5 giorni a 5 stelle: Intercettazioni e ricatti

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


Una settimana all’insegna di mafia, intercettazioni, scandali. Primo dei quali il caso Crocetta, a cui il nostro Giancarlo Cancelleri dall’ARS siciliana chiede immediate dimissioni in nome della decenza ma anche della sua manifesta incapacità a governare la Sicilia. A Bruxelles, poi, il M5S ha ospitato Sabina Guzzanti e il suo film “La trattativa”: grazie a noi, di mafia si è parlato anche al Parlamento Europeo.
Sulle scottanti intercettazioni tra Renzi e Adinolfi sono intervenuti in aula alla Camera Daniele Pesco e Francesca Businarolo, sottolineando l’inquietante gioco di ricatti sull’ex presidente Napolitano che pare emergere dalle trascrizioni, e la sfacciataggine con cui si progettava il siluramento del governo Letta.

In settimana è scoppiato anche lo scandalo sul deputato forzista Carlo Sarro, che secondo la procura era referente dei casalesi nel business dell’acqua. In aula a Montecitorio intervengono con forza Francesco D’Uva, Giulia Sarti e Luigi Gallo, mentre Luigi Di Maio e Valeria Ciarambino sottolineano la necessità di un intervento urgente per la questione dell’acqua pubblica in Campania.
Al Senato è arrivata la questione della sentenza della Consulta sulle pensioni. Le briciole che il governo restituirà ai pensionati calpestano il loro diritto, ed è ora di smetterla con “i tagli” inflitti solo ai più deboli. In aula, Sergio Puglia e Nunzia Catalfo.

Roberta Lombardi, dalla Camera, ci spiega cosa è la “Delega sulla Pubblica Amministrazione” e soprattutto cosa non è. Si tratta di una legge che cambia le cose solo su carta, lasciando i provvedimenti concreti avvolti dal mistero.
In Abruzzo il consiglio regionale, dopo una notte di discussioni, ha rimandato alle calende greche la proposta M5S di tagliare stipendi e auto blu della Casta. Ci racconta tutto Sara Marcozzi (Abruzzo).
Un bel successo per il M5S arriva dalla Camera dei Deputati: grazie ai risparmi praticati, e grazie soprattutto alla nostra legge sugli affitti d’oro, Montecitorio ha risparmiato 39 milioni di euro quest’anno ed è sceso sotto il miliardo di spese. Luigi Di Maio per i dettagli.

Un’altra vittoria, infine, a Bruxelles. La Commissione Ambiente del Parlamento europeo ha approvato una opinione del portavoce del Movimento 5 Stelle Europa, Marco Affronte, per la difesa e la protezione dell’Adriatico dalle trivelle.

Clicca qui! Scarica, stampa e diffondi il magazine che racconta ogni settimana tutto quello che succede in Parlamento, e che la TV non dice!
5giornia5stelle va in onda anche su TeleAmbiente - visibile sul canale 78 del digitale terrestre a Roma, Pescara e Perugia e sul canale 218 a Milano - a questi orari: Lunedì 15:30, Martedì 03:30 - 9:30, Mercoledì 12:40 - 9:30, Giovedì 03:00 - 13:30, Venerdì 21:50, Sabato 20:00, Domenica 18:10

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • clara farinelli 2 anni fa
    AL M5S CHIEDO DI PORTARE IN PARLAMENTO UNA REVISIONE SUGLI IMMOBILI VECCHI RESIDENZIALI SPECIE QUELLI EREDITATI DALLE VECCHIE GENERZIONI .ORA TROPPI CITTADINI HANNO QUESTI IMMOBILI OLTRE LA PROPRIA CASA CHE NONOSTANTE LUSSUOSA E COSTOSA NON FA REDDITO ,MA QUESTI IMMOBILI EREDITATI O COMPRATI IN ANNI DI SOSTANZIALI BENEFICI CHE I PENSIONATI BABY E CHI STATALE O TURNISTA LAVORAVA IN NERO COMPRESO ANCHE CHI E' ANDATO PRESTO CON LE VECCHIE LEGGI ,QUESTI IMMOBILI VENGONO TASSATI IRRISORIAMENTE , NON INFLUENDO SUL REDDITO FAMIGLIARE PER I DIRITTI DELLA LEGGE ESENZIONE DEL TICKET SANITARIO AI 65 ENNI E OLTRE ,STANNO DENTRO AI 36.000,00EURO ALL'ANNO ,COSI'RIUSCENDO A MANTENERE IL GODIMENTO PROPRIETA' AL MARE E MONTAGNA E DANDO ANCHE SOLDI AI FIGLI PER UN'ALTRO APPARTAMENTO , IL TICKET PERO' INFLUISCE SUI GIOVANI CHE LAVORANO ANCHE SOLO SALTUARIAMENTE E SULLE LORO FAMIGLIE COSTRETTIA ANCHE A MANTENERLI IN TUTTO PERCHE' NON HANNO NESSUN BENEFICIO CAUSA QUESTE SITUAZIONI INGIUSTE DA RIVEDERE AL PIU' PRESTO, VALEVOLE ANCHE PER I RISPARMI E INVESTIMENTI BANCARI DA VEDERE DI TROPPI CITTADINI CHE NON DENUNCIANO ,ANCHE PER CHI VIVE IN CASE POPOLARI ,L'ISTITUTO NON CONTROLLA ACCURATAMENTE ,MA SOLO IL C/c PER LA PENSIONE ,MA NON INVESTIMENTI O ASSICURAZIONI CHE IN TROPPI HANNO NON DENUNCIANDO NULLA !!! FARE LUCE A QUESTE REALTA' SI FAREBBE PULIZIA E GIUSTIZIA CHE I GOVERNI DEI PARITTI PD -PDL NON VOGLIONO DISTURBARE QUESTI CITTADINI PER MANTENERSI IL VOTO ,UN ACQUISTO COSTANTE E SICURO!!! PORTARE A GALLA TUTTO EQUITA' E LEGALITA' ,SALUTI CLARA BOLOGNA -CASALECCHIO DI RENO W-M5S !!!!!
  • Gaetano Savoca 2 anni fa
    Complimenti. Il blog con questa nuova struttura mi sembra molto più bello e funzionale. Ha una ampia gamma di argomenti di lettura e abbraccia meglio tutte le questione del movimento. Mi sembra un gran bel passo avanti. Man mano che lo frequento potrò essere più preciso nei giudizi che comunque saranno sempre soggettivi quindi condivisibili e criticabili. Buon lavoro a tutti e soprattutto buona vita.-
  • FABRIZIO P. Utente certificato 2 anni fa
    battaglie durissime ...complimenti a voi io non ne sarei capace
  • alvise fossa 2 anni fa
    AVAMNTI COSI' 5 STELLE E NON MOLLATE MAI
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus