Grillo non si deve dimettere

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

grillo_megafono.jpg

"Si stanno levando molte voci che chiedono le “dimissioni” di Beppe Grillo (ho visto una dichiarazione in questo senso anche di parlamentari del M5s o ex del movimento), anche in questo blog ci sono interventi che vanno in questo senso e qualche autorevole amico me lo ha scritto in una mail privata. Tutti, più o meno, ricordano la frase con cui Grillo diceva che si sarebbe ritirato se non avesse “vinto”. Bene, allora discutiamone.
In primo luogo: dimettersi da cosa? Grillo non ha cariche formali nel M5s, non ne è il segretario. Per cui la richiesta di dimissioni può significare solo che deve smettere di parlare e magari chiudere il suo sito. Mi sembra una richiesta eccessiva, che non si può fare neanche al leader più sconfitto del sistema solare: ma, allora, fatte le dovute proporzioni, uno come Veltroni cosa avrebbe dovuto fare? Per non dire di Paolo Ferrero.
Allora, come prima cosa mi pare sia il caso di “prendere le misure” di questo risultato elettorale. Una sconfitta, l’abbiamo definita dal primo momento e senza giri di parole, ma c’è sconfitta e sconfitta e non tutte le battaglie perse sono Waterloo. Nel nostro caso il bicchiere non è mezzo pieno e mezzo vuoto, ma neppure del tutto vuoto. Diciamo così: è vuoto per i due terzi, ma c’è pur sempre un terzo pieno.
Certamente nessuno degli obiettivi è stato raggiunto (affiancamento o superamento del Pd, conquista di almeno una regione) e non solo non c’è stata alcuna avanzata del M5s oltre il 25%, ma si sono persi circa un milione di voti, scendendo al 21%. E questa è la parte “reale” della sconfitta. Poi c’è un “effetto ottico” che la ingigantisce: l’inaspettata e fortissima avanzata del Pd. Non c’è dubbio che questo sia una “vittoria del sistema” che si è compattato intorno ad un partito, ma è una vittoria che va un po’ relativizzata.
In primo luogo perché quel 40% avviene in elezioni dove l’astensionismo è cresciuto di 17 punti in un anno, ma è del tutto presumibile che, come nel passato, la gran parte degli astenuti poi torneranno a votare nelle politiche ed i conti occorrerà rifarli. E mi sembra molto difficile che il Pd mantenga il 40% anche con il rientro degli astenuti delle europee.
In secondo luogo, Renzi ha potuto giovarsi di una straordinaria rendita di posizione: la destra frazionatissima e in forte calo (è passata dai 10 milioni di voti della coalizione dello scorso anno, ai poco più di 8 milioni e mezzo di oggi), il centro montiano e la lista Giannino (che sommavano quasi il 12%) si è polverizzato ed è privo di qualsiasi espressione politica credibile, l’estrema sinistra è in difficoltà (che, infatti, ha ceduto un buon 1,3% della sommatoria di 5,45% di Sel e Rc). Il Pd, di fatto, aveva un unico avversario nel M5s che aveva contro tutti gli altri partiti. E, come abbiamo detto dall’inizio, Renzi ha vinto perché ha limitato al minimo le sue perdite verso l’astensione e gli altri partiti ed ha ingoiato sano sano il centro montiano, aggiungendo qualcosa da Forza Italia e dal M5s. In qualche modo si è ripetuto quanto accadde nel 1976, quando il Pci sembrava dover sorpassare una Dc in crisi: la cosa terrorizzò i moderati che fecero quadrato intorno alla Dc che si riprese e tenne a bada il Pci.
In Italia questo genere di sfide premiano sempre i moderati e conservatori al potere ed il M5s è caduto nella trappola. Quindi, più che vittoria del Pd dovremmo parlare di confluenza del centro montiano nelle sue fila.
Veniamo, invece, al terzo di bicchiere pieno del M5s: in primo luogo, è un movimento giovane che conferma un notevole grado di radicamento elettorale mantenendo i 4/5 della sua originaria percentuale. In secondo luogo, se ha subito la perdita dei circa 3/8 dei suoi elettori, è vero che, nella maggior parte, essi non si sono indirizzati verso altri partiti (direi circa 5-600.000 al Pd e 150-200.00 alla Lega), ma verso l’astensione. Abbiamo detto che l’incremento delle astensioni in questo tipo di elezioni dipende, più che da una disaffezione verso il partito precedentemente votato, da una disaffezione verso le istituzioni europee, per le quali serve poco votare. Questo vale per tutti, anche per il M5s. Il che non annulla certamente la flessione, ma la attenua nel suo significato potenziale.
In terzo luogo, il Movimento mantiene un forte peso nell’elettorato più giovane, il che è sempre un elemento di vantaggio sugli altri, non fosse altro che per ragioni demografiche.
Ma, soprattutto, il trionfo odierno di Renzi non è affatto definitivo ed irreversibile –come si è detto- e la “rendita di posizione” che oggi ha premiato lui, in prospettiva premia il M5s, restato unica opposizione consistente. Il centro (intendendo per esso quello montiano o di Casini) è dissolto, la destra, allo stato dei fatti, è in calo e soprattutto disunita, collocata parecchi punti sotto il Pd, la Lista Tsipras ha avuto un successo di cui ci rallegriamo, ma non ha dimensioni che possano impensierire il Pd ed, in caso di elezioni con l’Italicum, si troverebbe nella situazione di scegliere fra entrare in coalizione con il Pd o il M5s o sparire (per ora mi pare che la soglia dell’8% sia ampiamente fuori della sua portata).
Di fatto il M5s resta l’unico contraltare numericamente credibile al Pd. Tutto questo considerato, mi pare che si possa parlare di una battaglia persa, ma non di una guerra persa. La guerra continua e il M5s resta l’unica forza capace di aprire la strada ad un cambiamento del sistema politico. Che poi ci riesca o no dipenderà dalla sua capacità politica, ma oggi è l’unico ad avere le carte sufficienti per provarci.
Questo, però, implica un immediato cambio di passo: il M5s ha sbagliato soprattutto nel sottovalutare le resistenze ambientali e la reazione del sistema. Insomma: non penserete che le classi dominanti stiano ferme ad aspettare di essere rovesciate? Chiedetevi perché Ferrara festeggia a cocaina o il “Giornale” dedichi il titolo di apertura ai grillini asfaltati, mentre non avrebbero nulla di cui gioire per i propri risultati elettorali. E’ evidente che battere il M5s era l’obbiettivo di tutti, prima ancora che superarsi fra di loro. Il potere non permette di essere sfidato senza reagire.
Il che significa che battere il sistema non è una gita fuori porta o una scaramuccia: è una guerra di lunga durata, nella quale bisogna mettere in conto anche le sconfitte parziali, alle quali occorre reagire serrando le fila e rivedendo tattica e strategia. E qui si vede di che pasta è fatto un movimento e la gente che lo compone.
Il M5s deve tenersi lontano dalle opposte derive della chiusura settaria e del “rompere le righe”. Gli serve una riflessione profonda, senza pregiudizi ma senza autolesionismi, una impennata di orgoglio, ma senza arroccamenti autocelebrativi o giustificazionismi.
In questo quadro, va posta la questione di Grillo e delle sue “dimissioni” (chiamiamole così): servono al M5s? Io credo di no. Se Grillo si ritirasse oggi il M5s non reggerebbe e sarebbe, appunto, il rompete le righe. La coda suonerebbe alle orecchie dei suoi elettori come un “ammainabandiera” ed il riconoscimento pieno di una sconfitta definitiva. Trasformerebbe una battaglia persa in una guerra persa.
Capisco che molti aspettano esattamente questo, ma faccio presente qualche inconveniente di questa scelta. Le strade che si aprirebbero sarebbero solo due: o la ripresa della destra come alternativa al Pd o (se la destra non si riprendesse) oppure l’assenza di qualunque alternativa al Pd che correrebbe da solo. La seconda sarebbe una “democrazia popolare” dell’est Europa di cui nessuno (spero) senta la nostalgia, la prima sarebbe esattamente il contrario di quello che vorremmo per toglierci definitivamente il Caimano dalle scatole, sarebbe la sua ennesima resurrezione. Capisco che questo possa risultare allettante per i berlusconiani, ma per gli altri? In secondo luogo, faccio notare che, nell’ondata eurocritica attuale, il M5s è l’unico che si collochi a sinistra del blocco europeista, anche se ha rapporti con l’Ukip (che, peraltro, non è un gruppo fascistoide come il Fn, Obbik, ecc.). E sinora è proprio il M5s ad aver evitato che la protesta si canalizzasse a destra in Italia. Quanti auspicano la scomparsa del M5s, sono in grado di garantire che questo non finisca per alimentare cose assai meno accettabili?
Dunque, è bene che il M5s resti e riprenda la sua lotta, pur se con aggiustamenti e rettifiche necessari. E se vogliamo che il M5s resti, occorre che Grillo e Casaleggio restino dove sono e continuino ad avere il loro ruolo. E che Grillo continui ad essere il “frontman” del movimento con le sue caratteristiche espressive. A proposito: c’è chi si fa beffe di questa mia frase, chiedendomi se debba continuare ad esprimersi “come uno scaricatore di porto”. Io intendevo dire che essendo un comico abituato alla satira politica continui a far questo, quanto poi agli “scaricatori di porto”, cosa abbiamo contro i portuali? Io ricordo che quelli di Genova, i leggendari camalli, ebbero un ruolo determinante nella caduta di Tambroni, cosa di cui, credo, gli si debba esser grati. Ma capisco che nei salotti e nelle terrazze di un certo livello il bon ton faccia premio sulla militanza democratica.
Tornando al discorso precedente: Grillo e Casaleggio restino dove sono, ma facciano spazio anche ad altri, che il movimento abbia una immagine più ricca e collegiale, dimostri di non essere più solo i suoi due fondatori. E che i grillini mettano da parte gli ottimismi eccessivi: il sistema c’è, è forte e si difende, non ci si facciano illusioni e non si pensi di vivere solo di rendita degli errori degli avversari.
Il M5s deve rafforzare la sua immagine di forza politica propositiva capace di tradurre la sua spinta antisistema in obiettivi parziali, concreti e perseguibili. La strada è ancora lunga e il M5s ha preso una battuta d’arresto, ma non una sconfitta definitiva." Aldo Giannuli

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • SALVATORE STASSI 3 anni fa
    ATUTTI FATE ATTENZIONE CHI PARLA DI DIMISSIONI E INFILTRATO ALLONTANALO
  • Luigi Cravero 3 anni fa
    Nel 2009 il blog aveva lanciato la campagna 'no canone rai'. Ho seguito fedelmente le istruzioni con la richiesta alla rai di piombatura dei suoi canali sul mio televisore e da allora non ho più pagato il canone. Mi sono arrivate regolarmente lettere di sollecito, che ho cestinato. La settimana scorsa mi è arrivata da EQUITALIA una cartella di pagamento, relativa al canone rai del 2009, che ho pagato. Mi era stata data una informazione sbagliata oppure sono cambiate le normative? Grazie di esistere.
  • Marco Franzese Utente certificato 3 anni fa
    Beppe non deve assolutamente dimettersi. Ma dopo questa piccola sconfitta deve dimostrare che davvero tutti nel movimento hanno lo stesso "valore politico". Poi con serietà e l aiuto della TV si può vincere!
    • salvatore stassi (sito) Utente certificato 3 anni fa
      TI RICORDO CHE IL PC NEL 78 A PRESO IL 27% DOPO 30 ANNI DALLA COSTITUZIONE QUESTO IN POCO TEMPO A IL 25% SOLTANTO CON LA RETE E TUTTI CONTRO A INCIUCIARE PER DIVULGARE LE VERITA SERVE UN CANALE TV E POI NE RIPARLIAMO.
  • carlo aicardi 3 anni fa
    Sono perfettamente d'accordo sulle conclusioni dell'articolo: "Il sistema c'è e si difende", le lobby del potere non si fanno certo sopraffare tanto facilmente. Purtroppo coloro che sono incavolati con il sistema hanno preferito, in molti, andare al mare piuttosto che votare 5 stelle, sicuramente alle prossime politiche la musica sarà diversa. Io ho 52 anni ma la speranza è nel vedere molti giovani preparati emergere nelle nostre fila, ricordo una famosa canzone dei miei tempi che recitava: "compagno di scuola ti sei salvato dal fumo delle barricate o sei entrato in banca pure te...." Continuate a fare barricate (chiaramente in senso metaforico, nel rispetto della legge) e fate emergere il marcio, come state facendo da tempo nelle dovute sedi e alla lunga questo popolo di vecchi sarà messo in disparte......
  • ottavio scaffaro 3 anni fa
    GRILLO NON SOLO NON DEVE DIMETTERSI MA CHIUNQUE LA PENSI A QUESTO MODO RITENGO SIA UN'INGRATO. Anch'io ho posto in passato una serie di riflessioni critiche nei confronti di certi atteggiamenti di Beppe,e per qualche verso mi sono allontanato dal blog. Ma ciò non mi ha impedito di rivotare la fiducia al M5S, dal quale mi aspetto molto, in prospettiva. Dopo lunga analisi e riflessione ho valorizzato ancor meglio L'ESSENZA di questo movimento, basata essenzialmente su una radice di sana onestà, cosa che tutti gli altri partiti non possono vantare! La pazienza è la virtù dei FORTI, con il tempo questa radice crescerà forte e robusta, sempre chè riuscirà a conservare questa specificità. Considerare d'aver perso perchè si è al 22% è un grossolano errore di valutazione. Questo 22% rappresenta oramai lo zoccolo duro del movimento e rappresenta ben oltre il 50% dei giovani italiani. Questa è di fatto la Vittoria del M5S. Non Sappiate aspettare ( Ha ragione Beppe )LA VITTORIA COMPLETA SARA' VOSTRA! quando un generazione di anziani ineluttabilmente dovrà congedarsi! e lasciatevelo dire da uno che ormai è molto avanti negli anni. Pertanto sono totalmente a fianco di Beppe, l'unico uomo in Italia che ha saputo coagulare intorno a sè le migliori forze di questo Paese e senza di lui questo Movimento non esisterebbe. Riflettete su questo e non siate BANDIERUOLE al vento, quando arriva la tempesta i marinai fanno quadrato a fianco del loro Capitano, magari ammainano le vele, ma quando il sereno torna (perchè torna sempre)potranno dispiegarle nuovamente al vento e ripartire. E chissà mai che nel viaggio di ripartenza non si trovino a raccogliere tutti quei naufraghi (astenuti ) che nel frattempo si siano trovati senza nave (partito) e capitano (magari lo hanno arrestato per violazione del codice navale). FEDE PERTANTO FEDE E PAZIENZA!!!!!!!!!!
  • giuseppe ianniello 3 anni fa
    solo gli ignoranti politicamente e gli avversari possono dire a Grillo di dimettersi. Anzi più che dimettersi si dovrebbe moltiplicare, è l'anima dei cittadini onesti e furiosi per le angherie dei politici corrotti
    • fabio 3 anni fa
      veramente l'aveva detto lui, nessuno l'ha obbligato mi sembra.E poi dimettersi da cosa? Dalla carica di espulsore? comunqie, contenti voi.....
  • Stefano Ciri 3 anni fa
    Grillo non deve dimettersi per nessuno dei motivi da lei efficacemente smentiti, ma per il semplice fatto che lo aveva detto lui stesso, a Repubblica, il 3 aprile 2014: "Stavolta bisogna che la gente capisca che dobbiamo fare un culo così a tutti. Perché su una cosa non ho dubbi: o vinciamo, o stavolta davvero me ne vado a casa. E non scherzo". link: http://www.repubblica.it/politica/2014/04/03/news/beppe_grillo_o_vinciamo_alle_europee_e_li_mandiamo_a_casa_oppure_mi_ritiro-82629901/ Sarebbe bello da parte sua, se non agire coerentemente, perlomeno giustificarsi coerentemente (e in prima persona!)
  • luciano fenzi 3 anni fa
    Caro aldo la tua analisi la condivido pienamente,se posso aggiungere solo una piccola riflessione sulla possibile alleanza con l'UKip.IO credo che si dovrebbe essere certi dell'itegrità morale ed etica di qesto possibile alleato,perchè di commenti ne sentiamo tutti i giorni e non sono per niente rassicuranti.E come ben sai le nostre radici si fondano sull'onestà ed il rispetto.A tutti gli amici 5stelle dico, non lasciamoci trasportare dall'onda deloo sconforto le scelte per il futuro le faremo tutti assieme sempre .Luciano fenzi
  • Hivon T. Utente certificato 3 anni fa
    Io farei una proposta: Chiediamo alla Picierno, a Giovanardi ed a Casini SE GRILLO SI DEVE DIMETTERE... e, NATURALMENTE, facciamo esattamente il contrario di quello che ci diranno loro!
  • Fabio A. Utente certificato 3 anni fa
    Non ha alcuno senso che Grillo si dimetta, indipendentemente da ciò che aveva detto in merito. E poi, scusate, queste elezioni sono state tutte un broglio COLOSSALE, incredibile, fantascientifico, ma vi pare che se ne vada proprio adesso??
  • Franco Rinaldin 3 anni fa
    Beppe Grillo è stato battuto alle elezioni europee soprattutto perché non è stato all'altezza della situazione presentandosi male barbone e capellone, dicendo cose sballate e facendo paura agli elettori. Certo Grillo ha fatto un po' di spettacolo ed ha fatto il provocatore ma questo non è stato capito o non è piaciuto agli elettori. Ora ha fatto un altro errore alleandosi con i nazionalisti inglesi!!! A questo punto o Grillo cambia tutto oppure è meglio che si dimetta e sarebbe bello ed utile le redini del M5S fossero prese dal bravo e composto DI MAIO!!!
  • ANTONIO SCHICCHI 3 anni fa
    BEPPE GRILLO DEVE RIMANERE AL SUO POSTO E DEVE ESSERE IL LEADER DEL MOVIMENTO. E' BENE NON LASCIARSI PRENDERE DAL PESSIMISMO. L'ULTIMA TORNATA ELETTORALE HA DETERMINATO UNA PICCOLA BATTUTA DI ARRESTO...E ALLORA? IL TEMPO E' GALANTUOMO E PREMURA NON NE ABBIAMO. IL NUOVO DEL VECCHIO FARA'LE COSE CHE GLI DETTERANNO I BANCHIERI, LA CONFINDUSTRIA, GLI ASSICURATORI, I PETROLIERI, I POTERI FORTI CHE HANNO STRAPAZZATO L'ITALIA A PROPRIO VANTAGGIO. ITALIA SVEGLIA E TIENITI PRONTA. TEMPO DA PERDERE CON I CIARLATANI NON NE ABBIAMO. BEPPE GRILLO VAI AVANTI , SIAMO CON TE UNITI IN UN UNICO SCOPO : MANDARLI A CASA.
  • andrea 3 anni fa
    Commenti che nella stragrande maggioranza dei casi denotano una paura immane nell'affrontare in modo diretto e coraggioso l'argomento della presunta coerenza di Grillo. Quella coerenza e' caduta portandosi dietro tutti i suoi sproloqui ( che all'inizio avevano il potere dei discorsi rivoluzionari e fieri) sulla mancata coerenza altrui.Chi oggi lo vede, non riesce a sopportarne la vista e cerca disperatamente di cancellare dalla mente cio' che ha visto.Ossia la prova evidente che grillo dice una cosa e poi non la fa. Esattamente quello che rimproverava a gli altri. Punta tutto sul tavolo da poker e quando l'altro giocatore tira fuori un poker d'assi, Grillo fa finta di niente e si rifiuta di pagare. Accampa scuse patetiche del tipo"che devo pagare? io non giocavo neanche,non ero neanche al tavolo". In che altro modo si puo' definire la giustificazione "dimissione da cosa"?Penosa, triste, miserevole. Il massimo dell'infantilismo ( paradossalmente lo stesso infantilismo di cui tacciate coloro che ne chiedono giustamente le dimissioni).A cosa si riferiva lui stesso, quando diceva "se perdiamo ,lascio"? LASCIAVA COSA?A questa domanda NESSUNO e' capace di rispondere. E' una domanda che va sviata sistematicamente.E la risposta la sapete tutti. Si riferiva alla gestione di questo blog, alla rinuncia totale della figura primaria come oratore principale nelle piazze a nome del m5s. Ma quando abbiamo perso non ha avuto quel coraggio che malamente tutti gli attribuivamo.E' un uomo straordinario, unico, avra' sempre la mia stima ed il mio affetto.Posso perdonargli tutto. Ma mi dispiace,questo no,non e' piu' credibile. Esattamente come non lo e' renzi o il pd che lui critica.Ammetterlo e' dura. La maggior parte di voi semplicemente non ci riesce. Questo e' comprensibile. Cio' che invece non e'comprensibile ed e' intollerabile e' che vi avventiate contro chi ha ragione( e voi lo sapete) cercando in qualunque modo(veramente qualunque) di accusarlo di essere un traditore.
    • Gregorio 3 anni fa
      Ti quoto al 300% Solo con questa perdita di immagine ha perso te, me e chissà quanti altri. I veri PILASTRI del movimento erano quell'aria di purezza e distacco dal potere, che si sono sbriciolati per i motivi che hai egregiamente illustrato. Ora davvero non so più chi votare.
  • davide favaro Utente certificato 3 anni fa
    Beppegrillo.ot non .it Io credo che sia il momento di lasciare spazio ad altri. In fin dei conti se si deve seguire una linea io credo che Beppe abbia fatto già due mandati di elezioni, le politiche e le europee. Anche se non è candidato a me sembra uguale no? Non pensate anche voi? O avremo Beppe Grillo fino all'ospizio? Direi che il movimento 5 stelle ha portavoce più bravi di lui come ha deputati più in gamba di altri partiti. O lui è l'unico? Sono sicuro della buona fede, della passione e della lealtà della persona… ma ormai é OT. Non è in grado di far fare quel salto di qualità che occorre e che si può fare solo attraverso altre persone. Ha fatto moltissimo e grazie, ma il movimento non è Beppe Grillo... E poi basta con questo BeppeGrillo. it per entrare nel sito web del movimento cinque stelle! Non so forse sbaglio io con il link e ce n'è uno a parte… http://www.beppegrillo.it/movimento/ ma è normale secondo voi 'sta cosa?
  • Luca Foldes 3 anni fa
    Grillo deve dimettersi se vogliamo rinunciare a proseguire la battaglia contro le oligarchie finanziarie e burocratiche che ci governano. Senza di lui il movimento si disgregherebbe all'istante
  • Frncesca Caselli Utente certificato 3 anni fa
    No non deve dimettersi Beppe Grillo, ma una domanda mi nasce spontanea, noi attivisti siamo andati a fare un corso di comunicazione, seguito anche dai nostri parlamentari, Beppe, al contrario, ha parlato nelle piazze e in televisione, in un modo che ha creato problemi a noi attivisti ai banchetti e a tutto il nostro movimento, perché la gente ci diceva che era troppo aggressivo e Pd e Pdl hanno utilizzato questo suo comportamento per dire addirittura che Grillo era un Dittatore ....e altre cazzate. Loro si che hanno sfruttato al meglio un gioco psicologico, per spaventare la gente, già depressa ansiosa e scontenta .Grillo, credo, sapesse dell' effetto che avrebbe avuto sulla gente, sopratutto parlando in tv dove a Porta a Porta ha raggiunto il punto più basso della sua comunicazione elettorale, raccogliendo una sonora sconfitta nel confronto con Vespa, ma sopratutto nei confronti dell'elettorato (bisognoso di certezze, non di proclami urlati di " mandiamo Tutti a casa")
    • Fabio A. Utente certificato 3 anni fa
      Esagerato, sonora sconfitta con chi? Con Vespa? Ma dai non scherziamo
  • Stefano TortoretoMerita Utente certificato 3 anni fa
    Tutto giusto...se non l'avessi detta quella frase. Coerenza..i parlamentari e gli attivisti devono fare rete. Sono stati aiutati da Grillo e Casaleggio, ma questi ultimi, hanno fatto sì che molte persone non votassero il movimento per loro figura di "guru", e quindi di sistema a piramide. Beppe, candidati anche tu, o lascia spazio a chi è stato democraticamente eletto...non fare come Renzi, che governa senza essere eletto.
  • Gianni C. Utente certificato 3 anni fa
    con le mosse delle ultime ore dopo la disfatta elettorale io titolerei GRILLO FUORI !!!
  • maria rita nucci Utente certificato 3 anni fa
    Grillo dovrebbe restare per fungere da guida, da interprete dei valori e degli obiettivi del Movimento; ma dovrebbe anche cambiare il linguaggio verbale perchè gli insulti urlati sono un'altra forma di violenza che il Movimento 5 Stelle rifiuta.Vanno bene i toni energici, la verve, l'aperta denuncia del malaffare a danno del popolo italiano e non solo (il Pianeta intero è interconnesso come in una enorme rete) ma le parole devono essere bilanciate, non offensive, non evocatrici di sentimenti di rabbia crescente che potrebbero diventare incontenibili e sfociare in atti deplorevoli o sterili rispetto agli ideali che hanno portato alla nascita del Movimento.
  • CALVINO FAUSTO 3 anni fa
    ... La stragrande parte della gente non sa nemmeno che cosa sia il Movimento 5 Stelle e, attraverso l'informazione delle tv serve, lo reputa alla stregua degli altri partiti !!! Non sa minimamente che il M5S è il "popolo sovrano" ... non sa di aver votato contro se stessa !!! OCCORRE UNA TV LIBERA, UNA TV A 5 STELLE.. Non c'è alternativa !!!! I soldi non sono un problema, anzi potrebbe essere un investimento molto interessante: Basterebbe una sottoscrizione di tutti noi per l'apertura della nuova TV partecipandovi come soci in modo da poter poi incassarne i dividendi: non dimentichiamo che tutte le tv hanno grossi proventi dalle pubblicità e, se una tv è molto seguita, i proventi sono altissimi !!! Sicuramente ci sarebbe il fior fiore del giornalismo libero che sarebbe ben felice di dare il proprio contributo disinteressato, ci sarebbero persone di culura, come Dario Fo, artisti come Fiorella Mannoia, Mina, Pelù etc etc che concederebbero la propria generosa partecipazione creando così grandi spazi culturali e di svago... spazi e persone che renderebbero una TV a 5 Stelle la più seguita dagli italiani !!! ....e se si vuol partire con minime pretese, basta affittare spazi su di un canale tv già esistente per poi prepararsi al grande salto.... Non sono un conoscitore delle problematiche inerenti la fondazione di una nuova tv, ma gli esperti in materia è bene che s'interessino e che diano consigli e proposte: UNA TV A 5 STELLE E' UNA NECESSITA' !!!
    • Gianni C. Utente certificato 3 anni fa
      d'accordissimo !!!! sarebe il vero motore di discussione e coinvolgimento. blog come questo sono luoghi inquinati e sterili (purtroppo)
  • LUIGI VERARDO Utente certificato 3 anni fa
    Molto sono delusi del risultato elettorale. Dovranno abituarsi alla realtà. La nostra è una lotta per alzare il livello di civiltà del paese e del popolo. Questo si ottiene con informazione, formazione, lotta in prima persona, senza deleghe ai partiti. Non è necessario quindi arrivare primi in classifica come le canzonette ma perseverare nel convincere gli italiani a non correre dietro alle offerte da supermarket, (prendi 3 paghi 2, 1 milione di posti di lavoro, 80 euro ma solo per la mia base elettorale, ecc.) Tuttavia il movimento ha preso il 27% nelle isole dove non c'è la lega che promette l'uscita dall'euro, e non ci sono le grandi fabbriche. Nel Veneto si evidenzia che la Lega si è ripresa i suoi voti ( piccole aziende , commercianti, e imprenditori in difficoltà o che hanno chiuso) Il PD non ha preso il 40%. In Friuli dove la Serracchiani ha ottenuto la non chiusura della Elettrolux il PD si è ripreso una parte dei voti che aveva perso con Bersani. In generale il movimento ha perso tutti i voti che non erano suoi e sui quali non era da fare affidamento. In conclusione Renzi ha rimesso insieme gli ex DC, gli ex PCI, gli ex socialisti ottenendo un 40%, ma questi tre partiti , in totale avevano il 70%, quindi un 30 % non ha votato PD. Il futuro per Renzi è tragico: Il debito cresce, il bilancio non è in pareggio, per gli 80 euro del 2015 manovra da 13 miliardi (e dove li trova?) Se non compra gli aerei lo spread va alle stelle. La politica italiana la decidono gli usurai europei e americani che hanno assegnato all'italia il ruolo di paese consumatore ma non produttore e che deve aumentare il numero dei consumatori con immigrazioni massicce extra UE.
  • Paolo Palazzi Utente certificato 3 anni fa
    Grillo deve smettere di fare il dittatore e fare sì che le decisioni importanti vengano prese da chi ha votato e ha eletto i rappresentati dei M5S.
    • King Tut Utente certificato 3 anni fa
      Eh, sì Grillo è un dittatore. Ispiriamoci quindi alla democrazia dei partiti. Ad esempio: il PDL dove da oltre 20 anni esercita la sua "democrazia" Berlusconi, il PD dove gli accoltellamenti ai suoi stessi Primi Ministri (Prodi e l'ultimo accoltellato alla schiena Letta) ed altri sono una normalità, il partito di Casini dove parlava solo lui nonostante il segretario fosse Cesa, o del partiti di destra dove la dittatura fa strettamente parte della loro cultura ecc. ecc. Risparmiati queste dichiarazioni pietose da troll, se non lo sei.
    • BERNARDO LONGO 3 anni fa
      Grillo deve dimettersi? Perchè mai dobbiamo spegnere il megafono "Grillo" che ha dato voce alle nostre insofferenze per questo sistema malato? E come si può definire insuccesso il fatto che oltre 5 milioni di cittadini hanno votato per le europee un Movimento che in poco più di un anno è riuscito a portare nuovi cittadini/parlamentari nelle istituzioni italiane ed europee? Se pensate che nel PD come negli altri partiti tradizionali esiste una gerontocrazia che ha generato una nuova gerarchia che ha occupato tutto l'occupabile, se pensate che basti una serata nel salottino di Vespa a modificare l'orientamento di milioni di italiani che da anni sorbiscono la camomilla Vespasiana... (provate a ricordare i numerosi politici/professionisti, gli statisti e i tecnici dal parlare forbito che per decenni hanno popolato le TV di Stato e quelle private e che dicevano che presto saremmo usciti dal tunnel della crisi nella quale ci siamo infilati!). Chiunque abbia a cuore il nostro futuro farà bene a ricordarsi di chi,in questi anni,ha gestito le sorti di questa Nazione. In queste elezioni, come in quelle future, saranno ancora gli imponenti apparati delle "gioiose macchine da guerra" a metterci i bastoni tra le ruote. Ma vedrete che prossimamente il "ducetto" Renzi farà a fine dei suoi predecessori. Del resto è storia passata e recente che a farsi fuori tra di loro - così come sanno fare i comunisti- non li batte nessuno! Teniamo duro e mandiamo al parlamento Europeo e Italiano i giovani del Movimento, anticorpi di un sistema malato fino alla radice, sperando che riescano a fare onestamente e meglio di chi li ha preceduti. Li attendiamo tutti alla prova dei fatti. Auguri!
  • Stefano Antili 3 anni fa
    Il M5S diventerà un partito simile agli altri e rimarrà (come Bartali e il PCI) vale a dire l'eterno secondo. Il popolo italiano è democristiano quindi molto falso; ne consegue che pur ritenendo le posizioni del movimento condivisibili per gli indiscutibili valori morali non lo voterebbe mai per paura che l'onestà trionfasse veramente una volta per tutte. In virtù di un famoso detto clericale che recita "fate ciò che dico ma non fate ciò che faccio", l'italiano medio ti da lo schiaffo e poi nasconde la mano e soprattutto crede che siano gli altri a dover essere onesti mentre lui ha sempre ragione (anche quando ha torto). Siamo il popolo dell'"armiamoci e partite"! Meditate...
  • King Tut Utente certificato 3 anni fa
    I PARTIGIANI DELLA LIBERAZIONE,di diversi partiti, e non solo del PCI, ai quali l'odierno PD vorrebbe indegnamente collegarsi in esclusiva, non si arresero ma combatterono eroicamente, nonostante il nemico fosse ben armato e più forte, fino alla vittoria ed alla LIBERAZIONE. Questo è ciò che ha dato loro giustamente onore e gloria. Noi dobbiamo ispirarci ad essi se vogliamo davvero LIBERARE L'ITALIA da quanti la stanno distruggendo. I codardi non devono aver posto nel Nostro Movimento come non lo ebbero nelle brigate partigiane. I veri stellati continueranno a combattere a fianco da chi li ha portati in BATTAGLIA PER LA LIBERAZIONE. Nessun altro ci ha spronato a ribellarci ai soprusi che stiamo subendo. L'ingratitudine è una cosa della quale dovremmo davvero vergognarci.
  • cris c. como 3 anni fa
    BEPPE SEI FIGO
  • King Tut Utente certificato 3 anni fa
    Immaginate che vera vittoria sarebbe per il PD se ci facessimo convincere, dai tanti troll Pidioti infiltrati in questo blog, a spaccarci e ad eliminare l'unica seria opposizione alla politica dei balordi, dei suoi lecchini giornalisti, e dei conduttori di programmi TV servi del sistema, rinunciando a cambiare questo paese distrutto dai partiti parassiti che ci hanno governato negli ultimi 40 anni. Un serio stellato, e chi ha scelto il M5S dovrebbe esserlo, non sarà mai così pusillanime al punto da tirarsi indietro alla prima piccola difficoltà, ed arrendersi al nemico. Sarebbe davvero un disonore totale gettare le armi davanti ad un BUFFONE come l'EBETE FIORENTINO, e chi lo fa non ha dignità ed è un codardo, senza se e senza ma.
  • GIAN GUTTI 3 anni fa
    GRILLO SI DEVE DIMETTERE??? PERCHE'?? PERCHE' COSI SI ELIMINA IL MOVIMENTO 5 STELLE???? MAI E POI MAI SI DEVE DISTRUGGERE IL MOVILENTO CHE IN POCO TEMPO HA RACCOLTO, UNITO MILIONI DI CITTADINI NAUSEATI DALLA DELINQUENZA POLITICA. A NAPOLITANO!!!!! DOMANI - EVVIVA LA REPUBBLICA ITALIANA. REPUBBLICA ITALIANA GOVERNATA DA MAFIOSI: BERLUSCONI,DELL'UTRI, CUFFARO, PREVITI, ANEMONE,ECC.ECC. TANGENTISTI: DEL TURCO,BOSSI,FIORITO,LUSI,BELSITO,ECC.ECC. DI ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO: MASTROPASQUA DELL'INPS STIPENDIO ANNUO 1.200.000,00 EURO " CENTO MILA EURO AL MESE" IL QUIRINALE CI COSTA IL DOPPIO DELL'ELISEO,E SEI VOLTE LA CORONA INGLESE. - CAPO DELLA POLIZIA DI STATO 620.000,00 EURO L'ANNO, ANTONIO MALASCHI CON PENSIONE + COMPENSI 709.000,00 L'ANNO - GIANCARLO CIMOLI CHE HA PORTATO L'ALIATALIA AL FALLIMENTO LIQUIDATO CON 37 MILIONI DI EURO " TANTO FRA POCO SE LA COMPRANO GLI ARABI" - LA REPUBBLICA ITALIANA ???' FACCIAMO UN CONFRONTO: STATI UNITI D'AMERICA 300 MILIONI DI ABITANTI - DIMENSIONE 50 VOLTE L'ITALIA, DEPUTATI 435 SENATORI 100. LA REPUBBLICA ITALIANA 60 MUILIONI DI ABITANTI 630 DEPUTATI 315 SENATORI. ( BEL CAZZO DI CAPOLAVORO ) TASSAZIONE MASSIMA PER GLI U.S.A. 27% TASSAZIONE PE LA REPUBBLICA ITALIANA 63% COME DIRE CHEGLI ITALIANI LAVORANO AL 63% PER I PAPPONI CHE CI GOVERNANO E IL 37% PER LA PROPRIA FAMIGLIA. POI SE HA DIFFICOLTA' HO PAGHI O TI SUICIDI. RISULTATO NEL 2013 DAVANTI ALLE CARTELLE EQUITALIA SI SONO SUICIDATI 130 CITTADINI " CHI SONO DISPERATI O EVASORI???) IN COMPENSO PER IL PROPRIO OPERATO "ASSASSINIO DI STATO" BEFERA EX AMMINISTRATORE DI EQUITALIA E UFFICIO DELLE ENTRATE E' STATO TRASFERITO" PROMOSSO" ALL'ENI. BE COSA SI PUO FARE CONTRO LA DISONESTA' POLITICA CHE STA' DISSANGUANDO IL POPOLIO??? DARE PIU' FORZA E POTERE AL MOVIMENTO 5 STELLE AFFINCHE SI POSSA IMPORRE ONESTA' AL PROSSIMIO GOVERNO E OTTENERE IL RISPETTO DELLA DIGNITA' DEI CITTADINI CHE LAVORANO E VIVONO ONESTAMENTE. FORZA 5 STELLE LE FAMIGLIE ONESTE VI SOSTENGONO E CREDONO IN VOI.
    • King Tut Utente certificato 3 anni fa
      Come si potrebbe non essere d'accordo con quanto dici ? Tutto vero, e correggibile per difetto.
  • GIAN GUTTI 3 anni fa
    ANCHE QUESTA MATTINA ABBIAMO VISTO ALLA TV IL BABBIONE DI NAPOLITANO CHE RICORDAVA AI CITTADINI DI FESTEGGIARE LA REPUBBLICA ITALIANA. CHI CE LO RICORDA??? UN POLITICO 90 ENNE, DA 60 ANNI IN POLITICA SENZA MAI AVER FATTO NULLA DI POSITIVO PER LA POPOLAZIONE CHE CON LE TASSE HA PAGATO I SUOI STIPEDI E PRIVILEGI. LUI E' PRESIDENTE DELL'ITALIA?? MA CHE COSA E' L'ITALIA???? UNA NAZIONE " CHE SALVANDO DE NICOLA,DE GASPERI, MORO,E BERLINGUER E STATA GOVERNATA PER DECINE E DECINE DI ANNI DA MAFIOSI, TANGENTISTI, DELINQUENTI, PUTTANIERI DI MAROCCHINE. E RICORDIAMOGLI CHE LUI IL NAPOLITANO E' STATO ELETTO DAL GOVERNO BERLUSCONI NOTO ASSATANATO DI MAROCCHINE MINORENNI CON COLLABORATORI MAFIOSI ED INOLTRE CON DUE CONDANNE DEFINITIVE CHE NON SCONTA IN GALERA. LUI IL NALOLITANO CHE INVECE DI INDIRE LE ELEZIONI PER INGOVERNABILITA' NOMINA 4 PRESIDENTI DEL CONSIGLIO MONTI,BERSANI,LETTA E RENZI. MI DONMANDO : MA IL SUO COMPORTAMENTO NON E' ANTICOSTITUZIONALE???? PERCHE LA COSTITUZIONE INDICA CHE I DOVERI DEL PRESIDENTE SONO DI VERIFICARE SE IL GOVERNO E' IN GRADO DI GOVERNARE E SE NON LO E' DEVE SOLO DARE AL POPOLO LA POSSIBILITA'DI ELEGGERE I GOVERNANTI. DOBBIAMO FESTEGGIARE???' EVVIVA EVVIVA IL DISSANGUAMENTO CHE SUBBIAMO PER SODDISFARE IL MALCOSTUME, LA DELINQUENZA,LA DISONESTA, E I MAFIOSI CHE GOVERNANO QUESTA REPUBBLICA DOVE I CITTADINI SONO DISSANGUATI. IN COMPENSO INVECE DI PENSARE ALLA POVERTA' DEGLI ITALIANI I NOSTRI GOVERNANTI CON LE NAVI MILITARI VANNO A PRENDERE AL LIMITA DELLE ACQUE TERRITORIALI MIGLIAIA DI IMMIGRATI PER FARCI CAPIRE CHE LORO STANNO PEGGIO DI NOI. MA QUANTO COSTANO A NOI??? 50 EURO AL GIORNO PER OGLNI IMMIGRATO. E CHEI PAGA?? MA GLI ITALIANI E' SICURO. E GLI ITALIANI COSA POSSONO FARE??? MA POSSWONO ANDARE A CHIEDERE UN PIATTO DI MINESTRA ALLA CARITAS DOPO AVER PAGATO LA TARES,TASI,IVA,IRPEF,TARSI,UIC, IRAP,ADDIZIONALE COMUNALE E REGIONALE.INSOMMA GLI ITALIANI??? CHE MUOIANO DI FAME" MA DOPO AVER PAGATO LE TASSE. CHE VERGOGNA, CHE SCHIFO DI DISONESTA'
  • giorgio f. Utente certificato 3 anni fa
    mollare?!? non abbassatevi, non traditeci, siamo pur sempre 5600000 Posto questo, se non è lo spazio apposito vi prego di scusarmi http://www.youtube.com/watch?v=9fqki7ppSXM
  • Pierpaolo 3 anni fa
    Smettere di parlare e chiudere il sito? E chi mai potrebbe chiedere una cosa del genere? Qui siamo in democrazia e chiunque può esprimere la propria opinione. Qui si parla di dimissioni... Grillo è CAPO POLITICO del Movimento con un atto depositato presso un notaio. Ce ne dimentichiamo? Quindi ha una carica da cui dovrebbe dimettersi. Naturalmente questo non gli impedisce di esprimere la propria opinione e di avere un blog. LA COERENZA PRIMA DI TUTTO.
    • King Tut Utente certificato 3 anni fa
      @ Valerio Ti sei firmato giustamente: Valerio (FUSO). Fatti rifare le bronzine, forse dopo girerai meglio.
    • valerio fuso 3 anni fa
      Ma scusate è stato proprio Grillo a dire che se non vinceva tornava a casa.... e non solo non ha vinto' ma non ha nemmeno ottenuto i risultati minimi prefissati, per coerenza, tante volte decantata sempre da Lui, dovrebbe ritirarsi. Altrimenti è esattamente come tutti gli altri un politico.
  • Pie 3 anni fa
    Più volte non sono stato d'accordo con Beppe e con Casaleggio ( le sue visioni del futuro ) ma 5.600.000 voti sono una ottima base per costruire il futuro di questa Italia. Una battaglia persa ? ( 17 europarlamentari ) un'utile lezione per vincere la guerra. Il figlio subentrerà al padre quando sarà cresciuto altrimenti rimarrà orfano ed affidato. Beppe deve restare. Vorrei più trasparenza, questo sì. Mi piacerebbe , p.e. che nell'Associazione M5S,oltre Beppe ci siano solo eletti del movimento, che il m5s abbia una piattaforma indipendente da Casaleggio che fino a oggi l'ha supportata e finanziata ( se gli attivisti mettono mano al portafoglio ).
  • bruno valentini Utente certificato 3 anni fa
    in una nazione dove e' un fiore all'occhiello essere dei delinquenti,corrotti e corruttori si dovrebbe dimettere chi li accusa? l'unica cosa che ci rimane da fare e' il ridicolo, vai avanti sig.beppe grillo, quando tutti si coalizzano contro e' perche' hanno paura,e poi adesso sai su quanta gente puoi contare gli altri erano soltanto elemanti che pensavano di potersi intrufolare.
  • roberto garzeni 3 anni fa
    ho votato beppe grillo la prima volta e non ho votato nessuno la seconda perché ho visto i traditori che si tenevano il malloppo quando avevano promesso di prendersi solo 5 mila euro lordi... il resto non mi interessa tutte chiacchiere
  • alessio dandria Utente certificato 3 anni fa
    il m5s senza grillo ora? 1) 5 mln di voti in meno 2) il probabile scatafascio di un meccanismo che per rimettersi in moto avrebbe bisogno di anni
  • Mauro R. Utente certificato 3 anni fa
    Non scherziamo! Beppe sei l'anima del Movimento! chi dice che te ne devi andare ci vuole distruggere. E' un insano e subdolo tentativo che vuole fare presa sulle logiche dell'italia del pallone per cui il Tecnico della Nazionale che perde una partita se ne deve andare. Non ci caschiamo, questo non è un gioco. ciao a tutti M5S sempre!!!
  • Maurys Roma 3 anni fa
    Caro Beppe vorrei terminare di enunciare il mio pensiero su ciò che ha portato a questa sconfitta, questo è il quart’ultimo post che pubblico sull’argomento che verte soprattutto sulla mentalità dell’italiota, su come desidera che siano le cose e sull’opportunità di apportare qualche variazione sul modo di apparire e comunicare del M5S, concludendo penso che la dobbiamo smettere di fornire assist, di prestare il fianco a qualsiasi attacco contro il Movimento, NON POSSIAMO PERMETTERCI IL LUSSO DI FARE ERRORI GRATUITI PERCHE’ POI LI PAGHIAMO CARI, MOLTO CARI!!! IL MOVIMENTO DEVE INIZIARE A FARE SOLO CHE VERA POLITICA IN TUTTI I CAMPI E IN TUTTI I SETTORI. Per quanto riguarda coloro che chiedono le dimissioni di Grillo io dico di mandarli a cagare tutti perché è proprio quello che vogliono! Grillo è stato ed è tuttora una gravissima minaccia per il “sistema” e non si fermeranno finchè non lo avranno “fatto fuori”, a quel punto dilagheranno da tutte le parti distruggendo il Movimento e riportando tutto lo scenario politico indietro di alcuni anni come se non fosse mai successo niente. Dobbiamo resistere compatti e respingere gli attacchi anche contrattaccando, Grillo è il Movimento e il Movimento è Grillo, sono due cose indissolubili e l’una non può esistere senza l’altra. Non dimentichiamoci mai che chi ha portato il Paese a questi livelli catastrofici sono proprio quelle persone che ora chiedono le dimissioni a Beppe, tutta gente sporca, collusa, marcia, impicciata in mille zozzerie dove la magistratura solo ora sta iniziando pian piano a sollevare il velo. A contrastare questa gentaglia c’è solo il M5S, se fanno fuori il Movimento è finita perché non ci sarà più nessuno a difenderci e a difendere i nostri interessi!!!!! M5S forever!
  • Gianfranco C. Utente certificato 3 anni fa
    Assolutamente NO. M5S è Grillo e viceversa. Piacerebbe agli " avversari" se questi avversari si intendessero leali, ma non lo sono. Costoro hanno usato e stanno usando tutto quello che hanno e non hanno in modo sleale propinando messaggi falsi alla gente.
  • gianni.v 3 anni fa
    assolutamente no !!! piacerebbe a lor signori .... i quali hanno dentro i loro circhi equestri fior di lordumi ! rivedere solo i ruoli che a mio modesto avviso per quanto riguarda i talk o ospitate varie dovrebbe vedere la presenza di Di Maio e Di Battista ormai assolutamente all'altezza !!! teniamo duro gente
  • Giuseppe nastasi Utente certificato 3 anni fa
    Ok ragazzi parliamo di tecnologia. hai nostri tempi non esistevano pc o cellulari che ci permettevano di navigare via internet oppure sistemi avanzati come la lettura digitale della mano ( che si usa in cina per prelevare contanti nei bancomat che leggono il sistema mappatura delle vene della mano che sono uniche per persona) oppure la lettura dell'iride dell'occhio per riconoscere una persona, oggi prendiamo ad esempio le elezioni amministrative; come sappiamo vengono guidate a nostra insaputa da gente che cambia il voto a seconda dell'interesse personale regionale quindi quando ci troviamo difronte alla tv per vedere se il nostro partito vince ci ritroviamo lo stesso terzo o quarto nonostante la sua campagna con le sue idee sia stata seguita da milioni di persone in piazza, ora mi chiedo; se usassimo sistemi come quelli elencati il nostro voto avrebbe un valore più sicuro mentre un pezzo di carta e una matita non ci danno certo alcuna sicurezza inoltre gli scrutinanti potrebbero facilmente annullare la scheda alterandola con un semplice segno sia uno scarabocchio oppure segnando una x su tutti i partiti............
    • Andrea Laforgia 3 anni fa
      Giuseppe Nastasi, ma perche` non ti informi prima di parlare? Le tecnologie di cui parli non servono durante le elezioni a garantire una maggiore sicurezza. Le elezioni amministrative vengono guidate? Che prove hai per dirlo? Per tua informazione, la matita che si usa durante le elezioni e` una matita COPIATIVA, non una matita normale, e serve proprio a garantire la sicurezza del voto. Non e` possibile cancellare quel tratto se non per abrasione della carta. No, le schede non sono "facilmente annullabili" perche` in ogni sezione ci sono rappresentanti che controllano lo scrutinio. Ma informarsi e sapere come funzionano le cose, prima di aprire bocca e dire scemenze, no?
  • Luigi D'Alessandro 3 anni fa
    Caro Beppe, spero vorrai accettare questa mia critica ( più che critica è un consiglio)come si accetta la critica di un amico, un amico fraterno come io mi sento di essere nei tuoi confronti. Tu sei un grande uomo, un rivoluzionario, uno che ha capito dov'è che la macchina si è inceppata e sai perfettamente come rimetterla in sesto e poi in moto. Sai anche comunicare ed arrivi meglio di altri a toccare le coscienze e il cuore della gente senza eccessivi sforzi comunicativi; ma , purtroppo, io penso, forse senza rendertene conto, ti porti dietro, nella comunicazione politica, l'arte del comico, la capacità di sdrammatizzare con una involontaria battuta tutto ciò che di buono eri riuscito a costruire in un'ora di serio e ponderato discorso. Tutto ciò non gioco a nostro favore ed è anche un prestare il fianco agli avversari che, come avvoltoi, aspettano un tuo passo falso per spellare la tua carcassa. D'oggi poi quando sei nelle vesti di politico, fai il politico, ne sei capace e lo fai meglio degli altri, perché la tua è passione e amore per la gente,e dimentica di essere un comico. Il comico potrai farlo dopo, dopo che abbiamo mandato tutti a casa e gettato le basi su cui costruire una Italia migliore. Con affetto immutato
  • roberto coppi (robycop) Utente certificato 3 anni fa
    Cari amici,prima che rinasca uno come GRILLO che ha rischiato tutto per buttarsi a capofitto in una battaglia di civilta' unica nelle democrazie occidentali, potrebbe passare ancora molto tempo... Teniamoci stretto Beppe,abbiamo tutti ancora moltissimo da imparare da lui.
  • Mauro B. Utente certificato 3 anni fa
    Ma chi lo ha detto che i voti in meno sono dovuti alla campagna di Grillo? Date tutti per scontato che sia stato Grillo a far scendere il consenso. Se invece Grillo abbia umentato il consenso, altrimenti il movimento avrebbe preso il 9% quest'anno? Se fosse stato il comportamento dei parlamentari M5S a far scendere il consenso? E se fosse stato Renzi? Non diamo tutto per scontato!!!! Inoltre quando si vince si vince tutti, quando si perde, si perde uno? E no, non sono d'accordo!
  • francesco bruschi 3 anni fa
    Per far si che il m5s non faccia una brutta fine è necessario che Beppe Grillo si limiti a fare il garante del movimento evitando ogni incontro istituzionale. Oggi dopo 1 anno abbiamo fior fior di parlamentari "Eletti" capaci di adempiere a questo incarico. Riconosco a Grillo la grande importanza che ha avuto nelle fondazione del movimento ma adesso non ha alcun senso che lui vada a parlare con Falange, Napolitano o Renzi. Nessuno vuole impedire a Grillo di esporre la propria opinione, ma sarebbe carino che non lo facesse nella stessa pagina dove ti viene chiesto di votare un argomento!!!
  • nic 3 anni fa
    Grillo e Casaleggio NON SI DISCUTONO! Senza loro tutto questo non sarebbe mai stato possibile!
  • ANTONIO 3 anni fa
    A TUTTI I PEZZI DI MERDA CHE VOGLIONO LE DIMISSIONI DI GRILLO E CASALEGGIO VI DICO: ANDATE A FARE IN CULO E ANDATE NEL PDL E PD TANTO SIETE SOLO DEI PEZZENTI CHE REMATE CONTRO IL M5S E I SUOI FEDELI SOSTENITORI PER FARE I VOSTRI LOSCHI INTERESSI. NON SIETE DEGNI DI STARE NEL M5S DIMETTETEVI SE AVETE INCARICHI OPPURE DOVETE ESSERE ESPULSI IMMEDIATAMENTE. IL M5S HA UNA MISSIONE BEN PRECISA DA COMPIERE E UNA GUERRA IN TRINCEA PER RIPULIRE DEMOCRATICAMENTE IL MARCIO SISTEMA POLITICO CHE STA ASSASSINANDO IL POPOLO ITALIANO INSIEME A QUESTO CESSO DI EUROPA E DI EURO DA CUI DOBBIAMO USCIRE SUBITO. GLI ITALIANI ONESTI TRIONFERANNO E VI MANDERANNO A FARE IN CULO INSIEME A QUEI BUROCRATI E BANCHIERI ELETTI DA NESSUNO CHE STANNO NEL PARLAMENTO EUROPEO OGNI GIORNO A DISTRUGGERE IL NOSTRO PAESE.
    • Fabio A. Utente certificato 3 anni fa
      In risposta ad Andrea Cotza: con dei cretini come te il movimento è destinato ad arretrare, altrochè asino vaia fagiano!
    • andrea cotza Utente certificato 3 anni fa
      caro pezzo di merda,il m5s è il popolo, mica il leccaculo che deve leccare grillo o il suo socio. con questo buffone il m5s è destinato ad arrettrare. capito asino?
  • Toni Z. Utente certificato 3 anni fa
    Ma davvero Beppe, mago della comunicazione, negli ultimi giorni ha sbagliato a comunicare? E se invece avesse VOLUTO sbagliare o perché non si sente forza di governo ma di mera opposizione o perché minacciato da quei poteri forti che osteggia? Se così, addio cambiamento...
  • giovanni c. Utente certificato 3 anni fa
    Mi fanno male gli occhi a leggere tutti i post contro Beppe o a favore. Basta , basta ,basta. Sono tutti innocenti : PRENDI ME, PRENDI ME , PRENDI ME , io sono il vero colpevole di tutto e credetemi veramente : "me fà mal la capa".
  • Pietro T. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo non deve dimettersi,ma continuare perchè non è finita qui,dimettersi sarebbe dare soddisfazione a chi si aspettava che il m5s avesse perso le elezioni.
  • Lectern House 3 anni fa
    Ma Grillo non è il "capo politico del movimento 5 stelle" con atto depositato presso un notaio?
  • Lazzaro Di Betania 3 anni fa
    Aldo Giannuli si arrampica un poco. Grillo non ha mai detto che si sarebbe dimesso, e' vero. E nesuno gli puo' chiedere di dimettersi dal nulla. Ma Grillo aveva detto altro. Domanda : "E intanto si avvicina la sfida elettorale per l'Europarlamento. Una battaglia decisiva per il Movimento. Risposta di Grillo: "Stavolta bisogna che la gente capisca che dobbiamo fare un culo così a tutti. Perché su una cosa non ho dubbi: o vinciamo, o stavolta davvero me ne vado a casa. E non scherzo" - Cosi' aveva detto, davvero me ne vado a casa, e non scherzo. Quindi nessuna minaccia di dimissioni, solo e unicamente me ne vado a casa. Pero' mi sa che stava scherzando allora, e intendesse dire vado a casa in cucina a fare gli gnocchi, mica via dalla politica !!
  • ARDITO GIOVANNI 3 anni fa
    CARO BEPPE - NON TI DEVI DIMETTERE ASSOLUTAMENTE! TU SEI IL NOSTRO DETONATORE DELLA NOSTRA UNICA SPERANZA- PERCIO' NON MOLLEREMO MAI CON TE !! RICORDATI TUTTE LE BATTAGLIE CHE AHI FATTO - FINO AD ORA- E' VERO IL POPOLO HA ANCORA IL LAVAGGIO DI CERVELLO DEGLI ULITIMI 20 ANNI DI UNA POLITICA MARCIA!!. MA CREDO CHE CAMBEIERANNO ANCHE LORO- TI VOGLIO BENE BEPPE SEI UN GRANDE -E RIGUARDO FARAGE - PER ME HAI FATTO UN OTTIMA -SCELTA!! SALUTI- GIOVANNI
  • FRANCO DE FRANCO Utente certificato 3 anni fa
    GRILLO NON SI DEVE DIMETTERE, DEVE CAMBIARE IL MODO DI COMUNICARE, DEVE CAMBIARE METODO DI FARE POLITICA. ALLA GENTE NON INTERESSA RENZI,NON INTERESSA BERLUSCONI; AL POPOLO INTERESSA COME RISOLVERE I PROBLEMI: DEL LAVORO , DELLA DISOCCUPAZIONE, DEL DEBITO PUBBLICO, DELLA SCUOLA, . CARI DEPUTATI GRILLINI, SIA DEL PARLAMENTO EUROPEO, CHE ITALIANO, NON FATE IL GIOCO DI CHI VUOLE LA DISFATTA DEL MOVIMENTO. STATE ATTENTI AI GIORNALISTI , ALLA RAI,AI FURBI CHE VOGLIONO LA DISFATTA DEL MOVIMENTO. TENETE FORTE, STATI UNITI E DIFENDETE IL CREATORE DEL MOVIMENTO,E CHI NON LO FA' PUO' BENISSIMO PASSARE AD UN ALTRO PARTITO. LA VITTORIA DI RENZI E QUELLA DEL PD, E' LA VITTORIA DI PIRRO. ASPETTARE E E STATE CALMI E SERENI, IL TEMPO VI DARA' RAGIONE.I POTERI FORTI NON VOGLIONO NEL PARLAMENTO IL MOVIMENTO, MA POI IL POPOLO VI DARA' RAGIONE. VOGLIO VEDERE, COSA NE PENSA IL POPOLO , DOPO CHE I COMUNI AVRANNO APPLICATO LA TASI, DOPO CHE SARA' FATTA LA MANOVRA PER IL RIENTRO DEL DEBITO PUBBLICO DOPO CHE SARANNO AUMEMNTATE ANCORA LE TASSE. I SIGNORI CHE SONO AL POTERE SPERANO IN UNA RIPRESA DEL PIL, PURA' FOLLIA , DURANTE IL PERIODO ESTIVO, MAGGIO ,GIUGNO, LUGLIO, IL PIL SALIRA' UN POCHINO,E LA DISOCCUPAZIONE DIMINUIRA', MA E' UN FATTORE TRANSITORIO DOVUTO AL SETTORE AGRICOLO STAGIONE, NELL'ESPORTAZIONE DI PRODOTTI, AGRICOLI ESTEVI. STATE SERENI,STATE CALMI, NON STARNAZZATE, E PARLATE CON IL POPOLO DEI PROBLEMI REALI,VEDRE CHE IL TEMPO VI DAR' RAGIONE.
  • gabriele baratta 3 anni fa
    Beppe sei la nostra unica speranza vai giù duro come sempre e non molleremo mai fino alla fine io e la mia famiglia sosterremo il movimento sempre! un forte abbraccio.
    • gianfranco sandrone 3 anni fa
      eccessivo, maleducato,offensivo,intollerante...(e altri 35)ma geniale,eroico,sincero,altruista...(e altri 300)grazie grillo hai acceso speranze ormai sopite .continua a darci la sveglia AVANTI!!!!
  • VITO MANNINO Utente certificato 3 anni fa
    BEPPE GRILLO, NON SI TOCCA !!!!!!!!!!!!!!!!!!! Leggo da diverse parti che v’è una voce infida, sibillina, che vuole silurare, Beppe Grillo! J’ACCUSE! J’accuse… i disfattisti! J’accuse… i cani di magonza! J’accuse… gli infiltrati! J’accuse… chi si crede di essere chi! J’accuse… i traditori! J’accuse… i doppia faccia! J’accuse… chi non ha faccia! J’accuse… chi scrive mandato da altri, perché gli altri non hanno il coraggio di scrivere! J’accuse… tutti quelli che non scrivono…. BEPPE GRILLO, NON SI TOCCA!!!!!!!!!!!!!!!
  • Biagio C. Utente certificato 3 anni fa
    A me se rimane non fa mica male: ovviamente, ora a volere la sua estromissione sono "gli altri"... Io credo invece che Beppe debba rimanere e cercare di pensare di più prima d'aprire bocca, per il futuro...
  • PIETRO B. Utente certificato 3 anni fa
    Che cosa è la coerenza? per me la coerenza è fare ciò che si è detto e pretendere dagli altri "di fare ciò che hanno detto". Grillo e Casaleggio hanno detto che se vincevate voi, gli altri dovevano andare a casa ora che avete perso avete il coraggio di parlare ,ma vi rendete conto che Grillo fa come gli pare adesso sta consultando farange ,ma non è che prima vi ha chiesto il permesso di poterlo fare dite sempre che voi siete democratici che sottoponete le proposte con i voti on -line ,ma questo vale per la massa per Grillo e Casaleggio no prima fanno e poi chiedono.Pietro B.
  • Vincenzo del Gaudio 3 anni fa
    Grillo deve restare senza dubbio alcuno, anche se la fiducia datagli non potrà essere per sempre totale ed incondizionata. Data la sua giovane età, il movimento è ancora acerbo e non del tutto ben radicato sul territorio. L'esperienza in Parlamento è ancora limitata e quella europea deve ancora iniziare. Quindi, per il momento si dovrebbe continuare come per il recente passato. Visto l'esito delle europee e visto che tra i più votati ci sono stati personaggi con condanne e procedimenti giudizari a carico, se ne deduce che la strada da percorrere sarà ancora tanta. La percezione che forse si potesse fare lo sgambetto al PD ha portato ad alzare i toni dello scontro, sperando nella spallata definitiva al sistema politico ed affaristico marcio, grazie all'aiuto di un elettorato finalmente responsabile. Il risultato finale, invece, ha dimostrato che non è così e che pertanto occorrerà cambiare strategia impostandola sul medio-lungo termine. Nel frattempo occorrerà difendersi dagli attacchi dei poteri forti (politica, media, finanza) che dopo l'esito delle europee stanno continuando a sparare ad alzo zero sul movimento. Quindi, massima coesione, unità e compattezza soprattutto da parte dei parlamentari. Nessun cedimento o tentennamento proprio ora, in un momento davvero molto delicato per il futuro del movimento. A quanti, poi, dicono di "abbassare i toni", personalmente rispondo che i toni non solo non vanno abbassati, ma vanno alzati, se necessario, evitando inutili però polemiche (soprattutto interne) fuori luogo ed esternazioni di dubbio gusto. Per il resto, barra a dritta ed avanti dtutta. Semper ad maiora.
  • Teresa Bilotta 3 anni fa
    Ragazzi,riflettiamo bene prima di stringere alleanze per il Parlamento Europeo!!!!!!!! Teresa
  • Forza Movimento5stelle Utente certificato 3 anni fa
    I sostenitori del movimento devono aumentare, non diminuire, quindi bisognerebbe coinvolgere anche altre persone, meglio se autorevoli e famose (come Dario Fo, ...) per dare il loro contributo. Grillo e Casaleggio devono continuare a sostenerci, ma i PROTAGONISTI principali devono essere I PARLAMENTARI ELETTI nel movimento, su questo non c'è dubbio. Solo questi ultimi devono rappresentare il movimento, consultarsi con la base, discutere con i politici (come sarebbe dovuto avvenire in passato con Bersani, Letta, Renzi) riportando le idee della base. Non ci sarebbe DEMOCRAZIA DIRETTA se Grillo e Casaleggio prendessero decisioni autonomamente. La democrazia diretta ha bisogno di sostenitori, non di capi. --------------------------------------------- Gli italiani vogliono persone AUTOREVOLI e CONCRETE a rappresentarli. L'obiettivo del Movimento 5 Stelle è RISOLVERE I PROBLEMI degli italiani: 1) analizzandoli attraverso la DEMOCRAZIA DIRETTA e proponendo le soluzioni; 2) facendo di tutto per realizzare le soluzioni trovate nelle opportune sedi istituzionali. Il tempo sta scadendo: se non ci muoviamo il Fiscal Compact ci distruggerà! Forza M5S!
  • ALVISE PAZZAGLIA Utente certificato 3 anni fa
    Sono assolutamente d'accordo: Grillo deve mantenere e rafforzare il suo ruolo di garante della linea politica del movimento. Dopo che il fiorentino professionista della dissimulazione ha vinto le elezioni, l'unica via possibile è quella di procedere con intransigenza contro la nomenklatura, rimanendo ben saldi sul percorso da seguire. I dissidenti e i critici vanno espulsi. Questi non sono tempi normali. E' tempo di guerra, politicamente condotta contro tutti gli opportunisti, grassatori, corrotti, concussi, e accumulatori di ricchezze personali in quantità tale da costituire un insulto a chi non ha niente. Ci vuole giustizia sociale, quella che predica a parole, indefessamente Bergoglio, ma che non pratica, nonostante le centinaia di documenti ufficiali della chiesa [ sì, con la minuscola! ] di Roma sulla giustizia sociale, dalla Rerum Novarum del 15 maggio 1891 a oggi.
    • FRANCO DE FRANCO Utente certificato 3 anni fa
      GRILLO NON DEVE DIMETTERSI. GLI ELETTI DEL MOVIMENTO 5 STELLE PARLAMENTARI ITALIANI ED EUROPEI DEVONO MANTENERE LA CALMA. LA VITTORIA DI RENZI E' LA VITTORIA DI PIRRO. ASPETTATE ABBIATE PAZIENZA. CHE L'ITALIA SI ASPETTA UN AUMENTO DEL PIL E' PURA FANTASIA, DURANTE IL PERIODO ESTIVO DIMINUISCE UN POI LA DISOCCUPAZIONE ED AUMENTA UN PO' IL PIL PER IL SETTORE AGRICOLO, ASPETTATE E' STATE CALMI ,QUANDO GLI ITALIANI ANDRANNO A PAGARE LA TASI, QUANDO CI SARA' LA MANOVRINA CORRETTIVA PER FAR FRONTE AL DEBITO PUBBLICO:VEDIAMO COME IL POPOLO ITALIANO REAGISCE. NELLA VITA CARI AMICI 5 STELLE DOVETE ESSERE CALMI E SERENI ED AVERE PAZIENZA DI ASPETTARE, L'UNICO DIFETTO DI GRILLO E QUELLO DI PARLARE TROPPO E DI COSE CHE NON INTERESSANO IL POPOLO ITALIANO. BISOGNA PARLARE DI ECONOMIA:DI PRODUZIONE, DI AGRICOLTURA, DI OCCUPAZIONE,DI RIFIUTI, DI SPESA PUBBLICA, DI ISTRUZIONE,DI TRASPORTO,ECC
  • DIEGO QUARATO 3 anni fa
    Chi dovrebbero vergognarsi,o altro, sono quelle persone che hanno gridato giustizia per 20 anni nei confronti dei governi avuti in precedenza non andando a votare. Grazie a Grillo, e rappresentanti M5S, che sono uscite a galla anomalie e disfunsioni di interesse privato a danno dei cittadini. Grillo non dovrebbe avere paura morale del suo comportamento poichè la sua "rabbia" non fa altro che rispecchiare la nostra. Maggiormente a differenza di altri politici che hanno rubato e condannati per motivi più gravi e stanno ancora in parlamento. Secondo me se non coglieremo questa occasione di cambiamento saremo sempre punto e a capo, perchè non credo uscirà un'altro Grillo di turno. Certamente il voto europeo dimostrato a Grillo non è negativo ma stabile quando sarà il momento di voto amministrativo si vedrà.
  • germano orefici 3 anni fa
    anche se con un po' di ritardo il mio commento alla riflessione di aldo giannuli mi trova pienamente consenziente in quanto lucida efficace e molto equilibrata rispetto alle baggianate che purtroppo leggo ad opera di molti "grillini ". I miei piu' fervidi saluti a giannuli e naturalmente un abbraccio al nostro beppe nazionale. Germano Orefici iscritto certificato e militante del meetup di Oderzo (Treviso)
  • Alfredo Maiolino Utente certificato 3 anni fa
    Senza Beppe oggi non staremo a parlare di M5S. Assodato questo bisogna ora capire ascoltando anche la gente per farne tesoro. E di gente ne ascolto tutti i giorno come se ogni mattina facessi un gazebo. Ebbene si sono tutti lamentati della serata da Vespa. Quasi niente di Europa e molto su stampanti 3D e cose simili. A questo si aggiunge il Berlusca che ha terrorizzato vecchiette e rincoglioniti dicendo che se vincevamo ci sarebbero tasti gravi disordini(e non capisco perchè la magistratura non sia intervenuta)e per finire alcune parole più volte ripetute che ricordavano i tempi del fascismo e la torta è servita. Hai voglia a dire che a Beppe piace esagerare, che noi siamo contro la guerra ma siamo per le rivoluzioni pacifiche, etc, etc. Quello che alla fine proprio non mi va giù è che la maggior parte dei giovani non è andata a votare, proprio quei giovani che dovrebbero essere il cuore pulsante del Movimento! Beppe gli italiani non hanno mai fatto una rivoluzione, basta poco per spaventarli, siamo un pò più pacati e facciamoci capire meglio.
  • Guglielmo T. Utente certificato 3 anni fa
    tutto giusto. Era anche da aspettarsi un colpo di coda del sistema, soprattutto adesso che si è stretto attorno all'unico volto spendibile che gli era rimasto, come c'era da aspettarsi che dopo l'exploit del debuttante m5s pagasse in termini di esperienza politica. Cmq sia credo che se il PD avesse candidato Renzi un anno fa avrebbe ottenuto più o meno questo risultato, sfruttando la paura dei moderati di fare quello che si ritiene "un salto nel vuoto". Non ci vorrà molto tempo però perché si accorgano che il vero vuoto pneumatico è quello della politica di Renzi e allora sarà il momento di m5s. In politica bisogna sempre cercare di seguire una propria rotta invece di cambiarla affannosamente a seconda del vento che tira. Resta il fatto che oggi come oggi questo 21% certifica che m5s ormai non è più soltanto un voto di protesta, ma un voto che si è stabilizzato da cui ripartire. Forse si può chiedere a Grillo e al suo entourage più stretto di cercare toni meno aspri che non spaventino i moderati. Forse. Ma solo perché è l'unica scusa che hanno i nostri avversari, parlando per pregiudizi e frasi fatte. Ma quando la gente la fai ragionare parlando delle cose concrete del movimento non possono darci torto. Ma al di là di tutto questo per me è un non problema, x me l'unico vero errore è stato quello di sottovalutare Renzi, perché era chiaro che il sistema si sarebbe compattato attorno a lui. Per me toni o non toni, non servirà molto tempo agl'italiani di capire la cavolata fatta a dare fiducia a Renzi e allora avranno solo il movimento per liberarsi da questo sistema ed è allora che ci dovremo essere. Chiedere a Grillo di farsi da parte ora per me è assurdo, perché Beppe resta l'unico vero artefice di questo miracolo. Senza di lui finisce tutto e quando sento di un deputato che "rivendica la sua autonomia" a me vien da ridere due volte. Primo perché in nessun partito un deputato fa quello che vuole e vota come vuole. Secodno perché se sta dove sta è solo grazie a Beppe
  • Gianna E. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo e Casaleggio NON si toccano. Il Movimento esiste grazie a loro.
  • Una Biondi 3 anni fa
    Dimettersi..Da cosa?Da dare dell'informazione reale e da ottenere in poco tempo un posto di rilievo nello Stato (non nel governicchio...Dove il M5S non si è venduto) e in Europa?Chissà chi glielo ha suggerito...E comunque se lo facesse solo perchè il popolino confonde il ventriloquo con il pupazzo indemoniato, saremmo veramente soli.Ma pensateci:chi gliel'ha fatto fare? Noi.Quelli che credono nel blog dal 2005,per cui se Grillo e Casaleggio vanno via, i 5.804.810 che hanno creduto e credono in questo M5S, andrebbero a fare parte della larga schiera degli "Astenuti".Ma avete letto l'intervista di Renzi su la Stampa?Io non ho parole, solo parolacce.Continuo a sostenere che anche il M5S debba usufruire della TV, avevano sbattuto nei "canaletti" il grande Funari che faceva il pieno, andateci anche voi perchè non tutti vi riescono a conoscere.Ma come si fa, a cambiare i modi, come si possono utilizzare le "buone maniere", quando un tizio diventato premier per 3.000.000di voti a pagamento, che ora sta ridando sotto forma di elemosina ai ciechi, perchè di ciechi si tratta, non si rende conto di come ha votato l'Europa?Ama la signora Merkel, ma Grillo è Pol Pot e Casaleggio un "faccendiere" e il suo Papi chi è???Utilizza dei latinismi, mi viene da ridere, fa telefonate strappa lacrime a Berlusconi, si passare per un comunista, doveva rottamare e ha messo lì un signore come Padoan, qualcuno ricorda cosa fece fare nel 1991?Ho sentito dire con le mie orecchie:"Se Renzi va alle politiche vince con un plebiscito".Io da queste Europee ed Amministrative (considerando quello che realmente ha fatto il M5S per le Piccole Imprese, come la mia)mi aspettavo un risveglio, ma se questi sono dei bradipi, io mi dissocio.A pensarci bene, se ad Ottobre ci fossero le Politiche, il M5S avrebbe comunque il 21,15%, e non sarebbe un risultato da sottovalutare."Grillo dice solo cosa devono fare e se pensano li caccia via".Un mostro.Come al solito in quest'Italia vige il motto:Disonora il Giusto!
  • Vice 3 anni fa
    Condivido in pieno quanto scritto da Giannuli.
  • Fabrizio O. Utente certificato 3 anni fa
    Condivido quello che ha scritto Aldo Giannuli il Pd ha assorbito tutti i voti di scelta civica però era prevedibile che si sarebbero spostati verso il Pd. eppure a pochi giorni dalle elezioni era grande la sensazione che il Pd e M5S fossero vicini, forse quelli che avrebbero votato il M5S hanno preferito astenersi. Lunedì sera Grillo è da Vespa (grande ascolto) Martedì sera a 8 e mezzo Vespa parla bene (incredibile) di Barbara Lezzi e Freccero elogia come si era comportato Grillo (la Gruber poco ci manca e sviene) a questo punto anche Renzi ha paura al punto che arriva a dire che in caso di sconfitta il governo andrà avanti lo stesso. Cosa è successo mercoledì-giovedì-venerdì ? Dicono che gli italiani hanno avuto paura di uno che vuole processare politici,giornalisti,imprese non sono d'accordo penso che gli Italiani hanno più paura del Rettitometro che del Politometro, ma condivido una cosa, gli italiani hano avuto un certo timore o imbarazzo a dare il voto a Grillo. Ecco che lo spread comincia a salire e i media di sinistra di destra riportano con una coincidenza-sincronia incredibile lo stesso titolo 'Grillo è un assassino' 'Grillo ammazza e scappa' penso che dare dell'assasino sia qualcosa di terribile e poco umano visto il dramma che ha passato Grillo però penso che questo ha avuto una influenza devastante nell'elettorato e che ha raggiunto lo scopo (cosa ha di politico questo messaggio?) Non ho visto la reazione che meritava una simile PORCATA.(sopratutto di quelli che oggi chiedono le dimissioni di Grillo) Ai parlamentari 5 stelle dico grazie per quello che avete fatto e fate e continuate a portarci a conoscenza di leggi che non sarebbero state riportate in nessun media , avete aperto il parlamento come una scatoletta di tonno. Ha ragione Dario Fo ha vinto ,per ora, la menzogna io aggiungo principalmente ha vinto ancora la presa per il culo.
  • stefano rollero Utente certificato 3 anni fa
    Gentile Prof. Gianulli, da semplice semplice osservatore, dico che manca un minimo di lettura critica del risultato elettorale. Un dibattito solo sui numeri, tabelle e flussi è comunque sterile, stucchevole e triste. Si rischia di sopravvivere come gli altri partiti. L'onestà intellettuale impone un po’ di sana autocritica, un minimo di obiettività e realismo. Penso (pur considerando di avere tutti i media contro e asserviti , tranne in parte Il Fatto) che tanti la mettano sul piano di dare la colpa agli altri : “la gente non ha capito, ci sono troppi pensionati, la gente è poco incline al cambiamento, chi non fa, non sbaglia, ecc.. Nessuno si mette in discussione....“Tout va trés bien madame la Marquise!!”
  • Fabrizio O. Utente certificato 3 anni fa
    Penso che da questo risultato verrà fuori il livello di maturità del movimento. Chiedere le dimissioni di Grillo dal M5S mi sembra quasi infantile, mi sembra di vedere chi ha perso e che si mette a piangere e cerca disperatamente un colpevole ,chiedere le dimissioni è ridicolo e ripeto infantile (non ti vogliamo più ci hai fatto perdere sig! sig!) Chiedere le dimissioni di Grillo dal M5S mi sembra come essere invitati a casa e poi sbattere fuori il padrone di casa. Chiedere le dimissioni di Grillo dal M5S mi sembra come salire a bordo della sua barca e poco dopo volere sostituirsi al timone. Chiedere le dimissioni di Grillo dal M5S significa andare oltre qualsiasi critica siamo veramente fuori di testa. Grillo ha usato gli stessi toni delle politiche anzi forse sono stati leggermente più bassi (non ho sentito parole come Zombi,cloaca,fogna etc etc) Pertanto penso che stiamo ripartendo male senza analizzare minimamente quanto è successo. Condivido pienamente quello che ha scritto Aldo Giannuli
  • gianni g. Utente certificato 3 anni fa
    Per favore smettiamola di dire abbiamo perso…….perso un c…..zzo. L’unico partito ad avere la maggioranza è l’astensione. Il PDmenoelle fa il gallo sulla mondezza. Risparmiamo le forze perché la battaglia incomincia ora. Con questa farsa di consenso (ripeto non lo è) tenteranno di cambiare la costituzione, legge elettorale e tutte le porcate che hanno in mente da soli o assieme ai partitini SVEGLIATEVI
  • Antonio Cicchella 3 anni fa
    Bisogna andare in TV. Perché gli anziani non vanno sul web. Perché altrimenti la voce dei vescovi (non votate per chi vuole il caos) rimane l'unica. Perché esiste in Italia un controllo sull'informazione che non aveva neanche Mussolini con il Minculpop. A questo si aggiunge il fatto (grave) che l'italiano è in vendita: 80 euro sono bastati, se alle prossime Berlusconi offre di più voteranno lui. Ci sono poi i pensionati d'oro o meno che credono di essere ricchi e temono gli portino via il soldino. Contro l'ignoranza purtroppo non c'è nulla da fare, è una battaglia persa.
    • Serenella Farinella (sere serenella) Utente certificato 3 anni fa
      Bisogna andare in TV, ma non per tuonare, inveire, minacciare,ma per INFORMARE: quelle denunce documentate in TV dai parlamentari del Movimento sono fugaci, rarissime e poco sottolineate, i documenti.i vanno mostrati a favore di telecamera e ripetuti come mantra. Se no "aprire il parlamento come una scatoletta di tonno", rimane un minaccioso sogno velleitario. Non basta la rete, a meno che non vogliate un movimento minoritario condannato per sempre all'opposizione. Altra cosa: programmi CIRCOSTANZIATI non promesse generiche. Che si intende per reddito di cittadinanza: a chi, per quale ammontare, con quali coperture, quale sarebbe la spesa complessiva?
  • Massimiliano Princigalli Utente certificato 3 anni fa
    Non si cede di un passo. Perché io so che il 41 e rotti dei percentuali votanti, ha fatto un errore, l'ennesimo errore di credere in quello che non c'è, in una politica che ha trovato il nuovo strombettatore che promette e non fa. Fermo restando che ahimè ci accorgeremo anche presto della verità ("La Merkel non è una nemica, noi dobbiamo prendere esempio dalla Germania, ha dichiarato il nostro Presidente del Consiglio"), dobbiamo tutti a Grillo l'argume e la forza di aver spinto milioni di italiani a guardare i fatti ed ha rivolgere lo sguardo su cosa e chi ha deturpato il Paese. Lo sapevamo tutti ma c'è chi ancora preferisce lo "speriamo che io me la cavo". Quindi altro che dimissioni, una sana autocritica e si riparte, convinti dell'essere nel giusto che ahimè, dovremo ancora inghiottire bocconi amari, altro che 80 euro... Quindi, ricordando agli italiani che cosa mai vi devono fare per non votarli più....(nemmeno la flagranza di reato di gente che andava in Senato ogni settimana e poi gestiva tangenti all'Expo), io personalmente ringrazierò sempre Grillo. Perché lui la pensa come me, non il contrario :)
  • Daniele Cavallaro 3 anni fa
    Non sono un politologo ne un sociologo, ma credo che il messaggio di Beppe (a cui va tutta la mia stima e riconoscenza per aver creato questo movimento meraviglioso) sia arrivato a tutti quelli a cui poteva arrivare. Se vogliamo governare da soli senza nessuna alleanza (cosa fondamentale), dobbiamo però convincere, anche quelle persone a cui il messaggio di Grillo non arriva, vuoi perché i media distorcono le sue dichiarazioni, vuoi perché sono spaventati dai suoi toni, o perché si formano un opinione solo guardando la tv. Per far questo dobbiamo pensare di andare oltre Grillo altrimenti ci fermiamo qui e dobbiamo rassegnarci a fare un opposizione eterna. Grillo non si può dimettere perché non ha nessun ruolo all'interno del movimento? .... Però è lui che va a colloquiare con i capi di stato e i leader degli altri partiti; quindi penso che sarebbe meglio regolarizzare la sua posizione di leader con una bella votazione tra gli iscritti (magari candidando anche i ragazzi del parlamento come Di Maio, Di Battista , la Taverna, Morra ecc. ecc.). In questo modo rassicureremo quelli che ci credono dei piccoli dittatori in erba ed avvicineremo anche quell'elettorato. Ovviamente questa è solo la mia opinione e conta solo per 1.
  • adolfo scordia 3 anni fa
    che a dire Grillo deve dimettersi siano coloro che sono stati sbattuti fuori dal M5S potrebbe anche andare tanto non sono nessuno ma che lo direbbero qualche parlamentare del M5S ho i miei dubbi sicuramente la solita cattiva informazione che fomenta, ma se ciò fosse vero non rimarrebbe che cacciarli a calci nel s............ per il barbaro coraggio di criticare, ricordiamoci che in una squadra si vince e si perde tutti assieme e noi realmente abbiamo vinto perché con centinaia di consiglieri sia comunali che regionali andremo a radicarci sul territorio nazionale quello che prima non avevamo pertanto ci vedremo alle prossime e la vinceremo sicuramente rimbocchiamoci le maniche VIVA M5S
    • Bianca Mannu Utente certificato 3 anni fa
      Secondo me, la batosta elettorale diventerà sconfitta se M5S e i suoi portavoce non sapranno gestirla. Uno degli errori fondamentali è stata la sottovalutazione degli avversari,l'errata valutazione della presa politica del movimento sull'elettorato, l'esagerazione parolaia poco sorvegliata e dannosa(fino al delirio in qualche momento). Dunque,attualmente bisogna che Grillo ritorni sulle sue battute e le argomenti politicamente, si faccia capace di riconoscere i suoi errori(non per dar soddisfazione a qualcuno, ma per mettersene al riparo in futuro);occorre che M5S definisca una propria identità politica che non si limiti solo alla condotta morale(questa da sola non mette al riparo da errori politici anche gravi.L'identità politica va riproposta sulla base di quelle istanze critiche al sistema che hanno portato Grillo a impegnarsi politicamente come ha fatto(critica al modo di produzione sulla base del solo profitto economico/monetario, rapporto uomo/natura, concezioni educative e culturali necessarie per la riappropriazione della dignità della persona e del pensiero, problemi inerenti gli aspetti imprescindibili della solidarietà umana transnazionale, tutto sulla base di studi e di un programma condiviso,per il quale passi la definizione strategica del movimento, gli statuti dei ruoli dei suoi membri, le regole democratiche che devono presiedere al dibattito interno e il gioco dei ruoli individuali.Non perdere mai di vista il fatto che nessuna formazione politica, per quanto forte, può mai ambire a condurre da sola una rivoluzione sociopolitica; è sempre necessario valutare le possibilità di alleanze con altre formazioni sulla base di obiettivi definiti. Evitare alleanze che mettano in crisi i principi informatori irrinunciabili del movimento. Evitare il leaderismo, perché ostacola la lucidità critica e favorisce le subordinazioni acritiche. Per quanto concerne il M5S era una nuova sinistra popolare e democratica, ma il no a Farage è per me è dirimente:no zappa su
  • Giuseppe Battagliese 3 anni fa
    Beppe sono contrario alle tue dimissioni,però,scusa se insisto,ma in politica occorre furbizia,ma una furbizia fatta di tanti particolari,altrimenti non si chiamerebbe l' "ARTE DELLA POLITICA". Hai forse dimenticato ANDREOTTI(anche se lo ricordo più per i danni che per il poco bene che ha fatto all'ITALIA),maestro della furbizia(che a te non manca),ma d'altronte la furbizia e cugina dell'intelligenza,ma attenzione gli avVersari sono tosti. Faccio un esempio di certi modi di ANDREOTTI,che non mi sono dispiaciuti,tu ricorderai la porcata di ospitare a ROMA,GHEFFAFI,ma guarda fu tanto una stronzata del berlusca che ANDREOTTI,mai permise eppure,in certi momenti ci sarebbe stato necessario. Ma farci calpestare da un dittatore,che vergogna,ah berlusca,che hai fatto,ci hai tolto la dignità di ITALIANI. Quanti ricordano la tragedia dei nostri,scappati dalla LIBIA,nessuno,forse neanche il berlusca. Ora per il voto europeo,una piccola analisi,a mio avviso,vedi,senza un giornale,un canale televisivo,si comunica male. Per cui se provvedessimo a questi problemi,non saremmo incorsi nei numerosi errori di campagna,elettorale,BEPPE conviciti di ciò,altrimenti andremo incontro ad altre sconfitte. Dall'altronte lo hai visto,guarda che l'attacco del berlusca in TV verso di te,ha avuto molto effetto per diffamarti,scusa,ma la tua risposta mi ha deluso,sarebbe bastato citare la quantità delle indagini a suo carico,che avresti vinto il braccio di ferro. Saluti,da un tuo sostenitore.
  • Ivan Bentivegna Utente certificato 3 anni fa
    L'unica critica (spero costruttiva) che posso fare a Beppe é sulla troppa irruenza e poca chiarezza nel convogliare le informazioni. Io che ho 37 anni e che giá conosco le cose che di cui parla lo capisco, ma mi metto nei panni di chi non le conosce, a maggior ragione se sono persone anziane. Servono chiarezza, calma e luciditá nello spiegare le cose, come ad esempio avviene nella comunicazione di Di Maio (ma anche di praticamente tutti gli altri parlamentari che si vedono piú di tutti in TV). Inoltre aggiungerei, basta con slogan un pó troppo stile "training autogeno" come #vinciamonoi, che oltretutto tendeva a far sentire escluso chiunque non era giá del M5S.
  • valeria tasselli 3 anni fa
    DIMETTERSI da che cosa lo saprà Beppe dato che lo diceva lui! Non vorrei mai che anche lui diventasse uno dei tanti Qua Quaraqua che dice, dice, dice... e NON mantiene. Perciò dovrà prestare molta più attenzione a ciò che dice … e dirà. La campagna elettorale è stata troppo aggressiva, si doveva puntare di più su giustizia, equità, onestà. Lo slogan: “L'onestà andrà di moda” era molto meglio del "Vinciamo noi". La troppa sicumera è stata punita. VIA i corrotti, VIA i corruttori... puntare sull'ambiente sulle rinnovabili, con proposte vere, precise. "Un pannello sul tetto di ogni casa italiana" puntare su questo con decisione e perseveranza. Unirsi ai verdi europei sarebbe un bel segnale… invece di "accusare" i pensionati ..... far leva sul loro essere NONNI per poter lasciare in eredità ai nipoti, un continente più pulito… in tutti i sensi! Beppe deve restare o il movimento si disintegra ma deve cambiare strategia perché i suoi sproloqui non sono capiti fuori dal blog. In fede.
  • alberto micarelli 3 anni fa
    FI è del nano, il M5* è di Beppe e Gianroberto? se è così smetto subito di scrivere. Scrivo perché in due soli farebbero ben poco movimento. Scrivo perché in democrazia i consensi intelligenti sono importanti, scrivo per ricordare che la politica è cosa serissima che puoò presentarsi in tanti modi, il nostro mi pare gradevole e produttivo di effetti positivi anche sulle forze piddine. Qs è cosa preziosa come preziosa è la diffusione di notizie che altrimenti resterebbeero nascoste nei palazzi e non coinvolgerebbero attivisti e cittadini. Morale sono per la lenta crescita del movimento e per rendere migliore la fauna politica. Qss commenti andrebbero statisticamente grigliati e pesati per offrire risultati interessanti. saluti
  • ciro g. Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe sono un ammiratore e sostenitore del movimento, cooptato dalla tua coerenza e dal tuo modo di fare.Sono un uomo ultra sessantenne,professionista affermato,agiato!,non arrabbiato ma deluso e a tratti schifato dai nostri cari politici. Al di là, (e soddisfatto perché no),dei risultati delle ultime votazioni, io ti esorto con il cuore in mano a continuare questa titanica impresa : rappresenti un faro di vera speranza (di manzoniana memoria e non di renziana attualità) per milioni (veri)di persone oneste intellettualmente. Continua così con la stessa rabbia e la stessa grinta che sono salutari per la nostra igiene mentale ormai inquinata dai nostri "governanti" a partire dal grande vecchio presidenziale. Personalmente (ed in buona compagnia)ritengo che questo ampolloso "successo" dell'imbonitore - truffatore non sia dovuto al tuo modo di estremizzare toni e concetti durante la campagna elettorale ma che in realtà sia stato tutto organizzato: il fatto che il Movimento 5 stelle potesse vincere o tallonare il pd era reale e con le conseguenze (pardon, i benefici) che tutti conosciamo. E allora quel manipolo di "complottisti" che ti organizzano: un travaso di voti in massa da fi e zone vicine (comprese scelta civica ed europeisti interessati economicamente)verso renzi. Pensiamoci! fi ormai era già spacciata gli altri idem, quindi hanno puntato su renzi in modo da permettere al governo di continuare il perverso cammino già avviato e, con più vigore, continuare a fare i ...cazzi loro. Tu ed il Movimento rappresentate l'ultimo nostro baluardo. CONTINUATE così!! L'onestà deve riappropriarsi della politica italiana.
  • Antonella madonna 3 anni fa
    I motivi per cui i risultati elettorali non sono stati all'altezza delle aspettative sono molteplici e di sicuro non imputabili ad errori del suo leader. Ora qualcuno suggerisce o pretende che Beppe Grillo faccia un passo indietro e poi? Chi continuerà a dare voce agli Italiani perbene? Il m5s rappresenta la svolta per questo paese e proprio in un momento difficile come questo (con tanti avvoltoi, traditori ed infiltrati che tentano ognuno per qualche squallido motivo di sfasciare ciò che di buono è stato fatto) c'è bisogno di unità e del suo leader! Il m5s è voglia di Italia pulita, di vera democrazia (cosa che al momento in questo paese non esiste dal momento che ne hanno fatto solo un'illusione, una parola falsa e vuota) che per il bene della collettività deve essere garantita da regole ferree. Il m5s siamo noi ovvero gli italiani che ci credono e che lo hanno dimostrato sostenendolo con il voto, i parlamentari che ci rappresentano e che non hanno tradito il loro mandato ed è Beppe Grillo che ci ha riunito tutti. Caro Beppe ti prego non mollare e non arrenderti!
  • marco giulio ragusa () Utente certificato 3 anni fa
    alcune sparate tipo BERLINGUER BERLINGUER BERLINGUER sono state elettoralmente disastrose e certi cerchio magico non mi piacciono ma senza beppe non si va da nessuna parte...e mi pare cmq che beppe abbia capitogli errori e sta correndo ai ripari con l'accordo con farange per cui forza beppe!
  • Gianni Incatasciato 3 anni fa
    Discorso aspettato, generoso di attenuanti e "giustificazionismi" per una sconfitta subita, ma tanto avaro di analisi di una vittoria mancata.. a cosa servono le sconfitte se non per ammettere e DISCUTERE degli errori commessi? Mi sarebbe piaciuto, almeno in questa occasione, sentire meno le solite leve sui sentimenti di "rivalsa" e più coraggio di apertura verso chi non comprende o non condivide i nostri ideali..DIFFONDERE non IMPORRE! Gli ultimi giorni di campagna, mancava poco che ci affibiassero "il movimento degli spioni e degli inquisitori"... ci siamo fatti rubare il vero messaggio di speranza senza accorgercene
  • enzo noseda Utente certificato 3 anni fa
    Dimissioni????? e quando mai è stato assunto? Viva Beppe Grillo per sempre!
  • enzo noseda Utente certificato 3 anni fa
    Dimissioni? ... e quando è stato assunto? Viva Beppe Grillo per sempre!
  • Massimiliano C. Utente certificato 3 anni fa
    Grande Beppe!!! Grazie di darci un sogno.
  • andrea 3 anni fa
    Che Rimanga pure allora. Ma d'ora in poi deve cancellare la parola coerenza dal suo dizionario. Ha fatto l'intera campagna elettorale accusando gli altri politici di dire una cosa e di fare l'esatto opposto, con quale immane coraggio potrebbe dire la stessa cosa adesso che dimostra lo stesso identico atteggiamento? E' cosi' che si perde di credibilita'. La patetica domanda su "da che cosa deve dimettersi?" e' quasi un insulto all'intelligenza ed una presa in giro immane. Perche' quella domanda va chiaramente rivolta a lui e non ai suoi critici. Caro Giannulli, allora cosa voleva "lasciare" grillo quando ha dichiarato "se perdiamo lascio"? Glielo chieda a lui. A cosa si riferiva? Chiaramente alla gestione del blog, chiaramente alla sua figura primaria di oratore nelle piazze a nome del m5s. Non si puo' perdonare tutto in nome della sua simpatia follia passionale. Se questa perdita di controllo emozionale lo porta ad affermare cose su cui successivamente non riesce piu' a prendersi la responsabilita' allora non e' una persona seria, e' un comico e basta. Non adatto alle responsabilita' che questa posizione comporta necessariamente. Se la sconfitta ( mostruosa, inaccettabile) e' tale da cancellare qualunque attenuante e va riconosciuta in pieno E BASTA, allora perche' tenta un disperato tentativo di difesa? veramente disperato in quanto, oltre alle altre cose, si giustifica la vittoria pd anche col fatto che ha preso "tutti" i voti dei montiani. Oh mon Dieu! lo 0,7 %!! Sarebbe questo che ha fatto la differenza? Invece di vincere con il 41% avrebbe vinto con il 40.3%. Eh beh...notevole come argomentazione. L'astenzionismo alle europee e' del 40% e "le sembra difficile che sia cosi' alto anche alle politiche e che si confermino gli stessi risultati di renzi?" Guardi, questa sembra veramente detta in malafede...Lei sa benissimo che l'astenzionismo alle ultime politiche e' stato identic
    • Massimiliano C. Utente certificato 3 anni fa
      Infatti mesi prima delle Elezioni ha detto che non avrebbe smesso, quindi più che coerente.
  • Paolomagnus 3 anni fa
    Io non sono grillino (anche se lo stimo), ma solo uno stupido non capirebbe che le varie sparate o addirittura le petizioni contro Grillo sono orchestrate da un personaggio di nostra conoscenza che spera di lucrare dallo smottamento del M5S. Purtroppo per costui il M5S è Grillo e viceversa.
  • Lorenzo Buldrini Utente certificato 3 anni fa
    L'M5S e' sicuramente l'unico antagonista del PD, che pero' sta diventando un partito di moderati dove moltissimi giovani trovano la loro casa. Grillo ha sempre dato , date le sue caratteristiche, un'immagine rivoluzionaria e scassona del suo partito! Grillo andrebbe calmato, se il Movimento vuole fare progressi! E Casaleggio? Sembra un'eminenza grigia alla maniera di un Richelieu o Mazzarino! Non si puo' dar fiducia a tale persona.
  • Don Rigoberto Lopez Utente certificato 3 anni fa
    Proseguo ... i simpatizzanti si sono chiesti ma staniamo votando per la nuova versione del PCI. Casaleggio è bravissimo a lavorare su internet ma non fatelo parlare nei comizi o in televisione perché fa perdere voti.
  • Don Rigoberto Lopez Utente certificato 3 anni fa
    Scusate ma continuo a non capire da che cosa Grillo si dovrebbe dimettere visto che non occupa nessuna carica nel movimento. Grillo e' solo un ideologo. In televisione, alla radio sui giornali continuano a ripetere che il Movimento ha perso le elezioni. Perso che cosa? Le elezioni erano europee e i 5 Stelle vi partecipavano per la prima volta: hanno preso il 21% !!! Direte ma rispetto alle precedenti elezioni politiche c'è stata una flessione del 4%. Per l'appunto una flessione non una disfatta come i prezzolati giornalisti televisivi vogliono far credere al popolo beota. Se fossimo passati dal 25% al 7% potremmo parlare di disfatta ma non così. Ora a mio modo di vedere il calo potrebbe essere stato causato da fattori multipli . A pochi giorni dal voto i bookmakers pagano la vittoria del movimento 1,90 quella del PD 1,95. E' difficile che i bookmakers sbaglino. Eppure succede qualcosa. Casaleggio viene intervistato dalla Annunziata. Domande normali niente di che ma Casaleggio fa una figura pessima. Difficile ricordare un'intervista più tetra di quella, gli occhi bassi, un cappellino in testa con la visiera che copre gli occhi, la voce monocorde triste, l'immagine di una figura angosciante. Dopo questo, Grillo nei due ultimi comizi parla di processo su internet di tutta la classe dirigente, dei giornalisti, degli industriali e ovviamente dei politici con un linguaggio particolarmente violento che stride in maniera drammatica con le interviste perfette, pacate, ragionate avvenute nei giorni precedenti dai vari Di Maio e Di Battista. Ma non contento Grillo nell'ultimo comizio invita a parlare ancora Casaleggio che come un fantasma con il solito cappellino in testa invoca Berlinguer. Gli spettatori televisivi hanno l'impressione di trovarsi davanti al capo di una setta non di un movimento politico. I simpatizzanti si chiedono " ma il Movimento non è mica trasversale? " e allora cosa c'entrava evocare Berlinguer che era comunista sino all'osso?
    • Antonio Cicchella 3 anni fa
      Aggiungerei anche la scomunica venuta da Bagnasco sul TG1.
  • Lucia C. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe deve restare. Lui è il leader e deve continuare a parlare nelle piazze come vuole.
  • antonio cordoglio 3 anni fa
    Grillo rimani
  • Mirko Iaquinta 3 anni fa
    Salve, sono Mirko Iaquinta attivista del M5S iscritto al Meetup di Cosenza. Vado al dunque....Qualcuno chiede le dimissioni di Beppe Grillo. Bene, finché siano i "Nostri Nemici" a volerle ci può stare, dai,tutto da guadagnare per loro, no? Ma quando leggo e sento che queste dimissioni sono espressamente richieste da Parlamentari, iscritti, o candidati del M5S, rimango pietrificato, impaurito, senza parole. Noi siamo i diversi, siamo una comunità, siamo quelli che mettono in discussione tutto, ma non possiamo mettere in discussione l'onestà e la nostra memoria. Si è vero Beppe disse " Me ne vado se non vinciamo" in quella Conferenza Stampa, ma vogliamo pensare oggi cosa sarebbe il M5S senza Beppe Grillo? Chi fa da garante, Tommaso Currò? Chi ci mette la faccia? Chi fa da Megafono? Beppe Grillo non può dimettersi, a meno che non sia lui a volerlo ed anche in quel caso, dovremmo pregargli di rimanere. Il M5S nasce grazie a Beppe Grillo, e Casaleggio, si sviluppa grazie a Grillo e alla sua popolarità ed ancor di più alla sua credibilità, il 20% del 25% dei voti delle Politiche sono di Beppe Grillo,siamo onesti, per l'Europee molti con i quali parlavo dicevano "io Voto Grillo". Il movimento non è ancora pronto a camminare da solo, ha bisogno del suo genitore e noi dobbiamo essere maturi, ma non autolesionisti, se c'è qualcosa che non va, facciamo analisi prima al nostro interno, c'è chi vuole il nostro fallimento, il potere che combattiamo è troppo forte ed organizzato. Per essere sconfitto c'è bisogno di intelligenza ed unità,forza e pazienza. Facciamo autocritica ma non chiediamo la nostra tomba! Per concludere, ribadisco la mia assoluta fiducia in Beppe Grillo senza il quale, io lascerei il Movimento 5 Stelle, perché non mi fido dei vari Currò, paragonabile all' Orellana di turno che fondano nuovi gruppi appoggiando chi ci ha messi in questa fottutissima crisi! Con affetto Mirko Iaquinta! #vinciamopoi.
  • Dario Giovanni Giussani Utente certificato 3 anni fa
    Pensare che Grillo si debba allontanare dal Movimento è pura follia o disfattismo, in questa campagna elettorale ci siamo battuti come leoni con banchetti, su internet, con il passaparola e lui era sempre davanti a tutti noi con il tour elettorale. Chi credeva che sarebbe stato facile vincere era un'illuso, avevamo tutti contro, i partiti e gli organi di informazione. Possiamo dire che ha sbagliato qualche intervento ma chi di noi non lo ha fatto, certo, quello che dice lui ha una risonanza amplificata ed è per questo deve rimanere il nostro portavoce n° uno. Piuttosto che criticare dopo cerchiamo di fare interventi propositivi prima, anche nei suoi confronti, usando il blog.
  • Paolo P. Utente certificato 3 anni fa
    Per me Beppe rimane l'unico garante. Se Beppe non fosse qui ora probabilmente saremmo guidati da un branco di furbacchioni (orellana bocchino campanella e scissionisti vari). Saremmo la stampella del pd. Se il m5s esiste ancora, se molti lo hanno ancora votato è perchè Beppe si è battuto per esso. Il voto del 2013 era un voto di protesta che ora si sta trasformando in vera e propria fiducia. Stanno cercando di distruggerci. Ma non ci riusciranno. Non hanno idee, pensano solo ai loro interessi e l'anno prossimo dopo che anche renzie avrà collaborato alla distruzione dello stato e dell'economia avremo di nuovo la nostra possibilità. Non buttiamola. Forza M5S Grazie Beppe. A riveder le stelle!
  • enrico 3 anni fa
    chi condivide l'ideologia M5S senza interessi personali aderisce alla linea di Grillo e amici ,chi invece si vuol servire del M5S come trampolino di lancio verso le ruberie fa i capricci.
  • Andrea Z. Utente certificato 3 anni fa
    Ho sempre saputo che il M5S non era nemmeno lontanamente una democrazia diretta (basti vedere il sistemaoperativo 5 stelle...penoso!! Proposte calate dall'alto su cui nessuno può votare ufficialmente, praticamente ci si rimette alla buona fede dei nostri "onorevoli"...)...ma mi son sempre detto: "va bè, male che vada vuol dire che ha la struttura simile a quella di un partito tradizionale, dove il leader (Grillo in questo caso), ha potere su tutto. MI STO RICREDENDO....questa è dittatura, almeno quanto quella di FORZA ITALIA con Berlusconi!!! Qui c'è una monocrazia!!! Le idee vengono tutte dall'alto e non c'è nemmeno un briciolo di umiltà nel mettersi in dubbio...la verità di grillo è la verità assoluta.....PAZZESCO!!! Non voterà più il M5S finché Grillo e Casaleggio non ne saranno fuori e smetteranno di accaparrarsi i diritti del sito!!!! Vogliamo il sistema operativo di DEMOCRAZIA LIQUIDA VERA!!! Proposta da Barillari!!!!
  • angeli gianluca 3 anni fa
    grande Beppe..io penso che tu sia una persona onesta reale genuina che dice le cose che realmente stanno succedendo nel nostro paese.ma se tutto ciò spaventa alcune persone di certo non è colpa tua. rimani sempre con noi e mandiamoli tutti a casa..
  • Luigi Vertucci Utente certificato 3 anni fa
    E' chiaro che chiedere dimissioni di Grillo è "na strunzata"! però sarebbe anche giusto che un pò di umiltà la metta sul piatto, riconoscendo l'errore di strategia commesso (("Vinciamo noi-O noi o loro-tutti a Roma davanti al quirinale-Berlinguer Berlinguer+carezza del movimento(di Roncalliana memoria) di Casaleggio-rispondere a B su Hitler in quel modo-un voto + del Pd ... e menate varie)). Grillo è il Movimento; ma, un momento, fermiamoci a riflettere tutti insieme e non continuiamo, a testa bassa, senza guardare avanti e vedere dove si va a sbattere. Per esempio, secondo voi è corretto che sia andato da Farage senza dire niente a nessuno? La tanto democrazia partecipata dov'è? Almeno per il rispetto del lavoro che i ragazzi in parlamento hanno finora fatto. Sia chiaro non ho nulla contro Farage e le sue idee non mi fanno alcuna paura se noi siamo convinti delle nostre.
  • Mauro del Favero 3 anni fa
    Caro Grillo Tu non hai sbagliato niente,hai solo detto la verità agli italiani e come sai la verità fa paura e la maggior parte degli italiani che anno votato della verità anno paura e quindi preferiscono credere alle balle di Renzi il quale anche se per ipotesi fosse sincero non riuscirebbe mai a fare con il suo partito le cose che ha promesso quindi calma e sangue freddo avanti così anno vinto una battaglia ma la guerra e' lunga e si sa vincerà La verità
  • Andrea Z. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo e Casaleggio hanno sempre detto che loro sarebbero stati solo l'incipit del movimento, e che poi questo avrebbe dovuto "camminare con le sue gambe"....Ringraziamo Grillo e Casaleggio per i loro sforzi fin qui, adesso è arrivato quel momento. VOGLIAMO CHE IL SITO DI RIFERIMENTO NON SIA PIU' beppegrillo.it, ma uno gestito dalla comunità. QUINDI CHIEDIAMO che beppe grillo e casaleggio non abbiano più introiti dovuti alla pubblicità M5S. Se amano questo movimento si accontenteranno di fare dei semplici attivisti, con interventi sporadici. Spero che vengano prese in considerazione queste richieste, altrimenti il M5S imploderà!!! E sarebbe davvero un peccato!!!!
  • Federico Taula 3 anni fa
    È la prima volta che scrivo sul blog, lo faccio dopo quella che agli occhi di tutti è stata una dura sconfitta. Spero il mio intervento possa costituire una piccola iniezione di ottimismo: alle scorse elezioni politiche non avevo votato per il movimento ma per la lista Ingroia. Lo avevo fatto perché condividevo ciò che diceva e non credevo di potermi fidare di un movimento come il 5 stelle che affacciandosi per la prima volta nell'agone politico nazionale mi dava poche certezze circa la linea politica che avrebbe tenuto. Ebbene dopo poco più di un anno a queste elezioni europee ho votato convintamente per il M5S, l'ho fatto perché ho condiviso le battaglie che avete portato avanti in parlamento (grazie a voi Berlusconi è stato buttato fuori dal senato, avete proposto una legge elettorale creata dal basso e profondamente democratica, avete rinunciato ad un mucchio di soldi di rimborsi elettorali e di "stipendi di parlamentari", avete svolto, cosa che non avveniva da molti anni, in maniera egregia il ruolo dell'opposizione parlamentare, avete assunto sull'abolizione del reato di clandestinità una posizione che condivido assolutamente, preferendo la scelta moralmente più corretta anteponendo la scelta giusta all'interesse, in termini elettorali, del movimento stesso, dimostrando così di avere intenzione di svolgere una funzione educativa nei confronti del vostro elettorato. Avete condotto una campagna elettorale entusiasmante e generosa battendovi contro un sistema mediatico asservito ad un sistema politico corrotto ed irriformabile) Vi ho visto diventare la classe dirigente che vorrei vedere alla guida di questo paese! Per questo penso che si debba continuare sulla linea politica fin qui perseguita e credo di dover ringraziare tutti voi, Beppe, Casaleggio, Di Battista, Di Maio, Taverna, Sarti ed ogni singolo parlamentare che si è speso nelle agorà pubbliche. Sono un 39enne laureato e precario e per la prima volta da oltre 15 anni ho chi mi rappresenta! G
    • Massimiliano Princigalli Utente certificato 3 anni fa
      Bello quello che hai scritto Federico. Io continuo a sperare che Renzi sia l'ultimo; ma il Popolo italiano è restio a capire, vota ancora 'sta gente, sembra masochista. Ministri condannati, parlamentari inquisiti, appalti truccati, ministri della giustizia che telefonano agli amici.... Speriamo che passi...
  • angeli gianluca 3 anni fa
    GRANDE BEPPE,NON C'è NIENTE DI SBGLIATO IN TUTTO QUELLO CHE HAI FATTO FINORA,E SPERO CHE TU LO FACCIA A L'INFINITO..RIMANI BEPPE..E MANDIAMOLI TUTTI A CASA..
  • Mauro a. Utente certificato 3 anni fa
    Con tutta la buona volontà e la comprensione del mondo proprio non riesco a capire perché mai Grillo dovrebbe dimettersi. Grillo è il movimento cinque stelle, perché dimettersi ? Siete matti. Mauro
  • Vincenzo del Gaudio 3 anni fa
    Grillo deve restare senza alcun dubbio alcuno, anche se la fiducia datagli non potrà essere per sempre incondizionata e sulla fiducia. Per il momento il movimento è ancora acerbo, poco (e male) radicato sul territorio. L'esperienza in Parlamento è ancora troppo breve e quella europea deve ancora iniziare. Quindi, per il momento si dovrebbe continuare in passato. A chi poi dice di "abbassare i toni", personalmente rispondo che i toni non solo non vanno abbassati, ma alzati, se necessario, evitando inutili polemiche, parallelismi e esternazioni fuori luogo. Ciò che non va assolutamente abbassata è la guardia, che al contrario dovra essere tenuta sempre alta, per parare i colpi provenienti da tutte le direzioni. Per il resto, avanti tutta come un tir. Ad maiora.
  • Cl. C. Utente certificato 3 anni fa
    Coraggio ragazzi, e' solo l' inizio!!! Bisogna pensare positivo. Rispetto alle ultime elezioni europee il M5S ha guadagnato il 21%, non perso il 5%. Ricordatevi sempre che questa non e' una vittoria del PD, ma del PD + PDL, perche' buona parte degli elettori di Berlusconi ha votato per il suo nuovo mentore, cioe' Renzi. Ricordatevi che c'e' sempre un 60-70% di italiani a cui le cose vanno benissimo come stanno. Il ruolo del M5S e' di fare un' opposizione seria nel parlamento italiano e in quello europeo, e lo stanno gia' facendo, con il 21 o il 25% non cambia molto. ORMAI IL TARLO DELL' ONESTA' E' STATO INSINUATO IN ENTRAMBI I PARLAMENTI!!! E COME DICEVANO I RAGAZZINI NELLA SCENA FINALE DI "CHE BOTTE SE INCONTRI GLI ORSI": "LA VEDREMO L' ANNO PROSSIMO!!!!"
  • John Johnson 5s (johnjohnson5s) Utente certificato 3 anni fa
    Scusate... ma dimettersi da che cosa? Non ricopre nessuna carica pubblica...
  • maurizio b. Utente certificato 3 anni fa
    giù le mani dal piccolo gesù pezzi di merda .TANTO chi lo chiede non è dei nostri WM5S
  • valentino liberatori 3 anni fa
    3 punti importanti. 1) autostrade come in austria con la vignetta,e uscite libere ogni 3/4 km. 2)cambiare passo e consentire a chi vorrebbe conoscere meglio le nostre idee di potersi avvicinare al movimento anche con metodi meno tecnologici.tv,radio,stampa,e congrsso nazionale come si faceva una volta. 3)la prima casa non può essere pignorata per nessun motivo ,un tetto sulle spalle non un lusso ma una necessita .
  • MAURO BISELLO Utente certificato 3 anni fa
    A mente fredda direi che il risultato del M5S sia stato un successo, un bel 21,16% con 17 seggi, sapendo che il futuro è nostro, in quanto 1 giovane su 2 vota 5 stelle e che quel 41,32% che non è andato a votare è scontento della politica!
  • Pedicini Roberto 3 anni fa
    Grillo non si tocca... chi non è d'accordo cambiasse partito!!!! il movimento è nato grazie a lui ed i suoi toni accesi... se è bastata solo una sconfitta è una grande disinformazione di seguito per far ricadere la colpa tutta su Beppe... ma come quando si votavano gli altri partiti in passato e si perdeva non si chiedeva la testa del leader... ma si continuava a votarli sempre è comunque anche quando non rispettassero le promesse fatte... fino alla morte come con la bandiera di una squadra di calcio... ora invece con il movimento 5 stelle perché c'è il Beppe quindi fuori lui…. ma con lui fuori poi abbiamo risolto tutti i problemi!!?? la gente non sarà più spaventata e non voteranno più gli altri partiti... ma per favore... e poi ci vantiamo di una presunta capacità intellettuale... ma smettiamola.. ma andate a votare i partiti vostri simili… Avanti tutta Beppe i grillini veri sono con tè….
  • andrea cotza Utente certificato 3 anni fa
    LE SOLITE STORIE A FAVORE DEL "BUFFONE". LA VERITA' E' DAVANTI AGLI OCCHI DI TUTTI I SANI DI MENTE, E SI RIASUME IN POCHE PAROLE: IL PALLONE GONFIATO EX COMICO, E' RIUSCITO NEL SUO INTENTO, ALIAS "MO VI MENTO 5 SCEMI". SE GRILLO AMASSE VERAMENTE GLI ITALIANI ALLORA DOVREBBE FARE UN PASSO INDIETRO, E LASCIARE SPAZIO A MENTI FRESCHE CHE OPERINO PER IL BENE COMUNE SENZA INCUTERE PAURA A CHI VOLESSE IN FUTURO INTERESSARSI AL M5S. IO CHE SONO INVALIDO CIVILE AL 100°/°, PER CUI NN POSSO LAVORARE, SECONDO LO SLOGAN DEL "PANCIONE" NN VALGO NULLA, LO SLOGAN "VINCIAMO NOI" MANIFESTA PALESE PRESUNZIONE E MANCANZA DI TATTO VERSO GLI ANIMI PIU' SENSIBILI. CARO BEPPE LA REALTA' CHE NN DICI E' CHE SEI SCOPPIATO A CAUSA DEI SOPPRUSI CHE AVVENGONO IN IRAN DA CUI PROVIENE L'ALTRA META' DELLA TUA FAMIGLIA, PER CUI VISTO CHE SEI PALESEMENTE MALATO NEI NEURONI PER CURARTI DOVRESTI ANDARE A CASA DEGLI AIATOLLAH E CANTAGLIERLE PER I LORO ABUSI, MA DUBITO CHE TU NE ABBIA IL CORAGGIO, PERCHE' A PARER MIO CHI GRIDA SEMPRE IN FONDO IN FONDO E' UN "CAGASOTTO". LA TUA TECNICA DI CREARE STUPIDI TIFOSI FARA' CADERE ANCHE IL BUON MOTIVO POPOLARE CHE TI HA SOSTENUTO. AD OGNI BUON MODO, FINTANTO CHE TE, STUPIDO PALLONE GONFIATO STARAI IN CIMA AL M5S NN AVRAI PIU' IL MIO VOTO E QUELLO DEI MIEI AMICI CHE MI STIMANO PER LA MIA RICONOSCIUTA CAPACITA' INTELLETTUALE. TI SALUTO ,E VA,A FARTI UNA CURA PSICHIATRICA ANDREA COTZA
    • GIAN GUTTI 3 anni fa
      SEI UN INVALIDO???' QUESTO MI DISPIACE, ANCHE PERCHE' IO HO MIA MADRE COMPLETAMENTE INVALIDA CHE E' STATA TRATTATA, DOPO 2 ICTUS, IN UN OSPEDALE PUBBLICO, PEGGIO DI UN CANE. MIA MADRE HA LAVORATO FINO A 70 ANNI E COME TRATTAMENTO HA SUBITO COMPORTAMENTI DISGUSTOSI DA DIPENDENTI PUBBLICI" MEDICI DI MERDA". TUTTO QUESTO AVVIENE PERCHE' L'ITALIA DA DECENNI E' AMMINISTRATA DA DELINQUENTI, TANGENTISTI, MAFIOSI, PUTTANIERI DI MAROCCHINE, ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO, SFRUTTATORI DEL POPOLO. E MI FERMO QUI. CERTAMENTE GRILLO A VOLTE SI PRESENTA CON DEI MODI FORSE UN PO' DISCUTIBILI, MA PERO' E' RIUSCITO A ORGANIZZARE UN MOVIMENTO DI CITTADINI STANCHE E NAUSEATI DALLA DELINQUENZA POLITICA CHE HA PORTATO L'ITALIA AL FALLIMENTO E LA POPOLAZIONE AL LIMITE DELLA POVERTA'. IL RENZI SI PERMETTE DI INDICARE I SOSTENITORI DI 5 STELLE DEI DISPERATI???? MA ALLORA NON CAPISCE UN CAZZO. LUI E' STATO ELETTO CONL'APPOGGIO DEL BERLUSCA PUTTANIERE E MAFIOSO DOPO AVER SILURATO UN SUO COLLEGA " LETTA". POI HA PRESO PER IL CULO GLI ITALIANI CON GLI 80 EURO CHE SI RIPRENDE CON LA TASI. DOVRESTI VERGOGNARTI PERCHE' I COMPONENTI POLITICI DI 5 STELLE SI SONO RIDOTTI GLI STIPENDI,HANNO ELIMINATO PER LORO I PRIVILEGI,E HANNO DONATO AI TERREMOTATI DELL'EMILIA 42 MILIONI DI EURO DELL RIMBORSO SPESE AL PARTITO. COSA CHE NESSUN ALTRO PARTITO HA FATTO. CREDO CHE INVECE DI CRITICARE DOVRESTI SOSTENERE GRILLO E IL MOVIMENTO DANDO DEI CONSIGLI CHE SICURAMENTE SE SONO COSTRITTUVI PER PORTARE ONESTA'NEL GOVERNO SARANNO RECEPITI. CAPISCO CHE SEI INVALIDO"PER TUA DISGRAZIA" PERO' SVEGLIATI E COLLABORA CONTRO LA DISONESTA' POLITICA.
    • mario michele d'onofrio Utente certificato 3 anni fa
      se la pensi così che ci fai tra gli iscritti del blog? Qui sei comunque ospite di Grillo. E, nonostante ciò, ti è consentito di scrivere le tue stronzate
    • maurizio b. Utente certificato 3 anni fa
      ti rispondo oh invalido al 100% TU CHE PARLI DI SENSIBILITA CHE IL BEPPE CIOE TUTTI NOI NON ABBIAMO MATURATO, POI IMPROVVISAMENTE QUESTA TUA SENSIBILITA SI VA A FARE FRRIGGERE CON TUTTE LE CATTIVERIE CHE STAI TIRANDO FUORI.. DEVI CAPIRE E TE LO DICO CON FORZA CHE AFFETTO E CONSIDERAZIONE QUELLA VERA LA PUOI TROVARE SOLO NELLA NOSTRA CASA PIENA DI STELLE CINQUE. CAPISCO PURE QUANTO TU SIA INCAZZATO PER QUESTA TUA INVALIDITA ,MA NON SCORDARE MAI CHE UNO VALE UNO ABITA SOLO DA NOI .GLI ALTRI PARTITI TI CONSIDERANO SOLO UN VOTO. GIA NOI CON IL BLOG TI DIAMO MODO DI DIALOGARE CON NOI ANCHE SE NON SIAMO D'ACCORDO PERCHE NOI SIAMO VERAMENTE UNA FAMIGLIA DOVE OGNUNO PUO ESPRIMERE I DISACCORDI. PER CONTO NOSTRO NOI SIAMO ONORATI CHE TU POSSA MANDARCI A QUEL PAESE INFONDO FA BENE A TE E FA BENE A ME. BEPPE DELLE VOLTE ECCEDE MA FONDAMENTALMENTE NONè FIGLIO DI MIGNOTTA COME ALTRI POLITICI CHE DAI LORO SCRANNI CALCOLANO TOT INVALIDI TIT VOTI QUI TI RIPETO TU SEI UNO DI NOI ANCHE NEL TUO DISACCCORDO IO NON SONO INVAALIDO GRAZIE DIO MA SONO COMUNQUE SENZA STIPENDIO CON AFFETTO E CHE IDDIO TI BENEDICA CIAO
    • Angela Borda 3 anni fa
      Caro signore ho letto il suo commento,e devo dire innanzitutto che mi dispiace per la sua invalidità che suppongo sia di natura psichica.Mi stupisce anche il fatto che non vi intendiate tra palloni gonfiati,come lei educatamente ha definito GRILLO evidenziando i suoi modi che noi tutti conosciamo,altrimenti non sarebbe Grillo.Lei dice che spaventa la gente,ma questo perchè come al solito gli italiani psicolabili si focalizzano sui toni e non sui contenuti.Per voi è meglio una bella pacca sulle spalle,un sorrisetto,ebete e 80 euro nel caso finisse la carta igienica. Ps:riassume si scrive con doppia S Stia sereno caro signore.
  • Yurivigo Vigo Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe, pur non essendo un attivista, sono un sostenitore del tuo movimento da circa un anno. Ti seguo da 30 anni...da quando eri un normale comico, un satirico, un lanciatore di frecciate. Ho visto il tuo esilio, il tuo rientro, le tue pubblicità yogurtifere etc. Conosco il tuo modus operandi, ma non tutti sono come me. Molti vedono in te il nuovo dittatore, il Mussolini redivivo, colui che urla "italiani" alle piazze...e credo che questo sia il bastone tra le ruote del M5S. Encomiabile l'inizio della tua battaglia a sostegno della legalità, ma se non riusciamo a scrollarci di dosso la tua imperante figura, il M5S verrà sempre riconosciuto come un movimento "grillino". Non saranno i Di Maio o i Di Battista a fare politica, ma sarà sempre lo spauracchio di Beppe che, nelle retrovie, manovra i burattini. Boskov diceva "rigore è se arbitro fischia"...alla stessa stregua il M5S sarà indipendente solo quando il popolo crederà che lo sia. I media qui giocano un ruolo fondamentale. Se urlano allo spauracchio Grillo, ecco che Grillo è lo spauracchio... A mio modesto parere, un'ottima mossa sarebbe il prendere, da parte tua, le distanze dal movimento. Una dichiarazione del tipo:"Questi eccezionali ragazzi ora sono cresciuti, ora sono in grado di camminare da soli..io sono storia..io li ho fatti partire, ma è giusto che ora siano loro a tirare le fila del movimento", gioverebbe notevolmente alla causa. Seconda cosa...non essendo un attivista, vivo il vostro movimento in maniera "asessuata"... Credo che stiate facendo il medesimo giochino che hanno sempre fatto destra e sinistra, accusando l'altro di fare schifezze e senza dare l'idea di essere propositivi, piuttosto che critici. Ho ennemila post su FB con "guardate che hanno fatto questi", "non ci crederete, ma lo hanno fatto davvero", "indovina cos'hanno fatto", etc. USCITE dalla politica del "lui è peggio di me". USCITE dalla critica distruttiva dell'avversario...fate informazione su cosa succede, ma entrate
    • franco pistolesi 3 anni fa
      Concordo in pieno con quanto scritto qui sopra e mi auguro che la base solidale al movimento la pensi così e continui a sostenerlo per queste ragioni. Un movimento che vuole cambiare... il mondo, e per farlo occorre tantissimo tempo, deve essere capace di trasformarsi, adattarsi, rinvigorirsi o spogliarsi di inutili costumi per rigenerarsi. Insomma un lento e indolore distacco dal cordone ombelicale primo o poi è necessario per dimostrare di essere vivi, partecipi, combattivi e fieri, autonomi e indipendenti, con idee e progetti chiari, ma pronti a riprogrammarsi all'evenienza. D'altra parte lo dice la parola stessa siamo un "Movimento". Grazie Beppe.
    • Yurivigo Vigo Utente certificato 3 anni fa
      nell'ottica della propositività. Pensa ad un "volevano fare così, ma la nostra proposta è di fare cosà"...oppure "i nostri propositi sono di fare X, ma anche Y e Z". Pubblicità costruttiva, non distruttiva. Questi miei suggerimenti sono secondari a numerosi colloqui con gente che non vota il M5S perchè lo ritiene poco propositivo...subito pronto a trovare le magagne degli altri, ma ben distante dal proporre soluzioni alternative. La gente non recepisce adeguatamente i propositi del M5S...i media poi cavalcano l'onda e danno addosso a chi non si è allineato alle strategie politiche. Siete una maggioranza minoritaria che nnon riesce ad esprimersi perchè ha ancora problemi sul come proporsi al pubblico. Fate i conti senza l'oste...i MEETUP non sono lo specchio del paese. Ai meetup accorrono chi già vota per il M5S. Voi dovete puntare a convincere chi è indeciso a votare per voi...i meetup sono importanti, ma contare i numeri dei partecipanti a questi incontri fa dimenticare che gli indecisi se ne stanno a casa. Siate più propositivi...smorzate i toni sulle vigliaccate che fanno gli altri, focalizzate invece l'interesse su cosa fareste voi. Chiamati fuori, fai capire alla gente che tu oramai sei al di fuori del discorso, fai capire al popolo italiano che sono i nostri rappresentanti al Governo che decido, in autonomia, cosa sia giusto e cosa sia sbagliato...Grillo è stato il promotore, ma ha saputo, al momento opportuno, ritirarsi! Se questo messaggio venisse pubblicizzato adeguatamente, è mio pensiero che il M5S raccoglierà maggiori consensi. Non lasciamo che questa ventata d'innovazione e di ricambio della classe politica venga frenata da una paura (immotivata) di dittatura grillina...
  • Rossana P. Utente certificato 3 anni fa
    Per me questa volta Grillo è incoerente prima dice che si decide tutto in rete (vedi legge elettorale che per me personalmente sarebbe stato meglio farla in parlamento con renzi anziché dare l'opportunità a renzi di farla con berlusconi) e poi una cosa così importante come l'alleanza europea non la fa decidere dalla rete???????? MA VOGLIAMO FARCI PROPRIO DEL MALE??????
  • Pier Paolo Piscopo (mehiel free) Utente certificato 3 anni fa
    Si sapeva da prima che il M5S non poteva stare da solo. Perchè prima di andare alle elezioni, non si è concordato? Si dicevano tutte altre cose come xes d provare a fare un gruppo misto: vedi Di Maio a Otto e Mezzo dal minuto 9:40. Lascio il link http://www.youtube.com/watch?v=1XpWLUH9zB8 Sono un fedele alla e dalla prima linea, appunto per qst non accetto che non sia stato comunicato prima. Se ci si unisce all'Uki io me ne vado.
  • luciano cungi 3 anni fa
    in tutto questo bla bla bla auto consolatorio manca una sola semplicissima riflessioe: il movimento contiene due tre anime inconciliabili extr dx extr sx centro. ognI decisione che dovrà prendere porTerà alla perdita di altri pezzi FINO ALLA FINE DEL MOVIMENTO BY BY
  • Piero Zagarella 3 anni fa
    Vai Peppe , sei sempre il nr. 1, per adesso salgono tutti sul carro dell'ebetino, voglio vedere con i giorni che verranno se' questa cozzaglia di falsi ipocriti continuera' a farlo ...!?!?!? Hai pienamente ragione quando dici che la maggior parte degli italiani e' gente paurosa!! Da circa settant'anni ci prendono per i fondelli ed a loro va' ancora bene cosi !! Ancora questi pecoroni non vogliono capire che i comunisti approfittano del popolo ignorante e stupido, infatti a suo tempo quando hanno incominciato a propagandare la loro politica del ca.... hanno incominciato dalle campagne dove si poteva approfittare del malessere dei contadini e questo inculcamento di finti valori ancora adesso fa' presa sugli ignorantoni che fino ad ora non hanno capito un tubo !! Sono curioso di dove arriveremo, ragazzi e ragazze che manteniamo a scuola per poi farli bivaccare a casa senza nessun futuro mentre sta' cozzaglia di massoni e corrotti arraffa e raccomanda amici e amici degli amici !! Chissa' quando gli italianuzzi capiranno ....??? Ciao Peppe
  • Luca 3 anni fa
    Tranquilli non se ne va. Tanto già nessuno ci credeva quando l'ha dichiarato.
  • Stefano Fanteria 3 anni fa
    Una delle regole madre è uscire il prima possibile dalla veste del perdente. Questo è fondamentale perché, alle prossime elezioni, il ricordo negativo lasciato oggi potrebbe far scendere dal carro altra gente e questo sarebbe fatale. Quindi va benissimo un po' di critica costruttiva ma No alla FLAGELLAZIONE !
  • Andrea R. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe ti vogliamo un sacco bene. Devi rimanere a fare quello che stai facendo, sei un grande, sei il padre del M5S. L'unica cosa che puoi migliorare è il fatto di essere un po meno impulsivo in certe dichiarazioni e in certi incontri. Loro non molleranno mai, noi neppure. Grazie Beppe
  • Damiano Reani 3 anni fa
    Tutto vero, ma non sottovalutiamo le cazzate commesse in occasione delle espulsioni, dimissioni, e polemiche varie, che hanno dato un'immagine di inconsistenza del nostro interno. Grillo deve assolutamente restare, guai a mollarci ora, ma più spazio ai parlamentari che stanno distinguendosi per coerenza e credibilità e attenzione alle liti interne, vedo in quello il motivo principale delle defezioni subite.
  • Ercole Verdirosi 3 anni fa
    Grillo non si deve assolutamente dimettere! Senza di lui M5S non sarebbe mai nato! In quanto al risulato elettorale, non è male il 21%! E' lo zoccolo duro. Poi abbiamo tutti i mass media contro! I partiti si taglieranno le gambe da soli, ieri ho provato a twittare con alcuni del PD, non mi hanno mai risposto!! Dobbiamo diffondere questo fatto! Loro non hanno risposte, proprio all'opposto di quello che raccontano, non hanno nemmeno un programma, non hanno nulla di concreto da proporre solo fumo negli occhi! Avete visto che pubblicità hanno fatto a M.E.Boschi per aver portato in Italia 31 bambini!? Sembrava avesse salvato l'Africa! Non parlano però del degrado che provoca l'eni in Nigeria o le fabbriche di armi. In quanto ai dossier su Ilaria Alpi, non mi hanno dato notizie!!!
  • Antonella D'Agata Utente certificato 3 anni fa
    Beppe deve assolutamente rimanere il leader. Forse c: e` qualcuno che e` "cieco". Ma cosa sarebbe il m5s senza Beppe e Gian Roberto? Nulla! Ma qualcuno ha difficoltà a capirlo. Così come senza Renzo il PD non avrebbe preso tutti questi voti Riflettente. E ricordatevi che grazie a Beppe il m5s e` il secondo partito d' Italia sopra Forza Italia!
  • MASSIMILIANO MILAZZO 3 anni fa
    il recente risultato elettorale è sicuramente un motivo di forte riflessione ma non è stato il risultato di una espressione totale degli italiani che oramai annoiati e offesi dalle false promesse, hanno preferito di non andare alle urne. GRILLO deve continuare a battersi per diffondere il nostro grido, il nostro desiderio di una politica pulita che non sia un business. lo deve fare, non ci può lasciare in balia di queste persone che ci hanno ridotto ad essere i nuovi poveri. grillo, ascoltami, guardami!!! non ci abbandonare, continua a crederci come noi crediamo in te. forse per far capire i tuoi messaggi a tutti, ci può essere bisogno di trasmetterli anche con termini differenti, con modi più tranquilli, quei modi che persone più anziane, prediligono. dicendo le stesse cose ma con toni diversi. non siamo tutti uguali e soprattutto non abbiamo il potere dei mass media. anzi, le tv mandano in onda stralci di discussione che vengono percepiti con significato opposto a quello vero. ci sono persone che preferiscono i toni imbonitori di alcuni leader alle urla di grillo e noi dobbiamo coinvolgere anche queste persone e per farlo bisogna usare i toni a loro più favorevoli. beppe, non mollare mai. se vai via tu, ci rimane solo alba dorata.
  • Massimo A. Utente certificato 3 anni fa
    Si dovrebbero dimettere tutti quelli che attaccano Grillo Ci sono tanti partiti dove loro starebbero bene vafanculo ai traditori
  • sito turi 3 anni fa
    NIENTE PAURA POPOLO IN GUERRA SI PUO PERDERE UNA BATTAGLIA NOI CONTINUEREMO A LOTTARE PER VINCERE LA GUERRA. 1 GRILLO SEI SEMPRE GRANDE 2 NON CADERE NEL TRANELLO CHE VORREBBERO I .... E CIOE DI METTERCI TUTTI CONTRO TUTTI COME FIORE ALLOCCHIELLO 3 LA RETE NON BASTA ALLA CAUSA CI SI DEVE MOVIMENTARE PER ACQUISIRE FONTI DI INFORMAZIONE 4 NON ANDARE CONTRO IL LAVORATORE COME LA PROVINCIA DA DIMETTERE 5 DOBBIAMO TENERE PRESENTE CHE SIAMO DAVIDE CONTRO GOLIA 6 OGGI CON QUESTO SISTEMA CONTROLLATO AL 100% DA CORROTTI DOBBIAMO FAR VALERE LA NOSTRA ONESTA' 7 CONVINCERE GLI SCETTICI CHE NON SI SCHERZA PIU' MA SI FA SUL SERIO 8 AVANZARE LA PROPOSTA DI INSERIRE NELLA DENUNCIA DEI REDDITI LO SCONTRINO FISCALE 9 NON LO ANNO FATTO AD OGGI PERCHE TOCCHEREBBERO UNA CLASSE DI EVASORI CHE FA MOLTO COMODO TENERSI STRETTA VEDI DOTT, ORI AVV, CATI ....... 10 ALLA FINE L'ONESTA' VINCE SEMPRE........
  • Walter R. Utente certificato 3 anni fa
    Si è detto che queste elezioni sono state perse perché Grillo nelle ultime settimane avrebbe spaventato l'elettorato "moderato" (diciamo: delusi dal PD che consideravano il voto al M5S) con delle posizioni estremiste. Secondo me, a parte la figura (mi spiace dirlo) non decifrabile di Casaleggio, penso che molto più di Grillo abbiano spaventato i "Grillini" - cioè l'idea di mandare sconosciuti - a occhio - di scarsa o nulla qualità all'europarlamento, sui quali c'è il dubbio che siano entrati in politica solo perché disoccupati, e in più di ultrasinistra pronti a boicottare posizioni sensate di Grillo come quella sullo Ius Soli e ora a stracciarsi le vesti per Farage... Se c'è stata una cosa innovativa in Grillo, è stata nello smettere di accettare come immutabili certi tabù - ad es. nascondere la testa sotto la sabbia, come fanno Pd e Ggil (per comodo, per non alienarsi voti, e magari per raccattarne altri) sul fatto che in Sicilia sbarchino 1000 disperati al giorno, non ponendosi nessuna questione pratica e affidandosi (mica si chiamavano cattocomunisti per caso) alla Caritas o alla divina provvidenza (tanto gli episodi di microcriminalità li vede chi viaggia in tram, non in autoblu...). E io dovrei votare Grillo per mandare gente che manco ne condivide le idee in parlamento? Basta vedere i SN o questo stesso blog per vedere la qualità dei commenti che fanno maggioranza, immagino lo stesso nei meeting point.. In questo senso la fiducia nel meccanismi di autoselezione della rete è stato il più grande errore strategico di Grillo C. Altro che partito antidemocratico, forse è il caso di selezionare la "ruling class" meglio prima, che espellere dopo..
    • anna.corda 3 anni fa
      Vorrei sapere chi hai votato negli anni passati! Ti risulta che gli eletti dagli altri pariti siano particolarmente preparati e liberi dalle direttive di partito? Gli eletti del M5S sarebbero incompetenti, giovani, ignoranti, disoccupati ecc! Renzi, Vendola, Berluscuni invece hanno nominato dei premi Nobel! La Madia , la Boschi sono ministri per i loro alti meriti politici e competenza ahahaha! Invece i candidati europei di questi partiti chi sono: Soru condannato per evasione fiscale? In sostituione della Barracciu inquisita e premiata con la carica da sottosegretario da Renzi, la Moretti, la Bonafè la Picierno da dove spuntano? Ma per favore smettetela di criticare le persone che si mettono in gioco, aspettate prima di dare giudizi. Tu in che cosa ti sei impegnato fino ad adesso per aiutare il Movimento o appartieni all'esercito di quelle persone che parlano molto e poco fanno? Quanto all'immigrazione ti informo che Beppe Grillo non è mai stato favorevole allo ius soli e Questo paese ha altre priorità e tutte le risorse devono essere dirottate a creare lavoro per gli italiani. L'immigrazione economica selvaggia venduta dai media come rifugiati politici voluta DALLE GRANDI lobby ECONOMICHE FAVORISCONO LA MANO D'OPERA A BASSO COSTO e L'abbattimento dei diritti dei lavoratori perchè crea un esercito di schiavi. Gli Inglesi l'hanno capito. Per questo ha vinto UKIP.
  • Renato Romano 3 anni fa
    Mi sembra che si stia esagerando. Il M5S senza Grillo è una nave senza il capitano. Beppe deve restare al suo posto. Beppe è la vita del MoVimento. Gli italiani hanno bisogno di lui e del suo MoVimento. Quello che fa grande Grillo è che non è un mestierante della politica. Grillo è un potenziale comunicatore. Le sue parole arrivano a tutti. Il suo modo di parlare gli fa onore. Beppe è la voce degli italiani. Grillo e Casaleggio sono gli unici fondatori del MoVimento e devono restare tali. Il bello di questo MoVimento è che non è formato da poltici professionisti. Beppe deve continuare a stare nel MoVimento. Gli italiani devono sentire la sua voce. Senza di lui questa realtà non ci sarebbe mai esistita. Grillo ha dato vita a questo MoVimento. Gettare la spugna significherebbe abbandonare tutto e darla vinta agli avversari che non aspettano altro. Nessuno potrebbe sostituire Grillo. Non vedo personaggi in grado di poter sostituire un personaggio carismatico e dinamico come Grillo. Grillo è una persona che ti coinvolge. Parla il linguaggio di tutti, perchè è la persona che è più vicina a tutti. Un figlio non rinnegherebbe mai suo padre. Anche se ha commesso qualche errore, ma resta il fatto che è sempre un padre, e un genitore va accettato con tutti i pregi e i difetti. Con questo esempio voglio soltanto far capire che Grillo non è certamente lui il responsabile di questo risultato elettorale. Gli avversari hanno una grande patata bollente tra le mani: prima o poi si ustioneranno le dita. Grillo deve restare alla guida del MoVimento, perchè dovrà ancora raccontarne delle belle. Se il MoVimento perde Beppe è finita. Non ci sono più speranze per continuare ad esistere. Beppe sa quello che deve fare. Gli altri farebbero bene a non dare consigli. Lasciamo decidere lui. Ma è da escludere la decisione di mettere Grillo fuori dal MoVimento. Sarebbe una follia, un suicidio per i Cinquestelle. Renato Romano (giornalista) Scafati (SA)
  • Anna Cereto Utente certificato 3 anni fa
    Ammesso che Beppe potesse dimettersi (ma da che?)gli italiani che hanno votato M5S non glielo consentirebbero MAI! Se il movimento esiste e ha fatto tanti proseliti (specialmente fra i giovani) lo si deve all'azione martellante di quest'uomo che da DECENNI sputtana i malaffaristi della politica e che, per questo motivo, è stato esiliato dalla tv. Il PD ha avuto il 40% dei consensi? Renzi si è giocato la carta degli 80€, specchietto per le allodole, e i soliti creduloni hanno abboccato. Si renderanno conto fra breve di avere fatto l'ennesimo errore di credere a promesse che non saranno mantenute. Basta fare come dicono i cinesi: stare sulla riva del fiume perché prima o poi si vedrà passare il cadavere (in questo caso politico) del proprio nemico.
  • Stefano Nicotra 3 anni fa
    La butto lì. Non sarebbe un buon punto di partenza smettere di usare il termine "grillini"?
  • Peppe P. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe non deve dimettersi, anzi continuare in maniera coerente il suo atteggiamento più che adatto all'interlocutore che ha di fronte. In breve, i farabutti vanno trattati a pesci in faccia e mai transigere con loro o venirne a patti (o ne sarai anche tu impregnato di puzza di pesce). Con tutto il rispetto per i pescatori che non c'entrano. Pino
  • Hivon T. Utente certificato 3 anni fa
    Io non sono d'accordo che Grillo si debba dimettere. 1° perché non sono certo della genuinità di queste elezioni- 2° perché se fossero così evidenti e scontati i presunti errori fatti in campagna elettorale i suoi detrattori se ne sarebbero accorti anche prima. Per esempio, secondo me, Grillo è stato pure troppo morbido! 3* Il movimento è nato, si è costituito, formato, progredito e consolidato sulla base delle proteste, delle denunce e del carisma di Grillo e di nessun altro! Quanti, fra quelli che hanno votato M5S, hanno votato perché conoscevano qualche candidato ??? Praticamente tutti hanno votato proprio per chi è stato delegato da Grillo o dalla sua creatura (il M5S). QUINDI ESTROMETTERE GRILLO, OLTRE CHE MORALMENTE RIPROVEVOLE, SIGNIFICHEREBBE VOTARE PER DEGLI SCONOSCIUTI CHE SI SAREBBERO APPROPRIATI DI UN NOME E DI UN SIMBOLO GUADAGNATO COL SUDORE E CON L'USURA DELLE TONSILLE DI QUALCUN ALTRO! VOGLIAMO TAGLIARCI IL RAMO SUL QUALE SIAMO SEDUTI ? CHIEDIAMOLO A RENZIE, ALLA BOSCHI O ALLA PICIERNO... NE SARANNO CERTAMENTE ENTUSIASTI!
    • maria c. Utente certificato 3 anni fa
      Per piacere chi e'ai comandi,chiedo di controllare se negli ultimi iscritti ci sono infiltrati del P.d.ho questo sospetto,sono questi Che seminano zizzania,controllate,e poi non accettate nel movimento cani e porci.GRILLO NON SI TOCCA.
    • maria c. Utente certificato 3 anni fa
      Penso che hai ragione,Io e tutti quelli che conosco,hanno votato m5s per Grillo,non detto per degli emeriti sconosciuti.Ma dove sta'la riconoscenza di tutti quelli che sono dove sono grazie a Beppe?Ma vogliono rendersi conto che senza Beppe sono NESSUNO?
    • Hivon T. Utente certificato 3 anni fa
      Naturalmente con questo discorso non vorrei mettere in discussione il merito di tanti deputati e senatori 5S che si sono distinti per capacità, intelligenza e qualche volta eroismo, ma al tempo stesso impossibile negare che siano tutti nati da costole di Grillo [:)] e senza di lui molto probabilmente vivrebbero nell'ombra come accade per la generalità dei cittadini italiani!
  • donatella savasta fiore Utente certificato 3 anni fa
    caro Professore, il suo intervento è bellissimo e completamente condivisibile, come tutte le cose che lei dice. Però mi permetto di aggiungere che le "dimissioni" alle quali forse inopinatamente ha fatto in qualche caso riferimento Beppe Grillo, sono state ipotizzate a fronte di una sconfitta elettorale, mentre questi risultati delle elezioni europee, come lei argutamente osserva, non sono state affatto una sconfitta. E comunque permane in molti elettori il sospetto che la classe dirigente, per ottenere questi numeri, possa aver utilizzato metodologie non esattamente ortodosse. Del resto, come Lei sa, i risultati elettorali sono al momento ufficiosi e dovranno ancora passare al vaglio di molti controlli (temo non tutti imparziali) prima della proclamazione ufficiale degli eletti. Quindi io aspetterei ancora prima di dare per scontato l' arretramento elettorale del M5S. Comunque ancora grazie per i suoi bellissimi interventi che sempre ci aiutano a schiarirci le idee.
  • stefano m. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo ha un ruolo all'interno del movimento, ne fa parte ed è un portavoce di esso... quindi x me DEVE continuare. ...
  • Giuseppe Santoro 3 anni fa
    Condivido in gran parte.Ma per gli "AGGIUSTAMENTI" e le "RETTIFICHE",consiglio che il M5S dovrebbe: - eliminare la PRATICA dlle ESPULSIONI della DISSIDENZA,che va ASCOLTATA e RISPETTATA,come MINORANZA,nel DIRITTO di CRITICA.SEMPRE!Dunque,PRIMA,DURANTE,e dopo le DECISIONI prese dalla MAGGIORANZA; -APRIRSI TRASVERSALMENTE,senza PREGIUDIZI,al CONTRIBUTO e alla VALUTAZIONE dei GIUDIZI,IDEE,VALORI di TUTTI i MOVIMENTI e PARTITI di OPPOSIZIONE,adoperandosi per la costituzione di una FEDERAZIONE UNITARIA,di NOME e d FATTO: D E M O C R A Z I A P A R T E CI P A T I V A! SALUTI E...ADELANTE! Giuseppe
  • anna m. Utente certificato 3 anni fa
    niente dimissioni di grillo lui ha creato questo movimento di persone oneste se va via sarà la fine di un sogno.per me è diventato un esempio da seguire ha creato dal nulla qualcosa di straordinario che pochi sarebbero capaci di fare.deve restare per poter proseguire nella crescita di ideali meravigliosi per il popolo italiano.
  • antonio basile 3 anni fa
    Prof. Aldo, una domanda mi sorge spontanea. Premesso che: - il pd-l da oltre quattro lustri inciuciao col partito dei corrotti e dei mafiosi; - sono tre anni che il pd governa con le destre e, in particolare, col cainano; che in questi tre anni ha massacrato i diritti democratici dei lavoratori, dei pensionati e dei giovani - compreso i "capelli grigi" - precari (legge fornero su tutto); - hanno finanziato le ricche banche; - hanno consentito il blocco dei contratti ai lavoratori; - durante la campagna elettorale le pizze di renzusconi erano vuote e quelli del M5S erano piene; - se si considera che il popolo dei lavoratori e dei pensionati, visto quanto hanno fatto, non avrebbero dovuto votare pd-l; - tenuto conto che al massimo avrebbero potuto prendere i voti della destra che non ama pagare le tasse, ama corrompere e "mafiare"; Premesso tutto quanto sopra si chiede: com'è possibile che il pd-l abbia avuto il consenso del 40% dei votanti? E' forse da ritenere che si siano stati brogli a larga scala? ancora saluti a 5 stelle e... bakuniniani. tonino basile - roma
  • antonino DAVI' 3 anni fa
    Beppe e i suoi non hanno sbagliato di nulla! sbaglia chi dice che BEPPE si deve dimettere LUI è il movimento 5 stelle ha una vita che combatte per sensibilizzare le persone e la loro coscienza. La sua cultura e sacrifico non ha eguali in politica e tra inetti,masochisti,ladri etc che sono solo capaci a criticare. BEPPE non mollare ,il tempo ci darà la gioia di vedere che in ITALIA le persone hanno smosso la coscienza.
  • Vale Raciti 3 anni fa
    Credo sia uno degli articoli meno oggettivi e più di parte che abbia mai letto.. un adattamento dei dati a propria convenienza da risultare addirittura imbarazzante. Non che la cosa mi stupisca in quanto attuata sistematicamente.. solo che, davvero, non si può proprio leggere senza sorridere. Inutile cercare giustificazioni campate per aria, complotti, vittismi etc etc, la verità pura e smeplice è che il m5s ha perso credibilità agli occhi a molti dei suoi stessi elettori, credibilità che invece ha guadagnato il PD "rubandola" ad altri partiti divenuti meno credibili. Tutto il resto son solo chiacchiere per nascondersi dietro un dito.
  • antonio basile 3 anni fa
    Prof. Aldo, grazie. Analisi impeccabile (e come poteva essere diversamente..)! Spero che il Movimento, dinanzi alla, immeritata, sconfitta elettorale, si (ri)compatti e riprenda la lotta più forte di prima. L'onestà potrà tornare di moda solo, e solo se, il M5S non perderà di vista l'obbiettivo principale, cioè quello di ripulire il parlamento e, più in generale, la "casa degli italiani" dalla corruzione e dalla mafia. E' questa la guerra che bisogna vincere. Questa guerra la potranno vincere solo le persone oneste come i meravigliosi ragazzi M5S eletti in parlamento. saluti a 5stelle tonino basile - roma
    • Bianca Mannu Utente certificato 3 anni fa
      Ma scusi anche lei crede alla favola antica del PD che pretendeva di essere ontologicamente scevro da difficoltà morali ovvero di essere per definizione incorruttibili? Nulla di ciò che è umano è estraneo a un altro umano. Il problema della "pulizia personale" non è l'unico parametro politico, non è neppure eterno e non è rilevabile dal DNA. Il presupposto della degnità personale si deve combinare con il lume politico e il senso sociale.
  • Saverio B. Utente certificato 3 anni fa
    Ottima requisitoria del Prof. Giannuli, campagna elettorale sbagliata e zoccolo duro che si consolida con quasi 6 milioni di voti. Utilizzati toni troppo alti, estrapolati ad arte dalle Tv per dipingere Grillo come un terrorista nazifascista e purtroppo lui c'ha messo del suo rincarando la dose comizio dopo comizio. Serve più visibilità mediatica ad onorevoli/senatori e candidati, troppe poche le preferenze rispetto ai voti di lista che hanno rappresentato un grande successo sotto forma del voto di opinione che può pagare fino a un certo punto. Il quid plus che ti consente di passare da un buon risultato all'eccellente risultato lo fa la persona e il PD ha venduto bene i volti dei loro capolista nei vari collegi... certo le disponibilità economiche tra i 2 apparati sono sensibili (basti pensare che un incapace come Sassoli ha preso + di 200.000 preferenze, segno di una campagna elettorale faraonica x battere a tappeto il collegio...) però margini di miglioramento ci sono. A titolo di esempio, anche se non sarebbe stato coerente con la linea del movimento, presentare i big parlamentari come capolista nelle varie circoscrizioni avrebbe ridotto il gap di almeno 6-8 punti, che nn sono pochi... E Grillo, come impatto mediatico, si rivela fondamentale nel raccoglimento delle masse. Oggi come oggi un comizio di Di Maio con altri 6-7 parlamentari in qualsiasi piazza nn raggiungerà mai i numeri che fa Grillo e alla lunga vedere piazze che gridano "onestà" in televisione pagherà....speriamo nn sia troppo lontano....
  • Pier Luigi Tenci Utente certificato 3 anni fa
    Siamo forse entrati in una nuova Era planetaria che coinvolge inesorabilmente tutto il Mondo. I fermenti disumani e caotici espressi dai detentori del potere delle varie ..."chiese"... sparse per tutto il Pianeta non sono forse la chiara dimostrazione che tutto sta precipitando nell’oblio. Le nuove energie popolari seppur prive di strumenti sanguinari non stanno forse accorpandosi nel grande fiume del nuovo ..."moto"... in questa nuova Era? Il pensiero umano è la prima vera energia nell’Universo e coloro che siedono negli scranni del potere stanno percependo che la loro torre si sta trasformando in quella di Babele e sta crollando su di loro. Gli insegnamenti impartiti per secoli ai popoli furono pervertiti e non rispondenti alle Parole dell'Origine? Ciò che si sta verificando a livello planetario non sta forse dimostrando che gli insegnamenti impartiti dai pulpiti deviarono il pensiero del popolo verso subdoli obiettivi? Parrebbe proprio di sì visto che la corruzione e la menzogna imperano ovunque. Anche il Parlamento italiano non è forse simile ad uno specchio che sta riflettendo in ogni direzione questo malcostume che è quotidianamente diffuso al pubblico ludibrio? Ma ora c’è del nuovo e pare che tutto ciò che era assuefatto al malaffare si stia frantumando travolgendo anche tutti coloro che si vorrebbero ancora frapporre per ostacolarne la sua inevitabile decomposizione.
  • Claudio D'Arienzo Utente certificato 3 anni fa
    Beppe, Beppe, semplicemente , chiama casaleggio, raccontaci una barzelletta, dacci una delle tue battute, sii tragicomico come sempre e sorridiamo , ti prego, continuiamo a ridere , un abbraccio!
  • francesca santoni 3 anni fa
    D'accordo su tutto,avanti cosi! francesca
  • mario michele d'onofrio Utente certificato 3 anni fa
    bello il riferimento ai camalli, complimenti al Professore. Venendo al merito, c'è davvero qualcuno convinto che senza il "megafono-Grillo" il Movimento abbia un futuro? Smettiamo di far uso di allucinogeni e torniamo alla realtà: questo movimento è figlio di Grillo. Anzi, direi che non è stato ancora partorito. Chi si spaventa alla prima battuta d'arresto è bene che faccia tesoro di quanto è capitato perchè potrebbe ricapitare e non è igienico rischiare un collasso ad ogni tornata elettorale. Detto questo, io credo che non si sia trattato affatto di una sconfitta ma che forse la prima volta (2013) il Movimento sia andato un po' oltre il "dovuto". Una sorta di rincorsa, una spinta fino ad allora repressa l'ha investito e ha dato il via ad un'aspettativa che forse era sovradimensionata: quando mai si è visto un movimento (non un partito) andare oltre percentuali da prefisso telefonico? Anche partiti strutturati come il Partito radicale degli anni 70/80 erano fermi al 3%. Questo però non impedì ai radicali di condizionare la politica italiana così come, ed a maggior ragione, non deve impedire al M5s di portare avanti i propri progetti: i parlamentari nazionali mi sembra che siano sempre quelli, non sono stati "decurtati"; i parlamentari europei sono 17, se vogliono mettere a nudo gli intrallazzi di Bruxelles bastano e avanzano. Grillo, a mio avviso, inizialmente era visto come un fenomeno folkloristico, mai e poi mai avrebbero immaginato che sarebbe riuscito a coalizzare il consenso del 2013. Il "Sistema" si è trovato smarcato e così, laddove i media trattavano Grillo come qualcosa da mostrare perchè innocuo, hanno "dovuto" trattarlo come il nemico pubblico N° 1. Tutto e di tutto gli è stato scagliato contro: mi meraviglio piuttosto che si stia ancora in piedi dopo una simile sventagliata di mitra. Persino Dudù è stato tirato in ballo! Che poi chi non ha votato M5s per paura della vivisezione di Dudù Vorrei conoscerlo. Mi piacerebbe aggiungerlo alla mia collezione.
  • Giovanni Paris 3 anni fa
    Oggi mi sono trovato a parlare casualmente con due imprenditori Veneti. Eta' 65-70 anni. Dicevano di aver dato le loro aziende quasi totalmente in mano ai loro figli e che fortunatamente riescono ancora ad evadere abbastanza il fisco. Poi hanno parlato delle votazioni ed entrambe hanno affermato di essersi attappati il naso e aver votato pd. Almeno, dicevano, riusciamo ancora a farci i nostri comodi. Poi hanno aggiunto che la migliore situazione era quando regnava la dc, perche' con la dc facevano come volevano, nessuno li controllava. E con il pd che e' diventato quasi una dc moderna, sperano di continuare a fare come vogliono, fregandosene del paese e pensando al proprio orto. Ecco ho voluto raccontare questo, perche' qui c'e' l' italiano mediocre che non vuole cambiare il paese perche' ci sguazza bene, con inciuci ed evasione. Ecco chi vota pd+c
  • cosimo adelizzi Utente certificato 3 anni fa
    A tutti gli Attivisti del MoVimento 5 Stelle Le elezioni sono finite da 5 giorni e mentalmente questo è il classico periodo in cui si iniziano a pianificare i famosi “buoni propositi” per il futuro. Com'è andata? Maggio è stato un mese pieno di sfide, di nuovi progetti, di persone di valore incontrate sul cammino. Gli ostacoli, le difficoltà, le delusioni… sono andate. Per ognuno di noi, c’è un tempo per fare e un tempo per capire, a prescindere dai risultati. Quindi se penso a quanto ho imparato, allora dico che forse è stato il periodo migliore della mia vita! Il periodo in cui ho imparato che non sto vivendo una continua ed estenuante gara e quindi non ci sono vittorie o sconfitte… ma solo risultati; che quello che ci accade è frutto del nostro sistema di pensieri ricorrenti, di quello che mettiamo nella vita ogni giorno; che il cambiamento è un processo importante e non sempre immediato; che non si può giudicare il percorso da un solo risultato; che bisogna perseverare, imparare dal passato e guardare con fiducia al futuro. Ho sempre creduto che in una difficoltà, in una cosa andata male, c’è il seme dell’opportunità, che le cose possono essere osservate sempre da un altro punto di vista, che non tutto il male viene per nuocere e anzi che tutto quello che ci accade ci insegna qualcosa. Sono certo che quando troveremo la strada giusta i risultati arriveranno, ci accorgeremo che si può imparare molto di più dalle sconfitte, che dalle vittorie. Ci accorgeremo inoltre che tutto ciò ci ha resi più forti e che non tutti hanno la fortuna di imparare, un po’ per volta, cosa vuol dire affrontare nuove sfide! I risultati che otterremo saranno la diretta conseguenza delle nostre azioni… perciò rimbocchiamoci le maniche, perché ci aspettano tanti mesi pieni di nuove iniziative da creare. Sarà il periodo della Fiducia e dell’Eccellenza, facciamoci trovare pronti a sfruttare tutte le opportunità. In alto i cuori Cosimo Adelizzi
    • giovanni pranzo (giovanni47) Utente certificato 3 anni fa
      Stanno farneticando... e questa e paura vera, ma conoscendo Grillo non lo farà ne ora ne mai di abdicare e lasciare il movimento, dovesse succedere che faremo io credo, ma penso tutti quelli che hanno votato, in voi tutti. Per cui in alto la bandiera M5S e alle prossime politiche faremo mangiare i sorci verdi a tutti.
  • Marcello M. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe via...? Ma siamo matti? Resisti Beppe!
  • guglielmo PISANO Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe quello che vuoi fare tu e quello che voglio io è difficile da realizzare la prova sono state queste elezioni ,cambiare il sistema è un compito arduo ,la gente sembra incazzata ma poi ha paura di cambiare ,perchè convive con il voto di scambio,con la corruzione, con la burocrazia ,ma non bisogna abbattersi perchè i soliti mediocri sono sempre pronti a fare accuse gratuite.Beppe io ti seguo da 25 anni e tu le cose che oggi sono di attualità le dicevi allora, il M5S deve vivere e continuare su questa strada con coerenza e dignità.
    • Bianca Mannu Utente certificato 3 anni fa
      Sì,anche io seguo il discorso di Grillo da molti anni, anche se non l'ho considerato per molto tempo un vero politico, finché non sono più riuscita a sopportare al mia situazione di "senza più un partito". Ma io chiedo a Grillo che relazione c'è tra quel Grillo e questo che, senza un mandato della base, propone alleanze con Farage che, politicamente è peggio del PD, il quale, se è un pochino migliorato, lo è per merito del M5S. Perché Grillo vuole gettar via il M5S così?
  • paolo t. Utente certificato 3 anni fa
    Buonasera a tutti. Sarò breve e spero di ottenere qualche risposta. Giusto per capire dove si vuole andare... Io sospettavo che il M5s, noi, non potessimo salire oltre il 25%, ma siccome già il 25% è un risultato straordinario ho atteso di vedere cosa sarebbe successo. Sono arrivato alla conclusione che oltre non si possa andare. Il M5s, così com'è composto, non può, in poco tempo, salire ulteriormente, e di sicuro il 51% è un'utopia.... Cambiare Grillo e Casaleggio non significa mettere alla porta chi ha contribuito più di tutti, significa riprovarci con Di Battista e Di Maio e tentare di smuovere tutti quegli elettori attirati dal M5s ma che si bloccano davanti alla comunicazione di Grillo e Casaleggio. Ma possibile che si possa tenere di più ai fondatori che al paese intero? Questo movimento porta avanti la gloria dei fondatori (la meritano anche, per carità) oppure si propone di andare ai ministeri e di governare il paese? Come fate ad impuntarvi così sui due leader? Questo dovrebbe essere un movimento per l'Italia, non per i fondatori. Anche se hanno tutti i meriti.
    • Forza Movimento5stelle Utente certificato 3 anni fa
      I sostenitori del movimento devono aumentare, non diminuire, quindi bisognerebbe coinvolgere anche altre persone, meglio se autorevoli e famose (come Dario Fo, ...) per dare il loro contributo. Grillo e Casaleggio devono continuare a sostenerci, ma i PROTAGONISTI principali devono essere I PARLAMENTARI ELETTI nel movimento, su questo non c'è dubbio. --------------------------------------------- Gli italiani vogliono persone AUTOREVOLI e CONCRETE a rappresentarli. L'obiettivo del Movimento 5 Stelle è RISOLVERE I PROBLEMI degli italiani: 1) analizzandoli attraverso la DEMOCRAZIA DIRETTA e proponendo le soluzioni; 2) facendo di tutto per realizzare le soluzioni trovate nelle opportune sedi istituzionali. Il tempo sta scadendo: se non ci muoviamo il Fiscal Compact ci distruggerà! Forza M5S!
    • Forza Movimento5stelle Utente certificato 3 anni fa
      Più forze ci sono a sostenere il movimento, meglio è. Questo significa che Grillo e Casaleggio devono continuare a sostenere il movimento, ma che i parlamentari eletti nel movimento devono essere i principali protagonisti del movimento. --------------------------------------------- Gli italiani vogliono persone AUTOREVOLI e CONCRETE a rappresentarli. L'obiettivo del Movimento 5 Stelle è RISOLVERE I PROBLEMI degli italiani: 1) analizzandoli attraverso la DEMOCRAZIA DIRETTA e proponendo le soluzioni; 2) facendo di tutto per realizzare le soluzioni trovate nelle opportune sedi istituzionali. Il tempo sta scadendo: se non ci muoviamo il Fiscal Compact ci distruggerà! Forza M5S!
    • Robertino Venturi Utente certificato 3 anni fa
      Gia,Grillo e Casaleggio se ne devono stare Zitti e lasciare perlare i nostri parlamentari che sono Fantastici! A quanto pare NON l ha capita e la preossima volta la lega prendera voti! Paragonare il M5S con il PCI di berlinguer è stato il KRAK del M5S! Insistere sul favoreggiamentodegli extracomunitari è come regalare voti alla lega! Lasciami parlare i nostri parlamentari,ma ne sono certo che Beppe non gli entra nella zucca!!!Quindi Non vinciamo poi...Vincono propio loro!!!Ne sono certo!!
  • mario ottavio di rienzo Utente certificato 3 anni fa
    Vinciamonoi, perdebeppe. Questo siamo noi? Mai e poi mai. Noi vinciamo tutti insieme e perdiamo tutti insieme, e lasciate stare Beppe, italioti pronti al w il re, abbasso il re. Senza Beppe nessuno di noi esisterebbe come identità nel m5s, ma arrancherebbe in un partito cercando di dire qualcosa ma senza essere filato da nessuno, contano solo i voti che porti, lì. Beppe è il fondatore, ideatore, 1° portavoce assoluto della sua creatura M5S. Noi possiamo consigliarlo, accompagnarlo, lavorare con lui per il Paese, possiamo costruire ma non destituire. Forza M5S al lavoro, per le denunce, le proposte ed il controllo di questa marcia classe politica che ha trovato il modo di sopravvivere ancora qualche mese, dopodiché sarà spazzata via.
  • Tullio M. Utente certificato 3 anni fa
    Evitate le provocazioni dei troll del PD. Basta cliccare sulla loro icona per capire che sono tali. Piena fiducia Ma chi è che scherza con queste assurde affermazioni (dimissioni)? C'è forse qualcuno... in giro nel Movimento che ama fare da sponda ..a Renzie ed a quanto c'è dietro costui ? Che ci siano cose da correggere, ..per migliorare, sono daccordo, e ritengo che l'intero Movimento si attiverà presto in tal senso. Per il resto : di Comandante Beppe ne conosco uno ed uno solo, e ce lo teniamo stretto. Se poi c'è qualcuno che è rimasto ammaliato di quel 40 % del PD, pensando e credendo che sia tutta farina di quel sacco, (renzianoallora, non deve aver capito "molto" (e neanche tanto) di quanto accaduto in questo frangente. È il Sistema (con quanti vivono all'ombra dello stesso) che proprio perchè la "caratura" del Renzi era di poco peso specifico ...a reggere la portata di una sfida elettorale radicalizzata, il "privilegiato" dal sistema ha deciso al momento di convergere (perchè il Movimento e la sua operativa ONESTÀ incute in questi soggetti un timore maledetto) ..in suo soccorso. Qualcuno dimentica che l'area elettorale dei "gattopardi" è composta da "portabastone", capetti locali, padroni di "pacchetti di voti", che stornano e collocano per propri esclusivi interessi anche agli opposti od agli antipodi. Da qui si potrebbe anche dedurne il perchè di tanto assenteismo dalle cabine elettorali, od il perchè le schede "nulle" siano risultate essere oltre il milione come numero. Chi, come me, ha avuto modo di assistere al Seggio, sà bene come in tutte le 'schede nulle' sia cantato un solo ritornello: il quanto sia grande la merda del "sistema" e dei componenti che lo determinano ! Si potessero fotografare, ne verrebbe fuori un da grido per YouTube. Personalmente, ne rilevo che l'opinione del politicamente " frastornato" (sballottato, indeciso, ormai scettico del proprio ambiente tradizionale) è in continua ebollizione, ma ha preso le
  • paola di natale 3 anni fa
    grillo devi restare con noi,tu sei l'unica speranza per gli italiani onesti. grazie.
  • Roberto carrozza 3 anni fa
    "In questi giorni la stima che per Grillo mi sta calando. A parole dice di essere solo un garante, ma nei fatti da solo l'immagine di essere/è il burattinaio. Non mi interessa che lui si dimetta( ok non corep cariche, ecc...) ma ho la sensazione che non accenna a lasciare che il movimento cammini da solo. grillo può rimanere come uomo immagine e fare i suoi interventi dal BLOG e partecipareagli eventi, se gli Eletti del M5S lo ritengono opportuno. Ma da sostenitore del movimento del 5 Stelle, "Voglio più M5S e meno Grillo" nel senso che voglio che invece di vedere Beppe grillo a porta a porta ci voglio il di maio o di battista o chi per esso che sia stato votato dagli ITALIANI. Anche per l'incontro con Farage... perchè è andato grillo e non un rappresentante del MOVIMENTO? Magari uno dei 17 che si prende la briga di fare da porta voce del M5S in EUROPA. Spero che il movimento diventi meno "grillo" dipendente e più INDIPENDENTE senza nulla a togliere che riconosco che il movimento esiste grazie a GRILLO. la mia non vuole essere una critica ma uno spunto per migliorare il movimento. Sperando in un ITALIA Diversa
    • Forza Movimento5stelle Utente certificato 3 anni fa
      Finalmente un commento indipendente: bisogna far crescere il movimento 5 stelle! Grillo deve essere un sostenitore, non un capo.
    • Forza Movimento5stelle Utente certificato 3 anni fa
      Finalmente un commento indipendente e a favore del movimento!
    • Robertino Venturi Utente certificato 3 anni fa
      Non lo capiranno MAI e la lega prendera ancora milioni di voti!!!
  • Osvaldo Giovanni 3 anni fa
    Grillo si deve dimettere?: Non gettiamo le perle ai porci!
    • Luca 3 anni fa
      Hanno vinto ( per ora ? ) ma la vittoria no gli basta perchè sanno che il M5S è comunque una spina nel fianco ai loro loschi interessi, posti di lavoro ad amici e parenti senza i giusti requisiti, poltrone piu o meno leggittimate e poi vi sono le promesse ancora tante e mai mantenute e non ultimo la torta degli appalti pubblici ! uno sperpero senza pudore dei soldi pubblici , mazzette , lavori insignificanti e poi la scusante é sempre la solita é colpa della crisi, é colpa della ceris se lo stato va male non colpa delle loro ruberie . Appalti e candidature, canditature appalti e mazzette e qui che la brillante opera del M5S si fa utile al di la delle considerazioni post voto, manteniamo salde le file e prima o poi la vittoria arriverà Corruzione e mazzette é una storia dura a morire, ecco perchè continuano ad attaccare il M5S , nonostante la responsabilità di farci sognare é ora nelle loro mani. Dimostri il pifferaio di Firenze che non é stato solo un sogno !
  • TizioBarca 3 anni fa
    GRILLO NON SI DEVE DIMETTERE!!!!! Come nessun'altro che crede nelle idee del movimento!!! E lui in particolare. Poi se vogliam parlare di come gestire alcune espressioni, ci può stare e come organizzare meglio il movimento, anche questo ci sta. Ma si sta lavorando bene e siamo sul l'ottima strada!
  • marco campagnoli 3 anni fa
    non bisogna essere laureati in comunicazione o marketing per capire che ora non c'e' nessuno in grado di sostituire Grillo!una figura costruita in 20 anni di spettacolo e gli ultimi di politica fatta mettendoci la propia faccia in centinaia in decine di piazze. un'analisi dell'ultima campagna elettorale? sicuramente ma fatta con l'aiuto di persone qualificate e non di "commissari tecnici" del lunedi.
  • Francesco De Marco 3 anni fa
    GRANDE GRILLO, AVANTI TUTTA, SENZA DI SIAMO NESSUNO. GRAZIE BEPPE
  • King Tut Utente certificato 3 anni fa
    Grillo capocomico che non mantiene le promesse? E chi sarebbe il suo antagonista, quel mentecatto a capo del PD e del governo che ha fatto mille promesse e non ne ha mantenuta nemmeno una ed ha pugnalato alla schiena il suo compagno di partito Letta ? Proprio un bel comportamento, tipico del PD che lo usò anche con Prodi, non c'è che dire. Siete, anzi siamo, poichè sono stato col PCI e suoi surrogati anch'io per 50 anni, stati presi in giro da un partito che dopo Berlinguer si è spostato con gli anni tutto a destra spacciandosi per democratico. Un consiglio: lei si faccia vedere in un CIM; ne ha bisogno davvero.
    • Matteo 3 anni fa
      Scrivi utilizzando due nomi diversi o hai un generatore di nomi casuali?
    • Jano P. Utente certificato 3 anni fa
      Risposta al commento di Enzo C 20:50
  • Matteo 3 anni fa
    Beppe guarda che sei stato te a dire che te ne andavi se perdevi.. non se lo sono inventato i giornali. Ma la soluzione c'è! Fai decidere la rete XD
    • Gianna Torbero Utente certificato 3 anni fa
      Vedi Matteo se Grillo se ne va ora, non sarebbe lui che ha perso, ma tutto il Movimento. Io non mi sento una perdente, sono gli altri che ci vogliono sconfitti, ma io nei valori espressi da Beppe ci credo, e ho una sincera ammirazione per l'onestà dimostrata sul campo dai nostri ragazzi. Nessuno di noi è sconfitto, specie ora che, invece, il nostro sogno si va consolidando. Grillo non può essere come Schettino. La nostra nave non sta affondando, anche se Renzi rottamerebbe volentieri anche noi: non glielo dobbiamo permettere. E voglia il cielo che Grillo non ci abbandoni. Ciao
  • GIAN GUTTI 3 anni fa
    NON BISOGNA CEDERE ALLA VOLONTA' DEL PD E DELL'ALLEATO BERLUSCA DI CREARE SCOMPIGLIO E MALESSERE NE MOVIMENTO 5 STELLE. IL LORO DESIDERIO E' QUELLO DI ALLONTANARE GRILLO QUALE IDEATORE DI UN MOVIMENTO CHE HA SAPUTO UNIRE E RACCOGLIERE TANTISSIMI CITTADINI STANCHI ESAUSTI E NAUSEATI DI UNA POLITICA DISONESTA CHE HA PORTATO LE FAMIGLIE ITALIANE ALLA POVERTA'. CREDO COMUNQUE CHE GRILLO DOVREBBE DARE INCARICHI E RESPONSABILITA' ANCHE AD ALCUNI APPARTENENTI AL MOVIMENTO CHE HANNO SAPUTO INTERPRETARE E RENDERE NOTI I PROGRAMMI E I RISULTATI OTTENUTI CON IMPEGNO IN UN PARLAMENTO CHE LI HA SEMPRE CONTESTATI, PER PRIMA LA BALDRACCA BOLDRINI CHE OCCUPA LA POLTRONA DI PRESIDENTE DELLA CAMERA SENZA ESSERE MAI STATA ELETTA DAI CITTADINI. QUALI DEVONO ESSERE GLI IMPEGNI CHE IL MOVIMENTO DEVE INTRAPRENDERE??? 1) DEVE IMPEGNARSI NELLO SMANTELLAEMNTO DELLA DISONESTA' POLITICA PORTANDO ALL'ANTANAMENTO DEI POLITICI COINDANNATI, INQUISITI, E PRESUNTI 2) DEVE IMPORRE AL GOVERNO DECISIONI E DECRETI CHE POSSONO PRODURRE LAVORO, SMANTELLAMENTO DELLA PRECARIETA',DISOCCUOPAZIONE, E FUTURO PER LE GIOVANI GENERAZIONI. 3) IMPORRE RIDUZIONE DEI COMMPENSI DEI POLITICI, DEGLI AMMINISTRATORI DI AZUIENDE PUBBLICHE,E SMANTELLAMENTO DEI DUPLICI, E MOLTEPLICI INCARICHI DEI POLITICI BABBIONI E ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO. 4) IMPORRE LA RIDUZIONE DELLE TASSE - BASTA CON L'IRAP,TASI.TARSI.TARES,IVA,UIC,ADDIZIONALE COMUNALE E REGIONALE, INSOMMA BASTA CON IL DISSANGUAMENTO DELLE FAMIGLIE ITALIANE. " OGGI UN LAVORATORE LAVORA PER IL 60% PER LO STATO E IL 40% PER LA PROPRIA FAMIGLIA. CREDO CHE IL MOVIMENTO HA DEI RAPPRESENTANTI VERAMENTE VALIDI E ONESTI COME DI BATTISTI , DI MAIO, E LA SIGNORA TARANTA, E COMUNQUE TANTI ALTRI DI CUI NON RICORDO IL NOME. BISOGNA SFRUTTARE L'ONESTA'DEI NOSTRI RAPPRESENTANTI E LA LORO CAPACITA' ALL'IMPEGNO NELLA TUTELA DEGLI INTERESSI DELLA POPOLAZIONE CHE PER DECENNI HA SUBITO LA DISONESTA' POLITICA DI MAFIOSI, TANGENTISTI,LADRI E ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO. FORZA GRILLO
  • Gianna Torbero Utente certificato 3 anni fa
    LO SANNO ANCHE I RAGAZZINI... E I PRETI Così come - se vuoi avere un vantaggio - devi far credere di avere già vinto, anche se vuoi perdere (le prossime elezioni ) devi far credere di avere sbagliato tutto e sentirti sconfitto. Ammetti di avere sbagliato e la gente ti sbranerà. Quando mai i nostri "competitori" lo hanno fatto? E se volete confessarvi, almeno rispettate il sacrosanto vincolo del segreto nel confessionale. Ai contestatori vorrei dire che se Grillo fa un passo indietro, ci rimane... il loro carisma. Io, per ora, preferisco lo "smandrappato".
  • piovesan marco (spaccolasfalto) Utente certificato 3 anni fa
    Diciamo che non possiamo più sbagliare Diciamo che sarebbe coerente che si "dimettesse" visto che l'aveva promesso ma va anche detto che senza grillo cade il palco e il sistema si mangia tutto... Diciamo che va corretto il tiro e oltre a continuare ad essere propositivi bisogna anche essere ottimisti costruttivi Diciamo che Vinciamopoi ma che sia poi però
  • Pino P. Utente certificato 3 anni fa
    Non capisco questo attaccare e prendersela con Grillo ,abbiamo tutti contro dovete essere più rivoluzionari nell'animo e nelle gesta e forse dovremmo pensare a farci una tv tutta nostra ,non è accettabile che un tv di regime tutta compatta rigurgiti su di Grillo il suo veleno per difendere e portare avanti il sistema. Chi fa petizioni per cacciare il suo leader ,che ha dimostrato coerenza e amore verso il movimento ,non può essere ascoltato perchè sono fandonie quelle che racconta. Attenzione ai non rivoluzionari dentro il movimento a quelli che guardano il compagno sempre con aria sospettosa chissà cosa hanno in mente ma non sono sinceri e mentono sapendo di mentire.
  • Carlo Maiello Utente certificato 3 anni fa
    Grillo non si deve dimettere
    • Giulio Monni Utente certificato 3 anni fa
      ma poi dimettersi da che cosa??da propietario del simbolo??la nostra giurisprudenza indica che un simbolo deve avere un propietario..possiamo metterci un di maio, un di battista??...benissimo, ma sempre proprietario rimane..sempre un ruolo ha..ma di che cavolo stiamo parlando..se parliamo di dimissioni, sembra che stiamo dando ragione quasi ai media, che raccontano da sempre che grillo gestisce tutto, decide tutto quello che si deve fare..e sappiamo che è una cazzata assurda questa..quindi calma che il sistema se la ride alla grande delle nostre litigate..
  • enzo c. Utente certificato 3 anni fa
    io credo che se fosse una persona coerente e dignitosa GRILLO non avrebbe altra possibilita' che dimettersi. Non si possono fare proclami ai 4 venti e poi nascondersi dietro un dito. A parte l'atto di coerenza Grillo farebbe un grande favore al M5S. Ma si rende conto che il suo movimento e' come e peggio di Forza Italia? nessuno legittimato a parlare ad esprimersi ...a pensare. Tutti schiavi della volonta' ferrea del padre padrone e del Guru capellone. ma in quale Paese Civile si sono mai viste simili espressioni di sudditanza ideologica. "ragazzi onesti e preparati " ,come vi chiama Grillo, spezzate le vs catene e cominciate a PENSAR...non e' un reato neppure in questa borbonica Repubblica. Smettete di vivere di slogan e di battute da capocomico teatrale
    • King Tut Utente certificato 3 anni fa
      Grillo capocomico teatrale che non mantiene le promesse? E chi sarebbe il suo antagonista, il ciarlatano mongoloide a capo del PD che di promesse ci ha riempito la testa (ed i coglioni) e non ne ha mantenuta nemmeno una, oltre a pugnalare alla schiena il suo compagno di partito LETTA ? Proprio un bel campione di comportamento, non c'è che dire. Aspettate ancora un pò per ridere. Un antico detto : ride bene chi ride ultimo.
  • sandro bilei 3 anni fa
    Smettetela di farvi del male e di farci del male. Grillo è il leader indiscusso del movimento. La stagione di Renzie ha già superato il proprio culmine: da oggi sta incominciando il declino e vedrete sarà rapido e rovinoso. Tutti coloro che vorrebbero veder scomparire il movimento non si rendono conto che esso è stato e continua a essere l'unico argine contro l'esplodere della violenza, una violenza che potrebbe, oltre che spazzare via la casta, disseminare di cadaveri le strade d'Italia.
  • King Tut Utente certificato 3 anni fa
    Come si fa ha pensare ad un Movimento senza Grillo senza collegarlo ad un completo disfacimento del M5S ? Solo i troll infiltrati nel blog possono chiedere un distacco così traumatico per noi pentastellati. Si può eventualmente argomentare sul linguaggio un pò "incauto" di Grillo ma non sul suo allontanamento. Coloro che chiedono questa separazione, se non sono troll, andrebbero considerati "incapaci di intendere e volere". Se invece sono troll andrebbero mandati, con educazione, ma senza mezzi termini, affanculo.
  • Franco 3 anni fa
    Caro Beppe, tu non hai sbagliato nulla, hai fatto una buona campagna elettorale come sempre. Hai avanzato l'idea che il voto per le europee dovesse essere in qualche modo l'occasione per farne un voto politico per lItalia e contro la politica del governo italiano.E invece per la gente comune era ed è stato un voto per i parlamento europeo. Lo dimostra l'affluenza alle urne, come sempre intorno al 50%. Poi il PD per il momento si colloca nel parlamento europeo con i socialisti europei. Penso io ancora per poco. Abbraccerà a breve il gruppo della Merkel. Fin qui poco male, piuttosto che collocarsi a destra, va bene così. Tu invece avresti dovuto chiarire dove si sarebbe collcato il 5*. Poi una piccola osservazione il Fonzie sarà un ebetino ma è un perfido, una faccia d'angelo lurida. Non hai pensato neanche per un momento che per un gioco strano parte dei voti dei 5* siano confluti per un gioco strano di trasmissione ed elaborazione dati del ministero degli interni nel PD ? In fondo un tempo c'erano i rappresentanti di lista che controllavano la rolarità delle operazioni di voto mentre oggi ci sono dei ragazzini sprovveduti ed ignoranti in materia. Non ultimo lascia fuori dalla politica gente come Casaleggio, poco trasparente ed ambiguo. Lascialo a gestire la rete ma tienilo d'occhio. Quale migliore occasione le Europee per dimostrare agli Italiani che è arrivato il salvatore dell'Italia ? Non vi pare ? E' forse come Obama che ha preso il premio Nobel per la pace prima ancora di dimostrare di averne titolo? Per Napolitano rappresenta l'ultima spiaggia ! Se avesse fallito ancora una volta, cosa ne sarebbe stato di lui, di Renzi, del governo ? Meditate ...
    • Luigi Pascuzzo Utente certificato 3 anni fa
      Credo che a questo punto dobbiamo smetterla di piangerci addosso. Piuttosto l'analisi corretta del voto ci dice che il movimento cresce dove si è lavorato con maggiore intensità. le periferie sono state lasciate al margine e lì non abbiamo sfondato. Dall'esperienza personale relativa alla campagna elettorale, mi duole dirlo, ma non ho avuto modo di rilevare grandi vantaggi di consensi dal web. Molta gente, fra i nostri attivisti, ha dato per scontato di aver assolto al proprio dovere restando dietro un pc. Non è stato così e non lo sarà finchè questo strumento non avrà avuto diffusione capillare e preminente. Bisogna andare in tv, utilizzare la stampa più razionalmente e tornare al tanto vituperato "comizio" dove è possibile creare entusiasmo. Quanto alla questione "Grillo", nessuno può nascondersi dietro un dito e scaricare le colpe sulla persona che ha catalizzato il consenso. Le piazze stracolme ne sono state la prova più inconfutabile. Da cosa dovrebbe poi dimettersi non lo si è ancora capito visto che la sua funzione di coordinamento ha mantenuto assieme un movimento che di fatto si avvale di regole secondo le quali "uno vale uno" con agibilità politica molto vicina allo zero, confusa e spesso contraddittoria. Improvvisazioni, scarsa conoscenza delle regole e mancanza assoluta di coordinamento territoriale hanno fatto il resto. Grillo ha certamente fatto tutto quello che era umanamente possibile e gli va riconosciuto il merito di avere contribuito almeno al 15% di quel 21% di consensi che tanti si ostinano a disprezzare ma che resta pur sempre un risultato di cui essere fieri. Smettiamola di farci del male e rimbocchiamoci le maniche. L'Italia deve sapere che può ancora contare su di noi e noi non la deluderemo:
  • Elena R. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo non deve dimettersi ma chiedere di essere riconfermato o meno dalla base. Dimostri di non avere paura, sarà un plebiscito per lui e troverà legittimazione come mai...
    • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
      Perché perdere tempo a legittimare la posizione di Grillo quando sono i suoi/nostri avversari che ne delegittimano la figura ? Solo loro traggono vantaggio dalla questione, noi veniamo solamente distratti dalle cose importanti. Prima chiudiamo questa menata prima torniamo a lavorarci sulle cose importanti.
  • Fabrizio L. Utente certificato 3 anni fa
    Se Grillo si dimette il movimento perde pure il mio voto
  • massimo a. Utente certificato 3 anni fa
    Amici 5 stelle dubbiosi, per favore, chiaritevi le idee e smettetela di rompere i coglioni! questo è uno scontro politico senza precedenti da 30 anni, e loro non ci faranno sconti, non ci daranno tregua, faranno, come stanno facendo, del tutto per distruggerci. Quindi, per favore, decidete una volta per tutte: o con Il Movimento e con Grillo o con il PD. Quando saremo sopravvissuti ed avremo vinto potremo fare bei dibattiti e dividerci ma ora, che siamo in trincea, o si combatte contro il nemico o ci si arrende. Il fuoco amico è solo un crimine, oltre che essere un errore! Forza ragazzi, andiamo avanti tranquillamente, ma sempre indignati. Massimo
  • Fabio . Utente certificato 3 anni fa
    "Prima che il gallo canti mi avrai rinnegato x 3 volte" Ultima cena, Gesù rivolge a Pietro queste parole. NON ATTACATEVI A GRILLO BELLI MIEI!! SE AVETE ANCORA UN SOGNO DI ONESTÀ , EFFICIENZA ED EQUITÀ E' SOLO GRAZIE A DUE MATTI CHE HANNO DECISO DI CAMBIARE LE COSE. GRAZIE INFINITE BEPPE GRILLO E GRAZIE INFINITE A TE CARO GIANROBERTO.
  • nik54 3 anni fa
    GRillo che si dimette è una sciocchezza mostruosa.E' quello che vogliono gli avversari del M5s perchè questo imploda.Grillo ha commesso degli errori? è umano, con il senno di poi si vince a tutte le lotterie.Se ci saranno da fare degli aggiustamenti della comunicazione, si faranno ,teniamoci stretti il nostro leader storico e andiamo avanti.piuttosto non sarebbe il caso di diventare visibili con qualche televesione sul digitale?la gente che non conosce il Movimento perchè non frequenta il canale della rete, ha il diritto di essere informata sulle iniziative M5s. Di Casaleggio avevo un'altra idea,mi destarono dubbie le sue affermazioni alla rubrica 1/2 ora della Nunziata, si sentiva troppo sicuro di quello che diceva su Renzi che definì molto debole già per se stesso.Ha sbagliato grosso,la manifestata sicurezza si è trasformata in una grossa boutade.E' lì che si perde la faccia, e non quando invece Grillo grida....sottovalutare o non valutare adeguatamente l'avversario è stato un grandissimo errore, la prossima volta rifletta bene su cosa dichiarare.
  • Marcello A. Utente certificato 3 anni fa
    una delle poche cose buone di questi giorni è che si vedono spuntare vecchi o novelli traditori...quaquaraquà currò in primis. DIMETTETEVI VOI, falsi, indegni e bugiardi...il carro del vincitore vi aspetta (è pieno di merdacce come voi...vi troverete benissimo). Forza M5S...vinciamo poi ma vinceremo più lieti senza banderuole. Grazie beppe, gianroberto, diba, di maio e tutti gli altri eroici cittadini in parlamento.
    • Marcello A. Utente certificato 3 anni fa
      naturalmente, intendo dire che 'spuntando', sti traditori, possiamo almeno riconoscerli!
  • maurizio congiu 3 anni fa
    Che pena.. Non fa' che prendersela contro i massoni e poi, il giorno dopo la disfatta alle europee pubblica e fa sua la poesia piu' massonica di uno dei piu' illustri massoni di ogni tempo.. "IF" di R. Kiplyng.. quantomeno confuso...
    • giuseppe g. Utente certificato 3 anni fa
      che ci vuoi fare? IL M5S E' UNA LOGGIA MASSONICA... a proposito di massoneria... cosa ti ricorda pronunciando p2 ? pidue piddi and.... IF p2 is also pd ?
  • Giampaolo . Utente certificato 3 anni fa
    C'è gente che ha fatto una propaganda del piffero aspettando voti per amor di simbolo, cioè grazie ai discorsi di Grillo, e adesso va chiedendo le sue dimissioni!
  • daniele f. Utente certificato 3 anni fa
    né destra né sinistra sia italiana che anglosassone, il movimento è oltre
  • Laura Ferri Utente certificato 3 anni fa
    In generale, è indubbio che in qualunque situazione della vita, di fronte ad un metodo applicato, se non si ottiene il risultato prefissato,si è costretti a chiedersi: dove ho sbagliato? Nel nostro caso, cosa è cambiato sulla linea di condotta utilizzata dalle scorse elezioni politiche a quelle europee? Nulla. Quindi siamo coerenti.Quindi nulla è cambiato? NO! È cambiato che nel frattempo abbiamo creato anche i fatti, in termini di restituzioni di milioni di € dei rimborsi elettorali, di taglio degli stipendi, di una opposizione reale che ha dato modo di rendere pubblici misfatti governativi di leggi ad hoc della casta e delle lobby. Ed allora? Come mai che nonostante il nostro comportamento politically correct, gli elettori ci hanno penalizzato? Forse dobbiamo andare a cercare la soluzione nella comunicazione, si, ma più specificatamente nella DIVULGAZIONE della comunicazione con l'elettorato. È scontato il fatto che non tutti gli elettori M5S, sono in grado di interagire con il web, (ma noi abbiamo puntato tutto sul web). E gli altri che non interagiscono? Prendono per buono quello che esce dai TG e dalla carta stampata (ma noi abbiamo dichiarato guerra spietata ai giornalisti, alle TV ed abbiamo colpito al cuore le testate in merito ai finanziamenti pubblici che le fanno sopravvivere). Ed allora domandiamoci come mai, Renzie nonostante le disattese promesse riformiste, l'alleanza di governo con la Destra di Alfano, i mal di pancia interni con la vecchia nomencklatura PD, gli arresti e le condanne dei suoi esponenti; ha vinto? Semplice, ha saputo "vendersi" meglio, ha usato sia i mezzi di comunicazione tradizionali, come tutte le TV possibili,partecipando oltre che ai talk politici anche su programmi non temetici. Ma al tempo stesso fatto anche Twitt, coinvolgendo anche il popolo del web. Forse noi pecchiamo di diplomazia, e di presenza in TV, una delle ricette per prendere l'elettorato che non segue il MoVimento sul web (i pensionati per esempio).
  • Andrea Bottai Utente certificato 3 anni fa
    Dimenticavo siamo al ballottaggio in diversi comuni ed è lì che dovremo concentrarci ora con Beppe.
  • Giampaolo . Utente certificato 3 anni fa
    C'è gente che ha fatto una campagna elettorale del piffero aspettando voti per amor di simbolo, cioè grazie alla campagna di Grillo, e adesso va chiedendo le sue dimissioni! Ora lo si sta stigmatizzando per i suoi rapporti con Farage. Ma come funziona? In paradossale contrasto con sua fama di "dittatore" a me sembra che Grillo appena si esprime con una manovra politica concreta trovi tutti, anche nel M5S, a dargli addosso.
  • Andrea Bottai Utente certificato 3 anni fa
    Ma si scherza per davvero, lasciarci ora sarebbe un disastro, come togliere l'acqua a un alberello appena piantato. Beppe è nutrimento, forza e linfa vitale per questo movimento allo stato attuale, dimenticavo né è anche padre così come Gianroberto Casaleggio. Se c'è qualcuno che sente il bisogno di ragionare su qualche aggiustamento da farsi, una sorta di revisione tecnica, lo proponga e che si faccia tutti insieme. Beppe per primo
  • Robertino Venturi Utente certificato 3 anni fa
    Beppe non si deve dimettere! Adesso deve stare ZITTO e lasciare fare a Di Battista,Di maio,La Taverna! Beppe deve solo controllarli!!! PUNTO Perche? Perche i punti che NON doveva MAI toccare sono paragonare il M5S al PCI di Berlinguer,Favoreggiare gli extracomunitari(guardiamoci negli occhi ci stanno invadendo),e la lega ha preso piu voti! Il M5S non si deve paragonare a nessun passato,ma di gente onesta che vengono da tanti poli politici! Lasciate parlare i nostri politici!!Sono fantastici!
  • Walter Schiumarini 3 anni fa
    Se Beppe se ne vá, me ne vado anch'io!
  • enzo saponara 3 anni fa
    Carissimi, indipendentemente dal risultato elettorale(che reputo una vittoria storica visto che un vero progressismo italiano ha raggiunto il 17 seggi in europa!!), vorrei che la prossima volta le campagne elettorali, gli interventi televisivi, siano condotti dai nostri rappresentanti politici. Reputo BEPPE GRILLO l'ideatore, promotore e garante. Beppe è un cittadino speciale, ma il M5S è un movimento politico e i nostri cittadini nelle istituzioni sono i soli che possono affrontare il dibattito perchè solo loro conoscono i dettagli, le dinamiche e le possibilità della nostra azione politica. Beppe non può più fare teatro politico, c'è bisogno di restituire la politica ai politici: i nostri rappresentanti in parlamento e in europa!!!!
  • clemente crisci (tinogbr75) Utente certificato 3 anni fa
    beppe grillo non si puo' dimettere... se lo facesse crollerebbe il movimento....perche è ovvio che chi vuole le sue dimissioni è un trol beppe grillo non si puo' dimettere anche perche non ha nessuna carica ....a cosa si dovrebbe dimettere?
    • PIETRO B. Utente certificato 3 anni fa
      vero che non ha nessuna carica ma guida il partito quindi se fosse coerente con quello che avrebbe preteso dagli avversari in caso di vittoria delm5s lui dovrebbe togliere il disturbo è stato lui e casaleggio a trasformare questa competizione in una sfida dicendo che se vinceva il m5s se ne dovevano andare tutti a casa adesso che non avete fatto il sorpasso vi rimangiate tutto e vi accorgete che non erano elezioni politiche.e guai a dirvi che se ne deve andare deve lasciare il comando ad altri,perche voi senza il vostro guru non siete niente vi posiedede come se foste un marchio infatti appena qualcuno dissente lo buttate fuori non siete un partito, ma una setta. Pietro B
  • bruno d'artibale Utente certificato 3 anni fa
    Beppe,non ti devi assolutamente dimettere.L'unica posizione che devi cambiare è la tua strategia comunicativa;cioè devi evitare le sparate tipo quelle di oggi,"oltre hitler", e così via.I moderati( cioè gli anziani)22mln della popolazione italiana non riescono a comprendere il contenuto che c'è nei tuoi messaggi,perchè lobotomizzati dal sistema televisivo.Devi essere quindi più diretto nel contenuto,evitando questo tipo di metafore. In alto i cuori!
  • Fabrizio Guarinoni 3 anni fa
    Posto che SECONDO ME aggiudicarsi una cariolata di voti quanti quelli che sono finiti al M5* non è una sconfitta; posto che SECONDO ME quello che si dice in campagna elettorale spesso è più uno slogan che una promessa, se qualcuno ci ha abituato a misurare ogni parola e promessa dei propri avversari poi deve misurarsi con le proprie di parole e promesse. Se in tanti post vengono criticati Renzi, B. e gli altri per aver detto cose non mantenute, poi non si può sperare che le promesse e le parole di qualcun altro volino via nel vento senza lasciare traccia no? E' vero Beppe Grillo non ricopre nessuna carica da cui dimettersi, ma l'ha detto lui che si sarebbe ritirato se non avesse preso più voti del PD no? Sono perfettamente d'accordo che sarebbe uno scempio, ma chi di etica ed onestà ferisce ... Quindi se il "se non vinco me ne vado" era solo uno spot perchè criticare chi dice " mai al governo senza elezioni"? Che differenza c'è tra una promessa non mantenuta e l'altra? Vorrei, se qualcuno volesse, una risposta in una manciata di parole, senza proclami o altro. La domanda è semplice, se gli esponenti vari sono criticabili per le promesse non mantenute, perchè Beppe Grillo dovrebbe essere esente da richieste di correttezza nei confronti delle sue promesse?
  • Lupo 3 anni fa
    Off Topic Mi chiedevo del senso di responsabilità. Il rendere conto di cosa facciamo, delle nostre azioni; impegno, obblighi che derivano dalla posizione che si occupa, dai compiti, dagli incarichi che si sono assunti. Ecc. Mi chiedevo se il senso di responsabilità può viaggiare con l’inconsapevolezza. Penso di no. Dovreste essere consapevoli che una democrazia priva di opposizione non è una democrazia; che, in questo paese l’unica opposizione – che stia al 25 o al 21 % - è il M5S. Consapevoli di questo, di questa enorme responsabilità, i comportamenti e le azioni dovrebbero essere conseguenza di questa consapevolezza e responsabilità. Riunirsi per valutare il voto, buttar due righe, fare una sintesi della discussione è sicuramente un comportamento responsabile. Passare alla stampa queste due righe non lo è. E’ tutt’altro: è essere irresponsabili. Solitamente gli irresponsabili sono pure immaturi. A voi trarre le conclusioni Lupo
  • massimo t. Utente certificato 3 anni fa
    GRILLO NON SI DEVE DIMETTERE. E' GRAZIE A LUI SE ABBIAMO OTTENUTO QUESTI RISULTATI. Firmato MATTEO RENZI
  • Cippa T. Utente certificato 3 anni fa
    Ma infatti non si deve dimettere. Se si dimette da solo non vale. Lo dovete cacciare a pedate voi! E anche alla svelta!
    • King Tut Utente certificato 3 anni fa
      Impiccati,idiota !!
    • daniele f. Utente certificato 3 anni fa
      ti piacerebbe è? invece...come ti chiami? Sta cippa!!!
  • vito p. Utente certificato 3 anni fa
    LETTERA APERTA AD ALDO GIANNULI. Parte terza Concordo con lei che la politica del M5S “ implica un immediato cambio di passo”ma non mi piace il suo frasario fatto di “guerra di lunga durata”, “sconfitte parziali”, “tattica e strategia”.Per carità di Dio non siamo in guerra né mai lo vorremmo. Si tratta di soddisfare le aspettative degli elettori proponendo una visione della gestione amministrativa alternativa pur nel contesto di istituzioni democratiche già esistenti. Come non sono d’accordo sul fatto che un passo indietro di Grillo non sarebbe salutare per il movimento. Troppi, in questi anni, ne abbiamo visti di movimenti/partiti leaderistici che, complessivamente, non hanno portato particolare giovamento alla nostra realtà.Ma soprattutto mai vorrei che il M5S diventasse la copia sbiadita di un patetico movimento con un patetico quasi ottantenne abbarbicato alla propria rendita di posizione e sempre sul filo di una deriva assolutistica alla Luigi XIV dove “l’etat c’est moi” diventa “il M5S sono io”. Quindi, concludere, è bene che i nostri Grillo e Casaleggio lascino che le ali della loro creatura diventino sempre più robuste affinchè un giorno possa definitivamente e compiutamente spiccare il volo. Cordiali Saluti.
    • vito p. Utente certificato 3 anni fa
      @ Fabio questi continui riferimenti alla stampa asservita mi ricorda sempre più spesso un patetico ottantenne che ora sta ai domiciliari. a prescindere dal fatto che la stampa è molto importante in un sistema democratico perchè rappresenta il quarto potere, ossia il potere di controllo, ma mi sembra di aver sentito le lamentele sull'operato del sindaco di Pomezia e quella squallida vicenda della mensa dalle mamme coincolte esse nella vicenda. Poi se hai altre fonti prova a segnalarmele....
    • Fabio Pibiri 3 anni fa
      ... dalle sue frasi su Pomezia si capisce subito che lei si documenta da La Repubblica o forse anche dal Corriere della Sera. Mi dispiace, ma una persona cosi' non puo' parlare perche' non ha le conoscenze adeguate. Continua a parlare di istituzioni democratiche come se non si rendesse conto che con Renzi e chi rappresenta Renzi, queste istituzioni sono in continuo pericolo (legge elettorale, cambio costituzione). Mi dispiace, ma dovrebbe cominciare a pensare che siamo in guerra, non una guerra fatta con le armi, ma di una fatta con le idee. Da una parte ci sono i cittadini. Dall'altra un gruppo di delinquenti che vuole continuare a depredare il nostro paese. Li dobbiamo combattere, democraticamente, ma sempre duramente. Arrivederci.
  • vito p. Utente certificato 3 anni fa
    LETTERA APERTA AD ALDO GIANNULI. parte seconda Chi lo aveva sostenuto quasi fosse la sua estrema ragione di vita? Chi si era, in maniera prestante, fatto beffa di ciò? Chi aveva reso quasi sostanza nelle menti dei suoi sostenitori tale probabilità? Sappia che chi le scrive aveva scommesso su un asfittico 15 %. Di poi lei afferma:” ma si sono persi circa un milione di voti, scendendo al 21%”.Ebbene non si sono persi solo 1 milione di voti bensi quasi e milioni di voti. Si ben 3 milioni di voti nel giro di un anno in una competizione politica. Mi lasci confutare la leggerezza della sua teoria giacchè non si relativizzano i numeri perchè la storia non si fa né con i “se tutti fossimo andati a votare” né con i ma. Più semplicemente la democrazia è fatta di numeri. Ed i numeri sono inconfutabili! E se “l’astensionismo è cresciuto di 17 punti in un anno” può essere stata colpa del M5S che non è riuscito a convincere anche coloro che nei seggi non volevano recarsi a prescindere. A questo si aggiunga che, dopo l’exploit in Sicilia, il M5S alle elezioni amministrative, salvo rare eccezioni, di alcune delle quali si farebbe bene a vergognarsi, come nel caso di Pomezia (per una triste vicenda assurta agli onori della cronaca, che ha asfaltato un altro slogan della campagna elettorale 2014, quel “nessuno deve rimanere indietro” che Lei sicuramente ricorderà) non riesce mai a raggiungere le posizioni apicali nel consenso dei cittadini aggirandosi, mediamente, in Italia intorno al 6-7%. Ciò significa che nella testa dell’elettore non si caratterizza come una convincente alternativa di governo locale. Ove, nei casi più estremi, come in Sardegna, lo stesso non sia riuscito a condurre una sua candidatura.Né ci deve calere che “il centro montiano e la lista Giannino (che sommavano quasi il 12%) si è polverizzato” e che i loro voti siano andati a Renzi perché, in uscita, molti voti dal M5S sono tornati all’origine.
  • vito p. Utente certificato 3 anni fa
    LETTERA APERTA AD ALDO GIANNULI. parte 1 EGR. SIG. ALDO GIANNULI, innanzitutto mi permetta di esprimere con forza la mia riserva sulla pubblicazione di questo post che mi lascia molto perplesso. Perchè può assomigliare alla ricerca di un alibi per la resa nelle urne e può portare a credere che all’interno del M5S non vi sia il bisogno di una necessaria quanto vitale autocritica. Sarebbe stato intellettualmente onesto dichiarare, in principio, chi le ha chiesto di scrivere queste righe. In secondo luogo lei dice: “dimettersi da cosa? Grillo non ha cariche formali nel M5s”. Giusto dire che non ha cariche formali, ma è davanti agli occhi di tutti che è, come vogliamo chiamarlo, il leader(?) incontrastato. Non fosse altro perché decide su vita, morte ed espulsioni di militanti, liste e quant’altro giri intorno al M5S, compreso questo blog, organo ufficiale del movimento. Se fossimo ancora nella Prima Repubblica un segretario di partito, fatte le dovute proporzioni giacchè le segreterie di partito sono estinte, sarebbe già stato dimissionato. A nessuno che abbia un po’ di sale in zucca, giammai, verrebbe in mente di proibire ad alcunaltro di parlare e di esprimere il proprio parere. Mi sembra pleonastico ricordare il tratto distintivo del pensiero di Voltaire “non sono d’accordo con te ma darei la vita per consentirti di esprimere le tue idee”.Ma non si debba neanche avere timore di biasimare certi discorsi, certe espressioni, certi toni e certe argomentazioni che il medesimo ha usato in campagna elettorale. Che fanno della tempra di uno statista il tratto distintivo e che hanno distratto l’attenzione dalle reali motivazioni dell’opportunità della presenza del M5S nel parlamento di Bruxelles. Con annessa debolezza argomentativa. Era stato forse il medesimo Grillo a porre, per le passate elezioni, l’asticella così alta o chi? Chi aveva sbandierato, per l’etere, l’importanza di raggiungere un voto in più del Pd.
  • ROSSANA I. Utente certificato 3 anni fa
    Nessuno si è mai impegnato nelle piazze come ha fatto Grillo per noi, per informarci. M5S è per il popolo. Grazie
  • ROSSANA I. Utente certificato 3 anni fa
    G
  • mimmo corato 3 anni fa
    Il grande Beppe Grillo deve continuare a guidarci perchè non andrà a lungo che l'ebetino pagherà tutto e, per quanto riguarda l'Europa, deve fare alleanza con Farage
  • ROSSANA I. Utente certificato 3 anni fa
    Ma che dimettersi SENZA GRILLO staremo ancora a credere alle favole dei politici......
  • Davide P. Utente certificato 3 anni fa
    Per tutto il M5S Beppe è FONDAMENTALE, è il motore di avviamento, il carburante, l'energia.....che insieme a tutti noi cittadini 5 stelle da vita a una macchina potentissima e inarrestabile!! Secondo me dobbiamo trovare una soluzione comunicativa diversa (magari pagare una quota e creare una nostra televisione e un nostro programma come aveva fatto Santoro..... ma senza invitare nessuno, avere uno spazio quotidiano dove spiegare e DOCUMENTARE ciò che abbiamo fatto e che faremo, senza contraddittorio, un programma informativo puro) in modo da comunicare con tutte le persone che purtroppo, volenti o nolenti, non usano la rete.. ovviamente il lavoro in rete dovrà continuare sempre più forte!!! Dobbiamo solo trovare un nuovo metodo comunicativo! A riveder le Stelle!! ;)
  • pierangelo barale 3 anni fa
    Grillo è assolutamente indispensabile durante la campagna elettorale e per ravvivare o lanciare temi da dibattere prima di tutto internamente. Ci vorrebbero altri 7 - 8 "frontman" disponibili ad accollarsi quello che è pur sempre un "lavoro sporco" perché Beppe è uomo dalle forti passioni ma non è Mr. Invincibile. Io che lo seguo da vent'anni nei suoi spettacoli mi sono fatto l'idea di una persona molto umana, anche fragile, che soffre parecchio la guerra che gli organi di informazione gli muovono. Non credo nemmeno che trovi piacevole farsi un mazzo così in campagna elettorale o che trovi divertente sentirsi apostrofato come dittatore. Vorrei dirgli, semplicemente: "Giuseppe Piero, tu non sei pazzo e non sei un dittatore. sei soltanto una persona onesta, indignata, incazzata, ma soprattutto di buon senso". Vorrei dirgli semplicemente "Grazie di cuore" da parte mia e dei miei figli. Siamo in tanti a pensarla così, credo. Siamo in tanti che non molleremo mai. Utopisti? Sognatori? Ingenui? Può darsi. Sempre meglio che cinici. Sempre meglio che ladri. Sempre meglio che quelli che si credono assolti. Pierangelo.
  • Guido Silvestri 3 anni fa
    Perchè dimettersi? Non ha stravinto ma nemmeno ha straperso. Deve restare al suo posto, prendere il malox, rielaborare sulle motivazioni che hanno spaventato l'elettorato medio e ritentare usando dei toni più alla portata dell'elettore medio. Ciao a tutti
  • GIUSEPPE POLIZZI 3 anni fa
    UN CARO CONSIGLIO AI DEPUTATI DEL M5S. PRIMA DI FARE CRITICHE ALL'OPERATO DI GRILLO (ACCORDO CON FARAGE E CAMPAGNA ELETTORALE EUROPEA) FARESTE COSA BUONA DI RIFLETTERE E PENSARE PRIMA DI PARLARE POICHE' I GIORNALISTI SOLONI ITALIANI NON ASPETTANO ALTRO. CHIEDETEVI PIUTTOSTO PERCHE' GLI ITALIANI SI FANNO ABBINDOLARE DALLE PROMESSE DA MARINAIO DI RENZI E POI IMPEGNATIVE A EVIDENZIARE LE MALEFATTE DEL GOVERNO RENZI CHE AD OGGI HA DISATTESO TUTTE LE PROMESSE FATTE. STA A VOI EVIDENZIARE TUTTO CIO'. NON CADETE NELLA TRAPPLOA MEDIATICA DI UNA INFORMAZIONE SCADENTE E A FAVORE DEL BLA BLA BLA DI RENZI.
  • Pino Lambrecchia Utente certificato 3 anni fa
    Invece di queste stronzate su dimissioni si e dimissioni no che non servono proprio a nessuno tantomeno al paese, perchè non incalzate Renzi su reddito di disoccupazione copiato palesemente a M5s tanto sbandierato in campagna elettorale, e di cui ora preferisce fare orecchie da mercante? La gente muore di fame e non stiamo qui a farci le pippe mentali!
  • michele rancati 3 anni fa
    So che è fin troppo semplice parlare col senno di poi, però penso che per il futuro sia bene ricordare che questo movimento non nasce solo in reazione alle inutili, stupide, dannose e ipocrite decisioni di un sistema corrotto e vecchio. Il movimento a 5 stelle nasce ( ed è per questo che a me personalmente è piaciuto subito ) spiegando a tutti gli italiani che per cambiare realmente non basta mettere una firma, su un simbolo, in una cabina elettorale. Così deleghiamo ad altri la responsabilità di scegliere il nostro futuro. Per cambiare anzi, migliorare l'Italia dobbiamo mettere la faccia noi stessi: proponendo referendum su argomenti che ci toccano in prima persona, per le votazioni amministrative, per le provinciali ( ci saranno ancora? Bo! ), per le regionali e le politiche e pure le europee. In questo modo e solo in questo riusciremo a sostituire definitivamente una classe politica, inutile e dannosa che di fatto si sta già disgregando anche se ancora non ce ne accorgiamo. Una volta sostituita possiamo sederci ad un tavolo e pensare a come cambiare realmente le cose scambiandoci idee ed opinioni e appoggiati da un elettorato più o meno vicino a noi. Così si costituisce una democrazia, così possiamo attuare finalmente quell'utopico sistema che permette ad popolo di governare sul proprio territorio. Sarà un percorso lungo, irto di ostacoli e cazzo, dannatamente duro. Però sono sicuro che sia la strada migliore da percorrere.
  • roberto caiani 3 anni fa
    dimettersi da cosa e da che....ma non diciamo cavolate perfavore
  • sergioJ 3 anni fa
    Ho sempre votato il movimento, ma da ora finchè grillo non si leverà dai coglioni non lo votero piu. ci vuole coerenza
    • Ezio Polonara Utente certificato 3 anni fa
      ANCHE i TROLLS, abbiamo...
    • Jano P. Utente certificato 3 anni fa
      Cancellati da questo blog, non sei degno di farne parte, in quanto troppo corto di cervello.
    • King Tut Utente certificato 3 anni fa
      Intanto comincia a toglirti tu dai coglioni; i quaquarqua come te nuocciono al movimento.
    • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
      prendo atto dei contenuti programmatici di cambiamento che persegui con la tua riflessione.
  • franco p. Utente certificato 3 anni fa
    Ma quale dimissioni.di Beppe....il problema è stata l'informazione.... che dementi....come si fà a chiedere le dimissioni ad un uomo come Grillo che ha fatto un miracolo in Italia,che ha dato l'anima il cuore,tutto se stesso,ha rimesso insieme così tanta gente che era schifata dalla politica e di questi parassiti che hanno portato la Nostra Italia a queste condizioni e che oggi si fanno paladini per salvarla....... Il problema per me è un altro,una mancanza c'è stata,ed è stata l'informazione,mancanza di passare alla gente tutta,quello che i nostri parlamentari del M5S facevano in parlamento,con i loro interventi che noi tutti che stiamo sulla rete abbiamo seguito e apprezzato, a noi che facciamo banchetti e scendiamo in piazza ad ascoltare Grillo e i parlamentari 5 Stelle e allora io insisto con quello che sto scrivendo anche su Facebook qui di seguito: UNO SPAZIO IN UNA TELEVISIONE NO? La nuova strategia deve mettere al primo punto l'informazione,perche se si dovesse domani andare alle elezioni nazionali e i media sono sempre così,non servirà a nulla,ci rifanno neri,allora a cosa serve impegnarsi fare un sedere tanto e poi è tutto vano, perche i media ti fottono,quindi come ho sempre detto,i banchetti, le piazze,la rete è insufficente,la soluzione,non dare più i soldi indietro,comprate uno spazio in una televisione come ha fatto Santoro e una volta a settimana ti fai una trasmissione di 4 ore e informi la gente di quello che stai proponendo in parlamento con tutti gli interventi dei parlamentari 5Stelle,certo la cosa la progetti bene,io da non competente del ramo l'ho fatta un pò semplicistica,ma bisognerebbe pensarci sù......non rischiamo di perdere altri consensi... Ne sono sempre più convinto.......se non si arriva a qualcosa del genere,questa gente al potere ci starà per altri 20 anni minimo..
    • Stefano Antili 3 anni fa
      Rimarranno comunque al potere per i prossimi 20 anni, ammesso che nei prossimi 20 anni esista ancora un paese sovrano che si chiama Italia. La televisione è il "male assoluto" perchè condiziona le menti delle persone deboli che non la sanno prendere con spirito critico. Il M5S non è nato per piacere a tutti i costi agli italiani ma offre un alternativa di vita e di governo che si basa sul principio dell'onestà, del rispetto dell'ambiente e delle persone. Ribadisco che alla luce del risultato delle elezioni europee sarebbe meglio optare per l'abbandono delle istituzioni ritirando i parlamentari dalla camera, dal senato, e dal parlamento europeo. Poi vediamo cosa accade! Piuttosto che diventare un "partito" come gli altri è meglio non esistere più. Del resto un cambio di strategia porterà molti elettori del M5S a non votarlo più per ritornare all'astensionismo.
  • Bruno Osmi 3 anni fa
    Io credo che il Movimento 5 Stelle è una realtà , aldilà di Grillo e Casaleggio ci sono tanti deputati e senatori che stanno portando avanti una battaglia contro i superpoteri Europei e Mondiali per ridurre i cittadini liberi onesti e lavoratori (ce ne sono tanti ) a degli schiavi moderni senza avere possibilità di esprimere la loro libertà. Grillo e Casaleggio devono rimanere e continuare a fare ciò ce hanno fatto fino adesso, le leggi le fanno i deputati e senatori del M5S che sono molto preparati e sanno spiegare molto le leggi proposte e sono eletti liberamente dal popolo. L'Europa c'è e deve rimanere con leggi adeguate a tutti gli Europei , l'Euro c'è e deve essere adeguato a tutte le esigenze di tutti gli Europei.
  • Nicolò G. 3 anni fa
    Perchè allora hai detto che te ne saresti andato? Se sai che non l'avresti mai fatto allora non dirlo neanche. Ti pari il culo dietro al fatto di non avere cariche nel M5S semplicemente perchè il M5S non è un partito ne un movimento, è un marchio registrato di tua proprietà. Nessuno statuto può sfiduciarti, non esistono assemblee democratiche e organi interni. Tu fai quello che vuoi col tuo movimento. Ciò che ti è stato chiesto è semplicemente rinunciare alla proprietà del simbolo, farti da parte e dare il movimento agli attivisti ! Altrimenti, come disse Favia, il "movimento ti esploderà in mano"
  • navarra a. Utente certificato 3 anni fa
    la colpa maggiore di Grillo e impedire ai suoi parlamentari il confronto in tv.la gente deve conoscerli e capire quello che propone il M5stelle.sopratutto a quella fascia di elettorato poco incline al pc.Grillo non ha il carisma che ha avuto Berlusconi.a dire il vero il movimento non e' di una sola persona ma di tutti gli elettori. e tuuti devono poter esprimere la propria opinione liberamente senza paura d'infrangere regole rigide.non si puo dire o com me o contro di me.questa e' dittatura caro Grillo.devi ascoltare tutti e discutere con tutti.ed insieme trovare una linea di condotta comune per poter affrontare questi attuali politici corrotti che ci governano da anni( purtroppo eletti da noi elettori).adesso dico cio che penso del tuo modo di fare:dai la sensazione a moltissima(credimi)di agire come un dittatore. queste elezioni non le ha vinte il PD ma le hai perse tu con il modo ostinato di parlare e agire. si ricordi che c'e' un tempo per la semina e uno per il raccolto.Caro Grillo pensaci e apri gli occhi perché a chiuderli non ci vuole -__.molto.sei troppo rigido devi essere più flesssibile.quello che vuoi tu lo vogliamo anche noi ma...... a buon intenditor.se continui cosi(a perdere parlamentari validi) di ritroverai alle prosssime votazioni politiche solo.LASCIA PIU SPAZIO AI GIOVANI SONO RAGAZZI VALIDISSIMI.RICORDATI SEMINA E RACCOLTO:SPERO CHE HAI CAPITOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
  • Dave M. Utente certificato 3 anni fa
    Il dubbio Beppe grillo si o Beppe Grillo no non si sarebbe neanche dovuto presentare. Assolutamente Beppe Grillo ci deve essere, a parte il mio personale parere, concordo con Giannuli, il movimento non reggerebbe senza Beppe, e il sistema è proprio questo che vorrebbe. Sicuramente ormai è chiaro che il blog è invaso dai Troll, infimi, che cercano di mettere discordia e di insinuare i dubbi... non fatevi ingannare! Un'altra cosa, chi pensa che si possa andare in europa senza fare alleanze... ci mangiano come stuzzichini!! Io sarei favorevole ad una alleanza con Farage
  • Francesco Ragazzoni 3 anni fa
    Premesso che NON credo al risultato dello spoglio elettorale, a mio parere Grillo dovrebbe continuare nel medesimo modo(di presenze) lasciando parlare ESCLUSIVAMENTE i rappresentanti del del movimento, che ci tengono a salire sul palco e lui in chiusura, potrebbe mandare un semplice saluto di sostegno, ne più e ne meno come quello che Dario Fo ha fatto a Milano. Mettere una TELEVISIONE DIGITALE A 5 STELLE ed il gioco è fatto! Un abbraccio a tutti i pentastellati!
  • Salvatore Montuori 3 anni fa
    Luca Pasqualicchio ci chiede se, a seguito del Flop del M5S Grillo, così come promesso, si deve dimettere, poi, da solo da la risposta negativa affermando che non deve dimettersi perché non ricopre alcuna carica istituzionale o di partito. Allora gli chiedo, ma minaccia di Grillo era solo una buffonata perchè sapeva di non avere cariche da cui dimettersi?. La Russa, da persona seria, ha promesso che se non superava la soglia di sbarramento si sarebbe tagliata la barba. Ha mantenuto la parola. e Grillo cosa fa.
    • King Tut Utente certificato 3 anni fa
      Ti pis..a in testa, con tutta la barba.
    • Jano P. Utente certificato 3 anni fa
      La Russa,persona seria ? Ma va a caca, idiota.
  • Roberto Genero (blackeagle84rob) Utente certificato 3 anni fa
    Sento rumore di unghie sugli specchi, ma se Grillo dice di essere coerente e ha detto che in caso di sconfitta alle elezioni se ne sarebbe andato a casa, qual è il problema? Aiutatemi a capire!!!
  • mesoperso 3 anni fa
    Grazie Beppe ancora una volta ho potuto, nella speranza di un cambiamento , vivere un mese bellissimo. L'hai regalato a me e a mia moglie a cui posso oggi dire, con il cuore, con la forza che mi avete dato voi (noi) del M5S: "Sono arrivato anche stavolta , insieme a te, alla fine di un mese duro, forse amaro. Forse stronzo. E siamo stati insieme nella fantasia , con i giochi con i bambini con i cani con un'Ipad. Forse inutile. Ma Finisce il mese con il sorriso di chi ancora una volta ce l'ha fatta. A malapena. Ma ce l'ha fatta. Senza cambiare. Senza che quella mano, diventasse un'altra mano Senza rinnegare le mie poche e inutili convinzioni. Insieme, insieme, insieme, sempre in pochi ma tanti scusa amore ma tanti tanti, io no , proprio tanti non li reggo. Sono arrivato alla fine di un mese, senza la poesia degli inutili senza l'amore delle chat, ma con in mano un piccolo e colorato fiore e la voglia di strillare con aquiloni e palloncini 'finisco il mese con te'".
  • Adriano Fioravanti Utente certificato 3 anni fa
    Ok ragazzi abbiamo capito i problemi ma adesso basta! Bisogna ri-cominciare proprio da questa tornata elettorale a spingere sempre più forte il Movimento compattandoci e buttarsi alle spalle qualsiasi polemica. Non tarderà il momento, purtroppo, dove la gente si ricrederà di tutte quelle cazz@te che i sinistrorsi e compagni di merende vanno in giro a raccontare. Per ultimo non ci dimentichiamo che il Movimento è ancora troppo giovane, nonostante i nostri meravigliosi rappresentanti, per poter camminare con le proprie gambe. Sia Beppe che Casaleggio sapranno sicuramente quando sarà il momento di farsi da parte e far spiccare il volo al Movimento 5 Stelle! Un abbraccio a cinque stelle a tutti!
  • Valeria Fusetti 3 anni fa
    Sono assolutamente d'accordo con l'ottimo post di Giannulli. Da parte mia aggiungo che cercare i "capri espiatori" è un atteggiamento infantile ed autolesionistico. Il nostro è uno dei Paesi più corrotti del mondo, e su questo sistema si è costruito un equilibrio. Cambiarlo per farlo diventare un Paese in cui "va di moda essere onesti" sarà lungo e difficile MA assolutamente indispensabile se vogliamo rimanere a vivere qui e vogliamo lasciare un Paese decente ai nostri figli e nipoti. Ho 66 anni ed è da quando ho l'età della ragione che sento parlare di scandali e corruzione, non li ha mica inventati il padrone di Dudù ! ma la cosa per me sicura è che non voglio che i vari attuali ed aspiranti "padroni di Dudù" lo siano in eterno. Non dei miei nipoti, e nemmeno dei vostri. Per cui basta piangerci addosso e continuiamo a rimboccarci le maniche. Valeria
  • Stefano Antili 3 anni fa
    Caro Beppe, GianRoberto e tutti i deputati del M5S, il risultato delle europee ha dimostrato solo una cosa: GLI ITALIANI NON VI MERITANO!!! Ne consegue che non è giusto che voi perdiate il vostro tempo a difendere valori sacrosanti per qualsiasi persona normale (ma non il popolo italiano che normale non è)quando poi alla resa dei conti, cioè alle elezioni, vi girano le spalle. Questo dimostra unicamente che gli italiani sono disonesti nel dna e di conseguenza si devono arrangiare da soli. Io ho avuto fiducia nei valori fondanti del Movimento nel momento in cui ho cominciato a seguire il blog e a vedere l'impegno di tanti bravi cittadini che si sono dimostrati sempre all'altezza del loro ruolo e sicuramente anche Beppe e G.R. Casaleggio si sono spesi al massimo per la realizzazione di un sogno che forse non si realizzerà mai. Dopo questi risultati ne deduco che non è Beppe o alcuni che si devono dimettere ma credo che sarebbe molto significativo che tutto il M5S in blocco abbandonasse definitivamente ogni incarico istituzionale. Il futuro del Movimento lo vedo nero e non vorrei che finisse per diventare l'ennesimo partito di quella vecchia politica che gli elettori convinti volevano mandare a casa. Il compromesso paga solo chi vuol fare i proprii interessi e credo che un abbandono in massa del M5S sarebbe l'unico modo per scatenare una reazione in tutti quelli che ci credevano. Se così non fosse vuol dire che abbiamo perso del tempo illudendoci di cambiare una società corrotta e opportunista che è comunque destinata alla rovina.
  • agrippino sinatra 3 anni fa
    Io propongo che il m5s deve creare tra i deputati un gruppo di informazione comunicativa da andare nei programmi televisivi più visti, tipo, Piazza pulita, ballarò, L'arena e anche da barbara d'urso dove ho visto spesso che i partiti attaccano duramente il movimento e di noi non c'è nessuno che può controbattere con i fatti... Purtroppo e cosi che funziona...i mass media portano voti....infatti Grillo e passato come la persona più cattiva di questo mondo...e ci sono riusciti nel messaggio mediatico...dai coraggio, cresciamo....
  • Gianni Venir 3 anni fa
    La cosa più ridicola che vedo dopo queste elezioni per eleggere un parlamento europeo che non serve a niente è che i problemi dell'italia sembrano spariti con la vittoria del pd. Da quando è arrivato renzi si parla solo di quello che si deve fare, promesse su promesse ma ancora non si è visto niente. Non è cambiato niente anzi c'è un pericoloso ritorno di cui nessuno parla: La dc
  • roberto l. Utente certificato 3 anni fa
    Bene ! è giusto capire che dagli errori si DEVE imparare, ribadisco il concetto si DEVE costruire non solo demolire, portiamo a votare gli astenuti e le prossime si vincono !
    • Stefano Antili 3 anni fa
      Gli astenuti delusi dagli altri partiti che hanno visto un'alternativa nel M5S lo hanno già votato! Tutti gli altri astenuti sono cronici oppure in attesa di altri professionisti della politica che gli promettono cose che poi regolarmente non manterranno. Comunque gli italiani hanno decretato con il voto di domenica scorsa che il miglior compromesso è Renzi; un baby berlusca che congloba destra e sinistra in una nuova Democrazia Cristiana. Purtroppo quello che gli italiani non hanno capito è che la nuova DC e completamente diversa dalla vecchia perchè oggi, a differenza del dopoguerra, la trippa (essendo poca) se la mangiano solo i felini di grossa taglia mentre i gatti (gente comune) rimangono fuori dalla sala da pranzo. In sintesi: la politica difende se stessa e coloro che hanno i mezzi per finanziarla salvaguardandone i privilegi. Le persone comuni non contano nulla!
  • Teresa Bilotta 3 anni fa
    Carissimi Grillini tutti, eletti e non eletti,ma la vogliamo smettere di autodistruggerci dopo i risultati delle elezioni europee? Tutti gli altri, giornali, stampa, tv ecc.. non aspettano che questo, cioè che voi/noi ci disintegriamo. E' questo quello che vogliamo? Ma smettiamola con le autocritiche e critiche ai fondatori. Siete ancora troppo giovani per camminare con le vostre gambe. Fatevi furbi!!!!! Non vi fate strumentalizzare!Il 21% è un buon risultato, anche se speravamo di più.Gli Italiani sono pronti a vendersi per un piatto di lenticchie. Il nostro cammino è appena cominciato ed è impervio. In un anno e mezzo abbiamo scompigliato il Paese, dobbiamo lavorare ancora a lungo e tanto, per dimostrare nel tempo la falsità delle promesse renziane.Non ve la prendete con la campagna elettorale:quella del Movimento è stata bellissima, a ritmo di "guerra", cioè sostenuta, perché guerra hanno fatto all'Italia e ai cittadini onesti,lasciandoli alla fame. In alto i cuori, ricompattatevi, ricompattiamoci, siamo già una grande forza e faremo ancora cose belle entro e sotto le 5 stelle. "Omnis felicitas subiecta est invidia": ogni successo è soggetto all'invidia altrui. E tutti gli altri ve ne vogliono tanta, per cui sorridete e andiamo avanti! Teresa Bilotta professoressa in pensione
  • giuseppe vadala 3 anni fa
    carissimo Beppe hai creato un movimento non condiviso e capito da quanti sono aggrappati alla greppia del potere al denaro che elargisce ed ai favori. in Italia abbiamo tantissimi Razzi ed altrettanti Scilipoti figli e nipoti dei vecchi marpioni della dc e del denaro che ancora oggi lo psiconano distribuisce. NON MOLLARE RESISTI . CHI TI APPREZZA TI è VICINO non fare come SOCRATE!!!! GIUSEPPE
  • Silvia Cavallo 3 anni fa
    Grande Beppe... hai tutta la mia stima. Purtroppo ha vinto il sistema, hai ragione, ha vinto il PD perchè c'è chi è "affezionato" al partito, al nome,. e basta andare contro a "Grillo che urla nelle piazze e manda tutti affanculo".. basta solo questo importa, le nefandezze dei potenti non vengono nemmeno viste, passano in secondo piano. Io mi sento offesa quotidianamente da questo governo, e quotidianamente vengono lesi i nostri diritti di informazione. come dicevo..tutta la mia stima a Grillo e a un movimento che con i partiti non ha nulla a che fare.. non a caso si chiama movimento. vi sostengo, perchè proponete il cambiamento, più che mai necessario in questo paese bistrattato e abusato..
  • denni cao 3 anni fa
    Beppe io ti seguirò ovunque tu andrai, non hai sbagliato nulla. Guardate il video di Max Bugani e magari qualcosa capirete... http://www.beppegrillo.it/la_cosa/2014/05/28/bugani-i-toni-m5s/ per svegliare un popolo che dorme bisogna prenderlo e scuoterlo !!!
  • Paolo_ Zanchetta () Utente certificato 3 anni fa
    Con pazienza ho letto il post. E sono arrivato alla firma del post stesso. E chi è, un giornalista che un anno fa erano tutti servi del potere, e adesso riparano il sedere a Grillo? Però se Grillo non è il segretario del M5*,consiglio ad Aldo di informarsi: il movimento non ha segretari. Certo, fare previsioni è difficile, specie sul futuro ( a proposito della vittoria di Renzi). Chiunque capisce che il M5* è la maggior opposizione, si chiama matematica, ma parlando con le persone sono perplesse su cosa vuole fare il Movimento. E' ovvio che il Giornale titoli sul tonfo di Grillo, si vuole che titoli sul tonfo di B. Spero che il M5* non si sfaldi, troppo. E naturale che nelle sconfitte ci siano cambi di casacca; per gli italiani bastò un' armistizio ( vedi guerra 1940 ), e il movimento è fatto di italiani... Paolo TV
  • Frankie 3 anni fa
    Scusate ma penso che Beppe non abbia sbagliato niente. Si è solo dimenticato chi sono gli Italiani......e i media tutti asserviti ai cleptocrati......Quindi avendo contro tutte le tv e il 96 % dei giornali Beppe avrebbe dovuto fare come il caimano e mister bean...... Promettere qualcosa e martellare sopratutto in tv la "promessa". Gli italiani hanno la memoria corta e si bevono le promesse come bambini poi anche se non le mantieni tanto ci sono le veline, uomini e donne, il calcio ecc......basta vedere gli 80 euro che sono andati a discapito delle detrazioni coniuge e figli a carico. Se Beppe avesse martellato come un mantra sui 600€ del reddito di cittadinanza spiegando anche nei dettagli dove si sarebbero presi i soldi e con quali coperture beh... penso che renzi non avrebbe vinto così......Beppe la prossima volta sai cosa devi promettere. Berlusconi e renzi docet.......
  • Giuseppe 3 anni fa
    Suggerisco al movimento di radicarsi ancora di più nel sistema italiano dell'informazione creando una nuova testata giornalistica che faccia arrivare la verità anche ai più anziani... perché molti parlano per ignoranza sui temi politici...
  • maria cichero () Utente certificato 3 anni fa
    M5S siete e rimarrete i migliori di tutti.Per me siete solo voi i veri vincenti!!!! Gli italiani dovranno imparare a premiare l'onestà e la preparazione che hanno i ragazzi del movimento .A Grillo voglio dire che forse sarebbe il caso di abbassare un po' i toni, però deve restare perchè dice solo cose vere ed è un uomo giusto! Grazie per quello che farete ancora per noi.Vi abbraccio tutti Maria Cichero
  • ffoliott 3 anni fa
    Riprovo col post delle 14:27 cancellato dal blog: Articoli e post deliranti in cui si cerca di far passare l'idea che i movimenti siano una creatura di casaleggio e grillo. Calmi, movimentisti sul territorio di vecchia data, è propaganda. Ho persino letto le sciocchezze di qualcuno che ha affermato, testuali parole, che grillo è "Il "padrone" del movimento. Il Padrone? hahahahahahaha Gli deve essere sfuggito... Padrone del movimento.... ve ne rendete conto? I movimenti esistevano già quando grillo stava in RAI con "te la do io l'america", e casaleggio si fumava 15 miliardi in Weebeg. Grillo e Casaleggio hanno solo fondato un Partito per assorbirli, i movimenti, non hanno nè creato nè tantomeno comprato un cavolo, quindi "padrone" un par di ciondoli. La furbizia si basa sul nome: chiamare un partito privato: "Movimento". Là. Fatta. Ora è tutta roba nostra... ma finiamola con queste trovatine furbesche. Piantatela di fare propaganda cretina, è proprio questo tipo di irregimentazione orwelliana interna al 5S che ha fatto perdere voti. I movimenti esistevano, esistono ed esisteranno anche senza un imprenditore fallimentare come casaleggio, e grillo che ha fatto certamente cassa di risonanza ai movimenti, ma anche grandi autogol con le sue sparate pre-elettorali anti unità d'Italia, le strette di mano con Casapound e addirittura il "cinque" con vespa. Se levano le grinfie dai movimenti non si dissolve proprio niente, si torna semplicemente al sistema democratico e viva i movimenti liberi. Sarebbe anche ora di togliere dai piedi la società privata a scopo di lucro che parassita i movimenti. Casaleggio da amministratore delegato di weebeg ha lasciato voragini nel bilancio societario ed era a fine carriera. Adesso lui e grillo si prendono 10 centesimi ogni volta che facciamo click sul blog. Basta bugie, una cosa sono i movimenti, altra cosa è la Società di marketing e influencing online chiamata "Movimento 5 Stelle".
  • peter 3 anni fa
    Non dobbiamo complicare le cose semplici!!! Anzi dobbiamo ridare la semplicità a cose che qualcuno a interesse a tenere nella massima oscurità. Vi spiego cosa vorrei dire: Siamo un movimento che "teoricamente" è il meglio che c'è sulla piazza: Chiunque legga un nostro articolo, sia costui di destra o di sinistra,non può che approvare. (lo dimostra anche il fatto che gli "altri" scopiazzano continuamente..Perciò abbiamo l'idea vincente, ok? Il bello viene adesso: dobbiamo trasferire la nostra idea alle persone.Questo passaggio è stato svolto all'inizio solo da beppe, poi altri (in gambissima) si sono uniti. Il risultato stavolta è stato deludente.Non interessa di chi è la colpa, le sconfitte sono molto più indicative delle vittorie se si usa il cervello... Ora dovete analizzare, capire,scoprire, ripercorrere quel tratto che ha causato la non vittoria, sicuramente esperti di pnl vi potranno dare una mano..Chi parla di dimissioni o altro non ha capito niente o meglio non vuole capire niente.Noi siamo come la patata che quando arrivò in europa nessuno la voleva, anzi ne dicevano di tutti i colori..noi dobbiamo imitare... la patata..
  • giuseppe p. Utente certificato 3 anni fa
    NO---ASSOLUTAMENTE NO----DEVE RIMANERE AL SUO POSTO E PIANO PIANO I GIOVANI LO SEGUIRANNO E VINCEREMO-
  • valter toti 3 anni fa
    Elettore del pd che sprizzi gioia e sputi veleno perché non ti sei chiesto, a suo tempo,ALLEANZA CON BERLUSCONI??? MA NON ERA GAME OVER????? DA PREGIUDICATO NON DOVREBBE AVERE INCARICHI POLITICI E NOI CI FACCIAMO LE RIFORME???? e allora con quale coraggio chiedete a noi l'esempio? Non vedo proprio come mettere sullo stesso piano le 2 cose. WM5S!!!! P.S LA PAURA NON VI FA NEMMENO GODERE DI QUESTA VITTORIA!!!!!!
  • gennaro iovene Utente certificato 3 anni fa
    Beppe la gente vuole i fatti, il tempo delle arrinche è finito se credi che il movimento possa ottenere la maggioranza assoluta è utopia,noi ti abbiamo votatox dare una svolta al sistema corrotto che impera in italia,facciamo nostre alcune battaglie è portiamole avanti in tutte le sedi istituzionali,x esempio la rca auto all'interno della quale si consuma una autentica estorsione a stato armato da parte delle compagnie assicurative che impongono una forbice di 800 euro tra nord è sud italia questo è puro razzismo economico praticato sulla base della residenza,gia la residenza,risedere al sud si è truffatori a prescindere cosi la pensa il potere economico avallato dallo stato che ci marcia sopra,visto che il 29 x cento è assorbito dalle tasse, più è alta la tariffa più sono le tasse alla faccia di tutto il centro sud. beppe è questo che i nostri elettori si aspettano da te si aspettano che il movimento faccia battaglie concrete che portino benefici reali ai cittadini, vedrai che in termini elettorali gli italiani ci premieranno.
  • beatrice oprandi 3 anni fa
    Non capisco perchè questo accanimento su Beppe Grillo! Anzi, sì lo capisco.......fa paura pensare che nessuno di noi si è arreso vero? Perchè il tempo per vedere cosa davvero sa fare Renzi è iniziato ed è iniziato anche il conto alla rovescia per quelli che fra poco tempo saranno molto incazzosi con lui e pensare che Beppe sarà ancora il promotore di questo nuovo gruppo di persone che perseverano nella ricerca dell'onestà......fa paura! Ed ecco che allora si grida "Al lupo, al lupo"! Ma noi abbiamo capito che il lupo non è Beppe Grillo!
  • salvatore dimicco 3 anni fa
    non si deve dimettere nessuno, avanti cosi'diamo solo piu' interviste e partecipazioni in tv xche' conta ancora tanto dai 5stelle vinciamo poi,persa la battaglia vinceremo la guerra
  • Francesco Spaziani Utente certificato 3 anni fa
    Non capisco di quale sconfitta si va dicendo...Siamo la seconda forza politica della nostra cara Italia, e questa davvero non mi sembra una sconfitta, anzi... Dobbiamo tenere conto del fatto che ci stiamo misurando con l' antica oligarchia mondiale: credere di vincere presto e bene non è realistico. Lo è, invece, continuare a combattere, più decisi, energici e determinati di prima, anche per rendere il giusto valore a tutti quei milioni di italiani che ci hanno votato. In alto i cuori!!!
  • Gennaro Giugliano Utente certificato 3 anni fa
    Ma non scherziamo proprio...dimettere da cosa ? senza beppe la comunità non sarebbe mai esistita. Lunga vita al m5s in tutto il mondo.
  • Roberto Sbalchiero Utente certificato 3 anni fa
    Come dici tu Grillo e Casaleggio devono restare dove sono e devono avere più spazio gli altri, è un movimento, non un partito con un leader. Nella "Propaganda" si esalta le proprie qualità e i punti deboli degli avversari. Il PD lo ha fatto, il punto debole era il "Grillo che grida" e lo ha sfruttato al massimo. E' un discorso di immagine, non solo di contenuti, e durante le elezioni bisogna tenere conto anche questo. Si impara dagli errori. Cambiamo prospetiva, immedesimiamoci negli avversari e studiamo le migliori mosse che ci possano distruggere.
  • valter toti 3 anni fa
    Torno a ripetere per i vincitori delle elezioni europee: Spiegateci cosa ci fate VOI al governo insieme ad un evasore fiscale (renzi che diceva: ''Berlusconi per me e'game over'' vi ricorda qualcosa?).E' dal famoso incontro SEGRETO al nazareno che ci piacerebbe saperlo!!!
  • Francesco Spaziani Utente certificato 3 anni fa
    Nè Beppe e nemmeno nessun altro di noi deve mollare. Mai...
  • Mariano Antoni (mamo-org) Utente certificato 3 anni fa
    Continuano a non sapere a cosa aggrapparsi, dimostrando la loro debolezza. Noi più cresciamo e più diveniamo solidi come roccia. "Altrove" si va dove tira il vento. Grillo deve dimettersi?...................... vi piacerebbe vero? Chi ha veramente capito il Movimento sa bene che un ideologia ha sempre bisogno dei suoi guardiani che vigilano costantemente. Finchè l'ossatura non sarà ampiamente rafforzata non cederemo il controllo. Oggi si creano le fondamenta per costruire quello che pare non essere più un sogno.
  • Andrea Q. Utente certificato 3 anni fa
    La coerenza estrema (per quelli che vedono il II posto come una sconfitta catastrofica, ma non lo è minimamente) in questo caso porterebbe il movimento allo sfascio ed è quello che vogliono, quindi Grillo deve restare (non sarebbe corretto nemmeno per lui che ha investito anima e corpo in questo "sogno in via di sviluppo"). Semplicemente, il MoVimento è giovane in un paese per vecchi e onesto in un paese di ladri, deve migliorarsi e farsi conoscere di più, magari con attività capillari a livello locale che coinvolgono quelle fasce di popolazione (spesso sono le più anziane) che lo ignorano,e condannare fermamente i mezzi d'informazione diffamatori.
  • pier p. Utente certificato 3 anni fa
    Speriamo che i NS/ parlamentari "grillini" leggano questi post e ne traggano le "giuste" opinioni! Se noi contiamo ancora qualcosa...i parlamentari devo "serrare", stare uniti e continuare nonostante gli attacchi (ovvii dei media)! Il panico non è un toccasana! Siamo sempre il secondo partito e se F.I. non fà una piega, dovremmo essere noi a proccuparci? L'unione fa la forza, avanti tutta, che il tempo (a breve) ci darà ragione contro il "pifferaio magico" ! NON LITIGATE E ANDATE IN TV. A DIFENDERE IL NS/ OPERATO...ATTACCANDO CON GENTILEZZA QUESTI FARABUTTI !
  • jack critico 3 anni fa
    Come "da cosa dimettersi"? Non facciamo i finti tonti, e' o non e' Capo Politico???
  • SonoMoltoPEGGIOdiGRILLO 3 anni fa
    DROGATI TELEVISIONARI !!! MALATI DI MENTE !!! Cosa fate ancora qui ??? Siete sicuri che Il problema sia Grillo, gli errori, le dimissioni, il linguaggio, il programma, la campagna elettorale, ecc ecc ? O INVECE IL PROBLEMA dei 5 stelle SIETE PROPRIO VOI ??? VOI che siete pieni di rabbia perché i vostri IDOLI hanno perso, ben il 20% di... SHARE ??? VOI che siete incazzati perché c'è un sacco di gente che NON CREDE più al vostro DIO-TELEVISORE ??? VOI che state cercando di aiutare i vostri DEI del cinescopio, venendo qui a fare la loro patetica imitazione ??? TUTTO TEMPO PERSO !!! TUTTA FATICA INUTILE !!! Qui la gente non si fa incantare dalle chiacchiere da italiani-CIARLATANI, perché sa che il visualizzatore che hanno davanti NON e' uno SPETTACOLO-INCANTATORE, bensì, uno strumento di COMUNICAZIONE interattiva multimediale. Invece VOI, CREDETE di aver imparato a usare internet, ma nel profondo del vostro inconscio, SIETE CONVINTI di scrivere con il telecomando della TV e di leggere sul monitor di una TV, perché in testa avete solo quella. Il vostro cervello è a forma di TV, e quando vi sveglierete dal sogno di spettacolo-fantasia, sarà TROPPO TARDI. Non vi sarà rimedio, vi pignoreranno anche la TV e vi resterà solo il PIANTO E STRIDOR DI DENTI. Se invece il 5stelle riuscirà a salvare l'Italia, allora passerete il resto della vostra vita in apposite strutture sanitarie, e sarete sottoposti a un lungo e faticoso programma OBBLIGATORIO di DISINTOSSICAZIONE TELEVISIONARIA. Un giorno, dopo anni di trattamento, vi sveglierete SANI DI MENTE, e scoprirete che esiste IL MONDO DELLA REALTA' !!! E RINGRAZIERETE i 5 Stelle per aver SALVATO quel che resta della vostra misera, patetica vita.
  • TheQ. 3 anni fa
    "Grillo non ha cariche formali nel M5s" Quindi perchè discute con Farage per gli M5S?!?!?!?!?!?!?!?! Perchè deposita il simbolo ed apre a Forza Nuova?!?!?!?!?!?!?! Qui si finisce nel ridicolo e i giornalisti del PD-PDL ci sguazzano del ridicolo altrui, praticamente è il loro lavoro.
  • franco p. Utente certificato 3 anni fa
    che dementi....come si fà a chiedere le dimissioni ad un uomo che ha fatto un miracolo in Italia,che ha dato l'anima il cuore,tutto se stesso,ha rimesso insieme così tanta gente che era schifata dalla politica e di questi parassiti che hanno portato la Nostra Italia a queste condizioni e che oggi si fanno paladini per salvarla....... Il problema per me è un altro,una mancanza c'è stata,ed è stata l'informazione,mancanza di passare alla gente tutta,quello che i nostri parlamentari del M5S facevano in parlamento,con i loro interventi che noi tutti che stiamo sulla rete abbiamo seguito e apprezzato, a noi che facciamo banchetti e scendiamo in piazza ad ascoltare Grillo e i parlamentari 5 Stelle e allora io insisto con quello che sto scrivendo anche su Facebook qui di seguito: UNO SPAZIO IN UNA TELEVISIONE NO? La nuova strategia deve mettere al primo punto l'informazione,perche se si dovesse domani andare alle elezioni nazionali e i media sono sempre così,non servirà a nulla,ci rifanno neri,allora a cosa serve impegnarsi fare un sedere tanto e poi è tutto vano, perche i media ti fottono,quindi come ho sempre detto,i banchetti, le piazze,la rete è insufficente,la soluzione,non dare più i soldi indietro,comprate uno spazio in una televisione come ha fatto Santoro e una volta a settimana ti fai una trasmissione di 4 ore e informi la gente di quello che stai proponendo in parlamento con tutti gli interventi dei parlamentari 5Stelle,certo la cosa la progetti bene,io da non competente del ramo l'ho fatta un pò semplicistica,ma bisognerebbe pensarci sù...... Ne sono sempre più convinto.......se non si arriva a qualcosa del genere,questa gente al potere ci starà per altri 20 anni minimo..
  • Fabio Massimo De Angelis Utente certificato 3 anni fa
    Beppe sono con te! Cacciamo gli arrivisti!
  • Francesco Spaziani 3 anni fa
    Ciao a tutti voi, compagni, italiani come me!
  • Alessandro Di Crisci 3 anni fa
    Nessuno può far dimettere il nostro capo trascinatore,certo può sbagliare ed è umano che accada,ma scaricare su di lui le colpe, lo ritengo eccessivo. é un passaggio ulteriore che ci servirà per migliorare la comunicazione e raggiungere quell'elettorato che ci è ancora distante. Ma una volta di più ritengo che nessun accordo con questi farabutti mentitori e ipocriti. Mandiamoli tutti a casa. Vinciamo poi! Forza ragazzi non molliamo e forza BEPPE sei sempre il numero uno!Sei la voce di chi non ha voce e la speranza per milioni di giovani.
  • Lorenzo P Utente certificato 3 anni fa
    Magari dico una cazzata ... ma se ci facessimo una piccola emittente televisiva del movimento ? Oppure se acquistassimo degli spazi su quelle esistenti tipo LA 7 ?
  • fred 3 anni fa
    il movimento ha dimostrato la sua forza nonostante gli attacchi di tutta quella massa,fatta di politici,banchieri, mantenuti della politica, media ,ecc..Ora siamo una forza vera conclamata che fa paura! Andiamo avanti prima o poi ci capiranno anche il resto degli Italiani, il tempo ci darà ragione!
  • katia b. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe non ti devi dimettere!!Figuriamoci .. Se esiste di nuovo la speranza VERA di vedere un futuro ed un mondo migliore, è grazie a te che l'hai reso possibile ! Forse sarebbe stato meglio però non dirlo prima delle elezioni. Perchè ci dichiariamo il movimento della coerenza e poi giustamente ci bastonano. Noi possiamo sbagliare molto meno degli altri, si sa .. però è giusto così, noi DOBBIAMO sbagliare meno degli altri, è questa la nostra Forza! Ed è per questo che voglio dire che, a parte tutte le considerazioni importanti e condivisibili, sulla tipologia di elettorato che ha portato al risultato elettorale che sappiamo, dobbiamo assolutamente riflettere sui nostri errori. E' stato detto e ridetto. Vorrei però esprimere anche io la mia opinione in merito, perchè credo (oltre a diversi toni troppo forti) che il tema toccato da Beppe negli ultimi giorni relativo al processo on-line, abbia davvero influito tantissimo! Quando l'ho sentito a Porta a Porta e poi sul post mi è venuto un colpo. Quanta fatica per comunicare agli scettici proposte e non aggressività e tutto è volato via in un attimo. Peraltro non mi trova neanche d'accordo, nè nel contenuto nè nella forma ed ho parlato con davvero tanti elettori M5s ed attivisti che non hanno condiviso questa uscita. Il movimento non ha sete di giustizia (forse qualcuno sì, può darsi) sterile e queste forme di giudizio sono pericolose, così come quella relativa al personaggio del giorno. Innopportuna Beppe, smascheriamoli in altro modo. Capisco che lo scopo è la verità, ma così miniamo la loro libertà di espressione e NOI siamo diversi da loro. Detto questo, grande Beppe e grandi ragazzi !! Facciamo tutti tesoro di questa esperienza e ripartiamo meglio di prima!
  • pippo anto Utente certificato 3 anni fa
    Qualcuno dice " senza Grillo il movimento non esiste" oppure " senza di lui non lo voto". Ovviamente sono punti di vista che vanno rispettati ma io mi chiedo: e' valida un'idea che non sopravvive al suo fondatore, qualunque essa sia? Noi dobbiamo rendere valida questa idea per non rischiare di fare la fine de''IDV di DI PIETRO. Magari ora non e' ancora il tempo, ma dire mai sarebbe come rendere vano tutto il lavoro che e' stato fatto e consegnarci agli avversari a costo zero. Si alla critiche costruttive. No a posizioni critiche demolitive o acritiche ad oltranza...
  • orafus o. Utente certificato 3 anni fa
    Ho già postato questa cosa ma la voglio ripetere a buon pro dei contestatori e "maestri" Sono un imprenditore e dal 2008, inizio crisi, un po' per volta mi sono impegnato casa e capannone ed ho dato fondo a tutto ciò che avevo risparmiato per continuare a pagare gli stipendi interi ai circa 30 dipendenti e collaboratori anche se ci sono stati mesi che si lavorava una settimana al mese. Nel frattempo ho sviluppato un brevetto che vale qualche milione di euro e mi sono trovato a decidere se fare nuovi investimenti ed assunzioni per avviare la nuova produzione o venderlo ad una ditta austriaca. Per decidere mi sono posto come termine le elezioni europee. Visto come sono andate le cose ho pensato di vendere il brevetto e, fatti i conti, dopo aver pagato e saldato tutto e tutti mi sono rimasti ancora un paio di milioni di euro. Posto che ho sessantanni credo di aver deciso per il meglio e penso anche che sicuramente il Sig. Renzi e compagnia cantante saprà trovare una buona soluzione per quei circa trenta dipendenti che adesso potranno godersi il TFR la mobilità e la indennità di disoccupazione.
  • Hivon T. Utente certificato 3 anni fa
    Contro il male assoluto e contro: Renzie-Bilderberg-Trilateral-Monti-L'innominabile-Merkel-FMI-BCE-USA-Vaticano... QUALSIASI COMPROMESSO È ACCETTABILE !
  • marco cassarà Utente certificato 3 anni fa
    Beppe e Casaleggio sono e devono restare Garanti del MoVimento.Il resto sono chiacchiere.
  • LUCIO D. Utente certificato 3 anni fa
    Amici del 5 Stelle, non vi fate intimorire dagli Avvoltoi del Sistema. Beppe è un valore aggiunto del Movimento e guai se dovesse lasciare o diminuire l'intensità dei toni. Deve solo apparire con i vari Di Maio, Di Battista, Fico, Taverna, Giannulli, Morra e tanti altri in tutti i salotti televisivi di Mamma RAI e Papà BERLUSCONI. Tali trasmissioni non vanno denigrate in quanto "purtroppo" costituiscono uno "svago" per milioni e milioni di pensionati e casalinghe che non hanno altri mezzi multimediali al di fuori del contenitore televisivo. Avete gli argomenti giusti, portate copia delle vostre migliaia di emendamenti che vi hanno bocciato in questo vostro primo anno di Legislatura. Questa è una battaglia democratica altro che fasci o nazi qui si decide il nostro futuro....Quel futuro che la dittatura quarantennale della Democrazia Cristiana trasformatasi poi nel Partito Democratico ha disintegrato il nostro tessuto socio-economico. Valutate bene anche altre alleanze in Europa mi sembra che siamo in sintonia con il movimento "PODEMOS" spagnolo....
  • lailes lorenzale Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno a tutti, Sono fermamente convinto che Grillo debba rimanere al suo posto, ma altrettanto convinto che debba fornire molto meno materiale a quei giornalisti (quasi tutti) che non aspettano altro che un pretesto per gettare fango sul movimento.Pertanto direi che se evitasse le piazze nel mese precedente al voto si riuscirebbe a contenere l'attacco mediatico,Che deve essere necessariamente contrastato anche con una MAGGIOR PRESENZA DI ESPONENTI IN TUTTE LE TRASMISSIONI POSSIBILI,(Vedere Di Battista parlare davanti a 300 persone, mentre in Tv andavano in onda 3 programmi televisivi che sparavano a zero sul movimento e nessun esponente presente e' stato un errore imperdonabile.) Per quanto possa essere piena una piazza,non arriverà mai alla visibilità di un programma televisivo,e soprattutto chi viene in piazza sa già' chi voterà qualche giorno dopo... Dobbiamo fare capire chi siamo,cosa vogliamo fare, e cosa invece stà/non stà facendo il partito della "speranza".
  • Armando C. Utente certificato 3 anni fa
    L'ITALIANO è TROPPO STUPIDO E BIGOTTO... IO SENTO OFFENDERE LA MIA INTELLIGENZA... VERAMENTE SEMBRA ESSERE CIRCONDATO DA IDIOTI CHE VINCONO SEMPRE... QUESTO CONFERMA PERO GOVERNA CERTA GENTE ANZICHE DI ALTRA. SI CONTINUA A RIPETERE CHE GRILLO HA DETTO SE PERDO VADO A CASA !!! HANNO ESTRAPOLATO UNA FRASE DETTA SICURAMENTE PIU VOLTE... MA CHE FACEVA PARTE DELLA STRATEGIA DATEMI IL VOTO CHE è L'ULTIMA OCCASSIONE... UN PO COME "O NOI O LORO".. HANNO SCELTO LORO MA LORO CHI QUELLO CHE DICEVA AIUTERO LETTA E POI LO HA TRADITO ALLE SPALLE... ECCO IO UNA PERSONA COSI CREDO NON LA VOTERO MAI... QUESTE SONO PERSONE PERICOLOSE... NO CHI URLA... MA LE URLA METTONO PAURA ESSERE INCULATI MODERATAMENTE NO AH AH AH AH CHE POPOLO DI BIGOTTI... SENZA GRILLO IL MOVIMENTO CHIUDE DOMANI... INOLTRE ALLA GENTE NON INTERESSA CHE VI DIMEZZATE LO STIPENDIO... PREFERISCE RENZI CHE ARRIVA CONVINTO DELLE CAZZATE CHE DICE SICURO TONI SEMPRE FINTI... SE VIENE INSULTATO LUI SORRIDE... SE TU GLI FAI UNA DOMANDA SA GIA RISPONDERE IN QUELLA MANIERA SICURA QUELLA CHE TI INCULA... GRILLO URLA MENO E SPIEGA MEGLIO QUELLO CHE FAI... DEVI PARLARE AD UN POPOLO BIGOTTO NON TE LO SCORDARE MAI...
  • Christian M 3 anni fa
    Vorrei esprimere il mio parere in proposito. Non v'é il minimo dubbio sul fatto che la malata informazione italiana cerchi di screditare il movimento in tutti i modi. In tal proposito posso dire che anche l'informazione del nord europa fa lo stesso, sarebbe da scriverci un post a parte. L'informazione ad ogni modo, batte sempre su Grillo, piú che sul partito politico, il che non é giusto ed é uno dei punti su cui il movimento dovrebbe lavorare per cambiare. Grillo deve essere considerato come il "frontman" appunto, non come il leader politico. E la figura del leader politico invece deve essere creata. Sono stufo di sentire persone che dicono "Non voto Grillo" o "Grillo urla", "Grillo caccia i parlamentari", "Quelli del movimento sono tutte marionette di Grillo". Grillo é dipinto come un leader populista che arrivato al potere minaccerebbe l'intero paese e quindi anche l'Europa, come sta accadento con il primo ministro ungherese. Questa é la visione che si vuole dare di lui, ed é questo che va cambiato nominando il leader politico del 5 stelle. A quel punto la stampa deve iniziare a mostrare anche quel volto, far sentire anche i suoi pensieri, che saranno gli stessi di Grillo, ma comunicati in altra maniera piú consona alle orecchie delicate degli italiani.. E a quel punto credo che anche il pensiero di tanti italiani possa cambiare in favore del M5s, e soprattutto in favore dell'onestá e di un Italia informata e in un futuro "libera".
  • Guivanni Guarino Utente certificato 3 anni fa
    SINTESI DEI COMMENTI CHE SI FANNO IN CONFIDENZA Dopo la sceneggiata da Vespa i Troll hanno deciso per la Speranza contro la Disperazione di giudizzi sommari alla Robespierre/Pol Pot. Beppe se insisti su questa strada finirai abbandonato come Masaniello nel 1648 Dispace aver visto giusto circa un anno fà: intervento nel Blog il (10.07.2013 11.14). Copio Il tuo commento: "Caro Beppe, cari aspiranti servitori e carissimi servitori di Beppe, io sono un TROLL. Ho proprio tutte le caratteristiche del TROLL da voi definito, sono orgoglioso di essere un troll che si preoccupa solo del bene degli italiani, e non solo, cacciati nel bisogno da questa guerra finanziaria del capitale liberista contro la democrazia della piccola e media impresa. Caro Beppe, e beppisti tutti, ti preoccupi del benessere della gente comune e non, o degli interessi delle associazioni liberiste che aspirano all'asservimento dei popoli? ANZI SONO PROPRIO IL PEZZO DI MERDA DI TUA DEFINIZIONE CON FORBITO PARLARE, QUANDO TI ABBIAMO SUGGERITO INSISTENTEMENTE DI ACCETTARE LA SFIDA BERSANIANA PER METTERNE A NUDO L'ONESTA' D'INTENTI RIFORMISTI. Avresti potuto portare nel M5S il 75 % degli itsliani: quelli che ti abbiamo votato alle politiche e tutti gli astenuti più o meno per nausea da vetero politici. Oggi incontrerai il Nostro Presidente della Repubblica, dimostragli che era in errore quando ti definì populista, io aggiungo inconcludente e destinato a far fare a M5S la fine dei moti di Masaniello nella Napoli sotto tallone spagnolo nel 1648. Dimostraci che fai politica per il bene dell'Italia tutta e non solo del capitale liberista, dietro una maschera populista, e voteremo in massa M5S nella speranza delle riforme di cui tutti parliamo e ben pochi auspichiamo!!!!!!!!!"
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Ecco,ripostalo per il prossimo anno,avevi sbagliato allora e continui a sbagliare,sei diabolico nonostante le prove negative avute dalla partitocrazia.
  • stefano maioli (pagnolero) Utente certificato 3 anni fa
    Penso che tutto si rivolterà, sono andati a votare gran parte dei 22 milioni di pensionati e dei 10 milioni di comprati dagli 80 euro, e li capisco.. Io faccio l'imprenditore e vi posso garantire che il PIL lo fanno gli imprenditori, non coloro che ho menzionato. Sono mesi che soffriamo e andiamo avanti pensando" il 25 maggio cambierà " Purtoppo no! Oggi non abbiamo più speranza e senza speranza non si investe. Ho amici imprenditori che nei prossimi giorni ridurranno l'organico,io tra questi. Prepariamoci al peggio. Se ne pentiranno,peggio per loro.
  • giulia genito Utente certificato 3 anni fa
    Senza Beppe i 5* avrebbero preso (al netto di quello che ci hanno fregato in vario modo), il 15% volendo essere ottimisti. Certamente non perché i ragazzi a 5* abbiano lavorato male, anzi, ma perché sarebbe mancato il 'motore' del movimento e toccava farcela 'a piedi'... Senza Grillo non resiste il suo movimento. Chi cavalca l'onda dell'autocritica dei toni troppo alti(i popoli e gli italiani in particolare amano i leader dai toni alti), del cambiare la comunicazione e del passo indietro o è scemo o in malafede. Per tutti gli altri attenti alle suggestioni imposte dai media di regime e dai loro troll...
  • GIOVANNI I. Utente certificato 3 anni fa
    Dice un proverbio dove ci sono tanti galli non fa mai giorno. Tutti noi dovremmo festeggiare ed essere contenti. Ancora non avete capito la lezione base , tutto quello che la stampa dice e solo spazzatura , e per sapere le notizie vere o vi informate in rete o fate l'esatto contrario di ciò che giornali e televisioni dicono. Esempio , il M5s è uscito sconfitto , ma vi pare che prendere 6 milioni di voti vi pare una sconfitta? Per tutti gli scettici , non arriveremo mai al 2018 , perchè l'ingordigia del Pd , la conosciamo tutti , si auto-distruggeranno da soli. Già hanno iniziato con la famosa norma sul riciclaggio con le slot-machine , continueranno con il senato , legge elettorale , riforme a trucco , ci sono problemi reali nel paese noi tutti dobbiamo prenderne atto e non solo i deputati e senatori del m5s , questa vittoria ci deve dar la forza di raddoppiare i nostri singoli sforzi , il Pd ha avuto 11 milioni di voti , sono solo 5 in piu , magari avendo falsificato le schede come fu per le primarie vinte da Fonzi. Il paese non vuole più politici corrotti , e questi lo sono fino al midollo , dovrebbero tremare loro che sono traditori , Noi siamo il futuro e la speranza che questo paese non e cretino come i politicanti pensano ,6 milioni di persone che non si lasciano infinocchiare non possono scomparire con un voto europeo , un voto che sappiamo tutti valere zero come il parlamento europeo . Quindi rimboccatevi le mani che ci siamo e siamo presenti su ogni fronte. Il patriottismo e l'onestà andrànno di moda , non solo a parole...
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Adesso c'è da pedalare...eccome se c'è da pedalare. Ricevuti gli 80 euri(non tutti) siiii? Adesso vi aspetta l'IMU,la Tari,la Tasi,la IUC la Tarsi eeee..ultimo il DL sulla Cultura in cui dovrete rimborsare il 65% delle donazioni! Ma non è finito ancora l'anno solare. Già per il prossimo anno ci saranno i 50 miliardi del FixalCompat,con il Pareggio di BIlancio(taglio ai finaziamenti ai Comuni). Imtanto i partiti,i Sindacati,i giornali continuano a prelevare(bancomat dalle tasse),le spese correnti ,proprio perchè corrono,Tav,Expo,grandi eventi,Provincie,Regioni a Statuto speciale avanzano;le auto blu aumentano,i contratti per i palazzacci pubblici non sono stati fermati(potremmo esserne i proprietari),la svendita dei Beni Pubblici continua come pure le privatizzazioni(una volta spolpate) verranno ridate ai cittadini con onere. Gli enti inutili rimarranno,le partecipate pure....e l'>Italia andrà in rovina ....grazie ai voti dati al PD! Grazie Renzi rimaniamo in attesa almeno di un pezzo di sapone e una corda!
  • kikka jolie 3 anni fa
    CONDIVIDO COMPLETAMENTE L'ANALISI QUI ESPOSTA, è quanto ho scritto su Twitter la notte stessa della sconfitta, sul Blog successivamente, quanto ho detto nelle conversazioni con amici ed ancora scritto sul MEETUP. Mi piace molto anche il parallelismso con quanto avvenne nel 1976 di fronte all'avanzata del PCI.... INSOMMA E' 1 SCONFITTA POLITICA MA INFERTA DA TUTTE LE FORZE DEL PANORAMA POLITICO ITALIANO CONTRO M5S, insomma del SISTEMA ITALIA ED OLTRE. Questo ci fa' capire quanto ci siamo resi pericolosi e quanto con forza di debba tenere la nostra rotta, sia pure facendo esperienza di questo parziale insuccesso. Occore migliorare la comunicazione, che deve essere capace di proporsi ed imporsi a 360 gradi, su tutti i mezzi di comunicazione nessuno escluso, perchè la Rete direi ci appartiene in larga misura, ma anche sugli altri dobbiamo sbarcare attrezzati con modalità quasi convenzionali. In fondo così rinunceremmo a ben poco, ma al contempo ci renderemmo visibili e comprensibili ai molti elettori che non usano internet e non frequantano piazze, ma hanno 1 residua capacità di capire dove dimorano i loro interessi.
  • vincenzo marti 3 anni fa
    Ora basta. Ma quali dimissioni di Beppe ??. Il problema di comunicazione del movimento e' solo quello della incapacita' di comunicazione dell' 80% degli eletti. Chi critica Grillo lo fa solo x finire il mandato elettorale in mano al PD . Qui hanno sempre voluto tendere dato che non ci sono mai riusciti a farsi eleggere direttamente nelle fila del PD. E' bastato uno stop elettorale subito x la concorrenza sleale avuta da Renzi nei nostri riguardi facendo leva sulle promesse e sulle speranze degli italiani, che gli eletti giu' a far riunioni contro Beppe che ci avrebbe fatto sbagliare per violenza della sua comunicazione e per aver incontrato i leader europei con cui allearsi. Ma davvero i deputati e senatori 5 stelle pensano che a Roma si possa stare a braccetto con il PD e non per mandarli Tutti a casa ???? Tornate nei vostri territori che vi hanno eletto grazie a Grillo e dove dovete saper crescere per riprendere la crescita che ci portera' a fare quello per cui siamo nati e per cui il popolo vota noi e non Renzi cioe' : MANDARLI TUTTI A CASA !!!!!
  • Enzo Chiesino Utente certificato 3 anni fa
    Se Grillo viene messo nelle condizioni di lasciare il Movimento, o si cerca di ridurre la sua immagine, esco dal Movimento, non avrete più il mio voto, sappiate che molti la pensano come me. Finitela di accapigliarvi su argomenti scemi, riprogrammate di comune accordo la strategia futura, preparatevi per entrare in Europa, se c'è bisogno di allearsi ci si allea, l'importante è esserci. W sempre l'onestà 5*****
    • giovanni 3 anni fa
      grillo è il numero uno del movimento ed è solo per lui che stiamo diventando una forza imponente ed è per questo che tutti ne parlano male ma gliela metteremo nel culo
  • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
    Il 'sistema' ha fatto quadrato intorno a sè per autoproteggersi e continuare ad esistere. Ora il suo obiettivo è quallo di far si che M5S imploda in modo da autoeliminarsi da solo, così loro potranno continuare a fare i loro comodi per il bene di pochi e il meno bene dei comuni cittadini che sono i nuovi moderni schiavi (soprattutto i più giovani). Dobbiamo essere uniti e proteggere i fondatori, Beppe Grillo in testa. Non cadiamo, come sono caduti credo molti che non hanno rivotato il movimento (mi verrebbe da chiamarli ignorantoni, ma non voglio essere troppo volgare)nella trappola di questo sistema. Noi che abbiamo più o meno compreso e siamo in qualche modo delle menti più evolute, facciamo in modo di preservare il M5S oltre che la nostra libertà. M5S FOREVER!
  • C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 3 anni fa
    Ciao Luca M., se guardi ad uno dei tuoi commenti ti ho scritto chiedendoti delle cose, potresti leggere e rispondere. Grazie.
  • orafus o. Utente certificato 3 anni fa
    Ma non vi sembra strano che siano così accaniti contro di noi ? Hanno stravinto eppure continuano a darci addosso. Ho l' impressione che sia una tattica per cercare di convincerci a diventare più ragionevoli e fare accordi con loro. Per quanto mi riguarda dimostrano ancora una volta che appartengono alla categoria di quelli che credono di essere furbi. Pensate a governare con i vostri soci e dimostrate con i fatti che i sostenitori del M5S sono dei cazzoni. Ho paura che siete i primi a sapere che non ne siete capaci. Pedalate !
  • giovanni 3 anni fa
    chi dice che beppe si deve dimettere è pregato di girare alla larga dal movimento ,che andasse con i ladroni che hanno rovinato l italia.viva il movimento 5 stelle
  • fabio martello Utente certificato 3 anni fa
    Ad anno uno c'era un ex tossico ed un ex ministro. Uno, completamente fatto, l'altro era "er cicoria".
  • frank pit Utente certificato 3 anni fa
    BEPPE STIAMO TUTTI CON TE SEI IL MOTORE DEL M5S
  • Andrea_ C. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe NON SI deve dimettere da nulla perchè sappiamo che non ha nessuna carica, e TANTOMENO SI DEVE FARE DA PARTE. Possiamo discutere sulla cuminicazione efficace, se pure ci fosse da discutere su questo, sappiamo che molti elettori di quelli oltre la quota leggittima del PD semplicemente non si informano, non discernono la realtà dalla fantasia, storditi da una informazione che anestetizza la mente, dire che Grillo E' CATTIVO è semplicemente un non senso, ma su questo hanno basato la campagna elettorale. Abbiamo tutti seguito la campagna elettorale e abbiamo visto travisata ogni singla BATTUTA di Beppe, e allora la cura è attaccare Beppe? si enfatizza in TV quasta poresunta spaccatura, e altre cazzate del genere. tTroviamo il modo veicolare il messaggio a questi anestetizzati inconsapevoli, questo si, ma altre discussioni in merito sono assolutamente superflue.
  • Giovanni D. Utente certificato 3 anni fa
    MA QUI STANNO TUTTI PAZZIANDO...!!! MA GRILLO DOVREBBE DIMETTERSI O ARRETRARE RISPETTO A CHI O COSA...!!!??? LUI E' SOLO L'IDEOLOGO DEL MOVIMENTO CHE A FONDATO ASSIEME A CASALEGGIO...!!! NON RICOPRE NESSUNA CARICA E NE OCCUPERA' MAI NESSUNA...MA DICO SIETE FUORI...!!!??? SONO BEN ALTRI CHE SI DEVONO DIMETTERE PERCHE' RUBANO SOLDI AI CITTADINI OCCUPANDO CARICHE ANCHE MOLTO REMUNERATIVE(A DIFFERENZA DI GRILLO CHE SE MAI CI HA MESSO SOLO DEL SUO)...SENZA FARE NULLA PER MIGLIORARE QUESTO PAESE... MA SEMMAI PEGGIORARLO...!!!
  • filippo magri 3 anni fa
    Beppe non deve essere messo in discussione, però adesso lasciamo spazio hai ns meravigliosi ragazzi:Di Maio, Di Battista, Taverna ecc ecc Lasciamo che siano sospratutto loro ha portare avanti il nostro programma. filippo
  • Ignazio Monaco 3 anni fa
    La valutazione positiva o negativa del risultato elettorale, porta solo tanta esperienza al Movimento 5 Stelle. Non dimentichiamo con chi abbiamo a che fare, personaggi con una storia abbastanza poco chiara alle spalle, parlo dei poteri politici e dei giornalisti, è sotto i nostri occhi che sono conniventi a tutto quello che succede in questo paese, mi auguro che non si perda tempo dietro le chiacchere di questi cialtroni. Sapevamo tutti fin dall'inizio della nostra storia cosa ci aspettava, secondo me il risultato è più che positivo, visto che ci avevano apostrofati come il voto di protesta alle Politiche scorse. La strada è lunga e difficile dobbiamo metterci il cuore in pace, anche perché superato l'ostacolo politico ricordiamoci che ci sono le famose Lobby i famosi Burocrati tutti corruttori di alto livello, per questo dobbiamo aiutare in mostri rappresentanti a resistere a tutte le vipere che strisciano intorno a loro. Grillo e Casaleggio insieme ai nostri rappresentanti devono continuare a fare fronte comune, perché soltanto rimanendo tutti uniti come abbiamo visto finora questi Onorevoli cittadini che sono al Governo riusciamo a tenergli il fiato sul collo. Un in bocca al Lupo a tutti i nostri Senatori e Deputati e ricordatevi che non vi lasceremo da soli. Ignazio
  • john buatti 3 anni fa
    _________ IL Partito UKIP è l'anti Cameron ma sopratutto l'anti Renzi..... Il Partito per l'Indipendenza del Regno Unito (in inglese United Kingdom Independence Party, UKIP) è un partito politico britannico euroscettico, fondato nel 1993 da un gruppo di scissionisti del Partito Conservatore. Il suo obiettivo principale è il ritiro del Regno Unito dall'Unione europea. È rappresentato da 24 deputati europei, al Parlamento europeo, che fanno parte del Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia, fondato il 1º luglio 2009, e tre Lords alla Camera dei Lord. Alle elezioni locali del 2013 ha ottenuto il 23% dei consensi (contro il 25% del Partito Conservatore, suo diretto concorrente, e il 29% del Partito Laburista). L'UKIP fu fondato nel 1993 da Alan Sked ed altri membri provenienti tutti dall'Anti-Federalist League. Il loro principale obiettivo era l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea. Il nuovo partito attirò alcuni membri dell'ala degli euro-scettici del Partito conservatore, che era stato diviso sulla questione europea dopo che la sterlina fu costretta ad uscire dal meccanismo di cambio europeo nel 1992 (con l'Italia) e la lotta sulla ratifica del Trattato di Maastricht. Esponenti dell'UKIP si candidarono alle elezioni generali del 1997, ma vennero offuscati da James Goldsmith, leader del partito Referendum Party, anch'esso euro-scettico. Dopo l'elezione, Sked diede le dimissioni dalla leadership affermando che il partito era "destinato a rimanere ai margini dello scenario politico". Goldsmith morì subito dopo le elezioni e il suo partito si sciolse, con un conseguente flusso di nuovi sostenitori per l'UKIP. Le elezioni per la leadership del partito furono vinte da un uomo d'affari milionario Michael Holmes e nelle elezioni del 1999 al Parlamento europeo l'UKIP guadagnò tre seggi e il 7% dei voti. In quelle elezioni furono eletti Nigel Farage, futuro leader, Jeffrey Titford e Michael Holmes.[...] http://bit.ly/1oR80z8
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 3 anni fa
      Grazie amico. Fantastico post. Aggiungo qualche link per quei 4 coglionazzi che ancora non sanno chi è Nigel Farage!! http://www.youtube.com/watch?v=v-vgp0g42xI http://www.youtube.com/watch?v=SkMD15zKFKw
  • Pier Luigi Ighina 3 anni fa
    Ciao ragazzi, io sono nuovo qui. ho visto la sezione del movimento ma non mi è ben chiaro come partecipare: posso fare proposte anche se sono iscritto dopo giugno 2013? Mi indirizzate ad un link con uno spiegone del funzionamento del SO?
  • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 3 anni fa
    io ho votato per Papa Francesco. Giuro!!!!, non ci credi??
  • Maria L. Utente certificato 3 anni fa
    Sarebbe ora che Beppe Mandasse a Fanc.... tutti e tutte quelle persone voltagabbana , si meritano solo calci nel sedere, via assolutamente dal movimento 5Stelle.
  • Victor . Utente certificato 3 anni fa
    QUESTA E' LA SITUAZIONE!!!!!!!!! adesso Renzi potrà andare a votare nel 2018. Ha molto tempo purtoppo per distruggere piano piano lo stato sociale e il tessuto sociale italiano. Prima la giustizia ....poi lascerà passare 6-7 mesi e toccherà alla sanità e cosi' via infine contratti di lavoro a 800,00 euro al mese perche' diranno non c'e' lavoro e quindi e' meglio lavorare a 800,00 euro al mese che non lavorare (mentre il reddito di cittadinanza sarà definito come un insulto alle persone) .Questo porterà ad una crescita della "buona occupazione" . Ultimo atto una stretta di vite dando maggiori potere repressivi alle forze dell'ordine per contrastare coloro che nella miseria decideranno di delinquere (un po' quello che accade negli Stati Uniti che sono i precursori e gli ispiratori di queste politiche). Le televisioni sono già in mano al potere renziano e quindi quelle possono rimanere cosi'. Se resteremo uniti qualcosa potremo fare. Chi in questo momento guarda a indebolire il M5S si assumerà la corresponsabilità di tutto questo. Ad maiora.
  • pippo anto Utente certificato 3 anni fa
    Francamente mi sembra prematuro un ripiegamento di Grillo sopratutto perche' la struttura non e' matura e non perche' non ci siano leader validi (DI BATTISTA e un po' tutti quelli che ho visto in TV). Un paio di cose mi sembrerebbero pero' utili: 1. Liberta' progressiva: Lasciare sempre e maggiore spazio agli eletti in modo che in tempi non biblici si possa pensare anche ad un ricambio di vertice. Il PD non e' un partito personale ed infatti per trainarlo basta un leader capace. Il PDL invece e' l'esempio di un partito personale che sta' affondato perche' il suo capo non vuole capire che e' finito il tempo. Per fare in modo che il movimento sopravviva deve diventare un incubatore di idee non una serra gestita da un solo contadino; 2. Coerenza: Non e' ancora tempo per Beppe di lasciare, ma solo perche' non si e' ancora formata una struttura matura. Eviti pero' di dire tutto e poi il contrario (vedi dimissioni) perche' un leader politico non e' un portiere d'albergo (con tutto il rispetto) che nel suo cerchio ristretto le puo' sparare come vuole. Parafrasando Gibran: un leader e' l'arco il cui scopo e' quello di lanciare il piu' possibile lontano le frecce...nient'altro...
  • fabio martello Utente certificato 3 anni fa
    Nell'anno dei mondiali il calcio passa di moda. L'italiano medio, vecchio o giovane, più o meno istruito, uomo, donna o che altro sia, più o meno benestante, non si sveglia mai, a meno che non venga impossibilitato a fare la gita la domenica a casa fuori al mare, od in qualunque altro posto. Magari da un amico, un parente, dai gentitori, la propria, ma deve farci la gita la domenica. E' una questione di sopravvivenza. perchè, all''italiano medio, gli puoi togliere il voto, la democrazia, la dignità, l'istruzione, la sanità e la giustizia, pure il lavoro al limite e lo stipendio, ma non toccargli MAI la casa, specie se è quella fuori dove deve fare la gita la domenica. Altrimenti, appunto, come per magia si sveglia. L'italiano medio, max due o tre anni si sveglierà. Saranno troppe le tasse sulle case specie, quelle fuori e troppe le tasse sulla benzina per andarci la domenica. I genitori la venderanno, agli amici la pignoreranno, i parenti la utilizzeranno per vivierci. Non ci si potrà fare più alcuna gita. Allora, l'italiano medio si sveglierà. Peccato però che per l'italiano medio sarà troppo tardi. Si sveglierà, ma non servirà a nulla. Per dare l'idea, un pò come il pollo di batteria che realizza la cosa solo quando arriva il cellophane per alimenti.
  • Temp Est Utente certificato 3 anni fa
    Fosse per me strizzerei un occhio anche a Le Pen, questo non per ideologia ma per mandare in crisi questa Europa. Poi a casa propria (nazione) ognuno la pensa come vuole. Ricordo che negli anni 50 si formò il Fronte Unito che raccoglieva quelli di area di sx per sconfiggere la dc, ma fallirono. Ora la storia si ripete su più vasta scala, vogliamo fare gli schizzignosi? Questi sono cosi' quelli sono colà, perdendosi nei meandri delle divergenze, continuate a pensarla cosi', e ciò che nascerà sarà un feto morto, qui non si tratta se l'europa deve andare a destra o sinistra, che è un falso problema. Qui si tratta del futuro di centinaia di milioni di persone, della loro storia, della loro civiltà, che nel bene o nel male siamo noi deputati a scegierci, non la globalizzazione, ne le multinazionali, ne la massoneria. Perdio è difficile capirlo?
  • Anna W. Utente certificato 3 anni fa
    Il grosso handicap del M5s è che ci sono al suo interno persone che credono ancora alle false ideologie (destra, sinistra, ecc.) con le quali ci hanno presi per il culo per decenni. I ladri, i mafiosi, i criminali che compongono la casta politica non hanno e non hanno mai avuto ideologie. E nessuno mi venga a dire che ci sono degli onesti anche negli altri partiti perchè nessuna persona onesta può entrare in un sistema corrotto senza diventarne parte o complice. Dobbiamo capire che tutti i partiti sono uniti contro di noi. Non c'è alternativa o via di mezzo. O NOI O LORO!
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    bestiale,il pd è terrorizzato sempre più dal M5S!!più di prima!!bene bene,gli faremo molto male quando le persone alzeranno la testa.vedrete come voleranno le matite allora.ma ci vorrà tempo!!
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa
      ciao luca mi domando se non sia il caso di istituire delle commissioni regionali formate da iscritti di provata moralita e analizzare i candidati, onde evitare per il prossimo futuro personaggi tipo zaccagnini orellana campanella e forse anche qualcuno dei nuovi che gia vogliono marcare le loro differenze
    • C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 3 anni fa
      ...Voglio capire bene perché oggi un commento fatto contro di me mi ha fatto un po incazzare in quanto sono stato scambiato per una sorta di “talpa del PD”. ...
    • C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 3 anni fa
      Ciao Luca, spiegami una cosa: ma il cerchietto verde con il segno di spunta indica che si è iscritti al Blog, al Movimento o cosa? Poi di fianco al tuo nome vedo altri tre marchi, cosa vogliono dire? Voglio capire bene perché oggi un commento fatto contro di me mi ha fatto un po incazzare in quanto Grazie.
  • Clara M. Utente certificato 3 anni fa
    Carissimi amici e compagni di avventura. Ognuno di noi ha sua storia. Io sono una "grillina" atipica: Ho 61 anni, sono impiegata statale prossima alla pensione. Io credo che ci unisca una grande motivazione: l'ONESTA' (che si trova in tutte le categorie, magari in proporzioni diverse) e l'amore per i nostri figli. Fino alla comparsa del movimento ho votato il meno peggio, il meno disonesto (almeno quello che credevo il meno peggio, meno disonesto. Adesso ho trovato un gruppo di ragazzi che, con tutti i loro limiti, hanno gli stessi principi che ho cercato di trasmettere ai miei figli. E mi sono meravigliata ed entusiasmata a vederli persistere nei loro principi, e vedo che ragionano come me, come i miei figli e sono pronta con il mio sostegno ed il mio voto convinto ad aiutarli a crescere e a passare sopra a qualche errore. E ringrazio Beppe per questo: Senza Beppe e senza di loro e senza l' onestà he trasmette tutto il moviomento, non sarei andata più a votare.
    • emanuela tidona Utente certificato 3 anni fa
      io ho 63anni e la penso come la signora clara, ho votato e voterò 5stelle, vi ho inviato un bonifico per genova e voglio tesserarmi anche se dovrò imparare come si scannerizza la carta di identità.Ci sono rimasta male per quel 20%, mi aspettavo di più,vuol dire che dovremo spiegare meglio le nostre ragioni. Grazie al blog ho imparato a conoscervi e a volervi bene e sopratutto a sentirmi connessa con tanti, tanti altri.GRillo non te ne andare
    • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
      Signora, se tutti fossero come lei, l'Italia sarebbe un paese fantastico!
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Clara grazie per la tua testimonianza. Sono anch'io nelle stesse condizioni,ma un pò più anziano,per cui quello che dice è più che sacrosanto! Ciaooooo!
  • stefano b. Utente certificato 3 anni fa
    SE QUALCOSA é ANDATO STORTO ; NON é COLPA DI BEPPE GRILLO; MA DI TANTI ITALIANI CHE SE NE FREGANO DEL MOVIMENTO DELLE SUE BATTAGLIE : NON ANDIAMO IN CERCA UN COLPEVOLE CHE NON ESISTE;SI VA AVANTI COME SEMPRE E BASTA::::IL DISSENSO é QUELLO CHE SI ASPETTANO X CANCELLARCI: CAPITO TESTINE DI C:::ZO
  • vincenzo ciampi Utente certificato 3 anni fa
    Io sto con Beppe e Casaleggio. La vostra storia parla da sola. Avanti.
  • Davide Marini 3 anni fa
    ALLORA RICAPITOLANDO PER LE TESTE DI CAZZO DEL PD E VENDOLIANI TSIPRAS! Chi urla e combatte contro sistemi criminali è per il popolo quindi dalla parte del giusto! CHI COME IL PD È CONNIVENTE CON BANCHIERI E FA INTERRARE RIFIUTI TOSSICI E INQUINARE SENZA PIETÀ PROVOCANDO TUMORI E MORTI È CRIMINALE RAZZISTA XENOFOBO PERCHÉ È CONTRO IL GENERE UMANO TUTTO! Quindi farage e grillo vogliono bene ai cittadini Vendola il pd TSIPRAS li uccidono e li mettono alla fame! I fatti dicono che gli xenofobi sono loro poiché gli immigrati gli interessano solo per sfruttarli e inoltre sono per l'euro a tutti i costi! QUESTI SONO FATTI NON CHIACCHERE! Non vedo l'ora di votare l'accordo con UKIP!I VERDI NON CI VOGLIONO ?? Bene infatti sono servi del potere anche loro
    • Anna W. Utente certificato 3 anni fa
      Bravo! Condivido!
  • Mirko T. Utente certificato 3 anni fa
    Scusate, ma forse questo è il momento di fare gruppo non di dare la colpa a questo o a quello. Questa cosa non serve a nessuno, manda solo segnali di fragilità. DOBBIAMO SERRARE LE FILA!! W M5S
    • Walter C. Utente certificato 3 anni fa
      bravo , concordo!!!
    • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
      Concordo dobbiamo essere una comunità unita.
  • Andrea D 3 anni fa
    Io SENZA SE E SENZA MA non sto nemmeno con me stesso, figuratevi con un comico e un santone falliti. Ma per favore... il diritto di critica, il dissenso sono alla base della democrazia e qua è pieno di EBETONI che scrivono: "CON BEPPE SENZA SE E SENZA MA" Chi scrive ciò è gente che non ha la più pallida idea di cosa sia la partecipazione politica e la creazione di un movimento. Al 100%, come diceva qualcuno qua sotto, è gente di tipo ovino che ha votato il NANO per 20 anni e ora deve trovarsi un altro duce da seguire. Io con l'attuale M5S a deriva fascista, autoinclusiva e fintamente rivoluzionaria (al soldo di 2 padroni assoluti) scrivo invece: "SENZA BEPPE e ROBERTO SENZA SE E SENZA MA" Per chi mi insulterà mi autoaccuso di essere un troll del PD, un EBETINO, un sinistro, ma soprattutto l'accusa peggiore che faccio al mio intelletto è di essere stato uno che all'inizio ci aveva creduto nel movimento. Saluti
    • Guivanni Guarino Utente certificato 3 anni fa
      Dopo la sceneggiata da Vespa i Troll hanno deciso per la Speranza contro la Disperazione di giudizi sommari alla Robespierre/Pol Pot. Beppe se insisti su questa strada finirai abbandonato come Masaniello nel 1648 Copio da intervento nel Blog (10.07.2013 11.14) Il tuo commento: "Caro Beppe, cari aspiranti servitori e carissimi servitori di Beppe, io sono un TROLL. Ho proprio tutte le caratteristiche del TROLL da voi definito, sono orgoglioso di essere un troll che si preoccupa solo del bene degli italiani, e non solo, cacciati nel bisogno da questa guerra finanziaria del capitale liberista contro la democrazia della piccola e media impresa. Caro Beppe, e beppisti tutti, ti preoccupi del benessere della gente comune e non, o degli interessi delle associazioni liberiste che aspirano all'asservimento dei popoli? ANZI SONO PROPRIO IL PEZZO DI MERDA DI TUA DEFINIZIONE CON FORBITO PARLARE, QUANDO TI ABBIAMO SUGGERITO INSISTENTEMENTE DI ACCETTARE LA SFIDA BERSANIANA PER METTERNE A NUDO L'ONESTA' D'INTENTI RIFORMISTI. Avresti potuto portare nel M5S il 75 % degli italiani: quelli che ti abbiamo votato alle politiche e tutti gli astenuti più o meno per nausea da vetero politici. Oggi incontrerai il Nostro Presidente della Repubblica, dimostragli che era in errore quando ti definì populista, io aggiungo inconcludente e destinato a far fare a M5S la fine dei moti di Masaniello nella Napoli sotto tallone spagnolo nel 1648. Dimostraci che fai politica per il bene dell'Italia tutta e non solo del capitale liberista, dietro una maschera populista, e voteremo in massa M5S nella speranza delle riforme di cui tutti parliamo e ben pochi auspichiamo!!!!!!!!!"
  • PAOLO L. 3 anni fa
    Una riflessione , Hanno ancora paura di Noi per ciò che rappresentiamo e per ciò che proponiamo Credo che a livello europeo , i facenti parte della casta , siano tentati di fare l'alleanza tra popolari e socialisti ovvero la grande coalizione , ma non la fanno perché esiste il Movimento 5 stelle e Farage. Grande Beppe non mollare serrare i ranghi e andare avanti , loro hanno avuto un paura tremenda , loro la sera prima delle elezioni hanno bevuto litri di spremuta di limone
  • leonardo baldelli Utente certificato 3 anni fa
    non capisco per quale motivo si stia chiedendo le dimissioni ( da cosa???) di Grillo, quando sarebbe meglio chiedere di ricontare i voti; sembra che in un paio di giorni la parola "broglio" sia diventato tabù.
  • gianluca Magnani 3 anni fa
    sono un vostro elettore a me di screditare i vari giornalisti o comici che non la pensano come il m5s non me ne può fregare di meno datevi una mossa se non volete perdere altri voti e cominciate a parlare di cose serie che interessano ai cittadini. Senza grillo moriamo chi riempie le piazze? certo è stato un fagiolo doveva governare con renzi e portare a casa le riforme e se non venivano fatte cosa assai probabile si faceva cadere il governo e con nuove elezioni si andava noi al 40% caro grillo la politica è una partita a scacchi è un fatto di mosse renzi non ti ha fatto scacco matto ma al re si . Mettendoti all angolo ora tutto diventa più difficile.
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 3 anni fa
      .....votato per M5S?????, io ho votato per Papa Francesco....non ci credi??
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      eccone un'altro,mai letto ma pronto a dire c...e!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      nostro elettore?ma nemmeno se mi paghi ci credo!!!
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      governare con renzi? matto come un cavallo. Fara' la stesa fine di monti e letta. Accettasi scommesse
  • Arcangelo M. Utente certificato 3 anni fa
    Va bene, sono d'accordissimo che Grillo non si deve dimettere. Pero` che si facciano incontri con Farage senza chiedere niente alla rete non va per niente bene. Per l'incontro con Renzi ci voleva la diretta streaming e per Farage no?
    • Kellerman 3 anni fa
      E per pisciare si è fatto un volo con Salvini verso Bruxelles e poi hanno fatto "chi non piscia in compagnia è un ladro e una spia" con Farage... E' questa la tua analisi, lorenza? Ma perchè non la piantiamo con queste apologie a oltranza senza logica? Fanno perdere consensi, cazzo. Ci fanno sembrare un branco di automi senza cervello.
    • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
      Guarda che è andato solo per parlarci non per fare accordi! O Beppe deve chiedere il permesso alla rete anche per andare in bagno?
  • Walter C. Utente certificato 3 anni fa
    Ciao Beppe , ciao Casaleggio, ciao Blog!!. Calma ragazzi e riflettete!! IO sono assolutamente d'accordo con il post pubblicato ! Come commentai subito , abbiamo perso una battaglia , non la guerra!! Il POTERE VUOLE dividerci , vuole farci a pezzi , quindi per chi non l'avesse capito , la guerra 'economica' continua!!!! Siamo l'unica vera forza di opposizione e siamo il secondo movimento / partito d'Italia!! Pensateci bene prima di fare le vostre eventuali elucubrazioni mentali!! Anzi , STIAMO CRESCENDO , questo è importante , stiamo 'divenendo' ci muoviamo nel divenire , nel correggere , direi OTTIMA reazione consapevole e seria di un movimento serio che DOVRA' cambiare l'Italia!! Mentre il PD C. continua a festeggiare , noi costruiamo la NOSTRA IDENTITA' di Movimento , insieme a Beppe e Casaleggio , veri padri fondatori!! IL mio modo di scrivere è alcune volte 'militare' ma funziona... SERRIAMO I RANGHI , NON DISPERDIAMOCI , E' QUELLO CHE VUOLE IL POTERE!!! Rimaniamo UNITI , cresciamo , organizziamoci e COMBATTIAMO!!! NON E' FINITA QUI , L'ITALIA e IL POPOLO ITALIANO HANNO BISOGNO DI NOI!!! FORZA E ONORE MOVIMENTO 5 STELLE!!! #ANDIAMOAVANTI!!!!
    • gianluca Magnani 3 anni fa
      Casaleggio lascialo pure ad amministrare il sito che con il capellino in testa e dislessico dall annunziata e da travaglio ti ha fatto perdere molti voti
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Il Documento riservato è già diventato "famosissimo" in poche ore. Carissimi trollini ce lo fate avere così potremmo commentarlo? Non leggete i giornali di proprietà e sovvenzionati dal regime,vi fanno male e vi fanno andare in tilt il cervello....su da bravi postatelo qui ...che ci facciamo due risate,fra amiconi s'intende!
  • john buatti 3 anni fa
    _____________Il Profeta Renzi nel 2012___________ Huffingtonpost (guardate il video) "Con me il Pd al 40%". Le previsioni da Lucia Annunziata a In Mezz'Ora..."il loro (di Bersani)se tutto va bene è un partito che arriva al 25% http://www.huffingtonpost.it/2014/05/27/matteo-renzi-che-disse-mio-pd-punta-al-40_n_5395983.html?utm_hp_ref=italia-politica ________ Unita Renzi e quella profezia del 2012 «Con me Pd al 40%» http://www.unita.it/politica/elezioni-2014/renzi-e-quella-profezia-del-2012-br-con-me-pd-al-40-font-color-red-video-font-1.571774
  • JOY-KEY 3 anni fa
    SCUSATE toc.toc Posso entrare? OK... Entro, anche senza permesso, al limite sarò RESPINTO come TROLL... CHE IO non abbia votato i 5 S è chiaro, i motivi ci sono e non devo elencarli... QUELLO CHE non capisco x quale MOTIVO GRILLO deve uscire dimettersi o altro... COSA ha fatto di tanto assurdo x tale processo??? NIENTE... ha solamente sbagliato... PER CUI X ME CHE NON HO VOTATO PUò e deve RIMANERE.. solamente avrebbe dovuto precisare il suo orientamento (ex) e non dire no destra no sinistra..però se ONESTO devi essere OLTRE... LUI, UOMO di spettacolo conosce le TV e giornali DOVREBBE SAPERE x 1^ che, un non niente, dalle stelle passi alle stalle... QUANDO apri la bocca, ogni cosa che n'è esce verà sempre travisata... ad ogni equivoco perdi voti.. ALLORA x quale ragione, voler vincere, x PERDERE? questo è il dilemma..(che mi frulla?) ORA chi ha vinto? se penso che il suo 21% + 41% fanno già magioranza... MA QUALE maggioranza.... di sinistra chiaro ed è chiaro che prima delle parole del BERLINGUER... non ci feci caso, anche se notato... se noi facciamo l'analogia con il periodo che descrissi nel commento ore 16.48 del sottocomento 18.34 di ieri dove descrivo le analogie con le date sono molto perplesso... I voti COME dissi, nei vari commenti mesi fa, vanno cercati (io non regalo più il mio voto essendo stato accusato x anni che le colpe sono anche mie x le scelte che feci) troppo facile... x cui se oggi scelgo, facendomi trascinare dalla passione o x tifoseria o altro verrò di nuovo messo in croce x tale scelta... troppo facile... ed è per tale motivo, visto che il mio voto vale solamente 1 che è niente...nell'insieme Però da quel 1 vengo/verrò criminalizzato in caso di errori x cui prima di scegliere n'è devo essere sicuro... MEGLIO ARRIVARE tardi che troppo in anticipo e pagare il conto dell'abbufata di altri... SALUTI JOYKEY ps.con diligenza e impegno seguendo una logica ben PRECISA.. IL paese è in dificoltà OK.. allora , soluzione: NESSUNA all'orizzonte x ora.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      era riferita alle soluzioni...una.. c'è stata! Ciao e scusa!
    • JOYKEY 3 anni fa
      NON ho capito cosa significano gli 80€ riformulare prego e arriverà la risposta se lo desideri quella vera...
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Ma siii,Joy gli ottanta euri! hahahha...che schifo!
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Ma sdiii,Joy gli ottanta euri! hahahha...che schifo!
  • Lorenzo M. Utente certificato 3 anni fa
    chi strilla "grillo a casa" sono i peduini, perchè grillo è un vulcano mediatico e per ogni passo falso che faranno, saranno assediati. Ora, al governo per 4 anni, con tutti i privilegi che devono difendere (inclusi quelli della destra) e una italia che, invece, deve essere rivoluzionata, e col M5S che rivedrà la propria strategia e crescerà sempre di più in competenza e comunicazione, fonzie ha tutto il tempo per rivelarsi il ballista fanfarone che è e la gente di pentirsi di come ha votato, e questo li spaventa a morte. Per loro questo è il momento migliore per polverizzare il M5S, così da garantirsi che, mal che vada, tra 4 anni i delusi voteranno a destra, e quindi nulla cambierà (se non in peggio), esattamente come stavolta: destra che difende i propri privilegi e quelli della sinistra. E così via, se si ritorna in quei binari, sarà la fine non solo di 5S, ma del paese. E questo non accadrà. E' l'ultimo giro di giostra, che se lo godano.
  • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 3 anni fa
    SEMPRE I SOLITI GIORNALI E TV DI MERDA: La Corte dei Conti, dopo la condanna in primo grado per danno erariale, si occupa di nuovo di FOZIE e della sua pregressa gestione dell'amministrazione provinciale. La magistratura contabile ha rinviato a giudizio FONZIE (udienza del 24 settembre 2014). FONZIE, aveva nominato un collegio di quattro Direttori Generali anziché di uno solo come invece prevede la normativa in vigore, il buon senso e l'onestà intellettuale. I 4 direttori generali hanno intascato un lauto stipendio con un ammontare del danno erariale di 816.124,15 euro, naturalmente sottratti alla collettività ....CHE GIORNALISTI DI MERDA!!!!!!!!!!
  • dario s. Utente certificato 3 anni fa
    «Ammiro Putin come leader politico» (Nigel Farage) «Lo studente Nigel Farage professa idee razziste e neo-fasciste ed è stato visto cantare canzoni che inneggiano a Hitler» (rapporto del 1981 della scuola frequentata dal futuro leader dell'Ukip) «Non mi piace quando in treno sento parlare solo lingue straniere intorno a me» (Nigel Farage)
    • Adele Verga 3 anni fa
      Vorrei evidenziare questo" IL GOVERNO MERKEL APPROVERA' A GIUGNO UNA LEGGE CHE CAUSERA' L'ESPULSIONE DI 65.000 ITALIANI DISOCCUPATI DALLA GERMANIA martedì 27 maggio 2014"" Goodbye Europa, il Belgio espelle i cittadini Ue Nel 2013 sono stati rimandati in patria 2.712 cittadini Ue perché “troppo poveri”. 265 gli italiani"Continua a crescere la quota di soggiornanti di lungo periodo (passano da 1.896.223 nel 2012 a 2.045.662 nel 2013) che costituiscono la maggior parte dei cittadini non comunitari regolarmente presenti (54,3%). La quota di soggiornanti di lungo periodo sul totale è particolarmente elevata nelle regioni del Centro-Nord. Netta è stata la diminuzione di nuovi ingressi di cittadini stranieri non comunitari: durante il 2012 sono stati rilasciati 263.968 nuovi permessi, quasi il 27% in meno rispetto all’anno precedente." IO dico bravo a Beppe si deve costituire un fronte forte per tutelare gli interessi dell'Italia comandata e sfruttata dalla comunità europea appoggiata dai politici !
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 3 anni fa
      Si....si....è vero 33 anni fa...nell'81!! io l'ho visto mentre si masturbava!!!!! mavadavialcul!!
    • Lorenzo M. Utente certificato 3 anni fa
      "E allora?" (me stesso)
  • il realista 3 anni fa
    la direttrice di RAINEWS,invitata alla riunione del CLUB BILDERBERG serve aggiungere altro?
  • Victor . Utente certificato 3 anni fa
    RAGAZZI SVEGLAITEVI!!!!!!!!!!!!!!!!! adesso Renzi potrà andare a votare nel 2018. Ha molto tempo purtoppo per distruggere piano piano lo stato sociale e il tessuto sociale italiano. Prima la giustizia ....poi lascerà passare 6-7 mesi e toccherà alla sanità e cosi' via infine contratti di lavoro a 800,00 euro al mese perche' diranno non c'e' lavoro e quindi e' meglio lavorare a 800,00 euro al mese che non lavorare (mentre il reddito di cittadinanza sarà definito come un insulto alle persone) .Questo porterà ad una crescita della "buona occupazione" . Ultimo atto una stretta di vite dando maggiori potere repressivi alle forze dell'ordine per contrastare coloro che nella miseria decideranno di delinquere (un po' quello che accade negli Stati Uniti che sono i precursori e gli ispiratori di queste politiche). Le televisioni sono già in mano al potere renziano e quindi quelle possono rimanere cosi'. Se resteremo uniti qualcosa potremo fare. Chi in questo momento guarda a indebolire il M5S si assumerà la corresponsabilità di tutto questo. Ad maiora.
    • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
      Sul discorso del lavoro sono d'accordo con te: penso da tempo che siamo i 'nuovi schiavi', ma ai più evidentemente va bene così, forse va meno bene ai giovani che non trovano lavoro.
  • tonino fratini 3 anni fa
    BEPPE GRILLO, è l'unica persona che in 40anni, rispecchia sempre la sua immagine di comico e cittadino onesto, combattendo le sue ideologie sane, creando un movimento unico al mondo con risultati unici.Tutti i politici passati in 40anni, anno divorato e distrutto questo paese dicendo di tutto (cazzate promesse e tante bugie) BEPPE e cosi un GRANDE, la sua colpa è quella di essere stato sempre se stesso, non possiamo condannarlo, W GRILLO e avanti M5S, la guerra è lunga....
  • Leandro Ardemani 3 anni fa
    Ma è troppo chiedere al M5S di andare in Europa coi Verdi, visto che metà delle tematiche coincidono, o provare con Tsipras?
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      non si va in Europa "con qualcuno". Si devono trovare dei gruppi di 7 stati diversi che formino un "Gruppo" di almeno (se non sbaglio) 25 parlamentari. Poi si fa secondo coscienza e programma. Meglio se nel Gruppo ci sono idee come le tue ma non è indispensabile.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      tsipras??????ma neppure morti!!!!!!!!!
  • Adele Verga 3 anni fa
    E' da tre giorni che mi arrivano delle email per far allontanare Beppe. Io ve lo dico nel blog trovo squallide queste richieste , da parte di alcuni che si vorrebbero sedere nella tavola apparecchiata e togliere ad una persona ciò che ha creato. Per cui cortesemente fate a meno di mandarmi queste richieste squallide simili alla fame di avvoltoi che cercano l'occasione giusta per dominare una scena in modo da proporsi altrove con appannaggi consistenti diventando IO SONO così da sentirsi Il Deux ex machina ,se qualcosa i deve modulare deve essere sempre fatta con la presenza di Beppe. Se lui va via io mi cancello perché diventereste un partito come gli altri dove il Dio denaro asseta le tasche offuscando gli occhi. .grazie Beppe di quello che hai fatto in così poco tempo.
  • Riccardo S. Utente certificato 3 anni fa
    Dimissioni ????? ma sono io l'unico cretino che dopo il risultato elettorale aspettava con ansia un messaggio di Beppe e che è stato sollevato dal suo sdrammatizzare?? Adesso basta con queste discussioni che stiamo continuando a dare argomenti alla stampa schierata per sparlare di noi e dipingerci come un branco eterogeneo che starebbe per esplodere da un momento all'altro in una ribellione verso il proprio "dittatore". Basta cazzate, pensiamo a discutere di quello che il movimento sta facendo o che può fare e delle porcate del governo
  • Carlo Nocentini Utente certificato 3 anni fa
    Senza Grillo il movimento è finito. Ma c'è un gigantesco problema di regole e di procedure interne. A Firenze - che è la realtà che conosco direttamente- una certa parte dei "nostri" non è andata a votare o , alle comunali, ha votato altro.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      parli una lingua sconosciuta, etrusco. Vedrai che nessuno ti commenterà oppure ti manderà a fanculo.
  • Angelo Fiore 3 anni fa
    Io sono dell'idea che Grillo non si deve assolutamente dimettere ( ma poi da cosa si dovrebbe dimettere) parecchia gente se è tornata a votare ed è tornata a sperare in una vita migliore di questa e perché Grillo ha urlato alcune cose "VERE" che purtroppo la maggior parte della gente non ha capito o qualcuno gli ha fatto capire cose diverse. Certo è che dobbiamo cambiare la strategia, Grillo deve andare a parlare ( e non solo Lui ) a tutti su tutti i mezzi televisivi, so che a qualcuno non piace ma purtroppo la TV è un canale potente e siccome è occupato " DAGLI ALTRI" bisogna andare li è portare le cose concrete. Io conosco tante persone che continuano a sostenere che il M5S non fa niente e che continua a dire solo no.. Purtroppo tanta gente non concepisce che se Tu sei all'opposizione puoi appunto fare opposizione e non legiferare a Tuo piacimento. Quindi dobbiamo, uno non arrendersi MAI e secondo continuare e perseverare sempre. Un Saluto e un forte abbraccio a tutti gli attivisti e Pentastellati.
  • Guido S. Utente certificato 3 anni fa
    Il MoVimento non può fare a meno di Grillo, senza grillo non ci sarebbero i grillini! A parte il gioco di parole Grillo è l'anima del MoVimento, l'animatore, il comunicatore, il fondatore ne siamo tutti convinti e non ci piove. Un'altra cosa è la necessità di continuare e sviluppare il seme del MoVimento. Io ha visto nel mio piccolo comune come i candidati per le comunali si sono presentati. Una cosa da rabbrividire, niente a che fare con la filosofia del MoVimneto, sembravano vecchi e incalliti democristiani, sembravano goffi vesponi sulla cacca. Forse è qui che bisogna cambiare. Il MoVimento ha raggiunto una dimensione tale che sfugge, si inquina, si snatura, non è più in grado di replicarsi. Grillo deve prendere atto di questa evoluzione e cambiare. Deve semplicemente adottare quelle misure che proteggano il MoVimento dal dissolvimento per troppa grandezza. A cominciare dai candidati, che poi sono quelli che hanno il cappello a 5 Stelle in mezzo alla gente. Bisogna evitare che nascano dei cloni, schegge impazzite cammuffate e mascherate da grillini. Solo una rigidissima selezione, una impeccabile condotta dei rappresentanti che sia da esempio nel paese può dare credibilità e consenso. Nel passato qualcosa del genere era stato provato nei kibbuz, a turno i ruoli chiave venivano scambiati. Si potrebbe prendere l'idea ed adattarla alla politica italiana, o qualcosa del genere. Si il MoVimento ha bisogno di un aggiornamento della release questo deve avvenire con Grillo perchè, per ora, è l'unico che può permettersi di essere il collante e l'anima del MoVimento. Vi immaginate un MoVimento senza Grillo? Io francamente no, ci sarebbe una babele, cioè nulla!
  • vittorio c. Utente certificato 3 anni fa
    dichiarazione pinocchietto.renzie "punto più basso m5s insulti al colle" punto più basso pd/pdl le persone che tutti i giorni si ammazzano per disperazione. facciamo il confronto?
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    ahahah i trolloni terrorizzati che ciedono di alontanare Beppe.ahahaha,allontaniamo voi dalla vita civile,scemi.
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa
      e su dai i trollini ci fanno divertire tanto, postano dei commenti talmente idioti che solo chi vive alla corte del bomba puo concepire
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      stella morena!!!
    • Morena . Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Luca!
  • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
    Concordo pienamente!
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Che roba strana. Questo blog è libero, è il blog di Beppe Grillo. Non del Movimento 5 Stelle. Si entra senza password, con quanti nick si vogliano, senza pagare, senza inviare documenti. Perchè dovrebbero esistere delle cancellazioni di commenti se rispettano le regole in calce? Tra l'altro i punti 1 e 3 non sono osservati praticamente da nessuno. I punti 5 e 6 sfuggono al controllo Credo che chiunque abbia diritto a scriverci ciò che vuole. Sarebbe bello che i sottocommenti fossero nel merito, indipendentemente dalla domanda o dalle affermazioni.
  • Marco R. Utente certificato 3 anni fa
    Voglio ricordare a tutti che le TV hanno l'interruttore e che i giornali sono molto utili nel caso che vi foste dimenticati di comprare la carta igienica.
  • Maria L. Utente certificato 3 anni fa
    Al di là delle idee, oltre ciò che è giusto e ingiusto, c’è un luogo. Incontriamoci là. (M.J. Rumi)
  • giuseppe caselli 3 anni fa
    caro Beppe,ti seguo da tempo e quello che mi è piaciuto in te e nel movimento è sempre stata la chiarezza,sia nel linguaggio che nelle idee,è vero a volte i toni sono alti,ma cosi non si corre il rischio di lasciare dubbi o malintesi,quindi vai avnti,quando le cose sono giuste le parole contano poco è quando si vuol far passare l'ingiusto che ci si attacca a parole e discorsi pacati educati ma falsi e subdoli.La cosa che non capisco sono quelle persone che,conoscendo il non statuto e le condizioni scritte in esso del movimento criticano.Ma se non ti stanno bene le cose vai da un'altra parte?esci...troppo comodo sfruttare chi ha creato tutto questo e i militanti che ci credono,il movimento è cosi o ti va bene o democraticamente ti cavi dai coglioni e vai col pd con alfeno con fi con chi vuoi,ma se vuoi restare qui le condizioni sono queste "TUTTI FUORI DAI COGLIONI-PUNTO ZERO E SI RICOMINCIA"ciao a tutti e un abbraccio Geppe
  • stefano b. Utente certificato 3 anni fa
    Fuori dal mirino della merkel ,fuori ,fuori,per favore,ragazzi ci stanno seppellendo................violano le leggi e fanno come ca....o gli pare. sono loro L'UNIONE EUROPEA, ci hanno messo nella merda fino al collo ci tengono x le palle.........................................SVEGLIAMOCI
  • Victor . Utente certificato 3 anni fa
    .....dunque adesso Renzi potrà andare a votare nel 2018. Ha molto tempo purtoppo per distruggere piano piano lo stato sociale e il tessuto sociale italiano. Prima la giustizia ....poi lascerà passare 6-7 mesi e toccherà alla sanità e cosi' via infine contratti di lavoro a 800,00 euro al mese perche' diranno non c'e' lavoro e quindi e' meglio lavorare a 800,00 euro al mese che non lavorare (mentre il reddito di cittadinanza sarà definito come un insulto alle persone) .Questo porterà ad una crescita della "buona occupazione" . Ultimo atto una stretta di vite dando maggiori potere repressivi alle forze dell'ordine per contrastare coloro che nella miseria decideranno di delinquere (un po' quello che accade negli Stati Uniti che sono i precursori e gli ispiratori di queste politiche). Le televisioni sono già in mano al potere renziano e quindi quelle possono rimanere cosi'. Se resteremo uniti qualcosa potremo fare. Chi in questo momento guarda a indebolire il M5S si assumerà la corresponsabilità di tutto questo. Ad maiora.
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Quando gli Italiani e gli Itagliani s'accorgeranno d'essere stati buggerati per l'ennesima volta, questo bulletto, si scioglierà come neve al sole.
  • maro 3 anni fa
    ot Il fondatore di Facebook Zuckerberg e sua moglie hanno donato 120 milioni di dollari alle scuole di San Francisco. Da noi i milionari si occupano del MILAN, della JUVE o stronzate simili. "Fugure pietose e meschine che cercano sempre di mettersi in vista per essere sicuri diu essere vivi" (frase di una canzone dei Pink Floyd) Zuckerberg, wife gift $120M to CA schools Associated Press By BARBARA ORTUTAY 6 hours ago
  • davide di noia Utente certificato 3 anni fa
    Uno,dieci, mille Grillo e Casaleggio, magari. Il resto lo dobbiamo fare noi del M5S, i cittadini, tutti insieme, sempre meglio. Obiettivo, governare in Italia.
  • franca s. Utente certificato 3 anni fa
    Io leggo di solito i nomi di chi commenta;mi pare che ce ne siano tanti di nuovi e guarda caso sono proprio questi che consigliano caldamente a Grillo di andarsene. Troll del cavolo, lo sapete bene do' ve mannamo!
    • franca s. Utente certificato 3 anni fa
      Sì, è così
    • lorenza m. Utente certificato 3 anni fa
      Il 'sistema' ha fatto quadrato per fare in modo che il movimento arretrasse, il loro fine è far si che imploda in modo da continuare i loschi traffici. Dobbiamo essere più uniti che mai e preservare i fondatori.
  • raffaello raffaelli Utente certificato 3 anni fa
    Mi auguro che esita il "recol" anche per i portavoce al governo e fra i nuovi eletti per l' europa... Solo così si può tenere ferma l' idiozia umana e l'irriconoscenza. Chi critica Beppe è un non M5S. E' un falso oppure non ha capito niente della filosofia del movimento. Non siamo ne di destra ne di sinistra dobbiamo sempre ricordarcelo, soprattutto quelli che fra noi sono un tantino sinistro-centrici... La visione di Beppe è davvero oltre. Imparate da lui.!
  • Laura B. Utente certificato 3 anni fa
    In genere se uno si gioca 3 milioni di voti così si deve dimettere, 1 regola della politica. Non aggiungo altro, perchè ho già scritto tutto nel forum.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      vota pd serenamente..
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      a me spiace offendere una donna,non è nel mio indole,ma scusa carisssima trollina. si è dimesso Berlusca? Si è dimesso sciolta civica? Si è dimessa Fratelli d'Italia? Si è dimessa la Destra? Si è dimessa IDV? Si è dimessa IO cambio? eppure sono spariti dall'arco politico e vuoi che sparisca il 2° che ha se pur perso,voti ma è la seconda realtà politica dell'Italia? Ma non vi capisco...siete poveri di cervello ,ecco perché vanno avanti sempre i solito. Il cambiamento no vero? Ci penseranno i giovani a sistemarvi!
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
      Se entri in casa di qualcuno a far critiche, abbi almeno il buongusto e il coraggio di metterci nome e cognome.
    • SERGIO MAZZOTTI 3 anni fa
      BLA BLA BLA BLA ..PERCHE' I TUOI PDIOTI CHE HANNO PERSO 6 MILIONI RISPETTO AGLI ELETTORI DEL 2005 SI SONO DIMESSI TUTTI ...MAI AL GOVERNO SENZA PASSARE PER LE URNE .. ENRICO STAI SERENO UN PO DI AUTOCRITICA INTERNA NO E''.. GUARDATE AL VS INTERNO ..LARVE
  • Massimo . Utente certificato 3 anni fa
    Condivido al 100% questo articolo. BEPPE AVANTI!!!! dopo la riflessione la reazione. GUAI all' Italia se Beppe molla, se il M5S molla. semper fidelis.
  • ffoliott 3 anni fa mostra
    Articoli e post deliranti in cui si cerca di far passare l'idea che i movimenti siano una creatura di casaleggio e grillo. Calmi, movimentisti sul territorio di vecchia data, è propaganda. Ho persino letto le sciocchezze di qualcuno che ha affermato, testuali parole, che grillo è "Il "padrone" del movimento. Il Padrone? hahahahahahaha Gli deve essere sfuggito... Padrone del movimento.... non significa nulla, è una castroneria e basta, ve ne rendete conto? I movimenti esistevano già quando grillo stava in RAI con "te la do io l'america", e casaleggio si fumava 15 miliardi in Weebeg. Grillo e Casaleggio hanno solo fondato un Partito per assorbirli, i movimenti, non hanno nè creato nè tantomeno comprato un cavolo, quindi "padrone" un par di ciondoli. La furbizia si basa sul nome: chiamare un partito privato: "Movimento". Là. Fatta. Ora è tutta roba nostra... ma finiamola con queste trovatine furbesche. Piantatela di fare propaganda cretina, è proprio questo tipo di irregimentazione orwelliana interna al 5S che ha fatto perdere voti. I movimenti esistevano, esistono ed esisteranno anche senza un imprenditore fallimentare come casaleggio, e grillo che ha fatto certamente cassa di risonanza ai movimenti, ma anche grandi autogol con le sue sparate pre elettorali anti unità d'Italia, le strette di mano con Casapound e addirittura il "cinque" con vespa. Se levano le grinfie dai movimenti non si dissolve proprio niente, si torna semplicemente al sistema democratico e viva i movimenti liberi. Sarebbe anche ora di togliere dai piedi la società privata a scopo di lucro che parassita i movimenti. Casaleggio da amministratore delegato di weebeg ha lasciato voragini nel bilancio societario ed era a fine carriera. Adesso lui e grillo si prendono 10 centesimi ogni volta che facciamo click sul blog. Basta bugie, una cosa sono i movimenti, altra cosa è la Società privata di marketing e influencing online chiamata "Movimento 5 Stelle". Tutto il giorno in rete a far propaganda...
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa mostra
      Din don...din donn... ma vaffanculo! Te le canti e te e suoni! Guarda i bilanci collione! E leggi i programmi! Informati e non dire cazzate!
  • pier p. Utente certificato 3 anni fa
    Per far tacere la malelingue (veramente schifose), chiedo a beppe di farsi votare sul Web per il SUO ritiro! (assurdo). Sarà una beffa pe LUI (noi), ma almeno ,poi se ne staranno zitti...senno continueranno a rompere! W. il m5s!
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      LO faremo quando si farà altrettanto per Berlusca,Rensi e compagnia! Quindi....mai!
  • Giovanni D. Utente certificato 3 anni fa
    NEI PAESI VERAMENTE DEMOCRATICI UN INDAGATO NO PUO' NEANCHE PERMETTERSI DI RICOPRIRE UNA CARICA ISTITUZIONALE.. COM'E' POSSIBILE CHE NOI CI RITROVIAMO UN CONDANNATO IN PRIMO GRADO ADDIRITTURA PRESIDENTE DEL COSIGLIO..???!!! PER NON PARLARE DI TUTTI I PREGIUDICATI IN PARLAMENTO..!!! SUBITO LA LEGGE CHE VIETA A CHI A RICEVUTO CONDANNE PENALI DI ENTRARE IN PARLAMENTO.. CON VALIDITA' RETROATTIVA..!!! PIU' LEGGE SU CONFLITTO DI INTERESSI...!!! LA QUESTIONE MORALE DEVE ESSERE POSTA URGENTEMENTE AL PRIMO POSTO IN QUESTO PAESE..,PERCHE' E' LA PRINCIPALE CAUSA DI TUTTI I MALI CHE LO AFFLIGGONO...!!!
  • vittorio c. Utente certificato 3 anni fa
    grillo non si tocca!!!!!!!!!!! per favore, ho facciamo una nostra televisione , ho la spegniamo. dal dopo elezioni non vedo più programmi politici di m..........,il mio fegato mi sta tutti i giorni a ringraziare fate altrettanto , fa bene al fegato e togliamo i soldi dalle tasche di questi giornalisti di m.....
  • Giuseppe M. Utente certificato 3 anni fa
    Penso che non dobbiamo scoraggiarci e dobbiamo ripartire tutti insieme a Beppe Grillo.
  • mauro 3 anni fa
    Basta con sta storia della sconfitta! Ha vinto Renzi grazie ai suoi 80 euro, ma soprattutto ai soliti che se ne fregano e non vanno a votare. Il mov ha poco da rimproverarsi, in una campagna elettorale, dove ha avuto contro tutto e tutti, sebbene le notizie di ogni giorno avrebbero dovuto vedere per logica un risultato diametralmente opposto, ma contro chi ti regala soldi, in un momento di tale disperazione,non c'era possibilità di confronto e chi sostiene il contrario e vede solo gli errori del movimento, dovrebbe darci anche solo un motivo vero che non siano appunto gli 80 euro per giustificare il voto che è stato dato. Se domani si scende anche noi a compromessi e quant'altro si diventa uno dei tanti e così morirà anche l'ultima vera speranza di cambiamento.
  • danoooud 3 anni fa
    Renzi governerà conBerlusconi mafioso pedofilo evasore e noi vogliamo mandare via Beppe????? Ma per favore!!! In ogni caso le regole ci sono si chieda aagli iscritti cosa si deve fare. Però si deve anche chiedere se i dissidenti se ne devono andare o meno.
  • Carmela Cimmino 3 anni fa
    Sconfitta? Che non sia una sconfitta è dimostrato dal fatto che i media stanno continuando a denigrare il m5S e ad attaccare Grillo chiedendo un suo ritiro dalla politica , perchè percepiscono chiaramente che così eliminano un temibile oppositore al sistema . Se Grillo si ritirasse farebbe il gioco degli avversari . Anche la propabile alleanza con Farage viene messa sotto la lente d'ingrandimento accentuando il "razzismo " di farage con l'unico scopo di indebolire il gruppo parlamentare europeo dei 5S . Farage è contro la dittatura euronazista della Germania e dei burocrati e questo è già un motivo validissimo per fare alleanze . Appoggiare Farage su questo punto non significa rafforzarlo sul nucleare , sul razzismo , ecc. , da cui il m5S è lontanissimo . Riflettete e non lasciatevi fregare .
    • Lory D 3 anni fa
      Allora anche fare alleanze a tema con Berlusconi va bene, perchè non significa accettare il fatto che è un pluricondannato? Ma per piacere smettila con queste sciocchezze. Non si possono fare alleanze con personaggi come Farage senza immerdarsi fino al collo. Pensi che il razzismo e l'euroscetticismo siano generati da due persone diverse? E' sempre la stessa persona. Grillo sta dando i numeri, l'evidente svolta e destra che sta imprimendo, trafficando con Casapound, inseguendo la Lega e trattando con Farage è la causa principale del tracollo elettorale... Per ora abbiamo perso 1 milione di voti. Quanti ancora prima di cambiare strada?
    • pier p. Utente certificato 3 anni fa
      Ma stò farange chi l'ha votato? I marziani? Noi (in europa) i marziani distruttori li abbiamo da vent'anni!
  • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
    http://www.losai.eu/merkel-fa-leuroscettica-chiude-frontiere-fuori-non-lavora-65000-italiani-rischio/ farage le cose le dice, la merkel invee le fa senza dir nulla (e ci comanda pure a noi)
  • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
    Novità sulle possibili alleanze in Europa? Oltre Farage, è stato sondato qualche altro gruppo? Thanks in advance.
  • Goffredo B. Utente certificato 3 anni fa
    Si, va tutto bene... Ma smettiamola di fare tante polemiche tra di noi, finiamola di insultare tutti, facciamoci un pò furbi e portiamo agli italiani qualcosa di concreto. I soldi degli stipendi dati a qualche piccola impresa SONO UN ONORE CHE NESSUNO CI RICONOSCE: NON BASTANO. Riprendiamo in mano la questione del Reddito di Cittadinanza, prima che ce lo copino e si prendano i meriti, senza dare un euro bucato a nessuno, come sono maestri a fare. Troppo difficile??? Allora prendiamo in mano la questione dei milioni di italiani tartassati ogni giorno dagli esattori di Equitalia, anche se sono disoccupati, o senza un reddito sufficiente per campare. O vogliamo aspettare che ance questo lo faccia la Lega? Sveglia! Se volete giocare a carte con i bari, prima imparate a evitare i trucchi, poi fateli pure voi, ma a favore dei cittadini finalmente. Oppure tutti a casa anche noi!
    • vito p. Utente certificato 3 anni fa
      @ gino... quali sono queste imprese? mi interesserebbe saperlo visto ke nessuno ne parla...anke perkè c'erano state delle polemike per presunti interessamenti a questi finanziamenti di un impresa di Casaleggio...hai qualke notizia in più?
    • gino l. Utente certificato 3 anni fa
      Purtroppo ne hanno usufruito solo 2 imprese , un assoluto fallimento , come si possono afidare i fondi a dei ladri ahahahah siamo proprio degli allocchi !!!!!!
  • gino l. Utente certificato 3 anni fa
    Potremmo nche prendere 20 milioni di voti , non riusciremmo lo stesso ad andare al governo perche´siamo proprio dei coglioni rammolliti , e io mi ci metto di mezzo - Noi abbiamo una Ferrari a disposizione ma siamo solo capaci di guidare una 500 - coi coglioni ci si nasce
  • valter toti 3 anni fa
    renzi chiede dov'era lo streaming sull'incontro con Farage, mentre qui gli entusiasti elettori del pd chiedono la testa di beppe dopo le sue dichiarazioni in caso di sconfitta.Non voglio sparare sulla croce rossa ma ditemi voi cosa ha fatto renzi nel famoso incontro con l'attuale PREGIUDICATO Berlusconi, vi ha mostrato delle slide almeno? Per quanto riguarda le dimissioni(dimissioni=incarico... qual è quello ufficiale di Beppe?)siamo anche disposti a parlarne, ma a voi CONVIENE????? GOVERNATE CON UN EVASORE FISCALE CHE VI TIENE PER GLI ATTRIBUTI E FATE LA MORALE A NOI??
  • Annamaria Bumbaca Utente certificato 3 anni fa
    Beppe Grillo e Casaleggio devono rimanere al loro posto. Senza di loro il M5S non ha motivo di esistere. Le piazze danno la risposta, solo Grillo e pochi altri riescono a riempirle. Avremmo preso più voti se alcuni parlamentari avessero fatto una campagna politica più incisiva sui loro territori di appartenenza, invece che atteggiarsi. Molto fumo e niente sostanza facendo la farsa sui palchi. Grazie Beppe. TVB
  • luciano fiorani 3 anni fa
    Non scherziamo. Grillo continui a fare quello che ha fatto. Quanto agli aggiustamenti di tiro vanno fatti ma restando ben consapevoli che stiamo provando a rovesciare un sistema corrotto e iniquo. Dobbiamo radicarci nei territori, i tanti nuovi consiglieri comunali ci saranno di aiuto. Sui temi c'è poco da aggiustare: legalità, democrazia e equità economica.
  • mauro c. Utente certificato 3 anni fa
    Senza Grillo il Movimento e' finito. Cerchiamo di rendere piu' forte Lui per dare piu' forza al movimento. Facciamo quadrato. Nei partiti si difendono i loro leader dalle nefandezze piu' estreme, dalle schifezze piu' vomitevoli, dalle situazioni piu' vergognose. Vedi nipoti di Mubarak e affini. Per far quadrato questi signori archiviano anche la vergogna di se stessi. Noi difendiamo il nostro leader che rispetto agli altri non ci da nulla di cui vergognarci, anzi... In queste elezioni la mezza italia che doveva non ha votato, la mezza italia corrotta, impaurita, e' volata alle urne. Tutti sul carro del pd. Grillo non ha colpe, solo meriti. Dobbiamo a Lui se esistiamo ed abbiamo una voce, una voce forte che fa paura al sistema marcio che governa questo paese. In 2 settimane scandalo expo, scandalo Unipol, scandalo policlinico di modena in un paese normale sarebbero morti. La colpa della sconfitta non e' di grillo ma solo nostra. Evitiamo dissidi interni, saranno l nizio della fine. Forza Grillo, Forza Casaleggio, Forza Movimento e lavoriamo per svegliare chi e' rimasto a casa. i riparte da qui.
  • luciano ruffaldi Utente certificato 3 anni fa
    Parlo a tutti anche se valgo meno di una merda, cioe' ai cittadini ai parlamentari senatori ecc.. Invece di continuare con questo lamento greco di cosa e dove abbiamo SBAGLIATO, diamo un messaggio ai Piddini che hanno avuto ragione loro a votare Renzi o "voi sapete chi". INVECE DOBBIAMO LANCIARE TUTTO IL NOSTRO POTENZIALE PER PRENDERE PER IL CULO QUEL TIPO DI ELETTORE, COMINCIO IO ... VENDUTI, ALLOCCHI SPROVVEDUTI, AFFONDATORI DELLA SPERANZA, ZAVORRE SOCIALI MAFIOSI CORROTTI SCAMBISTI DI VOTO, LECCA CULO, GIUDA, SOMARO, IGNORANTE, ASOCIALE, LOBBISTA, PIDUISTA, EVASORE, TRADITORE, SIONISTA, BACIAPILE, RAZZISTA, CONCUSSO ECC....
  • Serena R. Utente certificato 3 anni fa
    Per quanto mi riguarda non voglio assolutamente che Grillo se ne vada. IL MOVIMENTO ESISTE GRAZIE A LUI. UN PO DI RICONOSCENZA
  • Pierluigi Giuliani Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato il movimento sia alle politiche che alle europee in quanto ne condivido il progetto. Se però tu Beppe continui a urlare e procedi ad altre epurazioni, non vi voterò mai più e non sarò l'unico ad abbandonarvi. Democrazia è anche accettare critiche/suggerimenti/dissensi
    • orafus o. Utente certificato 3 anni fa
      Quello che non si può accettare è che i dissensi vengan diffusi col risultato di creare occasioni di attacco da parte dei media. Purtroppo ci sono persone che a trovarsi dalla sera alla mattina con il titolo di parlamentare gli fa allungare la lingua e la muove scollegata dal cervello. E comunque se basta così poco per mettere in discussione il proprio appoggio a Grillo vuol dire che non si è capito dall' inizio che cosa rappresenta il movimento.
  • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
    ...a te mio caro il trollino, sei orgoglioso di essere un piddino? ...a te mio caro il trollazzo, l'hai capito che mò c'hai rotto il cazzo? ...confronto a te la cravatta ha un maiale, sei solo uno schizzo di merda digitale!!! ...troll, di una cosa sono sicuro, che quanto prima te ne devi andare affanculo!!! IO STO CON BEPPE SENZA SE E SENZA MA !!!
  • sandra i. Utente certificato 3 anni fa
    Si Beppe dimettiti da .... da..... da quello che ti pare, ma solo dopo che si sarà dimessa tutta l attuale classe dirigente a cominciare dal nostro caro renzie (detto anche l ebetino o renzusconi se preferite)....
  • melania d. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe e Casa devono continuare a stare al loro posto, senza arretrare di un passo. Forse qualcuno si è montato troppo la testa, se non ci fossero loro il Movimento non sarebbe diventato quello che è. Piuttosto facciamo una bella pulizia interna, sia tra parlamentari che attivisti! Rispetto del non statuto e del codice etico. Avanti tutta, barcolliamo ma non molliamo. Beppe TVB.
  • Vincenzo C. Utente certificato 3 anni fa
    Stringiamci a coorte, siam pronti alla morte, siam pronti alla morte...L'Italia chiamò! Non è ancora tempo di abbandonare il campo...Una battaglia è persa ma la guerra è lunga! Cambiare strategia sarà la nostra priorità...Noi siamo Liquidi x definizione e tali dobbiamo rimanere...Ci dobbiamo adattare pur mantenendo il nostro DNA intatto! Beppe è il Padre del Movimento e tale deve restare!
  • carla g. Utente certificato 3 anni fa
    Basta parlare di Grillo nel blog, non penso al movimento senza Grillo semplicemente perchè non esiste, non esisterebbe nulla lo dobbiamo capire, una persona che segue Grillo dalla sua censura in TV, sono una sua coetanea e lo seguivo a teatro, con tutta la fantasia possibile senza di lui non avrebbe votato in questi 2 anni. Parliamo del gruppo bilderberg che si riunisce da 60 anni e di cui, quello si, non ne sappiamo nulla e ce lo tengono accuratamente nascosto, persone che hanno di solito la massima visibilità e incarnano la voglia di apparire.
  • vito p. Utente certificato 3 anni fa
    PARAFRASANDO QUELLA FRASE DI BRECHT CHE DICE "BEATO QUEL POPOLO CHE NON HA BISOGNO DI EROI" IN RELAZIONE ALL'ARGOMENTO DI CUI SI DISCUTE IN QUESTO POST MI SENTO DI DIRE "BEATO QUEL PARTITO/MOVIMENTO CHE NON HA BISOGNO DI UN PADRONE". IN RISPOSTA SOPRATTUTTO A CHI RIBATTE VIOLENTEMENTE ED INEDUCATAMENTE VERSO COLORO CHE HANNO DELLE POSIZIONI DIVERSE....
    • vito p. Utente certificato 3 anni fa
      @ CARLA sei sicura?? io qualche sprazzo di dittatura qua e là l'ho intravista, alcune scelte prese nel chiuso delle stanza ci sono state, non ultima coinvolgere il figlio di Casaleggio per le alleanze al Parlamento Europeo invece di sondare gli umori degli iscritti...e poi lo sai ke il M5S è di proprietà di Grillo e di suo nipote sulle scritture notarili?
    • carla g. Utente certificato 3 anni fa
      Non è un padrone è l'ideologo, il filosofo, il leader, l'ideatore, il creatore, il fondatore del gruppo, come lo vuoi chiamare, c'è sempre stato bisogno di questo. Oltremodo democratico direi, mentre i voltagabbana del partito p.e. non si sono dimostrati per niente intelligenti.
  • romano 3 anni fa
    Ma perche' deve dimettersi?Ha perso con Renzi,ma ci siamo dimenticati ..io Renzo lo vedevo in Tv l'ultima settimana ,mattina,mezzogiorno,pomeriggio e sera e su questo che si deve discutere,ma si puo' permettere che la televisione sia monopolizzata in questa maniera?Questa e' la democrazia,si puo' fare qualcosa?Altrimenti questi delinquenti vinceranno sempre!!
  • Loredana Marchina 3 anni fa
    Grillo deve rimanere e continuare. Se va via lui entro dodici mesi avremo un altro partitino affiliato ai vecchi politicanti....non ci serve. Per quanto riguarda me se Beppe lascia lascio anche io. Buon lavoro L.m.
  • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 3 anni fa
    il problema è posto male. Beppe ha detto quel che ha detto, ora presenti le sue dimissioni al gruppo e al blog degli iscritti e oltre a prendersi una rivincita morale avrà detto la semplice verità: se non vinciamo mi dimetto. Da cosa? non lo sappiamo ma sappiamo che quasi tutti noi respingeremo tutte le dimissioni possibili di beppe.In questo modo metteremo a tacere quelli che avendo detto mi dimetto continuano a rimestare nella piaga
    • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 3 anni fa
      rispondo non a me stesso ma al caro amico più sotto. hai perfettamente ragione, grillo deve mostrare almeno al movimento e a tutti gli altri di volersi dimettere. Sennò diamo benzina al fuoco di quelli che ci disegnano come persone telecomandate. é ovvio che io per primo voterò perchè grillo non attui la minaccia di lasciare il m5s ma la mossa deve farla e lasciare a noi la sua sorte che prevedo ancora più vittosriosa di oggi, ma è un modo per dimostrare a tutti noi e agli altri cosa voglia dire coerenza e democrazia. Spero che beppe ci legga e ovviamente agisca di conseguenza. W beppe grillo e il m5stelle, vinceremo anche se in ritardo
    • Oliotoscano 3 anni fa
      QUESTIONE DI METODO Seguo il M5s da un paio d'anni.Ho dedicato ad esso molte centinaia di ore del mio tempo.Di esso,credo di aver capito un paio di cose.La prima e' che propone un metodo alternativo di gestione del Potere,chiamato Democrazia Diretta.Idea straordinaria.La seconda e' che considera la trasparenza dell'azione politica e l'onesta' intellettuale di chi la esercita gli ingredienti base affinche' i punti del programma abbiano speranza di essere realizzati senza inquinamenti.Il famoso slogan:"Facciamo quello che diciamo e diciamo quello che facciamo" e' perfetto per descrivere questo atteggiamento mentale. Ho creduto e credo in queste due idee,ed e' per cio' che ho trovato disorientante l'atteggiamento di Grillo dopo la batosta elettorale dello scorso 25 maggio. Ha piu' volte detto che se il M5s avesse perso le elezioni,egli avrebbe fatto un passo indietro.Non sembra abbia intenzione di mantenere la parola data.Questa circostanza,a mio avviso,trasforma di fatto il Movimento in un soggetto politico tradizionale,con un leader che fa quello che gli pare.In pratica,viene negata la Democrazia Diretta,il pilastro portante del tutto,cioe' la consultazione della base prima delle decisioni importanti.Inoltre,viene disatteso il principio etico di comportamento del Movimento,cioe' dire cio' che si fa e fare ciò che si dice. Banalmente,Grillo avrebbe potuto evitare questo errore di metodo.Dopo aver ingoiato un malox,avrebbe potuto proporre di sottoporsi egli steso al primo amichevole processo in Rete,nelle sue intenzioni originariamente destinato ad altri,e lasciar decidere poi agli aventi diritto al voto se fosse o no il caso che egli continuasse ad essere il "megafono",come egli ama definirsi,del Movimento.Dopo l'istruttoria,con grande probabilita',gli aventi diritto al voto in piattaforma gli avrebbero riconfermato in plebiscito la fiducia,come effettivamente si merita per la sua determinazione e capacita' comunicativa.Peccato.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      non ha detto mi dimetto, ha detto che non ha assolutamente voglia di continuare. Se ce l'ha ancora che lo dica. Io spero che ce l'abbia.
  • Andrea Loria 3 anni fa
    Forse il grande Beppe Grillo ha commesso un errore, quello di pensare che, in Italia si possa attuare la democrazia partecipata, noi non l'abbiamo nel dna... Caro Beppe incomincia a fare un passo indietro, incomincia a togliere questo cazzo di un vale uno e continua per la tua strada, per me non hai sbagliato una virgola, se lascerai il movimento, io ti seguirò, questo è certo...In alto i nostri cuori e a riveder le stelle...
  • Vincenzo Del Gaudio 3 anni fa
    Appoggio il M5S (che ho votato a politiche ed europee) per le sue battaglie sul rispetto della legalità, sull'onesta della politica, sull'equità sociale e credo che, per il momento, si debba andare avanti tutti insieme. Il partito è ancora giovane, non perfettamente radicato sul territorio e pertanto ancora bisognoso di cure ed attenzioni per crescere. Naturalmente, questa fiducia non sarà incondizionata ed illimitata e molto dipenderà dagli scenari futuri, a partire anche dalle alleanze europee, che mi auguro possano essere fruttuose per il movimento. Per il momento rinnovo la mia stima a tutti, ma sempre vigilando sull'operato dei parlamentari (italiani ed europei) e dei leader del movimento, i quali dovranno guadagnarsi però la fiducia giorno per giorno, non dandola mai per scontata (come avviene invece nel PD+L e PD-L).
  • Daniele Ferretti (fio710) Utente certificato 3 anni fa
    Ottimo post. Per il prossimo suggerisco di far chiarezza riguardo all'incontro di grillo con Farage. Già oggi molti talk e giornali davano per cosa fatta l'accordo tra M5S ed UKIP. Bisogna anche far chiarezza su cosa è l'Ukip e su quali punti in comune ha con il movimento.
  • gerardo 3 anni fa
    si credo che tu abbia ragione pero ora penso che sia arrivato il momento di fare qualcosa di serio il nostro elettorato non capirebbe questa alleanza con un estremista come FARANGE perche non dimenticare che noi siamo quasi tutti di SINISTRA ciao
  • raffaello visintin Utente certificato 3 anni fa
    Carissimo Gianroberto,il permessivismo fa male. Noi eravamo la vecchia guardia di Lotta Continua. Quelli che ci facevamo il culo i sherpa del potere. Ricordati di Mauro Rostagno . Sono fuori di testa??? Pero'ahi dato troppo spazio agli straccioni. Sono incazzato nero. Via i troll . Cordiali saluti.....lello
  • Giovanni D. Utente certificato 3 anni fa
    LA GUERRA CONTRO LA KASTA E LA KORRUZIONE CONTINUANO.. CON ANCORA MAGGIORE DETERMINAZIONE...!!! I COSI' DETTI "DISSIDENTI" MA MEGLIO SAREBBE DEFINIRLI CON IL LORO VERO NOME OPPORTUNISTI E VOLTAGABBANA.. FUORI SUBITO DAL MOVIMENTO..!!! E VADANO A FAR COMPAGNIA AL LORO DEGNI COMPARI DEL PD ACRONIMO DI Pieni di M****... ED IL viscidino di firenze...PERFETTO LORO FAPPRESENTANTE...!!!
    • vito p. Utente certificato 3 anni fa
      se andiamo tutti via finirà ke rimarrete in una decina poi...riflettici bene!
  • graziano . Utente certificato 3 anni fa
    le persone che dovranno essere inviate come rappresentanti del mov, dovrebbero essere quantomeno valutate da una commissione di militanti e non permettere ad infiltrati e manipolatori del web di farsi eleggere e poi fare i cazzi propri o dire cazzate in liberta come la sig daniela aiuto che gia ha iniziato a sbarrocciare, speriamo che sia solamente dovuto al caldo
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Su coglioni di trollini ve lo metto qui perchè altrimenti non lo leggete: Abbiamo appena terminato una bellissima riunione di gruppo alla Camera... come sempre ciascuno di noi ha potuto esprimere serenamente il proprio punto di vista, abbiamo sorriso, riflettuto, fatto autocritica e capito dove migliorare sempre con una certezza: tutto ciò che abbiamo fatto qui dentro è stato fatto davvero solo e soltanto per gli italiani, siamo nel giusto. Ora dobbiamo riuscire a comunicarlo nel modo più efficace possibile alla gente. Ma la cosa più divertente è che guardo tra le news e leggo: "boom nel M5S", "spaccature", "tutti contro" e perdonatemi ma non so se ridere o piangere. Ma cari giornalisti come potete lamentarvi se dopo vi critichiamo, capisco che i titolisti debbano fare il loro lavoro ma inventare di sana pianta le cose o prendere una dichiarazione, decontestualizzarla e scriverci due pagine mi sembra un pò eccessivo e non corretto non solo per chi legge ma anche e soprattutto per la vostra stessa professionalità. Tutti possiamo commettere degli errori, ma solo i veri uomini sanno rialzarsi, imparare dagli errori e migliorarsi. Noi miglioreremo, cercate di farlo anche voi nell'interesse del nostro Paese, dei miei e dei vostri figli." Giuseppe Brescia, Capogruppo M5S Camera ^.^ dadaumpa...dadaumpa...daaa!
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Vito vedi che non leggi!Ho ripreso il commento a dx!
    • vito p. Utente certificato 3 anni fa
      "abbiamo" ...chi?
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Andrea,cariussimo se è riservato come ha fatto ad arrivare ai giornalisti,pardon ai pennivendoli? Leggisti a dx cosa si dice della lettera ,ma non esiste,qui di riservato ci sono solo accordi fra un pseudo polito e un delinquente! Ti risulta di sapere qualcosa degli incontri di Renzi con il Nano? Noooo....come è possibile si trattava di cose serie...di leggi e di riforme. Ma se lo avrete nel culo come me ,poi non andate a lamentarvi...Coglioni!
    • Andrea H. Utente certificato 3 anni fa
      Quindi il famoso documento riservato è un'invenzione dei giornalisti. Ma ci godete ad affogare nel ridicolo?
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa
      ottimo e abbondante
  • ALBERTO Z. Utente certificato 3 anni fa
    Bisogna fare una considerazione anche sulla strategia, oltre che sul portavoce più adatto per aumentare i voti. La strategia di stare isolati fino al raggiungimento del 51%, per non sporcarsi le mani, è valida solo se la prossima volta si arriva al 51%. Se per due o tre o più legislature, non usiamo i nostri voti per influire in maniera decisa sulla formazione delle leggi, entrando in un governo, ma restando fuori, allora succede che pur non avendo vinto il solito Berlusconi e il solito Alfano, con il 4%, avranno modo di imporre le loro scelte. Che vantaggio abbiamo stare 10 o 15 anni all'opposizione dura e pura, se gli avversari si fanno tutte le leggi che vogliono a loro favore e non sono aboliti i privilegi? Nessuno.
  • Antonello Quattrocchi 3 anni fa
    Beppe non mollare! Ma questI pseudo-deputati escluso qualcuno,chi credono di essere?Se esistono e' solo grazie a te.ogni tanto penso che si credono grandi statisti.Stanno cadendo nella trappola mediatica,che si sveglino,se no la prossima volta col c .... Li votiamo.
  • carla g. Utente certificato 3 anni fa
    LE RETI MEDIASET E RAI PARLANO SOLO DEL MOVIMENTO DELLA CRISI CON GRILLO CHE SI DEVE DIMETTERE, MA VI RENDETE CONTO, CON I SUICIDI DI MASSA, L'ULTIMO NEL VENETO LA SETT.SCORSA ERA IL 73^ , I CONSUMI CALANO , PER FORZA LE TASSE CRESCONO COME LA DISOCCUPAZIONE E QUESTI GIORNALISTI DELLA M...... SI SOLLAZZANO CON LE PAROLE DEL MOVIMENTO O DI GRILLO O DI FARAGE. SAREBBERO DA EPURARE IN MASSA, PER PRIMI I GIORNALISTI DELLE RETI DI SX, LA DX DI SOLITO FA IL SUO DOVERE E QUELLO CHE TI ASPETTI DALLA DX. ULTIMAMENTE FA MENO SCHIFO DEL SOLITO TRA L'ALTRO PERCHè MENO GOVERNATIVA.
  • Vulka 3 anni fa
    Il gruppo di comunicazione è da sfiduciare. Vanno cambiati tutti gli arrivisti dissidenti altrimenti la prossima volta sarà peggio
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Abbiamo superato il numero dei commenti di ieri....bravi trollini...grazie 1000 eeeee...andate a fare in culo,come al solito!
  • Dino L.. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe non sei tu che ti devi dimettere. Sono i milioni di pecoroni che hanno venduto il futuro dei loro figli per 80€ che si devono dimettere da cittadini.
  • mario 3 anni fa
    Si stanno levando molte voci che chiedono le “dimissioni” di Beppe Grillo ... Bene, allora discutiamone. In primo luogo: dimettersi da cosa? Grillo non ha cariche formali nel M5s" Ah sì? E allora perché, se non ha cariche formali da cui dimettersi, prima delle elezioni ha detto che se non vincevate se ne andava? Già sapeva di non poterlo fare. O non lo sapeva? Poteva o non poteva? O poteva prima, ma ora non può più?
  • LUIGI LACENTRA Utente certificato 3 anni fa
    Ma dimettersi da cosa? da chi? questo non ha senso a chi ha rubato soldi? popolo o cosidetto popolo ve lo dico da alberto sordi "Popolo sei una monezza"
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    da facebook pagina di servizio pubblico, sotto le vignette di vauro: Boris Schultz: If I was #Farage I should take a legal action against Italian newspapers and tv stations. Starting from #announo #Santoro #Farage #M5S
  • damiano rama Utente certificato 3 anni fa
    Beppe, sei tu stesso a esserti tirato la zappa sui piedi dicento (cit.) "O vinciamo o mi ritiro". Ritirasi da che? o era solo propaganda? E comunque una carica la hai, quella che ti sei autoattribuito di "Capo Politico" del M5S. il fatto che nulla cambi adesso sarà una grossa e imperitura sputtanata, che i PDini ci faranno mangiare per anni. Rifugiarsi nel dire "Dimettermi da che? io non ho cariche" è piuttosto ipocrita, mi spiace. Sii coraggioso, abbi fiducia in quello che hai contruibuito a creare: lascia che il Movimento cominci a camminare sulle sue gambe, con i suoi eletti, con i suoi capi, con un suo sito che non dipenda dal Blog. Tu sarai sempre la voce più autorevole e il megafono. Tieni il blog, fai comunicazione, torna a fare vera satira politica. Torna ad essere "megafono" dei ragazzi, degli eletti, senza invischiarti nella politica, nelle allenze, nelle leggi: sono cose che non sei preparato a gestire (e non è un'offesa). con affetto
    • Mattia Ballarini Utente certificato 3 anni fa
      Ottima analisi! La penso esattamente come dice lei. Seguo Beppe dal lontano 2007 e gli voglio un bene dell'anima! Ho seguito molte delle sue battaglie e l'ho sempre difeso in famiglia o tra gli amici quando qualcuno lo criticava. Penso sia una grande persona e che si sia meritato un posto nei libri di storia. Però Beppe devi essere coerente fino in fondo. Il MoVimento è ormai forte e persone come di maio, di battista, la taverna, la sarti saranno perfettamente in grado di sostenerlo!
  • a b 3 anni fa
    V A F F A N C U L O F A R A G E
    • Antonio* °Cataldi (capisc'a me) Utente certificato 3 anni fa
      Questo che ha scrittosra è un emerito coglioncello. Capisc'a me
    • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
      ...ecco il classico esempio, lasciano un post con scritto qualcosa su cui basare la loro falsa informazione e poi basta che una tv riprenda solo quel post per far passare il movimento come spaccato tra pro e contro una linea politica...meditate gente, meditate!!! IO STO CON BEPPE SENZA SE E SENZA MA !!!
  • Roberto Gilli Utente certificato 3 anni fa
    anch'io non capisco da cosa dovresti dimetterti però quella frase l'hai detta. A mio parere oggi il M5S esiste nella dimensione che conosciamo perché c'è Beppe. Senza lui al massimo varremmo 1%. Bisogna cambiare l'immagine di chi si presenta. Beppe va bene così ma gli altri non sfondano e non sfondano perché al di la della faccia pulita non sono in grado di trasmettere competenza. Ad esempio Di Battista nel confronto a tre con Rè stato deludente. Gli altri snocciolavano intenti, veri o falsi che fossero, lui si è limitato a dire che ora hanno imparato e quindi sono pronti a governare. Ridicolo. Bisognava smontare le tesi degli altri due e proporre cose nuove, ma per far ciò servono persone con un'altro spessore tecnico. Ho visto i loro curriculum e sono di tutto rispetto ma inadatti a tale compito. Non basta parlare bene, bisogna anche sapere di che si parla. Quindi a mio parere bisogna intervenire li, in pubblico devono parlare altre persone. Questo non significa che li vorrei cacciare, come qualcuno dirà, semplicemente devono evitare il pubblico quando hanno davanti personaggi di quel tipo.
  • Giuseppe Mele 3 anni fa
    Il punto nodale a mio parere è un altro: va determinata chiaramente la posizione (soprattutto) di Grillo, ed espresso con chiarezza se lui è uno che vale 1 (come tutti gli elementi del M5S, benché ne sia sia il fondatore), o se ha un ruolo privilegiato, di direzione. Penso che questa precisazione causerebbe una perdita di seguito nel breve periodo (perché ritengo cadrebbe sulla seconda opzione), ma che sarebbe utile ad eliminare un'enormità di equivoci e, in una visione di lungo termine, possa porre le basi per un maggior consenso.
    • Joe Squeak 3 anni fa
      Giorgio, hai la testa talmente infilata nel culo di beppe che non vedo si capisce più dove cominci tu e dove finisce lui. Piantala di leccare e scodinzolare online mendicando un posto da parlamentare dietro promessa di fedeltà canina, sei imbarazzante.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Per me è il capo.
  • tecce silvio 3 anni fa
    Ciao beppe non mollare siamo con te e con quello che tu rappresenti a me ai ridato speranza e dopo molto tempo mi sono risentito vivo,secondo me la cosa che potresti fare e la faccio come proposta e di scegliere gia da ora una squadra di governo i nostri portavoce sono pronti ,cosi' la smetteranno di romperci i coglioni col padre padrone e per noi sei e rimani il garante politico del movimento ai tutta la mia stima e la mia fiducia ,forza che sicuramente vinciamo poi con qualche correzione senza perdere l'anima del movimento ciao
  • AndreaV 3 anni fa
    Io credo che semplicemente la sconfitta sia degli italianI e sta solo nella loro inconsistenza. Molto meglio votare qualcuno sperando ci faccia un regalo (che non farà), Piuttosto che rimboccarsi le maniche e cercare di farsi un regalo ...
  • Manuel B. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe non deve dimettersi, Beppe non può dimettersi in quanto non occupa nessuna carica formale epperò è lui il frontman della "comunicazione" del movimento è la comunicazione è stata sbagliata e fallimentare chi dovrebbe risponderne io forse?. Cerchiamo di non nasconderci dietro ad un dito cari amici e attivisti O Beppe ne prende atto pubblicamente con la sua base e cambia registro ma lo ritengo impossibile Beppe è è rimane un artista non un politico e oggi il movimento ha bisogno dopo la prima fase dei vaffanculo rivoluzionari di politici che guidino il movimento, lo show è finito ragazzi, se restiamo alla fase adolescenziale oltre a renderci ridicoli continueremo a perdere voti. Tutti vogliamo bene a Beppe questo è fuori discussione e resterà sempre una grande figura di riferimento in seno al movimento nessuno vuole "farlo fuori" i suoi meriti sono enormi così come la riconoscenza di tutti noi, ma il punto qui non è tanto l'amicizia e la riconoscenza ora siamo un movimento politico il secondo del paese e la politica va guidata da politici con la giusta immagine e che sappiano parlare a tutti senza preclusioni. Beppe è un artista che parla per iperboli, noi lo possiamo capire ma non è un tipo di comunicazione adatto al restante 70% del paese. Tutto qua, le idee del movimento non sono in discussione qui si parla di comunicazione, ma attenzione perchè la battaglia nel 3 millennio è tutta giocata sulla comunicazione non basta avere le idee e i progetti giusti se poi non sai comunicarli nel modo giusto e con la giusta immagine. La riflessione che stiamo facendo è tutta qua.
    • Alina F. Utente certificato 3 anni fa
      Ma a te pare che Beppe non comunichi i concetti nel modo giusto ?????... ma per favore !!! E' che c'è ancora un oceano di perbenisti e di moralisti all'incontrario che mai capiranno, non in questa vita...non c'è niente da fare per loro, ad un certo punto saranno costretti a seguire l'onda del tornado ma non avranno ancora capito
  • Fabio E. Utente certificato 3 anni fa
    Con Beppe senza se e senza ma. Migliorare si può ma insieme.
  • Nicola 3 anni fa
    Un po’ di comprensione: anch’io se vedessi milioni di elettori continuare a volersi far inculare dal PD direi basta. È un gesto di frustrazione più che comprensibile. E andiamo! È ovvio che il movimento 5 stelle (con Grillo e il suo simbolo) debba andare avanti. E chi non arrivasse a capirlo è proprio un pirla.
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    .
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Ai trollini di merda che infestano il Blog: Siete di destra? Siii...votate PD! Siete di Sinistra? Siii...votate PD! Siete del centro? Siii...votate PD! Dov'è il problema? c'est tre facil! Ma non rompete i coglioni qui! Ciaoooo! Bye-Bye!
  • Davide Marini 3 anni fa
    Chi è piu razzista farage che combatteContro la troika criminale o Vendola(Tsipras) che ride dei morti di tumore a Taranto? Senza dubbio il secondo! Quindi viva farage!
  • sabino d. Utente certificato 3 anni fa
    come in tutti i movimenti vi sono dei leader..che diano sempre l'input sul da farsi,far rispettare le linee guida, penso che diano sempre spazio ad altri iscritti al movimento..continuiamo così,lottiamo ed ampliamo gli iscritti sensibilizzando il popolino..
  • pietro d. Utente certificato 3 anni fa
    GRILLO E' CASALEGGIO NON DEVONO LASCIARE E' COME TOGLIERE LE FONDAMENTA AD UN GRATTACIELO!!!!!!!
  • Antonio Bogo 3 anni fa
    Leggo “Non vi resta che piangere” e “Grillo non si deve dimettere” e poi i commenti. Devo dire che mi sembra un po’ un piangersi addosso. Da quando mi sono avvicinato al Movimento a 5 Stelle ho sempre avuto ben presente che il Movimento sta tentando una nuova ed inedita via: coniugare i vantaggi della democrazia rappresentativa con quelli della democrazia diretta. Credo che sia una strada non solo percorribile ma anche doverosa e siccome è nuova deve essere tutta sperimentata e discussa. Sicuramente ci saranno tanti errori e allora sempre meglio gli errori per un miglioramento che una situazione in cui i cittadini sono solo degli elettori che delegano e perdono il controllo sulla loro delega. Abbiamo visto che così non va. Grillo ha avuto il grande merito di porre il tema sul tavolo. Ha posto, con queste elezioni, un altro bel tema per tutti i cittadini e cioè quello di dire “o noi o loro”. Questo a mio modo di vedere è uno spartiacque perché dice bisogna cambiare metodo. Io condivido questo modo di vedere le cose. Certo non è una strada né in discesa ne in pianura ma è una strada che serve a chiarire dove si vuole essere perché il passato lo conosciamo. C’è poco spazio per scrivere ma vorrei solo dire che bisogna fare un buon lavoro dividere i problemi locali, tipici della politica amministrativa del territorio, da quelli generali di indirizzo di visione di un nuovo modo di concepire la società nella sua collettività dire che non vogliamo essere con il passato e che vogliamo costruire un futuro. Ho trovato difficile lavorare con il Movimento perché in qualche modo mancano ambiti di riferimento fisico sul territorio e questo è un problema da risolvere subito. Il Movimento a 5 Stelle deve essere lo spartiacque della visione della nova società e dire che nuova società vuole proponendo la sua visione attraverso la collaborazione di tutti. Guardiamo al problema e non alle persone questo vuol dire uscire dalla vecchia logica di una autocritica fine a se stessa ,
  • Gastone Mappini Utente certificato 3 anni fa
    CHI SONO QUELLI CHE DICONO GRILLO SI DEVE DIMETTERE??? (SI FACCIANO PURE AVANTI) Il problema del M5S è che è ancora troppo permeato da "gente sinistra pseudo piddini", nel loro DNA c'è proprio il ribaltone. Nel loro ridicolo partito ci sono abituati, si fanno fuori a ripetizione l'uno con l'altro da sempre. Se Renzi non avesse stravinto sarebbe stato purgato ed epurato di sicuro. Uno dei sostenitori della tesi "Grillo si deve dimettere" è Orellana. Orellana afferma che Grillo ha detto che perdendo (perdere cosa, poi, è del tutto opinabile)si sarebbe ritirato. quindi per Orellana si deve dimettere da cosa???? E' un segretario di partito? NO, è un parlamentare? NO, è un ministro? NO. Il pagliaccio Orellana, ci spiega da cosa si deve dimettere. A parte che Orellana non fa più parte del M5S e le sue condizioni le vada a dettare a sua moglie. Resta il fatto che Orellana ha dichiarato a PIzza Pulita, a Ballerò e a altre cento trasmissioni e TG che LUI si sarebbe dimesso da parlamentare e sarebbe tornato al suo lavoro ma che anzi il suo ex datore lo aspettava in gloria (meschino sto datore!. I fuoriusciti tutti NON DEVONO FIATARE, non ne hanno il diritto! Le nostre idee sono chiare, i nostri intenti sono precisi, il nostro programma è puro. Se alcuni hanno votato Renzi, bene, cioè male, ma noi dobbiamo rimanere ancorati alle nostre idee a tutti i costi. Chissenefrega degli Orellana e Co., dei troll che sciacallano, del Corrierone Elkann, di Repubblica De Benedetti, di Renzi, del PD, di Berlusconi e di Alfano. Abbiamo il 21% siamo secondi e aspetteremo che gli Italiani accettino le nostre idee con la ragione dei fatti. Se non sarà cosi pace. Ringrazio Grillo e Casaleggio per la loro dedizione e abnegazione, fatelo per noi Italiani, NON MOLLATE!!!!!!
  • Lorenzo Galanti 3 anni fa
    Grillo si deve dimettere da che? da cosa? da chi? Grillo è la voce e la faccia in pubblico del movimento nei media tradizionali (visto che la rete è un lusso culturale) e nessuno può sostituirlo. Il 21 % non basta a chi? Dov'è la sconfitta? Ci vorranno anni perchè il movimento cresca come gruppo ed individuo, unendo le competenze e la esperienze del singolo a favore della collettività. Continuiamo con rigore e fatica e basta. Avanti Grillo, avanti Casaleggio, avanti ognuno di noi e nessuna concessione ad alcuna debolezza che sia ambizione, interesse personale o voglia di stare sul carro del vincitore. A me non interessa vincere ma partecipare a cambiare il sistema, io col mio piccolo contributo nel mio campo. E non mi interessa la mia firma.
  • Antonio Scura 3 anni fa
    L'unica cosa che Beppe deve fare é usare un linguaggio meno sporco, senza parolacce e Roberto non può comparire in pubblico con quel look: spaventa!!! Poi i deputati 5 S devono andare in tv più possibile per arrivare li dove arriva l'ebetino...
  • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
    ...troll, si proprio tu, lurido troll, sei solo uno schizzo di merda digitale!!! IO STO CON BEPPE SENZA SE E SENZA MA !!!
  • luigi c. Utente certificato 3 anni fa
    Prendiamoci i 42 milioni. Ragazzi tenetevi 4 mila e il resto in un fondo per le spese del movimento altro che per le pmi, ci hanno pisciato. Prendiamoci una rete rai ci spetta di diritto. Poi giù duro a fare informazione e disinformazione, unico obbiettivo vincere alle urne. L'ONESTà NON è DI MODA e forse mai lo sarà. Fatto ciò governiamo e realizziamo il nostro programma è qui che inizierà il vero cambiamento... tutto il resto vien da sè.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      finalmente una proposta sensata
  • enzo nugnes Utente certificato 3 anni fa
    bhe'.....a questo punto un passo indietro di BEPPE, rimetterebbe in gioco la sua CREDIBILITA' e quella del MOVIMENTO (è stato lui a dire "se non vinco mi ritiro"....). E inoltre, credo che il tempo sia anche maturo affinchè il Movimento da gestione "verticistica" passi ad una gestione ORIZZONTALE. LO CHIEDONO I CITTADINI ATTIVISTI....LO CHIEDE LA VERA DEMOCRAZIA.
    • luciano ruffaldi Utente certificato 3 anni fa
      Ti ho vatato per sbaglio, l'unica cosa orrizzontale c'è l'elettro encefalogramma di quelli che parlano come te.
  • frank pit Utente certificato 3 anni fa
    SENZA DI TE BEPPE STAREMO AL 0 % SEI INDISPENSABILE PER QUESTO MOVIMENTO PER CARISMA E PROFESSIONALITÀ. INTANTO PRIMA O POI VINCIAMO NOI
  • Fabiola cantini 3 anni fa
    Provare a stabilire un contatto con i Verdi ?Il M5s ha al suo interno un'anima verde, e mi sembrerebbe naturale un'alleanza in Europa con questa parte politica.Mi ha invece sorpreso il contatto immediato con il partito indipendentista inglese.Boh...mi sa che non e' stato ancora digerito il risultato elettorale....c'e' un po' di confusione in testa, invece ci vuole chiarezza correttezza e rispetto delle richieste degli elettori.Che facciamo?
  • Alessandro Renzi 3 anni fa
    O NOI O LORO MA NOI CHI SIAMO ? Uno vale uno, lo streaming, le consultazioni, abbiamo cià rinnegato tutto ?Se uno vale uno perchè Grillo si ostina a fare il Leader ? e se lui è il Leader perchè non prende atto che l'elettorato non lo apprezza ? Dopo una batosta elettorale il Leader si dimette, se lui non è il Leader allora perchè va all'incontro con Farage senza consultarsi prima con gli altri e senza streaming oltretutto ? Vi do un consiglio, nominiamolo on line il Leader 5 stelle, facciamolo con delle Primarie, poi l'alleanza Europea la facciamo sempre in maniera trasparente 1 vale 1 , perchè non allearsi coi Verdi visto che promoviamo idee molto vicine alle loro per quel che riguarda la sostenibilità e le energie rinnnovabili ? Uno vale uno, lo streaming, le consultazioni, abbiamo cià rinnegato tutto ????
    • Terry E. () Utente certificato 3 anni fa
      .......l'elettorato non lo apprezza? Qui,la maggior parte chiede a gran voce che Beppe deve rimanere a fare il leader.
    • Gastone Mappini Utente certificato 3 anni fa
      Cretyno ! Almeno quando trolli metti un finto cognome diverso!
    • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
      chi ha creato un movimento di quasi sei milioni di persone che costituisce l'unica opposizione italiana deve essere ringraziato non dimesso!
  • Patroclo F. Utente certificato 3 anni fa
    La questione delle "dimissioni" di Beppe o Gianroberto dal Movimento sono pura fantascenza... Sono i Padri fondatori ed incarnano l'essenza stessa del M5S e senza i quali non ci sarebbe più il Movimento. Detto questo, possiamo per cortesia andare oltre queste cazzate e ragionare sui temi concreti? GRAZIE.
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t.? 13:04 30 MAG 2014 ""(AGI) - Roma, 30 mag. - Nigel Farage "non e' come lo descrivono, cosi' come non sono ne' fascista ne' nazista, come mi descrivono i giornali italiani". Cosi' Beppe Grillo parla al giornale britannico 'Telegraph' e spiega che con il leader dell'Ukip non c'e' ancora nessun accordo. "L'incontro era solo per conoscerci" ha sostenuto Grillo. Poi ha sottolineato che ci sono alcuni punti in comune come sull'immigrazione dove anche Farage "vuole controllare i flussi come noi: non e' vero che e' un razzista". Il leader dell'Ukip, Nicol Farage, ha "senso dell'umorismo e dell'ironia", ha poi aggiunto Beppe Grillo, in un passaggio dell'intervista al quotidiano britannico 'Telegraph'. "Non cambieremo il nostro programma - detto - non cambieremo le nostre idee, ma si parla di concetti come democrazia diretta, quindi abbiamo qualcosa in comune". Grillo, che comunque ha spiegato che sull'alleanza la parola passera' alla Rete, ha pero' messo in evidenza che "con 17 parlamentari, se vuoi formare un gruppo autonomo, sei fuori"."" http://www.agi.it/politica/notizie/201405301304-pol-rt10106-m5s_grillo_conquistato_da_farage_ha_ironia_e_non_e_razzista
  • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
    Daniela Aiuto, eletta europee che nessuno del territorio Abruzzese e moglie di un ex coordinatore di una lista civica legata al pdl abruzzese, già rilascia interviste del cazzo ai giornali appena mandato in onda sul tg di La7 dove dichiara che non intende fare accordi con razzisti come Farange. Cominciamo bene
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa
      abbiamo arruolato un altra campanella? beppe comprati un paio di scarponi chiodati urge grandissima pedata nel fondoschiena di infiltrati e profittatori
  • Susanna Sbragi Utente certificato 3 anni fa
    Beppe non è il leader del MoVimento. Beppe è il " Padre " del MoVimento. È colui che ha piantato il " seme ". È colui che l'ha nutrito, l'ha unito, tenuto insieme. È lui che mi ha ridato speranza e passione e con lui tutti i ragazzi in parlamento e con loro tutti quelli che ci credono. #sempreuniti. Anche se non #vinciamomai
  • Franco Nero 3 anni fa
    "O NOI O LORO !" ...è proprio il caso di dire....LORO ! P.s. Pensare di sorbirmi altre giornate di strillazzi della Taverna che dici....."Vinciamo noiiiii" oppure Dibbattista che disce ...."Bisogna avere pazienza!". ....robba da orticaria ! Basta ritiratevi. Di quel sogno è rimasto solo un incubo.....
  • ALBERTO Z. Utente certificato 3 anni fa
    L'unione fa la forza. Dobbiamo stare uniti, senza espulsioni e senza dividersi in correnti. Il bene comune deve essere il nostro obiettivo. Qualcuno so che non ha rivotato M5S, non solo per certe intemperanze o paure, ormai note, ma anche perché non ha gradito che la nostra forza non fosse usata per fare un governo per realizzare il nostro programma. Il problema è: Bersani ci lasciava fare il nostro programma? No di certo. Comunque il M5S deve stare attento a cogliere le occasioni per fare leggi e riforme in sintonia con le nostre idee. Riguardo alle RIFORME bisogna stare attenti a non spingere Renzi nelle braccia di Berlusconi, perché allora non sarebbero riforme, ma controriforme, antidemocratiche.
  • maria progresso Utente certificato 3 anni fa
    uff siamo pieni DI NUOVO DI SKIZZI DI MERDA...ANDATE DAL VS CONTAPALLE KE VI PIGLIA X IL CULO....FRA POCO VEDRETE L ENORME STANGATA DI AUMENTI DI BENZINA,TASI TUSI,IUC,PRELIAVI SUI CONTI CORRENTI.... INOLTRE GLI 80 EURO VE LI FARANNO CACARE CON GLI INTERESSI,.,,,, POPOLO DI ACCATTONI......X 30 DENARI AVETE VENDUTO LA DEMOCRAZIA E LIBERTA'....
  • gino l. Utente certificato 3 anni fa
    Non siamo riusciti ad andare al governo come prima forza el paese , ci siamo fatti soffiare con la prepotenza il premio di maggioranza alla casta , non siamo riusciti a togliergli un privilegio , non siamo riusciti a concretizzare una forza di 9 milioni di consensi , ci siamo fatti insultare , deridere , menare , ma dove cazzo vogliamo andare ? Beppe non e´l uomo che puo´guidarci al potere perche´non abbastanza determinato . Rassegnamoci amici , il treno e´passato , chi ha avuto ha avuto e chi ha preso un posto di Parlamentare non avra´problemi di sopravvivenza - che peccato !!!!!
    • luciano ruffaldi Utente certificato 3 anni fa
      Ciao e stammi bene
    • gino l. Utente certificato 3 anni fa
      Raccontalo a chi soffre e a chi non arriva a fine mese ,a chi si suicida e a chi dorme in strada , in politica conta vincere e non partecipare , non confondere con lo sport amico mio .
    • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
      Se la vita fosse così facile come la descrivi non varrebbe neanche la pena vivere. E' la lotta che ci tiene vivi non la vittoria.
  • maria c. Utente certificato 3 anni fa
    Io credo fermamente che creare il M5S sia stato un atto di generosità da parte di Beppe Grillo. Spinto dall'urgenza e dall'indignazione per il declino dell'Italia, ha messo a disposizione la sua notorietà e la sua grande energia per dare al suo Paese la speranza di cambiare le cose, naturalmente in meglio. Sarebbe ingiusto e stupido chiedergli di andarsene. Peraltro non credo che il Movimento avrebbe un futuro senza il suo coordinamento. Gli italiani sono maestri nei personalismi.....
    • Gianni C. Utente certificato 3 anni fa
      grillo deve certo rimanere, sarebbe stupido abbandonare. La domanda e': DEVE CAMBIARE ATTEGGIAMENTO ? DEVE DELEGARE E LASCIARE PIU' LIBERTA' AI NOSTRI ELETTI ? E' SOSTENIBILE CHE CONTINUI A MUOVERSI SENSA CONCORDARE CON I NOSTRI RAGAZZI LE PROPRIE MOSSE ? E' AMMISSIBILE CHE IL FIGLIO DI CASALEGGIO LO ACCOMPAGNI ALL'UNIONE EUROPEA SENZA AVER CONSULTATO I NOSTRI ELETTI ? E' AMMISSIBILE CHE CONTINUI A FARE IL PADRE E PADRONE DEL MOVIMENTO ? agli occhi dell'elettore medio questo e' un segnale negativo di antidemocrazia .... LA MIA RICETTA (a)piu' dibattito pubblico con o senza grillo basta appellativi e pagliacciate vera causa della disfatta (perche una disfatta e' stata !) (b) fatti, fatti e fatti ! (perche' insistere sulle parolacce quando c'e' un meraviglioso assegno di 5 milioni e piu' da mostrare e rimostrae come risultato dei tagli degli stipendi ????) (c)Casaleggio: e' un personaggio pubblico o il memro di una setta ??? ... come si muove e' inquietante, agli elettori (potenziali) appare come l'uomo ombra di cui non si conosce neppure il timbro della voce... (d, ma sarebbe il punto principe) ma perche' allearsi con la destra piu schifosa e xenofoba quando c'e' la possibilita' di entrare nel PD rovesciarlo come un calzine, tenerlo per i cosiddetti e spuntare finalmente qualcosa ??????????
  • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
    ...a te che sei un troll... si, proprio a te... MA VAI AFFANCUL* VA !!! IO STO CON BEPPE SENZA SE E SENZA MA !!!
  • Emanuele Chiodi 3 anni fa
    Beppe Grillo deve rimanere. Ed il Movimento deve continuare nella sua azione politica. Non ci si deve preoccupare di un voto. L'onestà ritornerà di moda.
  • Daniele Ferretti (fio710) Utente certificato 3 anni fa
    Ottimo post. Per il prossimo suggerisco di far chiarezza riguardo all'incontro di grillo con Farage. Già oggi molti talk e giornali davano per cosa fatta l'accordo tra M5S ed UKIP. Bisogna anche far chiarezza su cosa è l'Ukip e su quali punti in comune ha con il movimento.
    • Giovanni Kardas 3 anni fa
      @ Giorgio Ti piace proprio tanto, il duce. Il resto dei movimenti non condivide questa tua passione per prendere ordini. Tu però continua pure...
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Non deve chiarire niente. E' il nostro capo e decide lui. Le votazioni in rete mi fanno vomitare. O è il capo o non lo è. Le decisioni si devono prendere in tempo reale. Se non se ne va, io accetto quel che decide lui.
  • Maurizio Giannattasio Utente certificato 3 anni fa
    Grillo è un personaggio scomodo per la politica del malaffare, delle mafie, dei lobbisti. Se un cittadino Italiano non capisce questo si merita l'ebetino per i prossimi 20 anni, copia esatta di "B". Solo grazie al suo coraggio e quello di Casaleggio che possiamo sperare in un futuro diverso,quanti al loro posto avrebbero fatto altrettanto? i rimborsi elettorali il taglio degli stipendi, tutto il resto è fumo.
  • Leon M. Utente certificato 3 anni fa
    Molti italiani hanno voluto punire il Movimento perché non si è alleato con il PD, anche se il PD non voleva affatto che il Movimento facesse parte del governo, adesso vogliono che Grillo si faccia da parte per una presunta sconfitta, e parliamo del 21 %, ma finiamola di dare corda a questi imbecilli ..... io sto con Beppe senza se e senza ma!
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Sono certamente tardo ma non è una colpa. Beppe è il padrone del Movimento, con Casaleggio. Non può dimettersi. Non ha un successore. Perchè non aspettiamo che parli lui? Aveva detto che non avrebbe avuto più voglia di continuare se avessimo perso e ha ammesso la sconfitta. Se ha cambiato idea, ottimo. Se no peccato.
    • Giovanni Kundas 3 anni fa
      @ Giorgio TS Quindi basta registrare un nome con un simboletto... Non lo sapevo, fico. Cavolo, domani vado a registrarne una decina, "Democrazia", "Libertà", "Popolo", "Movimento"... Già che ci sono anche "Cibo" e "Sesso", così chi vuole mangiare e scopare dovrà aspettare le mie direttive o nisba. Vediamo di mangiare più di pesce, eh? Mi pare di notare un calo di fosforo...
    • Lory D 3 anni fa
      Registrare un simbolo ed un nome con una società privata non significa essere padrone di nulla tranne del simbolo e del nome. I movimenti esistevano da un ventennio. Il fatto che qualcuno abbia registrato un nome con dentro "Movimento" è palesemente un tentativo di intestarsi movimenti preesistenti. Chi è più che un adolescente in politica sa di cosa parlo. Forse sei appena maggiorenne e non hai memoria storica del movimentismo in Italia. Non è che se deposito un simboletto e chiamo una società privata "Fontana di Trevi" divento il proprietario della fontana vera. Sarò proprietario di un disegnino, non della fontana.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      di chi è il simbolo?
    • ffoliott 3 anni fa
      Il "padrone"? hahahahahahaha Non so se ti è sfuggita o l'hai pensata per fare propaganda... Padrone dei movimenti.... non significa nulla, è una castroneria e basta, te ne rendi conto? I movimenti esistevano già quando grillo stava in RAI a fare te la do io l'america, e casaleggio si fumava 15 miliardi in Weebeg. Grillo e Casaleggio hanno solo fondato un partito per assorbirli, i movimenti, non hanno nè fondato nè tantomeno comprato un cavolo, quindi "padrone" un par di ciondoli. Piantatela di fare propaganda cretina, è proprio questo tipo di irregimentazione orwelliana interna al 5S che ha fatto perdere consenso.
  • gianfranco chiarello 3 anni fa
    Esiste un solo modo per non far affondare il M5S: si deve autorizzare Beppe Grillo (che il Movimento lo ha creato, dopo 20 anni di battaglie e sacrifici), a prendere autonomamente tutte le decisioni sulle future strategie del Movimento. Quando alle politiche del 2013, tutte il peso della campagna elettorale era sulle sue spalle, il popolo ha premiato il Movimento. Da quando la rete e gli eletti hanno invece preso piede, spostandolo sempre più a sinistra (contro il parere di Grillo e Casaleggio), una grossa fetta di elettori ha deciso di ritornare nell'astensionismo. Fino a quando metterete le ideologie davanti agli interessi dei cittadini e del Movimento, il Movimento finirà per fare la fine dell'IDV.
  • vito asaro 3 anni fa
    non lasciatevi ingannare.mantenete la lucidità.abbiate sempre chiaro chi è il vero nemico.renzi è niente,come monti e come,per loro,l'inutile letta.è solo l'arma del momento c he,il potere,utilizza nella sua lotta contro l'opposizione e la democrazia.cerchiamo di tener sempre presente chi è il nemico e perchè stiamo lottando.il m5s non è un partito che lotta per raggiungere il potere.nessuno ha mai detto:dateci il vostro voto che ci pensiamo noi.grillo lo ha sempre gridato ai 4 venti:impariamo a governarci da soli.è questo che,il potere,teme.se la gente impara,il potere è finito.è questa la missione del movimento.lasciate perdere renzi.appena(presto)il vero potere riterra che non può più essere utilizzato lo getterà nella spazzatura.renzi è solo un maggiordomo.va combattuto ma,mai dimenticare chi è il vero nemico.ci stanno portando a lottare nel campo,a loro,più favorevole.manteniamo la lucidità.non lasciamoci trascinare.restiamo al nostro posto.se finiamo nell'oceano non potremo mai sconfiggere gli squali.dobbiamo essere più furbi di loro e,trascinare gli squali sulla terra.ricordiamolo sempre:noi siamo gli onesti.loro i criminali.
    • Maurizio Giannattasio Utente certificato 3 anni fa
      Perfetto le tue idee sono chiare. Fino ad oggi il malaffare ci ha sempre sconfitto perchè lottavamo individualmente, ora la cosa si sta invertendo, per questo hanno paura e sono costretti a rincorrerci. Un post di Modigliani di alcuni giorni fa ha centrato l'argomento, il motivo per cui bisogna resistere e o noi o loro. Ribellarsi, ribellarsi, ribellarsi sempre fino a quando gli agnelli diventeranno leoni.
  • Sandro V. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo deve restare , il movimento senza di lui finirebbe in pochi anni.....e poi? cosa ha sbagliato ? dove e perché? Il suo modo di esprimersi? E' l'unico che dice la verità , per merito suo siamo venuti a sapere cose che si pensavano ma non ne eravamo certi, piuttosto non pensate che una gran parte degli italiani sono dei giuda??? W Grillo . W il M5S.....avanti tutta , il bello deve ancora venire , grazie Grillo e grazie a tutti i parlamentari pentastellati!!!
  • frank pit Utente certificato 3 anni fa
    SENZA DI TE BEPPE STAREMMO ALLO 0 % SEI INDISPENSABILE PER IL TUO CARISMA E LA PROFESSIONALITÀ
  • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
    Esistono altri blog di discussione? Non so il blog di verdini o quello di renzi magari? Ah non esistono ,quindi è qui che dovete scassare la minchia.
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Perché nun domannano aiuto a Casaleggio associati(avevano fatto,puro,er blogghe a Di Pietro)...
    • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
      Giusè questi se vogliono esprimere,poracci.
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Bruno,sta diventando 'n rifugio peccatorum... http://youtu.be/WuoImaZD4SI
    • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
      hahahaha hahahaha bella !!! Grande !!! IO STO CON BEPPE SENZA SE E SENZA MA !!!
  • Morena . Utente certificato 3 anni fa
    @ Giulio C.,Prato h 11.46 Penso che i Parlamentari 5 stelle dovrebbero invadere le Tv assiduamente; e che una Tv a 5 Stelle non verrebbe seguita da tutti i cittadini; e che i Parlamentari 5 stelle abbiano parlato alla gente Eccome!!!.....
  • Marco R. Utente certificato 3 anni fa
    Sconfitta vittoria ma chi se ne frega oramai è tutto alle spalle del resto se non osavamo non avremmo conosciuto né vittoria né sconfitta. Stiamo con i piedi per terra e continuiamo il viatico intrapreso. Tempo al tempo.
  • paolo terzi (paolo3) Utente certificato 3 anni fa
    sei il padre fondatore se esci tu e' come pugnalare mio padre, italia e' finita.
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. opera in poche parole personaggi et interpreti matteo scoglio m5s mare testo "come può uno scoglio arginare il mare ! scusa lucio! :)
  • Morena . Utente certificato 3 anni fa
    @ Giulio C.,Prato h 11.46 Penso che i Parlamentari dovrebbero invadere le Tv assiduamente; e che una Tv a 5 Stelle non verrebbe seguita da tutti i cittadini; e che i Parlamentari 5 stelle abbiano parlato alla gente Eccome!!!.....
    • paolo terzi (paolo3) Utente certificato 3 anni fa
      sondaggi truccati io 10 mesi che seguo ogni dgiorno , gli share il pubblico che esulta, le piazze, non dice nulla? per me' il 40 eravamo noi non loro
  • Marcello I. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo rimane e non spaccatevi se no è peggio!!!!
  • carla g. Utente certificato 3 anni fa
    dalla mole dei messaggi direi che i trolls si sono accaniti su questo post, bene piddini onesti o a libro paga del pd-l avete sentito il montipartito che sembra essersi disgregato, sciolto al sole dove confluirà? Parole di Monti a mediaset oggi : nel Pd-l. Il pd è un partito assas..no, un partito che contiene al suo interno la peggior razza democristiana della storia, non certo qella di De Gasperi o di Moro, ma quella dei caltagirone , fanfani, andreotti. Monti la daàoggi la notizia, ma i suoi voti o meglio quelli a lui ceduti da casini sono già stati versati nelle urne del pd domenica scorsa, nei paesi del veneto dove è facile contare le decine di voti e quelli di Monti nel 2013 erano proprio decine si sono riversate praticamente tutte con un errore di 1,2 voti nel pd-l. Bella roba votano i Bersaniani, li hanno ubriacati a forza di primarie, di cambio nomi e puntano sulla loro storica scarsa competenza coi numeri. A parte il fatto che se l'unità scrive che i coccodrilli volano......
  • giuseppe cintorino 3 anni fa
    Dico a quanti chiedono le dimissioni di Beppe, cosa avrebbero fatto singolarmente senza il suo m5s? Senza fondi? Seza un lider che girava in lungo e in largo 'Italia per la campagna elettorale? Quanti voti di preferenza avrebbero personamente racattato? Quale vantgio economico,secondo voi, ha ricevuto Grillo? E' facle chedere le sue dimssioni, ma da cosa?
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    .
  • frank pit Utente certificato 3 anni fa
    LA MACCHINA DEL FANGO È IN FUNZIONE MA NOI BEPPE SIAMO I PIÙ FORTI E I PIÙ INTELLIGENTI. TOGLI PER CORTESIA QUESTO ARTICOLO CHE METTE IN DUBBIO LA TUA FIERA RAPPRESENTANZA INTANTO PRIMA O POI VINCIAMO NOI
  • Luca Pasqualicchio Utente certificato 3 anni fa
    Dal voto di rabbia siamo passati in un anno al voto consapevole. 21% è un buon risultato. Adesso dobbiamo conquistare la restante parte di elettorato che si astiene e che per non votare un Berlusconi ormai sulla via del tramonto ha scelto di votare Renzi. Come si conquista?si conquista mandando in tv il futuro ns. premier. Se la battaglia è Renzi contro Grillo, ne abbiamo avuto la prova, vincerà sempre Renzi. Se la battaglia è Renzi contro Di Battista o Di Maio, beh, allora non c'è paragone. Beppe deve iniziare a pensare che la gente deve identificare il m5s non più a lui ma a chi sta effettivamente in parlamento e di conseguenza rappresenta i cittadini. Lo sappiamo, la TV strumentalizza tutto e non si può più sentire ogni giorno aprire il TG con "Beppe Grillo attacca tutti sul blog". Dopo un pò la gente si stufa e davvero pensa che noi facciamo solo casino. E questo dispiace, in primis per i ragazzi che si fanno un mazzo tanto, e poi per noi che li seguiamo e cerchiamo di coinvolgere anche altre persone che non ci votano.
  • vittorio d'esposito 3 anni fa
    ANDIAMO AVANTI. STANNO SOLO CERCANDO DI DIVIDERCI, PERCHE' VOGLIONO CONTINUARE A FARE I LORO SPORCHI GIOCHI. NOI SIAMO L'UNICO OSTACOLO CHE LI COSTRINGERE A DAR CONTO AI CITTADINI. GRAZIE BEPPE E GRAZIE AI RAGAZZI. GRAZIE A TUTTINOI! CONTINUIAMO COSI' NOI FORSE NON SIAMO RIUSCITI AD ABBATERE IL MURO DEL SISTEMA, MA ADESSO CI SONO 17 CREPE, CHE SI INSINUERANNO SEMPRE DI PIU' E SMASCHERERANNO LA VERA FACCIA DELLA POLITICA ATTUALE AL PARLAMENTO EUROPEO. COMUNQUE VADA, IL CAMBIAMENTO E' IN ATTO E LE COSCIENZE DEI CITTADINI ONESTI HANNO LA LORO VOCE! INDIGNATI E COMPATTI! VINCERA' L'ONESTA!
  • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
    Aho,se mormora che Farage l'aspettava su a spiaggia...pensava arivasse a nuoto... Ma,cell'hanno e spiagge??
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      In arternativa,Giorgio S.,da Trieste...
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Siii.... Frù c'hanno le Binache Scogliere de Dovver! Difficili da scalare! Ce vorrebbero gl'alpini da taurinense!
  • alfio d'agosta Utente certificato 3 anni fa
    Cu mancia fa muddichi. Chi mangia fa briciole ovvero chi fa qualcosa inevitabilmente commette qualche errore. Detto questo il m5s senza Grillo sparisce dalla politica , quindi chi pensa di avere un posto in paradiso (eletti)sbaglia di brutto.Con umiltà bisogna guardare gli errori e raddrizzare il timone."Mi nonna diceva che i panni sporchi si lavano in famiglia"
  • Davide Cavallini 3 anni fa
    Grillo non deve dimettersi, e neanche il M5S. Una battaglia persa non è una guerra persa. Alla fine è sempre stata un altalena elettorale anche tra FI e PD, e il 21% non è proprio deludente come risultato, soprattutto per le europee, di cui nessuno frega niente (alla fine chi è che ha mai capito a cosa serve l'europa?). C'è da dire che Grillo dovrebbe rivedere, secondo il mio punto di vista, il suo modo di comunicare, e smetterla con gli insulti e le urla, e invece di criticare l'operato degli altri dovrebbe dare molto più valore a quello che fa il M5S in parlamento e puntare sul programma con toni più pacati. Poi basta con l'espulsione dei dissidenti. Se uno non è d'accordo su qualcosa se ne può discutere senza espellerlo, almeno finché gli argomenti non diventano troppi, altrimenti ha ragione chi dice che Grillo è anti-democratico. Terzo punto: stiamo attenti con le alleanze (ad esempio l'Ukip che è di estrema destra, dove il referendum secondo me è indispensabile), e cerchiamo invece di allearci con gente seria, o fare accordi per l'approvazione delle leggi pur senza creare alleanze, altrimenti non si va da nessuna parte e saremo presto condannati a morte. Cordiali saluti.
  • ignis 3 anni fa
    Il problema non è che Grillo si DEVE ritirare, ma che ha detto che si sarebbe ritirato. Una scelta del genere nessuno ha il diritto di chiederla, ma con quella affermazione si è giocato un pezzetto di credibilità. Ora sarà difficile dire che gli altri promettono e non mantengono e che Grillo, invece, .......... E' stato un errore di ingenuità, come quello di dire che M5S avrebbe stravinto. Un risultato negativo ma non terribile è stato visto e vissuto come una Caporetto. E' come quando nel campionato di calcio dichiari che vincerai lo scudetto, e poi resti al secondo posto, 20 punti dietro alla prima. Sei secondo, ma non hai niente da festeggiare. Non è il caso di farne un dramma, ma far finta di niente, tentare di trovare giustificazioni puerili, dare la colpa agli altri, magari agli elettori, crea solo i presupposti per ulteriori scivoloni. I problemi ci sono, vanno affrontati e risolti. Non mi sembra che per ora si sia ripartiti con il piede giusto.
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    certo che i giornalisti (giornalai?) boh..come si chiamano...sono pazzeschi nella capacita' che hanno di deviare le informazioni facendo proprio leva su quelle persone che pendono dalle loro labbra! che vergogna!
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      Ema, basta dire che Monica Maggioni è a farsi catechizzare al Bilderberg di Copenhagen (dopo che Lilli Gruber era stata invitata per due volte). La maggior parte dei giornalisti non sono "giornalisti giornalisti" ma "giornalisti impiegati", cioè fanno, scrivono e dicono ciò che sanno essere gradito ai loro caporedattori e ai direttori delle loro testate, i quali sono al guinzaglio dell'establishment (e chi non ha il guinzaglio non fa carriera). Chi ha il coraggio di dire cose scomode o diventa improvvisamente trasparente o viene screditato come fosse un povero squinternato.
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      sono peggio dei politici
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      sono peggio dei politici Luca! guarda solo dell'incontro con farange cosa non hanno scritto
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      i media deviati e devianti ema
  • Luca 3 anni fa
    Ho appena assistito, mio malgrado, all'apertura del TG5 sul "post-elezioni" e devo dire che il servizio è stato semplicemente vergognoso, pieno di falsità, fuorviante (a fare polemiche sono sempre presunti 5s mai identificati oppure ex tali). Arrivare poi ad intervistare De Mita (dico... De Mita!) dandogli ancora credito ed accreditandolo come autorevole figura che lavora per il futuro... è semplicemente grottesco. Beppe deve rimanere dov'è, i toni della campagna elettorale, secondo me,non sono stati sbagliati; se un ladro ti ruba dentro casa, ti preoccupi dei toni? Dei ladri stanno rubando anche nella casa comune, i toni accesi sono il minimo che si possono aspettare.
  • Fabio Pezzoni 3 anni fa
    E' una questione di terminologia. Quando ti hanno "dimettiti" era un modo carino per dirti "vattene", a prescindere dalle cariche.
  • gabriella bianchini Utente certificato 3 anni fa
    CI STIAMO FASCIANDO LA TESTA PERCHè NON TUTTI SIAMO D'ACCORDO SU QUESTO O QUELLO, PERCHè FORSE QUALCUNO DEI DEPUTATI E SENATORI DEL MOVIEMNTO SE NE VA: MA RAGAZZI TUTTO QUESTO è SEMPLICEMENTE NORMALE! è normale che in un gruppo di persone non tutti siano d'accordo! E PER QUANTO SI RIFERISCE ALLE DIVISIONI MA QUESTE SONO LA NORMALITà! IL PARTITO COMUNISTA ITALIANO è NATO NEL 1921 PER SCISSIONE DALL'ALLORA PARTITO SOCIALISTA ITALIANO. POI SIA IL PARTITO COMUNISTA CHE IL SOCIALISTA SI SONO A LORO VOLTA ULTERIORMENTE SCISSI! ANCHE ULTIMAMENTE DA ALLEANZA NAZIONALE SI è DISTACCATA PRIMA LA DESTRA, POI AN SI è FUSA CON FORZA ITALIA, POI DA QUESTA SI è STACCATA FRATELLI D'ITALIA, POI DAL PDL SI è SEPARATO ANCHE IL NUOVO CENTRO DESTRA. MA, RAGAZZI QUESTA è LA STORIA! QUINDI SE QUALCHE PARLAMENTARE M5S VUOLE DAR LUOGO AD UNA NUOVA FORMAZIONE POLITICA, CI DISPIACE MOLTO, MA SONO AFFARI LORO, LO FACCIANO MA PER PIACERE NON CI SCANDALIZZIAMO! è NOMRALE! QUELLO CHE CONTA è LA BONTà DEL MESSAGIO DEL MOVIMENTO 5 STELLE ORIGINALE, BONTà CHE RIMANE INTATTA ANCHE DOPO UNA SEMPLICE BATTUTA D'ARRESTO ELETTORALE! PENSIAMO CHE ABBIAMO PRESO 6 MILIONI DI VOTI PULITI COMBATTENDO CONTRO UNO CHE HA HA DISPOSIZIONE TUTTE LE 7 RETI TELEVISIVE GENERALISTE E TUTTA LA STAMPA, TRANNE IL FATTO QUOTIDIANO! PENSIAMO CHE PER INDURRE GLI ELETTORI AD ANANDARE A VOTARE E A VOTARLO HA DOVUTO REGALARGLI 10 MILIARDI, NOSTRI! NOI CI ABBIAMO MESSO SOLO LA NOSTRA BUONA VOLONTà! GRAZIE BEPPE, NOI RIMANIAMO CON TE E CON I NOSTRI MESSAGGI INTATTI CHE SONO: 1) LEGALITà 2) ONESTà 3) CORRETTEZZA 4) AMBIENTE 5) CULTURA 6) IDENTITà. GRAZIE BEPPE E GIANCROBERTO
  • Ercole Folgieri 3 anni fa
    Il M5S non ha nulla in comune con l'UKIP ne' con il suo leader Nigel Farage. A coloro che minimizzano sul razzismo del partito nazionalista del Regno Unito voglio ricordare che nel loro statuto originario si richiedeva agli appartenenti del partito di essere "bianchi e britannici". Nigel Farage stesso si è più volte lasciato andare a dichiarazioni decisamente razziste e xenofobe. Per giunta Farage è un punto di riferimento per i poteri forti della finanza britannica. Non abbiamo nulla da condividere con l'UKIP, e Grillo non ha nessun mandato dagli elettori del M5S per fare accordi con Farage. Basta! Anche Grillo deve ascoltare e rispettare gli elettori del M5S.
    • Ercole Folgieri 3 anni fa
      Meglio da soli che accompagnati da un gruppo xenofobo e ultraliberista. A me sembra che lo slogan "idee senza ideologie" sia l'alibi per dialogare solo con i partiti di ideologia di destra e xenofobi. E' gia' capitato con Casa Pound e adesso di nuovo con l'UKIP di Farage. E' assurdo che neghiamo il dialogo a partiti e movimenti con cui condividiamo almeno formalmente valori e obbiettivi, e poi il M5S per iniziativa (solo) di Grillo dialoghi con chi e' violento, razzista, autarchico e antidemocratico.
    • marco torino 3 anni fa
      Altro che NO TAV. Farage farebbe passare la TAV sulla tomba della madre, è un liberista convinto ed un difensore della casta (vedi flat tax) oltre che xenofobo ed omofobo. Andate ad informarvi sulla rete. Abbiamo voltato le spalle al PD per dare la mano al UKIP e su quale mandato? Non si può sempre dire si al pensiero unico.
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 3 anni fa
      Vabbèhhhh allora ci alleiamo con la Merker: sei contento?
    • Giorgio C. Utente certificato 3 anni fa
      ma tu, con chi vuoi che il m5s si debba alleare? Se è stata fatta una campagna elettorale contro la ue e l'euro, con chi vuoi che si allei, con Renzi? Siete sconcertanti ..... per ottenere dei risultati occorre fare alleanze con quelli che hanno nel programma le stesse cose.
    • Dino L.. Utente certificato 3 anni fa
      Come non ha un mandato?
  • vincenzo di giorgio 3 anni fa
    Se facciamo finta che il risultato elettorale non sia stato fortemente manipolato dai soliti furbi , non possiamo non convenire che qualche piccolo errore è stato fatto . Il referendum sulla legge sui clandestini , che non poteva dare altro risultato visto che il Movimento ha ex sinistrorsi al suo interno che non riescono a ragionare con la testa ma usano il cuore . Pure noi di origine destrorsa lo abbiamo , un cuore , ma preferiamo il cervello che ci suggerisce di esaminare tutti gli aspetti di un problema lasciando da parte i sentimenti . Cosa accadrebbe se accogliessimo tutti i clandestini come si deve , dotandoli di un alloggio decente , un minimo di sostentamento , un lavoro e assistenze varie ? Nel volgere di poco tempo giungerebbero vere navi cariche di decine di milioni di disperati e avventurieri che , una volta arrivati ai 30- 40 milioni diverrebbero i nostri padroni . In questa gente non è molto presente il concetto di democrazia , anzi ci troveremmo a fronteggiare forze rivoluzionarie fondamentaliste come AlQaeda e similari . E' un ipotesi estrema ma non impossibile ! Altro errore mi è sembrato il politometro dal sapore giacobino che non è piaciuto a molta gente moderata , andrà fatto ma è meglio non dirlo . Smorzare un po i toni e i vaffa che sono serviti per stimolare la nascita dello zoccolo duro ma che tiene distanti i moderati che sono la maggioranza del Paese . La gente ama il politico sobrio , elegante , magari con il doppio petto che gli ispira fiducia e sicurezza indipendentemente da quello che fa , Alfano docet ! In teoria avrebbe dovuto prendere un centinaio di voti , duecento al massimo . L' Europa ! Noi non possiamo non prendere una netta contrarietà a questa Europa e all'euro , pena la nostra credibilità ; non c'è niente di buono da aspettarsi dalla accozzaglia di grande finanza e Germania che chiamiamo Europa ! Tutto questo al netto dei grandi brogli abituali dei maestri del PD ex PCI !
  • Marco R. Utente certificato 3 anni fa
    Meglio vivere osando che non conoscere ne vittoria né sconfitta. -- Caio Giulio Cesare
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      ti ho chiesto che ora è ma mi rispondi che non piove
    • Marco R. Utente certificato 3 anni fa
      Punto 1: se non provi non sai. Punto 2: Cesare è stato molto più di un Generale ma anche un console un oratore ed uno scrittore. Punto 3: Meno male che così la pensi solo te. Non si sarà vinto pazienza, ma non si è ne morti né si è perso la faccia.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      sì, o noi o loro è stato un rischio inutile. Bastava non dirlo. Vinciamonoi era sufficiente come slogan. Ma non siamo morti. Cerchiamo di migliorare.
    • Marco R. Utente certificato 3 anni fa
      Ti sembra che Grillo ha osato per perdere? Ti sembra che ha perso la faccia? Grillo ha avuto il coraggio e osato di fare qualcosa per noi italiani gli altri cosa hanno fatto in questi ultimi venti anni? Se non era per lui io e te eravamo tra quelli che votavano i soliti o che non andavano a votare.
    • Marco R. Utente certificato 3 anni fa
      Ti sembra che abbiamo osato a caso?
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      meglio vincere, osare a caso non serve. Queste frasi di assassini storici mi fanno vomitare. E se osi e non vinci muori o perdi la faccia.
  • flavia . Utente certificato 3 anni fa
    L'ITALIANO MEDIO PURTROPPO SI FERMA SPESSO ALLA FORMA E NON ENTRA NEL MERITO DEI CONTENUTI. NOI POSSIAMO VANTARE UN ELETTORATO CONSAPEVOLE E POLITICAMENTE INFORMATO. L'ELETTORE DEL PD SI DIVIDE SECONDO ME TRA CHI HA ANCORA DA GUADAGNARE DA QUESTO SISTEMA E CHI E' POLITICAMENTE DISINFORMATO E RASSEGNATO AD UN SISTEMA POLITICO-MAFIOSO. UN ELETTORE FACILMENTE CONDIZIONABILE DA UN GIORNALISMO SDRAIATO AI PIEDI DEI RENZI DI TURNO. ORA NOI DOBBIAMO LAVORARE SULLA COMUNICAZIONE E SULLA FORMA, COMUNICARE I NOSTRI CONTENUTI CON ARGOMENTI SEMPLICI, DIRETTI E TANGIBILI CHE POSSANO TOCCARE IL CUORE DELL'ELETTORE MEDIO ITALIANO CHE PURTROPPO NON CAPISCE LE GRANDI CAUSE MA SI FERMA A POCHI CENTIMETRI DEL PROPRIO NASO, E NON HA NEMMENO UNA MEMORIA STORICA CHE GLI CONSENTA DI FARE UNA SCELTA PONDERATA.
  • lola perez 3 anni fa
    Perché non dovrebbe dimettersi? E' un "capo politico" come citato dal "codice di comportamento per le elezioni politiche" su questo stesso blog. Un capo politico non eletto dal popolo. Ho perso qualche passaggio oppure, come al solito, le regola valgono soltanto per gli altri? Gruppo politico I deputati del M5S al Parlamento europeo, salvo quanto di seguito previsto, non dovranno associarsi ad altri gruppi politici, se non per votazioni su punti condivisi. Laddove si manifestasse la possibilità di costituire in seno al Parlamento europeo un gruppo politico con deputati di altri Paesi europei che condividano i valori fondamentali del MoVimento 5 Stelle verrá fatto su proposta di Beppe Grillo, in qualità di capo politico del M5S, e ratificata tramite votazione in Rete da parte degli iscritti al M5S. Le proposte per gli incarichi nelle commissioni parlamentari o in altri incarichi istituzionali del Parlamento verranno decise a maggioranza assoluta dei deputati del M5S eletti ed in carica
  • il mio nome è mai più 3 anni fa
    "L’illustre costituzionalista Aldo Giannuli si è preso sul blog di Beppe Grillo uno spazio davvero sterminato per motivare le ragioni secondo cui lo stesso Grillo dovrebbe rimangiarsi la parola data evitando di ritirarsi. La più bella di tutte è la prima: le dimissioni del suddetto non sarebbero possibili in quanto egli non detiene alcuna carica formale nel MoVimento 5 Stelle. Impareggiabile. Finge di ignorare, l’esimio professore che per mesi ci ha dato lezioni sulla legge elettorale, che in base a quella vigente Beppe Grillo ha personalmente presentato le liste presso la Corte di Cassazione nella sua veste di CAPO POLITICO del partito stesso, nonché proprietario del marchio. Davvero Giannuli non se lo ricorda?Gli sfugge dunque che l’uomo a cui rende questo pessimo servizietto è per legge, oltre che per regolamento depositato dal notaio, non solo legale rappresentante ma anche CAPO, ripeto CAPO della sua creatura? Vi è poi un argomento di stretta logica che forse esula dalle competenze giuridiche del Giannuli: se Grillo stesso, poche settimane fa, annunciò che si sarebbe ritirato dalla guida del movimento nel caso non fosse arrivato primo alle elezioni europee, ciò non significa forse che egli allora riteneva che vi fosse un ruolo a cui potesse volontariamente rinunciare? Domandina: come mai il lesto Giannuli non intervenne allora, con la sua arguzia, per obiettare a Grillo che la sua promessa era inattuabile? Temeva forse di contraddirlo? In ogni caso, visto che il blog di Grillo ha aperto un dibattito sull’opportunità che il CAPO rimanga al suo posto, ci aspettiamo per un minimo di equità che prossimamente venga pubblicato un post favorevole alle sue dimissioni. Con analoga evidenza, mi raccomando. E se possibile meno prolisso. Grazie" No è farina delmio sacco ma sottoscrivo e ribadisco da ex elettrice M5S mi avete deluso e non sapete ne perdere nè fare autocritica
    • il mio nome è mai più 3 anni fa
      Questo si che è argomentare!
    • PIER L. Utente certificato 3 anni fa
      Allora Grillo dovrebbe farsi da parte perchè il M5S è "solo" il secondo movimento politico in Italia. E poi ci sono i condannati che vanno in televisione a prendere per il culo gli italiani e tutto è normale e nessuno osa obiettare. ITALIA PAESE DI MERDA CHE L'INFORMAZIONE COLLUSA HA CONTRIBUITO A DISTRUGGERE (E LA COLPA E' DI GRILLO OVVIAMENTE). SEMPRE E SOLO MOVIMENTO 5 STELLE
    • .Sereno. .Despero. Utente certificato 3 anni fa
      Con quello che vai dicendo e ripetendo deludi l'umanità pensante.
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
      Buona mafia.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ahahaha e chi se ne frega di te ex elettrice.vota pd,vergognati!!!ahahahaha
  • Marco F. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo non deve mollare. Il M5S finirebbe così come è nato, nel giro di poco. Occorre che gli eletti non dimentichino mai le ragioni ed il compito per cui si sono candidati, cambiare radicalmente la politica in Italia. Noto, in alcuni purtoppo, un certo atteggiamento "poltronista". Notorietà, soldi, privilegi e promesse possono minare le idee e non è facile immunizzarsi. La società si aspetta molto da questo Movimento che sta producendo, anche senza essere al governo, cambiamenti consistenti nella politica. Non dobbiamo illuderci che sarà facile ne breve. Ricordate " Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?". Forza Beppe
  • Tms S. Utente certificato 3 anni fa
    vi rendete conto che il 40% ha rivotato i responsabili ( con i loro amici del Pdl ) del disastro. Hanno rivotato gli stessi protagonisti degli scandali ( soldi pubblici , banche , fondazioni , corruzione , trattative ecc... ) degli ultimi anni ? ora , non ci vuole Archimede per capire che non siamo stati NOI a fare errori in campagna elettorale , MA SONO propio i VOTANTI che sono l'altra faccia della stessa medaglia politica fatemi capire se urli non ti voto se crei un buco al MPS ti voto ? se proponi di processare gli autori del disastro non ti voto se urli slogan contro l'austerity che tu ha firmato( Fiscal c. Mes ecc.. ) ti voto ? oh , raga .......... SVEGLIA un pò di logica , abbiamo "perso" perchè l'Italia è un popolo conservatore a cui non interessa se chi governa sia onesto oppure no , non interessa che le leggi le facciano le lobbyes , dove è accettato il clienterismo ( magari per il propio figlio )e dove l'elettore se ne frega della cosa pubblica , pensando nel contempo solo ai loro orticelli privati di cazzi loro sveeglia
  • Elena R. Utente certificato 3 anni fa
    Ma perchè non ci ignorano? Beh, i primi giorni una dice: ha segnato Bettega, i ragazzi devono pur sfogarsi. Vinciamo noi, vinciamo poi, ciucciami il calzino e altre amenità. Poi però li vedi ancora che girano come dei corvi. Perchè uno che vince con il 20 per cento di scarto in fondo potrebbe dire: ma chi sono questi movìmentisti? Ma chi, quelli al 20%? Invece no, vogliono vincere e convincere. Non vogliono distruggere il movimento, ne vogliono distruggere il fantasma, lo scheletro nell'armadio, la cattiva coscienza che sanno di avere in casa. Poveretti, Hanno paura di trovare se stessi e di provare una grande ripugnanza.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      elena,ti applaudo!!!!!!!!!!
  • sergio mamusa 3 anni fa
    Grillo non si tocca. Il M5s è Grillo, non riesco a pensare al movimento senza di lui. Sarebbe come Adamo, nato orfano. Perchè il movimento sta muovendo i primi passi e non può perdere il suo creatore. Tuttalpiù quando alle prossime elezioni politiche, perchè gli italiani finita la pacchia degli 80 € si dimenticheranno di Renzo e di lui resteranno solo i polli... come nei "Promessi sposi", si raggiungeranno cifre elettorali più adeguate se ne riparlerà. But seriously, facciamoci sentire con proposte concrete al Parlamento Europeo, allentamento dei parametri di Maastricht, demolizione moneta unica e ritorno a una moneta che oscilli, ricordandoci che negli anni '80 avevamo debito e inflazione, ma non povertà e grecizzazione galoppante.
  • dino melandri Utente certificato 3 anni fa
    Caro Grillo io sono un tuo estimatore ma credo che sia ora che ti metta da parte, certo devi continuare a collaborare con questi fantastici ragazzi, ma loro devono andare a parlare alla gente ed in televisione, sono molto deluso di te perché hai detto che se perdavamo ti ritiravi, purtroppo ANCHE TI HAI DIMOSTRATO CHE SEI COME I POLITICI, x cui anche x questo devi lasciare spazio,e visto che uno vale uno, xke nn ti rimetti al giudizio del blog, anche se, ripeto dovresti allontanarti da solo dopo quello che hai detto, un abbraccio Dino Melandri
  • valter toti 3 anni fa
    E'ridicola la richiesta del rispetto della promessa che aveva fatto Beppe circa la sua uscita dal panorama politico per le ragioni che tutti noi abbiamo individuato e cioe' che non avendo nessun incarico da cosa dovrebbe dimettersi? Lo vogliamo costringere a chiudere un blog o a non fare piu' spettacoli in nome della democrazia? Sicuramente tutti quelli insistono sul ritiro di Beppe invocheranno il rispetto di quel che si promette con la coerenza dei fatti.... Detta questa ultima frase mi domando: DA CHE PULPITO VIENE QUESTA RICHIESTA??? Per anni siamo stati raggirati dalle promesse piu' disparate, e ancora oggi stiamo aspettando le riforme invocate da renzi a cominciare da APRILE,e noi dovremmo togliervi di mezzo l'unico ostacolo per lasciarvi completamente via libera?Vi ricordo che governate con BERLUSCONI... per coerenza eh???
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    che orgoglio far parte del M5S e avere Beppe tra noi!!!!!!piddini,voi avete renzi...ahahaahhah
  • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
    Contro questo tipo di Europa, anche l'alleanza col diavolo va bene, purchè fatta su punti in comune, trasparenti e dichiarati...dopo ognuno vada per la propria strada. Si ad una eventuale alleanza col UKIP di Farage e per chi dice che è un razzista xenofobo (ricordo che per costoro Beppe è come Hitler), si vada a leggere del perchè proprio Farage non ha fatto l'alleanza con Le Pen e la Lega e in particolare si vada a informare di cosa propone l' UKIP fuori dall'informazione di regime pro-euro. IO STO CON BEPPE SENZA SE E SENZA MA !!!
  • gianfranco chiarello 3 anni fa
    In un Paese dove gli elettori sono in stragrande maggioranza moderati e di centro/destra, gli eletti e la rete hanno (incomprensibilmente) voluto spostare a sinistra il Movimento (candidando Prodi e Rodotà alla PdR, votando con la sinistra per abrogare il reato di clandestinità e la liberalizzazione delle droghe leggere, diventando i custodi della Costituzione, o lottando in Parlamento, per difendere i privilegi della CGIL). Se a questo ci aggiungiamo lo slogan di voler processare solo politici, imprenditori e giornalisti, sembrava voler attenuare davanti al popolo italiano, le responsabilità della magistratura e dei sindacati. Per tutto ciò, è da mediocri prendersela ora con i cittadini italiani, perché le scelte di spostare a sinistra il M5S, era un suicidio annunciato. Adesso se volete completare il disastro, disarcionate Grillo e Casaleggio, così alle prossime elezioni vi ritroverete ai giardinetti, insieme agli ex elettori dell'IDV. Purtroppo la mamma degli stupidi è sempre incinta.
  • nicocia 3 anni fa
    Grillo e Casaleggio rimangano al loro posto. Puntare invece sempre più su nuove figure (per immagine garbo e preparazione). Il concetto da evidenziiare è che il 5 stelle è un movimento che è cresciuto grazie ai suoi fondatori e che adesso e andato anche oltre.
  • mario morra Utente certificato 3 anni fa
    sono ovviamente d'accordo.finche' ci saranno persone come b.grillo avremo una speranza di una vita normale,dico cio' perche' ora abbiamo la stessa qualita' di vita di una vacca (magra) da mungere.ci munge il sistema stato in mano ai noti burocrati criminali ed totalmente asserviti al sistema politico che permette loro di avere un potere su di noi.ma...non erano lora che devono servire il popolo????ma poi di chi parliamo....siamo talmente alla frutta che basta che un ebete prometta 80 euro che eccolo li' il popolo beota.....gli da' il voto,intanto prendiamo nota....puoi essere terremotato puoi prendere l'aiuto dei 5 stelle...ma...niente fara mettere in moto il cervello sinistracomandato manco se vedessero prendere soldi dai loro amati rappresentanti politici ci crederebbero (vedi greganti)ed poi ti domandi ...vale la pena fare qualcosa x questa gente? ai cittadini di mirandola ed comuni limitrofi,dico ,voi valete 0 non 1 ma 0 lo stesso valore che do' alla buonafede dei politici pd pdl .un saluto mario m.
  • Sergio Macri 3 anni fa
    M5S non sarà mai un partito votato dalla maggioranza dei cittadini poiché per sua natura rappresenta una parte della società che sta urlando a gran voce il suo disagio. Un partito che dice di rappresentare tutti é il partito che non rappresenta nessuno, se non i poteri forti e i privilegi acquisiti. Continuate così ragazzi, continua così Beppe!
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    occorre trasparenza anche per il movimento: ogni ente, anche la chiesa, deve rendicontare il proprio patrimonio in modo sempre più rigoroso in base all'entità delle entrate. Ci sono enti che gestiscono centinaia di milioni di euro ed essendo no profit fanno come cazzo gli pare e nessuno sa nulla della gestione dei fondi e non c'è democrazia per l'elezione delle cariche quali gli amministratori o i segretari né controllo sul bilancio né civilmente né penalmente. Vedi ogni partito, ogni sindacato, gli enti religiosi ecc. ecc. Questo deve cambiare. LA TRASPARENZA PRIMA DI TUTTO ED I SINDACI O I REVISORI OLTRE UN CERTO VOLUME DI ENTRATE O DI USCITE DEVONO ESSERE OBBLIGATORI E NOMINATI NON DAI CONTROLLATI.
  • Silvio Perroni 3 anni fa
    FARAGE E L'UKIP COL M5S? NO GRAZIE! Ultimamente ho letto molti post su Farage, che riguardo all'Europa fa riflessioni corrette. Ma non basta. Ho trovato le stesse riflessioni e denunce anche dalla destra italiana, che però mi chiedo cosa pensavano invece quando Berlusconi era al governo. Possibile che scoprano tutto ciò solo ora? No. La destra resta sempre quella, conservatrice, attaccata al sistema di potere, in questo caso quello locale, che sentono di perderlo per regalarlo al potere oligarchico delle multinazionali. Questo è il principale motivo che spinge le destre "euroscettiche" europee, tutte, compreso l'UKIP, ad attaccare la UE. Il resto dei loro programmi sono all'opposto di quello del M5S. No a Farage quindi! Il problema è se rischiare di non partecipare alle attività del Parlmento Europeo, o accettare degradanti alleanze. Io dico che il M5S deve fare la stessa scelta che ha fatto in Italia, ovvero, deve restare integro! Ricordiamoci che il Parlamento UE non può fare più di tanto, che il vero potere è nel Consiglio e soprattutto nella Commissione, e ancor più nel suo presidente, tutte figure provenienti dai governi nazionali. Quindi, è sempre e comunque quì, a casa nostra, che dobbiamo agire per intervenire fattivamente in EU. Il M5S si adoperi per creare nuove liste negli altri paesi UE. Doveva farlo da prima, ma c'è sempre tempo. E continui a sondare la possibilità di sinergie con altre forze in Europa, ma non certo quelle di destra come l'UKIP! Uno dei principali motivi per cui i partiti si sono degradati è sempre staot quello di cercare la forza nelle alleanze. Il M5S ha dimostrato che è possibile, ed anzi più conveniente, e proprio perché giusto, non fare alleanze. Non ce ne è bisogno. I parlamenti democratici permettono di votare ognuno secondo coscienza, così che le leggi emesse siano effettiva rappresentanza dei cittadini e non frutto di compromessi nati da alleanze. Anche questo è stato fiore all'occhiello del M5S. Si continui così!
    • Silvio Perroni 3 anni fa
      Temp, destra o sinistra l'UKIP ha un programma differente, se non opposto, al M5S. Punto. raffaello, mi dispiace deluderti, ma quel "dobbiamo" on è scritot da nessuna parte. CI sarà una votazione in rete, e DEMOCRATICAMENTE si deciderà. COme è giusto che sia. E se non ti sta bene, come hai scritto? "la porta è sempre aperta" ;-) Appunto Beppe. La soluzione principale è quella di mettere in discussione i trattati. E questo solo il governo italiano, tramite il parlamento italiano, lo può fare. Mentre per la situazione attuale solo consiglio e commissione hanno sostanziale potere. Quindi se vogliamo incidere per come è strutturatg la UE ora, è più importante conquistare il governo in Italia. Il danno dalla mancata formazione di un gruppo in EUropa è minimo, mentre quello di allearci con Farage, e chissà con chi altro poi, è grosso.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      "il vero potere è nel Consiglio e soprattutto nella Commissione, e ancor più nel suo presidente, tutte figure provenienti dai governi nazionali" Io indagherei bene sulla provenienza della composizione del consiglio d'europa, per intanto non viene eletto democraticamente, ha poteri assoluti e che rispondano ai popoli ho seri dubbi (anzi non ne ho proprio)
    • raffaello visintin Utente certificato 3 anni fa
      Ti do pienamente ragione ,pero' noi dobbiamo fare delle alleanze .E poi non si puo' ripetere . E se non ti va bene ,la porta e sempre "aperta" Cordialmente Lello
    • Temp Est Utente certificato 3 anni fa
      Sembra che non si VOGLIA capire, che la politica (economica) europea non gliene frega niente della destra o della sinistra, sono solo concetti a cui abboccano i cretini come voi che trattano tutto con un occhio solo secondo appartenenza. Proprio non vedete più in là del vostro naso, mi fate pena. Vi prendono per il culo, eppure continuate a perseverare, quando vi sveglierete fatemi un fischio, intanto vi leggo e qualche volta interverrò, senza offesa ma con sincerità.
    • Silvio Perroni 3 anni fa
      Eccone un altro... di destra. ;-)
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Eccone un’ altro….ma va a cagare!
  • Guglielmo G. Utente certificato 3 anni fa
    All'indomani delle politiche molti esponenti del piddè scommetevano sulla scomparsa del Movimento alle europee. Mi spiace per loro ma comunque un quinto degli elettori ha deciso di scegliere M5S. Il successo di Renzi? Aver vampirizzato il partito spread (ex Monti, UDC, forzisti ed imprenditori) che pretenderà prima o poi altro spreco pubblico. C'è stato davvero un errore di valutazione del M5S che ha affidato sondaggi a ex piddini perchè fuori dall'Italia si parlava di 20-22 punti percentuali sin da inizio maggio e molti son tornati ad astenersi dal recarsi alle urne stanchi dei vari mastrangeliorellani e compagnia sudamericana bella. C'è stato il passaggio dalla comunicazione alla Casaleggio a quella alla Casalino (troppo "sensational" e umorale nei post su FB). Correzioni da chiedere? Vorremmo questa benedetta famosa piattaforma, promessa dai tempi che furono, a cui poter accedere solo con credenziale certificata e sicura senza aver piddini a creare miraggi con cui è facile creare illusioni.
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    La pura verità è che si stanno muovendo a tenaglia per impedire a M5S di fare un gruppo in Europarlamento che potrebbe dare fastidio alla cabina di regia. E' indispensabile perciò trovare almeno 25 parlamentari di almeno 7 diverse nazioni . Non è facile trovare esattamente l'anima gemella
    • Contarefinoatre Rosso Utente certificato 3 anni fa
      Ma con questo non è che necessita per forza fare alleanze che vanno fuori dal seminato e che rischiano di darci una immagine negativa.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      paolooooooo,il commento più bello della giornata!!ti ringrazio!!!!!!!!!!!
  • barlafuss 3 anni fa
    non è necessario squagliare il movimento in correnti e fazioni, a questo ci pensano già i partiti classici; questo doveva essere un movimento fuori dalle righe; BG si dimette perché e da che cosa? Senatori e deputati e tutta la base attiva o solo votante deve impegnarsi per il futuro; e se l'affiancamento con gli inglesi è il meno dei mali allora si deve fare; Bg e GC devono lasciare un po' di libertà in più; e comunque il pd è diventato un partito padronale, come lo era FI; avanti tutta e poche balle scissioniste !!!!!
  • Satyavan 3 anni fa
    Grillo rappresenta la politica delle urla, le grida, gli insulti e il rifiuto del compromesso. Ma questo, invece di risvegliare le coscienze, le ha addormentate. Il problema di Grillo è che non è un democratico. Non concepisce il dissenso (neanche quello interno), non accetta il dialogo con l'avversario e vorrebbe fare tutto contro tutti. La gente l'ha capito e percepito più o meno consapevolmente ed ha agito di conseguenza. E' invece ora di capire che le vere conquiste sociali non si sono mai ottenute così. Forse Grillo non deve dimettersi e sparire, ma certo bisogna riconsiderare l'idea di pensarlo come leader e figura centrale del partito. Se si vuole cambiare qualcosa è da questo che si deve partire.
  • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
    Ma coloro che storcono il naso contro l'ukip e contro il fn, indipendentemente dalle motivazioni personali piu' o meno giuste (o meglio imposte dal potere dei media) si sono mai chiesti di quanto sia fascista il sistema europeo i cui risvolti si stanno cosi' chiaramente palesando ma nessuno se ne vuol accorgere? Stravolgimento delle costituzioni, perdita di diritti acquisiti, conquiste sociali relegate alle leggi del mercato, perdita delle identita' territoriali per citarne solo alcune. Emblematico questo report dell jpm: ... liberatevi delle Costituzioni antifasciste, perché sono all’origine dei vostri guai e della crisi. Un consiglio motivato da uno studio preciso: secondo JP Morgan, infatti, alcuni fattori sociali - come un mercato del lavoro poco flessibile, il diritto di sciopero e un'eccessiva regolamentazione dei settori - presenti nelle Costituzioni dei Paesi dal dopoguerra, sarebbero causa dell'indebolimento dei governi e di ogni tentativo di riforma verso un'economia liberale. Il monito finale della società finanziaria era dunque quello di liberarsi di queste Costituzioni e seguire le indicazioni della Troika, consiglio dato soprattutto a quegli Stati - Spagna, Grecia, Italia e Portogallo - in cui è prevalsa la spinta socialista. https://it.finance.yahoo.com/notizie/costituzioni-ostacolo-per-fine-crisi-144731062.html Prima di sparlare di altri, guardate a casa vostra che il nemico e' gia' insidiato e vi rigira la frittata come vuole http://orizzonte48.blogspot.it/2014/03/lattacco-finale-del-liberismo-alle.html ... dopo aver utilizzato (i poteri neoliberisti)i trattati europei come grimaldelli contro le Costituzioni, mirano a ratificare in "nuove" costituzioni l'assetto di forza realizzato per renderlo irreversibile. Ed è proprio questo risultato finale di irreversibilità che bisogno impedire se si vuole difendere la sostanza della democrazia "rimasta" e sperare nella sua rinascita
  • Franco Della Rosa 3 anni fa
    GRILLO HA SVOLTO UN LAVORO CHE NON SI VEDEVA DAI TEMPI DEL RISORGIMENTO ITALIANO !!! GRILLO MERITA SOLO ELOGI !!! IL M5S DEVE INVECE AMPLIARE I MEZZI DI COMUNICAZIONE CON UN PROPRIO GIORNALE E TV E DIFFONDERE A TAPPETO L'INFORMAZIONE CORRETTA !!!
  • Giovanni Potente 3 anni fa
    Ribadisco quanto ho scritto prima, con una precisazione più attinente al teme precipuo di questa discussione. Quindi ribadisco la necessità che il M5S assuma finalmente una linea politica chiara, netta e categorica in tema di sovranità monetaria, facendo propria la posizione di chi chiede con forza di uscire dall'euro. L'euro, infatti, è il principale strumento con cui la Plutocrazia internazionale (banche e multinazionali) esercita il suo dominio sul nostro Paese (anche con la complicità delle sue "quinte colonne"). La precisazione, ovviamente, è che nonostante il risultato elettorale al di sotto delle attese Grillo resta e deve restare il punto di riferimento del M5S. Non sussiste in merito il minimo dubbio, ci mancherebbe: è a Beppe che dobbiamo la forza e la speranza incarnata dal M5s. Quanto a Casaleggio, ho apprezzato molto la sua intervista al Fattoquotidiano, soprattutto il passaggio in cui racconta la sua esperienza all'Ambasciata britannica, da cui ha potuto dedurre inquietanti considerazioni circa la pochissima sovranità politica del nostro Paese. Allora lo esorto ad andare fino in fondo nella riflessione: se dal 1945 siamo un Paese a sovranità politica limitatissima, aver ceduto anche la sovranità monetaria ha segnato la fine, di fatto del nostro Paese come Stato. Ne consegue che riconquistare almeno la sovranità monetaria è l'unico modo per ripristinare un minimo di sovranità tout court e di ritornare a funzionare almeno in parte come uno Stato vero. Quindi, il buon Casaleggio, Grillo e gli amici del Movimento converranno che l'impegno per uscire dall'euro e riprenderci una moneta nazionale è LA PRIORITA' assoluta che deve darsi ogni forza politica cui sta a cuore la sorte dell'Italia. Quindi anche il nostro Movimento.
  • Sandro Folco 3 anni fa
    Ci trovo un piccolo paradosso in certi commenti che più o meno palesemente chiedono a Beppe di fare il cosiddetto "passo indietro", una sorta di ossimoro logico: Grilllo va ma non per tutti, affianchiamoci un altro VIP e magari si fa un VIPDay. D'accordo sulla eccessiva timidezza di certi Artisti e intellettuali... ma per me, che sono un semplice elettore, un punto resta fermo: Beppe è il cuore e la mente di questo movimento e trovo questa ingratitudine, benché di una piccola minoranza, assolutamente disdicevole. Gli appelli in soccorso di questo movimento che se non ha vinto a mio modesto avviso si è attestato come secondo "partito" li trovo fuori luogo. Chi intende contribuire ad un cambiamento radicale di pensiero lo faccia e ci metta la faccia senza essere pregato... proprio come fa Beppe da oltre 20 anni. E siano i parlamentari e gli attivisti a stare attenti a non finire come dei fessi nei campi minati di questa informazione deviata. Senza Beppe non avrei votato questo movimento di lui mi fido, la sua credibilità e testardaggine viene da lontano. Lui è il tronco dell'albero il resto, nel migliore dei casi sono i rami...in troppi altri solo le fronde.
  • Vittorio Vida 3 anni fa
    Perchè niente streaming dell'incontro Grillo-Farage?
    • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
      Perchè son cazzi nostri...
    • Terry E. () Utente certificato 3 anni fa
      Perché era un pranzo non un incontro ufficiale.
    • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
      ...per non fartelo vedere a te !!!
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
      Perchè stiamo aspettando quello dell'orgia massonica renzi-berlusconi-verdini.
  • andrea b. Utente certificato 3 anni fa
    ..Beppe Resta !..E BASTA ! Beppe !"gli errori dell'uomo superiore sono simili alle eclissi di sole,tutti se ne accorgono quando sbaglia...e tutti lo ammirano quando si ravvede "
  • CarloSca 3 anni fa
    Ciao A tutti, Beppe dimettersi?? Ok, una battuta di cattivo gusto, niente di più (che tra l'altro ha tirato fuori proprio Beppe a livello provocatorio). E poi di mettersi da cosa, da Fondatore? I PD-isti godrebbero come PiDocchi, è ovvio... Piuttosto riflettiamo su quelli che non hanno votato, come trascinarli a votare per noi la prossima volta?? La vedo dura... Come convincere uno a guardare in TV una ipotetica intervista a Beppe piuttosto che un programma demenziale in prima serata stile RAI/Mediaset?? L'italiota preferisce il GF e merda simile
  • Poveri illusi 3 anni fa
    Il vostro voto é servito solo a legittimare scelte altrui e poco importa se non sono in linea con il vostro pensiero é democrazia ad personam,una bolgia, un caos, fate pulizia, cacciate i destrosi cosi fate il PCI2, contenti? Ma si chi se ne frega di chi senza arte ne parte ambisce a cambiare il sistema, tutto fa brodo, sperate in voi e non all'aria prodotta da qualcuno che avete mitizzato.
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    D'ora in poi l'Europa sulla carta sarà più ricca ed il PIL salirà grazie ad uno stratagemma per prenderci ancora per il culo: entreranno nel PIL attività illecite come la prostituzione e lo spaccio di droga. A questo punto perché non inserire anche altre attività come ad esempio quella del Killer, è pur sempre un servizio, oppure quella dello strozzinaggio o del contrabbando o ancor di più quella dei traghettatori clandestini. L'ennesima presa per i fondelli per nascondere la verità: una gran parte dell'Europa come l'Italia, la Grecia e la Spagna è in mano alle lobbies ed a politici corrotti, a grandi imprese che arraffano i nostri risparmi non per investire da noi per per portarseli all'estero dove il denaro frutta di più e lasciando l'Europaq solo coi debiti inerenti al salasso, alla truffa. Siamo morti e non lo sappiamo.
  • luigi di pietro Utente certificato 3 anni fa
    Ripetete Di aver perso . Il 21 % per me e' una vittoria. Gli altri quando indietreggiavono in rapporto delle polite dicevano che le due votazioni sono differenti e quindi l'elettorato si comporta in un modo diverso. Quanti voti aveva alle Europee il movimento? Cosa aveta perso? Sono certo che onorerete l'Italia con il vostro operato e la vostra onesta'.
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Giannuli: "...faccio notare che, nell’ondata eurocritica attuale, il M5s è l’unico che si collochi a sinistra del blocco europeista, anche se ha rapporti con l’Ukip (che, peraltro, non è un gruppo fascistoide come il Fn, Obbik, ecc.). E sinora è proprio il M5s ad aver evitato che la protesta si canalizzasse a destra in Italia." -------- Certo che 'sta storia di destra/sinistra andrebbe risolta una volta per tutte: li usiamo 'sti termini o no? Li sostituiamo? Cosa c'è dietro le parole? Nulla? Un gatto lo chiamiamo "gatto"? E' una convenzione, l'importante non è la parola...è la "cosa". Una preghiera: ho parlato di aglio, non commentate cipolla!
    • JOYKEY 3 anni fa
      Giannuli: "...faccio notare che, nell’ondata eurocritica attuale, il M5s è l’unico che si collochi a sinistra del blocco europeista, anche se ha rapporti con l’Ukip... ARJUNA ---------------- SCUSA la mia ignoranza (gatta ci cova) io quando ho cercato un collocamento... dopo innumerevoli delusioni, non ho per niente capito.... allora il vero senso di tutto ciò... che GRILLO riesumava il PC o altro... io che ero all'opposto... ma non diceva il contrario....niente destra e sinistra.. i fatti mi davano ragione... prima niente LE PEN che non è quello che dice lui essendo io mezzo francese e capisco la loro/nostra mentalità ora che ha perso consensi... io... suppongo x certe affermazioni in piazza... si cambia?? ora cosa devo pensare, anche se do sempre il beneficio del dubbio, a chiunque, perché per tradizione non mi chiudo mai la porta dietro... e non chiudo mai quella degli altri x un semplice errore, solamente se prima, avevo l'alarme inserito come è mia NATURA... ORA lo rinforzo... sempre comunque dando credito... JOYKEY SALUTI...
  • Vittorio Vida 3 anni fa
    Bè, non è che deve dimettersi; semplicemente andarsene. La promessa non era "Mi dimetto" ma "Me ne vado"... Ma se vuol restare, resti. Basta che non se la prenda più con chi non mantiene le promesse...
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      vota pd serenamente e vota il tuo renzi che ha già una condanna.fidati,vai al disatro serenamente con lui.ora torna in sede,trollone!
  • ana m. Utente certificato 3 anni fa
    io non ci credo per me hanno truccato i voti a favore di renzi quindi perchè non facciamo un referendum per vedere quanti hanno votato m5s???
  • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
    FORTI DI CHE? I partiti e i loro giornali in questi giorni insistono nel sottolineare che il pd è diventato più forte grazie quel 40% di voti ottenuto alle Europee. Adesso il pd è più forte in Italia,in Europa,al governo e ovunque. Ma forte di che? Il consenso che ha ottenuto il pd oltre ai suoi storici elettori è un voto di protesta. Ma davvero credono di avere un elevato consenso popolare? E se così fosse significa che quel 40% degli Italiani che sono andati a votare accetterebbe senza se e senza ma le riforme scellerate che il pd vuole fare? Passerebbe sopra il fatto che molti candidati del pd sono indagati ma benvoluti per l'alta percentuali di voti che portano nel partito? Mi sa che stanno forzando un po la mano per legittimare ancora una volta un governo che se la memoria non mi inganna è nato in un clima di confusione totale e senza alcun sostegno popolare. Aggiungo che la campagna denigratoria contro il M5S non serve a dare più forza al governo,quello è e quelle sono le sue promesse. Criticare l'opposizione certo non fa fare alcun passo in avanti all'Italia,ora il pd ha tutta la maggioranza dalla sua cosa gli manca ancora per fare quanto ha promesso? E poi cosa ha promesso? Ah gia gli 80 euro. Renzi col suo populismo contro il 5S ha messo la legge elettorale in cantina,ora sono tutti più forti per fare una bugia più grande.
  • Ben Monaco 3 anni fa
    O.T. Intanto per capirci.... come viene considerata l'Italia..... la tanto conclamata "presidenza italiana".... sarà un semestre in "bianco"... e come a volte ho sentito dire da napo..... "viva l'Italia, viva gli italiani"
  • f.d. 3 anni fa
    Buon ragionamento ed aggiungo che il calo di voti, viene marcato da tutti, perché M5S è l'unico che non fa alleanze e non partecipa alle riforme in modo diretto, ma secondario con proposte e critiche. Se osserviamo i Montiani e NCD hanno maggiori perdite, ma sono al governo e necessari al mantenimento dei non eletti. Ora sono ricattabili (se non voti a casa: perderete oltre al posto anche le votazioni). Mentre il PD non infierisce su FI perché ha concordato le riforme, che assolutamente devono essere varate assieme, pur essendo ora recalcitrante per paura di non entrare nella rosa del ballottaggio (da non preferenze al senato ora le chiede), pena la credibilità di rienzi che si è rivolto al ”nemico”. La vera vittoria del PD, che sta operando come ha fatto per IDV facendola defibrillare e saltare e che ora i lamentosi del M5S escono e si danno forza, per non rispettare gli impegni assunti con chi li ha precedentemente votati, per unirsi al nuovo gruppo creato dagli ex M5S espulsi. Costoro solo ora visto il voto creranno il gruppo e saranno l'ariete d'entrata per sottrarre candidati. Questo nuovo gruppo servirà al PD per varare le riforme sostituendo FI, se recalcitra troppo, salvando la faccia a rienzi. Chi crede che alle prossime elezioni il PD si ricordi dei favori avuti, rimarrà disincantato. Se va via grillo nessuno ha il carisma per sostituirlo: il bambino deve crescere.
  • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
    Quasi 3000 commenti, ora confrontatelo col numero medio di commenti pre elezioni e ricavate la quantità di troll sul blog, quindi la potenza di questo attacco al movimento per dividerlo!!! IO STO CON BEPPE SENZA SE E SENZA MA !!!
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      anch'io ma non ho capito se ha ancora la voglia di continuare, non l'ha ancora detto e deve dirlo lui, non noi.
  • Antonio* °Cataldi (capisc'a me) Utente certificato 3 anni fa
    LEZIONI DI NAPOLETANO Essere una lota. Renzi dice che Grillo, che prende un volo di linea per Bruxelles, incontra in segreto Farange. Lo stesso Renzi quando fu eletto sindaco di Firenze, andò a cena a casa di Berlusconi. Ed in seguito per accordarsi per la nuova legge elettorale, incontròin una casa CHIUSA Verdini..... Ora avete capito cosa significa ESSERE UNA LOTA ? Capisc'a me
  • Guido Lovisolo Utente certificato 3 anni fa
    Mi spiace Giannuli, ma non è il sistema che ha reagito e vi ha sconfitto, sono stati solo 11.000.000 di Italiani che forse hanno capito che da un partito politico o movimento che dir si voglia, che sa solo dire "vaffanculo" e "tutti a casa" senza costruire niente, non è possibile ottenere niente. E' vero l'Italia che si è affidata per 20 anni a un delinquente complice con un tipo come Bossi deve sicuramente cambiare, ma è la testa degli Italiani, che forse ora stanno finalmente cambiando, che deve cambiare. Finche si vota quello che urla più forte senza considerare i contenuti .... Mi spieghi anche perché Grillo chga ha sempre voluto tutto in Streaming, è pertito alla chetichella per l'incontro con gli inglesi e ha preso accordi senza consultare nessuno? Saluti Guido Lovisolo guido.lovisolo@gmail.com
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 3 anni fa
      io non smettero' mai di domandarmi perchè il tuo voto debba valere 1 come quello degli altri!
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 3 anni fa
      io non finiro' mai di domandarmi perchè il tuo voto debba valere 1 come quello degli altri!
    • Giuseppe Flavio Utente certificato 3 anni fa
      Infatti è la tua testa che deve cambiare: confermi che l'Italia è alla sfascio da 20 anni e più, ma tu ti fermi al vaffanculo... INVWECE DELLA LUNA TU TI FERMI AL DITO!
    • GIUSEPPINA D. Utente certificato 3 anni fa
      aho ma i giornali di regime tu li sai a memoria. Se devi fare interventi del genere esistono già i giornali e le televisioni. Mi pare che il più distruttivo sei tu, senza proporre nulla, ti fossi preoccupato minimamente di informarti da qualche altra parte oltre i sopradetti forse ti si sarebbe aperta un pochino la mente, perlomeno avresti sentito altri pareri. Comunque contento tu...
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ahahah ahahah sei ridicolo!!vota pd e contribuisci allo sfascio del Paese.a noi nn servi ne importi.vota pd,il resto son chiecchere,le tue.ora torna al tuo voto .noi abbiam da fare qui.tu sei solo ridicolo!!
  • claudio 3 anni fa
    come sirene, i poteri cercano di delegittimare il movimento e spaccare le coscienze. ancora un grazie per la difesa della democrazia a Beppe e agli attivisti M5S. Basterà solo mirare la comunicazione in maniera rivolta all'esterno del movimento. ciao
  • Riccardo Cascino Utente certificato 3 anni fa
    @ Vito Asaro "siamo in pochi.troppo pochi quelli che abbiamo una chiara visione della realtà.il povero barnard sono anni che grida ai 4 venti la verità di ciò che è successo e,lo fanno passare per un povero pazzo.siamo solo carcerati che discutono di vacanze al mare e,solo pochi,pochissimi,si rendono conto della loro reale condizione." D'accordo con te al 100% il m5s dovrebbe prendere una posizione chiara per l'uscita dall'euro (e così ci riprendiamo il 6% della lega)e allearsi con chiunque (magari quelli proprio nazisti no ma Farage va benissimo) faciliti l'obiettivo primario e ineludibile: uscita dall'euro, riconquista della sovranità monetaria e ripristino della Costituzione Repubblicana. Barnard attacca continuamente leader e iscritti del m5s e questo è fastidioso ma in nome della salvezza del nostro paese vi chiedo di tralasciare quest'aspetto e ragionare sulla teoria economica che propone, la ME-MMT, quella roba è oro puro. Se il movimento vota (prima o poi la dovremo fare questa votazione, o no?) per l'uscita dall'euro la propaganda catastrofista si scatenerà terrorizzando l'elettorato moderato. Dobbiamo tranquillizzarli presentando un piano di uscita controllata che si basi su una teoria economica solida e autorevole, la ME-MMT lo è. Si, lo so, Barnard sa essere insopportabile ma ha coraggio, cultura, pulizia morale e intelligenza da vendere. studiatevi 'sta cazzo di ME-MMT.
  • gabriella bianchini Utente certificato 3 anni fa
    sintesi: QUALUNQUE ASINO VINCE LE ELEZIONI SE REGALA 10 MILIARDI, NOSTRI, A 10 MILIONI DI ELETTORI!
  • milena d. Utente certificato 3 anni fa
    Dovrebbe essere evidente a tutti che quando Beppe diceva: se non vinciamo le europee me ne vado, non intendeva dimissioni da ipotetiche cariche che non ha, ma una sorta di sfogo. Come dire, se questo Paese ancora non capisce, tanto vale lasciar perdere. E cosa significa questo? Mollare, chiudere il MoVimento. E chi e' che vorrebbe questo? Provate a indovinare, e avrete capito chi strilla alle dimissioni: i nostri avversari, chi ci vuole morti, magari con l'aiuto di qualche carrierista che non ha capito un accidente. Va a onore di Beppe, continuare a resistere e a sopportare questa gogna, che ne' lui, ne' noi ci meritiamo, in nome del bene comune.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      grandissima milena!!!
  • isabella a. Utente certificato 3 anni fa
    NON VOGLIO NEANCHE PRENDERE IN CONSIDERAZIONE LE VOCI DI CHI VUOLE LE DIMISSIONI DI GRILLO.PENSO SIANO INFILTRATI.SE ESCE LUI NON VOTERÒ PIÙ IL M5S CHIARO??? FORZA BEPPE
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      isabellaaaaaaaaaaa,nn ascoltare i trolloni!!fidati,siamo tutti con Beppe!!
  • daniele f. Utente certificato 3 anni fa
    Alleanze solo con i paesi della fascia mediterranea si era detto: Francia Spagna Grecia e Portogallo...coerenza!!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Ma si',è 'n popolo marinaro...de navigatori e poeti... http://youtu.be/8Ru-7DzjraU
  • salvatore brunetti 3 anni fa
    non capisco tutto questo trambusto,sulle dimissioni di grillo,chi sono queste menti eccelse che chiedono le dimissioni,di un uomo,che con rabbia e fervore agonistico,si e lasciato andare a delle grida e qualche manifestazione di dissenso,contro questo sistema malato e marcio,tutti gli italiani di buon senso,vedendo quello che e successo e che sta succedendo in italia per colpa di tutte questi politicanti passati,presenti e disgraziamente pure futuri, si indignano e penso che userebbero dei toni piu incazzati di grillo,ormai il buonsenso non esiste piu,siamo bombardati giornalmente di notizie,chi ruba a destra e chi ruba a manca,invece di parlare di cose serie,di elogiare una persona che con tutti i suoi difetti,a spronato milione di italiani ,protesta o non protesta a dir no a questo ladrocinio che dura imperterrito da 70 anni nel nome della democrazia,non c'e' piu lavoro non ci sono piu soldi,non si puo piu campare non c'e' futuro per i nostri figli,e discutete delle dimissioni di grillo,che in fondo non a fatto nulla di particolare,percio' io direi a questi signori del m5s,espulsi e non,di darsi una regolata,perche' comportandovi in questa maniera,state facendo il gioco di coloro che anno portato l'italia alla rovina ,e spero tanto nella vostra buona fede ,se no debbo pensare che qualcuno di queste menti eccelse ,si e venduto,ed e stato pagato per creare questo danno,dunque sig.Grillo vada avanti per la sua strada .le guerre si vincono perdendo qualche battaglia,ma il cammino e quello giusto,e per favore lasci stare la rete per la scelta ,dei candidati la rete si ,ma lei li deve prima conoscere personalmente ,parlarci e non guardare i curriculum,se no si ritrova con alcuni che invece di parlare di cose serie, sparano minchiate.
  • nicola facciolini 3 anni fa
    BEPPE GRILLO FACCIA IL MIRACOLO DI FONDARE IL PRIMO VERO AUTENTICO PARTITO CONSERVATORE INNOVATORE. PER SALVARE L'ITALIA E GLI ITALIANI. BRUCIANDO I POLITICANTI DEL VECCHIO CENTRODESTRA.
  • roby 3 anni fa
    grillo dice la verita' gli altri:mentono,rubano,distruggono la societa'...non confondiamo le strumentalizzazioni delle parole di grillo con la verita'detta perche' sappiamo tutti che grillo non ama i campi di concentramento..la vivisezione o la lupara bianca....loro strumentalizzano, i fessi ci credono....vogliamo essere fessi anche noi...iniziamo a non distinguere piu' la verita' dall'inganno ?dopo 15 mesi di attacco a 360 * non facciamo niente,sapete andare solo sui tetti ,sono voti congelati ...se non riusciamo a distinguere i buoni dai cattivi ,diventiamo come gli altri che ci facciamo annebbiare il cervello dai media
  • luigi vassallo Utente certificato 3 anni fa
    salve a tutti. non capisco quale sia il problema di richiesta di dimissioni di Beppe e per quale motivo dopo che lui ha girato tutta Italia per chi??. per il bene del paese se non erro, eppure da quando sta il movimento a Roma escono tanti di quei imbrogli che hanno fatto e che fanno ancora, eppure stiamo qui a discuterne degli errori umani di una persona che ci sta mettendo anima e cuore per il bene dell'Italia.ma siamo sicuri che abbiamo persi 1milioni di voti?? io ho fatto il rappresentante di lista in 5 sezioni visto che non erano coperti, parlando con i presidenti di seggio si vedeva già che se non eravamo presenti chissa cosa hanno combinato,per il solo fatto che loro anche se ci stava un errore di preferenza l'intenzione di voto per loro era valido, pure se non veniva segnata la X sul simbolo.allora bisogna sapere con si voglia dire intenzione di voto?? e di questi ne sono passati tanti. quello che vi voglio dire non abbiamo perso.e solo che alle prossime elezioni bisogna essere su tutti i seggi e far mettere a verbale tutto. allora si che si vedrà il reale voto espresso dal popolo. questo votazioni dovrebbero rifarle.
  • emilio v. Utente certificato 3 anni fa
    ragazzi se gli italioti non vi capiscono voi non dovete cambiare per loro, dovete fare quello che avete fatto finora, se vi ascoltano bene, se non vi ascoltano che vengano governati dalla picerno e compari, cz loro
  • il realista 3 anni fa
    tutti contro GRILLO,una volta eliminato dal panorama politico la CASTA dormirà sonni tranquilli. il fiorentino ha vinto ma al SENATO non ha la maggioranza sicura e li lo aspettiamo. la LEGA ha vinto? ma se aveva il 14 e passa,non fatevi manipolare.
  • Déjà Vu (déjà-vu) Utente certificato 3 anni fa
    A parte tutte le peculiarita' che fanno di Farage una bella personcina, vorrei far notare che in UK vige la Sterlina, per cui ritengo che Farage ci sguazzi e miri ad altro.
  • Giannetto Grassi 3 anni fa
    Caro Grillo e cari Ragazzi 5s non mollate e non fatevi troppi esami di coscienza o contrizioni, siete nel giusto. Certo avere tutti i media contro rende tutto più difficile, ma quando la gente finalmente prenderà atto dell'aria fritta e della pagliacciata che elargisce Renzi, allora voi dovrete essere lì, pronti. Non è vero che dovete accettare compromessi per continuare ad esistere,ascoltare le controparti per vedere dove vogliono andare a parare sì, si deve fare, ma non dovete accettare di snaturare la caratteristica del movimento. Dite sempre ladri ai ladri e truffatori ai truffatori come avete fin'ora fatto. Con simpatia.
  • Paolo Roberto Dagnino Utente certificato 3 anni fa
    Keep calm and carry on. Le prime manifestazioni sia di euforia sia di insoddisfazione dopo una consultazione elettorale a caldo, sono sempre state ingannevoli. Vero è che i numeri sono numeri e non opinioni ma lasciare sedimentare questi risultati ci aiuterà non solo a scoprirne i reali valori, bensì ad apprezzare un 21% di tutto rispetto. Keep calm and carry on. Ripeto: Keep calm and carry on.
  • gianluca fabbri 3 anni fa
    sono un sostenitore 5s, non ho mai fatto commenti in questo blog, ma sono assiduo sui blog del FQ, dove chiaramente sostengo il m5s.. vorrei dire la mia sulla "sconfitta".. nella speranza che questo mio post venga letto e considerato dai responsabili diretti della comunicazione 5s.. bene, secondo me, la sconfitta e' attribuibile principalmente al fatto che i media nazionali sono tutti uniti contro il m5s.. anche un quotidiano come il FQ (esempio) che potrebbe sembrare a favore del m5s, in realta', di fondo fa' parte di quel sistema che vuole "conservarsi"... ho letto e sentito tanti commenti che dicono che da oggi i deputati devono frequentare di piu' i talk-show.., ecc.. si! questo va' bene.. ma a mio avviso non basta... possiamo mandare i migliori comunicatori, possiamo dire le cose piu' vere, e denunciare tutte le falsita' dei partiti... possiamo anche mettere in campo una comunicazione perfetta unita a una perfetta azione politica.. ma finche' l'informazione del sistema, sara' quella che e'.., ai cittadini arrivera' sempre lo stesso "messaggio".. ovvero quello che alla fine ha decretato questa sconfitta... in un match (quello che potrebbe essere un talk.show), puoi avere il miglior "giocatore".. se l'arbitro, il campo, il pubblico, ecc.. sono "contro".. NON VINCERAI MAI!!! la mia proposta (suggerimento) potrebbe essere di mettere su' una trasmissione a 5s... dello stesso tipo di "servizio pubblico" di santoro, quando trasmetteva su tv locali, prima di passare a la7.. e indirizzare la comunicazione principalmente, direi quasi in modo esclusivo, verso gli astenuti, le persone che votano pd, ed altri partiti, sono per la maggiore voti di scambio, diretti e indiretti... molti di questi, pur sapendo che il pd, come pure gli altri partiti, sono corrotti e collusi, li votano lo stesso, questo elettorato, il m5s potra' anche essere "perfetto".. non lo convincera' mai, se non convinciamo gli astenuti, resteremo per sempre al 20... massimo 25%.. saluti.
    • C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 3 anni fa
      Hai detto tante verità che fanno riflettere e amareggiare nello stesso tempo. Purtroppo l'Italia è quella che è, non sarà semplice cambiare. La vedo dura, molto dura.
  • Mario Di Nunzio 3 anni fa
    Grillo deve rimanere come leader del movimento ma usare secondo me un linguaggio meno aggressivo, sovente le sue parole sono strumentalizzate per denigrarlo e di conseguenza anche cosa c'è dietro i suoi discorsi. Dovrebbe anzi tutti del movimento dovrebbero fare più informazione, usare di più i media perchè una gran parte degli elettori che non ci hanno votato sono anziani che vivono di televisione e non sanno neppure cosa sia la rete.Certo è un lavoro faticoso e nauseante ma a questo punto tanto vale prendere la purga se serve a farci passare il mal di pancia.Molta strada è ancora da percorrere abbiamo perso una battaglia e non la guerra...quindi avanti sempre, un grazie infinito lo rivolgo agli splendidi parlamentari del movimento che hanno svolto un lavoro impeccabile e determinato, bravi ragazzi!Ancora grazie a tutti.
  • Gennaro di Bartolomeo Utente certificato 3 anni fa
    Le analisi, soprattutto quando sembra che sia andato tutto storto, visto l'enorme attestazione di popolo durante il tour di Beppe, ci devono portare ad essere realisti e ripartire da una dato incontrovertibile, siamo il secondo partito! Rappresentiamo la parte di un popolo che ha tanto da dire e tanta volontà di crearsi un fututo credibile e non vacuo. Chi si accontenta dello staus quo non ci voterà mai! E non sono i nostri interlocutori! Poi criticare Beppe, ma tanto sforzo per l'Italia per chi l'avrebbe fatto? Per Lui per Gianroberto? Ma dai! Senza Beppe non ci sarebbe nessun Movimento e men che meno molti di questi nStatisti che vorrebbero passi indietro ecc. Il Movimento è Beppe ceredere in lui e credere in una rinascita di puesto discraziato Paese! Eroi chi resta, eroci chi lotta, eroi chi crede che non può andare ancora così! Crederci è l'ultima speranza! Anche Roma, onnipotente potenza ebbe la sua Bisazio! Forza, forza , forza e sempre SENZA PAURA.
  • C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 3 anni fa
    Sono un elettore deluso non perché Renzi ha vinto e il Movimento ha perso, ma perché con queste polemiche inutili e controproducenti state dando adito ai giornalisti di andare alla TV e dire con il sorrisino sulla faccia, un po' tra il divertito e il cinico: “spaccature dentro al Movimento 5 Stelle”. Smettiamola di dire puttanate, dicevate di essere diversi invece qui vedo solo tante chiacchiere e pochi fatti. La Vecchia Politica ha ridotto l'Italia ad una merda per questo motivo: tante chiacchiere e pochi fatti. Cercate di non emularla in peggio. Il Sistema vuole questo, stanno lì a vedervi scannare e loro vogliono questo: sono loro che vogliono vedere il sangue (vostro e di noi elettori) altro che Beppe Hitler dai suoi palchi. Mia moglie, che ha votato il Movimento ma giusto perché gli ho detto io di farlo perché lei non è che se ne frega tanto di politica (e forse fa bene), guardando la TV ha detto: caspita ma il Movimento è in crisi, sta per finire? Capite ragazzi, è questo il messaggio che sta passando. Un appello ai Parlamentari 5 Stelle: dovete andare immediatamente alla TV e rassicurare non solo la base del Movimento, ma l'elettorato tutto. Basta con questo silenzio stampa. Ma non vedete che così facendo qui nel Blog regna il caos e la paura. Serrare i ranghi non è una frase vuota: vuol dire comportarsi con dignità ed accettare la sconfitta non come la fine di qualcosa, ma come l'inizio di una migliore.
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    SOLO CHI HA GIA' LICENZIATO LA PROPRIA DIGNITA' PUO' CHIEDERE A GRILLO DI DIMETTERSI. W IL M5S
  • Mario G. Utente certificato 3 anni fa
    HO POSTATO LE SOTTOLELENCATE IDEE NEL FORUM .... POCHISSIME RISPOSTE E SCARSISSIMA PARTECIPAZIONE!!!!!!!!!!!!!!!!!! VORREI ALMENO DELLE RISPOSTE SOPRATTUTTO DA GRILLO E CASALEGGIO. QUINDI MI RIPETO: 1)UTILIZZARE LA TV PER ESSERE VISIBILI E RAGGIUNGERE TUTTI I CITTADINI 2)USARE I MEDIA (NON MINACCIARLI O DEMONIZZARLI) 3)CAPIRE CHE LA RETE E' ANCORA SOLO PER "GLI ADDETTI AI LAVORI": LA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI VUOLE IL CONTATTO FISICO 4)CREARE IN OGNI CITTA' I "PUNTI 5 STELLE" (non i meetup..): UN RIFERIMENTO REALE E TANGIBILE PER TUTTI I CITTADINI CHE POSSONO CONTATTARCI DIRETTAMENTE OGNI ORA DEL GIORNO 5)CREARE UN NUMERO TELEFONICO GRATUITO PER LE COMUNICAZIONI URGENTI DEI CITTADINI (E' DAVVERO FRUSTRANTE NON POTER COMUNICARE DIRETTAMENTE CON GRILLO O CASALEGGIO O ALTRI DELLO STAFF) 6)CREARE E UTILIZZARE AL MEGLIO UN UFFICIO POLITICO ITINERANTE CHE SI POSSA SPOSTARE DI CITTA' IN CITTA' CLANEDARIZZANDO I MEETING CON I CITTADINI 7)CREARE E ATTIVARE "RADIO 5 STELLE" A LIVELLO NAZIONALE 8)CREARE E GESTIRE CINQUE SEDI PERMANENTI DEL MOVIMENTO (MILANO-ROMA-NAPOLI-CAGLIARI-PALERMO): LA PRESENZA SUL TERRITORIO E' FONDAMENTALE 9)TENERCI IL FINANZIAMENTO PUBBLICO E I RIMBORSI ELETTORALI PER AIUTARE LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE, I DISOCCUPATI, GLI ESODATI, I PENSIONATI CON PENSIONI AL DI SOTTO DEI 1500 EURO NETTI/MESE, I GIOVANI CHE VOGLIONO APRIRE UNA ATTIVITA', LA RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA, LA SCUOLA (UNIVERSITA' E MEDIE SECONDARIE) 10)Tutto quanto sopra nel rispetto dei nostri IDEALI di ONESTA', TRASPARENZA e GIUSTIZIA SE NON FAREMO COSI' NON ANDREMO MAI AL GOVERNO DELL'ITALIA E QUINDI NON RIUSCIREMO MAI A CAMBIARE IL SISTEMA.
  • Nuccio Paternostro Utente certificato 3 anni fa
    Condivido in pieno l'analisi . Per non cadere più nelle trappole... il M5S deve continuare ad essere propositivo, infatti la prova recente di uno dei punti di maggior rilievo del programma, è stato recepito e redatto dall'ISTAT nel Rapporto annuale 2014 divulgato nei giorni scorsi: Capitolo 5. - I Conti Pubblici degli anni della crisi - Politiche fiscali e Redistribuzione Pagina 227 Capitolo 5.3.1 - l sostegno ai redditi minimi - Sussidi monetari : Due Ipotesi d'intervento : REDDITO DI CITTADINANZA INDIVIDUALE A tal proposito mi chiedo, per quale motivo nessun organo d'informazione non menziona questo studio/rapporto che è attuabile ? Il M5S è votato da una percentuale molto alta di giovani e che magari sono senza un lavoro, quindi si può percepire che è gradito solo per questo... per avere la possibilità di un reddito minimo garantito... Secondo me si deve far capire a chiunque.. giovani e meno giovani che l'attuazione di questa forma di reddito minimo, serve soprattutto per eliminare il voto di scambio ! Faccio presente che non sono disoccupato ed ho 51 anni .
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    "La Corruzione mina crescita del Paese" . E' l'ammissione più forte del Governatore di Bankitalia Ignazio Visco. E lo sappiamo tutti che è proprio così.Ma invece di occuparci di questo,che è il problema chiave su cui davvero si gioca il futuro dell'Italia, stiamo tutti a girare intorno a vuote polemiche Grillo sì , Grillo no . E pensare che si deve proprio a quest'uomo se 150 persone oneste sono entrate in Parlamento, oltre a 17 in Europa e centinaia negli enti locali
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Qui alcuni danno consigli demenziali a Beppe. Passo indietro, reti unificate per dichiarare che non è Hitler redivivo...... Io spero siano troll perché se questi sono davvero dei nostri, siamo spacciati davvero. Prego: Imbecilli astenersi dal 5 Stelle!
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa
      ma se si astengono come facciamo a mandarli affanculo? buona giornata e sempre m*****
  • Federico T. Utente certificato 3 anni fa
    Ripeto quello già scritto da me in diverse occasioni, qui ed in altri blog. Beppe non si deve dimettere, o meglio passare in secondo piano, perché altrimenti i vecchi tromboni dell'opposizione direbbero "Grillo funzionava sino a quando sbraitava ed aveva voti, adesso che i voti li ha persi si dimostra per quello che è, un comico qualunquista". Quello che invece SI DEVE fare, e spero che Beppe legga e mi dia ragione, è cambiare il modo di informare la gente. Le persone vanno informate su quello che i nostri parlamentari in italia stanno facendo (naturalmente per quello che possono, sono minoranza, la gente lo dovrebbe capire ma è dura di cervello), e su quello che i nostri faranno in europa, e per quali fini intraprendono certe battaglie. Tutto questo senza demonizzare l'opposizione (PD, PD-L e tutti gli altri), altrimenti si passa sempre per contestatori e qualunquisti. Se invece si fa informazione nei termini che ho indicato sopra, la gente capirà. Ogni tanto si potrà dire "noi vogliamo fare questo perché ...... ,gli altri vogliono fare così,ma secondo noi questo porterà a......" ,senza quindi demonizzare gli altri, che invece verranno demonizzati dal cittadino grazie alla nostra comunicazione. Per far questo è ovvia una comunicazione che parta dalle strade ed arrivi sulla televisione. Beppe non ci sono cazzi, tante persone non usano internet, e quindi di noi sanno quello che "gli altri" dicono. La tv la possiamo sostenere con le donazioni delle persone che ci hanno votata alle europee, e che rappresentano lo zoccolo duro del movimento, le persone che, a meno di non fare cazzate allucinanti, saranno sempre con noi. Ultima cosa è far vedere come i 5 stelle siano l'unico "partito" che chiede realmente ai cittadini di partecipare direttamente alla vita politica. Questa è una cosa che è stata tralasciata durante le campagna. Per concludere si deve cambiare il modo ed i mezzi con cui comunicare e dare più spazio ai nostri, ma non mettere in disparte Beppe e Casaleggio
  • Ezio L. Gattacicova 3 anni fa
    Analisi da condividere in pieno ,il movimento non ha tante anime ,la strada da percorrere è una sola ,ci siamo e ci saremo ,fatti gli opportuni aggiustamenti(e Grillo e Casaleggio ci hanno portato fino a qui)con loro e con la sagacia ,la competenza dei ns.parlamentari che mi hanno sempre stupito per i loro interventi puntuali e documentati, troveremo la quadra ,Renzi e il PD si autodistruggeranno ,le false promesse sono devastanti ,tempo al tempo,e neanche tanto.....meditate gente meditate....
  • Giorgio Marchetti Utente certificato 3 anni fa
    Sicuramente Grillo avrà anche pensato di mollare, ed anche altre volte ci avrà pensato, come anche noi adesso ci sentiamo delusi... ma poi pensi: cosa mollo, non ho niente da mollare, cosa faccio non voto più come ho fatto per tanti anni quando la sinistra ha iniziato la sua deriva destrorsa clientelare. Per cui non c'è da mollare un bel niente, anche dopo le regionali il M5S aveva preso pochi voti rispetto alle politiche... ragazzi (inteso come gente)per adesso ci siamo solo noi. Adesso Renzi dovrebbe far in modo di andare ad elezioni anticipate in modo che abbia un governo legittimato e monocolore per poter lavorare e fare senza aver facili alibi in caso di mancati traguardi raggiunti... Spero che restiamo uniti respiriamo profondamente ed andiamo avanti Un abbraccio a tutti voi Giorgio Marchetti
  • massimo villani 3 anni fa
    Buongiorno. IO INSISTO AFFINCHE' LA BASE, E NON I PARLAMENTARI, INIZINO UNA STRATEGIA DI COMUNICAZIONE CAPILLARE AFFINCHE' ALMENO I 6.000.000 DI M5S NON VEDANO PIU' I PROGRAMMI DI REGIME (SANTORO,MENTANA, GRUBER ETC.). SENZA SHARE SARANNO I LORO PROPRIETARI CHE LI MANDERANNO A CASA. FACCIAMOCI FURBI CAZZAROLA!!! CERCHIAMO DI CONVINCERE TUTTI A NON VEDERE QUESTE TRASMISSIONI FAZIOSE E, SE PROPRIO SIAMO CURIOSI, POSSIAMO SEMPRE VEDERLI IN RETE, REGISTRATI, CHE NON FANNO AUDIENCE. DIVULGHIAMO NEI MEETUP.
  • GIUSEPPE POLIZZI 3 anni fa
    LE DIMISSIONI DOVREBBERO DARLE I CORROTTI E GLI INDAGATI DELLA POLITICA. GRILLO E' L'ARTEFICE DI UN MOVIMENTO DEMOCRATICO ANTISISTEMA E ANTICASTA, CHE HA DATO VOCE A TANTI CITTADINI ONESTI. FRA 6 MESI NE RIPARLEREMO. INTANTO GLI ITALIANI SI MERITANO RENZI E I PITTELLA, IL NUOVO CHE AVANZA!
  • luciano p. Utente certificato 3 anni fa
    RESISTERE, RESISTERE, RESISTERE
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    eheheeh ma come mai i troll e i partiti son terrorizzati da un incontro tra beppe e farage????
    • Ben Monaco 3 anni fa
      x Luca in Italia dai la mano e ti ungi (Di Battista dixit), almeno in Europa se dai la mano ad uno che ha altri "Obiettivi" li discuti e non ti "ungi"
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao ale e ciao luca!!se si penserà ad una alleanza che vale SOLO per formare gruppo parlamentare si deciderà col voto in rete!!! :)ma sottolineo che al pd fa paura e questa mi sembra una bella cosa :)))
    • Luca 3 anni fa
      A me sembra che i più preoccupati (e a ragione) siamo noi elettori del M5s. Perchè mai, noi che rifiutiamo con orgoglio le alleanze in Italia dovremmo allearci in Europa con partiti ultraconservatori, xenofobi, misogini e via dicendo? Per me è davvero una stupidata, conto sul fatto che si torni subito sui nostri passi...
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Luca, se vai una pagina indietro a cercare i messaggi di ieri sera (anzi, notte) troverai la lettera aperta sull'incntro Grillo-Farage che ho inviato a Giulia Sarti. Per me l'orizzonte di riferimento è quello del CLN. Siamo in emergenza, dobbiamo liberarci dal totalitarismo finanzacapitalista e riprenderci la nostra Sovranità. Dopo, con Farage (sempre che l'accordo si trovi) si tornerà avversari, ma è una questione di priorità. Per una volta ChiaraLuce C. la pensa diversamente (ho letto il suo scritto solo stamattina). Stasera riprenderemo a parlarne… spero con un caffè :)
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao stelle!!
    • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
      ...forse perchè non potranno dire che i voti dati al movimento non servono? Forse perchè se si crea un gruppo con UKIP, M5S, Popolari Danesi, e altre forse euroscettiche, diventeremo il 3° gruppo nel parlamento europeo più numeroso e unica reale alternativa a questa europa? IO STO CON BEPPE SENZA SE E SENZA MA !!!
    • Ben Monaco 3 anni fa
      che ci sia almeno una delle idee in comune... a me va bene!
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
      Detto da loro poi, che vanno a braccetto coi dell'utri e i cuffaro... Ciao Luca ;)
  • salvatore . Utente certificato 3 anni fa
    Beppe Grillo da solo vale 5 milioni e 800 mila voti dati al movimento da persone oneste ,Perché? Perché il movimento 5 stelle è Beppe Grillo ,senza di lui possiamo chiudere baracca e burattini. Beppe ci mette la faccia da trenta anni e qualcuno ch'è stato eletto solo perché era in una lista bloccata pensa di essere diventato uno statista?
  • Michele Stefani 3 anni fa
    Ci vuole una svolta di immagine: il Movimento deve rappresentare i cittadini e non Grillo e Casaleggio.
  • Paolo Roberto Dagnino Utente certificato 3 anni fa
    Keep calm and carry on.
  • giovanni zucchetti Utente certificato 3 anni fa
    altro che dimette meno male che ci sono Grillo e Casaleggio se no era un caos però vanno fatti notare alcuni errori di comunicazione, non si dice di fischiare l'inno Italiano se non vuoi perdere 5 punti percentuali a prescindere, se siamo post ideologigi non si dice che il comunismo è stato male applicato non lo dice piu neanche la sinistra, eredi della questione morale di Berlinguer viene fuori eredi di berlinguer di nuovo perdi i voti della destra.
  • maggio 55 3 anni fa
    Ecco alcune delle frasi del nuovo alleato di M5S: "Le donne valgono meno, è giusto guadagnino meno, vanno in maternità". "Tra omosessualità e pedofilia ci sono tali legami che non basta un'enciclopedia".
    • Guglielmo G. Utente certificato 3 anni fa
      e chi lo ha detto? Uno dei candidati ultra settantenni dello Ukip. Insomma è come se quello che dice la Binetti o Giovanardi sia la posizione ufficiale di uno dei leader politici di loro riferimento.
    • marco bonfiglio 3 anni fa
      dillo ai tuoi amici fascisti!
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      dillo al tu' amico renzi
  • ALFREDO DI LORENZO Utente certificato 3 anni fa
    Non ha senso questa dichiarazione, da chi o da cosa si dovrebbe dimettere.Non ci si puo' dimettere da se stessi !!! Questo è solo un attacco mediatico, chi ha idee di carriera politica fondi un partito e si allontani immediatamente dal M5S.
  • Max Loi (contemaxii) Utente certificato 3 anni fa
    Qui non è questione di dimettersi o meno, il problema fondamentale è cosa o chi pensa di essere Beppe Grillo. Io sono un iscritto certificato di vecchia data, ma inizio a sopportare molto poco il fatto di essere "meno uno" di altri. Ho aderito all'idea del MoVimento in quanto diverso dai tradizionali partiti, nei quali uno o pochi comandano e gli altri fanno le pecorelle. Il Movimento è nato per dare voce agli italiani, non ad UN italiano in particolare. Se il senso di questa nascita è cambiato, personalmente non mi ritrovo né condivido più questa nuova veste e mi defilo. Beppe, sei tu ad esserti definito un megafono del popolo italiano. Ti chiedo solo di riprendere a farlo.
  • adamo ed eva Utente certificato 3 anni fa
    Grillo non si deve dimettere. Il programma va benissimo. Gli italiani sono da cambiare. Avanti tutta. Bisognerebbe mettere il copyright sui programmi poiché Renzi ha copiato molto dal m5s. Nei ballottaggi comunali bisogna spiegare, in modo sereno, come si fa ancora a votare questi che sono......
  • salvatore di cesare 3 anni fa
    Premetto che non ho votato i grillini e forse in futuro lo faro'. Condivido alcune battaglie dei grillini anche se non il metodo. Sull'incontro di grillo con farage dico la mia. Ha fatto benissimo ad andarci e fanno malissimo gli eletti a criticarlo. Sinora, (anche all'interno) beppe veniva criticato perche' non dialogava con nessuno e adesso lo criticate perche' finalmente dialoga? E il problema non e' perche' dialoga con Farage.. Farage puo' piacere o non piacere ma ha una posizione critica di questa europa, peraltro gia' espressa nel parlamento europeo a difesa dell'italia e questo e' quello che conta. Via l'ideologia (che non esiste piu') e un po' di sano pragmatismo. Se Farage serve per mettere sotto scacco questa europa di burocrati prezzolati, allora ben venga farage. Io farei pure il patto con il diavolo per raggiungere l'obiettivo. E poi ognuno a casa propria puo' fare le politiche che ritiene piu' opportune. Ma in europa ci si allea, altrimenti non si conta niente, e questo sarebbe il vero schiaffo ai 6.000.000 di elettori che hanno votato cinque stelle alle europee. Ho criticato piu' volte grillo perche' vedevo che stava andando a sbattere, ma con questa mossa azzeccata secondo me ha capito la lezione e non farà gli stessi errori la seconda volta. Se chi non vuole Farage sono i sinistrorsi che stanno nei cinque stelle. be' allora votino Vendola (ops tsipras), ma state certi che grillo, se continua su questa strada, guadagnerà altri consensi, anche ai danni del fiorentino.
  • Dino L.. Utente certificato 3 anni fa
    Andate nel comune di residenza a firmare per l' eliminazione della legge Fornero. Domani ultimo giorno.
  • Emanuela P. Utente certificato 3 anni fa
    Si DEVE continuare, NON si deve mollare e il movimento si DEVE rafforzare NON indebolire con sterili discussioni sul nulla! E' quello che vogliono per continuare a tirare le fila delle nostre esistenze e a distruggere questo paese! Ci sono cose importanti a cui pensare e Beppe e' stato capace con la sua satira e la sua sensibile intelligenza ad attirare l'attenzione di tante, tante persone su questioni di vitale importanza per il futuro nostro e dei nostri figli! E questa mi sembra già un significativo passo in avanti verso il cambiamento! Avanti c'è tanto da fare....non facciamoci distrarre dal nostro fine!
  • Giorgio C. Utente certificato 3 anni fa
    invece di iniziare questa stronzata del tutti contro tutti e di mettere in discussione Grillo che da solo riesce a fare il 21%. Non sarebbe il caso di iniziare invece a costruire un programma più chiaro e meno ondivago? Per esempio: - euro si o euro no (senza via di mezzo), e di conseguenza un integrazioni con i gruppi europei più vicini. - una presa di posizione chiara sull'immigrazione - sull'economia, sulle pensioni, sul welfare, sulle leggi del lavoro. Il tutto corroborato da dati e dettagli tecnici. Inoltre non sarebbe ora, una volta decisi gli orientamenti, circondarsi da esperti di ogni campo che approfondiscano gli argomenti e istruiscano i nostri rappresentanti? Aggiungo solo un'altra cosa, se si vuole governare questo paese è necessario avere la maggioranza degli elettori, chiunque non sia uno sprovveduto non può che osservare lo sbriciolamento del centro-destra. Non è il caso di rivolgersi a questa parte politica che tra l'altro è maggioritaria nel paese?
    • JOY-KEY 3 anni fa
      CIAO GIORGIO con stima approvo la tua chiarezza... GRILLO non è stato chiaro su nulla (con gran rammarico) si è dato la zappa sui piedi... (mi dispiace) ma mi sono sentito trattato come un non vedente quando da VESPA aggirò consapevolmente alcuni problemi.. DI CUI, molti vedo con commenti sul blog se n'è accorsero persino "i già elettori M5S" figuriamoci noi ex centro destra che non siamo mica così stupidi... IL motto era niente destra o sinistra x poi navigare a vista come tutti i politici che schivano i fatti x poi una volta votato è tutto il contrario di tutto... NON è UNA CRITICA ma un dato di fatto L'ONESTA è ANCHE questo dire tutto il tuo pensiero, se nel tuo pensiero cova qualche scelta contro i gusti degli elettori si devono DIRE... e non dire lo dico dopo x paura di essere copiato... non c'è tempo x tali affermazioni... QUESTA è la mia opinione e non solo.... ciao joykey
    • turi migliore 3 anni fa
      Anziché cercare il capro espiatorio in Grillo, perché non dare un'occhiata a certi meetup inattivi e che non riescono a incidere nelle varie realtà locali? Per me quelli sono tra i maggiori punti deboli del Movimento, che oggi fa affidamento solo su Grillo e negli ultimi mesi pure sui parlamentari. Se non fosse per loro avremmo preso zero voti!
    • Andrea Palmieri 3 anni fa
      a me sembra che gli esperti ci siano e facciano il loro lavoro. Abbiamo in parlamento gente bravissima e statisti come Di Maio e Battisti che ci invidia mezza europa. basta andare avanti con i nostri
  • zio max 3 anni fa
    COME E' SUCCESSO CON BERLUSCONI ANCHE STAVOLTA I BARI DISONESTI DEL PD AIUTATI DAGLI AMERICANI GIUDAICOMASSONI, HANNO DI NUOVO FATTO I BROGLI ELETTORALI STAVOLTA A DANNO DEI CINQUESTELLE. SVEGLIAMOCI UNA BUONA VOLTA E NON FACIAMOCI NARCOTIZZARE DALLA SOLITA INFORMAZIONE DEVIATA ITALIOTA. PROTESTIAMO DI BRUTTO CONTRO QUESTA DISONESTA FARSA DELLA VITTORIA DEL PD. GRILLO PARLANE, DENUNCIA TUTTO CIO' !!!!!
  • genni pannone 3 anni fa
    Credo che Beppe debba fare un piccolo passo in dietro,e riflettere sul fatto che il suo modo di comunicare non è stato efficace,forse anche un po ripetitivo.Nel M5S ci sono Ragazzi straordinari,e credo sia giunto il momento di eleggere un leader come di battista,con grandi capacità comunicative.Ce la faremo
  • Davide B. Utente certificato 3 anni fa
    Guardiamo le stelle: 1 - Acqua pubblica. l'UKIP è un partito ultra liberista quindi conrto i nostri principi 2 - Trasporto sostenibile. UKIP non pervenuto, ma sono sicuramente a favore del trasporto privatizzato e non pubblico. 3 - Sviluppo sostenibile. L'UKIP vuole estrarre lo shale gas, carbone e petrolio, favorevoli al nucleare e contro le rinnovabili. Dove stà lo sviluppo sostenibile? 4 - Connettività. Ukip non pervenuto 5 - Ambientalismo. L'UKIP ne è l'esatto contrario. Non credono che il riscaldamento globale sia causa nostra e quindi non vogliono le rinnovabili. Vogliono bloccare la costruzione di pale eoliche in favore di centrali a petrolio e carbone non che centrali nucleari. Per non parlare della discriminazione sessuale, verso gli omosessuali e il razzismo. Siamo sicuri che sia la scelta migliore per noi allearsi con Farage, solo perchè è euroscettico? Invece per i verdi le nostre 5 stelle sono perfette. Anche tra i verdi ci sono partiti euroscettici, almeno verdo questa gestione dell'europa quindi perchè non scegliere loro?
    • GIUSEPPINA D. Utente certificato 3 anni fa
      si era detto che si sarebbero fatti accordi se si trovavano delle convergenze sull'unione europea e sull'euro non sull'acqua pubblica e altre cose. Comunque mi pare che non è stato ancora deciso nulla e che Beppe finito il lavoro avrebbe consultato gli iscritti, quindi calma lasciamoli lavorare
    • daniele f. Utente certificato 3 anni fa
      concordo con te
  • Guido G. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo da che cosa si dovrebbe dimettere? Certo che per auto infliggerci punizioni siamo veramente i primi. Io resto con Grillo. La verità è una sola si deve cambiare modo di interlocuzione, il M5S, deve diventare "subdolo" non scoprire le intenzioni, ma farle trasparire, l'Italiano e molto puritano, i cambiamenti li vuole a dosi, se gli fai capire che manderai i corrotti in galera, si chiudono a riccio, pensano: Dio mio la stessa sorte l'avrò anche io? Che sono stato complice di questo sistema? Fare capire che il popolo Italiano e vittima del sistema, non devi sbattergli in faccia le sue colpe che.... grazie alla loro accondiscendenza il politico ci a messo nella merda (scusate l'espressione) solo facendo questo per le prossime elezioni raggiungeremo l'obbiettivo.
  • vanni montanari Utente certificato 3 anni fa
    beppe non si tocca è vero ma neanche casaleggio .Pero rocco casalino e quell'altro che non ricordo il nome .ma non possono rimanere simpatizzanti e lasciare a qulcun'altro la comunicazione del movimento abbiamo tante persone ben preparate due li troviamo.
  • vincris1 3 anni fa
    PEZZI DI MERDA VOLTAGABBANA STATE DIVENTANDO COME LA CASTA ,VI ABBIAMO MANDATI NOI LI NON DIMENTICATELO ED ORA VOLETE VOLTARE LE SPALLE A GRILLO E CASALEGGIO?, COL CAZZO CHE PRENDEVATE I VOTI SENZA BEPPE BANDA DI DEFORMATI CEREBRALI, E ADESSO VOLETE FARE I GALLETTI SULLA MONNEZZA? CHI VI HA VOTATO VOLEVA IL CAMBIAMENTO!! E ADESSO SI PARLA DI RIEMPIRE QUEI TALK SHOW E TG CHE HANNO CONTRIBUITO A METTERE L'ITALIA IN GINOCCHIO, ANDATE ,ANDATE PURE, TENETEVI ANCHE DIARIA E STIPENDIO INTERO , CHI VI HA VOTATO NON DIMENTICA ED IL TEMPO PASSA , CONSERVATEVI L'ACQUA PER QUANDO VI VERRà SETE !! FORZA BEPPE, LASCIALI PURE AL LORO DESTINO SONO IL NIENTE SENZA DI TE ,MA GRAZIE DI AVERCI REGALATO ALMENO UN SOGNO,PECCATO CI SI SVEGLIA DAI SOGNI, E TI RITROVI NELLA SOLITA CASTA DI CUI FANNO PARTE ANCHE I SOLITI IGNOTI SALITI NEI PALAZZI ALTI. CIAO BEPPE
  • gennaro barbato 3 anni fa
    come sempre è la rete che deve decidere
  • salvatore . Utente certificato 3 anni fa
    Beppe è onesto e chi lo attacca è in malafede. Facciamo pulizia di tutti gli "statisti" che abbiamo dentro il movimento, altrimenti ci logoriamo da soli. Pochi , onesti e motivati e non intelligentoni dell'ultima ora. Eletti venuti dal nulla che adesso si credono padreterni.
  • Giacomo B. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe e Gianroberto lo volete un consiglio ? Chiarite a reti unificate che quella su Hitler era una battuta e non una sbandata a destra. Le persone oneste non sono solo all'interno dei partiti, ma soprattutto fuori. Il movimento 5 Stelle é ispirato dagli onesti che stanno fuori che, a loro volta, eleggono persone oneste. Non c'é bisogno di evocare nomi di defunti segretari di altri partiti (che é stata un colpo di controsterzo con sbandata a sinistra).
    • Andrea Palmieri 3 anni fa
      io credo che si debba portare avanti la lotta senza deviazioni dalla linea. chi non è d accordo con la linea del movimento alla porta. gli eletti devono firmare le dimissioni in bianco e se non seguono la linea dettatta dalla rete a casa. bisgona dimostrare di essere compatti pertanto la linea va scelta e portata avanti tutti assieme, deputati,senatori europarlamentari. non si deve sentire una voce fuori dal coro. bisogna sabotare qualunque legge, decreto operazione della camera/senato. ostruzionismo 24/24 365 giorni all'anno con voto contrario sempre e comunque. Vinacimo poi? no vinciamo noi!
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Io avrei un problema più pressante. Altro che la ridicola richiesta di dimissioni di Beppe e Casa! Come facciamo a liberarci dai troll qui? Io li sistemerei tutti a tamburo battente ma purtroppo per quanto faccia non riesco ancora ad aver pubblicati le mie in tempo reale. devo passare dalla mail e ci vuole un sacco di tempo.- Non intendo dire parolacce, ma saprei come riconoscerli e rintuzzarli a dovere.
  • Silvia Ucchiello 3 anni fa
    Buongiorno, io non voglio che il M5s che ho votato si mischi con Misogini, xenofobi e omofobi come il partito di Nigel Farage, altrimenti votavo la Lega Nord, ONESTA' e GIUSTIZIA.
  • titti r. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo non deve dimettersi. Piaccia o non piaccia, il vero megafono del Movimento è lui. Deve solo attenuare un po' i toni altrimenti i piddokini ebetini si attaccano a questo, (visto che tra le nostre file non "vantiamo" condannati, indagati, collusi e mafiosi)
  • William L. Utente certificato 3 anni fa
    leva le notizie da gossipparo a destra sn Ridicole . Un coniglio da Amico
  • Paola N. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe non si deve dimettere, deve continuare,il movimento deve rimanere unito, direi che se ne sta parlando troppo di queste dimissioni,stiamo facendo il gioco di chi ci vuole fuori, andiamo avanti....forza Beppe!
  • Simone R. Utente certificato 3 anni fa
    il risultato non è quello che ci aspettavamo è vero, però questo dev'essere di stimolo a migliorare e a migliorarsi, avendo un negozio mi trovo ogni giorno a parlare con la gente e mi sono accorto, a mio parere di una nostra pecca, non tutti, sopratutto gli over 60 conoscono i programmi e le persone del movimento, ma basano la loro conoscenza su ciò che la tv propina, è l'immagine che hanno creato del movimento non è propriamente di fiducia, ci dipingono come quelli che voglion far la rivoluzione, cosa vera, ma la nostra è una rivoluzione culturale, su questa riflessione mi baso per affermare ciò che a mio parere è stato il nostro tallone d'achille, la grandissima capacità comunicativa, fatta in maniera confusionaria, la rete è uno strumento potente è flessibile, ma bisogna sempre ricordare che non tutti la usano, quindi dobbiamo cambiare il modo di presentare i programmi e le persone, deve essere un modo semplice è chiaro, per parlare alla testa delle persone, parlare alla pancia è facile, ma i risultati sono quasi sempre inferiori alle aspettative, cosa vogliamo fare e come lo vogliamo fare dobbiamo esporlo in maniera semplice e puntuale, vogliamo fare questo e lo facciamo così, vogliamo fare quello e lo facciamo in questo modo, e con queste persone, in modo di essere chiari e semplici a tutti, in modo di poter dare chiarezza e visione d'insieme al progetto 5 stelle, per portare a votare per 5 stelle anche gli over 60 che sono tra gli assidui votanti e che alle europee sono rimasti sulle posizioni di partenza in quanto non avendo visto chiaro cosa volevamo fare non ci hanno scelto, l'Italia ha necessità di un evento di rottura per poter ripartire con altre basi per tornare ad essere il Belpaese, quel momento di rottura siamo noi e dobbiamo dirlo a tutti nel modo più semplice possibile perchè anche gli altri si uniscano e finalmente possiamo realizzare qualcosa di buono.
  • salvatore . Utente certificato 3 anni fa
    Beppe è onesto ed ha fatto nascere un sogno. Chi lo attacca è mediocre e deve sparire dal movimento. Fare chiarezza adesso. Pizzarotti che chiacchiera tanto ha fatto sparire il movimento 5 stelle dalla sua città.. Si chieda il perché invece di rompere le palle a Beppe. Fuori anche Currò e tutti quelli che non ci stanno . Meglio pochi ma buoni .
  • Vincenzo del Gaudio 3 anni fa
    Appoggio il M5S (che ho votato a politiche ed europee) per le sue battaglie sul rispetto della legalità, sull'onesta della politica, sull'equità sociale e credo che, per il momento, si debba andare avanti tutti insieme. Il partito è ancora giovane, non perfettamente radicato sul territorio e pertanto ancora bisognoso di cure ed attenzioni per crescere. Naturalmente, questa fiducia non sarà incondizionata ed illimitata e molto dipenderà dagli scenari futuri, a partire anche dalle alleanze europee, che mi auguro possano essere fruttuose per il movimento. Per il momento rinnovo la mia stima a tutti, ma sempre vigilando sull'operato dei parlamentari (italiani ed europei) e dei leader del movimento, i quali dovranno guadagnarsi però la fiducia giorno per giorno, non dandola mai per scontata (come avviene invece nel PD-l e PD+L).
  • bruno vitangeli (bruno vitangeli) Utente certificato 3 anni fa
    Grillo non si deve dimettere ! Questa campagna contro il M5S non portera' a nulla ,ma rafforzera' tutto il gruppo !!!!Grazie per tutto quello che fate !Il M5S e'la 2°forza politica carissimi demagoghi dovete farvene una ragione !!
  • Francesco L. Utente certificato 3 anni fa
    Adesso qui si cancellano pure i post certificati non graditi. A questo punto espelletemi pure dal movimento e fatela completa. Hanno ragione poi a chiamarvi fascisti!!!
  • carlo 1. Utente certificato 3 anni fa
    Il medico pietoso è il peggior medico e la sconfitta occorre chiamarla sconfitta se non si vuole copiare il peggio della casta dei politicanti.Se, com'è vero,la causa maggiore della sconfitta è stata l'astensione occorre fermarsi su questo punto e analizzare il più oggettivamente possibile le dinamiche che hanno porodotto questo.Per quale motivo 3 milioni di elettori del m5s si sono astenuti, di chi o cosa è la colpa? Cercare di scaricare la colpa sul sistema che si compatta per arginare il nuovo che avanza sembra semplicistico se non infantile infatti è Renzo che ha vinto e non certo il suo governo che esce ridimensionato non coprendo l'avanzata del PD le perdite dei suoi alleati.Il problema sta interamente all'interno del movimento e non per colpe specifiche di uomini ma di una carenza di caratterizzazione.Cosa vuol continuare ad essere il movimento il moralizzatore del malcostume politico e sociale italiano, per questo ci sono i preti,oppure una forza politica capace di prospettare soluzioni in grado d'attuare una volta al governo?Quali interessi vuole tutelare,quali ingiustizie vuole sanare,quale società vuole creare qui sulla terra e non sulla luna?La questione morale da sola non ha mai pagato quì in Italia,ciò che paga sono le promesse e la differenza sta solo nel promettere cose realizzabili oppure fanfalucche.Renzi e Berlusconi si sono dimostrati i maestri delle fanfalucche,il m5s il portatore di sogni a volte confusi altre voltre contradittori e spaventosi. Grillo si deve dimettersi?Sta alla sua coscienza.Pensa di poter svoltare per entrare in una dimensione di lider politico che non rinunciando alle sue caratteriastiche mediatiche sappia porre in modo meno confusionario le questioni politiche e dare al movimento una linea veramente politica senza rinunciare alla coerenza sul rispetto delle regole interne?Se si può e deve continuare diversamente è bene che lasci il testimone a chi possa svolgere tale ruolo in modo più profiquo e meritorio.
    • effetizy 3 anni fa
      Grande commento, bravo, straordinario! Francesco
    • Stefano Chincarini Utente certificato 3 anni fa
      Più proficuo di aver portato dopo un anno e mezzo il Movimento al 21% con tutti contro? Se sei sincero ne capisci un pò pochino, informati !!!
  • pier p. Utente certificato 3 anni fa
    Finalmente un pò di gente sul Blog (ns/blog)! Cercano (i media e giornali) di dividerci (dividi ed imperat)...il documento RISEVATO è già sui giornali! Chi è stato? Pazienza (negli altri partiti i documenti risevati restano tali)! Ora bisogna restare uniti e dare spazio in tv. a tutti coloro (m5S) che lo richiedono! Renzi parla di DSAPO per i politici e ha 4 sottosegretari inquisiti! Crediamo a costui? Bene, se non ci crediamo come per le altre fanfaronerie, restate uniti (per favore) e con calma si risolve tutto. Abbiamo l'onestà e la VOCAZIONE per farlo! Bisogna rendere merito a grillo, lui se lo mettete ai voti ci stà...solo che sarebbe umiliante per lui (NOI)! Volete mandare tutto all'aria? I media.tv.giornali.lobby.banche.mafie.rcc. NON ASPETTANO ALTRO! E ci attaccano tutti i giorni. Quindi andate in TV, subito con tutte le proposte e lavori fatti e mai candalerizzati e elusi dal sistema PD-PDL. In alto i cuori! VINCIAMO POI !
  • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
    L'onestà ha un solo volto, quello del MoVimento 5 Stelle !!! IO STO CON BEPPE SENZA SE E SENZA MA !!!
  • C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 3 anni fa
    Io ho votato Di Maio, Di Battista, la Lezzi, la Taverna e tutti quanti loro, non un Blog caotico, rissoso e inconcludente. Perché è questa l'immagine che ne sta venendo fuori, e a me in quanto elettore questa cosa proprio non mi piace. Non credo che gli altri 6 milioni di elettori siano d'accordo con questo atteggiamento. Meno Blog e più Parlamentari: solo così si riuscirà a far capire agli Italiani che il 25 Maggio 2014 hanno fatto una delle peggiori scelte della loro vita. Ma se per caso in questi giorni un elettore del PD dovesse capitare qui per caso in questo Blog, cazzo, sapete cosa drebbe: “meno male va, questi sanno solo chiacchierare, e poi ci lamentiamo delle correnti interne divergenti al nostro Partitone. Meglio risalire sul carro del vincitore, va, che qui fuori c'è solo un deserto di opinioni”. I giornalisti ci stanno osservando e costruiscono le loro notizie estrapolando cose dette e lette in questo Blog. Se continuiamo a dare questa immagine confusionaria allora è veramente la fine: ma il Movimento non può e non deve finire così miseramente. Non lasciamo che il Mondo intero dica: “altro che rivoluzione, i soliti Italiani”.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ce nn vorrai mica ascoltae palmieri??????????? un abbraccio!!
    • C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 3 anni fa
      Ciao Luca. Senti hai visto il commento aggressivo di questo Palmieri. Non credo di meritarmelo, dopo tutto quello che ho fatto per il Movimento senza manco essere attivista. E' profondamente ingiusto. Credo che tu mi conosci e sai cosa ho scritto nei giorni scorsi, non è giusto che io, semplice elettore, se solo provo ad esprimere la mia opinione, con garbo e senza offendere nessuno, possa e debba essere trattato in questo modo. Mi sento deluso ed offeso.
    • daniele f. Utente certificato 3 anni fa
      spalare sterco???Andrea non si può avere neanche un opinione differente??? ma che cazzo dici
    • C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 3 anni fa
      Amico, intanto io non ho offeso nessuno e poi, io ho votato il Movimento e ho fatto votare decine di persone. Ho fatto volantinaggio e stampato a spese mie migliaia di volantini. Non ho bisogno di una semplice ed inutile etichetta da attivista per dimostrare coi fatti le mie idee e ciò in cui è meglio credere. Spero che questa sia solo la tua "inutile opinione", perché se tutti la pensate in questo modo, cazzo, allora il Movimento per quanto mi riguarda è già passato.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ce ascoltami e fidati di me se puoi:quando il blog è confuso e caotico e appaiono commenti contro beppe e contro di noi è perchè ci sono i troll!!cioè quei dementi pagati dal pd per rompere l'armonia e rendere difficile il blog!il blog è la casa del M5S e tale resterà.la casta sa bene che alla lunga deve perdere e quindi usa di tutto per dividerci e nn ce la fa!!!clicca su segnala commento inappropriato quando vedi commenti da dementi!e posta i tuoi commenti come sempre hai fatto!!
    • Andrea Palmieri 3 anni fa
      si dai bravo se devi spalare sterco vai sul sito del tuo amico ebetino che è tanto bravo e bello. di gente come te non abbiamo bisogno
  • giorgio pezzuto Utente certificato 3 anni fa
    Il programma del M5S è ottimo. Grillo e i portavoce sono tutti onesti e preparati. Quindi se non ci hanno votato , vuol dire che la strategia di comunicazione è stata sbagliata. Riflettiamo su questa e non mandiamo nessuno a casa ma diventiamo ancora più coesi! Vinceremo noi !
  • Francesco B. Utente certificato 3 anni fa
    Ma da cosa si dovrebbe dimettere Grillo? Dal blog? Dall'attivismo? Dalla passione politica? Dalla vita? Mah... Beppe resisti, la parte onesta d'Italia è con te!
  • Luca P. Utente certificato 3 anni fa
    Votate questo post se siete d'accordo: 1. ripristinare la visualizzazione dei commenti più votati: con 2000 e passa commenti è impossibile comprendere qual è l'opinione più diffusa. 2. cambiare proprio piattaforma per gestire appunto meglio le discussioni.
  • Luciano Basini Utente certificato 3 anni fa
    Non ritengo siano necessarie le dimissioni di Beppe Grillo Beppe e` il capo storico di tutto il movimento per tanto deve rimanere come funzione deve essere il grande comunicatore delle nostre istanze nessuno sa comunicare meglio di lui le nostre sofferenze e frustrazioni occorre rendergli atto Beppe deve migliorare nei seguenti punti essere piu` calmo e distaccato la sua foga viene scambiata per violenza verbale deve lasciare piu` spazio ai nostri giovani eletti che sono migliorati moltissimo nel nostro movimento aprire piu` dibattito interno , partecipare ai dibattiti televisivi la TV e ` una media che oggi giorno non se ne puo` fare a meno Accettare il dibattito interno significa anche il diritto di dissentire senza dover essere necessariamente espulsi chiarire una volta per tutte il concetto non siamo ne di destra ne` di sinistra e ` un concetto prettamente qualunquista che non fa assolutamente onore ad un Movimento che si vuol definire rivoluzionario le rivoluzioni le ha sempre fatte la SINISTRA che significa anticonformista innovative pronta a capire le vere necessita dei cittadini nella storia europea la sinistra erano I rivoluzionari giacobini che sedevano sui seggi alti del parlamento e si autodefinivano I' Montagnards la Destra la fronda stavano sotto e venivano definit i La Palude Ed ha proposito di rivoluzionari uno dei padre fondatori delle nostre democrazie sosteneva questo principio NON AMMETTO CIO` CHE TU DICI MA COMBATTERO` SINO ALLA MORTE IL TUO DIRITTO DI ESPRIMERTI VOLTAIRE
  • oronzo de pasquale 3 anni fa
    Sono totalmente d'accordo, il sistema dominante si è compattato x abbattere il nemico che è il M5S. Adesso noi dobbiamo continuare a lottare,cambiando strategia dobbiamo sbugiardarli sempre di più.Con un linguaggio meno forte dobbiamo dimostrare che loro tutti i giorni mentono. W il M5S.
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    Io avrei solo una piccola speranza: che Casaleggio si faccia intervistare e vedere il meno possibile e che non sia lui a stabilire che fa parte del gruppo che decide sulle comunicazioni del Movimento perché ho l'impressione che di comunicazione Casaleggio non ne capisca una cippa
  • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
    abbiamo portato in politica il "seme" dell'albero dell'onestà ... prima non ve n'era traccia ... ma, si sa, al seme (che va accudito) occorre dare tempo ... farlo crescere e divenire un robusto albero ... e va difeso fino a quando non sarà forte a sufficienza per farlo da se ... ora occorre un ulteriore step, bisogna piantare un altro seme ... stavolta il bersaglio deve essere l'opinione pubblica ed il "seme" è quello dell'albero del "dubbio e della certezza" ... occorre instillare nelle menti della gente un po' di capacità critica e di analisi (oggi totalmente mancante) in modo che, prima il dubbio, e poi la certezza siano presenti nei loro pensieri ... di cosa ??? semplice ... del fatto che la vecchia (ed ora falsa/nuova) politica non lavora (e non ha mai lavorato) per loro ... per i loro reali interessi ... ha sempre e solo fatto autoconservazione ... ha a volte rubato e quasi sempre sprecato i nostri soldi ... per ottenere ciò occorrono cittadini 5S preparati ma presenti in TV e pronti a sbugiardare in diretta, al momemto, subito ... per non far passare (e lievitare nelle menti) le cose inenarrabili che quotidianamente si sentono ... poi ... con il tempo, l'albero del dubbio crescendo diverrà l'albero della verità ... (^_^)
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Claudio. Non è facile, ma la sfida per noi è far capire alla gente chi è sulla loro stessa barca e chi su quella di altri superiori Poteri. Abbiamo tutti i media contro, bisogna che ciascuno di noi senta la responsabilità di attivarsi, nel proprio piccolo, per portare fuori dal web i nostri buoni argomenti, col passaparola.
  • Riccardo P. Utente certificato 3 anni fa
    mi domando e vi domando se per il bene del M5S non sia il caso i abbassare i toni che sanno tanto di fascismo e cominciare ad apparire di più in Tv per meglio spiegare alla gente che contributo volete dare alla Italia e fare qualcosa con gli altri dato che da soli non riuscirete mai a fare niente perché e utopia pensare che avrete il51%
  • Massimiliano Carafoli Bozzalla Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe, avrei tante osservazioni da farti, ma visto che ti criticano tutti te ne faccio solo una sperando che serva a qualcosa. La mia osservazione sta proprio nell’articolo di Aldo Giannuli, che involontariamente mette in evidenza le debolezze del Movimento: sei diventato un LEADER tutto quello che hai sempre detestato e criticato negli altri partiti, che hanno i leader, hai sempre urlato nelle piazze abbasso ai leader, e proprio tu sei diventato più leader di tutti gli altri, a tal punto che, come osserva involontariamente Aldo Giannuli, senza di te il Movimento non potrebbe sopravvivere. Questo è un disastro contro tutti i principi dello stesso Movimento, che “non vuole leader ma cittadini” (frase tua). È necessario lavorare per dare spazio ai giovani che cominciano a essere, grazie a te, sempre più consapevoli, preparati e capaci, lavorare per creare un movimento senza Leader. La storiella che vi raccontate Tu e Casaleggio di volere essere i GARANTI del Movimento e solo una scusa per rimanere LEADER, e nasce dalla paura di perdere il controllo del Movimento che percepite come “ Vostra creatura”, ma i peggiori mali nascono proprio dalle paure. Il Movimento non è una cosa Vostra, è dei cittadini, sta invece diventando sempre più una cosa Vostra. L’articolo di Aldo Giannuli è un disastro proprio perché lo condividi. Fai retromarcia. Crea una base democratica che democraticamente faccia da GARANTE per il movimento. Essere democratico vuol dire dare fiducia agli altri, a quelli che la pensano diversamente da noi, vuol dire affidarsi, abbandonarsi, affidati ai giovani. Con affetto
  • emiliano dané Utente certificato 3 anni fa
    Il post di oggi è pari pari al "abbiamo quasi vinto" di Bersani dell'anno scorso. Rido per non piangere..
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Churchill aveva detto a suo tempo: A volte ho dovuto cambiare Partito per non rinnegare le mie idee!" Avete notato che il PD ha rinnegato le proprie idee pur di non cambiare il....nome? Ah ah ah ah ah.....
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    con Beppe,sempre!senza se e senza ma!!!saluti ai trolloni!!
  • Andrea Pozzati 3 anni fa
    Il M5s deve fare un bagno d'umiltà parlare con i cittadini che non l'hanno più sostenuto capendone i motivi. Deve tornare a parlare dal basso di contenuti e programmi realizzabili per i problemi gravi che affliggono i cittadini. Lavoro, sicurezza nel futuro, giustizia, legalità, ma con proposte concrete sapendo già come agire nel caso si andasse a governare. Gli italiani hanno votato Renzi perchè hanno paura che il movimento non sia all'altezza della situazione. Grillo dovrebbe mettersi a disposizione per trovare una figura sicura e rappresentativa. Dobbiamo lasciare agli altri le offese e le urla dobbiamo far finta che non esistano puntare gli obiettivi prefissati e raggiungerli.
  • gualtiero bomba Utente certificato 3 anni fa
    Inizio che trovo assurdo il tutto iniziando dal solo averlo pensato , averlo anche ipotizzato ed infine averlo scritto . Poche persone al mondo sono al livello di Beppe Grillo , solo le persone mediocre o in mala fede lo possono attaccare , se si hanno dubbi confrontati con lui .Eppoi e' un incredibile essere umano e come tutti gli uomini puo' fare errori. Io so cosa vuol dire sbagliare lo faccio da sempre, e questa per me e solo una qualita' , vuol dire che e una persona vera !! Beppe un abbraccio .. Gualtiero Bomba
  • jack critco 3 anni fa mostra
    State diventando FALSI come i politici che detestate. Qui si scrive: "dimettersi da cosa? Grillo non ha cariche formali nel M5s...." COOOOME? Ma non avete letto il Codice di Comportamento Candidati 5Stelle alle Europee?? Dove cita che: "...Beppe Grillo, in qualità di capo politico del M5S", piu' varie altre prerogative a lui e Casaleggio??? A Cazzariiiiiiii....
    • GIUSEPPINA D. Utente certificato 3 anni fa mostra
      si definisce il capo politico perchè è la legge italiana che lo impone, ormai l'avrà detto 150 volte ma si sa non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire
  • vito asaro 3 anni fa
    il figlio di de mita promette il cambiamento e,la gente,abbocca..........mi arrendo.
    • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
      noooo!!! Vito ... non farlo ... resisti !!! (anche se devo ammettere che con De Mita e prole non è facile) :-)
  • Maur Veronese 3 anni fa
    Sto con beppe, perchè il suo pensiero è anche il mio. Se posso fare una critica costruttiva, direi di lasciare stare pensionati, giornalisti, e cretini di ogni genere, sennò non ne usciamo più. Non si scende a livello degli stolti senno si diventa come loro. Per quanto riguarda alleanze in italia non penso se ne possano fare visto che i partiti son tutti a braccetto. Se ci sarebbe qualche onesto e con un po di pudore farebbe bene a votare leggi che servono veramente, e non cagate come fanno di continuo.
  • marcello Tuzzato Utente certificato 3 anni fa
    avviso per deputati e senatori del M5S..... BEPPE NON SI TOCCA.....BEPPE E' IL MOVIMENTO , " NON LASCIATEVI AVVOLGERE DALLE CHIACCHIERE DELLE FORZE POLITICHE AVVERSE, LORO TEMONO IL CARISMA DI BEPPE ,ELIMINATO LUI ( politicamente) DISTRUGGONO IL M5S...NON ABBIAMO PERSO , ANZI... NON AVEVAMO NESSUN DEPUTATO EUROPEO , ADESSO NE ABBIAMO 17...il non voto di tanta gente e' dovuto alla superficialita' e all'ignoranza ed alla strafottenza di tanti italiani , che si son lasciati incantare dagli 80 euro o come tanti " deficenti" i classici figli di papa' o chi vive di questo sistema ladrone traendone vantaggio( e da questi ultimi non potevi aspettarti altro) che han preferito una giornata in spiaggia anziche' provare a dare una svolta al loro futuro che a quello di chi voleva cambiare.... BEPPE NON SI TOCCA , BEPPE E' IL MOVIMENTO...PERSO LUI, SCOMPARE IL M5S..
    • effetizy 3 anni fa
      ma non eravamo quelli dell'uno conta per uno ?
  • effetizy 3 anni fa
    Grillo ha fatto una promessa. che si sarebbe ritirato in caso di insuccesso. Se non la mantiene, da oggi in poi lo considererò uno inaffidabile, delle cui parole dubiterò sempre. Nessuno più ti dà credito dopo una dimostrazione di plateale falsità . Tranne gli esagitati e gli invasati che venerano il Capo al di là di ogni ragionevolezza. Ma con questa truppa di folli il M5S non , ripeto non andrà mai da nessuna parte. Francesco Tiziani
  • Giuseppe Paradiso 3 anni fa
    Premesso che al momento senza Beppe Grillo il M5S scomparirebbe nel nulla, volevo pregare i cittadini del Movimento, ad ogni livello, di avere lucidità ed evitare di fare il gioco di chi non aspetta altro che darci il colpo finale del k.o.. I panni sporchi si lavano in famiglia ed in silenzio. Dobbiamo solo fare degli aggiustamenti considerando che gli Italiani sono disperati e vorrebbero più fatti tangibili.
  • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
    ...se anche tu la pensi uguale, scrivilo: IO STO CON BEPPE SENZA SE E SENZA MA !!!
    • emiliano dané Utente certificato 3 anni fa
      Complimenti! Prima votavi Berlusconi vero? Che tristezza..
  • Daniela Esposito 3 anni fa
    Basta piangersi addosso!Una riflessione matura su eventuali errori commessi è certamente utile, ma ancora più utile è dimostrare di essere una SQUADRA, dare maggiore evidenza ai parlamentari e comunicare il meglio possibile e ai più, i nostri progetti, con tutti i mezzi, anche la partecipazione in TV. Purtroppo Grillo non è compreso da tutti io parlo con persone che ammettono che voterebbero M5S se non ci fossero Grillo e Casaleggio. Non condivido!! Grillo e Casaleggio sono preziosi così come lo è il contributo di tutti, per cui uniamoci e dimostriamo davvero di poter governare!
  • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
    invito tutti a meditare ... e per tutti intendo proprio tutti ... da Beppe ai cittadini eletti, dagli attivisti ai semplici simpatizzanti/elettori ... secondo voi questo è il momento di ... acuire le divergenze e litigare oppure compattarsi maggiormente ??? ... il M5S è l'unico ed ultimo baluardo dei cittadini per difendersi dalle lobbies e dai poteri (veri padroni della politica) ... il vostro obiettivo è di difenderlo o smantellarlo ??? le cose che si dicono e che si fanno hanno sempre un peso ... possibile che lo si debba sempre scoprire "dopo" (come constatazione) e mai "prima" (come previsione) ??? ed oltre che un peso hanno delle conseguenze ... (^_^)
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Purtroppo Claudio sembra inevitabile che ragionando si acuiscano le divergenze, tanto è vero che i "ragionatori" migliori si son presi una pausa L'alternativa di stare zitti è assurda e inutile, l'establishment coi suoi media è così accanito che direbbe che è un silenzio squadrista!
  • enzo de mitri 3 anni fa
    caro grillo o ti decidi di governare assieme ad altri cercando di imporre le tue scelte altrimenti sarai destinato alla opposizione perenne,come si fa a non capire che non avrai mai la maggioranza x governare applicando la tattica attuale facendo credere che prima o poi ce la farete prendi in giro chi ti vota devi dimostrare che i tuoi voti valgono e sono importanti caso contrario sei destinato al fallimento peccato forse il Casaleggio e grillo non sono poi tanto intelligenti.
  • Andrea Bonanno 3 anni fa
    Lo dico ai signori che hanno cambiato la carriera grazie a Grillo e fanno le pulci di un eventuale protesta o tradimento, in nome della democrazia si è votato favorevoli al reato di clendestinità e si sono persi tantissimi consensi ora minacciate. FINITELA se mettete il bavaglio a Beppe saranno moltissimi a uscire dal movimento, io per primo.
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    BUONGIORNO BLOG!! Beppe ha dato l'anima per il movimento,ci ha fatto aprire gli occhi, ci ha messo di fronte cose che non conoscevamo. Io personalmente se non mi fossi fidata di lui mai e poi mai mi sarei interessata alla situazione del mio paese e di come viene gestito. Beppe non se ne deve andare e chi rema contro di lui lo fa solo per gettare ulteriore fango su di noi e per dividerci. Non e' piu' tempo di fare polemiche andiamo avanti piu' uniti di prima, forse abbiamo peccato in positivita' credendo di avere a che fare con un popolo piu' sveglio, pazienza...la strada sar' piu' lunga ma arriveremo! Una rivoluzione pacifica non e' immediata, ci vuole il suo tempo per fare cambiare la rotta. Ce la faremo!! IO ci credo e tanto!
  • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
    stamani il lavoro da "TROLLBUSTER" e' molto attivo da parte mia.. purtroppo pero' il blog e' lentissimo...
    • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
      ola' Luca.. buoncaffe' a 5stelle
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao gabri!!!
  • lenda 3 anni fa
    a che serve questo blog se tutti parlano di tutto? la marmitta della macchina a 5 stelle. e poi ancora quelli patetici che parlano dei troll... Farage non mi piace, è un conservatore allineato coi finanzieri mondiali, quelli che hanno prodotto la crisi, e chi ha detto a Beppe di andare a parlarci? la rete? non credo proprio.
  • Tms S. Utente certificato 3 anni fa
    x cristina BBBBBB delle 11:50 No , sei tu che non capisci , e dalla tua affermazione si evince benissimo anche che tipo di elettorato siete primo Già il fatto che SAI che c'è da disinfettare MA VOTI UGUALMENTE quei parassiti che , se non ricordi : Hanno causato , insieme la consob ( che non ha vigilato ) il buco miliardario del MPS. hanno il più grosso conflitto d'interessi con le loro fondazioni Non tassano le Slot machine e non si sono minimamente ridotti lo stipendio Sono stati incostituzionalmente eletti , grazie ad una riunione privata , e sono 3 : Monti , Letta , Renzi, magari a te non frega nulla di non contare un emerito niente alle elezioni , a noi SI Hanno firmato col Pdl il Fiscal. C. e messo il paregg. in costituz. ( suicidio ) Sono artefici con gli amici del pdl dello sfascio del paese Gli stessi che hanno continuato a prendere 3 miliardi e mezzo di rimborsi NONOSTANTE il popolo ( che saresti anche tu ) abbia detto di NO. Hai votato gli stessi che facevano quello che volevano con le tesorerie di partiti ed i soldi pubblici ma credi veramente che nessuno sapesse niente ai vertici e che gli lasciavano gestire tanto denaro mentre erano in spiaggia Gli stessi che vengono osannati da Tv e giornali di partito che TUTTI siamo costretti a pagare e che dovrebbero essere SUPER PARTES Ma di che stai vaneggiando ? avremmo dovuto allearci con questa finta sinistra che con una banca regala 17 miliardi alle banche e che con l'altra ha fatto finta negli ultimi 20 anni di fare opposizione Di questo PD che fa le leggi con un pregiudicato mentre Equitalia fa chiudere un artigiano per un ritardo di 3 mesi sulla scadenza delle tasse ? secondo siete voi che continuate a foraggere i personaggi che ci hanno svenduto alla finanza d'oltreoceano e che BLOCCATE il paese azzerando le speranze dei giovani SIETE L'ALTRA FACCIA DELLA MEDAGLIA DELLA POLITICA CHE NON FUNZIONA quando lo capirete , allora avremmo qualche possibilità di avere un futuro saluti
    • Antonio De Zaolis 3 anni fa
      "9 volte su 10 i grillini non sanno di cosa parlano" cit. Massimo Giannini
    • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
      Tms... e si definiscono di SINISTRA!!! mah roba da matti!!
  • Riccardo Garofoli 3 anni fa
    Io sto con beppe Il m5s e una sua creatura e fino a che beppe non tradirà la causa o lascerà di sua volontà lo voterò Avere come garante beppe e un impegno gravoso chi non se la sente più di portare il fardello può migrare tranquillamente , anche se per ONESTA dovrebbe dimettersi da parlamentare sindaco o consigliere Il primo tra tutti Pizzarotti
  • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
    E' più facile prendere il 25% alle politiche, quando il sistema è impreparato che il 21% alle europee, dopo un anno con tutti contro e la macchina da guerra del sistema al massimo. IO STO CON BEPPE SENZA SE E SENZ MA !!!
  • Luca 3 anni fa
    Beppe non si deve assolutamente dimettere ma non deve fare alcun accordo con partiti xenofobi, omofobui e anche misogini. Ma se rifuggiamo (giustamente) da ambigue alleanze in Italia, ci mettiamo a dialogare con quegli schifosi dell'Ukip?!? E ci facciamo pure gli incontri segreti per poi farci beccare in flagrante? Smettiamo subito di fare queste scemenze!!!!
    • turi migliore 3 anni fa
      ma di quali incontri segreti parli? Si sono solo "annusati", ed era la prima volta, giusto per verificare se si può convergere sui temi dell'europa. Ma la parola finale ce l'avrà la rete; eventuali decisioni future non verranno prese né da Beppe, né da Casaleggio, né da nessun altro. Per caso non condividi che il garante del Movimento possa incontrare chi gli pare con l'intento di sondare? Vorresti prima una richiesta? Un permesso? Infine, saprai bene dell'indispensabilità di formare delle alleanze con altri gruppi nel parlamento europeo, e se si con chi?
  • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
    buongiorno Blog ... ho pochissimo tempo ... giusto quello di un paio di commenti ... quindi questo saluto vale anche come arrisentirci ... nel frattempo gustatevi (se non già fatto) ... http://www.tzetze.it/redazione/2014/05/travaglio_sputtana_tutti/index.html (^_^)
    • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
      ciao raga ... Arjuna ... molto meglio tacere ... per pura decenza (se ho "intuito" il tuo pensiero) ... :)
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Innocenzi con banana: mumble mumble...boccaccia mia statti zittaaaa!!! :DD
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao claudio!!
  • caio tizio Utente certificato 3 anni fa
    Televideo.Rai.it Televideo Regionale 30/05/2014 02:45 "Pet therapy" per pazienti psichiatrici 2.45 "Pet therapy" per pazienti psichiatrici Dare sostegno ai pazienti con problemi di salute mentale facendoli entrare in contatto con gli animali,in particolare con cani. Succede nell'ospedale fioren- tino di Santa Maria Annuziata, primo reparto di psichiatria dove si pratica la 'pet therapy'. Entrare in contatto con un animale in- nesca il recupero "di una fase emotiva spesso inceppata nelle psicopatologie", spiega la Asl. Questo primo esperimento si concluderà l'11 luglio e verrà ac- compagnato da una verifica dei benefici portati ai pazienti. NON E' CHE PER CASO GIA' AVETE FATTO QUESTI ESPERIMENTI E NE E' USCITO FUORI RENZIE ?
  • turi migliore 3 anni fa
    Condivido al 100% questo intervento di Giannuli. Soprattutto quando esprime la sua critica alla richiesta, che giunge da più parti, di adottare toni e termini soft. Io non sono d'accordo. Non incominciamo a inseguire le richieste del pubblico, e conseguentemente modellarci, plasmarci come "loro" ci vorrebbero. Il M5S è un progetto chiaro, netto e senza interessi diretti e personali, con una sola missione. Se i nostri elettori (o potenziali tali) si dovessero scandalizzare, o infastidire per i toni di Grillo e di chiunque altro, allora non sono pronti a sostenere la guerra al sistema partitocratico di cui dobbiamo essere pienamente consapevoli. Il M5S non chiede di preparare barricate e procurarsi le armi, ma i nostri toni ed atteggiamenti non possono essere mielosi, suadenti e compiti; noi, pur se pacifici e pacifisti, siamo pur sempre una forza rivoluzionaria, che nasce per troppa indignazione e per gli inganni decennali della sinistra. Se non gradiscono toni e atteggiamenti, significache non guardano ai contenuti; e allora non sono i soldati che cerchiamo, che votino Pd, dunque, o quel che gli pare. D'altronde, come è già successo al tempo delle espulsioni, ed anche a queste europee, perderemo l'elettorato "possibilista" (e non abituato a dire le parolacce, o pane al pane e vino al vino), ma stuzzicheremo una buona parte di elettorato che non vota, specialmente quello più incazzato e radicale. Si, qualcuno dirà che se si vorrà vincere, servirà che gli italiani vengano presi col verso giusto e con una certa tattica. Personalmente non sono d'accordo, infatti andremo al governo solo se un giorno ci saranno le condizioni, e se gli italiani ci daranno il loro consenso. Senza forzature, e soprattutto senza inganni.
  • immacolata . Utente certificato 3 anni fa
    hanno una fottutissima paura. sentono il pericolo che prima o poi il m5s riuscira' a far crollare il loro castello di carte e mettere fine alle loro ruberie. se no non si spiega questo continuo stillicidio verso i 5stelle pur avendo vinto le elezioni. non si sentono al sicuro, e spingono affinche' i parlamentari del movimento allontanino grillo e casaleggio, perche' pensano, e forse non a torto, che cosi' sarebbe piu' facile eliminare gli eletti ritenendoli piu' deboli....non si sentono ancora al sicuro.....
  • annibale 51 3 anni fa
    Il problema non sono i cittadini che non hanno voglia di cambiare. Il problema è che tutti noi siamo influenzati dai media. Ci mettiamo seduti comodi a guardare la tv, qualche volta a leggere i giornale e ci sembra di essere informati. CI SEMBRA DI ESSERE INFORMATI! Invece assorbiamo passivamente quello che ci inculca il regime e il regime per forza di cose se vuole sopravvivere DEVE INCULCARCI DISINFORMAZIONE E IGNORANZA!! Berlusconi ha vinto la prima volta con la promessa di 1 milione di posti di lavoro, poi una seconda con l' abolizione dell' ICI. Ora tira la corda a Renzi con la storia di Hitler. Renzi invece s' è inventato gli 80 euro...solite storielle, la prossima volta si inventeranno qualcosa d' altro e sinceramente bisogna solo essere stupidi-somari per votare l' uno o l' altro. Ragazzi...inutile parlare con i somari, tempo e energie sprecate! Ai cittadini deputati vorrei porgere un particolare ringraziamento e un invito a fregarsene un po' di questa politica. Vi inviterei anche ad andare poco in tv...questi lecchini sanno solo prendervi in giro. Fate solo il vostro lavoro ragazzi. Tenete presente che avete 4 anni + forse altri 4 anni e quindi non stressatevi troppo! Pensate anche Voi e al vostro futuro. Ciao a tutti
  • riccardo rossi 3 anni fa
    A mio parere andrebbe semplicemente data infinita piu' visibilità a Di Maio e Lezzi, persone che trasmettono onestà, passione politica, trasparenza, preparazione e serietà nel loro interloquire. tre doti queste che certamente possiedono anche Casaleggio e Grillo ma che non trasmettono con altrettanta efficacia.
  • raffaella b 3 anni fa
    In questi momenti bisogna stare uniti e non disgregare come stanno facendo molti o faremo il gioco delle controparti che non aspettano altro. Certo che non si puo' accontentare tutti ma bisogna avere anche un po' di fiducia e io ne ho sia nei ragazzi del M5S che in grillo. STIAMO UNITI!!! o faremo il gioco degli altri.
  • marina omiccioli 3 anni fa
    Beppe non si deve dimettere. Non ci sono critiche da muovere a nessuno ricordiamoci che a queste ultime elezioni il politico più votato (273.000 voti) è un pregiudicato. schiena dritta e andiamo avanti.
  • nessun copy 3 anni fa
    X gli abbonati alle critiche ""Figlio non avere mai padroni ma ricerca idee e poi proponi saper criticare è troppo bello meno è costruire con cervello"" saluti
  • Andrea Atanasio Utente certificato 3 anni fa
    Sono pienamente d'accordo con questa analisi. Basta disfattismo!
  • Teodoro Russo 3 anni fa
    Assolutamente NO. Non c’è alcuna ragione per dimettersi. Può farlo, invece, qualche parlamentare toccato dalla buona sorte, che si è trovato catapultato in parlamento senza neppure saperlo, passando, magari, da uno stato di disoccupazione cronica ad un'indennità dorata. Nell’U.E. il movimento 5 Stelle non aveva alcun parlamentare e ora ne ha 15. E’ un risultato senza precedenti (infatti!), e il dato delle politiche non ha nulla a che fare col risultato europeo. Se non c’è stato il “sorpasso” è perché questo non poteva esserci. E’ la storia della società organizzata per interessi nei partiti che li rappresentano e difendono che lo spiega (e gli 80 euro in busta va in tal senso), e ignorarla è gravissimo. Il risultato elettorale, quindi, in sé è senz’altro pregevole, visto che ha portato il Movimento ad essere il secondo partito italiano. Chi mette in dubbio la leadership di Grillo (che a volte può anche sbagliare; e chi non sbaglia; pensate a Casini che ha ridotto l’UDC a due o tre rappresentanti) fa il gioco di chi vuole distruggere il movimento, e oggi sono in tanti. Invece bisogna ostinarsi a continuare a dimostrare che L’UOMO ONESTO non è una creatura di pura fantasia, ma che esiste nella società nazionale. Si, è vero, se ne contano ancora pochi, di esponenti di tale categoria, ma prima o poi essi cresceranno. La peste della disonestà prima o poi sarà superata, e la nuova società potrà fiorire. Basta, perciò, delegittimazioni, e chi ha l’esigenza di “cambiare casacca” se ne vada per la sua strada, tradisca subito, senza attendere che “il gallo canti per la terza volta”.
  • luca c. Utente certificato 3 anni fa
    per favore fai un videomessaggio dicendo che non andrai più a riunioni, piazze e tv, perchè sei venuto a conoscenza che il tuo "viso" quasi non piace a priori, continuando però giustamente a supportare il movimento nel tuo blog. diventeremmo un partito molto più forte, agli occhi di tutti. accoglieresti l'apprezzamento sia di chi ha votato 5s e sia di chi non l'ha fatto, perchè ora che sei e siamo tutti venuti a conoscenza che la maggioranza degli italiani non ha votato 5s per colpa del leader portavoce, è giusto agire in queste circostanze, in quella maniera semplice e tranquilla caratterizzata da una persona con la coscienza a posto, con il sorriso. perchè vinciamo noi! ps: quando parli del movimento sul blog parla di persone terze senza includerti. e incazzati come sai fare tu, è il tuo blog, è il tuo pensiero, e sinceramente è anche il pensiero della maggioranza dei grillini.
  • vincenzo cozzolino 3 anni fa
    Punti di vista...e non solo. Deputati M5s “Anche Grillo ha sbagliato ora basta ostruzionismo a tutti i costi”. Lo staff M5s per arginare le critiche dei propri militanti opera una piroetta e fa "Autocritica delle idee”. Non vorrei fosse una manovra illuminata dal grande Platone: risolvere alcuni problemi per crearne altri. L’incontro con Farage deciso in modo autarchico non convince i militanti che hanno prestato il proprio voto al movimento, convinti, di arginare la deriva a destra della sinistra moderata italiana. Molti hanno un profondo radicamento a sinistra e giammai accetterebbero un’alleanza con nazi-fascisti. Il principio della democrazia diretta, vanto del movimento, che vede l’agorà sostituita dal Web non sempre è rispettato e allora mi vengono in mente le parole di Oscar Luigi Scalfaro: “A questo gioco al massacro io non ci sto” . Immanuel Kant nella “Critica della ragion pura” parla di estetica trascendentale che determina la sensibilità ricettiva e dell’intelletto spontaneo che opera scelte; dunque pensare, significa giudicare. Ecco quello che mi separa da Farage. Un plauso a Giulia Sarti che ha esternato il proprio disappunto pubblicamente.
  • nazareno c. Utente certificato 3 anni fa
    grillo non si deve dimettere (nonostante lo stupido errore di aver dichiarato di farlo in caso di sconfitta elettorale), ma non deve nemmeno andare a cercare assurde alleanze con xenofobi fascisti in europa..... perchè non cercare alleanze con tsipras che rappresenta il volto pulito di un popolo che, come, più di noi, sta soffrendo e si sta ribellando?
  • franco graziani 3 anni fa
    Chi sa imparare dai propri errori e'un grande uomo...chi capisce che fatto l'umano possibile per raggiungere lo scopo non tutto dipende da noi,ma anche da fattori esterni potra'perdere qualche battaglia,ma alla lunga sara'un vincente...chi realizza che cio che si vive come una sconfitta non rappresenta MAI L'ULTIMA PUNTATA,ma una delle puntate HA GIA'VINTO !!! Avanti cosi'che vedo il Blog piu'galvanizzato che mai---M5S is over. f.g-torino.
  • nicola rindi Utente certificato 3 anni fa
    Grillo ha dato anima e corpo per il movimento 5 stelle e non voglio che se ne vada! Fino a quando potrà vorrei che restasse con noi. Alle prox elezioni prenderemo di più è matematico. ciao a tutti gli amici del blog.
  • Frange Lunatiche 3 anni fa
    Il M5S deve migliorare, deve maturare, crescere, secondo quelle che sono le regole del gioco della partecipazione democratica. Io non chiedo le "dimissioni" di Grillo e Casaleggio. Il loro ruolo è ancora di fondamentale importanza, e il movimento senza di loro non è in grado di andare da nessuna parte. Ma guardiamoci negli occhi. - il programma deve essere aggiornato. E' vecchio di anni. - a proposito del programma. Di quello non parliamo più. Ciò che distingueva il M5S fino a un paio di anni fa era la capacità di dettare l'agenda politica. Nell'ultimo anno, specie in queste elezioni europee, siamo andati a rimorchio degli altri. Logico che la tua offerta politica appare meno convincente. - dotiamoci di un'Assemblea Nazionale. Dove vengano votati i portavoce e appunto il nuovo programma. Le votazioni online sono una bella cosa, ma la linea di un movimento è una cosa sera e va decisa con gli strumenti della politica *tradizionali* - e a proposito dell'online. Il blog di grillo, come strumento di discussione e votazione è vecchio, inadeguato, lo si vede anche dal flusso dei commenti in questo post. Io come elettore del M5S non chiedo dimissioni, allontanamenti o passi indietro. Chiedo un SALTO DI QUALITA' di tutto il movimento, in modo da rappresentare un'alternativa seria alla deriva renziana. Non voglio morire democristiano e massone!
  • Giovanni Potente 3 anni fa
    Sono un iscritto al M5S. Scrivo da Cosenza. Credo che il 40% di voti al PD confermi che in Italia persiste uno storico blocco conservatore refrattario al cambiamento. Dal dopoguerra, per 45 anni questo blocco fu costituito da due partiti solo apparentemente contrapposti, la DC e il PCI, ma entrambi (il primo al Governo il secondo facendo una pseudo-opposizione)garanti degli equilibri stabiliti a Yalta: il ruolo dell'Italia nella Nato e come colonia americana. Dopo la fine del comunismo, questa funzione è stata eredita da Forza Italia e dal PDS-DS-PD, garanti supremi di nuovi interessi stranieri in Italia. Con una differenza fondamentale: durante la Guerra Fredda, alla DC/PCI bastò assicurare la fedeltà dell'Italia alla NATO, infatti gli USA lasciarono al nostro Paese la sovranità monetaria (una moneta nazionale) con cui divenne 5° potenza mondiale; oggi il PD deve garantire ai nostri nuovi padroni -la Plutocrazia internazionale che si riunisce nel Bilderberg e opera tramite la Troika- di poter distruggere l'economia reale del nostro Paese tramite l'euro (una moneta straniera e privata su cui lo Stato paga fior di interessi), i trattati europei (tipo il Fiscal Compact), l'austerity che contrae i consumi, i tagli alla spesa pubblica ecc. Così, dopo aver destabilizzato il tessuto economico e sociale italiano, banche e multinazionali straniere potranno venire a comprarsi tutto (aziende private, beni pubblici) a prezzi di saldo. Questa analisi mi pare molto condivisa nel M5S: l'ha fatta lo stesso Grillo da Vespa e l'ha esposta benissimo la nostra deputata al Parlamento il 15 maggio scorso. Allora la mia proposta è di serrare le fila e combattere i nemici del nostro Paese nell'unico modo che conta davvero, sottraendo loro il principale strumento di dominio: l'euro. Per questo chiedo a Grillo e a tutto il M5S un nuovo, chiaro e forte indirizzo politico, per uscire dall'euro a riprenderci la sovranità monetaria, coordinandoci con i movimenti anti-euro italiani ed europei.
  • Stefan Alm Utente certificato 3 anni fa
    Ancora con destra e sinistra? Ma basta, sono concetti che hanno smesso di esistere o meglio esistono solo per la retorica e la demagogia. Destra e sinistra si sono ormai fuse in un solo concetto: Establishment. Si possono paragonare ai Repubblicani e i Democratici in USA. Due facce della stessa medaglia. Basta non se ne puo più.
  • Canzio R. Utente certificato 3 anni fa
    La Taverna nel post elezioni ha commentato cosi il risultato:L'Italia sceglie l'Europa,sceglie il fiscal compact il mes,il pareggio in bilancio.L'Italia premia il pd,il condono alle slot machine,l'acquisto agli f.35 i 7,5 mld alle banche,premia i rimborsi elettorali,le pensioni d'oro i privilegi.Io aggiungo, premia il primo posto che abbiamo(al mondo) in corruzione ed in evasione,grazie.. all'alleanza ventennale fra il gatto e la volpe e soprattutto ai loro elettori.Il problema più importante adesso per "questi figuri sinistri" e cercare di approfittare del "loro successo"per dividere e distruggere il M5S unica forza politica che contrasta i loro malaffari.Allo sparacazzate della leopolda non gli è passato giorno (dalle votazioni)che non ha attaccato il movimento(forse adesso ha più paura,le bugie hanno le gambe corte!),le "cacche"stipendiate da moplen nei loro "grasciari di carta"descrivono di un M5S allo sbando,sommerso da lotte intestine,sono tutti impegnati a demolire questo ultimo BALUARDO, di legalità.Da parte mia,continuerò a ringraziare Casaleggio, beppe e questi magnifici,unici,"nostri" ragazzi che stanno,onorando,con serietà, onestà e competenza questo gravoso compito che si sono presi e gli abbiamo affidato,faremo tanti errori ,ma tra il nostro modo di concepire la politica e quella di loro c'è un'abisso che si chiama.... onestà,e anche se...prendono il 40-50- 60%.
  • max cr Utente certificato 3 anni fa
    Ci mancherebbe,ogniuno resti dov'è e proseguiamo la battaglia.Non vorrei fare il berlusconi di turno ma visto come riempivamo le piazze,prendere solo il 21%,sarà reale?...mah,comunque accettiamo la sconfitta e ripartiamo,prima delle elezioni parlavo con persone indecise e purtroppo non avrebbero votato noi per le frasi su hitler,dudù e la lupara bianca...a me non fanno effetto ma ad altri sì,evidentemente non si può...chiudo dicendo che si deve andare di più in tv perchè putroppo la maggior parte delle persone non ne vuole sapere della rete...il cambiamento sarà più lungo del previsto ma almeno per adesso usiamo le stesse armi...W M5S
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Questa Persona, che dice vaffan...che è scapigliata, trasandata e non bellissima, ha un'intelligenza politica di prim'ordine e una bontà immensa. Persino eccessiva. E ci ha portato al 21 per cento e con 17 Parlamentari i Europa. Chi si dovesse lamentare, provi a sostituirsi a lui! E ci porti i medesimi risultati. Ancora mi vien da ridere a pensare alla Gambara che ne criticava la campagna elettorale. Quella del 25%. Io avrei mandato subito lei a farla!
  • giovanni pignalberi 3 anni fa
    siamo arrivati al voto con un incremento delle tasse sul risparmio mattone, è il risultato è stato che una mancia elettorale ha portato proprio chi ci tassa a vincere perché la gente non crede più alla politica e si astiene. detto questo non accetto che nel 2014 si diserta la Tv dando modo agli illusionisti come renzi di far credere che sia possibile una ripresa che mai ci sarà fino a che i soldi ce li sfilano dal portafoglio, e pure in modo iniquo. serve maggiore informazione, il web non basta e non si può dire "è questione di tempo": allo stesso modo di crescere si può scendere di gradimento se nulla cambia.
  • Danilo Viola Utente certificato 3 anni fa
    Il M5S per me è l'unico modo per rimettere in piedi la nostra Italia, questo movimento è stato creato da Grillo dal nulla;l'energia per la "nascita",la voglia di unire, coinvolgere,l'idea,la propulsione dell'"inizio" e il primo a mettersi in gioco,è stato lui; ragazzi!Nessuno di noi ci aveva pensato, ma soprattutto, nessuno di noi ha agito prima in questo senso, nessuno ha rischiato, ed ora perché non è andata come si sperava, la colpa sarebbe la sua?Non ha senso, Grillo ha ancora gli stessi obiettivi.Gli errori ci stanno,tutti fanno errori, ma bisogna rimanere focalizzati su cosa è il Movimento e cosa offre al nostro paese,non ci distraiamo da una "difficoltà", stiamo comunque andando avanti!!Detto questo, possiamo analizzare il perché sia accaduto ciò, dico la mia. Il movimento ha sempre mirato alla responsabilizzazione della singola persona.Vi interessa l'andamento del Paese?-informatevi;volete fare qualcosa per aiutare la nuova politica?-Agite;Volete conoscere il vero pensiero del movimento?-Andate in rete e cercate.Questi diciamo sono i punti principali che DOVREBBERO far muovere la persona stanca di questo tipo di governabilità,ma purtroppo abbiamo scoperto che non è cosi per tutti.Molte persone sono adagiate,condizionate dal passato,dalla TV, dai giornali,"limitate" dalle loro convinzioni e non si mettono in discussione.Il cambiamento per molta gente è paura,e prima di farlo, vanno a cavillare ogni dettaglio trascurando l'obbiettivo vero, l'"italiano" non è pronto!.Trovare una soluzione per me vuol dire cambiare modo di presentarsi (quindi puntare più sull'informazione di cosa è, e cosa fa il M5SS sfruttando più mezzi di comunicazione)o continuare in questo modo aspettando la maggior regressione del paese(che avverrà)ma vi ricordo che quest'ultima non può essere una "leva"per beffeggiare chi vota PD,perché anche noi siamo il Paese, e se declina, decliniamo tutti.Stop al tifo da stadio,non sono solo i corrotti che non hanno votato, facciamoci conoscere di più!
  • maria sinatti Utente certificato 3 anni fa
    Sono d'accordo con il commento di Giannuli. Non capisco perchè Grillo dovrebbe ritirarsi e non capisco neppure la ragione per cui il linguaggio di Grillo dovrebbe spaventare, altre sono le cose e le situazioni da spaventare. Purtroppo i media e i mezzi che il PD ha messo in campo, insieme alla superficialità e alla credulità degli italiani hanno prodotto questo effetto. Comunque a Livorno il M5S ha portato il PD al ballottaggio. Questo è da considerare un evento storico.
  • dal col claudio 3 anni fa
    Vedo che intervengono un sacco di troll piddini.
    • Mauro V. Utente certificato 3 anni fa
      NOOO guai i Troll, quelli ci ammazzano con le parole....facciamo quadrato chiudiamoci tra di noi a ripetere le stesse cose.... W Grillo, W il Messia...ahahahahah
  • Gino 3 anni fa
    Ma siamo matti! Chi solo pensa che Grillo e Casaleggio dovrebbero tacere fa solamente il gioco di chi invece e', a tutti i costi, contro al M5S! Ma vi rendete conto che tutto questo rumore, tra l'altro inutile, sta solo facendo il gioco del PD e PDL e di altri? Per favore passiamo ad altro, invece di lagnarsi per qualche ferita, alziamoci e continuamo a combattere!
  • l.d. l. Utente certificato 3 anni fa
    Dovrebbero dimettersi tutti coloro che per servilismo questuante hanno votato per l'ennesima volta la congrega ipocrita adducendo le solite piu' svariate scusanti! Il Beppe, al massimo, gli si potrebbe rimproverare di avere sopravalutato o sottovalutato, a piacere, l'elettorato che nonostante la lagna inconcludente si è comportato esattamente come si poteva sospettare: pavidamente!
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Alfredino, non c'è nessun pozzo in cui lei possa cadere? Poi la veniamo a prendere e la iscriviamo al PD noi! Le paghiamo anche l'iscrizione. Si senta cosa ha detto Cerno ieri sera: "La scelta del leader saranno ca22i loro, no?"
  • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
    propongo una spilletta da avere accanto al nick tramite sondaggio " IO STO CON BEPPE"
  • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
    Abbiamo conquistato 17 seggi in Europa, chi se lo sarebbe mai immaginato prima delle politiche 2013??? Questa la considero non una vittoria, ma un trionfo!!! IO STO CON BEPPE SENZA SE E SENZA MA !!!
  • robert d. Utente certificato 3 anni fa
    Giannuli scrive molte cose condivisibili. Io pero' chiedo una cosa semplice. Se dici, come Grillo ha detto, "se perdo me ne torno a casa", intendendo per "perdere" prendere meno voti del PD, ora dovrebbe almeno spiegare perché' ha cambiato idea. Invece di quella sua affermazione non se ne parla più e neahce lui spiega cosa è cambiato. Non c'e' niente di male a spiegare, ma ignorare le proprie precedenti e chiarissime affermazioni, lo rendono inevitabilmente poco credibile. Quante altre cose che ha setto non manterrà?? Insomma, semplicemente SPIEGHI !!
  • emiliano dane 3 anni fa
    Ma smettetela! Avete perso, punto. Forse una motivazione può essere nel fatto che l'anno scorso da iscritto al movimento da anni mi sono sentito appellare "schizzo di merda"? Oppure la gogna a cui sottoponete i giornalisti qui su questo blog in stile fascista? Oppure Beppe che parla di tribunali del popolo? O le boiate dei parlamentari che si mettono le catene ai polsi? Ma smettetela di pensare al "sistema". E' ovvio che esiste, ma o si fa una rivoluzione con le armi, o si "gioca" alla politica, gli si ridà dignità e si fanno compromessi e strategie per arrivare ai propri obiettivi. E poi avete rotto tanto le palle a Pizzarotti e ad altri in cui si danno giudizi tranchant e con Beppe invece no. Mi dispiace, ma siete un movimento che non mi piace più e da troppo tempo ormai molto diverso da quello che era inizialmente!
  • Marco Peralta 3 anni fa
    Beppe Grillo non deve dimettersi, Beppe Grillo deve farsi un pò da parte, tutta la campagna distruttiva contro il movimento 5 stelle è stata concentrata su Beppe Grillo come se nel movimento non esistesse altro che Beppe Grillo, giornali, tv eccc..hanno fatto un ottimo lavoro. L'italiano non ha votato un Movimento o un partito, l'Italiano ha votato o RENZI (moderato, giovane, da poco al governo) o Grillo (che grida, si altera, non si capisce sempre bene cosa dice) Mettete in mostra i nostri meravigliosi parlamentari e deputati, mandate loro in Europa a parlare con chi bisogna parlare, Beppe devi farti un pò da parte o il sistema continuerà a portare le sue forze contro di te e far credere agli italiani che sei il leader supremo di questo movimento quindi non comportarti come tale. Bless
  • Antonio Maricanola 3 anni fa
    Avanti con Beppe e Casaleggio e meno chiacchiere e più unita' nel movimento perché su qualsiasi cosa il sistema fa di tutto per dividere. Prima di parlare consultarvi e trovare la soluzione comune. Attenti agli infiltrati nel movimento. Unico consiglio accettare di andare in tv con persone preparate al fine di controbattere a quello che di falso i giornali e la stessa tv comunicano ai creduloni perché la tv attuale è e rimane per il sistema un mezzo di comunicazione importante che entra nelle case di tutti gli italiani
  • ALESSANDRO MATUELLA 3 anni fa
    Ma di cosa parlano i parlamentari del m5s, che senza beppe avrebbero preso oltre a un bel calcio nel culo al massimo 2 voti per uno ; hanno paura di perdere la poltrona ? Beppe cacciali tutti . Nessun accordo , nessun passo indietro e chi non segue beppe che se ne torni a casa . Solo m5s.
  • Alfredino Iorio Utente certificato 3 anni fa
    Continuate cosi' (Leader intoccabile, alleanze coi neofascisti, analisi semplificate della complessita' sociale, turpiloquio) e tra qualche tempo il M5S prendera' il posto del MSI, in Parlamento, tra la gente, e nella Storia di questo Paese. Luca di Rho, da come scrivi, sei probabilmente un ragazzino, per cui non me la prendo per il modo in cui dici le cose, ma fammi dire che ``papa' Grillo'' ti sta portando in un brutto posto, a te e a tutti quelli che ci si sono attaccati come ad un salvagente nella tempesta. Quello che avevo capito io di questa cosa potenzialmente meravigliosa, e' che Grillo e Casaleggio avevano sollevato un'onda, avevano catalizzato una reazione politico-sociale, facendo cosi' nascere una creatura nuova e auto-sostenuta. Ovvero, una volta che da 4 gatti si era giunti ad un fenomeno di massa, come ora ANCORA e' il M5S, quel fenomeno di massa andava lasciato evolvere secondo i dettami di una ``democrazia dal basso``, che consiste (credo, mi spieghi chi ne sa di piu') nel saltare la rappresentenza insulsa e criminale dei partiti storici, e nell'andare dentro alle Istituzioni noi stessi. Quindi, chi crea una cosa cosi' deve essere pronto a lasciarla muoversi con le sue gambe il prima possibile! In questo la differenza con un partito tradizionale: i dirigenti non esistono! E invece, Grillo ha dato il la', e non ha saputo fare il passo al lato (non indietro, io non l'ho mai pensato), per far muovere liberamente questa cosa fantastica e auto-disciplinantesi (scusate, mi sono un po' incartato coi termini, spero si capisca). Io sono padre, e adoro i miei figlioli. E so che la cosa piu' difficile sara' proprio quella di farmi da parte. Non scompariro' mai dalla loro vita (beh, quando moriro'...), ma il mio amore per loro mi insegnera' a farli andare. Senno' e' amore per me... Ciao, Alfredo
    • Alfredino Iorio Utente certificato 3 anni fa
      No, Paolo, la creatura e' pronta. Di Maio, Taverna, e tanti altri, ne sono una prova. Ma LA prova e' il risulato elettorale: ci sono milioni di persone che non mollano, che hanno capito il messaggio. E milioni di persone hanno bisogno di molto di piu' di quanto Beppe (che ringrazio con tutto il cuore) possa fare nel format, nei modi, con le parole, con le analisi, con le visioni, di un simpatico, vulcanico, eroico, comico. Il suo ruolo, a questo punto, e' concluso, in quella veste. Questo e' quel che penso. Non pretendo niente, non impongo punti di vista come la verita', non sbeffeggio nessuno. E dico queste cose da diversi mesi, ormai. Non faccio l'avvoltoio.
    • Paolo O. Utente certificato 3 anni fa
      Mi va bene la metafora che adoperi....ma non pensi che la creatura sia ancora troppo giovane ed immatura per poter camminare da sola??!! L'intento di papà Beppe, motivo per il quale ha "generato" la sua creatura, è quello di cambiare questo Paese, e fintanto che non riuscirà in questo intento continuerà a seguirla come un padre attento e premuroso. Una volta ottenuto questo risultato, vedrai, lascerà andare da sola la creatura....
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ahahaha alfredino,son più vecchio di te mi sa,purtroppo.e faccio parte del M5S in maniera più attiva di te che dici di aver capito qualcosa...ma dai.se hai capito devi aver capito che Beppe è uno che nn si tocca proprio per continuare a crescere.altrimenti nn hai capito nulla!
    • Alfredino Iorio Utente certificato 3 anni fa
      Voglio dire che il M5S si deve dare un'altra struttura: presidente, segretario, gruppo dirigente, etc. Anche li' con cariche che si rinnovano max due volte. Tutte cariche ELETTIVE. Tutte cariche a stretto contatto diretto con la base-rete-movimento. Questo gruppo dirigente fa andare il Movimento. Quando questo lo ritiene opportuno, chiede a Beppe Grillo, a Casaleggio, a Dario Fo, a chi gli pare, consigli, idee, appoggio (proprio come il padre coi bimbi cresciuti). Il Blog diventa M5S.it. Si spersonalizza questa cosa che, sulla carta, e' una multi-testa pensante, ma che in pratica e' solo uno o due che pensano, decidono, fanno. Quindi, Beppe grazie, Casaleggio grazie, adesso, se ci volete bene, aiutateci a fare le cose cosi' come NOI le decidiamo. Tu sapevi niente che in Europa si va coi neonazisti inglesi? No. E neanche la Taverna... e di cose cosi' ce ne sono a migiaia.
    • nicola rindi Utente certificato 3 anni fa
      non capisco bene quello che vuoi dire: leader intoccabile: no, però permetti che lo decidano gli isritti se non vogliono Grillo? O solo perchè tu sei convino che dovrebbe farsi da parte allora lo deve fare? Per me Beppe Grillo deve restare e se ci sarà una votazione in tal senso voterò per questo.
  • Andrea V. Utente certificato 3 anni fa
    Una marea allucinante di cagate basate sul nulla, dato che a Grillo il passo indietro non l'ha chiesto nessuno: era stato lui a prometterlo. Ma siccome è un italiano come tutti gli altri, membri di questo fan club compresi, non si comprende perchè dovrebbe mantenere la parola data. Poi certo, continuerà ad autoappuntarsi medaglie di coerenza e a fare il moralista, ma solo verso gli altri. Ma questo rende semplicemente il tutto più ridicolo di quanto già sia.
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
      Un italiano come tutti gli altri sei tu, probabilmente. Anzi, un italiota.
    • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
      E' L'UNICA COSA CHE BEPPE HA DETTO DURANTE UN'INTERVISTA 0 UN COMIZIO PER FAR SVEGLIARE MILIONI DI ITALIANI.. RINCOGLIONITI! TI ATTACCHI AL NULLA IN PROPORZIONE ALLE MILLE CAZZATE E CONDANNE DEGLI ALTRI PARTITI PER DECENNI! te lo dico da Sgarbi.... CAPRAAAAAAA.. FATTI UN OVILE TUTTO TUO .. DOVE FAI IL CAPRONE!
    • Andrea V. Utente certificato 3 anni fa
      Certo, certo. IO.
    • Stefano Chincarini Utente certificato 3 anni fa
      Ma smettila... sei in mala fede.
  • Eriberto Pauletti 3 anni fa
    Grillo e Casaleggio devono ri manere. A loro si deve la creazione di un movimento che ha portato a galla decenni di marcio della politica. Si tenga presente che il movimento ha raccolto in se una moltitudine di cittadini con idee politicamente eterogenee e che proprio per questo e' facile che anche piccoli cambi di strategia non trovino tutti daccordo. Bisogna richiamare a se i delusi, gli astenuti, tutti coloro che nutrono delle speranze in un Paese migliore ma non sanno a chi rivolgersi per ottenerlo. Il lavoro dei parlamentari del movimento e' stato straordinario: devono continuare cosi ma con piu' presenze nei media e, soprattutto, con la massima liberta' di espressione pur nel rispetto delle linee guida che caratterizzano il movimento. Il M5S deve creare una nuova idea politica non di destra o di sinistra (non hanno piu senso questi concetti) ma di di senso comunitario all'insegna del rispetto reciproco adoperandosi per conseguire obiettivi comuni. Per far questo bisogna continuare a lottare per combattere i privilegi e gli opportunismi che imperversano nel sistema politico e finanziario del nostro Paese. Detto questo, non bisogna dimenticare che tutte le forze politiche si sono praticamente coalizzate contro il M5S; 80 euro a dieci milioni di persone in campagna elettorale hanno sicuramente avuto l'effetto voluto. Insomma non e' il caso di demoralizzarsi. Impariamo la lezione, se occorre dialoghiamo con altre forze che mirano ad obiettivi analoghi e continuiamo a combattere.
  • marco rastelli Utente certificato 3 anni fa
    BASTA, BASTA, SILENZIO...Adesso parlo io.. Dimissioni di Grillo? Ma siamo fuori di testa!!Il Movimento 5 Stelle non ha perso un bel niente, il Movimento 5 Stelle vince, vince sempre perchè chi lo vota ha nel cuore l'ONESTA', e se anche dovesse rimanere solo una persona a votarlo avrebbe sempre vinto l'ONESTA'. 17 Parlamentari europei, un Sindaco donna, altri chissà quanti consiglieri comunali e regionali (non ho controllato i dati), questa è sempre una vittoria. Il Movimento 5 Stelle non deve mettersi a fare strategie per guadagnare i voti perchè quello è il metodo dei vecchi partiti. Il Movimento 5 Stelle deve svolgere il proprio lavoro di ONESTA' sia attraverso il comportamento sia attraverso le leggi, come ha fatto fino ad adesso, e comunicarlo alla gente, questo fa guadagnare voti che rimangono per sempre. Quindi il Movimento 5 Stelle non perde mai. Forse l'unico errore è stato andare nei media figli del potere pensando di comunicare con più gente possibile ma, i media, per quello che ho visto io, hanno utilizzato tutto abilmente contro il Movimento 5 Stelle, perfino l'intervista di Vespa a Grillo. Un mio suggerimento, se posso, è: quando i media intervistano si risponde solo con le proposte di legge con il lavoro fatto, con le magagne trovate, punto, altrimenti loro utilizzano tutto contro di noi. Siete tutti bravissimi e io quando vi ascolto mi commuovo come un bambino. Marco R.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    I sinistroidi questo giochetto del "Dovreste cambiare leader" l'han fatto per anni con Berlusconi. ben sapendo che Berlusconi ERA il suo partito! Non è una valutazione di merito questa, era per dire, che vogliono sempre che "gli altri" si impicchino con le proprie mani. Son tanto avari che non vogliono spendere nemmeno i soldi per la corda! il giornalista Cerno, magnifico sempre, gliel'ha detto ieri sera : Ma volete farvi i ca22i vostri? Sapranno loro ( i 5 Stelle) quel che vogliono fare!
  • nessun copy 3 anni fa
    Avanti a testa alta, dialogo sempre specialmente tra parlamentari e Grillo - Casaleggio lasciate che il Pd festeggi il suo 38,65%. La nazione ha bisogno di voi parlamentari ed iscritti al Movimento x cambiare. M***** onestà + coerenza = credibilità un saluto a commentatori/trici del blog da nessun copy
  • Silvio R. Utente certificato 3 anni fa
    è troppo divertente vedere che il pd chiede le dimissioni di Grillo... ahahahha.. e adesso noi dovremmo fare quello che ci chiede il Biscazziere Fiorentino? ma che pensi alle sue ragazzine che manda in televisione, che non riescono nemmeno a dire due parole oltre agli slogans imparati a memoria... ma per piacere... abbiamo fatto fuori tutti gli elettori che volevano l'inciucio con il pd... abbiamo fatto fuori tutti i parlamentari che volevano l'inciucio con il pd... restano le persone serie che hanno capito cosa è il movimento e che hanno votato Beppe Grillo, Casaleggio, Movimento 5 Stelle e le idee del movimento, che sono diverse da quelle dei partirti... agli altri che preferiscono allearsi con il pd, a chi non ha votato, a chi non ha votato M5S: prendete la carta su cui il Biscazziere Fiorentino vi ha dato gli 80 euro e leggetela bene, in piccolo c'è scritto: fate tre passi indietro (con tanti auguri..)
  • Lorenzo P Utente certificato 3 anni fa
    Se penso che abbiamo avuto per decenni quei buffoni della Lega, di AN, di tanti partitini della minkia che si credevano al top per aver ottenuto 5 voti in più al loro 5 - 10% alle ultime elezioni ... mentre voi fantastici ragazzi del M5S siete al 21,5% in due elezioni, seconda forza del paese e prima ed unica opposizione e vi sentite delusi ... non so se abbracciarvi o prendervi a scappellotti. Ma siete matti? Forse sì, siamo matti, siamo oltre, siamo come il nostro Beppe. Per questo ce la faremo.
  • MASSIMO ROBY 3 anni fa
    Grillo non deve dimettersi per due ordini di ragioni: la prima è che non si comprende da cosa dovrebbe dimettersi; la seconda è che in caso di dimissioni il movimento, per la natura stessa che lo caratterizza, non durerebbe oltre la settimana. Seguendo il dibattito intorno alle elezioni un po' "caprinamente" ci siamo persuasi del fatto che il movimento avesse subito una sconfitta. E' invece l'esatto contrario. Abbiamo consolidato il nostro patrimonio elettorale e questo, di per sé, è la più grande vittoria. Certo, abbiamo auspicato e immaginato un risultato elettorale molto più gratificante ma l'aver posto l'asticella troppo in alto e il non averla raggiunta non significa affatto aver subito una sconfitta. Siamo la seconda forza politica e abbiamo portato un buon numero di parlamentari in Europa. Adesso, senza dare colpa agli elettori e dire che non capiscono (sennò esprimiamo nei riguardi dei cittadini quel disprezzo che tanto abbiamo inviso nella vecchia politica), facendo tesoro delle nostre esperienze, anche di quest'ultima, dobbiamo proporre nuove azioni. Dobbiamo cioè fare opposizione, anche dura, ma allo stesso tempo dobbiamo essere in grado di far sì che le nostre idee possano impregnare tutti i prossimi più importanti passaggi parlamentari: dalla legge elettorale a quella di riforma del Senato, dalla riforma della giustizia a quella del mercato del lavoro, dalla riforma del c.d. terzo settore alla legge di stabilità. Non possiamo collocarci o farci collocare al di fuori del quadro istituzionale e, successivamente, da quello politico/elettorale. Se resteremo uniti saremo forti e potremmo disegnare l'Italia che ci piace. Per farlo, però, necessariamente dobbiamo far pesare le nostre idee ed esprimerle con tutta la forza di cui disponiamo a livello parlamentare. Guardiamoci intorno, facciamo autocritica ma, soprattutto, proponiamo le nostre migliori opinioni. Renzi parla e fa immagine (pensate a tutte le nuove parlamentari), noi dobbiamo proporre e operare.
  • pasquale pulitanò 3 anni fa
    Vorrei dare un consiglio ai leader e ai parlamentari del M5S: state fermi, state calmi, se si sono persi dei voti non è colpa di nessuno, o meglio e colpa di Renzi che ha dato gli 80 euro...si sa che molti italiani cambiano casacca facilmente, è successo già ad alcuni parlamentari 5S... ecc.. ecc..- NON SO SE TUTTI HANNO CAPITO BENE CHE COS'è IL MOVIMENTO 5S, PER ME è IL NUOVO, UN NUOVO PARADIGMA POLITICO CULTURALE, UN NUOVO MODO DI PENSARE LA POLITICA. E, PARAFRASANDO ENSTEIN, SOLTANTO UN NUOVO MODO DI PENSARE PUò RISOLVERE IL PROBLEMA CREATO DAL VECCHIO MODO DI PENSARE. iL VECCHIO NON PUò RISOLVERE IL PROBLEMA DA LUI STESSO CREATO. QUESTO PRINCIPIO A MIO AVVISO DOVREBBE DIVENTARE L'EMBLEMA DEL MOVIMENTO.
  • vito asaro 3 anni fa
    continuiamo a discutere come se,il nostro parere contasse qualcosa.senza renderci conto che ci stanno facendo giocare nel nostro cortiletto.abbiamo dei padroni che decidono per noi.decidono tutto.uno stato che usa una moneta di cui non è proprietario non esiste.è solo una farsa.un teatrino.non serve discutere.che senso ha essere di destra o di sinistra se il nostro destino è nelle mani di un gruppo di criminali?noi non abbiamo dei problemi.abbiamo il problema.se prima non risolviamo il problema siamo solo dei carcerati che discutrono su dove è preferibile fare le vacanze.tutti gli italiani di buona volontà dovrebbero concentrare i loro sforzi per far si che,l'italia,si riappropri della sua sovranità.tutto il resto viene dopo.regola prima:rimanere in vita.i morti non hanno più bisogno di niente.
  • GIUSEPPINA D. Utente certificato 3 anni fa
    c'è un aspetto del voto che bisognerebbe considerare: gli italiani sono convinti o meglio li hanno convinti che dopo Renzi non c'è più nessuno (alla faccia del voto della speranza), allora sono andati in massa a votare PD salvando, dal loro punto di vista, il meno peggio. Ho sentito diverse persone ragionare così, sommateli a quelli del "tanto sono tutti uguali" facciamo il 40%. Purtroppo tanti anni di Berlusconismo senza opposizione hanno prodotto questo risultato. Ce ne vorrà prima di cambiare e puntare al voto responsabile e coerente. Bisogna insistere, insistere, insistere
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      assolutamente d'accordo con te giuseppina!!
  • Barone Piovasco Utente certificato 3 anni fa
    Tiremm innanz!!! Ciao Beppe.
  • Donato Paradiso 3 anni fa
    Mi permetto di esprimere un parere da esterno al M5S. Questa sconfitta elettorale giunge inaspettata un po' per tutti, quantomeno nelle proporzioni, ma può essere salutare perchè, a mio parere, pone sul tavolo la questione della strategia delle alleanze; mi spiego : il problema non è la leadership di GRILLO e la sua messa in discussione; forse una campagna elettorale dai toni meno aggressivi avrebbe limitato le perdite ma queste sono dovute essenzialmente al soccorso del voto moderato verso RENZI dato che i due, RENZI e GRILLO avevano trasformato le elezioni europee in un referendum sul governo (altro errore di Grillo e carta vincente per Renzi. Se il voto moderato si è compattata sul P.D. di Renzi a dimostrazione dell'improbabilità di vincere da soli, a mio parere il M5S dovrebbe cominciare a riflettere sulle alleanze, a partire dall' Europa. E non certamente con FARAGE; trovo strano ed innaturale che Grillo cerchi alleanze con forze di destra e non con quelle di sinistra come GUE e/o GREEN. RIFLETTETE. SALUTI.
  • Francesco F. Utente certificato 3 anni fa
    Ciao a tutti, sono iscritto al blog da tanti anni. Sinceramente non partecipo quasi mai alle discussioni, ma questa volta ho sentito l'esigenza di farlo. Sono d'accordo con il fatto che stiamo vivendo questo risultato elettorale come una sconfitta, quando è evidente che così non è. Forse abbiamo fatto l'errore di credere troppo nella voglia di cambiamento degli italiani. Parlando con la gente, la frase che sento più spesso è: "qui, l'unica soluzione è fare una rivoluzione!". Poi, però, abbiamo la possibilità di fare la più grande rivoluzione del nostro Paese, una rivuluzione bellissima, non violenta, con idee chiare e che avrebbero fatto la differenza... Ma alla fine molti hanno avuto paura. Paura di cosa?? L'italiano è così, vota per simpatia. Si trattava di scegliere se votare Renzi o Grillo. Si sono fidati di Renzi, il solito che avanza. A volte penso che l'Italia non si meriti una cosa così bella come il moVimento 5 stelle... ma poi penso ai miei figli e capisco che se vogliamo cambiare questo Paese dobbiamo fare tutti la nostra parte. Questa è l'idea più grande che ha avuto Beppe. La partecipazione dei cittadini. Solo questo ci può salvare. Ma è evidente che in un Paese culturalmente allo sfascio, questo è un concetto troppo complicato da comprendere. Per questo tocca a noi scendere in prima linea e trasmettere a tutti questi cittadini i valori del movimento. Detto questo, penso che il problema non sia Beppe, ma siamo 'noi'. Magari dovremmo cercare di affinare le nostre tecniche di comunicazione, visti gli interlocutori che abbiamo difronte!! A riveder le stelle!
    • Giuseppe Flavio Utente certificato 3 anni fa
      Magari bisognerebbe ripensare a quanto ha danneggiato l'Italia il lasciare le concessioni delle frequenze di 11 reti TV a B.(vedi Dalema e C.) Che poi, quando B.è andato al governo colla sua masnada di nani e ballerine li ha messi anche nella RAI... bisognerebbe cominciare a studiare il modo di TOGLIERE le concessioni - o non rinnovarle -.. ...ma un pregiudicato può continuare a mantenere le concessioni di stato???? O non debba disfarsene per forza?
  • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
    Dire che Farage è un razzista, equivale a dire che renzi è di sinistra !!! IO STO CON BEPPE SENZA SE E SENZA MA !!!
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Per chi ha da ridire su FARAGE io direi di mettersi addirittura anche con la Le Penn .A la guerre comme a la guerre! Del resto penso che tutti conosciate Churchill il quale a suo stesso dire: ha cambiato a volte Partito, pur di non tradire i miei ideali! Chi poi definisce nazista Farage non ha nulla da dire sull'euro-nazismo?
    • vito asaro 3 anni fa
      siamo in pochi.troppo pochi quelli che abbiamo una chiara visione della realtà.il povero barnard sono anni che grida ai 4 venti la verità di ciò che è successo e,lo fanno passare per un povero pazzo.siamo solo carcerati che discutono di vacanze al mare e,solo pochi,pochissimi,si rendono conto della loro reale condizione.
  • Gianfranco C. Utente certificato 3 anni fa
    Ma perchè mai grillo dovrebbe dimettersi? Non comprendo. Dovremmo accontentare il giochino di chi fa terrorismo al 5 stelle? Mai. La partita vera non è ancora chiusa e renzie e company lo sanno bene. Ci rivediamo alle prossime elezioni aspettando il pentimento di chi non ha votato e di chi ha votato sbagliando. Un movimento politico che raccoglie piu del 20% dei consensi sarebbe fallito? Queste sono teorie da matti. Alla prossima tornata elettorale.
  • ALESSANDRO MATUELLA 3 anni fa
    In caso di dimissioni di Beppe potete scordarvi il mio voto .
  • anna q. Utente certificato 3 anni fa
    la televisione è la colpaevole e i giornali,disinformazione a raffica, renzi che diceva 9809 euro a tutte le ore, giornali che parlavano0 maloe di grillo,inutili altre storie,la tv va controllata,io da sempre dico, c'è la spartiuzione in tv secondo voti ricevuti,noi ci prendiamo lo spazio dovuteci,cioè minimo un canale e di solito è rai tre,poi quando i partiti vanno fuori,fuori anche noi,inutili discorsi,è lo dico sa sempre, datemi retta che sono pensionata e disabile cioè per passare il temp o vedo la tv o stop al pc,il pc,poi anche il web, c'è stata la censura e massiccia,io sono stata sbattuta fuori da ok notizie, ragazzi voi siete importanti,ma anche noi, e quando abbiamo bisogno di aiuto c'è il vuoto, ad esempio mettere in rete come farer quando si è bannati,fare petizioni per la rai che è una troia, ma siamo matti,la piazza non basta e noi siamo soli,o la capiamo o la perdiamo,datemi retta che io sono la base io pensionata e i giovani che sono disoccupati e maltrattati,siamo noi il futuro,loa classe media ,quella impiegatizia ha sempre votato pd
  • Cristina BBBBBB. 3 anni fa
    Voi non capite. Io, come tanti altri elettori onesti del PD, dopo le politiche del 2013 ci siamo avvicinati a questo blog per supplicarvi di accettare la proposta di Bersani di un governo PD-5Stelle, per aiutarci a cambiare: il PD ne sarebbe uscite “disinfettato” e voi avreste avuto ulteriori consensi per crescere. Io personalmente sono stata offesa e bannata a ripetizione solo perché muovevo delle critiche. Ero quella che voi definite troll. L’unica persona che qui si rapportava con me in maniera civile era Luna M., Rho e lo ringrazio ancora per questo. Gli altri solo offese e sterili slogan. Per questo mi sono stancata e alle europee ho di nuovo votato PD, perché mi sono sentita “non considerata” da voi, che con i vs. complessi di superiorità, forse avete allontanato molte altre persone come me.
    • Cristina BBBBBB. 3 anni fa
      Lorenzo P., qualcuno ti ha sgridato per essere stato troppo gentile? Altrimenti i tuoi 2 commenti successivi rivelerebbero una doppia personalità...
    • Lorenzo P Utente certificato 3 anni fa
      Scusate, una cosa da cambiare c'è : perché non facciamo pagare i troll che vengono a romperci gli zebedei sul blog coi loro discorsi inutili ed i loro consigli non richiesti ? Se vogliono divertirsi a scassare, almeno paghino il biglietto e finanzino il M5S ... io non vado sul sito del PD a dirgli dove si devono infliare gli 80 Euro in monete da 50 centesimi ad una ad una senza emettere un grido.
    • Lorenzo P Utente certificato 3 anni fa
      Ti chiedo scusa a nome del M5S se ti si è mancato di rispetto in qualche modo ... lo sai che in mezzo a tanta gente c'è di tutto e che spesso dipende anche dai toni e dal momento in cui si scrive. Detto questo, il M5S non può allearsi con nessuno in Italia finché non si capisce che il M5S non è un partito ma una rivoluzione culturale. Il M5S sono cittadini in movimento contro la partitocrazia, quindi apertissimi ad un dialogo con altri cittadini ed in trincea contro i partiti (PD incluso). Se i Piddini smetteranno di sentirsi sudditi e matureranno come cittadini, nessuno di noi li riterrà "nemici".
    • GIUSEPPINA D. Utente certificato 3 anni fa
      scusa non vorrei offenderti ma hai una coscienza politica di un bambino dell'asilo. Ritirare fuori le proposte di Bersani rifiutate da Grillo e pazzesco, è stato spiegato in tutte le maniere che Bersani non ha fatto nessuna proposta e voleva solo voti perchè lo imbarazzava mettersi con Berlusconi. Magari se avesse fatto delle proposte serie e non l'arrogante come è costume del PD, le avrebbero discusse. In ogni caso sappi che è l'opposizione la vera democrazia.Mi sembra ci sia stato un gran rispetto dell'elettorato M5S, cosa che non si può dire del PD. Però se continui a votarli perchè il blog non ti considera, fai pure
    • pier p. Utente certificato 3 anni fa
      Sei da ammirare ! Il sig. renzi non è supponente! Hai fatto bene a votare pd. che è onesto e non ha inquisiti o sottosegretari anche ! Del resto mi spiace che nessuno ti abbia considerata! Abbiamo perso una fan importante! Se facciamo come dici tu ci voti?
    • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
      Cristina e tu mi dici che hai votato Pd per colpa del Blog?? ma ti rendi conto che quello che stai dicendo e' fuori da ogni logica? il Blog e' come il giornale "la repubblica" per i piddini, ci puoi trovare di tutto dal piu' incazz al piu' calmo e riflessivo come Luca! un consiglio per le prossime elezioni che dici di essere di sinistra... non darlo a Renzi! ps; http://www.beppegrillo.it/movimento/ questo e' il link se vuoi far parte attiva delle tue idee. buonagiornata a 5stelle