Video: il dito medio di De Luca alla Ciarambino. Ecco tutta la classe del PD

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

Vincenzo De Luca ci "ricasca" e si lascia scappare un dito medio contro Valeria Ciarambino, consigliere regionale del M5S in Campania. L'occasione è la seduta del Consiglio regionale della Campania del 22 dicembre 2017: è in corso la discussione sull'approvazione della manovra finanziaria della Regione Campania. Parla prima Valeria Ciarambino, contestando le scelte dell'amministrazione regionale della Campania. Alle 18 e 19 interviene lo sceriffo salernitando rispondendo proprio alle critiche della Ciarambino. Nell'intervento (come si evince dal video pubblicato da Il 24.it) il governatore alza il dito medio per chiarire un messaggio politico: "Se alla guida della Regione Campania ci fosse Valeria Ciarambino non sarebbe in grado nemmeno di inaffiare un albero di Natale".

Distratta dalla confusione in Aula, la Ciarambino non si accorge del gesto del governatore. Il 24.ir ha recuperato video e immagini che riproducono il gesto del presidente De Luca. Tra i due c'è già un precedente: pochi mesi fa, al termine del Consiglio regionale, De Luca definì la Ciarambino una "chiattona". Parole che sollevarono polemiche e tensioni. Ora forse per il Natale, la Ciarambino ha perdonato De Luca. (fonte)

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • FABIO B. Utente certificato 17 giorni fa
    questo e' un Cialtrone simili Cialtroni Mestieranti non dovrebbero essere oggetto ne di ascolto ne di attenzione- Cialtrone Falso e Bugiardo
    • FABIO B. Utente certificato 14 giorni fa
      esatto bravo NON PUO'
    • Livio Moreno 15 giorni fa mostra
      Grillo può mandare a fan...o urlando, mentre De Luca non può alzare il dito medio?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus