Le banche ombra gestiscono il mondo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle Europa

Il settore bancario (e quello della finanza ad esso collegato) è completamente fuori controllo. Nessuno con precisione sa quanti soldi girino nel mondo, esiste un universo immerso nell'ombra dove il tracciamento diviene impossibile da qualsiasi autorità. E la cosa più spaventosa e che questa montagna silenziosa di denaro potrebbe distruggere qualsiasi economia occidentale, visto che il suo ammontare - come ci riferisce un rapporto pubblicato il 10 maggio dal Financial stability board (Fsb) - è pari al 120% del PIL di tutti i Paesi del mondo messi insieme.

Questi OFI, definiti dallo studio "altri intermediari finanziari", sono cresciuti di 3mila miliardi di dollari rispetto al 2014. Specialmente perché al crescere delle borse molti capitali hanno lasciato il settore bancario cosiddetto tradizionale. Il dato di cui sopra non comprende Paesi come la Cina, il cui settore OFI vale 7300 miliardi di dollari alla fine del 2015 e dove le banche ombra hanno avuto una crescita del 31% tra il 2014 e il 2015 stesso. I soldi generati vanno a finanziare i debiti delle imprese di Stato e i precari progetti immobiliari dei Governi locali.

Come riporta Internazionale, gli esperti dell'Fsb, però, si aspettavano indicazioni molto più interessanti dallo studio, soprattutto perché non hanno ricevuto tutti i dati che volevano avere. Un importante centro finanziario come il Lussemburgo - del celebre presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker - non ha inviato i suoi dati.

Alla luce di questo mostro oscuro è davvero impossibile pensare che non capiterà più alcuna crisi. I mezzi per mettere in sicurezza il sistema ci sarebbero anche, il MoVimento 5 Stelle propone da anni la creazione di un moderno Glass-Steagall Act basato sulla separazione delle attività di credito tradizionali dalle attività finanziarie speculative, una regolamentazione severa anche per gli intermediari del sistema ombra e un solido strumento di protezione dei depositi bancari basato sulla garanzia illimitata di una banca centrale, che funga da prestatore di ultima istanza.

Solo così potremo mettere in sicurezza il sistema e allo stesso tempo proteggere i cittadini e i loro risparmi. Ma l'UE non vuole ascoltare e le sue scelte politiche (per il momento) vanno in un'altra direzione. Il commento di Marco Valli, portavoce M5S in Europa: "Per scongiurare davvero il pericolo delle crisi sistemiche è fondamentale agire sul sistema finanziario in modo deciso. Oltre a proporre la separazione Bancaria, il M5S sta provando da tempo a suonare l'allarme sul sistema bancario ombra, prima che esploda l'ennesima crisi improvvisa, dove i cittadini potrebbero essere chiamati ancora una volta a pagare il prezzo della speculazione e l'incapacità della politica di agire. Stiamo presentando da tre anni emendamenti in quasi tutti i testi del Parlamento europeo che trattano il tema bancario, ma poche volte vengono supportati da una maggioranza. Le lobby finanziarie sono influenti, potenti ed interessate a mantenere il sistema bancario ombra deregolamentato. La politica deve andare oltre queste pressioni ed agire nella tutela dell'interesse collettivo".

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Giovanni Antonio 7 mesi fa
    Il Signoraggio Bancario spiegato in modo semplice La vera causa e origine della crisi che attanaglia tutto il mondo occidentale sta nella gestione dell’emissione Monetaria, che è affidata e demandata a banchieri privati e non alla collettività come dovrebbe essere. Uno Stato dovrebbe avere la facoltà di stampare denaro per avvalorare le produzioni, per misurare il valore del lavoro e favorire gli scambi. Uno Stato Sovrano emette moneta quando ne ha bisogno e la ritira (mediante le tasse) quando ce n’è troppa in circolazione e vuole evitare svalutazione. Il nostro sistema monetario invece non è così. L’emissione della moneta è gestita da banchieri che stampano e creano dal nulla le banconote, e le PRESTANO alle Nazioni esigendo un interesse annuale sulle stesse! Le Nazioni non emettono denaro, ma Titoli di Stato. Le banche “investono” sui Titoli di Stato e forniscono liquidità alla Nazione, che allo scadere del titolo rimborsa alla banca i soldi più gli interessi. Oppure si limita a rimborsare gli interessi, generando o alimentando il Debito Pubblico, che man mano che gli interessi richiesti aumenteranno (di pari passo con l’entità del debito) porterà alla rovina lo Stato, strozzato dal Debito Pubblico. Una vera e propria truffa mediante la quale i banchieri stampano carta, nella migliore delle ipotesi, o inseriscono una somma in un sistema informatico (senza necessità di stampare) dopodiché si impadroniscono di beni reali e tangibili, frutto del nostro lavoro. Il signoraggio è una truffa “ più difficile da credere che da capire “, per citare una definizione dell’avvocato Marra. (scritto da veritanwo) Questa bambina di 12 anni spiega il signoraggio bancario: assolutamente da vedere ! (ca. 6 min.) https://www.youtube.com/watch?v=wYdAnlm8NTg
    • massimo m. Utente certificato 7 mesi fa
      Il Signoraggio Bancario...Esatto Il settore bancario (e quello della finanza ad esso collegato) è completamente fuori controllo. Perché chi dovrebbe controllarlo, la Comunità e quindi la vera e sana "Politica", è succuba della finanza. E perché è succuba della finanza? Perché è morta, è una politica fossile e corrotta, da quel mostro atavico che da sempre corrompe il mondo corrotto: il denaro. Riprendiamoci la Politica! A riveder le stelle!!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus