Quote rosa come se fosse antani

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
quoterosa.jpg

"La legge sulle quote rosa è una supercazzola degna del conte Mascetti, oltre ad essere discriminatoria. E’ la solita mano di bianco su una stanza che puzza di muffa da una vita. La solita presa per il culo che Pd & o imbastiscono per fingersi progressisti salvo poi far passare sotto il tappeto tutte le porcate più impensabili per mantenere uno status quo (e la poltrona) da veri conservatori. Le italiane non l’hanno bevuta. Ce lo conferma la gente in strada, e le stesse donne che sono le prime a sentirsi offese da un concetto che sa di primitivo, di anacronistico come i partiti che la hanno proposta." La Cosa

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Anto B 3 anni fa
    Concordo in pieno. Noi donne sappiamo che dobbiamo comunque e sempre lottare di più. un saluto ai 5 stelle avanti tutta!
  • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa
    @ Gabriella Non si tratta di orgoglio o dignità della donna ma semplicemente di non dare il via (in buona fede e per il giusto desiderio di rimediare a danni secolari) a pericolose forme di discriminazione al contrario, creando delle caricature femministe come la Boldrini, in preda ad un vero e proprio deliro di onnipotenza "femmista". Piuttosto ti chiedo, se sei madre, se non ritieni una vergogna il fatto che la donna non possa mettere anche il proprio cognome al figlio a cui da la vita! Anzi, sarebbe assai più logico che il figlio prendesse in automatico il cognome della madre, mentre il marito potrebbe solo scegliere se aggiungere anche il suo. Hai mai combattuto per questo? Altro esempio nel caso tu fossi cattolica. E’ una discriminazione ignobile e medioevale che le donne non possano accedere al sacerdozio. Hai mai combattuto nella tua parrocchia affinché la donna ottenga questo diritto nella Chiesa Cattolica? Insomma le quote rosa sono il tipico stratagemma maschilista (come donare dei fiori per farsi perdonare qualcosa) per non cancellare le numerose norme discriminatorie nei confronti delle donne ancora esistenti.
  • gabriella adinolfi 3 anni fa
    Su questo argomento non sono completamente d'accordo. Basta guardare ai paesi del nord Europa che, dopo averne pragmaticamente constatata la necessità, hanno utilizzato le quote rosa per rendere più egalitari anche sistemi di governo che sembravano non dovessero averne bisogno. Fare leva su malintesi sensi di orgoglio e dignità di genere mi fa pensare solo all'ennesimo imbroglio ai danni delle donne.
  • alessandro . Utente certificato 3 anni fa
    senza alcun obiettivo di denigrare la donna e le sue straordinarie capacita'.... ma la quota rosa , oggi , da quante parlamentari c a p a c i e' rappresentata ???? forse una decina...le altre perche' non vengono sostituite ? Io le pago ogni giorno , con il 60% del mio lavoro . Posso permettermi di chiederne la sostituzione ???
  • Carlo Basso 3 anni fa
    Ma se i parlamentari 5stelle sono circoncisi cosa sono le parlamentari stellate? Infibulate? - Carlo Basso
  • Fausto Di Nisio 3 anni fa
    A vedere le donna candidate dal m5s confermo la mia totale contrarieta' a chi denigra le quote rosa. Quando vedro' candidate basse, grasse e con gli occhiali spessi allora saro' convinto anche io che le quote rosa sono una cazzata......
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Se il risultato delle quote rosa è quello di portare in parlamento gente come la Boschi ed al governo personaggi come la Barracciu , Dio ce ne scampi
  • luxveniente 3 anni fa
    ... voi scrivete: "La solita presa per il culo che Pd o imbastiscono PER FINGERSI PROGRESSISTI salvo poi far passare sotto il tappeto tutte le porcate più impensabili"... ESSERE PROGRESSISTI invece è proprio questo: attrarre con retorica farisaica, la donna e la sua straordinaria femminilità, nel letame della cultura borghese, nella cultura del "protettore", del manager (...che significa maneggiare....), del corrotto, del corruttore. Auguri bambole delle quote rosa...peggio di così...
  • marita valeria da silva 3 anni fa
    Non invio un commento ;faccio un appello : ROVIGO è SENZA M5S in palazzo Nodari. LO VOGLIO !
  • Edoardo C. Utente certificato 3 anni fa
    Chi rappresenta l'Italia nel Parlamento Europeo oggi? Ci sono dei mostri maleodoranti, sconosciuti e pericolosi. Chi sono, cosa fanno, da dove vengono e soprattutto perchè ?? Lanciamo una campagna umanitaria per il popolo italiano: "Le elezioni europee si avvicinano! Mi raccomando vota responsabilmente e usa sempre le precauzioni informandoti!" http://www.ildisonorevole.it/mostri-del-parlamento-europeo-mastella-zanicchi-e-molto-altro/
  • alvise fossa 3 anni fa
    LE QUOTE ROSA SONO UNA MERA PRESA PER IL "SEDERE"
  • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 3 anni fa
    dopo le quote rosa, per farsi belli metteranno le quote gay, poi le quote degli ecclesiastici, poi le quote dei cretini perchè non è bello discriminarli
  • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa
    “L’appello bipartisan delle parlamentari per inserire nell’Italicum la parità di genere ha lo stesso sapore strumentale dello scegliere metà dei ministri donna (e sventolarlo come “progresso”). Parlare di necessità delle quote rosa nella rappresentanza politica è un boomerang che invece di favorire la parità dei sessi ne rimarca la disparità. Crea una specie protetta, da riserva indiana, che è propria del sessismo, non della parità. Che una donna valga in quanto “donna” e non in quanto “capace” cos’è se non sessismo?” Cecilia M. Calamani (Micromega)
    • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa
      Perché è stato censurato il commento di Cerchiobotte che era qui sotto? Dobbiamo imparare ad accettare tutte le critiche anche quelle che ci dovessero sembrare le più ingiuste, altrimenti faremo la stessa fine dei partiti della casta. Ecco il messaggio che è stato ingiustamente rimosso, ognuno deve giudicare da se: “Queste interviste mi ricordano tanto una trasmissione di Italia 1 di anni fa dove l'intervistatore beccava unicamente gente che concordava con Forza Italia, tra queste interviste e siti come Tze Tze siete abbastanza ridicoli nel criticare la televisione. Cerchiobotte”
  • Cerchiobotte 3 anni fa mostra
    Queste interviste mi ricordano tanto una trasmissione di Italia 1 di anni fa dove l'intervistatore beccava unicamente gente che concordava con Forza Italia, tra queste interviste e siti come Tze Tze siete abbastanza ridicoli nel criticare la televisione.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus