Parliamo di politica estera col MoVimento 5 Stelle

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Manlio Di Stefano

La politica estera è tradizionalmente considerata una "cenerentola" dai partiti italiani: forse ritenuta troppo complessa perché gli elettori, a cui si chiede solo un voto ogni tanto, riescano ad appassionarsene.

Il MoVimento 5 Stelle è come sempre tutta un'altra cosa. Noi pensiamo che la politica estera del nostro Paese abbia fondamentali ricadute sugli affari interni: in particolare in un'epoca in cui tanto si incensa la globalizzazione, ciò che accade all'estero si ripercuote inevitabilmente sulla nostra economia e la nostra società.

E siccome - anche qui a differenza dei partiti - noi siamo cittadini e non crediamo che gli elettori rappresentino solo una crocetta su una scheda, vogliamo che tutti capiscano molto bene cosa si combina negli intrecci mondiali capaci di influenzare in modo determinante il nostro futuro. Capire, poi, significa poter decidere: gli iscritti al M5S avranno a breve la possibilità di votare online il programma di politica estera che il MoVimento porterà al governo. Dobbiamo tutti essere ben preparati.

Con questi importanti traguardi in mente, la Commissione Affari Esteri del M5S ha organizzato l'#ObiettivoEsteriTour in tutta Italia: un viaggio in cui i portavoce avranno modo di confrontarsi con i cittadini, di rispondere alle domande e di ascoltare suggerimenti e idee. È chiaro, quindi, che non si può proprio mancare.

Anche perché gli argomenti che affronteremo sono davvero di importanza cruciale per tutti, come potete verificare dal programma qui sotto.
Vi aspettiamo numerosi!

MILANO 25 Marzo h.11 "Smantellamento della Troika" con Manlio Di Stefano, Marco Valli e Simone Sollazzo;
TORINO 25 Marzo h.17 "Un'Europa senza austerità" con Manlio Di Stefano, Laura Castelli e Fabio Massimo Castaldo;
VERONA 26 Marzo h.11 "Contrasto ai trattati internazionali come TTIP e CETA" con Manlio Di Stefano, Mattia Fantinati e Tiziana Beghin;
REGGIO EMILIA 26 Marzo h.17 "Risoluzione conflitti in Medio Oriente" con Manlio Di Stefano, Maria Edera Spadoni e Gianluca Sassi;
FIRENZE 1 Aprile h.11 "Gli USA di Trump e il futuro delle relazioni atlantiche" con Manlio Di Stefano, Stefano Lucidi e Alfonso Bonafede;
ROMA 1 Aprile h.15 "Nuovi scenari di alleanze per l'Italia" con Manlio Di Stefano, Alessandro Di Battista e Paola Taverna;
FROSINONE 2 Aprile h.11 "Disarmo come premessa alla pace" con Manlio Di Stefano, Marta Grande e Luca Frusone;
NAPOLI 2 Aprile h.17 "Sovranità e indipendenza" con Manlio Di Stefano, Carlo Sibilia e Valeria Ciarambino;
FOGGIA 8 Aprile h.11 "Russia un partner economico e strategico contro il terrorismo" con Manlio Di Stefano, Vito Petrocelli e Rosa Barone;
BARI 8 Aprile h.17 "Immigrazione" con Manlio Di Stefano, Emanuele Scagliusi e Giuseppe Brescia;
CATANIA 9 Aprile h.11 "Ripudio alla guerra" con Manlio Di Stefano, Daniele Del Grosso e Ornella Bertorotta;
CALTANISSETTA 9 Aprile h.17 "Riformare la NATO" con Manlio Di Stefano, Ignazio Corrao e Giancarlo Cancelleri.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Biagio Giuseppe Bandiera 9 mesi fa
    vorrei partecipare alla riunione di domani sabato 1 aprile ore 15. Dove si svolgerà la riunione? Spero di conoscere in tempo utile la risposta. Grazie
  • Claudio Merli Utente certificato 9 mesi fa
    Le solite spiritosaggini? Contrariamente al solito, M5S si pregia di farci sapere, indirettamente, che non si vota sulla politica estera, dato che, evidentemente, i'destini fatali' sono già decisi. Salta agli occhi che molti dei dibattiti previsti hanno già un 'cappello' come ad esempio sulla 'beneamata' Russia, si dà cioè per scontato, che questo oscuro personaggio Di Stefano, già ingegnere, credo, abbia già in mano le redini della politica estera M5S. La scusa del dibattito pubblico cade, dato che è già tutto deciso. Vecchio modo di fare politica?
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 9 mesi fa
    LA RESPONSABILITÀ DI POLITICI E LA QUESTIONE DI AUSTERITÀ IN EUROPEA Sulla questione dell’austerità si giocano in Europa tante partite, anche in Italia. Ma la partita drammatica è quella che si gioca sui 26 milioni di disoccupati nell'area dell’euro, una stima che non tiene conto dei lavoratori autonomi che hanno perduto il proprio reddito e di altri ex lavoratori scoraggiati dalla crisi. prosegue le politiche di austerità. La responsabilità di politici ed economisti di fronte a questa tragedia è enorme e costringe a un lento declino della civiltà europea tra divisioni, contrapposizioni, crisi e rabbia sociale. La politica che ha ispirato gli ultimi anni è stata quella del ‘rigore’ e dell’equilibrio dei conti pubblici. La crisi dell’occupazione, che è anche la crisi delle imprese, soprattutto piccole e medie, è una crisi da fatturato in picchiata. La domanda è caduta grazie all'effetto congiunto di due elementi deflagranti: 1) Il ‘deleveraging’(riduzione del livello di indebitamento) da crisi finanziaria, un massiccio sforzo a risparmiare di più per pagare i debiti che si fa fatica a pagare a fronte di redditi e utili in calo; 2) Il contestuale aumento delle imposte che rende vano il deleveraging. Come si fa a risparmiare di più per pagare i debiti se contestualmente debiti col fisco e le banche crescono invece che diminuire? produrre debiti...
  • bertha ramos () Utente certificato 9 mesi fa
    Ciao e-mail prestitobancario2017@gmail.com Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è che la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2% -Viaggi e project financing per studi all'estero -costruzione sfondo imprese e gli investimenti in vari commercio e costruzione progetto e altro -Acquisto di affitto casa e appartamento -Acquisto di auto e prestito per la salute e l'educazione dei vostri figli -pronto soccorso per chiunque in pericolo -settore agricolo e mondo degli affari -finanziamento del progetto milioni Contattare il nostro servizio e-mail prestitobancario2017@gmail.com
  • bertha ramos () Utente certificato 9 mesi fa
    Ciao Sono grazie corine Josina Gomez posso ottenere un prestito di 800.000 euro con un tasso del 2% in 72 ore bonifico bancario ho avuto difficoltà a credere sono stato truffato più volte tutti questi documenti sono approvati in Europa America Asia e certificare perché le imprese europee di che signora Gomez vi offre qualsiasi tipo di prestito per il vostro progetto viaggiano finanziamento progetto , si prega di studiare nelle Università di contatti si sarebbe non essere delusi dalla posta prestitobancario2017@gmail.com
  • Gianfranco B. Utente certificato 9 mesi fa
    Va bene che ci aspettate numerosi. Se ci fosse anche l'indirizzo di dove si tiene l'avento, i numerosi saprebbero dove andare. Ciao Talelbano
  • Lisetta Sperindei 9 mesi fa
    Nelle Marche non venite?
  • coralie martine Utente certificato 9 mesi fa
    Ciao Aiuto le persone che hanno bisogno di prestito Offriamo prestiti a livello internazionale. Con il capitale da utilizzare per fare prestiti tra singoli breve - e a lungo termine di 1000 a 5.000.000 di euro per tutte le persone serie sono davvero bisogno: -Fornire prestiti finanziari -Prestito immobiliare -Investimenti prestito -Prestito auto -Prestito personale Vi preghiamo di contattarci via e-mail per ulteriori dettagli E-mail: prestitobancario2017@gmail.com
  • coralie martine Utente certificato 9 mesi fa
    Ciao Signor Ho appena letto il tuo messaggio e vi informo che faremo il trasferimento sul vostro com ^ avete voi creare all'interno della nostra banca. E una volta che si ottiene la conferma, si pagherà la banca chiederà. Che cosa hanno di rubare il vostro denaro risponderà a Dio, ma non perdere l'occasione che Dio offre averti messo sulla nostra strada. Fare del mio meglio per l'uso SUV, così chiedo che contattato nuova banca e dire loro che fare il trasferimento sull'account che si crea, e una volta che hai la conferma del trasferimento sul conto di lez che avete intenzione di pagare le tasse ti chiedono. L'anello farà il trasferimento perché siamo persona onesta. Grazie, che sto aspettando la tua risposta
    • Acourano Franchesca Utente certificato 9 mesi fa
      Quante sacerdote si hai avuto? Ho prestato a me eh 1.000.000 milioni di euro. Francamente lui a salvare la vita. Ho dovuto pagare una banca, pagare il mio avantion contro di me e salvare la vita. Dio ti benedica, Alex. Non Soyer gelosi eh siamo diventati molto amici, ormai.
    • coralie martine Utente certificato 9 mesi fa
      Ciao Aiuto le persone che hanno bisogno di prestito Offriamo prestiti a livello internazionale. Con il capitale da utilizzare per fare prestiti tra singoli breve - e a lungo termine di 1000 a 5.000.000 di euro per tutte le persone serie sono davvero bisogno: -Fornire prestiti finanziari -Prestito immobiliare -Investimenti prestito -Prestito auto -Prestito personale Vi preghiamo di contattarci via e-mail per ulteriori dettagli E-mail: prestitobancario2017@gmail.com
  • ROLANDO 01 garcia Utente certificato 9 mesi fa
    Buongiorno Guida è il modo migliore per condividere il suo amore eterno è ciò che ci spinge a mettere a vostra disposizione 500 prestito rimborsabile a Euro 5.000.000 e altro ancora; in termini molto semplici per le persone che possono pagare a prescindere dalla razza. Facciamo anche investimenti e prestiti tra persone di tutti i tipi. Offro crediti a breve, medio e lungo termine in collaborazione con il Ministero delle Finanze e dell'economia e termine di rimborso a prezzi accessibili. I trasferimenti sono forniti da una banca per la sicurezza della transazione. Per qualsiasi domanda, fare le vostre proposte in relazione a prezzi e modalità di pagamento. Per ulteriori informazioni si prega contattato   E-mail: delbarioalexio@gmail.com
    • Carles Antonia Utente certificato 9 mesi fa
      Mr Mico, la ringrazio per il tuo commento perché ho troppi faccio per me. Egli mi ha salvato dalla cambusa. Questo ragazzo ha davvero una bella struttura.
    • Emero garcia Utente certificato 9 mesi fa
      Il mio nome è Juan Emero. Mi piace anche il prèt Sir DelBARIO. All'inizio ho pensato che fosse una truffa, ma ho avuto un sacco di fortuna e davvero ene più sostenuta. Dio vi benedica
    • risonio calita Utente certificato 9 mesi fa
      Ciao Sir / Madam, Moi c'est Aggapito Mico. Cercavo il prestito di denaro per diversi mesi ho avuto debiti e bollette da pagare. Ho pensato che era finita per me, Ma per fortuna ho visto le testimonianze fatte da molte persone su Mr Alexio DelBARIO. Ecco come ho inizialmente contattato il mio Prestatore di pagare i miei debiti e il mio progetto. E il signor DelBARIO 60.000euro mi ha concesso un prestito sul mio conto in banca vi posso assicurare che tutta la carta nella sua Regola egli aiuta a pagare il mio debito. Contatto e saprete che sto dicendo la verità Se avete bisogno di finanziamento; prendere in prestito denaro o un progetto che si vuole raggiungere, questo signore vi aiuterà a raggiungere la fine del progetto e per facilitare perché io sono la prova vivente. La sua e-mail è: delbarioalexio@gmail.com
  • Giovanni Antonio 9 mesi fa
    Per chi vuol documentarsi: http://www.libreidee.org/2016/08/craig-roberts-sembra-ue-ma-e-cia-il-suo-veleno-leuro/ http://vocidallestero.it/2016/06/07/aep-lunione-europea-e-sempre-stata-un-progetto-della-cia/ http://www.controinformazione.info/lungheria-resiste-allondata-mondialista-ed-al-pensiero-unico-della-ue/ http://www.controinformazione.info/il-riscatto-delleuropa-passa-da-una-vittoria-della-marine-le-pen-in-francia/ --- (video di 4 min. assolutamente da vedere!) http://www.controinformazione.info/frauke-petry-afd-bisogna-smantellare-la-ue-per-salvare-leuropa/
  • rotine c. Utente certificato 9 mesi fa
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di prestito diversi per i vostri progetti fino a 50.000 euro con un tasso del 2% per il vostro viaggio e di project financing studi per le imprese di costruzione d'oltremare e il fondo di investimento in commercio vari di progetto e costruzione e altre l'acquisto di auto a noleggio a casa e Appartamento acquistare e pronto per la salute e l'educazione dei vostri figli pronto sollievo per chiunque nel settore agricolo pericolo e affari milioni project financing Contattare il servizio di posta elettronica bancadiaccreditamento2017@gmail.com
  • rotine c. Utente certificato 9 mesi fa
    Ciao Per i vostri progetti, non avete abbastanza soluzione di finanziamento è la signora Josina gomez offre prestiti per i progetti fino a 70.000 euro con un tasso del 2% Contatta il tuo servizio di posta prestitobancario2017@gmail.com
  • Fulvia Quercioli 9 mesi fa
    http://nexusedizioni.it/it/CT/perche-la-nostra-tessera-sanitaria-riporta-codici-militari-americani-4531 Vorrei capire. Secondo quanto scritto da Nexus noi non siamo più (o meglio non lo siamo mai stati veramente) una repubblica (delle banane). Ci tengono letteralmente per le palle! Come pensate di liberare questo paese dai colonizzatori? E il vecchiaccio lurido , altroche' emerito, pagato dai criminali della CIA (povero Moro) che vi ha detto? Avete il suo ok?
    • Gianfranco B. Utente certificato 9 mesi fa
      20 anni di fascismo, oltre 70 di americanismo. Pochi hanno idea di quanto l'americanismo ci abbia condizionato e tarpato le ali. In particolare, l'intervento degli "alleati" , si fa per dire, è diventato assolutamentente ingombrante a attivo a partore dagli anni 60. Ciao Talelbano
  • Gino Sighicelli Utente certificato 9 mesi fa
    Aih, Aih, Masotti, mi stai toccando un nervo molto sensibile... secondo il mio parere, infatti, i Romani (quelli del primo Kaiser; quelli che anche furono un "sublime fulgido esempio" anche per l'aristocrazia russa (tant'è che il Kaiser loro lo chiamarono Czar) furono (almeno chi li governò (tutta la loro aristocrazia (un cocktail di discendenti latino (orazi) etruschi (curiazi), nel tempo imbastastarditisi vicendevolmente) veri e propri CRIMINALI (in ogni senso e significato possibile)) secondo il mio parere, meglio avresti fatto utilizzando una metafora almeno un 'poco' differente. Ad esempio, avresti potuto usare la metafora della talassocrazia ateniese; oppure quella del potere mercantile della poi delenda Carthago (potere fondato soprattutto sul quasi monopolio dello stagno (della cornovaglia)) È da notare che non salamente Carthago venne 'delenda', dopo la sua sconfitta: i latini prima (e il mix dell'aristocrazia latino etrusca poi) sempre conservarono la, per loro 'sana', abitudine (ovvero, il loro 'vizietto') di radere al suolo almeno la capitale del nemico appena vinto e 'conquistato' (ed anche poi di spargervi sopra molto sale, per poter poi essere ancor più sicuri della sua cancellazione/castrazione definitiva) La leggendaria Albalonga, e poi Veio, Volsinii, Corinto, Siracusa, Carthago, ..., tanto per limitarmi a menzionare i casi più eclatanti. quello che hai utilizzato, è a mio parere il tipico esempio di cosa una propaganda martellante ed ossessiva possa riuscire ad ottenere (nel senso di una pressoché totale falsificazione della storia (narrazione tramandata)) voglio astenermi dal creare in questo blog inutili polemiche (poiché il Mito di Roma (città inizialmente puramente etrusca), ancor oggi sopravvive (fulgido (sic!)) nei cuori di molti illusi (dalla millenaria propaganda dell'aristocrazia romana)) mi riprometto di non parlarne mai più in questo blog (né oggi, né in seguito (sperando di riuscire a soddisfare questo mio proponimento))
    • Aldo Masotti Utente certificato 9 mesi fa
      Gino, prima di tutto i miei complimenti perche' una discussione con basi culturali solide e' sempre stimolante. Io affermo solo che fare i nostri (italiani) interessi significa trascurare gli interessi (ancorche' legittimi) di altri. E per me i nostri vengono prima. Sara' pure criminale ma e' cosi' che funziona.
    • Gino Sighicelli Utente certificato 9 mesi fa
      credevo di averlo pubblicato sotto un commento, a fianco di un commento di Masotti (le mie scuse)
  • Obi Kenobi Utente certificato 9 mesi fa
    Ma che volpi!!! Non avete messo le sedi, come si fa a sapere dove sono gli incontri? E poi il primo incontro è oggi e voi pubblicate oggi il post?
    • massimo m. Utente certificato 9 mesi fa
      Oggi a Milano: Auditorium Stefano Cerri, Via Valvassori Peroni 56 Oggi a Torino alle ore 17 presso il Cinema Centrale in via Carlo Alberto 27 e domani a Verona alle ore 11 presso la Sala Civica Dan Giacomo in via delle Menegone e a Reggio Emilia alle ore 17 in via Guasco 6.
  • Giovanni F. Utente certificato 9 mesi fa
    Riscrivo qui per evidenziare meglio: Quando all'inizio degli '90 immisero i mutui in 'ECU', i poveri disgraziati che li stipularono si trovarono davanti a questa situazione: (Da 'la repubblica', leggete cosa scriveva allora, 10/08/1993) 'IL NUOVO REGIME SME COLPISCE I MUTUI IN ECU ROMA - Per qualche tempo sono stati un vero affare: i tassi di interesse sui prestiti in Ecu erano nettamente inferiori a quelli in lire, anche di cinque punti (a metà ' 88, quelli variabili in lire oscillavano intorno al 14,5%, mentre l' Ecu si fermava al 9,3%) e il cambio era relativamente stabile, tra le 1.500 e le 1.550 lire. Ma da un anno a questa parte, chi ha un prestito in Ecu - e per le famiglie si tratta quasi esclusivamente di un mutuo sulla casa - sta maledicendo il momento in cui ha firmato il contratto. Soprattutto quelli che il mutuo in Ecu non lo avevano scelto, ma sono stati invitati a sottoscriverlo dalla banca. Non solo, dopo le ultime decisioni di Bruxelles, con la scelta di una banda di oscillazione del 15% tra le monete del paniere, le trepidazioni sono destinate a crescere piuttosto che a diminuire. I dolori sono cominciati circa un anno fa, con la svalutazione della lira. Dalla metà del ' 92 ad oggi (la maggior parte di questi mutui prevede pagamenti semestrali) la rata di un mutuo standard in Ecu (cento milioni di controvalore in lire, rimborso in dieci anni) è cresciuta di un milione e mezzo. Contemporaneamente, infatti, si sono verificati due fenomeni, entrambi a svantaggio del debitore: il tasso di cambio per la nostra moneta è nettamente peggiorato, mentre il tasso di interesse in Ecu è cresciuto, anche se non quanto quello in lire. Chi ha contratto il mutuo verso aprile-maggio del' 92, proprio alla vigilia della tempesta valutaria e dell' uscita della lira dallo Sme, ha pagato l' Ecu poco più di 1.500 lire, ma già dalla prima rata si è trovato un cambio che sfiorava le 1.800 lire, valore che finora, in media, ha mantenuto fino ad oggi.'
    • Giovanni F. Utente certificato 9 mesi fa
      Chiedo scusa per il doppione, ma era indirizzato ad altro posto. Volevo puntualizzare quale fosse stata la variazione di certi parametri rispetto alla nostra economia ed il danno a noi provocato da un sistema che produceva già da allora disparità ed incompatibilità tra paesi di quello che oggi si chiama unione europea e che ci sta distruggendo a vantaggio di germania , olanda e gli altri big del nord europa.
  • Alessandro P. Utente certificato 9 mesi fa
    "Disarmo come premessa alla pace" è l'esatto contrario di "Si vis pacem, para bellum", certamente rivoluzionario rispetto al pensiero degli ultimi millenni ma tutto da dimostrare. A margine faccio notare che "Un'Europa senza austerità" richiede o il ripristino dei dazi o l'uscita dall'euro o entrambe... cioè siam tutti d'accordo che l'austerità è brutta ma non è l'euro il vero problema? Sull'immigrazione ci si accontenterebbe di "legalità, carcere e espulsione per i migranti che delinquono" (e che raccontano frottole per avere l'asilo politico).
  • Giovanni F. Utente certificato 9 mesi fa
    Oggi 60 anni dai trattati di Roma. Il sogno di Spinelli si è trasformato nel nostro incubo. A quando la firma per l'abolizione di questo meccanismo finanziario perverso denominato unione europea che ci sta distruggendo. Occhio che hanno chiamato di nuovo un greco per fare qualche altro fantomatico partitello o 'lista' per deviare voti dal M5S.
  • giuseppe 9 mesi fa
    in quale sede si svolge il raduno a Milano il 25-3?
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 9 mesi fa
    PROPOSTA PER DISEGNO DI LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE; 1- LA GESTIONE PUBBLICA; dei richiedenti d' asilo direttamente in mano al pubblico. 2- SPAZIO D'ACCOGLIENZA; Ristrutturare gli spazi pubblici inutilizzati gli ex ospedali, i resort sequestrati alle mafie, e le ex caserme. 3-ISTRUZIONE; i professionisti italiani fra insegnanti, formatori, psicologi, medici...corsi di lingua, asili per i bambini e aule scolastiche per i minori, educazione alle regole europee e formazione con l’obbligo di frequenza. 4-PROCEDURA D'ACCOGLIENZA; l’identificazione, espulsione, il ricollocamento, e la definizione del curriculum dal titolo di studio,mestieri, accettazione delle richieste d' asilo,definizione migrante economico e rifugiato dalla guerra. 5-UFFICIO D' IMMIGRAZIONE; nei centri d'accoglienza con la super visione del ministero d'interni non più solo la questura ma in collaborazione. 6-TEMPI DI PERMANENZA; In 30gg. il tempo necessario per la permanenza e la definitiva collocazione in un paese Europeo o espulsione. 7-INSERIMENTO; impiego dei immigranti nel periodo di permanenza nei lavori socialmente utili nei comuni dove risiedono. 8- COOPERATIVE; gestione immigranti non più solo le cooperative ma come supporto. 9-CANALI LEGALI D' INGRESSO; L’Alto Commissariato per i Rifugiati ONU (UNHCR) e la Commissione europea sull’ immigrazione per la gestione la domanda nei paesi di origine e evitare esodo in massa. 10- PAESE D'ORIGINE; gli accordi bilaterali di collaborazione con i paesi di origine. 11-IRREGOLARI; i clandestini che vivono in Italia devono entrare nei centri d'accoglienza, per chiarire la loro posizione. 12-PAESE DELL' UE;devono accettare i numeri di regolari a loro assegnati. 13-ASSEGNAZIONE DEI LAVORI: non più gestita come "emergenza" trasparenza sugli appalti, sui finanziamenti. https://www.facebook.com/shahab.shirakbari.5
    • Alessandro P. Utente certificato 9 mesi fa
      14 espellere i clandestini che delinquono (dopo aver scontato la pena)?
  • Paolo C. Utente certificato 9 mesi fa
    Il modello M5S dovrebbe essere il Costa Rica . NESSUN ESERCITO e devoluzione del 2% del PIL a sostegno della popolazione, del benessere,investimenti e occupazione. Il discrimine reale è questo. Basta inceneritori si, basta corruzione ed inquinamento, ma prims anche basta armi e basta guerre. Non basta scriverlo nella Costituzione, bisogna farlo
  • giampaolo gottardo Utente certificato 9 mesi fa
    a mio parere per quanto concerna la politica estera Italiana dobbiamo concentrarci, nel transitorio dalla situazione attuale all' autarchia, sull' agire per ridurre al massimo la degradazione della situazione Nazionale ovvero al fine di non diventare 100% dipendenti dall' Estero, di ripristinare il contesto secondo Natura, di ridurre i flussi logistici, di riattivare il mercato ristretto locale e di recuperare le tradizioni e la cultura nazionale approffitando dei tanti soldi versati alla Comunita' Europea.
  • Giovanni Antonio 9 mesi fa
    Per chi vuol approfondire: http://www.controinformazione.info/gli-usa-hanno-volutamente-prodotto-il-caos-controllato-in-varie-parti-del-mondo/ http://www.controinformazione.info/a-sessantanni-dai-trattati-di-roma-vertici-e-celebrazioni-che-hanno-fatto-il-loro-tempo/ http://www.controinformazione.info/la-grande-sostituzione/
    • Aldo Masotti Utente certificato 9 mesi fa
      Nel 1835 Toqueville scrisse "La democrazia in America" . L invenzione della democrazia repubblicana democratica rappresentativa , quella che anche noi abbiamo scelto nel 47 e' stata inventata dagli USA . Il fatto che siano una democrazia imperiale non ne deve far dimenticare i pro ed i contra (per noi) . Ovviamente dal punto di vista dei galli anche i romani di cesare erano dei criminali . Si tratta divalutare il punto di vista in rapporto all interesse nazionale .
    • Guglielmo M.R. 9 mesi fa
      Masotti... a) se hai bisogno che certe cose te le dica esplicitamente Lavrov senza che tu ci sia arrivato prima di persona, c'è qualcosa che non va nei tuoi processi conoscitivi: le fonti oppure la tua capacità di interpretarle. b) i cittadini USA di tutti i colori c'entrano per il motivo opposto: non per niente hanno eletto Trump. Che gli USA alla fine fanno sempre la cosa giusta vallo a dire ai parenti del milione di morti che si sono lasciati dietro in Iraq. Però vacci con l'elmetto. c) per commettere un omicidio bisogna essere in due: uno che tira il grilletto e uno che tira le cuoia. Ma va' a spasso....
    • Aldo Masotti Utente certificato 9 mesi fa
      a)La fonte e' un ministro Russo , direi che e' da sospettare quantomeno di partigianeria. b)Se tu conoscessi cittadini USA (bianchi , neri , ispanici e rimescolati in varie gradazioni ) e avessi lavorato almeno per un po' di tempo in USA, capiresti che tali affermazioni sono una dietrologia. La versioni giusta e': Gli USA fanno sempre la cosa giusta dopo aver provato tutte quelle sbagliate. Il problema (per noi e per gli altri) e' che hanno la potenza economica per farle tutte . Infine: per destabilizzare bisogna essere in due: uno che destabilizza ed uno che si lascia destabilizzare.
  • Silvio . Utente certificato 9 mesi fa
    Ascoltare assolutamente il costituzionalista Luciano Barra Caracciolo nel suo intervento sui trattati europei e come uscire dall'euro sia non solo possibile ma doveroso... https://scenarieconomici.it/un-grande-costituzionalista/ In alto i cuori!
    • Aldo Masotti Utente certificato 9 mesi fa
      Allora non sono il solo a dire che bisogna STUDIARE i blog di orizzonte48 e goofynomics. Concordo , lo ho fatto e sono pienamente d'accordo con la loro analisi. Il problema e' che mettono in discussione due punti fondamentali del M5S: il reddito di cittadinanza e "l'uno vale uno" . Bagnai ha definito il reddito di cittadinanza "reddito della gleba" .
  • Agostino Nigretti 9 mesi fa
    Come si può parlare di politica estera,quando i ministri strategici devono essere gradi ai padroni del mondo "America,Inghilterra,Israele,Vaticano" e prima di essere nominati devono volare oltreoceano a giurare fedeltà.L'Europa è la cancrena mondiale della protezione delle governance delle Colonie degli affari di famiglia,è guerrafondaia che indossa la maschera ed il suo scopo è quello di far morire di malapolitica i popoli per far posto alla nuova razza mista,soprattutto serve per tenere in un angolo come un cagnolino bastonato la ex grande potenza Russa,ormai ridotta al ridicolo dopo che la Nato la circondata e deve sottostare al volere delle ex Repubbliche CCCP.Meglio subito una vera guerra che non ad altri 27 anni di spettacoli politici salva ladrocini e governance & salba banche-banchieri e made in italy prodotto in Cina.Gli attentati e le stragi sono veri miracoli compiuti per volontà del vero Dio grestito dai padroni del mondo "America,Inghilterra,Israele,Vaticano" ed hanno lo scopo principale di tenere incollati sugli scranni del potere i fedeli Discepoli che governano le singole Colonie Europee,la stessa UE dove sono aggregate,la Nato e salvare la Globalizzazione.sI è Realizzata la missione iniziata da Hitler:"Dominare il mondo e fare la nuova razza scelta doc alimentata dal business dell'esodo biblico" e favorita dalla tratta umana.
  • Max P. Utente certificato 9 mesi fa
    Siamo uno stato tripla B- sopratutto da quando siamo in Europa, questo non solo per nostro grande demerito, ma anche per le nuove regole europee che ci hanno penalizzato. La sfilata di domani sara' l'ennesima carnevalata a interesse di parte, ORAMAI E' CHIARO A TUTTI CHE QUEST' EUROPA E' AL SERVIZIO DEI POTERI FORTI A SCAPITO DEI CITTADINI COMUNI!
  • Mauro FERRANDO Utente certificato 9 mesi fa
    Domani le celebrazioni pro UE appariranno come una chiassosa festa di compleanno, mentre il festeggiato, in coma, adagiato a fianco su una barella, viene assistito dal dottor Putin che, sorridendo a tutti, con i suoi abituali costumi da KGB, inietta veleno nella flebo (Le Pen, Trump, Salvini &Razzi ..). Mosca, sarà la nostra nuova Bruxelles?
  • Aldo Masotti Utente certificato 9 mesi fa
    Mi piacerebbe partecipare all'incontro di verona , tuttavia partecipo solo se posso intervenire in contradditorio con un mio intervento . Venire per essere "indottrinato" dalla sua pur rispettabile opinione che su alcuni argomenti non condivido non lo trovo equo . Ho smesso di andare in chiesa in tenera eta' in quanto non si poteva rispondere alla predica .
    • Aldo Masotti Utente certificato 9 mesi fa
      Gino, alla assemblea i rappresentanti M5S alla regione veneto e in alcuni consigli comunali si sono messi a discutere fra loro su come fare /evitare / non fare / accostarsi al futuro referendum veneto voluto dalla Lega. Argomento neanche nell'ordine del giorno . Nessuno , di quelli che avevano accesso al microfono ha detto "Signori questa conversazione e' fuori tema" . Tutti si sono avvitati sul come contrastare politicamente l'iniziativa di Zaia con idee diverse .
    • Gino Sighicelli Utente certificato 9 mesi fa
      vedo che hai esperienza di assemblee dei movimenti studenteschi condivido, ma in relazione a mie esperienze oramai alquanto antiche (68 - 75) in relazione al m5s io non ho esperienza alcuna gradirei che chi ne ha smentisse o confermasse, la tesi contenuta nell'ultima replica dell'autore del commento qui commentato (non è cosa da poco ...) magari, potrebbe almeno servire come stimolo a non ripetere sempre, e ancora e sempre e ancora, gli antichi errori e le antiche perversioni (che più di ogni altra cosa caratterizzarono la prassi del movimentismo d'annata)
    • Aldo Masotti Utente certificato 9 mesi fa
      E' una illusione, c'e' sempre qualcuno con piu' alta priorita', anche se ti mettono inlista un intervento poi i portavoce si mettono a "discutere" fra loro ed il tuo intervento va fuori tempo . Mi e' capitato alla assemblea veneta . Non sono dirigenti abituati a partecipare ad un consiglio di amministrazione dove si parla uno alla volta e poi si decide contandosi , ma hanno esperienze da assemblea da movimento studentesco dove chi controlla il microfono lo direziona in funzione delle discussioni interne fra gli esponenti , ignorando totalemte la scaletta prefissata dei tempi.
    • longo giorgio Utente certificato 9 mesi fa
      A Verona dove? Vorrei venirci da Vicenza
    • Mauro FERRANDO Utente certificato 9 mesi fa
      Aldo, io leggo nel testo, testuali parole: '... i portavoce avranno modo di confrontarsi con i cittadini, di rispondere alle domande e di ascoltare suggerimenti e idee. È chiaro, quindi, che non si può proprio mancare'. Allora non mancare, e poi riferiscici qui le tue impressioni! Ciao, Mauro
  • Mauro FERRANDO Utente certificato 9 mesi fa
    A Genova, nelle stanze dell'ammucchiata CENTRODESTRA si è appena democraticamente SCELTO il candidato Sindaco del 'popolo' destro-leghista, che ha potuto osservare ammirato. 1 - 1 e palla al centro?
  • Silvio . Utente certificato 9 mesi fa
    Tutti temi importanti e vitali ...fateli circolare per chi non potrà esserci... Avanti tutta!
    • Lilian bloum 9 mesi fa
      Nel 2017 si vota in Germania e auspicabilmente ci sarà un cambio di governo. Merkel ha fatto bene su alcune cose per esempio la sua costanza nel non demonizzare i rifugiati e a perseguire con l'accoglienza. Sull'economia in Europa é diventata il simbolo dell'Austerity che ha scoraggiato molti sul progetto Europa e soprattutto ha causato la depressione delle economie di alcuni paesi tra cui l'Italia. E' il momento giusto per proporre un altro progetto d'Europa. E lavorare all'eliminazione degli egoismi nazionali a favore di una sempre maggiore integrazione e non il contrario. E continuare così a garantire la pace in occidente, oltre ad opporsi agli interventi che destabilizzano e fomentano guerre nelle altre parti del mondo. L'Italia con il Movimento 5 Stelle al governo puó fare molto in questa direzione. E lasciare a bocca aperta tutti quelli che confondono il 5 Stelle con il populismo anti europeista.
  • Franco Mas 9 mesi fa
    Saremmo tutti europeisti se non avessimo avuto governi di idioti e di incapaci che hanno accettato regole con cui ci siamo auto-strozzati, che ci hanno reso un Paese di second’ordine nello scacchiere europeo e vittime di una globalizzazione senza regole che sta distruggendo il made in Italy. E oggi dovremmo sentirci tutti figli della stessa mamma. A chiacchiere…
  • Mauro FERRANDO Utente certificato 9 mesi fa
    Sandra, ti invito a ripensarci, e lavorare in modo critico su alcuni aspetti con tutti gli amici. Sono in minoranza anch’io su almeno 2 punti, compreso l’Euro, su cui ho un franco scambio di idee con chi la pensa diversamente, MA 1) ho deciso che non sia più possibile lasciare che FI e PD prendano in giro impunemente i cittadini italiani, i loro programmi sono solo carta straccia (hanno avuto modo per anni di dimostrarlo) e allora OCCORRE prendere POSIZIONE. 2) M5S rappresenta la maggior parte delle mie istanze: AIUTO AGLI ULTIMI, ECOLOGIA E RISPETTO PER GLI ANIMALI, LEGALITA’, EQUITA’, CERTEZZA DELLE PENE, LOTTA ALLA FINANZIARIZZAZIONE SELVAGGIA DELLA NOSTRA SOCIETA’, LOTTA AI PRIVILEGI, (alcuni dei quali per altri saranno trascurabili) e i portavoce hanno dimostrato di tenere fede alla parola data (vedi taglio stipendi, rifiuto di una legge elettorale più ‘conveniente’ ma ingiusta, tentativo di chiudere la legislatura nonostante sarebbe la rappresentanza più colpita dalla mancata pensione, ecc.) 3) certo anch’io non condivido tutto, ma anche lì, a ben vedere, la distanza è minore di quanto appaia: A) è preferibile intavolare un confronto sereno con l’Europa per migliorarla e non darla vinta ai despoti attuali, ma il REFERENDUM rappresenta un elemento di pressione, e comunque un suggello di democrazia (qui non si parla di decisione ristretta come per Lega o FdI ma di parere di TUTTI gli italiani, che credo manterrebbero l’EURO, ma che sarei pronto comunque a rispettare) B) ritengo sarebbe più equo e elettoralmente più efficace il perseguimento del LAVORO GARANTITO (v.rete MMT) ma comunque il Reddito di Cittadinanza è un passo positivo che eliminerebbe la piaga attuale prioritaria della disperazione economica (prevedendo comunque almeno 8 ore di lavoro per la collettività). Fatti 100 i miei desideri (limite massimo irraggiungibile), M5S ne rappresenta 90, I’alternativa più vicina 50, molti 0! Dunque..tutti insieme M5S, (PS.hai visto le fughe di Bagnai e Becchi?)
    • Mauro FERRANDO Utente certificato 9 mesi fa
      Penso che discutere sia sempre utile, per affrontare al meglio poi le situazioni, almeno fino alle elezioni (11 mesi); dopo sono d'accordo, ci resterà solo il tempo per FARE, non per parlare, sia in Italia che in Europa (altrimenti, con tutte le crepe prodotte dai nostri 'governanti' collasseremo davvero).
    • Pier 9 mesi fa
      Dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur (Tito Livio)
  • sandra s. Utente certificato 9 mesi fa
    Ottimo. Ma vi prego, volete smettere con Farage? Sono antifascista fin dalla culla, e europeista convinta. Di Maio che continua a proporre il referendum contro l'Euro mi impedisce di tesserarmi al M5S, a cui sono vicina dal primo VAFFA, anzi rivendico che VAFFANCULO al PD+PDL io l'ho detto per prima, Beppe voglio il diritto d'autore. Inoltre, vorrei posizioni più precise contro F35, partecipazioni a guerre varie (Militari italiani in Irak, Afghanistan, Libano ecc.) Basterebbe ridurre un 20% le spese militari per poter rientrare nei parametri europei senza dare stupidamente la colpa alla troika o alla mamma del maiale.
    • Mauro FERRANDO Utente certificato 9 mesi fa
      Però (a parte i simboli ben spiegabili) a me pare di vedere i nomi in calce agli interventi scritti in caratteri ma soprattutto colori (grigio o bluetto) differenti, indicano già una differenziazione (iscrizione, anzianità, ..)? Io sono iscritto al movimento, ma da meno d un anno. Mah, non è importante.
    • Gino Sighicelli Utente certificato 9 mesi fa
      correggo: se non mediante ciò che scrivo su questo blog
    • Gino Sighicelli Utente certificato 9 mesi fa
      il bollino verde, per quanto io ne so, serve solo a certificare un indirizzo mail (non un'iscrizione 5stelle; non l'autenticità di una identità) ad esempio, io ho bollino verde ma non sono un iscritto 5stelle (sono un simpatizzante (genuino, ma questa è solamente una mia affermazione, che non posso suffragare in alcun modo, se non mediante ciò che scrivo su questo post)) da qualche parte nel blog (il gorno successivo al casino di genova) pubblicai commenti circa l'opportunità di prevedere vari differenti gradi di certificazione degli autori dei commenti al nostro blog 5stelle a mio parere, l'anonimato in taluni casi può risultare utile; mai può risultare utile non permettere a chi lo voglia fare, almeno di vedere certificata (garantita da terzi) la propria identità
    • Aldo Masotti Utente certificato 9 mesi fa
      Non racconta bugie, intendeva dire che non partecipa attivamente: e' evidente. Essere commentatore certificato e' una coscienza critica non vuol dire che condivida tutto . Come capita a me .
    • Italo Pelizzola Utente certificato 9 mesi fa
      Ma tu sei iscritta al M5S, infatti hai il bollino verde. Perche racconti bugie, a che pro`?
    • vincenzo p. Utente certificato 9 mesi fa
      "il referendum contro l'Euro mi impedisce di tesserarmi al M5S" Perché sopprimere la possibilità di espressione più alta del popolo tutto? Ognuno sarà libero di votare come crede. L'iscrizione al M5S non c'entra una cippa con questo!!(Qui non si tessera nessuno).
  • Anna M. Utente certificato 9 mesi fa
    E perché no anche a Udine, cuore del Friuli Venezia Giulia? Di questa nostra regione mitteleuropea di confine vi dimenticate troppo spesso, mentre avrebbe tanto bisogno di voi. Fateci un pensiero, per favore.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus