I giornalisti smentiti dal ristoratore: hanno deciso loro di andarsene

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle Sicilia

In relazione all’articolo pubblicato da Il Messaggero a firma di Mario Ajello dal titolo "Grillo e Di Maio impauriti si sfogano col ristoratore: "Niente giornalisti nella nostra sala, o loro o noi" e ripreso da alcune agenzie di stampa e da alcune testate giornalistiche, lo staff comunicazione del Movimento 5 Stelle Sicilia, rende nota la precisazione a mezzo social del ristoratore Gigi Mangia che di fatto smentisce quanto pubblicato dal signor Mario Ajello.

“Avrei voluto aspettare - scrive Mangia su Facebook - ma credo che sia necessario fare chiarezza sulla cena di ieri sera al mio ristorante. Mi spiace, ma mi corre l'obbligo di raccontare quello di cui sono stato attore e spettatore. Ieri sera intorno alle 22 ho ricevuto una prenotazione: Con cortesia mi si chiedeva se potevo ricevere una ventina di persone intorno alla mezzanotte. Dopo la mia conferma mi hanno prenotato a nome del movimento cinque stelle. Poco prima di mezzanotte tre giornalisti, due dei quali erano già stati ospiti del mio ristorante sono arrivati. Li ho accolti con gioia, i rapporti che in questa settimana si sono consolidati giustificavano questo sentimento. Avevo appena portato l'acqua ed è entrato il signor Grillo con alcuni collaboratori. Dopo i saluti, il signor Grillo si è avviato al bagno e io sono uscito fuori perché si era formato un grosso capannello di curiosi. Desideravo chiudere la porta e, vista l'ora, desideravo procedere celermente alla comanda. Rientrando ho trovato i giornalisti in piedi e contrariati, il signor Ajello dicendo di non voler causare danno sarebbe andato via, [...] Io, in fede, non sono stato testimone di alcun alterco e di nessun ultimatum o minaccia, non capivo la loro scelta di andar via uscendo mi hanno spiegato che se loro fossero rimasti, gli altri sarebbero andati via. Sono rimasto molto male, ma ho pensato che fosse un atto di amicizia, ma io non avevo assistito ad alcuna minaccia. Oggi con tristezza assisto alla deflagrazione di una bomba mediatica, Le certezze: nel mio ristorante hanno cenato insieme con altri gli onorevoli Di Maio e Di Battista e il signor Grillo, non ho assistito ad alcun alterco. Le certezze: I tre giornalisti hanno lasciato il mio locale prima si ordinare, le tristezze: le aggressioni mediatiche proditorie. Pensavo che la scelta de tre giornalisti fosse atto di generosità e non per creare caso. Spero che il clima in questo nostro Paese cambi presto, perché odio e inganno non generano bei figli. Spero che tutto sia nato da un equivoco e per questo invito i giornalisti, il signor Grillo e gli onorevoli Di Maio, Di Battista e Cancelleri. Ceniamo insieme con i buoni cibi siciliani e brindiamo insieme alla salute dei siciliani e di tutte le persone - conclude Gigi Mangia - di buona volontà”.

A proposito dell’accadimento, il Movimento 5 Stelle Sicilia ringrazia Gigi Mangia per aver detto la verità e invita gli autori dei citati articoli di stampa, ad evitare di tirare in mezzo, per finalità poco chiare, un ristoratore che con puntualità e abnegazione prova a fare impresa nella sua terra.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • anaelle poux 2 mesi fa
    Ciao Signora e Signore. Si ha la ricerca di finanziamento per sia rilanciare le vostre attività sia per la realizzazione di un progetto , o acquistare un appartamento o anche di soddisfare le esigenze dei bambini, ma ahimè la banca ti chiede di condizioni che si sono in grado di riempire. Niente più preoccupazioni per voi io sono un individuo che fornisce prestiti che vanno da 1000 € a 2500 000 € a tutte le persone in grado di soddisfare i propri impegni. Inoltre, il tasso di interesse è del 3% all'anno. O hai bisogno di soldi per altri motivi personali , non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni prestito di denaro contatto e-mail :anaellpoux@yahoo.com
  • antonio conversano 2 mesi fa
    Bastaaaa!!!! dare soldi pubblici ai giornali e partiti Politici, sono la causa principali del disastro del popolo Italiano. W il M5S.
  • FABIO B. Utente certificato 2 mesi fa
    https://www.youtube.com/watch?v=E_sRHG3nTCk andate al minuto 13,40 ------------------------------------------ PAZZESCO P A Z Z E S C O
  • FABIO B. Utente certificato 2 mesi fa
    cerasa la 7 - mentana - ----------------------------- BERLUSCONI: ARGINE AL POPULISMO ! ---------------------------- un genio del giornalismo un'esempio un'emblema https://www.youtube.com/watch?v=E_sRHG3nTCk ------------------------------------
    • Eposmail. ,, Utente certificato 2 mesi fa
      ..chi cerata ?..ehm....
    • FABIO B. Utente certificato 2 mesi fa
      a ecco : GIULI -- il tirapiedi di ferrara -------------- Lugli non c'entra - non c'entra proprio
    • FABIO B. Utente certificato 2 mesi fa
      il genio come gnugni lugni ligli si quello li' di quel girnalazzo a: adesso e' amico di mannoni per intenderci _
    • FABIO B. Utente certificato 2 mesi fa
      sia chiaro- l'emblema e' ceruso cerasa --insomma quello li'-- quello che era da mentana
  • FABIO B. Utente certificato 2 mesi fa
    ah mbe - allora ? e chi se ne STRAFOTTE di ste scemenze non ce lo mettiamo ? Se li hanno sbattuti fuori , alle circostanze date, hanno fatto benissimo-- che i detrattori si ri-guardino "qualche film" giornalisti compresi- -------------- Lo scrive anche Il Fatto -penso per dovere di cronaca- sempre alle circostanze date-
  • gianlore 2 mesi fa
    Ci vuole un sacco di tempo per aumentare i consensi verso i 5 Stelle, poi basta una delle cose demenziali che solitamente fa il buon Di Maio e in un attimo tutto quello che c'era di buono se ne va in fumo... e per favore raccontate le cose come sono andate e non come viene bene a voi!!!
    • gianlore 2 mesi fa
      E che ti devo dire!!! Mi pare però che il BIMBO Di Maio faccia più danni che cose buone (vedi rinuncia confronto con renzi). Poi sai ormai son giunto alla conclusione che neppure il M5S potrà cambiare sta cazzo d'italia (vedi voti siciliani), non mi rimane che emigrare.. (ma dove cazzo vado????)
    • Maria P. Utente certificato 2 mesi fa
      secondo te gianlore come sono andate? dici e non dici, non si capisce il tuo intento
    • FABIO B. Utente certificato 2 mesi fa
      azz un bel problema !!!
  • terenzio eleuteri Utente certificato 2 mesi fa
    Cosa vi aspettavate dai "figli della menzogna" ??
  • Lorenzo Accornero 2 mesi fa
    Pena per questo giornalista E' solo un accattone.
  • Gaetano Ioppolo 2 mesi fa
    Meno male che Berlusconi ha detto che i cinque stelle se vanno al governo in Sicilia che in Italia sono pericolosi.Pericolosi per chi?Punto di domanda.E i giornalisti.......punto di risposta.Il Movimento ormai è dietro la porta ,inutile barricarvi in piu che potete,stiamo arrivando e scateneremo l'inferno come diceva un certo Massimo Decimo Meridio.
  • Paola Zito 2 mesi fa
    State parlando di... un giornale che...? Ma non sono già estinti, i giornali? Certo in un Paese di Zombi, di cadaveri di vecchi politici che resuscitano, in un Paese di "BALLE" spaziali, in un Paese di social che hanno "seppellito" le parole di carta e che hanno reso inutili i cosiddetti (?) "giornalisti", tutto può succedere!!!! LODI AL RISTORATORE ONESTO!!!!!!
  • Paolo Z. Utente certificato 2 mesi fa
    La notizia c'è anche in un box del corriere della sera. Nel corriere è scritto che: 1)Dei giornalisti del messaggero erano in un ristorante che apettavano di mangiare. 2)Sono arrivati i 5 Stelle 3)I 5 stelle hanno decretato che "o noi o loro, nello stesso ristorante" 4)I giornalisti sono usciti, senza aver mangiato. Strano che dei giornalisti non restino a mengiare, e in contemporanea non aguzzino le orecchie. Tanto, chi legge il messaggero? Specialmente gente di sinistra.. Paolo TV
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 mesi fa
    Io non vorrei mangiare con uno di questi giornalisti venduti, proprio mai mai.
  • franco malizia 2 mesi fa
    Vabbè, l'ha scritto il Messaggero, che autorevolezza può avere! E' come un discorso di Di Pietro all'Accademia della crusca!
  • undefined 2 mesi fa
    Si attaccano a tutto. MESSAGGIEROOO! Ci sei? Aspetto articolo che mi spieghi com'è che un ristoratore siciliano dovrebbe dichiarare cose non vere.. sarà stato ipnotizzato da Grillo? Mmmmmhhhh vediamo.. potreste dire che sia stato minacciato da Di Maio e Dibba.. oppure che sia stato traviato da Casaleggio! E dai! Inventatevi il finale della storiella.. che mi sto appassionando!!
  • Andrea B a l d i n i Utente certificato 2 mesi fa
    In rete leggo commenti contro il movimento che mi sconfortano profondamente....confesso che ultimamente ho perso lo stimolo per cercare di informarli correttamente....senza un'informazione sana e libera è davvero dura. Un abbraccio a tutti quelli che lottano e lavorano con e per il ms5!!!
  • LAURA FRIGNANI 2 mesi fa
    ormai non mi meraviglio più di nulla, logicamente i vari partiti considerano il Movimento pericoloso, a chi piacerebbe che venissero tolti i privilegi e che in primis si pensasse ai cittadini? per evitare questo è necessario screditare e chi meglio dei giornalisti lo può fare? Spero tanto in un risveglio generale.
  • undefined 2 mesi fa
    Nn vedo l'ora che il M5S prenda le redini di questo paese, e poter godermi l'abolizione dei finanziamenti pubblici ai cosiddetti giornali...chissà, magari qualche pseudogiornalista la smetterà di strisciare
  • mario m. Utente certificato 2 mesi fa
    Certo non c'era bisogno della smentita del ristoratore, io come tanti altri, non ci facciamo illusioni sulla bontà delle notizie pubblicate in genere dalla stampa tutta ed in questo caso dal Messaggero. Ed per questo che non leggo più i quotidiani, che peccato!!!!.
  • Canzio R. Utente certificato 2 mesi fa
    Avere come padrone, un de benedetti,un ex portantino e in questo caso un..mattonaro cementificatore,non è il massimo.Ma come dice un "comico", questa razza ,non inciampa mai,.. perché striscia.
  • Franz M. Utente certificato 2 mesi fa
    ..comunque con l`inserimento del link gli abbiamo regalato molti click che gli servono come il pane al "giornale" porco.. Lo sanno che sono spacciati, e quanto godrò quando li manderemo tutti a fare in culx....
  • Mauro Zanni 2 mesi fa
    Giornalisti disonesti e venduti. Ormai i giornali non li legge più nessuno, solo i politici che cercano tra questa spazzatura le loro idee.
  • FABRIZIO P. Utente certificato 2 mesi fa
    DELLA SERIE ..." TUTTO NORMALE " ..COMUNQUE 1 GRAZIE AL RISTORATORE
  • giovanni c. Utente certificato 2 mesi fa
    GIGI, verrò con piacere nel tuo ristorante ma per favore non farmi trovare l'Ajello al forno : NON LO DIGERISCO.
  • Helio J. Utente certificato 2 mesi fa
    Ingnobili fino al midolo!!..Un conto é raccontare una bugia ed un'altro fabbricarla!!..In ogni caso sono indegni e se si autodefiniscono giornalisti allora stiamo freschi!!..PROPRIO PER QUESTO MOTIVO IO NON LEGGO I GIORNALI ITALIANI!!...perché non vale la pena!!..Tanto la vera notizia siamo noi del movimento 5 stelle che già di fatto abbiamo cambiato la storia!!..Forza ragazzi il futuro é tutto nostro!!
  • giovanni . Utente certificato 2 mesi fa
    MARIO AJELLO -IL MESSAGGERO - CALTAGIRONE ho letto l'articolo del giornalista del Messaggero ed ho capito subito che era un articolo malevolo, pieno di rabbia e rancore. Ajello ha sentito il bisogno di buttare fango sul M5S perchè deve scodinzolare sulle ginocchia del suo padrone. Il Messaggero insieme al Mattino ed ad altri giornali appartiene al magnate Caltagirone, costruttore di centinaia di palazzi a Roma. Come si sa questo imprenditore ha il dente avvelenato contro il M5S. La Raggi gli ha reso inutile la sua speculazione che voleva fare sui suoi terreni perchè ha bocciato le olimpiadi a Roma. Non c'è una cicca per terra a Roma che non venga fotografata ed evidenziata sul Messaggero.
  • Ciro Cuciniello Utente certificato 2 mesi fa
    giornalai leccaculo
    • mariano scamardella 2 mesi fa
      I SOLITI PENNIVENDOLISSIMEVOLMENTE....E' TROPPO...ANCHE NEI RISTORANTI !!!
  • cosimo calabrese Utente certificato 2 mesi fa
    UTILIZZANO QUALSIASI INGANNO PER INFANGARE IL MOVIMENTO 5 STELLE, CI METTONO ANCHE PERSONE TERZE IN MEZZO CHE, PER SCRUPOLO DI ONESTA' E DIGNITA' DELLE TERZE PERSONE, INTRAPPOLATE PER PURO CASO NELLE VICENDE DI GIORNALI, DICHIARANO LE VERITA' CON ASSOLUTA NORMALITA', QUINDI, TUTTE QUESTE STORIE RACCONTATE DAI GIORNALISTI E' DEPRIMENTE, E' SCHIFOSAMENTE INGIUSTO CHE IL MOVIMENTO 5 STELLE, RISCHIA DI ANDARE A GOVERNARE PER DELLE NOTIZIE FALSE CHE PIOVONO TUTTI I GIORNI SUI PARLAMENTARI A 5 STELLE CHE CON ONESTA' E COMPETENZA STANNO FACENDO SCUDO A UNA POLITICA DISONESTA.
  • Alessandro Ruzzi 2 mesi fa
    Ormai ce l'hanno coi 5 Stelle a prescindere. Da denigrare un comportamento subdolo come quello di coinvolgere persone e, mi si passi l'espressione, "mettere in bocca" a queste parole mai proferite, per denigrare avversari politici o semplicemente personaggi pubblici.
  • Gianfranco 2 mesi fa
    Ribadisco per l'ennesima volta : in Italia abbiamo una informazione di stampo mafioso . A riveder le stelle . Gianfranco .
  • Riccardo De Giorgi 2 mesi fa
    Posso raccontare un episodio simile accaduto a Genova in occasione delle elezioni di giugno : articolo di Marco preve dove scriveva che la vendetta di Grillo ( peraltro non presente ) si era consumata ... come ? A causa di un microfono con filo corto che doveva essere passato per giornalisti presenti al fine di poter fare domande ai candidati in lista , ora la conferenza stampa si era tenuta nel mio locale con i mezzi a disposizione diciamo non all’avanguardia ( microfono senza fili ) ed il filo era corto la gente tanta ed accalcata quindi qualche piccolo disagio c’è stato come comfort ma da qui a scrivere che fosse stato architettato da Grillo ... imbarazzante per il giornalista .. io replicai sul suo post citando per filo e per segno episodio e assumendomi responsabilità del disagio ma che tristezza !!!
    • FABRIZIO P. Utente certificato 2 mesi fa
      1 GRAZIE ANCHE A TE E BUON LAVORO
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus