Il Giornalista (con la G maiuscola) del giorno: Fabio Scacciavillani

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
scacciavillani.jpg

Dopo Luigi Abbate, il Giornalista (con la G maiuscola) del giorno è Fabio Scacciavillani

"A chi ha familiarità con Draghi si pone un dilemma: il Presidente della Bce spicca maggiormente per la padronanza dei temi economici oppure per la ferina capacità di azzoppare politici di mezza tacca? Di sicuro la seconda qualità si è affinata a via XX settembre alle prese, oltre che con ministri diversamente competenti (da Amato a Tremonti), anche con personaggi dalla caratura intellettuale di un Paolo Cento, in arte Er Piotta, o di un Gianfranco Micciché, noto per le grandi aspirazioni. L’elenco dei sorci finiti in bocca al gatto fintamente sornione (e dalla leggendaria capacità di persuasione) figura in pergamene opulentemente miniate e non si limita a politicanti. Ad esempio una new entry di pregio è il Governatore della Bundesbank, Jens Wiedemann, la cui golden share nella Bce è evaporata. Lo stile Draghi rifugge riflettori e tweet per cui #matteostaisereno difficilmente scalerà le vette dei trending. Ciò nonostante il pollice verso in mondovisione ha una ripercussione politica esiziale per il Bomba: sdogana la discesa dalla carretta del vincitore. Ma a parte la gabbana double face, dal punto di vista economico le conseguenze si preannunciano ancora più funeste. Pertanto vale la pena di ridurre la strigliata agostana a linguaggio da taverna sita nell’agro fiorentino tra Rignano e Pontassieve.
1) Un leader che da anni - tra Leopolde, proclami di rottamazioni, programmi delle primarie e comparsate sullo scibile universale - si vanta di avere le idee chiare, ma che arrivato a Palazzo Chigi dimostra di non aver pronto uno straccio di provvedimento o un barlume di strategia, vola alto nella considerazione internazionale quanto un palloncino bucato..." Fabio Scacciavillani - continua a leggere l'articolo

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Questo incredibile e ripugnante post a sostegno del giornalista Fabio Scacciavillani dimostra che il blog di Grillo è ormai nelle mani di personaggi inquietanti (lo staff della Casaleggio Associati) che non hanno nulla a che fare con il M5S. Fortuna che, in mezzo ad una gregge di pecore belanti, c’è ancora qualcuno che ha il coraggio di dire la verità: “Fabio Scacciavillani è Chief Economist per il fondo d’investimento del sultanato dell’Oman, paradiso della penisola arabica dove ,“notoriamente”, abbondano democrazia, welfare e diritti” (Francesco Maria Toscano)" “Neoliberista allo stato puro, fautore della globalizzazione estrema e della distruzione dello stato sociale....cioè, non è che perchè uno da contro a Renzi diventa bravo e va sposata la sua linea in toto!!! Che poi, al punto 14 praticamente dice che il reddito di cittadinanza è inutile e dannoso…" (Saverio B., L'Aquila) “E con questo endorsement a quel buffone venduto lobbista protettore degli interessi del grande capitale qual'è Scacciavillani, il M5S ha definitivamente perso quel briciolo di speranza che ancora riponevo in esso". (Massimiliano Monopoli) “E’ la dimostrazione chiara e lampante che il M5S sotto il suo apparato di comunicazione non ha NULLA di concreto: una settimana fa pubblica un post di Ambrose Evans-Prichard in cui si chiede il ritorno alla Lira, oggi canta le lodi del giornalista economico (che?) più perculato del web." (Giamboniere ) “Un non-giornalista giornalista del giorno... per un articolo che promuove a tutto spiano il privato e demonizza il pubblico. che magnifica addirittura la figura di Draghi". (mario michele d'onofrio) -
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus