci ha "SGOVERNATO" per tutti questi anni, ma crediamo che gli obiettivi che il movimento persegue possano restituire pari dignità a ogni cittadino!Non creiamo categorie, questo ci porta allo scontro,cerchiamo invece di isolare chi, nel pubblico o nel privato, lavora senza etica e danneggia il piu debole!il cambiamento è iniziato, non sprechiamo questa opportunità. Buon lavoro a tutti!!!
  • MARIA T. Utente certificato 4 anni fa
    Ho votato M5S e,per la prima volta da 35 anni,sono uscita soddisfatta dalla cabina elettorale,convinta di avere fatto qualcosa di buono per l'Italia,per mia figlia e per me stessa. Lavoro praticamente da sempre anche se all'inizio mi inventavo di tutto. Poi,sperando di non girare più a vuoto,ho fatto un concorso statale e,con le mie sole forze,l'ho vinto. Era il 1980 e io,sicilianina poco più che ventenne,sono stata spedita in Piemonte. Sono stati anni duri: il mio "privilegiato" stipendio bastava appena a pagare l'affitto di 16 mq. di monolocale e la mamma mi sovvenzionava nei limiti del possibile,pur di farmi mantenere il "posto sicuro". Ho sempre vissuto con dei comandamenti spontanei inculcati nella mia mente: onestà,rispetto degli altri,non accettazione di compromessi e di scorciatoie. Naturalmente,con questi presupposti,non ho fatto molta carriera,ho sempre dovuto guadagnarmi con fatica ogni progresso,ma ho sempre lavorato onestamente e con lealtà sia nei confronti dello stato,che del pubblico. Oggi,essendo monoreddito,con mutuo e cessione del quinto,boccheggio e nonostante seri problemi di salute,dopo 33 anni continuo a lavorare sempre secondo i miei princìpi. Non si può fare di tutta l'erba un fascio,caro Beppe,io non sono nel blocco sociale A,ma non mi sento neanche nel blocco B e del resto non ho mai amato gli intruppamenti,perchè prima di giudicare voglio conoscere e fare le dovute differenze. Spessi quanta gente lavora,anche nel settore pubblico,con abnegazione per pochi soldi,per sopravvivere e avere la coscienza a posto. Le mele marce sono dappertutto,ma,credimi non riescono a contagiare tutti. Per favore,almeno tu,non cadere nella trappola della generalizzazione e degli stereotipi;lo hanno già fatto precedenti governi,ma tu non sei come loro. Voglio credere,col mio inguaribile ottimismo,che quel ragazzo brillante degli anni '70 che tanto ammiravo,oggi sia l'uomo capace di curare le tante malattie del nostro paese con le medicine adatte a ogni caso.
  • valentina m. Utente certificato 4 anni fa
    anche io sono una pubblica dipendente, lavoro con passione e onestà, in una amministrazione provinciale! ho votato M5S non perché voglia migliorare la MIA situazione, anche se ci hanno bloccato gli stipendi da anni, ma perché dal mio posto di lavoro ne vedo tante, ma tante che c'è da spaventarsi. Il voto di scambio lo si fa con le assegnazioni dei contributi, senza regole, lo si fa conferendo incarichi senza gare, lo si fa con i silenzi e le omertà! ti ho votato Beppe perché so che tu puoi fermarli, ma non permettetevi di colpire i pubblici dipendenti, senza prima trovare il modo di salvare quelli che con onestà e pazienza ogni giorno scelgono di smontare il sistema dal suo interno e che per questo è loro preclusa ogni carriera.
  • giovanni m. Utente certificato 4 anni fa
    E' vero ,gli italiani non votano a caso,ma votano per avere risposte da un sistema che non riesce a darle ,mentre i tempi stringono.Non facciamo affidamento su "onde lunghe".C'è il rischio che se si continua con questi battibecchi in politichese la prossima volta non votino proprio,e sappiamo tutti chi se ne avvantaggerebbe.
  • Luca Taiti 4 anni fa
    CHI CHIEDE LA COLLABORAZIONE CON IL PD INTENDE SACRIFICARE M5S PER FAR SALIRE BERSANI. QUESTE PERSONE HANNO VOTATO PD O PDL E NON MOVIMENTO 5 STELLE. L'ITALIA CHE VI HA VOTATO NON VI CHIEDE NESSUNA COLLABORAZIONE CON GLI ALTRI PARTITI. QUELLO CHE DESIDERIAMO è CHE ANDIATE AVANTI COME PROMESSO: NON DELUDETECI
  • Caterina notaro 4 anni fa
    Sono vs elettrice e credo in voi lavoro dal 2001 in Soc. Pubblica pago lImu e il mutuo e reggo la crisi ma voglio il cambiamento mai rubato. In che blocco mi collacate?
  • Cristiano U. Utente certificato 4 anni fa
    Scusate..vado a suicidarmi..sono un dipendente pubblico che SOPRAVVIVE!!!Scusate, non lo farò più..
  • Daniele D. Utente certificato 4 anni fa
    Sono un dipendente comunale. Dopo sacrifici enormi mi sono laureato in ingegneria e, dopo altrettanti sacrifici, ho vinto un concorso guadagnato con le sole mie forze. Più di quindici anni fa. Sgobbo come un dannato per tutte e 36 (e anche di più, non pagate poiché non ci sono soldi per gli straordinari) le ore settimanali. Sgobbo come un dannato perché amo il mio lavoro, perché sono responsabile per me e per chi lavoro (i cittadini del mio Comune) e perché amo la mia terra. Non risparmiandomi mai. Forse, anche perché son fatto così: lavoro, lavoro e lavoro. Lo stipendio, alla fine, è pari a quello di un operatore ecologico che opera sui mezzi compattatori; con tutto il dovuto rispetto per l'importanza di tale mansione. Che ciò sia giusto o sbagliato non lo so. So che però non è giusto fare di tutta l'erba un fascio, così come dividere i cittadini in insiemi dai contorni netti e distinti. Con i miei occhi ho visto e vedo tanti dipendenti pubblici rubare lo stipendio allo Stato, ma ne vedo molti altri fare sino in fondo il proprio dovere. Ho votato M5S perché mi fanno schifo i privilegi, gli stipendi esagerati dei dirigenti, manager, ecc., lo spreco di denaro pubblico, la politica dei partiti; sia di destra, sia di sinistra, sia di centro. Ho votato M5S perché il sistema-Italia non funziona più, così com'è, fagocitato da se stesso. E quindi? Quindi vorrei che chi ho votato difenda i lavoratori veri come me (sì, mi arrogo questo pregio), indipendentemente da chi sia il loro datore di lavoro; mandi a casa i fannulloni e i 'furbetti' (falsi ciechi, evasori, corruttori, truffatori, ecc.); elimini i privilegi osceni di chi non li merita neppure per un decimo. Senza pregiudizi, luoghi comuni, demagogia; senza dividere i cittadini in categorie se non in quelle di chi dà tutto per il Paese, e di chi il Paese lo sfrutta per i propri porci comodi: il posto di lavoro deve essere sempre meritato, mai regalato o, peggio, rubato.
    • Daniele D. Utente certificato 4 anni fa
      ... purtroppo non bastavano i caratteri... aggiungo che ho un'utilitaria di sei anni che finirò di pagare fra due, sono in affitto, non posso permettermi né vacanze, né iphone, né ipad, nè abiti firmati, ecc. Ma ne sono fiero: sono fiero della mia onestà e dei miei quattro soldi guadagnati col sudore della fronte. Anche se sono un dipendente pubblico.
  • Francesca Malvani 4 anni fa
    Visto che Dario Fo ha declinato la proposta di Grillo, perché non proporre Emma Bonino? Se lo merita, ed è perfetta: 1) può piacere al PD che la propose come presidente della Regione Lazio, ma perse per una manciata di voti contro quella delinquente della Polverini; 2) gli ideali radicali che porta avanti invano da più di quarant'anni sono alla base delle rivendicazioni del Movimento 5 Stelle e piacerebbe anche a chi promuove referendum come lei da anni (v. Di Pietro, ecc.); 3) piace anche a Monti, che la conosce molto bene, dai tempi in cui lei era Commissario Europeo come lui, quindi anche il suo 9% di voti lo prenderebbe; 4) ci farebbe fare un gran figura all'estero; 5) è una donna "con le palle"! https://www.facebook.com/photo.php?fbid=473270719394412
    • giovanni m. Utente certificato 4 anni fa
      Perfetta la Bonino.Ha tutti i requisiti che vorremmo in un presidente della Repubblica.
  • Cinzia C. Utente certificato 4 anni fa
    il governissimo è già fatto: Bersani va in Parlamento con un programma di minima: fuori conflitto d'interessi, legge contro corruzione ecc. propone contenitori vuoti come quello sulla legge elettorale che ha tante proposte quante le teste interessate e su questo programma vuoto ottiene la fiducia del PDL che vuol mettere le mani sul governo. Non dimenticate che la parola d'ordine sia etromettere il M5S
  • Enzo Bongiovanni 4 anni fa
    Beppe non mollare! La gente, che aspettava la svolta ha votato il M5S, chi chiede apparentamenti, governissimi, o quant'altro, non ha capito che è ora di dire BASTA a quel buonismo che pervade il nostro paese, e che non permette il vero cambiamento. Non vogliono perchè a LORO sta bene così. Non hanno capito che a Noi non sta + bene così. Meglio cambiare la legge e rivotare!!!!!!!!!!!!!!!!! Io la farei semplice così: Chi prende + voti vince, acquisisce le maggioranze di cui ha bisogno per governare, i restanti posti a sedere vanno assegnati in base ad una classifica determinata dal numero dei voti presi.Lo sbarramento deve essere al 12% così da eliminare i partitini sanguisuga, ed eventualmente evitare qualche parimerito inutile.Questo è il momento + propizio per cambiare l'Italia e la mentalità dell'Italia.
  • Antonio Chisari Utente certificato 4 anni fa
    Premesso che ho sempre odiato le differenziazioni in classi e non ho mai apprezzato i discorsi che iniziano con "la maggior parte", non so chi abbia scritto questo articolo, non lo conosco. Da quel che dice, però, sono certo che non è minimamente a conoscenza di quanto percepiscono mensilmente i dipendenti statali. Io non sono impiegato statale ma mia moglie si. E' insegnante elementare e quindi so bene a quanto ammonta la busta paga di un insegnante che, a mio giudizio, costituisce una delle figure più rilevanti di una società civle. Sugli insegnanti di ogni ordine e grado, infatti, viene riposta la crescita culturale e sociale delle nuove generazioni. Ebbene lo stipendio di un insegnante, di media, supera di poco i mille euro al mese e, soltanto per i più anziani, prossimi alla pensione, si avvicina ai 1.800. Ciò vuol dire che, se non si è proprietari di un'abitazione e se si è single, un insegnante con tali entrate non può che vivere una vita di stenti. Tenuto conto che gli insegnanti costituiscono una larga fetta dei dipendenti statali, vorrei capire cosa intende l'estensore di questo articolo per "la maggior parte dei dipendenti statali". Evidentemente questo signore ha le idee un po' confuse e farebbe bene a chiarirsele bene prima di scrivere e pubblicare articoli sul web. Tutto ciò che si scrive e si pubblica in un blog come il presente, infatti, può essere assunto da chi legge come "voce del movimento 5 stelle" ed invece è soltanto la voce di un signore che prima di aprire bocca, evidentemente non ha l'abitudine di informarsi.
  • andrea 4 anni fa
    x manuel forcina Questo signore dichiara che per passare un concorso basta rispondere a domande "elementari". Sono un idoneo B1 concorso Inps (una delle mansioni più basse)il mio concorso si è svolto in tre fasi,DESCRIVO SOLO LA PRIMA! nella selezione preselettiva le domande erano su diritto amministrativo, bilancio di stato, lesislazione sociale, diritto del lavoro, ordinamento Inps, legislazione su previdenza pubblica e privata. Le domande su tutte queste materie erano 100 il tempo per rispondere a tutte era 1 ora. 40 secondi a domanda. I partecipanti erano 25 mila... hanno passato questa fase ( la prima) solo in 530 (tutti raccomandati vero? come dire tutti gli italiani mafiosi, tutti i tedeschi nazisti etc...).Sono passati meno del 2% dei partecipanti. Nelle selezioni naziste per la camera a gas nei campi di concentramento la percentuale di sopravvisuti era maggiore. Chiunque avesse risposto esattamente a 97 domande su 100...era escluso, bocciato. 97 risposte giuste su 100 non bastava. Questa era solo la prima fase. Poi DUE prove scritte. Poi orali. Tutt'oggi, nonostante questo, nonostante abbia superato tutte le prove, io ed altre 160 idonei siamo a casa. Mai stati assunti. monti l'anno scorso ha bloccato completamente le assunzioni, dovunque, anche negli enti storicamente sotto organico come l'inps. Io sono la "casta"? Prima di sparare coglionate ...fatelo un concorso pubblico e cercate di superarlo. Vedrete che dopo per forza di cose direte meno stronzate. Vedrete che c'è una certa differenza tra un concorso pubblico ed un "colloquio di lavoro" privato. ma noto anche che in questo mio partito, tra i vari travasi di voto che è riuscito ad ottenere a danno degli altri partiti, il 18% viene dal pdl. La percentuale maggiore. Forse alcuni commenti di questi "nuovi" grillini si spiegano così. Questo travaso farà contenti molti,ma a me no. Credo che il mio nemico naturale rimane nemico comunque, anche se "sembra" che abbia cambiato idea
    • FABIO FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      Posso solo immagginare il livello di quelli che non hanno superato neanche il concorso........
    • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      Caro Andrea aldilà dell'altisonanti nomi delle materie che lei ha elencato per passare il concorso le volevo far presente che casualmente le ha studiate mio figlio al terzo anno di comunicazione e Marketing (ex Ragioneria). Neanche al quinto ma al terzo...non so se mi spiego. Ora le ripongo la domanda che lei ha posto a Givanni perchè Carlo intenda...chi è che dice coglionate???? Mi spiace ma la storia di 50anni di PA parla per voi. Comunque può darsi che ho detto qualcosa di sbagliato ma è semplice da valutare le mie espressioni basta andare nel sito dell'ISTAT e leggere ciò che si preferisce leggere!!
  • roberto scialdone 4 anni fa
    Ma l'ex Ministro Ronchi Andrea come prossimo Presidente della Repubblica, come lo vedi? Spero di ottenere risposta... Grazie Rob
  • Stefania M. Utente certificato 4 anni fa
    Questo articolo è demenziale e indicativo di una mentalità punitiva come se fosse un reato avere uno straccio di lavoro e uno stipendio! Ovviamente sono anche io un dipendente pubblico da quasi trent'anni e ho sempre lavorato onestamente, cercando di fare il meglio e vi assicuro che lo stipendio non è affatto dorato, il contratto è fermo dal 2009 e immagino resterà così. Sono stufa di essere identificata come parassita sociale, stufa marcia. Non vi ho votato ma ho simpatia per il movimento e provo simpatia pure per i giovani neo parlamentari, spero aiuteranno l'Italia a uscire dal pantano. Tante persone che conosco vi hanno dato il voto, perchè hanno voglia di cambiamento che non significa certo "ammazziamo il nemico". Nessuno di voi pensa che i dipendenti pubblici hanno famiglia, pagano mutui e non navigano certo nell'oro? Se qualche commerciante in meno tira giù la serranda non sarà pure per quei quattro soldi che spendiamo noi con il "posto fisso" che a leggere le castronerie di questo articolo sembra solo fare invidia e basta, in una mentalità gretta e meschina? Occhio, che come si riceve il voto si fa altrettanto presto a perderlo!
  • Valentina Vandilli Utente certificato 4 anni fa
    Vorrei sapere se lo staff de La Cosa sa chi è Massimo Fini. Costui ha scritto questo: http://www.massimofini.it/articoli/donne-guaio-senza-soluzione
  • sabrina n. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, rileggendo questo post e tutti i commenti che ne sono seguiti, ancora mi chiedo perchè tu non vogliA IN QUALCHE MODO RISPONDERE A CHI TI DOMANADA SE, QuANTO SCRITTO SULLE divisioni nette in gruppi, in buoni e cattivi, in meritevoli e non, sia davvero un pensiero del M5S...non posso crederlo!! Ora non abbiamo bisogno di divisioni di questo tipo. Anch'io, come molti che hanno scritto a commento del post, lavoro in ospedale, un ospedale privato ma accreditato dallo stato e con contratto che segue quello pubblico (soprattutto nei suoi lati negativi come il fatto che il ccnl è bloccato dal 2008). Non mi lamento del mio salario,la mia priorità non è coltivare i fiori del mio orticello, sono contenta di poterlo avere e di poter lavorare in un momento in cui molti italiani sono a spasso e non hanno fiducia nel futuro. Però Si continuano a fare tagli in sanità , non ci sono fondi adeguati alla ricerca, linfa vitale di un paese che vorrebbe migliorare e ripartire...ti ho votato perchè volevi una sanità pubblica, l'acqua e la scuola pubbliche, per poter finalmente sperare di migliorare le condizioni di quelle che sono le vere spine dorsali di un welfare per TUTTI e tu dici come prima cosa che i dipendenti statali sono un cancro per l'Italia e li assimili a truffaldini, evasori, ecc ...non può essre così!! Per favore c'è bisogno di essere uniti, c'è bisogno di una cosa pubblica in cui tutti si sentano parte integrante, ci sono mele marce nel pubblico (e nel privato), c'è stata una gestione clientelare e non meritocratica ma non è tutto da buttare, non sono da buttare 4 milioni di italiani solo perchè si sono trovati parte di un ingranaggio malfunzionante. Grazie, BUON LAVORO, CONTO SULL'INTELLIGENZA DI QUESTA FORZA NUOVA !
  • Gatto Selvaggio 4 anni fa
    È vero che esiste un gruppo di persone che non ce la fa più e un altro che sta bene così, però è sbagliato identificarli in categorie precise, ad esempio giovani contro vecchi. Dalle mie parti il M5S è il primo partito, e lo hanno votato interi paesotti pieni di anziani. È vero che i dipendenti statali avranno in prevalenza votato per altri partiti, ma perché scaricare quelli che hanno votato 5 stelle, alienarsi possibili futuri elettori? I soli elettori che il M5S non deve volere sono gli intrallazzatori e i disonesti. È ora di accantonare le sparate e raccogliere le idee in un progetto coerente. Uscire dall'euro? Le istituzioni europee vanno ridimensionate, ma nel dubbio corro a ritirare i miei euro per metterli nel materasso, prima di vedermeli convertiti in cartaccia! Però si potrebbe affiancare all'euro una valuta nazionale governata da altri criteri e soprattutto da altre persone. Abolire le province? Un governo che non cali dall'alto prevede gradi amministrativi intermedi, e le province sono uno di quelli. È una spesa, ma è per i cittadini. Quando si accorpano enti amministrativi chiudendo parte degli uffici si creano più che altro danni ai servizi a disposizione dei cittadini. Concordo invece sulla scelta di non allearsi con il PD. Il re dei persiani propose a Leonida di lasciarlo passare e diventare in cambio satrapo della Grecia, ma Leonida rispose: perché satrapo quando sono già re? Queste sono le radici della civiltà che dobbiamo riscoprire, il rifiuto dei compromessi e dei tradimenti. Ragionando da satrapi si mostrerebbe di essere come tutti gli altri partiti, mentre abbiamo votato M5S per avere finalmente qualcosa di diverso.
  • Alessio F (maverick89) Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, sono un ragazzo di 24 anni, lavoro da interinale verso una società, la mia situazione non è ottimale, il mio contratto scade tra 6 mesi e l'aria che tira non è proprio delle migliori. Vorrei capire meglio cosè questa presa di posizione verso il posto pubblico, sicuramente non è come scrivono i giornali (GRILLO MANDA A CASA GLI STATALI)si sà, sono tutte cavolate. Vorrei capire meglio se un giovane non deve avere più "il sogno" di un posto fisso statale per poter accedere ai veri benefici (vedi mutuo). Spero tu scriva un altro post per descrivere meglio questa manovra sui posti statali. Per farci capire come intendi muoverti nell'ambito dei posti di lavoro. Ti ringrazio e aspetto fiducioso in tuo chiarimento.
  • GIOVANNI_ CAPUTO_ Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, sono uno tra i tani che hai messo nel gruppo B, quello di coloro che vogliono mantenere lo status quo. Sono un impiegato statale e sono uno dei pochi che, oggi, ha la fortuna di ricevere puntualmente lo stipendio a fine mese. Io, come molti miei colleghi, ho votato M5S, e non solo, seguo il blog dal primo giorno che lo hai aperto e sono iscritto al Movimento sin dalla prima ora. Non mi va proprio si essere messo nel gruppo B. Anche gli impiegati pubblici sono stanchi di questa situazione. Anche noi abbiamo figli e siamo molto preoccupati per il loro futuro. Noi siamo riusciti, con sacrifici perché nessuno ci ha regalato nulla, a trovare una nostra collocazione, a formare una famiglia. Ma per loro che futuro c'è? Anche per noi personalmente, sappiamo che da un momento all'altro il disastro potrebbe travolgerci. Siamo tutti sulla stessa barca. Bisognerà trovare una soluzione e la si troverà. Togliendo questa classe politica che ha devastato e inserendo quei giovani che tanta speranza ci stanno dando. Ho seguito in diretta la serata di Piazza San Giovanni. Peccato non esserci. Una emozione che mi ha riportato indietro di trent'anni. Non si era mai visto nulla di simile, No Beppe, non fare di tutta l'erba un fascio. Io, se permetti, mi sposto nel gruppo A. Grazie.
  • maria rao (mariarao) Utente certificato 4 anni fa
    Caro Grillo, ho votato il tuo Movimento perchè spero in una rivoluzione con l'uscita progressiva dal Parlamento dei vecchi politici. Spero nel tuo grande senso di responsabilità facendo sì che non si arrivi alle prossime elezioni senza aver cambiato nulla;rimarremmo sicuramente delusi quasi tutti i tuoi elettori. M.Rao
    • Bruno 4 anni fa
      Non è vero, siamo una famiglia, di appartenenti alle forze dell'ordine onesti, in tantissimi in polizia abbiamo votato per peppe grillo. Uomini e donne che credono nell'onesta e su questa basano le loro scelte professionali e di vita. Io ho 4 figli e vi lasciò immaginare. Ho letto e riletto il programma di p g e da nessuna parte è riportata la suddivisione in classi della popolazione, da nessuna parte vi è scritto che intende togliere stipendi e pensioni ai dipendenti pubblici; Io gli ho dato fiducia per quello che ho letto e non voglio credere a queste idiozie. Crediamo che i dipendenti pubblici onesti che fanno il loro dovere tutti i giorni, vadano sopratutto rispettati, i loro contratti vadano adeguati, gli assegni di funzione pagati. Spero che i vertici dell'M5s lo stesso pg debba intervenire nel rispetto di una grossa parte di popolazione che lo ha votato. Lo stesso nostro GRillo ha detto in comizio che molti di noi votano per lui perché stufi. Spero in un chiarimento. Grazie
    • luciano urru pediatra sardo di Gavoi 4 anni fa
      ...Grillo,in limba: ..Ma omo ite ses pensande de faghere? No m'asa a narrere chi deppo torrare a votare cum sas matessiss regulas de pesssima zenia? Saludos indipendentistas sardos
  • Emanuele Muzzi 4 anni fa
    Sono un dipendente pubblico e ho votato il M5S, mi piacerebbe conoscere il pensiero di Grillo sull'articolo in questione. Lo chiedo per il semplice motivo che, a conti fatti, con il reddito di cittadinanza al posto dello stipendio dovrei scegliere se pagare il mutuo della mia modestissima casa o mangiare. Grazie
  • CARMELO MAMMANA 4 anni fa
    Salve, sono un impiegato statale e dico che sarei anche disposto a vedermi ridurre lo stipendio a 800,00 euro, ma vorrei che, chi mi rappresenta in parlamento desse il buon esempio. Anche se non inquadrati come dipendenti pubblici, i parlamentari sono pur sempre pagati dallo Stato per cui le 800,00 euro al mese andrebbero estese anche a loro (chissà se tutti quei ragazzi appena entrati in parlamento avrebbero il coraggio di votarla) e poi per distinguervi dal berlusca che fa pagare sempre la base perchè non proporre una patrimoniale del 70% sui beni sopra i 300,000 (prima casa esclusa, per evitare equivoci io sono in affitto). Caro Beppe in questo modo dimostreresti di non essere attaccato ai soldi ma di pensare al bene comune anche se questo va ad intaccare i tuoi interessi personali. Se te la senti, rispondi.
  • pierpaolo c. Utente certificato 4 anni fa
    Ritengo questo articolo pessimo e banale, spero che sia solo un post inserito per sviluppare una discussione e che non sia condiviso dalla linea politica del movimento. Per quanto mi riguarda dovrei appartenere al blocco A perché sono benestante, ma smentendo la tesi del Dott.Fini ho votato per il M5s perché non sono un egoista, voglio un Paese migliore per tutti e voglio fortemente che non esista il blocco B con persone che non riescono ad arrivare alla fine del mese. Anche il nostro grande Beppe allora dovrebbe appartenere al blocco A ed invece e' tra quelli che piu' che vuole cambiare questo stato di cose. grazie
  • Paolo Castrogiovanni 4 anni fa
    Il Movimento 5 Stelle è,di fatto,il portavoce delle istanze che provengono non soltanto dalla massa di elettori che lo hanno votato,ma anche dell’altra massa,ancor più vasta,che,con modalità diverse (astensione,scheda bianca o nulla)ha manifestato il suo dissenso nei confronti del regime dei partiti. Sono più della metà degli italiani quelli che si sono espressi in questo senso! Gli eletti per conto del Movimento devono essere consapevoli di essere portavoce di questa maggioranza assoluta degli italiani,che pone al primo punto il ridimensionamento del ruolo dei partiti. Questa,a mio avviso,dovrebbe essere la finalità prima del Movimento,anche nella sua azione all’interno del Parlamento,prima ancora di perseguire altre finalità,pur importanti,ma di dettaglio rispetto alla priorità del ridimensionamento del ruolo dei partiti. Privare i partiti dei vantaggi economici,individuali e collettivi,di cui hanno goduto fino ad oggi è fondamentale. Ma,secondo me,è ancor più essenziale tentare di privare i partiti del potere che hanno (vedi ad es. la possibilità di dare la fiducia un governo,di determinare le nomine in posti chiave,etc.). Fintanto che avranno potere,anche se prosciugati economicamente,i partiti potranno continuare a determinare scelte nefaste come hanno fatto fino ad oggi,ponendosi in una posizione assolutamente autoreferenziale. Basti pensare al conflitto di interessi (questo,fra i tanti, è il vero principale conflitto di interessi) fra gli interessi del partito e dei suoi appartenenti e quello del Paese,che quasi mai coincidono. Non so quali potrebbero essere le mosse efficaci da mettere in atto in tal senso. Penso che comunque questa finalità dovrebbe essere sempre presente come sfondo a qualsiasi azione e decisione del Movimento,costituendone il sostanziale motivo conduttore,con la consapevolezza del costante pericolo di farsi risucchiare nella filosofia dei partiti e di diventare uno di essi.
  • massimiliano r. Utente certificato 4 anni fa
    Se cambiamento "epocale" deve essere che cambiamento sia,nessuna alleanza e nessun compromesso. Il messaggio è stato forte e chiaro,basta ai partiti tradizionali,gli stessi personaggi da trentanni le stesse promesse, nulla di concreto è stato realizzato da che i nostri padri scndevano in piazza in massa a prendere anche botte dalla celere. Trentanni di appiattimento.ORA BASTA.Cammineremo sulle uova ma cammineremo.Al governo Grillo e vediamo,via tutti per manifesta incapacità e lampante malafede, siamo allo sfascio, la gente comune sta perdendo tutto,anche la speranza per un futuro a breve termine e per i propri figli, è inutile starsela a menare,questa è la prima unica grande occasione per cambiare qualcosa, e se non funziona...ci saranno altre elezioni, ma dove è tutta questa paura, tra la comprovata inettitudine e la possibilità di migliorare scelgo il cambiamento. Siamo in tanti a non farcela più ci hanno distrutti economicamente e moralmente.Siamo milioni (MILIONI)a fare fatica ad arrivare a fine mese,e le responsabilità sono di tutti, perchè tutti hanno avuto la loro occasione..e l'hanno sprecata.
  • luciano grignella 4 anni fa
    La destra e la sinistra non esistono più, ha detto qualcuno. Ma certo, come no. Perché la lotta di classe è di sinistra e lottare contro i ricchi significa mettersi anche contro Grillo. Meglio la guerra tra poveri, tra lavoratori pubblici e privati. Tra garantiti e no, tra italiani e stranieri, magari. A quale gruppo appartengono i capitalisti, sig. Grillo, agli innovatori?
  • MAURIZIO SCARPA 4 anni fa
    caro Grillo ciò che scrive sulle pensioni è profondamente errato tecnicamente. Lo Stato non trasferisce neppure un euro dalla fiscalità generale alla previdenza come dimostra il bilancio INPS. Il bilancio consuntivo dell’anno 2011 del Fondo pensioni lavoratori dipendenti (FPLD) presenta un risultato di esercizio (ndr. un avanzo) di 469 mln. Nel FPLD si nasconde una voce che andrebbe collocata nel settore assistenziale, cioè i costi derivanti dalle pensioni ai superstiti (le cosiddette reversibilità). Senza questa voce i contributi versati per il 2011 dai lavoratori sono significativamente superiori alle pensioni pagate: 131,5 miliardi di uscite per le pensioni di vecchiaia e anzianità contro 150,8 di entrate contributive. Non solo i pensionati con il prelievo fiscale attuato sulle loro pensioni L’imponibile fiscale derivante dalle sole pensioni è pari a 228,2 miliardi con un introito che, calcolato con approssimazione, si aggira a circa 40 miliardi di euro. Questo significa che non è lo Stato che trasferisce danaro ai pensionati, ma sono i pensionati che pagano, con una partita di giro, almeno il 50% dei trasferimenti dello Stato all’INPS per le spese assistenziali, che è pari a 83 miliardi. E a questa quota va aggiunto il prelievo su tutte le altre forme di sostegno al reddito erogate dall’INPS (CIG, disoccupazione, assegni familiari etc.). Comunque, il solo prelievo fiscale effettuato sulle pensioni paga tutta la spesa per le pensioni assistenziali pari a 24,6 miliardi con un avanzo di quasi 20 miliardi di euro. Il reddito di cittadinanza è un obbiettivo molto giusto, ma è un grave errore metterlo in contrapposizione alle pensioni. Aggiungo che oggi anche l'indennità per la disoccupazione è pagata dai contributi da lavoro dipendente e lo Stato non mette un euro. Questo per essere precisi
  • FRANCESCO CLEMENTE Utente certificato 4 anni fa
    ringrazio grillo, lo ringrazio per farci ridere perchè è il miglior comico degli ultimi 30 anni.lo ringrazio perchè ha fatto ridere mio nonno mio padre ed ora anche me e tra un po mio figlio. Lo ringrazio perchè sdrammatizza una tragedia dei giorni nostri ed ha evitato con la risata gli estremismi pericolosi in cambio di un'altro po' di confusione. Lo ringrazio per aver spettacolarizzato ancora un po' la politica e per distribuire perle di saggezza a cui noi tutti ci rimettiamo per fare nostra la tua sensibilità superiore di cui dai prova ogni giorno. Ora si che siamo al sicuro: oltre agli statisti pneumatici già presenti all'appello(qualcuno è andato via grazie anche al tuo intervento)ora abbiamo anche te. PERFETTO CON TANTI AUGURI ALL'ITALIA.
  • simona greco 4 anni fa
    Purtroppo cari amici non abbiamo ancora capito che bisogna abbandonare il nostro modo di pensare alle radici.E' questo sistema che ci mette contro ....dipendenti pubblici e privati....è una guerra vecchia che ci hanno inculcato in questo Paese!Non prendiamo le constatazioni della realtà sempre come un offesa personale o alle categorie.......iniziamo a resettare tutto il vecchio modo di pensare e mettiamoci nei panni di tutti....perchè non possiamo più stare a guardare o andare con chi protegge la nostra categoria!il mondo sta andando a rotoli e l'italia è in prima fila,dobbiamo farci capaci che la nostra vita quotidiana è cambiata!non basta più alzarsi la mattina e andare a lavorare!Abbiamo il dovere morale di pensare oltre per il nostro futuro e quello dei nostri figli.....andare oltre..pensateci è una vera rivoluzione intellettuale e di cambiamento dell 'atteggiamento in noi più diffuso.....il disinteressamento di quello che accade intorno a noi che non ci riguarda!Credetemi tutto riguarda tutti!
    • Maria Cristina Cataldo Utente certificato 4 anni fa
      Perfetto! Non avrei potuto dirlo in modo migliore!
  • pino anthony 4 anni fa
    domanda semplice chiara e che dovrebbe ricevere una risposta chiara CHE LEGGE ELETTORALE VUOLE M5S ?
  • Gianni v. Utente certificato 4 anni fa
    Ecco qui: http://www.huffingtonpost.it/2013/02/27/grilloeconomics-soldi-per-pagare-tutti-il-reddito-di-cittadinanza-basta-eliminare-le-pensioni-e-gli-stipendi-pubblici_n_2772423.html?utm_hp_ref=italy#comments Un post come questo, utilizzato nel modo giusto è capace di far perdere il 50% dei voti al movimento, ma si può essere.......
  • daniele v. Utente certificato 4 anni fa
    Qualche riflessione.... - statisticamente, nel 25% degli italiani che ha votato M5S ci puoi trovare ditutto: dovrebbe essere un campione abbastanza rappresentativo della molteplicità delle "condizioni" degli elettori. - non mi sembra coretto discriminare i biondi dai mori, gli uomini dalle donne, i lavoratori dai disoccupati ... i pensionati dagli studenti. - gli argomenti di interesse generale dovrebbero ricevere la maggior attenzione possibile, ed essere considerati ed affrontati per primi. - in questa fase è essenziale affidare a "pensatori" cauti e lungimiranti la scelta delle priorità che dovremo avere. Personalmente ritengo che: - le nostre prime scelte dovrebbero essere volte a fidelizzare chi si è fidato di noi; - è essenziale ribadire che tali scelte avranno come obiettivo il "bene di tutti", mettendo "dall'altra parte" solo coloro che hanno gestito la cosa pubblica a loro esclusivo interesse (per loro colpa, in una qualsiasi forma fra quelle individuabili); - se riusciamo a perseguire con tenacia gli obiettivi dichiarati in campagna elettorale, sarà inevitabile che lo tsunami porti via tutto ciò che non va; - scelte accorte, parole ponderate, linguaggio moderato ma fermo, coerenza con le proposte, saranno le carte vincenti. Seminiamo bene, raccoglieremo meglio.
    • tino m. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Giuse, stiamo per cadere in ginocchio. Dopo, ci sarà qualcuno pronto a spararci alla testa (mercati finanziari, disennate politiche europeiste...). In questo momento Tu sei l'unico a rappresentare tutto il popolo italiano e le Tue idee finalmente innovative non potranno che essere vincenti. In bocca al lupo (a Te, i Tuoi collaboratori, e a Noi stessi). Biora(da Piazza Martinez).
  • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
    A TUTTI QUELLI CHE DICONO MALE DEGLI STATALI: scusate, perchè non provate a fare un concorso pubblico e a vincerlo? Però, se lo perdete, non vi nascondere dietro le raccomandazioni degli altri. Vero è che ci sono i raccomandati, specialmente ad alti livelli, ma è altrettanto vero che di persone con le palle ne entrano eccome! Vi dico una cosa. Prima di diventare un pubblico impiegato ho lavorato nel privato, negli anni della crisi del 1994 (quella che ha portato in auge Berlusconi): ebbene io ne avrei di cose paricolari da dire sugli imprenditori italiani dell'epoca, a partire dal fatto che non assumevano se non GRATIS, che non pagavano i dipendenti sfruttando una giustizia del lavoro troppo lenta ed oberata, che quando pagavano non versavano i contributi. Sempre in quegli anni, però, vedevo assumere il cognato di, l'amico di, il figlio del politico Tizio, la ganza del politico Caio. Mi dispiace, ma lo Stato è stato l'unico che mi ha accolto per i miei meriti e che mi paga, anche se poco. Ognuno di noi può gettar fango sugli altri, ma non ne ha motivo. Se vogliamo vincere la corruzione, l' illegalità, le lobby, l'evasione, le ingiustizie dobbiamo imparare a vivere e a lottare insieme. L'alternativa è il FAR WEST.
    • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
      Semplicemente perchè gli impiegati pubblici non depredano un emerito cazzo! Anzi. Pagano ed hanno sempre pagato ogni centesimo di tasse, anche per coloro che le hanno sempre evase, per darti quella istruzione, quella sicurezza e quella copertura sanitaria, senza le quali co stocazzo che avresti aperto la tua cazzo di impresa. Chiaro? Adesso basta! O stiamo insieme contro i maiali che ci hanno portato a questo livello, o siamo finiti tutti! Pubblici e/o privati!
    • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      A tutti quelli che parlano male delle aziende che mantengono gli statali! Ma perchè non provate ad aprire un'azienda e contribuire al pil invece di depredarlo???
  • Luca panichi 4 anni fa
    Carissimo grillo,perché non pagare molti dèi nostri manager,politici direttori generali ecc con titoli di stato magari pari al 25%del loro stipendio invece di chiedere al mercato internazionale di comprarci la roba nostra con lauti guadagni??in fondo chi più di loro deve credere nella nostra ITALIA???!!!
  • ernesto s. Utente certificato 4 anni fa
    Paragonare i dipendenti pubblici a evasori fiscali, truffaldini e quanto ci sia di peggio nel nostro paese è indecente.
  • GIAMPAOLO M. Utente certificato 4 anni fa
    Credo che la maggior parte della gente, abbia ridotto la propria capacità di ragionare!! ci siamo così abituati a non concludere niente nella ns sfortunata giornata da disoccupati o cassaintegrati, che nutrire disprezzo, livore oppure odio verso gli altri lavoratori diventa quasi uno sport o peggio un'occupazione a tempo pieno. Ma quelli che sono i meccanismi per cui servizi ed i beni dello Stato sono fruibili ai cittadini, non funzionano grazie ai dipendenti pubblici? e anche quando funzionano male, cos'è preferibile? cessarli (per pagarli maggiorati dagli equivalenti privati) o migliorarli (con un sicuro risparmio?) Si parla di reddito di cittadinanza, ma anche questo chi lo dovrà progettare, istituire e attuare? altri dipendenti pubblici! Gli stessi che da tre anni hanno lo stipendio bloccato e quindi non possono aver contribuito all'aumento della spesa pubblica.....
  • serafino giulietti 4 anni fa
    Mi spiace: ha dimenticato la categoria C. Quella cui appartengono i cittadini di categoria B che hanno a cuore le sorti della categoria A e che farebbero di tutto (riduzione dei propri stipendi e pensioni innanzitutto) per alleviarne i problemi. Cordialmente.
    • giovanni m. Utente certificato 4 anni fa
      Purtroppo tutti dimenticano questa categoria.
  • Maurizio Gottardo 4 anni fa
    Ho 60 anni credo che votando per voi sia stata la cosa migliore. Ora non mi dovete deludere vi raccomando. Buon Lavoro
  • Giuseppe Casagrande 4 anni fa
    Ma come, in campagna elettorale dichiarate di volere la scuola pubblica, la sanità pubblica, l'acqua pubblica... E poi attaccate, dopo il voto, i dipendenti pubblici? Bel comportamento! Ma allora chi deve gestire la cosa pubblica? I partiti o movimenti che gestiscono la cosa pubblica? Spero di no. voglio lo Stato a gestirla. Allora chiedete scusa ai dipendenti pubblici che attaccate come già fatto da Sacconi e Fornero e che, molti, proprio per questo vi hanno votato; e ora sono attaccati anche da voi. Io ho smesso. Godetevi questa tornata elettorale perché appena si rivota è finita.
    • franco vaccari () Utente certificato 4 anni fa
      ciao giuseppe ,sono completamente d'accordo con te.aggiungo sono stanco di sentire grillo che per attaccare gli altri usa parole da scaricatore di porto.torniamo a votare subito, e diamogli una ridimensionata.è arrogante ,si è montato la testa,in fondo è solo un piccolo comico con molti soldi .
    • vincenzo vassallo Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Giuseppe, forse ti sfugge il fatto che quando Grillo parla dei " pubblici ", sono dirigenti superpagati con i soldi nostri e sono tanti, troppi ! Ecco perché bisognorebbe accorpare tanti piccoli Comuni, eliminare un po' di Province ed Enti ormai inutili, ecc., cose che sicuramente sai. Certamente non è nello stile di Grillo, mettere classi di lavoratori l'un contro contro gli altri (vedi piuttosto Monte e Fornero) Ciao, ciao
  • paturnia 4 anni fa
    io sto nella m speravo che con la votazione anche se non immediatamente si riuscisse in qualcosa io sto morendo..sia fisicamente che . dentro oltre a drammi personali sono sfiduciata ora cosa e' questo impasse
  • cristiana rubatto 4 anni fa
    Caro Beppe niente mercato delle vacche ma ti chiedo con forza soprattutto a te anche niente mistificazioni della realtà:tu in una recente dichiarazione hai diviso gli elettori in due categorie A e B peccato che io come tanti altri non rientriamo in nessuna delle due: infatti sono giovane senza una casa di proprieta' e avro' se mai un giorno una pensione da fame, ma non sono una precaria ma una "fortunata" con lo stipendio fisso:ho vinto un regolare concorso presso il comune dopo essermi laureata in servizio sociale e guadagno profumati "1200 euro al mese"..anziche' demonizzare il lavoro pubblico sarebbe utile valorizzarlo con una vera meritocrazia, perche' sinceramente considero uno schiaffo alla mia dignita' la tua proposta di trasformare gli stipendi pubblici in reddito di cittadinanza.io VOGLIO lavorare, è un MIO diritto e amo la mia professione ...non puo' trasformarsi in una "colpa" il fatto lavorare nel pubblico, a me di non cadere nella tentazione tutta berlusconiana di agitare i soliti frustri vescchi spauracchi.. con affetto
  • Antonello B. 4 anni fa
    Il tuo commento: "Chi ha sritto l'articolo topo gigio ? Fini parla a nome del movimento? ma è lo stesso Massimo Fini nato nel 1943, blocco B secondo la sua stessa analisi, sarebbe lui stesso un vecchio da buttare. Già giornalista nel 1970 all'Avanti!, il quotidiano del Partito Socialista Italiano, dal 1972 a 1979 all'Europeo. Nel 1977 comincia a scrivere sul mensile Linus. Nel 1978, ha fondato la componente sindacale della rivista Stampa democratica. Dal 1982 al 1992 editorialista al Giorno.Nel 1985 rientra all'Europeo,editorialista di punta de L'Indipendente e rifondatore del Borghese (1996).Attualmente lavora per Il Gazzettino di Venezia, e Il Fatto Quotidiano. In pratica sempre stipendiato da giornali e riviste di destra, sinistra e centro che vivovo solo grazie ai contributi dello stato, quindi pagato da tutti noi con le nostre tasse, contributi previdenziali compresi. Sig Fini mi ricorda tanto Brunetta con le campagne sugli assenteisti e lui è stato invece licenziato dal Comune di Venezia perché, a causa delle troppe assenze dalla città, non ha svolto l'incarico che gli era stato assegnato. Sig. Fini lei è alla grande nel blocco B, e forse ha cosi tanti denari che la realtà non la conosce proprio. O se invece la conosce dopo i post che sono arrivati chiarisca quello che voleva dire. Che a guidare il MM5 fossero persone "molto benestanti" non mi importava, ho votato MM5 anche per il programma, scopro ora che il programma è togliere ai poveri per dare ai poveracci, e magari anche a chi dice di essere povero ed invece semplicemnte non fa neanche la dichhiarazione dei redditi e gira in maserati. Forse si vuole proteggere la propria casta ? Che differenza esite con Berlusconi ? Per favore ditemi che ho capito male ,ma se è cosi allora un vaffa ve lo prenderete davvero. p.s. sono amareggiato solo perchè vi ho votato,
  • Stefano M. 4 anni fa
    Con quale presunzione ti eleggi paladino dei giovani? Da laureato ti posso dire che la maggior parte dei laureati con un minimo di senno che consco non si è lasciata abbindolare dalle tue parole. BASTA con il linguaggio scurrile, BASTA con le urla da comico, BASTA con gli atteggiamenti di protesta che ti hanno permesso di prendere voti dalle persone più disperate, ma che non portano da nessuna parte. La TUA
    • franco vaccari () Utente certificato 4 anni fa
      basta con l'abbaiare nelle piazze ,grillo impara a parlare.
  • Paco Ischia 4 anni fa
    Sinceramente questo articolo è un tantino semplicistico. Per il Movimento hanno votato anche persone che rientrano nella categoria da voi definita B, semplicemente perchè delusi e disgustati dalla vecchia politica.
  • Gabriele Lazzaro 4 anni fa
    Secondo me esiste anche un gruppo C. Tutte quelle persone che fanno parte del gruppo A ma che hanno votato PDL o PD ugualmente. Comprendo perfettamente che i comizi di Beppe Grillo sono incentrati sulla colpevolizzazione dei personaggi politici e non, che hanno contribuito al disastro dell'Italia. Tuttavia molti hanno votato diversamente per principio, vedendo in Grillo solo qualcuno che insultava coloro cui si era affidato, a suo tempo, il proprio voto e le proprie speranze. Se si usa il termine "fede politica" un motivo ci dev'essere, è pur sempre una fede, come quella religiosa. Secondo voi, se un cristiano volesse convertire un musulmano, ci riuscirebbe insultando allah in continuazione e dicendo al musulmano che è stato uno stupido (per non usare altri termini molto più offensivi e volgari) a credere in lui? Non è più probabile che ci riesca elencando invece i vantaggi che avrebbe nel convertirsi? La fede politica è una cosa che va rispettata come ogni altra cosa, come va rispettato il colore della pelle o la nazionalità o l'orientamento sessuale. Insultare Bersani chiamandolo "Gargamella" o Berlusconi lo "psiconano" e tanti altri in altro modo è servito solo a farsi quattro risate ai comizi, ma vi assicuro che c'è tanta gente che ai comizi non c'era ma osservava da lontano, cercando di convincersi a cambiare strada. Molta di quella gente non ce l'ha fatta, si è sentita offesa, addirittura emarginata. Il M5S avrebbe potuto avere un risultato ancora più eclatante, se avesse saputo innanzitutto mostrare agli elettori comprensione e rispetto per le scelte fatte in passato, mostrando poi l'alternativa e i vantaggi di una nuova scelta. Ho ascoltato molti commenti del tipo: "Grillo non fa che insultare tutti", "non ha un programma vuole solo distruggere tutto" e poi c'è chi, moderato di centrodestra, avrebbe volentieri dato il voto al M5S se non avesse visto Dario Fo' salire sul palco. Concludendo, se il M5S fosse stato più "neutrale", avrebbe raccolto più voti.
  • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
    CARISSIMI IMPEGATI STATALI DI OGNI LIVELLO E RISMA vediamo di mettere in chiaro dei punti che sono sospesi da quarant’anni e che vi hanno fatto comodo fino ad ora. E’ allucinante leggere i vostri post e mi chiedo se quando scrivete ci credete veramente o c’è qualcuno che vi suggerisce perché se fosse il secondo caso e vi rileggeste probabilmente o non pubblicavate o vi rendereste che siete come la casta che ci governa ovverosia FUORI DAL MONDO!!!! Analizziamo ciò che dite: Per alcuni di voi il merito è dato dal fatto che siete riusciti a passare un concorso con domande da elementari, terza media e diplomati e gli date la stessa importanza di merito di chi da 0 apre un’azienda, come la Brembo ad esempio, e la porta a centinaia di miliardi di euro di fatturato e migliaia di posti di lavoro. E’ incredibile!!! Altri si vantano di esistere perché, udite udite, senza di loro, che si definiscono la burocrazia, chi fa le cose?? Spettacolare!! La Corte dei conti ha condannato la burocrazia come uno dei nostri mali peggiori che ci fa arretrare dietro il burghina faso come efficienza e che ci costa miliardi di euro oltre alla diffidenza delle aziende estere ad investire in Italia!! Il tutto perché per mettere un timbro ci mettete un mese e fare una pratica 6 mesi nel frattempo siete in 6 per fare la stessa pratica. E’ evidente che se fareste una pratica ad impiegato dopo un mese avreste smaltito tutto il lavoro e stareste senza fare nulla quindi fate poco in modo da giustificare la vostra esistenza!!! Alcuni dicono che siete 3,5ml dimenticando volontariamente che ci sono anche la Finmeccanica, Enel, Eni, Italgas, Telecom e tutti i cassaintegrati che portano il numero a 4,5ml con un rapporto di 60ml di cittadini. Ma vi ricordo che una nazione di 300ml di cittadini come gli USA hanno un’apparato statale di 2ml di impiegati e tutti pagano le tasse non hanno cartelle pazze e in una settimana aprono un’azienda per dare alcuni esempi. Quindi in rapporto alla popolazione noi >
    • Stefano Biosa 4 anni fa
      Cari amici:leggo stupito che vi siete stupiti.Ma bastava leggere bene il programma del movimento per capire la matrice culturale che lo anima.Il pubblico impiego è una garanzia di servizi ai cittadini a poco prezzo (non solo per i milionari come Grillo):scuola,sanità,sicurezza,mobilità ecc.Evidentemente si mira a sfasciare il pubblico per introdurre subdolamente l'idea che il privato ""meritocratico"è più efficente.Io sono un dipendente pubblico che guadagna uno stipendio che di poco si discosta dal c.d. reddito di cittadinanza..e mi devo sentire anche dare del lavativo da chi magari le tasse non le pagava per intero come me e che ora piange la crisi mentre prima mi dava dello sfigato perchè guadagnavo 1000 euro al mese?Gran parte dell'elettorato è infatti formato da leghisti o pidiellini che ora votano Grillo per un non bene specificato cambiamento..Che sia di lezione a tutti:la lotta di classe alla fine non è scomparsa e il sistema economico vuole impoverire sempre di più i poveri, togliendoli diritti conquistati con sangue e fatica (scuola,sanità PUBBLICA).Io le mie tasse,caro Grillo le pago tutte e non ho case o ville.Agli italiani:ma quando finirete di affidarvi al primo miliardario demagogo di turno,accolto come il salvatore della patria?Non so chi ha scritto il post IDIOTA sopra riportato:chiunque sia si dovrebbe scusare o rettificare.Dire che intendeva attaccare i dipendenti pubblici PRIVILEGIATI quelli da 4000 euro in su, o i pensionati PRIVILEGIATI e non chi è anziano e ha goduto di diritti che dovrebbero essere estesi a tutti anche ora.Vuoi la lotta tra poveri Grillo?Il tuo criptofascismo sta venendo fuori?Il tuo latente liberismo emerge?Cari dipendenti pubblici/privati:appoggiate i partiti che vi difendono realmente
    • Luca Carosi 4 anni fa
      Risposta in particolare a Claudio Sagripanti, Manuel Forcina e Antonio Cignitti. Quella che lamentate voi è l'inefficienza dell'organizzazione pubblica. Che è cosa radicalmente diversa dall'abolizione di tutto ciò che è pubblico. Ma come parlate di dignità e di lavoro e poi approvate questa proposta folle di pagare gente che lavora come se non lavorasse? Lo spreco sta nelle attività inutili, negli appalti esterni dati agli amici degli amici, nella gente pagata per non far nulla. La strada per l'efficienza è esattamente l'opposto di quella indicata da Massimo Fini: recuperare importanza, dignità e professionalità al pubblico impiego. Eliminando esternalizzazioni inutili, formando il personale, introducendo degli standard di produttività e rendimento, razionalizzando le procedure. E separando politica e amministrazione, la prima di parte la seconda neutra ed indipendente. Le teorie liberiste hanno già prodotto troppa miseria nel mondo per leggere ancora articoli come questi.
    • Stefano Biosa - Viareggio 4 anni fa
      Leggo basito alcuni post di "grillini-tipo" e resto letteralmente senza la minima parola.E'incredibile e imbarazzante leggere una sequale di stupidaggini,luoghi comuni,astio e livore degni della peggior bettola leghista o del più squallido e fangoso ritrovo di pidiellini.Se questo è l'humus culturale del movimento, impastato di idiozie neoliberiste fondate sulla "meritocrazia"(ah quanti delitti compiuti in tuo nome),siamo passati dalla padella direttamente nel fuoco,senza passare dalla brace.In Italia circa l'80-85% dei dipendenti pubblici (stato,parastato,enti locali) ha stipendi ridicoli e bloccati da circa 4 anni con lo spettro di un ulteriore blocco; esiste una ristretta minoranza che guadagna cifre folli (la c.d. dirigenza),pur essendo spesso di nomina politica,incapaci e assenteisti sul lavoro.Orbene,anziché attaccare i diritti feudali e le sacche di ricchezza il ""grillismo""propone un attacco indifferenziato al pubblico impiego che neppure i più loschi rapprensentanti berluscoidi hanno mai ipotizzato.Pubblico dipendente=parassita da eliminare con lo zyclon B!MA SIETE PAZZI??IN ITALIA LE TASSE LE PAGANO I DIPENDENTI (PUBBLICI E PRIVATI) fino all'ultimo centesimo;spesso lavorano in condizioni critiche, per stipendi bassissimi (i più bassi d'Europa Grecia, DICO,GRECIA INCLUSA).Ma questo non conta:sono una sottorazza di succhiasangue da eliminare!Pochi dipendenti pubblici vuol dire POCHI SERVIZI PUBBLICI MA VE LO VOLETE METTERE NELLE VOSTRE MENTI MALATE E VUOTE QUESTO CONCETTO?Gli sprechi ci sono e vanno tolti Ma mettere tutti insieme (onesti e disonesti)è degno di un mentecatto.Mi spiace per i colleghi dipendenti che hanno votato Grillo,mi spiace per i pensionati,MA BASTAVA LEGGERE IL PROGRAMMA PER CAPIRE IL SUBSTRATO NEOLIBERISTA,POPULISTA E CRIPTOFASCISTA CHE VI ALBERGAVA.Niente sul lavoro dipendente SOLO SULLE IMPRESE!!CAZZO,la prossima volta votate per un partito di sinistra,non il pd,che faccia lotta sociale:NON AFFIDATEVI FIDEISTICAMENTE AD UN MILIARDARIO
    • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      Hai ragione Giovanni non ce ne sono!!! Caro Sergio illuminami sono anziano ma ho l'umiltà di essere sempre pronto ad imparare parlo e scrivo solo dei fatti il resto è conversazione!
    • Sergio S. Utente certificato 4 anni fa
      "E’ evidente che se fareste una pratica ad impiegato dopo un mese avreste smaltito tutto il lavoro e stareste senza fare nulla quindi fate poco in modo da giustificare la vostra esistenza!!!" E' evidente che non sai scrivere in italiano corretto neanche la piu' ridicola delle tue iperboli (caxxxta)
    • Giovanni M. Utente certificato 4 anni fa
      Dopo averti letto...... non ho parole.
    • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      > ma vi prego non umiliate le vostre intelligenze rimanendo nell’amministrazione pubblica o a spalare la nettezza urbana voi meritate molto di più di chi vi ha messo in quel posto. Vi auguro tutto il bene che sappiate meritarvi………veramente!!!!!
    • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      > è fatta la banda larga. Non è un caso che i sindacalisti (esempio di inutilità totale a tutti i livelli) sono la sintesi di tutto quello che ho descritto prima. Non è un caso che non si è cercato di evolvere informaticamente la PA perché altrimenti bisognava liberarsi di chi faceva le pratiche con la penna d’oca. Non è un caso che nessuno controlla nessuno malgrado ne esistano le leggi. Detto questo se avete scelto di votare M5S non pensiate che avete fatto, ancra una volta, un favore al popolo italiano ma avete fatto una croce e dato indietro agli italiani un picccccoooooliiiiiisssssiiimo contributo in rapporto a ciò che avete avuto in questi 50anni quindi sappiate che avete fatto una parte del vostro dovere anche perché la festa è finita anche per voi. Non scordatevi che in Grecia per aggredire la spesa pubblica i primi che hanno licenziato sono gl’impiegati dello stato e se erano così interessanti come contribuenti fiscali non li avrebbero mandati via la realtà, aldilà della demagogia , è che erano un costo ovverosia un peso che non potevano sostenere. Un’ultima cosa ai laureati che sono entrati nella pubblica amministrazione. E’ scandaloso che voi cervelli splendidi e giovani dell’ultima generazione con potenzialità infinite e dopo aver studiato minimo per 25anni con sacrifici incommensurabili vi siete ridotti a fare concorsi nella pubblica amministrazione umiliando le vostre ambizioni, gli anni di studio, il vostro futuro e le vostre ambizioni…..il tutto per che cosa?? Per € 1500.00 al mese?????!!!!!!! Ma voi valete molto di più ma dovete scommettere su voi stessi perché siete una splendida risorsa. Licenziatevi da quel covo di Bradipi, perché dopo un po’ chi va con lo zoppo impara a zoppicare, prendete la liquidazione aprite un’azienda piccola e innovativa mettetevi insieme andate all’estero fatevi assumere in qualche azienda privata, se ne avete le competenze, non date retta ai menagrami le aziende se vedono un buon cervello non se lo lasciano sfuggire, >
    • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      > per far contento il popolo italiano a fare ciò che fate, perché se fosse per voi……… Vi ricordo che la vostra posizione è l’unica che consente di prenotare le vacanze da un’anno all’altro. E’ l’unica che fate bene o male (quasi sempre male) il vostro lavoro il 27 viene accreditato comunque lo stipendio. E’ l’unica che si entra alle 8.30 e alle 14.30 fino al venerdì si esce (se si và) e si va a giocare a tennis ad un dopolavoro ministeriale gratis anch’esso pagato dal popolo italiano (quello che produce). E’ l’unico dove se arriva un’impiegato nuovo che vuole lavorare lo si minaccia per ridurre la produttività altrimenti i dirigenti si abituano che si possono fare più pratiche……devo continuare????? Il potere d’acquisto??? Fossi in voi non mi lamenterei vista la proporzione tra quanto lavorate e lo stipendio che prendete siete fortunati che ancora venite pagati se tutti voi eravate in un’azienda privata erano anni che facevate i barboni. Inoltre fate tutti il secondo lavoro senza pagare tasse, avete i finanziamenti al 2% e quindi praticamente a tasso 0 e ve lo danno sempre perché garantisce il popolo italiano per voi perché se eravate un dipendente privato lo stato non vi garantiva neanche un pacchetto di sigarette. Avete i discount dentro i ministeri vedi INPS e lo negate pure e ci andate durante l’orario di lavoro a fare la spesa e decine di altri benefit che nessuno ha quindi i vostri € 1200,00 valgono doppio. Dopo questa premessa debbo dire che non è tutta colpa vostra e neanche dei dirigenti appena sopra di voi perché, come voi volete far credere, sono impiegati come voi che hanno avuto la promozione per anzianità quindi non si può pretendere che improvvisamente cambino abitudini e concetto di lavoro, ma la responsabilità è della classe politica che ci ha governato negli ultimi 40 anni e che vi ha dato quei posti non per essere necessari o prestazionali ma per mettere una croce sulla casella elettorale il chè garantiva un posto. Non è un caso che non si >
    • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
      > noi dovremmo avere 500,000 impiegati quindi siete 4ml di esuberi alle spalle della comunità che produce ricchezza!! Per essere più chiari voi non siete la soluzione ma il problema e non lo dice Massimo Fini bensì la Corte dei Conti che poi in fondo sono dei vostri!!! Ma la chicca delle chicche è che si è raccontato al popolo italiano per 40anni che voi sareste gli unici che pagano tutte, e sottolineo tutte, le tasse con la storiella che vengono detratte alla fonte. Bene chiariamo una volta per tutte questo enorme equivoco! Voi non avete mai pagato le tasse perché pagare le tasse presuppone che prendiate uno stipendio per una prestazione. Di fatto la maggior parte di voi, numeri statistici alla mano, non fanno nessuna prestazione perché in ufficio non ci vanno e se ci vanno non ci sono e se ci sono stanno al bar e se non stanno al bar stanno nel supermercato low cost che ora è nei ministeri e se non siete al supermercato siete malati e se non siete malati state facendo il secondo lavoro…in nero evadendo le tasse che voi dite di pagare fino all’ultimo centesimo. Quindi fatto salvo che voi non fate alcuna prestazione vi è stato concesso il lusso tramite clientele e raccomandazioni di essere in un posto privilegiato, altro che merito per i concorsi, dove non sarete mai licenziati anche se rubate e questo accade spesso specialmente con la cancelleria e tutto ciò che serve in casa a voi ed ai vostri parenti, prendete uno stipendio che non vi meritate e avete delle detrazioni (attenzione alla parola detrazione che non vuol dire pagare ma togliere da ciò che è già vostro e accantonarlo momentaneamente) che vi verranno restituite quando andate in pensione. Ciò fa presumere che voi non contribuite a mettere i soldi dentro le casse del tesoro ma le prendete 50% subito e 50% quando andate in pensione. Inoltre leggo anche segnali di noia per il ripetersi del lavoro ovverosia che il lavoro che fate non vi diverte da qui si presume che state facendo uno sforzo enorme >
  • maurizio tomassini 4 anni fa
    questo post è ingiusto nei confornti di chi lavora da decenni nello stato a 1300 euro al mese mentre non dice nulla sui boiardi di stato e dirigenti da 10.000 euro al mese minimo che sono i veri responsabili di una macchina pubblica legata al politico di turno. Esistono in italia due categorie quella del 10% dei ricchi che detiene il 55% del reddito e quella del 90% degli altri che detiene il resto tutto il resto sono solo cazzate scritte da un ricco pennivendolo
  • roberto pellegrini 4 anni fa
    Attivisti del M5S: se tale Viola ha raccolto con un furbata_trappola 100.000 firme in un giorno, supportata curiosamente dai media di sinistra (...) vediamo cosa siamo capaci di fare noi con questa sincera e vera petizione: http://www.change.org/it/petizioni/beppe-grillo-non-dare-alcuna-fiducia-al-pd-reo-e-correo-di-tanti-misfatti
  • Giuseppe Casagrande inorridito e pentito 4 anni fa
    Per quanti parlano a vanvera e vorrebbero togliere ad altri diritti strapagati per avere un reddito senza lavorare e versare contributi; d'altronde ormai si attacca chi lavora e ha la relativa pensione, invece di estendere ad altri i diritti che, probabilmente, il M5s non è capace di estendere?(avete voluto la guerra tra poveri?): Forse dovreste pensare il significato delle parole prima di scrivere: "pensionati che hanno avuto una pensione dalla vecchia casta": ma sarebbe questo il nuovo? Non sapere neanche che la pensione non l'ha "regalata la casta", come caramelle alla Fornero - come gli somiglia il movimento dopo il voto, al governo Sacconi e Fornero! -; semmai "regalato" è un reddito di cittadinanza a chi non lavora, si chiama "assistenza" e differisce dalla "previdenza", quella che uno si è pagato col suo salario differito, i contributi trattenuti per due terzi di quanto percepisce, sul suo stipendio. Con questi argomenti e ignorando la realtà, non andate, non scrivo più "andiamo", da nessuna parte. Chiedete al M5s di fare politiche in grado di darvi lavoro, così potrete versare contributi e, poi, avere il diritto che si chiama pensione. Non l'elemosina racimolata togliendo il diritto strapagato in anni di lavoro come, spero, interpretaiate voi invidiosi e che spero non sia il vero programma di M5s: una società basata sul mantenimento invece che una Repubblica fondata sul lavoro. Il diritto di cittadinanza deve essere , come in altri Paesi un ripiego in attesa di lavoro, non "il lavoro".
  • Ciro Germano 4 anni fa
    E' vero tutto ciò che avete evidenziato : blocco A e blocco B , io appartengo al blocco A (sono in attesa di pensione) , ma adesso in tutto questo deve prevalere il " buon senso " e l'onestà (quello che non hanno avuto gli altri predecessori politici) prendendo decisioni che vadano nel rispetto dei principi del movimento e che salvaguardino le persone, appunto, che fanno parte del descritto " blocco A " . Tutte le responsabilità che hanno ridotto il Paese allo sfascio , negli ultimi 20/30 anni , rimaranno " ad eterna memoria " nella Storia della nostra nazione
  • carmen Tarullo 4 anni fa
    Sono una grillina che ha votato con convinzione e sono sposata da 26 anni con un dipendente statale ma....non mi sento affatto facente parte della categoria del gruppo B anzi?Sapete con quanto viviamo al mese in 4 persone due figli 23 e 13 di cui uno disoccupato da 4 anni ed io che sono fuori dal mondo del lavoro perchè "vecchia" da ormai 13 anni un mutuo sulle spalle per altri 15 anni???? con 1400 euro!!!!Vi sembra facciamo parte della casta??!!!Si generalizza sempre..e premetto che la categoria dei dipendenti statali alla quale apparteniamo e quello più malpagata e sono i tanto amati EROI Vigili del Fuoco che amano il loro lavoro ed il prossimo incondizionatamente!!!!!!!!!!
  • antonio cignitti 4 anni fa
    salve a tutti vorrei entrare in questa discussione per condividere quanto scritto nell'articolo.. in particolare la parte che riguarda i dipendenti statali. non vorrei fare di tutta l'erba un fascio ma è sacrosanta verità che in italia ci siano delle caste create dalla vecchia politica, e quindi esiste anche la casta degli statali, certo sarà una casta minore, rispetto ad altre molto più influenti, ma esiste. io lavoro per una società di telecomunicazioni(privata) e spesso mi sono trovato a lavorare in ambienti statali... trovi intere generazioni di statali...tutte della stessa famiglia,marito,moglie, figli, nipoti vari ecc ecc. la domanda è: tutti vincitori di concorso?? cazzo generazioni di fenomeni, come diceva una canzone. ma in questo modo i figli degli "altri" quando avranno una possibilità? Se impediamo una volta per tutte il nepotismo si aprirà alle nuove generazioni. finalmente per meriti e non per conoscenze varie. W il M5S.
  • alberto Russo 4 anni fa
    Sto scrivendo di getto senza aver letto gli altri commenti. Solo per dire che sono un dipendente comunale. Stipendio di 1.400 euro mensile. Una famiglia di 4 persone (la moglie non lavora. Viviamo con un solo stipendio con due figlie che studiano, di cui una all'università. Ho votato M5S con tutta la mia famiglia. Non mi sento per niente di appartenere al gruppo B. Una misera casa di proprietà ce l'ho anchio. Il resto, a fine mese, vi assicuro, arrivo (quando arrivo) faticosamente, rinunciando molto spesso anche alle cose normali e quotidiane. Tutto questo per dire... non facciamo semplicisticamente categorie. Qui, chi più chi meno, certamente, stiamo vivendo un dramma. Sparare sugli statali che lavorano e vivono di un solo stipendio a 1.300/1.400 euro al mese è ingiusto, ed è come sparare sulla miseria. Ben altra cosa è non generalizzare ed andare a vedere dove è andata dilapidata in questi anni la spesa pubblica, a cominciare dai boiardi di Stato sino ad arrivare in chi, con la complicità della sporca politica, è riuscito a diventare un parassita delle risorse pubbliche senza dare in cambio alcuna prestazione.
  • Mario Galasso 4 anni fa
    Sarebbe il caso di passare adesso dalla protesta alla proposta concreta! Il mondo non è purtroppo bianco o nero e mi pare che Grillo, molto manicheo, soffra oggi di megalomania e delirio di onnipotenza dopo aver visto il risultato elettorale! Dato che Grillo e il suo grillo parlante Casaleggio per scelta o snobismo o paura di assumersi responsabilità dirette o che so io non si erano candidati e non sono in Parlamento, spero che almeno i deputati e senatori per cui ho votato abbiamno più cervello di loro e non perdano l'occasione d'oro di cambiare l'Italia. Se tutta l'Italia che si interessa di questi problemi non capisce l'atteggiamento attuale dei capi M5S, non è forse da dire che sono loro che non capiscono adesso gli italiani? Spero di no, che si degnino di spiegarci come fare a fare un governo ed eleggere un nuovo presidente della repubblica. Altrimenti gli italiano volteranno loo le spalle alle prossime elezioni. Ragazzi, non perdete questa occasione d'oro che vi è capitata, la fortuna spesso passa una sola volta!
    • Maria Cristina Cataldo Utente certificato 4 anni fa
      Lei sta giocando con le regole vecchie. Qui non abbiamo bisogno di mantenere i vecchi schemi, perché abbiamo perso la partita. Il movimento è una prova collegiale di democrazia! Accetta la sfida?
  • Antonio Violentano 4 anni fa
    Anche i dipendenti pubblici hanno votato per il M5S, perchè pure loro hanno perso molto potere d'acquisto con i loro stipendi e che riescono con difficoltà ad arrivare a fine mese!!!
  • filiberto perilli 4 anni fa
    Non sono d'accordo che gli italiani sappiano cosa votano. Prendiamo le elezioni ultime. Il regime sara' contento di essersi liberato dei due Antonio, almeno su questo han decisamente vinto . Mi conferma che la maggior parte degli italiani d' Italia rimangono un popolo molto dedito a premiare il furto e la demeritocrazia piu' totale e a bruciare chi ha capacita', talento e dedizione al bene comune; su un palo come le streghe al tempo dell'inquisizione che mi sembra in Italia e' ancora vigente (questi sono ancora con la testa nel medioevo..). Come si fa' a buttar fuori dal Parlamento uno come Antonio che e' stato l'unica opposizione in parlamento e guardiano della costituzione e degli interessi dei contribuenti e cittadini tutti per 15 lunghi bui anni contro il berlusconismo (di destra e di sibistra) piu' becero e rivoltante esercitato da ladri da bassofondo metropolitano impossessatesi delle istituzioni; come si fa' a non premiare il pericolosissimo eccellente lavoro in prima linea di un Ingroia che stava per mettere le manette ai polsi dei veri mandanti del sangue della Seconda Repubblica e per bloccarlo questi disposti a tutto ( vedi telefonate Napolitano -Mancino e molto di piu') . Morale: sei professionista, capace fai un ottimo lavoro e cerchi di fare gli interessi della comunita' = ti cacciano sempre dal paese in un modo o in un altro. Sono disgustato, anni di lavoro buttati nel cesso dal potere mentale equivalente a quello di una formica di milioni di votanti. In compenso gli Scilipoti e i Razzi sono di nuovo dentro, come sembra eh? Un povero cristo cacciato dal paese 20 anni fa'.
  • andrea di tanto Utente certificato 4 anni fa
    adesso cosa fai?...lasci che il paese venga distrutto del tutto? ,lasci milioni di ragazzi disoccupati nella cacca? ,milioni di pensionati nell'incertezza?,dopo che alcuni milioni d'italiani ti anno votato aspetti un governo BERSANI BERLUSCONI?.dai facci CAPIRE, volevi un cambiamento l'hai avuto sui voti che ti abbiamo affidato ,adesso avremmo l'opportunità di riformare di cambiare ,BEPPE cosa si fà? ora ,aspettiamo e basta ,tutto e sbagliato non c'è più niente da fare solo affondare per poi risorgere ?,facci capire ,diventiamo un paese dove i nostri figli non contino nulla? ,emigriamo? ,c'è ne frega ancora dell'italia? ho ormai e solo spazzatura? ,e chi ti a votato anche loro sono spazzatura? .il rinnovo in tutto questo dove sta BEPPE?...forse siamo troppo precipitosi forse davvero sai come trattare con queste persone ,bho un ci capisco più nulla ,SPERO e basta .SPERO che il M5S che ho votato con la famiglia CAMBI questo paese CHE ci siano riforme GIUSTE ,che mio figlio non debba lasciare il paese dove è NATO ,SPERO ora che ho perso il LAVORO di avere l'opportunità di trovarne un altro ,IO SPERO BEPPE .....TI HO DATO FIDUCIA PER QUESTO....
  • Luca Carosi 4 anni fa
    Ma sì mandiamo a casa tutti i dipendenti pubblici! Basta che poi non ci si lamenti che il pronto soccorso (privato) o lo paghi o ti lascia agonizzante in strada. La casa si incendia? Paga o la lasciamo bruciare! La sicurezza te la paghi da solo, affittando le security private. La scuola ovviamente è roba per ricchi, i poveri possono restare ignoranti. Se vuoi un documento niente comune (non esiste più): vai dal notaio e cacci 100 euro a certificato. I pensionati poi, mangiapane a tradimento, agonizzino nel chiuso delle loro stamberghe. Se questo è il mondo a 5 stelle allora preferisco la notte buia...
  • Alessandro Orlandi 4 anni fa
    Buongiorno Grillo, o chiunque scriva questo post. Sarò breve trovo che in un momento come questo, direi delicato per tutti noi , sia meglio unire piuttosto che dividere. Solitamente la nostra mente ci fa dividere ed etichettare: dobbiamo dare un giudizio ad ogni cosa ed ovviamente essendo poco spontaneo ( o meglio intuitivo) si rischia di fare degli errori. Quando si divide si perde sempre qualcosa, un pezzo di noi e degli altri... Io vorrei sentire il "vecchio Grillo" , quello delle idee innovative di qualche anno fa... dov'è? Ho votato M5S e spero di poter essere protagonista insieme a voi di una vera rinascita dell'Italia, una nuova era. Grazie e un abbraccio a tutti.
  • leandro g. Utente certificato 4 anni fa
    ...AVETE RAGIONE...chiedo VENIA.... probabilmente c'è un'pò troppa enfasi e positività... ma dopo ANNI ed ANNI di NUMERI DA CIRCO per tenere aperta un'attività con oltre 50 ANNI di SUDORE e mani SPACCATE... vedere un briciolo di spiraglio e rinnovamento in questa politica... " MI Fà ARRAPARE COME UN PRETE DAVANTI ALL'ASILO!!!" ..e mi dispiace vedervi rosicare perchè AVETE SBAGLIATO IL VOTO... MA chi fà parte del M5S è gente come me che era ALLA CANNA DER GAS!! ..e non gente di CASAPOUND. ..siete sempre in tempo.. smetteTE di ostacolare a sproloquio ed unitevi a chi cerca di aiutarvi con un movimento fatto da NOI ...che TUTTO IL MONDO stà guardando!! e che spero IMITI. PACE LOVE
  • Giuseppe P. Utente certificato 4 anni fa
    Massimo Fini ha mescolato veramente di tutto in questo articolo , cadendo anche in affermazioni quantomeno molto discutibili. fare di tutta un'erba un fascio è semplicistico oltre che superficiale e profondamente sbagliato , ma ad esempio del tema pensioni (non quelle d'oro VERE che dovrebbero essere tagliate retroattivamente) , ma quelle correnti ,compresa la recente vergognosa "riforma" avallata da TUTTI , mi sembra si parli poco o si fanno affermazioni sibilline. NON mettete "vecchi" contro giovani , è la cosa più disgustosa che si possa fare.
  • Claudio Sagripanti 4 anni fa
    Il tuo commento: "Ho letto molte risposte indignate dei dipendenti pubblici, capisco che sentono a rischio il loro lavoro come mai lo hanno sentito fino a oggi, ma il discorso è questo: se nella vostra famiglia le entrate sono molto meno delle uscite gioco forza si finisce in bolletta. Sotto accusa non è solo il pubblico impiego (al di là se produce o meno) è l'italiano medio che ha creduto nella favola del posto al sole tranquillo e beato, è il nostro costume che è da rivedere, siamo un popolo di pensionati che ha chiuso la speranza ai propri figli di avere una minima pensione, un popolo che è vissuto per decenni in un economia di mercato godendo di vantaggi senza preoccuparsi dei doveri verso questo bastardo sistema. Poi ci indigniamo se ci chiamano pagliacci, ma se abbiamo fatto passare sotto silenzio ogni tipo d strage, non indignandoci (se non chi ne aveva pagato personalmente le spese ed è stato lasciato SOLO) del fatto che a coprire tutto ci sia un fantomatico segreto di stato che in italia dovrebbe vigere solo in stato di guerra, se solo di politica sono tre milioni di italiani a viverci, anche questo è un costo, come le regioni che dovevano abolire le provincie invece... e noi li pronti solo ad approfittare DEL POSTO PUBBLICO. E' chiaro che nessun partito italiano dirà mai "diminuiamo i dipendenti pubblici" sono un bacino di 4 ml. di voti. Voi vi sentite sfruttati? pensate noi dipendenti privati che vita facciamo con la consapevolezza di pagarvi e di non ricevere un servizio adeguato, anzi; senza la minima sicurezza sul lavoro e uno stipendio che troppo spesso non si avvicina nemmeno al vostro minimo e la vita troppo spesso in pericolo(vedi le morti bianche che non avvengono in ufficio). Cari indignati qui non è il pubblico impiego in pericolo è l'italia tutta. (Ho scritto italia con la i minuscola....)."
    • Roberto P. Utente certificato 4 anni fa
      ...(dal prededente)... Persino la manutenzione delle tanto famigerati auto blu della stato, che andrebbero sicuramente ridotte del 99%, sono affidate a officine private su commessa. Tutto questo si chiama “indotto” e fa girare parte dell’economia facendo vivere migliaia di famiglie nel privato. Quando si fanno critiche ai dipendenti pubblici, bisognerebbe specificare a chi ci si rivolge, e non fare il solito fascio di tutta l’erba. Parliamo dell’eccesso di dirigenti dello stato e dello sproposito di compensi che prendono. Parliamo della forbice che si è allargata in maniera esagerata lasciando immobili da anni gli stipendi di quelli che lavorano sotto lo stato e hanno fatto invece lievitare in maniera sproporzionata quelli delle dirigenze dello stato stesso, molte delle quali inutili e assegnate solo per motivi politici. Ci ricordiamo la casta? Ce ne siamo già dimenticati? E non parlo solo di quella politica, ma di tutta quella di cui fa parte la dirigenza dello stato, a partire dai livelli quadro della P.A. in su. Pensiamoci bene prima di sparare a zero su delle categorie di lavoratori. Ci sono lavoratori “buoni” e lavoratori “cattivi”, non categorie buone e cattive. Occhio ragazzi che stiamo imboccando una strada piena di buche e non credo che sia quella su cui siamo partiti. Nota per il sig. Sagripanti: come vede io ho scritto stato con la “s” minuscola e non Italia! Non confonda la politica con la Patria!
    • Roberto P. Utente certificato 4 anni fa
      Ho votato M5S e ho convinto tutta la mia famiglia e tanti amici a farlo, questo come premessa. Ora sto leggendo dei post e dei commenti che mi lasciano perplesso! Forse i grandi numeri che abbiamo raggiunto stanno dando alla testa a qualcuno. Stiamo dividendo il popolo in due fazioni: il pubblico e il privato? E’ questa la battaglia sociale che deve fare il Movimento per ripristinare i valori sociali e diffondere il sentimento solidale che abbiamo sbandierato in campagna? Qui mi sa che qualcuno sta andando fuori dal seminato! Possiamo batterci per avere la Scuola Pubblica, l’acqua pubblica, l’energia pubblica, la Sanità pubblica e quant’altro, e poi scagliarci contro i dipendenti pubblici? Non è una contraddizione ideologica? Vi sono miglia di dipendenti pubblici che guadagnano tra i 900 e i 1900 € mensili che svolgono un lavoro indispensabile e determinante a tutti i livelli, senza i quali non potremmo vivere. Il sig. Claudio Sagripanti qui sopra, che scrive “Italia” con la “i” minuscola e ci tiene a farlo notare, afferma di pagare lui come dipendente privato i dipendenti pubblici, senza poi ottenere un servizio adeguato di ritorno. Vorrei ricordare al collega di voto, che oltre il 40% delle imprese privare in Italia esistono perché lavorano su commesse dello stato e vengono pagate, seppur con tempi irragionevolmente lunghi, dallo stato. Un esempio? Tutti i servizi di pulizia e manutenzione nelle scuole, nei comuni, nelle caserme dei Carabinieri, Pubblica Sicurezza e Forze Armate, in tutti gli enti pubblici sono affidati a imprese private con appalti. Tutti i servizi di mensa nelle scuole, negli stabilimenti dello stato sono gestiti da privati. Tutti i materiali, dalla cancelleria ai materiali tecnici, al vestiario e altro sono forniti dal privato. ....(continua)....
  • PIERANTONIO DAL CORSO 4 anni fa
    CARI AMICI DEL MOVIMENTO, E' VERO IL VOTO NON VIENE DATO A CASO : IO AD ESEMPIO L'HO DATO A VOI, CON LA SPERANZA DI DARE UN SEGNALE DI VOLONTA' DI CAMBIAMENTO IN QUESTO BENEDETTO/MALEDETTO PAESE. ORA NON SO QUANTO VOI SIATE CONTENTI DELL'ESITO DI QUESTE VOTAZIONI. IN REALTA' IO SONO PIUTTOSTO PREOCCUPATO E SPEREREI CHE VOI TROVIATE QUALCHE SORTA DI INTESA COL PD PER CREARE UN ALTERNATIVA REALE AL CENTRODESTRA ( NON NE POSSIAMO PIU' DI QUEI MANIGOLDI )E COMINCIARE A REALIZZARE CONCRETAMENTE QUALCHE CAMBIAMENTO :DIMINUZIONE SPESE GOVERNATIVE , NUOVA LEGGE ELETTORALE.... MA ANCHE QUALCHE INIZIATIVA IN CAMPO ECONOMICO :RIVOLUZIONARE IL SETTORE DEI RIFIUTI PER FAR SI CHE INVECE DI RAPPRESENTARE UN COSTO ED ESSERE FONTE DI INQUINAMENTO ,POSSA ESSERE CONSIDERATO UNA RISORSA E UNA FONTE DI ENERGIA ALTERNATIVA. IN CAMPO INDUSTRIALE SI POTREBBE ORIENTARSI ALLA PRODUZIONE DI PANNELLI ED ACCESSORI PER IL FOTOVOLTAICO ED INCENTIVARNE L'INSTALLAZIONE AI PRIVATI,ALLE FABBRICHE,ALLE AZIENDE AGRICOLE E AGLI ENTI PUBBLICI PER DIVENTARE PIU' AUTONOMI E RISPARMIARE IN CAMPO ENERGETICO. INOLTRE BISOGNA FAVORIRE L'ARTIGIANATO E L'AGRICOLTURA CHE DOVREBBERO COSTITUIRE L'OSSATURA PRINCIPALE DEL NOSTRO PAESE. SONO CONTRARIO ALLA CASSA INTEGRAZIONE E AL REDDITO DI CITTADINANZA. CI SONO TANTI SERVIZI SOCIALI E CIVICI DA SVOLGERE : NON POSSIAMO PERMETTERCI DI ELARGIRE STIPENDI A PERSONE CHE STANNO A CASA A FARE NULLA ! QUESTE SONO LE DIREZIONI CHE IO MI ASPETTEREI CHE LE PERSONE CHE SI PROPONGONO DI GOVERNARE IL PAESE DEBBANO PRENDERE. PENSO CHE VOI DEL MOVIMENTO AVETE ORA L'OPPORTUNITA' DI DIMOSTRARE DI VOLER FARE QUALCOSA DI CONCRETO PER IL BENE DELLA NAZIONE E DELLA POPOLAZIONE... NON SPRECATELA PER ORGOGLIO PERSONALE O CON LA PROSPETTIVA DI AVERE CONDIZIONI A VOI PIU' FAVOREVOLI, PERCHE'PENSO CHE ALTRIMENTI MOLTE PERSONE RIMARREBBERO DELUSE E NON VI RINNOVEREBBERO LA FIDUCIA... IO TRA QUESTI. CORDIALI SALUTI
    • Luigi M. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Pierantonio, capisco la tua frustrazione, ma purtroppo non abbiamo i numeri per fare quello che vuoi tu e vogliamo anche noi. Non abbiamo i numeri per farlo da soli. Ma se tu non molli e come te gli altri, e convincete chi vi sta intorno che la retta via e queslla del M5S alle prossime elezioni potremmo fare la storia. So che hai fretta, non essere impaziente, come te anche noi siamo incarogniti contro questa classe politica, siamo qui per cambiare le cose, ma dobbiamo farlo nel modo giusto. Se scendiamo a patti con questa gente, ci sbranano, e tra 2 mesi siete tutti di nuovo come prima, soli e disperati e soprattutto senza speranza. Siamo l'unica speranza per questo paese ora, e non possiamo sbagliare. Spero capisca il senso delle nostre scelte. Con affetto, Luigi
  • matteo p. Utente certificato 4 anni fa
    ..è troppo presto per fare commenti spesso affrettati e incompleti, credo invece che si dovrà aspettare, spero il movimento diventi il tramite tra i cittadini e le istituzioni, discussioni proposte e cambiamenti ora arriveranno veramente dai cittadini, che siano, impiegati statali, precari, studenti o disoccupati..abbiamo un'opportunità immensa, unica nel mondo forse..sfruttiamola tutti insieme...forza ragazzi, rappresentate tutti noi...TUTTI!!
  • roberto mantovani 4 anni fa
    No comment, mi verrebbe da dire, ma forse è meglio aggiungere la mia voce a quella di tanti che non accettano una semplificazione così arbitraria e ottusa. Attenzione, M5S: avere preso tanti voti significa responsabilità di corrispondere alle attese con scrupolo e anche prudenza. Pensare due, tre, dieci volte a quello che si sta per scrivere in rete, perché autogol come questo degli statali criminalizzati possono risultare letali, prima ancora che per il consenso, per la valutazione oggettiva della vostra capacità e sensibilità politico-sociale.
  • sebastiano rullo 4 anni fa
    sono un dipendente comunale e legato a questo movimento con tutta la passione che ho, lo seguo da molti anni l'ho votato ed ho anche aiutato nel mio piccolo, il fatto di essere dipendente statale puo' porre in una condizione economica leggermente migliore, ma mi sento di appartenere in maniera assoluta alla prima fascia dei due blocchi.
  • Massimo Salvioni Utente certificato 4 anni fa
    Si però una primavera con un Monti/BIS o qualche altra diabolica e nefasta emanazione Bundesbank/BCE no... magari costringeranno Draghi a dimettersi da presidente della BCE per venire a fare il PdC guidando una coalizione PD=PDL... Basta, gli ultimi risparmi che mi restano li conservo per il biglietto di sola andata Catania/Roma-Nuova Zelanda.
  • Arrigo G. Utente certificato 4 anni fa
    Ci sono persone che scrivono e parlano a nome del movimeto su base personale per proteggere i propi interessi esmpio un pensionato, che avendo una buona pensione dalla vecchia casta vuole proteggersela , e una persona che vuole la botte piena e la moglie ubriaca, chi vota il movimento deve essere pronto a cambiare rischiando anche quello che lui oggi ha e che altri non avranno nel futuro per questo motivo, chi vota il movimento vota per condividere un pensiero comune e non quello personale
    • Giuseppe Casagrande inorridito 4 anni fa
      Forse dovresti pensare il significato delle tue parole prima di scrivere: "pensionati che hanno avuto una pensione dalla vecchia casta": ma sarebbe questo il nuovo? Non sapere neanche che la pensione non l'ha "regalata la casta", come caramelle alla Fornero - come gli somiglia il movimento dopo il voto! - semmai "regalato" è un reddito di cittadinanza a chi non lavora, si chiama "assistenza" e differisce dalla "previdenza", quella che uno si è pagato col suo salario differito, i contributi trattenuti per due terzi di quanto percepisce, sul suo stipendio. Con questi argomenti e ignorando la realtà, non andate, non scrivo più "andiamo", da nessuna parte. Chiedete al M5s di darvi lavoro, così potrete versare contributi e, poi, avere il diritto che si chiama pensione. Non l'elemosina racimolata togliendo il diritto strapagato in anni di lavoro come, spero, interpretaiate voi invidiosi e che spero non sia il vero programma di M5s: una società basata sul mantenimento invece che una Repubblica fondata sul lavoro. Il diritto di cittadinanza deve essere , come in altri Paesi un ripiego in attesa di lavoro, non "il lavoro".
  • Giuseppe Casagrande allibito e pentito 4 anni fa
    Complimenti per l'articolo che, rifiutandovi di togliere e porgere le scuse, assurge a programma, postato non appena finito il voto. Ho l'impressione di essere stato tradito e mi pento di aver buttato i voti miei e della mia famiglia. Abbiamo abboccato e fatto autogoal, a quanto pare, dato che io sono pensionato (e vedo un nuovo attacco alle pensioni dopo Fornero e Sacconi) e che mia moglie è insegnante e VOI, CHE DITE DI VOLERE LA SCUOLA PUBBLICA IN CAMPAGNA ELETTORALE, IL GIORNO DOPO IL VOTO ATTACCATE I LAVORATORI CHE INSEGNANO NEL PUBBLICO! PROPRIO COME SACCONI E FORNERO CONTRO I QUALI VI AVEVAMO VOTATO. Cosa ha cambiato il nostro voto buttato? Niente: è aumentato il numero dei detrattori, economici e di immagine. Non vedo l'ora di non votarvi appena si presnta l'occasione. Un'altra vostra bella coerenza post elettorale: mi giunge voce, non so se veritiera, che il S. FINI ABBIA FATTO UN ARTICOLO SU "IL FATTO QUOTIDIANO" NEL QUALE ENFATIZZAVA L'ABOMINEVOLE PRATICA DELLA CORRIDA: SE VERO, CHIEDO CONFERMA AD ALTRI EVENTUALI LETTORI, BELLA COERENZA, DOPO AVER POSTATO SUL SITO LA PROPOSTA DI ABOLIRE LA SPERIMENTAZIONE ANIMALE. Naturalmente sempre prima del voto. Come tutti gli altri, c'è un bel prima ed un pessimo dopo voto. Vergogna!
    • Maria Cristina Cataldo Utente certificato 4 anni fa
      La vecchiaia porta consiglio, ma la sua è come una nuova adolescenza, si plachi, per favore, le sue accuse non reggono e fomentano i reportage di RAI 1
    • Sergio S. Utente certificato 4 anni fa
      Siamo in tanti che la pensiamo come te: io sono un insegnante (oggi e' il mio giorno libero, domani lavoro, tanto per zittire chi puo' pensare che un insegnante possa permettersi di andare in rete durante il lavoro, lo facevo pero' quando lavoravo nel privato, senza nascondermi, lo potevo fare, avevo il mio telefono personale, chiamava a casa, gli amici, e svolgevo il mio lavoro di senior sw engineer, ora che sono dipendente pubblico non lo posso fare) e come me tanti colleghi hanno votato M5S, domani porto la stampa di questo post in sala docenti, ci penseranno meglio la prossima volta a votare M5S; io, se questo post non viene rettificato, ho gia' deciso.
    • Giuseppe Casagrande sempre più in.... 4 anni fa
      Ma che cacchio dici, io ho contribuito a costruire questo sistema? Io che ho sempre votato contro le caste e le ingiustizie, che ho persino avuto la pessima idea di votare e far votare M5s, avrei contribuito a fare questo sistema? Io ho solo contribuito da 40 anni, con duro lavoro dipendente e espropri continui di diritti acquisiti a mantenere, periodicamente, i parassiti di turno che regalavano, togliendolo alla mia busta paga, ai disoccupati da loro stessi creati per incapacità di governo, quanto era frutto del mio lavoro . Io pagavo tasse e contributi e altri, loro malgrado senza lavoro campavano con la cassa integrazione che veniva data depauperando le mie trattenute di stipendio. Ora, anche tanti cocchi di mamma che a venti anni già hanno casa propria comprata dalla pensione di mamma e papà, vogliono lo stipendio ma non possono lavorare: per loro, ci pensano i fessi che, magari lavorano nel settore pubblico e, tartassati periodicamente, pagheranno anche il reddito di disoccupazione col quale, magari, poi, la sera, i giovani andranno a fare la movida. Io lavoro e loro ballano! Ma ... Che voto buttato. Andate a lavorare, se M5s è capace di fare politiche in tal senso, sennò meglio tacere. Confondete la solidarietà con la fesseria, i diritti con l'assistenza; potevano farlo prima questo articolo che vedevi... Per fortuna non ho fatto figli per non essere ricattabiole dal sistema, o meno ricattabile. Comunque il mondo lo voglio cambiare veramente ma non come proponete voi: questa è solo confusione. Ora stò facendo il percorso inverso: dire a tutti quello che è accaduto e votare altri.
    • Luigi M. Utente certificato 4 anni fa
      Senti , prima devi capire come funziona il paese, che visto che sei in pensione, anche tu hai contribuito a creare. Con il tuo voto non siamo arrivati sopra la soglia necessaria per fare come ci pare. Siamo in minoranza. Finchè non cambia questa classe politica non c'è soluzione. Invece di non votarci più dovresti convincere più persone a farlo. Non possiamo scendere a patti con questi squali, facicamo la fine di pinocchio con il gatto e la volpe. Capisco tu possa essere in difficoltà, provato da anni di stenti dovuti a politiche di sciacallaggio dello stato nei tuoi e nostri confronti. Non possiamo buttare al vento la fatica fatta per arrivare fino a qui cercando di accontentare in fretta e furia i poveretti che si sentono alle strette. Non conosco personalmente la tua situazione ma immagino non sia rosea, vista la disperazione che traspare dal tuo messaggio. Non avere fretta tieni duro, questa è una guerra e noi vogliamo vincerla, ma non possiamo mollare, cerca di capire e guardare più in la del tuo orticello, pensa ai tuoi figli, noi stiamo lottando per il loro futuro prima di tutto, poi per il tuo e mio presente. I risultati verranno e ne gioveranno tutti ma solo se vi sforzate di ragionare in termini di "bene comune" con affetto, Luigi.
  • mario trotta 4 anni fa
    Ho votato il M5Stelle, x un semplice motivo...ABOLIZIONE DEGLI SPRECHI...Se x Beppe grillo l'abolizione degli sprechi significa avere il posto pubblico, MI SA CHE LA PROX VOLTA ( a questo punto credo imminente) se lo sogna il 25% NON E' COSI CHE DOVEVA ANDARE LA "Cosa" caro Beppe hai la possibilita di far qualcosa x l?italia, ma cosi non va'
  • Stefania Rabaioli1 Utente certificato 4 anni fa
    bisogna iniziare ad essere ottimisti e propositivi,basta battute,siamo al governo!!!fantasia ,trasparenza e onestà.grillo e casaleggio devono rendersi conto che è l ora dei fatti,non vogliamo più sentire critiche ma proposte.ciao da stefy e paolo
  • my 5 4 anni fa
    VOI NON SIETE NESSUNO, PEGGIO DEI PARTITI CHE COMBATTETE. IL PROGRAMMA NON LO FARETE MAI, SI POTRA' FARE SOLO A SOVRANITA' MONETARIA E COSTITUZIONE. SE NON PAREGGI IL BILANCIO 100 MLD ANNO PER SOLI INTERESSI E 100 PER PRIVATIZZAZIONI X 20 ANNI, TI CHIUDONO BANCHE E SOLDI. HANNO TUTTO IN MANO LORO. TUTTO IL PARLAMENTO DOVREBBE FARE MONETA SOVRANA EURO ITALIANO VALORE EURO, BANCA CENTRALE AUTONOMA E SISTEMA TELEMATICO AUTONOMO, STAMPA MONETA E CONIO E DISTRIBUZIONE ALL' ECONOMIA E AI PRIVATI. CHIUSURA OGNI ATTIVITA' ESTERA PRODUZIONE, E FORZA ITALIA FAI VEDERE CHI SEI. SIETE ILLUSI E AVETE ANCORA UN PARLAMENTO E UN SENATO CHE SI INCIUCIA IN PENSIERI VECCHI E MARCI. NON CONOSCETE AL VERITA'. EURO CARTA E ACCREDITI TELEMATICI NUMERI SU BANCE, NON COSTANO NULLA. CHIUSURA DEBITO,CITAZIONE A GIUDIZIO DRAGHI, BCE, BORSE, E POLITICI ITALIANI CHE HANNO SOSTENUTO FRODE, E RICHIESTA RIMBORSO DANNI UMANITARI E PRIVATI E STATALI L' EURO E' UNA FRODE NESSUNO HA QUESTO CORAGGIO, VIGLIACCHI E CIECHI. ITALIA UNITA CON MAGISTRATURA EUROPEA E ITALIANA E MONDIALE DIRITTI UMANI CONTRO LA SPECULAZIONE E FRODE QUESTA E' LA VERA GUERRA, DELLE IDEE. INCANTESIMATI PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA? PRIMA IDA MAGLI, BUONO, POI AL RIDICOLO DARIO FO'. SCHERZIAMO? PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA UN VERO CAZZO QUADRO P A O L O -- B A R N A R D -- R O S S I VI SMONTA LUI TUTTA LA TRUFFA E FA' SPRPOFONDARE LA MERKEL E DRAGHI, RAZZA DA GALERA. MA CI SIETE O CI FATE? LEGGETE ALMENO COMEDONCHISIOTTE E INFORMATEVI PAOLO BARNARD, SIGNORAGGIO, FORDE MONETARIA. ILLEGALITA' MONETARIA. GRILLO NE ERA PIONIERE, E ORA E' LATITANTE PERCHE'? GRILLO, NON FARE IL VIGLIACCO. NON TRADIRE IL MOVIMENTO ANCHIO TI HO VOTATO. ANZI, HO VOTATO VOI. ANZI, HO VOTATO QUESTA INTELLIGENZA CHE NEMMENO USATE. SE NON LA USATE VOI CHI LA USERA'. LA GRECIA CI ATTENDE. SONO CRIMINI CONTRO L' UMANITA' FATTI DA POCHE PERSONE E VI PERDETE A QUESTO MODO.
  • Pietro Meloni 4 anni fa
    Pietro Meloni Il mobbing è una violenza psicologica grave nell’ambiente di lavoro, diffusissima in Italia, condotta contro un capro espiatorio o un nemico da annientare, per strategia aziendale e per mal costume. di Giulia Cananzi Morire di lavoro? C'è chi giura sia possibile. Anche se di rado è una morte fisica. Si tratta di un lento, inesorabile, ferale stillicidio dell'anima, che ti uccide dentro. Stiamo parlando del mobbing, un vecchio vizio. L'intenzionalità, la lucida premeditazione di far del male all'altro, di annientarlo, gli danno la patente per diventare una nuova variante, più subdola, del più grave dei peccati: quello contro la carità. Il lavoratore è sottoposto a una serie di angherie psicologiche, all'inizio difficilmente identificabili, che vanno dalla maldicenza al boicottaggio del suo lavoro, dall'isolamento alla dequalificazione professionale, per destabilizzare la persona e indurla alle dimissioni. Un attacco mortale alla dignità. Pietro Meloni oltre al mobbing ci aggiungi il fatto che ti cacciano da casa perchè perdi il lavoro ,salute cosa ci rimane da fare? chiedo aiuto alle istituzioni ,ma vedo che per Loro il tempo non conta,mentre io sono tre anni nella siyuazione ( DISPERATA ),e ogni giorno sembra un mese.
  • roberto malambri 4 anni fa
    caro grillo, ma hai visto laura ravetto come si è incazzata quando durante la trasmissione di oggi condotta da myrta merlino hanno toccato il tema dello "stipendio dei parlamentari"? la decuius dice che non vuole quei soldi perchè ha un altro lavoro e allora perchè non ci rinuncia? quale lavoro fa bene quello pagato o l'altro? e civati rincara dicendo che con la metà di quei soldi non si riesce a fare politica. Dai caro grillo mandiamoli tutti a casa e cominciamo a fare politica seriamente. se ti serve aiuto mia moglie ed io mettiamo a tua disposizione la nostra generosità. un caro saluto da rita.inglese@gamail.it e da roberto.malambri@gmail.it a prestissimo un abbraccio per te e per tutti gli altri del movimento 5 stelle
  • Filippo 4 anni fa
    Semplicemente disgustoso questo post "pensioni e posti pubblici" sono il problema da affrontare e da eliminare? Ma siete impazziti? Anche voi M5S a cavalcare la lotta intergenerazionale, anziani contro giovani, i giustamente tutelati nel lavoro contro chi è costretto dal sistema a svendersi in un mare di precarietà sottopagata. Insomma, gli stessi concetti nel cui nome il neoliberismo sta distruggendo gli elementi fondanti di ogni società civile. Ma vergognatevi! Se dopo le parole della campagna elettorale sono queste le idee che riuscite a partorire, bene, sappiate che farete bene a godervi questa belle giornate di sole, perchè non ne avrete altre. E lo dico con grande rammarico, dato che credevo in questa forza propulsiva per un vero rinnovamento etico, morale e politico.
    • Massimo Cristiano 4 anni fa
      Io e mia mogli abbiamo votato M5S. Sono un dipendente Statale ovvero un Carabiniere. Mia moglie, lauretat con il massimo dei voti dopo la laurea ha lavorato nel privato per 10 anni. Qualche anno fa pertecipò ad un concorso pubblico. Per prepararsi, da lavoratrice, apprifittava di ogni minuto libero per studiare. Ha superato brillantemente tutte le prove. Ovviamente c'erano i raccomandati di turno ( non voglio polemizzare qui ), comunque entra in graduoria poco sopra i posti a concorso. Qualche tempo dopo la graduatoria scorre e viene assunta. Sono tre anni che abbiamo lo stipendio bloccato ( mentre le caste sguazzano nel lusso ), ed ora il problema principale siamo noi ed i pensionati? Se la maggior parte dei nostri colleghi hanno votato il M5S ci sarà un motivo? Non sprecate l'occasione che vi abbiamo dato ve ne prego.
    • Michele Di 4 anni fa
      Ma cosa blateri che non si capisce niente. Si fa come dice Grillo è zitto! altrimenti fallo tu un partito.
    • gianmichele deiana 4 anni fa
      Lascia perdere sta spawnando tutti i forum con il copia e incolla
  • giuliano baldini Utente certificato 4 anni fa
    Molti che hanno votato m5s sono impiegati statali. Molti che hanno votato il m5s lo hanno fatto con la testa e per nulla con la pancia. Questo è successo per un motivo semplice (e quindi mi meraviglio anzi della superficialità di questo articolo). Il motivo è che esiste una coscienza in ognuno di noi, che indica sostanzialmente, senza tanti filtri, cosa sia giusto fare. Questo articolo fonda le sue basi solo sul cosa "conviene fare". Non è così, se fosse così il m5s se lo sognava il 25%. Quindi reputo questo articolo quantomeno superficiale. Direi gretto.
  • GIULIA L. Utente certificato 4 anni fa
    Cari amici del movimento 5 stelle, con molti dubbi, ma anche speranze anche io ho contribuito con il mio voto a fare in modo che possiate realizzare i cambiamenti tanto sperati. Leggo ora però, secondo qualcuno di voi, di appartenere ad una categoria di privilegiati che intende mantenere lo status quo. Ebbene sì, perchè dopo la laurea e qualche anno di precariato (finta partita iva), mentre la sera, dopo il lavoro e nel weekend studiavo per un concorso pubblico, sono riuscita a vincere il concorso. Da quando ho preso servizio, siamo stati bersaglio dell'opinione pubblica, dei media, additati come fannulloni, e per chiunque i nostri stipendi non sono frutto del nostro lavoro...noi siamo solo spesa pubblica!! Che ci siano sprechi, inefficenze, malfunzionamenti nella pubblica amministrazione, è evidente a tutti, ma posso assicurare che tanti di noi vogliono cambiare lo status quo, e tanti hanno votato M5S. Spero che queste distinzioni fra cittadini così manichee e soprattutto semplicistiche non vengano ripetute, altrimenti non potremo essere rappresentati da chi ci vede come un nemico.
  • Silvia Pagnotta 4 anni fa
    L'importante è che le cose "buone" che ci sono, come scuola e università pubblica, restino. E anche la sanità...poter essere curati in un buon pronto soccorso senza dover fare un mutuo, non ha prezzo.
    • mario b. Utente certificato 4 anni fa
      sai cosa ho dovuto pagare in provincia bi bari un pronto soccorso a mia moglie x una emorragìa?? 85,00 EURO!!!!!!!!!!!!!!!!!! Dal ginecologo avrei pagato di meno per una visita completa. VERGOGNA!!!!!!!!!!!!
    • giuseppe Casagrande 4 anni fa
      Infatti la scuola pubblica, quella che volevano prima del voto! Dopo il voto l'attacco ai lavoratori pubblici che, per l'appunto, lavorano nella scuola pubblica. Come Sacconi e Fornero che, almeno, già si sapeva comela pensassero in merito. Prima e post voto!
    • Paola Massari 4 anni fa
      Io non ho votato Viola Tesi. Chi la pensa come lei ha per certo votato Pd-L. Dunque non si facciano adescamenti mirati solo a screditare il Movimento5 stelle.
  • guido b. Utente certificato 4 anni fa
    Il blog è becero e indencente, scritto da un ignorante !! il tempo dele chiacchere è finito, ora è il tempo dei fatti. Se il M5S, che ho votato con tutta la famiglia, vuol dimostrare di essere diverso dagli altri, si assuma le proprie responsabilità, alleandosi con chi condivide riforme eque ed oneste e sia disponibile a trattare sui tagli veri a sprechi e privilegi della politica e del mondo affaristico-mafioso che gli ruota attorno. Tutto il resto sono solo cazzate !!
    • franco vaccari () Utente certificato 4 anni fa
      leggendo questi commenti mi rendo conto di quanti non conoscono la costituzione,siamo proprio il paese delle banane.
    • Aniello S. Utente certificato 4 anni fa
      Sì, ma prima bisogna dare la fiducia, lo vogliamo capire sì o no?! Altrimenti come si fanno a valutare le proposte?! Ma la conoscete la Costituzione italiana?!
    • Mario G. Utente certificato 4 anni fa
      Guido, il becero sei tu! E se non ti aggradano le idee di un movimento che si e' preso il 25% dei voti, fattene uno tuo, fati il tuo partito e scendi in politica e vediamo quanti voti prendi..... (Fassino)
    • Roberta Masala 4 anni fa
      Perchè dovrebbe fare delle alleanze, basterebbe esaminare valutare ogni singole proposta e votarla se ne fosse meritevole
    • Roberta Masala 4 anni fa
      perchè cazzate! ho votato il M5S perchè deve essere la svolta. non servono alleanze servono fatti. Se le proposte di PD e PDL saranno buone, utili per gli Italiani e rivolte ad un miglioramento economico e sociale verranno sostenute-votate- approvate. Se invece saranno solo trappole politiche che continuano a garantire i privilegi della casta non devono essere neanche prese in considerazione. Confido seriamente nel movimento, si deve fare portavoce delle nostre difficoltà e risolverle li dove gli abbiamo dato il mandato di esercitare la differenza.
  • Stefania G. Utente certificato 4 anni fa
    Comunque, seppur delusa da tali affermazioni e dal fatto che ancora aspetto un chiarimento, io ci voglio credere! Gli altri so come hanno governato, voi dovete ancora mostrarmelo. Solo in seguito potrò decidere se mantenete ciò che promettete. E intendo vorrei partecipare attivamente pure io, perchè le idee le abbiamo tutti, spero che le ascolterete.
  • Pierpaolo P. Utente certificato 4 anni fa
    Poveretto il cittadino Massimo Fini, e che analisi di basso livello! Un “Giornalista e scrittore” peracottaro come ce ne sono tanti. Mi meraviglio come nel Blog di Beppe Grillo, che ho sempre considerato un riferimento serio, si sia dato tanto spazio ad un’analisi così mediocre e fuorviante! Anch’io, come tanti altre persone che hanno commentato l’analisi da quinta elementare del cittadino Fini, dovrei appartenere al privilegiato “Blocco B”, in quanto dopo aver lavorato per mantenermi agli studi, essermi laureato, e partecipato a decine di concorsi pubblici, ne ho vinto uno all’età di 29 anni, sbaragliando 7.000 altri candidati e senza alcun accozzo. Quindi oggi sono un dipendente pubblico di 51 anni che dopo 22 di servizio e la laurea prende 1.350,00 € al mese! Ricordo a tutti che essere dipendenti pubblici non significa automaticamente essere fannulloni; Borsellino, Falcone o Nicola Calipari per es. erano dipendenti pubblici e nessuno si sognerebbe mai di mettere in discussione la loro onestà e dedizione per lo stato ed il bene comune! Ma il cittadino Fini è uno dei tanti che è caduto nella trappola (ma è davvero così sprovveduto?) creata ad hoc dai politici per riversare su un capro espiatorio la loro responsabilità, incompetenza e disonestà! Proprio per questo motivo io e migliaia di colleghi abbiamo votato e sostenuto Grillo ed i M5Stelle (vi ricordate gli agenti della DIGOS che firmavano le petizioni dei banchetti ai raduni del movimento?), stanchi e nauseati di vedere gli intrallazzi di questa classe politica, l’incapacità di una classe dirigente messa ai vertici degli enti pubblici per appartenenza politica anziché per merito, un paese distrutto e divorato dalla corruzione e dall’evasione fiscale, e non certo per interesse personale; il mio stipendio è e (chissà?), rimarrà di 1.350,00 € al mese, il fatto è che abbiamo votato Grillo perché (citando Giorgio Gaber) “non sono felice se non lo sono anche gli altri”!
    • Giuseppe M. 4 anni fa
      Caro Beppe Grillo, Da dipendente statale, mi metto anche io nel gruppo B, con il mio stipendo "regale" fermo da anni e fermo ancora per altri anni nonostante la crescita dei prezzi, con il mio UNICO appartamento per cui pagherò un bel mutuo per i prossimi anni, e che avrei faticato a comprare senza un aiuto da parte dei miei genitori che hanno lavorato una vita risparmiando per dare un futuro anche ai figli. Io ho dato a lei il mio voto,così come tanti miei colleghi, ho fatto proseliti per votare lei, e ora leggo un post del genere da cui traspare la volontà di azzerare gli stipendi di molti dipendenti pubblici per dare loro un reddito di cittadinanza di 800 euro. La ringrazio, come penso la ringrazino, per fare un esempio, forze dell'ordine che rischiano la vita per un già misero stipendio, infermieri che si sottopongono a turni estenuanti per svolgere al meglio il loro lavoro, e tanti altri. La ringrazio davvero, voglio vedere come procederanno le cose in questi momenti, come Lei vorrà attuarle, se saranno nei termini prospettati da questo articolo, Le posso assicurare che il mio voto, come penso quello di molti altri colleghi, abbandonerà la strada da lei prospettata, con notevole delusione e la sensazione che non ci rimanga neanche un briciolo di speranza da riporre in questo Paese.
    • Gianni v. Utente certificato 4 anni fa
      Come già accertato il commento non è di Massimo Fini (ascolta l'intervista) ma di Beppe Grillo
  • mario b. Utente certificato 4 anni fa
    A quando un chiarimento? Grazie
  • sabrina lo brutto (sabry palermo) Utente certificato 4 anni fa
    Sino a ieri ero possibilsta di un apertura a Bersani, fermo restando che fosse imposto il programma del M5S,ma alla luce dell'atteggiamento del quartier generale del PD,mi rendo conto che ha ragione Beppe:la casta non vuole rinunciare alle "licenze" e ai monopoli del passato,nessun accordo e'possibile,mandiamoli a casa,poi potremo cambiare l'italia,non abbiamo fretta. buon lavoro a tutti.
  • Sal T., Tampa Utente certificato 4 anni fa
    Gli italiani non votano mai a caso ed è vero, però nella loro generosità hanno un brutto vizio, votano sempre per il partito che pensano possa migliorare “subito” la personale singola dificile condizione di ognuno. Votano egoisticamente, senza visione e senza prospettiva ma sull’onda della convenienza del momento. E sono pronti a cambiare casacca appena cambia il vento della convenienza. Tutti hanno visto quelli che vanno dal politico di turno, ad elemosinare, scambiando il diritto di essere guidati e governati al meglio delle sue facoltà, recando bottiglie di vino, l’oca o il prosciutto in regalo, come se si trattasse di “corrompere” il principe nel castello, impietosendolo per ottenere un favore, scambiando con il prosciutto il loro diritto ad essere governati “equamente” e dignitosamente, da chi si è impegnato a risolvere i problemi per il bene comune, non per favorire questo o quello. E’ questa la base della democrazia non quella di ottenere favori in cambio di salami. Bisognerebbe che qualcuno lo ricordasse. L’importante è che il delegato agisca nell’interesse di tutti anche sbagliando, ma senza secondi fini, interessi personali o facendo quelli degli amici. Meditate.
    • Aniello S. Utente certificato 4 anni fa
      Sì, ma la campagna elettorale di Grillo è stata tutta fondata sul "subito"... Meditiamo tutti, allora!
  • Massimiliano Petruccioli 4 anni fa
    Gli italiani non votano mai a caso? Forse è meglio rivedere questo concetto, io ho 40 anni e negli ultimi 40 anni i tre politici che hanno dominato la scena sono stati ANDREOTTI CRAXI E BERLUSCONI. Forse è ora di comprendere che il popoloo italiano non è in grado produrre una classe polita decente e sopratutto non è in grado di eleggere altro che MAFIOSI e LADRI
    • MAURIZIO ARONICA 4 anni fa
      In Italia ci vuole un dittatore per risolvere i problemi.
  • Claudio Sagripanti 4 anni fa
    Concordo con il signor Beppe Grillo sul fatto che ci sono due classi di italiani, anzi, spererei che l'italiano si riconosca finalmente di una classe e di un'altra perché almeno si potrebbe finalmente sperare in un cambiamento. Dico questo perché ho memoria di un italiano che non ha memoria ne spina dorsale. Penso al referendum per l'abolizione del finanziamento pubblico dei partiti, vinto a stragrande maggioranza poi tranquillamente lasciato marcire
  • Nicandro Serra 4 anni fa
    ""Ogni mese lo Stato deve pagare 19 milioni di pensioni e 4 milioni di stipendi pubblici. Questo peso è insostenibile, è un dato di fatto, lo status quo è insostenibile, è possibile alimentarlo solo con nuove tasse e con nuovo debito pubblico, i cui interessi sono pagati anch'essi dalle tasse. E' una macchina infernale che sta prosciugando le risorse del Paese. Va sostituita con un reddito di cittadinanza."" Che cosa vuol dire, pensioni e stipendi aboliti e sostituiti con questo fantomatico reddito di cittadinanza? Ma che proposte sono?
  • luciano grignella 4 anni fa
    Non molti anni fa Grillo aveva scritto un libro sulla precarietà, Schiavi moderni. È cambiato qualcosa da allora? Si può partire da lì? La perdita di diritti sul lavoro ha scatenato una guerra tra poveri per non farci lottare contro i ricchi dei quali, lo vogliate lo no, fa parte anche Grillo. E allora, io sono un dipendente pubblico e voglio gli stessi diritti dei lavoratori privati. Quindi, lotto con loro per innalzare le loro condizioni di vita, non per peggiorare le mie.
  • rita 4 anni fa
    abbiamo vinto ora ti prego grillo cerchiamo di cambiare questo schifo tutti prendono soldi e i poveri non mangiano soo una pensionata della reg.sicilia e ancora oggi non abbiamo percepito la pensione crocetta questo lo sa? grazie e ora di finirla
  • Leonardo A. Utente certificato 4 anni fa
    E' proprio vero, e la storia ce ne da ragione, ci sono persone che nascono già grandi, bene, il nostro Beppe Grillo è uno di questi e la sua umiltà lo rende ancora + grande, ha fatto del suo ideale, del suo sogno, di ciò che andava fatto, una realtà, e guarda caso è sempre stato quello che poi milioni di persone italiani e non condividevano già da tempo, mancava la spinta guista uno come lui che ci aiutasse e che quel pensiero, poche volte espresso per paura come verbo, ne diventasse realtà, si perchè a volte le persone se lo vogliono sentir dire cos'è il maggior bene, nonostante già questo si sapesse da tempo. Caro Beppe ti va dato un grande riconoscimento, la tua forza di volontà, al tuo notevole carisma, al fatto di aver SVEGLIATO buona parte di quella maggioranza che ha dimostrato di NON ESSERE SILENZIOSA, e di aver creato così un nuovo popolo chiamato "ATTIVISTA", il resto lo faremo insieme, grazie tante ad una persona che merita tutta la nostra stima, grazie Beppe.
  • augusto todini Utente certificato 4 anni fa
    Ma Grillo risponderà mai a tutte le domande che gli hanno posto in questo blog? Duranti i suoi urlati comizi, oltre ad insultare il PD e Bersani, ha mai parlato di evasione fiscale, di conflitto di interessi, di leggi ad personam, e di tutte le porcherie di cui si è macchiato il centrodestra? Io sono convinto che a Grillo non importi nulla del futuro dell'Italia, e se è una persona democratica,( cosa della quale io dubito), accetti il confronto e risponda alle domande degli Italiani!
  • Antonio Vicario Utente certificato 4 anni fa
    Non condivido il contenuto dell'articolo. Non si puo' accostare un dipendente pubblico ad un evasore fiscale, come non si deve suddividere la societa' in blocchi. Dovrebbero invece spaventare posizioni cosi' irrazionali.
  • luciano marino 4 anni fa
    Ciao, io non credo che bisognava classificare gli elettori in due blocchi, credo che il M5S sia stato votato da persone di tutte le classi. (Magari la percentuale più alta è del blocco A) Io sono un impiegato statale, con un mutuo una moglie disoccupata un figlio e con l'imu, diciamo che grazie a qualche aiuto esterno riesco a vivere. Anche, alcuni, dei miei funzionari hanno votato M5S. PS.: costringiamo Bersani a fare le leggi/riforme del nostro programma.
    • fabio del regno 4 anni fa
      condivido pienamente questo commento anche io sono dipendente statale convivente e prossimo al matrimonio con la mia donna trasferita per seguirmi che non trova lavoro da piu' di 3 anni. Beh e' davvero difficile andare avanti cosi e creare una famiglia ma su quali basi??? Tutti vogliamo un cambiamento e una ricchezza distribuita in maniere migliore . movimento crediamo in voi
  • vincenzo m. Utente certificato 4 anni fa
    i figli contro i padri dopo tre giorni dalle elezioni. non di questo avevamo bisogno. subito a nuove elezioni per togliere il voto che ingenuamente abbiamo dato a questi cialtroni del movimento 5 stelle nella speranza di un futuro migliore per i nostri figli.
    • Gatto Selvaggio 4 anni fa
      A Vincenzo M. di Sassari: scusa il francesismo, ma che ***** stai a dire?
  • Piero Tantino 4 anni fa
    Questa contrapposizione gruppo A gruppo B è così semplificativa da portare immediatamente a capire male la situazione della società italiana. Si può accomunare un dipendente statale (che la crisi l'ha sentita, e se ha "vivacchiato" non è stato per lucro ma per ben riuscita sopravvivenza) a un evasore fiscale di grosso calibro? Per non parlare poi di questo squallido riduzionismo: da una parte i conservatori dall'altra i rivoluzionari. Il gruppo A contro il B? C'erano un tempo i moderati, riformisti moderati. Ho votato il movimento ma se questo deve portare a un odio sociale pericoloso è chiaro che non riconfermerò il mio voto. Ci vuole più democrazia piuttosto che aizzare la fiamma del conflitto sociale.
  • franco vaccari () Utente certificato 4 anni fa
    caro messora. tu non metti nel conto che se pd,e pdl votano un governo targato m5s,vi fanno governare per un mese ,e poi vi tolgono la fiducia ,andremo a nuove elezioni e il 30 per cento degli elettori m5s vi negherebbero il voto per incapacità di governare. non è fantapolitica è l'italia.
  • susanna lora totino Utente certificato 4 anni fa
    Ho deciso di votare il M5S, da non confondere con l'MI5 inglese anche se a voi l'intelligence non manca di certo,solo giovedì scorso mentre miagolavo nel buio più assoluto ... tiro a sorte chi votare come nel gioco delle tre carte?! Ho scaricato il formato pdf del vostro programma, l'ho letto e meditato nonchè vi ho trovato rispecchiate le mie opinioni.Un voto così, a freddo, ma convinto e sono contentissima del risultato. Solo dopo ho visionato gli interventi di Beppe Grillo, che a parte l'aspetto politico, ha una satira che mi ricorda quella di Corrado Guzzanti. ('Recital' 2010) Mi permetto di accludere un mio intervento sul blog di Gramellini de LA STAMPA riguardo al suo articolo 'La vita è altrove'del 9 01 13:" Scritto da susanna lora -totino il 09/01/2013 ore 16:04 Dovremmo riprendere un vecchio slogan della pirata Tatcher e applicarlo al nostro contesto di 'tartassati dalle tasse'. 'We want back our money!', Vogliamo indietro i nostri soldi' ovviamente rivolgendolo all'indirizzo del '''governo''' ... assolutamente certa che se eleggessimo al parlamento o al senato gente incontrata per caso sulla strada le cose andrebbero molto meglio, democrazia veramente diretta, chi è disposto a sacrificarsi per un massimo di 3000,00 euro al mese più bilocale e navette pubbliche pagati per raggiungere le sedi istituzionali ? Se non c'è nessuno vuol dire che ci meritiamo la fogna in cui sguazziamo. ciao ciao"- Sarebbe surreale se il PD e il PDL si alleassero contro di Voi ma visto che quelli vivono al di fuori della realtà non è da escludere ...sarebbe fantastico perchè questo li smaschererebbe, una vittoria per voi. Mi auguro che non chiedate rimborsi elettorali detti altrimenti 'finanziamento ai partiti', forse potreste insinuare qualche scrupolo di coscienza in quelli che hanno sempre fatto della politica solo un mercato finanziario. Trattate da posizioni di forza perchè siete su posizioni di forza. Grazie per la vostra attenzione e AUGURI!!!
  • Giovanni Di Figlia 4 anni fa
    Salve ragazzi, vorrei proporvi una cosa. Il movimento 5 stelle vuole caratterizzarsi per essere una forza politica che vuole implementare la partecipazione dei cittadini ed attuare concretamente e direttamente la democrazia dal basso, popolare. Condivido pienamente questa aspirazione tanto che voto per un partito che ha auto-eletto il proprio candidato premier e gran parte degli aspiranti parlamentari (con il 40% di donne fra le proprie liste, se non sbaglio si tratta di un record assoluto). Pertanto, mi sorge spontanea una riflessione. Invece di continuare a scrivere centinaia di metri di seppur apprezzabili commenti allo scopo di far sentire la nostra opinione e nella speranza che venga condivisa e fatta propria dalla maggioranza, a seconda dei casi, del Pd o del Movimento 5 stelle, perchè non indire una specie di referendum sul web o da qualche altra parte per decidere il da farsi sulla fiducia al futuro governo, senza pregiudiziale alcuna nè sul Presidente del Consiglio nè sulla compagine governativa? Propongo, anzi, qualcosa di ancora più generale, perchè non escogitare uno strumento, appunto di democrazia diretta, che manifesti via via l'opinione e le aspirazioni degli italiani in generale sulla politica da attuarsi e nel quale possa essere chiaro cosa vuole la maggioranza? In fondo se a decidere è alla fine sempre il sig. Grillo invece che il sig. Bersani o il sig. Berlusconi cosa cambia realmente? Solo il popolo è sovrano e deve decidere a maggioranza: uno vale uno, non è il vostro motto?
  • Alessandro Ghignola Utente certificato 4 anni fa
    Serie A e serie B? http://it.wikipedia.org/wiki/Massimo_Fini Nuova destra? Elogio della guerra? Si`, mi sa che invece abbiamo proprio votato a caso. Ok, niente fiducia e torniamo al piu` presto alle urne, io e diversi altri milioni dobbiamo annullare il voto.
    • Marco1 S. Utente certificato 4 anni fa
      che delusione..non vedevo l'ora di darti il voto e poi fai passare sta roba quà! ma il danno è relativo, tanto presto si ritornerà alle urne....
  • amedeo bianchi 4 anni fa
    sono un ingegnere di 53 anni,ho votato 5s per la prima volta.Spero che si riesca a distruggere la cloaca che e' stata costruita in 60 anni e ripartire da zero.Ho molta fiducia nei "giovani inesperti",sono la nostra speranza.Guardatevi dalla cosiddetta classe dirigente che arrogantemente non risponde alle domande(bindi fassino violante dalema veltroni....per citare le ultime comparse viste in rete).Ciao e buon lavoro!
  • giacomo scacciante 4 anni fa
    Sono un lavoratore di una azienda privata e mi mancano pochi anni alla pensione. Sono pure padre di due figlie, che senza di me non riuscirebbero a studiare all'Università e che probabilmente, quando avranno finito gli studi,non troveranno lavoro. Io però non mi sento colpevole per questo e trovo che mettere i padri contro i figli sia sbagliato e fuorviante. Io vorrei dire a Grillo e agli altri di approfittare di questa occasione storica per fare qualcosa di utile ed importante per il nostro Paese. Questo è possibile farlo solo collaborando con le forze sane e positive, presenti in Parlamento. Grazie e saluti Giacomo
  • franco vaccari () Utente certificato 4 anni fa
    a questo punto ci vuole poco a capire che ci sarà un governo bersani berlusconi,dopodichè faranno passare 5-6 riforme che vuole anche grillo e toglieranno acqua al mulino di grillino.si ritornerà a votare frà un anno ed il m5s perderà un terzo dei voti.
    • raffaele d'alterio 4 anni fa
      intanto lo scopo del movimento non è tanto quello di fare questo genere di calcoli, ma ( spero ) far passare riforme fondamentali : no soldi ai partiti, meno soldi ai parlamentari etc. e poi un alleanza pd pdl con un serrato controllo di m5s può solo incrementare il consenso
  • andrea bottino 4 anni fa
    Dai ragazzi tagliamo i costi inutili dell azienda Italia e investiamo nell azienda Italia per fare profitto.....dai dai, a casa gli stolti ed i ciarlatani delinquenti.
  • luciao pesce 4 anni fa
    Ciao Beppe Chi ti scrive è un pensionato di settanta anni che ha iniziato la sua vita lavorativa nel 1959 come emigrante all'estero dove, con molti sacrifici mi sono costruito una professionalità tale da diventare un rispettato dirigente di industria in patria. Mi sono appassionato dal tuo modo di difendere la classe lavoratrice nei tuoi comizi, talmente persuasivi da convincermi insieme alla mia famiglia a darti i nostri voti, convinti della bontà della tua impresa. Hai vinto, bravo, ma da come stai affrontando la tua ” vittoria “, m’induce a riflettere che qualcosa non funziona secondo il programma che tu stesso hai pubblicato e mi associo a quelle migliaia tuoi elettori che, con commenti di disappunto, cercano di farti comprendere che il periodo delle grida in piazza è finito, adesso è l’ora di riconvertirsi in politico vero, affrontando l’inizio della legislatura non con chiusure ma con proposte serie. Lo stuolo dei giovani che gridano in questo blog sono spinti da una voglia guerriera di far fuori tutti come te stesso hai gridato nelle piazze, può essere un desiderio condiviso ma, attento qui c’è in gioco la nazione che di problemi ne ha molti e molto seri, le chiusure e gli atteggiamenti da gladiatore non concludono niente dentro un parlamento dove a tutti i costi ci deve essere un dialogo con tutte le forze, la totale chiusura che hai deciso (non discussa con la base, come da te prevista) porterà sicuramente ad un fallimento sia di M5S che dell’Italia intera. ( e non ti abbiamo votato per questo) Infine quell’odioso post che letto giorni fa sulle pensioni che ha sconcertato come il sottoscritto, migliaia di tuoi elettori. Se sbatti in pasto al Blog un articolo del genere senza specificarlo in dettaglio, è un errore immane che sconcerta tutti e mina seriamente la tua affidabilità. Voglio credere che sia solo una interpretazione stonata del giornalista che l’ha pubblicata e per correttezza, dovrebbe chiarirla. Dopo queste iniziali incongruenze, spero che il
  • sergio de rosalia Utente certificato 4 anni fa
    VAI IN PARLAMENTO, E LASCIA IL JOYSTICK , CON QUELLO NON PENSARE DI PILOTARE I RAGAZZI ELETTI, VAI IN PARLAMENTO A LOTTARE , HAI LE TUE RESPONSABILITA' COME LEADER DEL M5S, VAI IN PARLAMENTO A LOTTARE PER UN PAESE MIGLIORE PER CAMBIARE LA STORIA, VAI IN PARLAMENTOOOO! SERGIO DE ROSALIA , PALERMO.
  • sergio de rosalia Utente certificato 4 anni fa
    NON SI PUO PRETENDERE CHE I PENSIERI E LE IDEE VENGANO PILOTATE DA UN JOYSTICK DA CASA, DOVEVI ESSERE IN PARLAMENTO GRILLO, A LOTTARE PER UNA POLITICA NUOVA PER CAMBIARE RADICALMENTE QUESTA REPUBBLICA, INVECE STAI A CASA A RILASCIARE INTERVISTE PARLANDO CON LA BBC DI NUOVE ELEZIONI, MA SE QUESTO ACCADRA' TE NE DEVI ASSUMERE OGNI RESPONSABILITA' VERSO CHI HA VOTATO CHIAAAROOOO??
  • Gianni Righetti 4 anni fa
    Veramente offensivo. Accomunare i ladri, gli evasori, i marci della politica ai dipendenti pubblici con stipendi da fame. Non si è fatta distinzione tra dirigenti e altri, tra dipendenti dei Ministeri ed altri, il redattore ha voluto colpire ancora una volta il dipendente pubblico normale, quello che non ha più rinnovo di contratto da 4 anni mentre l'inflazine galoppa, quello che ultimamente ha subito anche dei tagli agli stipendi e continua a pagare tutte le tasse. Vergogna, se questo è il nuovo che avanza stiamo freschi, si sperava almeno da Voi una politica che riducesse la forbice tra i ricchi e tutti gli altri, invece uno dei primi post dopo la grande vittoria delle elezioni è il solito tiro al bersaglio sui dipendenti pubblici, che grande novità. Forse volete toglierci anche la possibilità di far studiare i nostri figli e si che a voi piace mostrare quanti laureati avete fra i vostri eletti. I nostri figli debbono mica avere segnato un futuro a una stella, Che pugnalata alle spalle, che delusione. Belin, Beppe da che parte stai andando.
  • Silvana B. 4 anni fa
    Caro Beppe, sono una dipendente pubblica da 9 anni, ho 4o anni, sono sposata e ho una bambina di 3 anni. Ti ho votato. Ho lavorato nel privato per 7 anni e poi mi sono licenziata per rincorrere il sogno di stabilità nel pubblico grazie a un tempo determinato di tre anni grazie a un concorso vinto. Dopo questi tre anni mi hanno lasciato con il c per terra, poi mi hanno assunto a progetto, poi ho fatto un altro concorso, l'ho passato e solo grazie alla stabilizzazione oggi ho un lavoro. Guadagno la fantastica cifra di 1290 euro al mese, mio marito è in cassa integrazione a zero ore da oltre sei mesi con prospettive di mobilità e licenziamento. Abbiamo un mutuo trentennale da pagare. Ora mi auguro solo che per tagliare i costi della spesa pubblica tu sappia colpire nei posti giusti perchè se tocchi i poveracci come me dandoci uno stipendio da 8oo euro ci mandi alla fame e finisci la tua carriera politica in un nanosecondo perchè perdi la nostra fiducia e non ti rivotiamo di sicuro. Pesca dove ci sono i soldi, tanti soldi. Non 1200 euro al mese!
    • margherita valentino 4 anni fa
      47 anni, laurea con lode, 2 master, 3 abilitazioni, specializzazioni a iosa. Sono un funzionario D3 dell'Università e guadagno "ben" 1400 euro. Se mi ammalo, pago. Mi hanno tolto soldi dallo stipendio per un ritardo di 5 minuti. Ci valutano ogni 3 mesi. Ho lavorato con vera abnegazione, onestà e passione fino a quando sono rimasta incinta, poi mi hanno tolto il mio carico di lavoro, al ritorno dalla maternità, demansionandomi contra legem!!! Mi sono stufata di essere inclusa, quale dipendente pubblica, tra i parassiti.Ho studiato, fatto concorsi, sono stata precaria per tanti anni alzandomi alle 4,30 del mattino, sprecando mezzo stipendio in benzina o alberghi pur di lavorare perchè sono dell'idea che se sei in cerca di lavoro devi accettare tutto. Tantissimi dipendenti pubblici hanno votato M5S proprio perchè vessati economicamente e moralmente ed ora siamo offesi e umiliati anche qui...è davvero troppo!!!
  • dado dado 4 anni fa
    Oggi mi sono trovato a pensare questo: il 30% degli italiani, non soffrono ancora della crisi. E hanno votato Pdl per mantenere i propri privilegi o per difendersi da quella che reputano giustamente un aggressione da parte di Monti e Bersani. Un 25% degli italiani hanno votato Grillo o perchè sono quei ragazzi di cui si parla nel post o perchè preferiscono vivere in una nazione di cui non vergognarsi e da tramandare ai propri figli piuttosto che vivere arroccati nel proprio castello come quelli di cui sopra. Questo penso fosse il senso di ciò che ho letto nel blog. Un analisi del voto che non mi sembra così fuori dalla realtà. Il punto è, che nel programma del M5S non si parla certo di licenziare tutti i dipendenti pubblici e anche solo pensarlo sarebbe un pensiero così assurdo che neanche il più pazzo dei dittatori potrebbe generare. Invito quindi tutti coloro che si sentono toccati a riflettere un attimo, a dare un occhiata al programma del M5S, ma soprattutto ad aspettare che i neoparlamentari "grillini" facciano una proposta di disegno di legge in tal senso prima di lasciarsi andare ad invettive e a rinnegare il voto dato. Non facciamo come al solito in italia, ci indignamo per tutto, ma poi appena qualcono sfiora il "nostro" tiriamo fuori le unghie e i denti. Siamo abituati ad essere la "repubblica dei media". basta una parola scritta o detta per distruggere o innalzare chiunque in un batter d'occhio. Per questo Grillo non vuole parlare ai giornali ed alle tv e fa bene. Impariamo a riprendere contatto con la realtà e con i fatti. Io inizio subito iscrivendomi al M5S e sfruttando lo spazio che mi danno per agire senza dover delegare. Un saluto a tutti
    • ettore meccia (lars64) Utente certificato 4 anni fa
      Però abbi pazienza, in questo post l'idea di licenziare o togliere il salario ai dipendenti pubblici e poi anche la pensione mi sembra espresso in modo molto chiaro. Perché non si dovrebbe reagire? Non è bastato un ventennio di sparate berluschine smentite il giorno dopo? Non siamo tutti stanchi di dover diffidare di tutto e tutti? Sono d'accordo con te che il 30% di Italiani che ha votato PDL non ha sofferto la crisi. Però sono convinto che sia un dato falsato, che se tutti pagassero le tasse come per esempio i dipendenti pubblici la musica cambierebbe per molti di loro. Per questo, come dici tu, si arroccano col PDL. Saluti
  • carlo borgogno 4 anni fa
    basta avere paura.tenere duro , tenere duro, tenere duro!!! ci sarà qualche tempo buio, qualche dissesto?un po'di ansia? ben venga! sono troppi anni che ci affidiamo a minestre stracotte (magari fossero riscaldate) in nome della stabilità.quale stabilità?quella di una nave che affonda?e allora petto in fuori e fiducia nelle proprie idee.per cambiare si deve rischiare.andate a vedervi "il discorso migliore del mondo" fatto dal presidente Josè Mujica al G20.quanto dobbiamo aspettare perchè certi discorsi vengano fatti anche dai nostri rappresentanti? quanto dobbiamo aspettare per riappropriarci del nostro orgoglio? e perchè per il futuro si ricominci a pensare a che cosa sarebbe meglio anzichè a che cosa sarebbe meno peggio? sono d'accordo con beppe, sento odore di primavera
  • Romolo Rossi 4 anni fa
    Auspico che M5S voglia utilizzare comunque la consistenza rappresentativa del PD in Senato per realizzare punti essenziali del suo programma, almeno quelli condivisi, e che stanno molto a cuore a chi a contribuito col voto al successo conseguito, anzi che vi ha votato proprio per questo. Romolo Rossi
  • Cristina mazzonetto 4 anni fa
    Sono una donna che vive a Londra. L'anno scorso in agosto ho fatto domanda per iscrivermi all'aire. A tutt'oggi non sono stata iscritta, non ho ricevuto le cartelle elettorali e sono incazzata. Alla Mia richiesta di spiegazioni.. Incredulita' sufficienza e soprattutto nulla di fatto. Ho rimandato tutti I documenti...non ho ricevuto neanche la risposta automatica che avevo ricevuto la prima volta che dichiarava l'avvenuto ricevimento della richiesta. A chi mi devo rivolgere per far Valere I miei diritti. Sembra che il consolato non risponda del proprio operato a nessuno. Sono alla merce' dell'impiegato. Che fa' solo pausa caffe'. AIUTO!
    • franco candido 4 anni fa
      Beppe resisti ad oltranza! La soluzione migliiore sarebbe un governo a 5 stelle appoggiato dagli altri partiti. Altrimenti elezioni! Saluti
  • Valentino Travaglia 4 anni fa
    Vorrei aggiungere quancosa a questa tesi. Posso assicurare, per conoscenza diretta,che potrebbe esistere un blocco C, sicuramente meno nutrito ma importante. E' costituita da quelle persone che hanno mantenuto, durante questa crisi il loro status quo, ma sono stufi di pagare e ricevere promesse che non vengono mantenute; che soffrono a vedere il loro paese che amano così brutalmente distrutto. Sono tanti. Occupati, con situazioni tranquille ma che vedono un futuro grigio per loro e per le loro famiglie. Quindi, dopo aver dato per anni fiducia a qualcuno in modo ad oggi errato, contano su questa opportunità per vedere se dei "guardiani" attenti con il loro impegno sapranno dare una impronta diversa a questo paese. Grazie
  • Giovanni Tarocco 4 anni fa
    Sono un lavoratore, statale, ed ho vinto un concorso pubblico facendomi un serio MAZZO. Lavoro quotidianamente con impegno perché credo nello Stato e perché non riuscirei a guardare in faccia la mia famiglia se non sentissi meritato e guadagnato il mio stipendio. Ho ingoiato l’infamia gettataci sopra dagli ultimi governi: ormai devo nascondere il fatto di essere un dipendente pubblico, uno statale. Però prima del 2008, nel periodo di vacche grasse, i miei amici del privato mi consideravano uno sfigato perché percepivo uno stipendio che li faceva ridere! Percepisco (grazie a Dio) uno stipendio che se ne va gran parte per un mutuo a 30 anni per una casa normale. Se non lavorasse anche mia moglie faremmo la fame, a Roma. E ci sono statali che stanno peggio di me! E per questo stipendio mi alzo la mattina alle 5.15 per prendere un treno scassato, affollato, puzzolente e costantemente in ritardo. Io lavoro senza guardare all’orario di servizio, alle ore non pagate, donate GRATUITAMENTE allo Stato. Non mi sento un privilegiato. Non ho una vita da VIP: sto attento ad ogni euro che esce dal bilancio familiare. Ho votato il movimento 5 stelle e tanti statali come me lo hanno votato nella speranza di un cambiamento. Nella speranza di una Pubblica Amministrazione meritocratica, trasparente, non feudale e giusta. Ritengo quello che ha scritto sia veramente offensivo e deludente. Mi sento pugnalato alle spalle da chi mi ha fatto credere che ci fosse una speranza di poter contribuire a creare uno Stato giusto, trasparente, pulito e civile. Detto questo, se Lei è la persona ragionevole che io credo, chiederà scusa per aver paragonato quelli come me agli evasori fiscali, ai ladri, agli approfittatori, ai faccendieri e toglierà quel post offensivo dal suo blog. IO LAVORO CON SERIETA' E DIGNITA': MI DEVO FORSE VERGOGNARE PER QUESTO?
    • franco parisi Utente certificato 4 anni fa
      se sei quello che dici il post non era riferito a te tranquillo
  • franco parisi Utente certificato 4 anni fa
    forse grillo ha sbagliato a mettere questo post in questi termini ho letto tantissimi commenti di dipendendi pubblici che si sentono chiamati in causa. la logica mi porta a pensare dalle cose che ho letto e sentito nel blog del movimento che gli stipendi e le pensioni che si vogliono toccare sono quelli sopra i 4000 euro. l'altr cosa che ho notato e un po mi ha fatto pensare è la quantità dei commenti che sono stati fatti da dipendenti pubblici in orari che di solito sono orari di lavoro. forse prima di criticare ed attaccare darei uno sguardo a quelli che invece di fare il lavoro per il quale sono stati pagati fanno altro.
    • pruscoit69 4 anni fa
      Hai mai sentito parlare di turni?
    • Antonio Vicario Utente certificato 4 anni fa
      In molti hanno scriito dagli uffici perche' abbiamo ricevuto una informtiva sindacale sul contenuto di questo articolo e ci siamo incavolati, perche' motli di noi ci tengono alla dignita' del lavoro.
    • franco parisi Utente certificato 4 anni fa
      se la sua pensione è sotto ai 4000 euro al mese non deve temere nesun tipo di taglio.
    • elisa terribile Utente certificato 4 anni fa
      io sono pensionata, perche' se non si muore giovani, si diventa vecchi. I miei commenti, rispecchiano la preoccupazione per il reddito di cittadinanza non chiaro, in questo scritto, come e' per tantissimi altri che lo hanno commentato e vorrei vedere scritto se tra le pensioni da decurtare c'e' pure la mia, che me la sono ampiamente pagata per 40 anni col mio onesto lavoro, studiando pure e non mi sento per niente parassita della societa'. Mi da' pure fastidio essere catalogata in quelli del gruppo B, con quello che ne consegue, perche' la mia modesta parte per il movimento, l'ho fatta, inoltre non essendo una pecorella, il gruppo mi sta molto stretto...
  • Massi 4 anni fa
    Ciao Beppe, sono un ragazzo di 28 anni che fino a prima di queste elezioni vantava precise idee politiche e che aveva quindi sempre sostenuto una certa corrente di pensiero. Parlo al passato perché a queste elezioni sono fiero di aver votato il MOVIMENTO 5 STELLE dopo essermi reso conto che coloro in cui avevo riposto la mia fiducia per anni, in realtà hanno utilizzato il mio voto solamente allo scopo di favorire i propri interessi personali anziché salvaguardare le vere esigenze dei cittadini e del nostro Paese. I capi politici utilizzano spesso la parola “responsabilità” nei confronti degli elettori, ma attorno a te caro Beppe gravitano ulteriori espressioni ben più impegnative come ad esempio “speranza”, “cambiamento”, “futuro migliore”, “onestà” ecc.. Io credo davvero che questo possa essere considerato un momento di svolta epocale, per la prima volta infatti c’è qualcuno che con coscienza sociale sta concretamente cercando di porre fine ad un ventennio di politica corrotta che ha condotto l’Italia, i suoi cittadini, le sue aziende sull’orlo del tracollo per iniziare una nuova era in cui possano rinascere virtù quali moralità, etica, correttezza, lealtà oltre ovviamente a tentare di ricostruire un sistema economico che possa permettere ad ogni cittadino di vivere in maniera dignitosa.
  • Davide carbone 4 anni fa
    Chiunque abbia scritto questo articolo è un pazzo squilibrato. Un solo semplice appunto; e il gruppo C dove lo mettiamo? Coloro che lavorano, non sono laureati (e tra l'altro fieri di non esserlo) combattono con l'affitto, le bollette, la retta dell'asilo, il bollo auto, lo stipendio che non basta mai nonostante si lavori in due, e stanchi di essere presi per i fondelli da una classe politica alla frutta e adesso anche da un conterraneo che con i luoghi comuni della classe politica ci ha fatto il grano. Basta, la misura è colma, chi lavora onestamenteper un tozzo di pane si è stufato dei bei discorsi. Adesso dovete dimostrare che l'aria di rinnovamento non è solo una ciancia ma che siete in grado di fare, oltre che blaterare nelle piazze italiane. Fateci vedere che siete in grado di gestire il vostro 30% governando con giudizio a fianco della gerontopolitica votata dagli altri vostri connazionali. Basta con i no, passate all'azione e dimostrate che la politica di tutti per tutti è possibile.
    • Giovanni Tarocco 4 anni fa
      Carissimo, io sono statale e laureato ed ho gli stessi tuoi problemi. Qua stiamo veramente esagerando. Classe A, classe B, classe C. Basta classi o caste, altrimenti torniamo al corporativismo! La questione è che se uno perde il lavoro, non mi devo sentire in colpa io che lavoro onestamente ma i disonensti che rubano! Questo post di Beppe è veramente orribile perchè ci mette l'uno contro gli altri. Troppo facile e banale sarebbe fare una rivoluzione ghigliottinando normale gente onesta come te. Non perdiamo di vista l'obiettivo.
  • romeo lisi 4 anni fa
    il mio stato d'animo adesso e molto confuso x sento tante opinioni che mi fanno soltanto incavolare da gente che non capisce 1 tubo x quanto riguarda la vera unica sofferenza sociale ed economica . ma voglio dirti questo (carissimo grillo) sei appena arrivato e non deluderci continua cosi , distruggi tutto e tutti (fallo) e costruisci qualcosa di buono x noi che ci e impossibile andare avanti con questa nostra miseria di tutti i giorni.non avere timori e non esitare vai cosi e non fermarti.sei arrivato e ti aspettavamo da tanto tempo grazie !!!!! 1 tuo fedele ammiratore ciaooooooooooooooo
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Capisco la tua rabbia, anche io sono arrabbiato perchè per lo più leggo di persone che hanno un lavoro ed un reddito che non fanno minimo accenno a chi è meno fortunato e non ha niente e vive nella miseria quotidiana, non andremo molto lontani se no nsi abbandona la mentalità egoistica e questo purtroppo molte persone che hanno votato il movimento non lo hanno proprio capito.
  • Josè Franco Iacovino 4 anni fa
    Beppe i signori che invocano l'inciucio col il pd sono i reduci della vecchia politica. Non ascoltarli tira dritto per tradurre in fatti la linea tracciata, cosi i tuoi "Polmoni non si incazzano" Ciao
    • sergio de rosalia Utente certificato 4 anni fa
      Guarda che in parlamento ed in senato ci sono i deputati ed i senatori , non grillo che si è defilato, le battaglie si fanno in sede istituzionale, non con un joystick per pilotare la testa delle persone, PERSONE ! NON ANDROIDI! chi partecipa alle sedute parlamentari ha una coscienza e non deve chiedere il permesso di pensare. Smattetela con gli isterismi, ricordano il populismo del ventennio capito??? ci sono tutte le premesse per CAMBIARE LA REPUBBLICA, NON PER DISINTEGRARLA
  • Paola Dalu (paola dalu) Utente certificato 4 anni fa
    Credo che sia un dovere del movimento dividere un tavolo di trattativa con il PD, non farlo significherebbe fare lo stesso gioco dei vecchi partiti, puntare al fallimento dell'altro anzichè lavorare insieme, seppur con difficoltà, per il paese e per i cittadini. Contribuire a priori alla caduta del governo è criminale, ci sono riforme urgenti da fare e non si possono gettare al fuoco milioni di euro per nuove elezioni.
  • enrico bassi 4 anni fa
    Questa analisi mi trova abbastanza d'accordo, io faccio parte del blocco B. Non ho però ben capito il nesso tra reddito di cittadinanza, una specie di sussidio di disoccupazione evoluto e condizionato, e la necessità di ridurre l'area dell'impiego pubblico. Se si tratta di licenziare dipendenti pubblici e ridurre pensioni d'oro, sono d'accordo sulla seconda delle due. Per quanto riguarda la prima dovremmo prima trovare il modo di tenerci i migliori, non dimentichiamo che questo è il paese dove spesso fanno carriera i più bravi a mettersi in mostra.
  • Marco Castagna 4 anni fa
    post pressapochista e soggetto a facili fraintendimenti. peccato, mi sarei aspettato un'analisi po' piu' articolata.
  • Marco Crucitti 4 anni fa
    Discriminare è tipicamente da persone intolleranti. Come si permette a dividere l'Italia in gente di serie A e di serie B?I pensionati non meritano rispetto?E perchè, perchè magari votano di più Berlusconi?Si vergogni! P.s Lei che si riempie la bocca di legalità, si ricordi che è stato condannato dalla Corte di Cassazione nel 1988 per omicidio colposo plurimo, guidando una Chevrolet K5 Blazer. Un auto che secondo i suoi parametri, veniva acquistata dal cosiddetto gruppo "B". Rifletta prima di parlare.
  • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
    mamma mia non vi si può leggere più, ne state facendo solo ed esclusivamente una questione di soldi e nient'altro, guardate che l'Italia non siete mica solo voi che il lavoro lo avete, per quanto sia difficile arrivare alla fine del mese e lo posso capire però signori qui si sta solo a recriminare egoisticamente sulla propria condizione economica, e chi non ha neppure un centesimo in tasca??? Siamo in milioni, potreste avere un pò di rispetto anche per noi che meritiamo una dignità lavorativa che non abbiamo???? Così non funzionerà mai il movimento, ognuno sta già pensando solo ai fatti suoi, ma quello che ha detto Grillo lo avete ascoltato o no??? O lo avete votato così per noia??? Eppure lo ha detto Grillo che non lo voleva il voto se poi si deve ragionare non per il bene comune ma per quello del singolo, vi invito a rivederveli i discorsi che ha fatto nelle piazze d'Italia, si parte dalle fasce più deboli, quelle che non hanno nulla e poi via via si cerca di far star bene tutti, però abbiate almeno il buonsenso di rispettare la scaletta, cioè state parlando perchè arrabbiati della situazione però non considerate nemmeno che ci sono milioni di persone che hanno più bisogno in questo momento di un aiuto tempestivo perchè se voi faticate ad arrivare a fine mese molti di noi invece si tolgono la vita per mancanza totale di reddito e dignità, questo lo capite o non ve ne frega nulla????????
  • ROSSELLA BALESTRIERI 4 anni fa
    io volevo solo ringraziare tramite il blog di Grillo tutti i ragazzi del M5S. Vi seguo da molto tempo, anche se non ho mai commentato sulla rete i vostri interventi. Sono stata praticamente una spettatrice e un voto.Sono una ragazza di 26 anni con una laurea in psicologia, guadagnata con il sudore dello studio, ma sopratutto con il sudore e i sacrifici economici dei miei genitori(siamo 4 in famiglia con 1200 euro al mese, lavora solo mio padre perchè mia madre ha dovuto lasciare un lavoro da lavapiatti in un ristorante a causa di un cancro al seno, in questo caso neanche la sanità e l'imps ci ha aiutati con la pensione di invalidità, che gli è stata tolta e non si sa per quale ragione, abbiamo dovuto fare una causa-Altri soldi-,l'abbiamo vinta, ma ancora, dopo un anno e mezzo,l'imps deve dare a mia madre un anno di arretrati). Detto questo: a prescindere dalla mia laurea e dal lavoro che ho scelto di fare nella mia vita (la psicologa), all'inizio mi sono sentita una fallita in questo paese, dove ho dovuto vedere con i miei occhi colleghe universitarie che prendevano posti di lavoro appena laureate,ma che avevano il privilegio di conoscere qualche assessore o avevano i genitori inseriti nei luoghi pubblici(come gli ospedali), nei progetti finanziati dalla regione e organizzati dalle asl.Ho incominciato a fare i lavori più umili,ma sentivo che qualcosa non andava.Sono caduta in depressione e mi sono rialzata!Da li ho capito che il mio sogno era proprio quello per cui mi sono laureata, e quindi ho deciso di dedicarmi agli altri lo stesso (come una vera psicologa, tra l'altro sono anche abilitata alla professione). Ho fatto la volontaria a tempo pieno in una associazione onlus della mia città:con i disabili, i ragazzi adolescenti disagiati,i bambini...sono una donna felice perchè faccio quello che mi piace,ma non ho un lavoro degno per avere una mia vita indipendente,non ho una casa di mia proprietà, ne una macchina.Non ho niente!RAGAZZI SIETE IL NOSTRO FUTURO.GRAZIE
  • Roberto Petrecca 4 anni fa
    Caro Beppe Grillo, sò che Lei non approva i grandi lavori come TAV, sviluppo dell' alta velocità, opere pubbliche, ulteriori autostrade e chi più ne ha più ne metta. Chi le scrive è un topografo, una persona che vive lavorando con i grandi lavori e che per 25 anni ha lavorato, mangiato, dormito nei cantieri che sono ormai fermi da molto tempo, appalti fermi, edilizia ferma, Le comunico che io non ho votato il M5S e mai lo avrei fatto, per poter governare occorre alleanze, anche perchè +/- dite sia Lei che Bersani che Berlusconi le stesse cose, come ad esempio: 1) sfoltimento dei Senatori e dei Parlamentari. 2) no al finanziamento pubblico dei partiti. 3) lavoro 4) riforme 5) sanità 6) scuola pubblica Allora io mi chiedo xchè non cercare il dialogo per affrontare i problemi comuni alle Vs agende, M5S, PD e PDL senza continuare a beccarsi come fanno i bambini quando si picchiano per futili motivi? Questo mi fà pensare che il dopo Monti sia peggio del Monti, anche xchè se ora siamo in queste condizioni non è colpa di Monti, ma dai partiti PD PDL che hanno approvato in Senato e alla Camera per esempio l'IMU, io non l' ho approvata come non la a approvata Lei, ma i sopra citati che oggi l' uno vuole toglierla e l' altro ci stà ancora pensando, questo per dire che è inutile dire Monti ci ha portato alla recessione, chi ci ha portato alla recessione, sono quei partiti che hanno approvato quello che nella realtà andava fatto e che oggi negano dicendo " Monti ci ha fatto regredire", e questa è la frase che anche Lei ha detto, non sò per quale motivo, premetto che non ho dato il voto neanche a Monti, però se le cose stanno come il dopo voto ci ha presentato, io avrei preferito il Governo Monti ad uno qualunque degli altri Governi, anche xchè chi lascia la strada vecchia per quella nuova, sà quello che lascia ma non sà quello che trova. Detto questo, il Suo accanirsi contro una possibile coalizzione per il bene del paese ITALIA non fà bene al futuro del NOSTRO PAESE.
  • michele carta 4 anni fa
    leggo molti commenti, che immagino siano di lavoratori autonomi, che esaltano tale iniziativa!! io dovrei appartenere al gruppo A, i miei genitori al gruppo B, uno pensionato dopo 45 anni e mia madre dipendente pubblica con 35 anni di servizio!! cosa vogliamo fare??scatenare una guerra tra categorie lavorative?? perchè sarebbe davvero facile cercare i conti al settore autonomo in tutti questi anni!! evasione ed elusione fiscale, lavoro nero, utilizzo in massa dei contratti a tempo indetterminato, scarse condizioni di sicurezza nei post di lavoro etc....e non parlo di ora...parlo degli anni 90 80!! siamo sicuri che tra gli autonomi che ora piangono la crisi non ci siano anche coloro che per anni hanno sperperato i soldi in sciocchezze e non per il benessere dell'azienda o pagando ciò che dovevano ai dipendenti?? i dati che giravano nei telegiornali (qualche anno fa) dicevano che le aziende avevano smesso di investire!! e chiedo ancora....molti autonomi appoggiarono l'idea di Berlusconi di sentirsi superiori al prossimo; gli unici lavoratori della patria; avete creato il menefreghismo sociale e, per esperienza personale, non disdegnate di prendere lavori dal pubblico spesso con costi falsati ed esagerati! credevate di essere coloro che reggevano la nazione. creato il libero mercato in quegli anni c'è da chiedersi.perchè le banche dovrebbero finanziare le piccole aziende in crisi o perchè i dipendenti pubblici dovrebbero rinunciare al loro status quando si sa che nel libero mercato le banche possono fare quello che vogliono e fregarsene!! perchè lo stato dovrebbe aiutare i privati a priori sacrificando gli altri?? su quali basi??il Movimento è stato votato per rispondere alle esigenze di tutti coloro che son in crisi.non di poche cattegorie!! una volta eliminato il pubblico impiego chi le paga le tasse per garantire i redditi di cittadinanza!!! le imprese col vizio dell'evasione e dell'elusione?? Stai attento a dove si colpisce Grillo!perchè finisci prima di iniziare
  • Claudio P. Utente certificato 4 anni fa
    E' di oggi la notizia che si sta per votare la proroga, di un ulteriore anno, il blocco degli stipendi e le progressioni di carriera per gli statali. (Saranno così 4 anni)
    • franco candido 4 anni fa
      Grillo resisti! é accettabile soltanto un governo 5 stelle appoggiato "responsabilmente" dagli altri partiti che devono soltanto votare la fiducia e tacere. Non ti fare imbrogliare dalle adulazioni né dalle finte petizioni online. Franco Candido
  • maria elena comune 4 anni fa
    Vorrei precisare che nel gruppo B non ci sono i dipendenti pubblici (almeno non tutti), poichè questi sono tartassati come per i pensionati dalle sempre più alte tasse, da retribuzioni sempre più basse in termini reali (a causa del blocco degli aumenti da diversi anni). E bisogna sfatare il luogo comune che nel pubblico non si lavora! si lavora tanto, ma male in termini organizzativi!!! Concludendo: molti dipendenti pubblici sono nel gruppo A e sostengono il Movimento 5 stelle, sperando in un cambiamento e in un miglioramento generalizzato dell'economia italiana.
  • rosario candela 4 anni fa
    Beppe dovresti precisare meglio cosa intendi per dipendenti pubblici privilegiati e fare riferimento ai dipendenti con stipendi superiori ai 4000 euro e ai pensionati d'oro. Tra i dipendenti pubblici c'è gente che ha studiato e vinto concorsi e che vive con 1250 1500 euro anche con laurea e master, ma che si è contentato per mancanza di altre opportunità. Il lavoro non è un privilegio e chi lavora nella Pa non è un privilegiato. Ti ho votato per migliorare le condizioni di tutti, ma non per affamare già chi ha fame di giustizia ed equità
  • Josè Franco Iacovino 4 anni fa
    Cari amici, sgarga, nano e compagni sono ormai delle salme consumate dal tempo ed allora non sono più udibili. Se fosse ancora in vita il grande Dante sicuramente li collocherebbe in quello spazio tanto ad effetto del puzzo che "lo profondo abisso gitta". Cittadini ma quale fiducia vorreste votare forse già vi sentite coinvolti nella casta dei super pagati? State attenti perchè potreste pentirvene.
  • Francesco P. Utente certificato 4 anni fa
    Grazie Beppe...!!!!!!Ora si respira aria pulita...!!!!Però attento sai bene che Berlusconi con il concetto di "governissimo" stà preparando un gran "trappolone" a Bersani...!!!!Attento che Bersani ci vuole provare anche lui nei Vostri confronti!!!!!!! Ciao Francesco
  • Francesco Fantaccione 4 anni fa
    In Italia è iniziata una rivoluzione. Per troppi anni il popolo è stato preso in giro dai politici. Adesso gli italiani vogliono soddisfare la loro sete di giustizia, opportunità, meritocrazia, crescita. Per fare tutto ciò, non ci vogliono i politici, ma ci vuole il POPOLO. E' esattamente questo il movimento dei grillini. E' il popolo che finalmente vuole essere artefice del cambiamento. L'Italia ha un alto debito pubblico, ma tutt'ora, ogni giorno nella pubblica amministrazione, si buttano letteralmente via migliaia di euro. Migliaia! La soluzione è di una semplicità impressionante, basta dare meno soldi ai dirigenti e premiare quelli che sanno ottenere il massimo dei risultati, con la spesa più bassa. In questo modi si eviterà l'investimento improdutti, e si creerà un forte impulso per l'economia. Un esempio qualsiasi: perché fare manutenzione in un edificia, che di cui già è stata decretata la chiusura? Basta sprechi! I soldi investiamoli nella scuola, nella ricerca, nei brevetti industriali, nelle infrastrutture, solo in questo modi creeremo ricchezza e redistribuzione del denaro. Grazie
  • Claudio C. 4 anni fa
    Sono un dipendente pubblico che ha votato M5 stelle mi sono impegnato a fare votare il Movimento 5 stelle, ma dopo aver letto questo post, dico meno male che il Beppe non ha avuto la maggioranza in Parlamento, ma perchè non l'hai detto prima delle elezioni come la pensavi sui dipendenti pubblici, e sui pensionati,.....RITORNIAMO ALLE ELEZIONI E VEDIAMO QUANTO PRENDI ....MI DISPIACE AI POLVERIZZATO TUTTO.
    • franco parisi Utente certificato 4 anni fa
      il programma delmovimento 5 stelle è molto chiaro ps hai col l'h :-)
  • Elena Cinelli Utente certificato 4 anni fa
    Sono una dipendente pubblica e ti ho votato, lavoro nella sanità, guadagno 1250 euro al mese, e il mio misero stipendio è aumentato di soli 46 euro lordi in 7 anni. Ho un mutuo trentennale, pago l'IMU, e non mi sento una privilegiata, non ho una vita decorosa,infatti, non arrivo mai alla fine del mese... Molti di noi del gruppo B ti abbiamo votato, ma se dovesse cadere il governo, il nostro voto non l'avrai più!!!! L'ARTICOLO SEMBRA SCRITTO DA BRUNETTA, E' ABERRANTE!!!!!
  • Silvia gibellini 4 anni fa
    Ho letto con incredulità il commento sui dipendenti pubblici e i gruppi A e B . Sono una dipendente statale da 30 anni ,adesso che sono al massimo della carriera percepisco 1600 euro al mese , faccio un lavoro di responsabilità e ho cambiato ufficio tante volte in questi anni cercando di imparare sempre di più a dare un servizio pubblico efficiente e che tenga conto della vita delle persone che amministriamo. In tutti questi anni è stato complicato anche fruire delle ferie perché noi dobbiamo far si che le scuole possano iniziare l'anno scolastico al momento giusto e se si può con tutti gli insegnanti in classe. I tagli alla scuola pubblica ci obbligano a far quadrare i conti e a soddisfare se possibile le richieste delle famiglie e i miei colleghi ed io non ci siamo mai risparmiati anche quando c'era bisogno di lavorare anche il sabato e a volte la domenica. Noi non percepiamo straordinari da anni , non ci sono i fondi e le ore in più diventano riposi compensativi di cui non riusciamo a fruire perché non è mai il momento giusto. Io credo che ci siano tanti colleghi che lavorano ancora con passione e senza grandi soddisfazioni, perché buttarci la croce addosso come hanno fatto in questi anni i vari Brunetta e compagnia?
    • Stefania G. Utente certificato 4 anni fa
      esatto..io ho mesi di ferie arretrate, come la maggior parte dei colleghi e quando le chiedi le rifiutano sempre. Quando copri un turno salti il riposo e le ore vanno ad accumularsi in un fondo di cui non usufruirai mai perchè non c'è abbastanza personale per poter recuperare le ore fatte in più
  • aldo b 4 anni fa
    caro grillo ma non è che per caso sei il figlio segreto di berlusconi , sai com'è ha iniziato presto a frequentare l'altra metà...tutto quello che stai facendo ora dopo aver imbonito 8 e passa milioni di italiani fa il gioco del grande B ...ti rendi conto che gli stai consegnando l'Italia per l'ennesima volta ... vogliamo mandarlo in pensione l'arzillo vecchietto a godersi i suoi nipotini.... ti ho dato il mio voto a febbraio ma se non lo usi allora lo rivoglio indietro , occhio che ti controlliamo io e altri 8 milioni ciao e buon lavoro!
    • michele recchia 4 anni fa
      Perchè lanciare una ciambella di salvataggio a dei falliti? Non lo avrei mai votato ma se solo avesse fatto mezza proposta politica gargamella avrebbe sicuramente vinto le elezioni. Ha avuto così poco rispetto del suo elettorato che ha preferito andare avanti a stupideggiare in politichese antico. Sinceramente ho veramente ancor meno stima di Vendola e mi piacerebbe che chiarisse il senso delle fotografie con il magistrato che lo doveva giudicare (mi pare che non abbia smentito, anche perchè non si trattava di una cena pubblica ma di un'allegra brigata di amici. Credo che dovremo attraversare questo periodo di incertezza ma è il fio da pagare per sbarazzarci di questa classe politica che non ho voglia di definire sennò mi censurate.
  • Federica V. 4 anni fa
    Carissimo signor Grillo, io non sono una dipendente pubblica, ma lo è e lo è stata la maggior parte delle persone a me più care. Nessuno di loro è o è mai stato "fannullone", tutti sono entrati nella Pubblica Amministrazione in modo onesto, studiando molto e vincendo un concorso, SENZA ALCUNA raccomandazione. Hanno lavorato e lavorano anche per i veri fannulloni. Non posso tollerare che vengano offese queste persone con discorsi che cavalcano i luoghi comuni. Inoltre sono sicura che moltissimi attivisti del Movimento 5 Stelle hanno dipendenti pubblici in famiglia, che lavorano onestamente e non sono raccomandati. Molti dipendenti pubblici hanno dato il loro voto al Movimento e anche io, dopo averci pensato molto bene, con il timore di dovermene poi pentire. Il mio è stato un voto di speranza per un futuro in cui prevalesse l'attenzione al più debole, l'onestà e la meritocrazia. "Via i raccomandati" mi sta bene, "via i dipendenti pubblici" NO. Se si cade ancora nei luoghi comuni, allora le mie speranze sono vane e mi pento subito del voto che ho dato.
    • Sergio S. Utente certificato 4 anni fa
      Come te sono un dipendente pubblico, ho votato (pur appartenendo secondo grillo al blocco b) il M5S, questo post e' semplicemente delirante, vuole ssstituire "la macchina infernale", 19 milioni di pensioni e 4 milioni di stipendi pubblici che non ci possiamo piu' permettere, con il reddito di cittadinanza. L'avesse scritto prima di votare questo post non l'avrei votato, adesso spero negli eletti del M5S, la maggior parte e' laureata, non c'e' vincolo di mandato, certe fesserie che le dica solo grillo, uno vale uno.
  • Martha Pulina Utente certificato 4 anni fa
    Ciao a tutti! Scrivo perchè vorrei rettificare un commento fatto stamattina dove incitavo il movimento a mettersi al lavoro e quindi ad approvare il nuovo governo. Ammetto che non sapevo delle clausole che vi sono connesse alla fiducia sul governo, e nemmeno della clausola nello statuto del movimento dove si precisa che nessun tipo di accordo con il governo può essere fatto. Questo cambia le carte sul tavolo, e tiro indietro quello che avevo scritto precedentemente. Se dare la fiducia al governo vuol dire fare una non scritta alleanza, allora che si torni alle elezioni! Basta inciuci. Un abbraccio a tutti i grillini!
  • michela f. Utente certificato 4 anni fa
    non deludermi cosi' Beppe! non dirmi che davvero credi che sia cosi'semplice catalogare le persone e affibbiare loro delle etichette: A e B ma scherziamo? tutto cio' che e' bianco passa e cio'che e'nero viene punito? sono dipendente pubblica e mi sono fatta un culo cosi'per passare il concorso e non devo dire grazie a nessuno per questo ma che adesso mi debba pure sentir dire che sono una privilegiata, per favore! spero tu intenda chiarire cosa volevi dire o perderai la fiducia di moltissimi tuoi elettori che guarda un po'non sono nella categoria che pensi tu!
    • guido b. Utente certificato 4 anni fa
      troppo semplice definire la società in gruppo A e gruppo B, ingiusto e barbaro. Inoltre non è assolutamente vero che chi ha votato m5s sono solo i giovani, disoccupati e coloro che anelano una vita gratis..... e via dicendo, perchè le persone dodate di una normale intelligenza, di una educazione diciamo classica e che ha lavorato una vita, è diventato dirigente di industria, si è fatto un mazzo incredibile, ebbene non possono essere in sintonia con quanto il m5s esprime? Attenzione caro Grillo a non diventare il portavoce di chi vuole vivere gratis!!
  • maurizio grelli 4 anni fa
    Quanto sono d'accordo, invece, con il pensiero del giornalista Fini. Esistono due blocchi, vero! Il blocco A lo ha ben spiegato ed e' formato da coloro che aspirano ad un cambiamento totale e radicale del sistema italiano. Da coloro, che non hanno e non avranno alcuna certezza. Il blocco B, e' rappresentato da coloro che vivono di diritti acquisiti, da preservare, difendere. Da posti sicuri e fissi nella pubblica amministrazione, da pensioni e baby pensioni......se avete qualche cosa da difendere, meglio era votare Monti. Vi avrebbe dato la certezza di mantenere e garantire i vostri "averi" anche se sotto direttiva europea. Qui, ora, e' in atto uno stravolgimento totale di cio' che e' stata l'Italia da quaranta anni a questa parte. Un cambiamento radicale per poter riscrivere il tutto con parole nuove. Assolutamente no, quindi, a fiducia al PD o PDL. Non possono ora, alcuni grillini, abbassare la testa di fronte ad una proposta di fiducia lanciata da Bersani. Dobbiamo andare avanti per la nostra strada, siamo agli inizi e dobbiamo crederci, fino in fondo. Non possiamo permetterci tentennamenti o titubanze. Siamo una forza, gli esiti elettorali, al di la' di ogni sondaggio, ci hanno dato ragione. Questa e' la nostra forza. Noi, abbiamo la coscienza pulita, la voglia di cambiare, di risolvere......il problema, non siamo noi, il problema, e' cio' che Loro hanno fatto in quaranta anni per questa nostra Italia. Niente.
    • Filippo La Fauci 4 anni fa
      Quindi io, insegnante di scuola media da 1340 euro al mese, difendo il mio diritto acquisito di "privilegiato"? NON SOLO LO DIFENDO, DA FINI E DA QUELLI COME LUI, MA PRENDO ANCHE UNA MISERIA RISPETTO AL LAVORO CHE FACCIO E PRETENDO CHE SBLOCCHINO IMMEDIATAMENTE I NOSTRI CONTRATTI, AL PALO DA TRE ANNI E CHISSA' PER QUANTI ANCORA. Prima delle elezioni Grillo disse che noi docenti siamo pagati una miseria, e adesso arriva il genio di "Fini" a sparare minchiate, insieme ad altri "geni della politica e dell'economia", che sparano cazzate contro di noi nei commenti di questo post? Io e i miei colleghi docenti, infermieri, forze dell'ordine, medici e tutti quelli che fanno andare avanti lo Stato e i suoi servizi non meritiamo di essere trattati così. Io non ho votato per il Movimento 5 Stelle, ma molti miei colleghi sì. Sicuramente non lo rifaranno se adotterà questa linea con i dipendenti pubblici. Poi fate come vi pare, ma prima o poi anche noi ci romperemo i testicoli e reagiremo di conseguenza.
  • giacomo boni 4 anni fa
    800 euro al mese? ok .. anzi io nemmeno lo voglio lo stipendio mi basta una casa gratis, da mangiare gratis quanto basta per la famiglia e qualche vestito (specie per quando fa freddo) sempre gratis .. ah poi ovviamente non avendo da spendere dovrei anche lavorare vicino casa, giacché neanche l'automobile voglio e così per ogni altra cosa. Insomma, niente soldi per la mia famiglia ma tutto il necessario garantito (da chi, da Dio?). Teneteveli voi i soldi, io non li voglio più. Ciao.
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      ehehehehehe questa è pura utopia........un mondo senza denaro come quello di Thomas Moore, anche io sono favorevole all'abolizione totale del denaro, dopo vediamo veramente se le persone sono realmente alimentate da buoni propositi che non siano per il vile denaro, ma è solo un sogno, quello che invece possiamo vedere è solo una guerra tra poveri, dove i dipendenti del pubblico invece di dire uniamo le forze e vediamo di stare tutti bene sono solo impegnati a far quadrare i conti del loro portafogli, non capisco con quale premessa abbiano votato il movimento 5 stelle, eppure Grillo è stato chiaro nessuno deve rimanere indietro.
  • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
    Signori guardate che le elezioni sono terminate 3 giorni fa mica 3 anni fa, di cosa vi lamentate scusate che ancora si deve definire tutto???? Boh non capisco che cosa aspettavate che esplodesse l'atomica o l'eclissi o i marziani che scendono sulla terra dopo 3 giorni??? Volete avere un minimo di pazienza, vi siete sciroppati governi di merda per tutta una vita e adesso state li a pressare come i tossicodipendenti in attesa della dose quotidiana. mah...
    • Pierpaolo P. Utente certificato 4 anni fa
      Ci aspettiamo coerenza, rispetto e serietà che si potevano esprimere subito scegliendo di non pubblicare articoli da minorato mentale come quello di Fini che sta spaccando l'unità del movimento!
    • Giuseppe S. 4 anni fa
      Le elezioni si sono appena concluse ma Grillo spara cavolate a bizzeffe... il buon giorno si vede dal mattino, come si sa. comunque grillo non andrà tanto lontano, lo vedremo abbastanza presto
  • Giuseppe Mascherpa 4 anni fa
    Gentile signor Grillo, ho 32 anni, un lavoro precario (assegnista di ricerca fino a settembre 2013), una sola casa, uno stipendio di millequattrocento euro mensili che non è altissimo, ma di questi tempi è una benedizione del cielo. Le mie credenziali sociali mi inseriscono a buon diritto nel "gruppo A", il mio voto - per il PD-SEL - nel "gruppo B". Sono io che sono un coglione, o è lei che è un filino troppo manicheo?
  • Stefania Galeani 4 anni fa
    Ecco, altro dipendente pubblico che ha votato M5S all'appello. Sarei stata molto, molto, molto felice di togliermi dalle scatole Brunetta che non ha fatto altro che gettare fango sui dipendenti pubblici e mi ritrovo delusa dal sentire di nuovo parole offensive dette però da persone in cui credo. Bisogna smetterla di fare di tutta l'erba un fascio. Io sono infermiera part time, ho 3 figli e devo dare un aiuto anche a mia mamma che ha una minima di 600 euro al mese e ne paga 500 di affitto, e la crisi l'ho sentita eccome! Ringrazio il cielo di avere un lavoro e mi auguro che le cose cambino anche per chi non ce l'ha(pure mio marito è passato dalla cassa integrazione e vi assicuro che 300 euro in meno al mese sono tanti per noi!) Desidero pure io che vengano licenziati gli assenteisti e quelli che vengono assunti solo perchè sono "AMICI DI" anche se non sono necessari in quella mansione, però sono stufa di sentire sempre e solo commenti negativi sui dipendenti statali. Venite a vedere una corsia d'ospedale...vi invito... E soprattutto è ora di fare fatti;avete promesso di diminuire il numero dei parlamentari e i privilegi dei politici...FATELO!Altrimenti sarete come tutti gli altri...
    • Claudio P. Utente certificato 4 anni fa
      (Appartenente blocco B) Aggiungo, lavorare come turnista e non avere mai un Natale e Capodanno libero per... con la riforma Fornero non si sà. Lavoro straordinario retribuito 7 euro l'ora, lavorare la domenica per 9 euro mentre il sabato fascista cioè nulla. 1600 euro mensili e definito ricco, mentre un piccolo artigiano, imprenditore, libero professionista che fino ad oggi hanno avuto risorse più di 5 volte e più delle mie, non avendo mai pagato le tasse, hanno portato i loro figli a scuola senza pagare il pulmino e la mensa scolastica, altro che mosche, sono responsabili di questa crisi assieme a quelli che hanno rubato. Quanto viene retributo il lavoro nel settore privato? 50% della giornata lavorativa in più per il sabato e 100% in più per la domenica. Possibilità di avere anticipi da TFR, per noi nulla. Blocco dei contratti nel 1994 per entrare nell'euro. Blocco dei contratti e progressioni di carriera nel 2010 per la crisi (si avanza di livello senza soldi). ecc. ecc. insomma: "Il ragionier Ugo Fantozzi si è rotto i coglioni."
  • Guglielmo C. Utente certificato 4 anni fa
    Sono pronto a scommettere: tra pochissimo il movimento affermerà che questo post è un falso! Un falso creato da infiltrati!
    • edoardo g. Utente certificato 4 anni fa
      purtroppo non credo che rettificheranno questo post perchè sarà il loro metodo per trovare i soldi per fare le riforme...altro che niente f35. Spero di sbagliarmi ma credo che non sarà così
  • Nicola R. 4 anni fa
    Si legge: "scelgono chi li rappresenta", ma alla luce di quanto segue dovresti scrivere "scelgono chi speravano li rappresentasse". Certo che se il tiro di tanta ostilità verso le altre sponde è quello di rendere nulle le elezioni e portare l'italia ad un nuovo voto con le stesse regole... con quanto sta emergendo nel dopo-voto le potete scordare le stesse percentuali. La politica bisogna prima capirla e poi saperla fare, se si vuole imporre le proprie idee bisogna farlo dall'interno, non voltandosi dall'altra parte. La pochezza (per non dire la maleducazione) con la quale si liquida una ipotesi di (non dico accordo, sarebbe troppo) collaborazione con il pd dimostra delle due l'una: o incapacità di operare o volontà di dettare. Governare (si dice così, quando si intende cambiare le cose di un Paese) è fatto di mediazione, furbizia, strategia e tattica, tutto ciò che neppure lontanamente si intravede oggi nel M5S. Mi fa ridere la sparata: "noi non daremo nessuna fiducia, se le proposte ci aggraderanno le voteremo". Ma quali proposte potranno mai arrivare senza fiducia e quindi senza formazione di un governo? Si vuole costringere a creare un governo DX-SX allora! Ma quali proposte potranno mai arrivare da siffatto governo bacato? Io sono un dipendente statale (insegnante), ho votato PD e non M5S giusto per contrastare il più possibile mister B., avevo pensato di votare M5S alla prossima occasione, ma vedo che il M5S non lo vuole il mio voto perchè facente parte di quel gruppo B tanto cattivo e inetto... grazie per averlo detto, mi regolerò di conseguenza.
  • Guglielmo C. Utente certificato 4 anni fa
    Ma con quali soldi verrà istituito il reddito di cittadinanza? Quella che state proponendo è una riforma Fornero elevata al cubo: la gente vi sbranerà! Un conto è fare la campagna elettorale ma è del tutto diverso gestire milioni di voti, voti raccolti a destra e a sinistra. E, poi, state commettendo un errore, un errore di sottovalutazione: pensate che il mondo politico fuori dal M5S sia fatto di imbecilli! Gli imbecilli ci sono e, in termini statistici, ci sono pure nel movimento; ma non pensate di poter continuare a lungo coi vostri giochetti,conditi dalle solite invettive, dovete assumervi le vostre responsabilità altrimenti i vostri elettori (che non sono solo gli ultras del capo) ve ne chiederanno conto e molto prima di quanto voi non pensaite.
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Dai però non dire così, gli elettori sono stati presi per il culo per lustri e lustri e adesso non vogliono più aspettare??? e fateli respirare almeno...
  • Antonello B. 4 anni fa
    ci sono cascato di nuovo, non votavo più perchè i partiti erano tutti uguali, ho pensato che finalmente qualcuno mi rappresentasse,ho votato e fatto votare MM5.Dopo il voto trovo nel blog un'articolo che sembra scritto dalla Fornero o da una persona che vive nella luna. Dopo 10 anni in cui avevo cambiato cinque volte lavoro sia con privati che autonomo, sono stato assunto a 31 anni da un ente pubblico dopo un concorso pubblico con migliaia di partecipanti.Ora ho 53 anni prendo 1400 euro di stipendio,la casa l'ho comprata con mutuo. Fornisco un servizio pubblico e lavoro tutte le mie ore, da noi è vietato prendere anche un caffè durante l'orario di servizio. Io sarei il privilegiato di blocco B,peccato che sono anni che non vado neanche a mangiare una pizza fuori, ho moglie disoccupata (quindi blocco A ?) un figlio maggiorenne in cerca di lavoro e studente,blocco A, una figlia di 14 anni studente,blocco A ?. Allora secondo la vostra analisi io sarei uno che non vuole mollare niente, cosa dovrei mollare,se tre cosidetti blocchi A e il sottoscritto campano a stento con con il mio pantagruelico stipendio.A proposito la casa che ho comprato con sacrifici enormi sara ereditata dai miei familiari di blocco A.Ma dove vive il sig. Fini ! Lo stato paga 19 milioni di pensioni? certo le paga tutte l'INPS, per privati e pubblici, io avro, forse a 70 anni una pensione a livello di sussistenza totalmete pagata con i miei contributi,la riforma è del lontano 1993. Caro Beppe, caro MM5 spiegatevi meglio con un altro articolo, dite che intendevate tagliare stipendi e pensioni sopra determinate alte cifre , o pensioni elargite senza neanche contribuzione a politici e manager o dirigenti, o a galoppini vari o finte invalidità. Dai spiegatevi meglio o invece intendevate dire proprio quello che a tutti è sembrato. E allora ciao, ciao.
  • Maurizio Zucca Utente certificato 4 anni fa
    Beppe Grillo sei giunto al capolinea. Le affermazioni contenute in questo post nel tuo Blog (che offendono i pensionati e i dipendenti pubblici) seppelliscono definitivamente la tua reputazione comunque già compromessa da quando in Sicilia (durante le elezioni regionali) hai affermato che la Mafia non strangola come invece fa lo Stato, quando fuori dal Viminale al momento del deposito dei simboli hai conversato tranquillamente con Casapound, quando  alla consigliera Scanzi hai parlato del Punto G solo perché è andata in televisione a nome del M5S. Fatti un esame di coscienza e dopo assumi la decisione conseguente: dimettiti da cittadino italiano e trasferisciti a Malindi a goderti i tuoi miliardi... alla faccia di 19 milioni di pensionati e 4 milioni di dipendenti pubblici (vigili del fuoco, infermieri, poliziotti, insegnanti, netturbini, ect.) che ogni giorno, in silenzio, fanno funzionare l'Italia anche per cittadini irrispettosi e ingrati come te. Maurizio Zucca, portavoce del Nuovo Movimento (Siamo il 99%)
    • alessandro vigato Utente certificato 4 anni fa
      Sono dipendente statale e elettore M5S.Posso assicurare che nell'ambiente in cui lavoro molti colleghi hanno votato M5S, proprio perchè ci rendiamo conto delle difficoltà che incontrano i cittadini ogni giorno (siamo infermieri e ci occupiamo di assistenza domiciliare).E' vero ci sono alcuni dipendenti statali che non fanno il loro dovere e sono protetti dal garantismo che ancora è presente nel pubblico impiego, ma questo non autorizza nessuno a generalizzare indiscriminatamente.L'Italia va avanti anche grazie ai dipendenti pubblici di buona volontà.Non cominciamo a darci addosso fra categorie,ma lavoriamo insieme perchè il cambiamento appena iniziato possa portare frutti e possiamo cosi' assicurare un futuro migliore per le generazioni che verranno.
  • Cristiano U. Utente certificato 4 anni fa
    Concordo in parte con il giornalista che effettivamente cita un problema reale, ma dovrebbe quantomeno specificare di quali dipendenti pubblici parla. Io faccio parte di quella categoria B, ma sicurame te non mi ci riconosco.1400 euri al mese dopo 24 anni di servizio (sanità),mutuo, cessione del quinto, spese che conosciamo tutti/e, ECM obbligatori (50 all'anno e non sempre sono gratuiti). Ricordo a tutti/e che l'elevata quota di evasione fiscale non dipende da me e da quelli che si trovano nella mia condizione. Solidarietà a chi vive in condizioni al limite della sopravvivenza, nel mio piccolo dove ho potuto ho dato una mano.
  • Saverio G. 4 anni fa
    Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!! Elimina questo cazzo di post o per lo meno CHIARISCICI l'assurdità di quanto affermi !!!
    • laviero cuccaro 4 anni fa
      fatti i cazzi tuoi. è facile!! attento beppe. di democrazia ne dai fin troppa. il movimento sei tu. qua non siamo in un partito con storia secolare, magari correnti e cose del genere. qua nessuno avrebbe preso nemmeno il voto della mamma senza beppe. il movimento è grillo. qua non abbiamo bisogne di stupide "Viola". chi non è d'accordo si faccia da parte!
    • sergio de rosalia Utente certificato 4 anni fa
      fatti curare , ascoltami , da uno bravo pero'...
  • Stefano Biosa 4 anni fa
    allora caro Grillo che fai?Non ti degni di rispondere agli elettori del M5S?L'indignazione giustamente montata non merita una tua risposta?Dopo le tue affermazioni deliranti,folli del post non ti senti di rispondere e di chiedere scusa a chi ti ha votato?Hai deto del privilegiato indistintamente al dirigenti incapace che ha stipendi di giada e a chi si fa il mazzo per dare un servizio dignitoso ai cittadini, per stipendi spesso vergognosi e ora che fai taci?Cosa proponi per abbattere la spesa?L'eutanasia per i dipendenti pubblici?E i pensionati?Mettiamo per legge un tetto alla durata della vita, così questi altri parassiti (i padri i nonni degli elettori del gruppo A..)finiscono di lucrare alle spalle degli altri?E' assolutamente IDIOTA dividere le persone in classe di età:i giovani sono il bene, i vecchi gli sfruttatori. Conta non l'età ma le idee!Questa è la tua brillante soluzione per dare il reddito di cittadinanza a tutti: ridurre alla fame indistintamente tutto il paese?Ti hanno votato in massa impiegati pubblici e pensionati, con stipendi e pensioni da fame (i più bassi di Europa, Grecia inclusa anche ora) e che proponi? Consideri privilegiato chi guadagna 1000 euro al mese?Aristotele diceva che, in definitiva, gli uomini si dividono tra i ricchi e i poveri con i ricchi che vogliono essere sempre più ricchi affamando sempre di più i poveri. Tu da che parte stai caro Beppe con i tuoi milioni di reddito?Per i poveri?In questo modo?Ripeto a chi ti ha votato (io no malgrado la simpatia su certe sacrosante battaglie): bastava leggere il programma elettorale da cui emerge la stessa mentalità neoliberista dei Brunetta, basata sulla ""meritocrazia"":mi fotte un cazzo permettere che i ""meritevoli"" si arricchiscano liberamente quando c'è gente che non sa come mangiare!Caro Beppe non sei una delusione, sei l'altra faccia cialtrona e populista del liberomercato.Cari amici, a malincuore lo dico,queste sono le premesse...comportatevi di conseguenza.
  • fabrizio russo 4 anni fa
    Sono un dipendente statale, però mi considero nel primo gruppo perché come sott.le dell'AM abbiamo gli stipendi bloccati, 0 straordinari, 0 promozioni (avanzamenti di grado o scatti) pertanto tenendo una famiglia (moglie e figlia di 2 anni) significa che il mio potere di acquisto è diminuito ancora di più con tutte le spese da sostenere per la piccola in regime di privato (poiché il nido comunale è appannaggio degli stranieri, delle ragazze madri-separate fittiziamente, ecc., e dulcis in fundo delle famiglie con reddito basso. Anche se poi l'ISEE lo fa lievitare se solo possiedi finalmente casa ed hai due auto. Ho votato M5S perché anche la situazione degli statali non è più come si favoleggiava una volta anzi, provare per credere.... Concludo dicendo che Vogliamo Grillo Premier, come gli USA hanno avuto come presidente un attore di serie B od un governatore "pompato", noi volgiamo uno che ci faccia ride e non si comporti come la coccodrillessa Elsa Fornero che piangendo piangendo te l'ha messo in quel posto. FR
  • giovanni sardiello 4 anni fa
    Caro Beppe, sono un reduce della sinistra, quella che in Italia chiamano estrema, che ha votato il tuo movimento. Ora leggo di essere un privilegiati in quanto dipendente pubblico. Faccio l'insegnante e male ho sopportato i tagli alla scuola pubblica (e al welfare in generale)fatti negli ultimi 10 anni.ù Adesso vengo offeso, ma sono convinto che molti dipendenti statali, quelli che prendono stipendi da fame almeno, hanno votato il m5s. Se ce ne usciamo con luoghi comuni alla Brunetta, allora penso che il movimento comincerà a perdere consenso....
  • MARISA PIETROPAOLI () Utente certificato 4 anni fa
    Beppe? dove vivi sulla luna? I dipendenti pubblici come me percepiscono 1200 euro al mese e, il nostro stipendio ha perso il 25% di potere d'acquisto grazie a quel testa di cazzo di Prodi che ha pagato l'euro 500 lire di più rispetto agli altri paese come Francia e Spagna. Noi a reddito fisso prendiamo lo stipendio in lire e facciamo la spesa in euro io vivo con 800 euro al mese e ho una figlia di 27 anni disoccupata. Vedi di non sfottere!!
  • angelo za biondo Utente certificato 4 anni fa
    Un saluto a tutti i grillini e al Movimento e un grandissimo abbraccio a beppe grillo, dario fo e casaleggio, mi chiamo Biondo Angelo, sono un neo iscritto, ho 46 anni e 3 figli, la ditta presso la quale lavoravo ha chiuso e da 4 mesi sono senza lavoro, ma tengo duro perchè ho visto finalmente (forse) splendere il sole in Italia, grazie al Movimento! Fino a poco tempo fa, ci chiamavano comunisti, estremisti, ma non credo che siamo queste persone io sono solo un padre di famiglia, stufo di questa politica che ci ha portato all'osso, pensando soltanto hai mercati e all'Europa e non al popolo italiano. Il PD a quanto pare, vuole prendere le proposte fatte dal Movimento e le vuole votate dal Movimento stesso, ma perchè ci volevano le idee di grillo e degli italiani per capire come far funzionare l'italia? in 20 anni di politica cos'hanno fatto? solo complicità con il Premier per rubare i soldi agli italiani. Vogliono la fiducia? che vadano a cercarsela da qualche altra parte.... W IL MOVIMENTO 5 STELLE.... W IL MOVIMENTO 5 STELLE.... W IL MOVIMENTO 5 STELLE.... TUTTI A CASAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
  • claudio s. Utente certificato 4 anni fa
    Sono un dipendente statale ed ho votato senza esitazione movimento 5 stelle insieme a tanti (ma veramnete tanti) miei colleghi desiderosi di un paese più equo e giusto dove chi vale vada avanti e chi non vale vada a casa. Mi alzo tutte le mattine alle 6:30 per andare al lavoro, ho preso un totale di 3 giorni di malattia in 15 anni, percepisco 1400 euro al mese, pago un mutuo di 700 e mia moglie è disoccupata da 7 mesi e non trova uno straccio di lavoro. Conti alla mano campiamo 700 euro in due in una città carissima come roma. Ma ora scoproche non sono uno di voi...no no io faccio parte del blocco B, di quelli che hanno stipendi faraonici rubati, che hanno 2 case,che evadono,che sono assenteisti e per giunta votano pure berlusconi.... Diciamo che è stata una uscita infelice, però evitiamole ste generalizzazioni del cazzo please, altrimenti diciamo pure che tutti gli studenti sono bamboccioni e i precari la rovina dell'italia così siamo a posto.
  • JOSEPHER P. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe..vorrei che il Movimento non perdesse l'occasione di cominciare a realizzare finalmente quanto si è preposto di fare.. quelle da Voi individuate sono tutte urgenze fondamentali e indispensabili, dettate dai tanti anni di inerzia di chi si e' succeduto al governo del Paese, non ultima, una nuova legge elettorale, che consentirà al Movimento di essere in grado di governare da solo..Esso sarà un enorme catalizzatore di voti, che fara squagliare PD e PDL (soprattutto..Pdl) dai quali molti ancora convergeranno al suo interno..Tuttavia ora il Movimento ha l'opportunità concreta di imporre al PD le proprie misure sotto stretta vigilanza..questo credo atteso con ansia dagli italiani, anche per far finire finalmente il berlusconismo, (prima che si riorganizzi)..conviene togliere di torno gli avversari inadatti e incapaci uno alla volta, senza rinunciare nel mentre a fare le cose che in tanti chiedono...a me spaventa dover rivotare tra 6-8 mesi, ma soprattutto mi spaventa un governissimo che duri anche un solo giorno partorito da PD e PDL... Con il PD proviamoci.. abbiamo tanti punti programmatici quasi uguali..vedremo che anche loro vi seguiranno.. e si abbasseranno i compensi ai parlamentari, se ne ridurra il numero, e avremo una legge elettorale che porterà il Movimento a governare da solo a breve..non chiudiamo la porta che abbiamo socchiuso il 24 e 25 febbraio 2013.. se quanto il Movimento ha fatto sinora è nato sull'onda della rabbia, della protesta, della sete di equità sociale e dalla voglia di cambiamento, ora provi a costruire l'altra parte di consenso con il rapportarsi attivo (non passivo) e costruttivo in parlamento, discutendo e facendo la voce grossa, (la voce di tantissimi italiani pieni di speranza..) ogni volta che lo riterrà necessario..anche per ribadire che il M5S non è soltanto rabbia e indignazione sorda ma soprattutto intelligenza viva ed entusiasmo e voglia di cambiare il paese in meglio..grazie.
    • Paola Dalu (paola dalu) Utente certificato 4 anni fa
      Vorrei dire una cosa ai neo-eletti grillini al parlamento. Anche io ho messo una croce sul simbolo del M5S con tanta speranza. Riflettete sul fatto che, essendo il primo ingresso del M5S nel parlamento, questa fiducia vi è stata accordata sulla base delle sole parole, per cui credo che sia urgente che la trasformiate al più presto in una soda fortezza con azioni decise e immediate. Rimandare la partecipazione al governo del paese di un anno o due per non sedersi al tavolo con il PD potrebbe essere pericoloso. Il tempo, si sa, è fisiologico, smorsa gli entusiasmi, porta a defezioni, tradimenti, che credete, che se Giuda ha tradito Gesù non si possa verificare anche nel M5S un qualche volta faccia, qualcuno che si pieghi a qualche offerta lusinghiera? Per questo vi dico: FATE ORA QUALCOSA, SULL' ONDA DI QUESTO MERAVIGLIOSO TRASPORTO!!!! 6 mesi o un anno senza far nulla e contribuire alla caduta del governo non fa bene a nessuno,né al paese nè tanto meno al movimento, e non farei l'errore che hanno già fatto altri partiti di credere in una vittoria certa. Paola
  • Sergio S. Utente certificato 4 anni fa
    Sono un insegnante, ho due figli a carico, il mio stipendio e' di 1400 euro, non ho una grande anzianita' di servizio, ma prima ho lavorato per 10 anni come ingegnere in una multinazionale, e alla faccia della flessibilita' la mia anzianita' nel privato non vale alcunche' nel pubblico, e' come se non avessi lavorato prima, anche se la mia esperienza acquisita in azienda e' spendibile nel mio attuale lavoro. Non mi considero un privilegiato, svolgo il mio lavoro onestamente, non faccio altri lavori. Io ho votato M5S, sia alle regionali in Sicilia, sia alle politiche domenica scorsa. Come me tanti altri colleghi. Mi era sfuggito questo post, l'ho letto sul sito aetnanet.org, non riuscivo a crederci, sono andato su questo blog (che leggo da quando e' nato anche se non mi sono mai iscritto) ed ho avuto la conferma. INCREDIBILE. Quindi per Beppe Grillo io sarei un privilegiato, io apparterrei alla categoria B, quella in cui ci sono anche gli evasori, i pensionati d'oro ... INCREDIBILE ... ma non sono sorpreso, Beppe Grillo ne ha dette tante di stupidaggini, questa e' un'altra, io ho votato M5S, non ho votato Beppe Grillo. Beppe Grillo ha la mia stima per aver creato il M5S, credo sia una persona onesta, ma se la regola fondamentale, "ognuno vale uno" non viene messa in pratica nel M5S, se Beppe Grillo e' il capo e non solamente il garante del M5S, se e' solo lui e qualcun altro a dettar legge nel M5S e non la base,TUTTI, allora andiamo un'altra volta alle elezioni, vediamocela tutta: io di sicuro non votero' mai piu' M5S, ed il salto nel buio di cui parlava Beppe Grillo, sara' un salto dalla padella alla brace se continua di questo passo a dire fesserie grosse come questa e se non varra' finalmente la regola dell'"uno vale uno".
  • marco t. 4 anni fa
    in ogni caso fai pure il furbo!! il giorno dopo le elezioni ed aver preso anche i voti dei dipendenti pubblici e pensionati... fai sto post delirante. Ma lo sai quali sono gli stipendi, anche di laureati, nella pubblica amministrazione?? e allora sforzati un po' di capire almeno di cosa stai parlando!! sull'energia chiami i premi nobel e sul pubblico impiego spari a casaccio?? qui c'è tanta brava gente che da anni per esempio si fa il lavoro di tre, perchè chi va in pensione non viene sostituito. Poi se ti interessano gli sprechi siamo i primi ad indicarli e ce ne sono tanti, ma almeno informati e non sparare cazzate. Fino a ieri sapevamo che si metteva un tetto alle pensioni oltre i 4/5 mila euro, adesso scopriamo che i 1300/1400 che un laureato prende in un ministero sono troppi. Complimenti e alla prossima volta parla prima delle votazioni.
    • Sergio S. Utente certificato 4 anni fa
      Sono incaxxxto come te, ho scritto il post sopra il tuo, non avevo mai scritto prima sul blog di Beppe Grillo, anche se lo seguo da quando e' nato. Sono io, un dipendente pubblico laureato da 1400 euro al mese, sono un insegnante, io ho votato M5S, DUE VOLTE, per le regionali in Sicilia e per le politiche domenica scorsa. Non so quante persone ho convinto a votare M5S, decine, dai miei amici ai miei parenti, i miei colleghi non c'e' stato bisogno, molti erano gia' convinti a votare M5S, li hanno convinti gli altri partiti. Credo che milioni, e davvero milioni, di dipendenti pubblici abbiano votato M5S. Beppe Grillo lo sa che abbiamo il contratto bloccato da anni ? Lo sa che il nostro stipendio negli ultimi 5 anni ha subito solo decurtazioni ? SI', il nostro stipendio anziche' aumentare e' sempre diminuito, ma non solo in potere d'acquisto per via dell'inflazione, NO, e' diminuito in "valore assoluto" perche' sono aumentate le tasse, quelle regionali e comunali!!! e' aumentato il costo della benzina e come me tanti colleghi fanno decine di km con l'auto per andare al lavoro (e NON CI SONO I MEZZI PUBBLICI), siamo anche noi alla frutta e non ne possiamo piu', per questo abbiamo votato M5S, perche' speriamo in un miglioramento. Mai ho votato il nano, MAI!!! ma vuoi vedere che forse questa volta ho sbagliato a votare M5S? continua a dire queste caxxte Beppe, che alle prossime elezioni il M5S prendera' i voti che ha preso Giannino.
  • Giovanni Verzotti Utente certificato 4 anni fa
    Gli psichiatri spiegano ciò sappiamo da sempre: gli psicopatici sono attratti dai posti di potere (ved. Kevin Dutton, Wikipedia alla voce psicopatia) . Commettono ogni malvagità per soddisfare le loro perversioni. Non hanno rimorsi, sentimenti, senso della dignità, dell'onore, sono schiavi dei loro cervelli. Andrei cauto a dire che sono malati, perché la selezione naturale ne sforna continuamente e li premia, grazie ad una enorme platea di servi disposta ai servizi più repellenti in cambio di una elemosina. Per ostacolarli occorre tener conto dello iato tra leggi naturali e norme etiche. In altro modo, l'architettura sociale è conseguenza delle pulsioni umane o ne è parassitata? Siamo criceti che facciamo girare la ruota nella illusoria speranza che cambi qualcosa, o la ruota gira e siamo costretti a rincorrerla?
  • Antonio Vergara 4 anni fa
    Nel gruppo B dovresti aggiungere milioni di liberi professionisti come me che hanno votato il movimento, perché stanchi di prostituirsi al politico di turno o al magistrato di turno per avere un incarico e tirare a campare, stanchi della gestione clientelare degli ordini e le casse professionali, stanchi della tassazione a dir poco vessatoria. Sono tantissimi i professionisti che si cancellano degli ordini professionali perché non riescano più a pagare le tasse e questi mettono anche il redditometro.....venissero loro ad elemosinare un po di lavoro ed a farselo pagare
  • Spartak Cengeli 4 anni fa
    http://www.youtube.com/watch?v=QAX4e3ItOZY Condividete ;)
  • Piero Sicari 4 anni fa
    piccole militanti crescono...
  • stefania previti 4 anni fa
    Caro Beppe, già stiamo tutti nel mirino, poi con questo post ci hai sistemati per le feste, complimenti per il tempismo e la scelta "editoriale"! Pensa come si stanno leccando i baffi tutti leggendo come ci stiamo scannando nel blog, tra di noi, per un post veramente patetico (è dire poco), invece di pensare alle cose serie. Mossa veramente sbagliata, mi dispiace veramente! Sono una dipendente pubblica, lavoro tutti i giorni, il mio stipendio va interamente a coprire un mutuo perchè la casa dove vivevo siamo stati costretti ad acquistarla, e quindi all'età di 52 anni io e 59 mio marito ci siamo messi sulle spalle un mutuo di 27 anni, perchè eravamo troppo vecchi per averlo di 30 e troppo poveri per averlo di 20. Viviamo in 4 con lo stipendio di mio marito, dipendente privato, due figli studenti in una scuola pubblica che non saprei proprio come definire, nati nel 94 e quindi vissuti solo nel ventennio schifoso, ho votato M5S con entusiasmo, ho convinto i miei ragazzi, che votavano per la prima volta, a farlo, ma sinceramente leggere 'ste stronzate sul blog un po' mi deprime. Conto di leggere dei chiarimenti da parte tua domani, come è stato richiesto più o meno da tutti. GRAZIE.
  • marco marcaccioli Utente certificato 4 anni fa
    come si puo' affermare che il pd e'una forza politica sana ? siamo fuori di testa!
  • mario allegro ma non troppo 4 anni fa
    Se Grillo prima di sprare cazzate, riflettesse, sarei il primo a seguirlo in questa fantastica battaglia contro il vecchio (pensiero poliico). ma quanto afferma che i dipendenti pubblici sono dei privilegiati, mi cadono le braccia, perchè non distingue tra dipendenti pubblici (tipo insegnanti) che sopravvivono pure loro con 1300-1400 euro al mese, molto spesso in famiglie monoreddito, e dipendenti pubblici a livelli ministeriali ed altro che prendono di stipendio 3000-5000 euro senza fare un emerito Caxxo. quindi grande ma poi piccolo Grillo rifletti ed aggiusta bene il tiro solo così potresti andare molto avanti. Ti ricordo inoltre che sono questi piccoli impiegati che oggi stanno tenendo in piedi l'economia italiana.
    • massimo mazza 4 anni fa
      gli operai vivono con molto meno 1000/1.200 euro al mese per otto(8)[quando va bene] ore di lavoro al giorno con 13 mensilità (se sei fortunato)e 15 giorni di ferie in anno solare scelte per lo più in concomitanza della chiusura della attività. vuoi che ti spieghi i dipendenti pubblici cosa hanno in più????????????
  • Samuele Mereu 4 anni fa
    Caro Beppe, Non concordo la tua analisi,e ti consiglio di rivederla,conosco tantissimi dipendenti pubblici che hanno votato il M5S, non facciamo di tutta l'erba un fascio!!
  • Michele 4 anni fa
    Fini, rileggi quello che hai scritto e prova a commentarlo come se fossi qualcuno che ti legge.
  • Giuseppe Moscarelli 4 anni fa
    Io ho votato PD ... allora sono vecchio (25 anni ) o ho dei privilegi ? Sto articolo mi ricorda Adriano Celentano quando divideva il mondo in ciò che è RocK e ciò che è lento...
  • Barbara C. Utente certificato 4 anni fa
    ...E dopo tante richieste di chiarimenti... tutto ancora tace!!!Perchè??? Credo che sia necessario quanto doveroso che il Sig. Grillo faccia sentire la sua voce... aspettiamo con ansia
  • Giacomo 4 anni fa
    Peccato che hai tralasciato il gruppo di quelli che semplicemente vedono nel M5S un movimento che si ispira ai veri valori cristiani: onestà, equità sociale, solidarietà, rispetto per l'ambiente.. gli stessi valori che vorrei trasmettere ai miei figli.. Perchè ridurre questi valori ad un sempice scontro di classi..
    • Pierpaolo P. Utente certificato 4 anni fa
      Complimenti per il suo commento che non avrebbe potuto esprimere meglio il mio pensiero ed ideali! Grazie Alessandro
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Valori cristiani????? Ma dai adesso non mettiamo pure in mezzo la religione per piacere, che proprio in questo momento non può proprio avere voce in capitolo (vedi un pò cosa sta succedendo al Vaticano). Semplicemente i valori che hai elencato sono valori che dovrebbero essere costitutivi di tutta la società, ma alla fine ognuno tira acqua al proprio mulino, vedasi a riguardo i dipendenti pubblici che mi stanno lapidando con insulti di ogni genere pur di difendere il loro statu quo.
    • James . Utente certificato 4 anni fa
      Le classi ci sono ,non si puo negare,e lo scontro tra le classi si aquisce sempre di piu ,piu che si va in rovina
  • James . Utente certificato 4 anni fa
    Ci sono molti posti statali "inutili a dir poco, Ho detto tutto,spero vengano i nodi al pettine...tanti di quei statali che andavano a timbrare e ad assentarsi,bisognerebbe riformare di molto la dipendenza pubblica altro che mangiafranchi,come ce ne son molti...tanti soldini risparmiati in quel caso
  • ser ser 4 anni fa
    E'vero esistono due blocchi sociali che si contrappongono il blocco A costituito dalle multinazionali,dalle banche e dalla grande finanza sorretto dalla politica corrotta, l'altro il blocco B costituito dai lavoratori pubblici e privati,dalle PMI ,dai pensionati,dai contratti a tempo,dai disoccupati.Questi due blocchi tra non molto si scontreranno inevitabimente e sarà dolorosissimo per tutti!Il movimento da che parte sta'?
  • antonella l. Utente certificato 4 anni fa
    "analisi semplicistica, blocco A e blocco B, blocco dei Santi subito Salvatori Martiri e blocco degli ignavi!tanto per la cronaca, molti beceri dipendenti pubblici, tra cui la sottoscritta, ha votato il movimento e poi alcune precisazioni, è vero il lavoro presso una pubblica amministrazione ti garantirebbe (uso voluto del condizionale) un "posto fisso"ma in cambio stipendi ridicoli, li conoscete?bè facciamo un pò di chiarezza:inquadramento da laureata la busta paga nn supera i 1300 euro al mese..quasi quasi mi candidavo con il movimento almeno 2500 in tasca me li mettevo...e poi il contratto collettivo è fermo da anni...ad un eventuale avanzamento di categoria nn corrisponde alcun aumento dello stipendio...e infine è vero gli sprechi sono tanti e il numero dei dipendenti è elevato, ma questo è il risulato di anni della DC,del partito socialista,del Partito del baratto che in cambio del voto ti garantiva o garantiva a tuo figlio un bel posto al comune, ma anche tra i dipendenti pubblici c'è una vecchia gererazione e una nuova, che si è fatta anni di precariato, concorsi continui, e infine ha avuto la fortuna (forse anche il merito?)di vincerlo un concorso pubblico a tempo indeterminato, un miraggio in tanti anni di ricerca e lotta!Auguri al blocco A e Auguri al blocco B...da una umilmente stantia dipendente pubblica."
  • Fernando Calo' 4 anni fa
    Cosa si intende per reddito di cittadinanza? grazie.
    • Guglielmo C. Utente certificato 4 anni fa
      Nel post è scritto chiaramente: revisione totale del sistema pensionistico in primis, poi tagli al pubblico impiego, etc. etc. Devi solo leggere, Sei spaventato?
    • mario a. Utente certificato 4 anni fa
      sono d'accordo con un tetto massimo di 2500.Io sono un dipendente statale e ho votato m5s.Ma se Grillo vuole cancellare anche il mio stipendio da 1200 euro per darmi 800 euro perde in automatico il mio voto perchè il mio è uno stipendio OGGETTIVAMENTE normale.
  • Domenico V. 4 anni fa
    Il pezzo di Massimo Fini buttato nella piazza dei commenti, sembra rappresentare alla perfezione il motivetto dell'intramontabile Enzo Iannacci " Si potrebbe andare tutti quanti allo zoo comunale .... Per vedere come stanno le bestie feroci e gridare "Aiuto aiuto è scappato il leone" e vedere di nascosto l'effetto che fa. Non si capisce, altrimenti, come possa essere presa sul serio la semplificazione binaria dei gruppi di Fini, quando perfino durante la rivoluzione francesce i gruppi sociali erano almeno tre:clero, nobiltà e terzo stato. Per cui, lasciamo perdere i giochetti e discutiamo, con umiltà, sul cosa fare per il bene comune, tenendo sempre presente che da soli non si va da nessuna parte.
    • Guglielmo C. Utente certificato 4 anni fa
      Ma bada che l'intervista è di Fini, il post è del capo!
  • Stefano Biosa 4 anni fa
    a tale Gianluca L., Casalnuovo di Napoli....ma te sei completamente fuori di testa!ma sei una caricatura! ESCI DA QUEL CORPO TE LO ORDINO!!! Se sei il prototipo dell'elettore di Grillo siamo non alla frutta ma all'ammazzacaffè!Visto che è la sagra del luogo comune da bar, leggo che sei di Napoli quindi una sanguisuga, scansafatiche (lo si sa da sempre che i meridionali non amano lavorare..):devo pensare questo? I tuoi discorsi sono un delirio di una persona gravemente disinformata e in malafede (di la verità votavi berlusconi vero!Complimenti!!). Ai miei colleghi dipendenti pubblici che ora scrivono indignati (giustamente direi)...cari amici bastava leggere il programma elettorale di Grillo e vedere cosa scriveva sul lavoro:niente in pratica!Niente sull'articolo 18 (da estendere a tutti altro che togliere), niente sulla difesa del pubblico impiego, la vera spina dorsale di ogni stato del mondo moderno (servizi pubblici a basso costo per tutti e non per chi può pagare) che aborre le dottrine liberiste di questi comici arricchiti..ma devo pensare questo? Anzichè togliere le sacche di privilegi quasi feudali che esistono nelle alte sfere delle amministrazione, si tratta indistintamente tutti da parassiti, anche gente che si fa un mazzo tanto per mille euro al mese!Quando sento parlare di "meritocrazia" mi viene voglia di impugnare una pistola (parafrasando una celebre frase).Sopratutto quando viene fatta dai milionari!Ai colleghi dipendenti pubblici tutti: se non viene smentito questo post vergognoso e ributtante saprete trarre le dovute conseguenze. Altrimenti, un'altra volta, l'ennesima, il popolo italiano avrà dato fiducia ad un nuovo cialtrone"
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Discorsi in malafede???? disinformato??? ma se lo sanno pure i sassi che l'amministrazione pubblica deve essere tagliata, adesso facciamo passare le giuste osservazioni per delirio!!!! Bravo!!!
  • Lia Mendola 4 anni fa
    Non mi sento affatto parte del gruppo B COME DIPENDENTE STATALE A 1200 euro al mese dopo 37 anni di lavoro. Mi sento offesa perche ho sempre lavorato con dignità, quel che e' triste e' che mio figlio deve lavorare in nero o i figli dei miei amici perché quelli che tu difendi (piccole e medie imprese) sfruttano i giovani che non hanno la forza di difendersi. Ma sono sfruttati non perche io ho un lavoro dignitoso ma perche' le piccole e medie imprese traggono profitti dall'evasione, lo hanno fatto per anni anche quando tutto sembrava andasse bene e nessuno le controllava, lo fanno adesso che sono in crisi e lo faranno sempre perche' buona parte degli italiani e' ladra e disonesta . Dissociati GRILLO, da questa posizione perche' e' umiliante per quei lavoratori onesti del pubblico ripeto a 1200 euro al mese essere inquadrati in una categoria di lusso. Sono con te se parli di sprechi nella politica mi pento di averti votato se offendi il mio lavoro. Lilly
  • donatella savasta fiore Utente certificato 4 anni fa
    Non sono assolutamente d’ accordo con questa analisi. In particolare sul punto “pensioni. Dire che lo stato non può più pagare le pensione è una solenne mistificazione. Le pensioni le paga l’ INPS con i contributi versati da lavoratori e imprese, i denari versati dai lavoratori sono di assoluta proprietà dei lavoratori e la stessa cosa vale per i denari versati dalle imprese perché anche dal punto di vista giuridico sono considerati STIPENDI DIFFERITI. L’ abolizione delle pensioni di fatto già operata dalla riforma MONTI/FORNERO non incide minimamente sul bilancio statale. L’ INPS ha un bilancio autonomo e diverso, per altro non in rosso. Ci siamo sentiti dire che la riforma MONTI /FORNERO si imponeva perché lo stato era senza soldi, ma questo tecnicamente non è possibile, prima di tutto perché non si tratta solo del bilancio dell’ INPS ma anche dei bilanci di altri fondi pensione ed è molto improbabile che siano tutti in difficoltà, poi perché tutti i bilanci previdenziali devono essere adeguati alla riserva matematica, cioè alle risultanze dei calcoli attuariali che stabiliscono ogni cinque anni quale deve essere la somma accantonata per garantire le pensioni dei cinque anni successivi. Allora o si dice che tutti gli attuari di tutti i fondi pensione hanno sbagliato i calcoli clamorosamente (e forse a qualche procura interesserebbe sapere il perché) oppure si deve ammettere che la legge MONTI/FORNERO è stata varata sulla base di pretesti non veritieri. Sentirmi dire oggi le stesse cose che dicevano i soliti noti montiani del PD/PDL proprio sul sito di Beppe Grillo, dopo tutta la fatica che ho fatto per andare a votare in sedia a rotelle sotto la neve, mi fa proprio arrabbiare. Ma poi chi ha scritto queste cose? Non sarebbe più trasparente se tutti gli articoli del blog fossero firmati?
  • Sante D. Pierdomenico 4 anni fa
    Egregio Sig. Beppe Grillo, sono medico e professore universitario, quindi dipendente pubblico, ed ho votato (insieme alla mia famiglia) MOVIMENTO 5 STELLE. Quindi, la sua tesi che i dipendenti pubblici votano pdl o pd è sbagliata, così come è parzialmente sbagliata e pericolosa la filosofia di fondo dell'articolo(gli italiani non votano a caso). Infatti, facendo di tutt'erba un fascio, non bisogna contrapporre i giovani agli adulti, coloro che lavorano nel pubblico a coloro che lavorano nel privato, chi ha una casa a chi una casa non ancora la ha. Ci sono tante ragioni per cui una persona è quello che è ed ha quello che ha. Ci sono persone che sono ed hanno perché se lo sono guadagnato e meritato e sono rimaste sempre corrette. Se mai, si potrebbero contrapporre le persone capaci e oneste a quelle incapaci e/o disoneste. Avete tante proposte meravigliose: abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, abolizione del finanziamento pubblico ai giornali, dimezzamento dello stipendio dei parlamentari e dei consiglieri regionali, dimezzamento del numero dei parlamentari, abolizione delle provincie, interdizione dalla politica di persone non trasparenti, eliminazione di opere inutili come TAV e ponte sullo stretto, restituzione di finanziamenti (e dignità) alla sanità pubblica ed alla scuola pubblica, protezione del nostro ambiente, raccolta differenziata, energie rinnovabili, e tante, tante ancora. Pertanto, vi prego di concentratevi su queste cose e di lasciar perdere analisi socio-economiche politiche, che se pur caratterizzate da alcuni fondamenti di verità, potrebbero essere globalmente inesatte e pericolose e potrebbero irritare i vostri stessi elettori. Un saluto affettuoso e "in bocca al lupo". Sante P
  • Alex 4 anni fa
    Non ho capito una cosa... in sostanza si vorrebbe eliminare lo stipendio di TUTTI i dipendenti pubblici sostituendolo con un reddito di cittadinanza? Cioè, un classico impiegato della P.A. che guadagna 1200€ al mese ne dovrebbe prendere circa 800€ e così via?
    • franco da ragusa 4 anni fa
      sto leggendo solo cazzate il m5s è tutta unaltra cosa, attenti ha non cadere in questi giochetti.
    • Giorgio Carta 4 anni fa
      Sono molto dispiaciuto dalla presa di posizione assunta da Grillo. Io sono un pensionato pubblico che malapena riesco arrivare alla fine del mese.Se Grillo continuera di non voler assumersi nessuna responsabilità nel governo del paese non penso che sia migliore degli altri. Se dovremmo ritornare alle urne, io mio voto non sarà certo più per il M5S. Cordiali saluti.
  • Fabio Maira 4 anni fa
    INDIGNARSI E' POCO! Dopo il risultato a sorpresa del 24-25 febbraio, non mancano i grandi nomi tra gli esclusi dal Parlamento. L'ex presidente della Camera Gianfranco Fini, il leader dell'ormai defunto partito Italia dei Valori, Antonio di Pietro, e uno dei candidati a diventare Presidente della Repubblica, Franco Marini, potranno pero' consolarsi con liquidazioni super. Il leader di Fli stacchera' un assegno di 250 mila euro, Marini 174mila, Miccichè, Bocchino, e Paniz, uno degli avvocati alfieri di Berlusconi, incasseranno tutti una somma superiore ai 100mila.
  • antonia la spina 4 anni fa
    Caro Beppe, sono sconcertata dalle tue affermazioni. Sembrano provenire da gente come un Brunetta o una Fornero. E io che pensavo di dare il mio voto ad un movimento che avesse fra le sue priorità la tutela delle fasce sociali più deboli. Pensi che tutti i dipendenti statali siano fannulloni e parassiti e che costituiscano una casta, che lotta per salvaguardare i propri privilegi, perchè in effetti è un privilegio sopravvivere con poco più di 1000 € al mese. Non è che come gli altri, anche tu non hai la percezione della situazione reale in cui si trova l'attuale classe media? Ti ricordo che il potere di acquisto degli stipendi percepiti dagli statali è andato via via diminuendo a causa della mancanza, per molti comparti, del rinnovo contrattuale e dell'aumentata pressione fiscale. In questi ultimi anni abbiamo assistito a una campagna denigratoria che ha portato alla svalutazione del riconoscimento sociale di alcune figure professionali il cui ruolo è considerato di riferimento nelle società "civili". Quale sarebbe la tua soluzione? Chiudere le scuole pubbliche e gli ospedali? Privatizzare tutto? Francamente da te mi sarei aspettata qualche soluzione un pò più originale. Ti consiglio di riflettere prima di esternare siffatte considerazioni che potrebbero far cambiare idea a molte persone sul movimento. Ti saluto
  • Sebastiana Pintori Utente certificato 4 anni fa
    ho letto il commento..bhe io faccio parte del gruppo B, sono una dipendente pubblica di un ente previdenziale, posseggo una casa di cui sto pagando il mutuo e ho votato il M5S. Perchè?? Il programma del movimento è valido e realistico. Sono stanca di sentirmi dire che sono "fortunata" . Fortunata di cosa ? di avere un lavoro che ho guadagnato con anni di studi e sacrifici da parte della mia famiglia? Il lavoro è un diritto! Per averlo non ho avuto alcun appoggio, lo stipendio lo lavoro tutto e mi offende l'etichetta di "fannullona". Ho sempre votato la coalizione di centro sinistra che mi ha fortemente deluso per l'incapacità , o forse la mancanza di volontà, di lottare per le riforme sociali ed economiche necessarie a riportare il nostro paese su binari di equità e giustizia. Penso che la fiducia la nuovo governo non vada data a scatola chiusa e dunque, sono d'accordo con Beppe Grillo nella posizione di votare ogni singola legge. Credo che sia il momento giusto per riprenderci la dignità di popolo sovrano.Mi piace l aria che si respira in questi giorni, di entusiasmo contagioso.
  • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
    I dipendenti pubblici invece che indignarsi contro questo articolo che è nient'altro che la verità sputata in faccia dovrebbero invece chiedersi come mai sono così troppi!!!!! E la risposta la sapete benissimo!!!! Tutto andava rose e fiori quando non c'era la crisi ed il vostro voto veniva ripagato con una lauta ricompensa vero??? Bè adesso i nodi stanno venendo al pettine, una cosa buona che Monti voleva fare era il taglio della pubblica amministrazione, spero che si faccia e che vengano cancellati tutti questi comuni che reggono solo un apparato di ladri scansafatiche!!!!! Tagliare grazie!!!!! Questa è la logica del mal comune mezzo gaudio non certo quella del mors tua vita mea che tanto vorrebbero vedere ancora una volta applicata, ci stiamo facendo la guerra tra poveri??? E' inevitabile finchè chi ha un lavoro si deve sentire per forza di cose tutelato in barba a chi il lavoro non lo avrà mai.....o tutti o nessuno!!!!
    • sergio m. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Gianluca di Casalnuovo,lasciati dire da un conterraneo che il tuo intervento è "non classifi cabile". penso tu debba essere almeno rimandato ad ottobre e penso che Grillo debba riflettere bene su agomentazioni simili alle tue che possono solo ridare vigore ai moralmente perdenti che non aspettano altro. Spero di rileggerti più preparato.Serse Primo
    • vincenzo m. Utente certificato 4 anni fa
      non so chi tu sia. sicuramente hai bisogno di uno psichiatra. devi essere un fannullone che non vuole un lavoro per "scelta sociale" e quindi spandi idio verso tutti. mi fai pena.
    • Massimo M. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Gianluca, tu, milioni di dipendenti statali, definendoli raccomandati e disonesti non li offendi, vero? Rileggiti i tui post precedenti e poi vedi chi è che ha il superego e la coda di paglia! Comunque grazie per l'esilio dall'Italia e per l'augurio di perdere lo stipendio, altra dimostrazione di pacatezza e lucida analisi. Tanti auguri e salutame a soreta.
    • ignazio de gese 4 anni fa
      Ma pensi veramente quello che scrivi? secondo me ti sei fatto una birra di troppo, se questo è quello che pensa Grillo e il M5S allora siamo alla fine.
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Massimo M te ne puoi pure andare dall'Italia nessuno ti trattiene!!!!!
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Ma quale fuori di testa ragiono fin troppo bene!!!! E dico quel che penso sempre, offendetemi pure tanto non è che i fatti cambiano anche se mi riempite di bestemmie, siete unicamente preoccupati della "vostra" situazione non certo di quella di tutti coloro che hanno scelto 5 stelle, che ho detto di strano????? Al di fuori delle parolacce non sapete intavolare un discorso pacifico no?????? Io sto parlando di dati di fatto!!!! Naturalmente state facendo squadra tra di voi per difendere la categoria ci mancherebbe e allora perchè non avete fatto un bel partito pure voi così avreste preso tanti bei voti e non sareste oggi sul blog a leggere questo articolo ma a salvare i vostri posti di lavoro.
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Ahahaahahah noi miserabili falliti, certo falliti in un sistema disonesto per gente come te Massimo, stai parlando di milioni di persone definendole miserabili falliti, bravo goditi il tuo stipendio finchè lo avrai ancora e poi vedremo se partorirai più simili cattiverie dettate dal tuo ego di smisurata superiorità.
    • Stefano Biosa 4 anni fa
      ma te sei completamente fuori di testa!ma sei una caricatura! ESCI DA QUEL CORPO TE LO ORDINO!!! Se sei il prototipo dell'elettore di Grillo siamo non alla frutta ma all'ammazzacaffè!Visto che è la sagra del luogo comune da bar, leggo che sei di Napoli quindi una sanguisuga, scansafatiche (lo si sa da sempre che i meridionali non amano lavorare..):devo pensare questo? I tuoi discorsi sono un delirio di una persona gravemente disinformata e in malafede (di la verità votavi berlusconi vero!Complimenti!!). Ai miei colleghi dipendenti pubblici che ora scrivono indignati (giustamente direi)...cari amici bastava leggere il programma elettorale di Grillo e vedere cosa scriveva sul lavoro:niente in pratica!Niente sull'articolo 18 (da estendere a tutti altro che togliere), niente sulla difesa del pubblico impiego, la vera spina dorsale di ogni stato del mondo moderno (servizi pubblici a basso costo per tutti e non per chi può pagare) che aborre le dottrine liberiste di questi comici arricchiti..ma devo pensare questo? Anzichè togliere le sacche di privilegi quasi feudali che esistono nelle alte sfere delle amministrazione, si tratta indistintamente tutti da parassiti, anche gente che si fa un mazzo tanto per mille euro al mese!Quando sento parlare di "meritocrazia" mi viene voglia di impugnare una pistola (parafrasando una celebre frase).Sopratutto quando viene fatta dai milionari!Ai colleghi dipendenti pubblici tutti: se non viene smentito questo post vergognoso e ributtante saprete trarre le dovute conseguenze. Altrimenti, un'altra volta, l'ennesima, il popolo italiano avrà dato fiducia ad un nuovo cialtrone
    • antonella longo 4 anni fa
      analisi semplicistica, blocco A e blocco B, blocco dei Santi subito Salvatori Martiri e blocco degli ignavi!tanto per la cronaca, molti beceri dipendenti pubblici, tra cui la sottoscritta, ha votato il movimento e poi alcune precisazioni, è vero il lavoro presso una pubblica amministrazione ti garantirebbe (uso voluto del condizionale) un "posto fisso"ma in cambio stipendi ridicoli, li conoscete?bè facciamo un pò di chiarezza:inquadramento da laureata la busta paga nn supera i 1300 euro al mese..quasi quasi mi candidavo con il movimento almeno 2500 in tasca me li mettevo...e poi il contratto collettivo è fermo da anni...ad un eventuale avanzamento di categoria nn corrisponde alcun aumento dello stipendio...e infine è vero gli sprechi sono tanti e il numero dei dipendenti è elevato, ma questo è il risulato di anni della DC,del partito socialista,del Partito del baratto che in cambio del voto ti garantiva o garantiva a tuo figlio un bel posto al comune, ma anche tra i dipendenti pubblici c'è una vecchia gererazione e una nuova, che si è fatta anni di precariato, concorsi continui, e infine ha avuto la fortuna (forse anche il merito?)di vincerlo un concorso pubblico a tempo indeterminato, un miraggio in tanti anni di ricerca e lotta!Auguri al blocco A e Auguri al blocco B...da una umilmente stantia dipendente pubblica.
    • Massimo M. Utente certificato 4 anni fa
      Il problema è che voi di serie "A" il lavoro non lo trovereste nemmeno con le raccomandazioni, perchè siete dei miserabili falliti. Comunque do ragione al commento: "Il lavoro a tutti o a nessuno", meglio nessuno, anche perchè mi sono rotto i coglioni di continuare a pagare le tasse per gentaglia come voi!
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Offendi pure è il massimo che si può ottenere da una persona che si trova in chiare difficoltà quando vengono sollecitati determinati tasti........
    • minouche n 4 anni fa
      hai ragione!!io sono una dip pubblica,sn una maestra.vedo tanti fannulloni nelle amministraz pubbliche da far accapponare la pelle! assenteisti,fannulloni,LICENZIATI IN TRONCO
    • Pierpaolo P. Utente certificato 4 anni fa
      Povero decerebrato l'nvidia della mediocrità acceca ed ottenebra la mente! "o Tutti o nessuno" povero scemo! E' meglio tutti meglio che tutti peggio idiota!
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Io non conosco l'italiano ma sono sicuramente meno paraculo di tutti voi messi assieme.
    • Gianfranco C. Utente certificato 4 anni fa
      Siamo "così troppi" perchè abbiamo fatto un concorso dove ci si chiedeva di conoscere almeno l'italiano, lingua che constato esserti sconosciuta...
  • Pierpaolo P. Utente certificato 4 anni fa
    Ma il cittadino Fini punta forse a fomentare la famosa e deleteria “guerra tra poveri”, i poveri del suo blocco A contro i poveri del suo blocco B; ma devo darle un dispiacere, noi cittadini onesti non ci faremo la guerra a vicenda! La lotta si fa nel senso di migliorare la vita e le condizioni lavorative dei cittadini del “blocco A”, non per ridurre quelle (ormai misere) dei cittadini del “blocco B”, secondo la logica del cittadino Fini “mal comune mezzo gaudio”. La verità è che il M5Stelle è un tipico movimento trasversale, per la semplice ragione che valori come onestà, giustizia, equità sociale e solidarietà non sono appannaggio di un solo blocco sociale inventato da un Fini di turno, ma appartengono a tutti! Auguri a tutti ragazzi, abbiamo affidato il futuro del paese nelle vostre mani! Un dipendente pubblico
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      dai commenti che puoi leggere qui l'equità sociale non la vuole proprio nessuno, leggo solo di persone che lavorano e non arrivano a fine mese e che parlando del futuro dei figli, stop, queste non sono persone da movimento 5 stelle, tutti sempre focalizzati sui propri egoismi........normale che ci sia la guerra tra poveri come la chiami te.
  • Fabio Rao 4 anni fa
    La sua esposizione dei due blocchi non mi trova in accordo con lei. Sono dipendente pubblico ma il mio stipendio non quello che riporta lei. Tutt'altro. Mettere nello stesso calderone tutti i dipendenti pubblici è un errore. Come tutte le categorie ci sono coloro che arrivano alla fine del mese con fatica( e sono la stragrande maggioranza) e i così detti dirigenti che sono strapagati per le responsabilità che svolgono. Basterebbe introdurre un tetto agli stipendi, es. come stanno facendo gli eletti del m5s. Una proposta potrebbe essere che, chi svolge lavori usuranti vada in pensione molto prima di chi, come i dipendenti pubblici svolge lavoro meno usurante.
  • Mariacarla Cametti 4 anni fa
    Io non ho votato M5S perchè non ho alcuna stima per Grillo ma nvece sono convinta che i suoi elettori siano veramente persone degne di fiducia e nella massima buona fede con a cuore il bene dell'Italia mentre penso che Grillo se ne infischi grandemente. Infatti basta ascoltare quello che sta dicendo questi giorni per capire che non ha alcun interesse a portare avanti il programma 5stelle collaborando con il Pd,che io ho votato. Purtroppo lui ha solo sete di protagonismo e perderà di vista quest'unica occasione che si possa avere di fare delle vere riforme in tutta fretta. E' questo il momento in cui si vedrà se veramente vuole dar vita al rinnovamento o se lo ha fatto solo per sè come io temo.
  • Donatella T: 4 anni fa
    Grillo, ti sei dimenticato il blocco C. E' il gruppo più eterogeneo che esista. Ricchi, poveri,dipendenti pubblici o privati, disoccupati, giovani e vecchi, ma che hanno tutti una particolarità: IL CERVELLO FUNZIONANTE.Questo esercito (purtroppo in via d'estinzione) ha la capacità di ragionare, riflettere, di capire che governare l'Italia non è un gioco da ragazzi.Capisce che un cambiamento serve, ma sa che tu non sarai il cambiamento. Sei l'ennesima dimostrazione che chi urla banalità nei momenti di crisi vince. Se sfogli i libri di storia troverai tante dimostrazioni di questo teorema. Speriamo che gli eletti del tuo movimento abbiano più buon senso di te. Cosa credi che i problemi della disoccupazione si possano risolvere insultando gli avversari politici? Credi ancora di essere su un palcoscenico e di fare il comico? Non fai ridere, fai solo piangere. Tanti di noi stanno versando lacrime,ma non hanno bisogno di uno come te per uscire dal tunnel. Bersani è un morto che cammina, tu sei un vampiro che succhia il sangue all'Italia e la fa morire. Mi sono chiesta tante volte perchè sei sceso in piazza? Non ci credo solo per amor di Patria. Forse perchè il potere affascina sempre? O forse perchè sei stato a tua volta manovrato bene? O forse perchè hai ambizioni di onnipotenza? Altri l'hanno fatto e piazzale Loreto insegna. Una volta dissi che eri sul libro paga di Berlusconi: ogni tuo commento (o per meglio dire insulto) era rivolto al PD, ora non so, ma di sicuro il PD rimane sempre il tuo bersaglio preferito. Il PD ha sbagliato tante cose? Va bene,ma non puoi solo con il becero insulto traghettare l'Italia fuori dai guai. Sono stanca di tanta arroganza, maleducazione, violenza verbale. Non mi facevi ridere come comico, mi fai versare fiumi di lacrime come pseudo-politico. Ragazzi, aprite gli occhi... si deve e si può cambiare, ma Grillo non è il cambiamento, è il vecchio che ritorna!!!!!
  • Saverio G. 4 anni fa
    Sono Inorridito!!! Inorridito e incredulo !!! Faccio l'insegnante e per quattro soldi al mese mi adopero per mandare avanti la mia scuola tra tagli, licenziamenti e sberleffi dei partiti di governo, a cominciare dal nano che ha più volte attaccato la scuola pubblica e chi ci lavora!!! Ti giuro che se avessi scritto, tu o qualcun altro per te, questo articolo prima delle elezioni NON TI AVREI VOTATO !!! Se non ti dissocerai da quanto scritto perderai molti voti futuri, a cominciare dal mio !!!
  • Davide G. Utente certificato 4 anni fa
    A questo punto per i rappresentanti del Movimento 5 stelle è giunto il momento di fare i politici, che non vuol dire per forza fare i corrotti, soprattutto adesso che, per loro scelta, lo sono diventati (politici). Stare in parlamento per non partecipare alla realizzazione di un governo che senso ha? Pur essendo in minoranza hanno molta importanza in senato quindi la loro voce è forte... Adesso mi aspetto che facciano cose costruttive per il paese perchè allearsi con qualcuno, prendere parte attivamente ai giochi, permette di trarre guadagno culturale in materia di politica economica, estera, interna, giustizia, amministrazione, istruzione, permette di conoscere l'effettivo bilancio dello stato e le effettive risorse di cui possono disporre per attuare i loro programmi, insomma può essere l'occasione per maturare quell'esperienza necessaria per ottenere la fiducia di tutto il paese, così da potere essere eletti come gente in grado di governare e non per l'espressione di un "voto di protesta". Se i rappresentanti del M5S (eletti dal popolo) non permettono la governabilità, venendo meno al senso democratico del confronto in parlamento, non sono degni del voto futuro. Davide
  • Nuovo Movimento 4 anni fa
    Queste cose le avresti dovute dire prima delle elezioni così i Pensionati e i dipendenti pubblici avrebbero capito chi veramente sei e non ti avrebbero votato! Stai alimentando uno scontro generazionale, stai mettendo i figli contro i genitori. I giorni dell'inganno comunque stanno per finire: preparati a risponderne di fronte al Popolo Italiano alle prossime elezioni politiche in Autunno che tu stesso provocherai perché sei incapace di costruire. PS. Non puoi presentarti davanti al Presidente Napolitano perché non sei un parlamentare eletto. Semmai comunque ardirai presentarti di fronte al Presidente della Repubblica fallo con il dovuto rispetto e la dovuta deferenza.
  • Giulio teofano 4 anni fa
    Grillo,le elezioni sono finite, è il momento dei fatti,i fatti sono quelli che servono per non fare la fine della Grecia, devi avere il coraggio di salvare l'italia tendendo la mano a chi ti chiede di fare le cose che hai sempre proclamato nei tuoi comizi, Bersani è la persona giusta è un onesto, non puoi piu' offendere e criticare, nn serveeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.
  • francesco m. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Fini io sono un dipendente statale, credo che con me ce ne siano molti altri, abbiamo votato M5S convinti che il cambiamento avrebbe portato un futuro migliore per i nostri figli. Detto questo credo che tu non abbia diritto di scrivere su questo blog, non perchè non devi esprimere le tue idee ma perchè non ne hai. Mi sembri Brunetta ai vecchi tempi. Basta con A contro B. A + B sono quelli che hanno votato il M5S.
  • andrea 4 anni fa
    Vogliamo un PUNTO DEL PROGRAMMA che parli chiaramente di lavoro PUBBLICO e che abbia il coraggio di dire in modo CHIARO SE anche l'M5S è a favore dei tagli indiscriminati d'organico, di risorse, verso gli enti statali ed i "dipendenti statali" tipo monti. Vogliamo sapere se l'M5S CONDIVIDE o NO il disprezzo generalizzato verso il dipendente statale che è sempre stato il punto d'onore del pdl. Se non è generalizzato allora urge sapere precisamente chi meriterebbe il disprezzo e chi no ( elencare CHIARAMENTE gli enti che secondo l'M5S sono in esubero di organico nullafacente, allo stesso modo elencare gli enti statali e corrispettivi impiegati, se secondo l'm5s esistono, che invece meriterebbero rispetto, risorse,potenziamento d'organico etc). Ciò DEVE essere chiaro a tutti. Così tutti hanno finalmente la possibilità di farsi un 'idea precisa e nessuno si illude. Vogliamo sapere se l'M5S è AUTENTICAMENTE ben informato sulla situazione singola di ogni specifico ente statale (con documenti, non con le "parole", chiedere alla corte dei conti) e se può affermare che in TUTTI gli enti statali ci siano esuberi di personale scansafatiche. Vogliamo sapere cosa significa per l'm5s la "sicurezza di un lavoro pubblico" ( che nel 90% dei casi è pagato 1.300 euro al mese. Non è "casta") e cosa significa che "COSTIAMO" 4 MILIONI. Chi costa cosa? In modo preciso. specificando quanto prende un dirigente mega galattico e quanto prende un semplice impiegato statale ( sempre che le abbiate queste informazioni). Chiarire questa bizzarra sicurezza generalizzata secondo il quale i dipendenti statali sono "troppi" e "costano troppo". In quale ente? In tutti? Prendere atto che spesso la corte dei conti afferma L'ESATTO CONTRARIO e lancia allarmi sulla situazione di sotto organico paurosa di molti enti. Fare le dovute distinzioni ( sempre che ci sia la disponibilità a farle...) PARLARE CHIARO, ora più che mai, dopo questo post PARLARE CHIARO
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Parlo della verità che fa male accettare, il voto di scambio che ha sempre alimentato il gioco politico, tu mi voti ed io ti sistemo, secondo voi dove??? nella pubblica amministrazione chiaro!!!!!
    • Gianfranco C. Utente certificato 4 anni fa
      Al beota che parla di mandrie faccio presente che l'ètà media dei dipendenti pubblici è ben oltre i 45 anni per via dei mancati concorsi e del blocco del turn-over!!! Sotto i governi PDL non si sono fatti concorsi!!! Di cosa stai parlando frustrato invidioso??? cercati un lavoro invece di stare qui a cianciare!!!
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      ahaahahah il punto d'onore del PDL, e certo per avere i vostri voti vi hanno fatto entrare in mandrie all'interno della pubblica amministrazione e adesso accusate perchè vi viene giustamente rinfacciato??????
  • Antrap 4 anni fa
    Il PD è il vero rappresentante della Casta, riuscirebbe a mistificare e neutralizzare la spinta "pura e inesperta" M5S,la nomenclatura del PD è abilissima nel dirigere da dietro le quinte il sistema che ha creato in 50 anni di regime. L' Europa teme il M5S come le monarchie del settecento temettero i rivoluzionari francesi.
  • Roberto Giacomello 4 anni fa
    Domanda 1: ma invece di proporre di non pagare pensioni e stipendi ai dipendenti pubblici (ma come si fa solo a pensarla dico io una cosa simile), non si potrebbero prima eliminare fiumi di consulenze, auto blu, introdurre la patrimoniale e tagliare le pensioni (di tutti!!) sopra i 6000 €? Domanda 2: ok, supponiamo di non pagare più gli stipendi ai dipendenti pubblici. Come funziona il meccanismo? Vengono dati anche ai dipendenti pubblici 1000 € al mese come reddito di cittadinanza in luogo dello stipendio? La mattina si recano ugualmente al lavoro o a questo punto se ne rimangono a casa a grattarsi le palle a 1000 € al mese? Nel secondo caso se mi devo ricoverare in un ospedale chi mi presterà le cure, un appartenente al gruppo A? O avremo solo assistenza sanitaria privata? Certo che il potere logora (il cervello più che altro), ammazza se é vero... e molto rapidamente a quanto pare!!
  • ser ser 4 anni fa
    Allora vogliamo chiarire questo post? Si deve allora pensare che il Movimento è daccordo con questa analisi economica! Bene ,dimenticatevi il mio voto e quello dei miei conoscenti perchè quello che è stato scritto è il piu becero neoliberismo tanto in voga in questo momento,è una riforma Harz (quella tedesca)in salsa italiana,è la svendita dello Stato al privato,é deflazione salariale perfettamente in linea con il sistema legato alla moneta unica.Bastavano Ichino, Fassina,Boldrin e Giannino.
    • Guglielmo C. Utente certificato 4 anni fa
      Ma cosa pensi ci sia da chiarire? Il post è di Grillo o dello staf. Fini ha solo rilasciato l'intervista.
  • Domenico Veggia 4 anni fa
    Da dipendente pubblico con un reddito al di sotto di 1.500,00 euro al mese, con due figli piccoli da far campare, un mutuo sulle spalle di una casa che ora vale 1/3 in meno di quando l'avevo acquistata, dopo aver votato l'M5S dopo tanti anni di delusione verso il PD, leggere certe dichiarazioni mi lascia davvero l'amaro in bocca. Ho più volte risentito il video con l'intervista via radio a Massimo Fini, ma non c'è alcuna traccia di quanto pubblicato. Non so chi ha scritto le cose sul blog, attribuendole a Fini, di sicuro spero non sia stato Grillo. In ogni caso è bene che si chiarisca che i privilegi dei dipendenti pubblici e dei pensionati di cui si parla nel testo, non corrispondano di certo a chi prende 1000-1500 euro al mese e deve anche pagare un mutuo e non riesce a tirare avanti alla fine del mese. Mi sembrerebbe assurdo pensare di dare il reddito di cittadinanza levandolo a chi campa a stento. Mi parrebbe più ovvio andare a toccare gli stipendi e le pensioni d'oro, nonchè far restituire le liquidazioni di "platino" di politici, dirigenti, funzionari di alto livello, ecc, che hanno mangiato in tutti questi anni, senza dare alcun beneficio al nostro Paese. Sono sicuro che a questi ti riferisca, ma sulla rete già tanti stanno marciando su questa dichiarazione. Fai CHIAREZZA per favore!
    • stefania previti 4 anni fa
      Sono pienamente d'accordo con te, il post non è chiaro, almeno per chi non vuol vederci chiarezza, e in un momento come questo, di estrema agitazione, molti lo cavalcano a loro favore e molti si pentono di averti votato. Per favore, fai chiarezza. GRAZIE.
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Complimenti ragioni come sempre nell'ottica del "mors tua vita mea" , l'importante è che ci arrivi tu a fine mese giusto???????
  • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
    Grazie a Fini per l'articolo veritiero e che fa bruciare il sedere a molti, c'è poco da fare la verità non vuole mai essere accettata!!!!
  • Filippo C. Utente certificato 4 anni fa
    Le persone sanno distinguere tra inciucio e mossa strategica; il PD fa il Governo e il Movimento 5 Stelle si prenderà il merito del risultato; se avendone l'occasione non si passa ai fatti, il consenso diminuirà.
  • benvenutoalnuovo brunetta 4 anni fa
    Signori e signori ecco a voi il nuovo brunetta! Grillo il blog è tuo, o togli il post o dici a questo signore di chiedere scusa a tutti quelli del "gruppo B", con doppie scuse a chi fra quewsti ti hanno votato, me compreso!
    • Angela Paganetti Utente certificato 4 anni fa
      complimenti alla "democrazia" del movimento. Non si preoccupi, chiedo scusa di avervi votato.
  • Stefano Alessio Biosa 4 anni fa
    Cari amici, io sono un dipendente pubblico che guadagna 1100 euro al mese.Trovo offensivo che si consideri ancora una volta la spesa per gli stipendi dei lavoratori pubblici un gravame inutile da sopprimere.Il lavoro pubblico ovunque nel mondo è sinonimo di servizi a basso costo per i cittadini.La sfida semmai a renderlo più efficente per i cittadini.Basta col binomio privato-efficienza che è una leggenda metropolitana. Se il privato entra ci vuole solo guadagnare (vedi acqua pubblica).Caro Grillo stavolta hai detto una fesseria..anziché abbassare lo stipendio di chi già va avanti con 1000 euro al mese cerca di intaccare i veri privilegi che si annidano anche nel pubblico impiego MA NELLA DIRIGENZA:SUPERPAGATA,INETTA ED INCAPACE che mediamente guadagna dai 3000 euro in su. ABBASSA QUESTI DI STIPENDI, ANZICHE' TIRARE FUORI LA VECCHIA SOLFA DEL PUBBLICO LAVATIVO!Ma che sei Brunetta??Io svolgo con correttezza e diligenza il mio lavoro e in 10 anni di servizio non ho mai preso 1 che sia 1 giorno di malattia (grazie al cielo..), non sono un eroe ma sono strastufo di passare per un lavativo a prescindere..altrimenti che dire?tutti i commercianti evadono le tasse?risiamo a questi luoghi comuni?
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Siete troppi!!!!!!!!!! Potete essere bravi quanto volete ma rimanete comunque in troppi è questo il dato di fatto!!!! Ecco a cosa hanno portato le campagne elettorali di tutti questi decenni, votami che ti faccio entrare nella pubblica amministrazione, ed ecco il bel risultato.
  • Angela Paganetti Utente certificato 4 anni fa
    Premesso che ho votato M5S, non capisco alcune posizioni di intransigenti che rinunciano a sfruttare il risultato elettorale per entrare al piu' presto in Parlamento occupando le sedie conquistate. Che il Presidente della Repubblica dia a noi il compito di formare un nuovo governo? Improbabile, dobbiamo crescere ancora come presenza alle Camere. Possiamo esserlo alle prossime elezioni, crescendo sia sui fallimenti degli altri sia sulle attuazioni dei ns. punti. Puo' essere utile sfruttare l'avvio di una legislatura portando avanti i temi che condividiamo con gli altri (statene certi, saranno quelli i primi che andremo ad affrontare perchè sono il presupposto che la legislatura cominci), dopodiché arriveremo a fare opposizione sulle questioni che non ci interessano. Quindi, nuove elezioni e un M5S a maggioranza assoluta (magari con una nuova legge elettorale).
  • MATTIA GENOVA 4 anni fa
    Caro Movimento 5Stelle, per la seconda volta ho dato il mio voto, sperando che permettesse veramente di cambiare le cose, ma non credo che, come mi sembra sia la linea "ufficiale", lasciando che si faccia un governo PD+PDL QUESTO potra succedere. io comprendo la voglia di distacco dalla politica tradizionale, MA SE CON UN QUARTO DEL PARLAMENTO CI SI RIFIUTA DI PARTECIPARE ATTIVAMENTE AL GOVERNO, MI CHIEDO: COSA HO VOTATO A FARE? PERCHè DEVO ASPETTARE ANCORA? ABBIAMO DELLE PROPOSTE? BENE, ALLORA PORTIAMOLE AVANTI! SE SI LASCIANO FARE I SOLITI NITI NON AVREMO ALTRO CHE UN ULTERIORE INASPRIMENTO DELLA SITUAZIONE, CHE NON SI TRADURRà IN UN'ALTRA ONDATA DI VOTI COME SPERA IL CARO BEPPE... SE VOGLIAMO AGIRE FACCIAMOLO ORA, NON VORRETE FARMI CREDERE CHE ANCHE VOI SIETE PER L'INELLUTTABILITà DEL MATERIALISMO STORICO, E DEL CONSEGUENTE IMMOBILISMO ATTENDISTA. IL MIO è UN APPELLO: CAMBIAMO LE COSE ORA, NON ASPETTIAMO LE PROSSIME ELEZIONI, TANTE COSE POSSONO ACCADERE, E NON CREDIAMO DI POTERLE CONTROLLARE TUTTE. PER CUI, BEPPE, NON PROROGARE OLTRE, DIMOSTRIAMO ORA COSA SI PUò FARE. NON VOGLIAMO PIU' ASPETTARE! GRAZIE
  • Fabio Scardino 4 anni fa
    Il M5S è il primo partito in Italia e presto tutto il MONDO si accorgerà della primavera italiana, quando lo predicevo ai miei parenti ed amici, fiducioso che in Italia le persone avrebbero saputo ben intuire le buone idee, 2 anni fa mi ridevano in faccia. Ora ti faccio i complimenti Beppe perché ben sapendo che non bastano le buone idee e che bisogna soprattutto saper ben comunicare e trasmettere la conoscenza, tu lo hai FATTO e FATTO BENE e penso con immensa fatica: NON HO PAROLE GRAZIE GRAZIE GRAZIE BEPPE sono veramente commosso per quanto avvenuto alle elezioni italiane. TU hai dimostrato come tanti personaggi comunicatori possono sfruttare questa capacità con l'obbiettivo di cambiare in meglio la Società l'Europa ed il MONDO ed è questo un giudizio più corretto quanto più basato su ciò che hai già FATTO. Ora tocca anche agli ITALIANI comunicare ed informare altrettanto bene e fare la propria parte per migliorare un MONDO che è Bellissimo e non aspetta altro che essere riscoperto come tale. NON HO PAROLE GRAZIE GRAZIE GRAZIE BEPPE.
  • enzo gallo 4 anni fa
    Caro Beppe sei corteggiatissimo dal PD,ti sei reso conto che il loro unico problema e' il conflitto di interessi!che vogliono fare come primo provvedimento.non sono un berlusconiano,ma non e' possibile con tanti problemi economici e con la disoccupazione e inoccupazione della fascia giovanile 25/35 record occuparsi di berlusconi.il primo provvedimento se vuoi votarlo e' solo il LAVORO con una riforma che riguardi tutte le fasce sociali dall'operaio al laureato.
  • Pierpaolo P. Utente certificato 4 anni fa
    Poveretto il cittadino Massimo Fini, e che analisi di basso livello! Un “Giornalista e scrittore” peracottaro come ce ne sono tanti. Mi meraviglio come nel Blog di Beppe Grillo, che ho sempre considerato un riferimento serio, si sia dato tanto spazio ad un’analisi così mediocre e fuorviante! Anch’io, come tanti altre persone che hanno commentato l’analisi da quinta elementare del cittadino Fini, dovrei appartenere al privilegiato “Blocco B”, in quanto dopo aver lavorato per mantenermi agli studi, essermi laureato, e partecipato a decine di concorsi pubblici, ne ho vinto uno all’età di 29 anni, sbaragliando 7.000 altri candidati e senza alcun accozzo. Quindi oggi sono un dipendente pubblico di 51 anni che dopo 22 di servizio e la laurea prende 1.350,00 € al mese! Ricordo a tutti che essere dipendenti pubblici non significa automaticamente essere fannulloni; Borsellino, Falcone o Nicola Calipari per es. erano dipendenti pubblici e nessuno si sognerebbe mai di mettere in discussione la loro onestà e dedizione per lo stato ed il bene comune! Ma il cittadino Fini è uno dei tanti che è caduto nella trappola (ma è davvero così sprovveduto?) creata ad hoc dai politici per riversare su un capro espiatorio la loro responsabilità, incompetenza e disonestà! Proprio per questo motivo io e migliaia di colleghi abbiamo votato e sostenuto Grillo ed i M5Stelle (vi ricordate gli agenti della DIGOS che firmavano le petizioni dei banchetti ai raduni del movimento?), stanchi e nauseati di vedere gli intrallazzi di questa classe politica, l’incapacità di una classe dirigente messa ai vertici degli enti pubblici per appartenenza politica anziché per merito, un paese distrutto e divorato dalla corruzione e dall’evasione fiscale, e non certo per interesse personale; il mio stipendio è e (chissà?), rimarrà di 1.350,00 € al mese, il fatto è che abbiamo votato Grillo perché (citando Giorgio Gaber) “non sono felice se non lo sono anche gli altri”!
  • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
    UMH! Sono un lavoratore, statale, ed ho vinto un concorso pubblico facendomi un serio MAZZO. Lavoro quotidianamente con impegno perché credo nello Stato e perché non riuscirei a guardare in faccia la mia famiglia se non sentissi meritato e guadagnato il mio stipendio. Ho ingoiato l’infamia gettataci sopra dagli ultimi governi: ormai devo nascondere il fatto di essere un dipendente pubblico. Però prima del 2008, nel periodo di vacche grasse, i miei amici del privato mi consideravano uno sfigato perché percepivo uno stipendio che li faceva ridere! Percepisco (grazie a Dio) uno stipendio che se ne va gran parte per un mutuo a 30 anni per una casa normale. Se non lavorasse anche mia moglie faremmo la fame, a Roma. E ci sono statali che stanno peggio di me! Partecipo al movimento 5 stelle e l'ho votato con entusiasmo. Tanti statali come me hanno votato M5S nella speranza di un cambiamento. Nella speranza di una Pubblica Amministrazione meritocratica, trasparente, non feudale e giusta. Cerchiamo di non dire “no sense” alla Ichino e Brunetta. Con queste dichiarazioni facciamo SORRIDERE i nostri antagonisti che già si stanno sfregando le mani. Noi siamo altro!
  • Sergio S. Utente certificato 4 anni fa
    QUANTO FIATO PERSO,QUANTI INTRUSI FALLITI E DEPRESSI DAI LORO PADRONI DEL PD-L IL MOV.5 STELLE NON CONOSCE LA PAROLA ALLEANZE!!!! METTETEVELO NELLA ZUCCA !!!!
    • mario a. Utente certificato 4 anni fa
      bisogna fare le cose con intelligenza non solo con l'istinto...
  • Michele d. Utente certificato 4 anni fa
    UHM!
  • maurizio v. Utente certificato 4 anni fa
    Non è proprio così, io sono un dipendente pubblico al quale il potere di acquisto si è assottigliato in tutti questi anni, non ricvendo un aumento da anni, il mio stipendio è di 1300 € al mese pago 600 € di mutuo ( pago l'Imu ma non mi sento un proprietario ed un privilegiato)sono iscritto al movimento 5 stelle.
    • mario a. Utente certificato 4 anni fa
      e quindi è giusto che tu prenda 800 euro al mese? fammi capire...perchè Grillo ha detto che a noi dipendenti pubblici ci vuole dare 800 euro al mese.
  • James . Utente certificato 4 anni fa
    SOLO IN QUESTA NAZIONE NON C'E UN REDDITO DI CITTADINANZA è una delle poche nazioni in cui non c'e che cavolo,ma siamo animali noi giovani? senza un sostegno minimo economico,si è alla merce dei tanti lavori precari anche da 180 200 euro al mese ,esatto 180 euro al mese,tipo nei tanti call center,ci vuole un reddito di cittadinanza,non siamo bestie!!!!!!!!
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Bravo ma vaglielo a dire ai nostri statali che stanno letteralmente "piangendo" perchè loro ne guadagnano dai 1300 a salire, ma vergognatevi!!!!! Noi non abbiamo nemmeno la possibilità di un minimo per vivere!!!! Che avete votato a fare per il movimento????? Veniamo prima noi!!! Voi una vita lavorativa la avete quindi non piangete troppo perchè la miseria non sapete cos'è!!!
  • marco entrade Utente certificato 4 anni fa
    Bersani non rompere gli zebedei con i tentativi di alleanza. Nessun grillino si è espresso negativamente nei confronti di Beppe riguardo a questo argomento se non qualche finto grillino che scrive in giro. Ecco da dove partono le divergenze che poi scrivono i sudditi dei partiti. Nessuno ha mai detto di non accettare le proposte di Bersani nè di altri. Se si allineano con le nostre intenzioni ben vengano. MA PRIMA BISOGNA CHE SI FACCIANO LE COSE. E DOPO VERRA' UNA EVENTUALE COLLABORAZIONE, FORSE. NESSUNA ALLEANZA CON NESSUNO SE PRIMA NON CI SI METTE IN LINEA NEI FATTI CON NOI E LE NOSTRE IDEE. INIZIATE A RINUNCIARE AI 40 MILIONI CHE VI ASPETTATE INTANTO. NOI L'ABBIAMO GIA' FATTO E L'AVEVAMO DETTO. QUESTA DIFFERENZA NEI FATTI E' GIA' UN ELEMENTO CHE DIMOSTRA CHE NON VOLETE COLLABORARE NE' CAMBIARE. DOVETE PER PRIMA COSA METTERE SUL PIATTO LE VOSTRE RINUNCE PRIMA DI PARLARE DI QUALSIASI COSA. Quindi sei tu Bersani che devi dire cosa vuoi fare. Non Grillo. Grillo lo sa già cosa vuol fare e lo sanno tutti gli italiani. Se vuoi ti diciamo cosa non vuole fare Beppe. NON VUOLE E NON ACCETTA NULLA CHE SIA FUORI DAI PARAMETRI ELENCATI NEL PROGRAMMA 5 STELLE. Quelli elencati nelle proposte sono gli obbiettivi e quelli dovranno essere raggiunti. Con o senza alleanze. Perchè alle parole ormai ci siamo abituati tutti in Italia. E queste volano via come farfalle. Questo deve capirlo tutta la gente. Per ciò siamo qui e questo dovremo ottenere. Se queste l'aveste realizzate prima, il movimento probabilmente non avrebbe ragione di esistre e non sarebbe neanche mai nato. Il presidente della repubblica ha il coraggio di parlare di pagliacci, ma dimentica una cosa: SE UN PAGLIACCIO HA OTTENUTO UNA FIDUCIA COSI' ENORME DAL POPOLO, SIGNIFICA CHE QUELLI CHE NON SONO PAGLIACCI HANNO DATO SEGNO DI MAGGIOR INAFFIDABILITA' RISPETTO AD UN PAGLIACCIO. A CASA MIA SI CHIAMANO FALLITI!
  • Bruno Nacca 4 anni fa
    Lascia veramente sconcertanti e basiti, per usare un eufemismo, leggere questo post tanto da dubitare se è opera tua (Grillo) o di altri che però hanno evidentemente il tuo benestare. Tralascio ogni giudizio perchè la sostanza del post si commenta da sola: è abberrante!! Permettimi di dire però una cosa: il vero scandalo è il tuo chiedere la correttezza nei comportamenti sempre degli altri quando alla prova dei fatti stai dimostrando di essere tu per primo a mancare in questo!! Perchè questi discorsi e queste intenzioni non sono stati esposti in maniera chiara ed univoca durante i tanti tuoi comizi nelle piazze d'Italia? forse per paura di perdere subito migliaia di voti o paura di essere linciato dalla folla?
  • Roberto S Utente certificato 4 anni fa
    Carissimo Beppe dovresti rimuovere il commento di Fini che parla di Blocco A e B . Siamo tutti lavoratori che arrivano a malapena al fine mese. Grazie.
  • cesare moretti Utente certificato 4 anni fa
    Sono un dipendente pubblico, dopo 10 anni guadagno 1.180 € al mese per 13 mensilità e non capisco come posso essere identificato nel gruppo B di coloro che non vogliono cambiare nulla.Dimenticavo è dal 2010 e fino al 2014 che il mio e nostro emolumento non subisce ne subirà incrementi neanche di un centesimo, se questa è una situazione di privilegio dimmi come e dove così la recepisco e la sera prima di addormentermi mi crogiolo nel pensiero di essere uno a cui la fortuna ha dato non solo la camicia ma anche i pantaloni. Stammi bene.
  • Roberto S Utente certificato 4 anni fa
    CARO BEPPE GRILLO TI ABBIAMO VOTATO ANCHE NOI POVERI STATALI (A E B) SIAMO TUTTI UGUALI NOI NON PRENDIAMO STIPENDI DA 5000 EURO QUELLI SONO I DIRIGENTI.
  • Alberto Spiccia 4 anni fa
    Caro Beppe, tu ci hai insegnato che sulla rete non si possono dire bugie perchè vengono subito smascherate. Tanti abbiamo scritto per sapere se questo assurdo post è solo opera di Massimo Fini o lo hai fatto tuo (essendo pubblicato sul tuo blog). NON CREDI CHE SIA ARRIVATO IL MOMENTO DI DIRCI COME LA PENSI? La teoria dello struzzo lasciala a quelli che con il nostro voto per M5S abbiammo detto chiaramente che li vogliamo tuttu a casa.
  • franco fazzuoli 4 anni fa
    cari amici eletti ho 62anni e dopo aver votato.nonostante i miei 100kg ero leggero, perchè consapevole che il marcio politico italiano sta diventando ''storia''. non fatevi incantare dalle muse della governabilità del PD,non ci si può fidare di chi riesce a perdere vincendo, loro parlano dei mercati-spread-europa state tranquilli non si muovono da lì, non siamo noi che ORA dobbiamo governare, Grillo a proposto quello che il P.C.I faceva con la DC negli anni '70,ovvero approvava ciò che riteneva opportuno, ma loro,dicasi PCI-PDS-DS-PD e MPDS, fa comodo dimenticare, e mentre noi non dialogheremo nemmeno,ovvio,col PDL loro lo faranno, hanno perso 2 volte perchè Mario rigorsMonti ha preso un pugnetto di voti, che sono stati buoni solo per Casini Pierdi. ciao amici e tutti usiamo la testa franco fazzuoli
  • Gerardo Di Carlo 4 anni fa
    GRANDE FINI!!!!!!! Concordo con lui. Mi dispiace per gli statali (onesti e lavoratori), ma può uno stato con 60 milioni di abitanti, di cui circa 20 milioni pensionati, 15milioni bambini e giovani non ancora nel mondo del lavoro, 3milioni di disoccupati e con circa 22milioni di lavoratori, AVERE 4milioni di STATALI????? Uno statale su cinque lavoratori è una proporzione assurda, ingiustificabile. Sicuramente ci sono persone oneste che fanno perbene il loro lavoro, ma quanti riscaldano solo la sedia(se vanno a lavorare….) e quanti sono totalmente inutili alla causa????? Tanti troppi…… La matematica non è un opinione, e i conti non tornano: in italia ci sono 25milioni di pensionati-lavoratoristatali che attingono dalle casse dello stato e 18milioni che dovrebbero foraggiarle…… La PRIMAVERA sta arrivando…… Speriamo
    • vincenzo m. Utente certificato 4 anni fa
      bravo! prendi un reddito di cittadinanza dopo spero avrai un lavoro ma quando sarai vecchio non avrai alcuna pensione. è questo che vuoi?
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Bravo visione obiettiva e reale della situazione! abbiamo troppi statali, molti sono lì grazie a raccomandazioni e senza meriti, quindi devono essere tagliati in tanti!!!!! Non possiamo solo noi fare la fame!!!!!
  • tommaso angelino Utente certificato 4 anni fa
    da invisibile sostenitore del movimento mi permetto di suggerire di non fare nessun accordo con pd ma di aprire le porte ad eventuali proposte su taglio dei parlamentari, riduzione degli stipenti, tagli al costo della politica,nuova legge elettorale e proposte sul rilancio del lavoro, soprattutto giovanile,ben venga anche una legge sul conflitto di interesse,ma per noi cittadini sono piu importanti ben altre cose.
  • Nicola Silva Utente certificato 4 anni fa
    Oramai le strategie sono piuttosto chiare e gli scenari che da esse emergono sono a mio avviso tutt'altro che favorevoli al buon Beppe, seppur, sull'onda dell'entusiasmo di Pirro, si tenda a considerare il contrario. Mi spiego meglio. Il PD, nonostante l'indiscussa flessione di voti ricevuti, rimane assieme a Sel, l'unico interlocutore possibile di Napolitano, per la costituzione di un governo. Bersani apre a Grillo richiamandolo sulle responsabilità da sostenere nei confronti dei cittadini, ma costui, basandosi sul "modello siciliano" in grado di dialogare anche al di fuori delle amministrazioni locali, si arrocca sulle sue posizioni (che peraltro non potrebbe per "mandato" nemmeno esigere) non tenendo assolutamente in considerazione che in parlamento le cose funzionano in maniera leggermente diversa, soprattutto numeri e dati attuali alla mano. Ora, con questi presupposti, Grillo dimostra di essere sicuramente consapevole di quel ruolo proprio dei partiti “satellite” che durante la Seconda Repubblica determinavano la buona tenuta o meno di un governo in carica; il “leader” del MS5, in questa logica, sa bene che le sue scelte potranno determinare : subito nuove elezioni ; fiducia al governo senza ruolo d’azione interno ; fiducia e partecipazione diretta al prossimo governo. Questi tre assunti stanno ovviamente portando a galla le molte ambiguità ed incertezze proprie di un “movimento” che ora, per quanto sostenuto sopra, è divenuto partito a tutti gli effetti (Grillo si sta comportando già da leader...) e come tale dovrà muoversi, volente o nolente, secondo determinate regole che a loro volta determineranno altrettante decisive responsabilità per la tenuta dello stesso. Nient’altro che il congenito effetto di un’entità che, sotto l’egida di un progetto ideale ed ideologico, ha fondamentalmente voluto accorpare (sotto una precisa guida e sotto uno specifico simbolo ) il malcontento e “la voglia di cambiamento” della popolazione. Ma un bacino di elettori così vasto e
  • eugenio falvo 4 anni fa
    il nostro movimento e' una sentinella del popolo,in quanto tale deve stare equidistante da c/sx c/dx in modo da fare approvare piu' punti possibili del nostro programma iniziando dal fisco. Attenzione che gia' e' iniziata la campagna denigratoria con l' appoggio dei media.Sono dei volponi.
  • GIANCARLO GALLI 4 anni fa
    Adesso che noi grillini siamo in parlamento, dobbiamo provare a far votare il ns programma punto per punto , prima di mandare a casa Bersani e c.... e dobbiamo deciderlo tutti on line.... perchè tutti abbiamo un voto...non cè uno che comnda....ok?
  • Stefan O. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, perché non facciamo un referendum senza quorum e proviamo a vedere di decidere a maggioranza se vogliamo o no un patto col PD? Poi si decide. So che chi ti ha votato e vuole una coalizione col PD non ha capito un cazzo. Però... Ad un certo punto non puoi decidere tu per tutti. Vediamo. Lasciamo che siano gli italiani a decidere. Te lo dico in amicizia. Facciamo referendum e ragioniamoci su.
  • Silvana Cennamo 4 anni fa
    Vorrei dire a Grillo che l'ho votato e fatto votare, perchè le sue idee sono anche le mie, ma ora è tempo di mattere da parte la campagna elettorale e fare le cose serie. C'è troppa gente che l'ha seguito con la speranza che qualcosa cambiasse ed è stanca di attacchi mediatici. Ci vuole governo e buon governo. Non mi va più che che ci si accapigli inutilmente.Ci vuole collaborazione "tanta collaborazione" da soli non si va da nessuna parte. Arrivare a nuove elezioni significa cedere il passo a Berlusconi. Quello è come l'araba fenice, risorge dalle sue ceneri. Finiamola con i teatrini, rimbocchiamoci le mani e lavoriamo. La gente ha atteso questo momentocon trepidazione, non buttiamo tutto al vento. C'è troppa gente che è al limite della sopravvivenza e spera molto in questo movimento. Non deludiamo nessuno. non è giusto. Bisogna collaborare. A Bersani abbiamo messo la spina nel fianco. Io ho sempre votato a sinistra e non vorrei pentirmi di aver tradito la mia idea per ......NIENTE.In campagna elettorala tutti dicono tutto di tutti, ma ora è finita e ognuno si assuma le sue responsabilità. Ci vuole buon governo.
  • maurizio novelli 4 anni fa
    CARO BEPPE NON DARE ASCOLTO ALLE SIRENE CHE TI SPINGONO AD ACCORDI CON QUESTA GENTE SENZA DIGNITA', FALLI FRIGGERE QUALCHE MESE LI VOGLIAMO BEN ROSOLATI E PRONTI PER ESSERE MANGIATI ALLE PROSSIME ELEZIONI. TI PREGO NON DIVENTARE UNO DI LORO NON CI TRADIRE ANCHE TU!
  • Claudio Terzaroli Utente certificato 4 anni fa
    Beppe RESISTI alle tentazioni PD. Bersani ha riportato una "vittoria mutilata". Ora tocca a lui GOVERNARE.....se ci riuscirà.
  • elisa Distefano Utente certificato 4 anni fa
    Sono scandalizzata dall'analisi superficiale della società italiana che è fatta in questo post. I miei genitori appartengono al gruppo B e di certo non vogliono lo status quo, considerando che hanno due figlie bruillantemente laureate, ultratrentenni e precarie. Io sono una precaria della ricerca, mia sorella una precaria dell'insegnamento. Ho sempre temuto una politica di tipo berlusconiano perchè questa politica è improntata ai tagli nella spesa pubblica e quindi alla progressiva riduzione dei posti di lavoro nella ricerca, nella scuola e nella sanità Ho sempre pensato che con un perdurare del governo Berluscono, io e mia sorella e tanti come noi non avrebbero mai trovato lavoro. Ho sempre pensato che con il perdurare del governo berlusconi i miei nipotini di due anni avrebbero avuto una scuola davvero scadente. Ora leggo che grillo, trova insistenibile pagare 4.000.000 di impiegati statali. Che cosa vuole fare ? ridurre ulteriormente i posti di insegnamento, ridurre ulteriormente il numero di ricercatori? Il Movimento 5 stelle è un partito di destra votato da gente da sinistra. E' aberrante. Elisa
    • Giovanni Nebbia Utente certificato 4 anni fa
      E' un problema editoriale quindi circoscritto, ma va assolutamente risolto.
    • Gianni v. Utente certificato 4 anni fa
      Non è Fini, ascolta l'intervista..... è proprio di Grillo!
    • Valerio V. Utente certificato 4 anni fa
      Ma noooo! Non è "Grillo"! L'autore è Massimo Fini, parla per se stesso. Secondo me sarebbe meglio se scrivesse queste cose in un suo blog, così si eviterebbero rischi di qui pro quo.
  • marco 4 anni fa
    Dai iniziamo a farci prendere dal nervosismo e ad attaccarci tra di noi. Ci hanno diviso per troppi anni. Non fate il loro gioco!
  • matilde l. Utente certificato 4 anni fa
    sarebbe ora di cambiarlo questo articolo, visto che forse ci sono cose più intelligenti e meno superficiali da dire.
    • Pasquale Pezzella 4 anni fa
      La Primavera sta arrivando e speriamo che non subisca l'influnza delle variazioni climatiche in atto. Ho 60 anni e faccio parte del gruppo B. Ma per far parte di quel gruppo B mi sono fatto un c... così. Pensa, sono voluto entrare in un mondo, quello della Chirurgia Italiana, sfidando gli strali di mio padre, uomo di lettere classiche, senza che nella mia faniglia ci fosse un medico. E ho dovuto subire, per carpire i segreti della professione, perchè in chirurgia nessuno ti insegna niente e devi rischiare in prima persona. Pertanto ho sempre capito e capisco, la rabbia di chi sta ai margini perchè parti della società sono chiuse e non certo per merito,costatandolo sulla mia pelle. Quindi fa tanta rabbia. Ma va dominata e tu che sei riuscito a smuovere la fogna dalle fondamenta e sei riuscito a smuovere quella politica e quella società di parassiti in cui la furbizia e l'arroganza ha sostituito l'intelligenza e la cultura,non devi farti scappare l'occasione,condiziona le scelte del PD e non considerare il PDL (il NANO), modifica la politica le istituzioni e segui il consiglio di una grande mente(Dario FO)accetta la mano tesa dal PD in cui Renzi ormai è una realtà e D'Alema sta esalando cio che gli resta dell' ultimo respiro, non fare stupidaggini ed inaugura un mondo nuovo abbatti i parassati della società (i Politici di professione) La strada è ardua e la tentazione di mandarli a fare in c... è forte ma mantieniti e accetta la sfida , io ti ho seguito sempre fin da quando subisti l'ostracismo per aver detto una santa verità sui socialisti che rubavano man bassa. Anche io ho accettato una sfida ardua, rivalutare e rivalorizzare il mio amato paese " Casal di Principe " dico Casal di Principe,dare una mano ai giovani e porli incondizioni di riessere orgogliosi del loro paese dopo la stagione mortificantedella CAMORRA. Infatti ho riesumato l'associazione della Pro Loco. Non sarà facile ma ci provo e ti invito a provarci pure tu per l'ITALIA. P.Pezzella
    • Valerio V. Utente certificato 4 anni fa
      Io sono contrario alla censura, ma quest'articolo pur essendo il parere di un singolo, postato così può essere interpretato, ad una lettura superficiale, come fosse il pensiero ufficiale del M5S, e causare fraintendimenti da evitare.
  • ferruccia redaelli 4 anni fa
    1° visto il tuo delirio di onnipotenza spero che al più presto ti mettano la camicia di forza e ti diano dei sedativi : è impossibile vederti sempre sbraitare! 2° Tu non sei minimamente all'altezza di Pierluigi Bersani : non sei neanche degno di portargli le ciabatte.
  • Claudio C. 4 anni fa
    Io sono un dipendente pubblico che ha votato e fatto votare con ferma convinzione il M5stelle, ritengono dunque alquanto ingenerosa e falsa la tua valutazione che il pubblico dipendente ha votato Pd o PDL per la continuità.Con questo post hai deluso milioni di italiani che ti hanno votato,ti ricordo come tu hai detto che il computer ha la memoria e non si può cancellare. Immagino adesso questo post proiettato in un megaschermo in un comizio del PD, torniamo al voto e vediamo quando voti prendi!!!!
    • Claudio C. 4 anni fa
      Ascolta Valerio il Video di Massimo Fini non c'entra con il commento riportato sotto e fra l'altro confermato nella pagina facebook di Beppe Grillo... Beppe Grillo Ieri. Le giovani generazioni stanno sopportando il peso del presente senza avere alcun futuro e non si può pensare che lo faranno ancora per molto. Ogni mese lo Stato deve pagare 19 milioni di pensioni e 4 milioni di stipendi pubblici. Questo peso è insostenibile, è un dato di fatto, lo status quo è insostenibile: http://goo.gl/WzVWG
    • Valerio V. Utente certificato 4 anni fa
      Ma non l'ha scritto lui (Beppe) il commento. E' di Massimo Fini. Non capisco il perchè l'abbiano pubblicato, sinceramente, ma è il pensiero di un singolo individuo: Massimo Fini. Puoi approvarlo o meno (io proprio lo vedo astruso in certe deduzioni), ma è il parere di un singolo, non di un movimento.
  • Debora Vargiolu 4 anni fa
    Caro M5S, Viola stamattina ha attivato la Petizione con raccolta firme per chiedere la fiducia a Grillo. Domanda: Qualcuno ha il coraggio di dirle (come a tutti i firmatari) che sarebbe utile sapere coscentemente cosa firmi prima di leggere e che ha chiesto a Grillo LA FIDUCIA X IL SUO STESSO PROGRAMMA e che invece (forse) ciò che voleva era chiedergli di votare la fiducia a al programma di gargamella????ahahah ...l'ignoranza non ha confine!!!!
    • dina 4 anni fa
      Concordo con Debora....se si sa cosa voglia dire dare la fiducia....bhè....direi anche no!!!!
    • sergio re Utente certificato 4 anni fa
      l'ignoranza non ha confini e tu lo stai dimostrando.
  • Giuseppe Comberti 4 anni fa
    Ciao Beppe, TIENI DURO, RESISTI. Mi rendo conto che per molti è pressante la paura dell'immediato e la voglia di mandare a quel paese il "nano" come simbolo della malavitosa politica del Paese, ma occorre restare con i piedi per terra. Il Movimento deve mantenere una posizione coerente con quanto è stato detto in campagna elettorale, se si "inciuciasse" con il PD ne resterebbe stritolato. Si formerebbe una velata maggioranza TRASVERSALE della vecchia politica che lo incastrerebbe in una situazione difficile da spiegare e perderebbe identità, come è accaduto negli anni 70'ai partiti di riferimento di allora. All'opposizione sarebbe un attento e preciso osservatore e un ottimo organo di controllo su quello che accade in parlamento e fungerebbe poi, nei momenti più caldi, come ago della bilancia. Bisogna continuare a DISTINGUERSI e restare Movimento. La strada è appena cominciata, questa non è altro che la 1° battaglia e, come si può già vedere, sarà un percorso duro, ma il futuro, se restiamo COERENTI, è nostro. Grazie. Giuseppe - Genova
  • alex bell 4 anni fa
    carissimi amici carissimo grillo,facciamo attenzione adesso che abbiamo vinto,ci vogliono persone che sostengano il movimento ricercandoli tra di noi e che siano in grado di conoscere e sviscerare argomenti precisi che hanno vissuto e conoscono perfettamente.Non possono e non devono esistere esperti che sanno tutto,non bastano gli amici che sanno fare politica ma ci vogliono coloro che lavorano e che conoscono il singolo problema.Vi siete domandati quali sono gli sprechi effettuati in questa elezione nel pieno rispetto della normativa che va cambiata - visiete chiesti dove è la fregatura dei contratti di lavoro e delle retribuzioni bloccate che la comunita europea non ha bloccato anzi dice all'italia di pagare - vi siete chiesti perche il costo della sicurezza è elevato e come fare per ridurlo dando efficienza e servizi ma sopratutto il giusto riconoscimento ai lavoratori del settoresenza ulteriori sprechi. Dai ci sentiamo la prossima volta,magari se qualcuno ha bisogno mi faccia sapere
  • andrea 4 anni fa
    Bravoo complimenti!! ma che analisi intelligente! Sono mesi che mi batto a tuo favore nei comitati di vincitori ed idonei di concorso PUBBLICO (concorsi fatti da enti che sono assolutamente sotto organico in modo oggettivo, incontestabile)che sono rimasti a casa grazie al blocco totale del turn over di quell'euro-criminale di monti...per poi leggere questo post che è degno di brunetta che si è sparato una pera. Come cazzo faccio ora a difenderti coi colleghi di concorso che volevano votare pd ed invece hanno votate te?? Siamo anche noi "membri della casta" vero?? Pure chi aspira ad un posto cat. B1 da 1.100 euro al mese vero?? Questo è il post più coglione che hai mai scritto. Così ti sei alienato il sostegno di milioni di persone oneste, lavoratori e che spesso vengono fottuti proprio dalle "vittime" precari, interinali privati che entrano nelle amministrazioni senza concorso alcuno, perchiamata diretta (clientelare) e costano allo stato il doppio!!!
  • mauro bufalini Utente certificato 4 anni fa
    da questo post sembra di capire che il movimento non rappresenta tutti i cittadini, non rappresenta sicuramente i dipendenti da pubblico impiego, i pensionati e neanche gli anziani, sembra che queste categorie siano nemici da combattere, ci sono altre categorie che il movimento intende sconfiggere? grazie
  • Socrate Magliacca 4 anni fa
    Francamente faccio fatica ad accettare il ragionamento dei blocchi contrapposti, la realtà è molto più complicata e non accetto nemmeno che i dipendenti pubblici vengano messi sul piano degli evasori fiscali. La teoria dei blocchi sociali è piuttosto grossolana perchè non considera che tanti di quei ragazzi che non riescono a vivere decorosamente, magari vengono proprio da famiglie di dipendenti pubblici che li hanno fatti studiare con grande sacrificio e che attualmente, dando fondo alle proprie risorse, cercano di rendergli la vita meno grama. Certo, c'è chi sta anche molto peggio, ma non può essere una soluzione ridurre alla povertà tutti coloro i cui guadagni, modesti invero, sono ritenuti arbitrariamente immeritati. E' più utile un medico, un infermiere, un insegnante un impiegato o un comico? E quali compensi sono più meritati? Quelli da 1000/2000 euro dei primi o quelli milionari del secondo? Ecco, questo è il risultato a cui porta la teoria dei blocchi sociali che certamente non stimola la solidarietà, ma piuttosto il conflitto sociale. Strana teoria quella secondo cui deve "mollare" qualcosa chi appartiene, a prescindere dal reddito, a certe classi lavorative rispetto a che chi possiede di più. Nel frattempo, visto che il nostro paese non è un sistema chiuso e autosufficiente e che deve quindi approvvigionarsi di denaro per far funzionare i servizi essenziali collocando sul mercato titoli di stato, abbiamo bruciato miliardi e miliardi in maggiori interessi passivi sottraendoli prioritariamente proprio al blocco sociale A.
  • Gianni v. Utente certificato 4 anni fa
    Migliaia di post che richiedono una spiegazione in merito al post e nessuna risposta. Uno vale uno? Qui più che lo slogan di Grillo mi sembra più appropriato il motto del marchese del Grillo.... io so' io e voi non siete un cazzo! Per un po' ci avevo anche creduto.......
    • rachele parodi 4 anni fa
      sono una dipendente statale da 1200 euro al mese dopo 22 anni di servizio. pago 800 euro d'affitto. non vado al cinema, la pizza la faccio in casa e non faccio più vacanze da anni. eppure lavoro e timbro il cartellino agno giorno e non mi schiodo dalla scrivania se non per fare la pipì. ho votato 5 stelle perch' ci creevo. ora a quanto pare la causa dei mali italiani sono i dipendenti statali. io ho vinto un concorso , ho studiato e lavoro a 1300 km da casa.le tasse le pago fino all'ultima lira a differenza di tanti altri che POsoono evadere il fisco. Facile prendersela con gli statali come sparare sulla crocerossa. che delusione ....
    • maurizio v. Utente certificato 4 anni fa
      Concordo al 100%, è veramente incredibile come, a due giorni dalla pubblicazione, nessuno si sia sentito in dovere di rispondere a tante richieste di chiarimenti. Decisamente un brutto inizio
  • gaia 4 anni fa
    Ma è una proposta seria?!
  • andrea 4 anni fa
    Nonostante la mia grande ammirazione per grillo ma questo commento è veramente stupido e molto preoccupante. praticamente hai messo "la gran parte" dei dipendenti pubblici dal lato dei "membri della casta". Gente che guadagna 1.300 euro al mese. Gente che è stata massacrata sia da berlusconi e molto di più da monti. Una generalizzazione basata sull'osceno dogma " dipendente pubblico= fannullone" degna della peggior specie di neo-capitalismo privatizzatore. Pure i bambini capiscono che dipende da quale ente vai a guardare. In alcuni enti se non porti il certificato medico per UN solo giorno di assenza rischi il licenziamento e li uno lavora per 4 impiegati, esempio? ministero della giustizia. Inconcepibile inoltre la sicurezza con cui affermi che la gran parte dei dipendenti statali non ha votato per l'm5s...affermazione veramente stupida e senza base alcuna. Come lo sai?? Metti sullo stesso piano la "casta statale" devi vari manganelli, de gennaro, mastrapasqua, befera con il semplice dipendente statale a 1300 euro al mese. Neanche berlusconi arriva ad una tale idiozia. Sei evidentemente infarcito di teorie da pdl nella concezione generale di cosa sia il dipendente statale. PARLA CHIARO io sono un idoneo di concorso pubblico Inps (ente con carenza d'organico spaventose confermate da tutte le relazioni della corte dei conti che definisce la carenza "allarmante ed anomala")Insieme a centinaia di migliaia di altri idonei e persino vincitori di concorso ci fanno marcire nelle graduatorie pubbliche da anni. PARLA CHIARO se anche tu ti devi sfogare con noi come hanno fatto il nano e l'euro-criminale dillo SUBITO e vattene affanculo. Saresti la più grande delusione della mia vita ma perlomeno ne prendo atto. Post vergognoso!
    • Claudio Sagripanti 4 anni fa
      Ho letto molte risposte indignate dei dipendenti pubblici, capisco che sentono a rischio il loro lavoro come mai lo hanno sentito fino a oggi, ma il discorso è questo: se nella vostra famiglia le entrate sono molto meno delle uscite gioco forza si finisce in bolletta. Sotto accusa non è solo il pubblico impiego (al di là se produce o meno) è l'italiano medio che ha creduto nella favola del posto al sole tranquillo e beato, è il nostro costume che è da rivedere, siamo un popolo di pensionati che ha chiuso la speranza ai propri figli di avere una minima pensione, un popolo che è vissuto per decenni in un economia di mercato godendo di vantaggi senza preoccuparsi dei doveri verso questo bastardo sistema. Poi ci indigniamo se ci chiamano pagliacci, ma se abbiamo fatto passare sotto silenzio ogni tipo d strage, non indignandoci (se non chi ne aveva pagato personalmente le spese ed è stato lasciato SOLO) del fatto che a coprire tutto ci sia un fantomatico segreto di stato che in italia dovrebbe vigere solo in stato di guerra, se solo di politica sono tre milioni di italiani a viverci, anche questo è un costo, come le regioni che dovevano abolire le provincie invece... e noi li pronti solo ad approfittare DEL POSTO PUBBLICO. E' chiaro che nessun partito italiano dirà mai "diminuiamo i dipendenti pubblici" sono un bacino di 4 ml. di voti. Voi vi sentite sfruttati? pensate noi dipendenti privati che vita facciamo con la consapevolezza di pagarvi e di non ricevere un servizio adeguato, anzi; senza la minima sicurezza sul lavoro e uno stipendio che troppo spesso non si avvicina nemmeno al vostro minimo e la vita troppo spesso in pericolo(vedi le morti bianche che non avvengono in ufficio). Cari indignati qui non è il pubblico impiego in pericolo è l'italia tutta. (Ho scritto italia con la i minuscola....).
  • roberto pellegrini 4 anni fa
    https://www.change.org/it/petizioni/beppe-grillo-non-dare-alcuna-fiducia-al-pd-reo-e-correo-di-tanti-misfatti
  • paola paola 4 anni fa
    ANCHE TU COME BERLUSCONI CREDI CHE SIAMO DEGLI SMEMORATI E CHE BASTA SPOSTARE L'ATTENZIONE PER FARCI DIMENTICARE? DOVRESTI SAPERE CHE NON LO SIAMO E STO ANCORA ASPETTANDO, INSIEME AD ALTRI 5.632 ELETTORI CHE TU DICA QUALCOSA DA M5S SU QUESTO CAPOLAVORO DI POST!!!!RIMANIAMO IN IMPAZIENTE ATTESA! GRAZIE
  • Stefano Vasi Utente certificato 4 anni fa
    Ciao a tutto. Avrei bisogno di capire come interpretare i seguenti articoli della Costituzione. Art. 92. Il Governo della Repubblica è composto del Presidente del Consiglio e dei ministri, che costituiscono insieme il Consiglio dei ministri. Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei ministri e, su proposta di questo, i ministri. Art. 93. Il Presidente del Consiglio dei ministri e i ministri, prima di assumere le funzioni, prestano giuramento nelle mani del Presidente della Repubblica. Art. 94. Il Governo deve avere la fiducia delle due Camere. Ciascuna Camera accorda o revoca la fiducia mediante mozione motivata e votata per appello nominale. Entro dieci giorni dalla sua formazione il Governo si presenta alle Camere per ottenerne la fiducia. Il voto contrario di una o d'entrambe le Camere su una proposta del Governo non importa obbligo di dimissioni. La mozione di sfiducia deve essere firmata da almeno un decimo dei componenti della Camera e non può essere messa in discussione prima di tre giorni dalla sua presentazione. In particolare mi sfugge cosa può accadere se dopo il giuramento (Art.93) il Governo si presenta alle Camere per la fiducia (Art.94) e non la ottiene da una o entrambe le Camere. Se l'Art.94 dice: "Il voto contrario di una o d'entrambe le Camere su una proposta del Governo non importa obbligo di dimissioni." Ed ancora: "Entro dieci giorni dalla sua formazione il Governo si presenta alle Camere per ottenerne la fiducia." ma non dà una modalità di gestione della sfiducia in questo passaggio. Mi sembra che si limiti a fornire linee guida di gestione solo per le "proposte del Governo". La domanda esatta è: la presentazione del Governo alle Camere è assimilabile ad una sua generica proposta ? Se la risposta è si: si può formare un Governo PD-Sel anche se di minoranza Se la risposta è no: mi sembra non ci siano alternative ad una nuova tornata elettorale senza un governo di maggioranza. (PD-Sel-PdL, PD-Sel-M5S)
    • giorgio cofano 4 anni fa
      Ciao Sono Finalmente Orgoglioso di aver votato !!!!
    • Pietro C. Utente certificato 4 anni fa
      Da quello che ne capisco, se un governo non ottiene la fiducia puo' rimanere comunque in carica fino a quando non giura il governo successivo. Secondo me il M5S potrebbe anche astenersi al senato e un governo PD potrebbe avere la fiducia a patto che anche la lista Monti si astenga. Se Monti vota contro un governo monocolore PD servirebbe la fiducia del M5S per andare avanti con la legislatura. A quel punto si puo' andare avanti sui punti in comune. Secondo me il PD vuole avere la fiducia del M5S perche' Monti voterebbe contro ad un governo che vuole portare avanti i punti comuni tra PD e M5S.
    • Gabriella Favero 4 anni fa
      Bravo Maurizio, sono pienamente d'accordo, altrimenti il pestare i piedi può parere infantile o addirittura un'imposizione che non mi piace. Mi aspetto dal M5S più apertura mentale e comprensione del momento politico attuale.
  • Maurizio Manzon 4 anni fa
    Forse sarebbe il caso di passare dalla protesta alla proposta concreta. Cerca di non tirare troppo la corda, Grillo, perchè alla fine la corda si spezza. Si sta profilando un'occasione storica per il cambiamento e non bisogna permettere agli altri di fare inciuci per salvarsi le chiappe. Se un movimento decide di andare in Parlamento si deve assumere le sue responsabilità e bisogna dimostrare che gli eletti non sono etero-diretti da una o due persone che muovono i fili di tanti burattini. Dire sempre no a tutto significa essere votati a perdere. Non dimentichiamoci la Grecia. Alle seconde elezioni in poco tempo i movimenti di "protesta" sia di destra che di sinistra sono stati paurosamente ridimensionati da un elettorato spaventato dalla novità, dalla scarsa affidabilità e dalla ingovernabilità. Cerchiamo di avere un atteggiamento responsabile pur nel rispetto possibile della coerenza dei programmi e dei presupposti da cui M5S è partito. Certi treni passano una volta sola e non volerli prendere significa perderli forse per sempre. Un po' più di realismo e obiettività non farebbero male. A nessuno. E mi sembra di capire che siamo in tanti a pensarla così. Bisogna dimostrare che questo movimento è realmente democratico e che uno vale, davvero, uno. Quindi, e in tempi strettissimi, un referendum sul web sulle cose da farsi immediatamente e sugli impegni da onorare di fronte ai cittadini e agli elettori. La campagna elettorale è finita. Ora cose concrete.
    • DONATELLA A. Utente certificato 4 anni fa
      Anch'io ho votato alle regionali in Sicilia e adesso Camera e Senato, credo che non ci si possa far scappare l'occasione di poter finalmente fare la legge sul conflitto di interesse e quella elettorale. Credo sia necessario, proprio per noi cittadini, il confronto, il dialogo ed il buon senso, per cominciare a costruire le fondamenta di una nuova Italia. Del resto quello che già è realtà in Sicilia, e sta funzionanado, perchè non farlo su scala nazionale? Abbiamo URGENTE bisogno di un governo. Confrontiamoci tra di noi e con gli altri in questo nuovo scenario che si è delineato dal risultato elettorale. Credo che arroccarsi non sia costruttivo, e confrontarsi, per il bene di tutti i cittadini onesti che hanno creduto al cambiamento, non voglia significare "inciucio" .
    • Ezechiele S. Utente certificato 4 anni fa
      Tu hai votato PD, che cosa fai qui dentro? Se hai votato M5S hai sbagliato, perchè non hai capito la causa. Questi se ne devono andare tutti a casa, altro che fiducia. Io sono nato all'estero, non voglio vedere niente fiducie. La responsabilità e creare questo governo, che cosa blateri? Da mesi che gridiamo fuori tutti e te vuoi dare la fiducia? Siete dei venduti, maledetti fuori voi o fuori io
    • francesco miale 4 anni fa
      bravo giusto.
    • clauno 4 anni fa
      Condivido pienamente. Non mettiamoci al loro livello DOBbIAMO ANDARE AVANTI .... ne abbiamo tutti bisogno urgentissimo
    • G D'Amico 4 anni fa
      sarebbe importante se potessimo esprimerci noi elettori m5s sulla fiducia
  • Vincenzo Rauzino (papaconscio) Utente certificato 4 anni fa
    Non si può ridurre tutto a: blocco sociale A contro blocco sociale B.Vero è che nel settore pubblico, specie nelle amministrazioni locali, si è fatto commercio di posti di lavoro, ma bisogna correggere il tiro, secondo me è rischioso far credere che si potrebbe sostenere il costo del reddito di cittadinanza decurtando le pensioni e gli stipendi dei dipendenti pubblici, come in molti hanno capito.E poi bisogna ribadire che reddito di cittadinanza non vuol dire 1000 Euro al mese e stai a casa, ma bisogna lanciare un piano di riassetto del territorio, delle scuole, delle coste, un piano per la raccolta dei rifiuti porta a porta in tutto il Paese.
  • alfonso . Utente certificato 4 anni fa
    io e mia moglie abbiamo votato per M5S e questo voto e i risultati delle elezioni ci hanno ridato fiducia, una nuova carica e speranza. Sappiamo che la situazione è difficile ma bisogna cambiare tutto, siamo pienamente d'accordo con il movimento. Non cambiare, continua così!
  • Nicola Presenza 4 anni fa
    Sempre i miei migliori complimenti, Beppe tu sei la Speranza degli Italiani per l'Italia! A parte i noti infiniti problemi, vorrei aggiungere dei futuri argomenti possibilmente trattabili: "La Chiesa dovrebbe risarcire l'Italia (e poi anche le altre nazioni) per tutto il male che ha arrecato a noi tutti nei due trascorsi millenni. Pur se non potranno essere perdonati, almeno lascino tutti i sontuosi edifici e chiese cosicché l'Italia possa adibirli a scopi UTILI! (Università, Scuole, Ospedali, Centri sociali, Centri Congressi, etc.)". Grazie Cordiali saluti Nicola Presenza
  • Massimiliano Cruciani 4 anni fa
    Non è un'analisi corretta, ci sono anche un sacco di cittadini dipendenti statali che sono stufi dell'andazzo del paese, e pensano ai propri figli in senso più allargato del termine, certo in primis i propri ma anche a tutti i giovani che non hanno futuro in questo paese ed alle classi più deboli agli emarginati a coloro che non hanno voce. Inoltre Noi siamo ITALIANI e come tali teniamo a questo paese saccheggiato per tutti questi anni da chi dovrebbe tutelarlo.
  • valentino lafera 4 anni fa
    Caro Beppe Grillo, sono un dipendente pubblico e ho votato il Movimento con la convinzione di chi vuole vedere un diverso modo di fare politica e di chi, da tempo, non ha più nessuna fiducia nella capacità delle altre forze politiche di gestire la società e la cosa pubblica con anche un minimo di equità,giustizia, rispetto delle persone e delle idee. L'articolo sulla sommaria divisione dei cittadini di questo paese in buoni e cattivi, inclusi e non inclusi, mi sconcerta e lo trovo del tutto sbagliato nei contenuti e nei toni. Questo è un paese che avrebbe un gran bisogno della "cosa pubblica", di una amministrazione dedita al bene comune, che sia inclusiva e che aiuti tutti coloro che sono in una posizione di difficoltà, per età, stato di salute, condizione lavorativa, ecc.. C'è bisogno di una sanità pubblica che faccia il bene del cittadino e che curi tutti alle migliori condizioni, nessuno escluso. C'è bisogno di istruzione perchè le scuole pubbliche sfornino prima di tutto uomini e donne e poi cittadini consapevoli e lavoratori capaci. C'è bisogno di lavoro, per tutti non per qualcuno di meno, c'è bisogno di lavorare tutti e meglio, senza essere sfruttati in modo ignobile e per quattro soldi. Non c'è bisogno di prendersela con chi lavora come dipendente e ha spessissimo stipendi che non permettono un'esistenza libera e dignitosa, con chi "vive di stipendio". Nè, tantomeno, con schiere di pensionati che non nuotano certo nell'oro. Sono sicuro che una politica minimamente orientata al bene comune potrebbe trovare in una economia che non sia schiava di decisioni delle alte sfere finanziarie e di pensatori opinabili risorse ingenti per il benessere di tutti. Basterebbe poi ridurre corruzione, evasione, comportamenti da "furbetti" per recuperare risorse solo immaginabili. C'è bisogno di nuovi orizzonti, di informazione, nuove visioni di sviluppo e capacità di utilizzare al meglio l'esistente, di rispetto ,che oggi non esiste più, delle persone e delle loro vite.
  • marco piso Utente certificato 4 anni fa
    buon giorno , adesso siamo dentro il palazzo, secondo me non dobbiamo lasciare che governino loro , dobbiamo essere noi artefice del cambiamento se Bersani presenta proposte compatibili con le nostre allora si, altrimenti diamo al loro la possibilità di organizzarsi , apparire loro come quelli che faranno le riforme e noi perderemo consensi
  • tommaso . Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, Io ti chiedo di proporre a Bersani la formazione di un governo, che non segue le vecchie logiche di partito. Auspicherei quindi alla formazione di un governo, degno di questo nome. Spero in un governo costituito da ministri competenti e capaci nel settore in cui vengono inseriti. Quanto sarebbe bello che al governo ci fosse come Ministro dell'Ambiente, un esponente dell' Isde; al Lavoro il segretario della Fiom Maurizio Landini; alla Giustizia il professore costituzionalista Stefano Rodotà (che è stato uno dei firmatari del Referendum sull'Acqua)..etc etc. Solo cosi Bersani può dare segno di aver recepito il cambiamento richiesto dalla Società. E spero che ad un governo, cosi costituito, il m5s gli dia fiducia. Senza fiducia al governo, sarà impossibile votare le varie proposte di legge avanzate dal centro sinistra.Spero in un cambio di rotta. Un abbraccio, Tommaso.
  • Tiziano Rabitti 4 anni fa
    Ho votato M5S ma questo post proprio non lo condivido per niente e queste semplificazioni screditano il movimento che deve comunque rapportarsi con una società complessa che diciamo di voler far diventare una comunità! Cosa vuol dire in A i figli, in B i padri, nel più classico dei tentativi di alimentare uno scontro generazionale, come se non sapessimo che con i miseri stipendi della maggior parte dei dipendenti pubblici si mantengono e si fanno studiare proprio quei figli che non hanno futuro. E poi forse una pubblica amministrazione efficiente che eroga buoni servizi in modo uguale a tutti i cittadini non sarebbe il miglior collante per la nostra società??? Ma vogliamo metterci sullo stesso livello dello psiconano che in questi anni ha provato a smantellare i servizi pubblici proprio per darli in gestione al privato dove stavano i suoi amichetti??? Il “pagamento di 4 milioni di stipendi” (a proposito, i dipendenti delle pubbliche amministrazioni sono meno di tre milioni trecentomila, compresi precari e supplenti scolastici) è per Grillo un “peso insostenibile”, come lo sono anche le “19 milioni di pensioni”. Il lavoro pubblico, che non è tutto uguale e che, come diciamo da tempo, va riformato radicalmente, è semplicemente uno strumento di attuazione di un sistema di servizi ai cittadini: dietro le parole che usa Grillo, “posto di lavoro pubblico”, ci sono ospedali e pronto soccorso, commissariati di Polizia e caserme dei vigili del fuoco, ci sono asili nido e scuole “di ogni ordine e grado”, ci sono servizi sociali per anziani e non autosufficienti, ci sono istituzioni democratiche che assicurano funzioni essenziali per i cittadini. Affermare sul lavoro pubblico senza immaginare conseguenze sull’intero sistema dei servizi è, oltre che semplicistico, illogico, non tiene.
  • alberto desogus 4 anni fa
    Personalmente mi sento parte di un gruppo C, come la maggior parte di noi italiani. Non posso definirmi parte del gruppo A in quanto, come molti di voi, ho un lavoro, almeno per ora, stabile(salvo colpi di mano di gentaglia tipo Colaninno o il Tronchetto dell'infelicita'); ho alcuni beni considerati un lusso: una macchina, una casa(anche se in grossa parte ancora della banca), un conto corrente un po' timido (tende ad arrossarsi in certi periodi dell'anno). Grillo nel suo commento ha dimenticato questo gruppo, che a mio avviso rappresenta la stragrande maggioranza degli Italiani; va bene una politica volta a tagliare i costi della politica e che cerchi di creare una maggior uguaglianza sociale in tutto il popolo; la mia unica grossa paura è che i nostri politici (alla luce di questo articolo ci infilo anche Grillo) per i ben noti caos creati da Ber/Ber ora e dalla scellerata politica della DC nell'ormai secolo scorso, tendano a far pagare questo "conto" sempre ai soliti noti(poveri diavoli come me)... gli ho dato la mia fiducia a questa tornata elettorale, ma un articolo del genere non mi da' buoni auspici.. Spero che il sig. Grillo prenda in considerazione anche qusto blocco che, a mio avviso, a livello numerico supera di gran lunga i sopracitati gruppi A e B. Finisco con il precisare che sono un impiegato in una azienda di telecomunicazioni, la "casa" per cui ho un mutuo per i prossimi 30 anni è un bilocale di 50 mq nella periferia torinese; l'autoveicolo una Punto di 7 anni.. aggiungo che sono 10 anni che lavoro ( ho iniziato a lavorare a 20) e lo stipendio è di 1000/1100 al mese (la variabile sono eventuali straordinari)... NON ADDITATEMI COME PRIVILEGIATO IN QUANTO NON LO SONO!!! e spero che il moVimento a cui ho dato il voto non mi consideri tale... perche' se cosi' fosse mi sa che il tracollo alle prossime elezioni sarebbe ciclopico in favore di un astensionismo senza precedenti. Saluti Alberto Desogus
  • Paolo Bini 4 anni fa
    Finalmente uno che dice la verita' senza ipocrisie sui blocchi sociali esistenti in Italia.... quello dei precari e sottopagati( giovani e vecchi senza presente ne' futuro) e quello dei tutelati,degli iperprotetti e magari iperpagati..(manager, imprenditori,evasori ,politici di tutti i ranghi) che hanno tolto tutto agli altri... Io ho 59 anni, professionista e lavoratore autonomo, laureato, con figlio, non ho lavoro dal 2009,nessun sussidio, nessun paracadute, nessun aiuto da nessuno... sono piombato nella miseria, nella disperazione piu' nera, ma non mi sono suicidato (anche se ci ho pensato piu' volte)..sono ripartito dallo scalino piu' basso, quello degli extracomunitari ,delle donne e degli uomini italiani senza nulla ma che vanno avanti con dignita' e coraggio incredibili , che fanno lavori,umili, duri, pericolosi e sottopagati, senza alcuna certezza e tutela, che lavorano anche 16 ore al giorno a 3/4 euro l'ora..che sverniciano le stive delle navi al buio e senza porotezioni, che puliscono pentole e pavimenti gobboni tutto il giorno e fino a tarda notte, e potrei continuare molto ancora.. per andare avanti lavorando come..schiavi per 200 ore per meno di 1000 euro al mese lordi!Ho votato m5s e voglio che vadano via tutti..per creare un 'Italia finalmente senza privilegi, senza le macroscopiche ingiustizie sociali di oggi,dove tutti devono vivere con dignita' e serenita' perche e' una cosa possibile e non voglio assolutamente che il m5s si mischi ai vecchi partiti pd senzaelle ,pdl e tutti gli altri p... a casa tutti e niente fiducia...togliamogli i vitalizi e le pensioni d'oro, tutti a casa e..senza reddito di cittadinanza..
  • lilly girardetti 4 anni fa
    salve , volevo aggiungere al gruppo A anche tutte quelle famiglie come la mia , che lavorando in due (nel privato) ce la fa ancora a vivere discretamente , ma che sono stufe di veder sperperati tutti i sacrifici in macchine blu, Jeep acquistate perche' a Roma c'era la neve, rimborsi, cene e viaggi ecc..... e quando abbiamo bisogno dei servizi che dovremmo avere in cambio ... dobbiamo aspettare 8 mesi una visita medica e RIPAGARLA..... fare la raccolta differenziata e poi RIPAGARE l'asporto rifiuti.... veder tassare i ns. risparmi sui quali abbiamo gia' pagato le tasse come lavoratori dipendenti.... non avere un futuro pensionabile e quindi sacrificare adesso per poter mettere via qualcosina per non crepare di fame da vecchi....... e potrei continuare all'infinito...... Votiamo il M5S per cambiare tutto lo schifo e il marcio che c'e' in Italia affinche' i ns. figli possano avere un futuro dignitoso sara' dura e lunga ma la lotta non ci spaventa. Forza italiani !!!!
    • Massimo Lanci 4 anni fa
      E' proprio così! Sono nella stessa situazione e voto le 5 Stelle.
  • Gianni R. 4 anni fa
    Opinione controcorrente Ho notato che una stragrande maggioranza della rete è favorevole a votare la fiducia ad un eventuale governo con il PD!! Io sono invece completamente contrario, e spiego il perché. Quelli (PD) sono dei gran marpioni. Sono abituati da una vita a giocare tipo gatto con il topo (vedi cosa succedeva tra PCI e DC). Vedere che fine hanno fatto fare al PSI con il quale sono sempre stati culo e camicia. Sono dei maestri a rivoltare la frittata. Ricordo il caso Greganti, il monopolio in certe zone delle Coop rosse dove se non sei dalla loro parte non lavori, il recente caso MPS dove loro si presentano come delle verginelle.Lo stesso Napolitano è lo stesso che nel ’56 plaudeva all’invasione dell’Ungheria (l’ armata rossa arriva con circa 200 mila uomini e 4 mila carri armati) dove ci furono oltre tremila morti. Ci metterebbero un secondo a ribaltare il tavolo se qualcosa andasse storto. Ricordiamo che hanno dalla loro parte fior di giornali, giornalisti, talk show. Io non prenderei nessuna, ripeto nessuna, carica. Neanche quella della più piccola commissione. Tanto questa legislatura è destinata a finire presto. Molto meglio secondo me il comportamento tipo Sicilia. Si resta fuori. Si vota quello che va bene ma non ci si fa contaminare. Secondo me ci vuole una gran calma. Molta freddezza. Capisco l’entusiasmo di tanti giovani eletti ma ricordiamoci che la gatta frettolosa fa i gattini ciechi. Se ci si contamina con l’apparato alle prossime elezioni la vedo molto molto dura… Penso che sia difficile stare alla finestra ma secondo me la parola d’ordine deve essere: CALMA. Usiamo il metodo Sicilia. Il governo se lo facciano loro. Tanto fra di loro si capiscono.
    • Cinzia Arrais Utente certificato 4 anni fa
      condivido
    • michela moros Utente certificato 4 anni fa
      anche io sono una dipendente pubblica sono infermiera in un pronto soccorso sfido chiunque a dirmi che non lavoro ..... ho votato m5s e non penso assolutamente che tutti noi operatori impiegati che lavorano senza compromessi dobbiamo essere messi alla gogna .... ma scherziamo noi siamo persone serie . e' sicuro che m5s si rivolga ai dirigenti che guadagnano il quintuplo non a chi ogni giorno è operativo è da assistenza offre un servizio alla comunita' super importante il piu' delle volte è sottopagato correndo rischi in ogni istante , senza poter ussufruire di ferie perchè manca il personale senza poter avere una vita sociale normale perche' tutto sta andando a rotoli ... insomma non strumentalizziamo la storia dei pubblici dipendenti non facciamo di tutta l'erba un fascio non facciamo come berlusconi slogan solo slogan noi siamoqualcosa di piu'
    • paolo fattori Utente certificato 4 anni fa
      Onestamente faccio fatica a capire come il movimento possa credere che nel caso di un governo PD/PDL questi facciano leggi che possano andre bene al movimento; ne faranno qualcuna per il resto sbattono le porte in faccia e se ne fregano
  • Ricky 4 anni fa
    Ma che stronzata è prendersela con i dipendenti pubblici? Adesso il problema è la classe media? Dovevamo prendercela con quelli che rubano milioni e non sanno amministrare niente o cosa? Con i dottori? Con le maestre? Con i presidi?
  • squalo nero 4 anni fa
    Lavoro per la sanità in veneto, sul profilo di FB di un'amica che vi ha votato leggo tutta sta roba sugli statali. Cavolo dico, sono disabile, guadagno neanche 1200 euro al mese, ho un appartamento con mutuo ventennale e praticamente mi prendo del ladro perché LAVORO. Probabilmente voi del 5stelle non avete il benché minimo sapere di cosa sia il lavoro negli uffici della sanità per esempio. 30mila mandati di pagamento composti di un numero folle di fatture da scartare dalle buste, protocollare, farne dei mandati di pagamento da spedire a mano perché l'imbustatore è rotto e nuovo non lo comperano e poi archiviare il tutto. Problemi con i computer giornalieri, problemi continui di logistica, fornitori che si lamentano e parole che arrivano ingiustamente come se fosse nostra la colpa se non ci sono soldi per pagare. Si lavora duro tutti i santi giorni altrimenti i pagamenti non si fanno da soli. e' ora di finirla di darci dei ladri e fanulloni raccomandati. Fin qua ho parlato solo di una parte del lavoro svolto nel servizio nel quale sono inquadrato. Ci sono poi le Entrate e il Bilancio di tutta l'asl. Certo magari qualcuno che lavora un poco meno c'è ma è in netta minoranza e fa parte del gioco. Attenzione dico che lavora un poco meno, non che non lavora. Questo solo nel mio servizio. Ci sono poi il servizio appalti e forniture dove anche li si fanno un culo tanto.....e altri servizi dove si lavora tutto il giorno al servizio di chi ci disprezza. Molti miei colleghi vi hanno pure dato il voto....io no perché prima mi sono informato su chi sei te caro Grillo e su chi è il tuo guru Casaleggio. In fin dei conti l'hai detto te di usare la rete per prendere informazioni e cerca che ti cerca......trovvi tutto. Non siete questi stinchi di santi. Vediamo dove arrivate.
    • MAURIZIO P. Utente certificato 4 anni fa
      Anch'io sono uno statale... e so che da almeno 10 anni ci facciamo un culo "così" (e stipendio loccato e turn over bloccato e diritti sempre più striminziti...) Ma cosa hai saputo che tanto ti ha impressionato su Grillo e Casaleggio ?
  • Piero 4 anni fa
    Caro Beppe, Le tue parole in campagna elettorale sono state inequivocabili hai detto:Il Monte dei Paschi di Siena è il più grave scandalo economico della storia d'Italia. Il Pd ha portato al fallimento una banca del 1400. Il PD è responsabile del buco di 17 Miliardi di Euro tutti i vertici PD dovrebbero essere Processati ed arrestati. Bersani è diretto responsabile di tutto questo per cui votare la fiducia significa delegittimare la tua Campagna Elettorale e tradire il mio voto. Piero
  • Francesco Grillo (non sono parente) 4 anni fa
    Carissimi, la fiducia bisogna darla o non darla,non ci sono vie di mezzo. La soluzione migliore sarebbe che Il PD desse la fiducia a un governo presieduto dall'M5S, piuttosto che il contrario. In ogni caso l’obbiettivo è quello di attuare almeno una parte dei progetti che ci siamo proposti. Chiunque abbia a cuore il futuro del nostro Paese, non può pensare di mantenere al comando lo Schettino di turno ancora per un altro anno. La nave si è ammutinata è l'M5S, ha l'opportunità di prendere il timone o in subordine indicare la nuova rotta da seguire. Ma abbiamo il sottocoperta ingombro di prigionieri del vecchio equipaggio, confusi e indecisi, non possiamo darli tutti in pasto agli squali, per lo meno non subito, usiamo quelli che ci servono per ripulire la nostra bella nave, poi quando saremo in acque più tranquille, li abbandoneremo su qualche isoletta sperduta, e noi riprenderemo il cammino seguendo la rotta indicata dalle CINQUE luminose STELLE che brillano alte nel cielo.
  • gius leo 4 anni fa
    caro Grillo, piuttosto che a pensare di impoverire ulteriormente un parte della cittadinanza rappresentata da chi prende una buona pensione dopo aver lavorato per quaranta anni e pagato sempre le tasse fino all'ultimo euro, dovreste pensare invece a chi le tasse non le ha mai pagate come i commercianti e gli artigiani che non fanno mai fatture ne scontrini. Ma dichiarando bassi redditi usufruiscono anche di benefici quali ticket ridotti ecc. L'evasione è il vero cancro dell'Italia che ha causato(con il contributo di una classe politica connivente) la voragine nei conti dello Stato. Invece su questo non trovo nei tuoi interventi delle proposte veramente convinte e convincenti. Anche te, come tutti i politici che ti hanno preceduto,vuoi ridurre il reddito dei cittadini senza invece andare a scovare chi il reddito lo nasconde. Questo è il vero furto che impedisce lo sviluppo e le politiche sociali. Avevo capito e speravo che la lotta alla casta fosse questa e non la lotta a chi si è onestamente guadagnato una buona pensione. gius.
    • arnold lochmann Utente certificato 4 anni fa
      l´unica tassa che i imprenditori e comercianti pagano sono l´IVA del loro consumo. tutte le altre tasse la scarcano sul prezzo dei prodotti da loro venduti. Più aumenti le tasse per gli imprenditori più aumenti il costo del Prodotto. Aumentando l`IVA e cancelando le tasse e contributi sociali si può arrivare alla tassazione giusta. chi più consuma, più paga tasse. lo sò è dificile di capire, però sarebbe una via d´uscita
  • Roberto Vertolli 4 anni fa
    E lei sign. Fini a quale blocco appartiene? Io ho 37 anni e un lavoro nel privato con un contratto a tempo indeterminato e uno stipendio buono (nel senso che mi consente di risparmiare qualcosa)ogni 27 del mese. Seguendo il suo ragionamento io dovrei far parte del blocco B (chi vuole mantenere lo status quo). Ebbene nel mio caso il suo ragionamento non calza. Ho votato il M5S perché sono nauseato da questo sistema, anche se tutela più me che altri (nel senso che a me consente di vivere una vita DIGNITOSA!. E lo sa perché? Ogni giorno entro in contatto nelle occasioni più diverse (cene, uscite di gruppo, serate di musica feste etc.)con persone che vivono in una situazione completamente diversa dalla mia (blocco A per intenderci) e questa consapevolezza mi fa stare MALE!!! Non riesco ad essere indifferente (nè tantomeno a fregarmene) nel vedere persone a me più o meno care che devono fare ogni giorno i salti mortali per rendere la loro vita dignitosa, quando invece il sistema (di cui io non accetto, né da lei ne da nessun altro, di essere accusato di far parte) spende, spande, sperpera, vive nella bambagia depauperando l'ambiente, il territorio, le risorse pubbliche, a danno del presente e del futuro SIA DEL BLOCCO A CHE almeno della stragrande maggioranza DEL BLOCCO B.
    • Roberto Vertolli 4 anni fa
      Torno nuovamente sull'intervento di Fini e in particolare sul taglio dei dipendenti pubblici per chiedere in quale punto del programma M5S (che vincola tutto il movimento e i suoi portavoce, anche Grillo, o sbaglio?)sia stata declinata questa malzana idea: l'unico punto (lontanamente) inerente è il seguente: "Riduzione del debito pubblico con forti interventi sui costi dello Stato con il taglio degli sprechi e con l'introduzione di nuove tecnologie per consentire al cittadino l'accesso alle informazioni e ai servizi senza bisogno di intermediari". Dove sta nel progrmama M5S il taglio dei dipendenti pubblici? Vedo invece in altri punti del programma (rafforzare la sanità pubblica, la scuola pubblica) l'esatto contrario. Il programma vale ancora qualcosa oppure è diventato carta straccia?
  • Enrico Gallo 4 anni fa
    Forse in Italia esiste un terzo universo, chiamiamolo "C" per coerenza linguistica_ Quello rappresentato da parsone anagraficamente "avanti", si senza problemi ma con visione prospettica che nonostante il benessere hanno votato il movimento e lo hanno fatto solo perchè sono persone "perbene" che vedono nella democrazia pertecipativa una risposta alla necessità di rifondare questo paese verso una maggiore equità_ Tra i "ratti" e i "topi" quando i primi prevalgono lo stato si sfascia e perchè i "ratti" prevalgano basta che i topi non facciano nulla_ Nella mia famiglia allargata, tutti ipotetici "B", abbiamo tutti votato il movimento ma attenti a non deludere_ Grazie, un cittadino
  • Massimiliano Alessandri 4 anni fa
    Attenzione, affermare che 19 milioni di pensioni e 4 milioni di stipendi pubblici vanno sostituiti con un reddito di cittadinanza si presta ad interpretazioni discordanti. Potrebbe infatti essere inteso come "portare 23 milioni di persone a percepire solamente 1000 euro al mese". Benché vi sia un buon numero di pensioni d'oro da tagliare, e tra i dipendenti statali vi siano molti parassiti, non sarebbe equo portare tutti ad un livello così basso. Urgono chiarimenti.
  • Raffaele . Utente certificato 4 anni fa
    Rovesciare il tavolo è importane . Perciò cominciamo subito !.Perchè il movimento ha paura di farlo ? Imponiamo condizioni forti per il nostro appoggio . Una piattaforma di punti costituita da buona parte del nostro programmsa . In alternativa c'è solo la speranza di una rivoluzione ...( sulla quale, purtroppo non conto .
  • franco v. Utente certificato 4 anni fa
    est modus in rebus: Bastava anche un semplice no grazie, il M5S non è interessato. Queste continue reiterate e a questo punto (ad urne chiuse) gratuite offese agli altri rappresentanti del popolo italiano, alla pari del M5S, rischiano soltanto di inasprire una situazione già di per sè difficile oltre credo ad essere sgradevoli anche alle orecchie di tanti elettori M5S. A mio modesto parere la lezione greca dovrebbe far riflettere tutto il Movimento, in caso di ritorno al voto. Il giochino di spingere il PD verso il governissimo con il PDL per poter vivere di rendita politica è già stato smascherato e non funzionerà forse potrebbe avere qualche risultato il tentativo di disarcionare Bersani anche se credo che non cambierebbe poi tanto nella sostanza della possibilità anzi del DOVERE ora più che mai del M5S di contribuire a cambiare in meglio (si spera)questo Stato che poi è la missione che gli è stata affidata dagli elettori. un saluto
  • William C. 4 anni fa
    Beppe metti i dipendenti statali a 800 euro e non ti voto più.Ok al tetto max. ma metterli a 800 euro al pari degli esodati etc. non è accettabile.
  • salvatore giordano 4 anni fa
    Spero che ora, Grillo, che per me ha avuto il grande merito, fin dal V-Day, di creare oltre al movimento di scontenti, anche una valvola di sfogo, che, attraverso il vaffanculo ci dava un po di soddisfazione e non ci faceva pensare di intraprendere azioni violente, si calmi, ascolti molto la base del movimento, e pensi di trarre il maggior vantaggio possibile dalla situazione che è venuta a crearsi. Ora è il momento di riflettere, per diventare un movimento politico, della nuova politica, ma pur sempre politico.
  • tihovotatomanontivoto+ 4 anni fa
    Bene allora adesso i grillini eletti sono passati dal gruppo A al gruppo B quindi e' già ora che si tolgano di torno... E alloratutti i dipendenti pubblici a casa con un bel reddito di cittadinanza, ospedali senza medici e personale cosi la gente può morire tranquillamente a casa, tutti in macchina e senza regole poiché non ci saranno più ne mezzi pubblici ne vigili, via i poliziotti, anche loro dipendenti pubblici , e cosi i criminali finalmente avranno un lavoro legale, via insegnanti e operatori della scuola, a studiare ci penseremo da soli, via tuuti i ministeri, via tutto.... A fini mi sa che la tua bacheca di liquori e' sempre vuota... E cmq un voto in meno (il mio) ma ne seguiranno tanti altri...se iniziate cosi siete voi già finiti...
  • Francesco T. Utente certificato 4 anni fa
    E'vero,caro Beppe, sta arrivando la primavera.Spuntano le gemme sui rami ed i semi (solo alcuni per la verità)germogliano.Qualsiasi bravo contadino potrà però confermare che è proprio questa la stagione in cui si rischiano le gelate tardive e tutto il lavoro fatto può andare perduto.IN UN ATTIMO. Saluti
  • luigi picinelli 4 anni fa
    Una bella tassa patrimoniale sui grandi patrimoni no eh? Dai Beppe facci vedere che oltre le parole ci metti anche i fatti.
  • Pietro C. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, penso che ora per il M5S sia il momento di studiare e capire come funziona lo stato. Di capire quale grande lavoro essenziale fanno i dipendenti statali e quanto poco e' pagato chi lavora ai livelli bassi. Quanto spirito di servizio c'e` in moltissime persone. Sinceramente e' brutto vedere una senatrice che non conosce il numero di senatori e deputati e vuole dimezzarli. Non sa di cosa sta parlando! A parte il fatto che questo e' parte del programma di educazione civica delle scuole medie, il numero di parlamentari da assegnare era scritto su tutti i giornali on-line durante lo spoglio. Che passione politica ha questa persona? Anche tu Beppe non hai riconosciuto il potenziale di internet la prima volta che ne sei venuto a contatto ma solo quando l'hai conosciuta meglio. Caro Beppe e cari eletti, adesso e' venuto il momento di studiare e capire come funziona lo stato, prima di scrivere cazzate come quella sui dipendenti pubblici e prima di farle visto che ora siete in parlamento e avrete il potere di scrivere le leggi.
  • Eugenio Diliberto 4 anni fa
    Carissimi amici del M5S, premetto che non vi ho votato, avendo votato PD pur con il naso tappato. Mi complimento moltissimo con Voi per il risultato conseguito ed auspico che insieme si possano fare le riforme che l'Italia si aspetta e si merita. La vostra è stata una vera rivoluzione! Simile a quella dei paesi medio-orientali che, dopo anni di dittatura ed oblio, si sono ribellati al sistema anche se in maniera poco democratica. La vostra è una vera rivoluzione democratica. Prometto che se vedrò nel M5S quella maturità di sedersi ad un tavolo e, senza alzare la voce, risolvere finalmente i problemi del paese, la prossima volta voterò e farò votare il M5S. Buon lavoro a tutti!!
  • Giuseppe Casagrande 4 anni fa
    Mi sorge una serie di domande da porre al generico Fini e, magari, a Beppe: se licenziate tutti i dipendenti pubblici, gliela darete la liquidazione, stipendio differito? Poi, per il posto fisso, privato o pubblico che sia, immagino che darete lo stipendio pieno, senza detrazioni per i versamenti pensionistici, dato che le pensioni sembra vogliate eliminarle e sarebbe assurdo pagare contributi per una pensione a cui non si ha più diritto. Quindi lo stipendio aumenterà, dato che ora due terzi dello stesso, uno versato dal lavoratore e l'altro dal datore di lavoro, spariscono prima che il lavoratore percepisca il terzo rimanente. Questo stipendio pieno, triplo, che prenderanno i lavoratori lo prenderanno o verrà dato in gestione ai privati (perché i lavoratori pubblici assunti per raccomandazioni come dite voi e concorsi truccati come dite voi e non per meritocrazia come dico io) per convertirlo in reddito di disoccupazione? In tal caso il lavoratore lavora tutti i giorni gratis per mantenere uno che non lavora e che la sera fa la movida (non più coi soldi della pensione di papà nel frattempo requisita) coi suoi soldi. Ma allora non gli conviene licenziarsi e prendere lui i 1000 euro di elemosina invece di lavorare gratis? Grazie se mi risponderai in merito a questo programma, come sembra essere percepibile dai commenti pro e dalla genericità dell'articolo. PS Paperino e Topolino sono stati superati da questa nuova Fantasyland Fingrilliana ex Forenrsacconmontiana. Ma fate le persone serie, ora siete al governo, anche per mia colpa: ma vi prometto che vi ho votato per la prima e ultima volta. Vi prego, fate cadere il governo così si rivota e ritornate da dove siet venuti, al 3%.
    • Giuseppe Casagrande 4 anni fa
      Quale che sia l'importo della pensione, se viene da versamenti regolarmente trattenuti al lavoratore è incostituzionale e immorale tagliargliela. E' un problema di diritto e di contratto. Che poi a tanti poveracci come me le abbiano tagliate questo è un sopruso che nessuno, nemmeno i sindacati che hanno indetto solo tre ore di sciopero, hanno saputo o voluto evitare sapendo che, tanto, uno con una pensione di 1200 euro non può fare causa allo Stato ovvero a Sacconi, Fornero Monti. O al PD e al PDL che gli hanno votato 53 fiducie per masscrare lo stato sociale e contro i quali ho votato M5s, non per ritrovarmi con qualcuno che ragiona come loro: un diritto acquisito si può togliere. Allargare i diritti non toglierli. Non vi ci mettete pur voi.
    • omar tosatto 4 anni fa
      A Giuseppe!!! ma che sei ubriaco??? Chi vuole togliere le pensioni o il lavoro nel settore pubblico??? Si parla di tagli alle pensioni d'oro (dai 10000 ai 98000 euro al mese) e ai dirigenti pubblici che guadagnano più di Obama!Si parla di unifromare l'Italia alla Germania per le pensioni (lo sai che Schröder, ex cancelliere tedesco percepisce 2500 euro al mese? che è anche la pensione pubblica massima....)... Bisogna tagliare queste cose assurde....
  • Fabio 4 anni fa
    Il ritorno della vecchia politica delle minacce. Ci risiamo, presagi di disastro se non si sottostà alle vecchie regole della politica, scaricando tutte le colpe di anni di non governo sull’ultimo arrivato, tutti chiedono sacrifici per il bene della patria … che brutta razza il politico di professione, chi scopre il cadavere diventa l’assassino. Non ricadiamoci, bisogna valutare se il PD (non considero il PDL in quanto molto più legato alle vecchie regole di palazzo) ha intenzioni serie di cambiamento reale, legge elettorale, finanziamento pubblico ai partiti, riduzione di senatori e parlamentari e non ultimo il conflitto di interessi. Questi quattro punti sono il minimo indispensabile per “ripartire” per restituire dignità alla politica. Proposte facili a costi negativi. E’ strano ciò che accade in Italia, tutti proprio tutti vogliono cambiare la legge elettorale, nessuno si è mosso in quella direzione fino ad ora. No non ho dimenticato il lavoro la crescita e la gestione della crisi, però purtroppo senza i primi quattro punti tutto il resto non è possibile. Un governo serio e propenso al cambiamento risolverebbe questi quattro punti in tre mesi, liberando risorse per gestire la socialità ma aspetto ben più importante restituirebbe il paese ai cittadini. C’è bisogno di pragmatismo, le promesse e i buoni intenti ci hanno portato dove siamo con tante promesse e nessun fatto. Non lasciatevi minacciare dai professionisti della politica abili nel proporre prospettive atte al ritorno ai vecchi schemi politici, ora servono fatti e cambiamenti. Vedremo se la vecchia classe politica avrà la capacità di cambiare … con Renzi era quasi riuscita …
  • roberto p. Utente certificato 4 anni fa
    Ciao,forse non ci rendiamo conto che il movimento ha vinto troppo! Si pensava, di potersi sedere in parlamento con un governo formato dal PD, e fare esperienza votando viglilando senza il dovere reale di far nascere un governo di dover partecipare realmente...è chiaro che i nuovi parlamentari e senatori non hanno nessuna esperienza ma come ripeto si è vinto troppo e il ruolo da vigile urbano pronto a verbalizzare qualsiasi passo falso e quant'altro non è piu' recitabile... è vero siamo degli onesti patentati, in prima classe nessun incidente, ma il paese non è una berlina è una ferrari, e sinceramente non credo che siamo capaci a guidarla alla vittoria.... cosa significa questo, che presto si voterà e tanta gente che si è staccata dal precedente voto che ha disgiunto il suo consenso premiando il movimento farà marcia indietro... e forse sarà meglio anche per il movimento avrà il tempo per imparare a governare.. diversamente bisogna dialogare con la forza che proverà a governare e dimostrare di saper viglilare e costruire.. in bocca al lupo
  • MASSIMO FRATINI 4 anni fa
    PUBBLICATE SUL BLOG E SU FACE BOOK, TUTTI I PUNTI FONDAMENTALI DEL MOVIMENTO IN MANIERA EVIDENTE, COME AVETE FATTO PER IL REDDITO DI CITTADINANZA. SIA I GIORNALISTI CHE I POLITICI NON HANNO BEN COMPRESO IL CAMBIAMENTO E CONTINUANO A FRAINTENDERE OGNI COSA... GRAZIE E BUON LAVORO. M.F.
  • Luca M. 4 anni fa
    Buongiorno, Sig. Grillo, del gruppo A faccio parte anche io che, - padre trentottenne di tre figli, propietario della casa con giardino (mutuo ventennale, quindi meglio dire "futuro" propietario) in cui felicemente abito insieme a mia moglie (anche lei impiegata a tempo indeterminato) in un paesino in riva al mare, impiegato tecnico quadro a tempo indeterminato con reddito lordo annuo da 46000 € e discreto potenziale carrieristico,- le ho dato il mio voto. HO SBAGLIATO? Secondo lei basta essere economicamente e socialmente stabili per sentirsi al sicuro votando quello che lei definisce il gruppo B, quello della continuità? Secondo questa analisi non le rende onore, le chiedo, se possibile, di scavare più a fondo. Di opinionisti in grado di scrivere un articolo come questo ce ne sono parecchi e molto meno dotati di lei. Me lo può confermare con una integrazione al suo intervento? Chiaramente il mio non è un attacco ma uno stimolo, anche perché io stesso ho bisogno di stimoli e spunti per corredare il mio pensiero, e quando non li trovo da me, li cerco nelle parole di chi, come lei, ha maggiori capacità analitiche delle mie. Mi può aiutare a capire meglio? Grazie e saluti.
  • attila bianchini 4 anni fa
    Sono un dipendente pubblico che ha votato per il M5s, e non mi sento affatto un conservatore, e ritengo che classificare tutti i dipendenti pubblici allo stesso modo sia una semplificazione propagandistica retorica. lavoro nella sanità, e mi faccio un culo della madonna per lavorare tra tagli per spending review fatti sul materiale sul personale sugli straordinari non pagati. Percepisco uno stipendio che è un buon stipendio ma che rapportato alla responsabilita e ai rischi cui vado giornalmente incontro è non adeguato.Sono obbligato a pagarmi una assicurazione perche se vado incontro ad errori commessi magari dal fatto che non lavoro in modo adeguato per mancanze anche strutturali,posso essere citato a giudizio. Mediamente un sanitario del mio livello in europa percepisce esattamente uno stipendio doppio a quello che percepisco io in Italia. Non mi sento parte pertanto del blocco B come dipendente pubblico. Sono convinto che tutti i politici che hanno portato allo sfascio il paese fino ad oggi se ne debbano andare e sono anche d'accordo che Bersani si dovrebbe dimettere, ma c'è una opportunità che si presenta a noi con i rappresentanti che abbiamo eletto in parlamento. Innanzi tutto modificare la legge elettorale, tagliare i costi della politica, dimezzare il numero dei parlamentari, e dare cosi ai cittadini la possibilita di eleggere direttamente i propri rappresentanti. E in merito penso una cosa: in Veneto la regione ha deciso di tagliare i fondi a tutte le strutture pubbliche e private della sanità che risultano doppie. Dovrebbe essere fatto anche per la politica un ragionamento del genere. Che senso mantenere due Camere. Una sola ce ne deve essere. Altra cosa che non capisco perche viene dato il premio di maggioranza alla coalizione che ha preso più voti? dovrebbe essere dato al partito che ha preso più voti non ad un insieme di partiti che magari singolarmente hanno preso meno della meta dei voti del partito che ha gareggiato da solo.
  • saccomanno berardo 4 anni fa
    Non capisco come potrai realizzare parte del tuo programma se non aderisci a nessuna forza politica. Dopo la vittoria elettorale è opportuno che accetti il consiglio di Dario Fò,non costa nulla tentare,la gente ti ha votato non per stare a guardare ma cercare di cambiare qualcosa. Non tirere troppo la corda perchè si potrebbe spezzare e distruggere tutto ciò che faticosamente hai ottenuto.
  • Enzo Troiano 4 anni fa
    Stamattina ho postato questo sul blog del Meetup, al quale sono registrato dal 2007, quindi non sono certo un "grillino" dell'ultim'ora. Leggete: Che sia da prendere con le molle, ogni notizia che trapela sui giornali o la rete, questo lo sappiamo tutti, ma se questa notizia fosse vera in parte, io mi chiedo: ma Grillo è MATTO? Intanto io voglio chiedere una cosa a tutti noi. Grillo non si è presentato alle elezioni, per sua scelta e perché incandidabile(per i precedenti che sappiamo). Ora a che titolo, non essendo stato eletto, lui va a parlare con Napolitano? Nel programma non c'è alcun cenno all'abolizione degli stipendi dei dipendenti pubblici in sostituzione di un reddito di cittadinanza a stento sufficiente a pagare una rata di un mutuo. Ora io spero che IMMEDIATAMENTE Grillo si affretti a smentire questa puttanata, altrimenti io di persona lo vado a prendere dove abita, insieme a milioni di dipendenti pubblici, così ci spiega da vicino e di persona, come poi campiamo, dove prendiamo i soldi per pagare i mutui, come diamo a mangiare i nostri figli... Anziché parlare di signoraggio bancario, di ingerenza della BCE sulla crisi economica mondiale, Beppe grillo fa discorsi alla Fornero? Iniziamo male, molto male. Spero che l'8 di marzo, questa scellerata dichiarazione, sia motivo di chiarimento e smentita!!
  • augusto todini Utente certificato 4 anni fa
    Ecco cosa ha dichiatato un suo amico d'infanzia di P.zza Martinez (Orlando Portento):......"è un genio.Un fuoriclasse. Non conosco nessuno così inteligente, e io lo conosco meglio di qualunque altro, opportunista, cinico. Ha sempre saputo prendere il meglio degli altri e riproporlo come fosse suo. Non ho mai pensato che potesse darsi alla politica, non gli è mai fregato nulla del prossimo......" Io sono convinto che tutta la sua azione politica sia mirata alla vendetta nei confronti del PD e per suo tornaconto e che il suo comportamento ha scatenato scontri fra genitori e figli e anche Lei vuol colpire i più tartassati.
  • Matteo Iotti 4 anni fa
    Ritengo giusto che Pd e Pdl, facciano il governo e le loro proposte in aula, mentre il Movimento 5S, stia alla finestra e aspetti che cosa i 2 cialtroni che hanno portato l'Italia all' astrico, vogliono decretare. Quando sono emendamenti di buon senso il Movimento5S li VOTI, altrimenti metta in rete giorno per giorno, le porcate di chi ha affossato il paese e non le voti! I cittadini sappiano... Compreso l'appoggio alla nazista Merkel, la quale ha affossato un continente!Hitler fece una guerra, lei c'è riuscita con meno!
  • alessandro z. Utente certificato 4 anni fa
    Leggo che il dipendente pubblico, sarebbe collocato da uno scribacchino fra i "nemici del popolo" e fa i facenti parte di una sorta di "blocco controrivoluzionario". Ovviamente il suddetto scribacchino, scommetto, non sa una mazza di Pubblica Amministrazione, di organizzazione del lavoro nella suddetta e nei vari enti, di turn over senza sostituzioni, di precari o di sottopagati anche fra i dipendenti pubblici, soprattutto da quando, a partire dagli anni 90, per assumere si è fatto ricorso a vari contratti di formazione, lavoro socialmente utile etc. Fra l'altro anche il dipendente pubblico ha il figlio grande disoccupato o precario e il suo stipendio sicuro (per fortuna e per ora) serve anche a mantenerlo.Per quanto si comprende, le pensioni (magari pagate con 40 anni di salati contributi) saranno sostituite da un generico "reddito di cittadinanza". Io proporrei una tessera per ritirare pane e latte e, una volta alla settimana, un paio di uova. Non riesco a capire dove voglia arrivare Grillo con queste dichiarazioni che, se non fossero agghiaccianti, potrebbero far ridere. Sarei curioso di sapere quanto gli danno ad articolo a questo per scrivere queste ca@@ate.
  • Damiano P. Utente certificato 4 anni fa
    Buongiorno a tutti. Sono un cittadino incensurato, informato a cui sta a cuore il bene dell'Italia. Ho sempre sostenuto il centro-sinistra, ma quest'anno ho votato M5S, l'ho pubblicizzato con tutte le persone che conosco e l'ho pure finanziato. Questa decisione nasce dal fatto che il centro-sinistra si e' dimostrato incapace di rinnovarsi sino in fondo e di contrastare il berlusconismo. Forse un Renzi l'avrei votato , ma Bersani rappresenta il non rinnovamento quindi no. Ho ritenuto che servisse un messaggio forte. Ora pero' come elettore del M5S e come cittadino italiano chiedo a chi mi rappresenta in parlamento di essere realisti e lasciare da parte ideologie e demonizzazioni (NOI-LORO, BENE -MALE) e di lavorare con chiunque Napolitano incarichera' per fare le 4-5 cose fondamentali : legge elettorale, sul conflitto di interessi, anti-corruzione etc e poi se serve di nuovo al voto. A proposito: e' stato giusto in campagna radicalizzare i messaggi per avere piu' peso possibile in parlamento (bravo Beppe), ma ricordatevi che NON e' vero che sono tutti uguali e che tutti vanno mandati a casa e che B e B la stessa cosa. Bersani (con tutti i suoi limiti) E' meglio di Berlusconi. Vendola e' meglio di Alfano. Monti e' meglio di Maroni. La Puppato e' meglio di Scilipoti. il PDL e' diverso da PD. D'Alema (per quanto dannoso..) e meno dannoso di Berlusconi. Ci sono persone oneste e incensurate anche negli altri schieramenti (incluso il PDL el lega nord) E.. si.. qualcosa di buono lo avra' fatto anche Berlusconi in 20 anni, ma E' ora di voltare pagina e di liberarci (se non del berlusconismo che rimarra' ancora ahime) almeno di Berlusconi, fate si che non si ripresenti piu' (primo doveroso passo per iniziare a liberare l'Italia). VI SCONGIURO FATE UNA MODERNA LEGGE SUL CONFLITTO DI INTERESSI. Grazie
  • MORENO M. Utente certificato 4 anni fa
    Ciao a tutti, vorrei fare delle domande a chiunque mi sappia rispondere,perchè non essendo molto informato, non saprei proprio come potrebbero andare le cose dopo qs situazione di stallo.Le domande sono queste:se non si riesce a formare una maggioranza, cosa succede? Si torna a votare con qs legge porcellum? Se non ci si allea con il pd, il che condivido, cosa succede? Aspettiamo che si formi qualche altro governo per poi appoggiare un programma piuttosto che un'altro? Se si dimettesse Bersani, le cose cambierebbero? Cosa cambierebbe? Scusate la mia ignoranza, ma vorrei capire, per continuare a cavalcare l'entusiasmo e la felicità di questi giorni. Ringrazio anticipatamente chi mi darà risposte. Moreno
  • Claudio C. 4 anni fa
    Se tutto riduciamo a Gruppi allora io ti dico che faccio parte del Gruppo "C" - (cioè rientro nella categoria del Gruppo B che ha votato M5 stelle per sostenere quelli del Gruppo A) in nome di una solidarietà ," del dobbiamo essere una comunità,del nessuno deve rimanere indietro.....che io condivido.
  • Scilibondi 4 anni fa
    ... Lo dirai tu a Napolitano?? Ma che cazzo dici! Io mica ho votato Beppe Grillo! Io ho votato i candidati del M5S! Adesso sono loro i miei dipendenti/rappresentanti. Manda un senatore o un deputato a parlare con il Presidente, che fra loro c'è gente con i coglioni esagonali, abbi fiducia come l'abbiamo avuta noi e che cazzo, facciamoli lavorare, devono imparare, diventare classe dirigente. Se li tieni al guinzaglio magari saranno obbedienti, ma di altri scili-bondi non so che farmene.
  • Mirco P. Utente certificato 4 anni fa
    Il caso è uno solo e si sapeva già prima delle elezioni: il movimento rifiuta qualunque alleanza poichè vede in esse il seme della corruzione. E non solo lo dice ma lo scrive anche nel proprio statuto. La lega è un chiarissimo esempio di questo fenomeno. Buona giornata!
  • Giuseppe campagna Utente certificato 4 anni fa
    A voi, carissimi deputati e senaturi del movimento 5 stelle, i migliori auguri. Mi permetto, in primis, di dire che le tre virtù di ogni essere, appartenente alla razza umana, sono il gusto del buon senso, il rispetto della dignità di tutti e la passione o l'amore verso ogni genere attività ( politico, ingegnere, operaio e cosi via) Queste tre virtù, di conseguenza, se tenute bene nei nostri cuori o nella mente, ci allontaneranno, in modo del tutto naturale, dai compremessi, dall'arte innaturale del rubare, e ci guideranno al contrario verso il bene comune e fare bene le cose, iniziando magari dalle piccole cose, perchè dal piccolo poi man mano si possono costruire le grande cose: é un atto di umiltà, non di vergogna. Voi state cosi intrapendendo una nuova stada, un cammino culturale e sociale nuovo, che non hanno niente in comune con la vecchia politica. Sono poco saggi nè conoscono bene la storia tutti coloro che vorrebbero coinvolgervi a percorrere insieme la loro vecchia strada. Pertanto, Bersani o quanti come lui hanno poca saggezza e pochissimo gusto del buon senso. Ing.Giuseppe Campagna
  • Daniele . Utente certificato 4 anni fa
    Se si gioca con le regole messe da quei cialtroni, la partita è persa. Troppe volte si sono presi gioco delle persone vere, gli Italiani, con piroette e metamorfosi, in questo sono troppo bravi, se li tiriamo fuori dall'angolo dove li abbiamo chiusi, non riusciremo più ad avere l'occasione di toglierceli di torno. Costerà debito pubblico i mercati giocano a loro favore, ma saranno i primi soldi spesi per la democrazia di questo paese, non abbiate paura, perché loro ne hanno più di voi, ed è la prima volta che succede, mollare ora non ha senso. Ciao
  • cla c. Utente certificato 4 anni fa
    Credo nel blog le persone a favore delle alleanze non siano dei sostenitori di M5S..ci sono parecchi infiltrati o ex elettori ma non troppo pentiti PD PDL.. il vero elettore M5S si dissocia da PD e PDL e non si allea con loro..La trovino loro la soluzione visto che i danni al Paese li hanno fatti loro , se sono cosi responsabili e puliti si alleino loro per le vere riforme su cui punta M5S,, Forza Beppe
  • alessandro z. Utente certificato 4 anni fa
    Per quanto si comprende, le pensioni (magari pagate con 40 anni di salati contributi) saranno sostituite da un generico "reddito di cittadinanza". Io proporrei una tessera per ritirare pane e latte e, una volta alla settimana, un paio di uova. Non riesco a capire dove voglia arrivare Grillo con queste dichiarazioni che, se non fossero agghiaccianti, potrebbero far ridere. Queste proposte possono nascere da uno stato d'emergenza estrema, di fronte alla quale il privilegio di avere una pensione potrebbe anche essere accantonato. Ma neppure questo servirebbe, caro Grillo. Come ben sai, l'unica alternativa che abbiamo è attuare un default controllato, ritornare alla nostra valuta e nazionalizzare le banche, rifiutando il pagamento del debito. Quello che succederà dopo lo sa Dio, ma qualunque cretino sa perfettamente cosa succederà a noi tutti se accetteremo di sottostare per 20 anni al giogo del fiscal compact , del MES e di una moneta ed una politica europea che allo stato fanno solo gli interessi della Germania.
  • Barbara V. Utente certificato 4 anni fa
    Il punto della situazione è questo. Finora Grillo e il suo Movimento hanno dato contro i vecchi partiti, contro la destra contro la sinistra... Il movimento è nato proprio per far fuori questi vecchi meccanismi che sembrano non funzionare più. Ergo, ne deduco che non voglia fare accordi in Parlamento... Altrimenti non sarebbe un comportamento in contrasto con quella che era la filosofia di base del movimento 5 stelle?!? Ho capito male io?
  • renato bonifazzi Utente certificato 4 anni fa
    con questa legge elettorale non si va da nessuna parte. perche' non considerare l'ipotesi di un governo temporaneo grillo-bersani al fine di elaborare una legge elettorale degna di tale nome e , subito dopo imboccare una crisi pilotata per andare , a stretto giro di settimane , a nuove elezzioni....credo che il M5S catturerebbe un mare di voti.
  • cesare savastano 4 anni fa
    l'italia è gruppo A e gruppo B , ma ci sono altre categorie, ad esempio i cosidetti "professionisti trasformisti" e cioè gente vicina al PDL e ai suoi imbrogli che sono conoscenti di ormai deputati del 5s, che non sanno che questi non hanno mai votato nemmeno x loro,e che a lungo andare si faranno vivi con richieste di favori e favorucci. questa gente è rimasta ad ogni cambiamento, una volta eranoliberali, poi socialisti, poi PDL e adesso stanno già con voi. quindi non fate un'italia bianca o nera xchè non è così.questi qui hanno sempre avuto prvilegi da ogni colore politico . c'è già qualcuno che vi raggira, prima ancora che entrate in parlamento. e inoltre questi toni da spazzatura vanno moderati, xchè potrebbero causare emuli in europa. IN germania quello che dice grillo lo fanno già in buona parte, quindi se salta fuori un grillo anche lì sono cazzi amari x tutti noi.le idee sono buone ma i toni estremi a lungo andare no.
  • nino tagliareni 4 anni fa
    sono stato un elettore siciliano del movimento 5 stelle. ho votato per voi alle comunali di palermo alle regionali e alle nazionali. mi rivolgo a Beppe grillo con affetto tenendo ben presente quanto lui si sia speso per il movimento e per i cittadini onesti di questo paese, ma vorrei delle risposte. mi sembra veramente un peccato sprecare questo occasione per cambiare qualcosa, non per forza deve essere un inciucio ma può essere un occasione per entrare nel governo e nei ministeri e dettare le linee guida di un governo di cambiamento senza per questo dover pensare di essersi compromessi col pd. anzi sarebbe un ulteriore modo di mettere con le spalle al muro il pd e perseguire gli obbiettivi del movimento costringendo gli altri a seguire il movimento 5 stelle e non aspettare che siano gli altri a proporre qualcosa che piaccia al movimento. chiederei a grillo (senza polemiche) di rendere conto alla rete e al movimento di questa scelta e di verificare se veramente condivisa dal movimento e sopprattuto dai milioni ormai di elettori del movimento. questo sarebbe veramente democratico. caro beppe confrontati con noi e facci capire....fino ad ora nel blog nessun tuo commento di risposta e devo sentire dalla tv il tuo pensiero senza possibilità di repliche. in attesa come altri di chiarimenti un saluto
    • Irene F. Utente certificato 4 anni fa
      Concordo, ho votato M5S per avere un paese migliore (sono una ex elettrice della sinistra "radicale" o come la vogliono chiamare, io la chiamo sinistra), ma credo che noi giovani non possiamo attendere il 2014 per avere un accenno di cambiamento e nemmeno credo che tornare a votare sia una buona idea.. perchè chi paga le prossime elezioni?? Sempre noi e i nostri genitori... Allora,in nome del buon senso, e considerando veramente questa crisi economica e la disoccupazione/disperazione dilagante chiedo al M5S di fare alcune leggi importanti ed essenziali per vedere uno spiraglio di luce fin da subito! Non si regge fino al 2014!! Ascoltate Dario Fo!
  • Gozer il Gozeriano Utente certificato 4 anni fa
    Si può e si deve subito, votare insieme al PD una legge sul conflitto d'interessi ed una nuova legge elettorale. E' un'occasione che potrebbe non ripresentarsi. Immediatamente dopo, la ripenalizzazione del falso in bilancio. E da questo momento si procede a vista fin dove si arriva fino alle prossime elezioni.
  • gaetano lazzo Utente certificato 4 anni fa
    Ma si, manda l'Italia allo sfascio e poi vinci sulle macerie. D'altronde l'hai scritto molto chiaro: "costruire una Nuova Italia sulle macerie" e se per costruire una nuova Italia bisogna mandare tutti in miseria, che sarà mai? un piccolo sacrificio per i poveracci come noi. Bravo.
  • Calogero Marsala Utente certificato 4 anni fa
    Salve a tutti ,e da più di un'ora che sto leggendo gli articoli che avete scritto ,ognuno di noi ha il suo modo di concepire le cose ho i discorsi ,ma non si può accettare l'imposizione di un programma portato da un partito che per forza di una coalizione è arrivato primo ,con un 4%in più ,ma come forza politica alla pari il PD HA PERSO le elezioni ,e di conseguenza dovrebbe tirarsi indietro,ed applicare il programma del partito vincente ,perchè il popolo ha coronato il MoVimento Cinque Stelle ,e non il PD Questo è il senso di responsabilità per creare un governo stabile. Spero che capiate quello che effettivamente si deve fare,Buon MoVimento a tutti
  • davide loreggia 4 anni fa
    Io ho votato M5S con grande slancio perche ho voglia di cambiare seriamente questo paese, ma ora anche voi siete diventati nostri dipendenti e anche voi sarete sotto stretta osservazione. Trovare un accordo (non un'alleanza) con il PD e' la strada giusta per cominciare a fare le riforme necessarie e, soprattutto, l'occasione per liquidare definitivamente Berlusconi. Non sciupatela. Le rivoluzioni fatte in un giorno non hanno mai portato a cose buone, quelle fatte nel tempo si. In bocca al lupo. PS: sono un dipendente pubblico.
  • paolo fattori Utente certificato 4 anni fa
    Sogno un nuovo governo a breve; sogno un governo appoggiato dal Movimento sogno un governo in cui il Movimento ha solo unicamente il nuovo Ministero della programmazione e del controllo; sogno un governo che rispetti alcuni punti fondamentali del programma che, se disattesi, cadrebbe immediatamente; sogno un governo che provi a dare un po di speranza alla nostra Italia. Non vorrei smettere di sognare e svegliarmi che mi dicono che andiamo a votare di nuovo e mi tocca assistere allo squallido teatro della campagna elettorale in cui andremmo tutti a ripetere le cose che abbiamo sentito fino a dieci giorni fa...anche perchè nessuno avrenne qualcosa di nuovo da dire visto che non è successo nulla Questo NO
    • RENATO B. Utente certificato 4 anni fa
      Ti consiglierei di votare PD, se non l'hai gia fatto! Chiedere di firmare una cambiale in bianco, ma valutare di volta in volta é il vero spirito del Movimento. Chi chiede il contrario chiede semplicemente che si caccino anni, anni di lavoro e fatiche.....
  • Sebastiano Fancellu 4 anni fa
    CARISSIMO BEPPE, SONO UN DIPENDENTE STATALE CHE INSIEME AI MIEI COLLEGHI LAVORIAMO PRESSO UNA ASL DELLA REGIONE SARDEGNA. POSSO ASSICURARTI CON TRANQUILLITA' CHE IL NOSTRO STIPENDIO DA "STATALI" CI PERMETTE DI VIVERE IN CONDIZIONI DISAGIATE. CON I NOSTRI 1300 EURO DI SALARIO MENSILE SI ARRIVA GIUSTO A FINE MESE (AFFITTO, BOLLETTE, SPESE VARIE....) SIAMO STANCHI DI SENTIRCI CHIAMARE CON DISPREZZO "STATALI CHE RUBANO", CI SONO STATALI E STATALI. CHE SI TOCCHINO LE TASCHE DI DIRIGENTI, MANAGER, TUTTI COLORO CHE PRENDONO MEGA SALARI E MAXI PENSIONI, NON BISOGNA FARE DI UN ERBA UN FASCIO. LA REALTA' E' QUESTA: LO STATALE CHE RAPPRESENTA L'ULTIMA RUOTA DEL CARRO E' MASSACRATO DI TASSE E NON SI PUO' DIRE CERTO CHE SIA UN EVASORE, GLI EVASORI SONO ALTRI E IN ITALIA SONO UNA MAREA.
    • Barbara C. Utente certificato 4 anni fa
      Concordo con il tuo pensiero, anche io sono una statale e ho votato Grillo con la speranza di un cambiamento reale ed effettivo... ma aver letto questo blog mi ha raggelato! si prendono sempre di mira gli statali, ultima ruota del carro, ladri, additati da tutti come grandi fannulloni... lavoro nello stato, ma mi guadagno ogni giorno il mio stipendio, arrivando spesso a fine mese con l'acqua alla gola, tra mille spese da pagare, soprattutto quelle per assicurare un futuro dignitoso a mio figlio. noi statali non possiamo essere assolutamente considerati degli evasori, non lo siamo, abbiamo contratti bloccati da anni e ogni anno il nostro stipendio diminuisce rispetto all'anno precedente per non parlare del nostro potere di acquisto.... Non si può fare di tutta un'erba un fascio! e non si può dividere l'Italia in due macro categorie, è troppo semplicistico e demoralizzante. Spero che il sig. Grillo dia una spiegazione quantomeno valida per questo suo post!!! non voglio rimpiangere il mio voto....
  • augusto todini Utente certificato 4 anni fa
    Ecco Grillo secondo un suo amico d'infazia di P.zza Martinez (Orlando Portento). "......e' un genio, un fuoriclasse. Non conosco nessuno così inteliggente, e io lo conosco meglio di qualunque altro. Scaltro, opportunista, cinico. Ha sempre saputo prendere il meglio dagli altri e riproporlo come fosse suo....." Da queste affermazioni deduco che a Lei dell'Italia non importa nulla, ma che fa e dice tutto questo per pura vendita e rivalsa nei confronti dei PD e sta seminando nelle famiglie discordia fra padri e figli.
  • Massimo M. Utente certificato 4 anni fa
    E' un dato di fatto, bisogna prenderne atto, Domenica scorsa ho fatto una cazzata colossale ed ho preso una sola !!! Ho votato M5S, perchè statale e perchè tra i punti principali del programma c'erano la restituzione delle risorse tolte a Scuola e Sanità Pubblica, mandate avanti, nonostante i tagli, da circa la metà dei dipendenti pubblici in questione. Quindi, vi capisco, siete invidiosi del posto fisso, ed è lecito pensiate che siamo tutti raccomandati e parassiti da sopprimere. Cosa che, a questo punto, penso anche io di voi Grillini. Posso, casomai, sotituire il raccomandati con falliti invidiosi. Come si vede è molto facile offendere ed insultare, vediamo se c'è qualcuno di voi che ha la coda di paglia come noi. E' solo una questione di punti di vista, ed il mio è che il M5S non mi rappresenta più e mi ha anche preso per il c.lo. Ah, già, sono un infiltrato o troll (voi populisti e demagoghi), che non vota nè PDL nè PD-L e che orgogliosamente non andrò mai più a votare tanto me la cavo lo stesso (lavorerò in nero), ma voglio solo mandarvi affettuosamente e caldamente aff....ulo uno per uno!
    • Teresa Livesi 4 anni fa
      Ciao a tutti, a scanso di equivoci vi informo che sono un'elettrice PD, sono un'insegnante di scuola materna e ho 53 anni, quindi secondo la divisione in caste fatta da Grillo faccio parte della categoria B, sono una parassita che ruba il futuro ai propri figli, meno male che mi avete aperto gli occhi, pensavo di essere una brava operatrice scolastica che con orgoglio ogni mattina svolge il suo ruolo di educatrice, a causa dei tagli imposti dai vari governi "liberali" acquisto personalmente la carta, i colori e faccio le fotocopie necessarie per la didattica, è bellissimo svegliarsi la mattina e sentirsi catalogare fra le zecche attaccate alla giugulare dello stato. Ora so che la causa dei mali di questa povera e spolpata Italia sono da attribuirsi a quelli come me, vi ringrazio di cuore, non mi avete fatto pentire di aver votato per Bersani, sarà vecchio, sfigato, privo di charme ma almeno un barlume di speranza per un futuro migliore per i miei figli riesce ancora a trasmettermelo a differenza vostra che riuscite solamente a trasmettermi un senso di ansia e paura, quasi uguale a quella che mi provoca Berlusconi. Grazie per l'ospitalità
  • Claudia M. Utente certificato 4 anni fa
    Non ho ancora sentito un giornalista fare queste domande a Bersani : siete disposti a tagliarvi lo stipendio del 70% da subito? siete disposti a fare una legge per tagliare le mega pensioni? siete disposti a rinunciare a tutti i privilegi di cui avete usufruito fino ad adesso? siete disposti a fare veramente il bene del popolo che vi ha eletto e non il vostro particolare interesse? siete disposti a cambiare? Macchè...tutti i giornalisti che continuano a chiedere quale è il loro programma e quando inizieranno a metterlo in atto. ma son domande da fare? Ma chi e cosa dovrebbero governare? I nostri portafogli? La nostra vita? il nostro futuro? La nostra schiavitù? Poverini voi che gli avete dato ancora fiducia, pensando di salvarvi, ma credete che a voi non toccherà mai? Illusi...finito di spolpare un blocco, arriveranno anche dall'altro...anzi ci sono già.....
  • bruno della porta Utente certificato 4 anni fa
    ciao ragazzi, penso che alla fine pur non alleandosi con nessuno bisogna dare al paese la possibilità di essere governato,non è possibile, e lo sapete bene riandare alle elezioni,e, in ogni caso non è solo dicendo no a tutto che si costruisce qualcosa, fate voi una proposta per questo breve periodo un modo da rendere possibili almeno quelle riforme urgenti sulla legge elettorale e sul conflitto, non possiamo andare alle elezioni future con questa. date al paese e a chi, sbagliando, ha votato diverso, se riusciamo a mettere a segno qualche risultato del programma proposto alle prossime siamo al 60% e poi veramente tutti a casa. siamo con voi, saluti.
  • gianluca conti 4 anni fa
    bravo grillo non ti alleare con nessuno che i volponi sono alla porta....
  • Giancarlo D. Utente certificato 4 anni fa
    Io penso che non si possa fare alcun accordo con chi ha mandato i manganelli per chi protestava contro la TAV. Questi dle PD e del PDL sono come avvoltoi...pronti a pugnalarti alle spalle....e poii alleanza ma per fare cosa???? sul piano economico, su quali basi ci sarebbe questo accordo??? Mahh...per me l'alleanza è impossibile.
  • Michele Ambrosio 4 anni fa
    Dice il saggio: siediti sulla sponda del fiume ed attendi di veder passare il cadavere del tuo nermico. Questa è un'occasione unica, veder passare i cadaveri non solo di uno ma di due nemici, forse anche tre, avvinti in un governissimo (cui RigorMontis non potrebbe non dare il suo appoggio, pre senso di responsabilità, s'intende, lui è al di sopra delle parti, dove osano solo le banche) Così Ms5 prende il 35-40%, premio di maggioranza e vai! Bisogna stare però parecchio attenti a non cascarci, nel fiume, mentre si aspetta: okkio ai provocatori, perchè di celerini in divisa da black block ne bastano una ventina, con tremila telecamere a riprenderli, per avviare la campagna di criminalizzazione e la caccia al grillino terrorista: ci sono passato trentacinque anni fa, e se non c'è ancora il cadavere di un Calabresi per ingabbiare il Grillo-Sofri, fanno presto a crearlo.
  • Giuseppe Portulano 4 anni fa
    Salve a tutti, mi chiamo Giuseppe, 28 anni e sarò molto breve.... perchè mi aspetta il mio lavoro da consulente energetico che aiuta le multiutility e le banche per il fotovoltaico, e che non riceve nessuna fiducia in cambio a causa della mia p.iva e della mancanza di una busta paga da dipendente(mutuo, finanziamento, casa in affitto). Il Pd cerca il governissimo, coalizione, alleanza con un altro partito solo e soltanto perchè non è abituato a colloquiare con la gente o con gli altri partiti, ma è abituato a fare gli interessi suoi e della grande finanza... Uno stato democratico propone leggi e le discute con gli altri partiti accettando un possibile ed eventuale rifiuto. Altrimenti è tirannia... Saluti e buon lavoro!
  • ALBERTO DIGI 4 anni fa
    carissimi.... ho votato il movimento cinque stelle solo e unicamente per un motivo LA COERENZA...... chi ora spinge verso un'alleanza appartiene ad altri movimenti non al nostro... siamo andati oltre l'EUROPA, oltre l'euro...siamo anni avanti e questi signori non lo capiscono io non ho problemi finanziari..ho un buon lavoro, una mia azienda e come dice Grillo...non fa parte del loro DNA pensare che oltre al PROPRIO cè il prossimo.... solo una cosa mi spaventa...l'ignoranza che crea false democrazie ciao
  • MANUEL FORCINA Utente certificato 4 anni fa
    CARISSIMI DIPENDENTI STATALI DI OGNI RISMA BISOGNA E' ARRIVATO IL MOMENTO DELLA VERITA' Se soltanto rileggete i post che avete scritto vi rendereste conto che raggionate e parlate come la casta....lontano mille miglia di quello che è la realtà di chi ha costruito questo paese...e che ovviamente non siete voi, vi faccio alcuni esempi. Parlate di merito solo perchè avete passato un concorso come se aveste tirato su una azienda come la Fiat. Sappiamo tutti che il 70% e più di voi è li per raccomandazione e clientelismo di partito quindi prendete per scemi chi si suda la pagnotta! Vi hanno raccontato la storiella (sindacati e comunisti in primis) che solo voi o similari pagano le tasse perchè hanno le detrazioni alla fonte. Sappiamo tutti che voi non avete mai pagato le tasse perchè solo chi METTE i soldi nello casse dello Stato paga le tasse voi prendete una parte dello stipendio ognni mese ed il resto quando andate in pensione in più avete finanziamenti agevolati e dopolavori di ogni tipo che il popolo si deve pagare. Parlate con orgoglio che senza la burocrazia, ovverosia voi, chi svolge le pratiche? Vi ricordo che siete proprio voi il problema condannato dalla Corte dei Conti e che rallenta l'Italia oltre ad aggravarci di costi assurdi. Perchè la realtà è che per mettere un timbro ci mettete 3 mesi per fare una pratica 6 mesi ecc ecc quindi siete il problema non la soluzione, inoltre siete talmente tanti che se ognuno di voi facesse 1 (UNA) e risottolineo una pratica al giorno dopo 2 giorni non avreste nulla da fare ecco perchè non lavorate per giustificare la vostra esistenza. Voi siete 4,2mlioni di dipendenti pubblici perchè al contrario di chi dice che siete 3,5 ovviamente non sapendo fare i conti perchè non li pagate voi dimenticano che esiste anche Finmeccanica, Eni, Telecom, Italgas + tutti i cassa integrati che appozzano tutti alla stessa fonte che noi riempiamo, bene contro una popolazione di 60ml di cittadini. Vi ricordo che in USA sono 300ml ed hanno >
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Sto leggendo i commenti delle persone che hanno votato movimento 5 stelle e già sono pentite, poverine Grillo non assicurerà loro la certezza del loro posto fisso, ancora una volta il voto è stato dato per convenienza personale e non certo perchè si aderisce in pieno a tutti quelli che sono gli importanti punti del programma politico, ma la volete smettere una buona volta di pensare solo a voi stessi??? Così non andiamo da nessuna parte, siete egoisti e nient'altro, qui stiamo parlando di camminare tutti insieme e quello che sto vedendo sono solo polemiche sul gruppo A e gruppo B, gente che dichiara il proprio reddito che non è da fame per quanto possano crederlo perchè qui c'è chi percepisce 0 euro, ma voi non avete rispetto degli altri basta che non vi si tocchi, cercate di tutelare solo il vostro orticello, avete sbagliato a mettere la crocetta allora il 24 e 25 febbraio mi sa........
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Bravo Manuel approvo in pieno quello che hai scritto, adesso solo perchè stanno vedendo le cose andare storte molti si professano grillini, il fatto è solo uno non vogliono perdere ii loro posto di lavoro, se dobbiamo finire in miseria ci finiremo tutti!!!!!! Il movimento 5 stelle non diventerà uno movimento borghese catto comunista finto che protegge solo chi ha il lavoro e sta ossessivamente pensando come mettere a posto in modo assolutamente egoistico i propri figli, se avete queste idee di base andate altrove!!!!
    • Lorena 4 anni fa
      Non vorrei deluderti perché insegno in una scuola pubblica, quindi faccio parte della categoria tanto detestata... eppure ti faccio presente che per arrivare ad occupare il posto che occupo dopo 10 anni di precariato ho conseguiti i seuenti titoli di studio senza alcuna raccomandazione: - laurea - n. 3 diplomi di specializzazione post laurea -n. 2 Corsi specializzazione - master -Dottorato -corsi per l'abilitazione all'insegnamento - n. 3 pubblicazioni su libri e riviste Ho sintetizzato così il mio CV, ti sembra adeguato? Se vuoi te lo invio dettagliato, sono risposta a rinunciare a questo se me ne offri uno adeguato al mio Cv. Considera che guadagno 1300 € di affitto e sono costretta a spenderne 900 di affitto oltre altre spese (bollette, cibo, ecc...). È quesra la gente che volete punire?
    • Bianca L. Utente certificato 4 anni fa
      Allora gli insegnanti, tanto per fare un esempio, o gli infermieri e il personale amministrativo degli ospedali, sono tutti dei raccomandati e delle sanguisughe? Ma ti rendi conto delle stupidaggini che stai dicendo? Mi sembri con il tuo odio per l'apparato statale, un super-liberista, di quelli che vogliono ridurre lo stato e i servizi pubblici all'osso e affidarli mediante appalto a ditte private che pagano 1000 euro al mese a chi svolge il lavoro e se ne intascano sei mila, morale utile netto di 5000. Mi sa che i tuoi commenti escono dal tuo 'stomaco' (o forse bile) piuttosto che dal cervello. Sono d'accordissimo per il reddito di cittadiananza (per permettere a tutti di avere un livello di vita minimo e per non dover dipendere da altri (genitori, fratelli, ecc. ), ma le risorse per questa misura vanno ricercate nella lotta all'evasione e nella riduzione dei super-stipendi, ma non nel ridurre in miseria chi lavora onestamente e con il proprio stipendio spesso aiuta altri membri della famiglia in situazione di precariato o con figli a carico. Mi sembra che quello che tu stai auspicando sia una guerra tra i poveri. Mi ricorda una vignetta pubblicata tantissimi anni fa sul Corriere al momento della guerra tra l'India e il Bangladesh, che mostrava due accattoni pezzenti seminudi che seduti, perché non avevano neppure la forza di reggersi in piedi, che se le davano con le rispettive stampelle... Datti una calmata e metti le cose in prospettiva
    • francesco miale 4 anni fa
      Ho lavorato 30 anni nella pubblica amministrazione, e ti posso dire che nel mio settore, ho lavorato, con la elle maiuscola, oggi sono in pensione dopo 40 anni di lavoro ufficiale. ho lavorato all'intemperie per molte ore, ho lavorato con responsabilita'con il rischio della galera,(e molti ci sono andati, colpevoli, e innocenti)per i colpevoli non ho pena ma per il resto ....... tu dici che non fanno un cavolo, ma non e' cosi, potrrei spiegarti che sena la pubblica amministrazione, gia tu non avresti una idendita' anagrafia, non avresti una patente,non un documento,ecc..ecc.. e non credere che solo gli statali rubano, oppure rallentano il lavoro, perche potrei fart un elenco che non finisce mai, ma ti dico , solo una frase che disse un uomo 2000 anni fa: chi e senza peccato scagli la prima pietra, oppure : non dir di me se di me non sai, ma di' prima di te , poi di me dirai. e fatti un analisi di coscienza, che nel mondo non tutti siamo bianchi. un saluto.
  • alessandro v. Utente certificato 4 anni fa
    Vorrei portare a tutti voi elettori e non di Beppe grillo ad una riflessione, a mio avviso, molto importante. Chiusa la campagna elettorale e analizzato i risultati possiamo affermare che : 1. Le elezioni le ha vinte anche se di poco il PD e quindi Bersani 2. Chi è stato sconfitto è stato il Nano come lo chiamo Beppe 3. La grande novità e sorpresa è stato il M5S che con i numeri in campo potrà dire la sua Detto ciò vorrei che tutti capissero che questo è un momento molto delicato per il Paese dal punto di vista dell'economia e altrettanto bloccato dal punto di vista delle riforme mai fatte in questi ultimi 20 anni grazie sempre al Nano che con la sua ciurma non ha fatto altro che portare il nostro Paese alla rovina tra uno scandalo e l'altro, tra una leggina ad personam e l'altra. Allora mi domando e chiedo a Beppe perchè tutta questa rabbia nei confronti del PD e di Bersani quando questi ha aperto al dialogo con il M5S su basi programmatiche e cioè su importanti punti di riforma e che lo stesso M5S chiede da tempo nelle piazze? Io credo caro Beppe che anche stavolta devi farti promotore insieme ai tuoi di un'analisi interna al movimento con la consapevolezza di essere un movimento che sa prendersi anche delle grosse responsabilità al momento debito verso il Paese. Caro Beppe e cari grillini, so che non vi piace farvi chiamare così, lo dico solo perchè oggi siete tanti e potete cambiare le sorti di questo Paese dopo l'invito del PD a dialogare insieme. Io personalmente da fan di entrambi non vedo niente di male o di inciucio se vi mettete a tavolino e discutete sulle riforme da attuare immediatamente con grande impegno e senso di responsabilità. Comprendo benissimo che vi siano state anche delle colpe del PD in passato a non vedere o a cogliere i mal di pancia della vita reale del Paese, ma ricordiamoci pure che negli ultimi dieci anni di governo otto li ha guidati il Nano e la sua ciurma. Vi chiedo di meditare perchè non vi sarà un'altra occasione come questa, dai
  • gennaro d. Utente certificato 4 anni fa
    Dai facciamo sto cazzo di governo. non ce la faccio piu a sentire sti RETTILIANI del cazzo...mi hanno stufato. Il primo è Napolitano:ma cazzo hai mille anni,e fai colazione con i topi vivi,vuoi prendere decisioni e aiutare l'italia e l'italiani?????? Vuoi avere un po di pugno ed essere l'autorità che rappresenti??? o stai solo li a prendere soldi e fare gli ORDINI dalla navicella madre???? che fine brutta guarda.....mamma che situazione di merdaaaaaaaaaaaaaaa.....
  • Giuseppe Casagrande 4 anni fa
    A leggere la maggioranza dei commenti sulla bella pensata dei due articolo postumi le elezioni ho l'impressione di un Vaffaday boomerang! Senza offesa, tanto per scherzare come fai sempre tu. Poi non scherzerò la prossima volta che mi reco a votare.
  • michele l. Utente certificato 4 anni fa
    Cari elettori del M5S, sono assolutamente daccordo con voi col fatto che bisogna garantire la governabilità, che bisognerebbe anche moderare i toni però concordo anche con Grillo col presupposto che non si deve per forza sedere al tavolo del governo ma si può esprimere una buona politica anche con un' altrettanto buona opposizione, senza dover passare per forza dagli inciuci del palazzo ossìa il principio di quasi cinquant' anni di mal governo.
  • DANIELE CAVALLETTI 4 anni fa
    Lasciateli cuocere nel loro brodo . Hanno tenuto la gente fuori dalle decisioni da sempre, oggi hanno per la prima volta paura, e agitando lo spettro della crisi invitano il movimento e quindi la gente scontenta di loro, a fargli da stampella! Lo spread sale! amen 2000miliardi di debito o 2005 sono la stessa cosa, piegarsi ai ricatti morali di questi cialtroni. Non abbiate paura, non fermatevi.
  • Enrico Filippi 4 anni fa
    Fare l'elenco dei "giudizi squisitamente politici" e contemporaneamente dire "morto che parla" mi sembra il gioco dei bambini che si offendono perché l'altro l'ha offeso. In campagna elettorale ve le siete date sui denti. E va bene così! Adesso vedete di non pensare solo alla convenienza per i vostri movimenti (M5S) e partit (PD) e di fare assieme qualcosa di positivo per il Paese. L'Italia non si ricostruisce da soli, ma assieme! L'Italia non la ricostruiscono solo i parlamentari, ma anche e sopratutto gli elettori e sono convinto che tra quelli del PD-SEL e M5S ci sia voglia di cambiare!
  • augusto todini Utente certificato 4 anni fa
    leggo nelle ultime esternazioni di Grillo, che la responsabilità della situazione nella quale si trova l'Italia e dei pensionati. Ossia io che per 40 anni ho lavorato, pagato sempre le tasse, che con i 1380,00 euro al mese netti di pensione mantengo la mia famiglia, più in parte la famiglia di mio figlio sono la rovina dell'Italia! Signor Grillo eviti di dire stronzate.
  • Luciano Chiodi 4 anni fa
    Vorrei sapere il significato di"reddito di cittadinanza" Per il resto vai bene cosi.Chiodi Luciano
  • stedo54 4 anni fa
    Vai Beppe, non farti prendere per il culo da Bersani o altri. Adesso chiedono aiuto dopo mesi di insulti, dopo aver rimpito i loro giornali con falsità e bugie per sminuire la forza del movimento. In OParlamento adesso ci siamo e teniamo dritta la barra: nessuna alleanza, si votano solo le rpoposte che si concilianocon le nostre. A cominciare da reddito di cittadinanza, abolizione e restituzione delle centinaia di miliardi che ci hanno rubato con il finanziamento ai partiti, dimezzamento di parlamentari e lorostipendi, abolizione dei doppi e tripli incarichi, abolizione della legge Fornero (in pensione ci si va tutti a 60 anni), abolizione di tutti i privilegi (retroattivi) a cominciare daklle pensioni d'oro (per vivere bastano al massimo 4000 euro al mese). E così via. Devono piangere delle llro mostruosità che in questi hanno affamato il paese e tutti i cittadni onesti.
  • Stefano P. Utente certificato 4 anni fa
    Ciao Beppe, incarico a Te, fiducia in parlamento sul programma del Movimento a costo di non averla e cacciarli definitivamente e per intero. Dai ragazzi che ci siamo!!!!
  • emanuele c. Utente certificato 4 anni fa
    Buongiorno a tutto il movimento,concordo pienamente con te caro Beppe,ora però bisogna evitare il "governissimo",bisogna fare la legge sul conflitto d'interessi ed eliminare il "nano malefico" prima che prenda qualche carica parlamentare per evitare di farsi processare.Il giochetto è molto semplice al momento della fiducia basterebbe far uscire dal parlamento i nostri deputati e il Pd a quel punto può darsi la fiducia da solo.Dopodichè la palla è nelle loro mani e a quel punto se decidono di proporre il nostro programma avranno i nostri voti altrimenti dovranno spiegare al paese xchè non vogliono prendersi la responsabilità di proporre ciò che chiede il 26% degli italiani.
    • Alfonso C. Utente certificato 4 anni fa
      Non è affatto così semplice. Se usciamo noi esce anche il PD e fa mancare il numero legale. Inoltre il m5s prima delle elezioni ha detto a tutti i suoi elettori che non avrebbe fatto inciuci con nessuno. Chi l'ha votato l'ha fatto anche per questo o lo ha perlomeno accettato.Siamo forse come tutti gli altri che si rimangiano tutto il giorno dopo le elezioni? E se ci inciuciassimo adesso come potremmo pretendere la fiducia degli elettori al prossimo (ma proprio prossimo) giro elettorale?
  • Giuseppe Casagrande 4 anni fa
    Bell'esordio con questi due articoli:Per quanto riguarda me mia moglie altri amici la Terza repubblica è già finita e aspettiamo il voto perché inizi la quarta;noi non voteremo mai più M5s, dopo tali articoli che, per onestà avreste dovuto mettere prima del voto Ci siamo abituati da decenni a votare per tentativi.Se ho bencapito si vorrebbero depredare per l'ennesima volta i diritti acquisiti, stipendi, pensioni , lavoro conquistato per merito con concorso statale (vedo che molti probabilmente incapaci di vincere per merito un concorso applaudono all'idea di avere un sussidio di mantenimento a spese del licenziamento e della predazione - se ho ben capito, perché non è ben speigato - dei licenziamenti altrui e delle pensioni altrui, pagate centesimo per centesimo con contributi prelevati alla fonte sulle buste paga e proprietà esclusiva e differita dei lavoratori in questione. In pratica unaRepubblica non fondata sul lavoro ma sull'elemosina. Perhé così come traspare dalle vaghe cose scritte più che un giusto reddito di sostegno per i disoccupati come quello idi altriPaesi civili, il cui finanziamento non è certamente ottenuto predando lavoro, case, e pensioni altrui, quello che ci si fa immaginare è una specie di elemosina ottenuta facendo la cresta alle proprietà altrui ed escludendo i veri lobbisti che detengono il 99% delle ricchezze ottenute con l'altro 1% di sfruttati ai quali appartengono anche i "ricchissimi" che hanno pensioni di 5000 euro ( e non parlo per me perché la mia è di 1293 euro)Tutto questo somiglia più ad una guerra civile che ad un programma di partito o mvimento che sia, dal quale mi defilo di corsa Però se lo aveste dettoprima, questo mondo fantastico basato sulla non creazione di lavoro ma mantenimento a spese altrui, vi avrei spiegato che già esiste da anni e inventato da Sacconi, MOnti Fornero e altri e che, già, vigeva perché un detentore di stipendio o di pensione doveva mantenere una marea di parenti disoccupati. Fini corrida=barbarie.
  • giuseppe fraddosio Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe , non ho votato per te … ma i miei figli si e si sono pure incazzati con me… ho sentito il tuo discorso a piazza s. Giovanni … sei stato grande , hai detto tutto quello che quelli come me pensano sia urgente fare per il paese. L’occasione di farlo c’è però … ma , belìn d’un cane, la strada è solo quella di una intesa ben definita e ben delimitata con il PD! Non perdere e non farci perdere l’opportunità di fare una vera rivoluzione sociale e pacifica nel nostro anchilosato e fatiscente Stato! Non permettere ai vari d’Alema , Amato e… Berlusconi di riprendere in mano la gestione della politica e continuare a fare i loro fetidi interessi in barba ai risultati elettorali ed alla tua innegabile vittoria! Non deludere CHI CREDE E SPERA CHE ANCORA QUESTO PAESE POSSA DIVENTARE CIVILE E GIUSTO ! Giuseppe Fraddosio
  • fabrizio boratto 4 anni fa
    Ho 45 anni,lavoro da 25 e ho mosso i primi passi nel mondo del lavoro alla fine degli anni 80. Anche in quegl'anni la politica era corrotta, clientelare, soffocava l'iniziativa e la voglia d fare ma non era asfissiante come oggi,e sopratutto grazie alla "lira" periodicamente si svalutava e si ridava ossigenoa alle aziende italiane che riprendevano ad esportare,grazie ad un pò di sana inflazione i debiti si ridimensionavano e la ricchezza accumulata in modo passivo si riduceva in termini reali. Insomma c'era fermento industriale nel veneto di allora,per noi giovani c'erano una sacco di opportunità di lavorare e guadagnare,bastava darsi da fare. Il fisco era meno oppressivo, si lavorava,si sudava ma c'era ancora modo di costruirsi un futuro. Ora la situazione è drammaticamente diversa, negli ultimi dieci anni ho visto il declino,oggi i giovani non hanno nemmeno la metà delle opportunità professionali che avevamo noi ragazzi alla fine degli anni 80,e d'altra parte molti degli over 50 invece hanno un sacco di privilegi,di ricchezza accumulata in questi ultimi 20 anni. Non c'è più la lira che con le sue periodiche svalutazioni riequilibrava le situazioni,dava speranza ai giovani creando lavoro e aumento del redditto,limava i privilegi dei politici e affaristi statali riducendo il potere d'acquisto in termini reali,ridimensionava grazie ad una sana inflazione le ricchezze accumulate in modo passivo investite senza alcun rischio in titoli di stato da parte dei più abbienti. Insomma in quegli anni di Craxi,De mita, Cirino Pomicino, ecc. la nostra politica faceva schifo più o meno come oggi ma la nostra liretta e la possibilità di ricorrere ad un pò di svalutazione e inflazione rendeva più democratico il convivere tra le due generazioni: noi giovani che cercavamo di costurirci un futuro e i nostri genitori over 50 che si godevano la ricchezza accumulata. Oggi con l'euro è venuto a mancare in italia uno strumento per riequilibrare le opportunità tra le due generazioni. fb
  • Claudio A. Utente certificato 4 anni fa
    Trovare un accordo per votare quantomeno la fiducia può dare un'imperdibile occasione per realizzare quasi per intero il programma M5S, votare la fiducia mettendo però in chiaro che l'appoggio continua ad essere sui singoli provvedimenti e non un appoggio incondizionato, in questo modo il PD sarebbe costretto a seguire almeno in massima parte il programma M5S.
  • Rosaria Adriani 4 anni fa
    E che ne vuoi fare dei dipendenti pubblici? Io sono dipendente pubblica, e il mio lavoro me lo sono trovato a suon di studio, concorsi, precariato, legnate in testa. Con il mio stipendio (1300 euro), dò da mangiare a mia figlia. Ho 36 anni, non sono vecchia. Eppure non voglio la rivoluzione. Ti ho votato solo perchè pensavo che avresti finalmente abolito i privilegi della casta. Sono quelli che devi abolire, non gli stipendi della gente onesta come me. Capito?
  • Massimo 4 anni fa
    Caro Beppe, abbiamo vinto, ce l'abbiamo fatta! Siamo diventati una forza, un movimento tellurico! Adesso bisogna fare sul serio, mettere sul tavolo tutti i buoni propositi per cambiare questo paese e per i quali abbiamo votato e abbiamo convinto molti scettici a votare. Per fare questo bisogna confrontarsi con chi le elezioni le ha vinte, pur se a fatica. Se vogliamo realizzare in nostro programma, bisogna innescare il meccanismo del dialogo sulle cose da fare, senza alleanze ma con appoggio esterno sui punti più importanti del programma M5S, cercando anche accordi, pur se con il naso tappato, prima che questo paese affondi. Non perdiamo questa meravigliosa occasione che ci siamo dati, lasciamo che gli splendidi ragazzi e ragazze a cui abbiamo dato il nostro voto facciano tranquillamente il loro lavoro perché credo che lo sapranno fare bene. La fiducia a quel che sarà il nuovo governo bisognerà pur darla per cominciare a trattare sulle proposte che possono cambiare l'Italia. Se perdessimo questa occasione, rischieremmo di consegnare di nuovo il nostro paese al nano e, come ho giurato a mia moglie, a quel punto strapperò il certificato elettorale, faró le valigie e fuggirò per sempre da questo paese.
  • Giorgio Milanetti 4 anni fa
    a) Acqua pubblica, sanità pubblica, scuola pubblica, … ok perfetto! b) 4 milioni di dipendenti pubblici (in larghissima parte insegnanti, ricercatori, operatori sanitari) da mandare a casa con un reddito minimo di cittadinanza. Scusate ma i due postulati mi sembrano alquanto in contraddizione.
  • Paolo.T Utente certificato 4 anni fa
    Bersani e Monti costituiscano un governo. Grillo al senato voterà le cose che condivide. Il movimento 5 stelle è:altra cosa dei partiti tradizionali co idee completamente diverse sia quando riguarda la politica estera sia in cambiamento dell'eurozona ecccc........ Non può fare la stampella di nessuno.Perderebbe la fiducia dei vecchi votanti movimento 5 stelle. Quelli che lo hanno votato per disperazione non possono far cambiare il modo di porsi del partito nei confronti di partiti che ha sempre criticato. Grillo è oltre questi partiti. Oppure si mettano daccordo con Berlusconi. Quando Grillo avrà la maggioranza assoluta in Italia si potrà avviare il processo del vero cambiamento come lo desidera lui.
  • maria grazia manca Utente certificato 4 anni fa
    Credo che Grillo abbia assolutamente ragione nel non voler fare inciuci. noi abbiamo un programma da rispettare, gli altri lo hanno solo come corredo da sfoggiare in campagna elettorale. va bene valutare punto x punto. no alle fiducie!
  • sandro anfosso 4 anni fa
    la malattia cronica della politica italiana non è sanabile in 24 ore con qualche accordo/tranello gestito dai soliti attori cresciuti su questo palcoscenico. il movimento è giovane ma porta con se la saggezza popolare "fidarsi è bene,non fidarsi è meglio".
  • Ugo M 4 anni fa
    L,Italia non si puo' cambiare in un giorno. Questo successo elettorale del movimento e' un, occasione unica per iniziare il cambiamento. L' intransigenza in un momento di crisi profonda del paese portera' alla bancarotta. Dimostra che le idee nuove possono essere attuate e alle prossime elezioni il movimento potra' andare al governo da solo. Ora occorre una soluzione mediata per il bene di tutti.
  • Roberto Cini 4 anni fa
    Io ho 63 anni,mi sono fatto il mazzo (tanto)tutta la vita e sono riuscito a comprarmi un appartamentino in condominio.Ho una discreta pensione (mi accontento)e non sono disposto a cederla a tutti i citrullini senza cultura che si ritengono superiori perché mettono un numerino in un computer(sono capace anch'io)ma non riescono neppure ad immaginare tutto quello che abbiamo fatto per arrivare lì.Sbraitano e ragliano nelle piazze correndo dietro agli slogan.Sono fortemente con loro contro tutto il berlusconismo e i suoi derivati che hanno distrutto l'Italia ma abbiano l'intelligenza di capire che sono loro ad essere in difetto di cultura e l'umiltà di capire che i vecchi non si rottamano,da loro si deve imparare a vivere.Buttate via grillo,non serve più,lui non sta cercando lavoro e non ne ha bisogno.Sta giocando a risiko con voi.Se non fate un accordo con la sinistra date l'Italia e forse anche l'Europa in mano a berlusconi.Se avete un minimo di intelligenza siete in grado di capire che avete comunque una grande forza in mano tale da condizionare qualunque governo.Chi di voi gioca con lui campando sulle spalle dei genitori che vuole rottamare vada avanti con le sue demagogie,gli altri ci riflettano.
  • Mirco P. Utente certificato 4 anni fa
    Il caso è uno solo e si sapeva già prima delle elezioni: il movimento rifiuta qualunque alleanza poichè vede in esse il seme della corruzione. E non solo lo dice ma lo scrive anche nel proprio statuto. La lega è un chiarissimo esempio di questo fenomeno. Buona giornata!
  • Emerico Colombo 4 anni fa
    si vince sicuro perchè chi ha votato m5s riconferma il voto perchè è gente cosciente di quello che è la situazione in italia e chi non ha votato si renderà conto ,come persone che conosco, che ha fatto un gravissimo errore..l unica cosa che mi fa rabbia che i pezzi di merda che hanno in possesso le tv nazionali mandano in onda solo quello che conviene a loro o meglio dire, che infamano il m5s e quindi stanno puntando solo sull ignoranza della gente..esempio la falsità di quel video che viene mandato in onda di continuo di berlusconi...bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
  • Giovanni zac 4 anni fa
    A mio parere Beppe non si deve alleare con nessuno, i danni li hanno fatti loro e se non riescono a mettersi daccordo per risolverli, allora tutti a casa. I punti del programma 5 stelle li sanno, e adesso li usano per farsi belli loro. Cominiciate subito a ridurgli lo stipendio , levare le auto blu, e controllare i loro redditi, anche di coloro che non sono piu in parlamento. Se poi PD E PDL non sono in grado di trovare un' accordo, è troppo semplice usare chi ha preso la fiducia di tantissimi Italiani. Non usciamo dalla crisi in un mese ma loro sono li da 40 anni ed è colpa loro se siamo ridotti cosi. adesso è ora che la paghino ed entrino facce nuove, gente che ha davvero a cuore l' italia..... Bravi ragazzi.
  • bonabello elvio palmiro giuseppe 4 anni fa
    Caro movimento non sapete cosa avete nelle mani. Tutto. La possibilità di far approvare tutte le Vs proposte, di mandare a casa i bubboni del PD (D'Alema, Bindi ecc), far fare informazione corretta dalla RAI, oggi in mano al nano di Arcore. Attaccare il mondo con la ns etica, serietà, carattere e portare finalmente l'Italia ad essere un punto di riferimento. Rimanete con appoggio esterno al Pd e nessuno Vi fermerà più. Con simpatia Elvio
    • Paolo.T Utente certificato 4 anni fa
      cOndivido appoggio esterno al PD. Si metta pure con silvio o altri
  • Roberto di Zenzo 4 anni fa
    Caro Peppino, non accettare che un tuo cardidato ricopra la presidenza della Camera dei Deputati: altrimenti che cambiamento sarebbe? dal momento che questa consuetudine è ormai consolidata dai tempi di Berlinguer;senza trascurare la cabala negativa:Pivetti,Bertinotti,Casini e Fini docet. Piuttosto fai fare un giretto a Bersani nei mercati rionali quando smontano i banchi e prima dell'intervento degli operatori ecologici, vedrà la gente che raccoglie la frutta, la verdura e gli ortaggi da terra; portalo in un giardinetto e vedrà la gente che coglie l'insalatina dalle aiuole o taglia i rami di allora dalle siepi; fagli prenotare una tac o una risonanza magnietica di una usl e vediamo quando gli danno l'appuntamento; fagli prendere un trenino di pendolari all0ora di punta o la metro di prima mattina, portalo all'ora di pranzo alla menza della caritas e fagli vedere quanto è lunga la coda di persone in attesa. Al termine della giornata chiedigli se il conflitoo d'interessi o il falso in bilancio rappresentano ancora una priorità. Viceversa le priorità sono altre: Il finanziamento pubblico dei partiti Il finanziamento all'editoria soprattutto a quella d'opinione: sostanzialmente lo stato attualmente finanzia i partiti e la loro propaganda. La globalizzazione, l'avanzamento delle tecnologie hanno soppiantato l'editoria tradizionale. Non a caso per la prima volta dalla sua costituzione quest'anno il premio Pulitzer non è stato assegnato ad una opera "cartacea" ma ad un sito internet d'informazione. Partecipare alle missioni di pace significa partecipare con ospedali da campo, medici, infermieri e crocerossine e non con mezzi da combattimento. Il risparmio di tuttoquesto potrebbe essere destinato in parte alla riduzione del debito ed in parte a pagare le aziende creditrici delle varie amministrazioni. Grazie per l'attenzione. Cordialmente Roberto di Zenzo
    • Maria Flavia Sabatini 4 anni fa
      Eccezionale disanima. Condivido in tutto. Bravo Renzo.
  • Terenzio Todaro 4 anni fa
    Bisogna snellire la macchina statale e quindi ridurre il numero di dipendenti pubblici.Meno burocrazia per liberare forze economiche nuove. Detassare lavoro e piccola impresa. Lo Stato deve assicurare istruzione, sanita' e difesa al meglio. Il resto e' superfluo.
    • daniele simoncini 4 anni fa
      Il principio è giusto, ma ce ne sono pure due di troppo (sanità e istruzione)
  • Marcello 4 anni fa
    Beppe sono un impegato statale ed ho votato M5S. Chiarisci per favore quanto da te scritto, nel momento in cui dividi gli Italiani in due Cat.; A e B. In quella B collochi impiegati Statali ed evasori fiscali. Sono profondamente indignato e offeso. Aspetto la tua risposta in merito.
  • Antonia Romano Utente certificato 4 anni fa
    Ormai il disegno è a tutti fin troppo chiaro:il M5S spinge verso un accordo PD/PDL, che sarebbe una sciagura per il paese, per dimostrare alle folle che i grillini, ops, scusate, i cittadini neoeletti, possono garantire l'alternativa alla casta. Questo giochino, che agli italiani costerà molto soprattutto in termini di economia, è dettato prevalentemente dal bisogno, quasi patologico, di affermazione personale di Beppe Grillo. Forse i suoi adepti sono troppo giovani per ricordare che in modo molto simile simile è nato il fascismo o forse lo sanno ed è ciò che vogliono. In ogni caso Grillo non ha a cuore il bene comune e neppure ha intenzione di porsi al servizio della comunità. Vuole una rivalsa personale dalle frustrazioni di chi è nato comico e sono anni che non fa più ridere. Attenti però: chi di rete ferisce di rete perisce e molti grillini non sono affatto grulli
    • salvatore musso Utente certificato 4 anni fa
      Il parlamento e un contenitore di Nutella, bisogna stare attenti. Bisogna cambiare questo sistema marcio, con nuova legge elettorale, abolire i rimborsi elettorali, via i condannati, abolire i stipendi d'oro, e usare le auto blu solo per le tre cariche istituzionali, via i politici dalla sanità, abolire contratti da migliaia di euro ai conduttori RAI, con il canone dei cittadini, vigilanza agli sprechi della pubblica amministrazione, ma sopratutto punire con l'interdizione dai pubblici uffici chi si macchia di reati di corruzione,peculato ecc........... Chi a causato il debito lo paghi, questo non deve ricadere sui cittadini, paghino le Banche confisca dei loro beni e patrimoni, anche all'estero, l'onestà deve essere il baricentro della nuova società. Questo si attendono i nostri figli.
  • salvatore musso Utente certificato 4 anni fa
    Per una garanzia in parlamento, Grillo premier, Casaleggio presidente della camera.
  • giovanni s. Utente certificato 4 anni fa
    A prescindere dalle osservazioni sul giornalista M.Fini, che possono piacere o meno, come naturale di ciascuno di noi, mi permetterei di guardare a ciò che ci "serve" in questo momento e soprattutto NON gettare alle ortiche quanto ottenuto con l' impegno ed il LAVORO di tanti ONESTI del M5S. Beppe fa benissimo a mantenere il suo atteggiamento verso coloro che hanno condotto l'ITALIA al punto in cui siamo e per di più affibbiandogli epiteti di tutti i generi. Potrebbe essere praticabile una bella smacchiata alla faccia del "figlio di meccanico,come riferisce lui" in modo da farla divenire come il "culetto di un bambino, che parla con accento fiorentino" e fargli capire che se non mette al PRIMO ORDINE DEL GIORNO del Parlamento L'APPROVAZIONE DI UNA LEGGE TOTALMENTE NUOVA (senza nessun riferimento ad altre leggi)SUL CONFLITTO di INTERESSI. Al secondo posto la LEGGE ANTICORRUZIONE sempre totalmente nuova. Al terzo posto la LEGGE ELETTORALE sempre totalmente nuova. Le leggi precedenti in materia vanno abolite immediatamente, al fine di NON dare adito ad interpretazioni e giochetti vari. E poi quanto sarebbe bello se anche in Italia (come in tanti altri Paesi) venissero redatte nella LINGUA ITALIANA CORRENTE, al fine di comprenderne il senso senza avvocati, circolari ed ammennicoli burocratici vari. Questo per cominciare, i 617 deputati ed i 323 senatori DEVONO cominciare a guadagnarsi il pane.Ovviamente l'impegno di rispettare reciprocamente gli accordi va preso in Parlamento, davanti a tutti. E poi qualche regoletta spicciola, tipo qualora venga messo in atto OSTRUZIONISMO al solo scopo di ritardare o mettere nel cassetto questa o quella legge, ritiro immediato del supporto e tutti a casa, si ricomincia da capo.
  • francesco nobile 4 anni fa
    Caro Beppe spero che ci ripensi, non ci consegnare di nuovo al cavaliere, i poveri e tanti giovani disoccupati si aspettano una risposta ti abbiamo votato per governare. la fiducia in parlamento è necessaria non siamo in regione. su alcuni punti con Bersani si può trovare un accordo,legge elettorale, conflitto di interessi, legge anticorruzione, dimezzamento dei parlamentare e i loro compensi, se veramente vuoi il bene della nazione. Aspettare ancora per vedere il cadavere passare sia un suicidio per tutti, si costruiscono le cose con il dialogo e la pazienza, non deludere le spettative di chi ti ha dato fiducia.
    • CLAUDIO E. Utente certificato 4 anni fa
      E indispensabile che tu ora faccia un accordo òol pd non vorrai aspettare che il Nano,approfittando di queste divergenze sui programmi (molti dei punti sono condivisi)ritorni.Molto spesso ci si dimentica di un certo tipo di destra,che riesce ad attirare un forte consenso popolare,noi ce l"abbiamo.Caso mai non funzionasse l"accordo,si fa presto a ritirare la fiducia.Ma non riconsegnare il paese alla destra,sarebbe una delusione pazzesca per chi ti ha votato.Non perdere questa occasione,smettiamola con le offese reciproche,e dimostriamo che in Italia si può governare onestamente...
  • Sandro Valdiserri 4 anni fa
    Sono d'accordo con Beppe, che si scannino fra di loro. Ci sediamo sulla riva (si fa per dire...perché qui c'è da muoVersi e molto...!) e aspettiamo il loro cadavere. Sennò la coerenza dove sta...?? Siccome siamo ancora in campagna elettorale (perché fra pochi mesi si torna a votare...) vedrete che saranno loro a promuovere ed approvare (alcune...)delle stelle del nostro programma...ma gli elettori capiranno che se non ci fossimo stati noi non l'avrebbero mai fatto...noi dobbiamo punzecchiarli e vigilare. Cominciando ad aprire la lattina di tonno....
  • Valentina Pasquinelli 4 anni fa
    Credo che chi spinge il M5S ad allearsi col PD abbia ancora una visione della politica che il MoVimento stesso sta cercando di cambiare. Forse non è chiaro quello che sta accadendo: il MoVimento è composto da persone comuni, molto preparate ma non politici di professione, che hanno un'idea (parola-chiave) ben precisa di quello che vogliono andare a creare. Si tratta di un'idea che, se si riuscisse a realizzarla, cambierebbe per sempre l'Italia e l'Europa. E' fondamentale la partecipazione di tutti, un atteggiamento diverso, una responsabilità che deve ricadere su ogni cittadino. Quindi è come se tutta italia, in questo momento, abbia la possibilità di entrare in parlamento. E non dobbiamo farci sfuggire questa opportunità! Cerchiamo di scrollarci di dosso i vecchi cliché (alleanze e inciuci vari), la politica deve cambiare!! Chi non auspica questo cambiamento, o non ha ben chiare le cose, o ha tutto l'interesse che le cose rimangano così coe sono. Meditate gente, meditate!
    • CLAUDIO E. Utente certificato 4 anni fa
      Per cambiare la politica, bisogna prima cambiare le regole.E queste si cambiano in parlamento...Riflettiamo
  • Cinzia Arrais Utente certificato 4 anni fa
    l tuo commento: "Ciao. Sono quella che appartiene alla classe A,anzi - a:-)Il problema non sono gli statali( classe B). Ma la politica che ha solo salvaguardato gli interessi dei pubblici impieghi e le grandi aziende multinazionali. Trascurando xò,le grandi, piccole e medie imprese,che anno dopo anno,hanno fallito e di conseguenza , non riempiono più le casse dello stato. La classe "b" che ha votato il movimento 5 stelle ,merita più di ogni altra classe. Forse anche xchè (ma questa è solo una mia opinione che nn ha riscontro in molti),i dipendenti statali che io conosco,hanno sempre votato i politici che gli hanno garantito quel lavoro con "accozzo". Idem, x gli imprenditori. La mia stima è x la classe b grilllina,che votando il movimento, ha deciso di nn accettare il "voto di scambio" Un bacio a tutti i "B"
  • orlando r. Utente certificato 4 anni fa
    "Forza Beppe.. ho sempre votato a dx.. Non mollare, non cadere nella trappola della RESPONSABILITA, le elezioni le hanno vinte loro che siano loro a fare le proposte, che siano serie però, se no che se ne vadano subitooo. BERSANIIIIII DIMETTITIIIII un altro al tuo posto l avrebbe gia fatto
  • Fabio De Luigi 4 anni fa
    Salve signor Grillo, sono Fabio, un dipendente pubblico di 46 anni. Dopo aver studiato per tanti anni, e aver dovuto arrangiarmi alla meglio con lavori spesso in nero e sottopagati, sono riuscito a vincere il concorso di una amministrazione pubblica, senza raccomandazioni e facendomi un mazzo così. Lavoravo di giorno e studiavo la notte, lasciando spesso moglie e figli a domandarsi se valeva la pena vivere con un papà così assente. Ora mi chiedo: mi devo vergognare per questo??? E' davvero giusto dividere il popolo in classi, ma forse sarebbe meglio farlo tra chi lavora e guadagna e chi non lavora. E casomai cercare di portare chi appartiene alla seconda classe nella prima, e non viceversa. Se c'è ancora qualcuno che senza lavorare guadagna qualcosa, ecco, quello si che è un peso! Ma dire che TUTTI i dipendenti pubblici sono un peso, oltre che semplicistico, è anche ingiusto. Mi faccia capire: non vuole nemmeno provare a distinguere tra parassiti e lavoratori? NOn vuole provare ad andare a cercare il parassitismo? E' certo più facile sparare nel mucchio. Ma così lei diventa più inutile di chi l'ha preceduta. Basta con le ingiustizie e le generalizzazioni. Occorre un sistema che premi i bravi e penalizzi gli incapaci. Ma anche tra gli incapaci occorrerà distinguere, tra chi ci marcia e chi invece proprio non ce la fa! Mi rivolgo a lei, signor Grillo o chi per lei si fa portavoce di questa sterile guerra. Il mio discorso va oltre il colore politico, vorrei solo vedere finalmente PERSONE degne di rappresentare l’Italia e gli italiani; non posso pensare che il BENE DEL PAESE debba passare per guerre civili. Già perchè mettere per strada 4 milioni di lavoratori (o quanti altri non sò) è solo il modo per far esplodere il paese. Proprio dalle macerie occorre ripartire? Lei a volte mi fa paura. Forse chi l'ha votata non l'ha veramente capita. O forse è lei che potrebbe tentare di capire un pò di più chi l'ha votata. Cordiali saluti
  • daniele simoncini 4 anni fa
    Dite che il problema dell'Italia è la categoria di privilegiati che a vario titolo riceve un assegno o uno stipendio dallo Stato, e parliamo della metà della popolazione. Ma poi volete sostituire questa categoria con un'altra creata ex novo da voi, con l'idea (poco originale) del 'reddito di cittadinanza'. Non capite che invece il problema sono le risorse che lo Stato drena, forzosamente, dalla parte produttiva della nazione, per attuare questa gigantesca redistribuzione. Questo meccanismo toglie incentivo a lavorare, intraprendere, innovare. E' la causa del nostro declino. Voi volete fare l'immane fatica di abbattere un colossale edificio per... costruirne uno pensato da voi ma che all'atto pratico è equivalente e non cambia niente. Ha senso??
  • Francesco P. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe.....come ho giò scritto adesso bisogna fare molta "ATTENZIONE" ai "TRAPPOLONI".Il "Cavaliere" né stà preparando uno "enorme" a Bersani per poterlo "distruggere" definitivamente (come in un certo modo è accaduto con Fini)una volta che il PD accetti il "governissimo proposto da Berlusconi."E' giusto che il movimento non si mostri "subalterno" al PD...costi quel che costi....Il PD deve capire che è finito il tempo delle imposizioni.Voglio governare bene...!!!!accettino il programma del"Movimento" senza se e senza ma!!!!!!!!Ma questi non hanno capito niente allora!!!!!! In tutti gli incontri politici visti in televisione si capisce che questa vecchia classe politica ancora non si rende conto di quello che è accaduto e piage e si dispera per non riuscire più a tenere la poltrona attacata al "sedere" P.s. Hai visto dicono tutti che il tuo programma dice le stesse cose che "Loro" hanno sempre detto...BUGIARDI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Un grande Ciao da Francesco.(Dopo averti votato adesso ho intenzione di iscrivermi anche al Movimento!!!!!!)
  • fabio 4 anni fa
    I dipendenti statali hanno votato M5S caro Beppe... ..Non fosse altro perchè oggi credo non sia facile vivere con uno stipendio di € 1250,00 e mandare avanti una famiglia, con figli, con mutuo, con pressione fiscale, ecc. ecc. Quindi non deluda i suoi elettori con frasi infelici! Fermamente convinto del voto dato a Lei, e speranzoso in un futuro migliore per i nostri figli!
    • diego pizzetti Utente certificato 4 anni fa
      magari vivessi io con 1250 euro....
  • eleonora 4 anni fa
    caro Grillo ho capito che il movimento 5 stelle ha fatto un balzo in avanti,ho caoito che ti sei dannato per mesi mettendoci la faccia dietro la quale forse si nasconde il sig,Casaleggio, ma NON HO CAPITO PERCHè TU DEBBA ANDARE DAL CAPO DELLO STATO E DEBBA PRENDERE DECISIONI SUL PARLAMENTO VISTO CHE NON SEI NELLE LISTE ELETTORALI! grazie, se mi dai delle spiegazioni. una nonna"genovese" Eleonora Porcile
  • Gilberto C. Utente certificato 4 anni fa
    Ho letto un po' di commenti negativi sul no del movimento a Gargamella. Ora mi viene da pensare ma avete votato il moviment 5 stelle per ricominciare con l'antiberlusconismo stile Pdmneoelle,o stridete dei nostalgici Pdmenoellini che volevate fare una nuova esperienza. Secondo me in questa fase é meglio stare a guardare come i nostri cari politici superstiti sono in grado di salvare capra e cavoli. Vedrete che neanche di fronte a questa situazione saranno in grado di togliersi di dosso le becere ideologie dx e sx che hanno contribuito al successo del M5S. se vogliono sopravvivere devono essersi ad un tavolo e discutere su idee che possono salvare il paese, e le idee non hanno colore politico. Noi dovremo stargli col fiato sul collo e se le idee sono buone e condivisibili avranno sicuramente l'appoggio del movimento. Altrimenti una bella bacchettata sulle dita come succedeva a scuola ai miei tempi. Le idee cambiano le cose gli ideali a volte no. anche Gargamella o il Nano o Rigor Montis e pure O' Guaglione hanno delle idee e se sono buone e in linea con le nostre perché non dovrebbero essere appoggiate. Quindi non entriamo anche noi in questi meccanismi a favore o contro uno o l'altro. Cosi facendo saremo sempre la stampella di qualcuno e penso che noi dovremo essere solo la stampella dei cittadini che ci hanno detto Vai e bastona! Grazie di avermi permesso di esprimere il mio Pensiero. Gibba67
    • CLAUDIO E. Utente certificato 4 anni fa
      Vai e bastona???Vai e governa direi...
  • Paolo B. Utente certificato 4 anni fa
    Crisi, l'allarme degli 007: tensioni sociali e possibili attentati spettacolari SI vuole introdurre il tema paura tra la gente per darne la colpa ai populisti come Grillo. La mafia e i poteri forti si organizzano, coalazzandosi.
  • lory ricci 4 anni fa
    Se GRILLO non accetta di collaborare, i casi sono due: a)vuole spingere il pd e il pdl ad allearsi per poi avere di che dire b)HA PAURA DI GOVERNARE e fare leggi per gli italiani Questo atteggiamento a mio modo di vedere e' troppo autoritario , non si va da nessuna parte
    • Mirco P. Utente certificato 4 anni fa
      Il caso è uno solo e si sapeva già prima delle elezioni: il movimento rifiuta qualunque alleanza poichè vede in essa il seme della corruzione. E non solo lo dice ma lo scrive anche nel proprio statuto. La lega è un chiarissimo esempio di questo fenomeno. Buona giornata!
    • sergio r. Utente certificato 4 anni fa
      si concordo
    • Mirco P. Utente certificato 4 anni fa
      Il caso è uno solo ed è quello che si sapeva già prima delle elezioni: il movimento rifiuta qualunque alleanza siccome vede in essa il seme della corruzione; e non solo lo dice ma lo scrive anche nel proprio statuto. Buona giornata!
  • Adriana S. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, Ti abbiamo dato il nostro voto e con esso la nostra fiducia, non ci deludere! Non rimanere in attesa a guardare dall'esterno e criticare perché così tutte le speranze che i tuoi discorsi ci hanno dato svaniranno in parole vuote e di propaganda. Cogli l'occasione di entrare in parlamento e fa in modo che le tue proposte, le nostre proposte trovino ascolto. Non dire "appoggeremo legge per legge il governo se acquisirà le nostre proposte ma fa in modo da proporle tu e fare in modo che siano gli altri ad appoggiarle. Non è una sconfitta allearsi con il partito più vicino alle proprie idee se ciò può servire a realizzare il cambiamento e non c'è bisogno di andare contro tutto e tutti a questo punto bisogna fare qualcosa di buono per tutti noi, per tutti quelli che ti hanno accordato la loro fiducia. Spero che tu ascolti le nostre parole Adriana
  • vincenzo m. Utente certificato 4 anni fa
    E' già tutto deciso. saranno abolite le pensioni e gli stipendi statali. a tutti sarà dato un reddito di cittadinanza 1.549.016 LIRE lorde. una tuta per l'inverno e una per l'estate (la mia taglia è 50, grazie) le biciclette usate arriveranno parte dalla cina e parte dalla corea del nord. avremo una sola televisione in bianco e nero e ogni sera ci sarà un comunicato potremo fare due figli ma uno maschio e l'altra femmina, i pannolini sararannio gratis in vacanza raccoglieremo il riso nel delta del Po e vendemmieremo in toscana sarà tutto gratis ma non ci sarà niente da comprare nei gabinetti scambieremo 50.000 LIRE con 5 euro per comprare una bottiglia di Sangiovese Perdonami Italia perche li ho votati.
    • paola bellini 4 anni fa
      Premesso che nella mia famiglia (compresi fratelli genitori etc.) su 9 persone votanti 6 hanno votato per il M5S e 4 sono dipendenti statali (me compresa), leggendo il post e i vari commenti vorrei inserirmi come te in quelli che già si sono pentiti. Almeno fino a quando non venga rimosso quell'odioso commento e che Beppe non prenda le distanze da un signore così stupido. E cmq se questo è l'inizio non oso pensare a come sarà la fine... Mi viene in mente un detto con cui mio figlio si diverte a commentare con i suoi amici quando già al principio le cose non gli vanno bene che dice così "e il mejo anco' a da' veni'! disse quello che aveva ingoiato la falce e ne cacò solo il manico..." Cominciamo proprio bene sì...
  • farid tarawneh 4 anni fa
    Come al solito che sta per cadere per davvero o in apparenza le si da un calcio nel sedere al posto di aiutare a sollevarsi detto questo mi domando se Bersani ha sbagliato la sua campagna elettorale o sono gli Italiano che non vogliono affrontare la realtà mi rivolgo in primo luogo agli sciacalli dentro il Pd perché quelli fuori fanno il loro mistiere Partiamo per esclusione ora Berlusconi li sta a cuore che l’Italia deve avere un governo che governa dimenticando 5 anni incornati con il Sig. scilipoti di nuovo in parlamento non dico altro ma vi invito a rivedere il film per rinfrescarvi la memoria e non per scherzo perché mi risulta che c’ è una ragazza che ha visto il famoso film (Titanic ) più di cento volta se la fatto un motivo c’ è . Al sig. Grillo le chiedo di farsi questa domanda il suo 25% sa da dove è arrivato dopo aver riflettuto 10 secondi sarà lui a chiamare i giornalisti a fare la sua dichiarazione altrimenti alla prossima il morto che parla sarà proprio lei . Infine condivido in pieno la linea del centro sinistra tracciata da Bersani e confermato su rai 3 da Vendola e finiamola con questo salvatori della patria Amato e soci ecc. ecc.
  • Bruno Bonavoglia 4 anni fa
    Sono un cittadino che, con convinzione, e di insieme alla mia famiglia ( 4 voti), ha votato M5S ma, se questo fa stare meglio i duri e puri del movimento ed evitare di essere risposto solo con insulti e parolacce (che nelle avvertenze sarebbero vietate ma si adoperano lo stesso) diciamo pure che ho votato PD. Credo, comunque che, entrambe gli elettorati (PD e M5S) abbiano votato aspettandosi di risolvere i loro problemi più pressanti. Credo che molti possano temere una scelta di fare ancora più precipitare la situazione: credete che molti riusciranno ancora a resistere, a sopravvivere ancora a lungo ? Grillo attende di ottenere "la maggioranza assoluta". Nel frattempo, questo atteggiamento, di non voler rischiare di sporcare la propria purezza e illibatezza, chi punisce ? Chi non ha votato M5S o chi lo ha votato ?. Temete che si infiltrino nei V/S blog i pareri dei "nemici" ma, oltre i puri e duri iscritti la movimento, dovreste tenere presente che ci sono altri milioni di persone che hanno votato M5S, senza essere iscritti. Trovate il modo di ascoltare anche il loro parere !
  • gabriele bodo 4 anni fa
    Caro Bepe, io ti ho votato ma non condivido la tua presa di posizione! Bersani è disposto a tutto per formare il governo e tu sei nella condizione di chiedergli quello che vuole mettendolo nel programma dei primi cento giorni. Riduzione dello stipendio dei parlamentari, riduzione delle auto blu, abolizione delle provincie...etc...etcc...e non ti dirà di no, non può! In questo modo avrai cominciato ad ottenere da subito quello che era nel programma e il merito sarà tutto del movimento. In caso contrario tra poco torneremo a votare e il Pd candiderà renzi questa volta che vincerà alla grande le elezioni togliendo voti al pdl e anche al M5S. Il tuo risultato sarà quello quindi di non aver potuto fare nulla quando ne avevi la possibilità e di riconsegnare il paese nelle mani dei soliti noti. Ti prego non fare questo madornale errore tattico...rifletti!
    • marco rosignoli 4 anni fa
      caro Beppe,sono un piccolo imprenditore edile con crediti di € 200.000 nei confronti di una grande impresa romana,che di pagare non ha proprio voglia.Ho al momento 10 operai e non dormo piu' la notte per il peso delle responsabilita'.non ti chiedo aiuto,ma ti chiedo di entrare nel governo e di tutelarci perche' sei l'unica speranza (e l'ultima)di tirarci fuori dalla merda.hai il coltello dalla parte del manico per difendere il popolo italiano.non possiamo piu' attendere nemmeno un minuto,la paura gliela hai messa,pero' ora basta,guida il paese insieme a bersani e se non va bene lo farai cadere quando vuoi,ma non ci rimandare di nuovo al voto altrimenti stavolta mi suicido.guarda che tanto prima o poi con qualcuno ti dovrai alleare,cosi' facendo dai di nuovo l'italia a berlusconi che di sicuro vince le elezioni e tu rischi di perdere i voti che la gente come me ti ha dato per governare.dammi un posto nelle liste di pomezia per l'esperienza che ho nell'edilizia,vedrai che pulizia nei cantieri. marco rosignoli
  • Michele Preziosi 4 anni fa
    Se Bersani vuole aprire una trattativa, cominci a rinunciare al rimborso elettorale. Questo potrebbe essere il segno di una effettiva volontà di cambiamento.
  • peppe mannino 4 anni fa
    Caro peppe dialoga per adesso da, fai un governo per l'italia il mondo ci guarda, proponi le tue idee le tue riforme poi si vedra, nondeludere chi ti a dato fiducia, qui in sicilia non ti hanno deluso adesso tocca te, non essere arrogante. ciao beppe una forte stretta di mano
  • Stefan O. Utente certificato 4 anni fa
    Quello che la gente non capisce è che non è Grillo ad avere l'occasione di governare anche se in coalizione col PD, a Grillo non frega nulla questo. Siamo noi italiani che abbiamo finalmente per la prima volta l'occasione di toglierci quella gentaglia dai maroni! Non gettiamola sporcandoci le mani con coalizioni del piffero. Che si alleino il nano e Gargamella, così avranno la maggioranza schiacciante e faranno quello che vogliono. Il movimento farà la forza di opposizione.
    • tremolada 4 anni fa
      complimenti, magari prima vatavi il nano. il dialogo non sai neanche che cosa sia. facile sempre criticare da fuori. chi non fa niente non sbaglia mai. chi ha il coraggio di rischiare può anche cadere ma ha sempre la forza di risollevarsi e ricominciare imparando dagli errori commessi
    • lory ricci 4 anni fa
      L'unico modo per toglierci dalla palle il padl e' alleanza pd - grillo la volete capire? Pero' vi sta bene la crisi nella crisi ...BRAVI
  • Isabella L. Utente certificato 4 anni fa
    Ho appena letto la tua analisi sullo statu quo della situazione nazionale secondo due gruppi (A e B). Io appartengo al gruppo B, mio figlio al gruppo A, qual'è la tua soluzione, uno scambio di status economico? Sono un'impiegata statale, vivo con 1300 euro circa (stipendio bloccato da 10 anni), laureata e de-professionalizzata dalla mediocrità della PA, dove vado a 50 anni? Il problema vero sta nella corruzione e nei privilegi della casta. Ho votato il M5S, spero di non pentirmene: la separatività, le rivalse e le invettive non ci servono più. Opera con un po' di umiltà e saggezza per il bene comune e la giustizia sociale (quella vera!). Non spercate questa occasione e Buon Lavoro!
  • Maurizio Scandiuzzi 4 anni fa
    La campagna elettorale, i comizi, le piazzate, ora tutto ciò è finito: i cittadini hanno votato e si aspettano che gli eletti comincino a lavorare, nell'esclusivo interesse del Paese e non per quello dei singoli partiti. I candidati eletti sono diventati rappresentanti del Popolo (P maiuscola), ed ora sono dipendenti di noi italiani, ed a noi devono rispondere di ciò che faranno. Detto questo, quando uno si presenta alle elezioni e prende una valanga di consensi ha l'OBBLIGO di contribuire a guidare (governare, partecipare, ditela come volete) il paese stesso, sennò ha preso in giro gli elettori. Quindi: è possibile votare la fiducia su dei contenuti che facevano parte del tuo programma?? Ritengo di sì, e ritengo ciò sia doveroso oltre che giusto, così si realizzerà: via il conflitto di interessi, via i corrotti dalla politica, riduzione delle spese politiche, riduzione delle spese militari, riforma elettorale, eliminazione delle province, ecc. ecc. E' troppo poco? Vogliamo perdere tutto ciò inseguendo chissà che chimere, ... oppure vogliamo dare l'ultima spallata ad un paese provato e buttarlo nel baratro? Riflettici bene, perchè è finito il tempo delle battute, delle barzellette e degli show. Il Paese non ha più tempo. ciao
  • roberto caroli Utente certificato 4 anni fa
    Bebbe... Ragazzi di Bebbe... date una bella spolverata a quel parlamento che puzza di vecchio...RINNOVAMENTO
  • Lapo 4 anni fa
    "Ogni mese lo Stato deve pagare 19 milioni di pensioni e 4 milioni di stipendi pubblici. Questo peso è insostenibile, è un dato di fatto, lo status quo è insostenibile, è possibile alimentarlo solo con nuove tasse e con nuovo debito pubblico, i cui interessi sono pagati anch'essi dalle tasse. E' una macchina infernale che sta prosciugando le risorse del Paese. Va sostituita con un reddito di cittadinanza". Spiega un po', sostituirete gli stipendi dei dipendenti pubblici e le pensioni con il reddito di cittadinanza? è questa l'idea? e i dipendenti pubblici e i pensionati che fanno? diventano privati? si beccano anche loro il reddito di cittadinanza? Concederai spero che è un pensiero un tantino criptico il tuo, ma d'altronde uno che inizia con "gli italiani non votano a caso"...
  • Marco G. 4 anni fa
    Allora io faccio parte di una terza classe: sono dipendente pubblico, ho votato M5S perchè VOGLIO dare a mio figlio la speranza di uscire da scuola e rischiare di trovare un lavoro, magari vivere di ciò che gli piace, piuttosto che avere la sicurezza di essere disoccupato e non avere nessun futuro!. Fortunatamente in Italia ci sono persone, credo di poter dire come me, che non guardano solo alle proprie tasche o ai propri interessi ma anche al futuro delle nuove generazioni che scriveranno una parte di storia del paese.
  • pirris 4 anni fa
    a beppe grillo il tuo blog funziona. quello degli iscritti no. E' iniziata una nuova era di silenziati?
  • Max rum 4 anni fa
    Gruppo A gruppo B mi sembra una analisi superficiale. Nel senso che molte persone del gruppo A hanno figli o familiari o amici che invece fanno parte del gruppo B e quindi anche loro sono favorevoli al cambiamento. Intendiamoci anche su un'altra cosa: io faccio parte del gruppo A perché mi sono fatto il culo (laurea lavorando, concorso vinto senza raccomandazioni, gavetta con continui trasferimenti, ecc). Dovrei chiedere scusa a qualcuno per questo?
    • gabriele bodo 4 anni fa
      Caro Bepe, io ti ho votato ma non condivido la tua presa di posizione! Bersani è disposto a tutto per formare il governo e tu sei nella condizione di chiedergli quello che vuole mettendolo nel programma dei primi cento giorni. Riduzione dello stipendio dei parlamentari, riduzione delle auto blu, abolizione delle provincie...etc...etcc...e non ti dirà di no, non può! In questo modo avrai cominciato ad ottenere da subito quello che era nel programma e il merito sarà tutto del movimento. In caso contrario tra poco torneremo a votare e il Pd candiderà renzi questa volta che vincerà alla grande le elezioni togliendo voti al pdl e anche al M5S. Il tuo risultato sarà quello quindi di non aver potuto fare nulla quando ne avevi la possibilità e di riconsegnare il paese nelle mani dei soliti noti. Ti prego non fare questo madornale errore tattico...rifletti!
  • Dante Schiavon 4 anni fa
    BISOGNA FARE POLITICA ECONOMICA. TROVARE RISORSE DOVE CI SONO(TAGLI A SPRECHI E PRIVILEGI) E PARLANDO CON LE CATEGORIE FINANZIARE ATTIVITÀ' CHE DANNO LAVORO AI GIOVANI IN AGRICOLTURA, NEL RISPARMIO ENERGETICO, NELLE RINNOVABILI, NEL TURISMO, NELL'AMBIENTE. BISOGNA DARE DELLE RISPOSTE AI GIOVANI SUBITISSIMO NON LIMITARSI AI PROBLEMI DELLA CASTA
    • sergio r. Utente certificato 4 anni fa
      ma a Grillodi questo non gli frega nulla......a proposito mio figlio è emigrato gli posso dire di rientrare perche grillo ha promesso l'assegno di cittadinanza?
  • fernando g. Utente certificato 4 anni fa
    Ah! Adesso i dipendenti pubblici li associamo agli evasori? o a chi vive di "consociate" ai margini della politica? e che vogliono mantenere il loro status quo? Caro Fini non so chi sei e che ruolo hai nel movimento ma se i vertici la pensano come te,il mio voto non lo avrai più. Togli nel tuo post "e la maggior parte dei dipendenti statali" e chiedi scusa.
  • Michele Taurisano 4 anni fa
    Voglio segnalare un meetup pirata dove si spacciano per Grillini ma sono solo dei saltabandiera, ho perso il conto di quanti partiti hanno cambiato. I personaggi in questione sono: benedettino vincenzo e marrocchella adelmo. Molto probabile che non hanno iscritti perché fanno appello alla privacy e non mostrano nessuna foto di ragazzi, al contrario del nostro gruppo che mostra la faccia a tutti; e molto probabilmente alle ultime elezioni politiche ci hanno anche danneggiato facendoci perdere molti voti, visto la loro fama. Il loro indirizzo è: http://www.meetup.com/grilli-sannicandresi/ Spero che si prendano provvedimenti seri verso questi due nongrillini. Cordiali saluti Michele Taurisano Grillino di Sannicandro Garganico
  • Lucia Chimirri 4 anni fa
    Gryllum campestrem vides inter omnes mores maxime canorus notam denique cantans assidue numquam defessus, usque ad obitum
  • Elena Weil 4 anni fa
    Non buttare tutto ai maiali! non capiterà mai più un occasione così in Italia....puoi cambiare l'Italia anche appoggiando la la coalizione di sinistra. Appoggiarli non vuol dire necessariamente mettersi a 90 gradi.
    • Susi Alsoli Utente certificato 4 anni fa
      Secondo me gli accordi sono sbagliati. Si votano le leggi se le leggi sono a favore del popolo. Certo non tutte le leggi, apparentemente, possono favorire tutta la popolazione, perché ci sono mille diversità. Ma come si dice:" la maggioranza vince". Nessuno deve rimanere indietro! Perciò niente accordi, solo voti. Se questo significa che chi e' un po' più avanti deve tornare un po' indietro, ben venga. Una cosa e' certa, questa classe politica e chi la segue nelle sue logiche, deve capire prima di tutto il significato del Movimento e del suo programma. Poi se ne potrà discutere. Perché sentendo i giornalisti, i politici e la gente che li ha ancora votati, sono certa che non hanno capito niente. Provate a spiegarglielo, provate a farglielo capire! Se tanto mi da' tanto posso immaginare a cosa andranno incontro i nostri eletti in Parlamento. Comunque niente accordi e niente inciuci! Mi raccomando
  • Giuseppe Perri 4 anni fa
    (per l'amministrazione) - Dal 26 febbraio non mi arriva più la quotidiana mail di Beppe Grillo, perchè? (per Beppe) - Ho sempre sostenuto il M5S pensando che il suo fine fosse quello di cambiare il Paese e non quello di essere il movimento maggioritario per esercitare il potere. E' da stupidi non sfruttare le occasioni che si presentano per cambiare il Paese anche se in parte aspettando di fare il tutto. Chi non vuole realizzare nulla è pronto a criticare questa impostazione per ...continuare a fare gli interessi dei soliti padroni, padrini e associati.
    • CLAUDIO E. Utente certificato 4 anni fa
      Si vede che qualche voto viene da li,purtroppo a me preoccupano quelli che lo attaccano violentemente.Saranno voti venuti da destra??Comunque in parlamento attualmente si governa con certe regole,se si vuole cambiarle,bigogna starci dentro..Non deludeteci...
    • sergio r. Utente certificato 4 anni fa
      gia' è da stupidi....
  • andy andy (mitra s.p.q.r) Utente certificato 4 anni fa
    tra i piu' votati ce' un commento pro bersani non ci posso credere votate questo commento no fiducia no alleanze M5S oltre
    • Lido Pacciardi 4 anni fa
      No nulla... Ma che bella posizione! Abbiamo preso tanti voti... pwr non fare nulla. Cioè per continuare con lo Psiconano e gli inciuci a sx? ma vaffan...
  • Roberto Severoni Utente certificato 4 anni fa
    Da elettore e da imprenditore, condivido pienamente la scelta di Grillo di non fare alleanze. Qualunque forma di alleanza in questo momento si trasformerebbe i una trappola per il M5S. I cosiddetti politici sanno benissimo che la loro sopravvivenza è legata ed una possibile Vostra sconfitta e per questo cercheranno in tutti i modi di trascinarvi sulle sabbie mobili. Il M5S non è in questa legislatura per governare, ma per imparare a farlo. Cercate di comprendere tutti i meccanismi dell'apparato dello stato, aprite il parlamento come una scatola di tonno, imparate, crescete, controllate , denunciate, ma preservatevi perchè voi siete la forza politica del futuro, voi siete coloro che faranno rinascere l'Italia, voi siete i primi operatori di una nuova comunità e di una nuova società. Questa legislatura non durerà 5 anni, quindi vi dovete preparare per la prossima perchè, nella prossima, sarete voi a guidare il paese con una maggioranza assoluta e dovrete insegnare agli altri e a tutti noi a governare assumendovi grandi responsabilità. Siamo ancora nella fase della protesta e la vera pulizia non è ancora iniziata. Lasciate che Bersani e Berlusconi si alleino (sono già d'accordo) e quella sarà un'altra vittoria del M5S perchè se non vorranno essere cancellati, dovranno piegarsi e fare gli interessi del paese, chiedendo scusa agli italiani e riparando ai loro errori. A quel punto potrete appoggiare tutte quelle riforme che sono in linea con il programma del M5S. In bocca al lupo a Voi tutti e come avete chiesto in ogni comizio, noi iraliani vi saremo vicini. Buon lavoro. Roberto Severoni
    • Emidio Cocciolo 4 anni fa
      Condivido pienamente, è l'inesperienza politica alla base delle tentazioni dei neo eletti. Emidio Cocciolo
    • Loredana Laureana 4 anni fa
      Sono perfettamente d'accordo! Analisi impeccabile del quadro politico e non dimentichiamoci che "fare alleanze" significherebbe perdere credibilità, smentire ciò per cui avete lottato finora e per il quale avete ricevuto tutti questi voti. Avanti così Beppe!
  • arnold lochmann Utente certificato 4 anni fa
    Debito dello stato io sono convinto, che gran parte degli italiani che hanno soldi dalle banche sarebbero disposti a salvare l´ITALIA però solo se ci fosse una soluzione vera. La mia proposta Prendiammo il 10% dei conti in banca, compriamo i titoli di stato che non sono ancora nelle mani italiane. Portiamo gli interessi da pagare a 0,00% invece di pagare interesse in eternità prendiamo i soldi con cui oggi pagiamo gli interessi per ristuirli agli italiani. Sarebbe possibile ristituire ogni anno una percentuale maggiore, perche l´o stato non dovrebbe più pagare interesse. E gli interessi, cari concitadini pagiamo sempre noi. Tanto vale rinunciare agli interessi.
    • arnold lochmann Utente certificato 4 anni fa
      Che le tasse ci sono lo sò benissimo, le pago puntuali e anche abondante. Comunque, le tasse e le detrazioni sul stipendi non sara più in grado di sostenere la spesa sociale come pensioni sanità inpiegati publici. tassare il consumo è luscita unica, di questo sono convinto. IVA è lunica tassa che pagano anche i ricchi
    • Riccardo Peroni 4 anni fa
      Il reddito di cittadinanza è sbagliato! Ed é sbagliato proporlo come una soluzione.Compito del Governo di un Paese é creare le condizioni affinché le persone abbiano un lavoro, che questo lavoro sia efficiente e crei ricchezza per il singolo e la collettività. Non é drenando ricchezza tra una parte della popolazione verso un altra che si risolvono i problemi, così si crea solo conflitto sociale ( naturalmente é però opportuno un sistema che impedisca eccessi, diseguaglianze ma allo stesso tempo premi il merito). Solo se questo Movimento saprà abbandonare progressivamente la sola critica e inizierà a costruire ed individuare vere soluzioni abbandonando la demagogia sopravviverà. Altrimenti così come é nato velocemente, velocemente sparirà. La Gente é disposta a dare fiducia ma vuole risposte. Vedo poche risposte ai veri bisogni delle persone. Un ultima cosa, per non fare una politica da bar, ogni proposta che presuppone un costo deve avere una copertura finanziaria. In questo Paese le tasse stanno ( e forse è già un processo inarrestabile) distruggendo l'economia. La vacca quando è morta non da più latte.
  • Anna Maria Dell'Anna 4 anni fa
    Caro Grillo complimenti per i risutati elettorali, anche a Lecce nella mia città dove vivo il movimento5stelle è stato il primo partito. Adesso le chiedo un atto di responsabilità a formare al più presto un governo accordandosi con Bersani per il bene del Paese nel rispetto di quanti hanno creduto in lei e nelle idee riformiste che hanno seppellito per sempre il bipolarismo del vecchiume politico; caro Grillo lo faccia questo accordo col PD, così finalmente avremo in Parlamento una forza nuova che controlla deputati e senatori nel rispetto delle regole e dell'onestà che chiedono gli italiani, sono stati questi i suoi punti di forza durante la campagna elettorale, per cui continui ad essere credibile e dimostri ai lupi di turno che il paese può uscire dalla crisi a testa alta collaborando con persone di buon senso, con idee di buon senso, perchè la nuova politica oggi è fatta di buone idee; è tutto ciò si può fare per il bene dell'Italia e degli Italiani. Mi aspetto la mossa giusta a dispetto di coloro che dubitano in una svolta e sono certa che riflettendo bene grazie alla sua lungimiranza e interpellando il suo cuore troverà la risposta giusta e sarà facile il proseguo; è stato bravo a vincere adesso dimostri che è altrettanto bravo a governare assieme al PD per un futuro più sereno che l'italia merita senza fare imbrogli e furbate ma le cose buone e belle per lasciar crescere sereni i nostri figli che saranno l'Italia del domani. Non ho dubbi, sarà un altro successo, la saluto con affetto e simpatia; Dr.ssa Anna Maria Dell'Anna
    • Stefan O. Utente certificato 4 anni fa
      Allearsi al PD è la più grossa cazzata che si possa fare. Sarebbe come chiedere a Gesù Cristo di fidarsi di Barabba l'assassino.
  • Ugo Po 4 anni fa
    Scusati se ripropongo la domanda: ma Bebbe Grillo dove si colloca: nel gruppo A = chi nella crisi ci ha perso o gruppo B = chi nella crisi ci ha guadagnato?
    • Max 4 anni fa
      Vorrei capire cosa rappresenta questo Blog ora dopo le elezioni: e' il blog ufficiale del movimento? questi post sono prima condivisi con gli eletti? oppure solo il blog Grillo Casaleggio? Per quanto riguarda questa analisi mi sembra molto superficiale , potevo sentirla anche al bar a casa mia. Ora non si tratta di mettere gli uni contro gli altri, ma riappropriarci di ciò che ci hanno tolto partendo dalla Moneta e finendo con la dignità . Quindi Beppe tirati da parte come avevi promesso e lascia lavorare i nostri dipendenti eletti con m5s che saranno sicuramente all'altezza.
  • Francesco Amantia Scuderi 4 anni fa
    Caro Grillo, nella tua analisi hai dimenticato il blocco C, che è costituito da gente che vuole il rinnovamento senza distruggere l'Italia in Europa. Capisco le tue motivazioni, ma non condivido il tuo modo di presentarti con arroganza e, purtroppo, spesso con maleducazione. Insulti tutti e tutto, non ti interessa di mantenere buoni rapporti in Europa e ti candidi come fautore di una rivoluzione epocale. Ma hai pensato che senza Europa l'Italia cadrà nel baratro, peggio della Grecia? Ti sembra questo il momento di fare dei ricatti? Rifletti, ti prego, per i nostri figli e per il futuro dell'Italia.
    • Luigi Gargiulo 4 anni fa
      I giovani a cui fa riferimento Beppe Grillo hanno dei genitori che potrebbero essere stati inseriti, secondo la sua classificazione, nel "B" ma contrariamente a quanto descritto sono quelli che spingono insieme ai figli per il cambiamento in quanto sono coinvolti nella costruzione del loro futuro e nell'aspirazione che gli venga riconosciuta la dignità che meritano. Sono loro che li sorreggono per le necessità quotidiane, da un minimo di sostegno economico a sostituirsi, nei casi più gravi, agli impegni che dovrebbero essere della comunità.
    • arnold lochmann Utente certificato 4 anni fa
      Tutti coloro in europa, che credono al mercato non vogliono il bene dell`italia.vogliono continuare a sfruttare i popoli del mondo. i così detti investori non fanno altro che arrichirsi senza lavorare o fare qualcosa di buono per i popoli. I veri investori sono le imprese,è l´imprenditore onesto naturalmente.
  • arnold lochmann Utente certificato 4 anni fa
    Non pensate, che M5S sia perfetto. Sta andando dalla via giusta. La Libertà di pensiero ha come necessità la libera scelta della pedagogia per i propri figli, la libera scelta della religione, della cultura..….. Una scuola libera è la conseguenza!!! La Giustizia richiede l´ugualianza davanti alla legge. Le leggi si scelgona tramite il voto demokratico. Io propongo il metodo della demokrazia diretta, senza corum. L´ecconomia richiede la solidarietà. Quando è afondata la titanic con essa è affondata anche la prima classe. Il citadino ha bisongno di uno stipendio. Con uno stipendio ogni citadino si può organizzare e fare il lavora dhe gli da sodisfazione. Esempio: il papà o la mama possono, se vogliono, stare a casa. Chi vuole può occuparsi dei anziani e …..... L` umanità ha lavorato sodo per far fare il lavoro dalle macchine, robo ec. Adesso ci dicono, che il problema sia la mancanza di lavoro. Quello che manca e uno stipendio fisso per tutti, dalla nascita alla morte. La pensione è un relitto del passato! Dobbiamo sostituire questa col stipendio del citadino!!!! Come finaziarlo? Anche questo sarebbe abbastanza semplice. Siccuramente i cos`detti mercati sarebbero contrari!!!!
  • Emanuele spataro 4 anni fa
    Caro beppe grillo ora basta con gli insulti e comincia seriamente a fare il bene per la nostra italia.
    • arnold lochmann Utente certificato 4 anni fa
      il bene è continuare a fare quello, chi è stato detto prima del voto. Questa è corretto! Non dire prima del voto una e fare doppo un altra cosa
  • italo s. Utente certificato 4 anni fa
    L' analisi non e' del tutto giusta, anche tantissimi stataali hanno votato ilM5S. Non confondiamo i burocrati e i dirigenti di stato con gli impiegati dello stato che hanno uno stipendio da fame.
    • sergio r. Utente certificato 4 anni fa
      che delusione questo intervento di Grillo, conosco persone che ti hanno votato e che sono persone benestanti ...molto benestanti....
  • Pietro 4 anni fa
    Nonostante condivida molti punti proposti dal M5S non l'ho votato. Questa scelta è stata dettata dal periodo economico in cui siamo... Volenti o nolenti, in Europa ci siamo, e non è immaginabile uscire senza conseguenze economiche che ci porterebbero al default. Chi fa politica oggi, dovrebbe pensare ad una collaborazione che vada al dilà delle bandiere, della destra e sinistra (che oggi non esistono più) per fare quelle riforme che possano garantire di reperire risorse per i servizi, che aboliscano il finanziamento (o rimborso) ai partiti, la legge elettorale, il numero dei parlamentari, ecc... Invece, come avevo previsto, ma spero di sbagliare, ora che il m5s è in parlamento, il suo leader propone guerra a prescindere dalla proposta. Vuoi ottenere anche il mio voto? Dimostra che il movimento pensa prima al bene dell'Italia e poi alle lotte ideologiche...
  • Josianne Labaki 4 anni fa
    Beppe, non preoccuparti delle poche persone che ti incitano ad allearti con il PD o con chiunque altro (tanto sono tutti uguali). Tu ci hai promesso una politica nuova e allora cominciamo da subito. Chi se ne frega del voto di fiducia! Non è un nostro problema è un problema di quelli che hanno l'arroganza di voler governare con gente portata in parlamento in virtù di una legge elettorale truffa. NIENTE INCIUCI: si vota volta per volta i provvedimenti che ci sembrano buoni, oltre naturalmente a quelli presentati da noi.
    • elisabetta Maccheroni 4 anni fa
      Secondo è comodo fare una politica "contro" senza mettersi in gioco! Non fare il governo, riguarda te e tutti gli altri italiani e no! Quindi continuare una politica di otruzionismo è un vero suicidio per la nazione! Isa
    • arnold lochmann Utente certificato 4 anni fa
      io sono del gruppo c. ho 60 Anni, ho lavoro e soldi. però sono dalla parte del gruppo A e di tutti del Gruppo B. importante è capire, che bisongna mettere il mondo, che sta sulla testa dinuovo sui piedi. Questo sta cercando di fare Beppe.
    • Giovanni D. 4 anni fa
      Giusto atteggiamento di chi vuol portar l Italia sull orlo del fallimento e governare su quel che resterà, le macerie. Se sei giovane peggio ancora, perché così il futuro sarà nero, anzi nerissimo.
  • Diciamo la verità 4 anni fa
    Gli italiani non votano mai a caso? Questo vuol dire che votano bene anche se votano il PDL di Berlusconi? O addirittura quando votavano per il fascismo? Questo mi fa pensare che la maggior parte dei nostri connazionali non capisce niente! Mussolini non voleva i partiti? Anche Grillo non li vuole. Mussolini non voleva i giornali, anche Grillo non li vuole. L'esponente tedesco del partito socialdemocratico ha ragioni da vendere! E Napolitano ha fatto la cazzata di annullare la cena con lui. Del resto in Europa non siamo ben visti. In Italia a capo di 2 dei maggiori partiti ci sono 2 clown! Beppe Grillo e Silvio Berlusconi. Mentre la Germania si e' quasi liberata del nazismo, l'Italia invece e' tuttora piena di fascisti e di filonazisti! E lo dimostrano i frequenti cori nazisti dei campi di calcio. Non e' affatto vero che Monti non ha fatto niente: all'inizio del suo governo lo Spread superava di molto i 500 punti e lo ha portato al di sotto dei 300! Il cattivo esito di queste elezioni, ha immediatamente rialzato lo spread! Al tempo del fascismo il nostro paese era pieno zeppo di gente scema, e lo dimostrano i frequenti eaeaalalà rivolti a Mussolini, qualunque cosa volesse e dicesse, gli scemi dell'Italia di oggi sono gli eredi di quelli di allora! Beppe Grillo e' un pazzoide che capisce assai poco, mentre Bersani ha la testa a posto, e non ha vinto pienamente a causa dell'inganno perpetrato da Berlusconi. E' difficile che farà un nuovo governo, e si prospetta una proroga di quello attuale guidato da Monti, fino alle nuove elezioni, quando avremo il nuovo presidente della repubblica, e si spera di votare con una nuova legge elettorale, e che cali il numero dei cretini che votano per i pazzi e per i filibustieri! E non si può non gridare Diciamo la verità!
  • Yanick Toutain Utente certificato 4 anni fa
    E 'imperativo che ogni membro del M5S diventa revocabile controllati da un gruppo di delegati del consiglio. Ogni membro deve essere sotto il controllo permanente di 24 persone. Questo gruppo di 25 persone che è alla base del membro. La sua base. Ogni consiglio delegato deve essere a sua volta parte di un gruppo di 25 delegati di base. E 'controllato e revocabile. Ogni base delegato è controllato anche da un gruppo di 25 cittadini. Se altri cittadini ed elettori di Domenica e Lunedì formano gruppi di 25, possono nominare nuovi delegati di base. L'obiettivo è quello di ottenere la maggioranza degli italiani lasciare il sistema elettorale per costruire un sistema di deleghe. L'obiettivo è un governo di delegati nazionali. Ogni delegato sarà controllato da parlamentari nazionali 25 persone. Da lì, il lavoro per abolire il capitalismo sarà notevolmente facilitata. Il est urgent que chaque député du M5S devienne contrôlé et révocable par un groupe formé de délégués de conseil. Chaque député doit être sous le contrôle permanent de 24 personnes. C'est ce groupe de 25 personnes qui est la base du député. Son socle. Chaque délégué de conseil doit, à son tour être membre d'un groupe de 25 délégués de base. Il est contrôlé et révocable. Chaque délégué de base est, lui aussi contrôlé par un groupe de 25 citoyens. Si d'autres citoyens que les électeurs de dimanche et lundi forment des groupes de 25, ils pourront désigner de nouveaux délégués de base. Le but est d'obtenir que la majorité des Italiens quittent le système des élections pour construire un système de délégation. Le but est un gouvernement de délégués nationaux. Chaque délégué national sera contrôlé par 25 délégués députés. A partir de là, le travail pour abolir définitivement le capitalisme sera grandement facilité.
  • MARCO GIANNINI 4 anni fa
    Io direi che non votano col NASO (TURANDOSELO).... vi invito a leggere la mia analisi/seminario. Vi assicuro che ne vale la pena. Vi invito anche a leggere SFIDA AI SONDAGGISTI PARTE 3. LO SCRISSI PRIMA DEL VOTO E PREVEDEVO M5S AL 25.5 MORTO CHE PARLA E NANO AL 29 CIRCA E MONTI ALL'8.5 ;) Analisi del voto,la vittoria sui sondaggisti,il mio seminario politico/economico la mia intervista al Tirreno. http://spread-politica-economia-massoneria.blogspot.com/2013/02/l-analisi-del-voto-la-vittoria-sui.html?spref=tw
  • Cesare Parmiggiani 4 anni fa
    A me la politica in generale, TUTTA, inizia a stufarmi parecchio. Ma odio Berlusconi e tutti quelli che lo appoggiano. Questo può essere un momento decisivo per l'Italia, un momento per fare quelle riforme di cui ha tanto bisogno il paese. Auspico davvero con tutto il cuore un'alleanza tra PD e M5S, che non debba durare 5 anni ma che almeno possa dare un po' di respiro al nostro mal ridotto paese. Lasciamo da parte le battaglie e gli interessi e pensiamo a rimettere in carreggiata l'Italia.
  • VD 4 anni fa
    Sono stato e sono tuttora un sostenitore del M5S, anche se - confesso - è stata una scelta difficile, forse anche poco responsabile, considerata la scontata condizione di empasse che stiamo vivendo. Tuttavia, tra perdere una partita a tavolino e scendere in campo e mettermi in gioco (giocarmi la partita di una vita, di un futuro migliore per i miei figli), allora preferisco accettare il rischio e farmi carico del derivante onere. È corretto che la sovranità rientri nuovamente nel suo alveo naturale: nelle mani del popolo.L'indiscusso successo uscito dalle urne elettorali, è sicuramente riconosciuto alla Guida spirituane del Movimento, ma anche eziologicamente riconducibile alle scelte scellerate che una obsoleta classe dirigente politica, da circa un ventennio, porta avanti incurante del benessere della Cosa pubblica - anzi, depauperandola di ogni ricchezza -, in nome di personalismi e logiche clientelari. Il nostro Paese ha bisogno di un interlocutore valido, che sappia ascoltare e, soprattutto, che consideri la politica come una mission. Un auguri a nostri autorevoli rappresentanti affinchè siano sempre mossi da nobili intenti e sfuggano a politiche clientelari
  • vincenzo cerquiglini 4 anni fa
    CONTRIBUIRE AL MANTENIMENTO DI UNA FIGLIA E DI UNA CONSORTE LICENZIATA E' DIVENTATO UN ILLECITO AMMINISTRATIVO BANCARIO? Sono le 2 della notte e non si dorme, come spesso d'altronde da tempo a questa parte; impossibile poter gestire ormai il quotidiano con buon senso e tranquillità, con la consorte licenziata l'estate scorsa a casa della legge fornero, una bambina di 4 anni, io pubblicitario autonomo in preda ai lupi della crisi, ma veniamo al punto ; per le spese correnti della casa e familiari utillizzavamo da prima del licenziamento il conto bancario della signora (rate, affitti, bollette, spese varie etc) dato che il mio essendo collegato ad una P.Iva aveva dei vincoli, ma a seguito del suo licenziamento a fronte delle rate permanenti, delle spese etc ho iniziato a sostenere la madre di mia figlia con versamenti bancari di piccole cifre dai 150 in su che servivano a mantenere gli impegni ed evitare problemi ma oggi la direttrice dello sportello dopo avere già chiesto delucidazioni in proposito rispetto a tali versamenti RIPETO di modesta entità e per spese familiari, ha bloccato l'operatività dello stesso ritenendo che tali operazione erano SOSPETTE e segnalandole come tali! Pagare un affitto di locazione attraverso assegno del cointestatario del contratto e contemporaneamente riversare denaro per coprire lo stesso viene letto come un operazione sospetta, versare denaro per pagare la rata auto o pagare il conto dell' alimentari sotto casa o rate dell'asilo SONO ORA OPERAZIONI SOSPETTE. La "direttrice" ha sostenuto che "tutti questi" versamenti di 100\150 euro settimanali sono troppi per una disoccupata quindi conto corrente bloccato.Ora prova a spiegare alla padrona di casa (dirigente della Provincia) abituata ad avere assegni a garanzia del pagamento dei mesi successivi di affitto che da domani inizierà a scalciare, che il pagamento dei suoi affitti abbiano creato siano state definite SOSPETTE . Follia pura Kafta non avrebbe potuto inventare di peggio.
  • massimo d. Utente certificato 4 anni fa
    23 PER DODICI FA 2 MILIARDI E 76O MILIONI DI EURO L'ANNO... E QUANTO VERSANO E HANNO VERSATO COLORO CHE PRENDONO LA PENSIONE ? ... E CHI MANTIENE GLI ASILI - CHI INSEGNA NELLE SCUOLE ? CHI SI OCCUPA DI GIUSTIZIA CHI FA IL POLIZIOTTO ? CHI DIRIGE IL TRAFFICO ? ... NON E' QUESTA LA SPESA PUBBLICA DA TOCCARE... PERCHE' NON DICI MAI NULLA CONTRO OLTRE L'OTTO MILIARDI ANNUI DI EURO CHE DIAMO ALLA CHIESA PER L'OTTO PER MILLE ? ... QUESTO E' IL POPULISMO - DISINFORMARE - ... SE CI DICI LE ENTRATE DEGLI OPERAI PER LA PENSIONE... VEDRAI CHE I COSTI DELLE STESSE SI ANNULLANO ANZI L'INPS E' IN ATTIVO... SOLO CHE ALLE CASSE DELL'INPS HANNO BUSSATO ALTRI E PAGHIAMO CON I SOLDI DELLE PENSIONI FUTURE ALTRE QUESTIONI SPORCHE QUOTIDIANE... MA GRILLO TACE. OCCHIO PENSIONATI E DIPENDENTI PUBBLICI GRILLO VI TAGLIA.
  • MY 5 4 anni fa
    GRILLO STA' TRADENDO TUTTO UN POPOLO PURO ULTIMA OCCASIONE DI UNITA' E DI VOTO. TUTTOI IL PROGRAMMA ANDREBBE BENE IN UN PAESE INDIPENDENTE SOVRANO E CON MONETA SOVRANA. OGGI DEVI TAGLIARE LA PRIMA INIQUITA' CHE E' LA BCE BANCE PRIVATA STAMPA MONETA COSTO 0 E ACCREDITA SOLDI TELEMATICI COSTO ZERO. MENTRE TI FAI UNA GUERRA INTERNA ALPARLAMENTO E FAI DISCORSI DA IDIOTA HANNO TUTTO IN MANO LORO E SE NON PAGHI TI CHIUDONO TUTTO. 100 + 100 MILIARDI L' ANNO PER 20 ANNI FRA DEBITO INTERESSI E RICHIESTA MENSILE SOLDI CON INTERESSI ANCORA CHE CRESCONO. SE NON PAGHI E NON TI DAI TERRITORIO E SOLDI PRIVATI NON MOLLANO. TI FANNO UN EMBARGO ECONOMICO MEDIATICO E BANCARIO BANCA ITALIANA EURO ITALIANO VALORE EURO E SISTEMA TELEMATICO BANCARIO PROPRIO. DEBITO GIA' ESTTINTO PER FRODE E GIA' PAGATO E RICHIESTA DI DANNI PER DISSESTO UMANITARIO. PARLAMENTO DI SEGAIOLI E DEPRAVATI INCOMPETENTI E ASSASSINI QUESTO E' IL PROBLEMA VERO. E' TUTTO UN INCANTESIMO E CI SOGNATE SOPRA. SVEGLIATEVI. MOVIMENTO 5 STELLE E PARTITINI VARI SPAMMATE QUESTO E SOLLECITATE ALL' INFINITO. NON SOGNATE LE BRICCIOLE MANGERETE POLVERE. SPAMMATE E PARLATE DI QUESTO E SENZA TIRARCI LA ZAPPA NEI PIEDI. NULLA DEVE ESSERE PERSO O MEDIATO ANZI, RICHIESTO A RISARCIMENTO. TRIBUNALI E DIRITTI INTERNAZIONALI STRACCIANO QUESTA MERDA DI SUPER POTERE SOVRAMONDIALE. M U O V E T E V I . A GOVERNO FORMATO BUROCRATICAMENTE LA PRIMA PAROLA CHE NON SIA PAGATE TAGLIATE TASSATE PRIVATIZZATE LICENZIATE LO SPREAD VA' A 1.000 E VI CHIUDONO TUTTO. SE HANNO PIETA' VI LASCIANO A PANE E CIPOLLA. GUARDATE LA GRECIA. L' ITALIA E'PIU' RICCA E NON GUARDANO NESSUNO. SOLO L' APERITIVO L' AVETE AVUTO CON MONTI. ASPETTATE IL PRIMO. PARLAMENTO UNITO PER IL VERO PROBLEMA. IL DEBITO NON C'E' PIU' E LASOVRANITA' E' TUTTA ITALIANA. COSTITUZIONE. BANCA E MONETA QUANTI IMPRECHI NON CAPISCONO
  • Giuseppe . Utente certificato 4 anni fa
    Per Maurizio P. a me pare che l'articolo sia di Grillo non di Massimo Fini. Saluti
  • Marco <bosco 4 anni fa
    Spread o non spread siamo a Roma. L'art. 88 cost. Impedisce al presidente della repubblica di sciogliere le camere nell'ultimo semestre del mandato, ma nulla gli vieta di dimettersi. In tal modo supplirebbe il presidente del senato. Il nuovo parlamento potrebbe eleggere il nuovo presidente della repubblica che in caso di perdurare della fase di stallo potrebbe sciogliere le camere ed indire nuove elezioni senza alcub divieto costituzionale. ............chissa' se in un caso del genere il cnf farebbe ricorso alla corte di giustizia europea per abuso del diritto. Suerte e salud amigos!!!!"
  • Giuseppe . Utente certificato 4 anni fa
    Leggo molti commenti dai quali non si capisce chi abbia scritto questo articolo C'è molta confusione... questo articolo dove si attaccano milioni di lavoratori l'ha scritto Grillo o Massimo Fini? Precisare grazie
  • MY 5 4 anni fa
    SEGAIOLI, GUARDATE IL VIDEO ESPOSTO SOPRA QUANTO COSTA IN GERMANIA E CHE PREZZI HANNO E STIPENDI HANNO http://www.beppegrillo.it/video_commenti.php http://www.youtube.com/watch?feature=player_embeddedGRANDI MAIALI CON LA CORRUZIONE HANNO FATTO DIVENTARE MAIALI PAESI INTERI, I DEMOCRATICI NAZZISTI EUROPEI E TEDESCHI E I SANCULOTTI FRANCESI SPARA BOMBE PER I MONDO. BONDOLA E COMPANI HANNO SVENDUTO LA SOVRANITA MONETARIA E LA COSTITUZIONE. UN ARTICLO ( 147 O 157 O ALTRO) DEL TRATTATO EURPEO DI MASTRIK, CITA CHE OGNI PAESE ADERENTE, DEVE LASCIARE LA SUA SOVRANITA' INTERA ALL' EUROPA E ALLA MONETA EURO PRIVATA. CERCATE BARNARD PAOLO, GRANDE INTENDITORE DEL TUTTO, MA IN GUERRA CON GRILLO, DOVE DOVREBBE INVECE PORTARSELO IN PARLAMENTO. (CHE SCHIFO) QUI C'E' UN VIDEO INTERESSANTE. ETICA. GRILLO. .sputtanato il vero BEPPE GRILLO! (incubo pascucci..).mp4 . http://www.youtube.com/watch?v=MgCvOj3XA64 MENATE LA CODA FINO A CHE VOLETE, FATE UN PARLAMENTO NUOVO E MANDATE VIA TUTTI, ALLA FINE VI BOMBARDERANNO. SEI SOTTO DICTAT DI BCE BANCA PRIVATA LOBBI BLOBAL HAI IL DEBITO CHE LO DEVI A FRANCIA GERMANIA E USA IL DEBITO TI E' SCEATO CON L' INGANNO MONETA E NUMERI TELEMATICI COSTANO Z E R O VOGLIONO LA TUA POVERTA' PER AVERE TE E TERRITORIO SE IL MOVIMENTO E GRILLO NON USANO I PARLAMENTI PER FAR CAPIRE TUTTO QUESTO SIETE E SIAMO FINITI. BRAVO GRILLO, MA SFORI E SCANSI IL PROBLEMA SEMBRA PER UNA TUA PERSONALE LOTTA E RIPICCA. NON CI SARANN MAI ALTRE ELEZIONI MOVIMENTO ATTIVATEVI NON ACCONTENTATEVI DELLE BRICCIOLE MANGERETE POLVERE. IO PERSONALMENTE SE FOSSI AL GOVERNO, NEMMENO COMINCIO A GOVERNARE, SE DEVO IMPIASTRARMI IN QUESTO FANGO, FACCIO PRIMA A FARE COME HANNO FATTO FINO AD ORA, E HANNO FATTO BENE, ... PERCHE'... OGGI LA PRENDERETE NEL CULO UNA VOLTA PER TUTTE MA IL GLOBALE INTERO. QUESTA E' L' ULTIMA POSSIBILITA'. O SI UNISCONO PER INDIPENDENZA O E' FINITA
    • MY 5 4 anni fa
      SPAMMATE A IOSA QUESTO TEMA SENZA SOVRANITA' E STACCAMENTO DALL' EURO E DALL' EUROPA LASCIANDO IL DEBITO E FACENDO MONETA EURO IN ITALIA E NON LIRA SEI MORTO. HANNO TUTTO IN MANO SISTEMA TELEMATICO PURE. DEVI RIFARE DI NASCOSTO IL SISTEMA BANCA CENTRALE ITALIANA E STAALE CON SISTEMA TELEMATICO E MONETA TUA VALORE EURO POI NE PARLIAMO. INFETTIAMO NOI I MERCATI E IL COMMERCIO RIPORTIAMO UN' IDENTITA' NAZIONALE E VEDIAMO POI CHI HA DI PIU' E FA' MEGLIO QUANTO BASTA PER STARE BENE E FUORI DAI COGLIONI. TUTTI VIVONO CON I PIIGS, SE LI LASCI CROLLANO MA CROLLLANO COME SISTEMA TELEMATICO BORSE BANCHE MAIA SOLDI PERCHE' SE LI RISTAMPANO E ACCREDITANO. INDIPENDENZA TOTALE. QUESTO DEVE FARE UN PARLAMENTO UNITO COLGIONI E RAZZA DI MERDE. SPAMMATE SPAMMATE SPAMMATE SOPRATUTTO DEL MOVIEMNTO E DI TUTTI I PARTITI. FINOCCHI RAPPRESENTANTI DI NULLA.
  • gianluigi f. Utente certificato 4 anni fa
    Cosa ne pensate di questo? http://www.change.org/it/petizioni/caro-beppe-grillo-dai-la-fiducia-al-governo-per-cambiare-l-italia-grillodammifiducia#share
  • iulia v. Utente certificato 4 anni fa
    non mi stupirebbe che anche il post fosse stato scritto da massimo fini. Quello che mi stupisce è invece il tono reverenziale degli intervistatori, nei confronti di un provocatore ormai, troppo spesso, accanitamente discusso dai lettori/ascoltatori. Storico il suo articolo di apologia di corrida (tortura di animale non umano), pubblicato il 6 marzo 2010 sul fatto quotidiano, pag.18.
  • Piero Raffa 4 anni fa
    Io non capisco perché il problema sarebbero gli statali? I dipendenti statali offrono dei servizi, senza i loro stipendi gli stessi servizi bisognerebbe pagarli, e quindi i poveri non potrebbero permetterseli. Statali sono i medici, gl’insegnanti delle scuole! Anzi, penso che per offrire tutti i servizi necessari in uno Stato civile ne servirebbero anche di piú. Ad esempio per per garantire a tutti un posto nelle scuole materne. E poi gli statali usano i loro stipendi per comprare beni e servizi dalle aziende private, e quindi se li diminuiamo le aziende private venderanno di meno, ed aumenteranno i disoccupati anche nelle aziende private. Bisogna riscoprire i principî keynesiani e capire che il rilancio dell’economia può basarsi solo sul rilancio della spesa pubblica, ovviamente sulla base di un controllo democratico che permetta di eliminare gli sprechi.
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Certo che sono un problema gli statali!!! anzitutto sono troppi!!! dieci persone per fare una mansione che può essere eseguita dal singolo, siamo ridotti sul lastrico anche a causa di un mancato sbarramento a livello pubblico, complice come sempre la connivenza del mondo politico con i raccomandati che infestano oramai amministrazioni pubbliche di tutta la penisola, che cacchio volete scusate che non vi siano rivolte accuse contro quando la situazione si evidenzia in maniera palese?????????
  • Enrico G. Utente certificato 4 anni fa
    Elenco dipendenti Pubblici eletti per il M5S (fonte questo sito) SENATO: 18 Enza Blundo (insegnante); Nicola Morra (insegnante); Michela Montevecchi (insegnante); Maria Mussini (insegnante); Fabiola Anitori (insegnante); Marino Mastrangeli (dipendente pubblico); Ivana Simeoni (dipendente ASL); Giuseppe Vacciano (dipendente ente pubblico – Banca d’Italia); Laura Bignami (insegnante); Vito Claudio Crimi (Dipendente Ministero Grazia e Giustizia); Luigi Gaetti (medico); Serenella Fucksia (medico); Carlo Martelli (insegnante); Manuela Serra (insegnante); Francesco Campanella (Dipendente Regione Sicilia); Alessandra Bencini (dipendente Pubblico); Maurizio Romati (Medico); Giovanni Endrizzi (dipendente Pubblico; CAMERA: 13 Vacca Gianluca (insegnante); Gallo Luigi (insegnante); Ruocco Carla (Funzionario Agenzia delle Entrate); Stefano Vignaroli (dipendente RAI S.p.a. detenuta al 99,56% dal Ministero dell’Economia); Massimiliano Bernini (insegnante); Pesco Daniele (Dipendente Pubblico – Provincia di Milano); Girgis Giorgio Sorial (insegnante); Alberto Zolezzi (medico); Andrea Cecconi (dipendente Pubblico – Infermiere ASL Pesaro); Silvia Chimienti (insegnante); Giulia Grillo (medico); Maria Marzana (insegnante); Da Villa Marco (impiegato in un ente pubblico). Mi appello a questi parlamentari del M5S per prendere una posizione netta contro questo POST o meglio procedere alla sua cancellazione in quanto semplicistico, riduttivo e offensivo per l’interno movimento.
    • Diletta S. Utente certificato 4 anni fa
      Caro MoVimento 5 Stelle, ho votato per voi felice di quanto credevo che foste entrati nella mentalità dei giovani. Ma in questo post mi ritrovo in alcune parti in disaccordo! Nell'Italia odierna ci sono ben altri problemi piuttosto che i dipendenti statali! Loro sono insegnanti, poliziotti, dottori...sono quello che un giorno vorremo essere noi! Prima di pensare a modificare i loro stipendi ci sono altri problemi importanti da risolvere grazie ai quali potremmo trovare i soldi per riavviare questo paese, come ad esempio l'evasione fiscale. Noi giovani non vogliamo affossare i nostri genitori per avere un reddito minimo!!! E poi c'è chi un po' di soldi e 2 case in 30 anni di lavoro se li è guadagnati! Non facciamo di tutta l'erba un fascio, specificate IN CHE MODO E DA QUALE REDDITO MINIMO avete intenzione di agire nel tagliare gli sprechi. Non voglio che una mamma dipendente statale che prende 1200€ al mese si veda lo stipendio (già basso) ridotto per aiutare degli sconosciuti. Bisogna agire da altre parti! Per favore, ho ancora fiducia in voi, non deludeteci tutti!!!
    • Enrico G. Utente certificato 4 anni fa
      scusate se me lo ha pubblicato due volte... ma la prima volta il server mi aveva dato errore e non compariva.
  • Giovanni Di Figlia 4 anni fa
    Va bene, ho capito quali sono le intenzioni del "movimento", le rispetto e arrivo a dire che mi vanno bene, ma per realizzare il vostro programma (che avrò cura di leggere e sono sicuro di condividere in buona parte, in quanto fatto da gente onesta, moderna e volenterosa come sono anche gli elettori del Pd, vi assicuro..) traducendolo in leggi dello Stato: 1)Bisogna formare un governo; 2)Bisogna votargli la fiducia; 3) Last but not least, bisogna collaborare con gli interlocutori e per collaborare bisogna avere innanzitutto rispetto e, sarebbe auspicabile, stima per i propri interlocutori. Quindi, vi chiedo, vi impegnate ad avere rispetto per i rappresentanti del Pd, per il Pd stesso, cominciando dall'evitare di chiamarlo Pd-elle? Vi impegnate a rispettare il nostro segretario Bersani, che noi abbiamo scelto con il voto e "amiamo" come voi "amate" Giuseppe Grillo o altri? Io, per primo, mi impegnerò a far ciò per cui vi chiedo di impegnarvi e vi ringrazio anticipatamente!
  • Enrico G. Utente certificato 4 anni fa
    Elenco dipendenti Pubblici eletti per il M5S SENATO: 18 Enza Blundo (insegnante); Nicola Morra (insegnante); Michela Montevecchi (insegnante); Maria Mussini (insegnante); Fabiola Anitori (insegnante); Marino Mastrangeli (dipendente pubblico); Ivana Simeoni (dipendente ASL); Giuseppe Vacciano (dipendente ente pubblico – Banca d’Italia); Laura Bignami (insegnante); Vito Claudio Crimi (Dipendente Ministero Grazia e Giustizia); Luigi Gaetti (medico); Serenella Fucksia (medico); Carlo Martelli (insegnante); Manuela Serra (insegnante); Francesco Campanella (Dipendente Regione Sicilia); Alessandra Bencini (dipendente Pubblico); Maurizio Romati (Medico); Giovanni Endrizzi (dipendente Pubblico; CAMERA: 13 Vacca Gianluca (insegnante); Gallo Luigi (insegnante); Ruocco Carla (Funzionario Agenzia delle Entrate); Stefano Vignaroli (dipendente RAI S.p.a. detenuta al 99,56% dal Ministero dell’Economia); Massimiliano Bernini (insegnante); Pesco Daniele (Dipendente Pubblico – Provincia di Milano); Girgis Giorgio Sorial (insegnante); Alberto Zolezzi (medico); Andrea Cecconi (dipendente Pubblico – Infermiere ASL Pesaro); Silvia Chimienti (insegnante); Giulia Grillo (medico); Maria Marzana (insegnante); Da Villa Marco (impiegato in un ente pubblico). Mi appello a questi parlamentari per prendere una posizione netta contro questo POST o meglio procedere alla sua cancellazione in quanto semplicistico, riduttivo e offensivo per l’interno movimento.
  • massimiliano morosini Utente certificato 4 anni fa
    Forse gli italiani non votano a caso, ma stavolta Fini ha parlato a ca***!
    • Gianluca L. Utente certificato 4 anni fa
      Secondo me invece ha descritto un quadro reale della situazione e non vedo perchè debba essere cancellato questo articolo
    • Enrico G. Utente certificato 4 anni fa
      sintetico e incisivo !!!