Press obituary/4 Pure Player

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

pure_perdite.jpg

Questo quarto post sulla morte dei giornali sarà inserito nello studio "Press obituary" di prossima pubblicazione su questo blog. La fine dei giornali è una delle cose più prevedibili del nostro futuro, gli unici che non lo sanno ancora sono i giornalisti. Si tratta solo di stabilire la data del decesso che da Stato a Stato varia tra i 5 e i 10 anni. CI sono oggi tre modalità prevalenti per affrontare il mercato: carta, carta/digitale e solo digitale ("pure player"). I pure player vivono prevalentemente di pubblicità e di abbonamenti digitali. La logica sottostante dei costi è però quella dei giornali di carta con redazioni dai costi insostenibili on line e con un utilizzo parziale o addirittura scadente dei social e delle piattaforme digitali. Il risultato in Italia è che i pure player sono pura perdita. Di seguito i dati tratti da Datamediahub per risultato economico 2013:

Linkiesta: -1.500.000
The Huffington Post: -847.000
Lettera43: -621.000
Il Post: -486.000
Blitz Quotidiano: -118.000

Una conseguenza di queste perdite potrà essere da parte degli investitori una chiusura il più possibile anticipata dei pure player in mancanza di ritorni economici nel breve periodo, come in effetti sta già succedendo.

Post precedenti:

- Press obituary/1 Pubblicità
- Press obituary/2 Estinzione
- Press obituary/3 Iceberg Italia

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • grulliniviagrizzati 3 anni fa mostra
    AVETE "VENDUTO" I DIRITTI TV A LA7 PER CASO? O GIOCATE IN CASA CON LORO?
  • grulliniviagrizzati 3 anni fa mostra
    VE L'HANNO DETTO I GRILLI LOMBARDI CHE CON IL DECRETO SBLOCCA ITALIA RIUSCIRANNO AD OBBLIGARE I CITTADINI LOMBARDI A BRUCIARE NEI LORO INCENERITORI ANCHE I RIFIUTI FUORI REGIONE, TIPO IL LAZIO E LA CAMPANIA?
    • Paoloq Z. Utente certificato 3 anni fa mostra
      si fa già; nell' inceneritore di Brescia e di Padova. Giustamente i napoletani/romani non vogliono inceneritori, dato che c'è il nord che aiuta...
  • grulliniviagrizzati 3 anni fa mostra
    AH AH AH ROBERTA LOMBARDI E LE DIMISSIONI IN MASSA IN SUPER "FUORI TEMPO CREDIBILE" https://scontent-a-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xaf1/v/t1.0-9/10671484_775646055815396_922035977298679200_n.png?oh=8d8da73ed02e973caa5096db626f3b0d&oe=54F55BD1 CHISSSA' PERCHE' NON ERANO DELLO STESSO PARERE ALL'USCITA DELLA DECISIONE DELLA CONSULTA, CHE DICHIARO' ILLEGITTIMO IL PORCELLUM E QUINDI LE ELEZIONI E QUINDI ILLEGITTIMI PERSINO QUESTI PARLAMENTARI DI GRILLO, """""""QUELLI CHE NON LO FANNO PER LA POLTRONA"""""" SEMMAI ERA LA CASSAZIONE E NON LA CONSULTA A DOVERSI ESPRIMERE SE IL PARLAMENTO POTEVA RIMANERE LEGITTIMO ED IN CARICA!
    • Saverio L. Utente certificato 3 anni fa mostra
      propri
    • Saverio L. Utente certificato 3 anni fa mostra
      tranquillo, tanto c'è "il bomba" che sta facendo grandi cose, veri e propi miracoli.... siamo in buone mani!
  • grulliniviagrizzati 3 anni fa mostra
    LA FILOSOFIA AL CIRCO MASSIMO: "SE NON E' ZUPPA E' PAN BAGNATO!"
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus