Metti una sera d'inverno Renzie al Senato

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

premier_non_votato.jpg

Più che un Senato sembrava una stalla, un albergo a ore con gente che andava, gente che veniva, dall'aspetto improbabile, dalla cravatta da 5 euro. La fiducia a Renzie è stato un grande spettacolo, una magnifica sceneggiata post moderna, post politica, post tutto. Oltre non c'è più nulla. Hanno ragione coloro che temono per il loro futuro e dicono che questo governo è l'ultima spiaggia, l'ultima fragile barriera prima del trapasso dei partiti. C'era un'atmosfera strana in quell'emiciclo, da trasloco, da fine dei tempi. Renzie sedeva annoiato come un giovin signore. Mentre oratori assassinavano il vocabolario italiano con i loro discorsi e lo chiamavano "Ella" o "Signor Presidente", lui giocava con lo smartphone, inviava messaggi, leggeva Facebook, stracciava pezzi di carta con l'aria di chi considera l'interlocutore un insetto fastidioso. Nessuno che gli abbia chiesto di ascoltare, di alzare gli occhi bovini verso di lui mentre gli parlava. Di portare rispetto se non a lui, almeno all'aula. Una moderna recita di Eliogabalo o Caligola, mancava solo un letto romano sui cui Renzie potesse sdraiarsi mollemente e ricevere grappoli d'uva dalle giovani ministre. Renzie di tanto in tanto si esibiva nella parodia di Fantozzi con la bocca piena quando mangia di nascosto. Si copriva la bocca con entrambe le mani e la gente da casa pensava che stesse vomitando, un costume romano che dimostrava l'apprezzamento per il cibo. Invece parlava con Del Rio nascondendo le labbra ignorando chiunque.
Senatori riuniti in capannello per guardare un tablet. Qualcuno addormentato come un sasso. Spazi vuoti come a un comizio di Giovanardi. C'era uno che faceva gargarismi e un altro che aveva evidenti problemi con la dentiera. Una tristezza. Questo è il Senato della Repubblica. Senato? Repubblica? Cosa significano queste parole? L'aula "sorda e grigia"descritta da Mussolini al confronto era il carnevale di Viareggio. E' il nuovo miracolo italiano. Uno come Renzie presidente del Consiglio è infatti un miracolo delle lobby.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • vito asaro 3 anni fa
    io credo che,beppe grillo,abbia parlato chiaro:siamo in guerra.o noi o loro.è in nome di questo che ho accettato il movimento,dopo una ventina d'anni che non votavo.adesso lo capisco,partecipare ad una guerra non è facile quindi ritengo normale che,i più deboli,decidano di arrendersi.quello che non posso accettare è che,questi debolucci,probabilmente per giustificare a se stessi la loro pochezza,tentino di trasformare il movimento in uno dei tanti partiti.se non ce la fate,abbandonate,in silenzio, la lotta.non state a rompere i coglioni a chi vuole combattere fino alla vittoria.cari senatori dissidenti,siete li,solo,per recapitare agli infami le nostre missive.non per spassarvela insieme al nemico.a quelli che continuano a dire che bisogna discutere col pd dico:stiamo lottando per liberarci dalle catene non per contrattare il grado della nostra schiavitù:se non avete palle sufficienti,abbandonate la lotta.onore ai ragazzi che,in parlamento,hanno sbattuto in faccia agli sciacalli,tutto il disprezzo che,ogni italiano onesto,prova nei loro confronti.è questo il movimento.chi non ci stà vada da renzi o da berlusconi ma,non tenti di trasformare il m5s in una succursale del pd o di forza italia.
  • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
    Mia moglie non mi sopporta più. Mi vede ore e ore al p.c. che pigio i tasti e impreco. Ho tentato di spiegarglielo, che stiamo facendo la Rivoluzione, solo che ho dovuto fare un salto indietro per schivare una lecca, o quasi. Mi ha detto" Diglielo ai tuoi amici e a Grillo, che fate schifo, qua la gente muore e voi continuate a stare in casa davanti al computer. Fate schifo. Il voto non ve lo do più ,piuttosto voto Pannella..." Confusamente, ho provato ad argomentare, Calma, Ghandi, No spargimento di sangue, Regole,Civiltà. Mi ha rimandato affanculo e son dovuto sparire. Che abbia ragione lei? No,non è possibile,è solo una donna...
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      Lei ha sempre ragione: è la mia "Casalinga di Voghera". Mi spiazza sempre. Solo che lavora, si fa un....cosi e oltre a decine di gatti e un cagnetto di 40 kg, mantiene anche me. E' il mio "picador contrario". Spero di conservarmela... Sapete, un uomo senza soldi è come un Lupo senza denti.Ciao claus
    • Felice L. Utente certificato 3 anni fa
      "solo" una donna? No ti lamentare se ti sbatte un piatto in testa: avrebbe ragione! Questo è detto solo scherzosamente, naturalmente...
    • JOYKEY 3 anni fa
      CLAUDIO ciao stai sbagliando (pardon in senso buono ) LE DONNE HANNO SEMPRE RAGIONE siamo noi stolti ingarbugliati nei nostri giochi che non capiamo noi stessi prima con il CALCIO ora con i calci nel sedere ricevuti dalla VITA ascoltala ed occupati di lei un giorno (capirai) se le amiamo, dobbiamo continuare a farlo come fosse la PRIMA la prima VOLTA.... IO non seguo il calcio o altri giochi preferisco altro, che vedere 22 persone correre dietro ad una palla (se ne avessero una a testa non sarebbe MEGLIO???) ciao JOYKEY.
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Io,sarei nella tua situazzione,si nun fosse che pigio i tasti e rido...e,vedi de da 'na mano in casa...magari a moje è più contenta...
    • spuseta 3 anni fa
      Ha ragione lei...
    • M.P. 3 anni fa
      COMPLIMENTI!!! HAI UNA MOGLIE CON LE PALLE!!! E FORSE HA ANCHE RAGIONE.
  • andrea severini 3 anni fa
    dopo avere seguito il dibattito alla camera mi pare chiara una cosa: orgoglioso di votare m5s, se vogliamo cambiare l'italia solo m5s. non c'è altra soluzione. ciao
  • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
    Ciao blog...... Oggi ho vissuto una giornata meravigliosa, ero in auto come sempre per lavoro, quando cercando sull'autoradio sono capitato per caso su Radio Radicale, che stava trasmettendo in diretta gli interventi dei deputati prima del voto di fiducia all'esecutivo Renzie, quando all'improvviso odo la voce del nostro DIBA, e poi a seguire quello di Giulia e sempre in crescendo quello di Roberta, allora mi sono fermato, guarda caso proprio davanti a un bar, de' allora che ho alzato al massimo il volume della mia autoradio, ed ecco l'intervento di Fico e poco dopo quello di d'Inca', alcune persone del bar sentito il casino, si sono avvicinati per ascoltare, ECCO HO DETTO LORO, QUESTA E' VERA INFORMAZIONE, non quella che sentite tutte le sere in tv, finiti gli interventi erano tutti d'accordo su quello che avevano ascoltato dai nostri Deputati, ed io vi giuro che ho goduto come un ventenne. Chissa' forse avremmo altri elettori per il nostro movimento gia' dalle europee. Grazie a tuti i nostri deputati, davvero Bravi, sono migliorati molto nella dialettica e hanno acquistato coraggio e fiducia per denunciare la casta. Un abbraccio a tutti Loro, copriremo sempre e comunque lo loro spalle. Davvero una giornata meravigliosa. Mai con corrotti, collusi, ladri, e ignoranti, meglio da soli. La mia vita per il Movimento, SEMPRE!!!! .
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      grazie del racconto, hai reso felice anche me in una giornata decisamente no...
  • Silvio . Utente certificato 3 anni fa
    E' vergognoso come si sia ridotta la cosiddetta sx. Una sinistra schiava di lobbies che cos'è? Ancor più vergognoso è chi la vota, appoggia ancora....ma i nodi arriveranno al pettine e, mi dispiace, ma saranno tutti cazzi loro!
  • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
    Se BERTOLT BRECHT avesse saputo leggere nel futuro, la sua “OPERA DA TRE SOLDI” non l’avrebbe scritta. Avrebbe saputo che sarebbe esistito un teatrino di marionette che avrebbe trovato forma nell’immedesimazione della “QUARTA PARETE” e non avrebbe tentato lo “straniamento” cioè l’apertura al pubblico al quale si appella per coinvolgerlo, nei contenuti, in un giudizio sulla decenza. E forse gli attori, o meglio, le marionette di questo teatrino da “DUE BAJOCCHI” sono ben coscienti che il POTERE, quella “quarta parete” l’ha eretta in cemento armato. Noi, potremmo demolirla. Noi, potremmo reintrodurre la novità: lo straniamento e non l’immedesimazione. Noi, potremmo rendere omaggio a Bertolt Brecht.
    • Simona F. Utente certificato 3 anni fa
      Come possiamo estraniarci? Dovremmo essere più coinvolti io credo. No?
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Leggo in altri commenti di "espulsioni per lesa maestà", ma ORELLANA, CAMPANELLA, BATTISTA e BOCCHINO non sono ancora stati espulsi. L'Assemblea dei Gruppi Parlamentari del M5S ha semplicemente votato per avviare la procedura di eventuale espulsione su cui si esprimeranno gli iscritti, ai quali è riservata la decisione finale. Più DEMOCRAZIA di così... mica come fa il PD, che ha espulso senza complimenti tutti i suoi amministratori valsusini contrari alla TAV Torino-Lione! Altro che "lesa maestà": da un anno i quattro senatori ce la smenano con una serie interminabile di distinguo e di scostamenti dalla linea (coerente e rispettosa degli impegni presi con l'elettorato) del MoVimento. Hanno così ottenuto su di sé la costante attenzione mediatica del mainstream: le testate ostili al M5S sono sempre pronte a metterti davanti un microfono e a qualificarti come "dissidente" se ti adoperi per indebolire la posizione del M5S (che, non essendo nato nel 1921, ha finalità ancora chiare e ben delineate). Accettando la candidatura nel M5S i quattro senatori ne hanno sottoscritto gli impegni programmatici (ricordo che poi Orellana ha reiteratamente proposto di sottoporre a votazione l'eventualità di alleanza col PD, esplicitamente esclusa in campagna elettorale) e un modus operandi che NON AMMETTE PERSONALISMI. A loro tutto ciò andava bene, quando si è trattato di accettare un posto in lista, nevvero? Se "UNO VALE UNO" i rappresentanti dei Cittadini in Parlamento non possono pretendere di essere "più uno degli altri", ma devono farsi interpreti di chi li ha delegati. Cosa che i quattro senatori sembrano non avere afferrato. Oppure, più probabilmente, ambivano a una CARRIERA POLITICA e hanno trovato nel M5S la scorciatoia, laddove nei partiti tradizionali il percorso che porta a Palazzo Madama (o a Montecitorio) è irto di ostacoli e richiede doti non comuni di opportunismo, capacità di fiutare il vento e applicazione pluriennale nel leccare il culo a questo o quel leader.
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    Io ho votato il movimento, ne faccio parte e sono un'attivista pur non condividendo tutto quello che il movimento dice per il semplice concetto che non si può essere sempre d'accordo su tutto ed il voto deve rappresentare una sintesi delle proprie aspettative. Ora si presenta questo problema dei dissidenti, che come il solito, non viene spiegato approfonditamente ma solo per sentito dire o quasi. Io penso che il dissenso e la critica debbano sempre essere accolti perchè non si può onestamente pretendere che tutti siano sempre d'accordo al 100% e perchè fa parte della democrazia. Ora però se queste divergenze sono così accentuate coloro che non si trovano più in sintonia dovrebbero onestamente prenderne atto e decidere autonomamente di uscire dal movimento senza sparare a zero sugli altri e su Beppe Grillo pretendendo che il loro pensiero minoritario prevalga sul pensiero della maggioranza, perchè anche questo non è democratico.
  • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
    Quanti trollini/debenedettini stasera! Cos'è, vi stiamo tritando anche il "nuovo" segretario e vi hanno mandato a randellarci? FORZA ANONIME MERDE, VI ASPETTIAMO
    • Danilo L. 3 anni fa
      Lasciali perdere..... sono tifosi!!!
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Caro FRA DIAVOLO, abbiamo visto sì chi è il Ministro dell'economia! Perché credeva fosse Renzi? Ha persino "giurato" a parte!
  • andrea o. Utente certificato 3 anni fa
    renzie sei un bugiardo,ricorda le bugie hanno le gambe corte e tutti i nodi vengono al pettine,stai sereno non ci dimenticheremo di te.
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    CONSIGLIO PER IL PRESIDENTE RENZI: Sig. Presidente Renzi, visto che inizia la sua campagna elettorale dalle Scuole Italiane, se si trova a passare dalle mie parti, almeno credo, faccia una visitina anche alle Scuole della 167 di Secondigliano, di Scampìa, del Parco Verde di Caivano , dei paesi dell'entroterra di Caserta e Napoli, dei paesi nella TERRA DEI FUOCHI, si guardi le cartoline dei bimbi andati in cielo grazie alla sciagurata politica corrotta dei sui compagni di partito e della sua bella coalizione che hanno governato a braccetto con la CAMORRA in questa devastazione. Allora forse manderà un pizzino di scuse ai cittadini del MoVmento5Stelle che per PRIMI SI SONO ACCOLLATI L'ONERE DI ANDARE A VEDERE COSA SUCCEDEVA I QUESTI TERRITORI. I VERI DEMOCRATICI SIAMO NOI , IMPARI!!!
  • harry haller Utente certificato 3 anni fa
    E' arrivato su quello scranno solo perchè i vecchi papponi e cazzari governativi, vista la situazione, avevano bisogno di un bischero arrivista che rischiasse il culo al posto loro casomai il "popolo" decidesse di passare alle vie di fatto: se per pura fantascientifica ipotesi, il bischero dovesse farcela, questi sarà fatto fuori dopo un secondo (e forse neppure metaforicamente) ed i maiali riprenderanno il timone del Paese : se dovesse andar male, invece, lo daranno in pasto al popolo inferocito; #Matteostaisereno........
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    Riprendo una osservazione La base ha votato per l’espulsione di 4 del M5S: Orellana,Campanella,Battista e Bocchino e i giornali ci sono andati a nozze,accusando Grillo di antidemocrazia Sarebbe meglio non punire il reato di opinione, d'altro canto anche avere nel proprio partito qualcuno che fa costantemente la serpe in seno non è proprio il massimo del piacere.E,come dice Travaglio,questi 4 non hanno criticato solo lo streaming Renzi-Grillo,hanno criticato 'dall'inizio alla fine' il Movimento alimentando infiniti articoli velenosi contro il M5S e a quel punto uno si chiede:ma se del M5S non piace loro nulla,che ci stanno dentro a fare? Ricordiamo che chiunque abbia criticato nel Pd le scelte del segretario è stato minacciato di espulsione,con la differenza che nessun media ne parla e che poi ogni piddino,come ha fatto Civati,anche se è critico,poi il suo voto lo dà. Civati lo ha detto chiaramente che si è allineato per non essere espulso.E B buttò fuori un intero partito,che era poi il suo maggiore alleato,solo perché Fini lo aveva criticato.Per cui tutte le manfrine che si fanno 'solo' sul M5S lasciano il tempo che trovano.E non solo il Ps espelle a livello centrale ma anche locale,senza che nessuno faccia un fiato.Ricordo solo alcuni nomi di ESPULSI DAL PD: Ferraris, Giglio, Limardi, Russo, Addentato, Merlini, Parisi, Ghettini, Bizzarri, Parbuono, Lisi, Del Casale, Melcarne, Gerbi, Bracali, Cuneo, Gesino, Maspero, Morresi, Rivara, Bellino, Lazzarini, Zullo, Mazzola, Prisinzano, Valentino, Dean, Fasolo, Ceci, Grassi, Adamo, Pisegna Orlando, Bianchi, Tascarella, Bazzini, Gioia, Guideri, Meacci, Pace, Piccini, Ranieri, Massaro, Cennami, Alesanno, Marisei, Campagna, Petrone, Cicalese… tutti espulsi perché non approvavano le scelte fatte in alto. E se ne ho trovati una cinquantina io solo sul web, chissà quanti saranno! Ma solo per i 5stelle i giornali si sfrenano con attacchi velenosi. Sulle altre espulsioni il silenzio è glaciale! Qualcuno si chieda perché.
  • Patty Ghera Utente certificato 3 anni fa
    Renzie felice e contento, con le mani in tasca e le battutine da bravo toscano da osteria, rappresenta solo se stesso. E tutti o quasi a battere le manine come si fa a uno spettacolino di paese. E intanto gli italiani continuano a tirare la cinghia e loro, i politici, a ingrassare alle nostre spalle siqa che a fare il premier ci sia un Renzie, un Letta, o un Monti o altri diavoli vestiti con l'abito buono. Un sonoro vaffa a tutti. Non ci resta che piangere.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Non abbiamo nemici CELADUCA BEPPE. Si stanno scannando fra loro. Appena ne resta solo uno , le dico chi è.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Ho letto quel che dice un certo DANIELE. Si, perché i "signori dissidenti" non vengono qui sul blog a spiegare le loro ragioni? O sono già stati buttati fuori, come si conviene? So che sono Senatori, per curiosità, han dato la fiducia a Renzi'? Spero di si, così se li carica in groppa lui!
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Ha ragione KAROLA. Il 5 Stelle deve andare avanti senza pensare a Renzi. Ci penserà il PD, quello "vero" al povero Renzi. Ha più nemici che capelli in testa il poveraccio!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Si,sortanto,Beppe,avesse saputo guida' bene a gip...mo',magari,manco ce stava Renzie...come presidente der consijo,no come persoba fisica...purtroppo...
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    La "retorica" ovvero l'utilizzo ad arte delle parole e di "costruzioni" verbali e concettuali tanto azzardate quanto false, per far passare il banco per nero e il nero per bianco, è una cosa davvero "troppo forte"! Renzi riesce a fare passare il M5S per quelli che direbbero sempre "No!", quando invece a dire sempre "No!" è proprio lui (inteso per quel che rappresenta): M5S: "Rinunciate ad acquistare gli F35!" Renzi: "No!" M5S: "Introduciamo il reddito di cittadinanza!" Renzi: "No!" M5S: "Non li spendete, adesso, 7 miliardi di euro per la Marina Militare!" Renzi: "No!" M5S: "Rinunciate a quello sconto miliardario ai padroni delle slot machine!" Renzi: "No!" M5S: "Dimezziamoci gli stipendi!" Renzi: "No!" M5S: "Rinunciamo ai rimborsi pubblici ai partiti!" Renzi: "No!" M5S: "Facciamo un referendum sull'euro!" Renzi: "No!" M5S: "Non ce lo fate, il governo, con Berlusconi!" Renzi: "No!" M5S: "Troviamo una soluzione diversa, per la TAV!" Renzi: "No!" ...e poi, quelli chiusi al dialogo, per Renzi, sarebbero gli altri!
    • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
      scontrarsi contro di noi sara' la sua fine politica peggio della sua parlantina che non porta a niente! forse Beppe nominandolo ebetino aveva visto questa cosa gia' in partenza. Ma come fa' a non capire che noi siamo dalla parte migliore? e se vuole far ripartire l'Italia senza corruzione deve LUI dialogare con noi che sono ormai anni che lo diciamo e votiamo di fatto!
  • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
    per i quattro dissidenti: Non lo sapevate prima che il m5s NON prevede che voi coltiviate i vostri personali interessi al parlamento? Non lo avevate capito prima che non sareste mai stati più importanti di noi elettori? Cosa cianciate adesso di essere contro il pensiero unico? Voi dovete fare il nostro bene e questo deve essere il vostro unico pensiero! Siete i nostri portavoce, siete in guerra con il sistema e non degli onorevoli, complici e compiacenti, col sederino al caldo. Se volevate farvi una carriera politica avete sbagliato indirizzo.
  • Morena . Utente certificato 3 anni fa
    Il MIO ARGOMENTO POSTATO ALLE ORE 22:54 SE NON SI E'CAPITO!!!! E' INDIRIZZATO!!!ALLA SIGNORA GELTRUDE TUMMARELLO,MONZA CHE SI LAMENTA LEI!! DI GRILLO PERCHE'GRIDA! SALVO INCONVENIENTI O FRAINTENDIMENTO!!!! PER ME BEPPE E'TROPPO OK COSI' COM'E'!!!!!
  • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
    Grande,Brava Giulia Sarti oggi. I nostri ragazzi sono dei guerrieri.
  • mary dg 3 anni fa
    Renzie gioca con i pizzini perche' sta tastando il terreno, sta misurando i confini e capendo dove mettere le zampe. Poi sta costruendo il suo alibi "con i grillini non si riesce a parlare"sara' il suo cavallo di battaglia, lo ha fatto anche con il colloquio con Beppe- renzie non e'solo figlio di Troika, ma fratello di baba' e i 40 ladroni diffidare dai boy scout con la faccia da minchioni- grazie a tutti i 5 stelle compatti e trasparenti-
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    insomma piu' che un SENATO della REPUBBLICA...un BORDELLO... ps. vorrei confermare ancora una volta, la STRAORDINARIA CAPACITA' e INCORRUTTIBILITA' dei NOSTRI PORTAVOCE... TUTTI CONFERMATI almeno per i DUE MANDATI... TRANNE i TRADITORI... a tal proposito caro BEPPE, vorrei ricordare la BATTAGLIA da FARE, per introdurre IL VINVOLO di MANDATO dei PARLAMENTARI,CONSIGLIERI REGIONALI e COMUNALI... con DIMISSIONI FIRMATE in BIANCO... senza la MODIFICA di questa NORMA, non cambierea' NIENTE...
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    ho dovuto votare ARISA altrimenti mi cacciavano dal festival di sanremo.......pippo civati
  • Danilo L. 3 anni fa
    Brava Sarti, bravo Sibilia, bravo Di Maio, bravi tutti i parlamentari del M5S, è necessaria un'overdose di autocontrollo per sopportare tanti personaggi falsi, subdoli e opportunisti messi insieme. Ancora bravi per non aver stuzzicato oltremodo la parzialità vergognosa della preside Boldrini. Grazie a tutti voi. ps Alla C.A. On. Luigi Di Maio Luigi.... la calligrafia!!! Un 4 alla tua maestra elementare.
  • tinazzi . Utente certificato 3 anni fa
    RITORNO AL PASSATO ****************** Michael J. Fox Renzie e DOC-NAPO protagonisti dell'ultimo film ; possessori della macchina del tempo sono tornati indietro ; per loro il tempo non passa , mentre la gente sta peggio perchè il loro orologio corre avanti. LA LERCIA POLITICA corre in un truman show , parole di Renzi , che prendendo tutti per il culo dice di fatto la verità. Monti ,Letta , non sono mai esistiti , si è perso un ano nel nulla e altri ne verranno , montaggi e scarti di film sulla pelle dei cittadini. Cuneo fiscale , riduzione costo del lavoro , tasse , crescita posti di lavoro tornano al centro delle chiacchere da filmaker , dove Letta contava pure su una fiducia piu' corposa. DEmenziali dichiarazioni , inni da cinema o meglio cineforum " 'Voglio un'Italia leader nel mondo', basta vecchia politica , fisco , scuola e giustizia di un mago Zurli' da tabaren , di un cazzone nominato senza nulla , pagliacciio che ha lavorato sul manuale cencelli , equilibri di casta partitica , rassicurazione ai poteri forti , BCE , UE , FED e Merkel. Patetica la prostrazione , il chiacchierume vuoto su Euro e balle varie , amabile assistente di un crozza capo del non governo. Qualche conflitto di interesse ( due ministri ) e un po' di giovani fighe PD tanto da gettare fumo. Le presunte riforme illeggittime costutuzionali come foglia di captus pungente sugli italiani dove si erge , maxima somma presa per il culo massone , P2 E Piano di rinascita democtratica del Gelli , l'eliminazione DEL SENATO. Ai PIGS della casta partitica il tempo è zero , la clessidra della vita in attesa di inciuci stabile , per i cittadini il tempo passa nei miasmi , fetore del nulla . https://www.youtube.com/watch?v=9gOx9Y_uYKo Tinazzi
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ma ciaoo tinazzi!!!!
  • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
    Uno vendeva spazzole... questo lo vedrei bene a vendere enciclopedie...
    • Odescalchi 3 anni fa
      Vendere spazzole e corta igienica E' un LAVORO e, ha la sua inestimabile dignità se fatto con dignità. Da noi abbiamo perso dignità come valore base del vivere comune. Chi lavora e produce valore per la COMUNITÀ deve essere rispettato. Purtroppo alla camera è mancato un servizio di disinfestazione dai parassiti umani ed animali. Qualcuno di noi ricorda il MOM...non pensate che andrebbe spruzzato e disperso anche sulle poltrone di Monte Citorio ??? Non parliamo dell'"Intimo".
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus