Buona #FestaDegliAlberi

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Luigi Di Maio

Oggi si celebra la Giornata Nazionale degli Alberi e vogliamo dire grazie. Grazie agli oltre 5.000 volontari di più di sessanta Comuni che domenica scorsa, in tutta Italia e senza bandiere politiche - perché gli alberi e l’aria sono un bene comune - hanno iniziato a mettere a dimora 23.701 alberi. Qui potete vedere tantissime foto della giornata caricate su Facebook.

Alla fine sono state ben 69 le città italiane che hanno aderito al nostro appello per la campagna trasversale #alberiperilfuturo 2017.

Un grazie di cuore va alle associazioni, ai comitati, ai vivai forestali regionali, alle Regioni, ai Carabinieri Forestali che hanno messo a disposizione piante per amministrazioni e cittadini come prevede la legge. Un grazie di cuore anche a tutte le amministrazioni comunali che, al di là del loro colore politico, hanno colto l’importanza di questa azione.

Rendere i cittadini fautori della creazione di foreste urbane, fasce boscate, parchi più ricchi è un gesto semplice, gioioso e di cambiamento. Un gesto che serve anche a ricostruire nelle nostre comunità un senso di partecipazione democratica.

Domenica è stato bellissimo. Migliaia di cittadini, famiglie con bambini, tutti con la vanga e paletta in mano al fianco di parlamentari, assessori, sindaci, consiglieri comunali e regionali. Tutti cittadini tra i cittadini impegnati in un progetto comune. Persone sorridenti, che ringraziavano, che incitavano. “Scava e pianta, scava e pianta”. Ora, come prevedono il progetto e le buone prassi, saranno importanti manutenzioni e irrigazioni per i primi 2-3 anni di vita. Questi alberi rappresentano il futuro ed il miglior amico della nostra vita e della nostra salute.

Quello che abbiamo fatto dal 2015 e continuerà nelle prossime settimane (a Roma dovremo mettere a dimora ben 12.000 alberi! Prenotatevi per le prossime iniziative: eventi.assessoratoambiente @ comune.roma.it) lo faremo ogni anno. Più saremo, più alberi metteremo a dimora senza bandiere e meglio staremo tutti. Contattateci qui: www.alberiperilfuturo.it

La forestazione urbana è al centro dei nostri programmi. Se gli italiani ci manderanno al governo, il nostro intento sarà promuovere ogni anno la partecipazione di decine di migliaia di cittadini di tantissimi Comuni, uniti nel costruire nuovi boschi, fasce boscate, parchi.

Come ci insegnava Gianroberto, che amava gli alberi e i boschi, tutti insieme, partecipando in maniera attiva, possiamo cambiare in meglio le nostre città ed il Mondo intero. Abbiamo una sola Terra e la dobbiamo preservare partendo dalle nostre azioni.

Buona Festa degli Alberi!

ELENCO DEI 69 COMUNI CHE HANNO ADERITO A #ALBERIPERILFUTURO 2017 - TOTALE ALBERI 23.701

Roma (12.000 alberi , a partire da domenica 19.11 e nelle settimane successive. Per adesioni: eventi.assessoratoambiente@comune.roma.it), Cartigliano (Vi) 1.250 alberi , Torino 1.000 alberi - Reggio Emilia 1.000 alberi - Pomezia (Roma) 1.000 alberi,Volla (Napoli ) 1.000 alberi , Sarego (Vi) 750 alberi donati ai bimbi delle scuole, Fabriano (AN) 500, Carrara 450 alberi, Assisi (PG) 350 alberi, Faenza (Ra) 300 alberi, Carbonia (Ca) 250 alberi, Ardea (Roma) 200 alberi, Cattolica (RN) 200 alberi, Chioggia (VE) 200 alberi, Rho (Mi) 200 alberi/arbusti , Dorgali (NU) 200 alberi , Mercato San Severino (SA) 200 alberi , Milano 200 alberi,Pavia 200 alberi ,Tarquinia (Vt) 150 alberi ,Pomigliano d'Arco (Na) 150 alberi Rubiera (Re) 111 alberi Benevento 100 alberi, Lonato sul Garda (BS)100 alberi , Ginosa (Ta) 100 alberi, Novate Milanese (Mi) 100 alberi, Sedriano (Mi) 100 alberi, Melzo (Mi) 90 alberi , Galatina (Le) 80 alberi, Garda (Vr) 60 alberi , Lachiarella (Mi) 50 alberi, Matera 50 alberi , Casalpusterlengo (Lo) 50 alberi, Pescantina (Vr) 50 alberi, Travagliato (Bs) 50 alberi , Vimodrone (Mi) 50 alberi, Rocca Imperiale (Cs) 50 alberi, Santeramo in Colle (Ba) 50 alberi, Mira (Ve) 40 alberi, San Ferdinando di Puglia (BAT) 40 alberi, Rende (CS) - 39 alberi , Barrafranca (EN) - 30 alberi , Varese 30 alberi, Treviso 30 alberi, Vigonovo (Ve) 30 alberi, Salzano (Ve) 30 alberi, Scalea (Cs) 25 alberi , Crotone 25 alberi. Tronzano Vercellese (Cv) 25 alberi, Eboli (SA) 22 alberi, Bastia Umbra (Pg) 21 alberi , Verona 20 alberi , Mondolfo (Pu) 20 alberi , Chambave (AO) 15 alberi, Mariglianella (Napoli) 15 alberi , Misterbianco (CT) 15 alberi , Napoli- 11 alberi , Bolzano - 10 alberi,Valenzano (Ba) - 10 alberi, Casaleone (Vr) - 10 alberi , Arezzo 8 alberi, Amelia (Tr) 6 alberi, Sora (Fr) 6 alberi - Verano Brianza (MB) - 4 alberi, Oristano - 2 alberi, Lendinara (RO) - 2 alberi , Bari - 1 albero. Altavilla Silentina (SA) (nelle prossime domeniche).

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Noleggio barche 1 mese fa
    Il reimpianto è un'ottima soluzione per la conservazione della Terra e del genere umano
  • Roberto 1 mese fa
    Le mistificazioni dilagano, specialmente nel campo ambientale. Comodo fare i green piantando gli alberi per farsi perdonare misfatti, inadempienze e incompetenze, vero? Abbiamo le aree più inquinate d’Europa con aria certificata cancerogena; 35.4 morti su 100.000 abitanti, a causa dell’inquinamenyo dell’aria, del suolo e dell’aria, mentre in Svezia sono 0.4; oltre 1100 siti classificati a Rischio Incidente Rilevante rappresentano un rischio anche mortale su molti centri residenziali e delle inadempienze della Seveso 3 non ne parla nessuno. Potrei continuare. Recentemente, un incendio di un sito che neanche compariva nel piano comunale di emergenza ha causato danni slk’ambiente E alla gente..ora, però, piantano gli alberi, Poi, c’è che ne taglia due e ne pianta uno. Ciò che ho scritto, è basato su dati ufficiali.
  • fabio S. Utente certificato 1 mese fa
    abbiamo piantato gli alberi....ma leggeremo sui giornali che dopo qualche giorno, non sono ancora cresciuti, ed e' per colpa del M5S.........
  • oreste .. Utente certificato 1 mese fa
    Posso?.... Mi fate entrare... ahhh...grazie!
  • Ruby 1 mese fa mostra
    C'è l'intenzione di far pagare più bollo auto ai proprietari delle automobili più inquinanti. E' si, per certe menti malate, quelle che solitamente vedete in solitario alla guida di un SUV carro armato e che solitamente vanno in parlamento a leggiferare, è giusto punire e far cassa su chi si è innamorato della propria automobile di 15 anni di età! Non cambiano il catorcio inquinante non perchè non se lo possono permettere, ma perchè se ne sono probabilmente innamorati.
  • Canzio R. Utente certificato 1 mese fa
    Sono stato da sempre ,innamoratissimo della natura ,a cui porto un rispetto immenso.La civiltà di un popolo ,si misura,anche con queste attenzioni, come la piantumazione, da assecondare sempre. Dietro a questo amore, c'è l'altra faccia della medaglia,la sistematica distruzione quotidiana dell'ambiente,appoggiata dai soliti governi(di professionisti) in combutta con le lobby del malaffare.In italia fa più notizia, la piantumazione di un albero,che il passaggio di un gasdotto tra uliveti secolari,o una TAV che serve solo a distruggere l'ambiente ed arricchire i soliti tre noti derelitti.
    • Max Stirner Utente certificato 1 mese fa
      Già! Ci sono persone che distinguono perfettamente il "carpano bianco" e il "carpano nero", perché sono piante che crescono solo nella loro testa. Hanno, invece, qualche difficoltà a riconoscere il carpine...; e non per errore di battitura, ma per un uso dialettale della denominazione di tale pianta. Forse.. https://www.giardinaggio.it/giardino/alberi/carpinus/carpinus.asp Saluti
    • Paolo Z. Utente certificato 1 mese fa
      Cavolate, tipico di chi non sa distinguere un carpano ( bianco o nero ) da un rovere. I boschi italiani si espandono http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2015-01-23/in-italia-sempre-piu-boschi-e-foreste-emilia-e-umbria-regioni-piu-alberate-074809.shtml?uuid=ABrLVniC e non hanno manutenzione; e oltre gli alberi, gli animali selvatici aumentano; dai tassi ( i cittadini non sanno nemmeno cos'è, non cercatelo adesso, sono in letargo ) ai caprioli, senza parlare dei cinghiali, oh ci sono pure 2 tipi di ratti: il ratto normale e il ratto con le ali, ovvero il gabbiano. Sarebbe interessante sapere quante piattole, scarafaggi, zecche, zanzare, ecc italiani. Sono sempre espressione della natura. Paolo TV
  • Ruby 1 mese fa mostra
    Gruppo 878 E' come se il CHE nel mezzo di una rivoluzione (finta) dicesse; mi assento/ viaggio. +++++++++++++++++++++ Certo è, che ci vuole una buona dose di coraggio (chiamiamolo coraggio) per paragonare il Dibba al CHE e per inserirlo nel bel mezzo di una rivoluzione!
  • Ruby 1 mese fa mostra
    La sindaca Appendino per la tragedia di Piazza San Carlo dice di aver fiducia nella magistratura. Se c'è un morto in un cantiere in regime di 81/2008 l'unico a scappare dalle proprie responsabilità è solo il morto.
  • Ruby 1 mese fa mostra
    Dai noi sono arrivate le strisce blu a pagamento anche la domenica!
  • Ruby 1 mese fa mostra
    Qualcuno ha chiesto alla Boldrina com'è fottersi una bambina di 9 anni? Sicuramente i sinistrati innamorati della subcultura musulmana si sono scandalizzati di più delle diciottenni meno 40 giorni finite in un certo lettone!
  • Tommasoquellodelnaso 1 mese fa mostra
    Roma, Bina si dimette: via il secondo dg Ama dell'era Raggi Dopo uno scontro con il nuovo ad Lorenzo Bagnacani, salta il manager arrivato nella municipalizzata dei rifiuti 14 mesi fa +++++++++++++++ Quelli presi daai grillini scadono prima di una mozzarella aperta e messa fuori dal frigorifero.
  • Tommasoquellodelnaso 1 mese fa mostra
    La sindaca Appendino interrogata in Procura per la tragedia di Piazza San Carlo È arrivata con il suo avvocato per essere sentita sulla notte della finale di Champions ++++++++++++++++++ Accertare le responsabilità è una cosa così ovvia e facile, invece sono ancora li ad interrogare questa e quell'altro e quell'altro ancora.
  • harry haller Utente certificato 1 mese fa
    Comunque, a quelli che devono pianta' l'arbero de Bari, (uno solo) diteje de fa' pure co' carma......
    • Paolo Z. Utente certificato 1 mese fa
      Bisogna vedere se è da collocare in un pendio,se è alto 25 metri, e da prendere in Congo, sfidando Tarzan e varie insidie. La fai presto tu, bisogna vedere CHE albero! Paolo TV
  • Tommasoquellodelnaso 1 mese fa mostra
    Il Dibba non si ricandida, almeno per adesso. https://www.facebook.com/dibattista.alessandro/videos/1356593114452749/ Sono Tommaso 2.0, quello che di solito non ci crede nemmeno se ci mette il naso, anche se credo alla tua pausa istituzionale. Non scriverò nulla, niente di quello che la tua "strana fantasia" sui media di regggggime crede scriveranno. Ascoltando le tue "fantasie" su quello che potranno scrivere o inventarsi mi fa pensare che sei più "malato" tu della stampa di regggime. Tommaso 2.0 commenterà la "tua scelta" solo quando vedrà come, in che modo, attraverso quali strade, quale curriculum, quale datore di lavoro o P. IVA porterai a casa il reddito necessario per la tua famiglia. Se hai deciso di fare il "Totti" nella Roma, o l'"Oriali" nella Nazionale, puoi anche essere meno vago.
  • marco 1 mese fa mostra
    Poi si lamentano se gli si dice che non rappresentano i lavoratori e soprattutto i giovani: Incontro sulle pensioni: parlano di fuoco e fiamme ma trattasi di mobilitazione ovviamente e non certo di sciopero visto che non avrebbe senso dichiararlo di sabato, né di domenica e tantomeno a Natale . Mi dispiace doverlo dire ma i sindacati si comportano una volta di più, pur nelle differenze, da cinghie di trasmissione dei partiti, spero di essere smentito ma quella cui assistiamo assomiglia alla solita pantomima, una commedia delle parti sulla pelle di coloro che dovrebbero rappresentare.
    • harry haller Utente certificato 1 mese fa mostra
      ...'i Sindacati, a furia de "mobbilita'" l'operai (senza poi fa' concretamente n'cazzo de protesta), a quelli,l'hanno davero messi tutti in "mobbilità"; naturale quindi, che se siano n' po' "disaffezzionati" a la causa.......
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 mese fa mostra
      Ma quelli che rappresentano i lavoratori sono sindacati ? io non li riconosco, non sono neanche l'ombra di quello che erano negli anni 60 70 80 . Anche i Signori sindacalisti hanno poggiato il sedere sulle poltrone, si sta così comodi seduti al calduccio, ma chi gli fa fare di andare a rompere i cog..ni a qualcuno. Vivi e lascia vivere questo è il loro motto in questo momento, si va bè un po' di sceneggiata, una mobilitazione tanto per gettare fumo negli occhi, poi genuflessione ed inchino.
  • vincenzodigiorgio 1 mese fa
    Di Battista non si candida , grande regalo ai delinquenti !
  • Eposmail. ,, Utente certificato 1 mese fa
    ..chissà se entro natale, riusciremo ad avere una dichiarazione di DIBBA, sulla sua non candidatura alle prox elezioni,..... sul blog del M5S http://www.newspedia.it/di-battista-non-si-ricandida-ecco-veri-motivi-che-nessuno-ha-capito/ chissà...mmmmhà !!!!!!!!!!
    • Paolo Z. Utente certificato 1 mese fa
      Vincenzo A., Verona Per me può far quello che vuole, ma incensarlo che ha lavorato... E poi 20 anni... Se comprendi anche la laurea, e varie passioni, sono d'accordo con te. https://it.wikipedia.org/wiki/Alessandro_Di_Battista Ma uno che lavora è un'altra cosa. Paolo TV
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 mese fa
      Nella vita bisogna fere delle scelte a volte incomprensibili per i più. Ho lavorato a testa bassa per 20 anni, sacrificando tutto, famiglia, ferie, sabati, domeniche, notti e tutto quello che c'era da sacrificare. Ora ho tirato il freno a mano, basta faccio il giusto che per gli altri è tanto, non si può vivere solo per le passioni, bisogna dividersi tra tutti gli impegni equamente. Io lo capisco , fai quello che ti indica il cuore, sarai felice.
    • Sandro . Utente certificato 1 mese fa
      l'ha fatto su facebook dove la platea è più vasta...una scelta "onirica" a quanto pare. umanamente comprensibile,egoisticamente imperdonabile.in attesa delle risposte che solo il tempo può dare, una grande perdita per movimento.saluti a 5 stelle
  • pabblo 1 mese fa
    ot Fonti all'Ansa rivelano che Renzi e Macron si sono detti d'accordo sull'esigenza di "lottare contro il populismo, il lepenismo e i suoi alleati, anche italiani, come Salvini". Il rapporto fra Macron e Renzi, aggiungono le fonti "si è confermato forte e consolidato"... eravamo in ansia...bene adesso possiamo dormire sonni sereni... matte'! è tutto tempo perso...fattene una ragione ah dimenticavo... #avanti...
    • harry haller Utente certificato 1 mese fa
      "possibbilità" uff.....
    • harry haller Utente certificato 1 mese fa
      ..e comunque, mette du' teste de minchia così vicine, è n' rischio immane: c'è 'a seria possibbililità che se raggiunga 'a "massa critica", e che se producano cazzate grandiose, colossali, 'na robba mai vista....
    • harry haller Utente certificato 1 mese fa
      Ah, notizzia de fondamentale 'mportanza: anch'io, quanno l'ho saputo, me so' trovato automaticamente a sillaba' co' voce stentòrea "e 'sti cazzi??".....
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 mese fa
      Penso che Macron abbia in questo momento altri ca..i per la testa, vista la debolezza della Germania e della Signora Anghela. Forse dovrà pensare fortemente ai casi suoi interni con la DX quella dura, che avanza e specularmente con gli stessi problemi la Germania. Nel renzino non gli frega un bel niente. Ma chi farebbe accordi con un perdente sfigato come il sopra menzionato.
    • carlo 1 mese fa
      macron, fatti i cazzi tuoi.
    • pabblo 1 mese fa
      I know...thk ma ho la doppia io... insomma nessun plagio..de gregori ha fatto tutto da solo :)
    • Pabbla Pablita 1 mese fa
      https://youtu.be/ugIhVPBSsgk ...:)
  • Alba Alberigi 1 mese fa mostra
    Portavoce Di Maio, fra un Post sugli alberi e l’altro, ne leggerei volentieri uno in cui racconta come “di giorno in giorno” ha illustrato a Washington il programma di politica estera del M5S. Mi interesserebbe sapere se e come ha parlato della sovranità, indipendenza e autodeterminazione dei popoli, del principio di non ingerenza negli affari interni dei singoli Paesi. Dello smantellamento della Troika, organismo sovranazionale che ha appaltato la democrazia delle popolazioni senza alcun mandato popolare. Del contrasto ai trattati internazionali TTIP e CETA. Se e come ha parlato della non disponibilità per il deposito e il transito di armi nucleari, batteriologiche e chimiche sul territorio italiano. Del disarmo, del ripudio della guerra e di ogni intervento armato. Della cessazione immediata dell’interventismo militare camuffato da “umanitario”. Del disimpegno dell'Italia da tutte le missioni militari della NATO in aperto contrasto con la lettera e lo spirito dell'art. 11 della nostra Costituzione. Se e come ha parlato del riconoscimento dello Stato di Palestina nei confini stabiliti dalle Nazioni Unite nel 1967. Della risoluzione dei conflitti in Medio Oriente. Dell'embargo totale di armi a tutti quei Paesi sospettati di finanziare direttamente o indirettamente i terroristi internazionali e della cessazioni di quegli embarghi economici che colpiscono quasi esclusivamente le popolazioni civili. Grazie
  • sebastiano b. Utente certificato 1 mese fa
    Buongiorno Secondo me c'è sempre stato questo vizietto e sono convinto che parecchi dei sedicenti Onorevoli che abbiamo avuto nel tempo ne abbiano fatto uso e vinto. Per gli altri il fenomeno è un valore aggiunto, questi pseudo voti non arriveranno certo a noi quindi tacciono e fanno finta di niente... La nostra situazione è un colapasta, per quanti buchi si possono tappare ce ne stanno altri centinaia. La gente piano piano sembra svegliarsi e insieme alla ripresa di interesse è la nostra FORZA. Meditate gente che non votate il Paese è nelle vostre mani, prendetene atto...
  • vincenzodigiorgio 1 mese fa
    Avere una giustizia che funzioni sarebbe chiedere troppo , ma che non serva a niente mi pare eccessivo . Un minimo , un 10-20 per cento di giudici sarebbero necessari per evitare che la nostra vita diventi sempre più un inferno . Si capisce chiaramente che la parola d'ordine è "incasinare " , ridurre l'Italia a un letamaio totale dove sia difficilissimo vivere e sopravvivere e lavorare ! I ladri e i criminali in genere sono trattati con dolcezza e comprensione mentre le loro vittime , al contrario , con spietata durezza ! Il gioco è chiaro , vogliono provocare una rivolta per imporre leggi speciali che ci ingabbino definitivamente in un Paese in rovina come , se non peggio della Grecia ! Ciò porta a pensare che faranno di tutto per impedirci - in qualsiasi modo - di andare al governo !
  • Cucca Gnegne 1 mese fa mostra
    Caro astensionista, se non voti perché non ti senti rappresentato da alcun partito e non vuoi delegarne alcuno a governarti, sappi che il M5S non è un partito, non è a caccia di voti delega per acquisire poltrone e posti di comando da cui governarti, bensì un Movimento di cittadini punto e basta, nato per realizzare la Democrazia Diretta e consegnare la politica Direttamente nelle mani dei cittadini come te. Come scrive qui la Vivarelli, il M5S è “L’unica forza politica che ha attaccato la casta con la precisa intenzione di cambiare proprio le regole del gioco”. Una forza politica rivoluzionaria, “leaderless” - orizzontale, anti casta, il cui statuto attribuisce infatti il Ruolo di governo Direttamente alla Rete, ognuno contando uno, senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, senza una casta di capi, padroni o rappresentanti che decidono al tuo posto. Quello che il M5S può Coerentemente proporti di votare sono dunque semplici Portavoce, terminali dell’intelligenza collettiva condivisa in Rete, i quali avranno il Ruolo di eseguire il programma politico deciso dall’inizio alla fine su una Trasparente Piattaforma e-democracy anti delega, uno spazio dove veramente ognuno conterà uno. Tutto ciò garantito dal Garante della Coerenza alla Finalità statutaria, al principio Orizzontale “Ognuno conta uno”, alla Democrazia Diretta e Trasparenza che contraddistinguono il Movimento 5 Stelle. Buona Festa degli Alberi!
  • oreste .. Utente certificato 1 mese fa
    AlTG 3 hanno fatto vedere: La caduta...degli alberi. Indovinate dove? Siiii... avete indovinato a ROMA! Tanto per cambiare la colpa è della Raggi. Adesso siamo pure Capitale degli alberi che cascano. Peccato che un tecnico abbia detto che in tutta italia quest'anno ne sono caduti 12 con conseguenze gravi. Peccato che si siano dimenticati di dire che Roma ha, per la prima volta, fatto un piano di risanamento con abbattimento degli alberi pericolosi e piantumazione di nuovi. Peccato che proprio ieri Roma assieme ad altri comuni abbiano piantato nuovi alberi. Perchè fare questi servizi ipocriti?
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 mese fa
      Si smettila, la ho vista anche io la Raggi mentre si appendeva al ramo che poi è caduto. Sono patetici oltre che falsi e bugiardi. W M 5 * * * * *
    • Alessandro L. 1 mese fa
      Oreste, smettila di essere così polemico. L'ho vista io la Raggi che si era appoggiata alla pianta !!!!
  • id &as Utente certificato 1 mese fa
    OT? La memoria di Guido Conti non sia calpestata PDF http://bit.ly/2zWP7IU
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    QUANTO CI COSTANO GLI 80 EURO? Alessandro Renzi per pagarsi la campagna elettorale alle europee con gli 80 euro, a maggio 2014 ha tagliato ai Comuni 6.9 miliardi di euro e, a ottobre per dare 80 euro alle neo mamme ha tagliato altri 4 miliardi di euro alle Regioni. Un totale di 11 miliardi di euro. I Comuni e le Regioni, per compensare i tagli, hanno aumentato le tasse e tagliato i servizi. Gli italiani hanno pagato più tributi regionali e comunali e hanno avuto meno servizi pubblici essenziali: treni regionali, trasporti, ticket, servizi sanitari a pagamento, asili, mense scolastiche, servizi agli anziani, agli handicappati. Gli stessi percettori hanno restituito gli 80 euro… con gli interessi. Inoltre, il governo Renzi per compensare gli 11 miliardi di euro, con la manovra finanziaria di dicembre, ha aumentato le tasse di 11 miliardi, cioè un terzo della manovra finanziaria di oltre 30 miliardi. Gli 80 euro gli italiani li hanno pagati tre volte: con i maggiori tributi comunali, con i maggiori tributi regionali, con i tagli sui servizi pubblici comunali e regionali, con 11 miliardi di tasse dello Stato… e con l’Imu agricola, l’aumento dei ticket sanitari e la riduzione delle esenzioni per i malati cronici! Renzi predica bene ma razzola male. Doveva bloccare gli F35, come annunciato nelle primarie con Bersani, ma oggi “cambia verso” e li mantiene! Dice che “Occorre ridurre le spese” e si pavoneggia di mettere 78 auto blu su ebay vecchie da 5 a 8 anni ormai obsolete e per sostituirle ne compra 210 tutte blindate ma sfrutta bugiardamente la situazione per farle passare come riduzione delle spese, vende la vecchia portaerei Garibaldi ma ne compra un’altra. “Occorre una legge elettorale democratica” e fa, con Berlusconi, una legge elettorale anticostituzionale e dittatoriale peggiore della legge Acerbo di Mussolini che portò alla dittatura. “Occorre trasparenza”, ed elimina il conflitto d’interesse. “Gli italiani sono oppressi dalle tasse” segue sotto
    • antonnio d. Utente certificato 1 mese fa
      Renzi, gli 80 euri, li ha dati togliendoli ai pensionati, bloccando la perequazione alle pensioni. Et voilà
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
      e aumenta l’Imu, la benzina, aumenta la tassa sui risparmi, ripristina l’anatocismo e premia le banche. annuncia di togliere le province e di mandare a lavorare i politici, ma… “cambia verso” e non le toglie; i politici mantengono le poltrone, con il potere, la casta, gli appalti, e l’apparato continua a costare nelle strutture, le indennità e i funzionari addetti! La sua loquacità e la sua fretta sospetta sembrano funzionali ad affibbiarci il “pacco”. Annuncia una cosa edulcorandola per ottenere consensi, poi fa quella vera, peggiore!
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    ART. 416 ter c.p. scambio elettorale politico mafioso Alessandro Il 16 aprile 2014, il governo Renzi (Pd), con la scusa della riformulazione del 416 ter c.p., cioè le pene previste per lo scambio elettorale politico mafioso, ha aggiunto le parole “altre utilità” che adesso salva i politici (vedi link) e ha modificato le pene previste dall’art. 416 ter, abbassandole da 7-12 anni a 4-10 anni. Solo il M5s ha votato contro. – Il 21 maggio 2015, nel recente ddl anticorruzione non sono state riaumentate le pene per lo scambio elettorale politico mafioso. L’art 416 ter c.p. che prevedeva pene da 7 a 12 anni già ESISTEVA ed era stato voluto da FALCONE nel 1992. Infatti è stato introdotto nel 1992 con il D.L. 08.06.1992, n. 306. Aumentano le pene per i mafiosi, ma abbassano le pene per quei politici complici e funzionali alla mafia. E’ così che il governo Renzi intenderebbe combattere la mafia? (E quello che è appena avvenuto in Sicilia non si configura in molti casi esattamente come una compravendita mafiosa di voti e pertanto come gravissimo reato?)
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    RISULTATI FALLIMENTARI DI TRE GOVERNI TECNICI- Viviana Vivarelli Non credevo mai di trovare qualcuno che dicesse che siamo stati salvati da Monti, ma sto vedendo anche questo. La stupidità dei piddioti è infinita. L'Italia è stata la quinta potenza industriale nel mondo. Dal 1992 in poi la crescita italiana era addirittura un po’ superiore a quella tedesca, fino al 2005. Poi marciano alla pari, ma è dal 2011 (anno di ingresso nell’euro, fortemente voluta da prodi falsificando i nostri conti) che le cose cominciano a cambiare. Curiosamente, a partire da quel punto l’Italia va sempre peggio e la Germania sempre meglio. Com’è che dopo un po' l’Italia, per colpa della assurde regole dell’austerità, non è più competitiva? Possibile che dopo tre governi tecnici la produttività italiana, che era a +28, sia calata a -12? Com’è che a un certo punto i mercati puniscono con lo spread l’Italia e le banche faticano a prestare il denaro alle imprese ed ai privati? Perché di colpo l’Europa ci ha chiesto di rientrare dai debiti, un po’ come la banca che richiede all’impresa il ritorno del prestito dalla sera alla mattina, pena il fallimento. I mercati non hanno considerato la competitività reale o il fatto che più tasse metti più l’economia affonda? Hanno mirato solo al ritorno veloce dei loro investimenti. Così che oggi l’Europa, più andiamo male, più ci chiede di aumentare le tasse e cedere i diritti. Siamo fuori da ogni logica. Ma tutto diventa chiarissimo entro un piano bel calcolato di predazione e fallimento del Paese.
    • Paolo Z. Utente certificato 1 mese fa
      “ma è dal 2011 (anno di ingresso nell’euro, fortemente voluta da prodi falsificando i nostri conti)” Oh capperi, ho perso 10 anni ricchi con la lira, infatti a me mi han dato l'€ nel 2002.. Paolo TV
    • vincenzodigiorgio 1 mese fa
      Secondo me , oltre alla predazione che attira sempre , c'è in ballo l'edificazione dell'Europa che forte e vera insidierebbe il primato degli Stati Uniti come nazione leader del mondo . Da quando si iniziò a fare l'unione , alcune forze ( alta finanza giudaico-massonica , chiesa e altri ) hanno remato contro di nascosto o quasi .
  • antonnio d. Utente certificato 1 mese fa
    O.T. EMA: a forza di paragonare le LORO facce al Culo, il Culo si è vendicato; ha fatto vincere Copenaghen.
  • lorusso domenico 1 mese fa mostra
    un vile attentato agli elettori del movimento da parte di di battista un vigliacco che ha paura delle votazioni. non vi alleate con nessuno lasciate di maio da solo vi piace suicidarvi auguri
    • oreste .. Utente certificato 1 mese fa mostra
      ma va a cagare da un'altra parte scemo!
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    L’unica forza politica che ha attaccato la casta con la precisa intenzione di cambiare proprio le regole del gioco è il M5S. Il suo intento è: -allargare la democrazia, far partecipare gli elettori alle massime decisioni -salvare lo stato sociale -salvare l’ambiente -nessuno resti indietro -diritto di vita dignitosa per ognuno -stipendi misurati agli onorevoli, via benefit e vitalizi -non più di due legislature per evitare la corruzione ambientale -nessun pregiudicato nelle istituzioni -no a inciuci con distruttori del Paese -via le prescrizioni -via i finanziamenti pubblici a giornali e partiti -pene ai reati che non siano truffaldine -sistema elettorale con le preferenze -diritto di recall per chi non è degno della carica che riveste -allargamento della democrazia dal basso.
  • Maurizio De Tomasi Utente certificato 1 mese fa
    Bene così. #AvantiConGliAlberi
  • bruno fiocca 1 mese fa
    Il nostro Sindaco è sotto casa mia, e come iscritto nel M5S da tanti anni sono andato a salutarla. Ho una grande stima e una grande aspettativa dai nostri sindaci, le ho detto che tutti sappiamo che risanare questo paese non sarà una passeggiata, ma noi gli siamo sempre accanto, sempre ! Virginia non sei sola. Chi pianta un albero, si schiera a difesa del mondo e delle nuove generazioni. IO ho 63 anni e mi permetto di dirvi. Forza, onesta e il sogno non sarà più solo una speranza. Grazie!
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    1 Marco Mori Nel 2011 l’Italia subì un colpo di Stato. Il governo capeggiato da B, non convinto dell’austerità, parlò di uscita del nostro Paese dall’euro. La finanza subito passò all’attacco sostituendo B con un proprio governo: Monti. B, dopo aver subito tutto questo, per bieca convenienza si alleò con chi lo aveva deposto, votando un atto eversivo come il pareggio in bilancio in Costituzione, che rappresenta la resa dell’Italia al dominio straniero, contro la nostra sovranità economica, violando la Costituzione (nda il Pd votò anch’esso “senza se e senza ma” e ci sono forti dubbi di costituzionalità visti i tempi rapidissimi in cui venne infilato nella Costituzione). Nel 2011 la Bce annunciò che non avrebbe più comprato i nostri titoli di Stato sul mercato secondario.Le agenzie di rating iniziarono a declassare i nostri titoli di Stato e Deutsche Bank vendette i titoli italiani in suo possesso L’azione coordinata degli organismi finanziari provocò l’impennata artificiale dello spread. Ma ciò non bastava a piegare B,che sapeva che uscendo dall’euro e recuperando la sovranità monetaria in un Paese di grande produttività e forza industriale come l’Italia,non avrebbe avuto alcun problema a disintegrare il dominio finanziario.Allora la finanza colpì le sue aziende (nda Nel G8 di Nizza lo minacciarono di far fuori le azioni Mediaset in Borsa)e B cedette, permettendo l’avvento di Monti,che con le sue politiche ha distrutto il Paese rendendo molto più difficile un’uscita dal cappio europeo. Monti ha infatti distrutto i settori trainanti dell’economia italiana affinché la liberazione non potesse più essere una scelta praticabile Il disegno fu semplice e chiaro,la crisi dello spread si concluse non per le azioni distruttive di Monti,ma solo quando la Bce tornò ad annunciare che avrebbe comprato illimitatamente i titoli di Stato italiani sul mercato secondario Ovviamente ciò fu subordinato a politiche lacrime e sangue volte a smantellare la sovranità italiana segue sotto
    • vincenzodigiorgio 1 mese fa
      Aggiungiamoci la netta opposizione di Berlusconi alla guerra alla Libia che da facile profeta definì come apertura della diga alle fiumane dei clandestini africani , cosa che fu fortemente voluta sempre dai veri governanti americani : l'alta finanza giudaico-massonica per destabilizzare Italia e Europa . Vette di criminalità assolute !
    • Beppe A. Utente certificato 1 mese fa
      Dopo 6 anni che queste cose sono di dominio pubblico e si attacca esecutori invece che mandanti? Non c'è reazione ma continuità
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 mese fa
      Commenti sintetici ma chiari. Come possiamo reagire, se possiamo ancora reagire.
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
      (via proseguita baldamente da Renzi). Insomma nel 2011 subimmo un’occupazione paragonabile a quelle di carattere militare. Il Paese non reagì all’aggressione e la classe politica si posizionò sul collaborazionismo che prosegue oggi con Padoan. Ho scritto Padoan e non Renzi. Renzi infatti è l’uomo immagine scelto dalle forze d’occupazione, ma il Paese è governato da Padoan, uomo di stretta fiducia della finanza (e imposto da Napolitano). Padoan ha deciso di non far costituire parte civile lo Stato contro le agenzie di rating, neppure per il risarcimento per quei danni erariali che la Procura aveva evidenziato (su tutti i 2,5 miliardi pagati da Monti senza fiatare a Morgan Stanley in forza del declassamento dell’Italia da parte di S&P. Soldi dovuti in virtù di una clausola di un contratto derivato, incredibilmente sottoscritto dal governo italiano. Clausola prontamente onorata dal servile Monti nonostante S&P, che conta tra i suoi azionisti proprio Morgan Stanley, fosse già sotto inchiesta). Insomma, mentre qualche euro-imbecille insiste nel dire che Monti ha salvato la Patria, in realtà partecipò a un colpo di Stato della finanza, col Pd che si vendeva ad essa contro il popolo italiano. Se il processo alle agenzie d rating andasse avanti, verrebbero condannati i 3/4 della classe politica italiana che hanno smantellato la sovranità e l’indipendenza nazionale.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    Viviana Cadono le braccia se si pensa quante persone si accaniscono nella ricerca e nella diffusione dell’ignoranza e della stupidità. Saremmo salvi se solo un quarto di loro si effondesse nella diffusione della verità. Ma la verità come l’errore hanno i loro stakanovisti. A volte sembra che la scelta tra verità ed errore sia congenita. Cadono le braccia se si pensa che il politico preferito dagli Italiani è Mattarella, detto ‘bara vivente’, e che prima di lui era Napolitano, quello che ha venduto gli Italiani come carne da macello alla distruzione programmata della Troika e che ha imposto Monti, Letta, Renzi e Padoan contro qualsiasi principio minimale di rispetto democratico!! Signore, perdonali, perché non sanno quello che fanno! Un popolo ignorante della storia che vive è condannato a essere schiavo dei peggiori e ad applaudirli pure.
    • antonnio d. Utente certificato 1 mese fa
      E' proprio contando sull'ignoranza del popolo e la falsa informazione, che LORO hanno sempre regnato e continuano a regnare.
  • Giovanni F. 1 mese fa
    Un allegro brano del Maestro Daniele Sepe, ascoltatelo, prego: https://www.youtube.com/watch?v=25jw_4aHIsw
  • terenzio eleuteri Utente certificato 1 mese fa
    Insieme agli alberi bisogna implementare dentro le teste dei cittadini il senso del rispetto civile degli spazi pubblici. Le imprese spendono fior di soldoni per far entrare dentro le cococce della gente un prodotto commerciale un prodotto commerciale. BISOGNA FARE ALTRETTANTO con i messaggi di civiltà sociale da far radicare dentro le teste dei distratti e menefreghisti !!!!!
  • pabblo 1 mese fa
    bene...
    • pabblo 1 mese fa
      mike sarà orgoglioso...anche per la scelta della nuova sede della agenzia ema si sono affidati alle buste... la uno o la due?... l'è tutto sbagliato l'è tutto da rifare diceva gino... ecciaveva raggione... ciaveva :)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus