Della banda larga Renzie se ne frega

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
selfie_renzie.jpg

"Il presidente del Consiglio Renzi "leggi zero" ha impreziosito anche la misera statistica dei decreti attuativi emanati. E' l'ennesima conferma del fatto che, al di là di chiacchiere e proclami, banda larga e agenda digitale non sono una priorità del Governo e, nella sostanza, Renzi se ne frega. Il decreto attuativo al Destinazione Italia, che avrebbe dovuto introdurre snellimenti alla burocrazia per gli scavi, è infatti scaduto il 22 aprile. La finalità del provvedimento era quella di favorire la diffusione della banda larga e ultralarga nel territorio nazionale tramite tecniche innovative di scavo. Non se ne farà niente, eppure il nostro Paese avrebbe bisogno come il pane di investimenti in questo campo, nel quale siamo rimasti indietro. L'Italia è attualmente penultima in Europa per quanto riguarda la velocità della banda (Eurostat) ed è relegata sul fondo della classifica anche per quanto riguarda l'accesso a internet, disponibile per il 63,3% delle famiglie del Centro-Nord e solo per il 55,1% dei residenti nelle regioni del Sud." M5S Camera

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Cuono F. Utente certificato 3 anni fa
    Ma cosa ci aspettiamo da un manipolo di vecchi rincretiniti che a malapena distnguono una tastiera da un mouse? Oltre alla diretta concorrenza della TV, per quanto riguarda l'informazione, internet per loro è peggio della peste. Hanno una paura terribile per tutto quello che riguarda le tecnologie mentre solo i giovani e gli informatici si sgolano a chiedere un vero ammoderamento. Upgrade che è necessario per tenersi al passo degli altri paesi, per progredire davvero. Ma insieme al rinnovo e al potenziamento delle strutture esistenti ci vuole anche la ricerca. Fattore imprescindibile per poter guardare con fiducia al futuro. Ma sono discorsi troppo più grandi di questi politicanti del menga, che fra poco dovremo assistere perchè se la faranno sui piedi. Altro che banda larga, nano tecnologie. Qui ci dobbiamo attrezzare con i pannoloni. Dormite vecchie cariatidi, dormite..i vostri figli e nipoti, nonostante le vostre malefatte, sono misericordiosi...poveri stupidi.
  • Massimo S. 3 anni fa
    Questo aggiornamento de la App. non mi piace c'è troppa pubblicità. Ed è a questo proposito vorrei poter rispondere ai piddini che mi fanno la domanda dove vanno a finire tutti i soldi della pubblicità, che gli rispondo?
  • Massimo . Utente certificato 3 anni fa
    Più che banda larga ci vorrebbe la BENDA LARDA, sì sulla sua bocca. Non se ne può più di sentire cazzate ogni volta che si accende la TV. La soluzione non é buttare la TV ma lavorare per garantire un informazione più trasparente e sopratutto un governo più decente
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    Internet è in diretta concorrenza con la televisione di cui l'attuale classe politica ha il monopolio pressocchè totale; avere una banda ridotta rappresenta un grosso vantaggio in termini elettorali perchè impedisce lo sviluppo di tv via internet che hanno bisogno di un bitrate decisamente superiore all'attuale. Non solo il governo non incentiva la rete ma la legge vieta alle amministrazioni locali di creare e gestire reti locali (secondo l'assurda teoria che questo sarebbe concorrenza al privato): nessun sindaco può usare gli impiegati e operai in esubero per fornire servizi internet ai cittadini nemmeno ove la rete privata non esista!! Vietato colmare il digital divide!! p.s. ammetto di non abitare in una grande metropoli, comunque non tutti possono accedere a internet (8 mebabit sono disponibili solo entro una certa distanza dalla centralina) e sono costretti ad usare il wifi con la parabolina sul tetto (buon servizio in particolare per l'upload ma in futuro sarà obsoleto perchè pesantemente limitato dalla banda radio).
  • franco 3 anni fa mostra
    Questa è l'unica cosa decente che abbia fatto. La banda larga è una EMERITA FESSERIA. Chi ne ha davvero bisogno (ad esempio le banche o le grandi industri o i fornitori di servizi) già ce l'ha. Per il resto quella che c'è basta e avanza. A meno che non vogliate scaricarci film interi aggratìs oppure pornazzi. Ma allora quelli sono fatti VOSTRI: i soldi NOSTRI devono andare a tutt'altre iniziative.
    • Roberto S. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Promuovere nuovi operatori vorrebbe dire non solo minare il dominio televisivo ma anche quello delle telecom esistenti. Se Telecom Italia non avesse l'ultimo miglio sarebbe messa peggio di Alitalia.
  • Tails70 3 anni fa
    Ma è ovvio, la rete li sputtana quotidianamente. E' normale che per loro non sia una priorità, anzi semmai è un ostacolo!
  • mario genovesi 3 anni fa
    Il solito democristiano (probabilmente l'ultimo) che vive ancora nel medioevo e che stiracchia a campare sperando che magari quella cosa demoniaca che è l'elettricità ritorni all'inferno. Sono finiti, però ci sono costati una ventina di punti di PIL e qualche decina di debito pubblico.
  • Tonino Totuccio 3 anni fa
    Sono a san Vincenzo (Livorno) e la rete fa piangere. Renzi dove sei?
  • CR 69 PR () Utente certificato 3 anni fa
    Ultimi, penultimi, e' il posto che ci meritiamo, queste classifiche rispecchiano le capacita' di chi ci ha governato fino ad oggi, ma anche l' intelligenza di chi li ha votati. In questo periodo , mi pare, abbiamo veramente toccato il fondo in tutti i campi.
  • angelo . Utente certificato 3 anni fa
    Di cosa vi lamentate? Abbiamo il digitale terrestre..
  • alvise fossa 3 anni fa
    RENZI ORAMAI NON NE' AZZZECCCA NIENTE E NESSUNA
  • massimo x 3 anni fa
    bravo enrico. una mia idea e sempre stata . la rai insieme all' abbonamento offre una linea base a 2MB. se voglio di piu mi rivolgo ad un operatore telefonico con un abbonamento in quel caso non pago piu il canone e sara la compagnia a dare una percentuale del mio abbonamento alla rai .
  • Enrico B. Utente certificato 3 anni fa
    Avevo visto un servizio televisivo in cui un giornalista parlava delle reti Rai che potrebbero trasmettere con i loro ponti radio il segnale Internet e che già molte compagnie concorrenti stanno sfruttando ponti ed antenne . Diceva che il movimento cinque stelle era al corrente di questa cosa : perché non fate una proposta e non sfruttiamo questo discorso REGALANDO INTERNET con il canone Rai ?
  • massimo x 3 anni fa
    bhe gli operatori di teledonia mobile ringrazieranno sicuramente ! a proposito a me proprio ancora non va giu l' operazione della compagnia blu che sembro ' nata apposta per perdere la gara sull' umts. senza quella compagnia la cifra d' asta sarebbe stata molto piu alta .
  • maria casale 3 anni fa
    Lettera aperta a Beppe Grillo:sono d'accordo su tutto quello che dici,ma sono contraria sulla tua politica dell'immigrazione;non e'giusto che i cittadini italiani patiscano la fame o si suicidano,mentre gli immigrati arrivano e sono ospitati in alberghi a 5 stelle e stipendiati.Secondo me,un politico vero dovrebbe occuparsi prima dei suoi cittadini e poi degli immigrati..
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      finora la politica dell'immigrazione è stata decisa da altri e non da Grillo, in particolare le espulsioni non avvengono perchè il governo non vuole stanziare i soldi per applicare la legge (se le espulsioni funzionassero il reato di clandestinità non servirebbe perchè i clandestini sarebbero tutti stati espulsi)
    • f f () Utente certificato 3 anni fa
      No, pietro marcello. Al momento non vengono affatto rimandati a casa, perchè la normativa europea lo impedisce. Stanno qui con un costo giornaliero tra accoglienza e gestione dei nuovi sbarchi che si aggira sui 300.000 euro al giorno.Senza contare che gli sbarchi tengono impegnate ambulanze e personale sanitario.Inoltre la conseguenza immediata sarà la non punibilità (tra non molto) per chi assume manodopera, come invece accadeva con la legge che c'era. Tutto questo è solo uno scandalo, M5S ha sbagliato, i fondi non vanno spesi per accogliere e appoggiare l'operazione mare nostrum ma vanno spesi nei territori di partenza dei migranti. Purtoppo è triste dirlo ma effettivamente la situazione è andata di male in peggio, la stampa se ne guarda bene dal raccontare come stanno realmente le cose e si limita a segnalare che "sono arrivati nuovi migranti" senza specificare quanto costano e che genere di operazioni ci sono dietro.In questo senso il movimento ha dimostrato una falla che si ripeterà: promettere una cosa e poi cambiare idea per una democraticità interna che sembra valere solo in certi casi e non in altri. Non va bene, io personalmente sono un altro deluso.
    • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 3 anni fa
      ti rispondo che beppe grillo era per regolamentare gli ingressi ma è stato contraddetto dalla maggioranza dei deputati 5 stelle favorevoli alla depenalizzazione del reato di immigrazione clandestina. Nonostante ciò gli immigrati verranno rimandati a casa se irregolari invece di subire il carcere
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    " Banda Larga " , da Renzi a Berlusconi
  • Pietro F. Utente certificato 3 anni fa
    Per quel che può contare il mio parere, dissento assai profondamente con l'abrogazione del reato di clandestinità, ed ora con la bocciatura della responsabilità per i magistrati. Due "regalucci" a targa MS5, che mi sarei volentieri risparmiato. Siccome temo che non c'è 2 senza 3, sappiatelo, alla terza cavolata, il mio voto è PERSO. Quando votate concordemente con la "casta", e con il governo che continuamente attaccate, abbiate la decenza di argomentare ampiamente su questa pagina il motivo che vi ha ispirato a farlo. Ne va della credibilità dell'intero movimento.
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      a dire il vero il m5s ha votato a favore del reato di clandestinità al senato (ovvero contro la legge modificata dal PD per la depenalizzazione). Per quanto riguarda la responsabilità dei giudici è difficile metterla perchè si corre il rischio di favorire la criminalità (inoltre esiste già per gravi errori).
  • Enzo 3 anni fa
    Salustri stasera ha fatto cenno ad accordo PD e M5S in merito a questo: http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/04/29/giustizia-no-di-pd-e-m5s-alla-responsabilita-civile-dei-magistrati-forza-italia-furiosa/967858/ Ora ho trovato il suddetto articono ma ancora non ho capito per quale motivazione il M5S ha votato contro con il PD ? Teniamo anche conto di questo: "La Responsabilità civile dei magistrati era stata votata a larga maggioranza (71,90%) nel 1987 da un referendum abrogativo proposto dal Partito Radicale, Partito Liberale Italiano e dal Partito Socialista Italiano. Ma il Parlamento tradendo la volontà popolare fece allora una legge per cui non era il magistrato a pagare ma lo stato e con modalità che scoraggiavano qualsiasi cittadino ad avvalersene. Ora i grillini e il PD lo hanno rifatto per la seconda volta." Cortesemente chiedo che il M5S commenti e spieghi chiaramente perche' hanno votato contro andando cosi' contro la volonta' del popolo che dovrebbe essere sovrano. Innegabile come molti giudici e il sistema giustizia in Italia sia corrotto sin dalle loro fondamenta, quindi: perche'?
  • Ignazia farina 3 anni fa
    In compenso è molto interessato alla "larga banda" di mascalzoni di cui tutela gli interessi
  • gianluca pretella 3 anni fa
    Perché il voto si scrive con la matita ? Dicono che sia indelebile ma non mi fido dei partiti, protrebbero cancellare la famosa X in un secondo momento. Provate a scrivere un modulo in banca con la matita, non lo accetterebbero mai ! Dobbiamo pretendere che le votazioni si effettuino con il pennarello indelebile ! Passate parola.
  • massimiliano z. Utente certificato 3 anni fa
    Se in Italia la banda larga fosse diffusa minuziosamente, anche i più anestetizzati dalla TV inizierebbero ad informarsi autonomamente e liberamente. Questo significherebbe più conoscenza, più consapevolezza e più libertà. Come conseguenza il PD arriverebbe rapidamente alle percentuali di voto che gli spettano di diritto: 2% e non un voto in più
  • chiari a. Utente certificato 3 anni fa
    a lui va bene così meno internet uguale meno critiche
  • carlo petrini 3 anni fa
    A questo interessano solo i fottuti 80 fiorini per assicurarsi qualche milioncino di voti alle europee,infatti tutte le manovre che fa hanno l'unico scopo di coprire tale somma.Caro spongebob renzi fai un piacere a tutti, sei giovane cercati un lavoro e portati appresso quei merluzzi del pd.
  • angelo c. Utente certificato 3 anni fa
    Un vero fenomeno questo berluskino L'uomo del faaareee. Aveva a cuore altre cose, come incollarsi la poltrona al culo per i prossimi anni. Vinciamo noi
  • Alberto C. 3 anni fa
    Se non avete visto la puntata di gennaio vi renderete conto di quanto siamo indietro http://m.youtube.com/watch?v=KSFdjQ1U738
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus