5 Giorni a 5 Stelle - La settimana dello scempio

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
nonciarrend.jpg

"La settimana in Parlamento si è conclusa su toni drammatici: la maggioranza vuole cambiare la Costituzione attraverso una seduta fiume, come per un qualsiasi decreto. Si approfitta delle ore notturne, in un'aula travolta da polemiche e risse. Il MoVimento 5 Stelle ha combattuto come sempre, con la sua forza morale, per impedire lo scempio della Carta ad opera di inquisiti e volta gabbana. Danilo Toninelli e Roberto Fico ci raccontano cosa è successo. Mentre combattiamo in Parlamento, non dimentichiamo mai chi combatte la mafia faccia a faccia. Stiamo parlando del PM Nino Di Matteo, che siamo andati a trovare al Tribunale di Palermo per fargli sentire il nostro sostegno e dirgli che non è solo. Con Alessandro Di Battista, Riccardo Nuti e Luigi Di Maio per il resoconto dell'incontro. Al Senato, intanto, si vuole andare fino in fondo sulla vicenda dei vitalizi ai parlamentari inquisiti. La nostra questore Laura Bottici ci dice di più sull'incontro che abbiamo chiesto tra uffici di presidenza di Camera e Senato per venire a capo della questione. Andiamo fino in fondo anche sulle vacanze di Renzi. Ricordate? IL volo di Stato preso dal premier, con tutta la famiglia, per andare in vacanza a Courmayeur. Paolo Romano e Luigi Di Maio sono andati alla Corte dei Conti per fare un esposto: si configura forse il danno erariale? Vogliamo saperlo. E mentre in Europa la Grecia combatte la sua difficile battaglia contro l'austerity, per ridare dignità al suo popolo, noi ci siamo recati dall'ambasciatore greco per portare la nostra solidarietà. Nicola Morra e Manlio Di Stefano ci fanno il resoconto, e testimoniano la vicinanza del MoVimento a Syriza, Podemos e tutte le nuove forze politiche europee che vogliono riportare la sovranità ai popoli.
Per finire: la Vigilanza RAI ha preparato un nuovo contratto di servizio per una RAI migliore, più trasparente e di qualità. Ma il Ministero dell'Economia e la RAI non lo firmano. Sollecitiamoli tutti insieme, attivandoci dal sito www.firmerai.it".
M5S Parlamento

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus