Della banda larga Renzie se ne frega

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
selfie_renzie.jpg

"Il presidente del Consiglio Renzi "leggi zero" ha impreziosito anche la misera statistica dei decreti attuativi emanati. E' l'ennesima conferma del fatto che, al di là di chiacchiere e proclami, banda larga e agenda digitale non sono una priorità del Governo e, nella sostanza, Renzi se ne frega. Il decreto attuativo al Destinazione Italia, che avrebbe dovuto introdurre snellimenti alla burocrazia per gli scavi, è infatti scaduto il 22 aprile. La finalità del provvedimento era quella di favorire la diffusione della banda larga e ultralarga nel territorio nazionale tramite tecniche innovative di scavo. Non se ne farà niente, eppure il nostro Paese avrebbe bisogno come il pane di investimenti in questo campo, nel quale siamo rimasti indietro. L'Italia è attualmente penultima in Europa per quanto riguarda la velocità della banda (Eurostat) ed è relegata sul fondo della classifica anche per quanto riguarda l'accesso a internet, disponibile per il 63,3% delle famiglie del Centro-Nord e solo per il 55,1% dei residenti nelle regioni del Sud." M5S Camera

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • franco 3 anni fa mostra
    Questa è l'unica cosa decente che abbia fatto. La banda larga è una EMERITA FESSERIA. Chi ne ha davvero bisogno (ad esempio le banche o le grandi industri o i fornitori di servizi) già ce l'ha. Per il resto quella che c'è basta e avanza. A meno che non vogliate scaricarci film interi aggratìs oppure pornazzi. Ma allora quelli sono fatti VOSTRI: i soldi NOSTRI devono andare a tutt'altre iniziative.
    • Roberto S. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Promuovere nuovi operatori vorrebbe dire non solo minare il dominio televisivo ma anche quello delle telecom esistenti. Se Telecom Italia non avesse l'ultimo miglio sarebbe messa peggio di Alitalia.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus