Parlamento in piazza

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
mov_inpiazza.jpg

La votazione per il Parlamento in piazza ha visto prevalere a larghissima maggioranza i sì. Leggendo i commenti di ieri va fatta però qualche precisazione. I parlamentari non si dimetteranno, ma, anzi, quando riterranno necessaria la loro presenza entreranno in aula per votare e per difendere le istituzioni. Contemporaneamente, ogni volta che sarà possibile incontreranno i cittadini in piazza, in molte piazze d'Italia, per spiegare cosa succede nel Palazzo e confrontarsi con loro. Qualcuno ha usato la parola "Aventino", ma l'Aventino del M5S sono i cittadini, non l'isolamento su un colle. L'Aventino lo hanno già fatto i partiti che con i cittadini non hanno più nulla a che fare. Arrivederci in piazza!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Democrazia O. Utente certificato 3 anni fa
    L'idea di un Aventino nelle piazze d'Italia, mi sembra buona. Si tratta di animare e informare il Movimento perché esso diventi sempre più forte e consapevole, in vista di nuove decisive battaglie politiche. A questo punto l'unica prospettiva politica per uscire dalla crisi è la fine del Governo Renzi che assomiglia molto al Governo Badoglio
  • PAOLO MANCANIELLO (mancapaolo) Utente certificato 3 anni fa
    FACCIAMO PRESTO!
  • libera p. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe ti voglio bene sempre di più!! Così come voglio bene ai grandi parlamentari 5Stelle!! Tutti in piazzaaaaaaaa! Ognuno vale uno!!! Viva il M5S sempre!!
  • Ing_Alberto Costantini Utente certificato 3 anni fa
    Mi sembra evidente che la situazione politica attuale possa essere riassunta nei termini seguenti. 1) Il consenso agli eletti dell'attuale maggioranza del Parlamento è stato costruito attorno alla figura di Luigi Bersani e non di Matteo Renzi. 2) Questo Parlamento è stato eletto con modalità valutate come incostituzionali dalla stessa Corte Costituzionale. 3) In questo stato di cose, gli attuali eletti al Parlamento, già di per sé con evidenti caratteristiche di volta-gabbana, pretendono oggi di riscrivere la Carta Costituzionale insieme con le regole con cui eleggere gli eletti del futuro Parlamento. Ce n'è abbastanza, a mio parere, per affermare che tutta l'operazione è assolutamente indecente da un punto di vista sia politico che democratico. Questo è, fondamentalmente, un Paese di miserabili cialtroni, come ormai dimostrato, ahimè, nel corso di una Storia più che secolare di forzature e angherie. Nulla di nuovo sotto il cielo d'Italia! Una banda di miserabili banditi cerca di dare l'assalto al potere pubblico, nella speranza di poter fare fessi tutti gli altri abitanti della Penisola! Mi auguro, per il bene di questo Paese (e non per questo sto certamente "gufando"!), che tutto ciò non possa aver luogo! Mi auguro che questo Paese non cada vittima delle prepotenze di una banda di violenti e furbacchioni senza scrupoli, il cui unico obiettivo è soggiogare, per alcune decine di anni, al proprio volere, il resto della popolazione italiana! Per chi ne volesse sapere di più sulle mie proposte, può chiedermi l'amicizia su Facebook (Alberto Costantini) e/o consultare i seguenti link: Presentazione https://www.youtube.com/watch?v=0oaqST10zR8 Mal di Schiena Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s Mal di Schiena Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA Mal di Schiena Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ email: alberto.costantini.std@gmail.com sito web: https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio Grazie!
  • amsicora shardana 3 anni fa
    OPPOSIZIONE AD OLTRANZA NELLE PIAZZE FINO ALLA VITTORIA. NON LEGGITTIMIAMOLI STANDO CON LORO, MANDIAMOLI A CASA PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI. W GRILLO W IL M5S
  • Ing_Alberto Costantini Utente certificato 3 anni fa
    Salve! Mi permetto di indicare i link a tre miei video, con cui cerco di presentare un mio progetto di Iniziativa Imprenditoriale per una Attrezzatura di Riabilitazione dal Mal di Schiena. Vorrei sapere che cosa ne pensate, e se possibile vi chiedo di sostenere il Progetto mediante adesione e condivisione o comunque riterrete meglio. Ho già inviato email simili anche ad altre figure istituzionali, personaggi e Realtà più o meno noti. Sono convinto che maggiore sarà la diffusione che verrà data a questa mia iniziativa, maggiori potranno essere le probabilità che si possa realizzare qualcosa di utile e di valido. Sarebbe un peccato se, dopo aver messo a punto un'idea così importante, a seguito di tante sofferenze e fatiche, non se ne facesse nulla! Sono a disposizione per ogni eventuale approfondimento. Grazie! Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ email: alberto.costantini.std@gmail.com Presentazione https://www.youtube.com/watch?v=0oaqST10zR8 PS - Nelle pagine Youtube di presentazione dei video è possibile trovare i link a ulteriori pagine di approfondimento!
  • riccardo . Utente certificato 3 anni fa
    A MAURIZIO LOBBIA . NON BASTA LA RETE E LA PIAZZA E OVVIAMENTE IL PARLAMENTO.CI VOGLIONO VOCI AUTOREVOLI E UFFICIALI CHE SIANO ANCHE IN TV E NELLE RADIO LA VOCE DEL M5*****. MA LO SAI TE QUANTA GENTE DI UNA CERTA ETA',E FORSE ANCHE DEI GIOVANI PORTERESTI IL NOSTRO MESSAGGIO?
  • Angelo R. Utente certificato 3 anni fa
    Bisogna assediare letteralmente il palazzo del Governo e chiedere le dimissioni di Renzi Company, manichini (sordi e cechi) in mano ai poteri forti (senza scrupoli), che ormai giocano a carte scoperte, con un golpe strisciante che dura da 20 anni!!! I cittadini islandesi lo hanno già fatto, facendo dimettere il Governo in carica...e poi vinsero, non la battaglia, ma la guerra, riportando la sovranità nazionale ed eleggendo un nuovo governo con rappresentanti eletti direttamente dal popolo!!! Basta essere presenti, nel numero, come ai due ultimi appuntamenti di Piazza S.Giovanni a Roma. Si sa che Roma costa cara, ma siamo in estate, fa caldo, e si può dormire anche in piccole tende da campeggio, per resistere in piazza tutti insieme. Non perdiamo questa occasione, anche climatica, poiché in autunno o inverno, forse sarà troppo tardi per la nostra nazione...
  • Angelo R. Utente certificato 3 anni fa
    Paolo Ferraro si rivolge ai parlamentari 5 Stelle: Andate su you tube, con 20.772 visioni con 541 a favore e 4 contrari: http://youtu.be/JgPgIuuNDEo
  • Angelo R. Utente certificato 3 anni fa
    http://youtu.be/JgPgIuuNDEo
  • Alfonso Mantero 3 anni fa
    bene, adesso è chiaro. pareva che i parlamentari si dimettessero oppure che non partecipassero ai lavori. chi è assente è colpevole, di solito.
  • Vincenzo Mannello Utente certificato 3 anni fa
    Finalmente un primo passo per passare ad una vera opposizione popolare. Speriamo si possa saldare la protesta del M5S con quanti non crediamo per niente in questo regime.
  • luca Tegoni Utente certificato 3 anni fa
    ORGOGLIOSO DEL M5S
  • fausto b. Utente certificato 3 anni fa
    boh...sbaglierò, ma secondo me questa storia di davide contro golia non convince più nessuno e la perdita di consensi interni sta in questo. 9 milioni di voti sono 9 milioni di voti. Inoltre quand'anche si fosse stati con le mani legate all'opposizione si poteva usare il blog per cose più intelligenti e propositive che non sparare a zero su questo o quel giornalista solo per creare gruppo o postare la vita disgraziata di questo o di quell'altro. Sono cose che la gente sapeva già, quello che voleva era una qualche soluzione. Se in un anno e mezzo ogni giorno si fosse postata una qualche soluzione, la creazione che ne so di una cooperativa per il lavoro a 5 stelle, sarebbe stato un passo per la disoccupazione e un modo per far capire che si può lavorare eticamente e senza sfruttamento. Se si fosse creata seriamente una proposta di banca 5 stelle forse qualcuno avrebbe trovato una risposta concreta al suo voto. Così, solo a scaricare tutto su capitan letta, rigor mortis e l'ebetino le piazze non le riempi più. Tutto vero, criminali quanto vuoi, però si doveva fare di più comunque. Per non parlare di leggi appoggiate, come quella sul reato di clandestinità, uno scivolone imperdonabile. E poi non si è mai più parlato del vero problema, alla base della catastrofe: l'euro e le regole europee, restrittive sui bilanci, aperte su transito merci e persone. Un nemico pericoloso per tutta l'economia. Secondo me andare nelle piazze adesso vuol dire rendere tangibile che si è perso molto, molto consenso iniziale.Idea mia, sempre.
    • Gabriele M. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao fausto secondo me non e' una presa in giro ma la consapevolezza che non siamo in grado di riempirle le piazze,caro mio si fa fatica ad organizzare un banchetto!! Siamo solo dei gran blateratori e smanettoni
    • fausto b. Utente certificato 3 anni fa
      e comunque questa sarà le trentesima volta che si dice che la situazione è disperata, che bisogna andare in piazza...a me sembra tanto una presa in giro bella e buona, visto che non si conclude nulla nè in parlamento nè fuori dal parlamento.
    • fausto b. Utente certificato 3 anni fa
      avevo letto sel, invece era sei. Comunque le mie sono opinioni. Secondo me è sbagliata la linea complessiva, ma se ci sarà gente in piazza ben venga. Sono un po' disilluso, ecco, questo sì. E di carattere sono uno che prima fa autocritica, anche quando mi dovessero ostacolare su tutto.
    • sei 10 Utente certificato 3 anni fa
      Nel senso che sel le solite stupidaggini che scrivi da qualche giorno a questa parte. Bravo bravo, bravo bau bau
    • fausto b. Utente certificato 3 anni fa
      in che senso sel?
    • sei 10 Utente certificato 3 anni fa
      Le solite stupidaggini
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Se la discussione sulle dimissioni di un parlamentare avesse la precedenza sui dibattiti in corso, dimettetevi tutti. Andare in piazza non so quanto possa servire. State fuori e quando c'è da votare rientrate? Mah, non so. E quanti saranno di persona con voi e per quanto tempo? A oltranza? A ore fisse? Partecipate ai programmi politici e non, piuttosto. Sono stufo di vedere questi politici che fingono di discutere essendo tutti d'accordo. Sorrisetti, spocchia, boria, pienezza di sè, sicumera.
    • Gabriele M. Utente certificato 3 anni fa
      C'e' confusione vero purtroppo!!!
  • Giuliano Castaldo Utente certificato 3 anni fa
    Forza ragazzi!
  • nicola addorisio Utente certificato 3 anni fa
    Il risveglio del territorio Il lavoro immenso che il M5S deve portare avanti e' sull'intero territorio nazionale. Ogni angolo di territorio d'Italia deve essere messo nelle condizioni di avviare un processo di analisi sulle problematiche all'interno delle comunita'. Bisogna lavorare sulle nuove generazioni, dando loro delle linee di interesse coinvolgendoli in un progetto dove loro sono i protagonisti, attori concreti di una trasformazione della realta' asfittica e morosa nella quale li hanno spinti, costringendoli ad essere solo degli spettatori passivi, privi di ogni interesse per cio' che li circonda, dei loro stessi destini, dei sogni, senza speranza per il futuro personale e delle comunita' in cui vivono. L'impegno dei pentastellati nei palazzi del potere e' molto importante ma non si deve, in questa fase della lotta politica, esaurire in queste sedi; portare a partecipare le popolazioni, incontrandole fisicamente, oltre al quotidiano scambio attraverso la rete, si instaura un contatto personale che genera un coinvolgimento diretto, mediato da nessuno, si diventa attori garanti della buona gestione del territorio in cui si vive. In questo modo, prendendo coscienza della importanza di una partecipazione attiva in tutto cio' che e' interesse pubblico si riesce ad avere un controllo sui poteri centralizzati di uno stato corrotto che questi territori li considera solo come luoghi di sfruttamento e occasioni per l'esercizio della corruzione. L'accentramento dei poteri nelle mani di spregiudicati impostori che attraverso la politica occupano posizioni di comando in tutti i settori della cosa pubblica, che mirano esclusivamente ai loro interessi, ha causato la distruzione dei tessuti economici a piccola scala in favore di una ingiusta ed innaturale globalizzazione che ha favorito esclusivamente la speculazione, la cancrena delle multinazionali e della finanza parassita e improduttiva che accumula ricchezza e non fa' beneficiare la societa'.
  • Federico Pinotti 3 anni fa
    Le famose armi di distrAzione di massa sono in azione, tutta l'attenzione è sul senato, i tweet e la ministra mentre si fanno passare inosservati i conti di Cottarelli e il discorso d'insediamento del neo presidente della consulta!
  • cristian c. Utente certificato 3 anni fa
    E' meglio andare ANCHE in tv per spiegare bene la situazione, altrimenti ce la cantiamo e ce la suoniamo solo tra di noi. Ciao
    • giuliana filippone 3 anni fa
      La gente ha paura di crescere, di impegnarsi ma va considerato che molti non ce la fanno perchè sono stati indeboliti dal sistema "Papa' pantalone e Mamma gonnella". Andare in TV è necessario perchè tra l'altro è l'unica attività rimasta per la maggior parte della gente. Quello che mi spiace è che molti non riescono a comprendere la leggerezza e la semplicità del Governo che promette M5S. La paura di perdere le poltrone ce l'hanno gli altri che stanno lì inchiodati a 4 mani da secoli ormai....Non siamo più garantiti e come dice Beppe "questo sistema politico è completamente disinteressato alla gente" non per nulla è chiamato CASTA. Va fermato il carrarmato che travolge tutto quello che trova . Queste istituzioni non sono più rispettabili se non altro perchè non rispettano noi e la nostra intelligenza pensando di comprarci per 80 euro "in concreto per una pizza a fine mese coi bambini" (non ci posso pensare a questa frase di Renzi) quando poi in realtà ce le ritolgono . Ma che credono che non ci accorgiamo? Siamo qui vigili, guardinghi... certo non erano abituati ad essere così osservati ma come ci abbiamo "buttato l'occhio" sono subito saltate fuori le marachelle. GLI IMPEGNI IMPORTANTI SI POSSONO FARE ANCHE CON M5S. CHE MERAVIGLIA!!!!
  • Riccardo Garofoli 3 anni fa
    Le ultime elezioni hanno dato ragione a beppe andare in tv non è servito a nulla La perdita di tempo concessa ai dialoganti non è servita a nulla Il pd il pdl e re Giorgio hanno già deciso per tutti noi Uno dei modi e parlare con le persone porta a porta vecchio modo di divulgazione ma sempre efficiente Quelli che conquisti con il porta a porta sono elettori che non perderai mai se non li tradisci Quindi più che in piazza casa per casa senza acrimonia , chi è disposto a capire a sentire le nostre ragioni non può che darci ragione
    • Mauro B. Utente certificato 3 anni fa
      Dici una grande cavolata. Le europee le abbiamo perse perchè invece di parlare di programmi si è parlato di Hitler etc, inoltre c'era la novità Renzi.... Andare in Tv e spiegare non fà mai male!
    • basselllotto brunelllotto 3 anni fa
      e le scarpe e la banzina per il porta a porta chi ce le mette? tutto aggratis? accomodati! che poi finisce che tu ci metti le scarpe e la benza ma poi ti passa avanti qualcun'altro come alle parlamentarie.... vabbe voi siete fatti così vi piace così ... a me no .. infatti scrivo qui ma non sono con voi.
  • Alessandro Enrico Marsiglia Utente certificato 3 anni fa
    CARI FRATELLI : FACCIAMO UNA COLLETTA TRA TUTTI I MEETUP E APRIAMO SUBITO UNA NOSTRA "5 STELLE TV " ! E' FONDAMENTALE !!! INTERNET NON BASTA !!! FORZA MOVIMENTO 5 STELLE !!! Alessandro Enrico Marsiglia
    • Devil F. Utente certificato 3 anni fa
      già detto in tutte le salse ma c'è un odio atavico alla parola tv, anche se sono certo che si facesse un sondaggio sarebbe un plebiscito a favore della tv... più che colletta basterebbero i soldi dei rimborsi elettorali et simili, tanto è inutile darli alle popolazioni lobotomizzate per farli sparire tra le maglie dei loro politici corrotti
    • bb ex iscritto dissidentemente in eterno 3 anni fa
      non credo che riuscirete... fare tv è difficile .. riescono a farla solo quelli che non hanno la mentalità di sinistra... sono decenni che i rossi cercano di aprire TV che dopo poco falliscono piene di debiti... voi fareste la stessa fine..... a meno che ... finanziamento pubblico hehehehhehehehheh!
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Fantastici... Vi state facendo davvero in quattro. Il bene che state facendo mi rende orgoglioso di voi.
  • franco red Utente certificato 3 anni fa
    @NIVES sono d'accordo con te....e sarebbe opportuno INTANTO concedere la certificazione al MOVIMENTO a tutti quelli che ne hanno fatto richiesta. franco red
  • Massimiliano F. Utente certificato 3 anni fa
    Le ultime europee ci han fatto perdere gran parte dei votanti.La semina degli ultimi 10anni ha subito un violento diluvio che ci ha portato a raccogliere poco rispetto alle aspettative.Odio il mio paese perché svogliato e pecorone.Non si ha voglia di cambiare ma vi giuro che mi rimboccherò le maniche e farò di tutto per non fuggire all'estero comè ho già fatto per 12 anni.Buon rinizio a tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    • basselllino brunelllinoo 3 anni fa
      truccate non c'è altra spiegazione io sono ermamente convinto che tutte le elezioni italiane siano pesantemente truccate ci vorrebbero gli osservatori stranieri ma non USA-UE.... ci vorrebbero cinesi e russi e indiani .... se ne vedrebbero delle belle!
  • franco red Utente certificato 3 anni fa
    va bene diciamo che i 17770 ...non hanno capito ma i 3799 hanno capito benissimo ED INFATTI,....HANNO VOTATO NO.... franco red
  • alfonsina p. Utente certificato 3 anni fa
    C'è orellana che sta facendo il giro "delle 7 chiese". Pochi giorni fa un "giornalaio"( perché solo quelli lo invitano),gli ha chiesto cosa avrebbe voluto chiedere a GRILLO, se lo avesse incontrato a Roma. Ebbene, la sua risposta è stata: DI FARE UN PASSO INDIETRO.Ah orella' ma chi ca**o sei ma chi ca**o ti ci ha mandato in parlamento, i tuoi parenti?E con i tuoi sette o otto voti, vorresti rappresentare il popolo italiano? Dov'eri tu, quando BEPPE si è fatto tre km. a nuoto, dov'eri tu, quando BEPPE parlava nelle piazze, sotto la neve o la pioggia? Dov'eri tu, quando ha fondato il movimento?. Quando ti sei iscritto al m5*****, lo conoscevi BEPPE, hai mai seguito un suo comizio?(e dire che i primi erano molto più "violenti" degli ultimi) e allora che ca**o vuoi adesso? Perché non glielo hai detto prima di andare in parlamento, che il suo modo di fare non ti piaceva? La risposta è scontata. Adesso, io, come elettrice del m5*****, chiedo a te di fare un passo indietro, però quando stai sul ciglio di un burrone. Ma la gente che ti ha votato non ha visto che tu non hai proprio la "faccia di un grillino", ma solamente una faccia di ca**o. Scusate i miei "francesismi", ma mi sono venuti dall'anima.
    • Mauro B. Utente certificato 3 anni fa
      Ma che cazzo dai peso a fare ad orelliana!
    • franco red Utente certificato 3 anni fa
      va bene si capisce che abbiamo intenti diversi e piani di ragionamento non conciliabili tanti auguri franco red
    • bb ex iscritto dissidentemente in eterno 3 anni fa
      io infatti ho agito secondo coscienza e mi sono cancellato dal blog e non mi iscriverò mai più al vostro movimento... anche se riuscirete a fare dell'italia il paradiso terrestre per me non esiste più il mio voto a voi ne la mia partecipazione attiva a qualcosa di vostro. questa è la mia coscienza... poi altri hanno altre coscienze... la coscienza è soggettiva! io la vedo come i padri fondatori.. già quando levarono le 3 preferenze con la bugia di eliminare le cordate dei mafiosi al sud.... perché i mafiosi sono diminuiti i politica?
    • bb ex iscritto dissidentemente in eterno 3 anni fa
      rispondo più pulito la legge elettorale dei padri fondatori prevedeva il voto sulla persona che po deve agire per libero arbitrio secondo coscienza e a voto segreto. il libero arbitrio secondo coscienza e a voto segreto è stato manenuto ma si vota il simbolo e poi le persone le mette il partito... io sono iscritto da sempre e ho fatto tutto quello che secondo le vostre regole doveva essere fatto... ma mi hanno impedito di presentarmi alle parlamentarie con una serie di cavilli che hanno permesso a tanti di entrare senza merito e senza rispettare le regole iniziali..... orellanna per me è una persona valida.... però se lo valuto secondo la mia coscienza dico che dovrebbe dimettersi .... se invece lo valito secondo le regole del parlamento dico che deve rimanere nel gruppo misto... ma dobbiamo mettere avanti la cosciena o le regole? questo è il punto!
    • franco red Utente certificato 3 anni fa
      caro bb, io non sono dissidente ma se viene presa a calci la LOGICA mi incazzo, ....soprattutto verso coloro ...che si divertono a dare qualche calcione..... a alfonsina qua stiamo discutendo di questa girovolta, se hai qualcosa da dire dilla, ...e lascialo stare il povero orellana, ...che gia è stato espulso.....piu di cosi.. franco red
    • bb ex iscritto dissidentemente in eterno 3 anni fa
      da dissidente non posso dire altro che se uno dissente si deve dimettere ... il problema è che la legge elettorale è fatta col buco del culo e le parlamentarie interne vostre idem.... da 2 buchi di culo cosa potevi aspettare che uscisse?... un fiore?
    • Ricc-ardo R. Utente certificato 3 anni fa
      Vedo che ti sta' simpatico sto Orellana del cavolo, ma io al posto tuo se sta' sul ciglio del burrone vorrei fargi fare un passo avanti......HAHAHAHAHAHAHA
  • Salvo C. Utente certificato 3 anni fa
    In piazza per informare é proporre. Niente isterismi stile bimbi minkia, ( vinciamo noi). Grazie dell'attenzione. Salvo.
    • mic.r. 3 anni fa
      assolutamente d'accordo
  • susy c. Utente certificato 3 anni fa
    mi fa molto piacere che non si dimettono altrimenti chi ci difenderà in parlamento?
  • Maurizio Lobbia Utente certificato 3 anni fa
    I partiti politici (tutti) con i loro servitori (TV e stampa) sono il passato. Noi, il M5s, con l'informazione più democratica (la rete e le piazze) siamo il futuro. Non dobbiamo perdere tempo, energie, idee per continuare a rispondere a menzogne, falsità, ipocrisie...lasciamoli bollire nel loro brodo. Dobbiamo creare un canale di informazione tra dentro il Parlamento e fuori il popolo. Diventiamo il cancro di questo sistema e lentamente lo distruggiamo. Maurizio Lobbia M5s
  • Davide Marini 3 anni fa
    Ok ma incominciamo a parlare in piazza del vero tema che fa paura a chi manovra i burattini Napolitano e RENZI! L 'uscita dall'euro. Uniamoci a salvini e nelle piazze di tutta italia parliamo del vero disegno criminale che muove tutto il resto( governi illegittimi violenze costituzionali etc è il mantenimento dell' euro che serve a chi comanda veramente è l' uscita da quest' ultimo che può minare il loro potere e far risvegliare un paese intero! Basta Beppe ora è il momento per uscire il popolo italiano ne ha pieni i coglioni di questi camerieri delle grandi banche e multinazionali! Solo uscendo dall'euro gli toglieremo il potere E riprenderemo la nostra dignità e sovranità e tu lo sai bene! È stato un errore a maggio non mettere in prima fila la battaglia per l'uscita dall'euro soprattutto quando tu la sostieni! La lega in quei mesi ha triplicato i voti pensa quanti milioni di voti in più potevamo prendere noi! E non è per i voti che dobbiamo farlo ma perché come sostengono tutti i migliori economisti e tu lo sai l' euro è il vero disegnò criminale e l' uscita l'unica salvezza! Convinci Casaleggio ora basta gli italiani non devono più morire per mastricht e per l' euro! Basta! Fuori dall'euro deve essere la prima e unica battaglia delle piazze del m5s! Questa sarà la madre delle battaglie ormainon più rimandabile! Dovranno cagarsi sotto! È solo grazie all' euro servilismo che i burattini Napolitano e RENZI sono lì! Ed è solo uscendo dall'euro che ce li toglieremo dai coglioni!
  • fulvio 58 Utente certificato 3 anni fa
    Ripropongo quello che avevo scritto ieri al post che comunicava la votazione: Abbiamo utilizzato tutti gli strumenti della democrazia e continueremo a farlo portando il Parlamento fuori dal palazzo offrendolo ai cittadini. I nostri portavoce i nostri ragazzi hanno bisogno di aria fresca, hanno bisogno di tornare più spesso dai loro famigliari, dai loro amici e con loro dai cittadini spesso ignari e ipnotizzati dai finti colori di tv e giornali. i nostri ragazzi in questo anno e mezzo hanno trascorso tutto il loro tempo a combattere con bastoni e frecce un nemico armato di fucili. un nemico che però abbiamo costretto a palesarsi per quello che era: il partito unico, la casta che non vuole rinunciare ai suoi sporchi interessi (quelli di pochi) e ai suoi privilegi a discapito dei cittadini a cui chiede sacrifici: ce lo chiede l'europa, il Pil, lo Spread. ma vaffa... noi questa battaglia l'abbiamo vinta abbiamo aperto il parlamento come una scatoletta e abbiamo visto cosa c'è dentro. ora è necessario vincere la guerrà e per farlo dobbiamo raccontare la nostra battaglia! i cittadini ignari che ancora non hanno aperto gli occhi devono sapere e capire. è necessario uscire dal palazzo e tornare nelle piazze, fra la gente, fra di noi, questo non significa chiedere ai nostri di dimettersi e abbandonare ma semplicemente di uscire, per dare vita all'assedio democratico del palazzo insieme ai cittadini e vincere la guerra. Devono andare tutti a casa! ho votato si! #Parlamentoinpiazza
  • zwei kugeln 3 anni fa
    E te pareva !Così parlo il re Tentenna: essere o non essere ?, mi butto, non mi butto ?,un piede dentro ,uno fuori, bolscevismo o menscevismo stop and go? Non so se se "gli altri" si siano ritirati sull'Aventino, o nella sala della pallacorda, ma so dove siete VOI: in the middle of nowhere. ( Dunque: le votazioni servivano solo per appurare se i cittadini avevano voglia di incontrare i parlamentari. Wow!).
  • Mau 3 anni fa
    Non basta andare in piazza a parlare con chi viene ad ascoltare perché interessato. Si devono cercare, invocare gli ASTENUTI, quelli che schifati dalla politica dei partiti non vanno in piazza, quel 50% che non va a votare. Solo convincendo gli Astenuti si potranno cambiare profondamente i risultati di un prossimo referendum e delle future elezioni
    • fausto b. Utente certificato 3 anni fa
      prima devi recuperare quelli persi per strada...e sono tanti.
  • Pier Luigi Tenci Utente certificato 3 anni fa
    In molti hanno riempito le piazze per divertirsi con lo spettacolo offerto gratuitamente da Beppe Grillo, ma non certo pensando di votare il M5S. Questo modo d'incedere è il frutto degli insegnamenti ricevuti dal popolo italiano sin dai secoli che furono. Però i cicli del tempo si sono evoluti e i conti per costoro non tornano più come era nel tempo addietro. Infatti ciò che sta accadendo a livello planetario non è un divertente spettacolo gratuito di piazza bensì, per molti, non è forse molto...dura la salita quotidiana? Oggi vediamo se alcune verità incominceranno a scalfire la corazza che ricopre una moltitudine di italiani formatasi chi per convenienza e chi per stoltezza. La bestemmia della corruzione è travestita da fata turchina ma... chi fu la sarta che creò quella maschera? Chi scoprirà questo sarà un uomo libero e felice! Ognuno di noi deve spegnere il frastuono esterno che lo pervade e domandarsi: tutto quanto è accaduto nei secoli e sta ancora accadendo sotto mentite spoglie, è soltanto il frutto di una visione schizofrenica collettiva o è proprio realtà? Chi illumina la popolazione con l’informazione di verità fornisce il primo vero segno del cambiamento che sta avvenendo nel nostro Paese per il bene della comunità!
  • Leonardo 3 anni fa
    H24, 7 giorni su 7 fino a quando napolitano non si dimette e questo governo illegittimo va fuori dai coglioni. Pacatamente.
  • WORCOM : Consigli, guide Utente certificato 3 anni fa
    Forza M5S
  • Valerio D. Utente certificato 3 anni fa
    Fantastico Beppe, GRAZIE!!
  • Enea F. Utente certificato 3 anni fa
    pienamente d'accordo, ma bisogna andare in TV!!!! altrimenti la gente non riuscirà mai a capire tutto quello che fate!!! ps: quando verranno aggiornati gli iscritti certificati per le votazioni online?
  • Viola Banin (grillottina) Utente certificato 3 anni fa
    E ci saremo, e saremo numerosi, anzi numerosissimi e non potranno far finta di niente, non potranno non riconoscere l'Italia in quella marea di persone, non potranno. Saremo forse più arrabbiati, più delusi, più stanchi, ma con lo stesso entusiasmo, la stessa convinzione e la stessa determinazione! Evviva il Movimento 5 Stelle! Evviva l'Italia! P.S. Io credevo che intendessero lasciarlo, il parlamento. M'è preso un colpo! :)
  • fausto b. Utente certificato 3 anni fa
    dopo un anno e mezzo...io non la vedo bene. Troppa ambiguità su fattori chiave come euro, europa, immigrazione, lavoro, situazione di asfissia economica...Molta gente ha abbandonato il movimento, la piazza servirà a poco.
  • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
    Che parlamento in piazza sia allora. Qualsiasi cosa pur di smettere di stare dentro un parlamento a farsi deridere dai delinquenti, un parlamento che della sua funzione primaria si è perso persino il ricordo, un parlamento-facciata dove le decisioni non vengono ne discusse ne, tanto meno, prese ma solo esibite furbescamente a giochi fatti. Togliamo il Paese dalle mani di questi ignobili figuri, con qualunque mezzo la legge ci permetta.
  • sergio mazzesi 3 anni fa
    se andremo in piazza a convincere la gente comune, vinceremo presto, non poi!
  • andrea bonturi Utente certificato 3 anni fa
    ma solo 25000 votanti su oltre 8 milioni di voti ricevuti non sono troppo pochi per prendere una qualsiasi decisione? forse il non-voto non potrebbe avere un significato? questa non è possibile definirla democrazia diretta...sembra di più un club.
    • bb ex iscritto dissidentemente in eterno 3 anni fa
      credo che il m5s sia il partito che in italia ha preso più voti in assoluto alle politiche senza combinare un emerito caxxo.... se parliamo di efficienza ..... prossima a zero! e non parlo per simpatia o antipatia ... parlo per matematica!
    • bb ex iscritto dissidentemente in eterno 3 anni fa
      meglio 25mila che la segreteria di un partito o una loggia massonica... il problema è che nulla garantische che gli iscritti non siano infiltrati del piddì o altro.... lo dico da dissidente che dalle mie parti il meetup, quando non ero ancora dissidente, era formato quasi al 100% da comunisti o simpatizzanti ideologie marxiste.... magari brava gente... non voglio dire male.... al meetup si comportavano decentemente.... però quando ho ciesto se potevo essere messo in lista per le parlamentarie mi hanno risposto pikke perché ero troppo telematico e niente fisico.... boh! fatto sta che non hanno combinato un emerito caxxo dalle mie parti!
  • Carlo Nocentini Utente certificato 3 anni fa
    Cioè i parlamentari 5S faranno semplicemente quello che dovrebbero fare tutti i parlamentari.
  • Nino F. Utente certificato 3 anni fa
    Meglio così, contento che abbiate fatto un passo indietro, nell'altro modo (quello suggerito dalla consultazione, di cui a questo punto mi sfugge il senso...), si rischiava solo di fare un clamoroso autogol.
  • luciano cicirello 3 anni fa
    ma non capisco, con il denaro che restituite, non capisco perché non si cerca di finanziare informazione, che so fondate un giornale un canale televisivo. non tut
    • Antonio E. Utente certificato 3 anni fa
      provo a risponderti...perché se lo facesse, il M5S assomiglierebbe a tutti gli altri partiti, invece questo è un movimento.
  • Silvio . Utente certificato 3 anni fa
    Perfetto!
  • Daniele Cavallaro 3 anni fa
    In questo caso il mio voto contrario diventa un SI netto. W il M5S!
  • Marcello G. Utente certificato 3 anni fa
    Mi dispiace ma per me lasciare il parlamento ed andare in piazza vuol dire lasciare il parlamento, andare in piazza e restare in piazza . Non vuole dire lasciare il parlamento , andare in piazza e rientrare in parlamento ogni qualvolta lo si ritenga necessario. Le rivoluzioni, anche quelle di idee, o si fanno fino in fondo e sino alle estreme conseguenze oppure non si fanno. Fare le rivoluzioni a metà non significa fare una rivoluzione. Gli schemi devono essere rotti per andare oltre. "In una rivoluzione (anche di idee NDR) si trionfa o si muore (anche nel senso di MoVimento NDR), se è vera".
  • Valter Daidone Utente certificato 3 anni fa
    D'accordo in pieno, andare per piazze ad informare i cittadini sarà molto più utile che farsi prendere per il culo!
  • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 3 anni fa
    è giusto così ! ... altrimenti comprace i kalashi e annamo all'assalto! altre strade non ci sono ! ...
  • Irene S. Utente certificato 3 anni fa
    Sono perplessa: ma allora cosa non faranno più? Io ieri ho votato SI perchè mi sembra che tanto non se ne esca da questa situazione. C'è un 20% di chi ha diritto di voto, che vota per la casta sinistra, una buona parte per la casta destra, la fetta più grossa non vota più perchè non ha più nemmeno la speranza che esista qualcuno onesto... Sto perdendo la speranza anche io... Mi sento circondata da imbroglioni, delinquenti, manipolatori ma soprattutto da ignoranti.
  • Massimiliano F. Utente certificato 3 anni fa
    Fate riaprire le iscrizione certificate.Non dire più che si vince noi.Abbassare la testa e aprire le orecchie per capire cosa vogliono la stragrande maggioranza di questo vecchio paese(gli anziani).Proporre votazioni di iniziative popololari iniziando dai comuni a 5stelle con un pc adibito anche solo alla votazione.Bisogna ricominciare con la stessa incazzatura,ma con più umiltà..amen
  • franco selmin Utente certificato 3 anni fa
    Le similitudini con l'Aventino ci sono tutte,dal Re ai poteri economici, da una parte.Dall'altra parte non ci sono più per cui occorre aspettarci la solita strategia,messa in campo dall'omicidio Matteotti in poi. Poichè occorre tagliare loro l'erba(mediatica) sotto i piedi occorre ,non entrare in Parlamento e lasciarli fare.Al massimo e sicuramente diranno che non abbiamo contribuito alle loro grandi riforme.
  • massimo x 3 anni fa
    stavolta sono moltissimo d' accordo con la linea adottata. bentornato M5S ci sei mancato.
  • Paolo 3 anni fa
    Dai M5S tieni duro e grazie per il vostro lavoro onesto, lunico onesto Avete milioni e milioni di supporters
  • Luca Migliorino (saggioluca) Utente certificato 3 anni fa
    Ciao a tutti, ieri avevo votato no proprio perché avevo frainteso il testo della consultazione... con questo chiarimento le cose cambiano. Grazie e buon lavoro. Qui si continua a fare gazebo ed incontri per informare i cittadini. Migliorino Luca, Siena
  • Fabio B. Utente certificato 3 anni fa
    Ma visto che non saranno più in parlamento, continueranno a prendere lo stipendio da parlamentari?
    • alessandro bonanno 3 anni fa
      Allora non hai capito una mazza. Oppure fai finta di non capire?
    • Davide Marchi Utente certificato 3 anni fa
      Tu sei pagato per scrivere ste cagate? Lavori gratis?
  • Monica C. Utente certificato 3 anni fa
    Perfetto ! Grazie
  • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
    era già chiaro dal post di ieri. Ovvio era anche che chi grida all'aventino non lo fa per chiedere la fotocopia della protesta ma è altrettanto chiaro che si intende uscire da quella fogna e mettere ben in chiaro che noi non siamo la stessa cosa. detto questo ora mi piacerebbe che si formasse un governo ombra
  • Antonello 3 anni fa
    BEPPE SEI TROPPO AVANTI ,ORA VEDIAMO COME DENIGRA CONTRO IL PD PDL !!!! A VANTI TUTTA M5S.
  • Sabatino Domenico 3 anni fa
    Questo e come si sul dire "stare con due piedi in una scarpa"Io ho sempre sostenuto che l'Aventino andava fatto il primo giorno,evitando di andare a omaggiare il napolitano bis e i talk show della GRUBER .E sfido oggi qualcuno a smentirmi che tale posizione sarebbe. stata la più efficace.Tornare in piazza così ,a che serve?Non mi sembra sia utile un ritrovo tra amici;la gente si è rotta i coglioni di seguire questo politiche di leggi elettorali o senato elettivo o meno.La gente (anzi 9 milioni di pesone) avevano chiesto espressamente di risolvere i loro problemi economici...non continuiamo a deluderli!!!
  • Marco Savarino 3 anni fa
    Avevo votato no, dopo questa precisazione sono contento sia prevalso il si. Il no era per non lasciare neanche un millimetro a questa classe politica. Invadiamo le piazze, i giornali e le tv, se non c'è l'ho permettono creiamo una radio ed una tv. Voglio dire a tutti quelli dell'unità che se fossero stati, non dico "pro-m5s", ma almeno realisti e non corrotti , a quest'ora avrebbero ancora un lavoro!
  • maurizio alferi 3 anni fa
    Bene, la precisazione ci voleva. Anche perché, al solito, il risultato sarebbe stato quello di farci passare per congelatori et similia... Bene le agorà, bene informazione, bene manifestazioni, tutto bene per far comprendere la gravità della vicenda. E tutto sommato bene anche la disponibilità al dialogo, senza snaturare le nostre proposte e pur nella consapevolezza del fatto che il patto è stretto e non verrà infranto. E tuttavia potrebbe non bastare, e questa disponibilità, questa apertura, questa positività del movimento (chè forse certe posizioni passate hanno fatto un po' paura), deve rivolgersi anche a chi può, e vorrebbe, condurre certe battaglie a fianco del m5s: mi piacerebbe ancora più forte, più esplicito, l'appello che già Beppe ha fatto a personalità pubbliche, costituzionalisti, giuristi, intellettuali, politici, giornalisti, artisti, tutti coloro che possono avere un peso e un'influenza sull'opinione pubblica, affinché prendano posizione, in modo forte, pubblico, anche senza necessariamente dichiararsi affini o solidali al movimento, ma unicamente per il bene della Costituzione e del Paese, e partecipino ad una eventuale, auspicata, manifestazione di piazza, o in ogni caso in modo netto... In questa vicenda tutti dobbiamo focalizzare il reale immediato problema da risolvere e avversario da combattere, e sotto un diverso aspetto credo che trovare eventuali affinità anche con chi non sposa completamente le posizioni del movimento possa essere più utile rispetto a respingere e demonizzare: la fiducia va conquistata, con pazienza e con i fatti, e spesso, a ergersi a depositari dell'unica verità, o anche soltanto a mettere fretta, non ci si riesce...
  • nives b. Utente certificato 3 anni fa
    Ho una curiosità. Perchè quelli come me che si sono certificati e quindi possono votare on line sono così pochi rispetto ai 6 milioni (non so se la cifra è giusta) dei nostri elettori tradizionali? Perchè chi sostiene il movimento non si certifica? Di che cosa ha paura?
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 3 anni fa
      e per esempio io ...amo deppiù la rivoluzione che votare onlaine ...sebbene sia certificato da molti anni ormai ! ^_^ ... -
    • fabiola pierantozzi 3 anni fa
      io sono iscritta e certificata ma non posso votare. la data discriminante è il 30 giugno 2013 (13 mesi fa); chi si è iscritto da meno di 13 (tredici!!!!!!!!!!) mesi non può votare!
  • Marco Savarino 3 anni fa
    avevo votato no, sono contento dopo questa precisazione che abbia prevalso il sì, questo perchè non bisogna mollare un millimetro, si alle piazze, si al parlamento... fate una radio ed una tv spargete la voce. Andate a parlare con l'unità e spiegate che per ripartire basterebbe renderla libera e non di parte, così da documentare ciò che sta facendo il 5s, io la inizierei a comprare domani , darei un futuro a gente onesta!
  • carlo vescarelli Utente certificato 3 anni fa
    le dimissioni di tutti i parlamentari del movimento devono essere date subito.uscire da un parlamento non legittimato dalla costituzione comporta delegittimare coloro che ne resteranno.politicanti non eletti da nessuno e che stanno forzando le legittimità sacrosante degli italiani.nuove elezioni subito e se gli italiani voteranno questi signori allora tanto di cappello,altrimenti anche loro devono uscire dando le dimissioni.parlano di riforme e nessuno li autorizza a dire e fare.il presidente della repubblica anche lui è delegittimato da questo parlamento e anche lui deve dimettersi subito.nessuno lo autorizza a parlare a nome di chi non lo capisce nessuno.nuove votazioni e gli italiani sceglieranno chi deve riformare questo paese.troppi politici ,ne bastano meno della metà.
  • Enzo dell'Aquila Utente certificato 3 anni fa
    Grazie per la precisazione. Avevo votato NO temendo proprio le dimissioni di massa, invece a seguito di questa precisazioni sono per il SI. Anche se temo che la partecipazione popolare sia bassa: se per una firma online meno di 200000 partecipano ad una petizione che costa 1 click e 30 secondi, quanti italiani verranno a Roma per una seduta di parlamento in cui ce la cantiamo e ce la suoniamo da soli? Temo numeri scarsi ...
  • Lucio D. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe, fai funzionare il forum, il blog, le registrazioni, i canali delle liste civiche, crea una newsletter costante, fai votare chi risulta registrato dopo il 30 giugno 2013.... la comunicazione solo via internet non basta... i giornali ci stanno seppellendo con la loro costante disinformazione.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    era già chiaro ma meglio ribadire!!! avanti tutta!!!
  • massimo f. Utente certificato 3 anni fa
    I partiti politici italiani è da ALMENO 30anni che sono delle associazioni per delinquere di stampo legale, nel senso che sono fatti leggi e regolamenti per rapinare "legalmente" il cittadino italiano onesto (circa il 50% della popolazione). Bene, io mi sono rotto le scatole di essere preso per il culo da questi banditi!
  • Luigi B. 3 anni fa
    Prima della precisazione si era capito altro. Chiederei più attenzione a ciò che si pubblica, soprattutto quando poi siamo chiamati ad esprimere il nostro parere col voto. Ieri votai no, oggi farei il contrario. Buon lavoro.
  • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
    Mi piace!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      :)))) stellaaaaaaaaa
  • Gino 3 anni fa
    Parole, parole, parole, parole parole soltanto parole. Grazie Internet che ci dai l'informazione quotidiana, ma anche grazie Internet che hai dato modo agli italiani di vivere di sole parole oltre aver dato via al parolometro e a un grande canale di sfogo lasciando cosi' liberi i politici, i burocrati, i magistrati, le caste e i loro servi di fare quello che vogliono. In piazza non si dovrebbe andare per aggiungere altre parole, bensi' per fare fatti e per mandare via tutta la pletora suddetta nel frattempo dandogli tanti calci in c..o! Fatti, non solo parole!
    • Gino 3 anni fa
      Ecco il Marco, che non e' la allora moneta tedesca, bensi' essere il Bellini, tipico mediocre prodotto italico plagiato e pagato dai birbanti che infestano la penisola al fine che rimanga tutto inamovibile e giusto appunto per mantenere il proprio orticello. Oggi il parolometro ha incrementato la sua conta.
    • marco bellini Utente certificato 3 anni fa
      Il tuo commento è la sintesi della gigantesca confusione presente nella tua dozzinale mente. Dove vuoi andare o fare se gran parte della popolazione è totalmente ignara di cosa stia accadendo. Al massimo si lamenta.
  • nives b. Utente certificato 3 anni fa
    Molto bene vi aspettiamo con gioia, ma purtroppo non siamo noi quelli da convincere e temo che nelle piazze saranno pochi quelli al di fuori del movimeno. Vi prego dobbiamo fare qualcosa contro la disinformazione. Non possiamo sperare di ottenere qualcosa di concreto mentre i nostri avversari vanno in giro a sbandierare le loro porcate facendole passare per cose buone e giuste. Non può una come la boschi che non vale un'unghia delle nostre ragazze dire che le riforme che ci stanno gettando in pasto alla dittatura verranno fatte "per il bene del nostro paese" nonostante quei fessi dei cinque stelle. Non può passare impunemente un messaggio così, altrimenti sarà tutto inutile. i meet up, le agorà non serviranno a niente e non mi dite che il passaparola è sufficiente a risolvere il problema. Moltissime persone non usano internet, non vanno in piazza e se il nostro messaggio arriva a loro è distorto e infangato dalla televisione Se continiamo a raccontarcela solo fra di noi rischiamo di non arrivare mai a nulla di concreto. Queste cose spero di dirle di persona ai nostri parlamentari e sentire la loro opinione
    • Rita Pisarro 3 anni fa
      I disinformati sono coloro che non navigano in Internet, che danno per buono ciò che sentono al telegiornale o quello che leggono sui giornali che trasmettono e pubblicano solo quello che la casta vuole che si sappia. . E' necessario raggiungerli con questi stessi mezzi, non c'è scelta se si vuole far capire a tutti la vera situazione.Io ho provato a spiegare a qualcuno come stanno le cose, risultato, ti rispondono: "No, non hanno detto questo al tg, hanno detto che siamo fuori dalla crisi. Pericolo scampato"! Oppure ti guardano come un'extraterrestre, come una scema, una che beve tutto quando a bere menzogne sono loro.
  • Vittorio Bertola Utente certificato 3 anni fa
    Ottima precisazione, così siamo d'accordo tutti. Vittorio Bertola Movimento 5 Stelle, Torino
  • marco bellini Utente certificato 3 anni fa
    Ottimo! Sono sicuro che se il post di ieri fosse stato più chiaro l'esito del voto sarebbe stato intorno al 100%. Ad ogni modo va bene così.
  • Umberto L. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe, nonostante il pessimismo, sono con te!
  • Maria E 3 anni fa
    Vorrei sapere perché non mi arriva più il post sulla mia mail e perché non mi è stato mai assegnato il pallino blu, nonostante questo sarò sempre una grillina di ferro!
  • Massimiliano Pizzato 3 anni fa
    Contento per la precisazione ma ormai tardiva. Ieri ho votato NO perché non volevo che i miei portavoce si dimettessero e perché non ero d'accordo con questo sistema del SI o NO senza riflettere, senza spiegare, senza dialogare. Beppe, non credi che sarebbe stato meglio discuterne assieme e spiegare meglio quale fosse la proposta?
  • Giovanni Guerra 5s Utente certificato 3 anni fa
    Si, ma quando verrà esteso il diritto a votare? Non è possibile che il limite, ad oggi, sia ancora il 30 giugno 2013. Sta diventando peggio della classica burocrazia italiana!
  • Vittoria 3 anni fa
    Si pero'e'anche vero che chi si vuol informare bene e correttam. lo può fare ad esempio acquistando "il fatto quotidiano"(e'l'unico modo ahime'x chi non può andare in Internet)quindi occorre avere un canale tv 5 stelle caro Beppe.si possono raccogliere fondi ,boh,vedi un po' te come fare xo'accidenti quasi essenziale direi Grazie M5S
  • SARA V. Utente certificato 3 anni fa
    Opportuna precisazione
  • Iacopo Vettori 3 anni fa
    Meno male, sono meno preoccupato, speriamo che la gente si svegli
  • emanuela b. Utente certificato 3 anni fa
    Su cosa sta impattando il m5s?sull'opinione deformata che i media generano creando un alone di iattura e derisione,svuotando ogni giorno l'informazione di contenuti reali e sostituendola con pillole di vuoto e di banalità.....vi elenco le motivazioni per le quali alcuni miei colleghi che simpatizzavano per il mov non l'hanno votato alle europee: "parlano di sirene,credono nelle scie chimiche,mi sembrano stregoneschi...." "mi sembrano troppo rivoluzionari,si fanno riprendere di continuo,non voglio mica essere rappresentato dalle br...." "sono dei fannulloni,non fanno assolutamente nulla,sanno dire solo no...." "non li ho votati perché ci avrebbero obbligati ad uscire dall'euro..."(più di uno) "la posizione di grillo non e' chiara,sembra un dittatore...bla bla.....trasparenza....bla bla....espulsioni....solita solfa...." "l'idea e' buona ma cosa ne so io di chi finisce in parlamento,sono degli emeriti sconosciuti...." Io trasecolavo e con alcuni cercavo di "ragionare" ma e' con questo che dobbiamo fare i conti,molti italiani volano bassissimo,sono terra terra,ragionano per slogan,sono superficiali e non vogliono proprio approfondire. Insomma tg e talk show hanno fatto bene il loro sporco lavoro reso facile dal fatto che il terreno e' tristemente fertile.È su questo che a mio avviso dobbiamo lavorare,la comunicazione!!!!!
  • Cristina De Crescenzo 3 anni fa
    Apprezzo la presenza di una precisazione postuma ma credo comunque che sia stato assolutamente fuori luogo aver messo in votazione una proposta senza che ne fossero stati chiariti i termini in anticipo (e senza avvertire, come sempre accade, in anticipo chi avrebbe dovuto e potuto partecipare al voto avendo un minimo di preavviso sulla data in cui era stato programmato). Voglio inoltre sottolineare in questa sede che l' invio delle certificazioni per la partecipazione alle votazioni sembra essersi fermato e che anche molti dei candidati Consiglieri alle scorse elezioni comunali nella lista M5S Montespertoli pur avendo adempiuto alla richiesta della certificazione penale (al costo di 30 euro cad.)per potersi candidare ufficialmente per il Movimento ed ESSERE STATI AUTORIZZATI non hanno ancora, ad oggi, il diritto di votare on line. A questo punto del nostro percorso certe leggerezze cominciano a non essere più accettabili. Cristina De Crescenzo Consigliere comunale M5S Montespertoli (Fi)
  • Marco M. Utente certificato 3 anni fa
    allora così va benone, dentro e fuori il parlamento sempre forza M5s (cioè noi tutti)
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    Ma come tutto sgonfiato? E la guerriglia urbana? E la mobilitazione generale con tutti i cittadini? Si è fatta marcia indietro? Si ritorna al bon ton di di maiana memoria? Il fuoco è diventato fuochino? Fuochetto? Fiammella?
    • Luciano R. Utente certificato 3 anni fa
      Le pietre si rompono con legno e acqua.
    • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
      ma perchè si deve essere immobili di pensiero? Le pietre non cambiano
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      Tu non sei Mariella. Non è possibile. Sei un fake.
  • pietro tozzi Utente certificato 3 anni fa
    Il M5S ha due possibilità di farsi valere: 1- stare in Senato, fare dura opposizione e così sono obbligati a guadagnarsi lo stipendio che loro non si sono mai ridotto. 2-uscire dal Senato così saranno responsabili del disastro come fecero per il titolo V della costituzione che pur di votarlo hanno portato l'Italia nel baratro e nel tunnel che non si vedrà mai la luce.
  • Federico Luciani 3 anni fa
    Ah, bon, adesso si capisce. L'avevate messa giù davvero ambigua. OK, questo va BENISSIMO. Che i nostri parlamentari dovessero fare i primi della classe con il 99,99% delle presenze, a fronte dello 0,01 dei risultati pratici, non stava nè in cielo nè in terra. Anzi, un suggerimento: fateli andare raramente - ma ogni tanto zac, in massa, in modo segreto e coordinato, e si manda sotto il governo quando meno se lo aspettano. Questa è guerriglia!
  • gianfranco r. Utente certificato 3 anni fa
    Ma subito in piazza!,ditemi dove e quando che arrivo al volo!..................sempre se ho gasolio per la vettura.Perchè con 279 euro al mese è già tanto se la uso ahahahahh.
  • Inca Tsato 3 anni fa
    Beppe, a volte mi sembri piu' sordo tu di quelli che accusiamo di indifferenza. TI SI STA CHIEDENDO, a gran voce, COSA FARE PER CONTROBILANCIARE IL POTERE DEI MEDIA da mesi, decine di persone ti stanno dando opinioni e suggerimenti MA QUANDO LA DAI UNA CAZZO DI RISPOSTA? fosse anche un "no e non mi rompete i coglioni", ma TI VUOI ALMENO DEGNARE DI DARCELA? stai facendo la stessa cosa con il forum del Movimento: bada bene che, facendo cosi', il prossimo vaffanculo che uno si ritrova spicciolo in tasca va a finire che te lo becchi tu
  • Katia Perrella Utente certificato 3 anni fa
    SPERIAMO BENE!!!
  • alvise fossa 3 anni fa
    AVANTI COSI' 5 STELLE,E NON MOLLATE MAI
  • GIUSEPPE C. Utente certificato 3 anni fa
    Tutta la mia stima e massima solidarietà ad Alessandro Di Battista. Il suo sfogo è un segnale di "vitalità" del M5S. Questa è la vera opposizione che bisogna fare. Altro che stare fuori da Parlamento. Bisogna stare dentro e fare questi interventi e davanti alle televisioni. Altri milioni di italiani si sveglieranno prima o dopo (speriamo prima).
  • Inca Tsato 3 anni fa
    ricordiamoci sempre che: si puo' bombardare uno Stato semi-inerme uccidendo donne e bambini, distruggendo asili nido, scuole e ospedali, sparare, durante il cessate il fuoco, a civili indifesi, ripetutamente, fino ad accertarsi che siano effettivamente morti, e diverse altre cose, basta che i media dicano che "e' giusto così" si puo' assolvere un mafioso accertato, evasore fiscale per milioni di euro e ripulirne la coscienza e l'immagine dandogli l'indulgenza plenaria solo perche' "i media dicono che e' giusto così" si possono fare decine di esempi simili di nefandezze di tutti i generi che "si possono fare, perche' i media dicono che e' giusto così" finche' non si AGISCE CONCRETAMENTE PER CONTROBILANCIARE IL POTERE DEI MEDIA, NON SI ARRIVERA' A NIENTE Punto.
  • loredana guerro guerro Utente certificato 3 anni fa
    Io credo che oramai da 3 anni ci impongono una dittatura finanziaria e politica, per questo Renzi vuole andare avanti ..ha delle scadenze imposte dall'Europa..i cittadini non devono più poter votare e dire la loro perchè altrimenti usciremo dalla moneta unica, e questo comporterebbe la crisi in Germania invece che in Italia e soprattutto l'indipendenza politica e economica dell'Italia che risolleverebbe tutti i cittadini ma affonderebbe le potenze finanziarie e bancarie..Perchè credete che Renzi sia stato accettato dal re Napolitano e dal "re" Europeo...perchè deve conitunare al politica europea e cioè affamare i cittadini, togliere loro ogni forma di protesta e indipendenza economica e politica così da renderli schiavi nel lavoro...infatti ora lavoriamo 20 ore al giorno per uno stipendio da fame..e così non saremo mai liberi di lottare e fare la vera rivoluzione risolutiva di ogni problema...cioà la rivoluzione fiscale..non paghiamo più le tasse..se cominciassimo tutti ,..dai piccoli paesi e poi nelle grandi città..sai che paura gli mettiamo'???
  • silvano corsale 3 anni fa
    Bene la precisazione sono convinto più di prima.
  • emanuele m. Utente certificato 3 anni fa
    Ed io continuo a nn poter votare,grazie beppe!
  • Domenico Galliano 3 anni fa
    Sono contento che abbia vinto il si , tanto sia alla Camera che al Senato continuano a fare solo i loro porci comodi ,però stare sempre vigili e far sapere al popolo quello che succede nei palazzi . Io intanto già da un bel po di tempo ho scritto lettere raccomandate a Equitalia , A Re Giorgio e all'epoca c'era Lettino ,chiedendo : che mi sia applicato lo stesso tratta mento che hanno fatto ai titolari di slot machine e ad altri personaggi noti . Non ho avuto nessuna risposta ! non importa . Io mi rifiuto di pagare le tasse ad uno stato governato da ladri . Equitalia mi vuole tanto bene che quasi tutti i giorni mi minaccia . Vogliono ,vogliono conoscono solo il verbo avere , ma io per dare da qualche parte devo pure prendere altrimenti come si fa . Se sapevo rubare come fanno loro era facile però purtroppo non lo so fare , ed allora la guerra continua . W il M5S sempre e solo .
  • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
    Italiani, venite in Piazza... E prima di uscire spegnete la TV...
  • Inca Tsato 3 anni fa
    Seguendo l'attivita' politica sul web, riceviamo una quantita' di informazioni che sono accuratamente occultate dai media. Il CONFRONTO fra quello che dicono i media e quello che si vede sul web e'una delle nostre principali cause di indignazione riempire le piazze servira' a poco se non si riesce a dare a questi fatti una risonanza mediatica le scorse europee insegnano come si puo' inquadrare un comizio dando l'impressione che in realta' non interessi a nessuno quello che si sta dicendo, come se la piazza fosse vuota, nonostante in quel momento ci siano decine di migliaia di persone E' necessario disporre del diritto alla pari informazione sui media o, in alternativa, disporre di una rete televisiva nazionale propria del Movimento, affinche' i cittadini possano vedere con i loro occhi la differenza fra i fatti come si svolgono nella realta' e come, invece, sono narrati dalle TV del potere. Sono certo che vedere con i propri occhi questa differenza, genererebbe, in moltissime persone, la stessa nostra indignazione ed e' probabile che incomincino ad avere anche la stessa sfiducia che abbiamo noi sulle informazioni che ricevono generalmente dai media non si puo' accusare il popolo di ignoranza se non si fanno gli sforzi adeguati per compensarla, non si puo' dare la colpa agli altri quando non si agisce in prima persona per rimediare ad un problema. Una rete televisiva si puo' fare in una stanza con 2 telecamere e un videoregistratore. I vertici del Movimento dispongono delle conoscenze, dei personaggi e dei collegamenti per realizzarla ed anche acquisire un canale digitale terrestre. Tutti noi del Movimento stiamo chiedendo quasi all'unanimita' che questa cosa si faccia altrimenti continueremo ad essere soggetti al "negare, sminuire, ridicolizzare" a cui i media ci hanno ormai condannati Cosa si aspetta? Che mettano un articolo nella Costituzione che dica "aboliamo le elezioni" e "l'opposizione sara' nominata dalla maggioranza"?
  • Gian A Utente certificato 3 anni fa
    Si. Però va informata per bene la gente, gli italiani. Non è tollerabile che tal Renzi si permetta di dire che andrà avanti con le riforme nonostante le grida di qualcuno. Non è accettabile. La gente crede che ci siano i "grillini" che urlano e basta per fare cagnara. Senza informazione adeguata, perdiamo terreno e, soprattutto, perdiamo lo stato, la nazione, la democrazia. Noi.
    • annunziata impagiazzo 3 anni fa
      sono d'accordo Renzi va in tv e dice che quelli che si oppongono sono attaccati alla poltrona e dice anche che le riforme le hanno chieste i cittadini e non c'è nessuno che lo smentisce la gente guarda la tv e si convince che i cattivi sono gli altri
  • Edoardo 3 anni fa
    Ho votato Sì perchè era evidente che l'uso di abbandonare non era da intendere letteralmente. Un solo appunto (che forse dipende da me che non so navigare sul portale), ma il risultato delle votazioni, una volta che si è votato, è possibile vederlo? Se sì come/dove? Se no perchè? Se è la seconda credo che in nome della trasparenza chi ha votato dovrebbe poter vederlo.
  • salvatore . Utente certificato 3 anni fa
    Con Beppe al 100% per sempre ,perché è una.persona onesta e tanto mi basta. La decisione che abbiamo presa in rete è saggia e sa di patriottismo. Chi crede nel movimento non penserà mai lontanamente di allearsi con le associazioni a delinquere che sono i partiti. Chi pensa che ci possa essere qualcosa condivisa con questi individui collusi con la mafia, ladri, opportunisti e parassiti, farebbe meglio ad uscire dal movimento in quanto non vogliamo gente che poi ci pugnala alle spalle. Quando ci saranno votazioni sarà tra scegliere tra gente onesta che vuole il bene dell'Italia e disonesti, o quantomeno ignoranti, dall'altra parte.
  • Alberto P. Utente certificato 3 anni fa
    Bene, giusta precisazione. Io, iscritto votante, avevo votato no proprio per questo motivo. Grazie!
  • Riccardo Garofoli 3 anni fa
    Per me la nostra permanenza avvalora le loro idee ed operazioni Non bisogna rimanere più in parlamento dimissioni di massa Con la nostra presenza hanno l'alibi che l'opposizione c'era ed ha fatto il suo lavoro , quando così non è A noi non è permesso ne di fare opposizione ne di proporre Re Giorgio punta dritto alla nostra estromissione Quindi dobbiamo fare l'unica cosa giusta , secondo me dimissioni di massa
    • sa-pi 3 anni fa
      Ti piacerebbe eh???!!! Ahaha. Non capisco come tanti di voi possano aver interpretato alla lettera il fatto di uscire dal parlamento! Meno pancia pf e ai rosikoni a cui piacerebbe che l'unica opposizione sparisse, tutte le mie pernacchie pppppppppppprrrrrrrrrrrrroooooot!!!
  • Riccardo Garofoli 3 anni fa
    Non
  • Antonio Guzzi Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe scusa, parli sempre di semantica, ma la parola "abbandoniamo" ha un solo significato. Io ho votato "NO" perchè abbandonare il Parlamento significa comportarsi come loro o peggio; critichiamo gli altri parlamentari per le loro assenze e,poi, vogliamo comportarci peggio di loro? Se vogliamo difendere le Istituzioni è necessario che i nostri Parlamentari continuino a farlo a tempo pieno e non a mezzo servizio; la Piazza deve essere informata e, mi sembra, che i nostri PortaVoce lo stanno facendo egregiamente. Quindi facciamo finta di non averla fatta questa votazione e organizziamo una grande manifestazione nazionale, pacifica ed aperta a tutte le persone che vogliono difendere la Costituzione.
  • Edoardo Di Loreto 3 anni fa
    Beppe Grillo io voto per M5S ma vorrei sapere quando sarà permesso agli iscritti dopo il Giugno 2013 di partecipare a tali votazioni...mi sembra un nodo da sciogliere.
  • Ivano Muscatiello 3 anni fa
    Beppe mai come ora è necessaria la tua presenza,quella i Di Maio, di Taverna e di ogni ottimo oratore appartenente al Movimento non solo nelle Piazze ma anche in TV!! Nei Talk Show,nei programmi in diretta dove è minore il rischio di manipolazione la forza della verità non potrà essere distorta!
  • Riccardo Garofoli 3 anni fa
    Io abbandonerei tutto con dimissioni di massa Poi in piazza
    • Stefano Barbarossa 3 anni fa
      E' ciò che vuole la casta ... inoltre ci farebbero passare come dei falliti ed inutili per l'Italia . Se si dimettessero in massa non riusciremmo mai ad intercettare i voti degli astenuti . Va bene così , attività in piazza e difesa della costituzione in parlamento . E' la scelta giusta per ottenere visibilità e far riflettere la gente indecisa
  • Giorgio. F. Utente certificato 3 anni fa
    Precisazione utile per molti... Ma era tutto chiaro già da prima. Sempre M5S!!!
  • Adriano Perrone Utente certificato 3 anni fa
    Non c'era molto da chiarire ma era scontato che ad alcuni bisognava fare il disegnino. Comunque i commenti di ieri dimostrano (se mai ce ne fosse bisogno) che molti italiani, da bravi italiani, sono già pronti a darti la colpa e a spellarti se non dovessi riuscire a "cambiare le cose". Come se dipendesse da te lo loro salvezza. Mi dispiace davvero. Questo popolo ammira i più vergognosi e poveri di spirito e ammazza i suoi santi.
  • Luca 3 anni fa
    A me sembra che i cittadini eletti già vadano nelle piazze. Avrei gradito di più una manifestazione italiana del M5S per chiamare a raccolta tutti i sostenitori del Movimento e farli sentire meno isolati.
  • angelo c. Utente certificato 3 anni fa
    PERFETTO
  • Roberto C. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Tantovale farle una bella protesta sotto casa di Napolitano, cosi' magari gli torna la diarrea, se fate sapere giorno e ora si mette insieme un po' di gente....pacificamente , per carita' di Dio.... Se ci fosse anche Beppe, hai voglia quanti ne arrivano. Un passo alla volta si arriva dove si doveva andare subito.
  • FABIO B. Utente certificato 3 anni fa
    IO SONO FAVOREVOLE
  • Massimo Federico Utente certificato 3 anni fa mostra
    Però se ci rimangiamo le cose è meglio non dirle nemmeno! Anche a me sembrava un peccato dimettersi dal parlamento, però avevo votato si, sperando che un segnale cosi forte potesse aprire gli occhi alla gente. Ora però vi rimangiate tutto...cosi i giornali potranno continuare a massacrarci! Attento Beppe!
    • Massimo Federico Utente certificato 3 anni fa mostra
      C'era scritto cosi: "Dopo, se questi rottamatori della Costituzione non ci lasceranno scelta, ce ne andremo. Meglio uscire e parlare con i cittadini nelle piazze di Roma e d'Italia, meglio fare agorà tutti i giorni tra la gente che reggere il moccolo ai traditori della democrazia e della Patria. Li lasceremo soli a rimestare le loro leggi e usciremo tra i cittadini. Aria fresca."
  • francesco magnelli 3 anni fa
    Democrazia significa porere del popolo. Ben venga il Parlamento in piazza.
  • Arnaldo Tavernese Utente certificato 3 anni fa
    Il nuovo discorso per le generazioni future. "Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra nuova Costituzione, andate a Capaci, dove morì il magistrato che voleva impedirlo, andate in via D'Amelio, dove fu stanato l'altro suo complice. Andate ad Arcore, dove dimorava il costituzionalista. Andate al Quirinale dove c'era il monarca riformista imbalsamato. Dovunque ci sia stato un Italiano che ha votato per il PD, andate là, o giovani, col pensiero, perché là è nata la nostra Costituzione".
  • serena 3 anni fa
    Caro Grillo, scrivere, ma ancor prima pensare coerentemente non è cosi' difficile. I tuoi galoppini ti hanno tradito e si comportano come bulli, con in mano il potere? Era questo quel che volevi? Una setta incapace di fare squadra?
  • BERTILLA UGOLIN 3 anni fa
    saremo milioni TUTTI UNITI TUTTI IN PIAZZA
  • marco m. Utente certificato 3 anni fa mostra
    ....magari metterlo in modo più chiaro prima....
  • Gastone L. Utente certificato 3 anni fa
    Ma che discutete a fare con degli zombie? A cosa serve il Senato se tutti vanno licenziati e processati? Grillo torna alle origini. Se ti serve un chiavistello per aprire la porta della rottamazione in blocco della classe politica dai sindaci (questi esclusi) in su: www.losio.com Siamo in ritardo mi pare, adesso basta menare "il camper all'Aia", adesso voglio l'azione nuda e cruda. Chiaro? Il primo da rottamare, il primo è proprio lui Renzie Zombie! Ripeto, è elementare Mr. Cricket! www.losio.com/box/fce.pdf (Manifestino del festino). HURRY UP MR. CRICKET!
  • Marina A. Utente certificato 3 anni fa
    Sì, lo avevamo capito e, per quanto mi riguarda, sono assolutamente d'accordo.
  • Luca Sartore 3 anni fa
    Ottimo!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus