M5S Sicilia: abolite le province

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

M5S_Sicilia_province.jpg
"Manca la formalità del voto finale, ma i deputati del Movimento 5 Stelle ottengono un altro grande successo, dopo lo stop al MUOS: le Province appartengono già al passato. “Siamo un modello per l’Italia”, commenta a caldo il capogruppo, Giancarlo Cancelleri. “La Sicilia è la prima regione che cancella le province. Siamo passati da ultimi della classe a pionieri nella lotta contro gli sprechi e agli enti inutili”. Giorgio Ciaccio sottolinea un altro aspetto positivo della bocciatura delle Province: “E’ la prima vera applicazione dello Statuto siciliano nella sua forma più pura”. Francesco Cappello: “Se questo è il massimo che il partito delle Province e degli sprechi può mostrare, attraverso l’ostruzionismo in Aula siciliani possono dormire sonni tranquilli”. Salvatore Siragusa: “Questo risultato è l’ennesima dimostrazione che il Movimento 5 Stelle è tutt’altro che protesta, ma proposta concreta e serissima”." Gruppo parlamentare M5S Sicilia all'ARS

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Antonio Errico 4 anni fa
    Felicissimo e mi congratulo per questa scelta. RIUSCIRETE A REALIZZARLA A ROMA per tutta l'Italia? In Sicilia c'è CROCETTA che è PD. NON SIETE ALLEATI(BENE!) allora fate quel che credete, ma portate a casa risultati, altrimenti oltre al demerito degli altri, sarà anche vostro. In parlamento ci SIETE VOI A RAPPRESENTARCI E VOI giustamente pagati. Noi elettori abbiamo una sola opportunità. il voto. Non fate i ragionamenti che se tutti votano M5S ci sarà il cambiamento. lo dice pure Berlusconi e beato chi gli crede. FATTI e MENO PAROLE. La fiducia si conquista e NON BISOGNA PERDERLA. In bocca al lupo ed attenzione che ce ne sono troppi in parlamento.
  • norberto perico 4 anni fa
    aspettate prima d cantare vittoria
  • fulvio gardini 4 anni fa
    Caro Grillo NON E' VERO CHE LA SICILIA HA ABOLITO LE PROVINCE.(Crocetta) ESISTERANNO ANCORA PER PARECCHI ANNI CON LA SOLA RIDUZIONE DI ALCUNI COSTI POLITICI CHE IN TRE O QUATTRO ANNI SI RIDURRANNO DI CIRCA 50 mil. DI EURO (speriamo). ANCHE VOI STATE IMPARANDO GLI SLOGAN DEI POLITICI, CIOE', PRIMA PARLIAMO POI VEDIAMO.
    • maria grazia bellomo 4 anni fa
      ma lo sapete che significa abolire le province? ci curerà la manutenzione delle strade i Consorzi? come quelli ATO? che sono stati un fallimento? piuttosto è meglio ridurre i componenti del Consiglio provinciale, o accentrare 5 province con capo a Palermo e 4 Province con capo a Catania, sicuramente si risparmierà. e poi perché la giunta Crocetta non comincia ad affrontare problemi più seri invece di essere il primo Governatore a parlare di eliminazione delle Province, forse per essere additato come il Governatore paladino del cambiamento? e perché tutti gli altri Governatori questo problema ancora non lo hanno affrontato? in Sicilia era così urgente?
    • giuseppe licata 4 anni fa
      ma vedi dove andare perdente
  • Ferdinando Delle Rose Utente certificato 4 anni fa
    Con Crocetta presidente e il M5S questo è il governo che ci voleva per la Sicilia avanti a tutta forza state dimostrando all'Italia intera che una volta tanto il rinnovameto parte dal Sud.
  • Dionisio Mariano Magni 4 anni fa
    Il risultato che avete ottenuto è importante. il superamento della strutturazione territoriale in provincie era un obiettivo della politica di decentramento amministrativo previsto dalla stessa Costituzione che la "sinistra" perseguiva negli anni 70 per "democratizzare" le istituzioni e le forme di rappresentanza. Successivamente questo obiettivo scomparve dalle battaglie della "sinistra" come pure furono svuotati di potere reale gli altri strumenti di decentramento e partecipazione democratica dei cittadini alla vita del paese.... Il resto della storia ha fatto giungere l'Italia ad essere gestita da una oligarchia di potere contraria ad ogni forma etica politica e sociale e quindi di creare il bene della comunità. Avete aperto una strada vera alla possibile inversione della rotta delle politiche per il territorio e alla partecipazione del cittadino alla costruzione del benessere della comunità. Ora motori avanti tutta, per sollecitare la rinascita dell'economia con nuove forme di organizzazione. Qui a Lanuvio, da dove vi scrivo, ci stiamo lavorando da tempo e possiamo condividere l'esperienza. Nisio
  • francesca f. Utente certificato 4 anni fa
    volevamo fare un associazione inerente ad una patologia, in questi giorni dovevamo fare uno statuto per Palermo e province, ma adesso che le province sono state abolite , come faremo a fare uno statuto... mi auguro che qualcuno mi risponda grazie
    • not t. Utente certificato 4 anni fa
      metterai che alla data del... erano nelle province di...
  • Marcello M. Utente certificato 4 anni fa
    Ok. bene ma ora non cambiamo solo di nome al capitolo di spesa passandolo da "Provincie" a "enti locali", eliminiamo in tutta italia le province al di sotto dei 300.000 abitanti, così come già proposto, ma anche i comuni con meno di 30.000 abitanti e le Regioni con meno di 3.000.000 di abitanti. soprattutto quelle a statuto speciale, che costano 10 volte di +.
    • maria pia raschillà 4 anni fa
      Mi sembra che avete abolito (??) 9 provincie a favore di 12 consorzi. Dire che sono inutili le provincie significa dire che sono inutili un gran numero di dipendenti, precari, consulenti. Quante persone sono andate a casa? quanti soldi sono disponibili, quindi, per le microimprese? Credo che sono molto pochi i vecchi politici che sono andati a casa e penso che continuano a costare. Quanti sono gli appartenenti al M5S? Quanto costano? Le Banche dati relative alla Sicilia presenti al Viminale sono sempre le stesse? I dati relativi al territorio Italiano sono ancora centralizzati nel 'cervellone' del Viminale, oppure sono solo periferici?. E' molto probabile che alcune regole siano cambiate dagli anni 70, ma non credo che oggi possa essere cancellato un territorio con una smplice comunicazione sul blog. Esiste al Viminale una applicazione che trattava diversi tipi di referendum: abrogativo, variazioni territoriali, variazioni costituzionali Le variazioni territoriali prevedevano variazioni di nomi nascita di comuni per unione di frazioni unioni di comuni unioni di comuni per formare una provincia, distacco di comuni da una provincia e inserimento di questi in altra provincia insomma qualsiasi variazione poteva essere fatta a qualsiadsi livello: frazione, comune, provincia,regione, ma era necessario il voto di tutti gli enti territoiali interessati. Le cose sono così cambiate che basta Crocetta o Grillo per decidere come gestire l'amministrazione di un territorio? Mi preoccupa il fatto che 9 provincie sono sostituite da 12 consorzi. Le banche dati al viminale le mette a posto grillo o casaleggio? Quando? BOH!!!???
  • Massimo Tarantino 4 anni fa
    Ho votato ed ho fatto votare il M5S perchè si rinnovasse finalmente la classe politica in parlamento per resettare il sistemna Italia portato allo sfascio da camerati e compagni (della pagnotta).... adesso è il vostro momento voglio vedervi all'opera ORA ! Greazie.
    • Marcello M. Utente certificato 4 anni fa
      Giusto, bravi, ma diffondiamo in tutta Italia l'eliminazione delle provincie al di sotto dei 300.000 abitanti, ma anche dei comuni al di sotto dei 30.000 abitanti, e delle regioni al di sotto dei 3.000.000 di abitanti, 5.000 € di stipendio MAX per tutte le cariche politiche, basta rimborsi elettorali, finanziamenti ai partiti, ai giornali, agli Enti A SCOPO DI LUCRO, mascherati per NON ...... ad altre 1000 cose per salvare l'Italia ma soprattutto gli Italiani che hanno fame.
  • Massimo Tarantino 4 anni fa
    Ok, adesso in Parlamento per abolire province (inutili), vitalizi reatroattivi, parlamentari e indennità-stipendi. Dopo legge elettorale e riduzione irpef e IVA. I soldi ci sono basta la volontà ! Max (dipendente Provincia di Taranto).
  • Filippo L. 4 anni fa
    Bravi, ora applicazione integrale dello Statuto Siciliano, applicazione che non è mai stata voluta dai partiti. Ricordiamoci che per questo Statuto, di cui la maggior parte dei miei conterranei sconosce l'esistenza o il contenuto, sono morti molti Siciliani.
  • alfonso petrino Utente certificato 4 anni fa
    Peppe non sarebbe il caso che regione per regione venisse publicata in chiaro la conposizione degli enti publici/politici con il n° di componenti per funzione e il n° di cittadini che gestisco, confrontandole per n° efficienza/inefficienza, e in ultimo il costo di ogni struttura. Questo permetterà alle persone oneste di scegliere una regione dove emigrare per pagare le tasse dovute e godendo dei relativi benefici.
  • Nazzareno d. Utente certificato 4 anni fa
    Parecchi anche qui mugugnano già dicendo che abolire le privincie e mettere i consorzi significa fare un'operazione di facciata. Intanto, per prima cosa si snellisce la politica, ossia il caldertone gigantesco di posti per i politici, e i consorzi fanno da transizione per il passaggio di competenze alle regioni e ai comuni, fino a diventare uffici sempre meno onerosi. In altro luogo la polemica se sono stati i pieddini o meno a chiedere l'abolizione è a dir poco assurda: è stata fatta da persone intelligenti e fattive, l'importante è realizzare non il tifo di squadra che ha rovinato l'italia!!!
    • angela l. Utente certificato 4 anni fa
      NON DIMENTICHIAMO CHE AL 1° PUNTO DEL PROGRAMMA A 5 STELLE - STATO E CITTADINI - E' PREVISTA L'ABOLIZIONE DELLE PROVINCE E L'ACCORPAMENTO DEI COMUNI SOTTO I 5000 ABITANTI. AVANTI TUTTA !!!!!
    • alfonso petrino Utente certificato 4 anni fa
      CONSORSIO = Province + portatori di voto + Politici locali + politicanti aggiunti + vivaio voti ( ASSOCIAZIONE di papponi ). Ed IO continuo a pagare raddoppiando le spese per altri enti inutili, Ma forse e la lunga mano di un'altro stato nello stato?
  • FRANCO BERSELLI Utente certificato 4 anni fa
    AL COORDINATORE NAZIONALE DEL M5S,BEPPE GRILLO. ESTENDIAMO QUESTO PROVVEDIMENTO ALLE ALTRE PROVINCE ITALIANE CON UN REFERENUM IN CUI TUTTE LE ALTRE FORZE POLITICHE DOVRANNO,DEMOCRATICAMENTE,PARTECIPARE.IL M5S APRA LA STRADA,IN TEMPI BREVISSIMI, PER QUESTA NUOVA CONSULTAZIONE. FRANCO BERSELLI
    • angela l. Utente certificato 4 anni fa
      ma l'abolizione delle province non è già compresa tra i punti del M5S ????
  • Domenico Zivago 4 anni fa
    Ma in Sicilia chi propone le leggi non è governo regionale a base PD e non 5*? Il M5S non ha abolito un bel nulla! Al massimo avrà contribuito, con il voto in consiglio regionale, all'abolizione, se di questo veramente si tratta! Quindi, non diciamo corbellerie! Secondo: se non sarà affidato al M5S l'incarico di formare il nuovo governo nazionale, il M5S rivendica la presidenza del copasir e della vigilanza RAI: meraviglioso! Ma se fra due o tre mesi si dovesse sciogliere il parlamento, che servono tali incarichi? con la consapevolezza da parte del 99% degli italiani che vi hanno votato (io, che non ho votato, ho convinto molti a votare 5*!) che la responsabilità del nuovo ricorso alle urne è addebitabile esclusivamente al M5S. Sfumerebbe, così, la più grande speranza di moralizzazione della politica e, dopo, altro che presidenze RAI e Copasir: alle prossime elezioni gli italiani qualcosa la daranno al M5S: un potentissimo calcio in culo!!!!!!!!!!!!!! APRITE GLI OCCHI! Soprattutto fateli aprire, ORA (perché se non è ora, non lo sarà mai più!), a Grillo, che ha avuto, si, il grandissimo merito di interpretare il sentimento di sdegno degli italiani nei confronti di una classe politica corrotta, ma che ora non sa utilizzare la grande fiducia accordata dagli italiani!
    • flavio dematteis 4 anni fa
      concordo. merito prima del PD e poi del m5s che ha appoggiato la proposta. Ma il PDL l'avrebbe mai generata? Ritengo sia un peccato che 1 italiano su 3 creda ancora alle panzane rifilate dai vertici pdl !!! forza italia (quella vera)
  • Andrea Caviezel 4 anni fa
    Benissimo. E un inizio prodigioso, qualcosa di cui avevamo bisogno. Andiamo avanti con i tagli agli sprechi. Cosi miglioriamo la nostra isola andrea
  • mario vetere 4 anni fa
    BEL COLPO AVETE FATTO CON L'ABOLIZIONE DELLE PROVINCIE. DI QUESTO NE PARLANO I POLITICI NAZIONALI,SENZA AVER MAI CONCRETIZZATO UN BEL NIENTE, PENSANDO SOLO AI PROPRI INTERESSI DI BOTTEGA. NON VORREI PERO' CHE QUESTA OPERAZIONE FOSSI SOLO DI FACCIATA, ABOLIRE LE PROVINCIE ED ATTURE PIU' BUROCRAZIA CON L'INTRODUZIONE DEI CONSORZI, RADDOPPIATI RISPETTO ALLE PROVINCIE. SPERO CHE QUESTO NON ACCADA. GRAZIE MARIO
  • gilberta gerboni Utente certificato 4 anni fa
    bravissimi, ora sarebbe bene sanare le guardie forestali. Non è solo per gli stipendi dei 26-27 mila forestali ( in esubero di circa 24-25 mila!) ma che, per dimostrare che a qualcosa servono, bruciano i boschi!!!!!
  • marco fioroni 4 anni fa
    le grandi mafie si sono spostate al nord, lasciando respirare e ridonando vita all'isola.... bene sono molto felice
  • Sebastiano Tafaro 4 anni fa
    D'accordo. Bene. Ma... ma perché i Consorzi tra Comuni? Non è che abolite le Province e create un numero superiore di Enti, che perpetuano lo spreco e moltiplicano le poltrone? Non sarebbe meglio che i Comuni, nell'esercizio della propria autonomia, s'incontrino per decidere eventuali quastioni comuni, soltanto se e quando necessario? Mi pare che dietro il proclama ci sia molto fumo e poco arrosto, anzi...
  • Giovanni abbate 4 anni fa
    Da siciliano sono orgoglioso di voi andate avanti per il bene della nostra amata terra,spazzate via questo cancro di politica che non meritiamo.
  • Germano RAGOSTA 4 anni fa
    E' vero che, come ho sentito, le Provincie verranno sostituite da un "Libero Consorzio di Comuni"? In questo caso, essendo il consorzio "Libero" non si rischia che le entità di gestione del territorio si moltiplichino? Ed il personale delle Provincie da chi verrà riassorbito? Dai Comuni? O dalla Regione? Non era il caso di far confluire tutto in Regione?
    • mario m. Utente certificato 4 anni fa
      Concordo pienamente.Con i liberi consorzi tra comuni c'è il rischio concreto di vanificare tutto.Meglio se tutte le competenze passassero alla regione .
    • salvo riolo Utente certificato 4 anni fa
      Esistono tanti lavori, accompagnare gli anziani ad esempio, e tanti altri lavori utili per la collettività, sempre meglio che scaldare poltrone
  • gianni venir 4 anni fa
    Sono molto contento per la regione Sicilia per aver abolito le province. Io sono di Udine e mi vergogno per il fatto che siamo l'unica provincia che vota nel 2013. I nostri politici più mafiosi dei siciliani non hanno avuto il coraggio di abolire le province. Che vergogna
    • angela l. Utente certificato 4 anni fa
      già già già, come dicevo, il Friulia - regione a statuto speciale ................
  • bernardo l. Utente certificato 4 anni fa
    http://eia-italianamente.blogspot.it/2013/03/crocetta-ed-il-m5s-sicilia-aboliscono.html
  • salvatore t. Utente certificato 4 anni fa
    le province -i consolati-le fondazioni -le università-gli ospedali-ecc.sono la famosa spesa improduttiva.-Sono il problema n1 in Italia-G. Stella e Rizzo sono i professori indiscussi in questi conti pubblici-ebbene hanno dichiarato sbugiardando Bersani-che eliminando quella spesa (completamente clientelare) si risparmierebbero la bellezza di 4,5 miliardi.Dove andrebbe tutta quella gente ? la risposta è semplice : da dove è venuta !-perchè la comunità si dovrebbe preoccupare di cittadini che rubano uno stipendio senza dare nulla in cambio se non un voto corrotto ad un politico analfabeta ?-l'elettorato piddino è tutto lì in queste corporazioni di fannulloni- salvandone proprio 1 su 100.--Ma a parte il risparmio immediato- il beneficio di questo passo storico è che si darebbe vita alla introduzione del merito e dell'onestà come modulo di vita ordinaria-contrapposto all'attuale modulo bersaniano-berlusconiano che tende a mantenere un caos decennale-fatto di clientelismo in cui cambia solo il marchio.-infine dico a molti simaptizzanti di Renzi.--Ma dove avete vissuto finora ? ma come fate a non vedere che questo è l'ultimo dei furbetti arrampicatori ? anche lui come tutti-usa il ruolo di sindaco come trampolino di lancio...come sempre come tutti !!--ma come fate a non vedere che è la copia cinese venuta male-del genio di Beppe Grillo ?--da alcuni anni gli sta rubando tutte le idee a partire dal tour in camper alla riduzione degli stipendi !! ma come fate a non vedere che lo fa solo per strategia ? se non lo facesse per strategia per quale motivo dovrebbe rimanere nel pd e non sostenere a pieno titolo m5s ? --visto che ogni mese gli ruba una idea ? La ciliegina sulla torta renziana sta poi nel fatto che le poche idee di grillo che lui dice di non condividere sonoinvece idee sull'euro e sull'europa condivise invece da prmi nobel e luminari di statura mondiale.Ma come potete stimare uno che per dire la parola-CONDIVIDO...dice : te lo STVAFIVMO....CHE è TE LO STVAFIVMO ?
  • Riccardo F. Utente certificato 4 anni fa
    Quello che succede in sicilia è fantastico; sono veneto e ho sposato una palermitana, quindi conosco la mentalità di clientelismo che vigeva tanti anni fa e non solo; qui siamo davanti ad una vera rivoluzione. Non sono favorevole a quelli che si trincerano dietro allo statuto per mettersi sul piedestallo aspettando una utopica maggioranza assoluta (e poi che fai? abolisci i partiti? meglio allora modificare la struttura dei partiti prendendo come esempio gli USA o l'UK) e questa sicilia mi conforta. non capisco quale problema ostacola fare una cosa analoga a livello nazionale.
  • fortunato iaconianni Utente certificato 4 anni fa
    ma scusate le provincie sono state abolite però si formano dei consorzi fra comuni : che cosa vuol dire??????? formiamo tante piccole province ??? e le persone che lavorano nell'ente provincia che fine faranno?????
    • alfonso petrino Utente certificato 4 anni fa
      Ritornano a fare quello che facevano. I portaborse dei politici locali. Perchè ci dobbiamo preoccupare per le persone che hanno affamato l'Italia con spartizioni/spreco di danaro publico per favorire i soliti NOTI ( PAPPONI )a scapito delle persone oneste che lavorano e producono un reddito. Tutti coloro che percepicono un utile senza un lavoro reale lo tolgono alla comunità peggiorando le condizioni future dei giovani. SVEGLIA ITALIANI LEVATEVI I PARAOCHI ED AGGITE
  • angela l. Utente certificato 4 anni fa
    ciao beppe, cosa cosa proponi per il Friuli ? la nostra regione - a statuto speciale - che potrebbe "guardare" alla sicilia, volge invece la sguardo - e non solo - alla lombardia e così fra una mese andremo a votare per le amministrative e ... UDITE UDITE ... anche per la Provincia, nel segno del rinnovamento e soprattutto de CAMBIAMENTO !!!! Quelli che come me vorrebbero il tagli degli enti inutili, cosa potranno fare ? Non ritirare la scheda per le provinciali, scheda bianca, scheda nulla ???? cosa può essere un CHIARO segno del fatto che BASTA e AVANZA ?????
  • federico marell Utente certificato 4 anni fa
    GRILLO O GUFI, CERTO CI VUOLE UNA BELLA FACCIA TOSTA AD INSISTERE CHE BEPPE GRILLO: UN COMICO ECC ... COME SE I COMICI DEBBANO SOLO STARE SU UN PALCOSCENICO O IN TELEVISIONE. MOLTI POLITICI DEL PRESENTE E DEL PASSATO SONO SOLO DEI GIULLARI TRIGI-COMICI QUALIFICATI. PRIMO IN FUNZIONE DI "AUTOPRESERVATIVO" SILVIO B. / IL M5S HA PORTATO FORZE QUALIFICATE GIOVANI E NON SOLO. GRILLO O NON GRILLO OCCORRE GENTE SERIA PER COSE SERIE. LA RAI DEVE RIMANERE PUBBLICA IN LINEA DI MASSIMA, O NON ESSERE SQUALIFICATA NEL CONFRONTO CON ALTRE ENTITÀ TELEVISIVE, NAZIONALI E INTERNAZIONALI. LA RAI È LA NS STORIA. SIATE MISURATI NON ESAGERATE O PERDERETE IL CONSENSO DELLE PERSONE MODERATE - E BERLUSCONI ALTRO CHE IL POVERO GARGAMELLA BERSANI, CE LO RITROVEREMO. SALVE PM LIBERATORI
  • aurelio brunetti Utente certificato 4 anni fa
    secondo il mio parere abolire le provincie è uno sbaglio sono istituzioni decentrate che lavorano e costano poco sarebbe più serio rivedere i doppioni fra regione e ministeri e abbolire questi . L'apparato politico e dirigenziale delle provincie incide pochissimo sulla spesa pubblica , cosa diversa i politici regionali ed gli innumerevoli dirigenti regionali.
  • luca cappilli 4 anni fa
    Il movimento deve essere intelligente come un virus.cambiare faccia quando serve
  • Fabio Pierazzi 4 anni fa
    bisognerebbe abolire le regioni non le province, negli ultimi tempi mi è sembrato che ci fossero più scandali all'interno delle regioni in più sono state introdotte solo da qualche decennio
  • federico marell Utente certificato 4 anni fa
    La macchina dello Stato la possibilità di Governare questo paese è molto complessa. si può partire come in Sicilia dove però non serve partire dalla "fiducia", si può andare avanti. una intelligente fiducia, ad un governo autorevole che affronti tutto ciò che serve. ma il M5S avrà un forte ruolo di controllo e di interdizione. cmq occorre tenere presente che le leggi una volta approvate ed emanate devono essere attivate con i decreti/regolamenti attuattivi.lo stesso Governo Monti ha sottovalutato questo lasso di tempo che non ha fatto rilevare efficacia o meno di ciò che si faceva approvare. ok! azione di forte interdizione circa le pretese di Bruxelles, con un prossimo assalto al parlamento europeo si potrà ancor di più far dire un quid costruttivo positivo di pace ai popoli. e a livello nazionale discutere non di un federalismo, ma pretesa di efficenza efficacia di costi uguali/comparabili per lo stato ecc ... in tutta Italia. ESODATI NON SI RIESCE A CAPIRE QUANTI SONO DI PRECISO. I SINDACATI GOVERNANO L INPS O NO? SI METTA IN MOTO UNA SORTA DI AUTODENUNCIA DI CHI SI TROVA "ESODATO".
  • Valentino C. Utente certificato 4 anni fa
    BENE, ottimo lavoro, adesso dobbiamo fare la stessa cosa per il paese(ITALIA), appoggiare un governo che possa portare aria nuova NON PERDIAMO L'OCCASIONE i fatti Siciliani dimostrano che se ci uniamo a chi dice di voler cambiare con il nostro entusiasmo, con la nostra freschezza, con la nostra voglia di fare bene per tutti e con la nostra coerenza possiamo farlo. ASCOLTATEMI ORA E' POSSIBILE FACCIAMOLO !!! NON PERDIAMO L'OCCASIONE !!! CIAO A TUTTI E BRAVI AI M5S SICILIANI !!!
  • Marco de tomi 4 anni fa
    Sono felice del passo fatto, ma adesso mi sorgono due domande. La prima è che fine fanno i dipendenti delle province. La seconda è cosa si intende per associazioni di comuni? Non è che così facendo si genereranno ancora più enti sub enti dai costi ancor più elevati? Se invece come spero e come son convinto il movimento si prodigherà affinche tali assemblee di comuni siano a titolo gratuito per il contribuente.
  • Diego B. Utente certificato 4 anni fa
    Io continuo a non fidarmi, malgrado i proclami di tutti! Non vorrei che si tratti solo di un cambio di forma, visti i camaleontismi cui siamo abituati in Italia, tipicamente il paese di chi si sente più furbo degli altri, ovvero che abolite le provincie, esse si ripresentino uguali a se stesse, solo con denominazione diversa. Ma la vera rivoluzione sarebbe l'abolizione a livello costituzionale delle regioni. Altri enti paurosamente mangiasoldi. E si, la vera rivoluzione sarebbe quella di far funzionare bene uno stato con amministrazione leggera. Proprio come facevani i nostri avi romani con il loro impero!
  • Battista Mazzetta Utente certificato 4 anni fa
    ABOLIRE PROVINCE, COMUNITA' MONTANE, BACINI IMBRIFERIMONTANI(BIM), ENTI PARCO, E TUTTI QUEI PROGETTI CHE SPILLANO SOLDI A DESTRA E A SINISTRA("G.A.L.", ECC. ECC.).PASSARE LE COMPETENZE DIRETTAMENTE AI COMUNI E COSI PURE I RELATIVI FINANZIAMENTI, PROPORZIONALMENTE AI NUOVI ONERI CHE VERREBBERO A GRAVARE SUI COMUNI. SOPRATTUTTO IMPORRE PER LEGGE LA FUSIONE DEI PICCOLI COMUNI. PERCHE' PER LEGGE? PERCHE' DI PROPRIA INIZIATIVA NON SI FONDEREBBERO MAI!!LO SO PER ESPERIENZA, ESSENDO STATO PRESIDENTE DEL COMITATO PER LA FUSIONE DEI COMUNI DI PIETRACAMELA E DI FANO ADRIANO, IN PROVINCIA DI TERAMO. NON CI SONO RIUSCITO!!SOSTENEVO LA NECESSITA' DELLA FUSIONE DEI PICCOLI COMUNI FIN DAL LONTANO 1990 (LEGGE 142/90)PROVATECI VOI!!! VI SEGUIRO' CON MOLTA ATTENZIONE!! Beppe Grillo ha lo storico merito di aver tradotto in operatività i concetti di "ELIMINAZIONE ENTI INUTILI", "ANTIPARTITOCRAZIA", "ANTISINDACATOCRAZIA", "ANTIPRIVILEGISMO", idee che ho sempre condiviso ma, nonostante i miei sforzi, non sono mai riuscito a tradurre in operatività! bravi!! andiamo avanti! il Popolo è d'accordo! Un Tremmista.
    • Diego B. Utente certificato 4 anni fa
      Sono d'accordissimo con te, anzi, io vado più duro di te. A riguardo leggi il mio post proprio sopra il tuo e dimmi cosa ne pensi. Ciao
  • gianni sebastiani 4 anni fa
    Onorato di avere votato il M5S,onorato di avere Cancelleri e tutti Voi,La Sicilia un modello da seguire .....chi l'avrebbe detto!!Grazie Beppe,Grazie ai ragazzi della Sicilia,vergogna ad alcuni commenti su questo blog il PD-L non avrebbe fatto nulla in Sicilia se non sotto il controllo e la spinta dei nostri. VERGOGNA!!Infine dare spazio a dei commenti di dementi sul blog dimostra quanta e quale libertà ci sia sul ns.blog mi riferisco ai "frocetti"del PD-L
  • Zia Assunta 4 anni fa
    Carissimo Beppe (Grillo), potresti farci sapere cosa ci siarà dopo e in sostituzione delle Province? Perdonami, ma io sono come San Tommaso!
  • Compare Turiddu 4 anni fa
    Ma siamo sicuri che le Province saranno abolite? O saranno sostituite da un altro Ente con nome diverso? Ricordiamoci che "Il gattopardo" è un'opera ... siciliana. Prima di plaudire, sarei curioso di conoscere come saranno riorganizzati le strutture e i servizi.
  • alessandro v. Utente certificato 4 anni fa
    Bene, questa è la dimostrazione che si può lavorare e raggiungere i risultati, sono fiero di essere siciliano, dalla Sicilia sta partendo il cambiamento, non ci facciamo schiacciare dai denigratori ma dimostriamo con i fatti la bontà delle nostre proposte adesso avanti così: nuova legge elettorale, rilancio dell'economia, abolizione del finanziamento pubblico dei partiti etc etc. Facciamogli vedere chi siamo!!!!!!! .ciaooooooooo
  • Claudio Aimola 4 anni fa
    Libero Sono nato libero e libero voglio navigare fino a quando andrò via ! e non mi fermo dentro a nessun porto perchè non voglio diventare uno scoglio o un molo voluto dal potere per dominare il mare o le ferriere , libero nell’anima e nel pensiero di accarezzare sogni e fantasie , di correre per i verdi prati e coglier fiori per donarli ! mà solo a chi rincorre il desiderio di aver le ali , per la libertà !! Claudio
  • Giorgio 4 anni fa
    Grande il M5S, hanno tolto gli alibi alla classe politica. Guardate come tutti provano ad imitare il M5S dopo averlo criticato ed insultato in campagna elettorale. I politici, ai quali per togliere un euro dovevi ammazzarli, adesso sbandierano le loro riduzioni di stipendio (vedremo di quale entità). Nella Sicilia degli sprechi, in pochi mesi il M5S ha portato il cambiamento ed il pd non ha potuto che prenderne atto e accettarlo. Finalmente è caduta la foglia di fico dietro la quale la classe politica si nascondeva per giustificare il suo immobilismo.
  • massimo iannilli Utente certificato 4 anni fa
    le province le ha abolite la giunta a guida pd di cui voi frocetti non fate parte.non mettete il cappello su cio che non vi appartiene.voi finora avete solo dimostrato di saper mangiare a sbafo,mentre il pd fa i fatti....
    • Valentino C. Utente certificato 4 anni fa
      Massimo più di uno del PD tu mi sembri uno del PDL che ti brucia se il modello siciliano viene portato anche al parlamento. IL PD e M5S devono cercare di unirsi, di approvare quelle cose che hanno in comune non farsi la guerre. Questo è quello che serve all' Italia
    • marta 4 anni fa
      VERGOGNA! VERGOGNA! Disonestà intellettuale allo stato puro in tipico stile PD. MAI prima dell'avvento 5stelle si era visto niente di simile né in Sicilia né altrove. Solo blabla e spartizione del bottino da destra e da sinistra. Se le cose stanno cambiando è SOLO grazie ai 5stelle.
    • Giorgio 4 anni fa
      Senza quelli che tu definisci "frocetti" in Sicilia pd e pdl ancora starebbero a litigare in giunta senza concludere una ca@@o. Prendine atto, siamo tanti e inca@@ati.
  • massimo iannilli Utente certificato 4 anni fa
    le province le ha abolite la giunta a guida pd.voi frocetti non c'entrate un cazzo.non fate parte della giunta.e' il pd che fa i fatti.voi mangiate a sbafo e chiaccherate.fatti.niente
  • albertominniti 4 anni fa
    Aspetto - da buon siciliano - prima di dare un giudizio.Le trappole sono infinite! E non è detto che ciò che si distrugge oggi non si risolva domani in un aggravio di spese con nomine di commissari, consulenti etc. Un'altro aspetto vorrei sottolineare al gruppo parlamentare siciliano del M5S : in Sicilia la politica clientelare centrata sulla spesa pubblica l'ha fatta soprattutto il GOVERNO non L'ASSEMBLEA. Le nomine di migliaia di commissari- clienti l'ha fatto il Governo Lombardo.Anche le c.d.nomine sono importanti e dovrebbero tenere alta l'attenzione del M5S : 1. L'ex vice presidente di Lombardo - forzista,ex PDL, tra i peggiori speculatori come sindaco della città di Siracusa per 9 anni - è stato nominato componente del Consiglio di Giustizia Amministrativa. Persona che da 20 anni non esercita la professione di avvocato e, quando l'esercitava, era un mediocrissimo. 2. La Dr.ssa Monterosso estranea all'amministrazione regionale continua ad essere il Segretario Generale dell'Ente con elevati emolumenti, contraddicendo la politica di austerità di Crocetta ed ogni valutazione di merito (è una semplice laureata in lettere!). Perché - notoriamente - è amica dell'ex MPA ora UDC (ora non so) LINO LEANZA grande socio in affari per oltre un decennio di Raffaele Lombardo. Potrei continuare. Tutto questo per dire che M5S siciliano fa male ad enfatizzare il Governo Crocetta omettendo le mille porcherie che combina ogni giorno, come se fosse un ALLEATO DI GOVERNO. I SICILIANI HANNO DATO UN VOTO MASSICCIO A M5S PERCHÉ' HANNO APPREZZATO LA TOTALE ESTRANEITÀ' AI GIOCHI DEI PARTITI SICILIANI. QUESTA E'LA CARTA CHE M5S DEVE MANTENERE INALTERATA SENZA SPORCARLA MINIMAMENTE CON UN FURBASTRO COME CROCETTA CHE A ME SEMBRA PEGGIO DI LOMBARDO. IL TEMPO MI DARÀ RAGIONE !!!
    • Umberto L. Utente certificato 4 anni fa
      Non basta la " pulizia morale ": bisogna anche essere capaci e preparati. Buona fortuna, Sicilia, se è questo quello che vuoi!
  • maurizio p. Utente certificato 4 anni fa
    Grandi! Complimenti. Cancelleri Presidente della Repubblica, subito!
  • Adriano S. Utente certificato 4 anni fa
    Come mai i grandi parlamentari non parlano di questo evento? Forse sono troppo impegnati a spartirsi i poteri e quindi, non hanno tempo per le cose serie che servono al popolo.
  • Umberto L. Utente certificato 4 anni fa
    Ma fatemi capire una cosa, e qualcuno che ne è infromato me lo spieghi: è vero che le 9 province che avete abolito verranno sostituite dai " liberi consorzi ", ognuno dei quali comprenderà una popolazione di 150.00 abitanti ? Secondo i calcoli di alcuni se ne potrebbero creare 33, alla faccia della semplificazione. E quali funzioni avrebbero questi consorzi ? Comporterebbero delle spese, probabilmente maggiori delle 9 Province abolite ? Aspetto chiarimenti.
    • Umberto L. Utente certificato 4 anni fa
      E' saltata una parte. Ripeto: chi si occuperebbe di tutte quelle competenze che prima erano delle province e con quali fondi ? Se il risultato si traduce in una maggiore trascuratezza ( certo che questo farebbe risparmiare lo Stato ) dei tanti problemi, soprattutto riguardanti l'ambiente e l'istruzione, che soprattutto al Sud sono atavici e giganteschi, allora noin sarebbe una grande conquista.
    • fabio b. Utente certificato 4 anni fa
      ok i sindaci non beccarenanno nulla, ma i costi di gestione??? affitti della sede del consorzio, illuminazione, pulizie, impiegati, ecc... ecc... tuttyi costi moltiplicati per l'esatto numero di consorzi costituiti. Eppoi cari amici il consorzio non avrà come condizione necessaria il lòimite della popolazione perchè sarebbe impossibile, ma bensì il comune obbiettivo e finalità fra primi cittadini, quindi i comuni si consorzieranno in base ad una loro finalità consorziale ...e queste finalità possono essere variegate come vafriegati potranno essere i consorzi.
    • Umberto L. Utente certificato 4 anni fa
      Ma non mi chiarisci quali sarebbero le competenze . Le strade provinciali chi le curerebbe e con quali fondi ? Avrebbero bisogno di nuovo personale che segua quelle q
    • Simone P. Utente certificato 4 anni fa
      Veramente si parla di almeno 150.000 abitanti non di 150.000 e sarebbero costituiti dai sindaci del territorio che non avrebbero nessun ulteriore emolumento.. Sicuramente sarebbe una disgrazia per i professionisti della politica
    • roberto b. Utente certificato 4 anni fa
      Il grido di dolore che ho lanciato ieri mattina alle 9.30 è stato raccolto vedo da tanti cittadini. La verità è che questo provvedimento comporterà un aumento delle spese, assunzioni per chiamata senza concorso (mi immagino già chi piloterà queste assunzioni) e stipendi d'oro ai consigli di amministrazione dei consorzi. Il provvedimento è sbagliato: bisogna abolire le province e ricollocare i dipendenti presso gli altri enti locali, senza creazione di altri enti. Si abolisce un carrozzone per crearne un altro ancora più dispendioso. I grillini ora devono dire con forza: no ai consorzi. altrimenti è solo una presa per il culo
  • mimmo coco Utente certificato 4 anni fa
    Facciamo attenzione che non si faccia come le comunità montane cambiano forma ma tutto resta come prima.
  • osvaldo a. Utente certificato 4 anni fa
    ok, avete abolito le province ma quanti dipendenti pubblici inutili avete licenziato, o magari li avete solo ricollocati in posti ancora più inutili, ma per favore, non cercate di prenderci in giro, ormai siete solo una stampella del PD meno elle.
  • Yuri b 4 anni fa
    Faccio i miei complimenti a tutti i ragazzi del m5s in Sicilia !!! State facendo un ottimo lavoro e pensate dopo tanti anni finalmente pure la sinistra ha fatto una bella figura grazie a voi!!! Napolitanoooo rifletti su questo e dacci un governo a 5 stelle!!! Lo stiamo meritando a colpi di fatti!!! E non chiacchiere !!! L'Italia può risorgere facilmente se si pensa come una famiglia! Siamo una famiglia e come faccio io a casa taglio il superfluo e vado avanti (e ho tre figli) se si vuole si può cambiare la rotta basta voler lo caro Napolitano pensaci e a tutti gli altri dico dateci fiducia e finalmente diventeremo modello per tutto il mondo ! È ora di cambiare lo dite anche voi vecchi marpioni della politica perciò cambiamo ora o mai più !!! Attenzione ragazzi grillo ha ragione dopo questo se non sale il popolo al potere qualcuno se lo prenderà con la forza ! È poi saranno dolori veri altro che hitler ! Bersani tira il passo indietro ormai sei sputtanato lo sanno tutti che sei senza speranza... Se vuoi puoi diventare il grande riformista del 2013 colui che lasciò l'Italia al popolo e contribuì alla risalita del paese . Se invece ti intestardisci sarai colui che ci ha fatto fallire! Pensaci Bersani pensaci...
  • emanuela tornabene 4 anni fa
    bravi ragazzi!
  • antonio bruno torre 4 anni fa
    Io abito a Nibionno provincia di Lecco abitanti 3600 circa e tanti altri comuni vicini con gli stessi abitanti a cosa serve avere tutti questi Sindaci, dipendenti Basta metterli insieme e si risparmia!
  • ulla 4 anni fa
    L'attuale politica tutta mi ricorda la vecchia barzelletta dell'uomo che trova in salotto la moglie trombante col ganzo, e dice: vi ci levo io, VENDO IL DIVANO!!! Alla Comunità Montana hanno rubato? Chiudiamo la Comunità Montana!! Non era meglio mettere in GALERA l'unico ladro e lasciar lavorare i dipendenti ONESTI? Il M5S ha detto giustamente che NON ci debbono essere politici di professione,e che gli amministratori devono essere pagati POCO e stare in carica SOLO due mandati. Certo, le Provincie così senza nessuna competenza erano carrozzoni vuoti ed è bene abolirle, ma occorrerebbe un riordino delle autonomie locali, attuando finalmente le regioni con il DECENTRAMENTO delle funzioni gestionali ancora in capo ai Ministeri, Prefetture, Provveditorati, Uffici erariali, ecc. Insomma, il Parlamento dovrebbe fare le Leggi e verificarne l'applicazione omogenea, le Regioni applicarle e gestirle sul territorio. E NON sono leghista, questo era un programma progressista negli anni 70. Bravi i siciliani, che ci hanno mostrato la STRADA GIUSTA!!! Mettendo in primopiano le COSE da FARE e non i rancori e gli interessi di parte, E' POSSIBILE CAMBIARE
  • Mario Cecchini Utente certificato 4 anni fa
    ....ben venga il cambiamento che sta interessando la Sicilia! Ma se stanno passando le idee del M5S, non è proprio solo per merito loro, ma di una Compagine Governativa che ha permesso che in quella terra avvenisse una svolta che a mio umile parere risulta positiva. Ma da qua al dire che questa svolta sia tutta merito del Movimento di Grillo, ce ne passa! Il Governatore Crocetta in Sicilia governa, soprattutto perchè ha trovato, oltre la spinta del M5S, anche grande apertura verso il cambiamento da parte del PD. Un grande Partito Democratico Italiano, che con la "L" di Berlusconi ha mai avuto niente da spartire; ma senza il quale Grillo, nonostante la sua "grande nuotata", oggi in Sicilia, si farebbe delle gran pippe. Gran parte dell'Elettorato Italiano VUOLE che l'esperienza della Sicilia, sia trasferita anche in Parlamento. Ma il "grande disegno" di Grillo, prevede altra strada. Lasciatemi dire che quando gli Italiani una cosa, da Loro ritenuta logica combia rotta, anche il loro consenso può cambiare direzione! Il M5S in Parlamento deve "ascoltare quelle che sono le giuste aspettative dell'Italia "ONESTA". Un'Italia che vede in positivo l'esperienza nata in Sicilia, si possa trasferire paro-paro anche a Roma. Senza alcuna esclusione. Oggi un Governo di sole Stelle, trova il Paese preparato e in caso di fallimento sarà proprio Grillo (e purtroppo gli Italiani) a dover pagarne le spese.
    • antonio b. Utente certificato 4 anni fa
      IL VOSTRO GRAN PARTITO COME SI DICE PD FA SOLO ACQUA DAPERTUTTO E CHIACCHIERE, MA NULLO DI PIU' CHE QUELLO DI SPRECARE DANARO PUBLICO, BEN VENGANO 5 O 6 STELLE MA DI VOI NE ABBIAMO FIN SOPRA I CAPELLI E SONO STATO GENTILE. BRUNO TORRE DA MESSINA
  • Alex P. Utente certificato 4 anni fa
    Ciao. Sono pienamente d' accordo con l' abolizione di enti inutili, clientelari, fonte d' "infezione" per tutta la struttura dei territori della nazione. Voglio però sottoporre una riflessione che potrà sembrare irrisoria ma che credo sia drammatica per i soggetti di cui mi accingo a a parlare: gli artisti. So bene che, in un momento storico come quello attuale, l' arte sembra essere l' ultimo dei pensieri della società (soprattutto della società italiana che, diciamolo, non è mai sembrata così incline alla cultura e all' arte, roba che è restata merce per pochi). E questo, a mio modesto avviso, non va bene. L' arte è un motore fondamentale per le società, ma questa attuale struttura sociale "premia" solo gli artisti in vista, cioè le persone più o meno "coccolate" dal sistema. Ma tutti gli altri (artisti?). Pensate che non ce ne siano? E vengo al punto! Io faccio il musicista e, credo con lungimiranza e caparbietà, ho lavorato sodo per rendere il mio lavoro indipendente dal sistema clientelare -- già, perchè bisogna rendersi conto che la maggior parte delle opportunità artistiche professionali, in Italia, sono di origine politico - clientelare. Oltre ad essere musicista (e NON SONO UN MUSICISTA DI PARTITO) sono siciliano, di Palermo, anche se vivo fuori da lì dal 1979. Avrò lavorato per la Provincia di Palermo - ormai abolita, a quanto vedo - forse due o tre volte, E MAI DIRETTAMENTE. Sempre ingaggiato da terzi che avevano accesso all' inciucio politico che innescava, nel mio caso, il concerto. Manco a dire che il cachet non era quasi mai in serata, bensì a "babbo morto" -- 4, 5, 6 mesi? Così presi le distanze da tutto questo sistema PERÒ...PERÒ...ATTENZIONE!! Sapete quanti artisti riescono a sopravvivere o a integrare le loro entrate con questi piccoli lavori locali? Bene! E SE SALTANO QUESTI ENTI, CHI PRENDERÀ IL LORO POSTO? COME GARANTIRE UN PO' DI LAVORO AGLI ARTISTI "LOCALI", MENO NOTI, MENO FORTUNATI E, NON PER QUESTO, MENO VALIDI?
    • Alex P. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Adriano, a parte il fatto che -- non vorrei dare adito a reazioni magari giuste -- io pensi che , tutto sommato, vista la specificità dei problemi legati al mondo dell' arte e, in particolar modo, quelli legati al mondo della musica in tutte le sue articolazioni, forse bisognerebbe che gli artisti si coalizzassero in nuovi movimenti politici tipo "MOVIMENTO PER L' ARTE" o, ancora più specifico, "PARTITO DELLA MUSICA", sono anni e anni che svolgo in Italia un "lavoro nascosto" nel giro più "industriale" (se così si può definire) degli studi di registrazione dove si lavora ma non c' è visibilità, e ho preferito svolgere la mia attività concertistica e di sviluppo di progetti musicali all' estero. Qui, in questo paese, è tutto un inciucio e non può essere Beppe Grillo a cambiare questo stato di cose...PERCHÈ? Ma perchè adesso le emergenze di 'sto paese sono altre, ED È SACROSANTO CHE SIA COSÌ!! Ma io, e diversi altri musicisti come me, hanno deciso di tenersi fuori dal "mercato delle vacche", delle raccomandazioni, telefonate e quant' altro, costruito attorno al giro della "cultura assistita" gestita da assessori, direttori artistici, funzionari Rai gestiti dalla partitocrazia. Meglio tenersi alla larga...Ora, poi, in tempi di "spending review", gli sghei stanno finendo -- se non sono già finiti... Grazie per il pensiero (quando parli dell' inserimento di miei concerti all' interno di programmi culturali pubblici) ma, ripeto, la situazione è troppo complessa e i meccanismi di selezione degli artisti, per non parlare delle procedure di pagamento, fanno cadere le braccia!! per cui tanto vale imbarcarsi sugli aerei e andare a lavorare in luoghi dove la musica è un lavoro, dove il lavoro è un tuo diritto e non un piacere che ti fanno, e dove vieni pagato in serata se non addirittura, prima di suonare, magari dopo aver avuto anche un anticipo, un contratto e la diaria...TUTTO CIÒ IN ITALIA È PRATICAMENTE INESISTENTE. Ciao.
    • Adriano Francavilla () Utente certificato 4 anni fa
      Secondo me non devi preoccuparti: Nasceranno, ma sono anche previste, libere associazioni o consorzi di Comuni, avranno un budget condiviso magari e le manifestazioni e secondo me anche i tuoi concerti, non mancheranno. Senza ulteriori soldi negli ex-apparati provinciali.
  • Massimo Dainese 4 anni fa
    In Sicilia le province sono state abolite con l'aiuto dei consiglieri M5S: hanno collaborato con il voto ad un progetto altrui che condividevano.
  • dino teccarelli 4 anni fa
    BUONGIORNO VOLEVO PARTECIPARE AD UNA MIA OPPINIONE SULLE ELIMINAZIONI PROVINCE MA SE FANNO I CONSOZI O COMUNITA MONTANE IN SOSTANZA A MIO PICCOLO PARERE DA CITTADINO NON CAMBIERA NULLA PERCHE CI SARà UN PRESIDENTE E TUTTI I CONSIGLIERI E TUTTI QUELLI CHE STANNO INTORNO PERCIO OCCHI APERTI E VINCOLI CHIUSI BUONA GIORNATA
  • aldo m. Utente certificato 4 anni fa
    Ricordiamoci anche delle prefetture. Inutili quanto dispendiose anche loro. Anche li vengono stipate centinaia di migliaia di persone con altissimi stipendi.
  • Antonio I. Utente certificato 4 anni fa
    Per tutti quelli che vogliono paragonare Crocetta a Bersani dico: Crocetta non è Bersani. Bersani ha presentato disegni legge che sono un copia e incolla della scorsa legislatura e che quindi non hanno niente a che vedere con un esecutivo 5 stelle. L'errore più grande è confondere la lana con la seta
  • guido Beretta 4 anni fa
    Bravissimi 5stelle Siciliani, avanti cosi'!!! In merito ai 5 rimbambiti fotografati alla buvette a pranzo dalla rivista (?!)Chi : ma ci siete o ci fate? Anche alla Caritas un pranzo costa piu' di 15 Euro !!!!!! Chi pensavate che avrebbe pagato la differenza, Babbo Natale? E continuiamo a farci del male grazie ai soliti imbecilli.......
  • aldo m. Utente certificato 4 anni fa
    Finalmente qualcosa si muove. Continuate così ragazzi e parlate anche con i vostri corregionali al senato. Non svendersi alla fine paga di più.
  • Fabio Barreca 4 anni fa
    LA RIVOLUZIONE PARTE DALLA SICILIA!!! Sono di origine siciliana ma sono nato e vivo al Nord, mi ha sempre fatto tristezza e rabbia la situazione politica ed economica della Sicilia citata sempre come esempio di spreco, malaffare, cattivi costumi, ignoranza, ma FINALMENTE sembra esserci un cambiamento che parte dai siciliani i quali questa volta possono essere di ESEMPIO POSITIVO per tutto il Paese. VIVA LA SICILIA! VIVA IL M5S! VIVA IL RISORGIMENTO SICILIANO!
  • Tra gli squali 4 anni fa
    http://traglisqualidiwallstreet.blogspot.it/ vOTATE il sondaggio grazie mille
  • Tra gli squali 4 anni fa
    VOTATE IL SONDAGGIO, GRAZIE http://traglisqualidiwallstreet.blogspot.it/
  • niczip d. Utente certificato 4 anni fa
    premetto che vi ho votato, ma, non essendo un esagitato grillino, come molti che si vedono in giro, vorrei capire meglio la questione dell'abolizione delle province: secondo le stime ci sarà un risparmio tra i 30 ed i 50 milioni l'anno sui 700 iniziali, ossia, nelle migliori delle ipotesi, il 7%....se la rivoluzione del movimento consiste nel cambiare i nomi, da province a consorzi, per poi sbandierarlo al popolo credulone come una svolta storica...bè comincio a pentirmi di avervi votato...se poi lo sbandieramento rientra nell'ottica di mostrare agli italiani quanto utile possa essere votare la fiducia ad un governo a guida PD...il mio voto ve lo scordate per sempre...spero di sbagliarmi, ciao
  • Andrea B. Utente certificato 4 anni fa
    Ci date più dettagli ? Entro quanto sarà esecutiva ? Entro quanto sarà attuata ? E come ? Che fine fanno le risorse mobili, immobili e umane in carico alle provincie ? E le competenze (intese come le cose che facevano le provincie) saranno delegate direttamente ai comuni ? Grazie, Andrea.
    • angela l. Utente certificato 4 anni fa
      ciao, sono una neofita e chiedo a tutto il M5S se per il FRIULI (lezioni del 20-21 aprile) si pensa all'abolizione delle province e chi, come me dovrà comunque votare cosa può fare: non ritirare la scheda e far mettere a verbale, scheda bianca, scheda nulla ??????? Grazie a tutti WWWWWWW.....
    • Andrea B. Utente certificato 4 anni fa
      che vuoi dire ?
    • Malecs . Utente certificato 4 anni fa
      Andrea, secondo me, dovresti farti furbo. O si scrive dovessi? O si scrive furba?
  • Malecs . Utente certificato 4 anni fa
    Grande movimento. Grande PEPPE CRILLO! Comunque è tutto merito de movimento. Il movimento ha votato l'idea.
  • antonio monterosso 4 anni fa
    OTTIMO, SE SI VUOLE SI PUO', a prescindere con chi. Senza pregiudizi, purchè l'interlocutore sia disposto. IL PD, oggi, ha dato questa disponibilità in Parlamento, meglio tardi che mai. Ora, concretizzate il voto.
    • Antonio I. Utente certificato 4 anni fa
      Crocetta non è Bersani. Bersani ha presentato disegni legge della scorsa legislatura che non hanno niente a che vedere con un esecutivo 5 stelle. L'errore più grande è confondere la lana con la seta
    • Malecs . Utente certificato 4 anni fa
      Comunque tu sei s.c.e.m.o. E non è/e uno scherzo. P.S. La e/è si scrive con o senza accento?
  • Battista Mazzetta Utente certificato 4 anni fa
    ABOLIRE LE PROVINCE LO SOSTENGO DAL 2000 E PER QUESTO SEGUO CON MOLTA ATTENZIONE COSA STA FACENDO M5S IN SICILIA. IMPORTANTE E' ABOLIRE LE PROVINCE MA NON CREARE ALTRI SIMILI ENTI CHE FORSE POTREBBERO COSTARE AI CITTADINI PIU DELLE PROVINCE STESSE. DEVE PASSARE IL CONCETTO CHE LE ATTUALI COMPETENZE DELLE PROVINCE: STRADE, SCUOLE, ECC. O PASSANO AGLI ASSESSORATI REGIONALI COMPETENTI OPPURE, MEGLIO, DIRETTAMENTE AI COMUNI CON FINANZIAMENTI PROPORZIONATI. AD ESEMPIO SE SI ABOLISCE LA PROVINCIA DI TERAMO E UNA STRADA PROVINCIALE DI 5 KM RICADE NEL COMUNE DI FANO ADRIANO E UNA STRADA DI 10 KM RICADE NEL COMUNE DI CROGNALETO, PER LA LORO MANUTENZIONE IL COMUNE DI CROGNALETO DEVE AVERE UN FINANZIAMENTO DOPPIO DI QUELLO SPETTANTE AL COMUNE DI FANO ADRIANO. DEVE CIOE' PASSARE IL CONCETTO DELLA VALUTAZIONE OGGETTIVA DELLE NECESSITA' E PROPORZIONARCI I FINANZIAMENTI. CORAGGIO!! PROSEGUITE SULLA STRADA DELL'ELIMINAZIONE DEGLI ENTI INUTILI, CHE NON SONO SOLO PROVINCE MA ANCHE COMUNITA' MONTANE, BACINI IMBRIFERI MONTANI, ENTI PARCO, ECC. Ne riparleremo. Un Tremmista.
  • Giampiero P. Utente certificato 4 anni fa
    Una bella notizia, un buon lavoro, ma bisogna dirlo, anche grazie a Crocetta... Avessimo più "Crocetta" a livello nazionale sarebbe tutto più facile...
    • Malecs . Utente certificato 4 anni fa
      Avessimo cosa?
  • gianni 4 anni fa
    ho creduto in grillo e i suoi uomini ma ho sbagliato! non dimentico!
  • Silvia . Utente certificato 4 anni fa
    Ottimo risultato, se si concretizzerà! Ho fiducia! Cmq vorrei ricordare che in Sicilia il merito per questi grandi cambiamenti, se ci saranno, sarà distribuito tra tutte le forze politiche! Dai vostri post sembra che il parlamento della Regione Sicilia sia 100% 5Stelle...
  • GIOVANNI FLORIS 4 anni fa
    esco ora da un incontro in SARDEGNA,premetto che sono solo un artista e che partecipo al malcontento cercando una soluzione che mi permetta di vivere considerato che sono a 6o anni padre e che credo nella vita ...mio figlio ha diritto a vivere, sono stanco delle chiacchiere io vorrei lavorare non essere assistito, premesso questo voglio dire che a parte me e BENITO URGU tutti gli intervenuti reclamano un segnale dal movimento cinquestelle, ho cercato di spiegare che segnali cosi come stiamo non possono essere dati ma nessuno mi ha ascoltato allora immagino due cose, primo che questo tipo di votanti e non del movimento vogliano comunque affidarsi alla provvidenza senza lottare e senza alzare un braccio tranne che per mettere una croce qua o la, secondo che questa volontà di un cartellone della tombola a tutti i costi ci riporti come movimento ad essere messi in dubbio sono davvero amareggiato
  • roberto c. Utente certificato 4 anni fa
    direi che il voto finale non sia una "formalità" perchè finchè manca non è stato fatto nulla. sarebbe più corretto vantare un risultato effettivamente raggiunto. ovviamente spero si adempia "la formalità"
  • renata p. Utente certificato 4 anni fa
    viva la Sicilia laboratorio vincente a dimostrazione che con la buona volonta e l'onestà si puo collaborare e raggiungere quello che sembra un miracolo con l'abolizione delle province. Certo che Bersani non è Crocetta ma non facciamoci scoraggiare.Tanti auguri per domani Beppe e Gianroberto cercate di ottenere il massimo per il movimento magari con la fermezza e la cortesia, dobbiamo rappresentare i nostri votanti al meglio. hasta siempre a domani per festeggiare
  • Anacreonte La Mantia 4 anni fa
    Complimenti al M5S, che lotta per una politica pulita e fattiva. Comunque, un gran complimento va fatto, ovviamente, al presidente Crocetta e a tutti quelli che perseguono gli stessi scopi,volti a correggere le distorsioni portate avanti da chi vi ha preceduti e che tanto danno hanno fatto, sotto il profilo materiale e d'immagine, a questa meravigliosa terra. Siete diventati tutti un faro per tutta l'Italia. TUTTI insieme per il bene della nostra terra. BRAVI;BRAVI;BRAVI.....
  • Nadia Z. Utente certificato 4 anni fa
    sono una fan di Rosario Crocetta, l'avevo visto in tv ad un dibattito,dove diceva quello che si meritava ad una pidiellina, Michela Biancofiore, molto arrogante.. speriamo questo tipo di podiellini si estinguano, li abbiamo sorbiti per circa vent'anni.. una ripulita è necessaria.... facciamo pulizie di primavera, domani del resto è il 21 marzo
    • maurizioo v. Utente certificato 4 anni fa
      Complimenti sig.niczip ,se cominciamo così,pulisci questo pulisci quello, non la vedo bene,è chiaro che bisogna rinnovare ripulire ricostruire tutto,ma prima per favore leviamoci la merda di torno!???? buonagiornata.
    • niczip d. Utente certificato 4 anni fa
      io comincerei a ripulire il movimento quelli che come te chiedono pulizia a senso unico...
  • Daniele C. Utente certificato 4 anni fa
    Bravi! INSIEME AL PD e alle forze progressiste i risultati sono certi e arrivano ad ogni occasione! Provate un po' con il PDL e poi vediamo... La Sicilia è un modello per l'Italia. Gli attivisti 5 stelle e i loro eletti sono persone molto motivate e serie che possono con le forze progressiste ottenere il CAMBIAMENTO ORA! La mediazione non è un gioco al ribasso e l'elezione di Grasso lo dimostra:pensate che vergogna che sarebbe stata per il Movimento se per fare i capricciosi avesse vinto Schifani!I neo-eletti siciliani in Parlamento hanno ottenuto un risultato straordinario e andrebbero premiati e non trattati nel modo come è avvenuto. Facendo ancora una volta trionfare la legalità e l'onestà, il M5S insieme al Pd è riuscito a porre fine allo scempio del MUOS e a cancellare le province. Spero che anche in Parlamento il M5S si decida a entrare in campo per il cambiamento. Oggi la più grande forma di riduzione dei costi della politica è evitare il ritorno alle urne. Ma vi rendete conto di quanti soldi si butterebbero via se si tornasse a votare tra 6 mesi? Vogliamo fare la fine della Grecia? Ineleggibilità di Berlusconi, legge sul conflitto d'interesse, taglio ai costi della politica sono tutti argomenti sui quali il PD si è già dichiarato d'accordo. Ora tocca ai neo-eletti 5 stelle votare a favore del cambiamento: COSA ASPETTATE?
    • niczip d. Utente certificato 4 anni fa
      quelli del PD li riconosci lontani un miglio...conflitto d'interessi per il nano non una parola su monte dei paschi...grillo aveva detto che avrebbe chiesto una commissione d'inchiesta che avrebbe dovuto indagare sui vertici del PD dal '95 ad oggi, l'hai dimenticato?
    • Anacreonte La Mantia 4 anni fa
      Sono d'accordo. Lo stesso consenso ho espresso in alcuni miei scritti. Mi auguro anche io che si possa attuare a livello nazionale ciò che sta avvenendo in Sicilia ma nutro dei forti dubbi. Bersani non è Crocetta e il suo programma è diverso da quello portato avanti dal M5S. Per Bersani sono altre le priorità. Spero che si trovi un punto d'incontro ma nutro seri dubbi.
    • FAUSTO CONTINI 4 anni fa
      Ma pensi di essere molto furbo e persuasivo tu vero? Grazie,grazie davvero dei complimenti ma tornatene da papà Bersani,valà.
  • giuseppe foresta 4 anni fa
    Voglio esprimere la mia gioia per lo storico risultato raggiunto dal m5s in sicilia. Sicilia che sara' terra di cambiamenti che nessuno potra' negare, chi e' onesto non li neghera'.NON MOLLATE.ciao
  • Antonio Bernardo Farruggia Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, una delle prime battaglie che i nostri parlamentari debbono fare è quella sulla modifica del sistema fiscale e delle esenzioni per le coop, che sono una vera anomalia nel sistema delle imprese e della concorrenza.E poi vedrai come il pd si da una calmata. Saluti
  • elpis n. Utente certificato 4 anni fa
    gia' ci siamo dimenticati ke differenza c'è tra il vecchio 'finanziamento ai partiti' e il nuovo 'rimborso elettorale ai partiti' nessuno ricorda la differenza??????????? KOGLIONCELLLJJ!!! è semplice: NESSUNA!! SOLO I COSTI ... SONO CENTUPLICATI!!!
  • Tra gli squali 4 anni fa
    http://traglisqualidiwallstreet.blogspot.it/2013/03/senza-eurobond-non-dureremo-molto.html
  • pier giorgio gatti Utente certificato 4 anni fa
    Abolite le province... Solo i fessi ci credono: è prevista la "libera costituzione di consorzi tra comuni". Carta vince, carta perde, aumentano poltrone, parassiti e spesa. Scommettiamo?
    • rocco rocca Utente certificato 4 anni fa
      e che so matto, perdo certamente.
    • Alex D. Utente certificato 4 anni fa
      nei consorzi gli eletti dai politici dei comuni... infatti. Ma il Movimento ci risponde ?
  • Sabina Antani 4 anni fa
    Mi devi spiegare che cacchio è l'SVG4. Perché il tuo video in merito non può che essere una pigliata per il culo. Ma tu lo sai, tant'è che ti scappa da ridere... Me lo spieghi per favore, e fallo tranquillamente a parole tue, lascia stare i tecnicismi che non mi pare ti si addicano un granché. Ciao
  • Domenico I. Utente certificato 4 anni fa
    Adesso vi racconto cosa direi io al presidente della republica all'incontro di domani 21 Marzo. Signor presidente, come lei ben sà, il popolo ci ha votato perchè i partiti che hanno governato questo PAESE, per propri interessi e per interessi di caste, hanno portato alla fame una parte dei cittadini e hanno portato alla deriva economica questa nostra NAZIONE. NOI SIAMO PRONTI AD ASSUMERCI IL GRANDE PESO DI DARE IL NOSTRO APPOGGIO PER FORMARE UN GOVERNO; PERCHè RICONOSCIAMO CHE IL MOMENTO è GRAVE E NON C'è TEMPO DA PERDERE, MA A DELLE CONDIZIONI BEN PRECISE; INNANZI TUTTO, IL PRIMO MINISTRO DEVE ESSERE PERSONA DI NOSTRA FIDUCIA, I MINISTRI DEVONO ESSERE PERSONE, AL DI FUORI DEI PARTITI, CHE HANNO DIMOSTRATO NEL PASSATO, CON LE PROPRIE AZIONI, DI AMARE I PIU' DEBOLI DEL MONDO, TRASCURANDO SE STESSI. PER QUANTO RIGUARDA LE COSE DA FARE, IL NOSTRO PROGRAMMA PARLA CHIARO, BISOGNA SOLO STABBILIRE QUALI SONO LE PRIORITA'. COME VEDE SIGNOR PRESIDENTE NON SIAMO DEI CODARDI.
  • Antonio Grenga Utente certificato 4 anni fa
    Dimezzamento dei soldi der Zì PEPPO..... EPPOI ALTRO DIMEZAMENTO.... .....EPPOI ALTRO DIMEZZAMENTO....... FINO A CHE ZI' PEPPO PER (SOPRAV)VIVERE NON VADA A ROVISTARE NEGLI IMMONDEZZAI .......COSI' POTRA' UNIRE L'UTILE ( DEL RICICLO E DELLA DIFFERENZIATA ESASPERATA) AL DILETTEVOLE ( BEARE GLI ITALIANI DELLA VISIONE DER ZI' PEPPO CHE LAVORA!!!!)
  • Deep blue Ocean Utente certificato 4 anni fa
    Sicilia,terra meravigliosa e bellissima. Avanti fratelli miei,la strada è quella giusta.
    • Enrico Brustolin 4 anni fa
      ora oerò è lecito attendersi una prova ben più difficile: un pesante ed opportuno intervento sui costi della politica, laddove a rubare ci sono non solo relativamente pochi isolani quanto invece una masnada di personaggi da troppo tempo abituati ad incassare somme esorbitanti e che - a loro dire - coprono a malapena i costi effettivi cui sono sottoposti!
  • elpis n. Utente certificato 4 anni fa
    Grandissimi, siete diventati anche voi – autentici politici – infatti, avete subito imparato a ... koglionare l’italiota!! si dovrebbero mandare dei badanti anche in Sicilia!! CVD; è dimostrato che un conto è sproloquiare, altro è governare!! In sicilia il trombone crocetta ha fatto una riforma EPIKA: HA .... RI_PRESO PER IL KOOLO GLI ITALIOTI!!! siamo al solito inganno politiko: la cancellazione delle province? O si parla della cancellazione delle ELEZIONI delle province?? In sicilia già ESISTONO e sono operativi i consorzi che dovrebbero sostituire le province, (quindi, l'abolizione delle province era già cosa fatta!!) con la sola differenza che si sostituisce un mostro ELETTIVO (con tanto di volontà popolare) con un altro mostro nel quale si potranno pilotare CENTINAIA DI NOMINE politike e partitike, quelle nei consorzi, appunto!! Cosa cambia? ***** NULLA!! Si aggira la volontà popolare come nei REFERENDUM!! Ed in tutto questo, cosa fanno i nostri ‘carrabbineri grullones’?? Nulla!! una beneamata minkja! Infatti, dovranno dimostrare come si effettuerebbero i paventati ingenti risparmi se nessuno delle orde dei dipendenti e delle migliaia tra funzionari e dirigenti perderà il proprio scrannuccio, verranno solo riposizionati!!
  • Francesco Miglierina 4 anni fa
    Bravo Notker, mi sembri l'unico che ha centrato il problema! Bella cavolata affidare ai consorzi le funzioni delle province (tra cui ricordo anche la gestione e la tutela del patrimonio faunistico del nostro paese). Come dici tu non mi pare un progresso a vantaggio dei cittadini, della trasparenza, del merito e del risparmio di denaro affidare questi servizi a consorzi di nominati e con dipendenti assunti senza neppure concorso (così sarà ancora più facile metterci gli "amici").
    • elpis n. Utente certificato 4 anni fa
      statte muto, nun ti fari assentiri cà sennò.. a schifìu finisci.. ma ah canosci la maffia?? mjjjjj, e tu penzi ke killi talìano soluuu??
  • Giovanni 4 anni fa
    spero che nel resto dell'Italia prendano esempio... continuate cosi'
  • egidio l. Utente certificato 4 anni fa
    Bravi, siete la speranza per tutta l'Italia. vete dato un segnalr forte e chiaro.
  • sara 4 anni fa
    Siamo orgogliosi di voi!!!!!
  • Mauro M. Utente certificato 4 anni fa
    Cosa cambia? non è per fare polemica, ma non l'ho capito... se alle province si sostituiscono i consorzi, cambia solo il nome e, inoltre, non votiamo più chi governerà questi consorzi... non è che "bisogna che tutto cambi perché nulla cambi", di gattopardesca memoria?
  • noi siamo noi 4 anni fa
    bene per le province, ora anche nelle altre Regioni, poi aboliamo l'ordine degli F/35 sono inutili e tecnologicamente superati. Sveglia popolo è ora di svegliarsi, se non ora quando?
  • cristian c. Utente certificato 4 anni fa
    E bravo il M5S.. Veramente!! Ovviamente i media non danno troppo risalto e danno il merito a tutti tranne che al M5S.. Come sono ridicoli. Domanda: quanto andrà a risparmiare la regione Sicilia nell'immediato e successivamente.. il TG di RAI 2 ha detto che nell'immediato saranno solo 10-15 milioni di euro.. é vero? Complimenti ancora.. e c'è voluto poco tempo.. :)
  • Deep blue Ocean Utente certificato 4 anni fa
    e dai ragazzi come siete lenti. Forza,è ora di dare fuoco alle polveri. Siam pirati e al nemico muoviam battaglia!!! Forzaaaaaaaa!!!
  • Giuseppe ambrosini 4 anni fa
    La Sicilia sarà anche la prima ad abolire le regioni, ma è anche la prima ad avere messo la mafia al governo. Lo sbilancio è ancora troppo. La vera conquista sarebbe togliere il malaffare dalla politica, togliere gli appalti truccati controllati dalla politica, e togliere la collusione fra politico e mafioso e politico industriale.
  • piero speciale 4 anni fa
    caro PEPPE continua come ai fatto in Sicilia ,appoggia se i programmi sono compatibili al movimento 5 STELLE,pero purtroppo ci sono delle occasioni,dai ilsopporto alPD <limportante che non fai tornare il sorriso alla faccia di mmm....di berlusconi!io vivo in Inglilterra e per guello che o capito, la faccia di mmm...da avrebbe avuto Schifani? al senato tu seiil piu grande ITALIANO THANK YOU
  • Paolo r. Utente certificato 4 anni fa
    Sicilia: Regione deprovincializzata. La prima in Italia. Complimenti siciliani!
  • Stefano Monacò Utente certificato 4 anni fa
    Vorrei esortare sia il presidente Crocetta che il M5S della Regione Siciliana, di fare il passo successivo: eliminare le famigerate Sovrintendenze ai BB.CC.AA.- Costoro si sono trasfomati in una sorta di aristocrazie dispotiche. Consultate i migliori architetti ed ingegneri che conoscee ed ascoltate ciò che di allucinante vi diranno in merito a ciò che debbovo subire arbitrariamente dagli addetti agli uffici preposti. Non voglio dire altro, andatelo a constatare e vedrete.
  • quinto.bagnoli 4 anni fa
    forza grillo sallustriun bon specchio gle dono io basta che si specchi conflitto di interessi e e restera il primo emendamento da approvare e per le prossime elezioni pui contare su 4 voti e non solo su 1 come o votato a queste elezioni
  • Paolo Mannella 4 anni fa
    Benissimo!! Adesso, per favore, chiudete l'Ufficio della Presidenza della Regione Siciliana a Roma. Un palazzetto intero molto grande nei pressi della biblioteca nazionale con auto blu (Audi) sempre parcheggiata sotto a disposizione non si capisce per fare cosa. Saluti e complimenti.
  • Notker 4 anni fa
    finalmente abolite le Province! bel colpo! e tutto grazie al M5S un bell'esempio di taglio ai costi della politica! eh ma vediamo cosa c'è sotto: - le Province svolgono alcune funzioni; tra le più importanti ci sono certamente quelle in materia di scuola, strade, rifiuti, risorse idriche - abolendo le Province, quelle funzioni devono continuare a essere svolte; non si può pensare che vengano retrocesse allo Stato o alla Regione - Crocetta risolve questa cosa favorendo la nascita di "Consorzi liberi tra Comuni": in pratica, più Comuni possono decidere di "mettersi insieme" formando un consorzio per gestire nei loro territori quelle competenze - i Consorzi sono delle libere "associazioni" che funzionano come società private, benché siano formate da enti pubblici; infatti, hanno un consiglio di amministrazione e un amministrazione delegato ("presidente") - le assunzioni nei consorzi avvengono senza concorsi; gli appalti, ad esempio per la manutenzione, vengono affidati direttamente Cosa si evince da tutto ciò? che ciò era gestito come pubblica amministrazione da domani potrebbe esserlo come da un soggetto privato in mano a politici locali; siamo sicuri che la collettività ne guadagnerà? io ho forti dubbi, soprattutto nel medio-lungo termine e soprattutto in certe zone d'Italia. Aggiungiamo poi che i Comuni sono tra gli enti più dissestati e indebitati del Paese. Dunque, chi ha voluto fortemente questo provvedimento? il Movimento 5 Stelle. Quanto ha preso, in termini di voti, questo movimento in Sicilia? mediamente oltre il 30%, con punte del 37% nella provincia di Trapani (e sottolineo Trapani!). Il dubbio viene quasi spontaneo: e se Cosa Nostra, delusa dal PdL come 25 anni fa dalla DC, avesse trovato nel M5S un "cavallo da cavalcare"? chi è il capo attuale di Cosa Nostra? Matteo Messina Denaro... e dove ha la base questo pericolosissimo boss? la provincia di Trapani, Sicilia. Chi beneficerebbe in Sicilia di questa gestione consortile? la risposta datevela da soli
    • elpis n. Utente certificato 4 anni fa
      bravo, attento e preciso!! fai una cosa, questo tuo intervento postalo su fb di messora, il badante dei grullones parlamentari, e lo titoli ... alla Sciascia... ''a futura memoria!!'' complimenti
  • Deep blue Ocean Utente certificato 4 anni fa
    Forza ragazzi che mandiamo affanculo l'euro,le banche,la germania,lo spread e tutte 'ste boiate dei capitalisti. Rivoluzione culturale. Ci riprendiamo tutto,tutto. La scuola,la sanità,l'università,la ricerca,le fonti energetiche,acqua,gas,elettricità. Tutto torna in mano pubblica. La vittoria è nostra ragazzi. Viva il M5S.
  • Giuseppe Zuccarello Utente certificato 4 anni fa
    Una domanda : ma perché grillo non è in parlamento ?????? Scusate la mia ignoranza ma me lo chiedo continuamente
  • mario g. Utente certificato 4 anni fa
    Bene l'eliminazione delle provincie ma senza farle restare cambiando nome , ora eliiminarle in tutta Italia,seconda fase per rilanciare l'economia una sola cosa più soldi alla classe medio bassa quindi riduzione irpef per i primi 2 scaglioni e adeguare le pensioni sino a 1800 euro netti al mese al costo della vita per quelli che guadagnano di più niente tipo il cao sig Amato. m gennarelli
  • Barbara P. Utente certificato 4 anni fa
    Non mi stancherò mai di dire che siete bravissimi. A livello nazionale è più faticoso perchè il mal costume politico e gli interessi personali e di partito la fanno ancora da padrone. Non stancatevi di mantenere le vostre promesse a livello locale. Sono le migliori credenziali per il futuro. (Comunque, anche a livello nazionale, la scossa si è sentita).
  • mario g. Utente certificato 4 anni fa
    ok ora via tutte le provincie d'Italia poi con i risparmi riduciamo i primi due scaglioni irpef
  • Giuseppe Campo 4 anni fa
    Il mondo delle disabilità gravi attende dal movimento una risposta sul progetto VITA INDIPENDENTE che se attuato renderà le famiglie con gravi disabili molto serene, perché potrà garantire loro una assistenza per 24 ore con un costo inferiore a quello precedente. Infatti il monopolio del l'assistenza tramite cooperative e solo per 6-8 ore al giorno a fronte delle 24 prima citate, veniva privilegiato " FORSE PERCHÉ BACINO DI VOTI E ASSERVIMENTO AL POLITICO DI TURNO?????? " Aspettiamo con ansia un finanziamento di tale progetto. Andiamo avanti così.
  • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
    M5S siciliaaaaaaaa grandissimiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!
  • Ivan del bianco 4 anni fa
    Bravi amici siciliani!!! Un plauso a tutti voi e che sia uno sprono per tutto il resto delle regioni italiane!!! SI PUÒ FARE!!!
  • Deep blue Ocean Utente certificato 4 anni fa
    Quelli di pd-pdl sono davvero degli eroi. Ultimo fulgido esempio di ciò è il mitico walter veltroni. Trombato in politica si ricicla andando a lavorare per chi? Per berlusconi. AAAAAAARRRRGGGGGGHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!!! Della serie vi ho preso per il culo da sempre e continuo a farlo!!!! E vai pd-pdl,siete proprio bella gente vai... Gente da tenere a distanza.
  • emanuela negro 4 anni fa
    ma voi che chiedete tanto quanto vi siete tassati? datemi pero un dato vero tipo da €13000 mensili complessivi di indennita e forfait a € per esempio 5000
  • Giovanni B. Utente certificato 4 anni fa
    doveva essere la prima notizia sui media nazionali ...invece nicchiano .... ma gli conviene.. loro non si arrenderanno ma neanche noi....grandi siciliani
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      silvana ma svegliati e non dire scemenze!!!!noi non abbiamo giornali testa di rapa!!!quindi non possiam dire nulla!!!ma le notizie come questa dovrebbero essere davvero in prima pagina ovunque!!solo tu non lo capisci!tu e i troll del pd,che rosicate!!
    • Silvana libera 4 anni fa
      Non è vero su Rai3 l hanno detto e poi non e'solo merito vostro dite solo quello che vi conviene.
  • vincenzo assante Utente certificato 4 anni fa
    http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/spalamerda-in-azione-gira-la-voce-di-messora-indagato-52772.htm
  • eugenio . Utente certificato 4 anni fa
    Cari elettori/eletti del PDL PD-L........ecco come si fa. Parafrasando un GRANDE siete "Tutto chiacchere e distintivo" Un applauso al M5S
    • stefano stefanelli 4 anni fa
      Gentile Eugenio Mi pare di aver capito che il PD ha votato con ilM5S!! S.
  • andrea 4 anni fa
    bravi ragazzi, siete esempio per tutto il Paese e coesi...bravi, continuate così, la gente vi premierà
  • stefano stefanelli 4 anni fa
    Pare che se alcune persone elette dal popolo messe in condizione di decidere senza vincoli si esprimano in maniera corretta per il POPOLO!!! Unità d'intenti per un'italia Migliore, un plauso ai Siciliani troppe volte bistrattati e villipesi da loro una Grande lezione di Democrazia, S.
  • Mauro Oggioni Utente certificato 4 anni fa
    PrimaVera ! m
  • claudio b. Utente certificato 4 anni fa
    Tutti a casa.questo è e deve restare l'intento del movimento per qui è nato ed è stato votato.Male hanno fatto i senatori che hanno votato la fiducia perchè così facendo hanno fatto il gioco della vecchia politica che il movimento conbatte,meglio sarebbe stato che al senato fosse stato eletto un senatore del pdl così si sarebbe accentuato l'ingovernabilità...e per piacere non venitemi a dire che il paese ha bisognio di un governo stabile che faccia le riforme e risolva i problemi finanziari,vi ricordo che sono 20 anni che in italia non c'è un governo che abbia governato,difatti il movimento è nato per questo.Inutile dire il movimento ha il dovere di governare,no,il movimento ha l'obbligo verso coloro che l'hanno votato di MANDARLI TUTTI A CASA resettando così questa mala politica e dare in mano questo paese a nuove forze e nuove idee.
    • stefano stefanelli 4 anni fa
      Forse arriveremo presto a quello che sostieni e poi? S.
  • Silvio Boccardi Utente certificato 4 anni fa
    Voglio sperare che non si tratti della solita presa in giro. Pare che le province saranno sostituite dai "liberi consorzi di comuni". Se così sarà, l'unico risparmio che si avrà sarà quello di non fare le elezioni, ma come per le province ci finiranno i trombati alle elezioni nazionali o regionali. Si cancella un ente e se ne crea un altro al suo posto. Cosa mi ricorda? Forse il finanziamento pubblico dei partiti? Certo!
  • guido imanom 4 anni fa
    L'abolizione delle province siciliane è la dimostrazione concreta di come una collaborazione tra M5S e la parte sana del PD, possa portare ad affrontare e, finalmente risolvere sul campo tanti problemi che la vecchia politica ha lasciato incancrenire. Non vedo quindi perchè l'esperimento non possa essere trasferito a livello nazionale. Perchè Grillo si deve incaponire sul fatto che lui la fiducia non la dà a nessuno? Se un programma limitato a pochi giusti punti si dimostra corretto, perchè non approvarlo? la fiducia come la si dà, la si può ritirare in qualsiasi momento, in caso di "deragliamento" del PD verso i vecchi schemi. Perchè buttare nel cesso la possibilità di cambiare veramente l'Italia e di dare finalmente un calcio in culo a berlusconi e a tutto il suo codazzo di farabutti impresentabili?
    • nelsonblu Utente certificato 4 anni fa
      Bersani è la parte sana del PD secondo te?
  • franco bampi 4 anni fa
    Poi quando avete sistemato la Sicilia, ricordatevi anche di fare un po' di conti qui in Trentino dove non solo ci sono un numero vergognoso di comuni (con relativi costi) ma anche le "circoscrizioni" e, per finire la mangiatoia, anche le COMUNITA' DI VALLE!!!!!! Altro che ridurre i costi!
  • Luigi La Vattiata 4 anni fa
    Quando l'acqua potabile diventerà pubblica e la gestione degli acquedotti ritornerà ai Comuni? E' ciò che gli Italiani, compresi i Siciliani, hanno espresso di volere con l'apposito referendum fatto con le entrate proveniente dalle tasse. Spero bene e ringrazio.
  • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
    Se viene fatto bene il 50 per cento ritorna nelle casse dello stato e l'anno successivo ce ne vogliono la metà....
    • andrea 4 anni fa
      bravi ragazzi, siete un gruppo serio e coeso.
  • Rosario Mule Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe Sono un sovr.te della polizia penitenziaria neo pensionato perche' ero stufo di accettare supprusi e ingiustizie dai nostri dirigenti che si nascondono dietro ad un regolamento del corpo oramai vecchio e antiquario.VistA la mia vorrei esserti di aiuto per modificare questo sistema che sta' massacrando gli agenti di polizia penitenziaria e la giustizia,carceri .Ti ringrazio Mule' Rosario cell. 3290640056 latina
  • Rudolf . Utente certificato 4 anni fa
    GRAZIE FRATELLI D'ITALIA, SIETE FAVOLOSI VI VOGLIO BENE.. E SONO DANNATAMENTE FIERO DEL M5S, GRAZIE DI CUORE!
  • MarioMazzoni3 4 anni fa
    I fatti parlano chiaro,la Sicilia merita il plauso generale degli Italiani altro che parole, parole ,parole etc.
  • fedele lauria Utente certificato 4 anni fa
    GRILLO come tutti gli ITALIOTI è molto confuso,infatti le cose da cambiare sono x primo una giustizia sul modello ANGLOSASSONE e no questa accozzaglia di MAFIOSI con le toghe dentro e fuori i palazzi ed i tribunali,ogni persona al il diritto di poter presenziare al prorio processo sia civile che penale,secondariamente la retroattivita del DEBITO di stato,quel debito deve essere pagato"con le buone o con le cattive"chi quel debito ha contribuito a crearlo,non veniamo fuori con discorsi demagogici,atti a mantenere il proprio ruolo o stato di cose pur di guadagnarsi la pagnotta!processi popolari contro tutte quelle cariche che vorrebbero non pagare x il loro operato passato,queste sono cose veramente pratiche e REALI,quindi i SIGNORI Grillini ed beppe GRILLO sono invitati ad agire sulle cose REALI e non immaginazione ed mistificazione,quindi PRODI,D'Alema Veltroni Ciampi,Andreotti etc etc sono chiamati a Rispondere dei loro Sopprusi economici perpetrati a danno di intere generazioni
  • max lana (leone1966) Utente certificato 4 anni fa
    Volere è potere!!!Bravi ragazzi e grazie per il grande lavoro che state facendo.
  • Lupo Mannaro 4 anni fa
    Ricettina economica a 5 STELLE L’attuale governo è formato da 24 ministeri: - 13 ministeri CLASSICI: Interni, Giustizia, Difesa, Esteri, Istruzione, Salute, , Agricoltura, Economia, Trasporti, Ambiente, Lavoro, Cultura e Beni culturali, - 11 SIMIL-ministeri, Turismo, Affari regionali, Sport, Semplificazione, Pari opportunità, Rapporti col parlamento, Innovazione tecnologica, Attuazione del programma, Coesione territoriale, Affari Europei e Cooperazione internazionale. PROPOSTA A 5 STELLE DI SPENDING REVIEW, termine osceno impostoci dallo spregevole monti: 1- ABOLIZIONE degli 11 finti simil-ministeri utili solo per elargire poltrone a lacchè, escort, ricattatori e buffoni di corte, ma inutili per la buona pratica di governo. 2- razionalizzazione dei ministeri classici accorpando: - l’Istruzione, con Cultura e Beni culturali, - l’Ambiente con Trasporti e Agricoltura e - gli Interni con Difesa ed Esteri. L’accorpamento è per entità omogenee. L’unico ministero con portafoglio sarà quello dell’Economia, tutti gli altri senza. RIPRISTINO, aggiungendo come fu in passato, l’aggettivo PUBBLICA al ministero dell’Istruzione, chi cazzo l’ha tolto? RISULTATO FINALE 7 MINISTERI INVECE DI 24. RISPARMIO STIMATO, AL RIBASSO E PER I SOLI COSTI FISSI DEGLI STIPENDI DEI MINISTRI CHE ANDRANNO A CASA, OLTRE 3 MILIONI DI EURO. RISPARMIO STIMATO PER EMISSIONE DI LEGGI NOCIVE, MALAFFARE, CORRUTELE E MAZZETTE... …IN-CAL-CO-LA-BI-LE!!! Altro che il 30% di riduzione dello stipendio proposto da Grasso e Boldrini!!! M5S state in salute, incazzati e pronti dopo le prossime, a breve, elezioni a governare.
  • Bruno Delli Carri 4 anni fa
    il solo avere pensato che D'Alema possa essere eletto Presidente della Repubblica è un'offesa a tutti quegli italiani onesti che non hanno mai accettato compromessi ne hanno mai usato i partiti ed i sindacati per avere posti di lavoro o agevolazioni di qualunque genere. ne sono mai stati funzionari assunti o in nero nei partiti di sinistra che nel PDsenzaelle costringono quel partito a non volere rinunciare ai rimborsi elettorali.
  • sergio m. Utente certificato 4 anni fa
    Molto bene anche se,per il risparmio e non solo,andrebbero abolite le regioni che sono all'origine di tutti i mali di questo Paese.se non erro,qualche tempo fa il Movimento aveva ipotizzato o addirittura iniziato un referendum al riguardo ma la cosa non sembra aver avuto un seguito. perchè Beppe? Perchè Casaleggio? perchè le regioni le prevede la Costituzione? e allora? Non è già stata più volte rimaneggiata? Ma c'è qualcuno che legge ciò che scriviamo o sono solo delle masturbazioni mentali? Serse Primo
    • francesco f. Utente certificato 4 anni fa
      io ti leggo e ti dico la mia, del Referendum non ricordo , se ti ricordi che anno è stato proposto e in che termini, per il resto ci vuole tempo e non poco, bisogna che si incominci e poi vediamo, dopo 30 anni di disastri sai quanto ci vole prima di incominciare a raddrizzare le cose, sempre che si lavori tutti i Giorni per farlo.
    • massimo p. Utente certificato 4 anni fa
      Caro mio per modificare la costituzione devi avere la maggioranza del parlamento (cosa che nessuno ha) le seghe mentali te le stai facendo te, cominciamo dalle province poi andiamo avanti, se credi di fare meglio puoi candidarti e sfasciare tutto da solo
  • Rosario Mule Utente certificato 4 anni fa
    Ma come si fa'scrivere un commento per vederlo publicato?
  • Gregory Chaitin 4 anni fa
    Complimneti ai grillini siciliani, gente con le palle, non come le pecore obbedienti che sono arrivate a Roma che tremano e devono confessarsi perchè hanno PENSATO e votato GRASSO. Che tragedia, tapini! E occhio alla pelle epr CROCETTA: in Sicilia se si toccano interessi precostituiti non si scherza...
  • francesco f. Utente certificato 4 anni fa
    A leggere i giornali e a sentire i tg, sembra che in questa vicenda il M5S sia solo un vagone attaccato al treno di Crocetta.
  • francesco mastronardi Utente certificato 4 anni fa
    OH Sicilia oh Sicilia!! Dalla grandezza di Verga che ha ispirato una poetica intera, dalle innumerevoli lotte che avete condotto e conducete sul territorio, per i dolori che avete taciuto nei vostri animi, mi stringo con forza e calore alle vostre vittorie, passo dopo passo! Una parte dell'Italia ora vi teme! Andate avanti ragazzi!!! Francesco Mastronardi
  • Girolamo Nigro Utente certificato 4 anni fa
    BRAVI!!! AMMIREVOLI!! AFFIDABILI!!! SPERIAMO BENE...ALMENO AL SENATO. GRAZIE A TUTTI.
  • Maurizio Pavone 4 anni fa
    ma quando infiltrati ci sono incredibile cmq tt merito del PD ahahahahah
  • silvano bozzetti Utente certificato 4 anni fa
    Sono contento che i nostri siano riusciti ad abolire le province in sicilia grazie alla collaborazione con crocetta,mi auguro anche se non e' la stessa cosa che il modello sicilia sia solo l'inizio e che si possa fare la stessa cosa per il resto d' italia,ed inoltre che gli altri politici si taglino lo stipendio come i nostri attivisti!!!1
  • Gedeone Soardo 4 anni fa
    Grillo, le leggi sono fatte per l'uomo e non l'uomo per le leggi,così diceva un grande filosofo. Le regole si possono cambiare per l'uomo, per il paese che ha assoluto bisogno di un governo stabile. Non fare il puritano, nessuno è perfetto. Gedeone Soardo
    • antonio b. Utente certificato 4 anni fa
      NON C'E' NESSUN FILOSOFO CHE DICE QUESTO ALMENO CHE TU PARLI DI ETICA è LEGALITA, CHE SONO DUE COSE DIVERSE, QUESTO COMPORTAMENTO CHE HANNO GENERATO LA CRISI MONDIALE CHE OGGI TROVIAMO IN UNA TAVOLA SENZA PIATTI, QUINDI LA FAME, NON PUOI DARE COLPE AD UN MOVIMENTO APPENA NATO. BEN VENGA M5S.
  • Andrea R. Utente certificato 4 anni fa
    Personalmente sono stato sempre contrario all'abolizione delle province, uno dei pochi punti del programma del M5S che non mi ha mai convinto. In tutta Europa ci sono enti intermedi tra comuni e regioni, non vedo perché in Italia debbano essere aboliti. Nel caso della Sicilia si passerebbe da province a consorzi e da ciò che leggo, secondo alcuni esperti e non politici che potrebbero averne un tornaconto, non solo si avrebbe un risparmio irrisorio, visto che i dipendenti passerebbero a comuni e regioni, ma addirittura potrebbero aumentare i costi visto che dai 9 attuali enti si potrebbe arrivare addirittura a 30...
  • giorgio bongiorno Utente certificato 4 anni fa
    Visto il successo perchè non vi fate promotori per un analogo modello nazionale così da non vedere più il Berlusconi Co., da vedere finalmente Veltroni in Africa e D'Alema a Circumnavigare il globo sulla Barca che gli regalerà Don Gallo e Brunetta nascondersi dietro i Nani da Giardino e non ultimo e non meno spaccapalle,l'uomo più brutto della terra e oltre: Bruno Vespaaaaa!
    • Gedeone Soardo 4 anni fa
      Anch'io non vorrei più vedere Berlusca e il suo gregge col cagnolino che gli scodinzola intorno. Gedeone Soardo
  • Pietro M. Utente certificato 4 anni fa
    non per niente i senatori M5S siciliani hanno votato Grasso. il M5S in Sicilia è una grande realtà, diverso per il momento da quello nazional popolare che vedo al parlamento italiano
  • RAFFAELE SIRAGUSA Utente certificato 4 anni fa
    Bravi i grillini siciliani. Finalmente la Sicilia si è svegliata dal torpore dovuto all'assistenzialismo profuso da " Roma " da quasi 50 anni. E' la prima legge in Sicilia, l'abolizione delle provincie,che và in controtendenza con il passato. Spero che dalla sicilia e dai siciliani parti un nuovo vento di rinnovamento di tutta la politica e delle strategie concrete, nell'esclusivo interesse dei cittadini, per potere iniziare ad uscire da questa crisi che attanaglia l'Italia ed ancor'più la Sicilia.
  • Franco Criffó 4 anni fa
    Grazie a nome di tutti
    • Lucia Tamburlin Utente certificato 4 anni fa
      io sono stata in sicilia a gennaio e a Trapani al palazzo della provincia ho contato 6 così detti uscieri cosa farete di tutte quelle persone? facile fare le cose difficile farle bene,ovviamente è il mio parere
    • franca ludovisi Utente certificato 4 anni fa
      ringrazio il movimento 5.S.T non il P.D se non c'erano loro non si sarebbe fatto niente
  • diego minestrini Utente certificato 4 anni fa
    Grandissimi parlamentari M5S siciliani!!! Sento il dovere di ringraziare anche Presidente Crocetta che,persona stimabile e non classico politicante ( a quanto sembrerebbe ), stà collaborando col M5S per provvedimenti encomiabili. Forza Parlamentari Siciliani M5S, spero siate gli apripista del cambiamento italiano e siate sempre d' esempio in questo modo. Continuate a schiaffeggiare politicamente e moralmente chi ci ha portato alla rovina ! Chi odia la corruzione e la marcia politica italiane Vi ringrazia ! P.S. Per favore non dimenticate mai gli italiani e i siciliani che sono ridotti a vivere in condizioni disperate !!! FATE PRESTO a prendere soluzioni economiche in loro favore .
  • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
    Non dovevate assolutamente rinunciare ai soldi .Servono per andare nelle regioni i viaggi le spese quello che avevano dimenticato e fare lo studio settoriale di ogni regione e poi con gli altri soldi ri costituire le situazioni dai comuni alle regioni ai negozi e alle produzioni .quelli sono per le indennita dei viagi che dovete fare poi si risparmia sui 370 mila miliardi.
  • daniele d. Utente certificato 4 anni fa
    A cosa servono le province??un consiglio regionale si può capire,certo non come è adesso,non può un presidente di regione guadagnare quasi come Obama e un consigliere guadagnare più di un senatore degli Stati Uniti.La regione dovrebbe a mio avviso stanziare fondi direttamente ai comuni e il sindaco con la giunta saranno così responsabili dei lavori che si devono fare e dalle spese effettuate.La provincia è un succhiafondi inutile che serve solo come clientelarismo per un bacino di voti.Addirittura dopo i classici corpi di Carabinieri,Polizia,Polizia Municipale,Guardia di Finanza,Forestale,si è aggiunto il corpo della Polizia Provinciale!!!Certo ci può essere il rischio che con un municipio non gestito bene potremmo trovarci una strada con buche per qualche kilometro e poi,quando si entra in un altro comune per magia la strada sia perfetta.Quanto descritto lo sistemeranno i cittadini andando a rendere conto alla amministrazione comunale che non potrà più nacondersi con scuse impresentabili.Certo sarebbe meglio che tutte le regioni diventassero a statuto speciale in modo che gran parte dei fondi vengano gestiti direttamente senza tanti passaggi(Alto Adige insegna in positivo,la Sicilia in negativo).
  • Romualdo Raffa 4 anni fa
    In Italia non ci sarà lavoro, perché nessuno sa fare la politica, e se la fa, la fa, per se e per i suoi diritti. L'Italia e un paese che andrà a rotoli. Almeno che non ci sarà una 3 guerra mondiale.
  • claudio b. Utente certificato 4 anni fa
    Ottimo lavoro ma secondo me quello di tagliare le province e solo la meta dell'opera. Per completare l'opera abbiamo ancora la parte piú difficile e cioé quella di creare posti di lavoro (utili) per le persone che lavoravano per le province (...e presumo che non siano solo politici). Non possiamo distruggere qualcosa senza considerare le conseguenze per le persone coinvolte. Ma sono sicuro che ci avete pensato ad una soluzione. Forza 5MS.
  • massimo.franceschi 4 anni fa
    per favore tenuto duro ma allo stesso tempo non vi dimenticate di chi vi ha votato e conta su di voi perchè a 48 anni con moglie e figli è senza lavoro e non sappiamo come andare avanti.
  • maurizio m. Utente certificato 4 anni fa
    Bisognerà vedere se e quanto si risparmierà a bocce ferme. Ma perché le Province? Se si deve mettere mano alla Costituzione tanto vale mirare all'abolizione non delle Province ma delle Regioni, specie quelle a statuto speciale, vera origine del bilancio fuori controllo.
    • Renzo Corsini 4 anni fa
      La Madonna........in Sicilia hanno sperperato i soldi pubblici fino ad ora non hanno fatto niente in 50 anni e adesso volete tutto e subito . Calma e sangue freddo , lasciateli lavorare . Viva il M5S .
  • Alberto P. Utente certificato 4 anni fa
    PLaudo l'abolizione delle province in Sicilia. Abolite davvero o hanno solo campbiato nome ? A casa i parassiti. Ed ora tagliare drasticamente lo stipendio a tutti i parlamentari regionali siciliani, sull'esempio dei M5S Una sola parola : Tagliare tagliare tagliare alberto
  • Marco Vivaldi 4 anni fa
    Cari siciliani, adesso liberatevi dei mostri. Fate vedere che non siete più schiavi di quattro stronzi mafiosi! Lo dico col cuore da milano.
  • salvatore n. Utente certificato 4 anni fa
    la cosa che piu' mi fa rabbia e' che l'enfasi dei media sembra concentrata su crocetta e'la sua coalizione! oggi in auto ascoltavo su una radio locale un programma che dava un breve spazio alla politica e' il conduttore faceva i complimenti alla giunta crocetta per il buon lavoro svolto fino ad ora in sicilia e per l'abolizione delle provincie,sembrano che i media ignorino volutamente o no che il m5s e' il primo partito in sicilia e che senza la sua preziosa e concreta collaborazione cosi come sta col fiato sul collo l'attuale giunta, non avrebbe fatto molta strada!
  • Patrizio Biolcati 4 anni fa
    un movimento di persone oneste ha iniziato una vera propria rivoluzione pacifica, benvenuta primavera.
    • Lucia Tamburlin Utente certificato 4 anni fa
      non è proprio come sembra
  • Antonio B. Utente certificato 4 anni fa
    Non sterile protesta, ma proposte concrete. Mi piace :-)
  • alex r. Utente certificato 4 anni fa
    DEDICA AI FRUSTRATI DEL PARTITO DEMOCRATI E NON.. Increbile quanto siano i commenti fatti in poco più di un mese! Stanno crescendo a livello esponenziale, e sembrano non finire affatto! Molti giornalisti pennivendoli, staranno giorno e notte attaccati sul Blog, leggendo e commentando ogni post, pechè costretti a farlo! Una volta però entrati difficilmente riusciranno a farla finita! Inizieranno compulsivamente a sbavare ed azzannarsi ad ogni commento denigratorio della loro categoria o del loro partito personale! Ma pensate un po come si devono sentire... Sono stati la categoria piu paraculata dalla politica! Hanno preso soldi dallo stato per ingrassare il loro padroni sudici e sporchi! Si sono autoconvinti di far parte di questo CLUB esclusivo, grazie a pass e crediti d'entrata altrimenti sarebbero rimasti fuori! Ma alla fine l'umiliazione che staranno provando tutti insieme,dal giornalistao sportivo a quello "Gossipparo", è incommensurabile! Però mi chiedo una cosa.. Ma perché allora non si ribellano e aprono quella scatola grigia che sta sopra il loro naso! Fatela respirare ne avete l'occasione! Per il PARTITO DEMOCRATICO invece non c'è speranza! Sono degli esaltati, dei pazzi furiosi, lobotomizzati da quella smacchiatura del GIAGUARO che poco o niente centra con l' ideologia comunista. Quest' ultima ha una storia che i loro "CAPI MANDAMENTO" hanno invce travisato e utilizzato a proprio scopo! Dei partigiani non glie ne mai fregato un cazzo! Pensate4 solo a DALEMA.. Ora di noi liberi cittadini cosi detti "GRILLINI" non sanno proprio cosa farsene! Hanno bisogno del NANO di ARCORE, lo venerano piu di un DIO! Hanno paura di perderlo, come del resto i loro averi! Il PD non voterà mai l'arresto di Berlusconi! E vi chiedete pure perché? Senza di lui come per i rimborsi elettorali, il PARTI DEMOCRATICO muore! E anche il PDL, senza i "COMUNISTI" non potrà più protestare sotto il Palazzo di giustizia! CON BERLUSCONI AL GABBIO, LA PACCHIA E' FINITA! W MS5
    • GIOVANNI P. Utente certificato 4 anni fa
      la tua arroganza è superiore soltanto alla tua ignoranza....
  • Umberto Sivieri 4 anni fa
    Benissimo, dopo tante chiacchiere profuse dai soliti palloni gonfiati, abbiamo una certezza. Le province in Sicilia saranno abolite! Evviva! Finalmente alle promesse seguono i fatti. Spero vivamente che con l'avvio del nuovo governo avremo tutti i giorni novità positive volte al risparmio e alla buona gestione dei soldi pubblici. Sono contento di aver dato il mio contributo in termini di voto perchè quando leggo o apprendo queste belle notizie mi sento rappresentato due volte.
  • emiliano di rocco 4 anni fa
    Lettera aperta ai Piddini e PiDiEllini. Caro amici, tralasciando uno spirito da tifoseria domenicale, non certo nelle intenzioni di chi vi scrive, converrete con il sottoscritto che il M5S sta cominciando a far sentire gli effetti del proprio lavoro (oltre che l'immediata evidenza di tutte le rinunce pecuniarie) in una maniera piuttosto cadenzata e costante. Lungi da me nel dissuadervi nella perseveranza del voto che avete espresso sinora: la democrazia ha una senso soltanto se le diversità sono considerate come un valore. Ma la mia domanda per voi è la seguente. Non sentite dentro di voi un campanellino che vi dice: "forse questa è la strada da seguire"? Ve lo chiedo perchè basta che guardiate negli occhi ognuno di noi. Ci vedrete la speranza!
    • Emiliano Ferranti Utente certificato 4 anni fa
      Io guardo spesso dentro i vostri occhi: ci vedo tanto livore, tanto odio rrepresso, tanto rancore e tanto inutile revanchismo. Il manicheismo mi mette il terrore, le pagine che scrivete trasudano di Verità Assoluta, di volgarità, insulti, slogan e luoghi comuni. Vi sentite portatori del Bene e non siete capaci di stabilire un confronto dialogico, né di porvi all'interno delle dinamiche comunicative e/o di merito. Mi fa paura il vostro zelo. Mi fa paura il vostro entusiasmo da neofiti. Mi fa paura la vostra incapacità di porre domande a voi stessi. No, mi dispiace, ma più vi conosco, meno speranza vedo nei vostri occhi. Vedo disperazione, quella sì, ma speranza zero.
  • fabio b. Utente certificato 4 anni fa
    Ottimo abolire le province anche se la mia idea sarebbe quella di abolire gli apparati che succhiano soldi e non quelli virtuosi che nonostante siano sostenuti dalle tasse di noi cittadini essi con quei soldi li sanno ben sfruttare in servizi e sostegno alla comunità. Sicilia abolite le province. Ok. ma adesso che verranno sostituite da consorzi fra comuni come la mettiamo??? chi saranno gli organi di questi consorzi? come si verranno mantenuti??? da quali introiti??? Provincia di Palermo per esempio conta 82 municipalità?? tutti aderiranno ad un solo consorzio??? oppure quanti in uno e quanti in altro??? Prima di cantare vittoria io rimarrei in attesa, ho il sospetto che così i costio son9o raddoppiati
  • roberto maria moschella (roberto m moschella) Utente certificato 4 anni fa
    Lo stop decretato dalla regione e' un grande risultato. Ma attenzione, e' solo uno stop momentaneo!!!! La battaglia deve continuare
  • Carlo Spazzini 4 anni fa
    Azz! pensavo fosse stato Crocetta,quindi il pd, che governa, con il sostegno dei voti del movimento 5 stelle, che sta all'opposizione, ad avere abolito le province in Sicilia... che vuoi sarà sarò stato male informato da questi giornalisti venduti... peace and love
  • andrea a. Utente certificato 4 anni fa
    Tanto continuerete a non pubblicare ne le mie critiche o di chicchessia, e parlate di Democrazia? Tanto per cominciare ancora questa "cosa" non è passata, secondo trasformare le provincie in altro poco cambia, terzo grillo vuole il governo? e con quali deputati avrebbe la fiducia? quarto sta riuscendo a rivalutare berlusconi, e cosà dirà grillo dopo che magari rivotando a giugno il pdl (che non è il pd, ma voi mistificate......) vicesse le elezioni? Che occasione state buttando nel gabinetto !!
  • Luca Fiordelmondo 4 anni fa
    http://lucafiordelmondo.blogspot.it/
  • Massimo Caronti 4 anni fa
    Carissimi dobbiamo assolutamente prendere in mano la situazione e non permettere che la RAI continui a spadroneggiare.Il modo arrogante dimostrato nello spot per il pagamento del fu canone ed ora TASSA PER POSSESSO DEL TELEVISORE...!!!Noi col televisore abbiamo accesso a molti canali senza pagare,quindi la RAI non può e non deve pretendere una tassa per un servizio che non svolge.Da quando c'è il DIGITALE TERRESTRE non si vede più nulla e in special modo i canali nazionali.A meno che non si istallano antenne e decoder potenziati.La RAI pretende il pagamento anche se non si riceve il segnale,lo dice chiaro e tondo nel proprio regolamento.E' una pretesa despotica e va fermata immediatamente.....
  • Ziu Paddori Utente certificato 4 anni fa
    Vogliamo conoscere i bilanci del M5S, della Casaleggio Associati, del Blog http://www.beppegrillo.it, che vendono la pubblicità per merito del movimento. Inoltre Casaleggio e Grillo quanto intascano personalmente. La trasparenza inizia dalle nostre tasche!
    • gianni caro Utente certificato 4 anni fa
      io vorrei conoscere il patrimonio di bersani della finocchiaro della bindi di dalema di larussa di schifani di brunetta della mussolini di casini di vendola ecc ecc ecc ecc .
    • fabio b. Utente certificato 4 anni fa
      i bilanci del PD per gli introiti MPS dovrebbero pensarci i nostri rappresentanti al parlamento adesso che li abbiamo votati.
    • fabio b. Utente certificato 4 anni fa
      Mi sembra giusto....dalle mie parti si dice che nemmeno il cane muove la coda per niente
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Primo: il blog di BeppeGrillo non è quello del Movimento 5 Stelle ,quindi è PRIVATO e ci può mettere tutta la pubblicità che vuole!! Secondo: voglio conoscere tutte le note del bilancio del pd e soprattutto voglio conoscere tutte le spese comprese le caramelle di cui parlava Dini!
    • Vincenzo Caggiula 4 anni fa
      Vogliamo? è chi siete? almeno presentatevi prima.
    • roberto canina 4 anni fa
      Perchè non chiedi i bilanci del PD che ha distrutto una banca come MPS
  • Andrea Parmeggiani 4 anni fa
    Finalmente un bel risultato sotto la luce dei riflettori. Senza il M5S non sarebbe stato possibile!! Avanti cosi'!!
  • BOLIS BARBARA 4 anni fa
    scusate, in merito ai tagli degli stipendi ieri sera a Ballaro' hanno fatto un confronto tra stipendio parlamentari e movimento 5 stelle, la gente ha capito che non c'è nessun taglio alla fine.Hanno distorto la situazione purtroppo molta gente sta dicendo che non è vero che quelli del movimento rinunciano ai soldi consiglierei di far luce sul blog
  • Daniel Castrogiovanni 4 anni fa
    La Sicilia è una risorsa fondamentale per l'Italia. questo sistema non rende giustizia al "Sud" che viene sfruttato e derubato più di quanto si possa pensare! Cominciamo dal basso e riprendiamoci i nostri diritti, la nostra produzione, la nostra terra, la nostra dignità!
  • Deep blue Ocean Utente certificato 4 anni fa
    Grandi siciliani!!! State dando una lezione a tutta l'Italia. Vi amo. (soprattutto LE siciliane...) ;)
  • Maurizio Monti 4 anni fa
    OK, ragazzi ben fatto ! Ma prestate la massima attenzione che se poi a capo dei consorzi dei Comuni vengono messe altre persone "a pagamento"... siamo a punto e daccapo... anzi peggio perché ci saranno molti più consorzi che province ! Io avrei abolito le province e basta... questa storia dei consorzi, nella terra del gattopardo, non mi convince per nulla... proprio per nulla !
  • Elena Fronzoni Utente certificato 4 anni fa
    Qualcosa si muove tra i politici. Indubbiamente le continue pressioni grilline cominciano a fare effetto. E' una buona notizia: ci auguriamo che si continui su questa strada. Ma il nodo principale è come si debbano risolvere gli annosi e pesanti problemi economici che affliggono la maggior parte di noi tutti, giovani e meno giovani, senza lavoro, senza pensione, senza prospettive. I poveri sono sempre più poveri e i ricchi stanno a guardare, arricchendosi sulle miserie altrui. Non è arrivata l'ora in cui si possa finire con le chiacchiere,gli anatemi, le offese, l'arroganza e la convinzione di essere unici depositari e fautori della verità? Perché non iniziare davvero il cammino del rinnovamento, realizzando cose concrete? Camminare a fianco di persone oneste e capaci, per rimettere in piedi questa nostra deturpata terra e ridare fiducia e dignità a chi ha perso tutto a causa di questa dannata crisi, non è impossibile. In fondo, non ravviso l'orco in Bersani o in Vendola, ma ritengo siano persone oneste e di buona volontà. Varrebbe la pena di dialogare con loro e trovare punti d'incontro, che certo non mancano. Il lupo d'abbattere è Berlusconi e tutto il PDL, andrebbero cancellati dalla politica: quando li sento parlare, sento un fastidio fisico, oltre che mentale. Sono presuntuosi e bugiardi e tutti ripetono sempre le stesse frasi, gli stessi concetti imparati a memoria. Non brillano d'intelligenza e di capacità, ma nemmeno conoscono i valori etici e morali e tutto è subordinato al volere del loro povero capo. Questi sono da combattere, perché avvelenano tutto quello che li circonda. Vogliamo vedere azioni che si concretizzano, siamo stanchi di sentire blaterare e di vedere facce che sprizzano saccenza ed arroganza: un po' più di umiltà e tolleranza. Dialogare, parlare, spiegare, senza stancarsi:non c'è nessun dio in terra che abbia il dono di fare miracoli.Il Che diceva:essere duri, non dimenticandosi della tenerezza.Democrazia diretta e partecipata.
    • PINO GRIECO 4 anni fa
      come me lei ha simpatia per la sinistra...!io credo che non e' solo il PDl che debba essere messo da parte! che tutti se ne tornino a casa destra sinistra e chi per loro!Al governo ci pensi la gente comune che riesce a lavorare senza grosse pretese economiche,se a questi manca l'esperienza non importa potranno anche commettere errori ,ma certamente non potremmo scendere piu' in basso di come ci hanno portato loro !
  • lauro ciurnelli 4 anni fa
    Umbria da salvare L’Umbria è una piccola regione, ma ha avuto in sorte un patrimonio naturalistico e paesaggistico prezioso. Immortalato dai grandi pittori rinascimentali. La storia dell’uomo, poi, l’ha segnata con un ricchissimo passato. Dal secondo dopoguerra, però, ha avuto la ventura di essere quasi sempre governata da uno stesso indirizzo politico. Così senza alternanza si è radicato un sistema socio-politico ai limiti di una vera e propria democrazia. Si è strutturato un intreccio di interessi che ha come cristallizzato lo sviluppo sociale, stimolando autoreferenzialità, clientelismo ecc… Secondo noi ambientalisti, da ciò si è stabilita come una certa insensibilità verso le questioni attinenti l’ambiente secondo un comune sentire trasversale che in genere coinvolge sostanzialmente tutte le forze politiche istituzionalmente accreditate. Tanto che ormai l’unica vera opposizione è quella dei tanti comitati civici, che si stanno opportunamente coordinando a livello regionale, sostenuti da associazioni ambientaliste libere e non omologabili come è Italia Nostra. L’intero territorio regionale è a rischio di una forte desertificazione e aumento del dissesto idro-geologico già presente in tutti i novanta comuni. Gli esempi più eclatanti riguardano le cementificazioni che determinano un forte consumo di suolo soprattutto agricolo e fertile, attraverso il proliferare dei tanti centri commerciali, che adesso dovrebbero interessare anche l’acropoli perugina. Il progetto, poi, fortemente sostenuto dalle varie forze politiche della trasformazione della E45 in autostrada Mestre - Civitavecchia comporterà la distruzione dell’intero ecosistema regionale con un’aggressione alle colline, pianure, fiumi e falde acquifere ecc… Per questo vogliamo rivolgerci a quelle forze politiche e movimenti nuovi, affermatisi anche in Umbria nelle ultime consultazioni nazionali e che ripetono espressamente nei loro programmi uno specifico interesse per i beni ambientali, di aprire una vertenza
  • ENZO S. Utente certificato 4 anni fa
    Grande Crocetta! Saper condividere e dare soluzione ai problemi delle persone è compito degli eletti nelle istituzione. Quanto avviene in Sicilia sia di esempio anche a Roma. Per questo auspico che oltre che abbaiare si sappia anche ...mordere nell'interesse generale del Paese.
  • Piero Buffa 4 anni fa
    Evviva,le province si avviano verso la fine, che gioia vedere gli ultimi mestieranti della politica battersi per il loro passato e l'ncerto presente: E'finita la pacchia andate a lavorare se lo sapete fare! Via anche le aliquote irpef provinciali adesso!
  • patrick gallenti 4 anni fa
    Al posto dei Consorzi, per risparmiare davvero, non ci dovrebbe essere nulla. Le competenze passano a Comuni (scuole e strade) e Regione (strade più importanti e personale). I fondi statali per il personale vanno alla Regione assieme alle altre entrate e redistribuite (assieme al personale) ai comuni. Altrimenti è fumo ...negli occhi! Il problema è però di natura costituzionale perchè occorre con apposita norma (e procedura) abrogarle del tutto. Lo Statuto siciliano (che è norma costituzionale!) non prevede le Province, ma i liberi consorzi che, fino ad oggi, pensate un po', sono coincisi con le Province (opportunamente denominate regionali). Un vero pasticcio dal quale non si uscirà, infatti Monti non le ha potute abolire ma solo ridurre, e in sicilia si possono fintamente abolirle per far nascere una trentina di consorzi che forse costeranno di più. Bah...
  • Piero Z. Utente certificato 4 anni fa
    ma è cambiata la costituzione? non è più in vigore l'art. 114 ???
  • igor r. Utente certificato 4 anni fa
    BRAVI ! OTTIMO LAVORO, SIETE IL BUON ESEMPIO DELLA POLITICA ITALIANA, CONTINUATE COSI'!
  • Ezio Dosa Utente certificato 4 anni fa
    E' una bella cosa. Il cui merito, peromesta', va condiviso.
  • Stella Alpina Utente certificato 4 anni fa
    non è possibile che siano state abolite le province... sono garantite costituzionalmente.
    • Dario Follis Utente certificato 4 anni fa
      La Sicilia è un'isola a statuto speciale quindi hanno potuto farlo.
  • Giuseppe B. 4 anni fa
    La Sicilia da esempio di politica deleteria sta diventando un esempio per tutta l'Italia! Forza ragazzi non mollate, tutti gli italiani stanchi di sorprusi e di malgoverno sono con voi! Qualcuno cominci a vergognarsi e, se ne è capace, a prendere esempio!
  • stefano giordani 4 anni fa
    Mitico Beppe, non infangarti con nessuno di questi ipocriti che hanno mandato in rovina l'Italia, nuove elezioni non faranno altro che premiare il Movimento. Non ti scordare dei carrozzoni di Governo: Inps, Inail, Agenzia Entrate, Equitalia, ecc, ecc, in tutti questi Enti si spende e spande alla grande oltre a trovare posto tutta la parentopoli dei nostri governanti tanto dopo paga sempre il popolo Bue !!!! Continua così e distruggi tutto non c'è nulla di buono da salvare. Buon Lavoro. Stefano
  • Edoardo S. Utente certificato 4 anni fa
    Benissimo
  • walter mancini 4 anni fa
    questa e' una brutta notizia per tutti i lavoratori della vigilanza privata armata che vedranno di fatto abolito il contratto integrativo provinciale : basta tickets, basta indennita' e stipendio base di colpo abbassato a 800 euro/mese.
  • Ripaltina Ciccarone Utente certificato 4 anni fa
    i due presidenti di Camera e Senato diano il buon esempio si riducano lo stipendio come i cittadini del movimento a 5 stelle. In questo modo metteranno con le spalle al muro i baroni della vecchia politica che sono solo bravi a parlare ed a fregare il popolo italiano!
  • stefano i. Utente certificato 4 anni fa
    Finalmente inizia a cambiare qualcosa , che qualcuno dia il buon esempio e che sia l'inizio di una rinascita per questo grande Paese ma pieno di tanti piccoli paesani.Continuiamo cosi',bravi ragazzi.
  • Piero Z. Utente certificato 4 anni fa
    avete letto? http://www.giornalettismo.com/archives/838443/labolizione-delle-province-in-sicilia-una-bufala/
  • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
    semplice più teste che decidono più burocrazie e più costi avanti così verso il fallimento
    • simone b. Utente certificato 4 anni fa
      piu' teste decidono piu' democrazia punto
  • carlo ruocco 4 anni fa
    Spero che i deputati e i senatori prendano esempio: concretezza. Non è un appoggio a Bersani, ma la richiesta di valutare un governo formato da personalità di alto profilo per competenza e moralità della società civile, che accettino il confronto sui 20 punti indicati dal Movimento. L'economia è strozzata. Gli imprenditori che sono creditori della P.A. slono al collasso. Allora subito riduzione delle spese della politica e degli F 35 "taroccati" e iniiettare liquidità nel sistema. Dare segnali forti. Un segnale forte non è : noi siamo diversi e non ci sporchiamo. E' una fuga. Chi soffre ora non capirebbe. Carlo Ruocco - Sarzana
  • corrado . Utente certificato 4 anni fa
    Salve a tutti,mi pare che sia evidente il grande contributo dato dal movimento a questa innovazione straordinaria che vediamo in sicilia,così come nei primi passi di grasso e boldrini (la riduzione delle spese degli emolumenti etc) io credo che nelle cose e non nelle parole emerga la forza dirompente che il movimento può dare..dobbiamo usare quello facciamo e spiegarlo a tutti, guardate che non basta la rete in questo strambo paese..è necessario comunicare di più e meglio aprire gli occhi a tutti anche a chi vuole tenerli chiusi ..o guarda solo la televisione-Bisogna spiegarsi con tenacia aggirando questi giornalisti deprimenti e depressivi .Quando Beppe è andato nelle piazze a spiegare ha funzionato .. il movimento deve entrare nella testa ,direi di più, nelle abitudini degli italiani. All'estero..ero da poco in UK..conoscono meglio e di più le idee del 5* di quanto siano comprese in italia. La stampa boicotterà questa comunicazione lo sta già facendo, bisogna aggirarla parlare in diretta nelle piazze nei comuni , nei mercati , nelle scuole NON MOLLIAMO LA TENSIONE il fatto che ci siano decine di parlamentari non significa nulla se non li sia affianca tutti dappertutto , sempre. Ciao
  • Giacon Ludovica 4 anni fa
    A seguito delle dichiarazioni Boldrini e Grasso chiedo il dimezzamento degli stipendi dei parlamentari, assessori alle regioni, provincie, magistrati, funzionari, avvocati dello Stato, parlamentari europei e di tutti quelli che hanno uno stipendio o pensione che superano la media nazionale perchè dopo 40 anni di lavoro in ospedale in ruoli specialistici vivo con poco più di mille euro al mese e ci hanno bloccato, da due anni, il piccolo aumento e ci trattengono la quota per la regione e il comune entrando direttamente nelle pensioni! Gli assessori delle regioni e altre categorie prendono lo stipendio e le indennità. Non si ricordano mai gli imprenditori suicidi per crediti. Io vivo al Nord e non ho un reddito di 30.000 euro come ripetutamente viene dichiarato in televisione.
  • Stefano Monacò Utente certificato 4 anni fa
    Complimenti x l'abolizione delle inutili provincie, così meritano di essere definite visto che il rapporto costo e utilità è decisamente negativo. Non erano pochi gli impiegati che, non avendo nulla da fare, una volta entrati in ufficio, dopo quanche minuto se ne andavano fuori per gli affari propri. Pregherei qualcuno bene informato, di raccontare qualche aneddoto in merito a come alcuni impiegati vennero assunti presso gli uffici della provincia di Trapani da un personaggio soprannominato: "ciondolo d'oro". Udite, udite!!!
  • antonio maniaci 4 anni fa
    GRANDE IL RISULTATO, ma per ricondurre tutto alla matematica mi domando a quanto ammonta in termini di risparmio la manovra, almeno un'idea di ipotesi, perchè se ci saranno dei consorzi fra comuni e i costi di gestione di detti saranno uguali se non maggiori, una grande manovra si trasformerebbe in un bufala, che ha solo cambiato nome. In Italia i Consorzi spesso sono un modo per "movimentare" denaro pubblico e voti di scambio.
  • mara z. Utente certificato 4 anni fa
    Che dire? Bravissimi state mantenendo fede a tutte le promesse fatte e alle nostre aspettative. Mara z.
  • Rinaldo Sorgenti 4 anni fa
    (segue - 5): Per dare un esempio di cosa significhi quanto sopra citato ed un parametro di valutazione globale, basterebbe andare ad osservare cosa avviene in fase di estrazione del Gas Metano nei vari Paesi produttori, dove risulta che: “Almeno 1/3 delle riserve mondiali di Gas Naturale presentano in giacimento alti livelli di anidride carbonica (CO2)”, che l'industria del settore da decenni provvede a separare dal flusso dei Gas in estrazione per liberarla in atmosfera (vented), senza che questa sia conteggiata ne attribuita ad alcuno (chiedetelo ad IPCC)! Quindi, la strategia necessaria per l'Italia, per : Migliorare la propria competitività; Ridurre i rischi di approvvigionamento energetico; Incrementare la sostenibilità Paese; non può non considerare l'urgente necessità di diversificare ed equilibrare il proprio “Mix delle Fonti”, con: 1) Carbone: Raddoppiare il suo contributo, con l'utilizzo delle tecnologie CCT e CCS. 2) Gas Metano: Ridurre/dimezzarne l’uso, rispetto all’eccessiva dipendenza attuale. 3) Nucleare: Valutare se continuare con l’import, dopo l’esito del recente Referendum ??? Perché il Carbone è: Diffuso ampiamente nel mondo Disponibile in grandi quantità Economico (molteplicità di fornitori) Sicuro (non è velenoso, ne’ esplosivo) Eco-compatibile grazie a CCT e CCS. Parliamone quindi, senza pregiudizi e fuorvianti ideologie, nell'interesse di tutti. 03.09.2012 (riv.) Rinaldo Sorgenti
  • Rinaldo Sorgenti 4 anni fa
    (segue - 4): Come noto, la Commissione Europea ha posto le tecniche di CCS tra le iniziative da attuare per rispondere alla Direttiva di riduzione delle emissioni in atmosfera, ma è evidente che applicare tali tecniche CCS solo all’utilizzo del Carbone NON risolverebbe affatto il problema delle emissioni, in quanto la realtà italiana nel 2010 evidenzia che 2/3 delle emissioni di CO2 dalla generazione elettrica siano dovute all’utilizzo degli idrocarburi: 56% al Gas Metano e 7% all’Olio Combustibile, essendo il contributo emissivo del Carbone solo del 35%, mentre un 2% è dovuto ad altri combustibili. Come sappiamo, le emissioni di CO2 dalle Biomasse non sono considerate, anche se sarebbe forse opportuna una riflessione, sul breve-medio periodo (se questa è la preoccupazione), perchè la combustione di un albero che ha impiegato 20-30 anni mediamente per crescere, rilascia immediatamente in atmosfera tutta la CO2 che lo stesso ha assorbito per la sua crescita e ce ne vorranno ancora 20-30 per farlo ricrescere tal quale. Inoltre, applicare la contabilizzazione delle emissioni di CO2 alle emissioni di sola “combustione” (post-combustion), come prevede la Direttiva ETS-Ue, e trascurando invece totalmente le emissioni dovute alla “estrazione/produzione” (pre-combustion) dei combustibili fossili – come di fatto avviene con il Protocollo di Kyoto e come abitualmente considerato da tutte le Istituzioni internazionali (IPCC, Ue e Paesi emettitori) – si determina una chiara discriminazione che nulla ha a che fare con il supposto concetto del contrasto ai “Cambiamenti Climatici”, generando invece un’evidente ed impropria discriminazione ed un’alterazione dei principi di “libera concorrenza” (peraltro non consentita dalle stesse leggi fondanti della Ue) tra: Paesi – Settori – Prodotti, all’interno della stessa Comunità europea. (segue)
    • fernando c. Utente certificato 4 anni fa
      a
  • sergio goppi 4 anni fa
    Quindi in Sicilia non ci saranno più le provincie, ma i "liberi consorzi dei comuni" con le stesse prerogative delle provincie. Cosa cambia?
  • biagio c. 4 anni fa
    Come diceva quel tale, "fatti, non pugnette". E come volevasi dimostrare, anche il "caro" Crocetta ha ostentato d'essere degno del "partito" "proletario" da cui effettivamente proviene. Ma se non c'erano quei 18 voti, in che modo avresti potuto far passare il procedimento con nemmeno 40 membri di "governo", eh, caro "presidente"? Non lo dici questo? Occhio che l'ingratitudine, la boria e la sufficienza a lungo andare possono costare cari. Quanto ai mestatori "giornalisti", ORA TACETE.
  • giancarlo carpelli 4 anni fa
    Gioiamo dell'annuncio ricevuto ma chi mi sa dire (magari uno dei deputati M5S di Sicilia) quanto si risparmierà da questa "rivoluzione" una volta completata? Mi auguro una bella cifra ma fossero pure solo i costi della politica provinciale sarebbe un passo verso la riduzione dei costi della politica.Ringrazio in anticipo i sindaci che con spirito di sacrificio e a costo zero si assumeranno i compiti degli ex consigli provinciali.Sì perchè se i liberi consorzi avranno presidenti,giunte e consiglieri remunerati è finito lo scopo. Fare le riforme, almeno provare a farle, con chi le vuole fare ( nei fatti e non a parole ,anche se si vuole rifare la verginità politica)indica di aver intrapreso la stada giusta verso la democrazia e di dare alla politica il significato sì di arte del possibile ma con minori costi e maggiori utili sociali.
  • Giuseppe C. Utente certificato 4 anni fa
    E se fosse peggio ? Abolite le Province Siciliane hanno istituito al loro posto un nuovo Carrozzone pubblico (Consorzi dei Comuni) più costoso, meno democratico e meno trasparente delle ex Province. Altre poltrone da spartire senza più il controllo pubblico elettorale. CAMBIARE TUTTO PER NON CAMBIARE NIENTE !
  • pasquale p. Utente certificato 4 anni fa
    COMPLIMENTI, è per questo che mi sono iscritto ed ho votato M5S, per fare le cose. Ora bisogna fare anche a livello centrale. Arroccarsi, secondo me, è sbagliato, porre dei paletti si! A Napolitano bisogna fare un nome e presentare il ns.programma.
  • Giovanni Devecchi Utente certificato 4 anni fa
    Ottimo lavoro, bravi. Purtroppo Roma Capitale ha un modo molto più originale di intendere i risparmi in politica. Infatti a Roma i municipi, o municipalità, passeranno da 19 a 15. Bene. Peccato che, contestualmente, gli assessori passeranno da 4 a 6 per ogni municipio; 90 in totale contro i 76 di prima, e TUTTI ABBONDANTEMENTE RETRIBUITI CON DENARO PUBBLICO. Mi piacerebbe conoscere il nome e vedere la faccia del Presidente della Commissione sulle Riforme Istituzionali che lo scorso dicembre ha promulgato il Nuovo Statuto di Roma Capitale contenente questa ignobile presa in giro per tutti i cittadini.
  • Monica E. Utente certificato 4 anni fa
    Questo è quello che ha combinato il neo eletto del PD Mario ALLORO per la provincia di Enna all'Assemblea Regionale Siciliana: "Dalla diretta non risultano dichiarazioni di esponenti del Pd, ma alle ore 19,40 l’on. Mario Alloro (Pd): “Sono un uomo di partito, e finora ho votato insieme al resto della maggioranza. Ma non potrò votare a favore dell’emendamento condiviso dai partiti che sostengono il governo, perché ritengo che questa legge abbia bisogno di una discussione più ampia e approfondita”." Detto fatto ha votato CONTRO!!! Vi faccio anche presente che ancora risulta essere consigliere provinciale (non si sa se ha intenzione di dimettersi) e segretario provinciale del PD (ovviamente in tutti questi posti lo ha collocato il "grande" MIRELLO (per chi non lo conoscesse MIRELLO è il ras del PD di Enna trombato alle ultime elezioni nazionali da L. Berlinguer dopo che aveva stravinto le primarie.) Travaglio docet! E' uno schifo Il PD Nazionale dovrebbe intervenire di corsa ed espellerlo!!!!!.
  • Bruno Cinque (b5) Utente certificato 4 anni fa
    ancora una volta i meriti e le azioni del M5S fanno la differenza, l'abolizione delle province segna la strada che bisogna continuare a percorrere, avanti così!
  • Bruno F. Utente certificato 4 anni fa
    Il voto in Sicilia di ieri,che ha approvato la soppressione delle province,e il segno che si ha imboccato la strada delle riforme:quelle riforme, necessarie,e non più rinviabili.Questa volta si ha dimostrato che dal profondo sud,inizia il cambiamento.A mio avviso alla soppressione delle province;Deve seguire la riduzione dei dipendenti, e un taglio drastico agli stipendi dei dirigenti.In Sicilia i dirigenti presenti in tutte le amministrazioni sono alcune migliaia. >.
  • Emanuele Sabetta Utente certificato 4 anni fa
    Beppe Grillo Fa Partire le Primarie Online Per Decidere il Prossimo Sindaco di Roma a 5 Stelle! Votate: http://commentandolestelle.blogspot.it/2013/03/iniziate-le-primarie-online-del-m5s-per.html
  • Guido da Torino 4 anni fa
    Sento proprio in questo momento affermare che il M5S valuterà e voterà su ogni singolo punto. Bene! Peccato che qualora il governo non ottenesse un via,seppur CONDIZIONATO,si tornerebbe presto alle urne,a dispetto delle più serie intenzioni,e con l'attuale porcata di legge elettorale. Com'è possibile non accorgersi della contraddizione insita in questa pseudo scelta rivoluzionaria,che a livello di principio vuole il cambiamento,ma nei fatti l'affossa. Questa importante esperienza siciliana,quantunque particolare,non è emblematica della volontà dei cittadini?
  • fabio pontarollo 4 anni fa
    Buongiorno a tutti, mi complimento e felicito per questa iniziativa portata a buon fine della regione Sicilia che spero sia uno dei tanti piccoli passi verso una gestione migliore degli Enti pubblici in tutta la Nazione. Ma vorrei porre una domandain merito:"per quanto riguarda i dipendenti della Provincia, i che modo sono stati reintegrati? Hanno mantenuto le loro funzioni in altro Ente pubblico? ?Hanno dovuto forzatamente cambiare sede di lavoro, orari e mansioni?" Ringrazio per la vostra attenzione erimango in attesaa di una risposta dal blog. Cordiali saluti.
  • giuseppe g. Utente certificato 4 anni fa
    l'esperienza siciliana dimostra che si può sostenere un governo senza vendersi l'anima.il fatto che far nascere il governo nazionale occorre un voto di fiducia e' un dettaglio istituzionale che non cambia le cose.se la fiducia venisse tradita nei contenuti si può' ritirarla in qualsiasi momento
  • Banname m. Utente certificato 4 anni fa
    Crocetta non ha partecipato ... abbiamo fatto tutto noi! Il pdl non era contrario. Ha votato sí alla nostra proposta di abolizione a differenza di Crocetta che ha alzato barricate per non farla passare. Diciamola finlmente la veritá
  • Banname m. Utente certificato 4 anni fa
    1. Forse meno enfasi non guasterebbe. 2. Ma non sono uguali Crocetta e Piromalli? 3. Meno enfasi, più onestá di giudizio e attenzione. Alle conseguenze di questa scelta. Non vorrei simtrasformasse in un boomerang
    • Banname m. Utente certificato 4 anni fa
      Non esageriamo ..
    • Giuseppe C. Utente certificato 4 anni fa
      Infatti, abolite le Province Siciliane hanno istituito al loro posto un nuovo Carrozzone pubblico (Consorzi dei Comuni) più costoso, meno democratico e meno trasparente delle ex Province. Altre poltrone da spartire senza più il controllo pubblico elettorale. CAMBIARE TUTTO PER NON CAMBIARE NIENTE !
  • Francesco F. Utente certificato 4 anni fa
    Il punto era di valutare le proposte e poi decidere. Che cosa cambia se le proposte sono otto? E poi: si potrebbe anche accettare quattro o cinque punti se non otto. E intanto salvare la baracca.
  • Enzo M. Utente certificato 4 anni fa
    Ottimo risultato, Crocetta si sta dimostrando attendibile e affidabile....meglio così! Per quanto riguarda invece le Migliaia di "imboscati" nella Forestale, ci sono progetti per ridimensionarne il numero?...quali progetti sono previsti???
  • ottorino . Utente certificato 4 anni fa
    se questa prassi è andata benissimo in sicilia ,perchè non effettuarla al governo centrale ? forza ragazzi !1
  • Anselmo p 4 anni fa
    Grazie Grillo
  • Claudio Borsello (bursel) Utente certificato 4 anni fa
    ORA VIA AI MACRO COMUNI L'abolizione delle Province assume un senso molto più efficace se si adotta in parallelo l'accorpamento dei comuni in realtà di 30-100.000 abitanti. In questo modo una parte delle competenze provinciali potrebbero essere delegate a queste realtà più piccole recuperando la forza lavoro "liberata" dall'abolizione dei Comuni. In una regione come la mia, il Piemonte, con molte realtà di montagna con 100-300 anime si avrebbe il vantaggio di unificare servizi centrali come gli Uffici Tecnici e Lavori Pubblici, di Ragioneria, Anagrafici, mantenendo solo sportelli decentrati e virtuali, ma ricollocando il personale su tematiche come ambiente, gestione rifiuti, trasporti, servizi sociali e sanitari, con peculiarità locali (ad esempio una vallata alpina, o un comprensorio industriale). Avanti Sicilia, illuminate l'Italia. Claudio
    • Giuseppe C. Utente certificato 4 anni fa
      Io abolirei tutti i Comuni d'Italia ! E' solo sperpero di denaro pubblico
  • michele-venezia stefani (micheleste) Utente certificato 4 anni fa
    Ora i presidenti di camera e senato devono dimezzarsi lo stipendio. Forza ragazzi ora i sorci devono venire allo scoperto.
  • luciano m. Utente certificato 4 anni fa
    Ahiahiahi....poveri porcellini nostri ai quali stiamo levando le tanto succulente ghiande. Già la gente non vi credeva più, adesso che il Movimento sta iniziando a fare delle cose belle e concrete per il popolo siete definitivamente finiti e non è passato neanche un mese. Guai per voi se si tornasse a votare...... Quell'ultima zolletta di terra che serve per seppellirvi definitivamente è proprio li....pronta per voi. L'estrema unzione vi è già stata data ma il perdono, ahime no!!! Dio perdona (forse) ma il Movimento di sicuro no, cari inciuciotti. Preparatevi perchè dopo aver ricoperto la fossa non vi mettiamo sopra una bella croce, ma un bel "Politometro" e vediamo se dovete andare in paradiso o scappare in Tunisia come i vostri predecessori.....poveri voi. Avrei avuto un pò di compassione per voi se voi ne avesse avuta per la povera gente che raccimola le monete arancioni per comprare il pane del giorno prima a metà prezzo. Ridurre il vostro stipendio del 30 percento???? Vi piacerebbe!!!! Ma di quale stipendio parlate? Credete ancora che ne avrete uno? Forse volevate chiedere di ridurre la "vostra pena" del 30 percento?! Sono contento di essere vissuto in quest'epoca, dove una lotta pacifica ma senza eguali, sta distruggendo il matrimonio tra lo stato e la mafia. Sono contento di poter raccontare a mio figlio di appena un anno, quando sarà grande, che quando questo magnifico Paese è stato liberato dalla poverta, dall'inquinamento, dagli sprechi e dagli inciuci c'ero anche io e l'ho fatto per lui, per il suo futuro.
  • Giuliana G. Utente certificato 4 anni fa
    Speravo di vedere il movimento seduto al tavolo a discutere, non a chiudersi in silenzi, scappare dai giornalisti, parlare solo via web,......è gli anziani? Quelli che non hanno l computer? Questo movimento vale solo per i giovani tecnologici, ...noi anziani non siamo considerati, dovremo trovare un movimento che ci consideri, visto che siamo in maggioranza. Speravo di vedere Grillo discutere in Parlamento, mentre sento solo dire sempre no, e discussioni niente. Grande delusione di molti. Non so quanto dureranno ancora con questo tipo di comportamento, per me si sta chiudendo una porta , conterò poco, ma molti già pensano come me. Prossimo addio ai grillini vicino, grande delusione
    • luciano m. Utente certificato 4 anni fa
      Dimenticavo: Visto che non sai usare il PC come l'hai scritto sto post? A mano? Genio!!!! PD e PDmenoelle trovateveli almeno furbi i vostri schiavi!!!!
    • luciano m. Utente certificato 4 anni fa
      "ma quali "noi anziani" ? Tu sei sempre qui a sproloquiare sul blog con duemila nick diversi... sta zitto, va!" Quoto!!!
    • Rita L. Utente certificato 4 anni fa
      ma quali "noi anziani" ? Tu sei sempre qui a sproloquiare sul blog con duemila nick diversi... sta zitto, va!
    • barbara bernardino Utente certificato 4 anni fa
      ma le persone che la pensano ancora come te devono capire che non c'e' più nulla dire, c'e' solo da fare.-Non serve parlare
  • barbara bernardino Utente certificato 4 anni fa
    c'e' ancora tanto da fare ma veramente onore al merito del popolo siciliano che ha saputo prendere in mano i forconi ed ora ha saputo eleggere i suoi rappresentanti.- Forza e coraggio a tutti, eletti e cittadini.... forse un giorno anche al nord...
  • piero rossetti Utente certificato 4 anni fa
    Il m5s sa prendere iniziative.E non si tira indietro su questioni che sono nell'agenda.In sicila aumenterà i consensi più di quelli già presi alle politiche.A parma assistiamo a comportamenti della giunta pizzarotti esemplari dal punto di vista amministrativo e istituzionale.Saremo ottusi,ma vedere i soliti protagonisti a roma,con 163 deputati del m5s, che restano a fare le belle statuine,è incomprensibile.Voi giustificate i vostri comportamenti con le vostre promesse elettorali:mai con pdl e pd-l.Ma se ci fosse un minimo di comprendonio,non è necessario essere un cavour,quel 25% potrebbe fruttare già il 50%.Altro che pietire un posto da questore:sono le cariche istituzionali alla vostra portata.Forse è presto per reclamarle direttamente,ma la forza politica vi mette in grado di mandarci persone di vostro gradimento.L'unico movimento che ha denunciato la gravissima crisi che sta inviluppando il paese,non da oggi,grillo parlava di default italiano da anni,si trova nelle condizioni di realizzare i primi punti del suo programma e che fa:ci rimanda ad elezioni senza regole che impediscano ai malfattori di ricandidarsi e con la pretesa che i non militanti capiscano in assenza di vostre comunicazioni in chiaro e con una stampa al 99% ostile che distorce tutto pur di mettervi in cattiva luce?Avete perso del tempo prezioso,ma non deludeteci rimanendo fermi a guardare che i provvedimenti sanguinosi li prendano gli altri e voi....state a contare le caramelle.
    • simona b. Utente certificato 4 anni fa
      Condivido pienamente. Tantissimi che vi hanno votati, vi volteranno le spalle, se, potendolo fare, non date un contributo a far passare qualcosa di importante.
  • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
    equazione emilia-romagna nuovi consorzi uguale nuovi posti da spartirsi ed uguale a nuove tasse mi siete presi il morbo comunista basta enti inutili , meno stato e meno tasse
  • Marco T. Utente certificato 4 anni fa
    Tutto frutto della collaborazione! Da soli non si fa nulla, cercate di applicarla anche in Italia invece del muro contro muro che state facendo fino ad ora.
  • o.e.g 4 anni fa
    Questa e' pura propaganda. E' ovvio che tutti i dipendenti pubblici che lavorano per un Provincia saranno assorbiti dai Comuni o dalla regione. Quindi, a breve termine, non ci sara' alcun risparmio, a parte i costi per le cariche politiche, che coprono una piccola parte dei costi di una provincia. Forse tra 30 anni, quando tutti gli attuali dipendenti pubblici saranno andati in pensione e non ne saranno stati assunti degli altri, si incomincera' a vedere un risparmio. Credo sia chiaro a tutti che in Italia c'e' bisogno di risorse ora,, e non tra 30 anni. Pura, propaganda.
    • simone b. Utente certificato 4 anni fa
      eh già, diminuire i costi statali,regionali e comunali non è una malpensata,anzi frutterebbe molto a tutti i cittadini, sgraverebbe le tasse comunali e regionali che hanno già un'importante peso ogni mese e consentirebbe (laddove occorresse) l'assunzione di nuove leve e/o il recupero di esodati ai quali è stato tolto moltissimo, evviva la rivoluzione sana e pulita dei Grillini,a chi dice "chissà cosa c'è dietro"rispondo che dietro abbiamo avuto tanta tanta tanta merda e dietro ai grillini sapetete cosa c'è? un mare di persone GRANDI e coraggiose, sono con tutti voi!!!
    • Franco 4 anni fa
      Non è pura propaganda, se fanno le cose fatte bene elimineranno intanto uno stuolo di dirigenti e tanta, tanta, tanta burocrazia già nell'immediato. Ripeto, se fanno le cose fatte bene. Cancelleri e Co., mi raccomando verificate!
  • franco talozzi 4 anni fa
    S'è potuto raggiungere il risultato positivo, l'abolizione delle Province in Sicilia, perchè c'èra un governo in carica;ma se il M5S alla Camera non vuole assumersi nessuna responsabilità di Governo , come possiamo affrontare e abbattere le innumerevoli ingiustizie esistenti?
  • Luca A. Utente certificato 4 anni fa
    se proprio bisogna vedere trappole e complotti dappertutto, si potrebbe dire anche che l'abolizione delle province in sicilia è un trappolone orchestrato dal malefico bersani e dal suo servo crocetta realizzato al volo adesso durante le consultazioni al quirinale, per ingannare il M5S e fargli vedere che col pd è possibile fare cose buone assieme e quindi non facciamo cose buone assieme al pd che son cmq trappole per incastrare i cittadini eletti ma si va lontano a ragionare così?
  • Nico P. Utente certificato 4 anni fa
    Crocetta rivendica il successo dell'abolizione delle Province ....no..no e poi no!!! Il fatto è che siete controllati ed avete il fiato sul collo, con i nostri portavoce grillini al fianco che propongono fatti seri e non cavolate come avete fatto fino ad oggi voi, dovete rigare diritti, e questo è solo l'inizio....abituatevi a tutto questo perchè sarà il futuro!!!
    • Luca A. Utente certificato 4 anni fa
      beh sai come'è senza crocetta e i suoi piddini le province restavano dove erano ...
  • traglisquali 4 anni fa
    http://traglisqualidiwallstreet.blogspot.it/2013/03/senza-eurobond-non-dureremo-molto.html Salviamociiiii
  • Franco 4 anni fa
    Parliamoci chiaro, quando si leggono queste notizie vien quasi da piangere dalla gioia, e se non ci fosse stato M5S tutto questo non sarebbe stato possibile. Grasso e Boldrini si riducono i loro stipendi del 30%? Non è abbastanza, sono ancora foglie di fico!
  • maria cristina andreoni 4 anni fa
    DATO CHE IN SICILIA CI SIETE RIUSCITI, INSIEME A CROCETTA, PERCHE' NON CI PROVATE ANCHE NEL PARLAMENTO ITALIANO? DATEVI DA FARE, VI ABBIAMO ELETTI PER QUESTO. DOVETE TRATTARE, TRATTARE ALL'INFINITO E VEDRETE CHE NON POTRANNO DIRVI DI NO, PENA LA LORO SPARIZIONE. NON C'E' PIU' TEMPO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • mikesgr 4 anni fa
    Salve, vorrei ricordare a voi tutti che anche i guardia fuochi della calabria e sicilia sono organizzati in consorzio. Con questo voglio dire che , una cosa è dire eliminare gli sprechi e un altra cosa è fare un giro di conto o favori . Il futuro ci dirá quale sará il conto da pagare. Sicuramente ci sará da pagare. Speriamo qualcosa in meno.
  • Carlo B. Utente certificato 4 anni fa
    ...va be' manco a dirlo, i telegiornalai dicono che il M5S in Sicilia si è "accodato" all'iniziativa di crocetta per l'abolizione delle province. E' mostruosa la disinformazione che i media servi dei partiti stanno facendo per fermare lo tsunami a 5 stelle. D'altronde questi signori( parlo dei giornalai servi),sono stati calati dalle segreterie dei partiti e quindi si comprende la loro meschina attitudine al servilismo. Riguardo a Sky, il suo dierttore Sara Varetto mungicadula bibidibobidibu', è notoriamente amica dell'estabilishment, per cui è normale che anche lei si affanna a disinformare. Questi non sanno cosa sia la vergogna e soprattutto non capiscono che molti italiani li hanno tanati da tempo. Inutile che vi affanniate a disinformare, lo Tsunami non lo fermerete, semmai lo state potenziando...alle prossime elezioni anche voi tutti a pulire cessi!
    • Nico P. Utente certificato 4 anni fa
      Luca A. Non ti affannare a difendere l'indifendibile, guarda caso dove c'è la presenza dei grillini le cose cominciano a cambiare....chi sa perchè!!!!
    • Luca A. Utente certificato 4 anni fa
      veramente non erano essenziali i voti del 5 stelle per abolire le province in sicilia ... diciamo quantomeno che è stato fatto assieme ...
  • enrico guagliardo Utente certificato 4 anni fa
    salve,vorrei porre una questione al m5s siciliano. sono un cittadino residente nella citta' di Catania e ho fatto lo scrutatore per le elezioni regionali. fino a questo momento non ho avuto nessuna risposta al mio quesito pur avendo scritto al sindaco di catania e ad altre istituzioni. eppure la mia domanda e' molto semplice,ovvero:COME MAI NESSUN SCRUTATORE,SEGRETARIO E PRESIDENTE DI SEGGIO nella citta' di Catania ancora oggi non ha ricevuto i soldi?sono passati 5 mesi,il governo e' stato eletto(anche grazie al nostro lavoro)ma ancora dei soldi non c'e' nemmeno l'ombra.potrei ricevere qualche informazione in merito visto che le istituzioni latitano? grazie
  • salvatore morra (maestrosalvatoremorra) Utente certificato 4 anni fa
    tropp fort il m5s in sicilia!
  • Angelo\ Canepa Utente certificato 4 anni fa
    Benfatto! Intanto quegli imbecilli della Merkel e soci con la loro proposta "improponibile", hanno ottenuto che Cipro, disperata, si rivolge a Russi. Le banche russe che controllano Gazprom sono ben liete di fornigli un aiuto "in cambio delle sfruttamento dei grandi giacimenti di gas". Finiremo cosi per pagare il metano prodotto nell'EU a Mosca. Che strateghi! Benfatto!
  • mzavarone 4 anni fa
    In Sicilia 17 seggi sono stati assegnati al PD, 15 al M5S e 15 per il PdL (sommando due liste). Crocetta può contare su 39 seggi grazie alla sua lista civica. La maggioranza è 46, quindi ha dovuto rivolgersi anche ai grillini, rifiutando l'accordo con il PdL. Il M5S è quindi essenziale per la maggioranza in Regione, ma non può ascriversi tutto il merito che va invece condiviso... col nemico, cioè proprio col PD e, in generale, col centrosinistra, visto che per i 54 seggi di tutta la maggioranza che sostiene Crocetta il M5S pesa il 27%. Questa mi sembra una valutazione più obiettiva del semplice "risultato ottenuto dal M5S" e basta.
    • Ben Monaco 4 anni fa
      le liste civiche sono liste civetta, servono a catalizzare consensi di coloro che non sono in "linea" con un Partito. Crocetta d'accordo con Bersani sceglie l'indipendenza creando la Lista Crocetta che consegue 118.346 voti ed il 6,17 %, ottenendo cinque parlamentari. Solo unendo le forze con PD, UdC, Mp, Psi, ApI riesce ad ottenere (unendo il premio di maggioranza). Di fatto il M5S è il primo partito, per poter sopravvivere Crocetta capisce che solo allineandosi alle idee del M5S può sopravvivere. Lo stesso è stato fatto dal pdl. B. sapeva che stava implodendo e quindi ha fatto si che si creasse una coalizione formata da Pdl, Lega Nord, La Destra di Storace e Fratelli d'Italia..... comunque sempre loro. ...................... Quindi l'obiettività è che il M5S ha ottenuto un risultato
  • Francesco Frulli (ff_82) Utente certificato 4 anni fa
    Un grande successo del PD e del centrosinistra casomai... visto che il PD ha eletto il Presidente ed è maggioranza. Vi prendete meriti che non esistono.
  • Gabriele Marchetti (gagà) Utente certificato 4 anni fa
    Detto....fatto! Volere è potere! Questa è la prova! Forza ragazzi
    • Luca A. Utente certificato 4 anni fa
      beh magari assime a crocetta ....
  • Giovanni C. Utente certificato 4 anni fa
    I deputati del M5S ottengono l'abolizione delle province insieme ai deputati del PD ottimamente guidati dal Presidente Rosario Crocetta... questa è la notizia.. gli onori si danno a chi se li merita.. a tutti a prescindere dal colore politico... ed io che sono siciliano sono orgoglioso di questo Presidente... Ciao Gio
  • Raimondo Ferrara 4 anni fa
    Pensate sempre a lavorare sodo e a tenere i profili raso terra. Se fate quel che fate è la normalità: gli extra dovete ancora farli.
  • Giuseppe DelGiudice Utente certificato 4 anni fa
    Benissimo! Adesso, di grazia, spiegate cosa sono i LIBERI CONSORZI tra COMUNI che entro quest'anno dovranno prendere il posto delle Province. Aspettiamo prima di fare facile propaganda...
    • bruno_bassi_commentatore non registrato non certificato 4 anni fa
      siccome che le provincie sono li da 2000 anni (impero romano) e i comuni dal medioevo (caduta impero romano) e siccome qualcuno ha deciso di abolirle ma ha scoperto che servivano, ha pensato bene di istituire le non-province un po come cutigena non sapone che lava come il sapone ma non è sapone ...un po come un partito che non è un partito..un po come un non statuto.......un po come proporre un surrogato......non puoi togliere un pezzo della macchina statale senza un sostitutivo.
    • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
      http://it.wikipedia.org/wiki/Consorzio
  • mariuccia rollo Utente certificato 4 anni fa
    Giancarlo Cancelleri si vede proprio dalla faccia, da come parla, che è una persona per bene.Da lui non ci si potrebbe mai aspettare un tradimento.Speriamo possa dirsi altrettanto dei 5 stelli romani, che non abbiano mai tentennamenti.Cavolo, un 5 stelle non dovrebbe averne
  • traglisquali 4 anni fa
    http://traglisqualidiwallstreet.blogspot.it/2013/03/senza-eurobond-non-dureremo-molto.html Salviamoci
  • Michele P. Utente certificato 4 anni fa
    Eliminazione delle Provincie della Sicilia e'l'inizio dei "FATTI E NON PAROLE"Finiranno di dire e sviluppare nelle persone la motivazione che siamo stati votati solo per contestazione al sistema politico attuale.Invece questo non e'vero! Il MOVIMENTO 5 STELLE E'NATO PER SOSTITUIRE QUESTO SISTEMA CREATO SULLA CORRUZIONE DEI POLITICI E SOSTENUTO DAI CAMMORRISTI. ORA PENSO CHE I CITTADINI NON AVRANNO ALCUN DUBBIO,E LO VEDRANNO ATTRAVERSO I NOSTRI RAPPRESENTANTI AL PARLAMENTO.CHI VIVRA' VEDRA'!!!!!!!
    • Luca A. Utente certificato 4 anni fa
      vorrei dire che l'abolizione delle province non lo ha fatto il 5 stelle da solo ma con il pd ...
  • dario palescandolo Utente certificato 4 anni fa
    SPERO CHE VOI DOPO QUESTI SUCCESSI CONDIVISI CON UN UOMO DELLO SPESSORE DI CROCETTA E COMUNQUE CON IL PD , COSI COME AVETE DIMOSTRATO DI ESSERE CONCRETI IN SICILIA E GRAZIE A QUESTO ANCHE AVERE AUMENTATO IL CONSENSO, CERCATE DI ESPORTARE QUESTA FORMULA A ROMA MA SOPRATUTTO DI FARLO CAPIRE A QUEI DUE,QUALI E QUANTI VANTAGGI ESSI STESSI NE TRARREBBERO A PARTE QUELLI CHE TRARREBBE UN PAESE ALLO SFASCIO E GUA QUESTO SAREBBE SUFFICIENTE . FORZA RAGAZZI E W LA SICILIA
  • Ugo A. Utente certificato 4 anni fa
    E' OVVIO CHE BERSANI NON PUO ESSERE PRESIDENTE !!! MA,PROPONIAMO NOI QUALCOSA DI SERIO SU CUI IL PD DI " CROCETTA " CI SI POSSA RICONOSCERE E SI POSSA FARE UN GOVERNO PER FARE COME IN SICILIA !!!!!
  • Andrea C. 4 anni fa
    una semplice considerazione che vuole essere priva di qualsiasi volontà polemica: quando il vostro Movimento collabora alla luce del sole con persone oneste e di buona volontà (che, consentitemi, esistono anche in altri schieramenti..... il bene assoluto non sta mai da un'unica parte) si giunge a buoni risultati per il Paese e per tutti i cittadini ottenendo quelle riforme che solo la buona politica è in grado di fare. La Sicilia la dimostrazione. Ora, visto che per ottenere quei buoni risultati che in Sicilia stanno venendo fuori, è necessario superare, a livello di Governo del Paese, un ulteriore scalino (la fiducia ad Governo) non è possibile trovare un punto di incontro sulle persone (Bersani no??? va benissimo .... ma che venga indicata allora un'altra personalità che goda della fiducia di entrambi gli schieramenti!!! è così difficile??) e sui progetti e le riforme da approvare in modo tale da dare al Paese una guida da parte di persone oneste?????
  • Renato Mantovani 4 anni fa
    Ma i dipendenti delle Amministrazioni Provinciali che fine faranno ? saranno licenziati?
    • Giorgio Musarella 4 anni fa
      Non esiste il licenziamento ... saranno assunti dagli enti che prenderanno le competenze delle province ( regione e comuni ) ;) I vaneggiamenti di Casaleggio non saranno mai Leggi Italiane ;)
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      se veranno licenziati, andranno nell'eolico perchè gli gireranno la pale! :-)
    • Ugo A. Utente certificato 4 anni fa
      andranno a lavorare nell'eolico se da roma verrà sistenuto !!! abbassando il costo dell'energia
  • quinto r. Utente certificato 4 anni fa
    Un eccellente risultato conseguito con il PD tanto per essere concreti. Senza non sarebbe stato possibile. Per esser chiari con una maggioranza PDL(in sicilia se si rivotasse domani vincerebbero loro)non avreste ottenuto quest'ottimo risultato Non so' se è il caso di buttare tutto a mare e ritrovarsi un parlamento a Roma a maggioranza PDL (con il recupero della sicilia e del sud in generale dovrebbero essere i futuri vincitori se pur con maggioranza relativa) Quindi invece di far polemiche continue guardiamo al risultato che in Sicilia è storico Ci sarebbe l'occasione anche a Roma di risultati storici ma....per esser chiari ,non mi illudo vista la lucidità mentale mostrata ultimamente
    • Antonio B. Utente certificato 4 anni fa
      Intenzioni di voto il 16-3-2013 in Italia M5S 30% http://www.sondaitalia.com/2013/03/sondaggio-swg-per-agora-sulle.html
    • Luca A. Utente certificato 4 anni fa
      see see il futuro ... per definizione incerto ... non sarebbe meglio attenersi al presente e ottenere dei risultati?
    • quinto r. Utente certificato 4 anni fa
      Ti inviterei a guardare l'ultimo risultato elettorale in Sicilia. Alle regionali PD + SEL = 36% PDL = 25.7% M5S = 18.2% Alle ultime politiche invece al Senato (fermorestando questa legge elettorale) PDL = 33.39% M5S = 29,5% PD = 27;5% Ne consegue che Berlusconi in sicilia ha la maggioranza e se si votasse oggi non avreste Crocetta come interlocutore ed anche ammesso e non concesso il M5S superasse il PDL per governare avreste bisogno dei loro voti Auguri
    • Ben Monaco 4 anni fa
      Ho dei dubbi che in futuro ci sia un pdl, così pure un pd. Il M5S ha fatto un buon lavoro e sta facendo un buon lavoro. E' il principio che conta, è il futuro...
  • Gennaro De Mattia 4 anni fa
    Mi raccomando non fatevi beccare con le dita nel naso oppure nelle orecchie... sarebbe la fine :-) i giornalisti nostrani non aspettano altro. Abituati ai gossip olgettiani ora sono a caccia di scoop tipo: Casaleggio si diverte con i videogiochi - Grillo compra una Playstation usata al figlio piccolo, Dario Fo alle prese con SuperMario oppure, la moglie di Grillo si fa la permanente in casa per risparmiare. Il livello e' basso, molto basso ed aveva ragione Montanelli che profetizzo' che ci sarebbe stato poco d celebrare alla fine del berlusconismo. Facebook e' tutto uno squallido gossip sui 5S e la cosa peggiore e' che i peggiori pettegolezzi vengono da coloro che si considerano più a sinistra degli altri. Vi prego di seguire il vecchio adagio: "non ti curar di loro ma guarda e passa". Buon lavoro.
  • Ugo A. Utente certificato 4 anni fa
    BRAVISSIMO M5S IN SICILIA !!!!!!!! BRAVISSIMO !!!! BRAVISSIMO ANCHE A CROCETTA !!!!! LA STESSA COSA ANCHE A ROMA !!!! NON FATE SCHERZI !!!! DI MANDARE TUTTO A PUTTANE !!! POI VI CI MANDIAMO NOI !!!!
    • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
      Perché secondo te in Parlamento sarebbe il M5S che finora si è opposto non solo all'abolizione, ma perfino alla riduzione delle provincie? O non era forse un asse di ferro PDL PD-L? "Ma Bersani ha messso l'abolizione delle provincie negli 8 punti!" Come no... te lo ricordi il bellissimo programma di Prodi? Sì proprio quel Prodi che aveva Bersani come ministro: ciao ciao.
  • Renato Revelant 4 anni fa
    Questi (bellissimi) esempi devono essere perseguiti anche a ROMA !!!!!!!!!!!!!!!!
  • francesco c. Utente certificato 4 anni fa
    qualche parola va spesa anche per Crocetta,bravi tutti
  • Gio S 4 anni fa
    RAGAZZI!!!! UNITI!!!! Non mollate! Attenti ai giornalisti, sono canaglie nascoste dietro l'angolo. Alcuni con tecniche sopraffine riescono a rendere nero ciò che è bianco con una delicatezza diabolica; mentre sembra che stiano spolverando zucchero a velo, stanno tirando tonnellate di fango! NON ABBOCCATE PIU' come PESCIOLINI ai tranelli dei vecchi! Trasformatevi in SQUALI e mangiateveli tutti!!!
  • Alessandro R. Utente certificato 4 anni fa
    FORZA SICILIAAA!!!! Che bello essere italiani.
    • mariuccia rollo Utente certificato 4 anni fa
      E' meraviglioso essere popolo e non popolazione
  • Angela Porta 4 anni fa
    Concretezza e coraggio. Così si fa. Adesso cerchiamo di applicare il modello Sicilia anche al paese intero. Senza calare le brache ma portando a casa risultati. A. Porta
  • Federico M. Utente certificato 4 anni fa
    E' morto Antonio Manganelli! Adesso io non posso giudicare se Manganelli era una brava persona o meno, so solo che fino alla condanna definitiva, gli assassini di Aldrovandi sono rimasti in Servizio, quelli cha hanno ammazzato Cucchi anche e per Uva stessa storia. Il fatto poi che Maroni gli abbia dedicato la vittoria elettorale e abbia lanciato oggi il Tweet dispiaciuto per la morte di un amico e che Casini si sia accodato mi da un'indicazione piú precisa del tipo di persona che poteva essere Manganelli. Saró cinico, ma ci siamo risparmiati un sacco di soldi tra stipendio, pensione e vari oboli!
  • Giacomo Di Lascio 4 anni fa
    Mi piacerebbe vedere lo stesso vs. Impegno anche a livello nazionale. al governo, non accontentatevi di piccole cose, prendere ministero importante non può che far bene al cambiamento.
  • pier luigi rocco 4 anni fa
    Salve, volevo dire la mia opinione, se possibile. Credo che la nomina di Grasso sia stata inevitabilmente votata da alcuni M5S siciliani e non è nulla di così grave. Quello che troverei gravissimo è un governo con Bersani presidente. Quello sarebbe proprio un inciucio. Se il PD o il Presidente, di converso, proponessero una personalità di alto profilo, slegata dai partiti in senso stretto, si potrebbe fare un accordo per il rinnovo della metodica elettorale ed altro a noi utile. State attenti ai giornalisti, quelli vogliono farvi passare per scemi; ieri uno ha chiesto a Crimi cos'era la Perestroika e quello ha risposto "un fatto accaduto durante lo stalinismo". A parte l'ignoranza crassa, che comunque è un affare di Crimi, sarebbe consigliabile suggerire di non rispondere e tagliare diritti. Anche la domanda sulla BCE effettuata ad un'altra deputata M5S non ha fatto una gran figura. I comunisti (leggi pdmenol) usano, questo si dai tempi di stalin, la character assassination: è una metodica che consiste di fare apparire l'obiettivo un idiota, un deficiente e da lì allargare il discorso fino a generalizzazioni consequenziali. Bisogna stare attenti perchè Bersani ed i suoi giornalisti sono di quella scuola lì. Basta leggere l'articolo di Scalfari su Casaleggio, lo dipinge come un'idiota, spostando l'attenzione del lettore su cose che non c'entrano con la personalità del soggetto, fino a cadere nelle falsità vere e proprie. Utile anche non dare segni di perdita del controllo o sfuriate fuori campo, è tutto materiale che i giornalisti poi utilizzeranno per dare i "voti". Basti pensare a Der Spiegel e cosa ha detto del Dr. Grillo. Vigilare, vigilare, vigilare e stargli col fiato sul collo. Anche la riduzione di stipendio che si sono fatti Grasso e la Boldrini, sono specchietti per allodole. Cerchiamo di essere aquile, non allodole. Un grande augurio (lo faccio anche a me stesso) per un'Italia libera, democratica e con una nuova classe dirigente. cari saluti Pier L Rocco
    • Ben Monaco 4 anni fa
      Condivido il tuo commento ed è ultimamente noto la character assassination utilizzata in questo caso nei confronti dei rappresentanti del M5S. Anch'io mi rivolgo a loro dicendo che a volte nel dubbio è meglio tacere ed imparare a sviare su queste domande. In questo momento il cammino del M5S è pieno di trappole
    • Fabio C. Utente certificato 4 anni fa
      I comunisti (leggi pdmenol) <-- così offendi i comunisti e parli come un berlusconiano :/
  • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
    e poi cosa facciamo i consorzi e li diamo in appalto alle cop rosse come in emilia ???? i compiti delle province si diano alle regioni - STOP meno tasse ...non ne posso più di pagare tasse statali , regionali , provinciali , comunali e poi anche consorzi - questa è una rivoluzione non una trasformazione dei comunisti in semi-comunisti bisogna sradicare la cvultura dei consorzi e delle coop...meno burocrazia
  • Alessandro S. Utente certificato 4 anni fa
    ciao a tutti questo che è successo è un risultato che fa capire la concretezza del M5S e delle loro micce che anno creato una costruttiva esplosione a discapito di tutti quelli che vogliono mangiare con i nostri soldi che con fatica riusciamo a contenerli anche se pochissimi , e un modo che constata la voglia di cambiare che pino piano sta assumendo le sue forme di onesta avanti così in movimento...
  • ettore siccardo Utente certificato 4 anni fa
    Bravi avanti così...
  • Giorgio F. Utente certificato 4 anni fa
    Grazie Crocetta!!!!!!!!!
  • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
    c'è qualcuno in questo blog che ha mai pagato soldi ai consorzi ??? bene io sì...sto pagando 150 euro l'anno per mantenere il consorzio di una bonifica chi stò pagando ????? i consorzi sono roba da comunisti , lo hanno capito in sicilia che crocetta è di quella sponda lì o no????? meno stato e meno tasse , meno spese , aboliamo le province ma non con conzsorzi che poi bisogna mantenere ...oltrettuto con spartizioni politiche ma siete tutti matti ??? vi hanno fatto il lavaggio del cervello ??? siete tutti comunisti ?????
    • Giorgio Musarella 4 anni fa
      Come fai a paragonare un Consorzio di Bonifica da un Consorzio di Comuni? Il primo cura la pianura ex palude pulendo i canali che ne abbassano la falda acquifera ... il secondo cura l'urbanizzazione extracomunale (strade, ponti, ecc) ed anche l'ambiente extracomunale nelle competenze non della Regione! Io sto a Firenze e pago 34 euro l'anno per la bonifica dell'Ombrone ( l'unico fiumiciattolo che può raccogliere l'acqua dai canali della piana da Firenze a Pistoia) !!
    • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
      Ricordando che un consorzio di bonifica è diverso da un consorzio di comuni, potresti postare a CHI versi 150€ ogni anno? giusto per capire di che parli
    • Julian Carax 4 anni fa
      Lo psiconano...pensa?! Non si smette mai di imparare...
    • Fabio C. Utente certificato 4 anni fa
      allora penso sinceramente che dovresti votarlo senza vergognartene perché la pensa esattamente come te.
    • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
      non ho mai votato berlusconi . imbecille sono un liberale laico che odia sia i fasciti che i comunisti
    • Fabio C. Utente certificato 4 anni fa
      se non ti va bene puoi tornare a votare lo psiconano.
  • Luca 4 anni fa
    Per quanto riguarda le provincie io vorrei fare un ragionamento prendendo ad esempio le forze armate italiane. In Italia abbiamo tra ufficiali superiori ed generali ammiragli un numero tale di stipendi d'oro e non abbiamo truppa. Chi manderemo in guerra? Nelle guerre di pace che fa l'Italia? Ma apparte la battuta abbiamo più ufficiali degli americani. Come funzionano le FA rispecchia quello che avviene nella PA, troppi dirigenti a non far nulla se non ha prendere soldi, parliamo di manager strapagati anche quando fanno fallire gli enti. Allora ben vengano le riduzioni ma non solo delle province ma di tutti i manager pubblici spesso figli della politica. Dove lo mandereste il generale ammiraglio che ha decido l'acquisto dei nuovi aerei militari USA e getta? Quelli di cui gli lo stesso pentagono non vuole? Ditemi voi se siamo nelle condizioni di mantenere questa gente.
  • francesco mastronardi Utente certificato 4 anni fa
    Siamo in un periodo di transizione cari ragazzi.. Non ve ne accorgete, o meglio, ci STIAMO pian piano svegliando un pò tutti, già dal semplice fatto che ci si scanna qui sopra come vedo far a tanti....tra dibattiti, insulti taciti e concreti, belle e brutte parole, ognuno con il proprio pensiero, tanti provenienti da diverse correnti di pensiero....... STIAMO FACENDO POLITICA.........stiamo portando la politica in queste piazze virtuali accessibili gratuitamente e senza meriti a chiunque.....nei vostri scontri STATE FACENDO POLITICA CARI RAGAZZI SUL BLOG....è questo il futuro...continuiamo ad abbracciarlo tutti assieme....questa delle province è un gran passo che ne prevede tantissimi altri in questa direzione, a 360 gradi, in ogni campo :) TUTTO SARA' RIFORMATO nel tempo e per noi generazioni future! ...la vostra fine è il nostro inizio! tocca a noi! ... Francesco Mastronardi, materano studente a Bologna.
    • francesco mastronardi Utente certificato 4 anni fa
      penso tu sia troppo legata al passato...compagno di qua..partigiano di la....fascista...nazista.....qui si tratta di idee ... e le idee, non provengono dai partiti, dal fascio o dalla falce e martello...provengono prima di tutto dalle persone. Questa è una buona idea, sotto tanti punti di vista. Lasciati dietro queste idee, appartengono all'attuale casta politica marcia...avvizzita e decrepita....qui si parla di idee buone e con valore a livello SOCIALE per la gente che si è stancata e non ha più lacrime da versare. Tempo al tempo e tanti inizieranno a vedere la ruota girare da un'altra parte....ormai siamo scoraggiati tutti...ci hanno fatto perdere la stima nella politica, abbiamo uno stereotipo di politica che corrisponde al terrore, al ripudio...ci ha portato all'indifferenza, tanto ormai SONO TUTTI UGUALI,.... e invece no cara mia...è ora che le cose cambino...vedrai, avrai modo di ricrederti col tempo. Non sono cose i cui risultati si ottengono dopo due settimane....ogni cosa necessità del suo tempo. Questa, è un'idea, un qualcosa che porterà benefici sotto diversi aspetti.
    • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
      intanto io pago e non sò chi pago pago provincia e consorzio per cui tasse provinciali e 150 euro al consorzio tu ragioni da compagno non da rivoluzionario
    • francesco mastronardi Utente certificato 4 anni fa
      nulla si fa gratis caro mio. Tutto ha un costo, e per riorganizzare cittadine e paesini, anche li ci sarà un costo, ma fidati, sarà sicuramente minore, dato che i funzionari che ci lavoreranno saranno di gran lunga inferiori di numero rispetto a quanti lavorano in ogni paesino, cittadina, paesini di pochissimi abitanti dove più della metà lavorano in un comune.... alcuni con incarichi assurdi....sono previsti tagli dovuti ad accorpamenti e spese per sostenere il tutto, ma saranno minori. E' un giro, non devi vedere solo le cose a se stanti....l'economia ripensata gira in ogni campo, tagliando e mettendo la dove non c'è. Deve esser tutto ripensato....penso che la merda che noti guardando il paese, come la osserviam tutti non è a se stante...è tutto collegato caro mio. Tempo al tempo, ormai è iniziato un nuovo processo che prevede nuove dinamiche sociali-politiche-economiche e civili.
    • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
      allora me le paghi tu i 150 euro l'anno che pago al consorzio
  • mariuccia rollo Utente certificato 4 anni fa
    Che dire? Voglio autovantarmi.Ho capito l' idea rivoluzionaria di Grillo sin dal 2005 quando ho iniziato a frequentare il blog poi sindera attiva del M5S.Ho creduto quando nessuno credeva e mi ridevano in faccia quando volantinavo in strada con i miei amici 5 stelle
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      anche io seguo grillo dal 1983 quando faceva "te la do io l'america". Già allora avevo capito che avrebbe fondato il M5S (sapevo anche esattamente il nome). :-))))
  • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
    io pago 150 euro l'anno per il consorzio di bonifica da ormai 20 anni basta consorzi , sono roba da comunisti , siete impazziti tutti ???? meno stato , ci vuole meno stato
    • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
      bene . io pago consorzio e provincia chi stò pagando ???? un politico che scalda una poltrona ???
    • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
      http://it.wikipedia.org/wiki/Consorzio_di_bonifica
  • Mattia Pellicioli 4 anni fa
    Accademia del galateo...?? È nata oggi per i grillini??? È gli altri vent anni...?? Maialate...
  • Luca 4 anni fa
    La pseudo accademia del galateo a Scillipoti e Co non ha regalato mai nulla? Ed alla Gardini ed a tutti gli altri onorevoli che da una vita poggiano sui banchi del parlamento i loro copiosi retroschiena ? La cultura è una cosa che non può erigersi al disopra delle virtù, tutte quelle virtù che gli onorevoli non hanno e che si spera, invece, abbiano i rappresentanti 5 Stelle. Sapete solo parlare di gabibbo e di tapiro d'oro. Siete tutti figli di canale cinque. Figli di ... Mediaset
  • Luca molli 4 anni fa
    A proposito delle auto blu, dal programma Terra su Canale 5 andato in onda domenica scorsa, la deputata dell ARS in quota a M5S Angela Foti, ammette candidamente di servirsi dell'auto blu (la riprendono sui sedili posteriori) perchè cè troppo vento e il bambino orende freddo. Solo parole, i fatti stanno altrove. Complimenti per la coerenza
  • stefano camattini 4 anni fa
    allora la collaborazione con altre forze politiche può portare a risultati concreti, non pensi Grillo?
    • Edda Parmigiani 4 anni fa
      Sono d'accordo. La scelta di collaborare con altre forze politiche non potrà che portare a risultati positivi. Ricordatevi che la Nazione sta soffrendo e non può permettersi di sottostare ai capricci di nessuno. Se voltete veramente un cambiamento ora è la vostra occasione. Edda
  • felice_b 4 anni fa
    è un bell'esempio che dovrebbero considerare e livello nazionale, un bel metodo per licenziare politici che perdono tempo e sprecano denaro. forza M5S
  • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
    lasciamo stare i costi , ma provate a pensare quanta burocrazia in più viene introdotta se dividi per 10 la burocrazia questa decuplica ci vuole meno stato , MENO STATO i poteri delle province vadano alle regioni - stop
    • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
      pagho 150 euro l'anno per mantenere il consorzio del mio paese ...ti basta????
    • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
      puoi fare almeno un esempio pratico di burocrazia che decuplica? E burocrazia per chi? l'impiegato o il cittadino?
  • Paolo.c 4 anni fa
    ma cosa volete???? leggo commenti che criticano l' abolizione delle provincie , le provincie a qualcosa servono e i servizi che fornivano devono continuare , e' normale che qualcuno faccia questo lavoro il cambiamento e' che il comune dovrà pagare i consorzi e con il patto di stabilita i soldi saranno contati e gli sprechi ridotti , tutto qui. se i conti non torneranno ci saranno modifiche ma l'importante e' sanare gli sprechi.
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      I consorzi non devono rispettare il patto di stabilità ma il diritto societario, quindi...
    • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
      più teste che decidono uguale più burocrazia
  • Andrea Nocito 4 anni fa
    L'unione di un governo di centro sinistra con la pressione grillina è capace di tutto questo. E allora, vi prego di fare uno sforzo di prefigurazione. Se in Sicilia, se pur a rilento, stiamo assistendo ad un cambiamento radicale: trasparenza, tagli agli sprecchi , riduzione drastica di stipendi ecc. Adesso, immaginate se il #m5s fosse maggioranza.
  • antonio zangara 4 anni fa
    Veramente l'abolizione delle province è tutto merito del Presidente Crocetta il quale avrebbe anche potuto non farlo visto che il movimento 5 stelle non è più determinante per avere la maggioranza all'ARS. ps: spero nella non censura di questo commento. Grazie
    • Fabio C. Utente certificato 4 anni fa
      sempre a fare polemica :D basta odio civile su. ci vuole comunione di intenti.
    • POPULATION BOMB Utente certificato 4 anni fa
      eh certo, è un commento di vitale importanza, ma scendi dall'albero!
    • silvano s. Utente certificato 4 anni fa
      io non ti censuro ma, una bella critica te la faccio: sei un ipocrita se credi cio' sarebbe successo senza i 5 stelle..... Domanda sei un ipocrita? ..facciamo rispondere ai blogger la risposta..
  • Accademia Italiana Galateo 4 anni fa
    l'Accademia Italiana Galateo ha deciso di aiutare i deputati del Movimento 5 Stelle che in questi giorni hanno collezionato una serie di danni e gaffé, senza considerare le loro prestazioni alle domande di cultura generale. L'Accademia Italiana Galateo domani sarà a Montecitorio per consegnare ai deputati del Movimento 5 Stelle dei buoni per un corso gratuito di galateo e buone maniere, unitamente ad un corso intensivo di cultura generale e l'articolo 67 della Costituzione Italiana. Speriamo di poterli aiutare ad evitare ulteriori teatrini e gaffé, così potranno concentrarsi a governare il Paese senza perdere tempo a rispondere e cancellare i commenti sulle loro pagine facebook, a rispondere al telefono all'Onorevole Nichy Vendola e a fotografare apri scatole in Parlamento.
    • silvano s. Utente certificato 4 anni fa
      il galateo va' benissimo; di questi tempi, con esso, ci siamo riempiti il cuore e, VOI il portafoglio. Ora, se permettete, cambiamo registro: -sbagliamo...è umano -non usiamo bene il galateo..sempre umano. - ci siamo rotti....MOLTO umano -non ce la facciamo piu....disumano. ..signori: non sara' galante ma, PER UN PO', mettetevi il galateo dove volete e lasciateci sbagliare ed incazzarci in santa pace..... NOI LO DESIDERIAMO!!
  • ferdinando caprioglio 4 anni fa
    buon risultato in Sicilia ed anche a Montecitorio mi sembra che ci siamo incamminati verso la strade buona dei risparmi e cancellazione di previligi. Tutto questo senza il 5 stelle non solo non sarebbe stato fatto, ma neanche se ne parlerebbe Ferdinando Caprioglio
  • criceto italiano 4 anni fa
    Giusta l'abolizione della dispendiosa "politica provinciale", però , di vera abolizione si deve trattare, in riferimento alla spesa. La DISPENDIOSITA' però, non è solo economica. Sapete bene che al sud ,ed in Sicilia, le cose vanno a rilento, per cui la dispendiosità di cui si parla è quella della burocrazia, inefficiente ancora "infarcita di sottocultura" fumosa che "CHI" , anche del più elementare SERVIZIO, ne ha sempre fatto uso come un ORTICELLO PERSONALE, (quando non per fare spiccioli) anche solo per fumus,( si sà nelle cose locali). - Richiamare lo Statuto Siciliano per "mettere in campo i Consorzi" penso, possa fare cadere "dalla padella alla brace". - Non ce l'ho con i Consorzi ma, dallo Statuto ad oggi sono passati quasi 70 anni! - OGGI - AMICI GRILLINI - si devono fare i conti col WEB, ANZI! L'EUROPA E' SUL WEB, NOI SICILIANI SIAMO ANCORA SUL "TRICICLO DELL'INFORMATICA". DUNQUE: 1- VA BENE quello che avete fatto sulla Abolizione delle Provncia siciliane! 2- SE TUTTI I COMUNI AVESSERO RAGGIUNTO IL LIVELLO "CULTURALE" ADEGUATO AI TEMPI D'OGGI, BISOGNAVA PASSARE DIRETTAMENTE AI COMUNI- ENTI DI BASE PRIMARI E VITALI A CONTATTO DIRETTO CON I CITTADINI! 3- Poichè però, la Legge sui Consorzi l'avete fatta così , almeno - VOGLIATE CONSIDERARLI SOLO, UN PERIODO TECNICO DI TRANSIZIONE, VERSO I COMUNI REGIONALI SICILIANI- 4- Se non volete farvi criticare per aver fatto un "ritorno all'indietro nella Storia", dovete dare un "IMPIANTO NUOVO ORGANIZZATIVO" al Consorzio adeguato al 2013,non quello del 1947. "UN CONSORZIO,AGILE,EFFICENTE, DI SERVIZI CHE LA REGIONE SICILIA DEVE EROGARE ALLA PERIFERIA PER COADIUVARE E COORDINARE I COMUNI e che non conservi LA VECCHIA INEFFICIENZA dell'ENTE SOPPRESSO. SOPRATUTTO : - NON GONFIATELI DI PERSONALE E DI SPESE. I CONSORZI SIANO SOLO UNA TRANSIZIONE, VERSO LA """"SICILIA DEI COMUNI""" IN RETE TOTALE.
  • maurizio f. Utente certificato 4 anni fa
    BENE! Avanti tutta!
  • Andrea 4 anni fa
    Squillano le trombe dei rosico-diffidenti... ma intanto il M5S SI OCCUPA I FATTI.. agli altri le chiacchiere garantiste... Non potranno percepire alcun compenso i sindaci che rivestono le cariche di presidente del consorzio, di assessore e di consigliere consortile. http://www.ragusaoggi.it/30701/ecco-lo-schema-istitutivo-dei-consorzi-fra-comuni
    • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
      si parla di più burocrazia io sono di destra e voglio meno burocrazia , voglio meno stato, se dividi la burocrazia per 10 questa decuplica
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      ma i loro parenti ed amici, sì
  • Arrigo Garipoli Utente certificato 4 anni fa
    LE ISOLE NELLA DERIVA DEI CONTINENTI SI ALLONTANANO DALL ITALIA ULTIM’ORA – La Regione Sardegna restituisce l’IMU Questa mattina è stata approvata la Finanziaria 2013 della Regione Sardegna. La nuova giunta guidata dal presidente Ugo Cappellacci (la terza dal 2009) attraverso la riscrittura del Patto di stabilità con una norma unilaterale punta al recupero degli oltre 900 milioni di euro attualmente bloccati dai vincoli di spesa che lo Stato centrale deve alla Regione. Dal recupero di questi soldi dipenderà anche la promessa fatta dallo stesso Cappellacci di restituire l’IMU ai sardi. Nel caso di un recupero di questo credito (che si prospetta tutt’altro che scontato) un pacchetto da 100 milioni di euro serviranno infatti per la restituzione della tassa sulla casa, attraverso un contributo pari a quanto pagato, per tutte le famiglie che hanno dichiarato un reddito Isee inferiore a 20 mila euro. Altre novità sono il cosiddetto reddito di comunità per circa diecimila giovani disoccupati che potranno utilizzare la moneta complementare introdotta nell’Isola, il Sardex, per usufruire di una sorta di baratto di vari servizi e il fatto che la nuova giunta regionale lavorerà senza ricevere nessuna indennità, ma solo un compenso di un euro per ogni assessore. La manovra, il cui disegno di legge sarà trasmesso entro questa settimana al Consiglio regionale per avviare l’iter di approvazione in Aula, contiene anche il credito d’imposta per nuove assunzioni a tempo indeterminato, l’istituzione dell’Agenzia regionale delle Entrate in sostituzione di Equitalia, la riproposizione del microcredito e un piano straordinario per il lavoro.
  • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
    Crocetta non è Bersani
  • indignatevi indignamoci Utente certificato 4 anni fa
    In Parlamento per decidere se e con chi fare il governo dovete sentire prima gli elettori! Non possono decidere i padroni Grillo e Casaleggio! Quanta gente ha votato per gli attuali parlamentari M5S? Chi li ha scelti? Quanti hanno condiviso le scelte? Quale garanzia di democrazia? Altro che ceci se ci manderete tutti al macello! Pietre!!!
    • giampaolo g. Utente certificato 4 anni fa
      io ho votato tante volte PD, poi mi son stancato , non li conoscevo e non li ho visti mai, certo se mi avessero chiesto se era giusto fare i governi con Dini,con Prodi, col Berlusconiano D'Alema avrei avuto qualcosa da dire . Non mi ha mai chiesto niente nessuno.
    • silvano s. Utente certificato 4 anni fa
      SARO' BREVE: sei un ipocrita ed un illuso... tu non sei il nuovo, tu sei qui per difendere il tuo datore di lavoro... il macello lo hai fatto TU con il tuo datore di lavoro..
  • bruno tortorelli Utente certificato 4 anni fa
    E se Bersani fosse una brava persona (non è stato un cattivo ministro dello sviluppo economico)e facesse fare una proposta "ca nun se po rifiutare?
    • Daniel S. Utente certificato 4 anni fa
      se Bersani fosse una brava persona si sarebbe già fatto da parte.
  • Frank Sergi Utente certificato 4 anni fa
    haaaa haaaa haaaa haaaa Ciao GENTE che barzelletta l'abolizione delle Provincie Siciliane ! sono state abolite le provincie ma....vengono fatti dei consozi di comuni il cui presidente è nominato dai sindaci ! l'unica cosa che è stata fatta è che i cittanini siciliani non voteranno + per l'elezioni provinciali !ma dal puntudi vista risparmio tutto è rimasto come prima !! haaaaa haaaa haaaaa
  • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
    qualcuno pensa veramente che dividendo le competenze delle province in consorzi ( quanti????) diminuirà la burocrazia???? qualcuno riesce a ragionare col proprio cervello ??? dividiamo un'incarico per 10 e questo avrà 10 cvolte più burocrazia meno statooooooooooo , ci vuole meno stato , punto
  • simona b. Utente certificato 4 anni fa
    APPELLO A BEPPE : Domani da Napolitano dipende da te farci propinare l'ennesimo inciucio : governo istituzionale sostenuto da PDL-Monti e PD, oppure dire NO, di fronte ad un programma serio e chiaro del PD, da concordare nei dettagli il M5S ci sta e lo fa partire. Spiazzali ancora una volta !!!! Non dargli alibi !!! Te ne saremo grati per la vita !!! Che ti frega se sarà Bersani a guidarlo, sarà tuo ostaggio e, magari un po' di spettacolo pirotecnico prima di andarsene non lo spaventa affatto. E' stato sempre un ostaggio della nomenclatura del suo partito, dagli la possibilità di finire in bellezza con un sussulto finale di dignità e fantasia. E se non rigano dritto, a CASA. Se non li metti alla prova dei fatti, quelli come me, un po' ingenui e sognatori continueranno a pensare di avere perso un'occasione storica e che la responsabilità sia tua e del M5S. Milioni di cittadini ti hanno votato per voltare pagina, non per passare dal " RIGOR MONTIS" al "RIGOR BEPPIS" . Vai e spariglia tutto !!!!!!!!!!!!!
    • Daniel S. Utente certificato 4 anni fa
      qualunque governo formino, se non saranno loro a dar fiducia al M5S sarà finalmente sotto gli occhi di tutti come siano stati loro, dei falliti, a volersi riproporre chiedendo al M5S una fiducia che non meritano. Questo deve essere ben chiaro, il tempo degli appelli è finito da un pezzo. Se vogliono, devono essere loro a dar fiducia al M5S (primo partito in Italia, non dimentichiamolo) e votare i rappresentanti del M5S. Se non lo fanno (e probabilmente non lo faranno, sarebbe come dire "si, abbiamo fallito, ci facciamo da parte e lasciamo che governiate voi"), allora l'unica cosa da fare sarà andare subito a nuove elezioni. E stavolta, ne siamo tutti convinti, il movimento salirà ad almeno il 40%. La gente ne ha pieni i coglioni di questi personaggi che prima falliscono e poi, quando vedono che c'è qualcuno che ha saputo creare l'impensabile, cercano di addossare le colpe dicendo che gli esponenti del M5S sono arroganti e presuntuosi. Eh no, cari signori: voi i cambiamenti li potevate e dovevate fare, e invece avete preferito continuare i vostri giochetti di potere e interessi di bottega mandando in rovina il nostro Paese. Adesso è troppo tardi, per fare accordi o dar fiducia, anche se avete messo in prima linea volti "nuovi" e giovani, dietro ci siete sempre voi, maledetti farabutti. Andate fuori dai coglioni, andate a casa. Mandiamoli tutti a casa.
  • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
    Dire ai Comuni di consorziarsi come credono più opportuno, è come invitare degli sciacalli in macelleria e dire "servitevi pure"! Mi immagino il consorzio Corleone, Monreale, Prizzi, libero da vincoli dell P.A.
    • Giovanni G. Utente certificato 4 anni fa
      secondo me è un bellissimo regalo alla mafia.....che potrà riorganizzarsi secondo nuovi canoni....
  • Francesco D. Utente certificato 4 anni fa
    Alla faccia di quelli che definiscono il voto al M5S come un mero voto di protesta... tanti fatti e poche chiacchiere...bravi!!!
  • leonardo z. Utente certificato 4 anni fa
    bene ,ora aboliamo le camere di commercio un alro carrozzone che nn serve a niente
    • Dario M. Utente certificato 4 anni fa
      ...poi c'è la polizia provinciale ...i centri per l'impiego che non servono ad una ceppa ...ecc
    • Francesco D. Utente certificato 4 anni fa
      Ce ne sarebbero molti altri di enti inutili da sopprimere...siamo l'unico paese al mondo ad avere 5 forze di polizia (polizia di stato, polizia penitenziaria, guardia di finanza, carabinieri, corpo forestale), l'unico paese al mondo ad avere 5 numeri di emergenza (112, 113, 115, 117, 118) l'unico paese al mondo ad avere 2 registri automobilistici: quello del P.R.A. e quello della motorizzazione.... quante poltrone, quanti consigli di amministrazione, quanti inutili doppioni potrebbero essere eliminati a tutto vantaggio del risparmio???
    • Daniel S. Utente certificato 4 anni fa
      concordo. Assieme ad altri carrozzoni tipo l'ACI.
  • El Grillo Marchese (perchè io so io e voi.....) Utente certificato 4 anni fa
    BENE, E' PER QUESTO CHE VI HO VOTATI. BUON LAVORO. GRAZIE PER QUANTO STATE FACENDO.
  • Carlo Pandolfini Utente certificato 4 anni fa
    @qualche..troll..che..rosica l'abolizione delle Province porterà un risparmio di 700 milioni di euro all'anno sul bilancio regionale!! i liberi consorzi tra comuni (lo dice la parola liberi)non saranno a carico della Regione! e siccome i Comuni soldi non ne hanno è da escludere che diventino uno stipendificio. gli impiegati ex- Province verranno accompagnati alla pensione, ma si risparmieranno centinai di stipendi di presidenti, assessori, giunte, gettoni di presenza, spese di auto blu, consumi di tutti i generi, 700 ripeto 700 milioni di euro. .... e a qualche deficiente che scrive che bisognerebbe abolire lo Statuto Siciliano, ....dico, idiota, senza quello aspettavamo ancora Roma che decideva. PS. Grande Crocetta, la sinergia con il M5S funziona alla grande!
    • Massimo Accorsi 4 anni fa
      Mi sembra che per ora la riforma sia solo l'ennesima scatola vuota. Non conosco le competenze precise che avevano le province nell'autonomia siciliana ma, ad esempio, cosa significa libera unione dei comuni per l'edilizia scolastica degli istituti di secondo grado? Un comune dove non ci sono scuole superiori deve avere fondi per scuole che non ha? Oppure i fondi saranno gestiti tutti dai comuni maggiori, dove hanno sede le scuole superiori? Ti saluto allora l'unione dei comuni: le partite verranno gestite solo dai grossi comuni e i piccoli resteranno esclusi da ogni scelta. Mettiamo che il grosso comune, sede di industrie, abbia più interesse a mantenere all'avanguardia un istituto tecnico mentre non gli interessa un istituto alberghiero, più utile ai piccoli centri turistici. Non parliamo poi della rete viaria provinciale dove le sperequazioni di investimenti potrebbero essere molto maggiori. Chi glelo fa fare a un grosso comune di investire risorse in una provinciale che va a un centro minore, anziché, ad esempio in una dove si concentra il traffico merci o verso un centro commerciale? Io credo che le libere unioni diverranno ben presto unioni di fatto obbligatorie...
    • giovanni ravasio 4 anni fa
      ben detto sig. Carlo la rivoluzione cinque stelle è proprio iniziata in Sicilia, una barca di voti sono arrivati perchè ci siamo convinti che alle parole sono seguiti i fatti. Sono convinto che il modello Siciliano è applicabile al governo. un'altra bellissima iniziativa ***** la proposta materia antimafia nelle scuole....speriamo che venga accolta...
  • E L Utente certificato 4 anni fa
    A leggere i giornali il merito E" TUTTO dei capigruppo di Pd, Udc e lista Crocetta! E come mai ci hanno pensato solo ora????? MA QUANDO LI TAGLIAMO I FONDI AI GIORNALI?????
  • Daniel S. Utente certificato 4 anni fa
    tanto di Cappello
  • Ninni Lombardo Utente certificato 4 anni fa
    Intanto sono state abolite.Adesso bisogna vigilare che i consorzi dei comuni costino il meno possibile e non siano ricettacolo di ladri e politici trombati.Ai deputati e senatori grillini dico di votare rispettando le direttive del movimento.
  • POPULATION BOMB Utente certificato 4 anni fa
    Ecco il 100% di cui parla Beppe! Quando anche gli altri partiti, per non sparire, iniziano a copiare le idee del MoVimento, il 100% si avvicina. E' il 100% di un cambio di mentalità. Ma bisogna stargli col fiato sul collo perché se non li controlleremo, cercheranno di rubare in altri modi!
  • Giovanni G. Utente certificato 4 anni fa
    MANOVRA DA PD-l La non abolizione delle provincie in Sicilia mi ricorda l'abolizione del ministero dell'agricoltura! Si è cambiato semplicemente il nome ad un ente di ladroni di stato! VERGOGNA! VERGOGNA!! VERGOGNA!!!!
    • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
      Rileggi e cerca di capire cos'è un consorzio...
    • leo 4 anni fa
      Complimenti, hai veramente una visione chiara!!! Si vede che stare tra le valli ti si oscurano gli orizzonti!!
  • claudio 4 anni fa
    si "aboliscono" le provincie sostituendole con dei "consorzi" tra comuni. E' come la provincia di milano che verrà sostituita dalla città metropolitana. il tempo ci dirà quanti euro risparmieranno realmente da questa operazione.
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      E' l'"incompetenza la potere": ogni nuovo arrivato pensa di saperne di più. Il carrozzone dei consorzi è criticato ormai da tempo, per la mancanza di controlli, ricettacolo di amici degli amici. Figuariamoci in Sicilia. Quello che addolora è vedere che nessuno prima di varare una riforma, pensa di leggere le centinaia di studi approfonditi sulla P.A. e sui relativi guasti.
    • Giovanni G. Utente certificato 4 anni fa
      Concordo con quanto hai scritto, peccato però che questi esperimenti sballati e ridicoli si facciano in una regione che già soffre di suo....mi vedo già i futuri articoli dei media "M5S colluso con il PD per la bufala dei consorzi..."
  • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
    meno stato vuol dire meno stato e vuol dire meno burocrazia meno burocrazia per la miseria.. quì invece la buracrazia si decuplicherà ma qualcuno ragiona con la propria testa ???
  • Massimo Bruni 4 anni fa
    Sono un disoccupato vedo in tv che le scuole non hanno i soldi per la carta igienica , perché non prendono un po' di soldi dai rimborsi ai politici per comprare la carta igienica ??????????????
    • silvano s. Utente certificato 4 anni fa
      perche adesso faranno una legge che gli alunni dovranno arrivare a scuola GIA' CAGATI...:)
  • lorenza m. 4 anni fa
    Chiedo che sia data la possibilità di inserire commenti solo in seguito ad una seria iscrizione al blog. Non se ne può più di leggere certi commenti. grazie per quanto potrete fare.
  • vincenzo assante Utente certificato 4 anni fa
    Esercito di spalamerde - Per Messora i giornalisti di Libero fanno parte dell'"esercito degli spalamerda". Parole da vero gentilman. Lui profugo de L'Italia dei Valori e Di Pietrista convinto, le parole le usa come fossero schiaffi. E nel suo sfogo contro i giornalisti non esita a chiederne la testa: "Da domani, non parlerò più con nessuno. Non prendetevela con me. Se tra di voi c'è qualche bravo giornalista, che vada piuttosto all'ordine dei giornalisti e chieda di radiare questi buffoni, perché screditano tutta la categoria". Ecco come Messora intende la libertà di stampa. Se scrivi qualcosa contro il movimento (dire che il M5S apre ad un'ipotesi di governo senza Bersani per lui è un insulto), Messora chiede subito di farti fuori. Vuole "epurare" i giornalisti che non si sdraiano sul tappetino dei grillini. Infine, il suo delirio di onnipotenza è talmente irrefrenabile che parla pure di cronisti che addolorati lo chiamano per scusarsi dei loro articoli: "Tanto che poi ti chiamano e quasi si scusano. Ti dicono che sono in tanti, a pensarla come te. Ma poi un amico ti manda un link, e sul loro giornalino trovi lanci sensazionali". Noi non chiameremo mai Messora per scusarci. Lo sappia.
    • mario45 massini Utente certificato 4 anni fa
      Giusto. Spala e spalmamerda. Buffoni e sguatteri del gangster.
    • Fabrizio Scalia 4 anni fa
      La giri come vuole, Messora e prima di lui i deputati 5s fanno benissimo a non parlare con la stampa. Scrivono ciò che più gli conviene per fare bella figura con chi li sovvenziona, e allora se devi scrivere quello che ti pare l'intervista che me la fai a fare? Vai di fantasia e buon divertimento, finchè ce n'è...Poi un giorno succederà che i contributi pubblici ai giornali verranno aboliti e allora si potrà parlare di stampa libera in questo Paese. La prima conferenza stampa di Lombardi e Crimi è stato il più chiaro esempio di quanta arroganza, maleducazione e prevenzione ci sia nella maggior parte dei giornalisti (non tutti, ma allora anche Mussolini ne ha indovinate un paio prima di allearsi con i nazisti (!!!), Berlusconi ha vinto 5 coppe dei campioni, Dalema ha comunque una bella barca e Napolitano rappresenta lo Stato, seh, buonanotte...). Si rassegni, questo nostro povero paese sta finalmente cambiando e in meglio. Un pò di buon senso non la ucciderà, basta imparare il significato di "onestà intellettuale" ad esempio. Auguri.
  • Luigi M. Utente certificato 4 anni fa
    Sono fiero dei Siciliani, dare prova concreta di cambiamento in una delle piu critiche regioni è veramente un sogno che si avvera. Non so come, ma vi prego fate che il sogno si allarghi alla nazione intera. Carpe Diem Beppe
  • Enzo Pasini 4 anni fa
    ..questo a dimostrazione che quando vi sono intenti comuni si può collaborare...
  • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
    se non zuppa è pan bagnato abolizione non vuol dire trasformazione , se si aboliscono le province i poteri delle province debbono andare alle regioni e non ad un'altro carrozzone che prevederà spartizioni di incarichi e piccoli potentati da gestire...meno stato per la miseria
  • Enrica P. Utente certificato 4 anni fa
    I dipendenti li mandate in pensione anticipata, li distribuite sul territorio, li licenziatre e basta? Insomma una domanda più che legittima: qual'è il piano?
    • Roberto r. Utente certificato 4 anni fa
      allora scusa...te ne fregherebbe se venissero dimezzati i partiti a cosa vanno a fare i politici che sono stati tolti? non si può guardare per tutti...stiamo facendo un cambiamento grosso ed è normale che qualcuno rimane a casa...ma se tutto andrà bene, il lavoro lo ritroveranno in altre parti. Se governerà il movimento 5 stelle lo troveranno di sucuro un lavoro.. e comunque i soldi ricavati sicuramente aiuteranno i cittadini per un futuro normale
  • Ius Gravitas () Utente certificato 4 anni fa
    E' la prova che il cambiamento può avvenire solo se il PD segue le proposte del M5-stelle. Avanti col nostro programma per un cambiamento reale, e non di facciata.
  • Gianluca S. Utente certificato 4 anni fa
    Da sostenitore del M5S dico che Crocetta è una persona fuori dagli schemi, ovvero uno che per la sua natura spiazza nelle scelte sia gli avversari che i suoi, rendendo difficile prendergli le misure e cucirgli addosso la veste dell'inciucio. Onore anche a Crocetta, quindi, oltrechè ai ragazzi del M5S.
  • Rosella bisonti 4 anni fa
    Senza di voi questo cambiamento non ci sarebbe mai stato. Spero riusciate a cambiare tutta la politica. Grazie x quello che fate
    • Vincenzo T. Utente certificato 4 anni fa
      Discutendo e ragionando si possono fare molte cose, è grillo che in ambito nazionale dovrebbe capirlo
  • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
    Non fermarsi al titolo. Con l'abolizione delle province in Sicilia, si dà facoltà ai comuni di consorziarsi, quindi nulla vieta di pensare che dalle ceneri delle 10 province attuali, nasceranno decine di consorzi, con consigli di amministrazione, presidenti, vice-presidenti... che a loro volta creeranno società consortili di controllo delle municipalizzate...tante e tante poltrone, meno controllate e più libere di agire (in sicilia dove non esiste criminalità organizzata). Qui si aboliscono le province per sotituirle con altri enti: per le politica poco importa se non ci sarà un consiglio eletto, ma tanto meglio decine di c.d.a. per nomina politica. La vera abolizione di un ente passa attraverso la redistribuzione delle competenze territoriali ad un ente superiore e già esistente (la Regione). Domanda legittima: M5S incompetente o già connivente?
    • ANTONIETTA FORTI 4 anni fa
      concordo con te, mi sembra che alla fine tutto rimarrà come prima. Si aboliscono le provincie e poi si fanno dei consorzi!! boh!
    • adriano 4 anni fa
      Non sò dove prendete queste notizie, ma qui a nord di Torino stanno già chiudendo alcune comunità montane, un altro bel carrozzone se non controllate. Se si chiudono le province e si ricollocano i lavoratori dove c'è carenza di personale, non vedo dove sia il problema. La sfida è controllare che non si ceino nuovi carrozzoni, ma ci vuole la vlontà di partecipare del popolo non solo critiche.
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      I Consorzi sono stata la soluzione negli anni '90 per superare le lungaggini burocratiche dell'ente pubblico. Si crea un soggetto di diritto privato, che quindi non deve fare appalti, gare, concorsi. Gli azionisti di maggioranza sono, ad esempio 10 comuni che quindi esprimeranno presidente, amministratore elegato e c.d.a. (e di solito provengono dalle file dei soliti noti). Fatto questo inizia l'assalto alla diligenza, senza i controlli della pubblica amministrazione: assunzioni libere, contratti a chi si vuole, stipendi di "mercato". Qualora la situazione dovesse diventare insostenibile, si fa fallire il consorzio o si fanno pagare gli azionisti (cioè i comuni con le nostre tasse).
    • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
      esatto eliminare le province vuole dire dirottare i poteri alle regioni e non frantumare le province in piccoli potentati clientelari
    • Enrica P. Utente certificato 4 anni fa
      Già mi stavo in fatti chiedendo: i dipendenti pubblici li mandano in pensione anticipata, li distribuiscono sul territorio, li decimano? Attenti attenti che qui si rifanno le cose come sempre all'italiana: per eliminare uno spreco se ne creano 100...spero che abbiano già una soluzione.
  • Johnny Cer Utente certificato 4 anni fa
    Bravi ..... Grande Crocetta ..... un esempio da seguire e forza M5S !!!! Non fatevi prendere per il culo dal PD-L e peggio dal PDL ...... andiamo avanti per il CAMBIAMENTO !!! Grazie a Beppe e a tutti i ragazzi :-)
  • Mario Scianni Utente certificato 4 anni fa
    bravissimi, sono veramente felice che qualcosa comincia a cambiare, bravi.
  • andrea p. Utente certificato 4 anni fa
    Il prossimo passaggio dovrebbe essere l'eliminazione della Specialita della regione , che non ha piu senso .Li molto piu che nelle provincie si è radicato negli anni l'Inciucio le ruberie le assunzioni indebite parentopoli la mafia ecc ecc .Sarebbe bello che da Sud partisse il primo segnale vero di cambiamento ad un paese che fatica a credere che si possa uscire da questa situazione .
  • Andrea Magnaghi Utente certificato 4 anni fa
    esportiamo il modello Sicilia in parlamento.
    • Luca g. 4 anni fa
      Ehhhhh da mo' che l 'hanno fatto....
  • daniele muccio 4 anni fa
    Ciao a tutti, scrivo da Ragusa, ho letto che in questi giorni la Sardegna è diventata zona franca ( niente IVA defiscalizzazione della benzina un litro costerà meno di un litro d' acqua ecc.) pensate un po'. Noi invece "orgogliosi" di avere i pozzi da cui estraggono petrolio da più di 40 ANNI, noi orgogliosi di essere una REGIONE A STATUTO SPECIALE, grazie alle nostre scellerate classi politiche passate e spero non quelle presenti continuiamo imperterriti ad abbassare la testa come degli idioti. Siamo sfruttati da tutti Banche - Stato . Dobbiamo SVEGLIARCI. BASTA.
  • David M. Utente certificato 4 anni fa
    FARE LO STESSO IN TUTTA ITALIA.
    • Johnny Cer Utente certificato 4 anni fa
      Siamo NOI ad iniziare con il buon esempio .... FAR FARE TUTTO AGLI ALTRI è troppo comodo ..... Tutti dicono solo c'è bisogno di questo o di quell'altro .... I ragazzi del M5S sono i nostri portavoce ma siamo NOI che dobbiamo parlare con i nostri conoscenti per far capire che siamo veramente all'inizio del Cambiamento e che solo TUTTI insieme possiamo uscire da questo STALLO . SOLO le persone oneste possono far riemergere l'Italia . Quindi c'è bisogno di Onestà verso gli altri e noi stessi per poter andare avanti a testa alta e uscire dall'oscurità che ci affligge .
  • Franca B. Utente certificato 4 anni fa
    Speriamo che possano continuare a lavorare bene su altri temi, giusto per fare capire al governo centrale che voglia o no il cambiamento è iniziato, che le vecchie abitudini spariranno con loro, un altro esempio lo hanno dato ieri su ballarò i 2 presidenti di camera e senato, aspettiamo se poi sarà vero e se gli altri (a parte il M5S che è partito da Loro)si adegueranno
  • quaglieri Mauro 4 anni fa
    Ora la Lega degli arruffoni Maroni e Bossi schianteranno. Il M5S ha dimostrato che in 4 mesi ha costretto i partiti all'abolizione delle province in sicilia, ad un risparmio delle spese della regione. Invece la Lega degli arruffoni Bossi e Maroni, da 20 anni ci ammorbano con lo slogan Roma Ladrona, ma loro sono stati a Roma a mangiare e rubare e non hanno mai fatto diminuire le spese dello stato, regioni e province. Non l'hanno fatto quando erano al governo e non lo faranno mai. Dobbiamo premere su tutti gli elettori leghisti facendogli vedere che Bossi e Maroni sono solo "tutte chiacchiere e distintivo" e che se vogliono un reale cambiamento, se vogliono qualcuno che amministri onestamente le istituzioni non hanno altra via che lavorare con il movimento 5 stelle, per cambiare l'Italia.
  • Giovanni Vecchio Utente certificato 4 anni fa
    Ho già letto delle critiche , io vedrei con il tempo i benefici , ora è inutile parlare. A me sembra tanto buon senso . Attenzione la regione non è la nazione !!!.....
  • Vincenzo T. Utente certificato 4 anni fa
    Se ho capito bene il sistema sicilia funziona, non capisco perchè non dovrebbe funzionare anche il sistema italia. Ci vuole il passaggio della fiducia? Si dà e poi si vanno a votare tutte le leggi che possono far cambiare radicalmente il paese. Perchè questa testardaggine a dire sempre no?
  • Antonio V. Utente certificato 4 anni fa
    Fantastico, adesso la Sicilia in quattro e quattr'otto e' diventata addirittura virtuosa!!!Ma alllora era semplicemente colpa delle Province! Quindi adesso tutto a posto: finita la mafia, gli sprechi della Regione con gli stipendi mostruosi e la valanga di dipendenti, i camminatori, etc, finiti i problemi delle partecipate etc. Grandioso! E si che bastava cosi' poco per sistemare tutto. In fondo, anche se queste Province non si sa bene sappiamo cosa facciano, poco importa. E che magari in altre parti d'Italia funzionano bene e rendano servizi alla societa'. Sapete cosa vi dico? E' tutto come prima, la stessa presa per il c... ma moltiplicata x 10. A questo punto e' proprio vero, mi dispiace dirlo, ma c'e' un bel pezzo di Italia idiota che merita il destino che avra'.
    • alfonso c. Utente certificato 4 anni fa
      Salve a tutti, ho 53 anni e sono un dipendente della Provincia di Pavia dal 1982 e francamente questa menata delle Provincie da chiudere così si risparmia mi ha rotto i c.....i!!! Cominciamo con l'individuazione dello spreco vero. Sono i consiglieri e le giunte? Quanto si risparmia per ogni Provincia? 2.000.000 di euro? Forse! i dipendenti della mia Provincia esono 400x 13 mensilità dove vanno?? in ogni caso lo stipendio lo paghiamo (30.000.000 di € annuo) alcuni già erano della Regione e sono passati da noi con stipendio e qualifica bloccati. Siamo sicuri che i servizi sul territorio non saranno penalizzati ulteriormente? Non sempre "tagliare" significa risparmiare. Proviamo a pensare meglio la distribuzione sul territorio di "front office" che permattano al cittadino utente di non sclerare ogni volta che ha bosogno di Regione o Provincia, sistematiziamo i servizi "base" tipo salute, tasse, certificazioni e rendiamoli fruibili in questo "front office" con l'aiuto di uno o piu'dipendenti ex provinciale/regionale che supporta l'anziano e porta a buon fine la pratica. E comunque non si possono buttare al vento specificita' professionali di "persone" che onestamente hanno fatto e fanno il proprio lavoro a prescindere. Meditate...meditate.
    • adriano 4 anni fa
      Forse non hai capito bene. Nella quasi totalità, anche qui a Torino, le province sono una copia della regione, solamente più divise. Come anche le comunità montane gestite in questo modo. Sono un ulteriore spreco e frammentazione. Visto che le risorse sono veramente poche, è il caso di ottimizzare. I lavoratori potranno essere ricollocati dove c'è carenza di personale, senza altre strutture burocratiche.
  • marco d. Utente certificato 4 anni fa
    Bravo Crocetta un sindaco serio un presidente di regione serio era ora che le cose cambiassero ma il merito di questo in gran parte va al Movimento BRAVI RAGAZZI avanti cosi' e pieno sostegno a Crocetta che si e' dimostrato una persona ragionevole e che vuole il bene della sua Sicilia
  • roberto bonvicini 4 anni fa
    ben fatto una bella sinergia con Crocetta adesso pero' visto che i risultati ci sono mi aspetterei lo steso con governo nazionale tanto abbiamo visto che i numeri per governare al 100% difficilmente saranno raggiunti anche in un futuro tanto vale cambiare le cose dal' interno iniziando subito non vi pare per cui non chiudiamoci a riccio scegliamo le persone giuste e avanti con coraggio gia' le nostre idee vengono adottate dal vecchio sistema finisce che poi noi passiamo solo da disfattisti e loro da riformatori la Sicilia insegna avanti con questo metodo
  • Franca B. Utente certificato 4 anni fa
    Il governo do Nicosia Cipro ha bocciato con 39 a favore e 19 astenuti il prelievo forzoso sui conti correnti bancari che la bce e l'europa chiedeva, vedete quando si tirano fuori le palle le cose possono cambiare, in Islanda hanno arrestato i banchieri, si spera che da Noi succeda qualcosa di simile, per tutti i colpevoli dello sgretolamento di questo povero e da me tanto amato Paese(il territorio non le persone)
    • salvo c. Utente certificato 4 anni fa
      Be' da noi è un po' più difficile. Abbiamo un banchiere Presidente del Consiglio !!
  • Angelo O. Utente certificato 4 anni fa
    Bravo Crocetta e bravi i Grillini però adesso sostenete Crocetta non fatelo cadere visto i fortissimi interessi che lo vorrebbero eliminare!
    • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
      Mai. Non è questione di Tizio o Caio: è questione di quello che fa o propone. Se Crocetta continuerà a seguire il programma del M5S, anziché quello del suo partito, sarà sostenuto, se torna alla vecchia politica ciao.
  • Diego P. Utente certificato 4 anni fa
    Crocetta presidente della Repubblica !!!
  • roberto b. Utente certificato 4 anni fa
    Se ho capito bene la proposta, al posto delle Province ci saranno i consorzi. Cioè si sostituisce un carrozzone con un altro carrozzone, che forse costerà anche di più. Non mi pare tutto sto successo. Anzi è la dimostrazione che fare da stampella al Pd non porta benefici per i cittadini.
    • Angelo O. Utente certificato 4 anni fa
      Infatti hai capito male! Gli impiegati resteranno tutti verranno spostati ove necessitano, salterà tutto quell'ammasso di politici in ascesa o trombati che si dovevano piazzare a spese della comunità, compresi rimborsi e indennità varie, auto blu con autisti, pensioni d'oro ect.
    • roberto b. Utente certificato 4 anni fa
      Dal fatto che i consorzi sono enti di diritto privato. Quindi le assunzioni non si fanno per concorso pubblico, ma per chiamata come avviene in una qualsiasi azienda privata. Prevedo infornate a go-go. Ma ci rivedremo tra qualche anno per capire chi ha torto e chi ha ragione. Per ora ho torto io.
    • vincenzo a. Utente certificato 4 anni fa
      Da che cosa arguisci che costerà di più?
  • leopizzi giovanni 4 anni fa
    Sono felice di questo cambiamento in Sicilia,veramente qui da noi SALENTO (puglia) si sperava in "VENDOLA" delle riforme concrete in pochi anni è crollato gli è rimasto fedele le poltrone.Spero nel cambiamento delle riforme,vedrai caro Beppe i risultati ti premieranno.....SALUTI
  • mico pulici (micopulici) Utente certificato 4 anni fa
    Grazie, grazie ed ancora grazie. Sono Siciliano ed è la prima volta che sono fiero di chi mi amministra. Per lunghi anni mi sono vergonato dei miei governanti. Ero sicuro di aver votato bene dopo un decennio di astenzione. Forza andiamo avanti come un rullo compressore per rifondare questo meraviglioso paese, e quando saremo definitivamente in sella non dimentichiamoci il risarcimento danni..... accettiamo bonifici, assegni, giornate di lavori socialmente utili etc. i ladroni non la devono fare franca.
    • Silvano Messina 4 anni fa
      Mi sei piaciuto :-)
  • bay. azid Utente certificato 4 anni fa
    secondo me e' crocetta che si e' adattato ai voleri del M5STELLE e lo stesso devono fare i colleghi nazionali del pd
    • Vincenzo T. Utente certificato 4 anni fa
      E lo posso fare sicuramente, ma prima... SERVE LA FIDUCIA!
  • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 4 anni fa
    Chiaramente ora Crocetta ed il pd inizieranno a dire che e' merito loro. Quindi se avete filmati e documenti che dimostrino che siete stati voi del m5s a proporre la cosa, sparateli su tutti i siti d'informazione. Grazie ragazzi. Siete grandi!
    • ferdinando forresu Utente certificato 4 anni fa
      a lerché non riconoscere anche a Cesare quello che è di Cesare. Non. I interessa sapere chi per primo o secondo abbia fatto la proposta. I fatti ci dicono che se il provvedimento non lo avesse adottato il governatore non sarebbe mai stato approvato. Crocetta ha sempre detto che avrebbe portato delle grandi novità ed uno dopo l'altra la sta realizzando. Fa estremamente piacere che M5S voti in appoggio dimostrando che se si vuole qualcosa di buono lo si puó e lo si deve fare !!!!!
  • Angelo O. Utente certificato 4 anni fa
    Bravo Crocetta e bravi i Grillini, però Crocetta è del PD e senza di lui con Cuffaro o Lombardo cosa avreste ottenuto? Con la cocciutaggine di non votare la fiducia cosa avreste adesso da sbandierare? RIFERITE AI VOSTRI COLLEGHI NAZIONALI CHE FORSE METTERE IL PD ALLO STESSO LIVELLO DEL PDL è sbagliatissimo cosi come PARAGONARE SCHIFANI a GRASSO.
    • Andrea Barletta 4 anni fa
      Federico....lasciali stare a questi ignoranti...PiDdini!!! Poi che ne vogliono sapere lo ro che non vivono in Sicilia?? Tra l'altro Crocetta deve ancora migliorare in tante cose: ad esempio si é opposto all'abolizione dei rimborsi elettorali,non sta facendo nulla per ridurre lo stipendio dei deputati regionali e finora non si é parlato concretamente di ridurre il numero dei deputati stessi (che sono ben 90,incluso il Governatore!!)...ma cosa ancora piú grave,Crocetta é sostenuto dall'UDC (Unione di Cosa-nostra) e peraltro alcuni esponenti dell'udc erano contrari all'abolizione delle province e al blocco del progetto del MUOS...........e vi ricordo che il PD,in Sicilia,governa insieme all'UDC e all'MPA di Lombardo (peró non sono sicuro che MPA sia alleata del PD anche in questa legislatura) da almeno un paio di anni,quando fecero il ribaltone (il popolo siciliano,magari sbagliando,decise per un governo Pdl-MPA-UDC...ma circa 2 anni fa' l'ex presidente Lombardo estromise il PDL e fece una nuova maggioranza con UDC e PD)
    • Andrea Barletta 4 anni fa
      se il m5s si fosse messo di traverso, la riforma non sarebbe mai stata approvata.........tra l'altro solo il m5s aveva chiaramente inserito nel proprio programma l'abolizione delle province ed é stato il primo a portare la question in assemblea....e pochi giorni dopo crocetta ha presentato un emendamento simile a quello del m5s,con l'unica differenza riguardante la soglia minima di abitanti per istituire i consorzi.... per quanto riguarda il governo nazionale....NIENTE FIDUCIA A CHI SI É MANGIATO IL PAESE!!
    • marina 4 anni fa
      alcune volte è stato peggio.in piu del pdl il pd, oltre alla elle, ha anche molta più ipocrisia.
    • Federico M. Utente certificato 4 anni fa
      Informati prima di sparare cazzate! In Sicilia non c'é stata alcuna fiducia, é stata fatta la stessa identica proposta come in Parlamento: il M5* é all'opposizione per controllare, se poi il governo (che deve troversi uns sua maggioranza per responsabilitá) fa proposte serie e buone (come in Sicilia), non c'é preoccupazione, i voti ci saranno.
    • Angelo. M Utente certificato 4 anni fa
      Quoto!
  • Za Stalinu 4 anni fa
    La Sicilia ottiene ottimi risultati progressisti, ma io credo il risveglio sarà amaro.. E' solo per caso, per uno strano intreccio di fortunate circostanze, che le forze progressiste hanno preso il governo della Sicilia. La struttura economica, e le relative classi sociali dominanti, non sono cambiate, e continuano ad essere reazionarie. Esse hanno solo bisogno di riprendersi dal momentaneo sbandamento e riprenderanno presto il governo (l'egemonia non l'hanno mai persa) dopodichè annulleranno in pochi giorni tutti gli effetti benefici delle attuali riforme, con altrettante contro-riforme, e comunque con il ripristino del malgoverno elevato a sistema. QUESTA è la natura della borghesia in Sicilia, e (in una misura giusto un po' meno mafiosamente asfissiante) di tutta l'Italia. Nessuno di questi cambiamenti progressisti sarà stabile, in Sicilia e in tutta Italia, finchè questa Borghesia non sarà stata liquidata in quanto classe e sostituita da una nuova egemonia progressista.
  • romolo genuessi Utente certificato 4 anni fa
    Diciamo che la Sicilia è arrivata con un anno e mezzo di ritardo a fare quello che già Monti ha approvato nel 2011, ma questo Grillo non ve lo dirà mai: http://leg16.camera.it/522?tema=199i consorzi di comuni potranno anche essere di più delle vecchie province, mentre a livello nazionale il numero delle province (oltre all'eliminazione delle giunte elette) sarà diminuito.
    • nelsonblu Utente certificato 4 anni fa
      Monti ha poi ridimensionato da abolizione a riduzione. E alla fine ne avrebbero tolte 4-5 anzi neppure quelle. Film già visto
    • Alessandra C. Utente certificato 4 anni fa
      Diciamo che la Sicilia è la prima ad aver fatto quello che non ha ancora fatto nessuno, ma questo forse è troppo difficile da ammettere anche se sotto gli occhi di tutti. Noi in Sardegna abbiamo fatto un referendum, dove era passata la richiesta di eliminarle. Secondo voi cosa è successo? Nulla! Quindi brava la Regione Sicilia, deve essere vista come un modello.
  • fausto bottelli Utente certificato 4 anni fa
    Bravi siete da esempio complimenti
  • Dante B. Marche 4 anni fa
    Crocetta il governo sE lo è fatto da solo con un braco di franchi tiratori che al momento giusto sono pronti a togliergli la sedia, guarda i numeri della votazione, molti dei suoi non l'hanno votato, CON I NOSTRI HA SFONDATO. Fare un governo con questi politici significherebbe affondare al primo colpo, quanti parlamentari del PD voterebbero a favore IL taglio delle provincie??? un governo PD M5S affonderebbe subito. Ripeto non vi fate INFINOCCHIARE da questi presunti buoni, IL LUPO PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO. che se lo facciano da soli il governo, poi i nostri al momento giusto interverranno nelle votazioni, solo così riusciremo ad ottenere buoni risultati.
  • Luca Ereddia 4 anni fa
    La Sicilia sta dando una piccola lezione di come si possano ottenere le cose, se si vogliono veramente. Per quanto riguarda il MUOS , purtroppo, non credo sia finita qui in quanto fino a pochi giorni fa si sono registrate delle cariche della polizia verso dei manifestanti. Se si manifesta ancora, vuol dire che effettivamente non è stato bloccato niente! Orgoglioso di essere siciliano!
  • Luca Fiordelmondo 4 anni fa
    http://lucafiordelmondo.blogspot.it/
  • Piergiorgio S. Utente certificato 4 anni fa
    Bene così, è possibile stimare il risparmio apportato passando dalle provincie ai liberi consorzi tra Comuni? grazie
  • Francesco Petruzzelli 4 anni fa
    Ho votato M5S e sono contento della notizia, ma non dimenticate che è partito tutto dalla Giunta presieduta da Crocetta, quindi il merito va soprattutto a loro.
    • Andy K. Utente certificato 4 anni fa
      In verità, in verità ti dico... http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/01/sicilia-slitta-labolizione-delle-province-crocetta-non-posso-farlo-da-solo/517525/
    • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 4 anni fa
      Non e' vero e' partito tutto dal m5s. Non spariamo balle per favore
  • claudio poggi 4 anni fa
    BRAVI RAGAZZI....I PRIMI AD AVER COSTRETTO AD ABOLIRE LE PROVINCE....COME MINIMO SI PRENDANO IL MERITO QUELLI DEL PD....
    • romolo genuessi Utente certificato 4 anni fa
      Ma se erano state già abolite l'anno scorso nel resto d'Italia: http://leg16.camera.it/522?tema=199/>
  • Giancarlo 4 anni fa
    Il governo siciliano è di centrosinistra,Crocetta ha scelto di prendere questa decisione ed il movimento cinque stelle che si trova all'opposizione ha appoggiato questa scelta. A livello nazionale si possono prendere delle decisioni positive ma prima deve essere varato un governo. No all'opposizione ottusa
    • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
      Se Crocetta è in grado di capire che per salvare l'Italia deve adeguarsi al programma del M5S, chapeau! Ma purtroppo in Parlamento c'è D'Alema... pardon, Bersani. A livello nazionale PDL e PD-L hanno impedito non solo l'abolizione, ma perfino la riduzione delle provincie. La proposta di abolizione delle provincie è uscita da questo Blog e su questo Blog: http://www.beppegrillo.it/2013/03/ddl_abolizione/index.html Senza contare che era già nel programma del M5S Sicilia. Crocetta si è solo (intelligentemente, per carità...) adeguato.
    • Giancarlo 4 anni fa
      La giunta siciliana è di csx, l'abolizione delle province è stata presentata dal governo è stata votata anche dal m5s.
  • Ferruccio Tommasi 4 anni fa
    Bene,speriamo sia solo l'inizio. Archiviate le parole è l'ora dei fatti! Quando la Lombardia? Quando Garganella tornerà a casa in tuta, al distributore di benzina. Non ha mai lavorato un giorno, forse capirà cosa vuol dire sudore e fatica.
  • sebastiano verona 4 anni fa
    Ecco come in pochi mesi si possono fare le cose che "altri" promettono da anni!!! bravi ragazzi e buon lavoro"
    • tullio labella 4 anni fa
      se non ci fosse stato un governatore e quindi una giunta non sarebbe stato possibile. Per fortuna alle regioni non si deve votare la fiducia. E PER FARE LE STESSE COSE IN ITALIA?? SERVE LA FIDUCIA!!! Poi possiamo sempre "staccare la spina" in qualsiasi momento, se non ci va bene.
    • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
      Evidentemente non frequenti questo Blog da più di un anno.
    • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
      Evidentemente non frequenti questo Blog da più di un anno, s'informi prego.
    • Abbasso Iban. Utente certificato 4 anni fa
      guarda che Monti parlava di abolizione delle province un anno fa! in particolare i 5 stelle erano per la soppressione totale, mentre Crocetta era perchè comunque ci fossero dei consorzi liberi, ed è appunto passata questa linea. una vittoria di Pirro, insomma!
    • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
      Spiacente, ma la proposta è uscita da questo Blog e su questo Blog: http://www.beppegrillo.it/2013/03/ddl_abolizione/index.html Senza contare che era già nel programma del M5S Sicilia. Crocetta si è solo (intelligentemente, per carità...) adeguato.
    • Giancarlo 4 anni fa
      La giunta siciliana è di csx, l'abolizione delle province è stata presentata dal governo è stata votata anche dal m5s.
  • Albelix B. Utente certificato 4 anni fa
    Ho letto qualche commento spiegare che l'abolizione delle province non è altro che la sostituzione delle stesse con libere associazioni di comuni, con la differenza che mentre adesso gli organi dirigenziali provinciali vengono nominati con elezioni popolari, per le associazioni tali nomine avrebbero origine dai comuni stessi (e quindi sarebbero gli stessi sindaci a deciderli). Forse non ho cercato abbastanza bene in rete, ma non riesco a trovare riscontri in merito. Visto che il Gruppo parlamentare M5S Sicilia all'ARS ha trovato il tempo di diffondere questo comunicato di auto-congratulazioni, non potrebbe anche pubblicizzare meglio dove trovare le informazioni sul come funzioneranno le cose dopo il voto "di cancellazione delle province"? Così magari potrei anch'io congratularmi con voi per il lavoro fatto... Grazie
    • romolo genuessi Utente certificato 4 anni fa
      Inoltre le province, cosi come le ha abolite la Sicilia, erano già state abolite un anno e mezzo fa da Monti e anche ridotte in numero (non si sa per ora quanti saranno i consorzi tra comuni): http://leg16.camera.it/522?tema=199
  • Maurizio Dati Utente certificato 4 anni fa
    questi sono FATTI non chiacchiere!
    • Silvio Mele 4 anni fa
      Un gra risultato, non vi è dubbio. In ogni caso dovreste menzionare la volontà del presidente Crocetta a eliminare le provincie, senza la quale il M5S non sarebbe riusciuto. La collaborazione con le forze politiche più affini è essenziale per fare i fatti. Beppe non lo sta facendo per Roma. Una delusione grandissima. Sprecare questo tempo per la gente che vive con poche centinaia di euro al mese potrebbe essere deleterio. Beppe Grillo può amche aspettare altri sei mesi, lui e tutti voi parlamentari continuerete come al solito. Le bollette continuano ad arrivare con i prezzi più alti d'europa. L'energia, in Italia, la più costosa. Alle volte bisogna fare un passo indietro se questo ti fa raggiungere un obbiettivo. Date la fiducia, anzi entrate nel governo e tentatici senza pensare agli ineteressi elettorali. Grillo è ora di smettere di fare la STAR e fare i fatti come in Sicilia. Tenere le mani puliti mettendole in tasca è peggio che tenerle sporche. Ora è il momento di fare. Non voglio vedere un governo PD-PDL per colpa vostra. Tutte le malefatte che faranno le terrete sulla coscienza. Se lo dovessero fare voi sarete all'opposizione e potrete mettere pure tutto sul WEB ma i vostri datori di lavoro, i cittadini, intanto dovranno pagare per tenere alta la vostra coerenza. Siate persone intelliggenti e non cocciute.
    • MARIO V. Utente certificato 4 anni fa
      Cari amici deputati regionali di M5S l'abolzione delle province è un fatto senza precedenti, un esempio per i politici nazionali che "vogliono cambiare tutto per non cambiare niente". Però mi par di capire che si aboliscono le province e si aggiunge nuova burograzia con il ritorno ai liberi consorzi, sarebbe orribile se questo fosse vero. cioa Mario
    • Pietro Vitale 4 anni fa
      Grande Grillo....
    • Agostino S. Utente certificato 4 anni fa
      Bravi, bravi, bravi avanti così Agostino da Roccalumera (Messina) Ciaoooooooooo!!
    • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
      Naturalmente è per il "primario interesse generale" che a livello nazionale PDL e PD-L hanno impedito non solo l'abolizione, ma perfino la riduzione delle provincie. Se Crocetta è in grado di capire che per salvare l'Italia deve adeguarsi al programma del M5S, chapeau! Ma purtroppo in Parlamento c'è D'Alema... pardon, Bersani.
    • ferdinando forresu Utente certificato 4 anni fa
      è vero sono fatti. atti che portano in primis il Nime di Crocetta , che ricordiamolo è il governatore Pd della Sicilia, e con il convinto appoggio di M5S. Mi pare che la dimostrazione sta proprio nei fatti, laddove il primario interesse generale prevale sugli schieramenti e sulle chiusure......cambiare si può. Meditate,meditate.
  • Ninni Lombardo Utente certificato 4 anni fa
    Ciao a Tutte ed a Tutti sono un nuovo iscritto al blog ,ma anche al M5S.
    • corrado calcagno 4 anni fa
      Hanno abrogato le provincie : FALSO, hanno abrogato l'elezioni delle provincie; Hanno abrogato le provincie: FALSO la legge chiamava Province i liberi consorzi dei comuni; Hanno ridotto i costi della politica: FALSO i nuovi enti saranno di più delle provincie e avranno nomine direttamente da Crocetta; Hanno contenuto gli sprechi: falso vedi prima; Ha vinto la democrazia: FALSO non si vota più ma avremo cumpari e cumpareddi a capo di nuovi e "non si sa che cosa" enti mangia soldi; Avremo più risorse: FALSO lo Stato non farà più trasferimenti. Crocetta ieri in aula su questo punto ha detto che tanto c'è tempo fino a Dicembre, nel frattempo è tutto bloccato. GRAZIE CROCETTA, LE RIFORME SI FANNO CON IL CONSENSO DI TUTTI E NON DA GILETTI, TANTO PAGHIAMO NOI. DIMETTITI!!
    • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 4 anni fa
      Ciao e benvenuto. Proponi cio' che ritieni importante e ricorda che siamo in guerra! :-)
  • Marco Insalaco 4 anni fa
    Chissà come mai i pennivendoli di regime non ne parlano sui loro giornali
  • ferdy cavallero 4 anni fa
    questo dimostra anche che con qualcuno si può collaborare e che ne vengono fuori anche i frutti.Cosi si potrebbe in campo nazionale per schiacciare definitivamente il B . Si può è solo un problema di persone , ma queste possono cambiare..anche nel PD.Non è tutta merda li.
  • RUGGERO DEL ZOTTI 4 anni fa
    Buongiorno, come ho chiesto su Twitter, vorrei capire i dettagli dei consorzi di comuni. Ho piena fiducia nel M5S e vorrei capire di che si tratta. Non so nemmeno cosa rispondere quando uno mi dice che "è una fregatura, tolgono un ente per crearne un altro". So per certo che non sarà così, solo che su questo tema specifico non so cosa rispondere. Ho cercato informazioni ma non le ho trovate, se ne avete già pubblicate qualcuno può fornirmi un link? Grazie
  • Massimo Zambelli 4 anni fa
    Sono un insegnante di religione della provincia di Bologna e oggi sono andato nel sito della Rassegna stampa della Camera e ho trovato questa brutta notizia: "A partire da venerdi' 15 marzo 2013 la Rassegna stampa quotidiana della Camera non e' piu' consultabile nel sito Internet. La decisione e' intervenuta a seguito di una richiesta della Federazione degli editori." Servizio chiuso gli editori si sono rivoltati. Peccato perchè era uno strumento per noi insegnanti molto utile. Potevamo stampare un articolo e leggerlo in classe, in questo modo si faceva pubblicità a un giornale. Così la cultura verrà privata di uno strumnto di approfondimento. Quello che poi dà ulteriore dispiacere è il seguito della pagina, e cioè: "Autenticazione. Login utente" Questo significa che per i signori parlamentari il servizio rimane inalterato. SOLO LORO, che certo economicamente possono permettersi qualche abonamento di giornale rispetto ad insegnanti e altri cittadini, possono leggere gratis. Un ennesimo privilegio della CASTA!!! Potete fare niente? Saluti Massimo Zambelli
  • salvatore t. Utente certificato 4 anni fa
    questi fatti realizzati da m5stelle sono un altro duro colpo per la ciurmaglia di inetti di radio tv e giornali ostili a Grillo.Quella ciurmaglia che parla dei propri desideri chiamandoli constatazioni.--Loro desiderano che m5stelle sia solo protesta- e dinanzi a questi fatti si stanno riunendo per decidere in che modo distorcere le notizie. A ballarò anche ieri sera hanno fatto passare la notizia che gli stipendi degli m5s sono gli stessi di tutti gli altri...questa gente è senza vergogna..in quel servizio poi neanche una sola parola sulla rinuncia ai rimborsi attuata da m5s gia dalle elezioni regionali.-- Questi giornalisti meritano il disprezzo dei giusti-meritano parole crude perchè sono le sole che descrivono il loro infimo lignaggio -Non è un caso se l'uomo più evoluto dell'occidente Gesù li chiamava ogni giorno-serpenti ! sciacalli !!--Questi serpenti e sciacalli erano i Maurizio Lupi di quei tempi.. i Vittorio Sgarbi- Corrado Augias-Massimo Gramellini-Fabio Fazio-Michele Santoro-Vauro-Filippo facci-Vittorio Feltri-Pierluigi Battista-- Bisogna agire come un martello pneumatico per eliminare i finanziamenti ai giornali.Un furto mai autorizzato dal popolo-E che credibilità possono avere questi mediocri viscidi luiridi vermi che alla totale UNANIMITA' si presentano ostili a Grillo.Neanche Hitler e il Cristo hanno l'unanimità nell'odio e nella stima.Grillo cel'ha!--Prima di internet hanno sguazzato nella menzogna indisturbati.-Oggi accusano il colpo.- E'gente infame- sono quelli che gia dalle scuole superiori li vedevi selezionare gli amici in base alla convenienza e non alla simpatia-E' gente senza cuore e senza cervello-I maestri spirituali in India ce li hanno descritti come anime che vengono direttamente dall'insetto..e non dagli animali superiori come avviene di norma nella legge della reincarnazione.-le pianificazioni dei Rotschield sono documenti accertati e questi idioti stanno ancora lì a definire complottisti quei pochi che hanno capito
    • Giuseppe saitta 4 anni fa
      Sono un ammiratore e iscritto al movimento 5 stelle , penso che ciò che ha creato grillo non ha eguali , finalmente possiamo guardare l'orizzonte e sperare in un futuro all' insegna dell' onestà, ma, non posso condividere questo disprezzo nei confronti di giornalisti come Michele Santoro o Fabio Fazio , non facciamo di tutta l'erba un fascio , siate più ponderati e giusti nelle valutazioni , magari evidenziando qualche difetto dei predetti giornalisti e non metterli nello stesso calderone degli altri , Giuseppe saitta.
    • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
      Nei 16 mesi scorsi il PD-L ha fatto una bellissima alleanza col PDL per sostenere un governo che ha affamato l'Italia. Questi sì che sono fatti di cui vantarsi...
    • Roberto Z. Utente certificato 4 anni fa
      Questi FATTI sono stati realizzati dal PD, non dai 5 stelle. Se poi ci vogliamo prendere anche questo merito siamo solo dei falsi ipocriti! Solo assumendo ci responsabilità possiamo vantare meriti!
    • Alfredo Di Santo Utente certificato 4 anni fa
      Salvatore T. Di Afragola, ti dico solo; Sei un Grande!!
    • Lorenzo girardello 4 anni fa
      Dovevano dir la verità che poi lo danno indietro per piu di meta
  • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
    Ma che il PD, per nascondere che non restituisce al popolo italiano le decine di milioni di (presunti) rimborsi elettorali, ha decurtato lo stipendio della Boldrini e di Grasso di qualche migliaio di euri? MARIONETTE!!!
  • Vito Portanova 4 anni fa
    Non so se qualcuno ha visto la serie inglese Black Mirror "Vota Waldo" su SKY è la copia esatta del percorso del movimento a 5 stelle. Dovreste chiedere i diritti d'autore!!!
  • Antonio Lombardo 4 anni fa
    Bene ! Adesso cerchiamo di creare dei consorzi dei comuni il piu' possibili snelli e col minimo costo possibile evitando che diventino ricettacolo di ladri e politici trombati ! !
  • elena scala 4 anni fa
    AIUTACI, SALVACI, NON C'è PIU' TEMPO, FA QUALCOSA. E' VITALE. QUELLA GENTE SI STA MANGIANDO TUTTI I NOSTRI POCHI RISPARMI. SONO AVVOLTOI E NON HANNO UN'ANIMA MA NOI CHE FINE FAREMO. FAI PRESTO....
  • Antonio Giordano 4 anni fa
    mi piace l'onestà intellettuale con cui Grillo ha reso merito al presidente Crocetta...bravi...quando vi libererete di quest'uomo????
    • biasin emanuele 4 anni fa
      Il merito di Crocetta c'è, quello di aver seguito l'M5S, oltre al fatto di averlo anticipato con un testo condivisibile e quindi di averne posto la firma. Ma chi firma non importa, importa il contenuto, e senza M5S il contenuto non ci sarebbe e la Legge neppure, come nelle altre regioni.... l'M5S non ha da liberarsi di Grillo in alcun modo, ed i suoi meriti è giusto che li celebri.
  • Nadia 4 anni fa
    Ragazzi la Sicilia ma ci pensate?! Chi l'avrebbe detto, complimenti a tutti voi!!!!
  • Francesco D. Utente certificato 4 anni fa
    Bravi, complimenti a tutti.
  • paolo b. Utente certificato 4 anni fa
    Se il M5S vuole farci capire quanta sostanza ci sia nel provvedimento di abolizione delle provincie siciliane, e quanto sia invece la solita fuffa mediatica, ci presenti i numeri della relazione finanziaria sulla legge regionale dove si dovrebbe vedere se e quanto effettivamente si risparmiera' sostituendo le provincie con i "liberi consorzi di comuni". Capiremo allora quanto l'eventuale risparmio sia comunque insignificante rispetto all' oceano senza fondo dei costi della regione Sicilia. Se poi il M5S accetta un consiglio non richiesto, gliene do uno: lasci perdere i segnali, i simboli e i gesti, che nei bilanci economici non contano, e scelga la sostanza: altro che abolire le provincie, a livello nazionale. Faccia una campagna per l' abolizione delle Regioni! Questi enti campano in gran parte (il 75%) gestendo la spesa del servizio sanitario nazionale, e si procurano le entrate con la tassa di circolazione (bollo). Quindi il grosso delle loro strutture e' impiegato per gestire separatamente delle partite che potrebbero (anzi dovrebbero) essere trattate in maniera omogenea e unica a livello nazionale. Centinaia e centinaia di deputati regionali per approvare normative spesso fotocopia una dell' altra. Migliaia e migliaia di impiegati per interpretare ed applicare quelle leggi. E lo stesso per l' urbanistica, e le altre competenze regionali. Uno spreco enorme, pazzesco. Una voragine. Altro che i quattro soldi delle provincie!
    • fabio i. Utente certificato 4 anni fa
      le libere associazioni di comuni, da quanto ho letto, sono composte dai sindaci dei comuni aderenti senza alcun ulteriore retribuzione. Quanto ai dipendenti delle province in ogni caso non si potrebbe procedere al licenziamento...
    • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
      appunto è quello che ho scritto anch'io sotto abolire vuole dire abolire non creare un nuovo carrozzone per spartirsi i posti
  • Enzo D'addio 4 anni fa
    Ottimo ma i veri sprechi sono quei politici che non fanno piu parte della politica, perchè sono stati tagliati fuori dal popolo italiano, ma grazie alla politica occupano posti con stipendi D'ORO grazie ai partiti che ne fanno ancora parte e quella gente che porta l'aqua al mulino,io non li chiamerei neanche gente,ma solo IENE
  • Pierluigi M. Utente certificato 4 anni fa
    benissimo, adesso speriamo di fare altrettanto per tutta l'Italia
  • emanuela b. Utente certificato 4 anni fa
    Bravissimi!!siete un esempio e un incoraggiamento in questo momento importante per tutta l'Italia...GRAZIE!!!
  • Davide B. Utente certificato 4 anni fa
    Bellissimo, ma ho sentito che verranno sostitite con libere associazioni di comuni. Come funziona? Non è che avremo 1000 associazioni ciascuna con un gruppo dirigenziale diverso vero?
  • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
    Sicilia abolisce le province regionali, cancellate le elezioni di fine maggio Gli enti saranno commissariati ed entro l’anno dovranno essere sostituiti, con una nuova legge, da liberi consorzi di comuni. Il maxi-emendamento a firma dei capigruppo di Pd, Udc e lista Crocetta, è stato approvato con 53 sì e 28 no, con voto segreto di Redazione Il Fatto Quotidiano | 19 marzo 2013 Abolire le province vuol dire che i poteri passano alle regioni , non che si costituiscono nuovi carrozzoni...quanto costeranno i consorzi dei comuni ????? Abolire le province non vuol dire sostituirle con qualcosa di altro per chi mi taccerà di essere una piddina volgio subito dire che ho sempre votato destra , ed in tutti i paesi civili la destra è quella che sostiene meno stato , per cui si cancellino le province e si diano i poteri alle regioni -
  • Dante B. regione Marche 4 anni fa
    GRANDI, MITICI, sono fiero di aver votato per il movimento, che sia di esempio per i ragazzi che sono a Roma. Non fatevi infinocchiare da questi presunti buoni, i SICILIANI vi stanno dimostrando che si può fare.
  • Arrigo Garipoli Utente certificato 4 anni fa
    Ritengo che Vendola sia l esperto oggi della Neolingua una lingua Orwelliana che ti presnta le parole come un mazzo di fiori colorati con le radici recise che non gli permettono di esistere altro che per poche ore, La prova, chi si ricorda di un discorso di Vendola? cio vale anche per Bersani e co, che per far ricordare alla Gente cio che dicono lo ripetono all Infinto e cioe la frase ripetuta all infinito "Si devono assumere le propie responsabilità" che chiaramente in un mondo dove si fa guerra e la si chiama operazione di pace , significa non vogliamo che si assumano responsabilità ( Vedi Boldrini Grasso Questori Presidente della Repubblica etc) se veramente volevano che i Grillini si assumessero responsabilità le uniche che Bersani ha lsciato fin ora sono quelle che si sono presi da soli grazie agli elettori, Ve la ricordate quella che ha ripetuto all infinito, " Grillo che venga a dirmelo in Parlamento" che chiaramente singifica, appena arrivi in parlamento non potrai dirmi nulla perche ti tappo la bocca, e fin ora e quello che ha fatto, Ora capite perche un Governo non e fattibile con i maestri della Neolingua Orwelliana, qui bisogna rifare tutto ora stanno costruendo una facciata Vedi le ultime novità sui talgi del 30% decisi dal cane abbandonato in autostrada Grasso e Co. per salvare il grosso del Bottino che vedono a rischio da quando i Grillini sono dentro il covo. e altre e vedremo come l esultanza di Crocetta nell abolizioni delle Provincie in Sicilia, tutte operazioni di Facciata mentre Nella società da incubo pensata da Bersani non esiste un dibattito, perché si parte dal presupposto che il Partito non ha mai torto (proprio come Berlusconi non ha mai avuto torto, non importa quanto consistenti siano le prove a suo carico). e Intanto la corruzzione De Grgorio del Golpe al Governo Prodi non è provata quindi vanno approfondite le indagini infinite come i processi perche Napolitano ha deciso che 6 milioni di Italiani il 10% della Popolazione hanno decretat
  • Massimo Lafranconi (mass1q) Utente certificato 4 anni fa
    Chissà come mai questo evento storico non ha l'eco mediatico che meriterebbe, sui giornali (Fatto quotidiano a parte) sembra sia solo merito di Crocetta quello che stiamo facendo in Sicilia. BASTA COL FINANZIAMENTO PUBBLICO A QUESTI GIORNALI OSCENI!!!
    • Gianluca S. Utente certificato 4 anni fa
      Beh, nessuno ti ha indicato la via del rogo, invece ti dico che hai detto cose giuste, sia pure condite da risentimento o presunzione.
    • teresa . Utente certificato 4 anni fa
      ahahhahah fate tenerezza, puntualizza: fatto quotidiano a parte, eccerto salviamo solo la stampa di regime, del vostro regime..che guarda un po' ha bisogno dei soldi dei vostri 8 ml di Lettori/elettori poiché stava per fallire..ooppsss...mi son permessa di insinuare un dubbio, vado sul rogo
  • fabio i. Utente certificato 4 anni fa
    dopo i risultati positivi della Sicilia sarà ancora più grave se il M5* a livello nazionale impedirà il formarsi di un governo e indurrà nuove elezioni a breve. Perchè PD e PDL non si metteranno d'accordo come previsto da Grillo. E' Sicuro. La sicilia ci insegna che non tutti i politici sono uguali: una persona equiparabile a crocetta, proposta a capo del governo nazionale, la dobbiamo appoggiare!! (votando al fiducia o assentandoci dalll'aula) Sarebbe altrimenti una grande occasione sprecata
    • fabio i. Utente certificato 4 anni fa
      povero illuso tu, che pensi che un governo PD+PDL proporrà le riforme che vogliamo noi. E noi a votarle... Poverino!
    • Dante B. Marche 4 anni fa
      Povero illuso, Crocetta il governo sE lo è fatto da solo con un braco di franchi tiratori che al momento giusto sono pronti a togliergli la sedia, guarda i numeri della votazione, molti dei suoi non l'hanno votato, CON I NOSTRI HA SFONDATO. Fare un governo con questi politici significherebbe affondare al primo colpo, quanti parlamentari del PD voterebbero a favore IL taglio delle provincie??? un governo PD M5S affonderebbe subito. Ripeto non vi fate INFINOCCHIARE da questi presunti buoni, IL LUPO PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO. che se lo facciano da soli il governo, poi i nostri al momento giusto interverranno nelle votazioni, solo così riusciremo ad ottenere buoni risultati.
  • felice l. Utente certificato 4 anni fa
    L'abolazione della province è un primo passo fondamentale verso la riduzione dei costi. -E' importante capire quanto si risparmia realmente e se con l'unione dei comuni non vengono creati nuovi carrozzoni. -Tutte le società controllate dalle Province saranno cancellate oppure semplicemente spostate ai Consorzi. Spero che questo non sia solo un bell'annuncio, altrimenti se l'accordo è fatto al ribasso potrebbe essere un boomerang per il M5S. In quanto sembrerebbe che Crocetta abbia dato un contentino per il momento. Perchè non abbassate tutte le indennità dei prlamentari, altrimenti li mandate tutti a casa? Spero che sia finita la politica degli annunci con il M5S e ci troviamo fatti e non prese in giro.
    • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
      ed i consorzi quanto ci costano...no tanto per capire
  • rupert m. Utente certificato 4 anni fa
    Bene. Come mai nessuno grida all'inciucio M5S - PD? Perché sarebbe stupido. L'importante è ottenere buoni risultati, non mantenere posizione di sterile purismo. Spero che anche in Parlamento M5S si decida a entrare in campo con coraggio e responsabilità, facendo molto di più del semplice esercizio di controllo che la Lombardi sostiene essere l'obiettivo degli elettori del Movimento. Non è questo, non solo questo, Lombardi: io mi aspetto che voi vi sporchiate le mani per influire sulla SOSTANZA delle leggi, non sulla ottemperanza formale nella loro produzione. ADESSO potete fare molto. Dopo le prossime elezioni, se non avrete dato prova di capacità concrete di azione DENTRO all'agone politico, potrete fare molto meno. Ma forse è proprio questo l'obiettivo di Grillo: essere minoranza per potersi godere il comodo ruolo dell'opposizione. SVEGLIATEVI, cittadini parlamentari, e affrancatevi da Beppe. Abbiate maggiore fiducia in voi stessi, nelle vostre coscienze, nella vostra intelligenza.
    • Lucrezia Russo - Lecce 4 anni fa
      Vale la pena di sporcarsi le mani solo per approvare provvedimenti senza fare alcun compromesso. Quindi devono essere gli altri ad aderire ai punti del programma del M5S. Probabilmente in Sicilia Crocetta sta rendendo possibile tutto ciò, anche grazie allo Statuto speciale della Regione. In caso contrario il movimento si svuoterebbe di significato rendendosi responsabile, allora sì, di una situazione a cui ci hanno condotti PDL e PD insieme!
  • Giancarlo G. Utente certificato 4 anni fa
    Eccezionali! Ed ora prendiamoci Roma!
  • Cristiano Mazzoli 4 anni fa
    Vi ho "conosciuti" a Roma con altre 800mila persone...vorrei abbracciarvi! Nei tempi storici, vi massacrarono rubandovi tutti i fondi per risanare il bilancio dello stato...ancora una volta il mezzogiorno, ci insegna! Bravi ragazzi...voi mi date adrenalina...quella utile per una rabbia democratica che non accetta compromessi! Ciao
  • Camillo Mancini Utente certificato 4 anni fa
    ok ragazzi siete in prima linea vi seguiamo. Coraggio
  • dario rao (ariadoro) Utente certificato 4 anni fa
    http://www.facebook.com/#!/events/426253690801344/
  • Emanuele Spampinato Utente certificato 4 anni fa
    Grandi ragazzi ... è vero, qui si rischia di diventare i pionieri della nuova Italia :) e tutto solo con 15 cittadini in aula O.o .... il che dovrebbe farci capire la totale assenza precedente di politici che avevano il minimo desiderio di rendersi utili alla comunità, cmq credo si sia anche formato un bel connubio con la Presidenza ... continuate cosi e mettiamo un po di sale sulla coda ai superstiti leghisti che ancora, nonostante i loro fallimenti e la pochissima cultura della realtà, ancora si trincerano dietro la questione del Nord sfruttato.
  • anita p. Utente certificato 4 anni fa
    AL GRUPPO PARLAMENTARE ALL'ARS DELLA SICILIA, GRAZIE DA UNA SEMPLICE CITTADINA
  • Italo Marrocu 4 anni fa
    e se un domani dovranno confermare o togliere questa fiducia . Cordialmente Marrocu Italo
  • Lellocast (raffaele castelli) Utente certificato 4 anni fa
    Ottimo lavoro, le provincie sono stati i luoghi delle mafie dei governi passati, i posti dove sistemare i trombati, i leccapiedi, senza contare gli sperperi per opere che potevano essere gestite dai comuni. In accordo, tutti, perché dove non ci fosse un certo colore politico si poteva ovviare con quell'altro di un'amministrazione superiore, per non dire parappela. Via questi sprechi a danno di chi soffre economicamente. Via anche le regioni, secondo me, come le comunità montane, i consorzi e i mille apparati inutili dello Stato. Quando manca l'acqua, quella che serve per respirare e vivere, simbolo di tutto, è necessario prelevarla a gocce, dove non serve. Le risorse finanziare di chi prende senza dare, dal pubblico, sono di tutti i cittadini e lì devono restare, nelle tasche della gente. Meno tasse e più ricchezza da gestire personalmente.
  • diego arpicelli 4 anni fa
    Bravi bravi bravi,un esempio da seguire...bravo anche al presidente Crocetta....altro che Lombardo!!!!
  • Fabrizio Ferretti 4 anni fa
    Vi invio il link della lettera inviata al sindaco di Napoli e che ha suscitato nei giorni seguenti un clamore inatteso, grazie anche alla condivisione su un sito di informazione. Da qui l'idea di aprire un blog. Credo che il movimento debba iniziare a muovere dei passi più decisi anche in questa città. Me lo aspetto e sono pronto a darvi la mia più totale disponibilità, purché ci sia un progetto che abbia come primi punti cardine LA CIVILTA' e LA GIUSTIZIA! Fabrizio Ferretti http://www.julienews.it/notizia/cronaca/lettera-di-un-napoletano-a-de-magistris/296643_cronaca_3.html
  • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
    senza i voti e i "ricatti" nell'approvazione del bilancio da parte del M5S, nessuno avrebbe potuto fare queste cose ! Avanti così !!
  • Gianni Notaro 4 anni fa
    Qualche settimana fa a Napoli si e' verificato un episodio di una gravità sconcertante: hanno devastato la Citta della Scienza,uno dei pochi esempi presenti in città di riqualificazione di una zona per decenni sottoposta ad ogni sorta di nefandezza ambientale. Incendiare Città della Scienza e ben più di un "rogo di dubbia origine", sembra quasi una presa di posizione da parte di chi da decenni in città fa il bello ed il cattivo tempo e come se si volesse dire : qui o si fa come diciamo noi o non si fa nulla. Tanti soldi arriveranno per la bonifica della zona ex-italsider, la torta e' troppo grossa, talmente grande che vale la pena distruggere un simbolo, un luogo in cui in un modo o nell'altro si faceva cultura, dove tanti bambini si avvicinavano alla scienza, alla fisica e dovr circa 200 giovani lavoravano. Mi sarebbe piaciuto vedere una seppur minima presa di posizione del movimento,anche solo a carattere locale. Ma non ho sentito nulla. Continuo a sentire parlare di poltrone, di incarico governativi e nel frattempo la citta' muore, muore un altro po e con lei la parte onesta della cittadinanza, sempre piu' lasciata al suo destino...ma ora e' tempo di presidenze, vice questori e consultazioni. The show must go on, Napoli ed i napoletani possono attendere.
  • diego arpicelli 4 anni fa
    Grandi , grandi,grandi,avanti cosi' e bravo anche al Presidente Crocetta!!!!
  • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
    Bravi Ragazzi, in Sicilia si è dimostrato che senza inciuci e senza fare sconti a nessuno le cose che vogliamo si possono fare ! .. questi politicanti di sempre sono lustri che parlano e sparlano di cose da fare, senza il M5S, tutto sarebbe stato come prima !
  • FULVIO ICHESTRE Utente certificato 4 anni fa
    I voti M5S sono molto importanti, ma sono 15 su 58.Ovvero ci sono anche gli altri, il PD, il Centrosinistra e il governatore Crocetta.Contro invece c'è il PDL e il centrodestra. Come a Roma dove il modello Sicilia dovrebbe fare scuola. O no ?
    • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
      Appunto: gli otto punti di Bersani sono chiacchiere.
    • Massimo Tarantino 4 anni fa
      Bravi ... continuate così, noi a Taranto non vediamo l'ora, visto il disastro della GIUNTA Florido da 9 lunghissimi ANNI !
    • Abbasso Iban. Utente certificato 4 anni fa
      è negli otto punti di Bersani, c'è l'abolizione delle province. Perciò le chiacchiere stanno a zero.
    • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
      Appunto: che si proponga una legge nazionale per l'abolizione delle provincie: chi la propone la propone, il M5S la voterà, ma il PD-L? Indovina indovinaglia...
  • Giovanni Messina 4 anni fa
    Ecco in Sicilia ci siete riusciti perché state provando a costruire anziché distruggere. Perché non ripetere quell'esperienza anche a livello nazionale? Un'occasione simile potrebbe non ripetersi mai più! Meditate prima di fare ca...te e farci tornare a votare portando tutto allo sfascio. L'Italia ha bisogno di un governo. L'appoggio esterno del M5S garantirà che i provvedimenti siano giusti per la gente e non per la casta! Perché non provarci?
    • alberto m. Utente certificato 4 anni fa
      MA ALMENO LO SAPETE CHE SU BASE REGIONALE NON ESISTE IL VOTO DI FIDUCIA? crocetta possiede una propria maggiranza autonomo che comunque in parte si è schierato contro il ddl del M5S di abolire le provincie in favore di consorzi come prevede lo statuto siciliano NESSUN APPOGGIO AL GOVERNO DEL PD
    • Pietro F. Utente certificato 4 anni fa
      @Teresa Allora proponi tu qualcosa? In Sicilia non hanno fatto critica. A livello nazionale ogni giorno è critica e lamentela. Ma in Sicilia non ci sono i troll? Forse no perché li non ce n'è bisogno. Su cosa le fai le invettive e le prediche, su quello che funziona?
    • teresa . Utente certificato 4 anni fa
      inutile Giovanni, nu je a fanno..se dici loro: ok, facciamo qualcosa di buono, rispondono. mai con voi schifosa casta! se dici loro: ok ma potevate fare meglio, dicono: e tu che hai fatto, hai solo rubato e votato la casta! se dici loro andate FC... beh su questo hanno la palma della vittoria in partenza sigh, povero mio paese che cura il male con un male peggiore
    • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
      No, in SIcilia su questi temi una maggioranza non c'è: informati sul numero di piddini che non hanno votato a favore dell'abolizione delle provincie in Sicilia, prego.
    • Gianpietro P. Utente certificato 4 anni fa
      In Sicilia una maggioranza c'è e il M5S può agire facendo opposizione e/o proponendo e votando, a favore o contro, volta per volta. Se la Sicilia dopo il voto si fosse trovata davanti ad una situazione come oggi è quella nazionale penso si sarebbero comportati alla stesso modo, a mio avviso giustamente. Comunque bene e continuate così in Sicilia.
    • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
      1) Siamo in una Repubblica Parlamentare: per fare le leggi non è necessario un governo. Anzi: di decreti legge ne sono passati fin troppi nel recente passato. 2) Il M5S Sicilia ha abolito le provincie: ha cioè votato un punto del programma, non si è affatto alleato col PD-L, né gli ha votato la fiducia. 3) Che un governo PD-L sia "per la gente e non per la casta", vallo a raccontare a D'Alema, Veltroni, Prodi e ai bersanini.
    • L3n Full Utente certificato 4 anni fa
      Perchè non si mischia la merda con la cioccolata!
  • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
    Abolire le province vuol dire che gli incarichi passano alle regioni , non che ci si inventa dei nuovi carrozzoni da mantenere per chi mi taccerà di essere una piddina volgio subito dire che ho sempre votato destra , ed in tutti i paesi civili la destra è quella che sostiene meno stato
    • POPULATION BOMB Utente certificato 4 anni fa
      tranne che in Italia dove sono più magnoni dei comunisti...oddio veramente è una bella(anzi brutta) lotta!
  • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
    Viva i Siciliani! Evviva la Sicilia a 5 Stelle!
    • Fabio Aprea Utente certificato 4 anni fa
      Un conto è l'ARS, un altro il Senato. Qui si parla dei risultati ottenuti dai parlamentari regionali, il cui impegno ha già dato frutti importanti.
  • EDMONDO T. Utente certificato 4 anni fa
    Scusate se ultimamente mi fido poco dei nostri deputati Siciliani che hanno deciso di fare da stampella al PD-L: vorrei sapere in soldi l'abolizione quanto fa risparmiare alla Regione Sicilia. Non voglio fare polemica però stiamo rischiando che questi del PD-L si rifacciano una verginità con il nostro appoggio: hanno rinunciato ai rimborsi elettorali? NO! Hanno ridotto il loro stipendio rendendolo come quello dei nostri cittadini? NO! Ci stanno tenendo in considerazione senza imporre l'accordo politico ed il 'do ut des'? NO! Ecco perché trovo particolarmente gravi questi cedimenti. La politica è l'arte del possibile: rendiamo possibile un accostamento ai valori del movimento però. Quo usque tandem abutere, Proditores, patientia nostra?
    • Emanuele Spampinato Utente certificato 4 anni fa
      La Regione stima che la suddetta manovra farà risparmiare circa 1 miliardo euro/anno, chiaramente aspettiamo di vederne i reali risultati e le migrazioni di personale ... magari anche il reutilizzo delle strutture assegnate ai suddetti enti. Circa il m5s siciliano, capisco che si sta diffondendo questa idea di tradimento, ma vi garantisco che per lo più è sobillata dal PD che spera in defezioni e seduzioni ... quindi attenzione, la scelta dei 2 presidenti nulla ha a che fare con la politica, ostacolarla o favorire schifani sarebbe stato molto piu stupido, adesso possono tentare di presentare una squadra di governo, prima no ... e a noi interessa pesare sui temi non sull'impossibilita di discutere leggi ... il fatto che la ns rappresentanza sia il 10% di piu delle ns stesse stime non deve farci cambiare obiettivo, noi entriamo per aprire il parlamento e obbligare i partiti tradizionali a modificarsi a vantaggio della società intera ... siamo in piana fase di startup :)
    • daniele g 4 anni fa
      La politica è al servizio del cittadino. Questa non è un incontro di calcio o una manifestazione sportiva. Se il PD o PDL o chi per esso si allinea al programma del M5S chi ci guadagna è il cittadino. Se si rifaranno una verginità sarà meglio per tutti, significa che la politica è uscita dai vecchi schemi.
  • Luca Fiordelmondo 4 anni fa
    http://lucafiordelmondo.blogspot.it/
  • davide s. Utente certificato 4 anni fa
    BRAVIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
  • giampiero tamburi 4 anni fa
    La lotta politica all'applicazione di queste importanti riforme non sarà ne facile ne breve ma la Regione Sicilia ha gettato il primo sasso nello stagno il quale sta avendo una risonanza nazionale tale che, da ora, non sarà più possibile per nessuno driblare questa fondamentale riforma.
  • Francesco 4 anni fa
    Bellissimo esempio di collaborazione M5S-PD ! Per trasferirlo a livello nazionale c'e' pero' bisogno di dare la fiducia ad un governo. Vorrei sapere se (per fare cose buone giuste) voterete la fiducia ad un governo M5S-PD ? grazie
    • Antonio I. Utente certificato 4 anni fa
      i 117 disegni legge presentati dal PD di Bersani sono un copia e incolla della scorsa legislatura. Quindi non è possibile nessuna collaborazione a livello nazionale. Bersani non è Crocetta e viceversa. Bersani faccia spazio a Crocetta, allora si che cambierà qualcosa. Occorre un esecutivo 5 stelle e Bersani che non ne vuole sapere.
    • alberto m. Utente certificato 4 anni fa
      ASSOLUTAMENTE NO ricordo che crocetta NON E' DEL PD e che lo stesso partito pur dicendo di volere abolire le provincie si è SEMPRE PRESENTATO ALLE ELEZIONI per queste cariche
    • Marco D'Annessa 4 anni fa
      La risposta è quella che viene data da tre settimane: no! Credo che il discorso cambi se c'è la possibilità di avere un Governo di persone terze: serve un Crocetta nazionale!
  • sebastiano verona 4 anni fa
    Ecco come in pochi mesi si possono fare le cose che "altri" promettono da anni!!! bravi ragazzi e buon lavoro
  • giovanni d. Utente certificato 4 anni fa
    Ottimo ragazzi. Continuate così. Avevate già dato la spinta iniziale e queste conferme sono utili più che mai. Siamo orgogliosi di voi. Grazie
  • ciro m. Utente certificato 4 anni fa
    La rivoluzione bianca parte dalla Sicilia!
  • Gianfranco Lupi 4 anni fa
    Ben Fatto !! e speriamo che i vostri colleghi al senato DIVENTINO ATTIVI che non li ho mvotati per seguire uno statuto che neppure ho letto MA PERCHE' SI SPORCHINO LE MANI NEL GOVERNARE E APPOGGIARE CHI HA IDEE GIUSTE !!!! stare li a fare le statuine e votarsi tra di loro , credetemi , POTEVANO ANCHE STARE A CASA LORO !!! se il PD porta avanti le giuste istanze , LI SI VOTI SENZA PAURA !!! e GRILLO CHE guardi meno i codici e di piu' le SOSTANZE (o , se si andasse alle elezioni per colpa M5S , col c.... che vi voto ancora)
  • David B. Utente certificato 4 anni fa
    Finalmente!
  • Maria A. Utente certificato 4 anni fa
    Abolite vuol dire che non esistono più...quì invece sono state sostituite con qualcosa di altro....ed io pago .... esattamente come il finanziamento pubblico che è diventato rimborso elettorale è sempre la stessa mimestra , cambiano il nome ma la sostanza rimane la stessa
    • fabio b. Utente certificato 4 anni fa
      infatti ...adesso ci saranno i consorzi fra municipalità. quindi in una stessa provincia come Palermo che ha 82 comuni .... potranno crearsi non uno, ma anche diversi consorzi fra i vari comuni. e gli stipendi dei dirigenti come verranno pagati???
    • Margherita cantoni 4 anni fa
      Se non ho capito male saranno sostituite da associazioni di comuni rappresentate dai sindaci senza variazioni o aggiunte al loro stipendio...quindi in teoria potrebbero funzionare a costo zero....bisogna poi vedere in pratica
    • Martino Gaziano 4 anni fa
      Cara Maria A. le elezioni provinciali sono state cancellate, non ci saranno più presidenti, giunte, consiglieri. Via! eliminate! e non sostituiti.
    • gianluca f. Utente certificato 4 anni fa
      che e successo?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus