#IoNonLeggoRepubblica perché usa Lercio come fonte

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
lercio_repubblica.jpg

Lercio è un sito satirico, la Repubblica lo utilizza come fonte attendibile. Anche per questo #IoNonLeggoRepubblica

"Avete presente la foto dell'ostaggio dell'Isis con la maglietta del Napoli che sta girando in questi giorni?
isis_rep.jpg

Repubblica ha voluto tranquillizzare tutti rivelando che "...non si tratta di un ulteriore messaggio intimidatorio diretto al nostro Paese. Solo un caso, dunque, che la vittima indossasse la maglia del Napoli, particolare probabilmente dovuto al fatto che in quelle zone lavorano diverse associazioni umanitarie, tra cui la Onlus Dribbla la povertà, che distribuiscono le divise delle squadre più famose al mondo"
Questa spiegazione è stata ripresa da molti siti di informazione.
Ecco, volevamo dire alla redazione di Repubblica e a tutte le altre che la Onlus "Dribbla la povertà" non esiste. Nessuna associazione distribuisce magliette di calcio nel Terzo Mondo. Ce lo siamo inventato noi un anno fa. E' tutto scritto in questo articolo di Vittorio Lattanzi che vi invitiamo a rileggere. Ringraziamo Matteo Bianchini per la segnalazione e Ciccio Grana per lo screen. L'articolo in questione è presente anche nel nostro libro." Lercio

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Giorgio Cigolotti Utente certificato 2 anni fa
    repubblica non è buona manco per pulirsi il culo. Le facce di scalfari, de benedetti e mauro, invece, almeno per quello vanno benissimo.
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Che pagliacci. Ma andate a lavorare falliti!
  • Paolo M5S Utente certificato 2 anni fa
    Infatti i giornali non li compra nessuno
  • alvise fossa 2 anni fa
    LA REPUBBLICA DEI VENDUTI,CON LERCIO NON SI SMENTISCE MAI
  • Tommaso Mingati 2 anni fa
    Eccovi la replica di LERCIO! https://www.facebook.com/lercio.it/photos/a.453472304694955.94959.448443188531200/841743119201203
    • Arcangelo M. Utente certificato 2 anni fa
      Giusto, mi sembra sacrosanto. Se anche il Blog ci casca, poi deve prendersene la responsabilita`.
  • Fulvio Valsecchi Utente certificato 2 anni fa
    Io non leggo Repubblica perché è un giornalaccio del PD e dei poteri forti. Ma sentirmi dire di non leggerlo chi pubblica per RCS Corriere Della Sera!!! Per favore compagni del Movimento selezionalte meglio le notizie da pubblicare sul blog... Fare il gioco di questo o di quello, se sia questo che quello sono nostri oppositori, non ci fa bene! Meditate gente meditate. P.S. Anche io sono titolare e autore di un blog satirico, parlo di cose che conosco...
  • marco magrini 2 anni fa
    E' bello vedere che uno dei tagliagole (quello piu' a sinistra ) imbraccia un m16 americano , giusto per ricordare a tutti chi ha armato questa banda di delinquenti......
  • john buatti 2 anni fa
    _______________ hanno voluto far credere che Obama stava combattendo l'ISIS.... i video di propaganda USA fanno solo vedere camionette isolate spesso ferme che esplodono...ma intorno ad esse...non c'è nulla...nessun esercito ...a volte fanno vedere qualche capannone o casa...ma il giorno dopo si vedono cittadini intorno alle macerie.... viene spontanea la domanda...ma l'ISIS si nasconde in quel capannone o casa..? in quanti? e le camionette con il mitra dove l'hanno lasciate...al supermercato? Nessuna traccia di esse..vicino le macerie! Obama non li chiama terroristi... Obama vuole addestrare altri rivoluzionari e dare a loro il potere di chiamare per radio i bombardieri Americani... questo è il modo che Obama ha escogitato per entrare a bombardare in Siria per far cadere Assad! No che Assad sia un angelo...anzi... ma il piano USA è questo,,,destabilizzare il medio oriente con pretesti fasulli... vi invito a leggere e guardare il video qui: http://www.infowars.com/obama-to-give-isis-ability-to-order-airstrikes/ "The Obama administration is preparing to equip the so-called “moderate” Syrian rebels with the ability to order U.S. air strikes despite the group’s admitted allegiance to the Islamic State."
  • obi wan kenobi 2 anni fa
    Carta che canta e villan che dorme: i presupposti ideali per vendere giornali in itaglia...
  • Alessandro P. Utente certificato 2 anni fa
    Sul sito hanno prontamente cancellato la onlus inesistente comunque rimane il fatto che i giornalisti sono comunque dei ripetitori di notizie e quasi mai fonti primarie. Se io inciampo e mi rompo una gamba la fonte primaria per descrivere l'incidente sono io o eventuali testimoni se presenti: il giornalista serio dovrebbe chiedere a me cosa è successo o se non sono cosciente chiedere ai testimoni, se invece chiede alla comare amica della moglie del parente del barista fratello del medico al pronto soccorso allora può capitare che si scrivano scemenze colossali. L'errore commesso in questo caso è stato duplice perchè si ha considerato affidabile una fonte indiretta ridicola ma soprattutto non è stata verificata la veridicità del fatto. Cerchiamo di non essere troppo duri con la sezione napoletana e sottopagata del giornale e proviamo a concentrarci sul problema generale: esiste un modo per aumentare la veridicità degli articoli? Il modo più semplice che viene in mente è quello di linkare le fonti: se si scrive una stupidaggine si può sempre incolpare la fonte e quindi uscirne un po' più pulitini. Nei libri si chiamano riferimenti bibliografici. Questo però non dovrebbe mai essere una scusante per non verificare la fonte che potrebbe anche mentire. La gran parte degli articoli di giornale vengono scritti non su testimonianza diretta ma a partire da link che però non vengono mai esplicitati: il giornalista prende la notizia ansa (a cui ha accesso privilegiato pagando relativo abbonamento) e poi ci naviga sopra da internet e modifica l'esposizione e i contenuti per accontentare -i politici di riferimento -gli amici -informatori o servizi segreti che gli passano scoop -gli sponsor -infine i lettori. Prego notare come una semplice gamba rotta potrebbe diventare anche un caso nazionale poichè nessuna regola giornalistica impone di dare più o meno spazio in funzione dell'utilità per i lettori (ultimi nella lista) che comunque non lamentano tale problema.
  • Roberto Borrino Utente certificato 2 anni fa
    io c'ero
  • Massia Ellecibò Utente certificato 2 anni fa
    NON CI POSSO CREDERE...!! Hanno pubblicato la foto con il tipo che indossa la maglietta del Napoli senza verifica alcuna? Se è tutto vero.. Fantozzi è nulla a confronto
    • Toto A. Utente certificato 2 anni fa
      quelli di repubblica sono capaci di ben altro. Cordialità
  • Vittorio Frattasio 2 anni fa
    Si, però nel link a Repubblica la onlus fasulla non è neanche nominata... Così facendo, alla fine il post sembra più fake del fake di cui parla...
    • Luca 2 anni fa
      Il testo è stato modificato di recente da Repubblica. Paolo Attivissimo riporta quello originale in uno scree-shot: http://attivissimo.blogspot.it/2015/02/repubblica-parla-dellisis-usando-come.html
  • Michele C. Utente certificato 2 anni fa
    Ahah sfigati..
  • Adriano Perrone Utente certificato 2 anni fa
    Non c'è Lercio più Lercio di Repubblica
  • franco o. Utente certificato 2 anni fa
    Ah ah ah. Da non credere. Ma non mi stupisce l'imbecillità dei giornalai di repubblica, mi preoccupa quella degli italioti che si abbeverano da questa carta igienica di nome Repubblica.
  • Adriano Perrone Utente certificato 2 anni fa
    Ma Repubblica è quella latrina dove vanno a cagare Scalfari e Zucconi?
  • Lorenzo M. Utente certificato 2 anni fa
    non solo disinformano, ma sono anche dei totali babbei. ora, non si dice si applicare una meritocrazia fascistoide, ma almeno assumere scrittori (giornalisti è un complimento, viste le dosi di fantasy sono molto più scrittori, e di basso rango) non totalmente down, che non siano dei boccaloni completamente suonati, uno sprovveduto lettore (nel senso che legge ancora questo water di carta) potrà pure aspettarselo. possibile che debbano assumere raccomandati figli di amici degli amici a gogo, anche i più stupidi, deficienti, coglioni, a loro immagine e somiglianza, senza la minima remora?
  • EL60 2 anni fa
    E chi sarebbe il vero lercio?
    • Stefano Montini Utente certificato 2 anni fa
      ???
  • Maurizio Lobbia Utente certificato 2 anni fa
    Io la Repubblica non la uso neanche in bagno...mi rende stitico.
  • Massimo C. Utente certificato 2 anni fa
    73° posto... Dietro Burkina Faso e Papua Nuova Guinea....
  • Tommaso B. Utente certificato 2 anni fa
    Che figura di m@#da!
  • Marina A. Utente certificato 2 anni fa
    Eheheh, c'è anche da dire che di solito le notizie di Lercio sono molto più attendibili di quelle di Repubblica
  • Andrea Magnaghi Utente certificato 2 anni fa
    Che giornale ridicolo, ormai sono senza vergogna.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus