Galletti, il ministro atomico

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
galletti_nucleare.jpg

Renzie ama l'ambiente. A patto che sia zeppo di inceneritori e con i corsi d'acqua privatizzati. Per questo ha scelto come ministro apposito un commercialista che di ambiente non sa nulla, tale Gianluca Galletti, uomo di Casini, favorevole al nucleare e contrario all'acqua pubblica.

"Il nuovo ministro dell’ ambiente è Gianluca Galletti, 53 anni, laurea in economia e commercio e commercialista, un uomo di Pierferdinando Casini. Dalla biografia politica di Galletti, ex deputato Udc tra 2006 e 2013, non si intravede nessuna vera competenza in campo ambientale. Dal 1999 al 2004 Galletti è stato assessore al bilancio della prima ed unica giunta di centro-destra del Comune di Bologna, quella del sindaco Giorgio Guazzaloca. L’impressione è che la casella del ministero dell’ambiente sia una delle ultime occupata, come tappabuchi da manuale Cencelli, durante le due ore e mezzo che il neo-premier Matteo Renzi ha passato nelle stanze del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Alla fine i casiniani, anche per la diminuzione dei ministri, si sono probabilmente accontentati della promozione del loro ex sottosegretario. Questo però la dice lunga sull’importanza che sembra si sia data ad un ministero che in altri Paesi europei è ritenuto vitale." GreenReport

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • emanuele panzavolta 3 anni fa
    è come avere cuffaro al ministero di giustizia......
  • SAVINO DIMEO Utente certificato 3 anni fa
    Circa 5 anni fa, ero ad un convegno con l'on. DI PIETRO (premetto che sono stato iscritto all'IDV per 3 anni) erano presenti anche il candidato alla guida della Regione Puglia per l'UDC Francesco BOCCIA del PD, ma evidentemente era l'uomo giusto per fare gli interessi di CASINI il sig. Caltagirone, , che successivamente capii si trattava della vendita di parte dell'acquedotto Pugliese al gruppo Caltagirone. A questo convegno dove l'IDV, PD, SEL e UDC dovevano accordarsi sul candidato del centrosinistra alla giuda della regione Puglia, e che poi sappiamo la spuntò il poeta Niki Vendola. Poi si è fatto il referendum promosso dall'IDV sul nucleare, acqua pubblica ecc.....Ho scritto questo commento per far si che anche chi non era a conoscenza di questi accordi-complotti tra UDC e PD..... per privatizzare l'acqua pubblica della Puglia a vantaggio del suocero di Casini e con la complicità del PD, tanto da candidare un uomo di fiducia "Francesco BOCCIA" sia di Casini che dello stesso PD.
  • claudio masiello Utente certificato 3 anni fa
    casini infiltrato della s.s. santa sede dobbiamo chiedere a Papa Francesco di non buttarci la monnezza in casa ,sa smaltisse in Vaticano.
  • claudio masiello Utente certificato 3 anni fa
    Dove cavolo li prende i voti casini che sono trent anni che é li a rottare,mi piacerebbe conoscere uno che abbia il coraggio di dichiarare di averlo votato.mi chiedo ancora se prende solo voti dai CASTellani come cazzo fa ad avere i numeri per stare li a rottare per tre decenni.
  • Giovanni Trapani 3 anni fa
    Renzie, per poter governare, aveva necessità di tenersi cari tutti coloro che hanno distrutto l'italia. E quello che ha fatto più CASINI di tutti non poteva mancare.
  • luigi o. Utente certificato 3 anni fa
    sarà il solito scalda poltrona!
  • franco selmin Utente certificato 3 anni fa
    Le cose non avvengono per caso.Pensare che una nullità arrivi a certi posti per caso o per manuale cencelli è errato.Certamente qualcuno ha pronto qualche affare da fare,ovviamente a spese nostre.
    • antonio cicchella 3 anni fa
      Dietro alla privatizzazione dell'acqua ci sta CL. E ciò anche spiega Galletti
    • antonio cicchella 3 anni fa
      si, in regione emilia romagna ci sono lobbies attive per il recupero dell'eternit. Galleternit.
    • antonio cicchella 3 anni fa
      verissimo
  • Rossa R. Utente certificato 3 anni fa
    "Andiamo bene"...
  • Giannini Massimo Utente certificato 3 anni fa
    Perché leggere cosa diceva la ministra Guidi nel 2008 c'é da rabbrividire: “Abbiamo le centrali nucleari a pochi chilometri dai nostri confini. Dunque non farle sul nostro territorio è un falso problema. C'è stato un terremoto in Giappone e il sistema di sicurezza delle centrali ha tenuto. Inoltre pur non essendo esperta del settore sento parlare di nucleare di terza o quarta generazione e di un livello di prevenzione del rischio ancora più elevato. Questo può bastare per dare una risposta a un costo dell'energia che in Italia è più alto del 30% rispetto ai partner europei. Un ultimo aspetto è che possiamo rientrare in pista anche dal punto di vista commerciale in un settore in cui eravamo leader”
    • fabio sgarbi Utente certificato 3 anni fa
      http://www.greenreport.it/news/energia/a-fukushima-due-anni-di-bugie-sono-4-le-catastrofi-nucleari-di-livello-7/
    • fabio sgarbi Utente certificato 3 anni fa
      sulla centrale in giappone mi informerei meglio, i media non dicono nulla in ITALIA ma sembra che ci siano ancora grandi problemi...
  • andrea gallucci Utente certificato 3 anni fa
    TUTTI A CASA !!!!
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Il senso del PD per le lobby non si smentisce mai. E così il governo "del nuovo" a trazione PD e guidato dal "rottamatore", il Nembo Kid di Rignano sull'Arno ti mette all'Ambiente un uomo di Casini, anzi, dei Caltagirone. Coerente, dopo Linda Lanzillotta (poi divenuta montiana ma all'epoca diessina) che aveva partorito la legge sulla PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA poi fatta propria dal PdL e divenita "legge Ronchi", abrogata a furor di popolo per un referendum di cui le lobby si sono fottute altamente, grazie anche a un'expertise di Giulio Napolitano ( http://tinyurl.com/d2kbz97 ) figlio di Re Giorgio nonché ex fidanzato della oggi ministro Marianna Madia. Anche sul NUCLEARE il PD è sempre stato favorevole (vedi accordo fra Bersani e Bodman pro-nucleare 2007 svelato da Wikileaks, http://tinyurl.com/5ukc2sw )... qui il PD è stato però fermato più che dal referendum vinto a furor di popolo (abbiamo visto che del popolo se ne fottono) dall'evidenza -sia tecnica che emotiva- del disastro della centrale Tepco di FUKUSHIMA Daiichi. Eppure gli ipocriti del PD, quando si resero conto che i referendum su ACQUA e NUCLEARE del giugno 2011 (che loro avevano sempre osteggiato) si apprestavano ineluttabilmente a raggiungere ul quorum, saltarono all'ultimo istante utile sul carro del vincitore, fingendo di averli appoggiati. La mia città venne tappezzata di manifesti piddini con lo slogan (mutuato da Vasco Rossi) "SENTI CHE BEL VENTO". Ma il vero vento piddino è quello ben rappresentato dal ministro GALLETTI. Il famoso "corteggiamento di Casini" che il PD condusse pateticamente per un paio d'anni (prima dell'avvento del M5S era di moda la "corsa al centro") si fondava prima di tutto su una comunanza di interessi affaristici fra PD (e sue "controllate" tipo Iren, Iride, Hera, Enìa) e le società del gruppo Caltagirone.
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Così un Governo in grado di ottenere la fiducia riesce a farlo anche il mio giornalaio . Quanti voti mancano , 5 ? Bene, imbarchiamo il partitino tal de tali. Ne mancano ancora 7 ? Ok , promettiamo una poltrona da sottosegretario al nipote di Caio . Tizio ha detto a Ballarò che forse non ci vota ? No problem , un posto in Consiglio a suo cugino si trova sempre. Confindustria fa le bizze ? Dateci un ministro e facciamola finita . Quanti voti hanno le Cooperative ? 3 milioni ? Ok , il loro capo lo facciamo Ministro .
  • alex 3 anni fa
    ma si beppone...continuiamo a comprare il nucleare all'estero e non costruiamo il nostro che dio ne guardi se scoppia una centrale in italia siamo fottuti, perché se scoppia in francia non succede nulla.........
    • Stefano Baiocco Utente certificato 3 anni fa
      Purtroppo in Italia il nucleare non è fattibile perchè sarebbe un progetto portato avanti all'Italiana... manutenzione zero e poi immagino come si smaltirebbero le scorie..m guarda la terra dei fuochi e capisci tutto... NO AL NUCLEARE E SI ALLE RINNOVABILI!!!
    • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
      Se ognuno ragiona così le centrali nucleari ce le fanno perfino sotto casa. Prima la tua , però. Ok ? mandaci l'indirizzo ...
    • Dario P. Utente certificato 3 anni fa
      Se in America ed in tutto il resto del mondo, hanno iniziato ad investire sulle energie rinnovabili ci sarà un perchè... vedi quello che hanno costruito in California, progetto Ivanpah.
  • Luigi P. Utente certificato 3 anni fa
    Casini è il cognato di Caltagirone. Ora che i Palazzinari non possono più abbuffarsi sulle case vorrebbero ingozzarsi con il cemento dei forni di incenerimento e le centrali nucleari. Ma l uranio dove lo troviamo?? Nelle patatine?? Nei kinder al cioccolato??? Le scorie dove le mettiamo??? Nell' Etna???? Nel Po??? Nel Colosseo??? I rifiuti li bruciamo nei Termovalorizzatori Ma le Diossine prodotte le usiamo per curare gli Asmatici????
  • Pier Luigi Tenci Utente certificato 3 anni fa
    Ormai non è più il loro tempo e i denari a cui s'aggrappano nella corruzione si stanno volatilizzando tra l'ira del popolo che non si cura più di quanto è scritto sui quotidiani. Quando un popolo rimette in funzione il proprio cervello avviene lo stravolgimento generale perché il pensiero è energia allo stato puro. Le “...istituzioni di potere di qualunque chiesa esse siano ...” non istruirono forse nei secoli gli “...adepti...” alla scuola della corruzione? Quale altra istituzione italiana s’avvide che la corruzione è uno dei peggiori peccati secondo quanto fu scritto nei Testi Sacri? Ma oggi non sta forse emergendo tutto questo abominio rendendosi ben visibile e manifesto allo sguardo degli svegli?
  • Francesco Minniti 3 anni fa
    Ma questo qui che ci fa al ministero dell'ambiente ? potevo andarci anche io ... ho il pollice verde, basta no ?
  • Duccio V. Utente certificato 3 anni fa
    RENZI MI HA CONVINTO! ANCHE ALLE PROSSIME ELEZIONI VOTERO' (CON GIOIA ED ORGOGLIO) M O V I M E N T O 5 S T E L L E !!!
    • Daniele Massa 3 anni fa
      Si... prima avevo qualche dubbio ora sono sicuro al 100x100 che voterò di nuovo MOVIMENTO5STELLE
  • Christian 3 anni fa
    Il tuo commento: "Ahhhhhh.....siamo messi bene... Se questo è renzi, un prepotente ignorante, noi siamo nella ca.ca!"
  • Christian 3 anni fa
    Ahhhhhh.....siamo messi bene... Se questo è renzi, un prepotente ignorante, noi siamo nella cacca!
  • Francesco Cagliari 3 anni fa
    A proposito di giustizia, vi segnalo: http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/25/caso-escort-insabbio-inchiesta-procuratore-laudati-a-processo/893733/ Vi ricordate di Berlusconi e Tarantini ? Se pensavate di non leggere più i loro nomi allora guardate l'articolo gratis online sul link qui sopra.
  • Federico T. Utente certificato 3 anni fa
    Per costruire una centrale nucleare ci vuole tempo, e se ci provano sono certo che M5S proporrà un altro referendum.... a proposito i nostri governanti dovrebbero ricordare che gli italiani si sono espressi contro il nucleare. Per l'acqua pubblica, i nostri governanti devono ricordarsi che da poco un referendum ha indicato chiaramente che gli italiani vogliono l'acqua pubblica.Se ci provano a privatizzare l'acqua prendo la cisterna d'acqua più grande possibile e farò bere a questi politici tanta acqua che ne moriranno
  • Riccardo Alfonso Utente certificato 3 anni fa
    Don Chisciotte lancia in resta E’ passato un anno dalle ultime elezioni politiche. Cosa è cambiato? Dire poco è dire tanto. Abbiamo avuto da Monti a Letta e ora a Renzi tre governi di cui due senza dubbio “ballerini” che si sono arrampicati sui vetri per darcela a bere e ora arriva un terzo che sembra avere tutte le carte in regola per continuare la melina, sia pure sotto mentite spoglie. A questo punto c’è chi si chiede perché il Movimento cinque stelle non è entrato nel “grande gioco” chiedendo di coabitare con i trasformisti e sperando di emendarli? La risposta mi sembra ovvia. Vogliamo o no cambiare il Paese in meglio senza aggiungere alle pezze di Arlecchino altre e con l’intenzione di rifargli il vestito e anche il personaggio? Certo che si. E allora perché invece di abbandonare il M5S nel pantano con un 25% di consensi che sono tanti ma non sufficienti per un reale cambiamento non lo portiamo al 38%? Una meta impossibile? Non lo è a mio avviso se sappiamo dimostrare agli italiani e convincerli di là di ogni ragionevole dubbio che la politica dei numeri ha anche bisogno non di volti nuovi ma di mentalità diverse. Se fossi Grillo e Casaleggio punterei di più alla logica del far sapere e suggerirei a questo riguardo due strade praticabili: l’una dotandosi di un’agenzia stampa che organizzi quotidianamente due conferenze stampa una alla camera dei Deputati e l’altra alla Sala stampa estera dove si riporti l’attività parlamentare del movimento e l’altra costituendo il “Movimento pensionati a cinque stelle” perché è un settore tra i più vilipesi e anche più reattivo, se opportunamente responsabilizzato. E al popolo della rete direi: meditate, gente, meditate e agite. (Riccardo Alfonso fidest@gmail. com)
    • Domenico Crocetti Utente certificato 3 anni fa
      Proposta molto sensata, speriamo che arrivi a chi di dovere... Ariveder la STELLE!
    • Giuseppe bacchini 3 anni fa
      Secondo me i cinque stelle in Italia hanno anche il 40%, la gente ne ha le palle piene del Sistema che gestisce l'informazione e i dati a mio parere falsi.... Hanno paura tanta paura delle elezioni altrimenti sarebbero tutti a casa compreso Napolitano... Il sistema crollerebbe e non possono permetterselo... È un'associazione a delinquere che cerca in maniera antidemocratica togliendo il diritto al voto di sopravvivere, auguro a loro che questo finisca presto, la storia insegna che poi ci sono le bastonate e nessuna dittatura ha saputo resistere al popolo che ha fame....
  • Giulio Frisone (renøvatiø) Utente certificato 3 anni fa
    Come dice Beppe,quest'Italia è capovolta !! E,giustamente,è sembrato Logico a Renzie mettere al ministero dell'ambiente uno che di ambiente non c'entra un cazzo,anzi ne è un nemico !! Ragazzi dalle mie parti si dice(tanto per rimanere nel tema ambiente) che l'acqua che non cade tutta in cielo sta !! E quando si scatenerà lo tsunami li manderemo prima #tuttiacasa,poi li rinchiudiamo in un bel manicomio !! A riveder le ***** !
  • renato r. Utente certificato 3 anni fa
    i soliti grillini: mi hanno detto fonti sicure, alcuni operatori ecologici, che è in grado di fare la raccolta differenziata perché, addirittura, capisce la differenza tra carta e vetro
  • alvise fossa 3 anni fa
    CAPOLAVORO DI RENZI,UN NUCLEARISTA ALLL'AMBIENTE,CHE GRAN CAPOLAVORO
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    Perfetto Riesce a mettere d'accordo i nuclearisti di destra con i privatisti di sinistra e tutti insieme appassionatamente si impegnano a fregare gli italiani. L'unico requisito importante per fare i ministri dell'ambiente è non voler arrestare mai chi sversa rifiuti tossici che fanno ammalare e morire le persone vicine...
  • guest 3 anni fa
    Ma Berlusconi non era stato condannato, mi spiegate perche' circola ancora liberalmente senza neanche andare ai servizi sociali. Mi chiedo se questo e per volonta' della presidenza o per incapacita' dei Giudici, in entrambe i casi la democrazia e' sospesa e la casta fa quello che gli pare con buona pace dei politici e dei giornalisti... Mah... vediamo che si inventano per le elezioni Europee, sono sempre piu' diperati che oramai non guardano neanche piu' alla legalita', la perdita potenziale per la casta e' troppo grossa, e si sa che un dei tratti degli umani e' quello di non percepire il rischio quando le perdite sono rilevanti. Faranno un errore che portera' alla loro definitiva defenestrazione... Continuate a mettere pressione...
    • renato r. Utente certificato 3 anni fa
      perché ci sono le leggi che il nano stesso ha proposto e il PD-L ha votato
    • renato r. Utente certificato 3 anni fa
      perché ci sono le leggi che il nano stesso si è proposto e votato
  • Alessandro D. Utente certificato 3 anni fa
    "...il profitto ...guardate che non è una cosa malvagia..." mica lo dice che il profitto le concessionarie pubbliche lo fanno riducendo a zero gli investimenti e la manutenzione sugli impianti e ragliando sul costo del lavoro tagliando posti di lavoro!!!!
  • Tex Willer 3 anni fa
    Ok Galletti non sa nulla di ambiente....ma perchè la "Lore nzin" che non distinguerebbe un buco del kulo da un buco per terra ?
  • manuel barone 3 anni fa
    sono disgustato. questo Galletti non si è mai occupato di ambiente, non ha nessuna competenza e nessuna autorevolezza per fare il ministro dell'Ambiente, che dovrebbe essere uno dei dicasteri più importanti ( in quasi tutti i paesi europei e non solo infatti lo è ). un ministero che dovrebbe occuparsi della bonifica della terra dei fuochi e di tutte le aree in cui sono stati sversati rifiuti tossici o sostanze tossiche nei terreni, e l'Italia ne è disseminata. dovrebbe preservare parchi e riserve nazionali e regionali dagli appetiti di cementificatori e cacciatori. dovrebbe impostare una politica energetica basata sulle rinnovabili e sull'aumento dell'efficienza energetica, e sul graduale ma inesorabile abbandono delle centrali a carbone, distruttive per il clima e la salute delle persone. di tutto questo e di molte altre tematiche fondamentali si dovrebbe occupare il ministero dell'Ambiente, ma quasi certamente non accadrà, visto che ora ricopre questa carica un incompetente a cui dell'Ambiente non è mai importato nulla. e del resto, Renzie quando mai in questi mesi ha parlato di difesa e ampliamento delle aree verdi, delle energie rinnovabili, dell'Ambiente in generale? temi cruciali che Renzie ha sempre ignorato e dribblato con la stessa maestria con cui Pelè e Maradona dribblavano i difensori avversari.
  • Luigi Bianca Utente certificato 3 anni fa
    è stato assessore di " sguazzaloca " non si può dire che non abbia nulla a che fare con l' ambiente sicuramente poi adarà una mano a Renzi, a galleggiare ...
  • Francesco Cagliari 3 anni fa
    Silvio B. è contento di Matteo Renzi.
  • alex r. Utente certificato 3 anni fa
    Il signorino della "buona politica" che dava lezioni e ridicolizzava nei talk due anni a il MS5. Alle scorse elezioni è quasi sparito ed ora sempre con quel arroganza di chi pensa di aver fatto il bene del paese (perché cartellone televisiva al occorrenza)si ritrova ministro del governo Anti-Movimento 5 stelle". "Goditi questa carichetta stuoietta della Renzie-cameretta"
  • Carlo Carlesi 3 anni fa
    http://www.youtube.com/watch?v=zjxmRj5YSFQ
  • LuigiVis 3 anni fa
    Galletti .... non ci credevo. Roba da matti, un fiche pagata a Pierferdi. Ma come si fa ? Proprio vero che quando si tocca il fondo qualcuno comincia a scavare.
  • Rolando D. Utente certificato 3 anni fa
    a dimostrazione, ancora una volta, che l'incompetenza ed il pressapochismo la fanno da padrone. E questo sarebbe il risultato del "nuovo" che avanza? Ma Renzie, se ne assume tutte le responsabilità, noi siamo all'uscita ad aspettare, toccherà anche lui. #Renziestaisereno !
  • Io  (casa mia) Utente certificato 3 anni fa
    Solo gli ignoranti e gli idioti non sono favorevoli al nucleare… OPS!!!
  • emanuele mura Utente certificato 3 anni fa
    La lingua batte dove il dente duole....in Italia non si muove foglia se il vaticano non voglia...tutti i politici della attuale maggioranza di governo sono stati piazzati a doc dal vaticano...
  • graziano furlani 3 anni fa
    Non è più accettabile che partitini riescano a condizionare scelte, uomini programmi al solo scopo di garantire la fiducia si faccia uno sbarramento al 7 per cento abbinato all abolizione del finanziamento pubblco ai partiti
  • Giovanni Diodato (giovanni diodato) Utente certificato 3 anni fa
    ATTENZIONE,SONO UN ATTIVISTA PENSIONATO.APRIAMO BENE GLI OCCHI,FRA NON MOLTO SE NON CREERANNO LAVORO, PER NOI TUTTI CI SARANNO DELLE BRUTTE SORPRESE.SE NON TAGLIANO LE PENSIONI D'ORO. FINIRA' CHE NOI NON LA PRENDEREMO PIU'. MEDITATE PENSIONATI
  • PIERPAOLO RICCI 3 anni fa
    http://radio.rcdc.it/archives/galletti-si-al-nucleare-anche-nel-nostro-giardino-46248/
  • gregorio o. Utente certificato 3 anni fa
    ragazzi piu' vi seguo piu' mi convinco che bisogna passare alle vie di fatto.
  • Franco Losini 3 anni fa
    Scusate se mi ripeto: In italia bisogna abolire il medioevo, Caste Castelli Corporazioni Associazioni Rappresentanze Ecc Ecc Tutti questi si rinchiudono nel proprio castello, e alzano il ponte levatoio. Mirano a posizionarsi in parlamento per condizionare le leggi. Il futuro è democrazia diretta W M5S
  • Paolo M5S Utente certificato 3 anni fa
    I PICCOLI PARTITI SONO DA ABOLIRE, IO FAREI UNA LEGGE ELETTORALE IN CUI CHI NON ARRIVA AL 7% NON ENTRA IN PARLAMENTO, SIA CHE IL PARTITO SI PRESENTA DA SOLO O IN COALIZIONE. QUESTI PICCOLI PARTITI SI VENDONO PER QUALCHE POLTRONA E VOTANO LA FIDUCIA, RENZI E' IN PIEDE GRAZIE A PARTITI INUTILI
  • Massimiliano Princigalli Utente certificato 3 anni fa
    Incredibile. Un uomo di Casini. Uno dei grandi Padri della Patria, difensore estremo della sua poltrona....chi riesce a tenerlo in sella, va bene. Ma se questo personaggio, insieme agli altri vuole andare contro il volere dei cittadini per il Referendum dell'acqua pubblica, in piazza. ASSOLUTAMENTE. W M5S
  • piero p. 3 anni fa
    hanno paura delle elezioni,faranno di tutto x non andarci.otterrebbero dei risultati da vergogna
  • carlo b. Utente certificato 3 anni fa
    Mamma mia, ragazzi...ci sarà da lottare con le unghie e con i denti per evitare che ci tolgano pure l'aria.. Qui bisogna andare alle elezioni, c'è poco da fare.
  • Roberto B. Utente certificato 3 anni fa
    questo è il gallo di casini ..
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus