Passaparola: Una rivoluzione culturale per salvare l'umanità, di Serge Latouche

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


Il Passaparola di Serge Latouche, economista e filosofo francese. È uno degli animatori della Revue du MAUSS, presidente dell'associazione «La ligne d'horizon», è professore emerito di Scienze economiche all'Università di Parigi XI e all'Institut d'études du developpement économique et social (IEDES) di Parigi.

"Siamo arrivati a un punto che non si può più continuare su questa strada!
Tutti parlano di crisi è un po’ paradossale perché di crisi ne ho sentito sempre parlare dal '68 quando c’era una crisi culturale, poi nel 1972 si parla, con il primo rapporto di Roma, di una crisi ecologica, poi con la controrivoluzione neoliberista di Margaret Thatcher e Reagan c’è la crisi sociale e ora la crisi finanziaria e la crisi economica dopo il crollo di Lehmann Brothers.
Finalmente tutte queste crisi si mescolano e siamo di fronte a una crisi di civiltà, una crisi antropologica. A questo punto il sistema non è più riformabile, dobbiamo uscire da questo paradigma e qual è questo paradigma? È il paradigma di una società di crescita. La nostra società è stata poco a poco fagocitata dall’economia fondata sulla crescita, non la crescita per soddisfare i bisogni che sarebbe una cosa bella, ma la crescita per la crescita e questo naturalmente porta alla distruzione del pianeta perché una crescita infinita è incompatibile con un pianeta finito.
Si deve una vera riflessione quando si parla di crisi antropologica, si deve prendere questo sul serio perché abbiamo bisogno di una decolonizzazione dell’immaginario. Il nostro immaginario è stato colonizzato dall’economia, tutto è diventato economico. Questa è una cosa specifica all’occidente e abbastanza recente anche nella nostra storia. Siamo nel XVII secolo quando c’è questa grande svolta etica segnata dalla teoria di Bernard Mandeville. Prima si diceva che l’altruismo era una bella cosa e poi si dice: "no, dobbiamo essere egoisti, cercare di fare il più profitto possibile, l’avidità è una bella cosa". Sì, per distruggere più velocemente il nostro "oikos", la nostra casa e a questo effettivamente siamo arrivati.
Lo vediamo con il cambiamento climatico, con la perdita di biodiversità, con l’inquinamento dell’aria, dell’acqua, dei suoli. Siamo arrivati a un punto che non si può più continuare su questa strada. O cambiamo strada o sarà la fine dell’umanità.
Allora il progetto di uscire dalla società di crescita, uscire dalla società dei consumi, uscire dall’economia, il ritrovare il sociale o meglio ancora il societale. Questa rivoluzione è prima di tutto una rivoluzione culturale, ma che non si può decidere dall’oggi al domani, è un lungo processo storico.
Quando ho iniziato a fare delle conferenze sulla decrescita pensato che si doveva cambiare strada prima del collasso, ma ora sono sempre più pessimista, penso che non eviteremo il collasso, dobbiamo prepararci al dopo collasso e speriamo che il collasso non sia un collasso totale e che ci sia la possibilità per l’umanità di avere un futuro, di inventare un nuovo futuro." Serge Latouche

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • potreipensarmale 2 anni fa mostra
    LA KERMESSE DEL M5S. PATETICA COME NEL PIU' SCARSO VILLAGGIO TURISTICO! SOLO NELLE CASE DI RIPOSO RIPROPONGONO CERTI BALLI!
  • calendaro 2 anni fa
    Fruttarolo morto di fame sei venuto almeno a imola questa volta brutto pezzente? Sempre con la scusa pronta mi raccomando.panzone.
    • er fruttarolo Utente certificato 2 anni fa
      Te riferivi,sì,a me;ma,stavi a parla' co' lui...continuate puro...
    • potreipensarmale 2 anni fa mostra
      NO, DICEVO A TE!
    • er fruttarolo Utente certificato 2 anni fa
      Calendano,co' te sta a parla'...
    • potreipensarmale 2 anni fa mostra
      QUESTO NON AVEVA NEMMENO 5 EURO DA BONIFICARE! BUAAAH AH AH AH AH AH AH AH
    • er fruttarolo Utente certificato 2 anni fa
      Brutto nun me l'aveva mai detto nisuno...a meno che nun se tratti de 'n'eufemismo...
  • potreipensarmale 2 anni fa mostra
    "Ribadisco: Tav da sabotare" E i giudici assolvono De Luca BUAAAH AH AH AH AH AH AH AH AH
  • potreipensarmale 2 anni fa mostra
    I 200.000 (DUECENTOMILA DI GRILLO) BUAAAH AH AH AH AH AH AH AH AH GUARDATE COME SONO I 70.000 (SETTANTAMILA) DI BRUCE SPRINGSTEEN http://brucespringsteen.net/wp-content/uploads/2014/02/14-72x1000bruce-johannesburg-feb-1stjoburg-bruce-jo-lopez-jan-1-7E1A0929-500x333.jpg
    • Andrea B. Utente certificato 2 anni fa mostra
      non ti preoccupare alla leopolda sarete a milioni ma per pigliare a schiaffi l'ebetino di firenze !!!!
  • potreipensarmale 2 anni fa mostra
    blog 878 Esserci o non Esserci CHE BARBA ! L’Autografo ++++++++++++++++++ PREMETTO CHE MAGARI MI SBAGLIO, MA MANCARE ALMENO 2 VOLTE DI SEGUITO ALLA KERMESSE DEL MOVIMENTO 5 STELLE VI METTE SOTTO CATTIVA LUCE.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus