Facciamo conoscere il nostro programma per la riscossa degli italiani

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Luigi Di Maio, candidato premier del MoVimento 5 Stelle alle elezioni politiche del 2018

Da Italia 5 Stelle è partita una nuova fase del MoVimento, quella in cui tutti quanti ci dobbiamo impegnare a far conoscere agli italiani il nostro programma. Siamo l'unica forza politica ad avere un programma e un candidato premier. I partiti brancolano nel buio e pensano solo a mantenere le poltrone o guadagnarne di nuove, non gliene frega niente degli italiani e dei loro problemi. Gli importa solo di loro stessi e dell'interesse del partito, prova ne è la legge elettorale antidemocratica e liberticida che hanno portato in Parlamento.

Noi in questi mesi grazie allo sforzo di tutti, parlamentari nazionali ed europei, consiglieri regionali e comunali, sindaci e iscritti, abbiamo realizzato un programma per la riscossa degli italiani. Chiunque può prendere visione qui di quanto deciso dai nostri iscritti con oltre un milione di voti. Questo lavoro è frutto dei nostri principi e dell'attività parlamentare di questi anni che ci ha consentito di entrare nel concreto e stilare vere e proprie proposte, considerandone anche la fattibilità economica. Abbiamo un programma e dobbiamo farlo conoscere agli italiani, dobbiamo sommergerli di proposte. Ognuno di noi deve assumersi questo compito e io sarò il primo. Sabato sarò a Torino al festival del Lavoro per parlare delle nostre proposte e poi andrò in Sicilia a sostenere Giancarlo Cancelleri.

Da questa settimana incontrerò e sentirò i parlamentari, i sindaci, i nostri consiglieri comunali e regionali per pianificare i prossimi mesi per arrivare al governo del Paese. E' ora di mettersi pancia a terra e prepararci per il rush finale. Io non mi risparmierò, ma se saremo vittoriosi dipenderà dalla scelta e dall'impegno di ognuno di noi. La disinformazione su di noi è ormai spudorata. Hanno creato una falsa narrazione sulla nostra capacità di governo perchè non raccontano mai i nostri successi e vi stanno propinando di nuovo il mito del centrodestra di governo, omettendo di ricordarvi i loro fallimenti e i loro problemi con la giustizia, da ultimo il sindaco di Seregno arrestato oggi.

Stanno addirittura cambiando la legge elettorale nella speranza di toglierci qualsiasi possibilità di vincere. L'Anticinquestellum non garantisce né la governabilità, né la rappresentanza. Garantisce solo che i partiti una volta entrati in Parlamento potranno fare la maggioranza che vogliono, mettere un premier che nessuno vuole e portare avanti un programma che nessuno ha votato. Ossia esattamente quanto è successo cinque anni fa. Non possiamo consentire a questi nominati dai partiti di fare un'altra legge antidemocratica e liberticida. Noi ci opporremo con tutte le nostre forze. E anche qui avremo bisogno di tutto il vostro supporto. Diranno che siamo "irresponsabili" e "senza rispetto per le istituzioni", esattamente come dissero quando tentammo di bloccare che 7,5 miliardi di vostri soldi finissero nelle tasche delle banche grazie alla tagliola della presidente Boldrini. Scegliete voi a chi credere.

I prossimi mesi richiederanno uno sforzo sovrumano e lo potremo sostenere solo se lo sopporteremo insieme. Possiamo farcela! Alla riscossa!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Paolo Monacò 3 mesi fa
    In quale capitolo del programma trovo indicazione circa cosa e come fare per la ricostruzione post terremoto?
  • FRANCO RAGAZZINI 3 mesi fa
    Credo sia opportuno prendere spunto da un "Avviso a Pagamento" comparso in data di ieri 26/09/17 a pag.10 del Corriere della Sera - Milano, per pubblicare una replica del Movimento 5 Stelle che, contrariamente al nostro programma Trasporti, viene accomunato a tutti gli altri politici nel disinteresse (per non dire boicottaggio) della mobilità elettrica. Per quanto mi riguarda ho inviato una e-mail al signore titolare dell'Avviso, allegandogli stralcio del nostro programma, invitandolo contemporaneamente alla rettifica. Spero che qualcuno dei vertici legga questo commento e approfitti dell'assist che ci viene dato per divulgare il nostro programma.
    • Mauro FERRANDO Utente certificato 3 mesi fa
      Bravo, questo significa ATTIVARSI, bracccando e stanando le menzogne o la semplice disinformazione. Sono convinto che gli interventi fattivi come il tuo vengano presi in considerazione, poi magari risolti anche senza necessariamente darne notizia. Solo un folle, lavorando per gestire un blog strutturato ed aggiornato, potrebbe poi trascurare di leggerne gli interventi, che rappresentano una straordinaria occasione di aggiornamento sugli umori della gente, anche non aderente al Movimento!
  • Giovanni Conti 3 mesi fa
    Buonasera ho letto il "programma lavoro" del Movimento e ho notato che non sono previste iniziative di riforma o cancellazione del jobs act. Vorrei cortesemente sapere dal Movimento e dal candidato premier il perché di questa mancanza,tenuto conto del fatto che il job act va a precarizzare di fatto tutti coloro che potrebbero voler cambiare lavoro lavorando attualmente col previgente contratto. Questa circostanza oltre a essere ingiusta paralizza pericolosamente il mondo del lavoro. Pensate di poter integrare il Vostro programma lavoro con clausole di modifica di questo provvedimento? Ad esempio potrebbe essere riformato rendendolo applicabile solo una volta agli inizi della vita professionale di un lavoratore e comunque per un tempo limitato ad esempio tre anni dopo il quale l'azienda può o meno assumere, ma, in caso di assunzione, con il contratto a tempo indeterminato che era in vigore prima del job act stesso. Grazie anticipatamente a chi vorrà rispondere.
    • Mauro FERRANDO Utente certificato 3 mesi fa
      Le tue osservazioni potrebbero essere interessanti, ma finchè restano sul blog non possono avere uno sbocco concreto, a meno che un iscritto certificato (ritenendo che tu non lo sia) non intenda farle proprie e inserirle in una proposta di legge da far votare su Rousseau: se risultasse tra le 2 + votate nella sua sessione, andrebbe necessariamente presa in considerazione da un portavoce parlamentare competente per trasformarla in disegno di legge. Purtroppo temo che a questo punto della legislatura occorrerà poi pazientare fino al dopo elezioni per ottenere risultati.Ciao, Mauro
  • Mauro Stracciari (mastracc) Utente certificato 3 mesi fa
    Sta passando l'ultimo treno. Se verrà approvata la nuova legge elettorale le alleanze verranno decise post voto. Ennesima presa in giro per gli italiani, ma si sa che il 40% non andrà a votare. Siamo una società affamata di alibi, di pretesti collettivi per scaricare altrove la colpa dei nostri drammi e dei nostri fallimenti. W l'Italia.
  • id &as Utente certificato 3 mesi fa
    OT? Piano nazionale d’integrazione dei titolari di protezione internazionale I BENEFICIARI - Nel dettaglio, tra i quasi 75mila coinvolti nel piano: 27.039 sono rifugiati, ovvero cittadini stranieri che, per il timore fondato di essere perseguitati per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza ad un determinato gruppo sociale o opinione politica, si trovano fuori dal territorio del Paese di cui hanno la cittadinanza e non possono o, a causa di tale timore, non vogliono avvalersi della protezione di tale Paese; 47.814 sono titolari di protezione sussidiaria, ovvero cittadini stranieri che non possiedono i requisiti per essere riconosciuti rifugiati, ma nei cui confronti sussistono fondati motivi di ritenere che, se ritornassero nel Paese di origine, correrebbero un rischio effettivo di subire grave danno. pdf http://www.interno.gov.it/sites/default/files/piano-nazionale-integrazione.pdf
    • Lino V. Utente certificato 3 mesi fa
      ... una "bella " notizia che farà sicuramente "piacere" ai milioni di disoccupati Italiani !!!
    • id &as Utente certificato 3 mesi fa
      Migranti, esclusivo: il testo completo del piano nazionale per l'integrazione Tra le misure anche l'accesso all'assistenza sanitaria e all'alloggio http://www.quotidiano.net/cronaca/migranti-piano-na-1.3424963
  • Lino V. Utente certificato 3 mesi fa
    E' inutile che Ci prendete in giro o Ci create false illusioni con questi programmi di "SPERANZE ". Nelle condizioni di :: Debito Pubblico di 2 mila miliardi e mezzo e che aumenta giorno x giorno ( che è una truffa contabile dei Tecnocrati oligarchi che hanno in mano l'Italia , ormai Lo hanno spiegato bene tutti gli economisti indipendenti ed onesti , basta informarsi ) Interessi sul debito ( 80 miliardi all'anno ) Pareggio di Bilancio ( in TV lo chiamo "Fiscal Compact " così molti non capisco neanche di che cosa si parla ) che costringe tagli al Welfare . In più : L'Italia , essendo in pratica , il "Giappone d'Europa" ha spese altissime causate da terremoti , alluvioni , messa in sicurezza del territorio , ecc. , ecc. In più : L'Italia ha spese altissime per mantenere i "richiedenti asilo" ( a parte l'alto numero di disoccupati nostrani e l'esoso "Costo della Politica " ) , ecc. , ecc. MORALE : Nella situazione polita-economica che si trovano l'Italia & gli Italiani : NON ESISTE NESSUN "Medico & Terapia" che possa salvarCi !! L'unico modo per salvare gli ITALIANI è quello di fuggire a gambe levate dall'EURO-zona & da questa UE che non è altro che un potere Bankario travestito ( gli economisti lo chiamano : ORDOLIBERISMO ) ... e se l'ho capito io : VOI LO SAPETE BENISSIMO !! ( è inutile che fate gli gnorri )
  • id &as Utente certificato 3 mesi fa
    OT? intanto nel mondo ... Lavoro e alloggio per 75mila profughi: il piano del governo Il progetto per integrare chi ha diritto di restare in Italia. Protezione speciale per le donne. Dall’Ue arriveranno 100 milioni di euro. "Ma devono rispettare leggi e valori" http://bit.ly/2xvWGFA
    • Lino V. Utente certificato 3 mesi fa
      .... forse volevi dire : - ...dalla UE Arriveranno 100 milioni di Euro al Governo-PD !! - che li gestirà come gli pare ( oltre tutto adesso che ci saranno le Elezioni Politiche potrà fare una campagna ancora più sfarzosa del solito )
  • oreste .. Utente certificato 3 mesi fa
    Caro Movimento... ooohhh come vorrei che tu andassi al governo! Mi immagino lo spettacolo di coloro che hanno rubato per una vita intera impegnati nelle cave di carrara a rompere il marmo con il piccone,a raccogliere i frammenti con la pala. A mangiare un panino in fretta e furia per ritornare a lavorare gratis per la collettività. Il tutto sotto lo sguardo attendo di guardie armate pronte ad uccidere il primo che fa il furbo. E alla sera il rientro nelle prigioni assieme a qualche immigrato con cui dividere amorevolmente la branda. Penso che vedere ciò mi renderebbe più sereno e felice... attenderei la morte sorridendo pensando che giustizia "sia stata fatta". Lo vedrò?
    • Adelaide C. Utente certificato 3 mesi fa
      Che bell'immagine....!!!
  • oreste .. Utente certificato 3 mesi fa
    Sul piatto dell'economia "reale"non ci devono rimanere neppure le briciole! Ladri,ladri,ladri! Italiani rivotateli ...vi stanno facendo il c***o con le mutande!
  • Eposmail. ,, Utente certificato 3 mesi fa
    la boschi stà alzando la cresta. ma che brava prima il pd e company ti svuota la banca...e poi se il cittadino cerca di salvare i suoi risparmi tenendoli in casa ...vogliono AGGREDIRE pure quelli. https://www.silenziefalsita.it/2017/09/22/boschi-aggredire-il-contante-presente-nelle-case-degli-italiani-di-maio-quanta-arroganza/
    • Eposmail. ,, Utente certificato 3 mesi fa
      id &as : possiamo dire... togliere ai poveri per dare ai ricchi...loro sono esperti in questo.
    • id &as Utente certificato 3 mesi fa
      "Aggredire il contante". La Boschi come lo sceriffo di Nottingham http://bit.ly/2xFbh0Z
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    4 Il fascismo di oggi è il primato della finanza sulla politica,è il pensiero dominante che uccide ogni pensiero autonomo.Questi sono i miei nemici e proverò a contrastarli con tutta l'energia che ho Oggi qualcuno si dedica ad abbattere i retaggi dei regimi e dei totalitarismi passati perché ha il terrore che i cittadini si dedichino ad abbattere i regimi e i totalitarismi presenti Io non sono un moderato,moderati si muore Sapete qual è la frase che più non sopporto quando un sindaco viene eletto:“sarò il sindaco di tutti”.Ma quando mai!Il Movimento non deve essere il movimento di tutti,ci sono persone che non devono entrare nel Movimento.Io non li voglio i voti degli approfittatori,dei complici del sistema,di chi sa solo lamentarsi.Questo non ci porterà al governo?A parte non ci credo affatto, anzi,considero l'intransigenza un valore e la sola strada per arrivare a governare il Paese.Tuttavia credo che andare al governo non è il fine del movimento,ma un mezzo per ottenere l'unico nostro obiettivo:cambiare radicalmente questa società.Io ho fiducia in Luigi,anche lui si è caricato con un'abnegazione quasi commovente il Movimento sulle sue spalle.E va sostenuto oggi come mai Questa è l'ultima edizione di Italia a 5 stelle prima delle prossime politiche,l'ultima di questa legislatura.Italia a 5 stelle fu un'idea di Gianroberto,una delle tante idee che ha avuto un uomo che oltre a mancarmi terribilmente a livello personale penso manchi all'Italia intera così affamata di intellettuali disinteressati e capaci di trasformare il pensiero in azione.Lo ringrazio dovunque egli sia,e ringrazio Davide che sta dando un contributo per portare avanti il sogno di suo padre anch'egli in modo disinteressato.Ringrazio Beppe,un amico e un patriota,ma tanto questo glielo riconosceranno solo tra 60 anni..e ringrazio voi tutti.Voi non avete neppure idea della forza che mi avete dato nei momenti di difficoltà.Siete indispensabili.Questo è il Movimento per me,e va molto oltre segue sotto
    • antonnio d. Utente certificato 3 mesi fa
      Non serve aggiungere altro. Bravo Diba e brava Vivì.
    • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
      una candidatura a premier. Ognuno di voi, io compreso, sta dando un contributo secondo le proprie qualità, le proprie inclinazioni e le proprie aspirazioni. Ognuno è fatto come è fatto purché si remi, tutti quanti, verso la stessa direzione. Vi voglio bene!”
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    3 chi di essere abbandonato ed è il primo che abbandona, chi di non essere all'altezza dei propri sogni e allora smette di sognare. Forse provare ad educare un bambino a non avere paura è un gesto rivoluzionario. Ci aspettano mesi di battaglie feroci. Ripeto le tenteranno tutte. Renzi parlerà a reti unificate ma io lo vedo morto politicamente e forse la cosa migliore che potremmo fare è smettere di nominarlo lasciandolo nell'oblio della sua immoralità. Berlusconi, che ha già in tasca un accordo con il PD, attaccherà solo ed esclusivamente il M5S. Attaccherà me ma soprattutto attaccherà Luigi. Dirà che non abbiamo fatto nulla di buono in vita nostra, “tipo fondare un partito con un soggetto in carcere per mafia”, dirà, lui che ha votato leggi incostituzionali e leggi indecenti come la legge Fornero che siamo inesperti. Dirà che non portiamo contenuti, Berlusconi, non è che non portiamo contenuti, noi non portiamo detenuti! Che è diverso! Forse nominarli troppo certi soggetti è un errore, e non per strategie comunicative elettorali, ma perché non sono loro i nostri veri nemici, il problema in Italia non sono i Renzi, i Berlusconi, le Boldrini o i Napolitano...il problema siamo noi italiani, abituati a subire da secoli, anche noi vittime dell'omologazione, anche noi incapaci a volte a distinguere le vittime dai carnefici. Ci lasciamo distrarre con una facilità davvero disarmante. E chi si lascia distrarre si lascia dividere. Sapete cosa significa “distrarre”, significa tirare, spingere in parti diverse. Questo provano a fare perché uniti li possiamo destituire, divisi continueranno a comandarci. Dobbiamo avere chiaro in testa tutto questo, è molto importante. Per questo tirano fuori ancora il fascismo, nel 2017, si dedicano e cercano di costringerci a dedicarci non ai fascismi attuali, ma a quelli passati, morti e sepolti. Perché lo fanno? Perché il Popolo va distratto...guai che si accorga dei nemici reali. segue
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    3 Si fa politica quando si prende la decisione giusta al posto di quella che conviene, si fa politica quando si sceglie un prodotto rispetto ad un altro in un supermercato, si fa politica quando si sceglie la contro-informazione....Quando venni eletto, nel 2013 mio padre mi disse: “la politica può essere tremenda, può tirar fuori il peggio dalle persone”. Aveva ragione, ma oggi, dopo 4 anni e mezzo, dopo aver visto in faccia certi pericoli posso dire che la politica può essere stupenda...Questa legislatura sta per finire, alcune persone le abbiamo perse per strada perché non sono stati capaci di resistere a certe tentazioni, altre persone sono morte anche se non riesco ancora a capacitamene, altri hanno preferito smettere di lottare perché lottare costa tanta fatica. Qua c'è un gruppo che non ha mai smesso di lottare, ci sono colleghi, parlo soprattutto di quelli meno noti, che hanno fatto un lavoro straordinario e loro tutti, come me, hanno le mani pulite. E abbiamo le mani più pulite di come le avevamo nel 2013 perché forse si può dire di avere le mani davvero pulite solo se si ha la possibilità di insudiciarsele e non lo si fa. Tra pochi giorni, forse poche ore, diventerò padre. Sarà l'ennesimo viaggio della mia vita, forse l'unico che è solo andata. Voglio insegnargli ad esser libero, sufficientemente ribelle (dico sufficientemente perché non vorrei mai che a 14 anni si approfittasse di queste parole) e soprattutto a non avere Paura. Ma la vedete la nostra società? Chi comanda davvero? Un banchiere? Un grande editore? I pezzi grossi dei partiti? I “boiardi” di Stato senza nome? Ma quando mai! Chi comanda è la paura. Paura della propria identità, paura della diversità; paura di perdere il lavoro, paura di non trovarlo mai; paura di alzare la testa, paura di tenerla sempre abbassata. C'è chi ha paura di restare solo e allora resta solo, chi di essere abbandonato ed è il primo che abbandona, segue
    • tobia01 3 mesi fa
      MANIFESTO IN DIFESA DEI PICCOLI COMUNI ITALIANI I piccoli comuni rappresentano la grande maggioranza degli 8.000 comuni italiani. Piccoli rispetto al numero di abitanti delle realtà cittadine e metropolitane, ma spesso grandi sia nella loro estensione geografica, sia in riferimento alle risorse economiche, sociali e culturali che sono conservate nei loro confini. I nostri padri costituenti, con chiara in mente la lunga tradizione civica dei comuni, inclusero tra i principi fondamentali a cui avrebbero dovuto ispirarsi le politiche della Repubblica il riconoscimento del ruolo delle autonomie locali, attraverso l’adeguamento dei principi e dei metodi della legislazione “alle esigenze dell’autonomia e del decentramento” (art. 5 della Costituzione). Il Comune è l’elemento centrale di una solida tradizione civica italiana che dal Medioevo giunge fino alla Costituzione repubblicana. In Italia, più che altrove, i territori locali fondano il loro profilo istituzionale sul Comune, che rappresenta il livello primario della democrazia e della rappresentanza politica. Specialmente nei piccoli comuni, il Municipio e il Sindaco sono un punto di riferimento insostituibile per i cittadini e simbolicamente il Gonfalone rappresenta un importante riferimento identitario in una società sempre più priva di punti di riferimento collettivi. In una fase storica come quella che stiamo vivendo, caratterizzata dal progressivo allontanamento dai cittadini dai luoghi decisionali, dall’irruzione dei poteri economico-finanziari nei processi di governo, dal diffondersi di sentimenti diffusi di antipolitica che alimentano i populismi, è necessario un rafforzamento del ruolo dei comuni, cioè l’esatto contrario del loro smantellamento. Bisogna adoperarsi per il mantenimento di un presidio democratico dentro le comunità locali, per il rispetto e la valorizzazione delle identità locali e per il rilancio del ruolo dei Consigli Comunali come luogo di partecipazione politica. Dobbiamo sostenere i piccoli
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    2 L'obiettivo dei partiti politici non è fermare la mafia che è forte più che mai proprio perché capace di trasformarsi, l'obiettivo dei partiti politici e di tutti i camerieri del sistema non è fermare la corruzione che è la principale arma in mano alle cosche. L'obiettivo dei partiti politici e di tutti quei boiardi di stato che gestiscono le nostre vite non è fermare la povertà, mai così diffusa in Italia dal dopoguerra....no, il loro unico obiettivo è fermare il M5S e tutta la carica di cambiamento che porta con sé. L'hanno sempre fatto. Hanno cominciato a farlo rieleggendo Napolitano, il massimo responsabile dei disastri italiani. L'hanno fatto applicando la ghigliottina boldriniana per regalare, ancora una volta, denari pubblici alle banche private, l'hanno fatto mettendosi d'accordo, ex-comunisti ed ex-fascisti, per governare non a favore di qualcuno ma contro qualcuno: il Movimento. L'hanno fatto con le violazioni dei regolamenti, lo stanno facendo ancora adesso, con l'ennesima legge elettorale oscena scritta esclusivamente per impedire al Movimento di governare e lanciare un Gentiloni bis che fa comodo al PD, a Berlusconi e al capitalismo finanziario, il primo nemico da abbattere. Io se sono libero, del tutto libero, in un certo senso anche da ruoli che, per lo meno adesso, non sento appartenermi, posso dare di più. Questo è la pura sacrosanta verità. Altro che accordi, ticket con Luigi, spartizioni di poltrone. Poi c'è dell'altro che è sopraggiunto, ed è umano, fisiologico, direi sano che tutto questo mi abbia positivamente travolto. Sto per diventare padre e penso sempre a mio figlio anche se ancora non è nato. Oltretutto penso che educare un figlio in un certo modo sia anch'esso un gesto “politico”. Si può fare politica in tantissimi modi. Voi tutti adesso state facendo politica, in questo momento. segue
    • tobia 3 mesi fa
      C'è solo un modo per fermare il declino: eliminare le "SOVRASTRUTTURE" che non eravamo in grado di supportare. Regole che ci hanno venduto per "civiltà" che però non eravamo e non siamo in grado di supportare. In primis lo spreco che ci ha affossato sono le REGIONI con i suoi sprechi ma sopratutto con le sue regole (lacci e laccioli) ci costano uno spreco di almeno 100. miliardi anno (da 1974). Le regioni sono nate dal "Compromesso storico" per legalizzare il clientelismo politico anche all'allora PCI (Partito Comunista Italiano) che ha prodotto un extra costo insopportabile. Abnorme è il fatto che la sanità sia regionalizzata con la moltiplicazione dei costi (informatica, organizzazione, data base, consulenti, ASL (consiglieri di amministrazione, presidenti direttori vari, ecc). Altra anomalia vendutaci come progresso civile è la eliminazione della cultura del lavoro manuale obbligando tutti a frequentare la scuola dell'obbligo (TEORICA) non considerando la nobiltà dell'apprendimento in una bottega artigiana (barbiere, falegname, elettricista, muratore, ecc. ecc.). Siamo quasi fuori tempo massimo ma invertiamo la tendenza dando ai "Maestri artigiani" il giusto riconoscimento di MAESTRO alle stesso livello dell'insegnante di storia geografia, economia, greco, latino. Liberiamo la fantasia delle persone e non costringiamo i potenziali "allievi di Michelangelo" a diventare EINSTEIN (disoccupati). Cancelliamo con un colpo di spugna tutte le leggi fatte dal 1970 in poi che sono le cause del fatto che abbiamo iniziato a spendere di più di quanto entra.
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    1 ALESSANDRO DI BATTISTA (Quello che avrei voluti dirvi a Rimini) Perché non mi sono candidato a premier per il M5S? Perché non penso, per lo meno adesso che quello sia il mio ruolo. E se penso questo, per il rispetto che devo a voi tutti e al Movimento che mi ha cambiato la vita, è giusto non candidarsi. Io mi sento un libero battitore, mi conoscete bene, in un certo senso è come se mi sentissi imbrigliato in certi palazzi e non è un caso che la mia azione “politica” più importante di questi anni l'ho fatta viaggiando in sella ad un motorino a difesa della Costituzione. E me li prendo, i miei meriti, senza alcuna falsa modestia. Perché non dimentichiamolo mai, gli abbiamo fatto il culo al sistema con un motorino e i treni regionali! Ognuno ha il suo ruolo, e questo è il mio adesso. Voglio essere totalmente libero, libero di portare avanti le battaglie in cui credo. Per qualcuno questo potrebbe significare non volersi prendere una responsabilità. E' l'esatto contrario, proprio perché sono responsabile e so quel che posso e devo dare al Movimento ho fatto questa scelta. Mi conoscete bene, ho sempre dato l'anima in questi anni. Non ho mai mollato. Altro che “onorevole”, mi sono sentito onorato di portare avanti le nostre battaglie. In questi 4 anni e mezzo da deputato ho prodotto interrogazioni, emendamenti, discorsi in aula, denunce. Ma soprattutto ho prodotto sudore...e chi ha partecipato alle centinaia di comizi che ho fatto sa di cosa sto parlando. Ho interpretato il ruolo da parlamentare in maniera fisica. Se c'era da stare in prima linea andavo in prima linea. L'ho fatto sempre e se ci sono riuscito molto lo devo a voi. E mi sono preso moltissime responsabilità, non ultima caricandomi il Movimento sulle spalle nei momenti di difficoltà. Candidarsi a premier non è mica obbligatorio, qua l'unica cosa che è obbligatoria è restare compatti perché ci aspettano mesi durissimi. Proveranno di tutto per fermarci. saegue
  • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
    .MASADA n° 1877 25-9-2017 SAN GENNARO AIUTACI TU Blog di Viviana Vivarelli Rimini a 5 stelle - Un Paese con 11 stupri al giorno – La mafia teme il M5S - Media e giudici contro Cancelleri in Sicilia – L’informazione gestita da pregiudicati o indagati – Trattamento di favore ai due carabinieri accusati di stupro – Scarpinato e la corruzione – Anche San Gennaro sta con Di Maio - Il sindaco di Milano rinviato a giudizio per appalto Expo – Lettera al Fatto Quotidiano – Cos’è oggi il fascismo – Commento a Gramellini – Nuova porcata elettorale Renzi: Ho spento tutte le luci. Dopo sono caduto in un buco nero. Sono ancora a chiedermi perché. (Viviana) . Bruno Fusco Di Maio ha baciato la teca di San Gennaro, Renzi il culo di Berlusconi, e Berlusconi le mani di Riina. Ognuno ha i suoi santi! . Ferribotte Boschi ad Arquata: noi ci saremo sempre! Siamo alle minacce esplicite oramai. . Se cercate l'uomo perfetto, smettete di cercare, rimarrete delusi! Su questa Terra l'uomo perfetto non esiste. Ne venne uno e lo uccisero. Però possiamo cercare l'uomo migliore tra quelli che ci sono. La prima posizione è propria dei rompiballe o degli illusi che resteranno sempre scontenti, scorbutici o critici. La seconda è propria degli uomini intelligenti e che sanno quello che fanno e scelgono per il bene del mondo. Ma tra cercare il meglio che c'è come fa il M5S o prendere il peggio di quello che gira come fanno gli altri partiti c'è di mezzo un abisso incolmabile. . Per leggere tutto clicca il mio nome Oppure vai a masadaweb.org
  • Fabio T. Utente certificato 3 mesi fa
    QUASI 185.000 FIRME RAGGIUNTE ! Credo molto nella petizione pro Gabanelli e per un suo ritorno in rai in un ruolo che le compete. Firmare significa mostrare un segno tangibile che il servizio pubblico deve essere degno di tale qualifica mentre è sotto agli occhi di tutti che la lottizzazione è da sempre l' obiettivo del potere per pilotare l' informazione . Ho firmato la petizione "Direttore generale della Rai: Io sto con Milena Gabanelli" su Change.org. È importante. Puoi firmarla anche tu? Ecco il link: https://www.change.org/p/direttore-generale-della-rai-io-sto-con-milena-gabanelli?utm_medium=email&utm_source=petition_signer_receipt&utm_campaign=triggered&share_context=signature_receipt&recruiter=780507088 Fuori i partiti dalla rai ! Fuori i partiti dalla rai !
    • antonnio d. Utente certificato 3 mesi fa
      Comandano gli USA che hanno ordinato ai loro servi in Itaglia, di cacciare la Gabanelli dopo aver visto la sua puntata di Report del 31 Ottobre 2016 La Cina in Africa.
  • Er caciara 3 mesi fa
    BOSCHI: “BISOGNA AGGREDIRE IL CONTANTE NELLE CASE DEGLI ITALIANI”. DI MAIO: “ARROGANZA ALLUCINANTE”
    • antonnio d. Utente certificato 3 mesi fa
      Ora, hai capito perché i furti nelle case rimangono impuniti al 95%?
  • Alessandro Razza 3 mesi fa
    sono iscritto al movimento dai primi tempi in cui è stato possibile farlo. ho sempre mantenuto la mia promessa elettorale, votando i suoi candidati o il suo simbolo anche se a volte non ero completamente d'accordo sulle scelte e sulle idee. Adesso però mi trovo in forte dubbio ovvero ho bisogno che una scelta ben chiara venga fatta dal movimento e dai nostri rappresentanti, affinchè io continui a votare 5s. io lavoro in posta ed ogni giorno passano davanti a me centinaia di persone. Quando le operazioni riguardano bonus, benefit, contributi e sostegni alle famiglie, affitti case popolari, carta famiglia, sostegno alla famiglia ecc, ecc, i clienti sono per il 90% stranieri. Sono espertissimi, in genere lavorano in nero per avere un ISEE molto basso e quindi poter accedere al sostegno; se si fanno assumere dopo poche settimane si fanno licenziare per poter ricevere la disoccupazione e continuare a lavorare. Se non si fanno licenziare fanno un figlio dietro l'altro per poter stare a casa, richiedere la carta famiglia, mettersi il marito a carico che nel frattempo lavora in nero e novità delle novità, adesso fanno venire in italia anche i genitori anziani, se li prendono a carico, gli fanno avere anche a a loro la carta acquisti e poi li rispediscono al loro paese. Nessuno fa mai un controllo sulla reale consistenza dei nuclei famigliari. L'ottanta per cento dell'edilizia popolare è assegnata a marocchini, rumeni e mussulmani.Ho esempi quotidiani di persone che vivono in italia da vent'anni e non sanno spiaccicare una parola di italino. Ma quale integrazione, loro non vogliono integrarsi ma vogliono che noi ci sottomettiamo alle loro usanze culture e religioni. Se non ci sarà una seria politica sociale che penserà prima agli italiani e poi destinerà solo le rimanenti risorse all'accoglienza di chi veramente lo vuole e se lo merita io non voterò 5 stelle. Voterò lLEGA. toglieteci le pensioni di reversibilità e date i soldi a stranieri che vengono qui solo per sfruttarci
    • Maria 3 mesi fa
      Cauli, nascondere la polvere sotto il tappeto, come fanno i partiti di governo sul tema immigrazione, non è un buon auspicio per il Movimento 5 Stelle. Il problema dei problemi è costituito dall'utilizzo da parte degli immigrati delle conquiste sociali (welfare state) ospedali, assistenza sociale ecc. Mentre per gli italiani ce ne sempre meno, per chi arriva porte aperte. Perché? Anche il reddito di cittadinanza sarà riservato loro. Qualcosa non torna. Qui nessuno è leghista, perché quando parla Salvini lo capiscono tutti mentre quando parla qualcuno del MoVimento non si capisce un fico secco?
    • Aldo Cauli 3 mesi fa
      E' giusto che voti lega perché lei già pensa e scrive da leghista, che é come dire razzista ma senza l'onestà di ammetterlo. Se il Movimento 5 Stelle raccoglie e accetta voti come il suo, non merita di governare questo Paese. Di razza in razza, lo sappiamo per esperienza storica, vedi fascismo e nazismo, si cacciano via sia dal Paese che da questo mondo, tutti quelli che sono diversi da noi. Se questo é il parere anche del Movimento 5 Stelle, meglio cercare altro. il voto
  • Er caciara 3 mesi fa
    la fedeli ha confessato che l'esperienza piu' allucinante della sua vita, sono stati i tre anni della prima elementare.............
    • fabio S. Utente certificato 3 mesi fa
      cioe' ,l'anno bocciata TRE volte in Prima Elementare????....be si....e' probabile.......:)
  • fabio S. Utente certificato 3 mesi fa
    credo serva ora una strategia contro i politici...stanno cercando un accordo su una legge elettorale come loro solito....INCOSTITUZIONALE.....ma io mi fiderei poco pure della Consulta...che spara i 40% come fossero coriandoli, appositamente perche' conoscono i dati delle preferenze attuali degli italiani...cioe' nessun partito puo' arrivare da solo al 40%, e quindi lo costringe all'alleanza....un bel vicolo cieco....proviamo allora a fargli credere quello che vogliono.....facciamogli fare una legge "meno" incostituzionale possibile....facciamo in modo che a Marzo si vada a votare.....e qualche mese prima, ognuno di noi, girerà casa per casa a spegnere i televisori degli italiani........
    • Mauro FERRANDO Utente certificato 3 mesi fa
      Ti riporto soluzione che a mio parere risolverebbe tutti i problemi. Con un turno unico, il maggioritario porta spesso distorsioni esagerate sulla rappresentatività: non possiamo consentire per esempio che con 10 partiti che avessero consensi simili, uno con l'11% (e magari con idee opposte a quelle più simili degli altri 9) assuma la maggioranza!!!!), mentre il proporzionale comporta la formazione inevitabile di INCIUCI fatti a posteriori anche a discapito della volontà popolare. Ritengo che la soluzione ideale sarebbe PRIMO TURNO totalmente proporzionale con sole liste e sbarramento bassissimo (2 o 3%) per non azzerare istanze di un milione di persone, SECONDO TURNO di ballottaggio (solo per il premio di maggioranza) in cui verranno ammesse solo liste o coalizioni che rappresentino più del 25% (in pratica 2 o 3 concorrenti) CON DIVIETO DI CAMBIARE ALLEANZE SUCCESSIVAMENTE. Questo metodo sarebbe accettabile da tutti perché: 1) consentirebbe alla DESTRA di coalizzarsi, ma almeno sarebbe chiaro se votando LEGA o Movimento Animalista si voterebbe o meno anche FORZA ITALIA, 2) Il PD potrebbe allearsi con partitini di sinistra o Alfano o Verdini o FORZA ITALIA, ma DOVREBBE DICHIARARLO PRIMA DEL BALLOTTAGGIO pagandone il prezzo (cosa che non avviene con le stesse alleanze successive) 3) Il Movimento resterebbe solo ma a carte scoperte degli avversari, penso avrebbe possibilità di raggiungere la maggioranza, cosa IMPOSSIBILE COL PROPORZIONALE PURO
    • fabio S. Utente certificato 3 mesi fa
      una legge elettorale "equa", per me significa che il partito/Movimento piu' votato, ha diritto di governare....la legge elettorale, dovrebbe garantire solo questo.....chi e' stato meno votato, va all'opposizione......e' democratico che la scelta della maggioranza dei votanti, sia attuata..... la Consulta, se intesa come organo superiore, atto a valutare l'esattezza delle leggi , non doveva accettare....
    • Mauro FERRANDO Utente certificato 3 mesi fa
      Ma 40% era scritto in legge, Consulta lo ha solo accettato; penso bastasse anche meno, il problema della vecchia proposta era che potevano andare al ballottaggio anche due partiti con il 10% e al vincente sarebbe andato il 55%: effettivamente inaccettabile, occorreva prevedere un minimo anche x il ballottaggio (es.25%)
  • ALEX SCANTALMASSI 3 mesi fa
    non accettano osservazioni indirizzate a te, non va bene, chi ti guida banna preventivamente perchè non leggano
  • Silvio . Utente certificato 3 mesi fa
    La pubblicità è l'anima del commercio...ma anche delle ambizioni di governo! Lanciamo una raccolta fondi per pubblicizzare al massimo programma, verità e iniziative portate avanti ...bypassando le falsità di TV e giornali. Dobbiamo raggiungere chi non ascolta che il Tg e legge il giornale al bar o a casa. Volantini nelle buche delle lettere e manifesti prima che parta la campagna elettorale ufficiale con con tutta la pletora di falsità al seguito. In alto i cuori!
    • antonnio d. Utente certificato 3 mesi fa
      Con i 40 milioni di rimborsi elettorali, potevamo fare un canale tv. Invece, se li godono LORO.
  • Franco Mas 3 mesi fa
    Bravo Luigi, queste parole mi riempiono di gioia. I tuoi avversari di dx e di sx sono come il sindaco di Seregno, belli fuori e marci dentro. La propaganda (elettorale) che le tv stanno svolgendo è vergognosa, ai 5Stelle, ultimi ad essere interpellati per qualche secondo, si tronca il discorso a metà, agli altri viene garantita la diffamazione fino all’ultima parola. Luigi, ricordati di questo quando governerai. Sì, cazzo, perché anche se dovrai allearti col demonio, tu governerai questa merda di Paese!
  • Patty Ghera Utente certificato 3 mesi fa
    Nonostante tutte le polemiche sul compenso spropositato al sinistrato Fazio, il programma continua e, per di più, su rai uno. Come la Frignero, che non la supera nessuno, anche lui provoga conati di vomito e ribrezzo. NON GUARDATELO, LUI ESISTE PERCHE' CI SONO I FESSI CHE LO GUARDANO, CAMBIATE CANALE, LEGGETE UN LIBRO O LEGGETE IL BLOG. MEGLIO.
  • Franco Della Rosa 3 mesi fa
    SCRIVETELO SUI MANIFESTI MURALI IN TUTTE LE CITTA’, IL BLOG È LETTO SEMPRE DALLE STESSE PERSONE NON HANNO BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI GIA SI FIDANO DEL M5S !!! SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE !!! IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!! CON IL CONSENSO SI GOVERNA !!! DI QUESTO PASSO E CON QUESTI MEDOTI OCCORRONO 100 ANNI PER CAMBIARE LE COSE !!! INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE !!!
  • Nicola Catenacci (akirapunk) Utente certificato 3 mesi fa
    Molto bene! Me lo sono chiesto varie volte: come mai nei vari incontri pubblici dei nostri portavoce non parlano mai abbastanza del programma che abbiamo votato?! Come afferma questo post, con il nostro programma abbiamo un vantaggio incredibile! È una risposta alla solita critica di mancanza di competenze, sono contenuti che mostrano che idea di paese rivoluzionaria abbiamo :) Mi raccomando: programma, programma, programma!
  • Fidelia De Moon 3 mesi fa mostra
    - Abbiamo un programma-, lo vedo. Che sia -frutto dell'attività parlamentare di questi anni-, non lo metto in dubbio. Per quanto riguarda -i nostri principi-, non mi risulta invece un programma “deciso dagli iscritti” come aveva garantito il Garante della Finalità statutaria, del principio Orizzontale “Ognuno conta uno”, della Democrazia Diretta e Trasparenza che contraddistinguono il MoVimento 5 Stelle. Quindi, chiunque l’abbia deciso, non è certo un programma di governo frutto del principio statutario che attribuisce agli utenti della Rete il Ruolo di governo ed indirizzo. Il punto non è allora -Scegliete voi a chi credere-, di chi fidarvi, o il meno peggio a cui delegare le decisioni politiche. Il punto è che il M5S non sta Testimoniando quel rivoluzionario Metodo e-democracy anti delega uno vale uno, che era nato per Testimoniare. Il punto è che resterà inverificabile chi, dove, come, quando e perché, abbia in realtà deciso, fino a quando la promessa Piattaforma, uno spazio dove ognuno veramente conta uno, non sarà attivata e gestita da responsabili eletti democraticamente con il Ruolo di garantire la verificabilità dei dati, una discussione Efficiente ed Efficace delle proposte e un processo decisionale partecipato in Rete dall’inizio alla fine. Buonasera
    • Roberta 3 mesi fa mostra
      Eh Nicola! Si vede che leggi il blog di rado, sono anni che ci scassa gli zebedei con lo stesso commento! Uno stalking -:))
    • Fidelia De Moon 3 mesi fa mostra
      Harry, ...perché per me, il fatto che il M5S sia coerente o meno alla propria Finalità e ai principi fondanti, non significa un “pelo der culo” in più o in meno. Ciao a tutti :)
    • Nicola Catenacci (akirapunk) Utente certificato 3 mesi fa mostra
      Madonna Giuseppe, addirittura mandare a quel paese qualcuno, o peggio dirgli di andare al PD, per così poco?! Infondo a modo suo ha detto che vuole partecipare di più, un desiderio legittimo. Non ci possiamo scannare tra di noi per cosi poco. Anche se no rimarremo solo in quattro. Quei quattro a cui va bene tutto e a cui non è rimasta una briciola di spirito critico.
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa mostra
      ...perchè guarda che nun me sembra ce sia mai stato quarcun'artro che te dia 'a possibilita' de partecipa', proporre, discute, candidarte, come ha fatto er M5S: ce sara' sicuramente ancora da fa', ma per come stamo messi, stai a mette sur banco de l'imputato 'a vittima, e no, er carnefice.....
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa mostra
      Fidè, perchè, pe' equanimità, perchè nun vai a conta' 'i peli der culo a 'i trasparentissimi Piddini, o que' stronzi de FI, o a quelle sanguisughe de 'i Radicali, etc, etc, etc....???
    • Giuseppe Flavio Utente certificato 3 mesi fa mostra
      Vaffanculo e iscriviti al PD. Cosa vieni a romperee i gioielli. Se non sei d'accordo non fingerti uno di noi. Da quando metti avanti tutto ciò che a te sembra la cosa giusta, Va, va da coloro che fanno le cose che a te van bene.... E va a fare in culo.
  • Valeria Arnaboldi 3 mesi fa
    Ci fate caso che la politica attuale sta "tentando di imitare" quello che vorrebbe fare MOLTO meglio ilM5S?
    • viviana vivarelli Utente certificato 3 mesi fa
      Dopo una campagna totalmente folle in cui hanno negato per 10 anni che il M5S avesse un qualsiasi programma,ora,davanti ai milioni di voti persi e ai 10 milioni del Movimento,i partiti fanno gesti inconsulti e poco veritieri,fingono di prendere qualcosa qua e là e di appiccicarselo a mo’ di toppa.Quanto siano poco seri lo dimostra il fatto che il punto più importante del Movimento è totalmente ignorato e il punto più importante del M5S è la DEMOCRAZIA DIRETTA Il programma in 100 punti di Renzi non contiene da nessuna parte il più piccolo accenno di DEMOCRAZIA DIRETTA Sono 10 anni che aspettiamo che un giornalista parli di DEMOCRAZIA DIRETTA,punto fondamentale del M5S e sono 10 anni che fingono tutti di fare i sordi e poi si offendono pure se qualcuno li caccia come dei pervertiti che persistono in una infamia progressiva Non solo questi del Pd vivono in un mondo a parte ma il tanto acclamato Renzi è talmente lontano dai desideri e dai bisogni popolari da aver votato a favore persino della privatizzazione dell'acqua!E il punto di forza del suo programma è una privatizzazione ultraliberista di ogni bene o servizio come nemmeno i repubblicani di Romney si sarebbero mai permessi di proporre e che marcia all'unisono con l'agenda Monti,tentativo bieco dell'ultradx finanziaria di ridurre in schiavitù questo Paese Renzi non solo è un uomo di dx ma intende abolire lo stato sociale come aveva promesso Monti (altro che dare di fascista ai 5stelle!)e il 99% di coloro che hanno votato Pd non hanno ancora capito che razza di disastro sarebbe anche il solo portare la sanità italiana sotto il livello della sanità USA,dove se non hai una ricca assicurazione non ti prendono nemmeno in un pronto soccorso, o abbassare le scuole italiane al livello di certe scuole del Bronx o far diventare i servizi di trasporto come la metropolitana di New York,per di più in un sistema come quello italiano che,a differenza dei paesi civili Europei,non prevede sostentamento per i deboli
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ... ormai, qulli der PD, so' come de' Cinesi specializzati ne 'a produzzione de "tarocchi"; so' falsi come n' Giuda: ce mettono er marchietto "CE" (Cazzaro Esagerato) e pretendono de spacciallo pe' origginale....
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ... uh, ma da 'n pezzo...
  • Gianluca C. Utente certificato 3 mesi fa
    Ma come, adesso vedo scritto: "La disinformazione su di noi è ormai spudorata. Hanno creato una falsa narrazione sulla nostra capacità di governo perchè non raccontano mai i nostri successi"? Sono mesi che vi scrivo per dirvi che dovete andare in TV in tutti i Talk Show a difendere la verità, le proposte inascoltate e i successi del M5S. In TV ci massacrano di bugie ogni giorno in ogni trasmissione e l'esponente 5 stelle non c'è quasi mai. Dovete capire che non esiste solo questo blog, nel mondo la stragrande maggioranza degli elettori si forma una opinione politica guardando la TV dove voi non andate quasi mai. Un altro problema è dato dal fatto che persino i conduttori sono anti M5S e quindi dovreste istruire i grillini che mandate in TV a non farsi MAI interrompere e a finire la risposta che stanno esponendo prima di permettere al conduttore di formulare la seguente. Questo è essenziale, perché loro sono tutti contro di noi e quando si accorgono che l'esponente 5 stelle sta per arrivare al dunque e a formulare un concetto vincente ed illuminante, a quel punto cercano di interromperlo con una provocazione o la successiva domanda. Le provano tutte per non fare finire l'espressione del concetto. Ma possibile che devo vedere ancora esponenti grillini in TV che non pretendono il rispetto del tempo che hanno a disposizione? Ma possibile che devo dirvele io queste cose? Ma possibile che nessuno dello staff legga questi miei messaggi e in TV vedo ancora grillini impreparati, timidi, intimoriti, inefficaci? E' ovvio che ci sono delle eccezioni come Di Maio, Toninelli, Di Stefano, Lezzi, Giarrusso, Bonafede, Castelli, Cecconi, Dell'Orco, Di Battista, Ferraresi, Sorial, Airola, Martelli, Morra, Taverna... ma anche loro a volte si lasciano interrompere senza battere ciglio. Devono essere più carogne del giornalista TV che li intervista o dell'opinionista presente che diffama o mente. Dai datevi una mossa, andate in massa in TV sempre e ovunque, diffondete il verbo del M5S.
  • Tony 3 mesi fa
    ..il mondo, sovvenzionato dai''soros'', tiene molto a cuore il destino dei musulmani Rohingya...ma di questi nessuno parla... https://springofindia.wordpress.com provate a fare una ricerca con '' Nigeria massacre ''
    • Tony 3 mesi fa
      ...essendo una ex colonia francese dovrebbe essere, perr loro, naturale cercare di ricongiungersi con ''l'antica patria'', ma evidentemente, nel paese della ''fraternità'', non sono ben accetti e ben coccolati come nei nostri lidi ....Non bisogna mai dimenticare che per il PD e vaticano ''rendono più della droga''..
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ...e, a proposito de Musurmani, qua ne 'a Sardegna stanno a sbarca' centinaia de Algerini (ma 'a TV, nun lo dice); che ce vole a rispedilli ar paese loro ch'è a n' tiro de schioppo, nun è in guera ed è 'na Democrazzìa, 'nvece de garantì loro assistenza a sbafo pe' armeno du' anni a spese de 'i soliti fessi???
    • id &as Utente certificato 3 mesi fa
      Why did the world ignore Boko Haram's Baga attacks? As media coverage focused on the Paris terror attacks last week, more than 2000 Nigerians were reported to have been killed by Islamist militants. What makes one massacre more newsworthy than another? http://bit.ly/2xvpiPc
    • Tony 3 mesi fa
      ..è una loro prerogativa.. ..gli riesce benissimo...
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      Si 'sti Rohingya (musurmani co' barbetta), so' riusciti a fa' incazza' come 'na bbestia n' Premio Nobbel a la pace e mijoni de pacificissimi Buddhisti, beh, devono esse proprio de' spaventosi scassaminchia......
  • rosanna scarpa 3 mesi fa
    lasciamoli dire. ogni volta che parlano ci portano voti. io ne sono convinta. chi ha un minimo si sale nella zucca non puo' che irritarsi contro di loro quando sparlano di noi. otterranno il contrario di quello che vogliono. non credo nemmeno piu' ai sondaggi. ma a chi chiedono i pareri? mistero! importante e' riuscire ad andare a votare. la paura e' che facciano di tutto per impedirlo. riguardo la capacita', meglio lasciar perdere. peggio di loro non potremo mai fare nemmeno mettendocela tutta. in alto i cuori.
  • Monica C. Utente certificato 3 mesi fa
    PER lo STAFF: ho sentito molte persone (età media 40-55) che ancora non sapevano che la Piattaforma Rousseau è ora aperta a tutti (intendo, anche ai non iscritti). Mi chiedevano come mai non ci fossero MU con gazebi nelle piazze per informare di questa bellissima piattaforma e delle sue potenzialità. La loro voglia di partecipazione mi ha impressionata perchè non stavo parlando con "grillini" , per questo vi scrivo, per informarvi che , in questo mio incontro (zona brianza), ciò che è emerso con maggiore forza è la volontà di partecipazione proprio da chi ancora non ci vota. Chiedo quindi a Voi dello Staff di interessarvi a questo delicato punto, spingendo il più possibile perchè credo che la Piattaforma Rousseau potrà allargare il bacino di persone che domani potrebbero darci fiducia per andare al Governo molto più di tante parole o discorsi che spesso per mancanza di tempo o stress non si riesce a portare avanti. Un abbraccio sincero d'affetto. Che la FORZA sia con noi :)
    • Monica C. Utente certificato 3 mesi fa
      Aldo non serve che ti iscrivi al Movimento MA occorre che ti registri, quello si. Un'abbraccio.
    • Aldo 3 mesi fa
      Non è vero che la piattaforma Rousseau è aperta ai non iscritti. Ho provato ad entrare anche pochi minuti fa e non ho potuto perché "non iscritto". Qualcosa non funziona come voi dite, e singolarmente il cittadino, che voi dite di difendere, non può fare nulla. Anche questo mi rende scettico nei confronti dei 5Stelle.
  • fabiana floretti 3 mesi fa
    Avanti cosi'!!!Non fatevi demotivare, siete i migliori!!! Siete la speranza di tanti italiani/e over 50, disoccupati come la sottoscritta i quali vogliono lavorare ma non vengono assunti, dei quali l'attuale governo, (come pure quelli precedenti) se ne infischia...Epppure siamo in tanti e potremo costituire ua risorsa con la nostra esperienza di vita e di lavoro...fabiana da venezia
  • donade suriano 3 mesi fa
    Ciao ha tutto ed ha tutti. Mia zia che ecco sulla fotografia è sul punto di morire seguito ha una malattia. Decide di fare di cui dell'importo di 300.000 euro ha tutto persona serietà capace di utilizzare questi fondi per aiutare questo parente. Se siete interessati, presi di me contattato o di contattato ve lo consiglio finanziere di mia zia su questa mail: conseiller@cibanque.com Scusate per la perturbazione
    • oreste .. Utente certificato 3 mesi fa
      ma va a cagare! Hai vinto il "mongolino d'oro"...sei stato il primo fra gli strozzini...dopo un certo tempo di pausa!
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ...eppoi, ar limite, te dovresti scusa' pe' 'a masturbazzione...( si te 'i danno, 'i trecentomila, sarebbe er minimo de l'esurtanza....)
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ...comunque, te do' 'na "dritta": ce sta 'na Banca, qua, che se chiama Monte Dei Paschi di Siena: te presenti co' 'a maschera de De Benedetti, e te ammollano 600 mijioni de euri su l'unghia (e senza neppure 'a garanzìa....)
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ...tranquillo, c'ho l'ombrello....(saluti 'a a zzia..)
  • bruno p. Utente certificato 3 mesi fa
    PANEM ET CIRCENSES L’avrete sentita spesso questa citazione eppure nulla è cambiato dall’antica Roma. Il popolo non deve sapere,ci pensano gli oratori della politica a fare e disfare le leggi mentre si allettano le masse con false promesse e notizie di giubilo inventate di sana pianta per far credere alla collettività di essere in buone mani. Scandali e corruzione erano all’ordine del giorno in quei tempi e lo sono tutt’oggi,l’unica cosa che è migliorata è l’alfabetizzazione,l’accesso alle notizie e la connettività tra le persone,come a dire abbiamo gli strumenti ma non li usa nessuno. L’anello debole di tutta questa narrazione è proprio la partecipazione alla democrazia,negata allora e snobbata oggi,meglio un giorno da leone che cento da pecora e così via via negli anni e nei secoli fino all’attuale strafottenza verso tutto ciò che si chiama istituzione che ognuno sente lontano ma che invece inficia e condiziona tutti gli aspetti della nostra vita presenta e futura. Un apparato burocratico e giudiziario abnorme che dovrebbe assicurare legalità e democrazia ma che invece si muove come un elefante ed arriva tardi quando i lupi si sono già mangiati la preda. Un parlamento che si auto protegge,che rifiuta ogni atto di umiltà e riconoscimento verso chi lo ha eletto e che continua nel tempo ad approfittare del suo potere illegittimo per soggiogare e non per rappresentare. Esiste oggi uno strumento inventato dal M5S che informa ed allo stesso tempo da la possibilità di partecipare attivamente alla scrittura delle leggi fino ad oggi prerogativa assoluta della classe “eletta” e vi sembra poco? Quale popolo nella storia ha avuto la possibilità di accedere ad una piattaforma partecipativa come Rousseau? Informati e partecipa,solo allora vedrai i "palazzi" sfaldarsi sotto il peso del nulla.
  • Veronica2 3 mesi fa
    Il M5S e i cittadini in generale, hanno un nemico comune: la Rai, disinforma, manipola le informazioni e di conseguenza tenta di pilotare le opinioni. Dovete dichiare guerra alla Rai, fate fare la radiografia ai loro bilanci, agli sprechi, alle nomine, alle società imprenditore/conduttore, pesate le scelte dei programmi sulla base degli ascolti e benefici, fate tutto ciò che potete per sputtanarli e indurli a rientrare nei ranghi di educazione e rispetto per i cittadini che pagano il canone. Soltanto così riuscirete a difendervi e a placare la loro sporca politica di parte. Roberto Fico, non ha fatto nulla di tutto questo e noi siamo stanchi di farci prendere per i fondelli da tanta arroganza. Siamo stanchi di vedere dei programmi come Agorà, un vero pollaio, dove non c'è rispetto per chi parla e per le opinioni dei portavoce. Oppure conduttori come la Berlinguer che umilia Virginia Raggi, per non parlare dei telegiornali. Mettete le mani nella Rai. Virginia ha sfidato tutti per mantenere pubblica Atac, non c'è nessuno che sappia fare altrettanto con la Rai?
    • antonnio d. Utente certificato 3 mesi fa
      Fico, nella vigilanza rai, fa la fica.
    • Giuseppe Flavio Utente certificato 3 mesi fa
      Io direi intanto di provocare al più presto una denuncia alla Consulta per valutare l'incostituzionalità della legge "Canone in bolletta Enel" accusando lo strapotere dei partiti in RAI che falsano le notizie. Studiare la possibilità di decurtare entro X mesi il pagamento del Canone Rai. Che faranno: - Ci Taglieranno la corrente???
    • Mauro FERRANDO Utente certificato 3 mesi fa
      Se non fosse come dici tu Harry, Forza Italia e PD starebbero a ZERO. Purtroppo il potere dei media è ENORME. Chi dice che Berlusconi ha dimostrato il contrario, mente: è vero che B. non è mai arrivato oltre il 40% anche con 5 tv su 6, ma intanto RAI3 è sempre stata lasciata alla sinistra, e poi chi mi dice che anzichè il 35% senza tv non sarebbe stato al 15%? NOI DOBBIAMO CORRERE CON UNA PALLA DI FERRO AL PIEDE CONTRO CHI PUò VIAGGIARE IN BICI!
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ....e pe' quer che riguarda 'e "radiografìe" da fa' a 'a RAI, er nostro "vigilante", me pare n' po' "distratto", diciamo.....
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      Giustissimo: l'influenza dei media sulla capacità di giudizio del singolo, è di una potenza inimmaginabile: ne ho personalmente verificato gli effetti soprattutto sulle persone non più giovanissime : chi regala "mance" elettorali, diventa un benefattore, e non un bieco individuo che dissipa i sacrifici di tutti per il proprio tornaconto personale; il senatore che si vende per danaro ma che canta e balla in TV, diventa un simpaticone, il puttaniere in odore di pedofilìa condannato in giudizio per corruzione che esterna in doppiopetto da una mirìade di canali, è un uomo importante che tanti posti di lavoro ha creato......bleah.....
  • Carlo Vicenzetto 3 mesi fa
    Sarà una lotta senza quartieri, ci attaccheranno inventandosi di tutto. Ma dobbiamo ribattere colpo su colpo, mancano sei mesi alle prossime politiche e non credo che avremo una ulteriore possibilità. Dobbiamo dare il massimo senza risparmiarci....
  • psichiatria. 1 3 mesi fa
    lo "sforzo" sovraumano vivo in una città dove forse il M5S conta 4 voti due per sbaglio uno per distrazione tutti che millantano di favorire la destra, la lega, la Meloni o cose del genere.... tutti vuol dire tutti... e che sindaco c'è nella mia città? un comunista. alla faccia dello sforzo... a onor del vero nella mia città il M5S ha fatto proprio cagare e parecchio... reggo o tengo duro.. ho rispolverato la spilla M5S.. la maglietta devo lavarla..
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ....aoh, non tutte 'e ciambelle riescono cor buco....( se fanno davvero "cagare", evidentemente, non hanno capito un cazzo o sono dei semplici "riciclators": ma si sa, per fortuna, l'eccezione conferma la regola....)
    • oreste .. Utente certificato 3 mesi fa
      evidentemente tutto dipende da come hai "seminato"...direi la stessa cosa nella mia città. Si sono passati il testimone la sinistra con la destra! Sono tutti convinti che oggi la dx... nel mio comune ,faccia meglio della Sx ...che ha perso! Dicasi così anche per le regionali.
  • oreste .. Utente certificato 3 mesi fa
    Riporto da sole 24h A proposito del capo politico..ecco cosa prevede la legge...ecco perchè di Maio è stato nominato "capo"..un adeguamento alla legge ed un chiarimento di Fico..a quanti dichiaravano la rottura nel Movimento: [..] Oltre al deposito di contrassegno e programma, l'indicazione del "capo della forza politica" Partiti e gruppi politici che intendono candidarsi devono depositare contestualmente al contrassegno, anche il proprio programma elettorale nel quale deve essere indicato il nome e il cognome del "capo della forza politica". Nelle coalizioni si deposita anche l'indicazione del capo unico All'atto di deposito del contrassegno i partiti o gruppi politici possono collegarsi fra loro in coalizioni. Le dichiarazioni di collegamento devono essere reciproche. Il collegamento ha rilievo anche ai fini di una eventuale attribuzione del premio di maggioranza. I partiti o i gruppi politici collegati in coalizione devono dichiarare al momento del deposito il nome della persona indicata come "unico capo della coalizione".
    • oreste .. Utente certificato 3 mesi fa
      un abbraccio a entrambi a..⭐⭐⭐⭐⭐
    • antonnio d. Utente certificato 3 mesi fa
      Bravo Orè. Ciao
    • oreste .. Utente certificato 3 mesi fa
      Vincenzo ora si capisce anche perchè, nelle coalizioni ,si stanno scannando per essere il capo politico!
    • Vincenzo A. Utente certificato 3 mesi fa
      Grazie Oreste
    • Vincenzo A. Utente certificato 3 mesi fa
      Molto interessante, non capisco perché il Movimento non abbia fatto subito questa precisazione. Comunque : SEMPRE e per sempre, W M 5 * * * * *
  • Mauro FERRANDO Utente certificato 3 mesi fa
    Dunque, tutti dobbiamo attivarci, nei rispettivi ambiti di interesse. Segnalo punti deboli. Il benessere animale è uno dei punti della nostra attività. Su twitter in occasione della creazione del PARTITO ANIMALISTA della Brambilla, LISTA CIVETTA DI BERLUSCONI, mi sono trovato SOLO nei Twitt dei vari 24zampe, lavonlus, felicetti, enpa, Michela Brambilla, a cercare di far capire che quella era solo una manovra elettorale, ricordando che a febbraio SOLO IL MOVIMENTO E SEL avevano votato contro la sperimentazione per ricerca effetti alcool droga fumo (F.I. di Brambilla a favore) sostenendo quanto occorra credere ai FATTI PIU' CHE ALLE PAROLE. Aiutiamoci!!!! Ora il fantoccio MOVIMENTO ANIMALISTA nei sondaggi pare essere già oltre l'1%: sarebbero mezzo milioni di voti 'carpiti' a italiani ingenui (di sinistra e M5S) amanti degli animali, utili poi a Berlusconi x tutte le sue politiche, spesso anti-ambientaliste. Per il bene della democrazia DOBBIAMO RIUSCIRE A SPIEGARE LA VERITA' A TUTTI OVUNQUE SI POSSA, visto che la maggior parte dei media non favorirà la chiarezza degli obiettivi delle nostre proposte politiche. Dovremo aiutarci da soli!
    • rosanna scarpa 3 mesi fa
      questa cosa va chiarita in tv. anch'io sono convinta che ci siano tanti ingenui, amanti degli animali, che danno il voto alla brambilla, e quindi a berlusca. nemmeno io sapevo che avevano votato a favore della sperimentazione. io tanto voto 5 stelle comunque ma capisco che alcuni li votino senza sapere. informiamoli.
  • gianluigi f. Utente certificato 3 mesi fa
    Forza ragazzi, mi rivolgo a tutti i cittadini/e di buona volontà, abbiamo davanti sei mesi di impegno costante per far conoscere il nostro programma di governo per il paese, non dobbiamo risparmiarci, non bisogna assolutamente sentirsi appagati fino al giorno delle elezioni. DOBBIAMO DIVENTARE TUTTI IL LORO INCUBO QUOTIDIANO A COMINCIARE DALLA LEGGE ELETTORE TRUFFA CHE VOGLIONO VOMITARE ADDOSSO AI CITTADINI.
  • scano mario Utente certificato 3 mesi fa
    Allora vediamo se riesco ad esprimere e far capire quello che penso: 1)Luigi di Maio è una persona in gamba e non credo abbia nessuna intenzione di comandare a bacchetta o di fare tutto di testa sua.Sono convinto che se guirà i consigli dei colleghi e ascolterà la testa e la pancia dei cittadini. 2)Il Movimento, per programma, per persone e per definizione, è certamente ciò che di meglio la scena politica italiana offre. Il resto è il nulla che per anni ci ha dato solo un piatto sporco in cui c'era una succulenta torta che i politicanti da strapazzo si sono mangiati. Ecco sono convinto che chiunque sia designato alla figura di premier nel Movimento, farà un buon lavoro perchè è del Movimento, cioè dell'unica possibilità di salvezza per il nostro paese. Possiamo quindi non essere d'accordo (e ci stà perchè noi siamo veramente democratici) ma l'idea che ci unisce è la stessa, e solo questo dovrebbe bastare a mantenerci uniti, perchè se rompiamo l'unione perdiamo la forza. Il "nemico" è ovunque, nei partiti, nei media, tra i cittadini che buttano fango, al fine di sostenere il loro partito del cuore. Perciò non perdiamo la speranza perchè la possibilità di vincere alle prossime elezioni dipende solo da noi.
  • Mauro FERRANDO Utente certificato 3 mesi fa
    E' indispensabile trasmettere in modo chiaro i nostri obiettivi a TUTTI gli italiani; il resto verrà di conseguenza. Purtroppo il programma mi pare troppo leggero in alcuni snodi decisivi per l'umore (sacrosanto) degli italiani e talvolta di poco immediata comprensione. Comincio con un esempio: GIUSTIZIA. Dai vari programmi 'gialli' in tv tutti hanno ormai capito che gli assassini ricevono pene da poco meno di 15 anni a rari casi di ergastolo: in caso di omicidio occorre quasi sempre prevedere l'ergastolo (rammento il caso Parolisi, dove decine di coltellate non hanno rappresentato aggravante di crudeltà e dunque è stato escluso ergastolo, pur con minorata difesa, bimba in macchina ecc.)! Abbiamo appreso che dopo 10 anni quasi tutti iniziano a uscire dal carcere, e (con i folli sconti di pena) tutti sono fuori dopo 20 anni. OCCORRE CAMBIARE QUESTE PENE, ALTRIMENTI LA CERTEZZA DELLA PENA si riduce a una CERTEZZA DELLA PRESA IN GIRO DELLE VITTIME. Insomma in Italia i criminali sono una minoranza, perchè tutte le leggi sono fatte a loro uso e consumo? Anche la proposta di allungamento da 30 a 40 anni per la pena massima discussa positivamente su Rousseau è un fatto sconosciuto ai più e nel programma ne ve n'è traccia! Questo è un punto debole della sinistra (buonismo) e della destra (necessità di abbassare pene x poter giustificare depenalizzazione reati finanziari, truffe, corruzioni ecc: chiaro che se un assassino merita 15 anni, a un truffatore quasi devo dare un premio!) SU QUESTO OCCORRE ESSERE POPULISTI OVVERO PORTARE AVANTI LE ISTANZE DELLA MAGGIOR PARTE DEI CITTADINI, CHE SONO ONESTI (i disonesti lasciamo che votino gli altri). Abbiamo le mani libere, dunque NOI E SOLO NOI POSSIAMO E DOBBIAMO FARLO!
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      (...e Babbeo, nun è 'na persona, ma n' manichino der Nano...)
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      Sono d'accordo: i reati contro la persona debbono ricevere pene esemplari.
  • Sebastiano TAFARO Utente certificato 3 mesi fa
    Un grande rammarico: tutto questo, che condivido appieno e cui plaudo, appare offuscato dalla designazione del Capo, premier designato e portavoce, alias segretario, di partito! Ciò mi sembra l'opposto dello spirito e delle finalità dei 5 Stelle, che, così facendo, si avviano ad essere partito per il potere fine a se stesso, come gli altri già abbondantemente esistenti e esiziali. SIAMO IN TEMPO: TORNIAMO ALO SPIRITO INIZIALE
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ...ufff, ma che "capo e "capo"; la legge impone che vi sia un "capo" politico, e benchè il termine mal si concili con lo spirito "orizzontale" del M5S, ecco dunque il "capo" che volevano, ma che non sara' mai un "Dux", e che dovrà rispettare (e lo farà) lo spirito autentico del M5S....
    • scano mario Utente certificato 3 mesi fa
      Ti ho risposto con un post sopra
  • id &as Utente certificato 3 mesi fa
    OT? Remplacement de population : Attali " Mettre des réfugiés dans les villages permettrait de les faire revivre " https://twitter.com/notrejeannedarc/status/912155911531180032
  • Enrico Duri 3 mesi fa
    È chiaro che se noi pentastellati si vince come sarà, e pure con un plebiscito, ....se quelli non se ne vanno, scendiamo dalle poltrone e con il bastone in mano veniamo giu a Roma....lo abbiano ben presente quei saltinbanchi ormai alla deriva più squallida....va bene la democrazia il rispetto, e la pazienza, ma quando ci vuole una dimostrazione vecchio stile, e ce lo chiedono a gran voce.....
  • boccaloni 3 mesi fa mostra
    HACKER SFONDA ROUSSEAU A SECCO O CON VASELINA? BUAAAH AH AH AH AH AH
  • Gianfranco 3 mesi fa
    Concordo . Andiamo avanti restando concentrati sui temi e sulle proposte di soluzione ai problemi degli italiani . Ed ai Siciliani spieghiamo bene cos'è il "Reddito energetico" . A riveder le stelle . Gianfranco .
  • boccaloni 3 mesi fa mostra
    Alle primarie della sinistra, dove si pagava due euro, ci sono andati quasi 2 milioni a votare. A quelle M5S, comodamente da casa e gratis, circa 38.000....se si fosse pagato 2 euro .....boh! BUAAAH AH AH AH AH CON 2 EURO POTEVI SCEGLIERE FRA UN TABACCI, UN BERSANI O UN VENDOLA. A GRATIS GLI HANNO DATO SOLO L'IMPRESSIONE DI POTER ESERCITARE UNA SCELTA RAGIONATA E PONDERATA. BUAAAH AH AH AH AH AH AH
  • Vincenzo A. Utente certificato 3 mesi fa
    HO PAURA CHE CI FREGHINO PER CUI RIPETO IL MESSAGGIO. Non illudiamoci che anche in caso di vincita delle elezioni questi immondi lascino governare il Movimento. Bisogna essere preparati a tutto, qualsiasi possibilità deve essere anticipata e contrastata. W M 5 * * * * *
    • Paolo Z. Utente certificato 3 mesi fa
      Se non si fa una legge che con il 40% dei voti si governa, bisogna che il movimento arrivi al 50%, che è impossibile. Allora, come è successo col referendum dell' abolizione del senato, il M5S lotta per qualcosa che è contro i suoi interessi, e alla fin fine, dell'Italia. Ovvio, che dopo le votazioni, dove il M5S avrà la maggioranza, e dopo non vorrà allearsi con nessuno a fare il governo, chiunque che ha votato M5S si chiederà se val la pena dare il voto a chi vuole essere sempre all'opposizione... Paolo TV
  • Vincenzo A. Utente certificato 3 mesi fa
    Non illudiamoci che anche in caso di vincita delle elezioni questi immondi lascino governare il Movimento. Bisogna essere preparati a tutto, qualsiasi possibilità deve essere anticipata e contrastata. W M 5 * * * * *
  • antonnio d. Utente certificato 3 mesi fa
    ipotesi elezioni: Il M5* risulta il primo partito; Mattarella, gli conferisce l'incarico di formare il governo; Tutti contro ed il governo non si può fare, quindi, elezioni anticipate. DI MAIO, DIBA, LEZZI, FICO, MORRA etc. etc. etc. NON SI POSSONO RICANDIDARE PERCHE' SAREBBERO AL TERZO MANDATO. Voi umani, non sapete con chi avete a che fare. NON 2 MANDATI, MA 10 ANNI. O no?
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      @antonnio: esemplare caso di rincoglionimento e di deriva demenziale, la tipa cui il M5S ha acquistato la casa di famiglia messa all'asta ( causa del suicidio del padre) per poi regalarliela: non ci si aspettava il bacio dei piedi di tutti coloro che hanno contribuito, ma neppure che la "signora" si candidasse poi per quella merda di Forza Italia, la maggiore responsabile (col PD, naturalmente), della mostruosa creatura che è Equitalia: si è votata ai carnefici del padre, insomma.......
    • oreste .. Utente certificato 3 mesi fa
      Antò...e se ci fossero state nel frattempo(dal 2013) due crisi governative con due elezioni politiche il Movimento non si sarebbe dovuto presentare? Dovrebbe essere lapalissiano i 10 anni!
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      Smontare la baracca ad un passo dalla mèta, non sarebbe una cosa esattamente furba: ritengo che la maturità politica acquisita non debba essere dissipata (fermo restando che il mandato è a termine), dopodichè si potrà pensare che i vecchi soldati, siano di supporto e di insegnamento alle "reclute", che dovranno affrontare sempre e comunque dei vecchi mafiosi col pelo sullo stomaco alto un metro......
    • scano mario Utente certificato 3 mesi fa
      Beh un mandato che dura un mese non può essere considerato un mandato.
    • Vincenzo A. Utente certificato 3 mesi fa
      Concordo con Carra, gli Italiani sono degli indolenti abitudinari, anche contro il proprio bene. Delle Teste di c...o, in parole povere.
    • antonnio d. Utente certificato 3 mesi fa
      Luca, gli itagliani, dopo che lo stesso re aveva fatto 2 guerre mondiali, hanno votato per la Monarchia Repubblica con un milione di voti di scarto ed il primo presidente della repubblica appena nata, è stato un iscritto al partito fascista e Monarchico. E ti ho detto tutto.
    • boccaloni 3 mesi fa mostra
      COL 16% NON ANDRETE DA NESSUNA PARTE. (PER UN'AZIENDA PRIVATA BASTA ESSERCI) COME DITE? NON VI SIETE ANCORA ACCORTI CHE I 9 MILIONI DI TONTI SI SONO PARZIALMENTE SVEGLIATI E SCREMATI? NON VI SIETE ANCORA ACCORTI CHE DI MAIO AVRA' IN BOCCA FRASI COPINCOLLATE DA ALTRI POLITICI? BUAAAH AH AH AH AH AH
    • Vincenzo A. Utente certificato 3 mesi fa
      E' UNA MAGRA CONSOLAZIONE CHE LA COLPA SIA DEGLI ITALIANI, LA CASTA SE LA SBATTE LA COLPA A LORO NON INTERESSA UN FICO SECCO , L'IMPORTANTE E' SOLO MANTENERE LA POLTRONA SOTTO IL CULO, IL RESTO NON CONTA UN C...O.
    • Luca M. Utente certificato 3 mesi fa
      quando mai hai visto rifare le elezioni in Italia??? :) piutto sto il rischio è che il presidente affidi ad altri il mandato di governo...ma se gli italiani non ci danno la maggioranza assoluta.--è colpa degli italiani!
  • Fabio T. Utente certificato 3 mesi fa
    QUASI 185.000 FIRME RAGGIUNTE ! Credo molto nella petizione pro Gabanelli e per un suo ritorno in rai in un ruolo che le compete. Firmare significa mostrare un segno tangibile che il servizio pubblico deve essere degno di tale qualifica mentre è sotto agli occhi di tutti che la lottizzazione è da sempre l' obiettivo del potere per pilotare l' informazione . Ho firmato la petizione "Direttore generale della Rai: Io sto con Milena Gabanelli" su Change.org. È importante. Puoi firmarla anche tu? Ecco il link: https://www.change.org/p/direttore-generale-della-rai-io-sto-con-milena-gabanelli?utm_medium=email&utm_source=petition_signer_receipt&utm_campaign=triggered&share_context=signature_receipt&recruiter=780507088 Fuori i partiti dalla rai ! Fuori i partiti dalla rai !
    • Fabio T. Utente certificato 3 mesi fa
      Bene. Gliela facciamo vedere noi a questi ..bip!
    • Vincenzo A. Utente certificato 3 mesi fa
      Ho firmato oggi, mancano poche firme al raggiungimento dei 200.000.
  • Luca M. Utente certificato 3 mesi fa
    siamo tutti col M5S!!
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 3 mesi fa
    "THE RESURGENCE" SIAMO QUI A POCHI PASSI DAL PALAZZO CHIGI “Quando il Movimento 5 Stelle è diventato la prima forza politica del Paese – scrive Di Maio – hanno avuto paura e hanno iniziato a combatterci con tutto il potere mediatico e politico che avevano a disposizione. Siamo ancora qui, più forti di prima. E ora dobbiamo completare l’opera: andiamo a Palazzo Chigi e facciamo risorgere l’Italia“ E' cominciata la terza fase del percorso evolutivo del M5S. L'obbiettivo puntare a governare il paese, è importante la scelta del ministri del futuro governo il compito delicato per Luigi Di Maio. II RISORGIMENTO D'ITALIA ADESSO...
  • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
    bene; ora si tratterà di costruire sulle macerie del Paese che hanno lasciato dietro se' questi Attila della Costituzione e della Democrazìa........
  • terenzio eleuteri Utente certificato 3 mesi fa
    QUESTO SI.....CHE CI VUOLE !!!!! Er popolo deve capire LA DIFFERENZA fra er M5S e GLI ALTRI !!!
  • lincredibbilebiulk 3 mesi fa mostra
    Beppe Grillo al Salone Nautico Parla solo con i costruttori di un catamarano da 15 metri a cui sembrava molto interessato. L'AUTO E' MORTA, LO VOLETE CAPIRE CAXXO? BUAAAH AH AH AH AH AH
  • lincredibbilebiulk 3 mesi fa mostra
    SFORZI SOVRUMANI. BUAAAH AH AH AH AH AH AH AH
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus