Piccoli comuni: la proposta del MoVimento diventa legge

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Finalmente la legge sui piccoli comuni che porta anche la firma del MoVimento 5 stelle è stata approvata, in Senato, in via definitiva dopo 4 anni dall'inizio dell'iter che ha portato avanti le proposte di legge unificate a firma Terzoni, e Realacci.

È una notizia di quelle storiche, perché il Parlamento prova ad approvare una legge che tuteli gli oltre 5500 piccoli comuni in Italia da ben 15 anni e ogni volta si è arenato su un binario morto. Il disegno di legge approvato oggi è targato anche MoVimento 5 stelle e di questo siamo molto soddisfatti.

Abbiamo rischiato che il testo finisse per arenarsi, ma abbiamo portato avanti con costanza un lavoro incessante in Parlamento e sul territorio, confrontandoci con tutte le realtà locali, e questo ci ha permesso di non mollare la presa.

Quando parliamo di piccoli comuni non li consideriamo aree marginali: ci riferiamo al 70 per cento dei comuni italiani, che ha una popolazione pari o inferiore ai 5 mila abitanti. Questi comuni occupano il 54,4 per cento del territorio italiano e in essi risiede il 16,6 per cento della popolazione totale. Si tratta di oltre 10 milioni di persone.

Tra i principali risultati ottenuti dai parlamentari ci sono i finanziamenti per il ripristino dei cammini storici che collegano i piccoli comuni, il recupero dei borghi con interventi antisismici e diverse misure a sostegno dei prodotti tipici locali, come ad esempio la vendita diretta all'interno di punti commerciali, l'incentivo della filiera corta e la valorizzazione delle attività pastorali di montagna finalizzate alla produzione di formaggi di qualità.

Inoltre nell'ultimo passaggio al Senato abbiamo accettato la trasformazione in odg degli emendamenti che avevamo preparato, e questo per non rischiare che la legge, modificata, dovesse tornare alla Camera e lì insabbiarsi. Citiamo ad esempio all'impegno per la riduzione degli imballaggi, anche attraverso progetti sperimentali nelle mense di enti pubblici e privati.

Il testo non è perfetto e di certo poteva essere migliorato, ma rappresenta comunque un piccolo ma importante passo verso la ricostruzione e la valorizzazione dei piccoli comuni. Il MoVimento 5 stelle lavora per promuovere un cambiamento di paradigma che permetta ai borghi di ripopolarsi, anche per esempio attraverso la concessione di terreni abbandonati a realtà imprenditoriali giovanili. Questo e altri progetti saranno portati avanti anche con il nostro programma per l'Ambiente, votato in rete.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Una Delbasso 3 mesi fa mostra
    Grazie ai Portavoce Terzoni e Realacci, per questo e gli altri progetti che saranno portati avanti anche con il nostro programma per l'Ambiente, votato in Rete. Grazie alla Rete che, svolgendo il Ruolo di governo ed indirizzo esattamente come previsto dalla Finalità statutaria, senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, detta il programma ai Portavoce. Grazie a tutti i Portavoce che accertano la volontà dell’intelligenza collettiva condivisa in Rete e la riportano tale e quale nelle Istituzioni. Grazie in particolare al Portavoce Di Maio per aver confermato "La leadership nel M5S non esiste: è un Movimento orizzontale ”. Grazie a chi gestisce il S.O. Rousseau, la Piattaforma e-democracy anti delega uno vale uno, garantendo la verificabilità dei dati, una discussione Efficiente ed Efficace delle proposte e un processo decisionale partecipato in Rete dall’inizio alla fine. Grazie soprattutto al Garante della Finalità statutaria, del principio Orizzontale “Ognuno conta uno”, della Democrazia Diretta e Trasparenza che contraddistinguono il MoVimento 5 Stelle. Grazie infine alla Signora Bellandi per Testimoniare come il primo insegnamento – esempio di Trasparenza e Democrazia partecipata, sia la censura.
  • testinauscitadalpoma 3 mesi fa mostra
    MA DAI TESTINA DI RAZZO ALLA CONSOLLE! CHE LA RAGGI SIA FALSA COME UNA SCIMMIA QUESTO L'HANNO CAPITO TUTTI. ANZI, L'HA FATTO CAPIRE LEI STESSA DALLE SUE STESSE DICHIARZIONI CHE DI VOLTA IN VOLTA SI E' RIMANGIATA. AVERE ELETTO UN SINDACO BUGIARDO IN ITALIA NON E' ANCORA REATO, MA SE FOSSSIMO NEL MIO PAESE CI SAREBBE DA SBATTERLA DENTRO AD OLTRANZA PER FARGLI VENIRE LA VOGLIA DI CANTARE O CACARE L'UOVO. ME LA DIMENTICHEREI DENTRO IN CELLA FINO A QUANDO NON MI CHIAMA PER CANTARE. Quando la Raggi diceva "Marra non si tocca o andiamo a casa" Solo un mese e mezzo fa, il 3 novembre, Raggi dichiarava che “Raffaele Marra non si tocca. O andiamo tutti a casa”. Perché Marra era il suo punto di riferimento in Campidoglio, tanto da nominarlo capo di gabinetto prima e direttore del personale poi. Era il personaggio chiave della sua amministrazione. Era imprescindibile, intoccabile appunto. UNO QUALUNQUE DEI 23 MILA DIPENDENTI DEL COMUNE ERA NELLA PRIVATISSIMA CHAT "4 AMICI AL BAR" E DALLE INTERCETTAZIONI CI SI SCRIVEVA ANCHE IN MODO NON TROPPO FORMALE, SE NON INTIMO. LA STORIA DI MARRA NON L'HA FATTA LA SINDACA, I SUOI FEDELI E NEMMENO LA CASALEGGIO? RACCONTALA AGLI IDIOTI GRILLINI O ALLA MAGISTRATURA, MA NON A ME.
  • Zampano . Utente certificato 3 mesi fa
    Ma la procura di Roma ce l'ha contro la Raggi??? Non se ne può più di questi attacchi gratuiti, mi piacerebbe capire chi o cosa c'e' dietro...
    • testinauscitadalpoma 3 mesi fa mostra
      MA DAI TESTINA DI RAZZO ALLA CONSOLLE! CHE LA RAGGI SIA FALSA COME UNA SCIMMIA QUESTO L'HANNO CAPITO TUTTI. CI SAREBBE DA SBATTERLA DENTRO AD OLTRANZA PER FARGLI VENIRE LA VOGLIA DI CANTARE O CACARE L'UOVO (SE FOSSIMO NEL MIO PAESE). Quando la Raggi diceva "Marra non si tocca o andiamo a casa" Solo un mese e mezzo fa, il 3 novembre, Raggi dichiarava che “Raffaele Marra non si tocca. O andiamo tutti a casa”. Perché Marra era il suo punto di riferimento in Campidoglio, tanto da nominarlo capo di gabinetto prima e direttore del personale poi. Era il personaggio chiave della sua amministrazione. Era imprescindibile, intoccabile appunto. UNO QUALUNQUE DEI 23 MILA DIPENDENTI DEL COMUNE ERA NELLA PRIVATISSIMA CHAT "4 AMICI AL BAR" E DALLE INTERCETTAZIONI CI SI SCRIVEVA ANCHE IN MODO NON TROPPO FORMALE, SE NON INTIMO. LA STORIA DI MARRA NON L'HA FATTA LA SINDACA, I SUOI FEDELI E NEMMENO LA CASALEGGIO? RACCONTALA AGLI IDIOTI GRILLINI O ALLA MAGISTRATURA, MA NON A ME.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 mesi fa
      chi c'è dietro? Tutti insieme appassionatamente
    • oreste .. Utente certificato 3 mesi fa
      Tutto perchè avrebbe detto "ho fatto tutto da sola" ,mentre marra dice altro! Adesso a chi daresti affidamento al Marra o alla Raggi! Non è difficile...basta fare la storia di Marra che è come quella del consigliere pluridecorato di Quarto...inaffidabile!
  • testinadivelluto 3 mesi fa mostra
    https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-0/s480x480/21768120_2076567492369401_2545144987740700723_n.jpg?oh=93c9af86cdee4642130973892fa0074f&oe=5A50A662
  • testinadivelluto 3 mesi fa mostra
    Mutatis Murtandis Rinvio a giudizio ieri : vergogna, indegno, si dimetta Rinvio a giudizio oggi: siamo soddisfatti per il tipo di accusa
  • testinadivelluto 3 mesi fa mostra
    GIANLUIGI PARAGONE L'AVETE GIA' FATTO SANTO? BUAAAH AH AH AH AH AH AH
  • testinadivelluto 3 mesi fa mostra
    https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/21766365_1504330359613625_7835588624657368490_n.jpg?oh=9d45a50d4e3c1bccec42d1edcec4a571&oe=5A4A5153
  • testinadivelluto 3 mesi fa mostra
    Ernesto Tinazzi Leone Ricorre in rete da fake o persone ingenue la domanda ? a) sempre a criticare l'M5S ? b) perchè ce l'avete sempre con loro ? c) voi piddini ecc ecc ecc......... SUI GIORNALI E SUI MEDIA, QUESTA GENTE E' DEFINITA "GLI ORTODOSSI", I "TALEBANI", QUELLI "NON ALLINEATI" ..... IN POCHE PAROLE "I FICHI D'INDIA"! DOPO AVER INCASSATO MOLTEPLICI, SE NON TUTTE (A BREVE LO SARANNO), LE MANCATE PROMESSE DEL MOVIMENTO 5 STELLE, ANZICHE' BUTTARE L'ENNESIMO PARTISTRIONZO E PARTISCALTRO NEL W.C., SENZA ASPETTARE CHE IN UN VENTENNIO DIVENTINO MILIONARI ATRETTANTI CAXXARI NULLAFACENTI E NULLAMERITEVOI, QUESTI ITALIOTI(GLI INDIGNATI DEL CONDIVIDI) LO VOTANO ANCORA E COME SCUSA UTILIZZANO LA STESSA IDENTICA SCUSA DI UN LUDOPATICO CHE HA "IL CHIODO FISSO" PER UNA MACCHINETTA CHE TI RIPAGA IN SOLITUDINE E FOTTIMENTO MENTRE LEI INCASSA PER SE STESSA E PER LO STATO. I CITTADINI PIU' DANNOSI PER L'ITALIA NON SONO I FANS E I WEBETI A 5 STELLE, MA GLI INTELLIGENTISSIMI "FICHI D'INDIA", QUELLI CHE VORREBBERO PORTARE SULLA RETTA VIA UNA ZOCCOLA CHE FINO A IERI SI SPACCIAVA PER VERGINELLA. "MORTI DI FAMA" COL BLOGGHETTO PERSONALE!
  • testinadivelluto 3 mesi fa mostra
    E FU CHE ROMA EBBE L'ENNESIMO SINDACO RINVIATO A GIUDIZIO. GRILLO SI DICE SODDISFATTO. I GRILLINI, ABITUATI A LINCIARE CHIUNQUE MA DI ALTRO COLORE, ORA HANNO FIDUCIA NELLA MAGISTRATURA. E ZERO FIGURINE. https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-0/s480x480/22007385_1506062679487624_7893484680478134351_n.jpg?oh=c00ecb2d77537947022ea8d849ee71d9&oe=5A4F42C4 PER VEDERE UN GRILLINO DIMETTERSI, NON DEVI NEMMENO ASPETTARE CHE CI SCAPPI IL MORTO?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus