Hillary malata: quella verità nascosta dalla stampa

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Marcello Foa

Hillary è malata! Uno scoop, ma non per tutti. Negli Stati Uniti i blog e i siti di informazione alternativi hanno proposto un’informazione migliore rispetto alla stampa mainstream. Questa mattina il Washington Post ha scritto che la “salute di Hillary Clinton diventa un tema della campagna”. Peccato che in realtà lo sia da almeno un mese per chi non si accontenta dei grandi media ma legge Drudge Report, che ne parla da tempo, Infowars, Breitbart News, Zero Hedge, the Daily Caller, siti scomodi, siti ignorati dalla grande stampa che ha difatto imposto la sordina a qualunque indiscrezione. La Cnn è andata oltre, riuscendo persino a cancellare uno show di un medico il Dr. Drew, reo di aver sollevato dubbi scientifici sullo stato di salute della candidata democratica.Parliamo di fine agosto, non di un anno fa.

Solo ora, di fronte all’evidenza di immagini drammatiche, i grandi network sono costretti ad ammettere che il problema è reale.
E’ solo polmonite? Può darsi ma c’è da dubitarne. Guardate questo filmato girato da un’altra prospettiva: Hillarz, letteralmente, si accascia

Hillary viene seguita passo dopo passo da un omone nero che impugna una siringa automatica di Diazepam, un farmaco contro spasmi muscolari e attacchi d’ansia. Il suo stato di salute sarebbe tale da non permetterle di reggere lo stress e per questa ragione fino ad oggi non ha indetto nemmeno una conferenza stampa. Fa solo comizi; il che è molto strano per un candidato. Otto mesi senza confrontarsi con i giornalisti!

Soffre da tempo di attacchi di tosse insistenti e incontrollabili che durano fino a 4 minuti e che riesce a placare solo dopo aver ingerito una misteriosa “caramella”. Non si tratta di normali abbassamenti di voce, ma di attacchi compulsivi di natura inspiegata. E passati sotto silenzio dalla grande stampa.

Eppure il problema è serio, come potete verificare voi stessi: qui trovate l’elenco delle crisi di tosse con i relativi filmati. Comunque guardate qui l’ultimo, il 5 settembre:

La stessa grande stampa che ha sorvolato sull’inchiesta di una fonte insospettabile come AP, che ha dimostrato una strana coincidenza tra gli incontri al Dipartimento di Stato e le donazioni alla Fondazione Clinton. Più della metà dei visitatori privati che hanno incontrato Hillary quando era ministro degli Esteri ha donato fondi alla onominima associazione familiare; per la precisione 85 persone su 154. E non si trattava di cifre simboliche: quegli 85 benefattori hanno versato alla Clinton Foundation la bellezza di 156 milioni di dollari.

Ora il tappo è saltato e Hillary sarà costretta – o perlomeno si spera – a rivelare il suo stato di salute: è vero che risente ancora dei postumi dell’ictus subito nel 2013? Che soffre di gravi malattie neurologiche? Di debolezza cronica?

Insomma, è abbastanza in salute per reggere le tensioni di una presidenza? I dubbi sono numerosi e ora legittimi.

Ma in realtà lo erano anche prima dello svenimento alle celebrazioni dell’11 settembre. Il silenzio unanime delle grandi testate – dalla Abc al New York Times – non basta più per celare notizie sgradite, perché una parte consistente del pubblico americano si informa seguendo canali informali, non si limita più alla voce della stampa mainstream di cui diffida sempre di più.

Preferisce la stampa alternativa, preferisce i siti animati da un manipolo di giornalisti che hanno il coraggio delle idee e che hanno imparato ad usare Internet per documentare i propri scoop, dimostrando di essere più efficienti, più sul pezzo di redazioni faraoniche pluripremiate. Perché sono davvero liberi, davvero coraggiosi, talvolta faziosi ma non condizionabili. E sempre più seguiti.

Questa sì è una rivoluzione.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Ugo 1 anno fa mostra
    Ve dico anche questa, prima de togliere il disturbo. Mi pare, MI PARE, che abbiate rispettato il silenzio sulla malattia di Casaleggio (GIUSTAMENTE). Se la sua volontà era quella era giusto rispettarla. Non c'è niente da imparare dai vostri 2 pesi e 2 misure. Qui mi fermo per la vostra gioia
    • adriano 1 anno fa mostra
      Ma non capisci nemmeno il senso di questo post! Te lo spiego. La candidata che dovrebbe vincere le elezioni, del paese che domina il mondo, con finanza e guerre, è malata in modo grave, e la sua malattia potrebbe avere molte conseguenze nella politica internazionale.
    • Alessandro crapanzano (alexander009) Utente certificato 1 anno fa mostra
      Casaleggio non era candidato a fare il presidente di nulla. Qui pare che l'unico a usare 2 pesi e 2 misure sia tu.
    • Fabio T. Utente certificato 1 anno fa mostra
      Mah, sai, sembra, ma parlo per sentito dire, che gli USA abbiano le mani in pasta su qualche cosuccia a livello mondiale.. e che il prox Potus quindi, sarà decisore bi diversi destini . Prendila con le molle pero, girano voci incontrollate, a volte.
  • albino c. Utente certificato 1 anno fa
    Mi sento solo di dire che mi dispiace molto per il grave problema di questa donna.
    • Ugo 1 anno fa mostra
      OOOOOHHHHH LA MISERIA! FINALMENTE UN PO' D'UMANITA'!!!!!! SEI UNA PERLA RARA
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Cancellate questo post! Offende la nostra intelligenza
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      MARIA QUALE CENSURA, SE SI CONTINUA DI QUESTO PASSO IL PROSSIMO TOPIC SARA' SU MISS ITALIA, SUGLI AMORI DI BELEN, SULLA CALVIZIA DI ALFANO, SUI RETTILIANI E COSI' VIA...
    • maria sindoni Utente certificato 1 anno fa
      invece io lo trovo interessante .Se lei non desidera parlare di queste cose puo' fare a meno di leggere...o vuole che anche altri non leggano?che fa censuriamo?
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      VIVIANA QUESTA VOLTA CONDIVIDO IN TOTO IL TUO POST. SALUTI!
    • Ugo 1 anno fa mostra
      Almeno una intelligente, quanta manna qui dentro! Brava Viviana Vivarelli
  • Ugo 1 anno fa mostra
    Cos'è sta roba??? Facciamo sciacallaggio anche sulla salute della gente? Non bastano i giornalisti a riempire le pagine di queste irrispettose analisi?? MA SARANNO CAZZI DELLA CLINTON QUELLI CHE RIGUARDANO IL SUO STATO DI SALUTE!! SE LEI NON VUOL DIRE DI COSA E' MALATA SARANNO CAXZI SUOI!!! MA CHE COSA STATE A DI'??? Ma guardatevi voi che la vostra sindaca incapace invece di lavorare si mette a fa i filmetti ai giornalisti che la pedonano. Gli fanno pena, alla poverella, e poi guarda qui che roba, anche voi a fare i giornalisti da quattro soldi! CHE RIVOLUZIONE!!! ROBA DA MATTI, ROBA DA MATTI!! A CALCI IN CULO A LAVORARE VI MANDEREI!!!!!!!
    • Ugo 1 anno fa mostra
      Eh già, è puro colpa mia se te stai male BRAVA!!! BRAVA!!! Guarda che io sono un miserabile cittadino SENZA POTERI schifato dal TUTTO, e schifato anche da quelli come te e quelli qui sotto che si riempiono la bocca di onestà trasparenza e coerenza, ma che non si schifano di informazioni fotografie e video di momenti rubati ad ALTRA gente che sta male! SI CHIAMA SCIACALLAGGIO, PICCINA, E SE TE SEI D'ACCORDO SEI NA SCIACALLA PURO TE FINCHE' TOCCANO GLI ALTRI VA BENE, VERO???? POI SE TI TOCCANO A TE UUUUUUUUHHHHHHH CHE MALEDETTI!!!! a sto punto se lo fanno alla sindaca FANNO BENE!!!! Perchè non vi meritate altro, VOI E LA VOSTRA COERENZA DA 4 SOLDI
    • Terry E. () Utente certificato 1 anno fa mostra
      Ugo, i nostri ragazzi lavorano anche fin troppo,non si pu' dire la stessa cosa di pidiotini parassiti che percepiscono i soldi dei cittadini per i loro privilegi e a pararsi le palle dalle loro beghe giudiziarie .Che schifo,ora capisco perche' il mio paese si sta distruggendo,e' colpa tua e di quelli come te!
    • Ugo 1 anno fa mostra
      MA BRAVI!!! Il vostro solito 2 pesi e 2 misure!!! BRAVI!!! La Raggi fa bene a lamentarsi dell'invadenza dei giornalisti e voi a ringraziare un blog che favoreggia lo stalking sulla Clinton????? BRAVI BRAVI, APPLAUSI A TUTTI QUANTI E CALCI IN CULO A VOI IDIOTI (SENZA PI DAVANTI)
    • Julio De Liso Utente certificato 1 anno fa mostra
      Caro pdota, il post mette in evidenza la falsita della stampa e suo potere verso i piu labili. Vivendo negli USA sono un convinto denigratore di hillary e tutta la simile feccia (merkel hollande renzie) che abbonda in Europa. Per quanto riguarda il sindaco di Roma, essa ha esposto come effettivamente lavorano i parassiti del pd.
    • Al. P. Utente certificato 1 anno fa mostra
      TI RIEMPIO IO DI CALCI IN CULO! VAI A INTASARE LE FOGNE PIDDINE!
    • principedelunghis 1 anno fa mostra
      "TRE ANNI FA, Hillary Clinton svenne nel suo ufficio al Dipartimento di Stato. La notizia uscì un paio di giorni dopo. Ci fu una prima smentita. I giornali acquisirono altre certezze. E alla fine l'interessata ammise. Il problema era: l'ex first lady, ex senatore per lo Stato di New York, ex membro del gabinetto Obama, sarebbe stata in grado di sopportare gli strapazzi di una presidenza se, come già allora si prevedeva, si fosse candidata per la Casa Bianca? E che dire degli esami periodici cui i presidenti in carica si sottopongono al Bethesda Naval Hospital? È la stessa Casa Bianca che passa i referti ai giornali. Gli americani vogliono essere certi che chi li guida goda di buona salute, perché una buona salute è la premessa di buone decisioni." S'informi!
    • Rosa 1 anno fa mostra
      Ma vai a scrive sull'Unità. Viene mostrato un dato di fatto che si è nascosto. La Clinton è da un po' che sta male e come al solito la stampa deforma le informazioni. La Raggi ha fatto bene a lamentarsi. Questi poveri giornalisti sono pagati per appostarsi 24 ore su 24 intorno alla casa del sindaco, da qualcuno che cerca disperatamente di trovare qualcosa fuori posto per screditare il sindaco. Io se fossi nella Raggi li denuncerei per stalking.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus